Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLVIII n. 155 (47.888) Città del Vaticano mercoledì 11 luglio 2018
.

L’arcivescovo di Managua, il suo ausiliare e il nunzio apostolico erano accorsi in aiuto di un gruppo di preti In aperto contrasto con le linee per la Brexit

Presuli aggrediti Anche Johnson


esce dal governo May
in una chiesa del Nicaragua
MANAGUA, 10. La tensione è salita tro i nostri sacerdoti. Non abbiamo violenza ci incamminiamo per una A Washington, l’O rganizzazione
ancora ieri in Nicaragua: un centi- mai visto nulla di simile in Nicara- strada senza uscita; i problemi si ri- degli stati americani (Osa) ha an-
naio di sostenitori del presidente gua ed è davvero triste» ha detto solvono con la ragione e il dialogo» nunciato intanto che esaminerà la si-
Daniel Ortega e gruppi di paramili- l’arcivescovo di Managua. «Con la ha scritto su Twitter il suo ausiliare. tuazione in Nicaragua durante una
tari hanno aggredito il cardinale riunione del Consiglio permanente
Leopoldo Brenes, arcivescovo di dove sarà ascoltata la commissione
Managua, il suo ausiliare, Silvio José interamericana dei diritti dell’uomo
Báez, e il nunzio apostolico, Walde- di rientro da Managua.
mar Stanisław Sommertag, nella «La campagna di violenza e di in-
chiesa di San Sebastiano di Diriam- timidazione mina il dialogo e deve
ba, circa 40 chilometri a ovest della cessare» ha dichiarato Francisco Pal-
capitale Managua. I presuli erano mieri, responsabile per gli affari
accorsi per aiutare i sacerdoti locali dell’emisfero occidentale del diparti-
che avevano accolto un gruppo di mento di stato statunitense, che si è
oppositori al regime che si erano ri- detto «indignato» per l’aggressione
fugiati nella chiesa. compiuta nei confronti di esponenti
Spintonati e accerchiati, i presuli religiosi.
sono comunque riusciti a entrare Domenica durante i violenti scon-
nella chiesa. Ma dopo alcuni minuti, tri tra forze del governo e oppositori
è avvenuta l’aggressione, perpetrata erano morte quattordici persone, tra
da un gruppo di uomini con il volto le quali due poliziotti, a Jinotepe e a
coperto, tra i quali tre armati. Il ve- Diriamba, nel dipartimento di Cara-
scovo ausiliare di Managua ha di- zo. Dall’inizio delle proteste contro
chiarato di essere stato ferito a un il governo di Ortega, nello scorso
braccio e di aver ricevuto un pugno aprile, si contano ormai circa 250
allo stomaco. «Ma le sofferenze del vittime e oltre 2000 feriti. La Chiesa
nostro popolo sono molto più gra- cattolica, che ha assunto un ruolo di
vi», ha detto. mediazione tra l’esecutivo e l’opposi-
Le persone che si erano rifugiate zione politica, sollecita il presidente L’ex ministro degli esteri britannico lascia il numero 10 di Downing Street (Reuters)
nella chiesa sono state poi rilasciate. Ortega a organizzare elezioni gene-
Ma poco dopo, a Jinotepe, nel su- rali anticipate per marzo 2019. Ma
dovest del Nicaragua, un’altra chiesa Ortega ha recentemente scartato LONDRA, 10. Il governo di Theresa scritto che «il sogno della Brexit
è stata attaccata e saccheggiata da questa ipotesi confermando lo svol- May ha perso un altro elemento sta morendo, soffocato da dubbi
un gruppo di miliziani. gimento delle consultazioni nel 2021, chiave. Dopo le dimissioni di Da- inutili» e ha accusato il premier di
«Siamo stati aggrediti con una in coincidenza con la fine del suo vid Davis — segretario di stato per fare del Regno Unito «una colonia
forza brutale» ha raccontato oggi il mandato presidenziale. Annuncian- l’uscita del Regno Unito dall’Ue della Ue».
cardinale Brenes in un’intervista do la sua decisione Ortega ha anche sostituito da Dominic Raab — an- Da parte sua, ieri, May ha difeso
all’agenzia Fides. «Abbiamo visto accusato l’opposizione di voler at- che il ministro degli esteri Boris dalle critiche la linea sottoscritta
un’azione dura, forte e brutale con- Il cardinale Leopoldo Brenes e il suo ausiliare Silvio José Báez a Diriamba (Reuters) tuare un colpo di stato. Johnson ieri pomeriggio ha fatto dal governo per il dopo uscita
un passo indietro. È stato subito dall’Ue, intervenendo alla camera
sostituito da Jeremy Hunt, che è dei comuni. Ha negato qualunque
stato a lungo ministro della sanità. tradimento del risultato del referen-
E oggi il premier Theresa May ha dum del 2016. May ha spiegato che
riunito la squadra di governo, ap- negli ultimi due anni ha ascoltato

Il dossier immigrazione tiene banco in Europa pena completato il rimpasto, per


preparare i prossimi appuntamenti:
a cominciare dalla pubblicazione
«ogni possibile versione» di Brexit
ed è arrivata alla conclusione che
solo il piano presentato venerdì è
fra due giorni del libro bianco de- quello che garantisce il rispetto
Ultimi preparativi in vista del vertice di Innsbruck stinato a sancire nei dettagli la della volontà degli elettori che han-
svolta nei negoziati con l’Ue decisa no votato a favore dell’ipotesi di
VIENNA, 10. Il governo austriaco ha base di lavoro per il consiglio infor- sempre italiana, a servizio di alcune l’obbligo di rispettare, proteggere e venerdì. È stata proprio la prospet- lasciare la Ue, ma senza creare
pubblicato un documento aggiorna- male di Innsbruck, il concetto è spa- piattaforme petrolifere. A quest’ulti- soddisfare i diritti umani di tutti, tiva sottoscritta alla fine della setti- danni irreparabili all’economia.
to per orientare i lavori dei ministri rito. «Si trattava di un elemento de- ma era stato in un primo tempo ne- senza discriminazioni». Se va quindi mana scorsa e ritenuta da alcuni L’alternativa a una prospettiva di
dell’interno dell’Unione europea cisamente in contrasto con la con- gato l’approdo nei porti italiani, ma riconosciuto «il diritto sovrano degli troppo morbida a giustificare il cosiddetta «soft Brexit» è un’uscita
(Ue) di giovedì a Innsbruck, mentre passo indietro di Davis, seguito da della Gran Bretagna dall’Ue senza
venzione di Ginevra, che sostiene il successivamente i migranti sono stati stati di determinare la politica mi-
Bruxelles si è detta pronta a trattare quello di Johnson. I due l’hanno una intesa sul dopo.
principio di non respingimento dei trasferiti sull’imbarcazione della ma- gratoria nazionale e di distinguere
con l’Italia sul mandato strategico denunciata quasi come una resa Secondo i media britannici l’ap-
richiedenti asilo», hanno spiegato rina, perché, secondo fonti del go- tra lo status di migrazione regolare e
della missione EunavForMed So- all’idea di «una semi-Brexit» e
fonti europee. La proposta di Vienna verno, alcuni di loro avrebbero mi- irregolare», ciò va fatto «in confor- parente tranquillità di May è dovu-
phia, che prevede ancora che tutti i sembra siano in tanti all’interno del
«è solo un contributo per la discus- nacciato l’incolumità dell’equipaggio mità con il diritto internazionale». ta al fatto che il fronte critico ha i
migranti salvati dalle navi che vi gruppo parlamentare conservatore
sione al livello di lavoro e niente di che li aveva salvati. Per questo, ha concluso il rappresen- numeri per chiedere un voto di fi-
aderiscono siano sbarcati in Italia. a pensarla allo stesso modo. Ora la
più», ha affermato il portavoce del Sulla questione migratoria è ieri tante della Santa Sede, non possono ducia sul premier, ma non ha i nu-
Intanto la commissione europea è proposta britannica dovrà essere
governo, il quale ha comunque sot- intervenuto all’Onu l’osservatore essere negati ai migranti quei servizi meri per vincerlo. Se il premier do-
già al lavoro con i paesi membri po- portata sul tavolo di Bruxelles dai
tolineato che «linee guida saranno le permanente della Santa Sede, arcive- che riguardano il riparo, la salute, vesse perdere il voto di fiducia sa-
tenzialmente interessati dall’apertura volti nuovi del gabinetto: il neomi-
conclusioni del Consiglio europeo». scovo Bernardito Auza. «Tutte le l’istruzione e la giustizia. «Questi nistro per la Brexit, Dominic Raab, rebbe costretto a dare le dimissioni,
di centri controllati, e annuncia una non potrebbe ricandidarsi e un al-
Una nave della guardia costiera persone indipendentemente dal loro servizi — ha affermato Auza — rap- e quello degli esteri, Jeremy Hunt.
proposta prima della pausa estiva. tro leader del partito verrebbe elet-
italiana ha intanto preso a bordo al- status migratorio godono degli stessi presentano il minimo che tutti gli Nella sua lettera di dimissioni,
Il dossier migrazione continua a to al suo posto. Questo scenario è
tenere banco in Europa, mentre si cune decine di migranti precedente- diritti umani e hanno le stesse liber- stati devono fornire, in quanto ob- Johnson, ex sindaco di Londra e
mente tratti in salvo da una nave, tà fondamentali. Tutti gli stati hanno blighi internazionali». paladino dell’uscita dall’Ue, ha però improbabile perché la grande
ultimano i preparativi per il vertice maggioranza dei deputati conserva-
austriaco. A Roma l’attenzione è an- tori in parlamento sono contrari a
cora concentrata sul caso esploso una «hard Brexit» e non vogliono
con lo sbarco a Messina di 106 mi- essere responsabili di un’uscita dai
granti soccorsi dal pattugliatore ir- negoziati senza accordi che potreb-
landese Samuel Beckett, impegnato Dopo l’indipendenza nel Sud Sudan tre bambini su quattro hanno conosciuto solo la guerra be infliggere seri danni all’econo-
nella missione europea. Il ministro mia britannica.
degli interni Matteo Salvini ha insi-
stito sul fatto che «le navi delle mis- Il Consiglio di sicurezza dell’Onu in difesa dei bambini vittime di conflitti
sioni internazionali non devono arri-
vare tutte in Italia» anche se, ha ras-
sicurato il ministro degli esteri Enzo NEW YORK, 10. Il Consiglio di si- affermato il presule, ribadendo che cordato l’Osservatore permanente cef),, 2,6 dei 3,4 milioni di bambini La presenza dei marrani
Moavero Milanesi, l’Italia non si sfi- curezza delle Nazioni Unite ha sono innanzitutto vittime, anche della Santa Sede presso le Nazioni nati dopo l’indipendenza del paese,
lerà dagli impegni internazionali. La adottato ieri sera all’unanimità una nei casi in cui, sotto il controllo di Unite. nel 2011, hanno conosciuto solo la Alla ricerca
portavoce dell’esecutivo europeo, risoluzione sui bambini nei conflitti gruppi armati, hanno commesso Vittime della guerra sono tra l’al- guerra. «Mentre il Sud Sudan com- dell’io interiore
Natasha Bertaud, ha comunque armati, una delibera che condanna crimini. Bisogna infine garantire un tro i bambini in Sud Sudan. Secon- pie sette anni, una guerra apparen-
aperto all’ipotesi di un cambiamen- tutte le violazioni del diritto inter- diritto all’educazione ai bambini do un rapporto del Fondo delle temente senza fine continua a deva-
nazionale che coinvolgono il reclu- stare la vita di milioni di piccoli», ANNA FOA A PAGINA 5
to. «La revisione del mandato strate- coinvolti in conflitti armati, ha ri- Nazioni Unite per l’infanzia (Uni-
gico dell’operazione Sophia è immi- tamento e l’uso dei minori in guer- ha detto Henrietta H. Fore, diretto-
nente» ha detto, e il vertice austriaco ra, così come la loro uccisione, mu- re esecutivo dell’agenzia dell’O nu
sarà quindi «l’occasione per discute- tilazione, stupro, rapimento. In una per l’infanzia. «Le parti in conflitto
re le proposte italiane». nota si incoraggiano gli stati che possono e devono fare di più per
Il contrasto ai movimenti secon-
dari dei migranti, il rafforzamento
non lo hanno ancora fatto a ratifi-
care e attuare gli strumenti interna-
riportare la pace», ha aggiunto do-
po una visita a Juba, Ganiyel e
NOSTRE
della protezione delle frontiere ester-
ne, e del sostegno alla Libia saranno
zionali per la protezione dei bambi-
ni nei conflitti.
Bentiu.
La sanguinosa guerra civile nel
INFORMAZIONI
anche al centro dell’incontro tra Sal- Tra i partecipanti al dibattito paese africano è divampata nel
vini e i suoi omologhi tedesco Horst aperto era l’Osservatore permanen- 2013, rendendo vana la prospettiva Nomina
Seehofer, e austriaco, Herbert Kickl te della Santa Sede presso le Na- di un futuro migliore. Sebbene
prima del vertice europeo. In un tri- zioni Unite, arcivescovo Bernardito dall’inizio dell’anno siano stati rila- di Vescovo Ausiliare
y(7HA3J1*QSSKKM( +:!z!/!=!#!

