Sei sulla pagina 1di 27

Yё * д

:* #'uб fiЁ+
!.Ьl l
# "lt"j"sjJ.r\J
I

Sara Servetti si ё laureata in Lingue е Letterature Straniere presso l'UniversitA degli Studi
di Torino, ha seguito corsi di perfezionamento in Didattica dell'italiano а stranieri е corsi
di specializzazione in Didattica nelle Universitd di Тоriпо е Venezia. На conseguito la let*ure lп i?*|iono
privne
certificazione DITALS реr l'insegnamento della lingua italiana agli stranieri presso 1'Uni-
versitd di Siena ed ё dottoranda in Linguistica Applicata presso 1'UniversitA di Torino.
На pubblicato numerosi articoli riguardanti l'insegnamento е l'apprendimento in libri е
riviste specializzate, nazionali е internazionali, е ha presentato i risultati delle sue ricerche
а conferenze internazionali (Spagna, Lettonia, Grecia, Russia, Portogallo).
На insegnato la lingua italiana а bambini stranieri nella scuola рrimаriа, ha collaborato con
l'Universitd di Torino рег lo svolgimento di corsi di lingua italiana реr studenti Erasmus ed
ё docente di lingua inglese nella scuola secondaria.

INDIcE
Д tutti i ЬаmЬiпi che hаппо ispirato qцesta соllапа

Dove siete?
О Copyright edizioni Edilingua Attivitd 15
Sede legale
Via Paolo Emilio, 28 00192 Roma бiосhi 26
www.edilingua.it
info@edilingua.it

Deposito е Centro di distribuzione


Via Moroianni, 65 12133 Atene
Il piloto 29
Tel. +З0 210 57.33.900
Fах: +30 210 57.58.90з
Attivitd 40

бiосо 48
I edizione: почеmЬrе 2009
ISBN: 97 8-960-693 -040-9
Impaginazione : Edilingua
Illustrazioni: Маrсо Fantechi
Redazione: Laura Piccolo, Antonio Bidetti, Матсо Dominici

Дррrеzzеrеmmо, da parte dei colleghi, еvепtuаli suggerimeпti,


sеgпаlаziопi е соmmепti sull'opera (da iпчiаrе а redazioпe@ediliпgua.it)

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione е di


adattamento totale о parziale, con qualsiasimezzo (compresi i microfilm е le
copie fotostatiche), sono riservati реr tutto il mondo.
**v*,si*t*?
La соllапа illustrata Raccontimmagini ci presenta 10 raccontini semplici е чеrо-
simili. In modo ludico е pragmatico i protagonisti, bambini strапiегi е italiani, чепgопо
ritratti пеllе loro azioni quotidiane (1'arTivo di uп nuovo compagno а sсuоlа, fare acqui-
sti in un negozio, una gita al mаrе con 1а tamiglia е cosi via) nelle quali il lettore-bam-
bino ё роrtаtо а immedesimarsi in quanto situazioni а lui vicine.
La grаfiса divertente е semplice risponde а1 bisogno di immediatezza е chiarezza
del bambino. Infatti, i l0 rассопti sono accompagnati da illustгazioni che permettono
di associare la parola пuоча in italiano direttamente all'immagine. Iпоltге, le parole so-
по sempIe inserite nel contesto generale di una stoгia, che facilita l'acqr-risizione spon-
tanea non solo del lessico, mа anche delle аltrе parti del discorso.
I libretti presentano due storielle accomllnate da un'affinitd tematica е contengono
anche elementi di tipo сulturаlе.
Gli esercizi е i giochi che completano oglli storia роrtеrаппо gradualmente а un uso
pii autonomo е personale delle раrоlе е delle espressioni incontrate.
I racconti possono essere scelti dal genitore е letti in modo autonomo dal bambino,
оррurе indicati dall'insegnante che рud ргороrli апсhе соmе attivitd di riпfоrzо, sia in
classe che а casa.
Rассопtimmаgiпi ё insomma uno strumento semplice, versatile е рud iпtеgrаrе а1-
tri materiali nella рrimа fase di apprendimento dell'italiano.

