Sei sulla pagina 1di 7

Macroeconomia

Laura Vici
laura.vici@unibo.it
www.lauravici.com/macroeconomia

LEZIONE 5
Rimini, 30 settembre 2014
Macroeconomia 114

Esercizio precedente PIL

• Un’economia produce tre beni: scarpe, vestiti e gelati


• La produzione e i prezzi nel 2007, 2008 e 2009 sono
i seguenti:
2007 2008 2009
Quantità Prezzo Quantità Prezz Quantità Prezzo
o
Scarpe 1100 20 1200 20 1000 22
Vestiti 3000 28 3000 25 3200 30
Gelati 1100 40 1000 50 800 60

Macroeconomia 115

1
• IPC – Anno base 2007 – Paniere 2007
• Calcolare PIPC per 2008 e 2009 e tasso di inflazione
del 2009

Macroeconomia 116

• Deflatore - Anno base 2007


• Calcolare Pdef per 2008 e 2009 e tasso di inflazione
del 2009

Macroeconomia 117

2
Produzione di equilibrio

C=c0+c1(Y-T) I=I G=G

Z C + I + G
La domanda di beni può essere espressa come:
Z  c0  c1 (Y  T )  I  G
N.B.: assumiamo che non ci siano scorte nell’economia

Macroeconomia 118

Produzione di equilibrio
In assenza di investimenti in scorte, l’equilibrio sul mercato
dei beni richiede che la produzione (Y) sia uguale alla
domanda (Z).

Condizione di equilibrio:

Y=Z
NB: esistono tre tipi di equazioni:
1. Identità (es. definizione del reddito disponibile)
2. Equazione di comportamento (es. funzione di consumo)
3. Equazione di equilibrio (es. condizione di uguaglianza tra
produzione e domanda)

Macroeconomia 119

3
Produzione di equilibrio
Sostituendo l’espressione della domanda, otteniamo:

Y  c0  c1 (Y  T )  I  G
In equilibrio, la produzione (sx) è uguale alla domanda (dx). La
domanda, a sua volta, dipende dal reddito Y, che è uguale alla
produzione.

N.B.: definizione di PIL sia dal lato della produzione, sia dal lato del
reddito.

Cosa determina il livello di produzione e come cambia in seguito a


variazioni nelle sue componenti?

Macroeconomia 120

Un po’ di algebra...
L’equazione di equilibrio può essere riscritta come:

Y  c0  c1Y  c1T  I  G
Riordinando i termini:

1
Y (c0  I  G  c1T )
1  c1
 Il secondo termine,
(c0  I  G  c1T ), è detto spesa autonoma
 Il primo termine, 1 , è detto moltiplicatore.
1  c1
Il moltiplicatore moltiplica l’effetto della spesa autonoma
Quanto più c11, tanto maggiore è il moltiplicatore
Qualsiasi variazione della spesa autonoma (ΔG, ΔT, Δc0, ΔI) influenzerà la
produzione in misura superiore all’effetto diretto della spesa autonoma
Ipotesi alla base della soluzione: solo il consumo dipende dal reddito
Macroeconomia 121

4
Equilibrio nel mercato dei beni
Equilibrio nel mercato dei beni

Pr oduzione (Y )  Re ddito (Y )
Domanda (Z), Produzione (Y)

Produzione
ZZ  (c0  c1T  I  G )  c1Y
ZZ

A Domanda

Spesa autonoma
45°
Y Reddito, Y

Macroeconomia 122

Un grafico
Si disegna la produzione in funzione del reddito.
Poi si disegna la domanda come funzione del reddito.
In equilibrio, la produzione è uguale alla domanda.

Si supponga che l’economia sia nell’equilibrio iniziale,


rappresentato dal punto A nel grafico, con produzione
uguale a Y.

Si supponga che c0 aumenti di un miliardo: ZZ si sposta in


ZZ’, il nuovo equilibrio sarà in A’ e quindi la produzione di
equilibrio diventerà Y’.

Macroeconomia 123 123

5
Effetti di un aumento della spesa autonoma
sulla produzione
Un aumento della spesa autonoma provoca un aumento più che
proporzionale della produzione di equilibrio
Domanda (Z), Produzione (Y)

ZZ’
A’ Y’

D B YY’= Aumento
B E ZZ produzione e
C reddito a seguito
dell’aumento
A Y della spesa
AB= Aumento autonoma con
A spesa autonoma effetto del
moltiplicatore

Y Y’ Reddito, Y

Macroeconomia 124

Effetti di un aumento della spesa autonoma


sulla produzione
Un aumento della spesa autonoma provoca un aumento più che
proporzionale della produzione di equilibrio
Domanda (Z), Produzione (Y)

ZZ’
A’
D
B E ZZ AB
C

A
CD  AB  c1
EF  AB  c12
....
Y Y’ Reddito, Y

1
moltiplica tore  1  c1  c12  c13  ...   c1n 
1  c1
Macroeconomia 125

6
Esercizio
Equilibrio nel mercato dei beni ed effetti di un
aumento della spesa autonoma sulla produzione.
Equilibrio statico
Supponete che un’economia sia caratterizzata dalle seguenti equazioni:
• C = 200 + 0.6 (Y - T)
• I = 100 + 0.2 Y
• G = 300
• T = 150
• a) Si calcoli il reddito di equilibrio (Y)
• b) Supponendo che la spesa pubblica passi da 300 a 450,
aumentando di 150, che effetti produce questo incremento su
produzione di equilibrio, domanda di beni, consumo e investimento?

[Risp: Y0=2550; C0= 1640; I0=610; G0= 300


Y1=3300; C1= 2090; I1=760; G1= 450 ]

Macroeconomia 126

Potrebbero piacerti anche