Sei sulla pagina 1di 84

QUADRICOTTERI: INIZIA L’ERA DEI DRONI FPV DA COMPETIZIONE

WWW.HOBBYMEDIA.IT

TECNICA:
AMMORTIZZATORI
SETTARE IL DROOP
CARROZZERIE
QUALI VERNICI
SCEGLIERE
PROTEK R/C
MOTORE NITRO
BUGGY
PER BUGGY 1/8

PRO-2 SCB 2WD

N°46 XRC - 5,50 Euro


Pubblicazione Bimestrale

PROVATI IN PISTA:
WWW.HOBBYMEDIA.IT VATERRA HÄLIX MT TAMIYA TOYOTA LAND CRUISER DROMIDA DT4.18
WWW.RADIOSISTEMI.IT

ACTUAL SIZE

HP114060 Q32 BAJA BUGGY RTR

La Q32 Baja Buggy è stata progettata per il massimo del divertimento e nelle dimensioni più compatte possibili.
Tanto piccola da stare in una mano, ma straordinaria in azione regalando una grande eccitazione nella guida,
saltando mini rampe e piste nel vostro salotto o tavolo da pranzo!
Un radiocomando proporzionale digitale permette alla Q32 Baja Buggy di essere guidata come i modelli più grandi
in più grazie alla sua grande agilità vi stupirà nei percorsi più tortuosi!
La batteria LiPo integrata ti garantisce tutta la potenza che serve e quando la batteria si scarica semplicemente
collega il cavo di ricarica al trasmettitore e in pochi minuti sarete pronti di nuovo a guidare la vostra Q32.

READY TO RUN! Potenza LiPo ! Carica facile!


SALTA! Radiocomando 2.4 GHz per coprire grandi distanze Batteria LiPo all’interno. Attacca il cavo dalla radio al
e senza dover cambiare quarzi! buggy e ricarichi
Salta con la rampa inclusa.
Batterie e caricabatterie sono inclusi!
XRC // PRIMAVERA 2015 EDITORIALE 46
Finalmente le giornate si sono allungate se in questo caso più che di una novità
e il freddo è solo un ricordo. Fra poco si tratta già di un classico), per finire con
arriverà l’estate e per noi modellisti la giocattolosa “Toyota Land Cruiser”
significa che è giunto il momento di della Tamiya costruita sul telaio GF01 (lo
divertirci all’aperto con i nostri modelli stesso del Wild Willy 2 e del Farm King).
radiocomandati. Ovviamente in questo numero di Xtreme
Dopo l’ubriacatura di novità della fiera di RC Cars troverai anche tante pagine
Norimberga (e in attesa di quelle che ver- dedicate alla tecnica con Paul King che ci
ranno presentate in Giappone alla fiera spiega come prepararsi ad affrontare una
del modellismo di Shizuoka) iniziamo a pista fangosa (purtroppo in estate non
provare degli automodelli appena arrivati mancano i temporali).
sugli scaffali dei negozi di modellismo. Per questo numero è tutto. Ci vediamo
Si comincia con la nuova buggy SC fra due mesi in edicola. Buona lettura e
PRO2 dell’americana ProLine per buona primavera!
proseguire con il desert truck DT4.18
della Dromida (distribuita da Safalero), il FRancesco Fondi
(Publisher)
monster truck Halix della Vaterra (anche

HOBBYMEDIA
Xtreme RC Cars - Numero 46
Managing editor: Massimo Belfiore
Publisher: Francesco Fondi
Direttore Responsabile: Roberta Calce
Supervisione grafica: Neuro Design

Redazione: Simplo, Derek Buono, Jeff Eveleigh, Alberto


Cipolli, Vito Pietroforte, Gianluca Decina, Davide Pasca,
Emanuele Bonanni, Stephen Bess, Andrew Mock, Dave
Palacios, Shane Archer e il mitico “ciccione bastardo”.
BLADE GLIMPSE
Si ringrazia: Francesco Baldo, Claudia Draeger, Manila, mini quadricottero con sistema Dimensioni del drone
Giovanni Forti, Adam e lo staff della Bandai Hobby, Frank
FPV (First Person View) ad alta Lunghezza: 160 millimetri
McKinney, Giulio Baronti, Nicola Mirto, Nicola Bernacca,
Lorenzo Maini, Christoph Lehmler, Simona Sabattini, definizione e streaming video Larghezza: 160 millimetri
Massimo Balboni, Giuseppe “Bizmodel”, Francesco e 5.8 GHz compatibile con sistemi iOS e Altezza: 50 millimetri
Lorenzo Ristori, Leo Pergher, Emanuele Tomassini e Alex. Android. Questo drone e’ disponibile Peso totale: 52 grammi
Pubblicità (Email): staff@hobbymedia.it sia come RTF (completo di tutto il Diametro rotori: 60 millimetri
Stampa: Pignani Printing - Nepi (Viterbo). necessario per volare) che come
Distribuzione: Distributore per l’Italia Press-di Bind’n Fly - (senza il radiocomando).
distribuzione Stampa e Multimedia S.r.l. - 20134 Milano.
l’autonomia di volo e’ di 6-8 minutI.
Pubblicazione bimestrale della Hobby Media Srl
sede legale, Via Sesto Miglio n°74 Cap 00189 Roma
Email: staff@hobbymedia.it
Registrata presso il tribunale di Roma N°383/2006 del 17
ottobre Numero ISSN 1970-0261

Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione dei contenuti


totale o parziale, in ogni genere o linguaggio, senza il
consenso scritto della casa editrice è espressamente
vietata. Il materiale inviato non verrà restituito. Tutti i
marchi citati nella rivista sono di proprietà delle rispettive
case. É severamente proibito inviare fotografie o video di
ragazze non in bikini o comunque troppo vestite... XRC CARS 2015 | 03
SCUOLA DEI CAMPIONI

THE
KING OF
FANGO
Prepararsi a correre sotto la pioggia...
Articolo: Paul King Fotografie: Paul King

S
e vi piacciono le gare, prima o poi, vi sarà capitato, o vi capiterà,
di correre sotto la pioggia su piste di terra (che presto si
trasformeranno in laghi di fango). Sultani della Melma, Imperatori
del Fango o Maharajah della Pioggia?

04 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
CON PAUL KING

SISTEMA RADIO
Se state correndo in condizioni piuttosto umide il primo pensiero
va all’elettronica. Riceventi e batterie non amano l’acqua e
devono stare all’asciutto. Per proteggerle possono essere
utili palloncini e buste di plastica in cui infilarli. È utile anche
sigillare aperture e fessure con colle tipo paraliquido, facendo
particolare attenzione a sistemare i punti di ingresso dei cavi.

XRC CARS 2015 | 05


SCUOLA DEI CAMPIONI

TRASMISSIONE
Ho imparato questo trucchetto da
Mick Craddock, ai mondiali del
2008 nel North Carolina. Bisogna
smontare il differenziale centrale
e tagliare un pezzo di Lexan a
forma di “parafango” da montare
sopra all’ingranaggio centrale.
Cody sembra abituato ad essere spruzzato con il fango.

In questo modo si eviterà che


questo, ruotando a tutta velocità,
spruzzi acqua e fango all’interno
della macchina, specialmente sul
filtro dell’aria. Dopo aver tagliato il
Lexan nella giusta forma, avvitatelo
sopra alla trasmissione. Potete
sbizzarrire la vostra creatività per
ottimizzarlo al massimo, ma anche
un semplice pezzo di plastica,
dal taglio approssimativo, se ben
allineato, svolgerà senza problemi il
suo compito.

MOLLE E ALTEZZA DAL SUOLO

N
el fango servono
molle più forti
e maggiore
altezza. All’inizio
la macchina
sarà un po’ rigida, ma
dopo qualche giro il peso
del fango depositato sul
telaio la abbasserà. Non
esitate, quindi, a partire con
un setup più rigido e più
alto, dato che si possono
accumulare anche diversi
etti di fango durante una
gara.

06 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
CON PAUL KING

NASTRATELA!
I
l nastro telato è utilissimo,
specialmente in condizioni
molto fangose. Il punto più
importante dove usarlo è vicino
all’imboccatura del serbatoio, in
modo da tenere lontani acqua
e fango ed evitare che possano
entrare e sporcare il carburante
non appena si rimuove il tappo.
Basta tagliare un paio di pezzi
di nastro e sistemarli sulla
carrozzeria in modo che si
possano staccare e riattaccare
ad ogni rifornimento. Altre aree
importanti da nastrare sono i
bordi della carrozzeria (unendoli
alle paratie laterali), i montanti e i
giunti delle sospensioni.
Il leggendario pilota e designer
giapponese della Kyosho Yuichi
Kanai è un vero maestro in
questo e usa regolarmente il
nastro per tenere lontano il fango
dagli snodi.

XRC CARS 2015 | 07


SCUOLA DEI CAMPIONI

IL WD-40
È TUO AMICO!
Una volta completata
l’impermeabilizzazione e la
nastratura, potete cospargere la parte
interna del telaio e della carrozzeria
della vostra macchina con il WD-40.
Facendolo sarà molto più facile pulirla
in seguito. Allo stesso modo se,
durante la
corsa, si
è bagnata
e sporcata
parecchio,
spruzzandoci

GOMME
sopra il WD-40
(dopo averla
lavata per
bene) eviterete
che
qualcosa si
La notte scorsa ha piovuto davvero tanto!

arrugginisca.

P
er correre sul fango meglio usare ruote strette e con piccoli
tacchetti oltre, naturalmente, a mescole morbide. In casi
estremi si può ridurre la larghezza della ruota tagliandola in
due, lungo la circonferenza, eliminando una striscia di gomma
e rincollando le due parti. Se non avete mai fatto niente
del genere potete imparare da qualche esperto. Attenti però, questa
procedura va eseguita solo in condizioni di fango veramente estreme.

08 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
CON PAUL KING

FILTRO ARIA
C
orrere con la pioggia
richiede un filtro speciale.
Ce ne sono molti dotati
di un sistema che protegge
dall’acqua la spugna interna
(come vedete nell’immagine in
basso). Se non avete questo
particolare filtro potete inventarvi
qualcosa con una bottiglia di

ULTIMA RISORSA:
plastica o qualsiasi altro oggetto
che possa diventare uno scudo;
l’importante è fermare l’acqua

PERDERE LE ALI...
senza compromettere il passaggio
dell’aria.

Se c’è un sacco di fango appiccicoso può essere conveniente


togliere gli alettoni. Se si riempiono di fango, infatti, diventano un
serio problema, quindi meglio non averli montati sul proprio automodello.
Anche in questo caso parliamo di condizioni veramente estreme.

WRAP
UP
B
ene, penso di
aver detto più
o meno tutto
sulle corse nel fango. In
condizioni molto difficili
vince la macchina che
riesce a finire la corsa
e i consigli di questo
articoli potranno aiutarvi
parecchio in questo
senso!

XRC CARS 2015 | 09


IL PIACERE DI
VOLARE SAFE
Tutti e non solo i principianti potranno approfittare della sensazione
di sicurezza che offre la tecnologia SAFE. Con la tecnologia SAFE
ogni velivolo RC riesce a riconoscere la sua posizione in relazione
all’orizzonte. Ed è proprio questa percezione della posizione che sta
portando allo sviluppo di una serie di velivoli e elicotteri adatti per
piloti che vogliono migliorare le loro capacità di volo.

Blade® 200 SRX Elicottero


Siete oramai in grado di controllare il vostro elicottero
coassiale ad occhi chiusi? Provate gli elicotteri monorotore,
approfittando delle diversi fasi di volo SAFE.

TECNOLOGIA HORIZON HOBBY

Niente Panico
Premi il tasto
Provando qualcosa di nuovo, ogni tanto, si rischia di
Modo Principianti – L’inclinazione di rollio e
perdere il controllo. Non con la tecnologia SAFE. Basta beccheggio è limitata. Quando si rilasciano gli
premere il tasto antipanico e la tecnologia SAFE vi farà stick, il modello ritorna in volo livellato.
riprendere il controllo del velivolo immediatamente.
Modo Intermedio – L’inclinazione di rollio e
Attivando questa funzione, il modello ritorna in volo
beccheggio è più ampia, ma l’elicottero ritornerà
livellato. Potete attivare questa funzione in ogni fase comunque in volo livellato quando si rilasciano gli stick.
di volo e quando volete. Questa è solo una delle tante
funzioni SAFE che vi aiuteranno a migliorare le vostre Modo Esperti – Non c’è controllo
dell’inclinazione di rollio e beccheggio e non è
capacità di volo gradualmente e senza stress.
disponibile la funzione del volo livellato.

©2014 Horizon Hobby, LLC., Blade, Parkzone, AS3X, DSMX, SAFE, Stagility, Serious Fun and the Horizon Hobby logo are trademarks or registered trademarks of Horizon Hobby, LLC. The Spektrum trademark is used with permission of Bachmann Industries, Inc.
All other trademarks, service marks and logos are property of their respective owners. 45002.IT
ParkZone® Sukhoi SU-29MM Park Flyer
Con le fasi di volo SAFE potete esplorare manovre
aerobatiche aggressive con un minore rischio e maggiore
fiducia in voi stessi.

Mode Stagility – Questo modo consente di


eseguire le manovre aerobatiche o 3D, ma appena si
rilasciano gli stick, il modello ritorna in volo livellato.

Mode AS3X® 3D – Questo modo unisce una


risposta precisa e tempestiva alla stabilità della
tecnologia AS3X per poter provare manovre 3D a
bassa velocità.
Modo AS3X Precision – In questo modo vengono
mitigati gli effetti di raffiche di vento o turbolenze
durante il volo aerobatico.

Per scoprire di più della tecnologia SAFE


e vederla in azione visita FLYSAFERC.com Sensor Assisted
Flight Envelope

VISIT NEWS XRC SERIOUS FUN


CARS 2015 | 11
facebook.com/horizonhobby.it
XTREME TEST

PROLINE
PRO-2 SHORT
COURSE BUGGY
PRIMA SHORT COURSE E POI BUGGY! 1:10 2w
Testo: Joe Fotografie di: Derek Buono
Iniziamo dicendo che questo buggy ci piace motlo.

C
on oltre 30 anni di presenza nel mercato, 11 titoli mondiali IFMAR, infinite
carrozzerie, valanghe di ruote e tonnellate di accessori venduti, non è poi
così strano che la Pro-Line abbia annunciato il kit Pro2 SC Buggy. Tutti i
pezzi erano gia pronti e l’unica cosa che mancava era una scatola che li
mettesse insieme. Il Kit Pro2 Short Course è stato rilasciato tempo fa e ha
rappresentato il primo passo della Pro-Line nel mondo dei kit. Di seguito ecco arrivare
la variante buggy, con tutti i pezzi che tanto ci erano piaciuti nella scatola del truck,
ma con una nuova carrozzeria. La buggy è meglio del truck? Scopriamolo insieme!

12 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
La Pro-Line è entrata definitivamente nel mercato dei kit.

XRC CARS 2015 | 13


SHORT CURSE BUGGY 1/10


XTREME TEST

CODICE #: 4002-01
TEMPO DI MONTAGGIO:
ESPERIENZA RICHIESTA:
intermedio, esperto
1:10 2w
12-15 ore

AMMORTIZZATORI
MAGGIORATI: Gli ammortizzatori
maggiorati, ad effetto progressivo,
sono di alluminio e arrivano già
montati, basta riempirli con l’olio
che si preferisce.
Il telaio è davvero bello e la disposizione dell’elettronica centrale è perfetta.

02 VITI A GHIERA: Niente più


clip perse o dita sanguinanti
nel tentativo di fissare la
carrozzeria! La Pro-Line ha
dotato questo kit delle sue
fantastiche viti che si possono
girare a mano. Ce ne sono
ben quattro!

SERVO: Il servocomando dello


sterzo in posizione sdraiata è
fissato da due supporti.

DURI COME LA ROCCIA: I perni


d’acciaio filettati, fissati con
dei dadi, sono il massimo della
robustezza, dimenticatevi le DOPPIO ANTISTRAPPO:
copiglie! Nessun surriscaldamento: i
dischi dell’antistrappo sono
ventilati per mantenere
costanti temperatura e
prestazioni.

03
PARAURTI TOSTI: Il vino
buono sta nelle botti
piccole. Possono sembrare
piccoli e fragili, ma vi
assicuriamo che sanno
reggere anche i peggiori

01 urti.