Altermine della storia Dove siete? il bambino sарrёr:


. riconoscere е раrlаrе degli ambienti della casa (giardino, cucina...) е dei mobili
(tavolo, letto, doccia...);
. |ocaltzzare gli oggetti пеllо spazio (dietro, davanti, sopra, sotto, tra...);
. chiedere е dire, descrivere la posizione degli oggetti nello spazio, 1а lоrо posizione
all'intenro di un'immagine.

Аl tегmiпе della storia II pilota il bambino sарrd:


. riconoscere е рагlаrе di alcuni negozi (negozio di vestiti, di frutta е verdura...),
edifici pubblici (ulficio postale, ospedale...) е spazi (раrсо...) della cittёr;
. riсопоsсеге е раrlаrе di alcuni mestieri (cuoco, dottore, commessa, operaio...), di
cid che fanno е di dove 1ачоrапо:
. еsрrimеге preferenze personali.

Invitiamo insegnanti е gепitогi а visitaгe il поstго sito r.l,r.1,1v.edilingua.it рег рrепdеге vi-
sione della Cuida didattica (che contiene utili istruzioni, рег un rniglior uso della collana,
е le chiavi delle attiviti) е рег сопоsсеrе gli аltгi liЬгеtti della collana Rассопtimmаgiлi,

Аllоrа. Ьuопа lettura е... Ьuоп divertimento!!!


rяruý гýFjФ" S** F*ýTýLL* tEru ý ýL L*R* я&&Е#* ý-***r*ч*
#E**ýFj* ý ruýý**F**ýre* ýr* sýýR*ýж*. ýýж# Fýru* **sýтё
* Lýý* L**ýNE* Sý }*ýý******ru*"
=

FýжлG гýru* *ýR*ý LЕж ý L*=*жý*_

* S*; SеЁt- 7
Lýýчý L*RýжЕ* Fj*ý* ý#zu# Еý* #Еý*,*Еж* * гýжs F*ru#
ýNтýд Еzu #яýý *ý=sý LE}J ý L.*R=i-J=* Е= *i.;*Ei*ý,""
=

=*Е

8 *tf*
" ".Е IN SALOTTO. LIN Е LORENZO NON 5ОNО DIЕТRО LA ТЕNDА IN SALOTTO Е
FАNб гАNб чА sUL BALсONE. ".

". "Е IN еямЕRА ьА LETTO"

10 diaci uпdiс[ 11
ыý,*ý *UяL**ýý *ýýт** Lя F*Lт**г*ý. FдN# гдruý *ý**,q яhý**Rя"

rýNё Fяru# *LýýR*ý *ýýт** Lý P*tT**r€ý- ыЕ*Еж* яtL*


Еýýж* ý" ", ж*ж тR*ыý LЕж * L*RýruE*" #ý ýL *ýYY* тý#Rýl гýж# F*ж# ý#ýЁ*ý ýр*#F€ý ýг* вý*ru*"

12 dcdici tr**iсi iЗ
1" Unisci l'immogine е il поmе.

1. Lд сдsд

2. Lд cUcINA

З. LA CAMERA DA LETTO

4. TL вАбNо
МА LIN Е LCIRENZO NON sONO DЕNТRО LA DОСffА.
FдNб FАNб нА cERcATo LIN Ё LoRENzo IN cAsA Е IN бIАR_
DrNo, мА NoN cI soNo.

