Sei sulla pagina 1di 6

PERITO INDUSTRIALE BORDIGHERA Via Vittorio Emanuele 131 – tel. 0184/26.32.

01
1. DESCRIZIONE GENERALE

• Premesse
Si prevede la realizzazione di un parcheggio ad uso pubblico e privato posto interrato nell’area di
piazza Garibaldi nel comune di Bordighera.
Il parcheggio sarà costituito da due piani interrati di cui il primo sarà adibito a parcheggio pubblico “a
rotazione” ed il secondo a parcheggio privato parzialmente suddiviso in box.
La capacità totale di parcamento sarà di n° 164 veicoli.

2. RELAZIONE TECNICA

• Classificazione
L’ autorimessa risulta essere:
- di tipo misto, essendo posta in adiacenza ad un fabbricato parzialmente abibito ad altro
uso.
- Interrata in quanto l’intradosso del solaio di copertura è posto ad una quota inferiore a
quella del piano di riferimento esterno.
- Chiusa non avendo aperture perimetrali su spazio a cielo libero.
- sorvegliata in quanto dotata di impianto fisso di spegnimento di tipo SPRINKLER.

• Isolamento
L'autorimessa comunicherà , al primo piano interrato, con l’autorimessa del fabbricato “ Mercato
coperto “ adiacente tramite due corsie corredate di portoni scorrevoli di tipo REI 120 completi di
porte di sicurezza a spinta.
L’autorimessa comunicherà inoltre con locali ad uso del servizio di manutenzione tramite porte del
tipo REI 120.

• Caratteristiche costruttive
• Altezza
L’altezza minima ,al piano secondo interrato, sarà di cm 248 con un minimo di cm 210 sottotrave.

• Superficie
La superficie totale netta dell’autorimessa sarà di 4.302,00 mq. così suddivisi:
- Primo piano interrato 2.084,00 mq
- Secondo piano interrato 2.218,00 mq.

2
• Strutture
Le pareti perimetrali saranno realizzate in calcestruzzo dello spessore di cm. 50, mentre quelle di
separazione dalle altre zone, adibite ad altri usi (locali tecnici), saranno realizzate in Gasbeton dello
spessore di cm.15 o in laterizi pieni dello spessore superiore a cm 30 con caratteristiche di resistenza
al fuoco pari o superiori a REI 90
Il solaio di copertura dell' autorimessa, sarà in calcestruzzo armato dello spessore di 30 cm .con
caratteristiche di resistenza al fuoco pari a R 90.
Il pavimento sarà realizzato con getto di calcestruzzo su vespaio.
Le strutture di separazione dai vani scala e dai locali “filtro” saranno in calcestruzzo armato ed
avranno caratteristiche REI 120.

• Comunicazioni

L' autorimessa comunicherà con le scale e gli ascensori di accesso alla piazza soprastante locale di
“filtri a prova di fumo” aventi caratteristiche di resistenza al fuoco pari a REI 120. ed aerati con
camini, sfocianti al di sopra della copertura, di sezione netta superiore a 0,1 m2 .
L’autorimessa comunicherà inoltre con i locali ad uso del servizio di manutenzione tramite porte del
tipo REI 120.
Il primo piano interrato comunicherà con l’adiacente autorimessa a servizio del fabbricato “Mercato
coperto” tramite portoni scorrevoli, dotati di porte di sicurezza a spinta, di tipo REI 120 con sistema
di autochiusura.

• Sezionamenti
I due piani dell’autorimessa costituiranno un unico compartimento in quanto essendo prevista
l’installazione di impianto di spegnimento automatico diventa:
- Superficie massima consentita per piano -1 = mq. 5.000
- “ “ “ “ “ -2 = mq. 4.000

- Superficie totale dei due piani = 4.302 mq < 4.500 mq (9.000/2)

- Le superfici dei singoli piani sono inferiori alla superficie più elevata consentita per il
singolo piano ( 5.000 mq)

- Le singole superfici per piano non superano il 75% di quelle previste:


- Piano -1 = 2.084 mq < 3.750 mq. (5.000x0.75)
- Piano -2 = 2.218 mq < 3.000 mq. (4.000x0.75)

• Superficie specifica di parcamento

La superficie specifica di parcamento sarà pari a:


- Primo piano interrato 2.084/ 85 = 24,51 mq
- Secondo piano interrato 2.218/ 79 = 28,07 mq

3
• Accesso

L'accesso all’autorimessa avverrà da piazza pubblica, tramite rampa a cielo libero ed a doppio senso
di marcia, della larghezza minima di m. 5,70 e pendenza pari al 18%.

• Corsia di manovra
Le corsie di manovra, in corrispondenza di posti auto ortogonali alla corsia e nei tratti antistanti i box,
avranno larghezza minima di m. 5,30 e negli altri tratti di m. 4,50.-

• Pavimenti
La pavimentazione sarà realizzata in battuto di cemento di tipo antisdrucciolevole ed impermeabile
con pendenza verso pozzetti di raccolta che convoglieranno le acque verso un dispositivo di
separazione dei liquidi infiammabili dalle acque residue..

