Sei sulla pagina 1di 11

Audio I/O, acquisizione e

riproduzione di suoni con Msp

Sylviane Sapir

sylviane.sapir@alice.it
Moduli per l’I/O audio

 L'interfaccia di MSP con l'hardware audio del


computer avviene con gli oggetti
 dac~, adc~
 i numeri dei canali sono passati come argomenti
 Non c’è un limite massimo al n. di canali
 Il numero reale di canali disponibili dipende dalla scheda
audio utilizzata
 ezdac~ , ezadc~
 versione iconizzata a 2 solo 2 canali
 Funzionano come pulsanti e controllano l’audio On/Off

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 2


DSP status
 Tutti parametri audio globali
di MSP sono visualizzati
nella finestra DSP Status.
 Per aprire questa finestra
fare 2x click sugli oggetti
dac~ o adc~ oppure avviare
il comando dal menu
Options.

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 3


Drivers e Scheda audio
 I drivers sono selezionati nella finestra DSP status
 Windows: MME, DirectSound, ASIO

 Mac: Core Audio

 None, NonRealTime

 Windows
 Quando viene utilizzato l'audio di sistema (residente): MME di
Windows, non sarà necessario configurare l'interfaccia e si
disporrà di audio stereo in full-duplex.
 Per schede esterne, bisogna accedere ad un driver audio
specifico. I driver sono depositati nella cartella ad situata in
C:\Program Files\Common Files\Cycling '74\ad
 Canali logici e canali fisici
 E’ possibile mappare i canali fisici della scheda audio su canali
logici numerati da 1 a 512 (I/O mappings)
 I moduli dac~/adc~ fanno riferimento ai canali logici

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 4


Collegare le I/O

 Ottimo test per verificare se il sistema


funziona
 Accorgimenti utili
 Inserire un controllo di guadagno prima
dell’uscita
 Inserire un filtro HP per togliere eventuali
componenti continue introdotte dal adc~
 Attenzione ai rientri tra altoparlanti e
microfoni

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 5


Registrare un suono
 Il modulo buffer~  Il modulo record~
 Alloca una zona di memoria  Accede al buffer il cui nome
per i campioni è passato come argomento
 E’ nominato e memorizza i campioni che
 E’ dimensionato si presentano sui vari inlet
in ingresso
 In durata (ms)  I due ultimi inlet definiscono
 Un canali i punti di inizio e di fine
 Il contenuto del buffer è registrazione
visualizzato con 2x click

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 6


Riprodurre un suono registrato (1)
 Il modulo index~
 Accede al buffer tramite
un indice di tipo “signal” e
legge il contenuto
puntato dall’indice
 Il modulo count~
 Genera un indice di tipo
“signal” partendo da un
valore qualsiasi

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 7


Riprodurre un suono registrato (2)
 Il modulo play~
 Accede al buffer tramite un
indice di tipo “signal”
espresso in millisecondi
 Il modulo line~
 Genera una rampa
compresa tra 2 valori in un
determinato tempo
 La coppia play~, line~
 Consente di variare
 Velocità di lettura del buffer
 Il senso della lettura

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 8


Salvare il contenuto del buffer

 Il contenuto del buffer può essere salvato


inviando un messaggio “write” nel inlet di
sinistra del modulo buffer
 Viene attivata il dialogo “Salva con nome” del S.O.
 Il modulo buffer accetta altri messaggi per
gestire il suo contenuto
 read, import, clear, ….
 Vedere dettagli sull’help

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 9


Altri moduli utili
 groove~
 Legge un buffer audio con velocità variabile con possibilità
di controllo di punti di loop.
 sfrecord~
 Memorizza I campioni audio direttamente sul disco
 Non è vincolato alla dimensione di un buffer
 sfplay~
 Riproduce un file audio salvato sul disco
 Può riprodurre solo una parte del file (cue)
 Permette di gestire delle cues list

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 10


 Studiare i tutorials di Msp da 13 a 17
 Realizzare una patch di registrazione e di
riproduzione controllata in modo remoto da
un’altra applicazione (sullo stesso PC o da
un’altra postazione). Utilizzare il protocollo
Midi oppure OSC per collegare le
applicazioni.

19/12/07 Audio I/O con MSP - S. Sapir 11