14 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
SHORT CURSE BUGGY 1/10

TRASMISSIONE •

01 Venduta come optional,


per lo Slash, è ora TELAIO
inclusa nel kit Pro2. La piastra TIPO: a piastra.
del motore è spessa 3mm così
SPESSORE: 3mm.
da gestire facilmente tutta la
potenza del motore e tenere basse MATERIALE: alluminio aeronautico.
le temperature. Il differenziale,
regolabile e robusto, è pronto SOSPENSIONI
all’uso, con anche già l’olio
inserito, ma volendo lo si può TIPO: a quattro ruote indipendenti.
sostituire con il proprio preferito. BRACCETTI
REGOLABILI: in acciaio.

Questo buggy 2wd raccoglie STERZO: doppio leveraggio con Ackerman


regolabile.
alcune delle migliori parti opzionali SWAYBARS (A/P): non previste.

prodotte dalla Pro-Line


AMMORTIZZATORI
TELAIO • MATERIALE: alluminio, filettato.

02 Potreste
rimanere
PISTONI (A/P):
MOLLE (A/P):
1.2 / 1.2
progressive 2.9/4.8 2.4/3.6.
incantati dalla sua
bellezza, con i suoi 3
millimetri di alluminio TRASMISSIONE
aeronautico che
TIPO: 2WD.
significano anche
robustezza. Non DIFFERENZIALE: a ingranaggi (5000 wt.)
solo estetica, ma
anche prestazioni ASSI: CVD.
assolute! Materiali
CUSCINETTI: sigillati in metallo
di prima qualità in
questo kit. INGRANAGGI: plastica.

A-ARMS • I bracci della RAPPORTI TRASMISSIONE


03 Pro2 sono molto robusti,
tanto da sembrano CORONA
“dopati”! Che la usiate per correre, CENTRALE: 18/86
per divertirvi o, peggio ancora, per RAPPORTI:
metterla alla prova in situazioni PRIMARIO: 3,86:1
assurde, non avrete problemi.
SECONDARIO: 2,72:1
I braccetti sono abbastanza rigidi per
le gare, ma flettono quanto basta per FINALE: 12,78:1
assorbire urti e scossoni imprevisti
quando finirete nei cespugli a CARROZZERIA, CERCHI, GOMME
tutta velocità.
CARROZZERIA: Pro-Line SCB.
GOMME (A/P): Pro-Line Blockade.
MOZZI: 12 mm.
CERCHI: Pro-Line F-11 Protrac.

DIMENSIONI
PESO: 1,900Kg
CARREGGIATA
(A/P): 295mm
ALTEZZA DAL
SUOLO: 30mm
INTERASSE: 325mm

XRC CARS 2015 | 15


XTREME TEST
PRO-LINE
LA PROVA PRO-2 BUGGY
Dato che pensiamo che sia un modello con nato per due scopi (agonismo e
divertimento), l’abbiamo provato in due posti differenti. Il primo è stato un
campo scosceso con sterrato e fango a qualche miglio dall’ufficio. Dopo un 1:10 2w
paio d’ore e qualche pacco batteria consumato, la Pro2 aveva ancora voglia
di correre. Ha sopportato senza fare una grinza alcuni incontri ravvicinati con
un paio di rocce, diversi capovolgimenti, passaggi attraverso cespugli e salti. UTILIZZATI NEL TEST
Fatto questo siamo passati alla pista IERC, al coperto. RADIO: Spektrum DX4S

ACCELERAZIONE E VELOCITÀ MASSIMA • stringendo l’antistrappo, alleggerendo


RICEVENTE: Spektrum SR3100
Il regolatore Tekin 2RS, unito al motore Pro2 l’olio delle sospensioni e cambiando il
(inclusa con la radio)
da 5100kv, ha fornito potenza in maniera punto di aggancio degli ammortizzatori.
Ma esiste un hobby migliore del modellismo R/C quando arriva la bella stagione?

molto fluida e affidabile. L’accelerazione In questo modo il sovrasterzo si riduce SERVO HITEC HS-8360TH
è progressiva ed è sempre pronta anche notevolmente e si può tornare a spingere DELLO
in prossimità della velocità massima. Le forte anche in curva. STERZO:
variazioni di superficie e di condizioni del VOTO: 7+ REGOLATORE Tekin GEN 2RS
tracciato ci hanno permesso di apprezzare DI
le doti di questo motore. BASSE VELOCITÀ • Mi è piaciuto molto il VELOCITÀ:
VOTO: 8 comportamento della Pro2 nelle sezioni lente MOTORE: Tekin REDLINE PRO 2
del circuito. Le gomme Pro-Line aiutano non 5100KV
FRENI • I freni hanno molto a che fare poco e anche il setup di serie è efficace.
con l’elettronica, ma il telaio è sempre Le gomme non sono il massimo per usare BATTERIA: Reedy WOLFPACK 5500
determinante. Ho notato che la macchina il modello per puro divertimento: sono 60C LIPO
strappa un po’ se si tengono i freni tirati piuttosto morbide e si consumano in fretta
fino all’ingresso della curva. Per risolvere è se usate fuori dalla pista. GOMME: Pro-Line BLOCKADE M3
bastato spostare un po’ i finecorsa. Il telaio VOTO: 8
sembra ben bilanciato quindi non credo
che gli strappi siano colpa sua. SCONNESSO • Anche le piste al chiuso CARICA Hitec RCD X1
VOTO: 8 possono essere o diventare particolarmente BATTERIE:
sconnesse ed è stato proprio il mio caso. Gli
ALTE VELOCITÀ • Qui la Pro2 eccelle. Nei ammortizzatori PowerStrike hanno digerito CARROZZERIA: PRO-LINE SC BUGGY
rettilinei è un missile! Se avesse un paio di qualsiasi tipo di terreno, in tutte le sezioni PRO 2
ali potrebbe certamente volare. Superare del tracciato. Hanno aiutato il buggy a
gli altri truck è stato un gioco da ragazzi. stare in linea anche dentro a fossi e dossi.
Che soddisfazione lasciare indietro i truck La Pro2 sembrava una moto da cross che
CONTATTI
4WD! Al diminuire del grip corrisponde un “galleggiava” sul terreno, assorbendo tutte le PRO-LINE: www.prolineracing.com
certo nervosismo della macchina, quando asperità senza problemi. ITALTRADING
si va forte, ma si rimedia facilmente VOTO: 9 (distributore): www.italtrading.it

16 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
distributore esclusivo per l’Italia di:

e tanti altri...

1/8TH 4WD BRUSHLESS HI-SPEED


BUGGY RTR
★ Pronta a correre e completa di elettronica
★ Motorizzazione brushless BLX da 2050kv e
regolatore da 180Amp 6S per velocità e
accelerazioni impressionanti
★ Radio 2,4GHz ATX-100 inclusa e servo da
15Kg digitale con ingranaggi in metallo
★ Ricca di parti in alluminio pronta per la pista
★ Elettronica completamente impermeabile rosso: AR106001
grigio: AR106002
★ Fino a 95km/h con LiPo da 6S!!!

1/8TH 4WD BRUSHLESS HI-SPEED RACE


MONSTER TRUCK
★ Pronta a correre e completa di elettronica
★ Motorizzazione brushless BLX da 2050kv e
regolatore da 180Amp 6S per velocità e
accelerazioni impressionanti
★ Radio 2,4GHz ATX-100 inclusa e servo da
15Kg digitale con ingranaggi in metallo
★ Ricca di parti in alluminio pronta per la pista
★ Elettronica completamente impermeabile
verde: AR106005
blu: AR106006 ★ Fino a 95km/h con LiPo da 6S!!!

I componenti della motorizzazione BLX


installati sul TYPHON e sul KRATON per non
farti mancare niente!
XTREME TEST
PRO-LINE
OFFICINA della sua macchina per permetterci
di tornare a correre: grazie Daniel!
PRO-2 BUGGY
MANUTENZIONE • La Pro2 è molto facile
da gestire. I grossi paraurti tipici di molti Dopo qualche giro punto e a capo!
truck Short Course, qui non ci sono. Stesso punto, stesso problema. Ci è 1:10 2w
Sono sostituiti da altri di dimensioni ben stato detto che era la prima volta che
più contenute, così che l’accesso alle si verificava una cosa del genere e ci
ruote sia semplice e veloce. Il design siamo convinti che fosse solo colpa della PAGELLA
nostra guida. Ora il problema era tornare SCALA DEI PUNTEGGI: 1=SCARSO 10= ECCELLENTE
del telaio è comunque eccellente sotto
questo punto di vista.
VOTO: 9
in pista, ma siamo stati fortunati perché
nella nostra cassetta degli attrezzi c’era 7 ISTRUZIONI

DANNI E USURA • Abbiamo guidato la


un albero dello Slash che andava alla
perfezione! E’ bellissimo sapere che 8 QUALITÀ COMPONENTI

Pro2 molto duramente, ma ha finito


ogni corsa tutta intera. Che la usiate
molti componenti sono intercambiabili!
VOTO: 7 8 AFFIDABILITÀ

per correre o per divertirvi è tostissima


9 SETTAGGI
Ci sporchiamo sempre quando corriamo con i nostri modelli!

e non avrete problemi di affidabilità. SETUP • Ammortizzatori progressivi,


L’abbiamo schiantata contro delle rocce
e fatta rotolare giù dai dirupi; si è solo
campanatura e convergenza regolabili,
antisquat; questa macchina può 9 PRESTAZIONI GENERALI

graffiata un po’. Per finire il test abbiamo


montato un set nuovo di Pro-Line Ions e
adattarsi a qualsiasi condizione stradale.
Anche la posizione delle batterie può 8 CONVENIENZA
essere spostata ed è compatibile sia
siamo andati alla IERC per qualche giro
con i pacchi standard che con quelli di
PREGI
in pista. Dopo un po’ di riscaldamento ci
dimensioni ridotte (short). Il telaio ha Pezzi per truck e per buggy in un un’unica scatola.
siamo schiantati al triplo salto e abbiamo Tutti i pezzi che odiamo montare sono già assemblati
rotto un CVD. Abbiamo imputato anche molti spazi liberi che consentono
in fabbrica.
questa rottura a come abbiamo usato di giocare facilmente con la distribuzione
Condivide i ricambi con il Traxxas Slash.
la macchina prima di arrivare in pista e dei pesi. Se proprio ci tenete potete
Bellissima da vedere.
non alla qualità dei componenti. Caso ha letteralmente perdervi nella marea di
voluto che Daniel della ProLine fosse in possibilità di setup a disposizione. DIFETTI
pista, così ha sacrificato uno dei pezzi VOTO: 9 Flusso d’aria ridotto quando si monta anche il pilota in scala.
CVD.

CONCORRENTI DIRETTI
Losi XXX-SCB, Associated SC10B

PER CHI È?
Appassionati off-road e basher!

18 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST

INFORMAZIONI SUL MOTORE


Gli automodelli della ProLine non sono ancora molto diffusi in Italia ma rimangono molto interessanti.

B asato sul T8 per automodelli in scala 1:8, il Tekin Pro2 con configurazione
a 4 poli, ha una coppia mostruosa e fornisce potenza con tutta la fluidità
che serve a una 2WD. Abbiamo utilizzato la versione da 5100KV in combo con
il regolatore di velocità RS GEN2 compatibile con pacchi batterie 2S/3S e
siamo rimasti più che soddisfatti delle prestazioni.

DATI DEL MOTORE


MODELLO: TEKIN Redline PRO 2 SENSORE: Si, esterno CONNETTORI A SALDARE:
KV: 5100 FASE: No Sì

CARATTERISTICHE DEL TEST: 1:10 2w


CONDIZIONI DEL TEST GUIDABILITÀ FRENI
TIPO TERRENO: Argilloso, grip medio/alto RAGGIO DI STERZATA: 1,12 metri CONTROLLO: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

ALTITUDINE: 594m. IN ACCELERAZIONE: Leggero sottosterzo DECADIMENTO: Scarso Moderato Nessuno

TRACCIATO: IERC IN DECELERAZIONE: Leggero sovrasterzo GENERALE: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

20 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
SHORT CURSE BUGGY 1/10

CONCLUSIONI
Il primo impulso può essere quello di paragonarla allo Slash, ma le cose
cambiano appena si da uno sguardo un po’ più approfondito. Molti pezzi sono
compatibili, ma la Pro2 è a un altro livello. Con possibilità di configurazione
praticamente infinite questo buggy è pronto a competere con chiunque. La sua
robustezza annulla qualsiasi timore di rompere qualcosa, anche quando si guida
fuori pista. Conoscendo la reputazione della Pro-Line e l’alta qualità dei suoi
prodotti, sapevamo che avrebbero fatto qualcosa di speciale. Pensiamo proprio
che questo modello riuscirà a riaccendere la fiamma della passione per le buggy
short-course!

XRC CARS 2015 | 21


XTREME TEST

DROMIDA
DT4.18 RTR
UN PICCOLO AUTOMODELLO RC PER TUTTE LE OCCASIONI 1:18 4w
Testo: Alberto Cipolli Fotografie di: Sabrina Cipolli
Le corse nel deserto sono fra le competizioni motoristiche più affascinanti.

L
e corse nel deserto hanno un fascino tutto particolare sugli appassionati di
motori. Per questo motivo in questi anni abbiamo visto sempre più modelli
che riprendono le linee dei desert truck a stelle e strisce. Grandi ruote,
escursioni importanti e modelli veloci, sempre più veloci su piste sterrate.
Questo piccolo desert truck in scala 1/18 importato in Italia da SAFALERO
è completo di tutto ma proprio tutto quello che serve per iniziare a divertirsi.
Radiocomando a volantino in 2.4GHz, batteria NiMh e caricabatterie. Sono comprese
persino le 4 batterie stilo per il radiocomando. Basta caricare il pacco batterie,
montarle sul modello e si è pronti a divertirsi... anche di notte!! Gia perché sulla
carrozzeria del piccolo DT4.18 è montata una lightbar con 6 LED ultrabright.

22 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
La barra a led fornita di serie vi permette di utilizzare il DT4.18 anche di notte.
DESERT TRUCK 1/18 4WD

XRC CARS 2015 | 23



XTREME TEST

CODICE #: DIDC0046
TEMPO DI MONTAGGIO:
ESPERIENZA RICHIESTA:
per tutti: dai neofiti agli esperti.
1:18 4w
10 minuti
LIGHTBAR:
La light bar anteriore è GOMME E RUOTE:
puramente estetica e Le ruote a 5 razze cromate
ha il gravoso compito di montano gomme con
proteggere il modello e l’intera tasselli che danno una
trasmissione anteriore dagli buona trazione su tutti i tipi
urti. di terreno.

02
TELAIO:
Il telaio è un classico ultra
collaudato: a vaschetta
in materiale plastico.
01
Da un lato si trova tutta
l’elettronica e dall’altro, TRASMISSIONE:
lo spazio per il pack delle L’intera trasmissione centrale è
batterie. protetta da una cover facilmente
rimovibile. In questo modo
sassolini e sporco non possono
REGOLAZIONI: danneggiare la corona ed il
Le regolazioni possibili divertimento è assicurato.
all’assetto sono solo due:
precarico della molla e
camber. Queste poche
e semplici regolazioni
sono sufficienti per capire
come possono influenzare
il comportamento del
modello.

RUOTA DI SCORTA: Come ogni


desert truck che si rispetti, la
ruota di scorta è a sbalzo sul
telaietto posteriore: COOL!
03

24 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
DESERT TRUCK 1/18 4WD

SALVASERVO •

01 Il salvaservo
è montato
TELAIO
a vaschetta.
direttamente sull’ingranaggio TIPO:
finale del servocomando.
Non è regolabile ed in prova SPESSORE: np.
verrà evidenziato come sia
MATERIALE: nylon composito.
piuttosto morbido. Non che
sia un così grosso difetto per
un modello di questo tipo, ma SOSPENSIONI
se fosse stato un po’ più duro
sarebbe stato meglio. TIPO: a quattro ruote indipendenti.
BRACCETTI
REGOLABILI: no.
Il Dromida DT4.18 ha tutto quello STERZO:

che serve per divertirsi oltre a un prezzo SWAYBARS (A/P):


con salvaservo.
no.
adatto a tutte le tasche!
AMMORTIZZATORI AMMORTIZZATORI
02 • Gli ammortizzatori
sono realizzati
CORPO: plastica.
AMMORTIZZ.(A/P): np./np.
interamente in materiale
plastico. Regolabili in PISTONI (A/P): due fori / due fori.
precarico di molla con MOLLE (A/P): oro / oro.
l’inserimento di spessori
a C. Semplici e funzionali
assorbono bene le asperità TRASMISSIONE
del terreno mantendo stabile e TIPO: 4WD.
prevedibile il modello.
DIFFERENZIALE: a ingranaggi.
ASSI: CV.

