Sei sulla pagina 1di 74

Rassegna del 29/09/2010

PROVINCIA DI ROMA
29/09/10 Tempo Roma 39 Anas e pedaggi. Impensabile declassare il Gra - Ciucci: Novelli Susanna 1
impensabile declassare il Gra
29/09/10 Corriere della Sera 2 Gra, curve pericolose fra Pd e Pdl Capponi Alessandro 4
Roma
29/09/10 Messaggero 7 Pedaggio sul Raccordo anulare: scontro alla Camera, slitta il voto Mancini Umberto 6
- Pedaggio sul Gra, scontro alla Camera
29/09/10 Repubblica Roma 2 Pedaggi sul Gra, scontro alla Camera - Pedaggi sul Gra, l'ultima Vitale Giovanna 8
sfida
29/09/10 DNews Roma 5 Pedaggio Gra slitta il voto e si spacca il fronte unico - Pedaggi: il Lembo Marcello 10
voto slitta, il dubbio resta
29/09/10 Sole 24 Ore Roma 13 Formazione. Corsi provinciali a corto di fondi ... 11
29/09/10 Cinque Giorni 1 Turbogas, il blocco è ancora possibile - Turbogas, il blocco è ... 12
ancora possibile
29/09/10 Cinque Giorni 14 Ali dorate per le farfalle azzurre ... 13
29/09/10 Manifesto 16 L'altro mondo impossibile Del Sette Luciano 14
29/09/10 Cinque Giorni 10 "Giù le mani dal teatro del Lido" ... 16
29/09/10 Ciociaria Oggi 3 Le opposizioni: un autentico disastro Scalia: smascherato un altro ... 17
scippo
29/09/10 Cinque Giorni 13 "Il futuro dell'ospedale va garantino" ... 19
29/09/10 Cinque Giorni 13 Minnucci: gravi le voci sulla possibille chiusura del nosocomio ... 20
"Padre Pio"
29/09/10 Cinque Giorni 5 "Palozzi impedisca i tagli all'ospedale" Amadori Elena 21
29/09/10 Tempo Roma 49 Teatro del Lido. Sgombero più vicino Val.Cos. 22
29/09/10 Messaggero 1 Una tassa inaccettabile - Quella odiosa super tassa per andare Cirillo Nino 23
dritti all'inferno
29/09/10 Europa 3 Qualche antidoto contro il dout des Bagozzi Fabrizia 24
29/09/10 Messaggero 29 Authority, Ciani sempre più in bilico - Il Ministro deciso: l'Autorità Gazzellini Cristina 25
Civitavecchia portuale sarà commissariata
29/09/10 Repubblica Roma 6 In centro il nuovo Polo delle Finanze Giuliani Francesca 27
29/09/10 Terra 14 L'ecocalendario - Lazio. La Provincia eternit free Gammardella Assunta 28
29/09/10 Libero Roma 50 SPQR oltre la polemica. Arriva la rievocazione - La vita ai tempi Conti Valentina 29
dell'Impero
29/09/10 Ciociaria Oggi 23 Turbogas, la protesta si estende ... 31
29/09/10 Cinque Giorni 9 Domani si apre la discussione in Consiglio ... 32
29/09/10 Cinque Giorni 12 Il Campus universitario non chiude, anzi si arricchisce di offerte e ... 33
servizi
29/09/10 Latina Oggi 17 Al campus resta La Sapienza In più c'è l'università privata S.M. 34
29/09/10 Ciociaria Oggi 24 Differenziata, la campagna del Comune F.M. 35
29/09/10 Latina Oggi 18 Graffiti, concorso per writer Ro.Be. 36

ZZZ_WEB
28/09/10 repubblica.it 0 Pedaggio sul Gra, oggi scontro alla Camera ... 37
28/09/10 apcom.it 0 Pedaggi/Zingaretti:incoerente chi dice che è contro e li vota ... 39
28/09/10 corriere.com 0 Roma insorge contro il Carroccio ... 40
28/09/10 il giornale.it 0 "Romani porci": bufera sulla battuta di Bossi ... 41
28/09/10 IL MESSAGGERO 0 Berlusconi: «Bossi? Era solo una battuta ... 43
Ma lui si comporti da ministro»
28/09/10 ILTEMPO 0 Battutaccia di Bossi: "Romani porci" ... 45
28/09/10 medeu.it 0 Il senatur e Roma ladrona ... 47
28/09/10 politicamente 0 Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani" ... 48
scorretto.com
28/09/10 QUOTIDIANO_NET 0 Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" ... 52
28/09/10 quotidianodipuglia.it 0 Bossi insulta Roma, è bufera Alemanno: «Si prepara al voto» ... 60
28/09/10 quotidianodipuglia.it 0 Bossi insulta Roma, è bufera ... 62
Alemanno: «Si prepara al voto»
28/09/10 varese news.it 0 Bossi offende i romani. Scoppia la polemica ... 63
28/09/10 voce.com 0 Bossi: “SPQR? Romani porci!” Pd annuncia mozione sfiducia ... 66
28/09/10 asca.it 0 CULTURA: CONSEGNATI IN CAMPIDOGLIO I PREMI ANIMA ... 68
2010
28/09/10 ilgiornale.it 0 L’impegno di Golfarelli Editore per ... 70
diffondere la cultura liberale
28/09/10 notiziarioitaliano.it 0 “Roma Provincia Eternit Free” ... 71
28/09/10 ecodallecitta.it 0 In provincia di Roma i tetti di eternit diventeranno impianti ... 72
fotovoltaici
28/09/10 romatoday.it 0 Montecompatri: in arrivo il trasporto per i disabili ... 73
art

PROVINCIA DI ROMA 1
PROVINCIA DI ROMA 2
PROVINCIA DI ROMA 3
art

PROVINCIA DI ROMA 4
PROVINCIA DI ROMA 5
art

PROVINCIA DI ROMA 6
PROVINCIA DI ROMA 7
art

PROVINCIA DI ROMA 8
PROVINCIA DI ROMA 9
art

PROVINCIA DI ROMA 10
art

PROVINCIA DI ROMA 11
art

PROVINCIA DI ROMA 12
art

PROVINCIA DI ROMA 13
art

PROVINCIA DI ROMA 14
PROVINCIA DI ROMA 15
art

PROVINCIA DI ROMA 16
art

PROVINCIA DI ROMA 17
PROVINCIA DI ROMA 18
art

PROVINCIA DI ROMA 19
art

PROVINCIA DI ROMA 20
art

PROVINCIA DI ROMA 21
art

PROVINCIA DI ROMA 22
art

PROVINCIA DI ROMA 23
art

PROVINCIA DI ROMA 24
art

PROVINCIA DI ROMA 25
PROVINCIA DI ROMA 26
art

PROVINCIA DI ROMA 27
art

PROVINCIA DI ROMA 28
art

PROVINCIA DI ROMA 29
PROVINCIA DI ROMA 30
art

PROVINCIA DI ROMA 31
art

PROVINCIA DI ROMA 32
art

PROVINCIA DI ROMA 33
art

PROVINCIA DI ROMA 34
art

PROVINCIA DI ROMA 35
art

PROVINCIA DI ROMA 36
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB repubblica.it 28-SET-2010
art Pedaggio sul Gra, oggi scontro alla Camera - Roma - Repubblica.it Pagina 1 di 3

Cerca: Archivio

Cerca: Cerca nel Web con Google


Martedì 28 Settembre 2010 – Aggiornato Alle 12.27

Home Cronaca Sport Foto Video Annunci Aste-Appalti Lavoro Motori

http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/09/28/news/pedaggi_gra_scontro_alla... 28/09/2010

ZZZ_WEB 37
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB repubblica.it 28-SET-2010
Pedaggio sul Gra, oggi scontro alla Camera - Roma - Repubblica.it Pagina 2 di 3

Sei in: Repubblica Roma / Cronaca / Pedaggio sul Gra, oggi scontro alla … Stampa

AL VOTO

Pedaggio sul Gra, oggi scontro alla Camera


Oggi si vota il decreto sui nuovi pedaggi dopo lo stop del Tar ai rincari sui caselli esistenti
di GABRIELE ISMAN
Giornata cruciale per il futuro a pagamento del raccordo
anulare e della Roma-Fiumicino. Oggi alla Camera si vota
il decreto per salvare la compagnia Tirrenia, passato al
Senato il 22 settembre con i voti del Pdl romano. In questo
provvedimento la maggioranza parlamentare ha inserito i
nuovi pedaggi dopo lo stop del Tar ai rincari sui caselli
esistenti. Se anche da Montecitorio arriverà il sì senza
TROVA INDIRIZZI UTILI
modifiche, da aprile 2011 l'Anas potrà introdurre caselli
virtuali in 25 raccordi, tra cui Gra e Roma-Fiumicino. Ieri in Cerca negozi e professionisti
commissione Trasporti il decreto è passato con i voti Pdl: Cosa vuoi cercare?
Luca Barbareschi, vicepresidente finiano, ha votato a Roma
favore dell'emendamento presentato dal Pd contro i Vicino a
pedaggi.
Naviga per categoria:
"Ci vuole coerenza tra chi sostiene di essere contro  NOLEGGIO
l'introduzione di questo balzello e chi lo vota alla Camera" TAXI
ha detto ieri il presidente della Provincia Nicola Zingaretti,  FARMACIE

augurandosi che tutti i deputati del Lazio votino contro i  RISTORANTI

pedaggi. Il governatore Renata Polverini ha espresso AGRITURISMO


RESIDENCE
disponibilità "a declassare Gra e la Roma-Fiumicino:  AGENZIE
assumendocene il carico possiamo evitare il rischio MUTUI MOBILI
pedaggi. Abbiamo chiesto la regionalizzazione, anche se è PIANTE E FIORI
IMPRESE
una decisione che dovranno prendere altri". Anche il  PALESTRE
sindaco Alemanno si è espresso a favore di questa PARRUCCHIERI
ipotesi, definendola "piano B". L'ipotesi principale per lui è l'approvazione oggi in aula con un ordine del  ABBIGLIAMENTO

giorno per rivedere poi i pedaggi. Enrico Gasbarra (Pd) stamattina parlerà a Montecitorio: "Spero che i OUTLET
ELETTRODOMESTICI
deputati Pdl votino con noi l'emendamento". Per Michele Meta del Pd i pedaggi sono "ingiustificati". "Alle 17
manifestazione del Pd a Montecitorio" conclude il coordinatore cittadino Marco Miccoli.
ANNUNCI (ROMA E LAZIO)
Appartamenti
Buondelmonti
(28 settembre 2010) © RIPRODUZIONE RISERVATA Ristrutturato n. bagni 1 1 piano cu
Abitabile Studio
Tecnorete propone in vendita in v

Appartamenti
Scrivi un commento Tolomeo Piazza Roma (RM) 175
Ristrutturato n. bagni 3 0 piano cu
Abitabile Studio Condottieri affiliat
Tecnorete propone in vendita in u
Sono presenti 262 commenti Visualizza tutti i commenti Appartamenti
Del Piscaro 4 Via Grottaferrata (R
AFFITTASI AD USO TEMPORAN
il sig.Ricciotto prima di fare commenti fuori luogo osservi bene la foto,quella non è la corsia d'emergenza,ma l'immissione 18 mesi) APPARTAMENTO
sul raccordo, un'altro difetto degli italiani è quello di aprire bocca e dargli fiato. AMMOBILIATO AL SECONDO PI
Inviato da ama13 il 28 settembre 2010 alle 11:52 CON ASCENSORE COMPOSTO
....
Hotel
non c'entra con il discorso del pedaggio ma notare LA CORSIA D'EMERGENZA NELLA FOTO DI REPUBBLICA , e chi in Maremma benessere con Degu
utilizza il GRA sa che questi comportamenti sono molto diffusi ..... che volete , i romani sono tutti furbi , per questo votano di Prodotti tipici toscani. a euro 23
come votano (tariffa weekend) oppure euro 219
Inviato da ricci0tt0 il 27 settembre 2010 alle 18:10 infrasettimanle. . Soggiorno di 2.

ridicolo ciò che dice Castelli...da cittadino mi vergogno di dover pagare un lauto stipendio a certa gente così ignorante,
guarda caso sempre leghista ANNUNCI DI LAVORO (ROMA E

Inviato da cipollaio il 24 settembre 2010 alle 10:52

http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/09/28/news/pedaggi_gra_scontro_alla... 28/09/2010

ZZZ_WEB 38
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB apcom.it 28-SET-2010
art
APCOM- Pedaggi/Zingaretti:incoerente chi dice che è contro e li vota Pagina 1 di 1

Pedaggi/Zingaretti:incoerente chi dice che è contro e li vota


Roma, 28 set. (Apcom) - Non si placano le polemiche sull'istituzione di pedaggi anche sui grandi
pedaggi autostradali. "E' incoerente chi dice che è contro i pedaggi e poi li vota in Parlamento. E'
incoerente chi dice che Bossi non può fare il Ministro e poi continua a sostenerlo. Ognuno si
assuma le proprie responsabilità". Lo afferma il presidente della Provincia di Roma, Nicola
Zingaretti intervenuto questa mattina sulle frequenze dell'emittente RadioRadio.

ZZZ_WEB 39
http://www.apcom.it/news/rss/20100928_114721_34c5c3d_98460.html 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB corriere.com 28-SET-2010
art Corriere.com - Corriere Canadese Online Pagina 1 di 1

Dal menù file, ordina la stampa...

Roma insorge contro il Carroccio


ROMA - Ora intervenga Berlusconi. Perché la pazienza è finita. Lo chiede il sindaco
di Roma Gianni Alemanno dopo l’ultima boutade del ministro Bossi. Anni di insulti in
salsa verde a base di “Roma ladrona” contornati da reazioni spesso poco convinte
e da blande richieste di scuse.
Ieri però Roma ha deciso di dire basta. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è
stata la battuta del Senatur su SPQR, acronimo del latino Senatus Populusque
Romanus. Troppo sentirsi dire «Sono porci questi romani». L’indignazione è
arrivata da sinistra come da destra, dai politici e dal popolo della rete che raccoglie
firme per querelare il ministro. Che Bossi abbia esagerato «superando il segno» lo
ha detto il sindaco della Capitale Alemanno che si è detto «offeso come romano» e
ha scritto al premier Berlusconi «affinché i ministri tengano un atteggiamento
istituzionale e politico più consono alla loro carica e più rispettoso del ruolo di Roma
Capitale e della dignità dei romani». Pronto a querelare dunque? Alemanno non lo
esclude, certo è che «non possiamo più reggere questi insulti. Roma non li può
tollerare». Il presidente della Provincia di Roma Zingaretti ha chiesto a Bossi di
pensare a fare «il ministro e non il comico»; la governatrice del Lazio Polverini ha
parlato di una «battuta volgare. I cittadini di Roma e del Lazio meritano rispetto».
Intanto la protesta sbarca sul web. Su Facebook è nato il gruppo “Roma querela
Bossi” che conta già 500 iscritti, destinati ad aumentare. Il gruppo invita tutti “i
cittadini a dare la loro disponibilità per preparare la querela di Roma contro
Umberto Bossi”.

Data pubblicazione: 2010-09-28


Indirizzo pagina originale: http://www.corriere.com/viewstory.php?
storyid=102374

http://www.corriere.com/printer.php?storyid=102374 28/09/2010

ZZZ_WEB 40
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB il giornale.it 28-SET-2010
art Il Giornale - "Romani porci": bufera sulla battuta di Bossi - n. 546 del 28-09-... Pagina 1 di 2

articolo di martedì 28 settembre 2010

"Romani porci": bufera sulla battuta di Bossi


di Anna Maria Greco

Il leader della Lega lancia la versione «padana» di Spqr ed è subito caos. Il Pd


annuncia una mozione di sfiducia, Alemanno chiede l’intervento del premier, gli
avvocati querelano, indignati artisti e calciatori. Il Senatùr: «Scherzavo, ma
forse si sentono in colpa...»