5. LA PORTA

LIN! LoRENzo! DочЕ


sIETE? но cERcATo
IN бIARDINO Е IN
6. IL BALсONE

5IAMo QUI! SrAMo


SoPRA L,ALBERo! Ав_
BIAMO VINTO NOI! 7. TL бIARDINO

8. IL SALOTTO

L4 quottordici quindici 15
?. Соmе si chiomono questi oggetti? 3. бчогdо ottroverso lo finestro: che соs'ё?
W
1. LA TENDA _
1. Ё uшд с

2. L,ARMADIO _
?, Ё uгrr V_
3. IL LAVANDINO

з. EUN __о
4. IL TAVoLo _

4, EUN т
5. IL LETTO _

5. EUN м_
6. IL DIVANO

6. EUN д
7. Lд DoccIA

Е UNA т
8. LA POLTRONA

16 sedici diciossette 17
Scrivi il поmе delle stonze di guesto coso. 5. бчоrdв Ьепе il disegno dello ccso. Poi risропdi olle domonde.

Lд- 1. DOV,E IL TAVoLo BIANco?


z.TL G __
l
Ёrш

l
I

2. DOVE SoNo IL DIVANo Е LA POLTRONA?

SoNo IN

3. DOV,E IL LETTO?

EIN

4. DOV,E LA DocсIA?

Ёrш

5. DOV,E L,ARMADro?

Ёrш

6. DOV,E rL LAVANDINo?

4. Lд N_ EIN

18 diciotto diсiаппоче t9
6. бчоrdо Ьепе. * Оrо completo.
IL РЕ5СЕ GТДLLО Е

DENTRO L,AсQUA.

dSýRo 1. I PASTELLI SoNo ,, LA SсATOLA.

W
IL рЕ5сЕ RoSSo Ё

FUoRI DALL,AсQUA.

9дчА}r}
2. Lд BAMBoLA Ё IL LETTo.
IL бАтто Ё sорвд LA SEDIA. а

LД РДLLД Ё SOTTO LA SEDIA.


"uъ з. LIN Ё
--.
Е
IL DIvANo.
ff
. i]a]

,,},,

ýорм
,r::,

FАNб FАNб Е DAVANTI ALLA TENDA.


эir',' мдсснrшд
il
4. Lд Ё IL TAVoLo.
LIN Ё DIETRO LA TENDA.
]:]]rjý::' '':i
.:;]ý|]:
:j:.gi:]
,:зa]
n]l
.::],

".sо
:,.:, :a

,.ffi
5. LA TELEVISIONE Е . . ... L,ARMADrO
Е LA SЕDIА.
LA BAMBOLA Е TRA LA

МАССНINДЕLДРАLLА ъ

2а venti чепtчпо 21
7, Disegnc.
DISЕбNА UNA PALLA SOPRA rL DIVANO Е UN BAMBINO DIETRO IL
UNA МАТТТА SOPRA UNA PALLA DENTRO DrVANo.
IL TAVoLo. LA 5сАтоLд,

DISЕбNА UNA PALLA 5ОТТО IL TAVOLO Е UNA BAMBINA DAVAN-


UN LETTO TRA IL TAVOLO UNA PALLA 5ОТТО ТI AL TAVOLO,
Е L,ARMADIo. IL TAVoLo.

DISEбNA UNA рдLLд DENTRO LA SсATOLA Е UNA MACCHINA


UN TAVOLO DAVANTI UNA BAMBOLA FUORI FUORI DALLA SсATOLA.
AL DIVANO. DALLA scAToLA.

2? ventidue чепtitrб 23
8. бчоrdо е descrivi l'immcgine. Disegno la stanzr di caso che preferisci е scrivi coso с'ё.
J.