PROPULSORE • TRASMISSIONE: completamente cuscinettata.

03 Il motore è a spazzole
380 class. Poco
MATERIALE:
CUSCINETTI:
in metallo.
sigillati in metallo
assetato di ampere garantisce
più di 10 minuti di corsa con una
sola carica. Per quello che si RAPPORTI TRASMISSIONE
aspetta da un modello in scala
1ma
1/18 è perfetto e fa divertire.
PIGNONE/CORONA: 22/81 48 denti
D’altronde non è un truck da
RAPPORTI:
competizione ma, viste le
dimensioni dirotte, è un modello
GEAR RATIO: 12.375:1
da avere sempre con se.

CARROZZERIA, CERCHI, GOMME


CARROZZERIA: DT4.18
GOMME (A/P): 148 x 66 millimetri / 148 x 66 millimetri.
MOZZI: 12 millimetri.
CERCHI: a 5 razze.

DIMENSIONI
PESO: 702 grammi.
LUNGHEZZA: 302 millimetri.
LARGHEZZA: 176 millimetri.
ALTEZZA: 129 millimetri.

XRC CARS 2015 | 25


XTREME TEST
DROMIDA
LA PROVA DT4.18 RTR
Il modello è piccolo e dunque non è possibile usarlo sui normali circuiti delle
off-road più grandi. Questi tracciati sono in genere troppo bucati, troppo
sconnessi e con salti davvero esagerati per una scala 1/18. Devo trovare una pista 1:18 4w
bucata, veloce e battuta che rispetti le dimensioni del DT4.18.
Detto e fatto: la stradina in mezzo ai campi dietro casa! Ecco uno dei maggiori
vantaggi dei piccoli automodelli: li puoi usare sotto casa. CONFIGURAZIONE RTR
L’elettronica è perfettamente bilanciata per questo modello con 10 minuti di utilizzo con la batteria fornita.

RADIO: D100 2.4GHz a 2 canali


ACCELERAZIONE E VELOCITÀ MASSIMA • ALTE VELOCITÀ • Alla massima velocità il
Il motore che spinge il piccolo DT4.18 è un modello sembra galleggiare sulle buche.
RICEVENTE RE18 V2 2in1, 2 canali
modesto classe 380 a spazzole e dunque Gli ammortizzatori in materiale plastico
E ESC: waterproof
non bisogna aspettarsi velocità prossime a fanno il loro lavoro. Non è necessario
quelle necessarie per il salto nell’iperspazio. intervenire sul precarico delle molle,
MOTORE: Dromida M370 Brushed
Tuttavia la velocità massima è proporzionata l’assetto di scatola è buono ed il modello
al modello e su sterrato poco sconnesso è è sincero nelle reazioni. Mai troppo
possibile divertirsi un sacco. L’accelerazione scorbutico o imprevedibile, sempre
BATTERIA: 6-celle, 1300mAh NIMH
è rapida ed in pochissimi metri è possibile divertente. Nelle curve ampie e veloci
raggiungere la massima velocità. quando si arriva a gas aperto la taratura
VOTO: 7,5 morbida del servocomando si fa sentire CARICA Dromida AC NIMH
ed il modello tende ad allargare anche di BATTERIE:
FRENI • Nei modelli elettrici la frenata è parecchio la propria traiettoria.
affidata al regolatore che deve fornire VOTO: 7,5 CARROZZERIA: Desert Truck DT4.18
corrente pulsata con periodo, frequenza ed
ampiezza tali da rallentare il modello senza BASSE VELOCITÀ • Nei tratti lenti il modello
però scomporlo. Nel DT4.18 che ha massa è sempre preciso e la taratura morbida del
ridotta questo compito è davvero facile servocomando non si sente quasi. I braccetti CONTATTI
e dunque la frenata è potente ma poco copiano bene la pista ed è proprio uno DROMIDA: www.dromida.com
modulabile e non è impossibile trovarsi spettacolo vedere il modello galleggiare sulle
SAFALERO
con il modello di traverso con il posteriore buche. Nelle curve lente il setup morbido (distributore): www.safalero.it
che non ha idee chiare sul da farsi. Basta di DT4.18 gli da un ottimo handling che lo
poco per farci l’abitudine e controllare al rende quasi vero da vedere. Molto bello e
meglio il modello anche nelle staccate più divertente!
decise. Forse con un paio di millimetri di VOTO: 8
precarico sulla molla si limita il fenomeno
ma quello che è certo che il divertimento
viene meno.
VOTO: 8

26 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST
SCONNESSO • Il setup morbido del I salti...meglio se bassi e veloci! correttamente! Nessun sassolino ha
DT4.18 trae sicuramente in inganno Il motivo è che i braccetti hanno una dato noia alla trasmissione centrale e la
anche il modellista con più di qualche escursione ampia se rapportata alla scala giornata è stata davvero divertente
radiocomando sotto i pollici. ma in termini di centimetri di escursione VOTO: 9
Questo modello non è per nulla amico sono 3-4. Dunque attenzione da dove
dei tracciati molto bucati e sconnessi. saltate e come. DANNI E USURA • Durante la prova non
Preferisce piste battute, veloci e poco VOTO: 7 è capitato nessun danno, rottura o
bucate. malfunzionamento. Diverso è il discorso
Qui da il meglio di se e rimane sempre OFFICINA se si guardano i pneumatici. Il consumo
divertente e user friendly. Perfetto per MANUTENZIONE • Durante il test abbiamo è evidente: scarica dopo scarica i pin
bashing e ingarellate tra amici. fatto circa 4 scariche e si sono alternati diventano sempre più bassi e levigati.
VOTO: 7,5 due piloti diversi. Uno di questi poco Ma volete mettere la soddisfazione di
abituato a “modelli terresti” e proprio lasciare le righe nere per terra?
SALTI • A patto di rispettare le piccole per questo non troppo amichevole VOTO: 9
dimensioni del modello, questo truck 1/18 con il piccolo modello. Nonostante il
tiene fede al suo nome e destinazione trattamento non proprio amichevole che
di uso. Non buggy, crawler o drifter ma gli abbiamo riservato non sono emersi
Anche se piccolo è molto robusto e non vi darà noie.

DESERT TRUCK. malfunzionamenti o difetti degni di


Per questo sospensioni e modello nota a parte il cavetto che alimenta la
preferiscono tracciati poco sconnessi e lightbar che stava strisciando sulla pista.
veloci, magari con buca lunga. Colpa nostra che non l’avevamo fissato

28 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
DROMIDA
DT4.18 RTR

1:18 4w
PAGELLA
SCALA DEI PUNTEGGI: 1=SCARSO 10= ECCELLENTE

8 ISTRUZIONI

7,5 QUALITÀ COMPONENTI

8 AFFIDABILITÀ

8 SETTAGGI

8 PRESTAZIONI GENERALI

8 CONVENIENZA

PREGI
Divertente ed economico.
Facile da guidare e pronto all’uso.
Pronto per upgrade brushless.

DIFETTI
Le piccole dimensioni non lo fanno andare ovunque.

CONCORRENTI DIRETTI
Losi Mini-Desert Truck, RipMax Coyote

PER CHI È?
Modellisti appassionati di off-road che si vogliono
divertire con un modello da portare sempre con se.

CONCLUSIONI
Questo piccolo desert truck in scala 1/18 è davvero ben realizzato. Ritengo sia
un po l’anello di congiunzione tra i giocattoli telecomandati e gli automodelli
RC. Tra i due ci sono leggere e sottili differenze che un modellista può cogliere
appena leva la carrozzeria ed esamanina alcune parti. Cuscinetti sulla trasmis-
sione, cover di protezione della meccanica. Viti di fermo per i perni dei braccet-
ti ed altre attenzioni che fanno sì che il piccolo DT4.18 non sia un giocattolo
con un radiocomando ma un vero e proprio modello di auto RC.
Da questo piccolino non aspettatevi prestazioni da brivido e ore ed ore passa-
te a cercare l’assetto perfetto, ma solo puro divertimento “bashing”!
La Tamiya ritorna con un off-raod pensato per il puro divertimento!

30 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST
FUORISTRADA 1/10 4WD

Competizioni e prestazioni tirate al massimo? No grazie!


TAMIYA
TOYOTA
LAND CRUISER
ECCO IL DIVERTIMENTO R/C ALLO STATO PURO! 1:10 4w
Testo: Derek Buono Fotografie: Derek Buono

C
erti produttori di modellismo possono riassumere la propria essenza
in una sola parola: competizioni, divertimento o... immondizia! Per la
Tamiya il discorso è diverso. Sembra che lavorino su molte cose diverse
contemporaneamente. Macchine da competizione? Sì. Riproduzioni in
scala? Certamente! Ma c’è anche qualcuno che inventa vere e proprie
stramberie, forse solo perché in azienda non c’è nessuno che dica “ma è assurdo!”.
Comunque, il perché Tamiya faccia o non faccia certe cose, non ci interessa. Moltissimi
dei piloti più “vecchi” dell’RC hanno cominciato con modello Tamiya ed è facile che
provino nostalgia per i tempi passati vedendo un modello come il Land Cruiser. In fondo
siamo contenti che ci siano ancora aziende che producono macchine apparentemente
inutili e decisamente strampalate. Tamiya ha avuto molto coraggio a proporre questo
modello e noi ne abbiamo dimostrato altrettanto montandoci sopra un motore gigante
per vedere cosa sarebbe successo!

XRC CARS 2015 | 31


XTREME TEST

CODICE #: TAM58589
TEMPO DI MONTAGGIO:
ESPERIENZA RICHIESTA:
principiante
1:10 4w
circa 6 ore
Anche con il boom dei produttori cinesi, ditte del Sol Levante come Tamiya e Kyosho rimangono leader del modellismo.

PARAURTI A MOLLA:
Se colpite qualcosa di piatto,
a bassa velocità, un paraurti
a molla può essere utile. Il
motore che abbiamo scelto
lo fa sembrare più una
01
sciccheria che qualcosa di
veramente funzionale.

DOGBONES: Sì, sono i


vecchi cardani spinati.
Fanno girare le ruote,
non proprio come
vorremmo, certo, però
funzionano.

SERVOCOMANDO: Questo servo


è piazzato come una pistola in un
film western: sul fianco. Tutto è a
vista. Il servo fa sterzare le ruote..
02
purché stiano a terra!

ESC: Il modello è fornito di serie


di un regolatore di velocità e di un
motore. Ma a noi piace correre e
quindi abbiamo deciso di montare ELETTRONICA: Questo
una coppia propulsore/esc più modello della Tamiya
performante! è proposto come kit
di montaggio e la
ricevente va acquistata
separatamente.

01

03

32 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
FUORISTRADA 1/10 4WD

MOTORE • Cosa ci facciamo

01 con questo sistema di


propulsione della Tamiya?
TELAIO
Semplice, lo mettiamo in un sacchetto TIPO:
pressofuso, monoscocca.
e lo gettiamo via. Il kit ha motore
e un ESC (regolatore di velocità) SPESSORE: 2 millimetri.
di serie, ma li abbiamo sostituiti MATERIALE: plastica.
immediatamente. Gli automodelli 4WD
imbrigliano la potenza, e abbiamo SOSPENSIONI
accettato la sfida.
TIPO: a quattro ruote indipendenti.
BRACCETTI
REGOLABILI: assenti.
Un kit di montaggio dedicato ai veri STERZO: diretto con salvaservo.
appassionati di Tamiya, divertente, ma non SWAYBARS (A/P): assenti.

aspettatevi un monster truck


AMMORTIZZATORI
ENERGIA • Uhm, dove

02
CORPO: plastica.
mettiamo la batteria? AMMORTIZZ.(A/P): camera di gomma e grasso.
Ci sono cose a cui
bisogna pensare prima. Mischiare PISTONI (A/P): assenti.
due sistemi di trasmissione può MOLLE (A/P): standard.
complicare le cose. Il telaio lascia
spazio solo nella parte superiore TRASMISSIONE
e le batterie sembrano il carico
di un cammello. Il baricentro è TIPO: 4WD (ingranaggi in plastica).
altissimo, tanto meglio, ci aiuterà DIFFERENZIALI: a ingranaggi.
ad impennare!
FLUIDO DIFF.: grasso.
ASSI: cardani spinati.
CUSCINETTI: plastica (sigillati in metallo)
OPPOSTI
03 GEOMETRICI •
Alle sospensioni non
INGRANAGGI: a 4 ingranaggi

sembra essere stata dedicata RAPPORTI TRASMISSIONE


moltissima attenzione, quasi
avessero detto “colleghiamo 1ma
le ruote al motore in qualsiasi PIGNONE/CORONA: 18/39
modo”. Si, sono ad olio, ma non RAPPORTI:
sono troppo performanti, paiono PRIMARIO: 2,17:1
contribuire solo a puntare il muso
INTERNO: NP.
della macchina verso il cielo.
FINALE: NP.

CARROZZERIA, CERCHI, GOMME


CARROZZERIA: Toyota Land Cruiser.
GOMME (A/P): V-tread.
MOZZI: 110mm x 67mm

PILOTA: I primi 43 automodelli CERCHI: neri a razze.


prodotti dalla Tamiya, a partire
dalla Porsche 934 Turbo RSR del
1976, avevano un pilotino come
DIMENSIONI
il leggendario Frank Evans della PESO IN ORDINE
Grasshopper. DI MARCIA: 1,963 Kg (a pieno carico)
CARREGGIATA
(A/P): 26,4 centimetri
ALTEZZA DAL
SUOLO: 4,2 centimetri
INTERASSE: 16,9 centrimetri

XRC CARS 2015 | 33


XTREME TEST
TAMIYA
LA PROVA LAND CRUISER 40
Questo modello non aveva certo bisogno di un grosso motore brushless, ma
la cosa non ci ha fermati. Come avrete capito, non abbiamo voluto fare un test
su come andasse la macchina con il motore originale, ma piuttosto una prova 1:10 4w
per capire se potesse impennare e quanto a lungo. Questo e niente più.

ACCELERAZIONE E VELOCITÀ MASSIMA • BASSE VELOCITÀ • Mantenere la


UTILIZZATI NEL TEST:
RADIO: Spektrum DX4S
Un differenziale aperto, un motore esagerato calma e non lasciarsi prendere dalla
e un pacco batterie LiPo, possono far andare tentazione di distruggere la trasmissione
veloce qualsiasi cosa, ma farlo restando premendo al massimo il gas è difficile.
RICEVENTE: Spektrum SR410
dritti è tutta un’altra storia. Scatenare tutta Andando piano si possono affrontare
la potenza della batteria causa rumori simili le curve senza problemi, ma appena
Se lo volete modificare come noi non aspettatevi che rapporti e pignoni vadano bene.

a quelli dei cartoni animati! Le gomme si preme un po’ sull’acceleratore si ha SERVO Futaba S3010
hanno una trazione discreta, e la barra delle la sensazione di provare a guidare un DELLO
impennate al posteriore raschia per terra dragster nel misto stretto STERZO:
che è una bellezza! La Toyota ondeggia e il VOTO: 6 REGOLATORE Viper R/C Copperhead R
differenziale urla: è divertentissimo! DI
VOTO: 6/8 ALTE VELOCITÀ • Questo è il miglior “1” che VELOCITÀ:
si possa ottenere. Abbiamo dato un voto MOTORE: Viper R/C VX4R.45
FRENI • L’interasse è corto, sembra che bassissimo, ma è colpa nostra. Montare un
le ruote si tocchino. Il paraurti a molla motore del genere su una macchina come
all’anteriore potrebbe essere fatto meglio questa non ha nessun senso. La rende BATTERIA: Reedy LIPO 2s 5000mAh
e aiutare ad evitare le contro-impennate assolutamente nervosa e incontrollabile, ma
in frenata. Se si preme sul freno con è proprio questa la cosa divertente. Molte
decisione, infatti, non è difficile sollevare macchine moderne sono così precise da CARICA Hitec RCD X1
da terra il posteriore. Per fortuna le quattro essere quasi noiose. Questa? Tutto, ma non BATTERIE:
ruote motrici aiutano a tenere sotto certo noiosa!
controllo la macchina. VOTO: 1 CARROZZERIA: LandCruiser 40
VOTO: 6

GOMME: Cerchi in metallo a 5 razze


e gomme da 110mm.