Roma Aveva appena detto di non voler fare polemiche, a proposito delle critiche
di Montezemolo, e Bossi ne scatena una di tutto rispetto. Il motto «Roma
ladrona» è ormai superato e il leader delCarroccio lancia l’interpretazione leghista
dell’acronimo latino Spqr. «Qui al nord- dice Bossi- Senatus PopulusQue
Romanus si dice “Sono Porci Questi Romani”».
Una vecchia battutaccia da banchi di scuola, che rifà il verso a film goderecci di
Vanzina come all’ultimo di Julia Roberts e ai fumetti di Asterix. Ma Bossi parla al
suo popolo, che nella notte di domenica è riunito in Brianza, a Lazzate, per
scegliere Miss Padania. E la frase che storpia lo stemma dell’Urbe, «Il Senato e il
popolo romano», viene accolta con un’ovazione significativa. Ci si sbellica dalle
risate e ci si spella le mani su quello sfottò del logo della Città eterna e della sua
storia. Fatto proprio dal Senatùr per antonomasia.
«Dopo il federalismo - ripete ai microfoni di TelePadania- si farà il decentramento
dei ministeri, che non possono stare tutti a Roma». Quanto al Gran Premio di
Formula 1 di Monza che si potrebbe spostare a Roma, il ministro delle Riforme
commenta, sprezzantemente, «lì corrono sulle bighe».
Ce n’è abbastanza per scatenare una bufera: reazioni offese da esponenti delle
istituzioni, soprattutto romane, della maggioranza, delle opposizioni. Anche di
attori come Boldi e Bisio, cantanti come Zero e calciatori come il capitano della
Roma, Totti: «Venga a dire queste cose davanti al Colosseo o sotto la Curva Sud».
Si mobilitano il popolo Viola, quello di Facebook, circoli giovanili di destra, centro
e sinistra, il Codacons con un esposto, l’associazione forense con una denuncia per
diffamazione. E nei Palazzi della politica, si parte con una mozione bipartisan nel
Comune capitolino che reclama scuse formali, si passa per qualche richiesta a
sinistra di dimissioni e il solito appello al Quirinale dell’Idv e si finisce con
Franceschini che annuncia una mozione di sfiducia personale del Pd, subito
appoggiata dai dipietristi.
Per il sindaco di Roma Alemanno «Bossi ha veramente superato il segno»
insultando Roma e la sua storia: «Ho scritto al premier Berlusconi, perché
intervenga». La presidente della Regione Lazio Polverini parla di «battuta volgare
che male si addice a un ministro», e il numero uno della Provincia Zingaretti
chiede scuse o dimissioni.
A questo punto, prima minimizza lo staff bossiano («Anche un bambino capirebbe

http://www.ilgiornale.it/interni/romani_porci_bufera_battuta_bossi/28-09-2010... 28/09/2010

ZZZ_WEB 41
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB il giornale.it 28-SET-2010
Il Giornale - "Romani porci": bufera sulla battuta di Bossi - n. 546 del 28-09... Pagina 2 di 2

che si tratta di una battuta»), poi lo stesso leader quasi rilancia: «La mia era solo
una battuta alla Asterix, ma vedo che ne hanno fatto un casus belli. Vuol dire che
si sentono in colpa. Del resto, al nord hanno portato via prima l’aeroporto di
Malpensa e adesso vogliono prenderci anche il Gran Premio di Monza. Il Giro
d’Italia non arriva più a Milano, a Venezia hanno impedito di avere le Olimpiadi.
Si capisce che il nord non può amare Roma. Io non ce l’ho con il popolo romano,
ma con Roma apparato, che ruba la libertà e la ricchezza a chi la produce».
Niente scuse, insomma. E Alemanno replica: «Anche le battute e le parole possono
essere pietre. In ogni caso, Roma non ruba nulla a nessuno». E Veltroni: «Bossi
rispetti Roma e i romani, ha insultato milioni di persone».
Nel governo e nel Pdl si prendono le distanze. «Provocazioni inaccettabili», sbotta
il ministro finiano Ronchi. «Bossi va invitato amichevolmente a smettere», dice il
collega La Russa. Alcuni smorzano la polemica. «Stavolta l’ha detta grossa-
ammette Frattini-, ma saprà farsi perdonare dai romani». Gasparri parla di
«fesseria per placare la plebe». «Tanto rumore per nulla», dice la Boniver.
«Battute fastidiose» per la romana doc Meloni, ma non una «linea politica».
© IL GIORNALE ON LINE S.R.L. - Via G. Negri 4 - 20123 Milano - P.IVA 05524110961

http://www.ilgiornale.it/interni/romani_porci_bufera_battuta_bossi/28-09-2010... 28/09/2010

ZZZ_WEB 42
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
art
Il Messaggero articolo Pagina 1 di 2

stampa | chiudi

28-09-2010 sezione: HOME_INITALIA

Berlusconi: «Bossi? Era solo una battuta


Ma lui si comporti da ministro»
Il premier chiama Alemanno, ma il Senatur insiste: sepolcri
imbiancati. Mozione di sfiducia Pd. Casini: pronti a votarla

ROMA (28 settembre) - Dopo la rivolta contro Umberto Bossi, il presidente del
Consiglio, Silvio Berlusconi, ha chiamato stamani il sindaco di Roma Gianni Alemanno
per sdrammatizzare la polemica scatenata in seguito alla dichiarazione del Senatur su
Roma.

Il presidente Berlusconi - si legge in un comunicato di Palazzo Chigi - ha


rassicurato il sindaco Alemanno di aver già parlato con Bossi che ha ribadito come la
sua fosse soltanto una battuta sul filo dell'ironia del noto fumetto francese Asterix di
qualche anno addietro. Il presidente Berlusconi ha infine sottolineato di avere
raccomandato ai ministri di tenere un comportamento sempre e doverosamente
istituzionale.

L'acronimo S.P.Q.R.? «Qui al nord si dice: Sono porci questi romani», ha detto
domenica sera a Lazzate in Brianza il Senatur in versione Asterix.

Immediata la rivolta di tutto il mondo politico, Pdl compreso. Il Pd ha annunciato


una mozione di sfiducia individuale e una denuncia per ingiurie. Alla mozione,
promossa dal capogruppo del Pd, Dario Franceschini, è arrivato già il sostegno di tutta
l'opposizione. Sia Idv che Udc hanno appoggeranno infatti l'iniziativa. «La valuteremo
nei prossimi giorni, probabilmente la voteremo», ha detto Pier Ferdinando Casini,
leader dell'Udc. Anche l'Mpa potrebbe essere interessato, mentre il sottosegretario
all'Ambiente, il finiano Roberto Menia non esclude un suo sostegno: «Dopo quello che
Bossi ha detto, io la voterei».

Bossi: mi attaccano i sepolcri imbiancati. «Quelli che ci attaccano oggi per la mia
battuta sono dei sepolcri imbiancati» ha detto oggi Bossi, dopo la bufera politica che si
è scatenata su di lui, durante un collegamento in diretta con gli ascoltatori a Radio
Padania. «Noi pretendiamo di essere rispettati e di non venire depredati - ha detto il
leader della Lega - Io ho fatto una battuta, evidentemente hanno reagito così perché
hanno la coda di paglia, del resto se potessero ci porterebbero via anche i marciapiedi.
Per questa gente qui, per una battuta, io ho peccato di lesa maestà».

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ieri ha scritto al premier, Silvio


Berlusconi, per chiedere un intervento, oggi ha dichiarato: «Le parole di Bossi sui
romani sono come le pietre. Bossi - ha aggiunto a Sky Tg24 - forse respira un rischio
elettorale e si prepara quindi ad affrontare questa sfida raccogliendo il massimo dei
voti. Lui ritiene che in certe valli, in certi luoghi, in certi comizi paesani l'insulto o la
battuta su Roma possa fare voti. «Purtroppo - ha concluso Alemanno - si dimentica
che è un ministro e quando uno è ministro queste cose non se le può permettere».

Il Pd di Roma denuncia Bossi per ingiurie. Allo stesso tempo, sabato partirà in tutta
la città la raccolta di firme dei cittadini che vorranno sottoscrivere la denuncia. Lo
annuncia il coordinatore del Pd di Roma Marco Miccoli. «Crediamo - aggiunge - di

ZZZ_WEB 43
http://www.ilmessaggero.it/stampa_articolo.php?id=120603 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Il Messaggero articolo Pagina 2 di 2

interpretare l'indignazione e la rabbia di molti romani che, in queste ore, pensano


giustamente che si sia passato ogni limite e chiedono alla politica un intervento serio e
deciso. Alemanno non lo fa e quindi saremo noi a difendere Roma e i romani. Per
questo sabato mattina chiederemo a tanti cittadini di firmare la denuncia che i nostri
legali stanno elaborando nei confronti del ministro Bossi».

Su Facebook si è costituito intanto il gruppo Roma querela Bossi che, sempre


domenica sera durante la selezione di Miss Padania in cui ha insultato Roma, ha
ribadito il suo no all'ipotesi che il Gran premio di Formula Uno si sposti nella capitale:
«Corrano sulle bighe», ha detto. Poi ieri in serata, dopo una giornata di furibonde
polemiche, il Senatur ha rincarato la dose: «La mia era una battuta ma dalle reazioni
che vedo in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in colpa», ha
bofonchiato il capo leghista per poi aggiungere: «Tutti sanno che io non ce l'ho mai
avuta con il popolo romano, ma ce l'ho con Roma apparato che ruba la libertà e la
ricchezza a chi la produce».

«È incoerente chi dice che è contro i pedaggi e poi li vota in Parlamento. È


incoerente chi dice che Bossi non può fare il Ministro e poi continua a sostenerlo.
Ognuno si assuma le proprie responsabilità», ha detto il presidente della Provincia di
Roma, Nicola Zingaretti.

«Di sciocchezze Umberto Bossi ne dice sia in campagna elettorale, sia fuori», ha
commentato oggi a Sky Tg24 il presidente dell'Udc Rocco Buttiglione. «Il problema è
che la Lega ostenta una verginità che non possiede. Hanno preso le tangenti, nel
sistema delle tangenti la Lega c'era eccome e ora cercano di mettere le mani sulle
banche. Se la politica romana è un porcile - aggiunge Buttiglione - nel fango di questo
porcile la Lega ci sguazza benissimo con un di più di ipocrisia, perché‚ pretende di
essere diversa. Dico con dati di fatto alla mano - conclude Buttiglione - che la Lega ha
preso le tangenti e nel sistema della corruzione c'è fino al collo».

«Un politico che porta avanti un programma anticostituzionale, dove non si


riconosce neanche l'unità d'Italia, non può sedere in Parlamento - ha detto a Mattino
Cinque il senatore dell'Italia dei Valori, Stefano Pedica -. Chiediamo che Berlusconi,
con il suo circo leghista ed i suoi avanzi di galera, vada a casa e lasci il paese in mano
a chi ha desiderio di amministrare solo e per conto degli interessi dei cittadini».

«Battuta sbagliatissima - ha rilevato il presidente della Lombardia, Roberto


Formigoni intervistato ad Agorà su Raitre -. È stata fuor d'opera e non esprime il
sentimento del nord nei confronti dei romani».

ZZZ_WEB 44
http://www.ilmessaggero.it/stampa_articolo.php?id=120603 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
art Il Tempo - Battutaccia di Bossi: "Romani porci"#### Pagina 1 di 2

invia per e-mail stampa commenta dizionario | condividi

28/09/2010, 05:30
BATTUTACCIA DI BOSSI: "ROMANI PORCI"

Bossi offende la Capitale e scoppia la bufera. Alemanno scrive al premier: "Intervenga". ROMANITÀ Gigi Proietti: frasi da terza media

Cosa vuol dire «S.P.Q.R.»? Bè, se lo chiedete a Bossi la risposta


non può che essere una: «Sono Porci Questi Romani». Che
l’Umberto non abbia mai dimostrato grande affetto per la Capitale
è una cosa arcinota ma, domenica notte, il leader del popolo
leghista ha deciso di oltrepassare ogni limite. E così, abbandonati
per un po’ i suoi storici cavalli di battaglia come «Padania libera»
o peggio ancora «Roma ladrona», ha deciso di calcare la mano e,
in men che non si dica ha modificato l'acronimo «S.P.Q.R.», cioé «Senatus Populusque
Romanus», in «Sono Porci questi Romani» perché al Nord dicono così. L'occasione per
l'ultima sortita anti-romana del leader del Carroccio è stata la tappa a Lazzate, in Brianza,
del concorso Miss Padania.

Il Senatùr si sentiva a casa, tra la sua gente leghista che ha accolto l'ultima bordata del Capo
sulla Capitale con una fragorosa ovazione. Applausi che, immediatamente si sono ripetuti
quando Bossi, dopo aver concluso il suo discorso ridendo, si è rivolto ai microfoni di
Telepadania lanciando l'ennesima provocazione: «Il Gran Premio di Formula 1 di Monza
non si sposterà a Roma, perché lì corrono sulle bighe». L'indignazione non è tardata ad
arrivare da sinistra come da destra, dai politici e dal popolo della rete che ha
immediatamente iniziato a raccogliere firme per querelare il ministro. Che Bossi abbia
esagerato «superando il segno» lo ha detto, tra i primi, il sindaco della Capitale Gianni
Alemanno «offeso come romano» e ha scritto al premier Silvio Berlusconi, aspettandosi «un
passo formale», «affinché i ministri tengano un atteggiamento istituzionale e politico più
consono alla loro carica e più rispettoso del ruolo di Roma Capitale e della dignità dei
romani». E continua: «Il ministro si è spinto a storpiare con una vecchia battuta di un noto
fumetto, la storica sigla SPQR che da più di 2000 anni qualifica la città eterna. Tutto questo
non può non determinare un grave sconcerto tra i cittadini di Roma e allarmare tutti coloro
che come me si trovano ad avere la responsabilità di guidare amministrativamente la
Capitale». Pronto a querelare dunque? Alemanno non lo esclude, certo è che «non possiamo
più reggere questi insulti. Roma non li può tollerare». Posizioni portate avanti anche dal
presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti che ha chiesto a Bossi di pensare a fare
«il ministro e non il comico» e dalla governatrice del Lazio Renata Polverini che ha parlato
di una «battuta volgare. I cittadini di Roma e del Lazio meritano rispetto».

Eppure, nonostante Bossi avesse cercato di limitare i danni dichiarando che la sua «era solo
una battuta alla Asterix» nata dal malessere di un Nord che si è visto portar via «prima
l'aeroporto di Malpensa e adesso vogliono prenderci anche il Gran Premio di Monza. Il Giro
d'Italia non arriva più a Milano e a Venezia hanno impedito di avere le Olimpiadi», gli
attacchi sono continuati per tutto l'arco della giornata. «La Lega ha una storia, una
dimensione e delle responsabilità di fronte alle quali continuare ad atteggiarsi ad Asterix mi
sembra riduttivo», dice il vicepresidente vicario dei senatori del Pdl, Gaetano Quagliariello.
«Siamo stanchi di queste provocazioni inaccettabili che invece di costruire offendono
milioni di cittadini», commenta il finiano ministro delle Politiche europee Andrea Ronchi.
«Battute fastidiose, ma fortunatamente non costituiscono una linea politica», dice il
ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. Sul fronte dell'opposizione invece le critiche
diventano ben più sonore. Pier Ferdinando Casini parla di una Lega che «sa solo insultare e
lanciare spot propagandisti. Qui stiamo andando a rotoli e Bossi ci sguazza», dice il leader
Udc. «Definire sprezzantemente come porci i cittadini della Capitale, così come qualsiasi
cittadino italiano, è inammissibile e soprattutto è assolutamente grave che questo insulto
esca dalla bocca di un ministro come Bossi», tuona invece la deputata dipietrista Silvana
Mura. Dal fronte democratico, prima parte una mozione di sfiducia individuale al Senatùr

http://www.iltempo.it/politica/2010/09/28/1204827-battutaccia_bossi_romani_... 28/09/2010

ZZZ_WEB 45
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Il Tempo - Battutaccia di Bossi: "Romani porci"#### Pagina 2 di 2

come ministro, e poi c'è l'affondo dell'ex segretario Walter Veltroni che parla di «linguaggio
da trivio, segno che la crisi del centrodestra e del governo sta mordendo e lo spinge a dare il
peggio di sè alla ricerca di consensi».

Rassegnato infine il commento di Farefuturo, la fondazione di Gianfranco Fini che spiega:


«Inutile stupirsi, inutile gridare allo scandalo, inutile stracciarsi le vesti una volta di più. La
Lega è questa». Non solo la politica però si scaglia contro il Senatùr, anche il mondo del
calcio e dello spettacolo si sfoga. E così se il capitano della Roma, Francesco Totti, lancia la
sfida («Ammiro Bossi per la sua personalità, spero che ne dia prova facendo questi bei
discorsi su Roma e i romani anche davanti al Colosseo o sotto la Curva Sud»), il
romanissimo Carlo Verdone ne fa un paragone storico: «Bossi contro Roma? Sarà preso
dalla sindrome d'Annibale: lui è come i cartaginesi, appena gli parlano dei romani gli viene
il sangue alle orecchie...».

Vai alla homepage

Alessandro Bertasi

28/09/2010

 IL COMMENTO - Soltanto avanspettacolo di quart'ordine

NOTIZIE EDIZIONI RUBRICHE SERVIZI STRUMENTI


• Politica • Roma • Speciali & Magazine • Viaggi & Svago • Contatti
• Italia & Mondo • Latina • Foto & Video • Trova lavoro • Pubblicita'
• Economia • Frosinone • Gossip • Finanza • Pubblicita' legale
• Cultura • Vit. Rieti Civitav. • Tecnologia • Meteo • RSS
• Sport • Abruzzo • Concerti Roma • Abbonamenti • Italianews
• Molise • Sondaggi • Rassegna stampa • Diventa reporter
• Zoom • Shopping
• Case

Torna alla HOME - Scrivi al Webmaster - © Copyright 2002 Società Editrice Il Tempo s.r.l. - Powered by

http://www.iltempo.it/politica/2010/09/28/1204827-battutaccia_bossi_romani_... 28/09/2010

ZZZ_WEB 46
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB medeu.it 28-SET-2010
art
Commento. Il senatur e Roma ladrona - Medeu Pagina 1 di 1

Con gli ultimi insulti ai 'porci romani' prosegue l'opera della lega di demistificazione dell'Italia reale

(28 Settembre 2010) - Ogni misura può considerarsi colma, la padania lascia al suo principale
ispiratore l’onere di valicare le soglie della decenza e del buon senso. Questa volta a farne le
spese sono i romani. Umberto Bossi, infatti, durante una iniziativa organizzata dal Carroccio,
circa l’ipotesi di spostare il Gran Premio di Formula Uno da Monza alla Città eterna asserisce: ‘I
romani se lo possono dimenticare, Monza non si tocca e a Roma possono correre con le bighe’.
Fin qui nulla di eclatante. I toni cambiano, però, quando il ministro Bossi – offrendo, come dice
lui, lo spunto per una battuta – urla al suo pubblico: ‘Basta con il Senatus Populusque Romanus
«il Senato e il popolo romano» (S.P.Q.R.), io dico «sono porci questi romani»’. Ovviamente – a
parte il figlio di Bossi che assiste alla scena con evidente e inopportuna ilarità e gli esponenti
della Lega presenti – non ride nessuno.

