Sei sulla pagina 1di 39

GLI ACCENTI

Nella lingua spagnola

LAURA MARIATERESA DURANTE 1


Che cos’è un accento?

Si può definire come l’accentuazione


della voce nella pronuncia di una
sillaba

LAURA MARIATERESA DURANTE 2


Cos’è una sillaba?

Dal latino syllaba e dal greco syllabé:


prendere insieme
Elemento della parola, formato da un suono
o da un complesso di suoni raggruppati

LAURA MARIATERESA DURANTE 3


Sillaba in Italiano e Castigliano

• Costituita sempre da:


vocale + consonanti o vocali

Esempio:
In italiano: A-la, E-re-mo, stel-la,
En español: ár-bol, so-fá, día,

LAURA MARIATERESA DURANTE 4


L’accento tonico o prosodico

• Nella parola la voce cade su una delle sillabe:

• It: Ala, finestra, sarò, libertà,


• Es: adiós, iré, amor, control,casa, berenjena,sol,
zanahoria, último,cuéntamelo,

LAURA MARIATERESA DURANTE 5


Accento

• Importante!! • Importante!!!

• Esiste un accento • Esiste un accento


tonico o prosodico che ortografico o grafico –
coincide con la voce che en Español tilde- che
cade sulla sillaba evidenzia con
il segno grafico ´ dove la
voce cade

LAURA MARIATERESA DURANTE 6


Accento
Accento tonico o prosodico Accento grafico o tilde

• Amor • Árbol
• Mas • Más
• Calor
• pájaro
• Alba
• Profesor
• Robo
• Flor
• Abril

LAURA MARIATERESA DURANTE 7


Tipologia di parole spagnole
Acute o agudas
Es: arroz, abril, sofá, mamá,
• Piane o llanas
Es: lobo, útil, hábil,
• Sdrucciole o bisdrucciole ovvero
esdrujolas y sobresdrujolas
Es: célebre, pájaro, dígaselo,
LAURA MARIATERESA DURANTE 8
Tipologia di parole: acute o agudas

• Sono quelle dove l’accento tonico cade


sull’ultima sillaba

• It: virtù, caffè, sarò


__, __,__
• Es: iré, adiós, control, amor,
__,__,__,__,

LAURA MARIATERESA DURANTE 9


Tipologia di parole: piane, paraossitone
ovvero llanas

• Sono quelle dove l’accento tonico cade


sulla penultima sillaba
___
• It: canto, sete, passare, nazione
__, __, ___, ___

• Es: lobo, cero, tenis,robo, santo


• __, __, __, __, __,

LAURA MARIATERESA DURANTE 10


Tipologia di parole: sdrucciole e
bisdrucciole ovvero esdrujolas y
sobresdrujolas
Sono quelle dove l’accento tonico cade sulla
terzultima o quartultima sillaba
• _ _ _ o _ _ __

• It: mobile, celebre, scivolano


• ___,___ , ____
• Es: clínica, célebre, pajaro, dígaselo
• ___, ___ , ___ ,____
LAURA MARIATERESA DURANTE 11
Perché alcune parole hanno
l’accento grafico –tilde- e altre
no?!
È necessario per far risaltare
DOVE la voce DEVE cadere

LAURA MARIATERESA DURANTE 12


Regole per l’accentuazione

1)Le parole che terminano in vocale , N o S


hanno l’accento di intensità sulla penultima
sillaba (sono piane o llanas)
2) Le altre parole l’hanno sull’ultima (sono
acute)
3) Tutte le parole che non si comportino in
questo modo DEVONO portare l’accento!

LAURA MARIATERESA DURANTE 13


Regole per l’accentuazione (1)
1)Le parole che terminano in vocale , N o S
hanno l’accento di intensità sulla penultima
sillaba (sono piane o llanas)

Es: Tenis, cero, lobo, berenjena, zanahoria, casa,


robo, apuntes, santo, bromas, reina.