CONTATTI:
TAMIYA: www.tamiya.com
SPEKTRUM: www.horizonhobby.com
HITECH: www.safalero.it

34 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
LA
SUPER
7-CANALI

DX7
È ARRIVATA LA NUOVISSIMA
SPM7000

Avete bisogno di solo 7 canali ma non volete


rinunciare a tutte le funzioni per esperti? La
nuova DX7 vi offre un’ampia gamma di possibili
programmazioni ad un ottimo rapporto prezzo/
prestazione:

– Memoria per 250 modelli


– Allerta vocale
– Sistema allievo/maestro wireless
– Software per aereo, elicottero e aliante
– Telemetria integrata
– Interruttori assegnabili
– Ricevente AR8000 inclusa

E per chi vola con i droni per fare aerofotografie, la


DX7 offre la comodissima funzionalità di usare la
connessione allievo/maestro wireless per asseg-
nare il controllo di gimbal e direzionale ad un’altra
trasmittente.

Per ulteriori informazioni visita spektrumrc.com.

Ricevente DSMX SPMAR8000


inclusa

© 2015 Horizon Hobby, LLC. DSMX, the DSMX logo, Serious Fun and the Horizon Hobby logo are trademarks or registered trademarks of Horizon Hobby. LLC. The Spektrum trademark is used with permission of Bachmann Industries, Inc. The SD Logo is a trademark of SD-3C, LLC. 47025IT
XTREME TEST
TAMIYA
SCONNESSO • Fuori strada? No, grazie. È grossi problemi, ma quella strana LAND CRUISER 40
un missile da strada! Se ve ne dimenticate doppia corona montata sul pignone
e finite sullo sterrato, farete subito marcia si è lamentata parecchio. Dopo un
indietro. Rimbalza da tutte le parti e po’ i denti hanno cominciato a fare 1:10 4w
sembra volersi rompere da un momento strani rumori e la trasmissione posteriore
Questa Tamiya è un giocattolone tanto divertente quanto costoso se confrontato con i modelli attuali.

all’altro (anche se non lo fa). è saltata. Montate un motore meno


VOTO: 5 esagerato e non avrete problemi. PAGELLA
VOTO: 5 SCALA DEI PUNTEGGI: 1=SCARSO 10= ECCELLENTE
SALTI • Potete saltare giù da un
marciapiede senza problemi, ma non
provate a fare di più! Il baricentro è
SETTAGGI • Lasciate perdere, non
c’è niente da regolare. Certo, potete
8 ISTRUZIONI

altissimo e saltare più in alto significa


fare le capriole come al circo.
cambiare i supereconomici cuscinetti
vecchi di ormai 15 anni, ma per il resto
7 QUALITÀ COMPONENTI

Abbiamo provato a tenerla dritta, ma è


molto difficile.
non c’è niente da cambiare. Accendetela
e partite!
7 AFFIDABILITÀ

VOTO: 5 VOTO: 6 5 SETTAGGI

OFFICINA
CONCLUSIONI
6,5 PRESTAZIONI GENERALI

5
MANUTENZIONE • La doppia trasmissione
non rende le cose facilissime, ma Siamo dei grandi fan dei responsabili CONVENIENZA
nemmeno troppo difficili. Lo strano del brand giapponese Tamiya.
posizionamento dell’elettronica rende Hanno sempre mantenuto vivo il PREGI
facile l’accesso e lo smontaggio. mondo dei modelli in scala, offrendo 4WD e impennate.
L’unico problema è intervenire proprio macchine realistiche e con prestazioni Cuscinetti a sfera, ESC e motore inclusi.
sulla trasmissione perché bisogna competitive, e sono ancora abbastanza Design innovativo ed originale.
smontare tutto. “folli” da proporre modelli particolari Gomme montate in fabbrica.
VOTO: 5 come questo. Prodotti del genere Fattore estetico.
riportano molti hobbysti a ricordare
DANNI E USURA • Okay, così tanta birra che la regola numero uno dell’RC è
DIFETTI
e un motore enorme sono davvero “divertirsi”. Detto questo siamo nel 2015 Non sterza troppo bene.
Troppo costoso.
pericolosi per questo kit. Sapevamo e con la stessa cifra ci si può portare a
Strana configurazione 4WD
che la trasmissione non sarebbe durata casa un automodello decisamente più
Pignone fuori standard
a lungo. Il resto del truck non ha avuto moderno e performante...
CONCORRENTI DIRETTI
C’è qualche altro produttore così coraggioso?

PER CHI È?
Per soli maniaci della Tamiya (e per chi non bada a
spese per divertirsi).

36 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST

INFORMAZIONI SUL MOTORE

P ur con i suoi ovvi limiti di performace il combo motore/ESC


di serie va bene e non rappresenta una “minaccia” per gli
ingranaggi della trasmissione. Il propulsore Viper funziona molto
bene ed è un ottimo upgrade per molti kit “entry level” o per gli
automodelli venduti come Ready To Run. Per il suo prezzo è un
prodotto molto competitivo.
Questo modello non si spaventa neanche davanti a un pennuto...

DATI DEL MOTORE


TIPO : Vx4r.45 SENSORE: Sì. CONNETTORI : A saldare.
KV: 4500 FASE: Regolabile. DURATA DI UNA CARICA : 10 minuti.

CARATTERISTICHE DEL TEST: 1:10 4w


CONDIZIONI DEL TEST GUIDABILITÀ FRENI
TEMPO: Soleggiato RAGGIO DI STERZATA: 1,42 metri CONTROLLO: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

ALTITUDINE: 169 metri IN ACCELERAZIONE: Leggero sottosterzo. DECADIMENTO: Scarso Moderato Nessuno

TRACCIATO: Un normale parco. IN DECELERAZIONE: Leggero sottosterzo. GENERALE: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

38
04
60 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST

VATERRA
HÄLIX
UN OFF-ROAD PER CHI VUOLE DIVERTIRSI 1:10 4w
Testo: Vito Pietroforte

E
bbene sì lo ammetto non avevo mai pilotato e testato
un automodello della serie Vaterra (distribuita dalla
Horizon Hobby). Devo ringraziare Xtreme RC per avermi
Tutto quello che vi serve lo trovate nella confezione.

dato questa possibilità che mi ha fatto scoprire un


nuovo mondo. Il modello che mi appresto a descrivervi
è un monster truck Hälix. Si tratta di un modello in scala 1:10 con
trazione a quattro ruote motrici dalle caratteristiche superbe.

40 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
MONSTER TRUCK 1/10 4WD BRUSHLESS

Accelerando il truck impenna facilmente!

2014 | 41
XRC CARS 2015 61
XTREME TEST

01 CODICE #: VTR03003
TEMPO PER IL SETUP:
ESPERIENZA RICHIESTA:
per tutti: dai neofiti agli esperti.
1:10 4w
5-10 minuti

VI RIPORTO UN CONSIGLIO TROVATO


SUL MANUALE CHE È UTILE A CHIUNQUE
ABBIA UN AUTOMODELLO ELETTRICO:
Quando si termina di usare il modello
03
scollegare sempre la batteria dall’ESC.
L’interruttore del regolatore controlla solo
l’alimentazione al ricevitore ed ai servi, ma
l’ESC continua ad assorbire corrente dalla
batteria portandola ad una sovrascarica con
02
possibilità di danni permanenti alle batterie.
REGOLATORE DI VELOCITÀ:
L’ESC ha le regolazioni di:
• Mode (con o senza retro),
BATTERIE: Supporto batterie • Freno motore con 8 regolazioni,
regolabile (il sistema brushless • Soglia di spegnimento disattiva o attiva
da 3300KV è compatibile con i con valori da 2,6 a 3,4 per cella.
pacchi LiPo 3S). • Modalità di avvio (Punch) ben 4 livelli
programmabili.
• Massima forza freno da 25% a 100%..

42 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
MONSTER TRUCK 1/10 4WD BRUSHLESS

CONFEZIONE E MANUALE • Molto bella ed accurata permette al

01 modello di giungere nelle nostre mani senza alcun danno dovuto


al trasporto, a corredo del modello troviamo diversi utensili per
TIPO:
TELAIO
A vaschetta con nervature di rinforzo.
lo smontaggio dello stesso. Queste saranno particolarmente apprezzate
dai ragazzi per il quale l’Hälix rappresenta il primo modello. SPESSORE: 4 mm.
Il manuale di istruzioni in dotazione non ha nulla MATERIALE: Plastica rinforzata in carbonio.
da invidiare a quello che ho trovato con la mia
BMW in scala 1:10. Oltre quaranta pagine in SOSPENSIONI
italiano con consigli, istruzioni, esplosi: perfetto
come non ho mai visto in nessun altro modello in TIPO: A quattro ruote indipendenti.
commercio. BRACCETTI
REGOLABILI: No.

Il Vaterra Hälix è un moster truck 4WD STERZO:


Doppio leveraggio.

potente e molto divertente SWAYBARS (A/P): No.

da guidare AMMORTIZZATORI
REGOLATORE DI VELOCITÀ •

02
CORPO: In plastica ad olio.
L’ESC installato è un
AMMORTIZZ.(A/P):
70°/290° con un valore
di resistenza interna di 0,0012 Ohm PISTONI (A/P): Tre fori / True fori.
programmabile con freno e retromarcia. MOLLE (A/P): nere / nere.
È waterproof e può funzionare a 2 o
3 celle lipo e fino a 9 celle NiMh con
un BEC di 6V e ben 3A per alimentare TRASMISSIONE
con forza qualsiasi servo. Dotato di 4WD ad albero diretto fra i due
protezione termica l’ESC ha dimensioni
TIPO: differenzialicon frizione anti slittamento.
31.5x27.5x33mm e pesa solo 74
grammi. DIFFERENZIALE: A satelliti planetari in grasso denso.
ASSI: Omocinetici anteriori e posteriori
telescopici.
WATERPROOF •

03 Servo, ESC e
ricevente sono
TRASMISSIONE:
FLUIDO DIFF:
Diretta.
Grasso.
waterproof. Ciò non significa CUSCINETTI: Sigillati in metallo.
che potremo mettere il modello
in mare ma che potremo
utilizzarlo in caso di pioggia RAPPORTI TRASMISSIONE
senza paura di schizzi d’acqua.
1ma
Chiaramente quando prende
PIGNONE/CORONA: 20/87
acqua il modello ha bisogno di
RAPPORTI:
una manutenzione accurata per
evitare di rovinare cuscinetti e PRIMARIO: 4.14
parti elettriche. INTERNO: 2.67
FINALE: 11.06

CARROZZERIA, CERCHI, GOMME


CARROZZERIA: In policarbonato.
GOMME (A/P): In lattice scolpite (diametro 122 x 68 mm).
MOZZI: 12 millimetri.
CERCHI: 12 razze (diametro 70 mm).

DIMENSIONI
PESO: 820 grammi (senza batterie).
CARREGGIATA
(A/P): 339,8 millimetri.
LUNGHEZZA: 470,9 millimetri.
ALTEZZA: 182,2 millimetri.

2014 | 43
XRC CARS 2015 61
XTREME TEST
VATERRA
LA PROVA HÄLIX (RTR)
Non ci siamo limitati a testare il modello su un solo fondo ma abbiamo provato
su asfalto, erba sintetica e sterrato utilizzando come pilota anche gente comune
che non aveva mai guidato un automodello radiocomandato.
1:10 4w
Su asfalto, quando abbiamo montato a vaschetta con avantreno e retrotreno CONFIGURAZIONE RTR
la 3S, abbiamo apprezzato una velocità separabili svitando semplicemente 4 RADIO: Spektrum DX2E
incredibile con accelerazioni degne di un viti per ognuno. Questo accorgimento
dragster. permette una facilità di manutenzione
La Hälix impennava facilmente di senza eguali. RICEVENTE: Spektrum SRS4200
accelerazione e con la 3s occorre stare La presenza di nervature oculatamente DSMR AVC
attenti perché è davvero troppo potente disposte e il particolare tipo di
ma divertentissima. L’ampia carreggiata materiale rendono il telaio della Hälix SERVO 313WP Digital Waterproof
Il Vaterra Hälix vi permette di utilizzarlo dove volete ed è sempre divertente.

evitava i capottamenti quando i ragazzi più resistente ed elastico di un telaio DELLO Servo
STERZO:
cercavano di sterzare a tutta velocità, ma metallico.
solo sullo sterrato la Hälix ci ha mostrato La trasmissione è a cardano in metallo REGOLATORE Dynamite 70A WP
DI Brushless ESC
cosa è capace di fare: con l’AVC e la zona ingranaggi è perfettamente
VELOCITÀ:
era impossibile sbagliare traiettoria, protetta dall’entrata accidentale di
nonostante le asperità la macchina era polvere e pietrisco. MOTORE: Dynamite 3300Kv
non-sensored 4-pole 540
sui binari. È davvero difficile da spiegare Importante notare che sul cardano
brushless
quanto sia efficiente il controllo di di trasmissione centrale è presente
trazione: lo dovete provare! Il grande una frizione antisaltellamento multi PACCO LIPO 2S oppure 3S
BATTERIE: (Non incluso).
divertimento rischia di farvi perdere di disco regolabile. Mi ha piacevolmente
vista il tempo di utilizzo.Vi consiglio un sorpreso l’uso di accorgimenti
timer per evitare di scaricare troppo la assolutamente originali come alcune CARICA iCHARGER
BATTERIE: (Non incluso).
batteria. protezioni sotto il telaio e dei carter
Il telaio stampato in materiale plastico che proteggono gli uniball delle
CARROZZERIA: Vaterra HäLIX
caricato in carbonio si presenta del tipo sospensioni anteriori inferiori.

CONTATTI
HORIZON HOBBY www.horizonhobby.com
VATERRA: www.vaterrarc.com

44 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
XTREME TEST
VATERRA
I bracci delle sospensioni sono L’unico appunto che mi sento di fare HÄLIX (RTR)
ancorati mediante perni in acciaio a è che tutti i tiranti di regolazione del
supporti metallici sia al retrotreno che camber e convergenza sono fissi
all’avantreno. Interessanti ed originali e non regolabili. Forse l’azienda ha 1:10 4w
gli omocinetici telescopici in plastica e voluto fornire un modello che fosse ben
metallo: danno l’idea di un sistema in calibrato, cosa apprezzata dai neofiti.
cui convivono leggerezza, scorrevolezza I più esperti con pochi euro potranno
PAGELLA
SCALA DEI PUNTEGGI: 1=SCARSO 10= ECCELLENTE
e robustezza. I trascinatori ruota sono dotare la Hälix di tiranteria regolabile
in alluminio. Mi è molto piaciuto il
supporto della carrozzeria, diverso dalle
e potranno divertirsi ad assettare “la
belva”.
10 ISTRUZIONI

solite fragili colonnine, ottimo anche il


comodo alloggiamento per la batteria
Se come me siete rimasti affascinati dal
modello sappiate che Horizon hobby dal
9 QUALITÀ COMPONENTI
Potete usarlo anche sulle rampe da skate e nelle piscine vuote se volete.

2S (o 3S se volete volare)! I differenziali


uguali al posteriore ed all’anteriore
suo sito permette anche di scaricare il
manuale in modo da poter esaminare
9 AFFIDABILITÀ

hanno ingranaggi in metallo e sono di


ottima qualità. Anche il salva servo mi
bene ciò che desiderate… insomma
ragazzi questa Hälix è davvero una gran
8 SETTAGGI

ha ben impressionato. Pur essendo di


classica derivazione fuoristradistica con
bella macchina che mi ha sorpreso ma
mi ha sorpreso ancora di più Horizon
9 PRESTAZIONI GENERALI

regolazione della molla di precarico e


quindi della durezza dello stesso, ha un
hobby una azienda i cui prodotti non
possono mancare ad alcun negozio di
9 CONVENIENZA

ottima scorrevolezza senza giochi. modellismo. PREGI


Moldo divertente da guidare.
Stabile sia alle basse velocità che a quelle alte.
Il regolatore è di alto livello ed è da considerarne seriamente
l’acquisto separato per utilizzarlo anche su altri modelli.