Più tardi una precisazione del Carroccio inasprisce ulteriormente i toni, Bossi dichiara infatti: ‘La mia era una battuta, ma
dalle reazioni che vedo in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in colpa’. ‘Al nord – si rammarica Bossi –
hanno portato via prima l'aeroporto di Malpensa e adesso vogliono prenderci anche il Gran Premio di Monza. Il Giro
d'Italia non arriva più a Milano, a Venezia hanno impedito di avere le Olimpiadi. Mettiamo insieme tutte queste cose e si
capisce che il nord non può amare Roma’.

In brevissimo tempo le prime reazioni politiche: ‘Bossi piuttosto che fare il comico dovrebbe svolgere il suo compito di
ministro’ (Nicola Zingaretti, presidente della Provincia di Roma); Il Governo ‘intervenga affinché i ministri tengano un
atteggiamento istituzionale e politico più consono alla loro carica e più rispettoso del ruolo di Roma Capitale e della
dignità dei romani’ (Gianni Alemanno, Sindaco di Roma); ‘I cittadini di Roma e del Lazio meritano rispetto’ (Renata
Polverini, presidente della Regione Lazio).

C’è chi, invece, tende (e non per spirito evangelico) a sdrammatizzare: ‘le battute di Bossi nei suoi comizi sono spesso
fastidiose, ma non costituiscono una linea politica’ (Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù); ‘la Lega sa solo insultare e
lanciare spot propagandisti’ (Pier Ferdinando Casini, leader dell'Udc).

Il Pd annuncia, infine, una mozione di sfiducia nei confronti del leader della Lega. Il presidente dei deputati democratici
Dario Franceschini dichiara: ‘Le parole del ministro Bossi su Roma e i romani definiti «porci» hanno superato ogni soglia di
tollerabilità e anche nelle reazioni non si può continuare a catalogarle nella categoria delle parole sfuggite o di cattivo
gusto ma bisogna recuperare la capacità di reagire nelle sedi istituzionali proprie quando un ministro della Repubblica
offende lo Stato, le istituzioni e il ruolo stesso che ricopre pro-tempore’.

Il presidente della CEI, Angelo Bagnasco, durante la recente Assemblea dei Vescovi italiani svoltasi a Roma, a proposito di
alcune tensioni politiche ha dichiarato: ‘È il momento di deporre realmente i personalismi, che mai hanno a che fare con il
bene comune, e di mettere in campo un supplemento di reciproca lealtà e una dose massiccia di buon senso per
raggiungere il risultato non di individui, gruppi o categorie, ma del Paese. La fiducia che i cittadini esprimono verso chi li
rappresenta è un onore e una responsabilità che non ammette sconti di nessun tipo’. ‘Siamo angustiati – prosegue
Bagnasco – per l’Italia. Non per un’idea o l’altra – comunque astratte – dell’Italia, ma per l’Italia concreta, fatta di
persone e comunità, ricca di risorse umane, avvezze a lavorare senza il timore della fatica, capaci di intraprendere e di
creare, di applicarsi senza tregua, con fantasia e dedizione. Nazione generosa e impegnata, che però non riesce ad amarsi
compiutamente, facendo fruttare al meglio sforzi e ingegno; che non si porta a compimento, in particolare in ciò che è
pubblico ed è comune’.

C’è da chiedersi, allora, se queste allarmanti invettive del Senatur siano davvero l’espressione principale del disagio
vissuto da tutti gli italiani! Non ci sono forse problemi più urgenti di cui preoccuparsi? E poi, per non lasciarsi sopraffare
dall’istinto, prima di parlare non sarebbe meglio contare fino a dieci… e poi stare zitti?

ZZZ_WEB 47
http://www.medeu.it/notizia.php?tid=1686 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB politicamente scorretto.com 28-SET-2010
art politicamentecorretto.com - Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani" Pagina 1 di 4

Data ed ora di accesso alla pagina


28/9/2010 - 12:31

Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani"


Lega Nord on 28 Settembre, 2010 09:01:00 | 235 numero letture

Nessuna novita' per questo articolo

Il Pd annuncia una mozione di


sfiduciaIl Gran Premio di
Formula 1 i romani se lo
possono dimenticare, almeno secondo Umberto Bossi, che, parlando domenica in tarda
sera a Lazzate, dell`ipotesi di spostare il Gran Premio d`Italia da Monza a Roma ha detto:
"Monza non si tocca e a Roma possono correre con le bighe". Ma non è stato l'unico
riferimento “storico” del leader leghista ai capitolini. "Basta con la sigla SPQR", Senatus
Populusque Romanus, io dico "sono porci questi romani" ha concluso il Senatùr tra gli
applausi del pubblico. Intanto arriva una precisazione del ministro: "La mia era una battuta,
ma dalle reazioni che vedo in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in
colpa. Del resto al nord hanno portato via prima l'aeroporto di Malpensa e adesso vogliono
prenderci anche il Gran Premio di Monza. Il Giro d'Italia non arriva più a Milano, a Venezia
hanno impedito di avere le Olimpiadi - continua il ministro - Mettiamo insieme tutte queste
cose e si capisce che il nord non può amare Roma". Ed ancora: "Tutti sanno che io non ce
l'ho mai avuta con il popolo romano, ma ce l'ho con Roma apparato che ruba la libertà e la
ricchezza a chi la produceLe reazioni - Come era prevedibile, le battute del ministro della
Repubblica con delega alle Riforme hanno sollevato un mare di reazioni piccate da parte di
esponenti, romani e non, della stessa maggioranza e dell’opposizione.Il Pd annuncia a
mozione di sfiducia- Il Pd prepara una mozione di sfiducia individuale contro il ministro

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?mode=print&news=28471 28/09/2010

ZZZ_WEB 48
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB politicamente scorretto.com 28-SET-2010
politicamentecorretto.com - Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani" Pagina 2 di 4

Umberto Bossi. Lo annuncia il capogruppo democratico alla Camera Dario Franceschini:


"Le parole del ministro Bossi su Roma e i romani definiti 'porci' hanno superato ogni soglia
di tollerabilità e anche nelle reazioni non si può continuare a catalogarle nella categoria
delle parole sfuggite o di cattivo gusto ma bisogna recuperare la capacità di reagire nelle
sedi istituzionali proprie quando un ministro della Repubblica offende lo Stato, le istituzioni
e il ruolo stesso che ricopre pro-tempore". "Ne abbiamo parlato con Bersani e Anna
Finocchiaro questo pomeriggio - dice Franceschini - e domani mattina proporrò alla
presidenza del gruppo di presentare una mozione di sfiducia individuale al ministro Bossi.
In questo modo l'aula e ogni singolo parlamentare di maggioranza e di opposizione
dovranno pronunciarsi individualmente con l'appello nominale sulla conciliabilità delle
parole di Bossi e il suo ruolo di ministro".L'Idv apprezza mozione sfiducia Pd - L`Italia dei
Valori sosterrà la mozione di sfiducia nei confronti del ministro Bossi, preannunciata dal Pd.
"Abbiamo scritto una lettera aperta al presidente della Repubblica, che è anche cittadino
onorario di Roma - dice il capogruppo Idv alla Camera Massimo Donadi- perché non è
possibile offendere le istituzioni impunemente. Un ministro della Repubblica non può
esprimersi in quel modo. Bossi usa toni da campagna elettorale, forse perché sa che
questo governo non durerà a lungo, ma il suo linguaggio è indegno e intollerabile:
dovrebbe dimettersi. Ora vedremo quale sarà il comportamento in Aula di quella parte del
centrodestra che si è sempre richiamata ai valori dell`identità nazionale. Se voteranno a
favore di Bossi voteranno contro le loro ideeDella Vedova: sue parole gravi, ma sfiduciarlo
non saprei - "Le parole di Bossi sono molto gravi, perchè arrivano da un Ministro della
Repubblica, ma arrivare a sfiduciarlo, proprio non saprei: forse Bossi ha iniziato la
campagna elettorale con questa propaganda". Lo dice, ai microfoni di CNRmedia, il
portavoce di Futuro e Libertà Benedetto Della Vedova, commentando l'iniziativa
parlamentare delle oppoisizioni contro il ministro Bossi, alla luce delle sue dichiarazioni su
Roma e romani.Associazione forense lo denuncia: ha diffamato Roma - Processare
Umberto Bossi per il reato di diffamazione. E' questo l'oggetto di una denuncia che verrà
presentata dall'associazione forense 'Avvocati & Avvocati' "per le gravissime ingiurie rivolte
ai cittadini romani". Oggetto dell'esposto sono le parole che il leader della Lega ha
pronunciato a Lazzate.La Russa: va invitato amichevolmente a smetterla- Le dichiarazioni
del ministro Umberto Bossi, sulla politica romana, sono "ingiustificate e offensive" e il
numero uno della Lega "va invitato amichevolmente a smetterla". Lo ha dichiarato il
ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a margine della festa del Pdl a Mila, aggiungendo
che tuttavia bisogna riportare le sue dichiarazioni alla realtà, e cioè si tratta di dichiarazioni
"propagandistiche rivolte a una parte estrema dell'elettorato della Lega a cui non è mai
seguito un comportamento ostile verso Roma".Zingaretti: Bossi faccia il ministro e non il
comico - Il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, insorge contro le pesanti
battute pronunciate dal leader della lega su Roma e sui romani. "Siamo stanchi - afferma in
una nota l'esponente del Pd - delle battute di Bossi contro Roma e i romani. Il leader della
Lega piuttosto che fare il comico dovrebbe svolgere il suo compito di ministro, soprattutto in

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?mode=print&news=28471 28/09/2010

ZZZ_WEB 49
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB politicamente scorretto.com 28-SET-2010
politicamentecorretto.com - Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani" Pagina 3 di 4

un periodo difficile e delicato come quello che il nostro Paese sta vivendo ormai da mesi".
"In piena crisi e con la disoccupazione giovanile al 30% Bossi come esponente del
Governo - aggiunge Zingaretti - dovrebbe occuparsi dei problemi del paese e non
intrattenerci con battute prive di spirito che non fanno ridere nessuno e che rivelano solo il
suo odio feroce nei confronti della Capitale".Alemanno: stavolta ha superato il segno -
Conferma il fastidio provato il sindaco di Roma: "Questa volta Bossi ha veramente superato
il segno", commenta Gianni Alemanno che aggiunge: "Non solo ha insultato la Roma di
oggi, ma anche quella del passato, rispolverando una vecchia battuta da fumetto. Oggi
stesso scriverò al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per chiedere che intervenga
presso i Ministri del suo Governo affinché tengano un atteggiamento istituzionale e politico
più consono alla loro carica e più rispettoso - conclude - del ruolo di Roma Capitale e della
dignità dei romani".Polverini: il governo prenda distanze dalla sua volgarità - Poca voglia di
cedere all’ironia mostra pure la presidente della Regione Lazio: "Una battuta volgare che
male si addice a un Ministro della Repubblica. I cittadini di Roma e del Lazio meritano
rispetto", afferma Renata Polverini. "Mi auguro - aggiunge - che da parte del Governo ci sia
una presa di distanza da parole offensive che vanno oltre il solito folklore".Farefuturo: il
problema è di qualità umana - Ffwebmagazine, periodico online della Fondazione
Farefuturo, commenta l`ultima uscita di Bossi sottolineando che "è inutile stupirsi", perché
"la Lega è questa. È questa la linea culturale del partito cui l`ex Popolo della libertà sembra
aver 'appaltato' la maggioranza". Però, si legge in una nota, "c`è un punto importante da
sottolineare. Perché al di là dei contenuti, del folklore e della propaganda, c`è da riflettere
sulla 'qualità umana' dei leader". "Una qualità umana - continua l`articolo - che forse
scarseggia in quei politici che parlano alla pancia più che alla testa, che aizzano i bassi
istinti del loro elettorato, saziandone la fame di 'nemici'. Non è solo stile, non è solo bon
ton. È l`essenza di un progetto politico. Un progetto - prosegue l'autore - che si manifesta,
tra un insulto e l`altro, in tutta la sua pericolosità".

Meloni: le sue battute non costituiscono una linea politica - Prova invece a stemperare gli
animi un altro ministro, quello della gioventù: "Le battute che a cui si abbandona il leader
della Lega Nord durante i suoi comizi sono spesso fastidiose, ma fortunatamente non
costituiscono una linea politica", afferma Giorgia Meloni che aggiunge: “Sono convinta che
Bossi non intendesse rinnegare le proprie radici, né insultare milioni di romani che ogni
giorno vivono e lavorano contribuendo allo sviluppo di quella nazione che paga anche gli
stipendi dei ministri".

Casini: insulti e spot - Chi non vuole minimizzare è invece Pier Ferdinando Casini: "La Lega
sa solo insultare e lanciare spot propagandistici, altro che risolvere i problemi del Paese.
Qui stiamo andando a rotoli e Bossi ci sguazza", afferma il leader dell’Udc.

Pdci: Sembra un volgare provocatore, non un ministro - Anche i Comunisti italiani


condannano le parole su Roma e sui romani pronunciate da Bossi ieri sera partecipando a

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?mode=print&news=28471 28/09/2010

ZZZ_WEB 50
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB politicamente scorretto.com 28-SET-2010
politicamentecorretto.com - Bossi: "Spqr? Sono porci questi romani" Pagina 4 di 4

una festa della Lega Nord a Lazzate: "Bossi? 'Va a ciapa' i ratt'. La volgarità linguistica di
Bossi - accusa in una nota Alessandro Pignatiello, coordinatore della segreteria nazionale
del Pdci-Fds - ogni giorno che passa raggiunge livelli sempre più intollerabili".Mura (Idv):
indegno che un ministro definisca porci i cittadini di Roma - "Definire sprezzantemente
come porci i cittadini della capitale italiana, così come qualsiasi cittadino italiano, è
inammissibile e soprattutto è assolutamente grave che questo insulto esca dalla bocca di
un ministro come Bossi", afferma Silvana Mura, deputata di Idv. "Staremo a vedere -
prosegue - se ci sarà qualcuno nel governo e nella maggioranza, o almeno in Campidoglio
che avrà il coraggio di rispondere a Bossi come si deve, a meno che qualcuno non voglia
interpretarlo come un complimento, visto che alla Lega - conclude - i maiali piacciono tanto,
come dimostra il 'porcellum', e le passeggiate antimoschee con tanto di suini al
guinzaglio".Verdi: raccolta firme per risarcimento collettivo - "Noi Verdi stiamo
organizzando una raccolta di firme per chiedere a Bossi un risarcimento collettivo di milioni
e milioni di euro contro le ingiuri rivolte a Roma e ai suoi cittadini. Si tratterà di una sorta di
class-action cittadina per gli insulti che il leader leghista ha rivolto alla capitale ed ad un
popolo intero". Lo dichiara il Presidente nazionale dei Verdi Angelo
Bonellihttp://notizie.tiscali.it/articoli/politica/10/09/27/bossi-spqr-gran-premio-bighe.html

Commenti (0 inviato)

http://www.politicamentecorretto.com/index.php?mode=print&news=28471 28/09/2010

ZZZ_WEB 51
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
art Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 1 di 8

sito web

Politica

Home Cronache locali Sport Foto e video Blog Sondaggi Meteo In Edicola Lavoro Casa Annunci Su
Facebook
Canale
YouTube
Feed
RSS
CRONACA ESTERI POLITICA ECONOMIA SPORT SPETTACOLI CULTURA CINEMA TV GOSSIP MODA MUSICA SALUTE TECNOLOGIA ALTRO

HOMEPAGE > Politica > Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia"

Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia"


Il leader della Lega: "SPQR sta per Sono Porci Questi Romani". Polemiche incandescenti. Mazzone duramente il Senatur e sul social
network valanga di adesioni per portare il leghista in tribunale

Stampa l'articolo Invia per e-mail Clicca due volte su qualsiasi


parola di questo articolo per
visualizzare una sua definizione
tratta dai dizionari Zanichelli 160 commenti
Mi piace 406 | | condividi

Umberto Bossi, 69 anni, e Roberto


Calderoli, 56 (foto Businesspress)

Milano, 27 settembre 2010 - Che la capitale non sia la sua passione è noto: Umberto Bossi ha fatto di ‘Roma ladrona' lo slogan della Lega forse ancor più di ‘Padania libera'. E il
Senatur lo ha ribadito ieri sera sciogliendo l’acronimo Spqr in "sono porci questi romani".