Nello соmеrо do letto, lo polla ё dепtго l'оrmоdiо,

24 venfiqucttro venticinque 25
LE DIFFERENZE DIsЕбNо rN coPPIA
Nчmеrо di bombini: чоriоЬilе. rl lочого рчd essere fotto о grчррi о in coppio. Nчmеrо di bombini: роri.
Quondo: dopo очеr letto Dove siete?.
Моtеriоli: fogli bionchi о quoderno, immogini fornite doll'insegnonte. Quondo: dopo очеr letto Dove siefe?.
procedimento:
Moterioli: fogli bionchi, immogini complementori (соmе guelle proposte in
- si formono le coppie о i 9rчррi; bosso).
- l'insegnonte consegno о cioscun gruрро due immogini che rigчоrdопо olcu-
ne stonze dello coso е in cui sono рrеsепti olcune piccole differenze: procedimento:
- igruppi devono riпtrоссiоrеlе differenze е segnolorle епtrо uп tempo - l'insegnonte рпероrо due im-
stobilito; mogini соmрlеmепtопi (vedi
- tutti i grчррi confnontono i lоrо risultoti descrivendo le immogini. esempio о fionco) е divide lo
closse о coppie;
Реrсhё? - ogni ЬоmЬiпо riсече чп'irпmо-
L'ottivitd рчd essere proposto реr fоr соllоЬоrоrе i compogni, оllепоrе gine сhе non deve mоstrоrе
lo spirito d'osservoztone ed чsоrе le роrоlе пчоче геlоtiче ollo coso е ollo ol compogno;
locolizzaz]one оll'iпtеrпо di чп gioco. - ogni bombino dеsсriче lo рrо-
рriо immogine ol соmрqgпо,
сhе deve disegnore ol posto
DIsЕбNо бUIDАто giusto gli oggelti che gli ven-
9ono descritti;
N.чmеrо di bombini: voriobile. -i bombini conf rопtопо ollo
Quondo: dopo очеr letto Dove siete?, fiпе le due immogini, che do-
Moterioli: fogli bionchi. чrеььеrо risчltоrе identi-
сhе:
ргосеdimепtо: - vince lo coppio che ho realiz-
- l'insegnonte invito i bombini о disegnore quello сhеlеi/lцi dice (od еsеm- zoto il disegno соп mо99iоrе
pio: Disegnote чп tovolo. Sotto il tovolo disegnote uno pollo е sорrо il precisione.
tovolo чпо Ьоrsо. Vicino cl tovolo с'ё чпо fiпеstrо...). Lo descrizione рчd
еssеrе semplice о complesso, о secondo dello closse о счi ci si rivol9e Реrсhё?
е si рчd onche chiedere oi bombini di соlоrоrе, seglJendo le indicozioni, L'ottivitd essere pro.posto реr migliоrоrе l'obilitd di соmрrепsiопе,
р.ud
tutti gli oggetti disegnoti; completondo con рогtiсоlсri чп disе9Й gid esistente е
- i bombini сопfгопtопо i lого disegni; , реr miglio.o.u
|'obilitd di dоrе о sе9чirе le istruzion- dоtЪ о riсеччtе dq чh.ойр'о9по.
- |'insegnonte рчd сhiеdеrе oi bombini di dеsсгtчеrе le lоrо immogini о
чосе о реr iscritto.

Реrсhё?
5i рчd рrеsепtоге gчеstо ottivitd реr mi9liогоrе l'obilita di comprensione,
onche delle istruzioni dote.

26 ventisei i ; l_:':': :.:,.' ] ,]l] , - ,:,i-, i,:. -,;.: ] ::


ventisette 27
l-_,
TANTE СЛSЕ

Nчmеrо di bombini: voriobile.


fi piIota
Quondo: dopo очеr letto Dove siefe?.

Moterioli: fogli bionchi о guoderno, immogini di cqse dei diversi continenti,

procedimento:
- |'insegnonte сеrсо immogini di diversi tipi di cose (un grottocielo, чп
i9loo...) е li ottocco ollo lovogno;
- i bombini descrivono le immogini;
- оgпi bombino dice ollo closse qчоlе tipo di coso рrеf еrisсе е реrсhё:
- i bombini, individuolmente о in coppio, disegnono чпо coso immоgiпогiо,
in счi рiосеrеЬЬе lоrо сЬitоrе;
- i bombini рrеsепtопо е descrivono ollo clqsse lo coso dei lоrо sogni.

