Sei sulla pagina 1di 1

Efesto (Ἥφαιστος, Hḗphaistos)

Dio del fuoco, della metallurgia, e dell'artigianato. Figlio di Zeus ed Era, o di lei soltanto, è il fabbro
degli dei, marito brutto dell'adultera Afrodite. In genere rappresentato come uomo con la barba,
un martello, un'incudine o delle tenaglie, a volte a cavallo di un asino. Gli animali a lui sacri erano
appunto l'asino, ma anche il cane da guardia e la gru. Tra le sue creazioni c'erano le armi di Achille.
Se nella mitologia greca Efesto usava il fuoco come forza creativa, presso i romani era un dio più
terribile, con poteri distruttivi e associato ai vulcani, come anche il suo nome romano Vulcano
attesta.