La libera traduzione di quel ‘Senatus populusque romanus’ che da oltre duemila anni campeggia ovunque nella Città eterna ha sollevato un putiferio. Durissime le reazioni e non solo
dell’opposizione; l’alleanza di governo non è bastata a far perdonare la colorita uscita. Gianni Alemanno ha invocato l’intervento di Silvio Berlusconi, Dario Franceschini ha annunciato
una mozione di sfiducia individuale contro Bossi.

L'EXPLOIT DEL SENATUR - L’occasione per l’ultima sortita anti-romana del leader della Lega è stata la tappa a Lazzate, in Brianza, del concorso Miss Padania. Il senatore ha
ribadito che la prossima battaglia del Carroccio sarà il decentramento dei ministeri. "Basta con la sigla Spqr; qui, al nord, dicono che sta per ‘Sono porci questi romanì", ha detto accolto
da un’ovazione.

Bossi ha parlato dell`ipotesi di spostare il Gran Premio d`Italia da Monza a Roma, dicendo che i romani se lo possono dimenticare: "Monza non si tocca e a Roma possono correre con le
bighe".

ALEMANNO - "Questa volta Bossi ha veramente superato il segno. Non solo ha insultato la Roma di oggi, ma anche quella del passato rispolverando una vecchia battuta da fumetto". È
la replica del sindaco della Capitale, Gianni Alemanno. " Oggi stesso - aggiunge - scriverò al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per chiedere che intervenga presso i ministri del
suo Governo affinchè tengano un atteggiamento istituzionale e politico più consono alla loro carica e più rispettoso del ruolo di Roma Capitale e della dignità dei romani".
LA LETTERA DI ALEMANNO

POLVERINI - ‘’Una battuta volgare che male si addice a un Ministro della Repubblica. I cittadini di Roma e del Lazio meritano rispetto. Io sono romana e quindi respingo con fermezza
questo tipo di accuse. Spero che tutto il governo prenda le distanze da questi atteggiamenti offensivi per i romani e tutti i cittadini del Lazio’’ ha detto la presidente della Regione Lazio
Renata Polverini a margine della presentazione della serie di concerti di Renato Zero a Villa Borghese.

ZINGARETTI - ‘’Siamo stanchi delle battute di Bossi contro Roma e i romani. Il leader della Lega piuttosto che fare il comico dovrebbe svolgere il suo compito di ministro, soprattutto
in un periodo difficile e delicato come quello che il nostro Paese sta vivendo ormai da mesi’’, afferma il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti.

MARONI - "Non ho da dire niente, non ho letto di questa cosa". Ai microfoni de "La politica nel pallone", il ministro dell’Interno Roberto Maroni risponde così.

FRATTINI - Al ministro degli Esteri la battuta non è piaciuta ma ritiene che il leader della Lega saprà “farsi perdonare dai romani” trovando il modo di dire che “la battuta gli è
sfuggita”. “Ho sempre apprezzato il ministro Bossi ma stavolta l’ha detta grossa - ha detto il ministro a margine di un incontro alla Camera di Commercio a Milano - Gli è sfuggita
fortemente. Bossi è persona saggia, saprà come spiegare, come farsi capire, come farsi perdonare dai romani”. Frattini, che ha fatto notare di essere nato a Roma, ha spiegato di non
riconoscersi “in quella sigla. Evidentemente credo che nel prepararsi alla celebrazione dell’Unità d’Italia, dire queste frasi non giova al Paese"

MELONI - “Le battute che a cui si abbandona il leader della Lega Nord durante i suoi comizi sono spesso fastidiose, ma fortunatamente non costituiscono una linea politica”. Lo afferma
il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. “Mi sembra, invece, che nei fatti - continua il ministro - ci siano sempre stati rispetto e disponibilità da parte di tutti i ministri leghisti nei
confronti della capitale d’Italia. Piuttosto - aggiunge Meloni - se devo fare una considerazione storico-politica, mi piace ricordare al Senatore Bossi che quella scritta Senatus Populusque
Romanus ricorda coloro per centinaia di anni hanno difeso e reso grandi le più belle città del nord.

GASPARRI - "È una battutina pensata per calmare la plebe", i padani infuriati per l’approvazione della riforma su Roma Capitale. "Una battuta che ovviamente io non condivido", ha
commentato Maurizio Gasparri, Presidente senatore Pdl, nel corso della registrazione della puntata di ‘Porta a Porta' in onda questa sera: "Bossi ha sbagliato gravemente, a me, romanista
lo dicevano da bambino i laziali"

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 52
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 2 di 8

BOCCHINO - Ferma la replica di Italo Bocchino, capogruppo Fli, altro protagonista del programma di Vespa: "Berlusconi smentisca duramente Bossi - ha dichiarato - se è folclore lo
derubrichiamo come tale, ma se Bossi lo pensa veramente allora non può fare il ministro delle Riforme, perché è un ministro dell’Italia e non della Padania".

BORGHEZIO - L’europarlamentare della Lega Nord, Mario Borghezio, invita a non drammatizzare. “Si tratta sicuramente di una battuta. Il mio professore di filosofia mi aveva
insegnato una frase ancora più efficace: senza Parlamento quattrini risparmiati’. Bossi nei momenti di buon umore - dice Borghezio ad Affaritaliani.it- dà voce allo spirito popolare e
popolano che vive nel cuore e nella mente della gente padana. E’ uno spirito colloquiale che il segretario usa con la nostra base. Nessuno si deve offendere come quando a noi danno dei
polentoni. E’ solo un simpatico gioco delle parti. Si deve ricordare che la Lega, ingoinando un rospo notevole, ha votato a favore di Roma Capitale. E soprattutto con tutti i sacrifici che
facciamo mandando i soldi a Roma per mantenere lo Stato qualche battuta è il minimo che si possa fare da parte nostra”.

FRANCESCHINI - Il presidente dei deputati Pd annuncia: "Le parole del ministro Bossi hanno superato ogni soglia di tollerabilità e anche nelle reazioni non si può continuare a
catalogarle nella categoria delle parole sfuggite o di cattivo gusto ma bisogna recuperare la capacità di reagire nelle sedi istituzionali proprie quando un ministro della Repubblica offende
lo Stato, le istituzioni e il ruolo stesso che ricopre pro-tempore. Ne abbiamo parlato con Bersani e Anna Finocchiaro questo pomeriggio e domani mattina proporrò alla presidenza del
gruppo di presentare una mozione di sfiducia individuale al ministro Bossi. In questo modo l’aula e ogni singolo parlamentare di maggioranza e di opposizione dovranno pronunciarsi
individualmente con l’appello nominale sulla conciliabilità delle parole di Bossi e il suo ruolo di ministro".

VELTRONI - ‘’Bossi rispetti Roma e i Romani. Ha insultato milioni di persone. Ha insultato la capitale dello Stato e i suoi cittadini. E’ intollerabile che questi insulti vengano da un
ministro della Repubblica’’, dice Walter Veltroni. ‘’E’ una offesa non solo a Roma e ai suoi cittadini ma è un comportamento inaccettabile da parte di un ministro della Repubblica. Bossi
al posto di partecipare ai concorsi di Miss Padania dovrebbe ricordarsi di avere un ruolo istituzionale. E se non lo ricorda lui dovrebbe intervenire il presidente del consiglio per pretendere
delle scuse’’.

CASINI - “La Lega sa solo insultare e lanciare spot propagandistici, altro che risolvere i problemi del Paese. Qui stiamo andando a rotoli e Bossi ci sguazza”. Così il leader dell’Udc, Pier
Ferdinando Casini

FAREFUTURO - ‘’Inutile stupirsi, la Lega è questa. Nulla di nuovo sotto il sole. Al di la’ dei contenuti, del folklore e della propaganda, c’è da riflettere sulla ‘qualità umanà dei leader’’.
Cosi’ ‘Ffwebmagazine ‘(www.ffwebmagazine.it), periodico online della Fondazione Farefuturo. ‘’C’è un ministro della Repubblica che considera ‘porci’ gli abitanti della sua capitale. Ed
è lo stesso ministro che alza il dito medio davanti alla bandiera del suo paese, e che minaccia di scatenare milioni di fucili per ‘dare una sveglia’ alla politica. E’ anche il leader di un
partito che nel suo statuto invoca la Secessione, che cancella l’inno nazionale durante le celebrazioni pubbliche e che trasforma le scuole statali in sezioni di partito (o in templi padani).
Un partito - ricorda Farefuturo - in cui capita che qualcuno intoni canzoncine sui napoletani che puzzano o dia la caccia agli immigrati il giorno di Natale’’.

MAZZONE - Durissimo anche Carlo Mazzone, decano degli allenatori italiani, orgoglioso di essere romano. Intervenuto ai microfoni della trasmissione radio “A Tutto Campo”, risponde
a tono. “Bossi ha detto che i romani sono dei porci? Uno così è da denuncia. E non fatemi dire di peggio... Che politici sono se è questo l’esempio che danno? Non me fate arrabbià...”,
dice in romanesco.

TOTTI - "Ammiro Bossi per la sua personalità, spero che ne dia prova facendo questi bei discorsi su Roma e i romani anche davanti al Colosseo o sotto la Curva Sud", ha detto il
capitano della Roma Francesco Totti, che come romano si è sentito offeso dal leader della Lega Nord .

FACEBOOK INSORGE - "Adesso basta. Roma querela Bossi!". Dopo l'ennesima 'sparata del 'senatur', il popolo di Facebook si mobilita e lancia una proposta contro Bossi. "Dopo che
il leader della Lega nonchè Ministro della Repubblica Umbero Bossi ha, per l'ennesima volta, offeso i cittadini di Roma prendendo spunto dall'acronimo 'Spqr' aggiornandolo con 'sono
porci questi romanì - si legge sulla presentazione del gruppo, che in 5 minuti ha subito superato quota 100 membri - è arrivato il momento di dire basta. Adesso Roma querela Bossi.
Invitiamo tutti i cittadini a dare la loro disponibilità per preparare la querela dei cittadini di Roma contro Umberto Bossi".

Decine e decine i messaggi che compaiono in queste ore sulle bacheche di romani e non, indignati contro le affermazioni del numero uno del Carroccio, che ha scatenato accese
polemiche anche tra i gruppi politici di maggioranza e opposizione. "Ma come caro Umberto - scrive una dei membri - vuoi che la Padania si stacchi dall'italia, e accetti soldi italiani?????
che coerenza". "Lega ladrona - scrive un altro - come si sta a Roma? Auto blu, ristoranti, stipendi del Parlamento ITALIANO...".

Ma c'è anche chi assume una posizione critica: "Roma e i romani hanno scelto volontariamente di farsi insultare - scrive uno dei membri - votando in massa il partito alleato di Bossi e
che senza Bossi mai avrebbe vinto le elezioni. La Lega queste cose le va dicendo da quando io nemmeno votavo, scandalizzarsi ora è da struzzi".

ESPOSTO CODACONS - Il Codacons depositerà domani un esposto sul caso: "La denuncia - spiega l’associazione - è relativa alle gravi affermazioni odierne del leader della Lega nord,
che ha tradotto la scritta SPQR in ‘sono porci questi romanì la scritta SPQR". Il Codacons chiede alla magistratura di "verificare se le dichiarazioni del ministro per le Riforme possano
configurare eventuali reati quali ingiuria aggravata e istigazione all’odio e, in tal caso, procedere penalmente a suo carico".

LE STORPIATURE DI SPQR: DA ASTERIX A BOLDI - Bossi come Boldi. Il leader della Lega nord, nel tradurre la sigla ‘SPQR’ in ‘sono porci questi romani' fa l’identica battuta
che nel film diretto da Carlo Vanzina e intitolato «SPQR 2000 e = anni fa» pronuncia l’attore Massimo Boldi, nei panni del giudice milanese Antonio Servilio trasferito da Mediolanum a
Roma.

Un’altra storpiatura del significato della sigla di Roma fa parte anche del repertorio di Obelix, l’amico inseparabile di Asterix, che in diverse storie del fumetto sul villaggio dei Galli
unico a resistere alla conquista dell’Impero di Roma, esclama spesso ‘sono pazzi questi romani' con le iniziali delle parole, spqr appunto, scritte sempre in neretto a richiamare la storica
sigla SPQR, ‘Senatus Populusque Romanus’ che accomuna il Senato e il Popolo di Roma.

 VIDEO Le parole di Bossi


 FOTO La protesta del 'popolo viola'
 Alemanno al premier: "Bossi ha passato il segno"

Da Scrivi qui il tuo nome...

A Questa pagina

Scrivi qui il tuo commento...

Aggiungi immagini Segui Annulla Invia

Echo 160 Contenuti

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 53
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 3 di 8

VANNA/FI
Il papà del trota ha dato il suo meglio.... una volta di più. Ma vedrete che dirà che è stato..... interpretato male!
Today, 9.31.46 – Mi piace – Reply

mike
non condivido quello che accade a roma ma neanche posso condividere che un ministro della repubblica italiana dimentichi di esserlo con battute che non stanno bene in bocca neanche in un
film. forse, come suo figlio, la scuola è stato un optional, in special modo la storia. una delle cose che bossi dimentica è che, nella sua padania, cammina ancora su strade romane.
Today, 8.54.35 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Mario

eliocorvo@yahoo.it
cari amici,questa e' la gente che ci governa e bossi ne e' il degno rappresentante,che schifo questa politica
Today, 8.14.56 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Pat

unoperuno
Ë solo fumo, come dice la Mercegaglia é un incompetente, solo chiacchera, ma quando ha lavorato costui? suo figlio chi lo mantiene? lu si abbuffa bene a Roma, altro che sorie! solo un
ignorante puó ascoltarlo, offende chi puó, non certo un avvelenato imbecille!
Today, 7.28.38 – Mi piace – Reply
è piaciuto a francy Mario

Marco M.
L'Onorevole Bossi non è così stupido come molti pensano.. ogni sua azione, come quella degli aderenti al suo partito ha un senso logico che purtroppo la massa, non padana, non riesce ancora a
cogliere. Sta aizzando il popolo, il suo popolo, lo sta facendo incattivire, sta facendo odiare l'Italia e tutti gli Italiani non padani: sta agendo da vero statista in modo da preparare i padani e gli
Italiani alla scissione. Ci sarà mai? Chi vivrà vedrà ma statene pur certi che l'obbiettivo è quello , le linee guida sono state tracciate, pian piano vedrete che le cose si smuoveranno sempre più.
Dal canto mio sono molto dispiaciuto, vedo l'Italia come un Paese unito, ma che si deve assolutamente ribellare al regime dittatoriale in cui è caduto.
Arrivederci
Today, 2.48.39 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Pat

gianni
chissa perchè se una battuta la fa un individuo di sx è solo una battuta ,se la stessa la fa uno di dx è un'offesa,,,,,x fortuna che fra un decenio il popolo di sx non esistera piu,
Today, 1.03.39 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

Ospite
Bossi ha ragione, offese a parte, a Roma sono tutti imboscati ai ministeri ad assenteisti. Se i ministeri fossero al nord le cose andrebbero molto meglio. Meglio dividere...peccato che ne rimarrei
fuori pero' Bossi e' da ammirare.
Today, 0.37.06 – Mi piace – Reply
è piaciuto a stone Ospite

stone
Putroppo sull'assenteismo non si può che confermare.
Per chi lavora nel mondo della scienza sa bene cosa significhi entrare in palazzi come la sede centrale del CNR a Roma: stanze vuote, imboscamenti dovunque, una desolazione.
Un tecnico che ci lavora da anni mi confermò che solo circa 1 persona su 15, che lì riscuotono lo stipendio, lavora veramente!! Quando poi ci sposta al Sud, beh, lasciamo stare,
signore e signori.

Today, 8.21.07 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Ospite

Ospite
complimenti per il inguaggio educato e molto signorile proprio adeguato ad un ministro anche i gesti che spesso ultimamente ci propina sono degni di un personaggio pubblico si vergogni dia le
dimissioni ma questo governo quandosmetterà di farci vergognare in tutto il mondo i giornali li leggono anche fuori da bergamo lo sapete
Today, 0.28.05 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Pat

Italo
Partito della lega da mettere fuorilegge e leghisti da cacciare fuori dai confini nazionali!
Sono apolidi. Come tali devono andare a cercarsi un pezzo di terra che li ospiti, ma fuori dalla nostra Italia... siamo stufi di mantenere un volgare provocatore e fomentatore di odio coi soldi del
nostro sudore (Italiano!)!
Yesterday, 23.42.55 – Mi piace – Reply
è piaciuto a francy Pat matteofi cinzia Ospite

Maurizio Nardini
Le offese alle persone sono di basso livello e odiose, però è altrettanto odioso lo sfruttamente del lavoro del Nord (non a statuto speciale) dove i lavoratori autonomi sono costretti
all'autosfruttamento per sostenere un sistema di strozzinaggio di Stato. Le regioni devono essere tutte autonome oppure nessuna, ma nessuna deve sfruttare l'altra.
Yesterday, 23.32.27 – Mi piace – Reply

giocondo
indirizzato a "OSPITE"
ci spiega cos'è il mondo padano?
a cosa appartiene lei ad una forma di cacio?
Yesterday, 23.15.23 – Mi piace – Reply

batman
Battuta troppo divertente per controbattere seriamente, comunque ho la sensazione che tra qualche tempo molti non si chiederanno più se la Padania sia o no un formaggio...

