Sei sulla pagina 1di 1

Era (Ἥρα, Hḗra)

Regina degli dèi e dea del matrimonio, delle donne adulte, del parto, dell'eredità, dei re e degli
imperi. È la moglie e sorella di Zeus, figlia di Crono e Rea. Veniva in genere rappresentata in
atteggiamento regale, in età adulta, indossante un diadema e un velo coprente la testa, a volte
con in mano un fusto di loto. Benché fosse la dea del matrimonio, Zeus le era molto infedele e
questo le procurava gelosia e sete di vendetta. Per esempio quando lui la tradì con Alcmena, dalla
quale nacque Eracle, lei perseguitò quest'ultimo con le fatiche e alla fine lo fece impazzire. Un
altro racconto dice invece che lo adottò e lo nutrì. Gli animali a lei sacri erano la vacca, il pavone e
il cuculo. A Roma era conosciuta come Giunone.