Реrсhё?
L'ottivitd рrеsепtо diversi tipi di cose,legoti q diveгse счltчrе, stimolo il
lоrо spirito d'osservozione е lo lоrо fontqsio.

28 ventotto : ".::
яNтGNЕ* Е А ýS**LA сGж I SUOE **ллрАG}*Е" Е QUýSý oRA Е рGеъýRЕ66IG ý яNтоNý* NoN ýý *о5А ý*RýчЕRЕ r*ýL тЕмя
bI тýRhýдRЕ А SЯSЯ Е LA ЁЯАЕSТR* *i r cGýpITI" CoSt ý5сЕ DI *яSд"

VOOLTO ANDARE А
VEDERE СНЕ LAVORO
FANNo LE PERSoNE.

АNтGжý* PASýý$бIA рrR Lя SтRя*я" сI ý*жФ сА5ý ý TANTE


LA ý*U*LA Е гЕzuЕтА Е TUTTI Vдi"JNс А сяýя. АNт*NIо VА NЕбGаЕ: UNА ряý{ГттЕRЕý, UN Nýý*zICI *Е FRUттА ý YýRDU*
д сА5ý Е рЕNýд дL ТЕдftя
"
RA" Uж NЕбФzЕ* DI VýSTýru" {"Jru *ýрЕDдLЁ Е UN тrятR#"

СНЕ COSA SCRIVO?


NoN 5о снЕ LAvo-
RO ЧОбLIО FARE DA

З0 trzпtо trе*ruпо З1
яNт*Ný* *UдRьА *GýA FАжfuiG LE РЕRSОЬёЕ: NELIA РАNiЁТ- ЫЕ*]"Е**J; ýt- f,.,ъЕ ыý=тЕЕэ s,* Lэ}-: FJ*й*ax*
*Е rйL.=ттý f;
ýýRýя ýL PýNEETEýRE yEl*DE EL ýАr*= Е LA ýIZEA. ъ=f=Ёft*L"Jgцý ==#*х;*
s LJý{ý sýlýт=*ýý. ýi<т*zuý* €*&Еý*,_4 LjF-j **LýTG,

жEL Ný*OеэG ь; vЕýтIff *,Ё {JNё cGM^&rSýA *нЕ vЕ}dьЕ .i: *:.}\;Е.цgцl,tб $. *4ё-t&}чЕ*д*=. 1'- S+ý=дL=
='Ёý*"JЁЕЁfфЕýЁ4Ё = *ý=ý={r
b,*#Ё*ill€Lfui *э ý*fl,j* ]" **тЕ#Ё.ý ffi Lff
PANTAL$Ný, &дýLýЁ, sGruNý Ё ýgАRрЁ" i ý,,..ilяiТЕ
#fi€ý fljLjRдN{.

З 2 Ёrеп'r,*с{ше
тr,е.п1*"|r"* ЗЗ
vIcINo ALL,o5PEDALE cI soNo UN TEATRo Е UN crNEMA. ANToNro бUАRDА ANCHE NELL,UFFICIO POSTALE: UN.IMPIE-
GДТД ЧЕNDЕ BUSTE Е FRANCOBOLLI Е IL PO5TrNO Е5СЕ PER
DISTRIBUIRE LETTERE Е CARTOLINE.

Е POI с'Е UN RISтоRдNТЕ: NEL RISтоRдNтЕ IL CUOCO сVсI-


NA Е I CAMERIERI PORTANO I PIATTI Д TAVOLI.
VICINO ALL,UFFICIO POSTALE LAVORANO r MURATORI СНЕ
COSTRUIsCONO UNA NUovA cAsA.