Today, 8.05.50 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Ospite

max
NON ERA UNA BATTUTA
BOSSI VERGOGNATI
Yesterday, 23.05.09 – Mi piace – Reply

mgpleganord busca

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 54
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 4 di 8

bossi è la salvezza del Nord.....la gente è stufa.... non se ne puo piu di pagare pagare pagare..... grande il cAPO....AVANTI TUTTA PADANIA LIBERA!
Yesterday, 22.22.42 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

pensiero occulto
Gente, gente, GENTE, GENTEEEE ....ma sentite questo prima vota costoro al governo e poi si lamenta perche' paga per niente. Siamo alle comiche finali spero. NO purtroppo non
sono le finali. Adios.hl.

Yesterday, 23.55.21 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Pat

Realysta
Si perchè bossi ti fa lo sconto! Credici che intanto Calderoli sta realizzando una legge che permette alle regioni di aumentare l'addizionale regionale del 200% così la colpa
dell'aumento delle tasse ricadrà su loro e non sul governo, che furbata! E dell'abolizione delle regioni, cavallo di battaglia in campagna ellettorale, non se ne parla proprio W la
coerenza, W Pinocchio

Yesterday, 23.56.07 – Mi piace – Reply

ric
Umberto 6 grande!!!!!!!!!!!!!!!
Yesterday, 21.44.06 – Mi piace – Reply

ItalianoEmigrato
Al di la delle credenze politiche, in ogni paese occidentale chi avesse fatto una battuta del genere sarebbe stato costretto alle dimissioni a calci nel sedere ieri, e dai suoi prima di tutti.
Un politico che offendi i cittadini? Ma scherziamo? Nessuno lo accetterebbe!
Qui si butta tutto in caciara e Bossi si avvia tranquillo verso un trionfo elettorale.
E vi dirò di più, fa bene, così come va bene Berlusconi a dare del coglione alla meta dei cittadini!
La colpa non è mai dei poliici, ma di chi li vota!!
Yesterday, 21.42.57 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Italo Pat matteofi 2 ospiti

pensiero occulto
Vedo che anche lei ha capito come mai l'italia e' cosi' e non e' certo colpa di 2 individui simili, bensi' di milioni di individui ben peggiori di questi 2. hl.

Yesterday, 23.48.59 – Mi piace – Reply


è piaciuto a francy Pat

C_dair
Quelli che ancora credono a Bersani?

Today, 11.37.31 – Mi piace – Reply

svizzero mancato
a me spiace solo non essere nato a 15 km + nord , ne ho talmente piene le tasche del pd, pdl , lega , comunisti impetacati e opportunisti vari che , vorrei tanto che la svizzera invadesse
l'insubria italiana
Yesterday, 21.39.44 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Profondo Nord

Profondo Nord
Come la capisco......cavoli se la capisco......a me qualche centinaio di metri ed ero in Austria!!!!!!!!!
Ma perche'???????.................ma perche'????????????........................!!!!!!!!!!!!

Yesterday, 23.59.06 – Mi piace – Reply

pensiero occulto
Beh, questa non la sapevo, la compiango. Pero' se e' cosi' vicino perche' non ha fatto un piccolo sforzo? Anche a piedi....hl.

Today, 3.43.18 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Pat

matteofi
ve la pago io la benzina se vi portate dietro il senatur!

Today, 10.20.59 – Mi piace – Reply

Ospite
Sono perfettamente d'accordo con bossi! siete simpatici voi romani ma sono contento di appartenere al mondo padano:)
Yesterday, 21.29.40 – Mi piace – Reply
è piaciuto a jce 43 Ospite

Cassandra testarda
Qualcuno mi sa dire come si guadagna lo stipendio il ministro Bossi? Quali riforme utili al Paese ha fatto finora per meritare la sua carica? io lo vedo sempre solo a far comizi, cenare con
Berlusconi, presenziare a spettacolini pagani (più che padani), incoronare miss, fare gestacci osceni, insultare l romani e l'Italia tutta. In nessun Paese normale uno così sarebbe diventato
ministro, e invece è il pilastro preferito del governo Berlusconi. Ma i suoi elettori non se ne vergognano neanche un po'?
Yesterday, 21.23.40 – Mi piace – Reply
è piaciuto a francy Pat 2 ospiti

Profondo Nord
Cassandra Testarda,
Bossi si guadagna lo stipendio come tutto il mondo politico Italiano,facendo niente e sparlando dietro a tutti.
Io sono leghista ma molte volte non condivido tante uscite tristi del nostro leader.
auf wiedersehen Cassandra Testarda.

Yesterday, 21.38.03 – Mi piace – Reply


è piaciuto a jce 43

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 55
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 5 di 8

Ospite
si è riferito all'apparato,dovrebbe essere ormai chiaro da anni
Today, 11.18.12 – Mi piace – Reply

RF
La cosa TRAGICA (mi sono permesso le maiuscole) è che, forse, si sta scegliendo il MALE MINORE, per lo meno, chi lo fa, ne è convinto e, sempre forse, non con tutti i torti. Ho
avuto già modo di dire che non voto da anni, e che sarei, lo si capisce , un pò più di dx, però, mi creda, senza preclusioni, che mi vengono però, appena l' opposizione si fa
sentire. All' infuori di combattere il nemico, in casa e fuori, cosa fa?

Yesterday, 21.45.00 – Mi piace – Reply

RF
Mi perdoni,ma Le avevo risposto pure sul blog su Fini

Yesterday, 21.57.27 – Mi piace – Reply

Realysta
È anche direttore del giornale La Padania ma vista l'intensa giornata politica dello sguazzare nel trogolo, penso che l'unico contatto tra bossi e il giornale sia il bonifico di stipendio
che gli arriva puntuale in banca, perchè Roma è ladrona ma meglio mettersi in tasca il salvabile.

Yesterday, 22.36.26 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Pat

jce 43
se analizzate bene in che contesto Bossi ha detto la traduzione della scritta S.P.Q.R..".....", non voleva offendere nessuno..ma era un ribadire di una diceria che si sente dire...(e non ditemi ..voi
che scrivete nei blog..che questa.."...." frase l'avete sentita dire solo da Bossi?????)..è vero non è una parola rispettosa...ma se sfogliate le pagine dei giornali...quanti altri personaggi altolocati o
no..hanno offeso con l'intezione di offendere realmente..e non sono stati portati a una gogna mediatica....tutto è svanito in un fil di fumo.
Yesterday, 20.59.36 – Mi piace – Reply

miki
Gasparri per sminuire dice "Una battutina" una battutaccia semmai a ggiungo, degna di colui che l'ha proferita.La balcanizzazione comincia a prendere piede ed il rischio è "guerra civile"Quest
'antitalianità spesso dimostrata viene proferita da un senatore e presa come battutine :Nò non và bene .Stiamo all'erta.
Yesterday, 20.57.45 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

chato
SPQR - Signora Prenda Questa Ricotta
Si Pizzicagnolo Quando Ripasso
Lassamo perde! Semo i mejo. Le offese nun ce toccano. Noi eravamo padroni del mondo, loro al nord custodivano le pecore.Forza Roma! Nun te curà de loro ma guarda e passa!
Yesterday, 20.49.05 – Mi piace – Reply
è piaciuto a RF

batman
Eravate li mejo, ma poi con la pancia troppo piena avete permesso l'invasione dei barbari che in una certa misura sono tuttora sparpagliati tra il popolo.
Magari siete pure orgogliosi di ospitare il Vaticano, convinti di purificare gli antichio peccati verso i cristiani.
Spiacente, ma ormai possiamo solo riconoscervi un po' di simpatia e senso godereccio della vita, ma scordatevi la Roma caput mundi.....

Today, 8.02.58 – Mi piace – Reply

rattones
Quando un politico arriva a fare dito; offendere a tutta voce;
Anche, avendo tutte le ragioni del mondo, rimane un maleducato,
Poi vista la figuretta dicendo che scherzava ,e ancora peggio................
consiglio di fare accurate visite mediche
Yesterday, 20.41.07 – Mi piace – Reply
è piaciuto a RF francy Pat Ospite

la moralita
e solamente buffone il lambrusco fa un altro effetto
Yesterday, 20.40.54 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

Profondo Nord
Vero,a me fa' bollire la pancia.

Yesterday, 21.42.37 – Mi piace – Reply

forgiatore
Scusate ma vostra madre non vi ha insegnato a compatire le persone un po toccate?E allora dai è un poverino che va compatito,in fondo parla e basta dai su un po di compassione
Yesterday, 20.32.08 – Mi piace – Reply

Pat
Certo che viene da pensare "... se questo è il capo (che logicamente dovrebbe essere il migliore), ti immagini il resto.......?"

Today, 9.23.16 – Mi piace – Reply

giulio
Pensassero piuttosto ai numerosi casi di nepotismo scoppiati in seno alle amministrazioni pubbliche a guida leghista in molte località del Nord sano, onesto, lavoratore e rispettoso della
legge...!!!! Ma che vadano aff...............
Yesterday, 20.24.27 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Pat Ospite

ivan
se bossi e calderoli fossero vissuti nella jugoslavia di 20 anni fa....
Yesterday, 20.21.03 – Mi piace – Reply

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 56
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 6 di 8

tonino
le esternazioni di bossi piacciono ai suoi elettori ma fanno rabbia agli Italiani perchè la storia di questa specie di uomo è piena di espressioni volgari, verso gli italiani e l'Italia, che solo una
persona con CULTURA ZERO può usare. Se analizziamo il soggetto e la sua vita è facile immaginare che senza volgarità politicamente non regge. E' stato definito dal suo attuale -amico Berlusca-
" Bossi è la persona più inaffidabile al mondo....! quando ha mollato il suo governo; oggi è l'amico più fedele: CHE SCHIFO. mA MI DITE COSA AVREBBE POTUTO FARE bOSSI SENZA
POLITICA?!????! SENZA NE ARTE E NE PARTE come ,si usa dire per chi non ha ne studio e ne mestiere: visto la sua intelligenza immagino che avrebbe dato le braccia alla terra, cosa buona e
giusta. Il figlio, la trota, anche lui intelligente come il padre fa lo stesso mestiere. Da anni Bossi dice Roma ladrona, da qualche anno anche lui vive a roma insieme a quelli che LUI li ha definiti
ladroni: Macchina blu, alberghi di lusso, pranzi,cene, lusso- E IO PAGO (le tasse) COME DICEVA TOTO' - Vergognati. Vergognati, Vergognati , il Padre Eterno ti ha messo alla prova, per ora ti ha
graziato e lo ricambi con la moneta falsa come Giuda. Spero proprio che potrai leggere questo messaggio e riflettere. La cattiveria, l'ingordigia di potere e di soldi non porta da nessuna parte e
presto lo verificherai. Lascia stare Roma e i romani che tutti proviamo solo pena per un essere quale tu sei..... : non affidabile !!
Yesterday, 20.17.47 – Mi piace – Reply
è piaciuto a 2 ospiti

chiara
Ma non è che al posto dell'acqua del Pò avrà bevuto un pò di lambrusco?
Yesterday, 20.17.00 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Boboj Dracone Ospite

pensiero occulto
Bah...Bonarda no di sicuro, e' dell'oltre po'. Probabile l'cqua del po' nel punto che passa piu' vicino a brescia. prosit. IO col MIO Bonarda, delle mie vigne. Capite la differenza di
intelletto? IO per vivere bene non ho bisogno di turlupinare i poveri cosiddetti padani, conciati molto peggio di lui....ed alcuni si qualificano pure come industiali. hl.

Today, 0.11.50 – Mi piace – Reply

andrea
Se colui che offende è niente, allora l'offesa è zero.
Yesterday, 20.15.52 – Mi piace – Reply
è piaciuto a rattones forgiatore francy VANNA/FI Ospite

Dracone
Giusto...però se colui che offende è LAUTAMENTE pagato dal Popolo Italiano, la cosa cambia....

Yesterday, 20.44.30 – Mi piace – Reply


è piaciuto a francy Ospite

Mobius
Se invece chi offende conta qualcosa, l'offesa quanto vale? Comunque, Bossi non ha preso di mira i discendenti di Giulio Cesare o di Traiano, ma di Andreotti e Cicciobello Rutelli

Yesterday, 23.14.12 – Mi piace – Reply

nicopolve
‘Senatus populusque romanus’ è una frase che ha più di1500 anni. Il livello di civiltà già allora raggiunto dai Romani ancor oggi è visibile e apprezzato da tutto il mondo. A quel tempo, al
contrario, tra gli antenati di Bossi e le bestie c'era ben poca differenza. Ad essere sinceri, a sentire e a vedere il senatur ed il suo degno figliolo qualcosa degli antenati si è tramandato ai
discendenti.
Yesterday, 19.25.03 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone Caterina miki pensiero occulto 2 ospiti

RF
Per quello raggiunto1500 anni fa sono con Lei d' accordo che, nel mondo, lo apprezzino.
Non sono invece convinto che lo pensino oggi.

Yesterday, 19.40.58 – Mi piace – Reply


è piaciuto a Homer

RF
Sempre io: poi, dopo 1500 anni ce se poteva pure, ammodernà

Yesterday, 21.29.00 – Mi piace – Reply

Alfonso Napoli
Romani e Padani stessa razza.........Napoli città Stato
Yesterday, 19.13.38 – Mi piace – Reply

francesca
Da questa frase si capisce come mai abbiamo certi rapprensentanti al governo....vergogna!!

Yesterday, 21.14.11 – Mi piace – Reply

pasquale ora
CONTINUIAMO COSI ;.A FARCI RIDERE RIDERE ADDOSSO DA TUTTO IL MONDO .I NOSTRI POLITICI SEMPRE PIù DA RICOVERO.
Yesterday, 19.06.10 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone miki francy 2 ospiti

Atenthem3
Sono romano e quello che ha detto Bossi mi ha indignato, ma che volete guardate come è ridotto parla a c...o di cane, le parole gli si impastano mentre respira, perciò non ci faccio nemmeno
più caso a quello che dice, dovrebbe ringraziare Dio se lo fà campare ancora. Redazione non mi fate lo scherzo solito di non pubblicare un mio commento perchè questa volta l'offeso sono io.
Yesterday, 19.00.45 – Mi piace – Reply
è piaciuto a miki Ospite

Ospite
Appuno caro Massimo i contributi pagati da Roma allo stato sono se non sbaglio un decimo di quelli che ritornano al territorio.
Le battutacce fatte da Bossi sono frutto della sua ignoranza.
Sono daccordo sul decentramento dei ministeri.
Al Nord il ministero dell'istruzione con frequenza obbligatoria fino a 18 anni per tutto il popolo Padano.
Yesterday, 18.59.43 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Caterina miki Ospite

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 57
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 7 di 8

Massimo
Noi non abbiamo necessità di ripetere all'infinito le lezioni, impariamo subito e andiamo a produrre ... :-D
Today, 7.12.07 – Mi piace – Reply

ivan
tutti parliamo ma alla fine dei conti chi ci rimette sempre?..............meditate, meditate, povera gente
Yesterday, 18.54.41 – Mi piace – Reply
è piaciuto a francy

paolo venerucci
Non ci facciamo infinocchiare da nessuno con queste uscite, tantomeno dalla grande risonanza che simili pacchianate hanno su giornali e tv. Vogliono distrarci dai problemi del momento, quelli
veri, come la crisi sociale che non è finita per niente, l'incertezza sulla riforma epocale degli enti locali e altro. Le beghe partitiche risolvetele a tempo perso. Siete al Governo per guidare la
Nazione!!
Yesterday, 18.52.32 – Mi piace – Reply
è piaciuto a miki

Profondo Nord
Mamma mia Bossi!!!!
Ma che c...zzo dici!!!!
Io che son leghista certe cose non le sopporto,dai,porta a casa il Federalismo e che sia finita li.
Yesterday, 18.45.37 – Mi piace – Reply
è piaciuto a jce 43 miki

RF
Io che non sono leghista, pure.