• Aerazione
La ventilazione, di tipo naturale e separata per ogni piano sarà costituita da aperture ricavate nei
soffitti e disposte in modo da consentire un efficace ricambio dell’aria ambiente, nonchè lo
smaltimento del calore e dei fumi di un eventuale incendio.
Tali aperture sono disposte in modo uniforme ed a distanza reciproca massima di m. 25.

Piano – 1:
n ° 4 aperture a soffitto per un totale di mq. 78,85
n° 1 apertura ingresso carraio mq. 12,82
Totale delle superfici di ventilazione mq. 91,67

Il totale delle aperture di aerazione nette ammonta a mq. 91,67 e quindi superiore ad 1/25 della
superficie totale dell’autorimessa pari a 2.084/25 = mq. 83,60

Piano – 2:
n ° 4 aperture a soffitto per un totale di mq. 92,45
Totale delle superfici di ventilazione mq. 92,45

Il totale delle aperture di aerazione nette ammonta a mq. 92,45 e quindi superiore ad 1/25 della
superficie totale dell’autorimessa pari a 2.218/25 = mq. 88,72

• Misure per lo sfollamento delle persone in caso di emergenza

• Densità di affollamento
La densità di affollamento, essendo l’autorimessa di tipo sorvegliato, risulta essere pari a:
Piano -1 2.084 mq. x 0.01 = 21 persone
Piano -2 2.218 mq. x 0,01 = 23 persone

4
• Vie di uscita e capacità di esodo

Piano -1:
Le vie di uscita n° 1 e n° 2, attraverso locali “filtro a prova di fumo”, consentono di raggiungere i
vani scale di accesso pedonale al parcheggio e quindi la piazza sovrastante
Le vie di uscita n° 3 raggiunge direttamente la rampa a cielo libero di accesso carraio.
Il massimo percorso di uscita per raggiungere il luogo sicuro sarà pari a m 46.50.
La larghezza totale delle vie di uscita sarà di n° 9 moduli pari a 337 persone e quindi ampiamente
superiore alle necessità.

Piano -2:
Le vie di uscita n° 4 e n° 5, attraverso locali “filtro a prova di fumo”, consentono di raggiungere i
vani scale di accesso pedonale al parcheggio e quindi la piazza sovrastante
Il massimo percorso di uscita per raggiungere il luogo sicuro sarà pari a m 47.65.

La larghezza totale delle vie di uscita sarà di n° 4 moduli pari a 150 persone e quindi ampiamente
superiore alle necessità.

• Impianto elettrico

L'impianto elettrico verrà realizzato in conformità a quanto stabilito dalla L. 01/03/1968 n°186 e cioè
secondo le indicazioni della norma CEI 64-2/A "impianti elettrici nei luoghi con pericolo di
esplosione". Sulla parete esterna all' autorimessa, e quindi azionabile da area a cielo libero, verrà
installato un interruttore elettrico generale.
L'illuminazione di emergenza sarà garantita da complessi autonomi con batterie ricaricabili.

• Mezzi di protezione ed estinzione

Si prevede l'installazione di:


Impianto di spegnimento automatico di tipo SPRINKLER “ ad umido ” esteso ai due piani.
Al piano -1
. n° 11 estintori portatili, di tipo 21A 89BC
. n° 4 idranti UNI 45 completi di manichetta e lancia che saranno posti nelle posizioni indicate
nel disegno allegato.
Al piano -2
. n° 10 estintori portatili, di tipo 21A 89BC
. n° 4 idranti UNI 45 completi di manichetta e lancia che saranno posti nelle posizioni indicate
nel disegno allegato.

Sarà inoltre realizzato un attacco per motopompa UNI 70 accessibile dall’esterno del fabbricato nella
posizione indicata sulla tavola di disegno allegata.

• Segnaletica di sicurezza
Sulle porte e lungo i percorsi di uscita verrà installata una segnaletica di tipo luminoso, mantenuta
sempre accesa durante l’esercizio dell’attività, alimentata in emergenza.
Sarà inoltre installata segnalazione indicante i percorsi per il raggiungimento delle uscite di sicurezza
e l’ubicazione dei mezzi fissi e portatili di estinzione degli incendi.

5
• Norme di esercizio
Nell'autorimessa sarà vietato:
1) usare fiamme libere
2) depositare sostanze infiammabili o combustibili
3) eseguire riparazioni o prove motori
4) parcheggiare autoveicoli con perdite anormali di carburante o lubrificante.
5) parcheggiare autoveicoli alimentati a g.p.l.
6) entro i locali dell'
autorimessa sarà inoltre proibito fumare.
Tali divieti saranno riportati su appositi cartelli monitori.