З4 trentoquottro tгentacinque З5
яNт*жIG * -Sтýzu*#.ыгDЕ *N FяRсФ * 5т ýrЕDý SU UzuА €iljE cGý,* Qq-эýsт* ýL,Gж*? рýR LA SтRА*я рАSýяNG уrL*€э
рАr**жýNд. zuHL ряRс* LАVGRя {"lN $IАR*ýNIЕ*Е снý тАGLЕд ý ух&ýLý bЁL FLl#** r ý р*Lýхý*Yтý_
L,ERý.* "

яruт*N,т* *UАR*ý fl-д *хттЁ f; Wý** q-jNя Fд**Rясд L#tr{тя*


.F*д. }Jýf,-$*ý $дж*Rý#д LýyORяsJ# ýLэ шF*Rдr"

l.,.Jl,r

Зб ti"*ntgsei tr*ntasette З7
...Е cI soNo TANTI LAvoRI снЕ NoN но vISTo, PER Е5Ем- ANTONIO PENsA Е бUАRDА IL CIELO. CI SONO LE NUVOLE Е
PIo... о UN АЕRЕО LONTANO.

е ILF
\.о_й.


TL СДLСI'АТОRЕ,

SONO TUTTI BELLI, МА QUALE


scаLoo? соsд sсRIчо NEL тЕмА?
А МЕ РТДССТОNО LE МОТО, LE
MACCHINE, LE NAVI Е бLI AEREI Е

38 trentotto tгепtопоче 39
1" eomplata le рсrоlе соп le lettere che rлапсапо.

L V___L Е
_Е_ __с_


F
TLc IT
Lд с_м__5_ L P__R___H___E
RT Е
L,

TL с_мЕ__Е_Е ]',rL т R о
LP L,____E__T_
L р__Е T_I_R_

L _I__DI__E__
-,u:]
ILD то Е i,,L' ER о

40 qчоrопtо qчсrопtчпо 41
а" Di chi sono questi oggetti? 3. Scrivi соmе si chiamono questi pcsti.

1. Sono del

*.,
ii:]],

42 qчоrопtоduе quоrопtоtrё 4З
4. Collego le tre соlоппе е formo guottro frqsi. 6. Completc il сrчсiчеrЬс е disegno.

1, IL рАNЕттIЕRЕ ... DISTRIBUISCЁ I cAPELLI.


2. TL MURAToRE " VENDE . LE сА5Е.

3. IL PosTINo тдGLтд IL PANE Е LД РТZZД.

4,TL PARRUссHIERE co5TRUIScE LETTERE Е CARTOLINE.

1.

2.

3.

4.

5. In ogni frоsе с'ё чп еrrоrе: trочоlо е соrrеggilо.

-IL- PoL-IZ+oTTo LAVORA IN FА BBRIсA.

L,oPERAro LAVORA IN FABBRIсA.


1. cUcINA IN UN RISTORANTE.
2. LAVoRA IN UN RISTORANTE Е PoRTA r PIATTI.
1. IL POSTTNO LAVORA IN UN RI5TORANTE. 3. ... DEL Fuoco.
4. LAVoRA rN UN NЕбоZто,
5. AIUTANO I DOTTORI.
2.TL бIARDINIERE сURA I MALATr. 6. 5Е voGLTo VEDERE UN FILM, VADO дL ...
7. бUIDA бLI AEREI.
8. DOTTORI Е INFERMIERE LAVORANo IN UN ...
.оФ.
,:'.", . -'*

3. IL FотобRАFо VENDE I VЕsтIтт.


9. ouEsToEuN
t ,,l|l]]]i:::]:l"

10. SE voGLTo сOMPRARE VЕsтттr Е SсARPE, VADo IN UN...

44 gчоrопtоqчоttrо 1.1 i]; ii:,,1 {


quorontacinque 45
7 " Di chi sono qцesti coppelli? Mettili iп ordine secondo i пчmеri е 8" Disegno е scrivi! Е tu? Che lочоrо vuoi fоrе dg grапdе? Реrсhё?
sсорri di chi ё il coppello in bcsso.

46 quorontcsei ; ] ,aii,,.,ar"r quarontosette 47


м$дс DЕI fйЕSтIЕRI
Nчmеrо di

Quondo: dopo очеr letto Л pilota. Fоrtе!


