Sei sulla pagina 1di 1

Il lavoro presentato vuole delineare la storia dell’utilizzo del Gregorio Maria Paone

clarinetto nelle opere di Rossini tra il 1815 ed il 1821. Esso


è articolato in una breve trattazione storica ed organologica
dello strumento, della sua storia ed invenzione e del suo
funzionamento, seguita dalla presa in esame delle partiture
rossiniane riguardo al suo utilizzo; il tutto porta a considerare i
L’uso del clarinetto
soli ritenuti più rappresentativi. Dal momento che il clarinetto è
stato l’ultimo strumento a comparire nell’orchestra ottocentesca,
nelle opere serie di Rossini
nel periodo napoletano

L’USO DEL CLARINETTO NELLE OPERE SERIE DI ROSSINI NEL PERIODO NAPOLETANO
è evidente che, al fianco di strumenti la cui presenza era già
consolidata, è stato protagonista di diversi esperimenti da
parte dei compositori prima dell’affermazione di una prassi
compositiva che lo considerasse.

12,50 EURO EdizioniEfesto