laterale da cui è atteso si superi defi- Auza, che ha sottolineato la neces- sciati 800 bambini da gruppi arma- Il Santo Padre ha nominato
nitivamente anche il paventato ri- sità «di agire di fronte alle aggres- ti, si stima che 19.000 minori conti- Ausiliare di Antipolo (Filippi-
schio del blocco del Brennero. In- sioni di cui sono vittime i giovani, nuino a essere utilizzati come com- ne) il Reverendo Nolly C. Bu-
tanto a Vienna, il vicepremier Heinz come il loro arruolamento a bambi- battenti, cuochi e messaggeri e a co, del clero della medesima
Christian Strache, ha ribadito che in ni soldato, lo sfruttamento sessuale, subire abusi sessuali.
i rapimenti di massa e altri atti di Anche i tassi di malnutrizione so-
Diocesi, finora Parroco di No-
futuro i migranti non potranno più
fare richiesta d’asilo sul territorio violenza». Altrettanto importante è no a livelli drammatici: più di un stra Signora della Luce a Cain-
dell’Ue. Ma sotto la pressione di la reintegrazione dei bambini che milione di bambini sono denutriti, ta, assegnandogli la Sede titola-
Bruxelles, dall’ultima versione del sono stati coinvolti in passato in e 300.000 rischiano di morire nei re vescovile di Gemelle di Biza-
testo fatta circolare dall’Austria come combattimenti tra gruppi armati, ha Un bambino curato dalle Nazioni Unite in Sud Sudan (Unicef) prossimi giorni. cena.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 11 luglio 2018

Bambini nigeriani salgono


su un furgone dell’esercito (Afp)

Una nuova era di pace


Eritrea ed Etiopia hanno firmato ieri una dichiarazione che mette fine a vent’anni di conflitti

ASMARA, 10. All’indomani di un ver- ripristino delle linee telefoniche tra i


tice storico tra i leader dei due paesi, due paesi.
Eritrea ed Etiopia hanno firmato ieri La delegazione etiope presente
ad Asmara una dichiarazione per uf- domenica ad Asmara per questo
ficializzare il riavvicinamento che primo vertice dopo venti anni aveva Nella Nigeria nordorientale grazie al sostegno dell’Unicef
mette fine a venti anni di conflitti. Il ricevuto una calorosa accoglienza e
presidente eritreo Isaias Afwerki e il
premier etiope Abiy Ahmed hanno
firmato una «dichiarazione comune
il premier Abiy Ahmed aveva an-
nunciato di «essersi messo d’accor-
do per la ripresa del traffico aereo e
Rilasciati 183 ragazzi
di pace e di amicizia», ha annuncia- navale, per la libera circolazione de-
to il ministro dell’informazione eri-
treo Yemane Gebremeskel.
gli abitanti dei due paesi e la riaper-
tura delle sedi diplomatiche», ag-
vittime di Boko Haram
«Lo stato di guerra che esisteva giungendo poi, con un certo liri-
tra i due paesi è giunto al termine. smo: «Abbatteremo il muro e con ABUJA, 10. Centottantatré ragazzi sentante dell’Unicef in Nigeria.
Si apre una nuova era di pace e di amore costruiamo il ponte tra i due sono stati liberati dall’esercito a «Lavoreremo con il ministero per
amicizia, i due paesi collaboreranno paesi». Maiduguri, al nordest della Nige- le questioni femminili e lo sviluppo
nei settori della politica, dell’econo- L’Etiopia e l’Eritrea si sono scon- ria, dopo essere stati riconosciuti sociale dello stato di Borno e con i
mia, della cultura e della sicurezza» trate dal 1998 al 2000 in una guerra non colpevoli di una presunta partner per fornire ai bambini tutta
si legge nello stesso documento. Vie- convenzionale che ha causato circa complicità con l’organizzazione ter- l’assistenza di cui hanno bisogno»,
ne altresì confermata la ripresa del 80.000 vittime, per un disaccordo roristica Boko Haram. Lo ha an- ha aggiunto Fall, che ha voluto
commercio, dei trasporti e delle tele- sulla delimitazione del confine. La nunciato l’Unicef con un comuni- inoltre «elogiare l’azione dei milita-
comunicazioni, il ripristino delle re- lunga animosità tra i due paesi era cato. «Queste otto ragazze e questi ri e delle autorità, che dimostra un
dovuta al rifiuto da parte dell’Etio- 175 ragazzi sono prima di tutto vit- chiaro impegno a proteggere me-
lazioni diplomatiche e l’applicazione
pia di applicare nel 2002 la decisio- time del conflitto in corso e il loro glio i bambini coinvolti nel con-
delle decisioni internazionali sulla
ne sul tracciato delle frontiere della rilascio è un passo importante nella flitto». Dopo essere stati trattenuti
frontiera comune.
commissione sotto l’egida delle Na- loro lunga strada di ripresa», ha in custodia, i ragazzi riceveranno
Il capo gabinetto del premier etio- Abiy Ahmed e Isaias Afwerki firmano la dichiarazione comune di pace (Reuters) zioni Unite. dichiarato Mohamed Fall, rappre- cure mediche e supporto psicoso-
pe, Fitsum Arega, ha precisato con
ciale prima che cominci il processo
un tweet che l’Etiopia aveva formal-
di ricongiungimento con le loro fa-
mente chiesto al segretario generale
miglie e di reintegrazione nella
dell’Organizzazione delle Nazioni società.
Unite, António Guterres, in visita ie- D all’inizio dell’insurrezione jiha-
ri ad Addis Abeba, di revocare le
sanzioni dell’Onu contro l’Eritrea. In Gran Bretagna si temono Macron dista nove anni fa, l’esercito nige-
riano è regolarmente accusato dalle
Queste sanzioni, che erano state traccia il bilancio organizzazioni per la difesa dei di-
adottate dopo il presunto appoggio
di Asmara ai gruppi terroristici so-
mali Al Shabaab, imponevano il
altre vittime del gas nervino di un anno
ritti dell’uomo di aver effettuato ar-
resti massicci di persone che intrat-
tengono legami presunti con Boko
congelamento dei beni, l’embargo di governo Haram. E secondo il rapporto an-
sulla vendita delle armi e restrizioni LONDRA, 10. La polizia britannica trati in contatto con il veleno get- velenata, intrattenendosi in un par- nuale del 2018 di Amnesty Interna-
per i viaggi all’estero di responsabili non esclude che il Novichok possa tato via durante la fuga degli auto- co pubblico. È probabile che qui tional, le forze militari «hanno ar-
militari e politici. Una commissione fare altre vittime, dopo la morte in ri dell’avvelenamento di Serghej abbiano raccolto una fiala conte- PARIGI, 10. La politica economi- restato e detenuto arbitrariamente
comune sotto il controllo dei due ospedale della donna esposta alla Skripal e di sua figlia Yulia dello nente ancora del gas nervino il ca in Francia nell’ultimo anno migliaia di donne, uomini e bambi-
ministri degli esteri è stata istituita sostanza nella zona di Salisbury in- scorso marzo. Il giorno precedente quale può restare letale per mesi. «non è stata a servizio dei più ni in condizioni estremamente du-
per definire un «calendario tangibi- sieme con il suo convivente in cir- al loro ricovero, Dawn e Charlie Con la morte della donna, si è ricchi». È quanto ha affermato il re». L’anno scorso, precisa la stessa
le» delle riforme. Già domenica, alla costanze ancora non chiarite. Il erano andati in giro per Salisbury aperta ufficialmente un’indagine presidente francese, Emmanuel ong, circa 5000 persone sono state
grande soddisfazione degli etiopi, rischio viene considerato «basso», proprio dove l’ex spia era stata av- per omicidio. Macron, nel discorso che ha te- detenute nella caserma militare di
una prima misura è stata presa con il ma «non escluso». «Semplicemente nuto ieri davanti a circa 900 Giwa, a Maiduguri, «in condizioni
non posso offrire garanzie» quanto rappresentanti dei due rami del di sovraffollamento e dove le ma-
alla sicurezza pubblica, ha dichiara- parlamento riuniti in congresso lattie, la disidratazione e la malnu-
to il responsabile dell’antiterrorismo a Versailles. Un discorso di trizione hanno causato la morte di
Neil Basu in una conferenza stam- un’ora e mezza — in cui molti centinaia di persone». I ribelli han-
pa a Londra, in cui ha invitato la sono stati i temi toccati — tenu- no impiegato dal 2009 migliaia di
A ottobre gente a non raccogliere in nessun
luogo «siringhe o recipienti inu-
to in un momento in cui i son-
daggi evidenziano un brusco ca-
bambini soldato e ragazze utilizza-
te come schiave o bombe umane
elezioni suali».
Da parte sua, il Cremlino, chia-
lo di popolarità per il presidente
eletto un anno fa. I media han-
per commettere attentati.