L. Moddii - М. С. Воr9о9пi
Соrsо dl linguo itoliono реr bombini (6-11 onni)
Moterioli: пеssчпо.
IS BN 978-9 бо- 6 бз2-65 -5

procedimento:
- |'insegnonte riрrепdе i поmi dei mеstiегi che sono stoti рrороsti е li
scrive ollo lovogno. Рчd onche oggiungerne di пчочi, se lo ritiепе орроr-
tчпо;
- dopo il riposso ogni bombino sceglie uп mеstiеrе е lo mimo di f rопtе ollo
closse; Collono Roccontimmcgini
- i compogni сеrсопо di indovinore il mеstiеrе mimoto, 5. Servetti
- i соmроgпi, se il mimо non ё molto сhiоrо, possono fоrе domonde ol рrimе letture in itoliono
bombino ollo cottedro, od esempio "Vende i vestiti?" е cosi vio. Livello еlеmепtоrе
- il ЬоmЬiпо ollo соttеdrо рчd soltonto risропdеrе "si" е "no" olle do-
monde dei compogni;
- il bombino che indovino чq ollo cottedno е ргоропе чп пчоvо mimо;
- si рчd onche оrgопizzоrе il 9ioco о squodre.

Реrсhё? А] сiгсо!
В. Beutelspocher
Ё чп gioco che riрrоропе i nomi dei mestieri in chiove регsопоlе е Stimolo
rtoliono реr bombini
lo счгiоsitd dei Ьоmьiпi.
Livello еlеmепtоrе
ISBN 978-9 бо-77о6-т7 -5

::|' VосоЬоlоriо Visuole


Т. Моriп
Livello еlеmепtоr е - рrеiпtеrmеdiо
I5BN 978_9 бо-77о6 -5о-8

vосоьоlоriо visuole
Qчоdеrпо degli esercizi
Т. Моriп
Attivitd sul lessico
Livello еlеmепtоrе - рrеiпtеrmеdiо
I5BN 978-9 бо-77 о6-51,,5
48 quarontotto
Рассопtimmаgiпi
ё чпо collono реr l'insegnomen-
to dell'ito|iono rivolto о bombini strо-
пiеri (6- 11 onni). Consto di 5 voIumi di livel-
lo А1 - А1+ (Quodro Соmчпе di Riferimento). Ogni liЬrо presento
dче storie illustrote, seguite do чпо sezione di eserclzi а di giochi collet-
tivi реr il riutilizzo del lessico iпсопtrоtо. Ogni rоссопtо presento роrоlе
пчоче, espressioni е frosi utili ol ЬоmЬiпо реr соmuпiсаrе е соmрiеrе ol-
счпе semplici ozioni quotidione.

rn Dove siete? tre bombini giocono о noscondino. Fоп9 Fоп9, чпо dei
pгotogonisti, сеrсо 9li oltri due bombini in tutte le stonze dello coso е iп
9iordino, рrеsепtопdо il lessico relotivo olIe stonze, oi mobili е ollo lоrо
posizione пе|lо spozio.
In Il piloto Antonio deve sсriчеrе чп temo sul lочоrо che ччоlе fоrе do
gronde. Non so, реrd, quole lovoro vuole fоrе. Cosi comincio о соmmiпоrе
реr lo cittd osservondo le реrsопе che lочоrопо. Lo sчо posseggioto ci fo
сопоsсеrе olcuni nomi di negozi, di edifici pubblici, е di mestieri.

: Titoli dello Соllопо Рассопtimmаgiпi


, . Benvenutol * La mio fomiglio (At)
' о Un quoderno е dче motite + Disegno е соlоrо (At)
l Dove sieteZ * rl piloto (At)
,: . Lo gito ol mоrе + rn voconzo dai поппi (Al-)
l о Un соrпечоlе speciole * I| pupczzo di neve (Ar-)
':.