Yesterday, 19.36.53 – Mi piace – Reply


è piaciuto a jce 43 miki Ospite

Elena
Bravo Dante, hai perfettamente ragione e ciò che dici è la esatta definizione del politico Bossi. Il fatto però che Bossi è uno straniero della "padania" eletto nelle liste in Italia. In verità io non
saprei nemmeno dove si trova la sua terra natia, la padania appunto, visto però il comportamento del soggetto e le gentili definizioni di chi lo sfama, immagino si trovi in terra africana, tra il
Congo e la Mauritania...
Yesterday, 18.43.59 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone miki

Antonio Ferri
Assieme a Bossi la pensano così in tanti e non solo i leghisti; questo piaccia o non piaccia è la realtà, chi non ci crede faccia un sondaggio e si renderà conto
Yesterday, 18.43.11 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

luca b.
ma come, allora non si puo' piu dire la verita'? il "simpatico" Santoro puo' mandare a fare in c...il direttore che gli da lavoro sulla tv pubblica e va bene, quello che dicono i leghisti e' sempre da
censurare, mah!!!!
Yesterday, 18.42.16 – Mi piace – Reply
è piaciuto a jce 43

Ghinaccio
Bossi è assolutamente coerente con le sue idee che, indipendentemente che uno le accetti o le aborrisca, sono e saranno sempre quelle! Si può contestare a Bossi il modo e la forma, ma chi se
la sente di contestargli la sostanza? Il primo che sostiene che a Roma NON si sono sempre consumati i peggiori intrallazzi nazionali, porcate varie, e prese per il ... verso i cittadini italiani tutti,
SCAGLI LA PRIMA PIETRA!
Che Roma e ciò che rappresenta, ovvero il potere centrale, i magaministeri, le sedi dei partiti, partitini, e partitucci, il legame ambiguo e spesso "sporco" tra Stato e Chiesa, non è una novità. Chi
dice il contrario è un ipocrita e un fariseo! Allora se vogliamo che Bossi smetta con le sue sparate, incominciamo a dimezzare i i posti nei ministeri, a ridurre le Camere da due a una sola con non
più di 100 delegati nazionali, a ridiurre le spese del Presidente della Repubblica e di tutto il conclave che gli gira intorno, e naturalmente tutto l'indotto che gravita intorno al potere succhia denaro
ai contribuenti onesti (che sono ben pochi)!
Bossi può far ribrezzo, ma dice delle sacrosante verità, così ovvie, che non lasciano altro che spazio al moralismo più bieco e dietrologico dei boiardi di stato e dei galoppini che credono che la
Costituzione sia intoccabile e non riformabile!
In ogni caso, a parte lo sdegno ad orologeria, vedremo alle prossime elezioni se Bossi e i suoi faranno fiasco: ne dubito!
Yesterday, 18.33.11 – Mi piace – Reply
è piaciuto a jce 43 Homer RF 2 ospiti

Sav
Certo che dice la verità, con i soldi di roma ladrona e porca gli riesce anche meglio. Sputa nel piatto dove lui e la sua congrega mangiano e a nulla rinunciano. Il parlamento del
nord dov' è finito? e perchè non ci è rimasto. una bella guerra di secessione ed il gioco era fatto con tutti quei fucili padani che ha a disposizione. Coerenza? Prova a rileggere le
idee sociali della lega di 20 anni fà e poi dimmi dov' è questa benedetta coerenza. ha seguito le 3 i di Berlusconi: Impunità, ignoraranza e imbrogli tutto a danno del popolo che le
ha recepite in pieno.

Yesterday, 21.10.46 – Mi piace – Reply

Dante
Sono sempre piu meravigliato della classe dei nostri politici, affermazioni del genere possono saltare fuori solo da persone ignoranti volgari ed egoiste che invece di pensare a risolvere i problemi
dell" Italia offendono quelle persone che con il loro voto sono stati eletti per gestire il nostro paese, queste affermazioni si leggono anche all" estero, pensate voi che soddisfazione , mi chiedo se
la paresi di Bossi non abbia ripreso il suo naturale cammino, non c" è altra spiegazione.
Yesterday, 18.28.50 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone francy

Massimo
Le storpiature di SPQR le ricordo sin dalle elementari. Se i romani di oggi (che nulla hanno a che spartitre con i Romani della sigla SPQR) vogliono evitare battutacce, che rinuncino ai soldi di
Roma capitale. Oppure che si agisca come propone Bossi: ministeri decentrati e ripartizione pro quota - in base al contribuyto che ogni territorio porta a livbello nazionale - delle risorse
disponibili.
Yesterday, 18.26.08 – Mi piace – Reply
è piaciuto a jce 43 Homer

koromoto
massimo del minimo

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 58
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB 28-SET-2010
Quotidiano Net - Il Senatùr insulta i romani Pd: "Mozione di sfiducia" Pagina 8 di 8

Yesterday, 18.53.56 – Mi piace – Reply

Boboj
Ostia Massimo c'e' nebbia a casa tua ?

Yesterday, 20.35.16 – Mi piace – Reply

XXX
Bravo Gabriele, così "mì ho capì nigott"
Yesterday, 18.24.24 – Mi piace – Reply

Ospite
Non si può stare al Governo ed insultare la capitale del proprio Stato. In un momento simile certe uscite sono un cerino nella benzina. Questa gente, di qualsiasi partito, deve FARE, per l'Italia,
non sparlare. Chi non si sente rappresentato da una capitale alla quale deve fare riferimento, dove risiede ancora il Governo di cui è rappresentante, si levi dalle cariche che ricopre, a questo
punto, senza più diritto.
Yesterday, 18.19.42 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone rattones Ospite

Pino
Non ho capito dove Roma prenderebbe i soldi per pagare lo stipendio a Bossi.
Yesterday, 18.18.10 – Mi piace – Reply

RF
Potrebbe risponderLe che, con quello che versa il nord, basta e avanza.

Yesterday, 19.34.54 – Mi piace – Reply


è piaciuto a jce 43

GIANNI 29 09
Siete troppo agitati, ridere alle battute no! vero? La vita va presa in maniera diversa, altrimenti vi rovinate le giornate.
Yesterday, 18.14.52 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

Dracone
Ridi su se ti pare! Le giornate ce le rovinano i baluba come Bossi!

Yesterday, 19.57.48 – Mi piace – Reply


è piaciuto a miki Ospite

Boboj
Certo che con le battute che ti propina Berlusconi ed ora Bossi tu passi delle belle giornate , da invidiarti.

Yesterday, 20.37.24 – Mi piace – Reply

Ospite
Padania libera,il rito dell'acqua dove nasce il po,và pensiero,i riti celtici e con questi slogan ,abbiamo un altro pifferaio che presto porterà l'Italia alla balcanizzazione ed alla guerra civile.Intanto
con la Roma ladrona,magna e beve e tanto per cambiare ha sistemato anche la trota che da tale si è trasformato in delfino.Se poi si parla di razza celtica,sfido chiunque a dimostrare che in Italia
vi sia ancora un indigeno,con tutte le scorrerie che abbiamo avuto sul territorio in millenni di scorrerie il più puro, ha sicuramente nel suo DNA mescolanze di incroci indefiniti,altro che
padani.Bossi và a toeù in gir quaidùn d'alter che capìss nagòtt .Barbaro che non sei altro .
Yesterday, 18.04.36 – Mi piace – Reply
è piaciuto a omer Dracone Caterina Ospite

rattones
Anche io spero non si arrivi alla guera civile-
Spero anche che gli Italiani siano intelligenti ,tanto che, se devono dare due pedate nel sedere centrino gli obiettivi dei reponsabili,non di altri cittadini sulla stessa barca-

Yesterday, 20.24.16 – Mi piace – Reply


è piaciuto a francy

Sacripante
E' la giusta ricompensa che meritano Silvio e i suoi seguaci per l'alleanza con la lega: si limitano solo a dire " sono solo battue" : CACASOTTO!!!!!!!!!
Yesterday, 17.55.09 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Dracone Mario Ospite

manuela
Senza condividere le affermazioni di Bossi ritengo che l'importante è il comportamento della Lega in parlamento. fino ad ora hanno mantenuto i loro impegni.
Yesterday, 17.55.08 – Mi piace – Reply
è piaciuto a Ospite

More

Social Networking by Echo

Copyright © 2010 MONRIF NET S.r.l. P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP - Powered by

http://qn.quotidiano.net/politica/2010/09/27/390619-bossi_difende_monza.sh... 28/09/2010

ZZZ_WEB 59
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB quotidianodipuglia.it 28-SET-2010
art
Il Quotidiano di Puglia Pagina 1 di 2

stampa | chiudi

Bossi insulta Roma, è bufera


Alemanno: «Si prepara al voto»
Il Pd annuncia mozione di sfiducia e denuncia il Senatur
per ingiurie. L'Udc: Lega corrotta fino al collo
ROMA (28 settembre) - Sarà stata anche solo una battuta, ma la nuova uscita del
leader della Lega contro Roma scatena una bufera. L'acronimo S.P.Q.R.? «Qui al nord
si dice: Sono porci questi romani», ha detto domenica sera a Lazzate in Brianza il
Senatur in versione Asterix.

Immediata la rivolta di tutto il mondo politico, Pdl compreso. Basta insulti, è


l'appello che arriva dall'opposizione. Il Pd ha annunciato una mozione di sfiducia
individuale e una denuncia per ingiurie, mentre l'Idv si è rivolta al presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano chiedendogli di intervenire contro il «vilipendio» della
Capitale. A prendere posizione a nome del governo è poi il ministro degli Esteri Franco
Frattini: «Questa volta Bossi l'ha fatta grossa». Nessuna parola invece del premier.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ieri ha scritto al premier, Silvio


Berlusconi, per chiedere un intervento, oggi ha dichiarato: «Le parole di Bossi sui
romani sono come le pietre. Bossi - ha aggiunto a Sky Tg24 - forse respira un rischio
elettorale e si prepara quindi ad affrontare questa sfida raccogliendo il massimo dei
voti. Lui ritiene che in certe valli, in certi luoghi, in certi comizi paesani l'insulto o la
battuta su Roma possa fare voti. «Purtroppo - ha concluso Alemanno - si dimentica
che è un ministro e quando uno è ministro queste cose non se le può permettere».

Il Pd di Roma denuncia Bossi per ingiurie. Allo stesso tempo, sabato partirà in tutta
la città la raccolta di firme dei cittadini che vorranno sottoscrivere la denuncia. Lo
annuncia il coordinatore del Pd di Roma Marco Miccoli. «Crediamo - aggiunge - di
interpretare l'indignazione e la rabbia di molti romani che, in queste ore, pensano
giustamente che si sia passato ogni limite e chiedono alla politica un intervento serio e
deciso. Alemanno non lo fa e quindi saremo noi a difendere Roma e i romani. Per
questo sabato mattina chiederemo a tanti cittadini di firmare la denuncia che i nostri
legali stanno elaborando nei confronti del ministro Bossi».

Su Facebook si è costituito intanto il gruppo Roma querela Bossi che, sempre


domenica sera durante la selezione di Miss Padania in cui ha insultato Roma, ha
ribadito il suo no all'ipotesi che il Gran premio di Formula Uno si sposti nella capitale:
«Corrano sulle bighe», ha detto. Poi ieri in serata, dopo una giornata di furibonde
polemiche, il Senatur ha rincarato la dose: «La mia era una battuta ma dalle reazioni
che vedo in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in colpa», ha
bofonchiato il capo leghista per poi aggiungere: «Tutti sanno che io non ce l'ho mai
avuta con il popolo romano, ma ce l'ho con Roma apparato che ruba la libertà e la
ricchezza a chi la produce».

«È incoerente chi dice che è contro i pedaggi e poi li vota in Parlamento. È


incoerente chi dice che Bossi non può fare il Ministro e poi continua a sostenerlo.

ZZZ_WEB 60
http://www.quotidianodipuglia.it/stampa_articolo.php?id=120646 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB quotidianodipuglia.it 28-SET-2010
Il Quotidiano di Puglia Pagina 2 di 2

Ognuno si assuma le proprie responsabilità», ha detto il presidente della Provincia di


Roma, Nicola Zingaretti.

«Di sciocchezze Umberto Bossi ne dice sia in campagna elettorale, sia fuori», ha
commentato oggi a Sky Tg24 il presidente dell'Udc Rocco Buttiglione. «Il problema è
che la Lega ostenta una verginità che non possiede. Hanno preso le tangenti, nel
sistema delle tangenti la Lega c'era eccome e ora cercano di mettere le mani sulle
banche. Se la politica romana è un porcile - aggiunge Buttiglione - nel fango di questo
porcile la Lega ci sguazza benissimo con un di più di ipocrisia, perché‚ pretende di
essere diversa. Dico con dati di fatto alla mano - conclude Buttiglione - che la Lega ha
preso le tangenti e nel sistema della corruzione c'è fino al collo».

«Un politico che porta avanti un programma anticostituzionale, dove non si


riconosce neanche l'unità d'Italia, non può sedere in Parlamento - ha detto a Mattino
Cinque il senatore dell'Italia dei Valori, Stefano Pedica -. Chiediamo che Berlusconi,
con il suo circo leghista ed i suoi avanzi di galera, vada a casa e lasci il paese in mano
a chi ha desiderio di amministrare solo e per conto degli interessi dei cittadini».

«Battuta sbagliatissima - ha rilevato il presidente della Lombardia, Roberto


Formigoni intervistato ad Agorà su Raitre -. È stata fuor d'opera e non esprime il
sentimento del nord nei confronti dei romani».

ZZZ_WEB 61
http://www.quotidianodipuglia.it/stampa_articolo.php?id=120646 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB quotidianodipuglia.it 28-SET-2010
art
Bossi insulta Roma, è bufera Alemanno: «Si prepara al voto» - Nuovo Quotidiano di Puglia Pagina 1 di 1

Bossi insulta Roma, è bufera


Alemanno: «Si prepara al voto»
Il Pd annuncia mozione di sfiducia e denuncia il Senatur
per ingiurie. L'Udc: Lega corrotta fino al collo

ROMA (28 settembre) - Sarà stata anche solo una


battuta, ma la nuova uscita del leader della Lega contro
Roma scatena una bufera. L'acronimo S.P.Q.R.? «Qui al
nord si dice: Sono porci questi romani», ha detto
domenica sera a Lazzate in Brianza il Senatur in versione
Asterix.

Immediata la rivolta di tutto il mondo politico, Pdl


compreso. Basta insulti, è l'appello che arriva
dall'opposizione. Il Pd ha annunciato una mozione di
sfiducia individuale e una denuncia per ingiurie, mentre
l'Idv si è rivolta al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano chiedendogli di intervenire contro il
«vilipendio» della Capitale. A prendere posizione a nome del governo è poi il ministro degli Esteri Franco
Frattini: «Questa volta Bossi l'ha fatta grossa». Nessuna parola invece del premier.

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ieri ha scritto al premier, Silvio Berlusconi, per chiedere un
intervento, oggi ha dichiarato: «Le parole di Bossi sui romani sono come le pietre. Bossi - ha aggiunto a
Sky Tg24 - forse respira un rischio elettorale e si prepara quindi ad affrontare questa sfida raccogliendo il
massimo dei voti. Lui ritiene che in certe valli, in certi luoghi, in certi comizi paesani l'insulto o la battuta su
Roma possa fare voti. «Purtroppo - ha concluso Alemanno - si dimentica che è un ministro e quando uno
è ministro queste cose non se le può permettere».

Il Pd di Roma denuncia Bossi per ingiurie. Allo stesso tempo, sabato partirà in tutta la città la raccolta
di firme dei cittadini che vorranno sottoscrivere la denuncia. Lo annuncia il coordinatore del Pd di Roma
Marco Miccoli. «Crediamo - aggiunge - di interpretare l'indignazione e la rabbia di molti romani che, in
queste ore, pensano giustamente che si sia passato ogni limite e chiedono alla politica un intervento serio
e deciso. Alemanno non lo fa e quindi saremo noi a difendere Roma e i romani. Per questo sabato mattina
chiederemo a tanti cittadini di firmare la denuncia che i nostri legali stanno elaborando nei confronti del
ministro Bossi».

Su Facebook si è costituito intanto il gruppo Roma querela Bossi che, sempre domenica sera
durante la selezione di Miss Padania in cui ha insultato Roma, ha ribadito il suo no all'ipotesi che il Gran
premio di Formula Uno si sposti nella capitale: «Corrano sulle bighe», ha detto. Poi ieri in serata, dopo
una giornata di furibonde polemiche, il Senatur ha rincarato la dose: «La mia era una battuta ma dalle
reazioni che vedo in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in colpa», ha bofonchiato il
capo leghista per poi aggiungere: «Tutti sanno che io non ce l'ho mai avuta con il popolo romano, ma ce
l'ho con Roma apparato che ruba la libertà e la ricchezza a chi la produce».

«È incoerente chi dice che è contro i pedaggi e poi li vota in Parlamento. È incoerente chi dice che
Bossi non può fare il Ministro e poi continua a sostenerlo. Ognuno si assuma le proprie responsabilità», ha
detto il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti.

«Di sciocchezze Umberto Bossi ne dice sia in campagna elettorale, sia fuori», ha commentato oggi a
Sky Tg24 il presidente dell'Udc Rocco Buttiglione. «Il problema è che la Lega ostenta una verginità che
non possiede. Hanno preso le tangenti, nel sistema delle tangenti la Lega c'era eccome e ora cercano di
mettere le mani sulle banche. Se la politica romana è un porcile - aggiunge Buttiglione - nel fango di
questo porcile la Lega ci sguazza benissimo con un di più di ipocrisia, perché‚ pretende di essere diversa.
Dico con dati di fatto alla mano - conclude Buttiglione - che la Lega ha preso le tangenti e nel sistema
della corruzione c'è fino al collo».

