Sei sulla pagina 1di 4

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI "PARTHENOPE"

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA "GAETANO LATMIRAL"

PROCEDURA DI ATTIVAZIONE E SVOLGIMENTO DEI TIROCINI

1 - STIPULA DELLA CONVENZIONE

La procedura di stipula della convenzione è a cura del Dipartimento e si articola come segue:

• La stipula della convenzione ha inizio con una richiesta al Direttore da parte di un proponente
del Dipartimento (allegato A).

• Una volta protocollata la richiesta, va inserita nell’ordine del giorno del primo Consiglio di
Dipartimento utile.

• Approvata dal Consiglio di Dipartimento la richiesta, si invia con lettera di trasmissione e la


convenzione (in duplice copia) al soggetto ospitante affinché venga firmata dal suo
rappresentante legale.

È importante che il rappresentante legale del soggetto ospitante


apponga firma leggibile (Dattiloscritta o a stampatello o timbro-firma),
ometta la data e specifichi l’indirizzo completo della sede legale.

• Il soggetto ospitante restituisce la convenzione firmata in duplice copia.

• Le due copie della convenzione vengono quindi inviate al Rettore per la firma.

Al momento della firma del Rettore verrà messa la data lasciata


appositamente vuota dal soggetto ospitante. Questa è la data ufficiale
della convenzione che risulta dunque stipulata tra l’Università e il
soggetto ospitante.

• L’Ufficio Placement trattiene una delle due copie e invia l’altra al Dipartimento.

• La copia in originale della convenzione siglata viene spedita, dall’Ufficio Placement, alla sede
legale e per conoscenza alla sede operativa del soggetto ospitante e alle rappresentanze
sindacali.

2 - ASSEGNAZIONE E SVOLGIMENTO DEI TIROCINI

Il Consiglio di Coordinamento Didattico è responsabile per l’assegnazione del tirocinio e l’approvazione


del progetto formativo.

• Il tirocinio viene attivato su richiesta dello studente che abbia già acquisito almeno 132 crediti
formativi.

• La durata dello stage è proporzionale al numero di crediti previsto per l’attività di tirocinio
nell’ordinamento del corso di studi, con le modalità indicate dall’art. 7 D.M. 142.
• La richiesta di assegnazione di un tirocinio va presentata dallo studente al Consiglio di
Coordinamento Didattico. La domanda dovrà essere corredata da un certificato di studi con
l’indicazione degli esami sostenuti (allegato 1).
• Il Consiglio di Coordinamento Didattico esamina le domande degli studenti e indica i tempi di
svolgimento, la sede ospitante in cui il tirocinio avrà luogo, un tutor accademico che segua
l’attività del tirocinio e mantenga i contatti con il responsabile della sede ospitante.
Viene fornito al futuro tirocinante il modello del progetto formativo in duplice copia da
compilare, firmare e far firmare al rappresentante legale del soggetto ospitante (allegato 2). Il
tirocinante riporta le due copie del progetto formativo e viene apposta la data e la firma da parte
del Presidente del Consiglio di Coordinamento Didattico.

• Una delle due copie in originale del progetto formativo viene inviata al Rettore (Ufficio
Placement che provvederà a sua volta ad inviare copia in originale alla sede legale e alla sede
operativa del soggetto ospitante e per conoscenza alle rappresentanze sindacali.

• Una fotocopia del progetto formativo e della convenzione viene inviata all’Assessorato
all’Istruzione-Lavoro della Regione Campania e alla Direzione Provinciale del Lavoro (a
quest’ultima con raccomandata).

• Una fotocopia del progetto formativo deve essere consegnata dallo studente al tutor
accademico.

• Nel corso dello svolgimento del tirocinio il tirocinante è seguito da un tutor accademico e da un
tutor aziendale indicato dal soggetto ospitante. Essi concordano i contenuti dell’attività
formativa e le modalità pratiche di svolgimento del tirocinio.

• Al termine del periodo il tirocinante consegnerà al Consiglio di Coordinamento Didattico una


relazione di fine stage (allegato 3), mentre sarà cura del tutor aziendale redigere un attestato di
effettuazione stage, con indicazione delle ore effettuate, su carta intestata.

• La valutazione finale dell’attività di tirocinio è affidata alla Commissione Valutazione Stage


composta dal Presidente del Consiglio di Coordinamento Didattico e dal tutor accademico.

• La valutazione è finalizzata all’attribuzione dei crediti di tirocinio ed è effettuata tramite l’analisi


della relazione di fine stage e dell’attestato di effettuazione stage e successivo colloquio con lo
studente. Non è prevista votazione per l’attività di tirocinio svolta.

• L’approvazione e la conseguente assegnazione dei crediti è trascritta su verbale d’esame (statino


e camicia) che va inviato in originale alla Segreteria Studenti e in copia alla Presidenza.

3 - TIROCINI INTRA-MOENIA

• Nel caso di tirocini realizzati all’interno di strutture dell’Università non


occorrono la stipula della convenzione e la compilazione del progetto
formativo.

• La richiesta di assegnazione di un tirocinio va presentata dallo studente al Consiglio di


Coordinamento Didattico. La domanda dovrà essere corredata da un certificato di studi con
l’indicazione degli esami sostenuti (allegato 1).

• L’attività formativa del tirocinante è coordinata direttamente dal tutor accademico.

• Viene attivata la copertura assicurativa attraverso la polizza riguardante gli studenti iscritti alla
Facoltà.

• Al termine del periodo il tirocinante consegnerà al Consiglio di Coordinamento Didattico una


relazione di fine stage (allegato 3), mentre sarà cura del responsabile della struttura interna
redigere un attestato di effettuazione stage, con indicazione delle ore effettuate, su carta
intestata.

• La valutazione finale dell’attività di tirocinio è affidata alla Commissione Valutazione Stage


composta dal Presidente del Consiglio di Coordinamento Didattico e dal tutor accademico.

• La valutazione è finalizzata all’attribuzione dei crediti di tirocinio ed è effettuata tramite l’analisi


della relazione di fine stage e dell’attestato di effettuazione stage e successivo colloquio con lo
studente. Non è prevista votazione per l’attività di tirocinio svolta.

• L’approvazione e la conseguente assegnazione dei crediti è trascritta su verbale d’esame (statino


e camicia) che va inviato in originale alla Segreteria Studenti e in copia al Dipartimento.