presidenziali mato in causa a marzo scorso nella


vicenda dell’avvelenamento di Ser-
no sottolineato l’assenza a Ver-
sailles di rappresentanti della si-
in Camerun gei e Yulia Skripal, ha parlato di
un «pericolo non solo per i britan-
nistra di «France insoumise» e
di diversi deputati della destra.
nici ma per tutti gli europei» in re- Macron ha annunciato una Fondi dell’Ue
YAOUNDÉ, 10. Le elezioni presiden- lazione a quella che ha definito la «fiscalità competitiva per far ri-
ziali in Camerun si terranno il 7 ot- catena di avvelenamenti in Gran tornare gli investitori in Fran- per le riforme
Bretagna, per cui in questi giorni è cia» e il varo a settembre di
tobre, secondo un decreto del presi-
dente in carica Paul Biya reso noto morta Dawn Sturgess. Il portavoce nuove strategie nella lotta alla in Ucraina
ieri. Questo annuncio è stato fatto Dmitry Peskov ha assicurato che povertà e per «riportare nel
mentre la tensione rimane forte a Mosca «non è stata associata in grembo dello stato intere fasce
Buea, capoluogo della regione an- nessun modo» all’incidente di della società che se ne sono al- BRUXELLES, 10. Un miliardo di eu-
glofona del sudovest dove, secondo Amesbury, la località in cui risiede- lontanate». In particolare in ri- ro per sostenere le riforme struttu-
alcuni testimoni, sono stati sparati va Sturgess e l’uomo rimasto anche ferimento alle migrazioni, ha ri- rali in Ucraina e un prestito della
numerosi colpi di arma da fuoco. Il lui intossicato dallo stesso tipo di cordato che «c’è una visione ra- Banca europea degli investimenti
presidente uscente Biya, ottantacin- gas nervino a cui erano stati espo- dicale dell’Islam che mette in (Bei) del valore di 75 milioni: sono
quenne e al potere da 35 anni, non sti gli Skripal. L’uomo versa in discussione le regole». In ogni questi i principali nuovi impegni fi-
ha ancora annunciato se sarà candi- gravi condizioni. Nel caso della caso, Macron ha ribadito che nanziari ed economici assunti nel
dato per una settima rielezione, ma i coppia britannica, l’ipotesi mag- «la questione non può essere ri- summit Ue-Ucraina, ieri a Bruxel-
suoi sostenitori ritengono che sia an- giormente accreditata è quella se- solta sull’onda dell’emotività né les. È stata anche riconosciuta
condo la quale i due sarebbero en- Neil Basu in conferenza stampa a Scotland Yard (Epa) con una chiusura nazionalista».
cora lui il «candidato ideale» della «priorità d’azione per il 2018» per
maggioranza presidenziale. Il princi- un valore di 200 milioni di euro.
pale partito di opposizione, il Social Si tratta soprattutto di fondi de-
democratic front, ha già designato il stinati a interventi in tema di sicu-
suo candidato, Joshua Osih. Altri rezza stradale a Kiev, Odessa, Dni-
candidati sono Akere Muna, avvoca- pro, Kharkiv e Lviv.
to e ex vicepresidente di Transparen- Ribadito l’asse Skopje Bruxelles, dunque, ha riconfer-
cy international, e Maurica Kamto, mato l’impegno verso il rafforza-
leader del Movimento per la rinasci-
ta del Camerun.
Ue e Alleanza Atlantica verso l’adesione alla Nato mento del partenariato politico ed
economico con Kiev. E il presiden-
Votazioni che si terranno in un
te della commissione Ue, Jean-
contesto delicato, a causa delle in- BRUXELLES, 10. Alla vigilia del La dichiarazione congiunta inte- SKOPJE, 10. Skopje si aspetta di ot- del paese ex jugoslavo (Repubblica Claude Juncker, ha ricordato i ri-
cursioni del gruppo jihadista Boko vertice Nato che si terrà a Bruxel- ristituzionale di oggi fa seguito tenere questa settimana il via libera di Macedonia del Nord), che ha
Haram all’estremo nord del paese, e sultati già raggiunti: «Negli ultimi
les domani e giovedì, la Ue e l’Al- all’impegno preso due anni fa per all’avvio del negoziato per l’adesio- posto fine a una disputa che dura-
la grave crisi sociopolitica delle re- quattro anni abbiamo fatto più co-
leanza Atlantica hanno ribadito la affermare il carattere di comple- ne alla Nato. È quanto ha dichiara- va da quasi tre decenni, ha fatto
gioni anglofone del sudovest margi- se insieme che negli ultimi venti».
volontà di collaborare e hanno mentarità, nel campo della difesa, to il ministro degli esteri Nikola cadere il blocco di Atene, e Skopje
nalizzate dal 2016. La crisi si è tra- Dimitrov, citato dai media serbi: Juncker ha menzionato in partico-
riaffermato il loro «legame transa- tra le strutture Ue e quelle della spera ora in una accelerazione del lare l’istituzione dell’autorità anti-
sformata in conflitto armato alla fine «Abbiamo grandi speranze, penso
tlantico». È quanto emerge dalla Nato. E giunge mentre il presi- suo cammino verso l’integrazione corruzione e la liberalizzazione dei
del 2017 e oggi gli scontri sono di- che tutto sia pronto e che la deci-
dichiarazione congiunta che oggi dente statunitense Donald Trump nell’Ue e nella Nato. visti. Ha anche sottolineato l’im-
ventati quasi quotidiani tra le forze sione sarà presa in questi giorni».
di sicurezza governative e attivisti il presidente della Commissione rilancia la questione delle spese Per domani è in programma a Bru- Dimitrov ha partecipato ieri a portanza per Kiev di continuare
che si autoproclamano «forze per il Ue, Jean-Claude Juncker, il presi- militari dei paesi partner dell’Al- xelles il vertice dell’Alleanza atlan- Londra alla riunione con i colleghi sulla via delle riforme: «Più
restauro» dello stato anglofono che dente del Consiglio europeo, Do- leanza — giudicate da Trump del tica dal quale si attende un segnale degli altri paesi dei Balcani occi- l’Ucraina prosegue con le riforme,
era esistito per un breve periodo tra nald Tusk, e il segretario generale tutto inadeguate rispetto all’impe- positivo nei confronti del paese dentali in vista del vertice nell’am- più l’Unione europea offrirà il suo
le due guerre mondiali, sotto man- della Nato, Jens Stoltenberg, fir- gno statunitense — chiamando in balcanico. L’accordo del mese scor- bito del cosiddetto Processo di supporto in maniera adeguata e
dato britannico. meranno a Bruxelles. causa in particolare la Germania. so con la Grecia sul nuovo nome Berlino. corrispondente».

L’OSSERVATORE ROMANO GIOVANNI MARIA VIAN Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento Concessionaria di pubblicità Aziende promotrici della diffusione
direttore responsabile Segreteria di redazione Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Europa: € 410; $ 605 Il Sole 24 Ore S.p.A.
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Giuseppe Fiorentino fax 06 698 83675 Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 System Comunicazione Pubblicitaria
Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740
Unicuique suum Non praevalebunt vicedirettore segreteria@ossrom.va Intesa San Paolo
Sede legale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Abbonamenti e diffusione (dalle 8 alle 15.30): Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 99480, 06 698 99483 Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Città del Vaticano caporedattore Tipografia Vaticana telefono 02 30221/3003
Editrice L’Osservatore Romano fax 06 69885164, 06 698 82818, fax 02 30223214 Società Cattolica di Assicurazione
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998 info@ossrom.va diffusione@ossrom.va
www.osservatoreromano.va segretario di redazione photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
mercoledì 11 luglio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Fumo in conseguenza di esplosioni


nell’area di Dar’a (Afp)

A causa del ripetuto lancio di palloni e aquiloni incendiari

Israele chiude
il valico con Gaza
TEL AVIV, 10. Aumenta la tensione di compiere azioni terroristiche». Lo gili del fuoco — una ventina di lanci
tra Israele e Hamas. Il governo ha annunciato il primo ministro, al giorno, che finora hanno appicca-
israeliano ha infatti deciso di chiu- Benjamin Netanyahu. «In accordo to il fuoco a circa seicento zone con
dere il valico commerciale di Kerem con il ministero della difesa — ha danni ingenti all’agricoltura e ai bo-
Shalom, a causa «del lancio degli precisato — agiremo con mano pe- schi, alle riserve naturali e demania-
aquiloni incendiari e altri tentativi sante contro il regime di Hamas li. Un situazione che — ha spiegato
nella striscia di Gaza». l’esercito — rende impossibile «la vi-
Il valico di Kerem Shalom — uni- ta quotidiana» nei villaggi israeliani.
co transito commerciale da e per la Come altra misura contro il lan- Mentre i profughi fanno ritorno ai loro villaggi
Striscia — resterà aperto solo per cio degli oggetti incendiari, l’eserci-