DIFETTI
Limitate possibilità di regolazione.

CONCORRENTI DIRETTI
HPI Jumpshot, Traxxas Stampede VXL, Durango Granite
MEGA.

PER CHI È?
Piloti che si vogliono divertire nell’off-road senza dover
pensare a regolazioni e settaggi.

46 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
HERO 550

v i t à
n o
Articolo IDF2 HERO 550
Completo di Flight Control - carrelli retrattili -
gimbal brushless 2 assi - radiocomando Fly Sky
9 canali con telemetria
Fantastico modello con carena asimmetrica e aggressiva, braccia facilmente
smontabili che lo rendono unico nel suo genere.
Dotato di pale in carbonio da 14”, caricabatterie e batteria LiPo da 10000 mAh con
lunga autonomia di volo. Motori brushless 4008 da 600KV, regolatore 40A, carrelli
retrattili e gimbal brushless a 2 assi. Dichiarato per un peso max in ordine di volo di
3100gr (circa 600 gr di peso da gestire)

distribuito da:

via nuova provinciale 30A 54033 Carrara


tel 0585-856387 mail: info@radiosistemi.it
XTREME TEST

INFORMAZIONI SUL MOTORE


I l motore di serie è il Dynamite fuze 540 4-poli 3300Kv sensorless; un motore
quadripolare 3300KV brushless in grado di supportare batterie anche da 11,1V
raggiungendo velocità prossime agli 80 Km/h. I rapporti di serie sono pignone da
20 denti e corona da 87 con un rapporto di riduzione finale 11.06 tenuto conto che il
rapporto di riduzione interna è di 2,67. Con questi rapporti il modello è nelle condizioni
Anche l’occhio vuole la sua parte e l’estetica del modello è ben curata.

ideali con batteria 2S, con batteria 3S consiglio di montare un pignone 18, massimo 19.
Ancora una volta il manuale ci viene in aiuto con una chiarissima tabella.

DATI DEL MOTORE


TIPO : Dynamite SENSORE: Assente. CONNETTORI DELLE
KV: 3300Kv CONTATTI: Banana plug BATTERIE : EC3

CARATTERISTICHE DEL TEST: 1:10 4w


CONDIZIONI DEL TEST GUIDABILITÀ FRENI
TEMPO: Soleggiato RAGGIO DI STERZATA: NP CONTROLLO: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

ALTITUDINE: 25 metri IN ACCELERAZIONE: Leggero sovrasottosterzo DECADIMENTO: Scarso Moderato Nessuno

TRACCIATO: Asfalto, erba sintetica IN DECELERAZIONE: Neutra GENERALE: Scarso Soddisfacente Buono Eccellente

e terra.

CONCLUSIONI
Dopo aver provato oltre un ora in condizioni estreme scaricando due lipo 2S
e due lipo 3S ci siamo fermati per controllare la Hälix. Abbiamo controllato
spesso la temperatura di ESC e motore senza trovare mai valori superiori ai
50 per l’ESC e 80 per il motore. Il modello non ha subito alcun danno tranne
un piccolo scollamento di una gomma dovuta all’uso davvero dissennato da
parte dei piloti improvvisati. La Hälix supera il test drive a pieni voti anche
dopo essere stata messa alla frusta da Antonio Pietroforte un pilota
abituato ai velocissimi automodelli elettrici touring. Ha voluto provarlo
anche in pista e nonstante sia un tester molto severo al termine ci ha rega-
lato un gran sorriso e pollice alzato: promossa.
48 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
Il livello degli automodelli RTR è in costante crescita ma le parti opzionali sono sempre utili.
TECNICA XTREME

Upgradiamo un
MODELLO RTR
Testo: Joe Muldoon Fotografie: Jeff Eveleigh

G
li automodelli Ready To Run hanno contribuito ad avvicinare
moltissime persone al nostro hobby. I nuovi piloti hanno le idee chiare:
vogliono che le loro macchine vadano più veloci e, magari, vincere
qualche gara nella pista del negozio di modellismo di zona, ma per
farlo devono necessariamente modificare i propri modelli di serie. Il
mercato degli optional offre una miriade di possibilità per rendere la propria
macchina più performante, più veloce e più robusta, con prodotti che migliorano
le prestazioni o solamente l’estetica. Come spendere i propri sudati risparmi è
una scelta personale, ma in questo articolo cercheremo di guidarvi nella giungla
degli accessori RC, sperando di farvi risparmiare qualcosa.

50 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
ELETTRONICA RC

PIÙ POTENZA!
“Voglio andare più veloce!”. è “No”. Tutta la potenza aggiun- che la spesa valga le prestazioni
Sembra essere l’intenzione più tiva del motore, infatti, resterà offerte. È importante verificare
comune fra i piloti RC, a parte inutilizzata se ancora non si è dei che le caratteristiche delle batte-
quelli che guidano i Rock Crawler, piloti provetti. Meglio fare qual- rie corrispondano alle esigenze
ovviamente. Un motore brushless che ricerca e chiedere aiuto ad del motore, con il giusto voltag-
è un ottimo punto per cominciare altri appassionati, molti di loro, gio e il giusto numero di C. Fatto
dato che quasi tutti gli RTR mon- infatti, usano sicuramente dei questo si può cercare il miglior
tano dei vecchi motori a spaz- sistemi economici. Per ottenere il pacco batteria a disposizione per
zole. Quando si cerca un nuovo massimo da un sistema brushless il proprio budget.
propulsore bisogna tenere conto sono indispensabili delle batte-
di alcuni fattori chiave e il primo rie LiPo. Il prezzo
è il prezzo. Il motore più caro non varia, come per i
è sempre la scelta migliore. Una motori. Un’altra
rapida occhiata ai negozi mostra ricerca rapida su
come la combinazione motore + internet dimostra
ESC riveli prezzi dai 125 agli oltre come si parta dai
300 Euro. Bisogna domandarsi se 30 euro per supe-
il piccolo incremento di presta- rare i 100 nel caso
zioni che offre un motore da 300 di alcuni pacchi
Euro rispetto ad uno da 125 (di batterie 2S. Anche
buona qualità), valga la differenza in questo caso
di prezzo. Per molti la risposta bisogna assicurarsi

XRC CARS 2015 | 51


Ci sono pacchi batterie per tutte le necessità: Saddle, Short, Hard Case...
TECNICA XTREME

o
AFFIDABILITÀ ttenuta la velocità, aumentano le plastica originali e da quel momento in poi non ho
possibilità di rotture e incidenti. più usato il pezzo in alluminio. Nonostante ogni
La tentazione è quella di comprare macchina abbia, ovviamente, un comportamento
subito dei ricambi di migliore differente, questa teoria resta valida. Se qualcosa
qualità (e più cari), ma non sempre non si rompe troppo spesso e si tratta di un pezzo
è la scelta più giusta, almeno quando si comincia. economico, tenete l’originale. Se qualcosa si rompe
Certi pezzi si rompono in continuazione. Un vecchio più spesso controllate se il mercato offra qualcosa di
monster truck che guido di solito, ad esempio, più robusto, ma ricordate che, in certi casi, potrebbe
rompe sempre il supporto degli ammortizzatori. semplicemente “spostare” il problema. Anche in
Dopo averlo sostituito diverse volte, ne ho questo caso è meglio non scegliere il prezzo più alto.
comprato uno di alluminio, carissimo. La volta I pezzi anodizzati sono belli da vedere, ma se volete
successiva quel pezzo non si è rotto, ma al suo risparmiare quelli di plastica vanno benissimo. Un
posto si sono rotti il differenziale e un paio di altro trucco consiste nello scoprire se i ricambi di
braccetti dato che le forze che prima avevano rotto serie di qualche marca “di lusso” montino sulla vostra
il supporto si erano ora trasmesse a questi pezzi. macchina. Ad esempio, da poco, ho scoperto che i
Cambiare il supporto mi sarebbe costato 5 minuti, braccetti regolabili di serie di una famosa buggy 1:8,
mentre per riparare il resto ci ho messo un’ora. montano sul mio short truck. Sono molto più robusti
Risultato: ho comprato una serie di supporti di di quelli che avevo prima e costano meno!

52 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
ELETTRONICA RC

MIGLIORARE
LA GUIDA
N
iente può migliorare
i vostri tempi sul giro
come la pratica. Biso-
gna cercare le migliori traiet-
torie e poi guidare, guidare e
guidare. Ciò che distingue dav-
vero i bravi piloti è la capacità
di guidare con costanza evitan-
do errori e incidenti. Un errore
medio costa dai 4 ai 6 secondi
sul tempo di un giro; pensate
a quanti giri ci vogliano per
recuperarne uno solo! Cercate

RADIOCOMANDO E di conoscere a memoria ogni


curva, ogni rettilineo e ogni

ELETTRONICA salto della pista. Se ci sono


punti particolari che scom-
pongono la vostra macchina,
In passato quasi tutti gli RTR
lasciate che ci passino gli altri!
erano forniti con radio
Le gare si vincono guidando
AM molto
puliti e questo si ottiene solo
economiche e con
allenandosi costantemente.
servi piuttosto
deboli, tanto
che la loro
sostituzione
era
importante
almeno tanto
quella del
motore. Per
fortuna, oggi, sempre
più RTR hanno in
dotazione radio a 2.4GHz e
servi robusti ed efficienti. Se
è il vostro caso non c’è
bisogno di cambiare la radio, ma forse potreste
migliorare il servo. Un servo più veloce, più potente
e con ingranaggi in metallo sarebbe perfetto per la
vostra macchina.
Come al solito le scelte sono tantissime, così come i prezzi. Un
servo in titanio, veloce come un fulmine, sarebbe il massimo, ma
costa davvero molto. Meglio cercare un buon equilibrio fra prezzo
e prestazioni. Un servo con ingranaggi in metallo è più veloce
e più robusto di quello di serie e può essere comprato con una
quarantina di Euro, garantendo ottime prestazioni.

XRC CARS 2015 | 53


Osservando gli altri piloti si impara sempre qualcosa.
TECNICA XTREME

CARROZZERIA E RUOTE
L
e gomme sono un elemento determinante: accattivanti. L’unico inconveniente è che potreste ri-
cambiando tipologia e mescola si può adat- trovarvi a correre con altre 10 macchine identiche alla
tare molto rapidamente una macchina a un vostra. Cambiare la carrozzeria non è certo una cosa
particolare tracciato. Il modo migliore per ri- indispensabile, almeno finché è tutta intera, ma una
sparmiare, in questo caso, è di far sì che sia qualcun verniciatura personalizzata può risultare molto utile.
altro a sperimentare per voi. Osservate tutti gli altri È facile e divertente, quindi rileggetevi qualcuno dei
piloti e identificate i più veloci, per poi chiedergli che nostri articoli su come dare un nuovo look alla vostra
gomme stiano usando o, nel caso non velo dicano, macchina e cominciate!
spiarli di nascosto. Le persone, in genere, sono con-
tente di condividere le proprie esperienze, ma certi
preferiscono mantenere il segreto. Se vicino alla pista
c’è anche un negozio di modellismo, i ragazzi che lo
gestiscono sapranno dirvi cosa vendono di più. Molti
RTR sono dotati di carrozzerie
colorate con grafiche

54 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
ELETTRONICA RC

EFFETTUARE LE REGOLAZIONI
I
nsieme alla pratica è importantissimo saper rego- del vostro automodello radiocomandato vi fornirà
lare i settaggi della macchina al meglio. Studiate sicuramente diversi schemi su cui basarvi.
cosa potete modificare e come ogni parametro Imparate queste configurazioni e usatele come base
influenzi la guida. Abbiamo scritto diversi interes- di partenza per fare i vostri esperimenti sulle
santi articoli su questo argomento e il produttore regolazioni della macchina.

CONCLUSIONI
N
on c’è bisogno di ridursi sul lastrico per andare forte in pista. Imparate ad effettuare degli
acquisti intelligenti evitando di gettare via i vostri risparmi e sarete dei piloti felici. Non
importa quanto sia bello il vostro automodello RC o quanto siano costosi i pezzi che ci avete
montato, non riuscirete mai ad andare più veloci di quanto non sappiate guidare!

XRC CARS 2015 | 55


Il setup delle sospensioni è fondamentale per andare forte in pista e guadagnare secondi preziosi.
TECNICA XTREME

IL DROOP NEL
TECNICA
XTREME
DIFFICOLTÀ

FUORISTRADA 3
1=NEOFITA 5=ESPERTO
1=NOVICE 5=EXPERT

TEMPO RICHIESTO:

30
L’ESCURSIONE DEGLI
minuti

MATERIALI NECESSARI

AMMORTIZZATORI
Testo: Jeff Eveleigh Foto: Jeff Eveleigh
Calibro

Brugola

L
(in genere da 2mm)
’escursione inferiore degli ammortizzatori (droop) è, a
mio parere, un settaggio fondamentale, forse anche Piano di riscontro
più dell’altezza da terra, ma nonostante ciò è spesso
sottovalutato. Questo parametro influenza tantissimo il Blocco per
comportamento della macchina, molto più di altre regolazioni poggiare la macchina
e attrezzo per il droop
più “famose” e deve essere sempre considerato quando si ricerca il (opzionali)

setup perfetto. Il droop determina come la macchina salti, atterri,


percorra le curve o... cappotti. Scopriamolo insieme! Centimetro in
acciaio (opzionale)

56 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
AMMORTIZZATORI: DROOP

LE OPZIONI
DI SETTAGGIO

T
anti automodelli montano

CHE COS’È IL DROOP? delle viti sui braccetti che


fungono da fine corsa sul

L
telaio per limitare il droop. Altre
’escursione inferiore è la migliore comportamento nei salti e uno non offrono questa opzione
differenza fra l’altezza da terra sterzo più morbido, cosa consigliabile e costringono ad arrangiarsi
e la massima altezza a cui si nei circuiti a media tenuta e sconnessi. inserendo degli spessori nei
può sollevare il telaio senza che le Meno droop si traduce in una maggiore pistoni. Entrambi i sistemi hanno
ruote si stacchino dal suolo. Alzando la velocità di percorrenza delle curve, i loro vantaggi e svantaggi. Le viti
macchina, quindi, le gomme staranno perdita di aderenza improvvisa e uno sono un sistema più facile e rapido,
a contatto col terreno per una quantità sterzo più aggressivo ed è preferibile ma i settaggi non sono precisi nel
di X di movimento del telaio dove X = impostarlo nei circuiti piani e con tempo perché le viti alla lunga si
spostano e forzano le filettature
escursione inferiore o droop. Maggiore alto grip. Il rovescio della medaglia,
(specialmente sulla plastica).
è questa distanza, maggiore è il droop nell’usare un droop elevato, consiste
Gli spessori negli ammortizzatori
e maggiore, quindi, sarà il rollio della nel fatto che la macchina tende a
offrono una migliore precisione, ma
macchina e la capacità delle gomme inclinarsi molto in curva fino ad arrivare richiedono più tempo per essere
di copiare le variazioni del terreno. a camminare su due ruote o, peggio regolati perché bisogna, ogni volta,
Quando si accelera, con un droop ancora, rovesciarsi. Se si usa troppo smontare tutto.
elevato, le ruote anteriori restano a poco droop, invece, la macchina non Per regolazioni minori c’è sempre
contatto col terreno anche se molto salta e non atterra troppo bene e può il vecchio trucco del giunto a
del peso viene trasferito al posteriore. perdere aderenza al posteriore in curva, sfera: basta avvitare o svitare il
In generale, al crescere del droop, all’improvviso lasciando pochissimo supporto dell’ammortizzatore
corrisponde un incremento del grip, un margine per le correzioni. di uno o due giri per testare un
particolare settaggio. Ricordate,
però, che si tratta di un punto
debole di molti modelli, quindi
usate questa pratica solo
temporaneamente mentre definite
la vostra messa a punto.