LAURA MARIATERESA DURANTE 14


Regole per l’accentuazione (2)

2) Le altre parole l’hanno sull’ultima (sono


acute)

Es: arroz, calor, abril, profesor, carneval, carnet

LAURA MARIATERESA DURANTE 15


Regole per l’accentuazione (3)

3) Tutte le parole che non si comportino in


questo modo DEVONO portare l’accento!

LAURA MARIATERESA DURANTE 16


1)Le parole che terminano in vocale , N o S hanno l’accento di
intensità sulla penultima sillaba (sono piane o llanas)
Quindi:
• Le seguenti parole NON • Le seguenti parole
portano l’accento grafico DEVONO PORTARE
–Tilde- perché terminano l’accento grafico –Tilde-
con vocale, N o S e sono perché terminano con
llanas. vocale, N o S MA NON
sono Llanas bensì Agudas

• Tenis, cero, lobo, • Sofá, turrón, corazón,


berenjena, zanahoria, inglés, capitán, andén,
casa, robo, apuntes, Inés.
santo, bromas, reina.

LAURA MARIATERESA DURANTE 17


E tutte le altre parole?

Ad esempio le esdrújulas e
sobresdrújulas ?

Semplice! Basta mettere SEMPRE


l’accento!!

LAURA MARIATERESA DURANTE 18


Esdrújulas Sobresdrújulas

• ACCENTO SULLA • ACCENTO SULLA


TERZULTIMA SILLABA QUARTULTIMA SILLABA

• Último, pájaro, clínica, • Cuéntamelo, dígaselo,


cántaro cómpratelas, pídeselo

LAURA MARIATERESA DURANTE 19


LA ACENTUACIÓN EN PALABRAS
CON DIPTONGO O TRIPTONGO

Qué son los diptongo y los


triptongos?!

LAURA MARIATERESA DURANTE 20


Le vocali possono essere deboli o
forti:

• A • I Vocali
• E Vocali
• O FORTI • U DEBOLI

LAURA MARIATERESA DURANTE 21


Il dittongo si ha quando due vocali sono
pronunciate con un unico colpo di voce ovvero
in un’unica sillaba

Si ha quando si uniscono una vocale forte e una


debole (hue-co) oppure 2 vocali deboli (cui-do)
ma MAI CON DUE VOCALI FORTI!!
LAURA MARIATERESA DURANTE 22
Accentuazione del dittongo
Il dittongo si ha quando due vocali sono
pronunciate con un unico colpo di voce ovvero
in un’unica sillaba

Se questo avviene NON si accentua a meno che


la parola non lo esiga.
Vedi: lai-co, es-toi-co

LAURA MARIATERESA DURANTE 23


Ma

• Se le due vocali unite si separano ovvero SE SI


ROMPE il dittongo (hiato) e la forza tonica
cade sulla vocale debole ( I – U)
ALLORA

si DEVE accentuare la vocale debole e


rinforzarla
LAURA MARIATERESA DURANTE 24
Esempi:
A-ís-la-do, ro-í-do

In tali casi la vocale DEBOLE ( I-U) “vince” la


sua indipendenza in quanto sillaba grazie alla
TILDE

LAURA MARIATERESA DURANTE 25


Ricapitolando
- Il dittongo segue le leggi generali e se la parola
finisce in vocale, N o S ed è llana (accento
sulla penultima sillaba) non è necessario
accento tranne nei casi di hiato.
- Se la stessa parola NON è llana ma aguda
allora l’accento va sulla vocale FORTE

LAURA MARIATERESA DURANTE 26


Es: cláusula, estáis
Si accentuano in quanto
parole che terminano in
Il dittongo segue le leggi
generali e se la parola vocale ma con NON sono
finisce in vocale, N o S ed è
llana (accento sulla
LLANAS
penultima sillaba) non è
necessario accento tranne
nei casi di hiato. QUINDI TILDE SULLA
Se la stessa parola NON è
VOCALE FORTE
llana ma aguda allora
l’accento va sulla vocale
FORTE

LAURA MARIATERESA DURANTE 27


Sperimentiamo:
Prendiamo una parola: limpie

Finisce con vocale e dovrebbe essere Llana


(accento sulla penultima) MA potrebbe
anche corrispondere al passato remoto
del verbo limpiar (=pulire) quindi sarebbe
aguda quindi l’accento andrebbe sulla
“e” = limpié
LAURA MARIATERESA DURANTE 28
PERCHE’ ?