Erdoğan
prodotti umanitari, inclusi cibo e
farmaci, che saranno approvati su
base individuale dal Cogat, l’organo
to israeliano ha anche annunciato la
sospensione dell’espansione della
zona di pesca a Gaza da 6 a 9 mi-
Isolati i ribelli a Dar’a
annuncia di controllo israeliano dei Territori glia marine che è stata in vigore per
palestinesi. «Nessuna esportazione tre mesi. DAMASCO, 10. Le forze governative siriane sono avanza- te i negoziati tra militari russi e insorti per la possibile
il nuovo o commercio di beni sarà portato Da Gaza, Hamas, attraverso il te nel sud del paese a ridosso del confine con la Gior- resa di questi ultimi. Si parla di una sorta di indulto
fuori dalla Striscia», ha aggiunto il portavoce Fawzi Barhoum, ha bolla-
governo premier. to la decisione israeliana come un
dania e hanno di fatto isolato Dar’a, capoluogo
dell’omonima regione, in parte ancora in mano ai mili-
per i combattenti locali non legati a gruppi islamisti.
Intanto, il governo di Damasco ha dichiarato che la
Secondo fonti israeliane, da circa «crimine contro l’umanità», chie- ziani antiregime. maggior parte dei 320.000 sfollati, fuggiti dai combatti-
tre mesi vengono lanciati palloni e dendo l’intervento della comunità È quanto riferiscono fonti sul terreno, spiegando che menti nelle ultime due settimane, è tornata nei villaggi.
ANKARA, 10. Dopo avere giurato aquiloni incendiari, in alcuni casi internazionale. La Jihad islamica le forze di Damasco, sostenute da quelle russe, hanno Le Nazioni Unite hanno infatti confermato che al vali-
ieri sera nel parlamento di Anka- anche con cariche esplosive, verso i palestinese ha parlato senza mezzi conquistato anche alcune località lungo la valle del fiu- co di Nassib, dove pochi giorni fa si erano ammassate
ra come primo capo dello stato centri abitati israeliani a ridosso del- termini di una vera «dichiarazione me Yarmuk, che costeggia la frontiera giordana, a ovest circa quarantasettemila persone, sono rimasti soltanto
con poteri esecutivi della Tur- la Striscia. In media — secondo i vi- di guerra». di Dar’a. E sembra che stiano procedendo positivamen- poco più di centocinquanta sfollati.
chia, a seguito della transizione
al nuovo sistema presidenziale in-
trodotta dal contestato referen-
dum dello scorso anno, Recep
Tayyip Erdoğan ha annunciato il
nuovo governo. Recuperati dalla grotta con il loro allenatore Almeno dieci persone morte in attacco suicida a Jalalabad
L’esecutivo, che non ha biso-
gno della fiducia del parlamento,
sarà composto da 16 ministri e
un vicepresidente. Mevlüt Ça-
Tutti in salvo Non si arresta la scia
vuşoğlu resta agli esteri e assu-
merà anche la delega degli affari
europei, dopo la soppressione
i giovani calciatori thailandesi di sangue in Afghanistan
dell’omonimo dicastero.
Confermati agli interni Süle- BANGKOK, 10. Incubo finito in Thai- KABUL, 10. Non si fermano le vio- fuoco talebano, uccidendo almeno
yman Soylu, e alla giustizia Ab- landia per i dodici giovani calciatori lenze in Afghanistan. cinque miliziani.
dulhamit Gül. Il capo di stato e il loro allenatore rimasti intrappo- Almeno dieci persone sono morte Questi attentati sono stati perpe-
maggiore dell’esercito, Hulusi lati dal 23 giugno scorso nella grotta oggi in seguito a un attacco suicida trati a poche ore dall’inizio dell’at-
Akar, diventa il nuovo ministro di Tham Luang, nel nord del paese a Jalalabad, capoluogo della pro- tesa conferenza sulla pace e la sta-
della difesa, mentre la delega asiatico. Dopo il recupero dei giorni vincia di Nangarhar, nella parte bilità in Afghanistan, in corso di
cruciale al tesoro e alle finanze scorsi, oggi, sotto una pioggia inces- orientale del paese, al confine con il svolgimento a Jedda, in Arabia
va, invece, al genero di Erdoğan, sante, sono stati tratti in salvo anche Pakistan. Lo ha reso noto Attahul- Saudita. Al vertice prendono parte
Berat Albayrak, che finora guida- gli ultimi quattro ragazzi e l’allena- lah Khogyani, portavoce del gover- un centinaio di personalità religiose
va il ministero dell’energia. tore. natore della provincia. provenienti da circa quaranta paesi.
Vicepresidente sarà Fuat Lo hanno confermato fonti gover- L’attentatore, ha spiegato il por- Questa conferenza coincide anche
Oktay, a lungo dirigente di im- native alla Cnn. «Finalmente oggi tavoce, era a piedi e si è fatto con il vertice della Nato, che si ter-
portanti aziende statali e recente festeggeremo tutti assieme» hanno esplodere vicino agli uffici dei ser- rà da domani a Bruxelles, in cui
capo della protezione civile. scritto i sommozzatori thailandesi vizi di intelligence: nell’attacco so- verrà esaminata anche la crisi af-
D ell’esecutivo faranno parte sulla loro pagina Facebook. no morti due agenti dei servizi se- ghana. La Nato ha 16.000 soldati
due sole donne: Zehra Zümrüt Si è dunque conclusa positiva- greti e otto civili. I feriti sono una schierati in Afghanistan.
Selçuk, che avrà la delega a lavo- mente una drammatica vicenda che decina, alcuni dei quali ricoverati in
ro, welfare e famiglia, e Ruhsar Organizzato sotto l’egida del-
per oltre due settimane ha tenuto la ospedale in gravi condizioni. L’at-
Pekcan, che sarà responsabile del l’Oci, l’Organizzazione della Con-
Thailandia — e il mondo intero — tentato suicida non è stato ancora
commercio. Ai trasporti, posto ferenza islamica, e del governo sau-
con il fiato sospeso. rivendicato, ma nella zona sono
tradizionalmente chiave per i dita, il vertice proverà a definire
I quattro ragazzi tratti in salvo molto attivi i terroristi del sedicente
progetti di maxi-opere di Er- domenica, tutti fra i 14 e i 16 anni, stato islamico (Is). una posizione univoca delle nazioni
doğan, compreso il canale artifi- rimangono in isolamento in ospeda- Dalla fine dei tre giorni di cessa- islamiche sul conflitto in corso da
ciale di Istanbul che nel 2023, al- le, dove i loro familiari hanno potu- te il fuoco tra le forze governative e 17 anni in Afghanistan, ribadendo
la fine di questa legislatura, do- to vederli solo attraverso un vetro. i talebani a metà giugno, la regione che la guerra non ha alcuna legitti-
vrebbe sostituire il Bosforo, il no- Fonti mediche precisano che sono in di Jalalabad ha subito il maggior mità religiosa nei confronti del-
me nuovo è quello di Cahit Tu- forma, senza febbre, mentalmente numero di attacchi terroristici. l’islam, come ha fatto in giugno il
ran. All’energia, Fatih Dönemz stabili, di buon umore e in grado di Ieri sera, invece, quattro poliziot- consiglio degli ulema afghani,
prende il posto lasciato da Alba- parlare. ti sono morti in un attacco sferrato emettendo una fatwa che dichiara il
yrak per andare alle finanze. Nei I medici, ha indicato Jesada Cho- dai talebani contro posti di blocco terrorismo “haram” (proibito).
prossimi giorni verranno nomina- kdumrongsuk, vicedirettore generale della polizia nel distretto di Bala Gli analisti auspicano che la con-
ti i responsabili delle direzioni e del ministero della sanità, vogliono Buluk, nella provincia occidentale ferenza di Jedda possa contribuire
dei comitati che avranno il com- mantenere i giovani in isolamento, di Farah. Nel confermare quanto al rilancio del negoziato diretto tra
pito di assistere il presidente nei per escludere contaminazioni a cau- accaduto, il portavoce del governa- i talebani e il presidente afghano,
compiti di pianificazione politica. sa del loro sistema immunitario, an- tore della provincia di Farah, Ashraf Ghani. Gli insorti hanno pe-
Il nuovo esecutivo si riunirà cora fragile dopo la lunga perma- Mohammad Naser Mehri, ha detto rò ribadito di non accettare alcun
per la prima volta venerdì. Un soccorritore prepara il materiale per l’evacuazione dei ragazzi (Reuters) nenza sotto terra. che gli agenti hanno risposto al dialogo con il governo di Kabul.

Nominato il nuovo giudice Un tribunale federale respinge Vittime


della Corte suprema statunitense le richieste di Trump sui bambini migranti per il caldo
in Canada
WASHINGTON, 10. Il presidente sta- Casa Bianca di George W. Bush. WASHINGTON, 10. Il giudice della settimane e inviati in centri di acco- questo c’è stata la richiesta dell’am-
tunitense Donald Trump ha nomi- Come giudice della corte di appel- corte federale di Los Angeles, Dolly glienza in Texas. La scelta era basa- ministrazione Trump bocciata ieri
nato il giudice Brett Kavanaugh co- lo, indicano gli analisti, ha inflitto Gee, ha respinto la richiesta ta su precedenti legali: il cosiddetto dalla corte. Il 21 giugno, il presi- CANBERRA, 10. Una ondata di caldo
me membro della Corte suprema. duri colpi alla regolamentazione fe- dell’amministrazione Trump di con- «Flores agreement», che vieta l’in- dente degli Stati Uniti ha firmato eccezionale nella parte meridionale
Subentrerà ad Anthony Kennedy, derale, messo in dubbio i diritti sentire una detenzione superiore ai carcerazione dei bambini al mo- l’ordine esecutivo «per tenere unite della provincia canadese del Qué-
che lascerà a fine mese. sull’aborto e si è schierato a favore 20 giorni per i bambini di immigra- mento dell’arresto degli adulti. Per le famiglie». bec ha provocato negli ultimi giorni
La nomina di Kavanaugh, 53 an- della libertà per il possesso di armi. ti illegali. Nel presentare la sua de- la morte di almeno settanta perso-
ni, laurea a Yale, dovrà ora essere Nel 2011 ha votato per l’abolizio- cisione, Gee ha parlato di tentativo ne. Lo hanno reso noto fonti del
approvata dal senato, dove i repub- ne della legge del Distretto di Co- «cinico» per spostare il nodo ministero della salute locale.
blicani hanno una maggioranza risi- lumbia che metteva al bando i fuci- dell’immigrazione dalla politica ai Dalla scorsa settimana, la provin-
cata. «Non c’è nessuno nel paese li semi-automatici e richiedeva che tribunali. L’amministrazione aveva cia del Québec registra temperature
più qualificato per questa carica e tutte le armi fossero registrate. chiesto alla corte di rivedere l’accor- che raggiungono i 35 gradi centi-
nessuno che la merita di più» ha Il leader dei democratici al sena- do del 1997. Ma Gee ha bocciato gradi, ma con un alto tasso di umi-
affermato il presidente, sollecitando to, Chuck Schumer, ha subito de- tutte le argomentazioni presentate dità che aumenta la temperatura
una «rapida conferma» della sua nunciato la scelta, sottolineando dal dipartimento di giustizia. percepita fino ad oltre i 40 gradi.
nomina al senato e definendo che è stata fatta nell’interesse dei Il presidente e la sua amministra- Ieri è stato emesso anche un allar-
Kavanaugh «il giudice dei giudici e gruppi della destra per erodere i di- zione nei mesi scorsi hanno scelto me smog.
un vero leader fra i suoi pari». ritti delle famiglie di lavoratori. In la linea di «tolleranza zero» arre- L’ondata di caldo che ha investi-
Sposato e padre di due figlie, un articolo pubblicato nel 2009, stando i genitori alla frontiera per to il Québec è tra le peggiori mai
Kavanaugh negli ultimi vent’anni Kavanaugh aveva scritto che «esi- reati di immigrazione illegale e verificatesi da decenni in questa
di carriera è stato il vice di Kenneth stono seri dubbi di natura costitu- strappando loro i figli minorenni, a area, dopo quella del 2010, una del-
Starr nelle indagini che hanno por- zionale sul fatto che un presidente volte bambini di pochi anni. Oltre le più “bollenti” nella storia in oltre
tato alla procedura di impeachment possa essere incriminato e processa- duemila minorenni sono stati allon- sessant’anni, che provocò circa 280
di Bill Clinton e ha lavorato alla to mentre è in carica». tanati dai genitori nel corso di sei Un centro di accoglienza dei migranti in Texas (Epa) morti nel mese di luglio.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 11 luglio 2018

Usciti i primi due volumi di una grande ricerca


su Emilio Salgari

Debbo scrivere a tutto vapore S. Giulio. Mi occorre di fare subito

cartelle su cartelle
di ELENA BUIA RUTT
un deposito di Lire 300 che io non
ebbrezza del narrare posseggo, perché con le infermiere,