XRC CARS 2015 | 57


TECNICA XTREME
consiste nel misurare la
lunghezza dell’ammortizzatore
dal punto più alto a quello più
basso, dopo essersi accertati
che le coppie sinistra/destra
siano uguali. Così facendo
Altro consiglio utile: prendete sempre le misure due volte per accertavi che siano corrette.

non si possono mettere a


confronto macchine diverse
e neanche posizioni differenti
degli ammortizzatori, dato che
l’effettiva escursione può variare.
In questo caso bisogna sempre
tenere conto del setup delle
sospensioni per valutare il droop
e se, nel corso della messa a
punto, si cambiano, ad esempio, i
punti di aggancio, si perdono tutti
i riferimenti.
Un altro sistema è quello di

MISURARE IL DROOP valutare il droop effettivo,


misurando la distanza dal
Il Droop può essere misurato in usare sempre lo stesso metodo telaio rispetto al suolo nel
vari modi; non è tanto importante per poter aver un riferimento punto in cui le ruote stanno per
come lo si faccia, l’importante è preciso. Il sistema più comune perdere contatto con il terreno.

58 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
AMMORTIZZATORI: DROOP

Sottraendo a questa misura quella aver smontato le ruote, e misurare


della distanza da terra in condizioni di la distanza fra il punto inferiore dello
riposo, si ottiene il valore del droop.
In questo modo si possono facilmente
stesso e i mozzi delle ruote. Si tratta
di un sistema “controintuitivo” perché NON È
SEMPRE
confrontare diversi settaggi minore è la distanza maggiore sarà il
indipendentemente dal tipo di telaio o droop e viceversa.
da come avete montato le sospensioni.
L’ultimo metodo consiste nel piazzare FACILE
T
la macchina su un supporto, dopo
alvolta regolare
il droop
può avere
conseguenze
imprevedibili.
Per esempio,
se il tracciato è
particolarmente ricco
di dossi, un droop
ridotto può rivelarsi
molto utile perché la
macchina, anziché
copiare e percorrere
tutti i buchi, li salterà
direttamente! In altre
occasioni aumentare
il droop può rivelarsi
azzeccato anche
in circuiti piani
e ad alto grip,
offrendo al pilota un
maggior controllo,
dandogli il tempo di
correggere eventuali
errori grazie alla
sensazione di
“rallentatore” data
dalla maggiore
escursione. Detta
così può sembrare
una cosa piuttosto
confusa, ma,
come in quasi
tutte le questioni

REGOLARE IL DROOP
che riguardano il
setup, il metodo
migliore rimane la
Il droop influenza la guidabilità della macchina in modo sostanziale e bastano
sperimentazione in
variazioni minime, anche di pochi millimetri, per notare le differenze.
pista.
È molto importante trovare un buon punto di partenza su cui basarsi per adattare
la macchina ai vari circuiti con interventi da 1 a 2 mm, e variando anteriore e
posteriore. Valori più grandi si usano raramente perché tendono a compromettere
drasticamente il bilanciamento della macchina.

XRC CARS 2015 | 59


TECNICA XTREME

COSA
Il nostro hobby richiede anche una buona dose di pazienza se volete un setup degno di essere chiamato tale.

FARE E
QUANDO...
RIDURRE IL DROOP:
quando si è su un circuito ad alta aderenza,
veloce e piano e la macchina tende a fare le
curve su due ruote

RIDURRE IL DROOP SOLO ALL’ANTERIORE:


quando si vuole uno sterzo più pronto.

RIDURRE IL DROOP SOLO AL POSTERIORE:


quando la macchina va bene, ma è un po’
lenta nel percorrere le curve e il posteriore è
poco preciso.

AUMENTARE IL DROOP:
si sta combattendo contro una macchina
inconsistente, testacoda e traiettorie
imprevedibili, specialmente se la pista ha
poco grip, dossi e salti.

AUMENTARE IL DROOP ALL’ANTERIORE:


quando si vuole che la macchina salti e
atterri meglio o si vuole che gestisca meglio
l’accelerazione, specialmente in uscita di
curva.

AUMENTARE IL DROOP AL POSTERIORE: CONCLUSIONI


V
quando si tende a perdere il posteriore
i sentite un po’ scombussolati? Anche noi! Ecco qui un
in ingresso e al centro delle curve o sullo
sconnesso. sistema di regolazione che può rendere la vostra macchina
perfetta o impossibile da guidare. Ricordate di controllare
il droop costantemente; se state partecipando ad una gara
verificatelo ad ogni corsa! Non fate i pigri: sarete ripagati con
prestazioni sempre al top!

60 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
AMMORTIZZATORI: DROOP

XRC CARS 2015 | 61


BANCO PROVA

Protek RC
SAMURAI
321B
I motori a scoppio sono bellissimi.

MOTORE PER BUGGY IN SCALA1/8


Testo: Brian Kinney Fotografie: Derek Buono

E
ccomi pronto per un altro appuntamento con il nostro banco
dinamometrico. Risultato? Il mio garage pieno di fumo azzurrognolo e i
vicini arrabbiati per il chiasso. Questa volta ho provato l’ultimo Protek RC,
il Samurai 231B per buggy. Nonostante sembri somigliare all’OS Speed 21
XZ-B Spec II, presenta molte differenze; prima di tutto alesaggio e corsa
non sono gli stessi dell’attuale OS Speed, ma sono pressoché identici a quelli dello
Speed VZ-B Spec II. Altra differenza sostanziale è il prezzo (più basso)!

La Protek RC, secondo me, ha fatto una scelta intelligente nel proporre questo motore a corsa ridotta, dato che l’abbandono della
linea VZ della OS ha lasciato un vero e proprio buco nel mercato. La potenza e la possibilità di regolare a puntino questo motore
sarà ben accolta in tutto il mondo e se il banco darà un buon riscontro potrebbe segnare il ritorno a questa tipologia di propulsori.

62 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
X-DYNO MICROMOTORI

IL BASAMENTO DEL MOTORE.


TESTA RACCHIUDE E PROTEGGE
MOTORE GLI ORGANI MECCANICI
IN MOVIMENTO ED E’
DOTATO DI ALETTE DI
RAFFREDDAMENTO.

CARBURATORE

CILINDRO
ALBERO MOTORE

CODICE PRODOTTO #: PTK-2500

CARTER
M
i sembra
di intuire
un tema
portante in questo motore:
il nero. Tutto è nero a
cominciare dal carter,
finemente lavorato, con le
sue alette di raffreddamento
anodizzate in nero. La porta
di aspirazione è stata lavorata
con molta cura. Il mio solo
disappunto riguarda i loghi
ALBERO DEL MOTORE
321B e Protek RC sui lati del
La Protek RC offre un prodotto di alta qualità, a partire dal
carter, molto anonimi. Mi meraviglioso albero, anch’esso nero. Affilato come un rasoio,
sarei aspettato qualcosa di lucidato e perfetto è in linea con i componenti di più alta qualità.
più vistoso che lo rendesse Mi piace molto il rivestimento indurente, sicuramente utilissimo per
più riconoscibile rispetto prolungare la vita di questo albero. Nei motori così piccoli, infatti, è uno dei
all’agguerrita concorrenza di componenti che subisce la maggiore usura, ma questo tipo di rivestimento
questa categoria. rallenta drasticamente questo fenomeno.

XRC CARS 2015 | 63


BANCO PROVA

IL CARBURATORE SPILLO
DEL MASSIMO

Il motore ha un carburatore di
alluminio che usa uno schema
a 3 viti e una base isolante in
nylon per evitare la trasmissione del CARBURATORE
calore.
Originali i due inserti ellittici,
specificatamente realizzati per
questo carburatore. In questo modo
il 321B può aumentare notevolmente
Dopo il boom del brushless ci mancano i motori a scoppio!

l’autonomia riducendo i consumi di


questo micromotore.

SPILLO

LA BIELLA DEL MINIMO

S
embra che tutti i
produttori realizzino le
proprie bielle usando lo
stesso stampo, ma quella della Samurai
PISTONE E CILINDRO
si distingue per la qualità dell’alluminio Presto sempre molta attenzione alla qualità dell’alluminio e
indurito con cui è realizzata. alla quantità di silicone usata nella lega. La OS si distingue
Caratteristici i profili affilatissimi e per aver fatto di questo fattore una vera e propria scienza
le boccole di ottone con i fori per la e per produrre probabilmente i migliori pistoni in circolazione. Il
lubrificazione sia per il connettore del Protek RC 321B non fa eccezione, fedele alla tradizione OS, con la
pistone che per quello dell’albero, così sua rifinitura maniacale. Il cilindro mostra lo stesso livello di cura ed
da garantire le massime prestazioni è caratterizzato da un disegno a 3 luci con uno scarico maggiorato.
anche ai regimi più elevati. Questo progetto garantisce quella parsimonia di consumi che molti
piloti chiedono ai propri motori da competizione.

0° 90°

64 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
X-DYNO MICROMOTORI

TESTA
MOTORE SPECIFICHE TECNICHE:
ALESAGGIO: 16.6 mm
CORSA: 16 mm
CILINDRATA: 3.46 cc (.21ci)
IL BASAMENTO DEL CARBURATORE: a ghigliottina, in
MOTORE RACCHIUDE
GLI ELEMENTI
alluminio, con isolante
MECCANICI IN in nylon e tre viti di
MOVIMENTO ED E’
DOTATO DI ALETTE DI
regolazione.
RAFFREDDAMENTO.
DIAMETRO 8 e 7mm con restritori
CARBURATORE: ellittici.
REGOLAZIONI DEL Alti regimi: 2.5 giri
CARBURATORE Bassi regimi: 0.5 giri
PER IL TEST: Medi regimi: 0 giri
TIPO CANDELA: Turbo
CANDELA P3 Turbo
DI SERIE:
LUCI: 4
CILINDRO: ABC
ALBERO: SG 14 mm

FASE
LA TESTA DEL MOTORE ALTEZZA PORTA 6,4 mm dal punto morto

L
DI SCARICO: inferiore.
a testa di raffreddamento del 321B Samurai
è un po’ diversa dal solito. Sembra che la ALTEZZA PORTA 3,5 mm dal punto morto
Protek RC abbia sposato il design dell’XZ che DI ASPIRAZIONE: inferiore.
monta molto in basso rispetto al motore, dato che è scavato FASE PORTA DI 165°
nella parte inferiore. Il risultato è un gruppo più basso di 8mm. SCARICO:
Questo schema si sta diffondendo molto nel mondo delle corse. FASE PORTA DI 114°
Per finire hanno forato le otto alette inferiori per ridurre il peso ASPIRAZIONE:
e abbassare il baricentro. Anche l’inserto per la candela è un APERTURA PORTA 15.5° dal punto morto
po’ diverso: è lavorato a macchina e ha un profilo a cupola per DI ASPIRAZIONE: inferiore.
gestire al meglio la potenza ai regimi più alti. CHIUSURA PORTA 74.5° dal punto morto
DI ASPIRAZIONE: inferiore.
DURATA CICLO DI 239°
ASPIRAZIONE:
POTENZA
MASSIMA: 1.50 HP @ 26,000rpm
COPPIA
MASSIMA: 4,3 Kg/cm @ 25,000rpm
REGIME
MASSIMO: 42,750 rpm
POTENZA MEDIA
AI BASSI REGIMI: 2.96 Kg/cm / 0.64 HP
POTENZA MEDIA
AI BASSI REGIMI: 3.87 Kg/cm / 1.07 HP

180° 270°
BANCO PROVA

LE PRESTAZIONI
Diciamo la verità: motori dei periodi di
di questo genere non minimo a leggere
sono facili da rodare e accelerazioni, in
l’RC321B non fa eccezione. Ci è modo da permettere
voluto un po’ prima di sistemarlo a al motore di
dovere. liberarsi dai residui
La carburazione era un po’ troppo incombusti. Durante
ricca e ho dovuto fare un bel po’ questa fase tendo
di prove prima di trovare la giusta sempre a mantenere
regolazione perché il motore il motore intorno alla
partisse, chiudendo la vite dei temperatura di regime
bassi regimi di 1/4. Una volta che, in questo caso,
partito ho consumato due pieni è di circa 110 gradi.
al minimo, sempre controllando Anche in questo caso
al temperatura, in modo che ho lasciato raffreddare il
Iniezione elettronica? Magari!

non scendesse mai sotto agli motore lentamente fra una


85 gradi. Dopo ogni prova ho sessione e l’altra. Dopo
posizionato il pistone in basso qualche ora, finalmente,
lasciando raffreddare il motore a ero pronto alla prova vera e
temperatura ambiente, prima della propria e ho potuto spingere
successiva accensione. Durante il l’acceleratore al massimo. Ho
terzo e il quarto pieno ho alternato notato subito come il motore
fosse molto fluido senza strani
comportamenti o buchi
di potenza, ne ai bassi
ne agli alti regimi.
Anche con una
carburazione molto
grassa ha sempre risposto
bene al gas.
Nonostante i valori del
grafico possano
sembrare un po’
bassi, l’erogazione è
picco di potenza ai regimi più alti.
davvero perfetta per la
Potenza e coppia salgono sempre
pista.
di più verso il regime massimo.
Con qualche
Il risultato finale è un’impres-
attenzione addizionale
sionante potenza di 1.5 cavalli a
sulla carburazione,
26.000 giri, una coppia di 4,3 Kgcm
questo gioiellino ha
a 23.000 e un regime massimo di
cominciato davvero
42.750 giri al minuto.
a brillare e oltre alla
notevole regolarità
di erogazione, mi ha
colpito il

66 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
X-DYNO MICROMOTORI

IL GRAFICO!

CONCLUSIONI

C
i sono un sacco di
motori a scoppio in
circolazione, alcuni
incredibilmente cari e altri
economicissimi. Con tutte
queste possibilità è molto
difficile decidere su quali
investire i propri sudati
risparmi. La scelta più facile è
scegliere ciò che usano i piloti
più veloci, ma non sempre
il budget coincide. Sapere
da dove ha origine questo
motore, secondo me, rende la
scelta ancora più facile dato
che è un’azienda della quale
ci si può fidare. Di questi
tempi, risparmiare un centone,
fa comodo a tutti! Ben fatto,
Protek RC, ben fatto!

XRC CARS 2015 | 67


WWW.RADIOSISTEMI.IT

HP106571

HP104242

HPI POINT:
IKARO MODELLISMO VIA LUCA DA PENNE 65 66100 CHIETO SCALO CH 348 3540755 ABRUZZO - MOLISE MORETTI MODEL SNC VIA MARTIRI DELLA LIBERTA', 47 2401
GIOCANDO VIA S. STEFANO 20 83013 MERCOGLIANO AV 0825 788143 CAMPANIA ALBERT MODEL SNC DI ALBERTINI LUIGI & C. VIA XX SETTEM
EFFE ERRE RACING VIA RODARI 28 80020 FRATTAMINORE NA 081 8311380 CAMPANIA FELTRIN GLAUCO VIA CARLO MARIA MAGGI, 128 20081 ABB
EUROMODELLISMO SALVATOR ROSA 27 80021 AFRAGOLA NA 081 8522629 CAMPANIA HELY-GO SRL VIA PIAVE 144 20020 CESATE MI 02 96790309
MODEL POINT VIA CARAVAGLIOS, 40/46 80125 NAPOLI NA 081 2391373 CAMPANIA MODELLISMO HERMES VIA NIGRA, 2 20037 PADERNO DUGN
TECNOMANIA VIA M. PATRIA 6 80078 POZZUOLI NA 081 8041854 CAMPANIA DELTATEK VIA DON ALDO MORATTI 108 46043 CASTIGLION
MODELLISMO ULIANO SRL VIA B.CELLINI 48 80055 PORTICI NA 081 473030 CAMPANIA BLUE RECORD VIA GALLODORO 71/B 60035 JESI AN 0731 56
MODELLISMO NANNI VIA BATTISTELLI, 8/B 40122 BOLOGNA BO 051 551367 EMILIA ROMAGNA FORMULA UNO SNC VIA BELGIOIOSO, 96 61122 PESARO PS
EMPORIO GIOCATTOLI S.N.C. VIALE MANZONI, 5 41012 CARPI MO 059 650005 EMILIA ROMAGNA ENJOY SRL - C. COM.LE ATLANTE VIA III SETTEMBRE 17 4789
G.A.S. MODEL P.LE TEGGIA, 8 41049 SASSUOLO MO 0536 807741 EMILIA ROMAGNA GRANDA MODEL POLLENZO 69 12042 BRA CN 0172 430868
DELVI MODELLLISMO VIALE F. PETRARCA, 17 04100 LATINA LT 380 4657514 LAZIO BEAST S.R.L VIA QUINTO ENNIO 30 72021 FRANCAVILLA FO
BIG MODELS S.R.L. VIA PIER VITTORIO ALDINI, 41 00178 ROMA RM 06 79320402 LAZIO CARBOOMODELS VIA UMBERTO 1° 73039 TRICASE LE 0833
ELYMANIA VIA DI DONNA OLIMPIA, 67-67A 00152 ROMA RM 06 535160 LAZIO G.B. SERVICE SRL LARGO ANGELO D'ARRIGO 27 95029 VIAG
JONATHAN SRL VIA CALASANZIO 13 00010 MORICONE RM 774605440 LAZIO CALABRESE WALTER VIA V. VENETO, 104 97015 MODICA RG
JONATHAN VIA CARMELO MAESTRINO 298 00128 ROMA RM 06 5073178 LAZIO CRAZY MODEL VIA R. PAOLI 1 50018 SCANDICCI FI 055 9336
JONATHAN VIA TROILO IL GRANDE 96/98 00131 ROMA RM 06 5073178 LAZIO PIERONI MODELLISMO VIA AURELIA 212 55048 TORRE DEL L
MODELLISMO PALAZZOLI VIA ODERISI DA GUBBIO, 71 00146 ROMA RM 06 5566917 LAZIO NEW FRONTIERS VIA MEUCCI, 22 54100 MASSA MS 0585 25
MODELLISMO GAMBA GIUSEPPE VIA G. GARIBALDI,4 A/B 24100 BERGAMO BG 035 210127 LOMBARDIA RED - ELEMENTS PIAZZA JOHANN TRIBUS PLATZ, 23 39011
HOBBYLAND VIA CRESPI, 2 24042 CAPRIATE SAN GERVASIO BG 02 90987344 LOMBARDIA CAVINATO MODELLISMO VIA DEL SANTO, 239 35010 LIMEN
MODELBERG SNC VIA G.B. MORONI 38 24100 BERGAMO BG 035 248442 LOMBARDIA GAME MANIA VIA CRISOLORA, 14 35125 PADOVA PD 346 97
DISTRIBUITO DA
HP109073
HP109083

HP112601

10 PETOSINO BG 035 573178 LOMBARDIA


MBRE, 4 25100 BRESCIA BS 302 96416 LOMBARDIA Our catalogues, instruction leaflets, manuals, drawings, specifications
BIATEGRASSO MI 02 94967648 LOMBARDIA and price lists (Information) are not an offer to create a contract. We can
change any of them and correct any clerical error without any liability to you.