• Perché in tal caso la parola è AGUDA

• Si accentuerebbe la vocale debole “i”


arrivando a “limpíe” se si rompesse il dittongo

LAURA MARIATERESA DURANTE 29


Un cambio di accento può portare a un cambio
di significato come:

Secretaria - secretaría
Hacia - hacía

LAURA MARIATERESA DURANTE 30


Ricordiamo:
• I dittongo formano sempre una sola sillaba
• Se ne formano due non abbiamo un diptongo
ma un hiato quindi Tilde
• I dittongo che non si rompono portano la tilde
sulla vocale FORTE se l’accento della parola
corrisponde a quella sillaba

LAURA MARIATERESA DURANTE 31


Ancora sul tema dello HIATO

• Che succede quando nella stessa parola e


contigue ci sono due vocali FORTI (A-E-O) ?
• Es: po-e-ta

LAURA MARIATERESA DURANTE 32


Che succede con un trittongo (3 vocali)?

• Un trittongo si ha con 3 vocali

1 forte (A-E-O) + 2 deboli (I-U)

Anche qui se si rompe il trio la vocale debole


paga pegno con la TILDE

LAURA MARIATERESA DURANTE 33


Importante:
- I monosillabi NON portano accento:
• Sol, fue, cruz
MA
• Esistono parole monosillabiche che PORTANO
la TILDE per differenziarsi da altre parole
omografe

LAURA MARIATERESA DURANTE 34


Lista: monosílabos diacríticos
TILDE SIN TILDE
- Mí (pronome personale) • Mi (aggettivo possessivo)
Es: lo trajo para mí Es: lo trajo para mi primo

- Tú (pronome personale) -Tu (aggettivo possessivo)


Es: ¿Tú qué te crees? Es: Quiero tu coche.

- Sí (pronome personale) e - Si (congiunzione condizionale)


avverbio di affermazione Es: Si tu me dices ven, lo dejo
Es: Quiere el coche para sí todo
Sí, lo quiero
LAURA MARIATERESA DURANTE 35
Lista 2: monosílabos diacríticos
TILDE SIN TILDE
- Él (pronome personale) • El (articolo determinativo)
Es: Él me trajo mi libro Es: Me trajo el libro

- Té (sostantivo) -Te (pronome personale)


Es: ¿Quieres té? Es: Te quiero.

-Sé (presente del verbo saber) - Se (pronome)


e imperativo di ser Es: Se come de todo.
Es: Sé todo de ella
Sé lo que quieras
LAURA MARIATERESA DURANTE 36
Lista 3: monosílabos diacríticos
TILDE SIN TILDE
- Dé (presente subjunivo del • De (preposizione)
verbo dar) Es: La chaqueta es de tu
Es: Dé tu chaqueta a tu hermana.
hermana. -Mas (congiunzione)
- Más (avverbio) Es: Es delgado mas come
Es: ¿Quieres más pasta? mucho.

-Aún (avverbio di - Aun (congiunzione=incluso)


tempo=todavia) Es: Se come de todo.
Es:
LAURA MARIATERESA DURANTE 37
DA RICORDARE ANCHE:
• Sólo (avverbio) Da accentuare in caso di
AMBIGUITA’ –Solo (aggettivo)
• I pronomi dimostrativi (éste, ése, aquél +
femminili e plurali) HANNO ACCENTO ma
gli aggettivi NO (este, ese, aquel + femminili e
plurali)
• I pronomi interrogativi ed esclamativi Con
TILDE

LAURA MARIATERESA DURANTE 38


LAURA MARIATERESA DURANTE 39