L’ avventure esotiche, la
fantasia che galoppa a
briglia sciolta in pra-
terie inesplorate, la
fierezza di capitani pronti a sacrifi-
carsi per difendere la propria gente,
l’ardimento e la bellezza di giovani
Fin dai suoi primi passi come ro-
manziere, Salgari ha adottato un at-
insignito del titolo di Cavaliere
dell’Ordine della Corona d’Italia, la
l’organizzazione a Torino di un con-
vegno su Salgari presieduto da Bar-
piosa in modo naturale, le vicissitu-
dini economiche in cui la sua fami-
durante questo lungo periodo sono
stato pelato. Io la prego Comm. di
mandarmi la terza rata di 600 lire e
io le prometto di rimetterle fra gior-
ni altre cento cartelle. Mi lasci un
momento di respiro per rimettermi
da questa terribile scossa».
donne appartenenti a popoli lontani: teggiamento politico-morale molto sua situazione economica non mi- beri Squarotti, evento capace di far glia era incorsa costringevano Salga- Nonostante Bemporad inviasse il
la scrittura di Emilio Salgari ha la- originale rispetto ai romanzi euro- gliorava, al punto che all’amico pit- cambiare radicalmente il punto di vi- ri a produrre almeno tre pagine al denaro, solo due giorni dopo, sabato
sciato una traccia indelebile e imme- centrici dell’epoca (e al precursore tore Gamba scriveva nel 1909: «La sta sull’opera dello scrittore, fino ad giorno.
22 aprile, Salgari scriveva tre ultime
diatamente riconoscibile nel panora- Robinson Crusoe di Daniel Defoe, professione dello scrittore dovrebbe allora interpretata in modo riduzio- La moglie Aida, dal 1903 malata
essere piena di soddisfazioni morali nistico come semplice narrativa per lettere: ai figli, agli editori, e ai di-
ma letterario italiano e internaziona- 1719), al punto che si potrebbe affer- di un disturbo nervoso o mentale,
e materiali. Io invece sono inchioda- l’infanzia. Un ulteriore pregiudizio era infatti piombata nella demenza rettori dei quotidiani torinesi. Se ai
le dalla fine dell’Ottocento a oggi. mare che il suo anticolonialismo,
to al mio tavolo per molte ore al da sradicare è stato quello provocato più violenta e dovette essere ricove- figli indicava il luogo preciso in cui
Nato a Verona nel 1862, Salgari deve evidente nei diversi protagonisti in-
digeni che si battono contro gli eu- giorno e alcune della notte, e quan- dalla rivalutazione ideologica fascista rata in un manicomio pubblico, poi- ritrovare il suo corpo, nella lettera
la sua popolarità a un’impressionan-
ropei, costituisca il filo rosso di tutte do riposo sono in biblioteca per do- della narrativa salgariana, strumenta- ché Salgari non aveva i mezzi per indirizzata agli editori, chiedeva loro
te produzione romanzesca, che vanta
circa ottanta romanzi distinti in vari le narrazioni. Se nel Corsaro Nero gli cumentarmi. Debbo scrivere a tutto lizzata in funzione anti-inglese. Il pagare un istituto privato a Torino, con rabbia di pagare almeno i suoi
cicli avventurosi e più di cento rac- spagnoli sono tenuti in scacco dal vapore cartelle su cartelle, e subito convegno di Torino ha avuto anche città nella quale si era trasferito con funerali, accusandoli di essersi arric-
conti. cavalleresco protagonista e poi dal spedire agli editori, senza aver avuto il merito di rivalutare il linguaggio e tutta la famiglia. In una sgrammati- chiti sulle spalle della sua famiglia.
La raccolta Lo stagno dei Caimani suo luogotenente Morgan, nella Ti- il tempo di rileggere e correggere». lo stile di Salgari, per molti decenni cata lettera del 20 aprile 1911, dal to- Con mente chiara e proposito deter-
e altri racconti perduti, a cura di gre della Malesia, Sandokan è un pi- Le mancate soddisfazioni morali a condannati come trascurati, ma in no insolitamente formale e impaccia- minato, nella mattina del 25 aprile
cui si riferiva Salgari facevano riferi- verità originali, addirittura sperimen- to, chiedeva un aiuto finanziario al mandò a scuola i figli e si inoltrò nei
mento alla disistima e al pregiudizio tali: «Salgari — spiega la studiosa — suo editore Bemporad: «Eg. Comm. boschi della Collina torinese. Si tol-
nei confronti della sua scrittura da amava le parole e si serviva dell’ab- E. Bemporad, Le scrivo in uno dei se la vita alla maniera giapponese
«Amava le parole parte dei circoli letterari dell’epoca bondanza linguistica per esprimere più tristi momenti della mia vita. dell’harakiri, squarciandosi addome
che ritenevano poco edificanti i l’abbondanza naturale del mondo: Mia moglie, dopo un mese di paz- e gola con un rasoio, in modo atro-
e si serviva dell’abbondanza linguistica duelli sanguinosi, la passionalità de- creò una sua poetica autentica». zia, diventata furiosa, ho dovuto ri- ce. Come un personaggio dei suoi
per esprimere l’abbondanza naturale del mondo» gli amori contrastati, la furia della Ancora oggi, i fraintendimenti che coverarla ieri sera al Manicomio di romanzi.
vendetta, la critica implicita al mo- hanno offuscato l’opera salgariana
spiega Ann Lawson Lucas dello culturale europeo. sono molti: non da ultimo quello
La ricerca di Ann Lawson Lucas sorto alla morte dello scrittore e do-
sottolinea chiaramente anche l’altez- vuto alla diffusione di apocrifi da
zosa noncuranza ostentata fino agli parte di editori senza scrupoli. I falsi
Maurizio Sartor e Claudio Gallo, rata ferocissimo che, con quel so- anni sessanta e settanta verso l’auto- si sono contati a centinaia: un mer-
uscita per Bompiani (Milano, 2018, prannome, combatte lo sfruttamento re veronese da parte del mondo ac- cato alimentato anche dall’equivoco
pagine 192, euro 12), propone a un da parte degli inglesi della popola- cademico italiano e inglese, altezzo- creato da Salgari stesso che, anche
pubblico di lettori di ogni età, nove zione delle Indie Orientali. Un col- so interprete dell’alta tradizione in- forse per aggirare le rigide clausole
racconti, finora ritenuti perduti, po alle ideologie coloniali e al razzi- tellettuale e letteraria. Una seria ri- contrattuali, ha scritto sotto diversi
scritti da Salgari sotto gli pseudoni- smo, più o meno esplicito dell’epo- valutazione culturale è avvenuta in- pseudonimi. Sebbene la sua vena
mi di “capitan Guido Altieri” e di ca, è inflitto inoltre dalla rappresen- vece a partire dagli anni ottanta, con creativa scaturisse naturalmente co-
“Giulio Retadi”, ambientati nei luo- tazione di struggenti amori tra per-
ghi più ignoti e sperduti della terra, sonaggi provenienti da continenti di-
come i ghiacci del Polo Nord, le versi. Nel ciclo indo-malese, ad
praterie dell’Arkansas, i mari della esempio, Salgari fa costantemente
Papuasia. Lo stagno dei caimani, il innamorare uomini e donne prove-
racconto che dà il titolo alla silloge e nienti da continenti diversi: Sando-
la apre, si riferisce al terribile spec-
chio d’acqua in cui Wallaka, affasci-
nante e sdegnosa principessa pelle-
kan, principe del Borneo divenuto
pirata, ama l’anglo-italiana Marianna
Guillonk, mentre il suo inseparabile
Dai falsi
rossa della tribù dei Creek, dà la
morte al suo amato sposo Mocassino
Sanguinoso, coraggioso guerriero
compagno d’avventure Yanez de Go-
mera, nato in Portogallo, sposa l’in-
diana Surama, erede al trono del-
a Cesare Pavese
della rivale tribù degli Shoshoni, per l’Assam
vendicare l’assassinio di suo padre. Eppure, lo scrittore veronese, pur
I personaggi di Salgari non cono- ambientando le sue opere nella
scono compromessi o mezze misure; giungla indiana, nei deserti africani, di GABRIELE NICOLÒ cas nel libro Emi-
come Wallaka, affrontano le ango- o nei mari delle Antille, a differenza lio Salgari. Una
on è raro che dopo la morte di mitologia moderna