LOMBARDIA
NANO MI 02 91082125 LOMBARDIA
N DELLE STIVIERE MN 030 42355 LOMBARDIA
6940 MARCHE
S 0721 456146 MARCHE
91 DOGANA - SAN MARINO SM 0549 909016 MARCHE
8 PIEMONTE - VALLE D'AOSTA
ONTANA BR 0831 843798 PUGLIA
771577 PUGLIA
GRANDE CT 09 7902047 SICILIA
0932 751311 SICILIA my.hpiracing.com
6777 TOSCANA
LAGO LU 0584 340422 TOSCANA
52169 TOSCANA
LANA BZ 0473 562897 VENETO-TRENTINO-FRIULI
NA PD 049 768102 VENETO-TRENTINO-FRIULI
705176 VENETO-TRENTINO-FRIULI

Sold at finer hobby shops. See our website to locate one in your area. © 2014 H o b b y Pr o d u c t s I n t er n a t i o n a l . Al l r i g h t s r es er ved .
In inglese verniciare una carrozzeria si dice “Body painting” proprio come l’arte di dipingere sui corpi femminili...
TECNICA XTREME

Come scegliere
OTTENERE la
VERNICE GIUSTA
LA SFUMATURA
Testo: Joe Neri Fotografie: Derek Buono

LACCHE CONTRO VERNICI AD ACQUA CONTRO SMALTI...

Q
uando si parla di verniciatura, nel modellismo, si finisce sempre
nell’eterna diatriba su quale sia il miglior tipo di vernice. Lacche,
vernici ad acqua e smalti sono tutti usatissimi e facilmente reperibili
nei negozi di ferramenta, di modellismo e di ricambi auto, ma quale
bisogna comprare? La risposta è: “dipende”. Così come non si finirà
mai di discutere su quale sia la macchina RC migliore, senza mai arrivare ad una
vera risposta, così la questione della vernice resta sempre aperta e varia da caso
a caso. Per capire quale sia il miglior prodotto per le proprie esigenze bisogna
tenere conto di molti aspetti ed è quello che
faremo proprio in questo articolo.

70 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
SCEGLIERE LA VERNICE GIUSTA

Ormai esistono tante carrozzerie già colorate e pronte all’uso ma personalizzarne una è un’esperienza diversa!
SCEGLI IL TUO VELENO

LACCHE Le lacche contengono tre ingredienti: un legante, il pigmento e un diluente,


solitamente composto di nitrocellulosa. Le lacche devono essere pulite con
diluenti appositi. Quando si spruzzano le lacche bisogna farlo in aree ben ventilate e
indossando una maschera. La pulizia dell’aerografo è semplicissima, basta riempire
il serbatoio di diluente e spruzzare fino a rimuovere tutta la vernice. Aziende come la
Pactra, la Duratrax e la Alclad producono lacche apposite per le carrozzerie RC. Si
tratta di vernici che devono essere diluite prima di essere utilizzate con l’aerografo, di
solito in rapporto 1:1.

CONSIGLIO COLORI
O
Ricordate che la temperatura e le condizioni atmosferiche influenzano il gni produttore ha
modo in cui la vernice si comporta con l’aerografo. Di solito lascio le vernici una sua linea di
a scaldare qualche minuto alla luce diretta del sole prima di diluirle e usarle: colori, alcuni dei quali
una vernice calda è una vernice felice! disponibili solo come
lacche o come vernici ad acqua.
La scelta è talmente ampia che,
praticamente, si ha a disposizione
una palette infinita, ma non sempre
tutti i colori sono disponibili in
forma di lacca. Esistono comunque
molti tipi di lacche: color pastello,
traslucide, fluorescenti, perlate,
cangianti eccetera.

SMALTI
Sono a base d’olio e di solito contengono delle sostanze particolari che gli
danno un aspetto lucido. Si usano per il modellismo statico o per le parti
più rigide e robuste delle macchine RC. Io li uso sui pezzi speciali come, ad
esempio il casco del pilota dei modelli Tamiya. Ad ogni modo cerco di evitare
di usarli nelle parte morbide e flessibili.

XRC CARS 2015 | 71


Cerca di non respirare mai i vapori di nessuna vernice!
TECNICA XTREME

COLORI AD ACQUA
Le vernici ad acqua contengono subito. Quando finite di spruzzare,
solo acqua e pigmento e possono
essere pulite usando acqua calda
quindi, sciacquate subito tutto
con abbondante acqua calda.
CONSIGLIO
o solventi specifici. Anche se non Bisogna smontare completamente Quando state pulendo tutto,
nel lavandino, soffiate dentro al
è necessario usare una maschera, lo spruzzatore per assicurarsi
beccuccio dell’aerografo, resterete
quando si lavora con questi di rimuovere la vernice da stupiti nello scoprire quanta vernice
composti, io penso sia meglio ogni componente, altrimenti si rimanga incastrata li dentro. Fatelo
andare sul sicuro: respirare asciugherà e poi saranno guai. ripetutamente, fino a che la vernice
non sia completamente rimossa.
qualsiasi cosa che non sia aria Diluire queste vernici è un po’
pura non fa mai bene. laborioso: si può usare dell’acqua
La pulizia è un po’ più seccante o del liquido per lavare i vetri,
perché queste vernici tendono ma il dosaggio varia da caso a
ad asciugarsi rapidamente e caso. La cosa migliore è usare il
possono intasare facilmente diluente specifico nelle quantità
l’aerografo se non si puliscono consigliate dalla casa madre.

ATTENZIONE!
Non usate mai diluenti per lacche o per smalti con le
vernici ad acqua; se mischiati producono un impasto
impossibile da pulire!

72 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
SCEGLIERE LA VERNICE GIUSTA

PRO & CONTRO


LE LACCHE

Non fare come lui: usa sempre una mascherina anche se ti piacere il profumo della vernice!
VANTAGGI: SVANTAGGI:
• Bastano poche mani per ricoprire • Non tutti i colori sono disponibili.
tutta la superficie. • Anche se ci sono molte varianti
• Si puliscono senza troppi sforzi. (perlate, fluorescenti, cangianti) non
• Si stendono facilmente e sempre si trova ciò che si cerca.
uniformemente.
• Non sempre disponibili in negozio
• I dosaggi del diluente sono a prova
• Gli errori sono difficili da sistemare
di stupido.
(qualcuno usa olio dei freni DOT 4
• Non intasano l’aerografo anche se
per toglierle dal lexan).
non le pulite subito.
• Vapori pericolosi.
• Molto coprenti, non lasciano
nessun punto della carrozzeria • I colori fluorescenti tendono
sbiadito o trasparente. a mischiarsi fra di loro.
• Non troppo luminose.

VERNICI AD ACQUA
VANTAGGI: SVANTAGGI:
• Varietà di colori pazzesca e si trovano dappertutto. • La pulizia richiede più tempo.
• Vapori non dannosi (ma mettete comunque • Tendono a impastarsi.
la maschera di protezione!). • Dosare il diluente non è facile.
• Asciugano velocemente e si può accelerare il • Tendono ad essere un po’ troppo dense.
processo con una pistola termica o un • Ci vogliono molte mani per una azione
asciugacapelli. coprente soddisfacente.
• Prima che la vernice asciughi si possono • Ricoprirle con le lacche spesso crea
correggere eventuali errori (io uso le unghie problemi di crepe.
per grattare le colate).

CONCLUSIONI
Tutti abbiamo le nostre opinioni, ma penso che possiamo concordare sul fatto che non tutte le vernici siano
uguali. La marca X si stende facilmente, ma ci sono pochi colori, mentre la marca Z è più difficile da usare, ma
offre un’infinità di varianti. Se ci limitiamo a poche opzioni, in termini di marche e tipologie, limitiamo anche la
nostra creatività. Con tutti gli strumenti di informazione che abbiamo a disposizione (social media, siti internet,
riviste e il buon vecchio metodo di chiedere ai piloti più esperti) non ci sono scuse, possiamo fare un’infinità di
prove. Solo con la volontà di apprendere nuove cose e di imparare dai propri errori si da animo allo spirito di
questo hobby: divertirsi. Verniciamo perché ci piace colorare le nostre macchine secondo la nostra fantasia e
dedicarci tempo e passione non può che ripagarci. Buona verniciatura a tutti!

XRC CARS 2015 | 73


QUICK TIPS

I nostri “quick tips” sono consigli semplici ma utili per risolvere i problemi comuni nel
modellismo radiocomandato. Riguardano qualsiasi aspetto dell’RC: nitro, elettrico, fuoristrada,
pista, short course, manutenzione e verniciatura. Se hai un quick tip da condividere o che vorresti
vedere pubblicato in questa sezione puoi scrivere una mail a: staff@hobbymedia.it

OLIO DI SERIE...
C
he olio c’è dentro agli ammortizzatori del vostro RTR? Proba-
bilmente non lo sapete e nemmeno il produttore si è sforzato
di segnalarlo da qualche parte. Non è un grosso problema,
almeno fino a che non decidete di cambiarlo cosa che, in genere, è
Seguite i notri consigli e diventerete dei piloti provetti!

sempre una buona idea. Anche facendo una semplice manutenzione


può capitare di dover fare un rabbocco, quindi, che olio usare? Un buon
punto di partenza è un 30wt, dato che è lo standard per molti model-
li. È anche un valore medio che può andare comunque bene
nel caso si stia procedendo per tentativi. Questo dubbio
è vero solo per il primo cambio olio, dato che da quel
momento in poi saprete cosa avete messo. Usate
un pennarello per scrivere la gradazione dell’olio
sul tappo dell’ammortizzatore, così da non di-
menticarvene. Ricordate anche di cambiare l’o-
lio sempre in coppia, sinistra e destra,
così che entrambi gli ammortizzatori
abbiano le stesse caratteristiche.

LE GOMME
Q
uello di dover ridurre la trazione non è un problema molto comune, ma capita. Nelle piste ad
altissima aderenza, il rischio di ribaltamento in curva, per via del grip, è concreto. Alterare
la trazione delle gomme è utilissimo in questi frangenti e un modo facile per farlo è taglia-
re i tacchetti sui bordi. In questo modo si diminuisce il grip laterale senza alterare quello
centrale. Un altro trucco è quello di “indurire” le spalle con la colla cianoacrilica, così da
renderla più rigida e diminuire la presa sul terreno. State molto attenti se volete sperimentare queste tecni-
che perché non permettono di tornare indietro se non dovessero andare bene.

74 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
LEARNSOMETHING
TRUCCHI E CONSIGLI

DRIFTING RADIOCOMANDATO

G
li automodelli da drift montano tutti motori giuntive sono l’ideale. Meglio, comunque, verificare
brushless. La tecnica di guida di traverso la reale efficacia di questi interventi misurando la
non permette di raggiungere forti velocità temperatura. Ricordate che 70° sono il range di
e il flusso d’aria che passa all’interno delle carroz- sicurezza per i motori brushless, tutto quello che
zerie, e che dovrebbe raffreddare il motore e l’ESC, sta sotto a questa temperatura va bene. Non avete
è notevolmente ridotto. Se si guida in giorni parti- un termometro? Poggiate il vostro dito sul motore,
colarmente caldi la cosa può diventare pericolosa, se riuscite a tenerlo a contatto per qualche secondo
quindi bisogna prendere dei provvedimenti. Dei fori senza bruciarvi va tutto bene, altrimenti pensate ad un
di areazione sulla carrozzeria o delle ventole ag- sistema di raffreddamento.

XRC CARS 2015 | 75


MULTICOTTERI RC

NOVITÀ
INIZIA L’ERA DEI DRONI
DA COMPETIZIONE!
BLADE MACH 25 BLADE - FPV RACING
Il fenomeno delle gare dei quadricotteri radiocomandati FPV sta
vivendo un momento di vero e proprio boom. Il Blade Mach 25
segna l’ingresso della Horizon Hobby nel mondo del FPV racing
classe 250: un prodotto ARTF (quasi pronto al volo) che dopo i
tanti modelli in kit sicuramente farà avvicinare a questo hobby un
numero ancora maggiore di modellisti.

76
76 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
FPV RACING

lle
meno de
“il feno i F P V r ac i n
g
izio n i d
compet dendo a
nche
d i f f o n
si sta ”
in italia
MACH 25
Produttore: Blade
Distributore: Horizon Hobby
Uscita: inizio estate.

Caratteristiche principali: • Supporto per la videocamera con sistema


• Completamente assemblato e pronto al volo.
antivibrazione in fibra di carbonio.
• Tecnologia SAFE (sviluppata dai tecnici della
• Regolatore di velocità 4-in-1 della
Spektrum).
Castle Creations.
• Sono disponibili diverse modalità di volo.
• Sistema multicolore LED
• Sistema videocamera ultra micro FPV 25mw.
• Pacco Batterie LiPo 1350mAh 3S 11,1V
• Motori outrunner brushless 2300Kv.