«Un politico che porta avanti un programma anticostituzionale, dove non si riconosce neanche l'unità
d'Italia, non può sedere in Parlamento - ha detto a Mattino Cinque il senatore dell'Italia dei Valori, Stefano
Pedica -. Chiediamo che Berlusconi, con il suo circo leghista ed i suoi avanzi di galera, vada a casa e lasci
il paese in mano a chi ha desiderio di amministrare solo e per conto degli interessi dei cittadini».

«Battuta sbagliatissima - ha rilevato il presidente della Lombardia, Roberto Formigoni intervistato


ad Agorà su Raitre -. È stata fuor d'opera e non esprime il sentimento del nord nei confronti dei romani».

ZZZ_WEB 62
http://www.quotidianodipuglia.it/articolo.php?id=120646 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB varese news.it 28-SET-2010
art Roma - Bossi offende i romani. Scoppia la polemica | Italia/Mondo | Varese ... Pagina 1 di 3

Italia/Mondo |

Prima pagina Italia-Mondo Lombardia Insubria Varese laghi Gallarate-Malpensa Busto Arsizio Saronno-Tradate Altomilanese
Cinema Sport Economia e lavoro Politica Cultura e spettacolo Scuola e Università Bambini Salute Scienza e tecnologia Turismo Life Casa

Cerca su VareseNews Cerca Cerca nel web Cerca in Google Archivio Newsletter Feed RSS Fai di VN la tua Home Page

http://www3.varesenews.it/italia/articolo.php?id=183321 28/09/2010

ZZZ_WEB 63
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB varese news.it 28-SET-2010
Roma - Bossi offende i romani. Scoppia la polemica | Italia/Mondo | Varese... Pagina 2 di 3

VareseNews.it > Italia/Mondo Prec. Succ.

Roma

Bossi offende i romani. Scoppia la polemica


La frase del leader del Carroccio ha fatto infuriare il sindaco Alemanno e messo in
imbarazzo anche molti alleati. Il PD annuncia una mozione di sfiducia

Prestiti Agevolati INPDAP


Fino 80.000€ con Rata e Tasso Fisso Chiedi Ora Preventivo! No Autonomi.
Madafin.it/Prestiti_Dipendenti

Zoom Testo Stampa | Invia | Scrivi

«Basta con la sigla S.P.Q.R., senatus populusque romanus... io dico: sono porci questi romani».
Questa la frase pronunciata dal Ministro Umberto Bossi in occasione di una selezione di Miss Padania a
Lazzate, in Brianza. Una frase che ha scatenato l’ira del Sindaco della Città Eterna Gianni Alemanno
ma anche la presa di distanza di molti alleati ad iniziare dal Ministro degli esteri Franco Frattini: «Ho
sempre apprezzato il ministro Bossi: questa volta però l’ha fatta grossa» e Ignazio La Russa: «Va
invitato amichevolmente a smettere».

Molto critico anche il presidente della Provincia Nicola Zingaretti: «Chi dice che i cittadini della capitale
sono dei porci o chiede immediatamente scusa o si deve dimettere».

Ma le polemiche non hanno indotto il Senatur a fare marcia indietro. Il leader del Carroccio, infatti, ha
rincarato la dose: « La mia era una battuta, ma dalle reazioni che vedo in queste ore mi viene da
pensare che a Roma si sentano in colpa - dice replicando al diluvio di critiche - La mia era solo una
battuta, all'Asterix ma vedo che ne hanno fatto un casus belli. Vuol dire che si sentono in colpa».

Alemanno ha annunciato che scriverà al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per chiedere il
richiamo ai Ministri del suo Governo ad un atteggiamento istituzionale e politico più consono alla loro
carica e più rispettoso del ruolo di Roma Capitale e della dignità dei romani

28/09/2010
Prestiti inpdap www.azprestiti.it
Condividi:
5.000-80.000€ Statali e Pensionati Preventivo
Online Gratis
TAG ARTICOLO
Cerchi un Ristorante? Tuangon.it/Offerte_Ristoranti
umberto bossi roma gianni alemanno
Iscriviti a Tuangon! Per Te Una Selezione dei
Ristoranti di Roma.

Corso HACCP a 35 euro www.cdsservice.it/CorsoHACCP


Roma e Provincia per alimentaristi e
Responsabili industria alimentare

Sinibaldi Traslochi ® www.sinibaldi.com


Dal 1950 traslochiamo nel miglior modo, ai
prezzi migliori

» Tutte le news di Italia/Mondo Archivio Prec. Succ.

VARESENEWS MULTIMEDIA

Annunci Google
Assunzioni Varese
Traslochi Varese
Hotel Lago Di Varese
Casa Varese
Vendesi Varese

http://www3.varesenews.it/italia/articolo.php?id=183321 28/09/2010

ZZZ_WEB 64
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB varese news.it 28-SET-2010
Roma - Bossi offende i romani. Scoppia la polemica | Italia/Mondo | Varese... Pagina 3 di 3

COMUNITÁ

Lettere al Direttore
- Su Adro un sole ill...
- Il Fronte Indipende...
Sondaggi
- Studiare su eBook?
- Una ciclabile diver...
Matrimoni
Foto dei lettori

Società Pubblicità Disclaimer Contatti

Copyright © 2000 - 2010 varesenews.it. Tutti i diritti riservati


VareseNews è un marchio di Varese web srl P.IVA 02588310124, Via Gallarate 44 - 21045 Gazzada Schianno (VA)
Tel. +39.0332.873094 / 873168 - Fax +39.0332.461378 - Cellulare MMS: +39.347.4677177 (Attivo 24 ore su 24 anche nei festivi)
Testata registrata presso il Tribunale di Varese n.679 - Direttore responsabile: Marco Giovannelli

http://www3.varesenews.it/italia/articolo.php?id=183321 28/09/2010

ZZZ_WEB 65
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB voce.com 28-SET-2010
art Voce.com.ve Pagina 1 di 2

Stampa questa pagina | Chiudi questa finestra


LE NOTIZIE DEL GIORNO
LEGA NORD

Bossi: “SPQR? Romani porci!” Pd


annuncia mozione sfiducia
Il Senatur: “F1 a Roma? Possono correre con le bighe’’.
Alemanno chiede l’intervento del premier. Frattini: “L’ha fatta
grossa”. Totti: “Venga a dirlo al Colosseo o Curva Sud”
27/09/2010
ROMA - Durante una selezione per Miss Padania a Lazzate,
Umberto Bossi ha così replicato a una domanda sul gran
premio di F1 a Roma: ‘’Monza non si tocca e a Roma possono
correre con le bighe”. Poi ha rincarato: ‘’Basta con la sigla
Spqr, senatus populusque romanus... io dico: sono porci questi romani’’. Non solo. Dopo una
giornata di critiche, ha rincarato la dose: “La mia era una battuta - dice - ma dalle reazioni che vedo
in queste ore mi viene da pensare che a Roma si sentano in colpa”. In ogni caso, dopo che “ci
hanno portato via Malpensa e adesso vogliono prenderci il Gran Premio di Monza” con “il Giro
d’Italia che non arriva più a Milano” e le Olimpiadi che non toccheranno Venezia “il nord non può
amare Roma”. Comunque, “tutti sanno che io non ce l’ho mai avuta con il popolo romano, ce l’ho
con Roma apparato che ruba libertà e ricchezza a chi la produce”.
Le reazioni non si sono fatte attendere. In testa il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ha
parlato di “grave sconcerto” fra i suoi cittadini. Per questo ha scritto una lettera al premier
Berlusconi, e per conoscenza allo stesso Bossi. ‘’Dopo aver a lungo pazientato e minimizzato prese
di posizione di questo genere sono costretto a chiederle ufficialmente di intervenire presso tutti i
suoi Ministri affinché mantengano un atteggiamento più istituzionale e più rispettoso del ruolo di
Roma Capitale e dei quasi 3 milioni di cittadini italiani che vivono ed operano nella nostra città”.
“Siamo stanchi delle battute di Bossi - dice il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti
- Piuttosto che fare il comico dovrebbe svolgere il suo compito di ministro’’. “Una battuta volgare’’, la
bolla il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, “che mal si addice a un ministro. I cittadini
di Roma e del Lazio meritano rispetto”. Il governatore si augura che ‘’da parte del governo ci sia
una presa di distanza da parole offensive che vanno oltre il solito folklore”.
Insorge l’opposizione. ‘’Le parole di Bossi su Roma e i romani definiti ‘porci’ hanno superato ogni
soglia di tollerabilità”, dichiara il capogruppo del Pd alla Camera, Dario Franceschini che annuncia:
‘’Ne abbiamo parlato con Bersani e Finocchiaro e proporrò alla presidenza del gruppo di presentare
una mozione di sfiducia individuale al ministro Bossi. In questo modo aula e singoliparlamentari di
maggioranza e opposizione dovranno pronunciarsi con appello nominale sulla conciliabilità delle
parole di Bossi e il suo ruolo di ministro’’, conclude.
‘’E’ intollerabile che questi insulti vengano da un ministro - sottolinea Walter Veltroni - Bossi
invece di partecipare a concorsi di Miss Padania dovrebbe ricordarsi di avere un ruolo istituzionale.
O dovrebbe intervenire il presidente del Consiglio per pretendere delle scuse”.
Interviene l’Idv. “Definire come porci i cittadini della capitale italiana, come qualsiasi italiano, è
inammissibile ed è grave che quest’insulto esca dalla bocca di un ministro” osserva Silvana Mura,
deputata Idv. E Francesco Rutelli, leader di Api, chiede al Senatur di ‘’dimettersi da ministro, non
può rappresentare l’intera nazione’’.
Dissenso dal centrodestra. Secondo Francesco Storace, segretario nazionale de La Destra, ‘’le
dichiarazioni volgari di un ministro meritano risposta istituzionale ed è apprezzabile l’iniziativa di
Alemanno. Sul piano politico, non è vero che Bossi vuole le elezioni: con gli insulti non si ottiene
una maggioranza né a Roma né nel Sud’’.
Minimizza il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni. ‘’Le battute a cui si abbandona il leader della
Lega durante i suoi comizi sono spesso fastidiose ma fortunatamente non costituiscono linea
politica. Mi sembra che nei fatti ci siano sempre stati rispetto e disponibilità da parte di tutti i ministri
leghisti verso la capitale d’Italia’’.
‘’Vecchia, logora e inopportuna’’, la battuta del leader del Carroccio ‘’non cancella il fatto che
Bossi e Lega hanno supportato la proposta del Pdl per varare le norme su Roma Capitale’’ rileva il
presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri.
Dai Radicali scatta la raccolta di firme per querelarlo mentre i Verdi mettono in pista addirittura
una ‘class action’ per un risarcimento collettivo dei cittadini romani e il Codacons annuncia un
esposto alla procura di Milano. A querelare é anche l’associazione forense ‘Avvocati&Avvocati’
mentre i giovani del Pdl inviano al ministro un libro con la storia di Roma. Ma, nel giorno del
compleanno del capitano della Roma, Francesco Totti, le critiche arrivano anche dal mondo dello
sport e della cultura. “Che politici sono - dice in romano l’ex allenatore della Roma Carlo Mazzone -
se è questo l’esempio che danno? Non me fate arrabbià...”.
I COMMENTI

Verdone: “Bossi sarà preso dalla sindrome di


Annibale”
ROMA - “Bossi contro Roma? Sarà preso dalla sindrome d’Annibale: lui è come i cartaginesi,
appena gli parlano dei romani gli viene il sangue alle orecchie...”. La butta fra l’ironico e la citazione
storica Carlo Verdone, sentito sull’ultima polemica anti-Roma di Umberto Bossi, che durante un
concorso di Miss Padania ha ‘tradotto’ la sigla SPQR nelle iniziali della frase ‘sono porci questi
romani’. “Già il posto dove l’ha detto non meriterebbe nessun commento”, osserva l’attore e regista

http://www.voce.com.ve/verdestaques1.php?id=831 28/09/2010

ZZZ_WEB 66
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB voce.com 28-SET-2010
Voce.com.ve Pagina 2 di 2

romano.
“Davvero non capisco tutto questo livore contro Roma: sarà magari l’invidia. Ma forse - replica
Verdone - non è nemmeno il caso il porsi tante domande sul perché dice certe cose: quello è uno
che, come diciamo noi a Roma, apre bocca e je da’ fiato... Piuttosto, andrebbe sottolineato come la
politica sia oramai scesa a un livello davvero bassissimo: come elettore italiano, mi vergogno”.
Ironico sull’interpretazione della sigla ‘Spqr’ anche il cantante Renato Zero: ‘’Mi dispiace tanto per
lui, ci sono degli ottimi oculisti che possono correggere eventuali problemi alla vista’’. ‘’Ma la
coscienza -ha aggiunto il cantante- non c’è nessun medico o sciamano in grado di curarla’’.
Di “ogni confine possibile superato” ha parlato il giornalista e scrittore Pino Aprile, autore del
fortunato saggio ‘Terroni. Tutto quello che è stato fatto perché gli italiani del Sud diventassero
meridionali’ edito da Piemme. “E’ ora di farla finita una volta per tutte - spiega - Non bisogna più
prendere sottogamba le posizione della Lega. E’ necessario rispondere parola su parola. Non si
tratta di un’affermazione inedita: il Senatur ha dichiarato, nella sua biografia, che avrebbe sfruttato il
tema dell’antimeridionalismo per condurre la lotta politica. Bossi vuole ridurre il nemico a meno di
un essere umano per poterlo eliminare definitivamente. Ma ora è giunto il momento di replicare”.
“Al leader della Lega -prosegue lo scrittore pugliese- non interessa colpire i meridionali per quello
che fanno ma per quello che sono. Ha avviato un lento processo di ‘deumanizzazione’ che colpisce
tutti i cittadini del Sud per dividere l’Italia. E’ così che si gettano le basi del razzismo, ed è così che
è cominciato anche il nazismo. E la storia, con il terribile genocidio degli ebrei, ce lo ha già
insegnato, purtroppo”. “Le prese di posizione del Senatur, inoltre, si aggiungono alle pesanti
affermazioni pronunciate in passato ad esempio da Roberto Calderoli. Il ministro per la
semplificazione normativa, infatti, ha definito Napoli una fogna e i napoletani dei topi. Cosa ci
possiamo aspettare da uomini di governo che si esprimono in questo modo? In un qualunque
paese - chiosa Aprile- una classe politica come quella della Lega sarebbe stata già cacciata senza
esitazione”.
POPOLO DI FACEBOOK

Sul web Roma querela Bossi


ROMA - ‘’Adesso basta. Roma querela Bossi!’’. Dopo l’ennesima ‘sparata’ contro Roma e i
romani, il popolo di Facebook si mobilita e lancia una proposta contro il Senatur. ‘’Dopo che il
leader della Lega nonché Ministro della Repubblica Umbero Bossi ha, per l’ennesima volta, offeso i
cittadini di Roma prendendo spunto dall’acronimo ‘Spqr’ aggiornandolo con ‘sono porci questi
romani’ - si legge sulla presentazione del gruppo, che in pochi minuti ha già superato i mille membri
- è arrivato il momento di dire basta. Adesso Roma querela Bossi. Invitiamo tutti i cittadini a dare la
loro disponibilità per preparare la querela dei cittadini di Roma contro Umberto Bossi’’.
Decine e decine i messaggi che compaiono in queste ore sulle bacheche di romani e non,
indignati contro le affermazioni del numero uno del Carroccio, che ha scatenato accese polemiche
anche tra i gruppi politici di maggioranza e opposizione. ‘’Ma come caro Umberto - scrive una dei
membri - vuoi che la Padania si stacchi dall’italia, e accetti soldi italiani? Che coerenza!’’. ‘’Lega
ladrona - scrive un altro - come si sta a Roma? Autoblu, ristoranti, stipendi del Parlamento
“italiano”!...’’.
Ma c’è anche chi assume una posizione critica: ‘’Roma e i romani hanno scelto volontariamente
di farsi insultare - scrive uno dei membri - votando in massa il partito alleato di Bossi e che senza
Bossi mai avrebbe vinto le elezioni. La Lega queste cose le va dicendo da quando io nemmeno
votavo, scandalizzarsi ora è da struzzi’’.
FFWEBMAGAZINE

Riflettiamo sulle qualità umane dei leader


ROMA - Nessuna meraviglia per Ffwebmagazine. ‘’Inutile stupirsi - commenta il periodico online
della Fondazione Farefuturo - Inutile gridare allo scandalo, inutile stracciarsi le vesti una volta di
più. La Lega è questa. E’ questa la linea culturale del partito cui l’ex Popolo della libertà sembra
aver ‘appaltato’ la maggioranza; sono questi i toni che contraddistinguono la forza politica che
sembra avere la ‘golden share’ dell’alleanza di governo.
Nulla di nuovo sotto il sole. Ma c’è un punto importante da sottolineare. Perché al di là dei
contenuti, del folklore e della propaganda, c’è da riflettere sulla ‘qualità umana’ dei leader’’.

//LA VOCE D´ITALIA

La Voce d´Italia C.A. @ 2004 Tutti i diritti riservati.