N
sciose scelte della vita con ferrea de- dei suoi eroi, non ha mai viaggiato
terminazione, essendo protagonisti fuori dall’Italia: ha scritto le sue sto- uno scrittore, pur noto e celebra- tra letteratura, po-
di storie dalle forti passioni, dalla rie documentandosi su atlanti e libri to, si apra un periodo assai lungo litica, società. II.
in cui critici, giornalisti e lettori Fascismo 1916-
non ne parlano più. Spariscono 1943. Lo sfrutta-
sia l’uomo che la sua opera. Nel caso di Emilio mento personale e
Salgari, non desta sorpresa il fatto che dopo la politico (Firenze,
grande emozione suscitata dal suo suicidio, in Leo S. Olschki
un primo tempo la reazione si tradusse in un Editore, 2018, pa-
silenzio sbigottito e in un brusco rallentamento gine 503, euro
nella pubblicazione delle sue opere e degli arti- 35). Il volume fa
coli giornalistici a lui dedicati. Sorprende inve- parte di una te-
ce che a tale rallentamento seguì una fase in tralogia dedicata
cui la sua opera venne prepotentemente ripro- al mondo di Sal-
posta all’attenzione del grande pubblico, ma gari, della stessa
sotto le mentite spoglie di una produzione studiosa inglese,
apocrifa che attribuiva a Salgari libri che non inaugurata dal li-
aveva mai scritto. Lo scrittore si suicidò nel bro, recensito in
L’immagine del Corsaro Nero creata da Alberto Della Valle
1911, e a partire dal 1920, quasi ogni anno per questa stessa pa-
per la terza edizione del libro (1904)
un intero decennio e dopo la seconda guerra gina, Emilio Sal-
mondiale fino agli anni sessanta, a intervalli gari. Fine secolo.
più o meno regolari, vennero pubblicati libri 1883-1915. Le ve-
che non erano suoi ma di qualche maldestro rità di una vita letteraria. Nel 2019 e nel 2020 è Salgari che si prefiggeva ben altri obiettivi, ov-
emulo e invece spacciati come autentici. prevista la pubblicazione degli altri due volu- vero la promozione del fascismo attraverso il
Ciò non significa che in questo confuso con- mi, che saranno intitolati rispettivamente Dopo- canale letterario e tramite lo sfruttamento del
testo non vedessero la luce nuove edizioni e ri- guerra. Il patrimonio del passato e le sorprese del nome di uno scrittore di fama. Una campagna
«Gli strangolatori del Gange», bozzetto di Salgari per il romanzo «I misteri della Jungla Nera» (1895) stampe di opere di Salgari già pubblicate: il presente. Conseguenze editoriali e critiche del pa- che non solo — denuncia Lawson Lucas — finì
problema è che era divenuto sempre più diffi- trocinio politico e della popolarità di massa e Al- per scagliarsi contro gli editori che avevano cu-
cile distinguere l’originale dal falso. E così le bori del nuovo secolo. Maturità della nuova critica rato e divulgato le opere di Salgari (in partico-
ingiustizie patite in vita dallo scrittore, conti- salgariana. lare Bemporad, Vallardi e Sonzogno) ma pro-
grande carica emotiva, in cui sono cercati in biblioteca, con ricerche ap- nuarono a tormentarlo anche da morto. Poco Il secondo volume mira ad approfondire la dusse conseguenze nefaste per il buon nome
sempre in gioco amore, odio, amici- profondite e certosine. prima di giungere all’estremo gesto, Salgari ricezione dell’opera dello scrittore, nato a Vero- dello scrittore e per l’integrità della sua opera.
zia fraterna, coraggio, senso del- Ha cominciato presto a inventare na nel 1862, durante il ventennio fascista, por-
l’onore, desiderio di vendetta. racconti che illustrava di suo pugno, Ma questa campagna, che l’autrice non esita
tando in primo piano «elementi anormali» (co- a definire «spiacevole e scorretta», qualche ef-
Ann Lawson Lucas, studiosa sal- con disegni in bianco e nero, vivaci, me li definisce l’autrice) che vennero ad ag- fetto positivo lo produsse, sebbene involonta-
gariana, nel suo corposo volume in- movimentati: disegni di giungle e di Dopo la sua morte numerosi editori giungersi al “fenomeno Salgari”. Furono ano- riamente. Infatti il caso Salgari contribuì a rin-
titolato Emilio Salgari. Una mitologia indigeni, di navi e di battaglie,
schizzi di carte geografiche e di nau- si arricchirono mettendo sul mercato libri malie derivanti da due diverse forme di sfrutta- novare nei benintenzionati un genuino interes-
moderna tra letteratura, politica, società mento: quello che mirava al puro vantaggio
(Firenze, Leo S. Olschki Editore, fragi. Amava disegnare copie appros- facendoli passare per suoi economico e quello che aveva per scopo l’in-
se per lo scrittore. L’undicenne Cesare Pavese
2017, pagine XVI + 442, euro 29), simative delle stampe risorgimentali rimase folgorato da quei romanzi d’avventura,
di battaglie per terra e per mare e di A ciò si accompagnò il tentativo fluenza politica.
in particolare dal Corsaro Nero. E a vent’anni,
mette bene in luce come lo scrittore Nel primo caso, il tentativo di far fruttare
veronese abbia creato una serie di guerriglia. Salgari, scolaro mediocre, di fascistizzazione del romanziere l’eredità salgariana sfociò nell’industria dei fal-
nell’inverno del 1928, proprio mentre imperver-
aveva però un grande amore per la
protagonisti carismatici, maschili e
lingua italiana, per i romanzi, per lo si: romanzi apocrifi creati da scrittori anonimi sava il caso, Pavese decise di rileggere sistema-
femminili, di ogni ceto sociale, di
scrivere nel quale eccelleva. Il suo ma firmati Emilio Salgari. La seconda anoma- ticamente tutti i romanzi dello scrittore. E non
credo religioso, di innumerevoli pae-
stile era brioso, colorito, ricco di gio- aveva scritto: «A voi che vi siete arricchiti con lia fu quella di avviare, tra il 1923 e il 1927, la solo per svago. Infatti, scrive l’autrice, Pavese,
si del mondo, mostrando un affetto chi di parole, spesso sarcastico, pie- la mia pelle, mantenendo me e la mia famiglia fascistizzazione del romanziere con articoli e ben consapevole della sua vocazione letteraria,
speciale per i deboli e gli oppressi. no di espressioni colloquiali. in una continua semimiseria o anche di più, recensioni che interpretavano i suoi racconti se- riconobbe in Salgari uno dei principali modelli
Se nella maggioranza dei casi, i buo- Nonostante abbia dato nomi piut- chiedo solo che per compenso dei guadagni condo i dettami della nuova ideologia, e met- cui ispirarsi per le sue sperimentazioni lingui-
ni, cioè gli eroi, corrispondono agli tosto esotici ai suoi quattro figli — che vi ho dati pensiate ai miei funerali. Vi salu- tendo quindi in risalto, ad uso dei lettori, le stiche e narrative. L’avventura di matrice salga-
indigeni e i cattivi invece ai coloniz- alla femmina Fátima e ai tre maschi to spezzando la penna». virtù del coraggio, dello spirito d’iniziativa e riana rappresentava per Pavese anche un modo
zatori europei, straordinarie e antici- rispettivamente Omar, Nadir e Ro- Dopo la sua morte, dunque, ci furono edito- dello sprezzo del pericolo, che costituiscono per esorcizzare la paura della morte e veniva a
patrici sono molte delle sue protago- mero — Salgari ha trascorso la vita ri che continuarono ad arricchirsi mettendo sul parte integrante della pagine salgariane. E que- configurarsi come uno strumento di liberazione
niste, forti, indipendenti, bellissime in preda all’ansia, una sigaretta dopo mercato libri facendoli passare come scritti da sta tendenza, combattuta da coloro (non erano e di catarsi. Basti pensare alla poesia I mari del
e coraggiose. Altra protagonista in- l’altra, nel tentativo di scrivere le sta- Salgari, sfruttando così la sua fama, assai vasta numerosi ma molto agguerriti e determinati) Sud, scritta nel 1930 e pubblicata nel 1936, in
discussa è inoltre la natura, descritta bilite cartelle per gli editori, in una presso il grande pubblico affascinato, o meglio che si opponevano al fascismo, sfociò nel co- cui il poeta richiamava, in versi intrisi di ma-
con rara conoscenza scientifica e con precarietà economica crescente. Seb- rapito, da suoi avvincenti romanzi d’avventura. siddetto caso Salgari del 1928, quando si affer- linconia, i giorni spensierati vissuti ispirandosi
lirismo autentico. bene la regina Margherita lo abbia Tale scenario è denunciato da Ann Lawson Lu- mò sulla scena una sedicente campagna pro- alle avventure di Sandokan.
mercoledì 11 luglio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Moshe Maimon, «Seder segreto in Spagna


all’epoca dell’Inquisizione» (1893)

Per un web
dal volto umano

È segnato dal dispiacere e incalzato dai rimpianti


l’inglese Tim Berners-Lee, 63 anni, il padre di
internet. Quando, nel 1989, creò il codice del web,
si era detto entusiasta di tale creazione perché
avrebbe cambiato, in meglio, il volto del mondo.
Dopo quasi trent’anni, Berners-Lee ha fatto marcia
indietro e in un’intervista pubblicata sull’ultimo
numero della rivista statunitense «Vanity Fair»
confessa i dubbi che da tempo lo assillano. «Il web
— afferma — ha rovinato l’umanità invece che servirla,
come avrebbe dovuto fare, e l’ha rovinata sotto molti
aspetti. È arrivato a produrre un fenomeno su larga

Alla scoperta dell’io interiore


scala che è anti umano». Insomma sembra proprio
che si sia raggiunto l’obiettivo antitetico rispetto a
quello iniziale. Nell’ammettere questa amara verità
Berners-Lee — scrive la gi0rnalista Katrina Brooker —
è imbarazzato, balbetta e salta qualche parola.
Lavorava al Cern di Ginevra quando, ventinove anni
La presenza marrana nella diaspora europea e mediterranea fa, ebbe l’idea di trasformare l’allora oscura rete
internet, usata negli anni Sessanta dal Pentagono, in
una piattaforma per aiutare gli scienziati a scambiarsi
i dati. Scrisse il codice del web e lo diffuse
scerà l’eretico Spinoza. Nelle Americhe spagno- Marie Lustiger e al rabbino capo di Roma gratuitamente, non ricavandoci un dollaro, con l’idea
di ANNA FOA di farne una piattaforma aperta, a disposizione di
la e portoghese si leveranno numerosi i roghi Israel Zolli, e al modo in cui definivano, da cat-
dell’Inquisizione. Il marranesimo, vasto feno- tutti. «Sin dall’inizio di quel processo intuii che
n viaggio affascinante nel tempo tolici, il loro rapporto con l’ebraismo.