Il Mach 25 è un drone di classe 250 Per abbassare quanto possibile i co-


particolarmente robusto costruito su un sti e permettere al numero maggiore di
telaio fatto in carbonio dello spessore di 2 modellisti di avvicinarsi all’FPV Racing Mach 25 è un 3S da 1350 mAh e assicu-
millimetri. questo drone viene commercializzato ra un’autonomia di volo che va dai 5 ai 7
Le eliche 5030 a meccanismo auto strin- come quasi pronto al volo: viene fornito minuti.
gente si possono cambiare senza dover montato in fabbrica ma senza il radio-
mettere mano ad alcun attrezzo. Grazie ai comando. Ci sembra una scelta corretta FPV SMASH DOWN 2015
suoi motori brushless da 2300Kv inclinati visto che la maggioranza delle persone Il Mach 25 è uno dei protagonisti di FPV
in avanti di 10° e la sua costruzione legge- che acquisteranno il Mach 25 ha già in SMASH DOWN 2015: il primo evento ita-
ra questo drone è capace di raggiungere casa un radiocomando compatibile con la liano dedicato al fenomeno dei multicotteri
velocità elevate. ricevente Spektrum AR636QR preinstallata FPV racing. Questa manifestazione è orga-
Per semplificare la guida e massimizzare sul quadricottero. nizzata dallo staff del negozio di modelli-
il divertimento in “pista” questo drone Il sistema FPV “ultra micro” di bordo, mon- smo MyModelMarket ed è sponsorizzato
è equipaggiato con la tecnologia SAFE tato su 4 supporti antivibrazione, dispone da Horizon Hobby, FatShark e GoPro. La
sviluppata dalla Spektrum per garantire di trasmettitore a 5.8 Ghz da 25 mW di gara si svolge in spiaggia in un percorso
la massima stabilità e sicurezza in volo. A potenza (quindi la portata è limitata ma il con passaggi radenti, virate strette e osta-
rendere praticamente perfetto questo Bla- drone è legalmente utilizzabile nel nostro coli da evitare.
de Mach 25 c’è la cappottina disegnata a paese) ed è compatibile con gli occhiali La competizione FPV SMASH DOWN
Modena da Mirco Pecorari dell’Aircraft video prodotti dalla Fatshark (e distribuiti 2015 ha un numero chiuso di 50 piloti con
Studio Design che si trova a pochi passi sempre dalla Horizon Hobby). in palio un premio del valore di 1.000 euro
da Maranello. Il pacco batterie venduto insieme al Blade per il vincitore offerto dagli sponsor.

XRC CARS 2015 | 77


DI VOLO
SCUOLALEARN HOW-TO

TAIL SLIDE
LASCIATELO CADERE E POI STUPITE GLI SPETTATORI
TESTO: Brandon Updike | FOTO: Jason Boulanger

I
l TAIL SLIDE è senza dubbio una delle manovre più rischiose e più spaventose di questo hobby. Intenzionalmente
lasciate cadere il vostro elicottero dal cielo a grande velocità per poi riprenderlo. Chiunque può riuscire in questa
manovra da 20 metri da terra, ma quello che divide i veri uomini dai ragazzi è farlo a pochi centimetri dal terreno
o sfiorando il suolo. In questo articolo vedremo quali sono i comandi e i passaggi per effettuare il TAIL SLIDE. Prima
di iniziare dovete sapere che il vostro elicottero sarà spinto al limite siete pronti!?

SCUOLA DI VOLO
nel volo acrobatico (chiaramente il manovra visto lo stress al quale sotto-
ABILITÀ RICHIESTE
simulatore è sempre consigliato). porrete la meccanica.
DIFFICOLTÀ: VERDE = FACILE / ROSSO = AVANZATO
Assicuratevi di utilizzare un buon giro-
scopio, o imparerete rapidamente che
volare verso il suolo ad alta velocità COME PREPARARSI:
con la coda rivolta verso la terra è mol- Il modo migliore per prepararsi a que-
to difficile. Avere un buon giroscopio è sta manovra è fare dei mini TAIL SLIDE
fondamentale perché terrà la coda in ad altissima quota in modo da avere
posizione anche sotto il carico pesante il tempo per recuperare l’elicottero in
dell’elicottero. caso di errori.
Nel nostro caso utilizziamo un eli- Durante la salita, fate pratica nel tirare
cottero a scoppio è fondamentale un indietro il ciclico fino a quando le pale
governor che mantenga la velocità co- non sono a perpendicolari al suolo, a
ATTENZIONE: Provate queste manovre in condizioni di sicu-
stante durante di discesa. Altrimenti il questo punto riportate il collettivo al
rezza e in un’area sufficiente- mente vasta o in un campo di
volo, lontano da linee elettriche, costruzioni e altre persone. vostro elicottero molto probabilmente centro e lasciate cadere l’elicottero per
Assicuratevi di avere una certa pratica con
acquisterà una velocità eccessiva con un paio di metri.
i controlli dell’elicottero e di conoscere le manovre di base.
il rischio di danneggiare il motore.
Dopo aver lasciato cadere l’elicottero
Tutto avverrà molto velocemente, per un paio di metri, aggiungete un po’
PRIMA DI INIZIARE: quindi assicuratevi di avere una buona di ingresso ciclico in avanti simultane-
velocità di reazione o vi ritroverete con amente al collettivo positivo.
Prima di provare una manovra come il
l’elicottero schiantato a terra.
TAIL SLIDE dovrete essere abbastanza Continuate a ripetere tutto questo
sicuri nel volo in tutti i suoi orienta- Più il vostro elicottero sarà perfor- finché non vi sentirete sicuri.
menti e avere un minimo di esperienza mante più sarà facile riuscire in questa

CORREZIONI
Il vostro elicottero farà ogni genere di cosa mentre sta scenden- Se tirate indietro il ciclico spingerà la coda lontana da voi
do, quindi preparatevi a fare delle correzioni molto minimali per portando la punta dell’elicottero verso di voi, se mandate il
assicurarvi che l’elicottero scenda in linea retta. ciclico in avanti spingerà la coda verso di voi e la punta dalla
Se il vostro elicottero sta uscendo troppo fuori posizione parte opposta. Questo è molto importante per mantenere la
correggete la traiettoria con la coda. Se la coda si muove verso traiettoria a 90° fino alla fine.
destra riportatela al centro e viceversa.

78 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
INIZIAMO
2 Quando sarete pronti tirate in-
dietro il ciclico fino a quando la
1 Andate in hovering
ad alta quota, 30
metri circa.
coda dell’elicottero punterà dritta
verso il suolo.

3 Centrate lo stick
del collettivo e
scendete in linea
retta.

4 Fate le correzioni necessa-


rie per tenere la coda dritta
(l’elicottero tenderà a modificare
la traiettoria con l’aumento della
velocità).

5 Quando vi sarete avvicinati al suolo per prima cosa alleggerite


gradualmente i comandi del collettivo e ciclico in avanti (posi-
tivo) in modo da avere una curva liscia e poi aumentate entrambi
i comandi bruscamente.

CONCLUSIONI
Il TAIL SLIDE è una manovra impressionante che genererà una grossa emozione negli
spettatori. Non è difficile una volta capiti i meccanismi e imparato ad avere nervi saldi.
Iniziate ad alta quota per migliorare e avvicinarsi sempre di più al suolo e lascerete tutti
a bocca aperta.

XRC CARS 2015 | 79


STRUMENTI UTILI

IL CALIBRO DIGITALE
ESSERE PRECISI AL MILLESIMO DI MILLIMETRO!

V
DI: RYAN KEPHART

i siete mai chiesti come ottenere delle misurazioni accurate? O avete mai provato a capire se un
cuscinetto è consumato ed è ora di sostituirlo? Queste sono operazioni che non potete fare con un
righello se volete fare le cose per bene. Un calibro digitale è lo strumento che dovete usare per fare
un lavoro preciso.

A CHE COSA SERVE?


Sia che abbiate un elicottero o un automodello l’equilibrio svolge un
ruolo importante nel setup ed è qui che entra in gioco il calibro.
Il calibro digitale offre una conversione metrica con la precisione di 1/100
di millimetro. Inoltre, questo strumento è utile per misurare diametro
interno, diametro esterno e la profondità.

• MASCELLE INTERNE: Vengono


utilizzate per misurare le dimensioni
interne di un oggetto.

• ROTELLA:
Utilizzata per far
scorrere la barra e
serrare la misurazione.

• DISPLAY: Dove vengono mostrate le


misurazioni. Sui calibri digitali trovate anche
la scala analogica nel caso finiate le batterie.

• MASCELLE ESTERNE: Sono


utilizzate per misurare la dimensioni
esterne di un oggetto.

80 | WWW.HOBBYMEDIA.IT
COME USARLO:
Il calibro è facile da usare ed è lo strumento migliore per delle
misurazioni precise. Ci sono molti differenti modi di utilizzarlo.

• VITE DI BLOCCO:
ESEMPIO DI MISURAZIONE
Utilizzata per assicurare FLYBAR O BRACCETTO

U
la misurazione e non far tilizziamo le ganasce più piccole finché
scorerre il calibro.
entrambi non toccano le due estremità.
Ripetiamo la stessa operazione dall’altro
lato. Prendete la differenza delle due misure e
dividetela a metà. Ora potete utilizzare il calibro
• MISURARELE per fare portare entrambi i braccetti o flybar alla
PROFONDITÀ: stessa distanza.
Questa asta viene
usata per misurare le
profondità. Ad esempio
può essere utilizzata

COMPRARE
per misurare la
sporgenza del carrello
di atterraggio (come

UN CALIBR0
nell’immagine).

Potete trovare un calibro in qualunque negozio di


faidate o modellismo con un costo che si aggira
dai 10 agli 80 euro. Se poi siete il tipo di persona
che vuole il massimo potete trovare calibri di
precisione che arrivano a costare anche più di
200 euro. Per gli elicotteri di grandi dimensioni
come i classe 800 avrete bisogno di un calibro
da 25cm, mentre per automodelli in scala 1/8 e
micro elicotteri andrà bene anche uno da 12cm.

MISURAZIONI INTERNE: Utilizzate le


mascelle più piccole per misurare l’interno di
un cuscinetto o la lunghezza dei braccetti di
un automodello.

CONCLUSIONI
Il calibro fa tutto quando si tratta di
misure. Nulla può essere paragonato
a questo strumento. Non so quante
volte ho preso il calibro solo per
assicurarsi di utilizzare il bullone
giusto mentre montavo un elicottero
o una macchina. Io sono a favore della
coppia digitale/analogico in modo
da poter avere entrambi le scelte di
MISURAZIONI ESTERNE: Fate scorrere MISURE DI PROFONDITÀ: Per questa
lettura delle misurazioni. Inoltre al di
le mascelle più grandi per la misurazione. lettura facciamo scorrere la mascella finché fuori del modellismo il calibro è ideale
Usate una pressione minima per ottenere una l’asta che esce dal manico del calibro non per numerosi progetti che richiedono
lettura accurata. Se si preme con troppa forza tocca il fondo dell’oggetto che stiamo una precisione millimetrica e vi
potremmo deformare l’oggetto che misuriamo misurando. tornerà utile averne uno.
e ottenere una lettura sbagliata.

XRC CARS 2015 | 81


NEGOZI DI MODELLISMO
ECCO ALCUNI FRA I MIGLIORI NEGOZI DI MODELLISMO ITALIANI:

ELY MANIA
Auto, Aerei e Elicotteri radiocomandati
Via Donna Olimpia 67-67/A Roma
Telefono: 06.535160
www.elymania.it

http://game-mania.it/
E-mail: gamemania.it@gmail.com
Telefono: 346-9705176
SCALER 1:10 in kit by Gmade

!
TA
ER
SAWBACK

F
OF
299 euro 290 euro!

kit con carrozzeria ABS 1:10 by RC4WD


GELANDE II DEFENDER 90
Tekno RC
519 euro!
di Marangoni Alessandro
Telaio 1:10 da drift 4wd (motore anteriore)

!
TA
Telefono: +39 345 3976959

ER
3RACING SAKURA D3

F
OF
email: info@model-planet.net
139 euro 132 euro!
www.model-planet.net

ELIGASPER
Via Cerchiari N.3. 36033
Isola Vicentina - VI
email:info@eligasper.com
Telefono: 338 8269186
www.eligasper.com

Via Bentini, 63/C, 40128 Bologna (BO)


Tel/Fax 051.704090  
info@edomodel.com
MYMODELMARKET
P.zza Brin 2/A - 2/B  55049 Viareggio
HOBBY TOYS (LU) Tel - 0584/1840549 - 320/9217083 
www.edomodel.com TRADING SRL info@mymodelmarket.com
www.mymodelmarket.com
Via dell’Artigiano, 45
40065 Pianoro (Bologna)
WWW.HOBBYTOYS.IT

NINE EAGLES
MODEL
A!

Solo Pro 228 Sport RTF 2.4GHZ


RT
FE

HOBBY
OF

149 euro 129 euro!


TRASPORTO GRATIS CON QUALSIASI
di Roberto Uselli
FLIGHT
PAGAMENTO
email: info@ilmodellino.it
HELY-GO email:informazioni@modelhobby-flight.it
Telefono: 3296328482
www.ilmodellino.it
Cesate (MILANO) Via Piave 144
email: info@hely-go.com
www.modelhobby-flight.it
Tel. 02-96790309
www.hely-go.net
VATERRA by HORIZON HOBBY
A!
RT

Kalahari 4wd Desert Raider RTR


FE
OF

249 euro 219 euro! GIANNI MODELLISMO


Via Pier Vittorio Aldini n.41   Roma
KYOSHO
A!

(Uscita G.R.A. Ciampino)


RT

CALMATO Alpha 40 Sports EP/GP


FE
OF

Tel. 06/72673332 • Fax. 06/72677092


129 euro 119 euro! info@modellismogianni.it
www.modellismogianni.it ATTENZIONE:
Sei il proprietario di un
negozio di modellismo
e vuoi essere inserito in
questa pagina?
Contattaci via email
all’indirizzo:
CI VEDIAMO FRA 2 MESI IN EDICOLA! staff@hobbymedia.it
OWN THE

ILLUMINA LA
NOTTE CON LE TUE
ACROBAZIE 3D

E - FLITE ® NIGHT VISIONAIRE ®


Da oggi il tramonto segnerà l’inizio della tua giornata. L’E-flite NIGHT
VisionAire è stato creato sulla base del comprovato design Parkzone® C A RAT T E RI ST I C HE

VisionAire ed è stato dotato di LED intensi, che illumineranno la notte,


facendo brillare la struttura interna del modello. Oltre a questo, il NIGHT EFL7150
VisionAire è stato equipaggiato con il sistema AS3X® che fornisce due
modi di volo diversi – Precision e 3D – per poter eseguire le acrobazie
con la massima precisione. Se doveste trovare delle difficoltà, grazie 1143mm
alla tecnologia SAFE® potete approfittare del bottone antipanico e
riprendere il controllo del vostro modello in un batter d’occhio.
AERODINAMICA
AVANZATA
1088mm

I generatori di vortici situati sulle ali


migliorano la manovrabilità del modello
nel volo lento. Il profilo aerodinamico 34.8 dmq
extra spesso e la corda prolungata
dell’alettone rendono il modello 1350–1450 g
ancora più stabile.

Vedi il NIGHT VisionAire in azione NECESSITA:


vistando E-fliteRC.com. Trasmittente full-range a 4+ canali con tecnologia Spektrum™ DSM2®/DSMX®, una batteria
LiPo 3S 2200mAh 30C high-power e un caricabatteria con bilanciatore compatibile con le
batterie LiPo 3S.

VISIT CLICK CALL SERIOUS FUN.®


Your Local Retailer horizonhobby.com 1.800.338.4639

©2014
©2015 Horizon Hobby,
Horizon LLC. E-flite,
Hobby, LLC. AS3X,
E-flite,DSM2, DSMX, Bind-N-Fly,
VisionAire, SAFE, AS3X,the BNF logo, Serious
Bind-N-Fly, theFun
BNFandlogo,
the Horizon
SeriousHobby
Fun logo
and are
thetrademarks or registered
Horizon Hobby trademarks
logo are of Horizon
trademarks Hobby, LLC.trademarks
or registered The Spektrumoftrademark
Horizon isHobby,
used with
LLC.permission of Bachmann Industries, Inc.
Actual product
All other may vary slightly
trademarks, frommarks
service photos and
shown. 45260
logos are property of their respective owners. 46845IT
Š
NOVITA’ 2015
La leggendaria FOCUS WRC
di Colin McRae-Grist
nella versione
che il pilota scozzese utilizzo’
al Rally di Montecarlo 2001

AUTOMODELLO ELETTRICO RTR in scala 1:10


FORD FOCUS WRC McRAE
art. EZRL001 (omologato Back2Fun)
Passo 259 mm , carreggiata 190 mm.
(ant. e post.)
Telaio RL004 con upper deck in
alluminio.
“Ready to Race” completamente mon-
tato, con carrozzeria verniciata e finita,
radiocomando 2.4 GHZ,
batteria NiMH e caricabatterie rapido.
Regolatore di velocita’ 40A,
compatibile con Lipo 2-3S.
Servo dello sterzo 6Kg.
Elettronica waterproof.

Prodotto con licenza ufficiale FORD

ITALTRADING s.a.s. - 59100 PRATO RATO IItaly


t l
tel. 0574-597025 - news@italtrading.it
www.italtradingstore.it
www.therallylegends.it