Stampa questa pagina | Chiudi questa finestra

http://www.voce.com.ve/verdestaques1.php?id=831 28/09/2010

ZZZ_WEB 67
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB asca.it 28-SET-2010
art CULTURA CONSEGNATI IN CAMPIDOGLIO I PREMI ANIMA 2010 - Agen... Pagina 1 di 2

Prestiti INPDAP 80.000€


A Dipendenti e Pensionati anche con Altri Mutui in
Corso, Tutto in 48h!
www.DipendentiStatali.it/INPDAP
Prestiti inpdap
5.000-80.000€ Statali e Pensionati Preventivo

Direttore Responsabile Gianfranco Astori

HOME CHI SIAMO

BREAKING NEWS ECONOMIA BORSE&MERCATI POLITICA ENTI LOCALI SPORT ATTUALITA' FLASH

RICOSTRUZIONE ABRUZZO | CINEMA E SPETTACOLO |

*** 12:20 - GOVERNO: DONADI, E' AL CAPOLINEA, CENTROSINISTRA SIA PRONTO *** 12:17 - FINMECCANICA: COMMESSA DA 250 MLN DA

Utente Registrato Abruzzo


nome utente password Basilicata
Bolzano
Calabria
Campania
non sei registrato clicca qui Emilia Romagna
28-09-2010 Friuli Ven. Giu.
CULTURA: CONSEGNATI IN CAMPIDOGLIO I PREMI ANIMA 2010 Lazio

(ASCA) - Roma, 28 set - Coscienza etica, responsabilita' sociale,


sostenibilita'. Il Premio Anima e' tornato ieri sera a Roma, in
Campidoglio, sulla Terrazza Caffarelli. Un riconoscimento ideato da
Anima per il sociale nei valori d'impresa, l'associazione non profit PHILIPPE DAVERIO OSPITE A
promossa dall'Unione degli Industriali e dalle Imprese di Roma, che FOLIGNO MOSTRA GIUSEPPE
quest'anno ha sposato i temi che muovono l'anno europeo della lotta PIERMARINI
alla poverta' e all'esclusione sociale, la tutela dei diritti, l'integrazione e
AL PIRELLONE RASSEGNA DI
la multiculturalita'. DIPINTI SULLA LOTTA ALL'AIDS

Una serata presentata dalla giornalista Myrta Merlino, all'insegna della UMBRIA/ A GUARDEA SI PUNTA
cultura nel sociale alla quale hanno preso parte numerose personalita' SU RESTAURO STORICO
del mondo della politica, dell'arte, dell'economia. Fra loro il MONASTERO
sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, il sindaco di
Roma, Gianni Alemanno, il presidente della Provincia di Roma, Nicola
Zingaretti, il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, il
Presidente dell'Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma, Aurelio
| Home Page
| Copertina
Regina, e il Presidente del Premio Anima, Luigi Abete. Ed e' stato il
| Focus Presidente Abete a presiedere la giuria che ha scelto per le sette
| Speciali categorie in concorso i vincitori del Premio Anima 2010.
CINEMA E SPETTACOLO
Ricostruzione Abruzzo Dunque sono stati sette i rappresentanti del mondo della cultura
| Abruzzo/la ripresa
| Breaking News premiati con una scultura realizzata dal Maestro Oliviero Rainaldi. Per
| Economia la categoria ''Cinema'' si e' aggiudicato il riconoscimento il film ''Scontro
| Borse&Mercati di civilta' per un ascensore a piazza Vittorio'', con Kasia Smutniak,
| Politica Daniele Liotti, Serra Yilmaz, per la regia di Isotta Toso, una
| Enti Locali coproduzione Emme Rai Cinema. Per la ''Letteratura'' premiato ''Oltre
| Sport
| Attualitá babilonia'' di Igiaba Scengo, edito da Donzelli. Per il ''Giornalismo'',
| Energia e Mercati Santo Della Volpe, caporedattore e inviato speciale del Tg3. Per la
| Terzo Settore categoria ''Teatro'' Lella Costa con lo spettacolo ''Ragazze''.
| Leggi&Regioni
| Cooperazione decentrata La categoria ''Musica'' ha visto consegnare il Premio Anima 2010 a il
| Vetrinaitaliana
| Attività di Governo progetto ''Domani 21/04/09'' di artisti uniti per l'Abruzzo, il progetto
| Edizione Radiofonica musicale di solidarieta' che ha riunito 56 tra i piu' grandi artisti italiani
Governo.it per la Regione colpita dal dramma del terremoto. Due le menzioni
Governo.it focus speciali: per il cinema ''Celio Azzurro'' per la regia di Edoardo
Governo.it estero Winspeare, prodotto da Fabulafilm, mentre per la categoria ''Teatro'' il
| Autonomie Locali
| Multimedia riconoscimento e' andato a Manuel Pernazza che, a soli dieci anni e
| Ambiente e turismo spinto dalla sua passione per Pulcinella, e' il piu' piccolo burattinaio
| Stampa estera italiano.
| Famiglia
| Energia e Petrolio Una serata e la consegna di un premio - come spiegato dalla
Presidente di Anima, Sabrina Florio - per parlare di responsabilita'
sociale attraverso i linguaggi della musica, del cinema, della letteratura,
del teatro, con l'obiettivo di contribuire alla costruzione di una nuova
cultura etica, una serata per riflettere sulle tematiche sociali rilevanti per
l'Italia.
PARTNERS
Bet/sam/alf

http://www.asca.it/regioni-CULTURA__CONSEGNATI_IN_CAMPIDOGLIO_I... 28/09/2010

ZZZ_WEB 68
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB asca.it 28-SET-2010
CULTURA CONSEGNATI IN CAMPIDOGLIO I PREMI ANIMA 2010 - Age... Pagina 2 di 2

TeatroAntigone.it
(Asca)

Concorso Caffè
Borghetti
Carica il tuo video! Vinci
un Viaggio di 7 giorni a
Los Angeles
www.caffeborghetti.com

Web Design by Pixell - Copyright - Privacy - Asca S.p.A. P.IVA 01719281006

http://www.asca.it/regioni-CULTURA__CONSEGNATI_IN_CAMPIDOGLIO_I... 28/09/2010

ZZZ_WEB 69
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB ilgiornale.it 28-SET-2010
art
L’impegno di Golfarelli Editore per diffondere la cultura liberale - Rapporti - ilGiornale.it del 28-09-2010 Pagina 1 di 1

L’impegno di Golfarelli Editore per


diffondere la cultura liberale
di Giorgia Meloni Vota Risultato

Strumenti utili
Carattere Stampa
Ampia e variegata la serie di Dossier in edicola con il Giornale. Al
Salva l'articolo Rss Dossier Veneto seguono a breve quelli su Campania, Lazio e
Piemonte. Numeri ricchi di testimonianze ed esempi di quell’Italia
Invia a un amico propositiva e intraprendente, che non s’arrende e reagisce con
Condividi su Facebook responabilità e senso del dovere. «In questi giorni di fine settemb
così importanti per le sorti politiche del Paese la Golfarelli Editore
Condividi su Twitter
deciso di far uscire quattro importanti Dossier - sostiene l’editrice
Maria Elena Golfarelli - per
riconfermare il suo impegno nel diffondere la più autentica voce della
Commenti
cultura liberale della quale, il direttore Raffaela Costa (nella foto), ne
è il più alto esempio. Ma anche per sottolineare la positività e la Condividi la tua opinione con g
capacità di reagire alla crisi internazionale da parte di regioni cardine altri lettori de ilGiornale.it
Leggi tutti i commenti
per il Paese. Emergono realtà che rispondono in modo vitale e sano,
testimonianza proprio di quell’Italia che si proietta in modo Log in / Registrati alla commun
competitivo a livello internazionale creando spesso nuovi modelli e lascia il tuo commento
dell'economia e della cultura». Il Dossier Campania dedica la
copertina a Mara Carfagna, ministro delle Pari opportunità, che fa
uno spaccato delle luci e delle ombre di una regione che punta alla
rinascita. L’innovazione e la creatività industriale emergono dalle
testimonianze di protagonisti come Maurizio Marinella, Gianni Carità,
Antonio De Matteis e Vincenzo Onorato, con esempi sul polo orafo e
marchi internazionali nella moda come Kiton e Marinella, appunto.
Anche in questo numero varie le tematiche strategiche quali la lotta
alla contraffazione, il «Corridoio 8» rivolto a espandere i mercati del
aiuto
Sud verso Albania e Bulgaria e l’export alimentare. Sergio
Marchionne è il personaggio in copertina del Dossier Piemonte. Il
«Funambolo dell’automitive» (è il titolo dell’articolo) svela le sue doti di uomo e di stratega.
Il volto produttivo emerge dal polo della lana, la rubinetteria, l’industria dolciaria e del caffè. Serg
Chiamparino, sindaco di Torino, parla dell’importanza del turismo culturale. Alle Olimpiadi del 202
a Renata Polverini, presidente della Regione Lazio, infine, è dedicata la copertina di Dossier Lazio,
con testimonianze di Gianni Alemanno, Nicola Zingaretti e , ministro della Gioventù.

ZZZ_WEB 70
http://www.ilgiornale.it/rapporti/limpegno_golfarelli_editore_diffondere_cultura_liberale/28-09-2010/arti... 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB notiziarioitaliano.it 28-SET-2010
art
“Roma Provincia Eternit Free” NotiziarioItaliano.IT - Giornale On Line di Informa... Pagina 1 di 1

SALUTE E TECNOLOGIA Siglato l'accordo

“Roma Provincia Eternit Free”


ROMA - E' stato siglato a Palazzo Valentini l’accordo di programma “Roma
Provincia Eternit Free”, sottoscritto dall’Assessore alle Politiche del Territorio e
alla Tutela Ambientale della Provincia di Roma, Michele Civita, con Cristiana
Avenali di Legambiente e l’Amministratore Delegato di AzzeroCO2 Mario
Gamberale.
L'accordo consentirà di censire e sostituire 200 coperture di edifici industriali e
capannoni agricoli in eternit con altrettanti tetti fotovoltaici per - si legge in un
comunicato diffuso dalla provincia - una potenza obiettivo installata pari a 20 MW.
"Si potranno risanare capannoni industriali e agricoli - ha detto Civita -producendo energia, sostituendo una
sostanza altamente cancerogena grazie agli incentivi. Sarà un lavoro congiunto che partirà dal censimento
delle strutture con l'eternit presenti nel territorio provinciale. Utilizzeremo lo Sportello Energia per questa
campagna".
La Provincia di Roma, nell'ambito delle specifiche attività istituzionali, persegue gli obiettivi di tutela e
salvaguardia ambientale, di promozione della qualità ambientale e sviluppo sostenibile ed è impegnata, in
particolare, ad attuare il percorso già avviato di Agenda 21 Locale e il relativo Piano di Azione Locale (PAL) con
la realizzazione del progetto “Provincia di Kyoto”.
"È un accordo importante per eliminare tutto l'amianto presente nella provincia inserendo le energie
rinnovabili, che sono il futuro per l'ambiente e per l'occupazione - ha affermato Avenali - ancora non c'è una
consapevolezza di quanto sia l'amianto presente nel Lazio".
Nel territorio provinciale, come nel resto del Paese, sono ancora presenti coperture di edifici industriali e
capannoni agricoli in eternit, particolarmente nocivo per la salute dell’uomo e per la qualità dell’aria a causa
del rilascio di fibre di amianto nocive per l’apparato respiratorio.
La bonifica dei siti e lo smaltimento di amianto determina notevoli costi a carico delle pubbliche
amministrazioni che sempre più spesso guardano con interesse ad incentivi per la messa in sicurezza dei siti
contaminati.
L’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti, unita alla rimozione delle coperture in eternit dei capannoni
nella provincia di Roma, con un premio maggiorato del 5% su ricavi previsti dal Conto Energia, rappresenta
una straordinaria occasione per eliminare allo stesso tempo una pericolosa fonte di inquinamento ambientale,
valorizzando gli immobili industriali o agricoli e determinando benefici notevoli per il raggiungimento degli
obiettivi strategici dell'amministrazione provinciale, impegnata sul fronte della riduzione di gas serra in linea
con gli obiettivi del protocollo di Kyoto.
Le aziende del territorio della Provincia, infatti, potranno alternativamente ricevere un supporto qualificato
per investire risorse proprie nella realizzazione di un impianto fotovoltaico oppure beneficiare gratuitamente
della bonifica del proprio capannone, cedendo il diritto di superficie della copertura ad AzzeroCO2.

28/09/10 13:25 Amalia Coletta

ZZZ_WEB 71
http://www.notiziarioitaliano.it/lazio/saluteetecnologia/52696/roma-provincia-eternit-... 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB ecodallecitta.it 28-SET-2010
art
In provincia di Roma i tetti di eternit diventeranno impianti fotovoltaici - ECO dalle ... Pagina 1 di 1

In provincia di Roma i tetti di eternit


diventeranno impianti fotovoltaici

Grazie a un accordo tra Provincia di Roma, Legambiente e Azzero CO2, le


coperture in eternit ancora presenti su capannoni agricoli e industriali saranno
sostituite da pannelli fotovoltaici. L'obiettivo è di rimuovere circa 200 tetti in
amianto, installando 20 Megawatt di potenza. I finanziamenti derivano del conto
energia

martedì 28 settembre 2010 13:48

Sostituire i tetti di capannoni agricoli e industriali in eternit


con pannelli fotovoltaici. È l'idea alla base del progetto
“Roma provincia eternit free”, lanciato grazie a un
accordo di programma sottoscritto a Palazzo Valentini
dall'assessore provinciale all'Ambiente, Michela Civita, dalla
direttrice di Legambiente Lazio, Cristiana Avenali e
clicca sull'immagine per ingrandire dall'amministratore delegato di AzzeroCO2, Mario
Gamberale. L’accordo prevede prima di tutto il censimento
delle coperture in eternit dei capannoni industriali o agricoli ancora esistenti sul territorio
provinciale, per poi procedere alla sostituzione con coperture fotovoltaiche, grazie a un
fondo specifico introdotto dal decreto del ministero dello Sviluppo Economico del 19
febbraio 2007 (il conto energia). L'obiettivo della campagna è quello di sostituire in tempi
brevi circa 200 tetti in eternit con altrettanti tetti fotovoltaici per una potenza complessiva
di circa 20 Megawatt.

«L'accordo “Roma provincia eternit free” è di grande concretezza e di straordinaria


importanza – dichiara Cristiana Avenali, direttrice di Legambiente Lazio – considerato il
legame virtuoso che viene a crearsi tra la bonifica dell’amianto e il contemporaneo
sostegno alle energie rinnovabili». Grande soddisfazione è stata espressa anche da Mario
Gamberale, amministratore delegato di AzzeroCO2: «L'adesione di un numero sempre
crescente di Province alla nostra iniziativa ci motiva ancora di più ad andare avanti con
una campagna che è nata per rispondere a più di una esigenza presente sul territorio del
nostro Paese: dalla ricerca di stili di vita più sostenibili alla tutela della salute dei cittadini,
dalla promozione delle energie rinnovabili allo sviluppo delle imprese locali. Questa è la
nostra sfida: abbiamo tempo fino al 2012 per vincerla insieme».

ZZZ_WEB 72
http://www.ecodallecitta.it/notizie.php?id=103702 28/09/2010
Data Pubblicazione:
RASSEGNA WEB romatoday.it 28-SET-2010
art
Montecompatri: in arrivo il trasporto per i disabili Pagina 1 di 1

Montecompatri: in arrivo il trasporto per i


disabili
Grazie ad un accordo stipulato con la MGG Italia, anche a Montecompatri come a Rocca di
Papa, sarà disponibile un mezzo di trasporto per i disabili e per le persone in difficoltà

di Francesca Ragno - 28/09/2010

I l Comune di Monte Compatri, in accordo con la


Ditta MGG Italia srl, azienda che si occupa di
mobilità garantita gratuita, ha deliberato un progetto
che prevede la concessione direttamente all'Ente
ed in comodato gratuito di un autoveicolo destinato
specificamente al servizio sociale, ed in particolare
al trasporto di categorie e persone svantaggiate.

L'automezzo sarà utilizzato per il trasporto di


anziani, disabili e per coloro che si trovano in una
condizione di temporanea invalidità. In virtù
dell'accordo stipulato, tutti gli oneri relativi alle
spese di assicurazione, tassa di circolazione e
manutenzione del mezzo, saranno sostenuti dalla MGG Italia srl, mentre a carico del Comune saranno le
spese relative al carburante.

La MGG Italia provvederà all'acquisto dell'autoveicolo finanziandolo con la raccolta di inserzioni pubblicitarie
delle aziende del territorio, inserzioni che saranno poi collocate sulla carrozzeria del mezzo.

"La decisione di attivare l'accordo è stata adottata tenendo conto delle ampie referenze fornite dalla MGG
Italia, che ha già attivato collaborazioni analoghe con altri Comuni della provincia di Roma, oltre che con
Enti Locali e Comunità Montane di altre provincie e regioni. Si tratta - spiega il Sindaco di Monte
Compatri, Marco De Carolis - di una azione complessiva documentata dagli oltre 800 mezzi forniti a enti
pubblici sul territorio nazionale".

ZZZ_WEB 73
http://castelli.romatoday.it/altre/montecompatri-in-arrivo-il-trasporto-per-i-disabili.html 28/09/2010