U
quell’invenzione avrebbe potuto sortire effetti
e nello spazio, nel pensiero e nel- meno di dissimulazione religiosa, toccherà an- Ma il marranesimo non portava solo a una
devastanti se fosse caduta nelle mani sbagliate». E
le vicende storiche, questo libro che i paesi musulmani, con l’avventura messia- visione diversa del rapporto tra le due religioni, così è stato, almeno in parte. Di conseguenza ha
di Donatella Di Cesare Marrani. nica di Sabbatai Zevi e dei suoi seguaci. E nu- ma anche, in altri casi, all’abbandono di ogni trascorso la seconda fase della sua vita a mettere in
L’altro dell’altro (Torino, Einaudi, merose interpretazioni riconducono alla setta religione, all’eclissi della trascendenza. Valga guardia sugli eccessi della rete e nel 2009 ha istituito
2018, pagine 113, 12 euro). Il volume spazia in- sabbatiana dei donmeh l’origine dei Giovani tur- per tutti il caso di Spinoza, il primo a non ade- la World Wide Web Foundation con l’obiettivo di
fatti in tutti i luoghi e i momenti della presenza chi e della loro rivoluzione. rire a nessun’altra religione dopo la sua trauma- mantenere lo spirito iniziale e prevenire i rischi. «La
marrana nella diaspora europea e mediterranea. Da questa storia affascinante nascono le do- tica espulsione dalla sinagoga. E soprattutto il sua profezia — scrive «Vanity Fair» — si è avverata
Marrani sono infatti definiti in Spagna, a mande dell’autrice, filosofa di formazione, sul marranesimo portava alla scoperta del sé e alla quando è emerso che gli hacker russi hanno
partire dalla metà del Trecento e in un’accezio- senso e il valore di questa esperienza: la dupli- nascita dell’interiorità. interferito sulle elezioni presidenziali statunitensi del
ne dispregiativa, gli ebrei convertiti più o meno cità religiosa, l’essere sul confine, la dissimula- Per decifrare l’altro che era in sé, o il sé che 2016 e quando Facebook ha ammesso di aver fornito
forzatamente al cattolicesimo, considerati anco- zione, l’innovazione e la creatività, il primato era nell’altro, per leggere in quella duplicità era i dati di oltre ottanta milioni di utenti a un’azienda,
ra nascostamente ebrei. A partire dalla metà del dell’interiorità, l’incontro con la modernità. necessario scrutarsi a fondo ed imparare a con- Cambridge Analytica, che ha erogato servizi politici
Quattrocento, leggi basate sulla purezza del Tutti temi ancora ben attuali, che ci riporta- vivere con le sfumature, le tracce interrotte. Ec- alla campagna di Donald Trump». Tutto ciò ha
sangue cominciano in Spagna a distinguere tra no alla conclusione di Donatella Di Cesare: co la nascita della modernità che emerge da spinto Berners-Lee a intraprendere la terza fase della
i vecchi cristiani, privi di ascendenze ebraiche, e «Chi può dire di non essere marrano?», scrive sua vita e a impegnarsi nella missione di salvare la
quella drammatica esperienza storica: l’Europa,
i nuovi cristiani, appunto gli ebrei convertiti e i infatti al termine di questo percorso in parte sua invenzione. L’obiettivo, afferma nell’intervista, è
dalla Francia del marrano Montaigne all’Inghil-
loro discendenti. carsico, in parte vittoriosamente alla luce del di re-decentralizzare il web, in modo da ridare alle
terra del rabbino Menasseh ben Israel, che fa-
Nel 1492 l’espulsione degli ebrei dalla Spa- sole, riallacciandosi alle suggestioni di Derrida, persone, invece che alle grandi aziende della Silicon
gna è accompagnata e seguita da una vera e ma prima ancora a Spinoza e a tanti altri stu- Valley, il controllo dei propri dati. A tal fine, Berners-
propria persecuzione dei nuovi cristiani, attuata diosi del cui pensiero è intessuta la trama della Lee ha creato Solid, un progetto del Mit, che fornisce
dalla nuova istituzione dell’Inquisizione, dipen- nostra tradizione culturale. ai programmatori gli strumenti per costruire
dente, tanto in Spagna che più tardi in Porto- Esito di un fenomeno essenzialmente religio- Da questa storia applicazioni social decentralizzate, completamente
gallo, dalle monarchie e non da Roma. I marra- so, quello del passaggio forzato da una fede nascono le domande diverse da quelle attuali, in modo che la privacy sia
ni si spargono nel Mediterraneo e in Europa, si all’altra, il marranesimo tocca in profondità, an- garantita e i dati siano davvero di proprietà degli
espandono nei domini spagnoli. Dai Paesi Bassi cor più che la fede d’origine, quella a cui si ap- sul senso e il valore di una tale esperienza utenti, salvaguardandoli dalle interferenze e dalle
deriva la Comunità ebraica di Amsterdam, com- proda. La trasforma dall’interno, in una riela- La duplicità religiosa violazioni dei giganti digitali.
posta da marrani tornati all’ebraismo, in cui na- borazione creativa vivacissima in cui, come scri-
veva De Certeau, «una strana alleanza congiun- l’innovazione e la creatività
ge la parola “mistica” e il “sangue impuro”».
Juan de la Cruz, Teresa d’Ávila e tanti esponen-
ti del misticismo spagnolo del Cinquecento ne
rappresentano gli straordinari esiti. voleggiava di ebrei perduti e di marrani nasco-
Ma le due religioni erano, per questi “aposta-
ti”, davvero così contrapposte? È questo forse
sti; e la Turchia di Sabbatai Zevi, che teorizzava
la duplicità, musulmano ed ebreo insieme, fa- Marc Chagall a Mantova
una delle suggestioni più notevoli di questo cendone il motore del suo messianesimo.
piccolo libro, che collega la scelta — perché in Anni fa, in un libro dedicato ai rinnegati cri-
alcuni casi di scelta e non di forza si trattava — stiani all’Islam, Lucetta Scaraffia si poneva lo
stesso problema del rapporto con l’interiorità e Aprirà il 5 settembre 2018 a Mantova, in
di alcuni degli intellettuali ebrei più importanti concomitanza con Festivaletteratura, negli spazi
del Quattrocento spagnolo a conversioni o a con la modernità. Solo che, mentre per l’Inqui-
sizione il primato del cuore portava ad assolve- restaurati di Palazzo della Ragione, la mostra
mancate conversioni del Novecento, prima fra dedicata a Chagall (Vitebsk, 7 luglio 1887 — Saint-
tutte quella, appunto mancata, di Franz Rosen- re la duplicità dei cristiani rinnegati, nel caso
dei marrani accettare il primato del cuore volle Paul-de-Vence, 28 marzo 1985). Marc Chagall come
zweing: così, nel Trecento, il rabbino capo di
dire, come sappiamo, diffidare ancor più dei nella pittura, così nella poesia, a cura di Gabriella Di
Burgos, Shlomo Halevi, più tardi vescovo di
nuovi cristiani e perseguirli come ebrei nel cuo- Milia, in collaborazione con la Galleria di Stato
Burgos, e con lui Jehoshua Halorki, poi chia-
re. Tretjakov di Mosca, è organizzata e prodotta con la
mato dagli ebrei megadef, il blasfemo, presero il
Come ancora scriveva De Certeau, «l’incon- casa editrice Electa. La mostra — che viene presentata
battesimo nella convinzione di restare dentro
tro fra due tradizioni religiose, una respinta in l’11 luglio a Milano nel corso di una conferenza
l’ebraismo, convinti che rifiutando il Messia gli
un ritiro interiore, l’altra trionfante ma “corrot- stampa — esporrà 130 opere, tra cui il ciclo completo
ebrei avessero commesso un grave errore.
Come non pensare, ci dice l’autrice, al gran ta”, ha permesso ai nuovi cristiani di essere in dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920 per il Teatro
numero di conversioni dall’ebraismo al cristia- gran parte creatori di un discorso nuovo, libera- Ebraico da Camera di Mosca. I teleri costituiscono
nesimo nella Germania del Novecento? In pri- to dalla ripetizione dogmatica e strutturata, una un prestito eccezionale della Galleria di Stato
mis, certo, pensiamo ad Edith Stein, che volle sorta di marranesimo spirituale, mediante l’op- Tretjakov di Mosca: furono esposti a Milano nel 1994
morire con il suo popolo. Ma aggiungerei io, posizione tra la “purezza” dentro e la “menzo- e a Roma nel 1999 (dopo le esposizioni a New York,
Sabbatai Zevi durante la prigionia ad Abido pensiamo anche all’arcivescovo di Parigi Jean- gna” fuori». Una libertà che nasce sul confine. 1992, Chicago, 1993). Una selezione di dipinti e
acquerelli) di Chagall degli anni 1910-1918
accompagnerà l’allestimento immersivo del Teatro
ebraico, insieme a una serie di acqueforti eseguite tra
il 1923 e il 1939, tra cui le illustrazioni per le Anime
morte di Gogol’, per le Favole di Lafontaine e per la
Bibbia.
Alla fine di novembre convegno in Gregoriana sulla dismissione dei luoghi di culto

Dio non abita più qui?


È morto Riccardo Fubini
a chiesa è fatta anche di cul- Carlos Alberto de Pinho Moreira Aze- no in una situazione generale in cui i a quelle protestanti. Le cause della

«L tura materiale, di cose, di


edifici. Di luoghi dove sono
stati celebrati battesimi, funerali e ma-
vedo, delegato del Pontificio Consiglio
della cultura, e monsignor Valerio Pen-
nasso, direttore dell’Ufficio nazionale
problemi di allora hanno acquistato
proporzioni più ampie. Non ci sono
statistiche sulla dismissione delle chiese
chiusura delle chiese sono di solito la
diminuzione delle comunità cristiane, la
scarsità del clero, l’abbandono della Lo storico Riccardo Fubini, uno dei più insigni
trimoni, dove la comunità si è riunita per i beni culturali ecclesiastici e l’edili- perché non è stata ancora compiuta pratica religiosa. A questi provvedimenti studiosi dell’età rinascimentale e autore di
per partecipare all’eucaristia. Luoghi zia di culto della Cei. un’indagine sistematica, capace di riuni- la gente quasi sempre si oppone perché fondamentali saggi sull’umanesimo italiano, è morto
che dalla gente sono percepiti come sa- Un tema delicato, doloroso, comples- re i dati noti alle singole diocesi. Recen- l’edificio chiesa possiede una fortissima lunedì 9 luglio a Firenze. Aveva 83 anni. Professore
cri anche quando non lo sono più» ha so, quello della dismissione degli edifici temente, comunque, la stampa interna- valenza simbolica e identitaria. emerito di storia del Rinascimento all’università di
detto Ottavio Bucarelli, direttore del di culto, «che non è riservato a un club zionale si è interessata spesso al feno- Firenze, Fubini (era nato a Trieste nel 1934 e si era
Partendo da questo retroterra il con-
Dipartimento dei beni culturali della ristretto di specialisti, come potrebbe meno, soprattutto quando ha suscitato laureato alla Scuola Normale Superiore di Pisa) agli
vegno intende affrontare l’argomento
Chiesa della Pontificia Università Gre- sembrare a prima vista, ma desta un in- una forte reazione nell’opinione pubbli- inizi della carriera accademica aveva insegnato a
sotto un profilo complessivo che non
goriana durante la conferenza stampa di teresse straordinario in molti ambiti» ha ca: quando le chiese vengono messe in Torino, poi nel capoluogo toscano e quindi a Siena,
trascuri l’approccio pastorale, oltre ad per poi fare ritorno a Firenze. Ha curato, in
presentazione del convegno Dio non detto il cardinale Ravasi introducendo vendita e trasformate in negozi, bar, ri-
approfondire gli aspetti giuridici e tec- particolare, l’opera omnia dell’umanista Poggio
abita più qui? Dismissione di luoghi di la conferenza stampa. Già nel 1987 la storanti, palestre e centri benessere, di-
culto e gestione integrata dei beni culturali Pontificia Commissione centrale per scoteche, moschee o passerelle per sfila- nici delle dismissioni. Per ampliare il Bracciolini e l’edizione critica e commentata delle
ecclesiastici, in calendario per il prossimo l’arte sacra in Italia pubblicava la «Car- te di moda in mezzo a pareti affrescate più possibile il raggio della partecipa- lettere di Lorenzo de’ Medici: i suoi studi più
29 e 30 novembre alla Gregoriana. ta sulla destinazione d’uso degli antichi o ad altari ancora decorati da pale a te- zione, gli organizzatori hanno lanciato importanti sono stati raccolti nel volume Storiografia
All’incontro, svoltosi il 10 luglio presso edifici ecclesiastici», che metteva a fuo- ma religioso. una Call for posters and papers destinata dell’Umanesimo in Italia, da Leonardo Bruni ad Annio
il Pontificio Consiglio della cultura, so- co soprattutto la situazione italiana e il Un fenomeno che ha avuto un peso a ricercatori e accademici per conoscere da Viterbo (Edizioni di storia e letteratura, 2003). Tra
no intervenuti anche il presidente, car- patrimonio immobiliare oggetto delle maggiore in nazioni come la Francia, il quali siano le ricerche in corso su que- i suoi libri figurano Umanesimo e secolarizzazione da
dinale Gianfranco Ravasi, i vescovi requisizioni di fine Ottocento a seguito Belgio, l’Olanda, la Germania, la Sviz- sto argomento; tramite social media sarà Petrarca a Valla (Bulzoni, 1990), L’Umanesinmo
Nunzio Galantino, già segretario gene- dell’unità d’Italia, in gran parte non più zera, gli Stati Uniti d’America e il Ca- lanciato il contest fotografico Chiese non italiano e i suoi storici. Origini rinascimentali. Critica
rale della Conferenza episcopale italiana di proprietà ecclesiastica. nada, ma molti casi si sono verificati an- più chiese #nolongerchurches finalizzato a moderna (Franco Angeli, 2001), Politica e pensiero
(Cei) e presidente dell’Amministrazione A trent’anni di distanza la Santa Sede che in Italia. Si tratta inoltre di un pro- documentare, più che i casi di abbando- politico nell’Italia del Rinascimento. Dallo stato
del patrimonio della sede apostolica, e torna a puntare l’attenzione sul fenome- blema trasversale alla Chiesa cattolica e no, quelli di riuso virtuoso. territoriale a Machiavelli (Edifir, 2009).
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 11 luglio 2018

Credenti britannici accanto ai migranti

Camminare insieme
LONDRA, 10. «Apprezzo il vostro frontiere, contro il “reato di soli- mo la responsabilità di rendere il cativamente inferiore dal governo,
coraggio e la vostra tenacia con i darietà” e chiedere un’accoglienza mondo un ambiente migliore e con una diminuzione del numero
quali avete intrapreso un’iniziativa migliore per i migranti. più sicuro. La mia esperienza di famiglie di rifugiati da reinse-
che è stata fisicamente ed emoti- «Avete sopportato molto negli personale nell’incontrare i richie- diare.
vamente impegnativa ma anche ultimi due mesi — ha sottolineato denti asilo, sia a Calais che nel Dal 2015 i volontari di Citizens
importante». Con queste parole il il presule — e avete condiviso il Regno Unito, mi ha ricordato UK — riferisce il sito Riforma.it —
vescovo ausiliarie di Westminster, disagio che è la condizione di vi- quanto sia importante per noi ga- hanno sostenuto diverse comuni-
monsignor Paul McAleenan, ha ta vissuta dai migranti, rifugiati e rantire che la loro dignità umana, tà locali che lavorano a stretto Dialogo tra anglicani e metodisti
dato il benvenuto a Londra ai richiedenti asilo che hanno com- data da Dio, sia riconosciuta e contatto con le autorità per acco-
partecipanti alla Marcia della So-
lidarietà promossa dall’associazio-
ne francese L’Auberge des Mi-
piuto questo viaggio insidioso
tentando di raggiungere i nostri
paesi in Europa. Sono profonda-
celebrata».
Intanto, una campagna di sen-
sibilizzazione lanciata nei giorni
gliere con successo e reinsediare
le famiglie che sono fuggite dalla
guerra in Siria. Ora l’organizza-
Verso
grants, che ha sede a Calais, in
Francia. La marcia era partita da
Ventimiglia il 30 aprile scorso e,
mente incoraggiato dai vostri
sforzi di camminare in solidarietà
per far conoscere la situazione di
scorsi da Citizen UK — cui aderi-
scono circa duecento leader in
rappresentanza di moschee, chie-
zione chiede al ministro dell’in-
terno, Sajid Javid, di prolungare
il programma Syrian Vulnerable
la comunione
se, scuole, università, ospedali e Persons Resettlement Scheme ol-
dopo 70 giorni, oltre 1470 chilo- molti uomini, donne e bambini
altre organizzazioni della società tre il 2020 e di finanziarlo intera- LONDRA, 10. Ampio spazio Per un periodo tuttavia gli
metri e 59 tappe, è arrivata dome- vulnerabili in Europa, special-
civile del Regno Unito — esorta il mente. Citizens UK, inoltre, invita all’ambizioso percorso che do- anglicani dovranno sostenere
nica scorsa all’Hyde Park di Lon- mente a Calais. Come europei e
ministero dell’interno a prolunga- il ministro Javid a migliorare il vrebbe portare a una piena una situazione per loro ano-
dra. Tre gli obiettivi dell’iniziati- come cristiani — ha ricordato
re il programma di reinsediamen- programma di reinsediamento dei comunione con la comunità mala, quella in cui gli attuali
va: lottare contro il blocco alle monsignor McAleenan — abbia- to dei siriani vulnerabili nel Re- bambini vulnerabili (Vcrs), chie- anglicana è stato dedicato pastori metodisti, non ordina-
gno Unito oltre il 2020. dendo in particolare di potenzia- dalla Chiesa metodista duran- ti episcopalmente, servirebbe-
Nel 2015, il governo britannico re l’insegnamento dell’inglese ai ro comunque anche la Church
te la conferenza annuale svol-
si impegnò ad accogliere nel pae- rifugiati per consentire loro di in- of England.
tasi nei giorni scorsi a Lon-
se 20.000 rifugiati entro il 2020 tegrarsi con successo. Il documento approvato al
dra. Dopo la Church of En-
attraverso il Syrian Vulnerable «Il Syrian Vulnerable Persons
gland, quindi, che ne aveva termine del dibattito — riferi-
Persons Resettlement Scheme Resettlement Scheme — ha di-
discusso a febbraio durante il sce il sito Riforma.it — che of-
(Vprs). Il programma è stato di chiarato Gonzalo Vargas Llosa,
proprio sinodo generale, an- fre ampie aperture sull’argo-
grande aiuto ai più bisognosi, tra rappresentante dell’Alto Commis-
che i metodisti hanno intra- mento, ma rimanda al 2019
cui le persone che necessitavano sariato delle Nazioni Unite per i
preso questo cammino che ogni decisione in materia do-
di cure mediche urgenti, i soprav- rifugiati (Unhcr) nel Regno Uni-
potrebbe portare le due con- po aver chiesto un supple-
vissuti a violenze e torture, le to — ha superato il suo stadio in-
fessioni verso una visione co- mento di analisi di alcuni dei
donne e i bambini. In totale, ol- termedio e funziona bene: i rifu-
mune. Ciò significherebbe che punti più controversi, si fonda
tre 10.000 rifugiati si sono inse- giati apprezzano l’accoglienza ge-
d’ora in poi, tutti i ministri di sulla convergenza teologica
diati fino a ora nel Regno Unito nuina e calorosa che hanno rice-
culto metodisti non solo di- stabilita dall’Anglican-Metho-
grazie al Vprs. vuto qui. Speriamo che il gover-
venterebbero pastori ordinati dist Covenant.
I nuovi dati raccolti da Citi- no si impegni presto a reinsediare
zens UK — a partire dalle statisti- ogni anno 10.000 rifugiati più in modo collegiale durante Nel 2014 il sinodo anglica-
che ufficiali del governo — dimo- vulnerabili. I bisogni sono più l’annuale conferenza, ma an- no e la conferenza metodista
strano il successo raggiunto fino- grandi che mai, non solo tra i si- che sacerdoti ordinati dal ve- avevano dato mandato ai reci-
ra dal programma Syrian Vulne- riani». scovo anglicano. Il presidente proci organi di governo di
rable Persons Resettlement Sche- Anche il rabbino Janet Darley, della conferenza diventerebbe presentare proposte che per-
me. La Scozia ha accolto il mag- membro del Consiglio di Citizens un presidente-vescovo e tutti i mettessero l’intercambiabilità
gior numero di rifugiati (2224). UK è dello stesso avviso. «La To- futuri pastori metodisti ver- dei ministri di culto ordinati
Seguono: lo Yorkshire e Humber rah — ha spiegato — ci comanda rebbero da esso ordinati. nelle due Chiese. Anche se
con 1450; poi le West Midlands 35 volte di accogliere e prendersi Una tra le principali diffe- non mancano i pareri discor-
Appello dei missionari scalabriniani renze fra le due comunità ec- danti riguardo alle proposte,
(1125), il Sud Est (1013), il Nord cura dello straniero, ricordandoci
Ovest (931), il Nord Est (907), che è importante non voltare le clesiali risiede proprio nella che sono state formulate dai

Aprite l’Irlanda del Nord (860), il Sud


Ovest (796), il Galles (720), Lon-
dra (567), l’Est dell’Inghilterra
spalle ai rifugiati dopo il 2020,
specialmente in un momento in
cui i conflitti devastanti in tutto il
comprensione di come esse
devono essere guidate. Quelle
anglicane operano sotto il
gruppi Fede e costituzione di
entrambe le confessioni. Il ve-
scovo di Carlisle, James Ne-

le porte al fratello (557), le East Midlands (449).


Attualmente, il ministero del-
l’interno sta rivedendo il pro-
mondo continuano a costringere
milioni di persone a fuggire. Il
nostro messaggio al ministero de-
modello episcopale con i ve-
scovi intesi quali successori
degli apostoli. Successione
wcome, ha parlato come ospi-
te alla conferenza metodista e
ha riconosciuto la mancanza
gramma Vprs, che rischia di esse- gli interni è di ringraziarli per il apostolica che non è invece di unanimità all’interno della
ROMA, 10. «L’emigrazione è un feno- di anche di ricavarne un surplus di re ridimensionato o chiuso del programma e di ricordare loro parte del panorama metodi- Church of England: «Non
meno epocale che sta scuotendo le umanità». tutto dopo il 2020. Questo signi- che il sostegno della società civile sta, e che ora, con la nuova fi- tutti i miei colleghi condivi-
strutture delle nazioni a ogni latitudi- Gli scalabriniani sono più che mai ficherebbe che le autorità locali e dei consigli locali per il reinse- gura del presidente-vescovo dono il mio entusiasmo per
ne. È certamente un problema, che convinti di dover «diventare gli attori che partecipano al programma di diamento dei rifugiati rimane più della conferenza metodista, un’alleanza metodista-anglica-
nasce dalla somma di tanti problemi, di un progresso della coscienza della reinsediamento potrebbero riceve- forte che mai. Non fermiamoci può essere riconosciuto nel- na. Sono abbastanza sicuro
ma come tutti i problemi dipende da dignità umana propria di ogni uo- re un sostegno finanziario signifi- ora». l’ordinamento anglicano. che anche fra voi vi sono sen-
noi trasformarlo in una tragedia o in mo». In questo senso, sostengono, sibilità differenti. Ma, fratelli
una ricchezza»: è quanto hanno di- «possiamo contribuire alla ricomposi- e sorelle, vi prego, tutti insie-
chiarato, in una nota, le direzioni ge- zione di un quadro generale in cui me, di provarci».
nerali dei tre istituti della famiglia l’ecologia umana si inserisca nell’eco- Dello stesso avviso anche il
scalabriniana (i padri missionari, le logia della natura». pastore Gareth J. Powell, se-
suore missionarie e le missionarie se- Durante l’incontro, i partecipanti
A Zurigo il consiglio generale dell’Alleanza battista mondiale gretario della conferenza me-
colari) al termine di un loro incontro hanno focalizzato l’attenzione sulle todista. «Queste proposte —
svoltosi nei giorni scorsi a Roma, che
ha messo particolarmente a tema
l’emergenza del fenomeno migratorio
parole del Pontefice che ripetutamen-
te invita a rispondere con i fatti al In difesa dei cristiani perseguitati ha spiegato — cercano di arti-
colare il terreno comune e da-
re spazio alle differenze tra le
dramma delle popolazioni costrette a
che sta investendo il continente euro- scappare dalla violenza e dalla fame. nostre Chiese. Questo non ri-
peo. «Riteniamo che sempre di più acqui- ZURIGO, 10. Si svolgerà nel 2020 l’Alleanza battista mondiale culto nel Grossmünster, l’antico guarda il fatto che ciascun
«La storia dei popoli — continua la stano attualità i quattro verbi con cui a Rio de Janeiro, con il titolo (Abm), la più grande organizza- duomo di Zurigo, dove quasi partner diventi più simile
nota — è stata fatta da grandi ondate Papa Francesco, nella giornata mon- «Insieme(#Together2020)», la zione battista che raccoglie 238 500 anni fa Huldrych Zwingli, all’altro, ma piuttosto scoprire
migratorie, e noi oggi abbiamo la diale del migrante di quest’anno, ha prossima convention battista unioni di Chiese in 124 paesi, diede il via alla Riforma in terra modalità di essere in un rap-
possibilità di viverne una, con il van- chiesto ai popoli e alle nazioni di af- mondiale. È quanto è stato deci- per un totale di 169.000 congre- elvetica. porto più stretto con integri-
taggio di poterne leggere a livello so a Zurigo, dove sul tema della gazioni e 47 milioni di fedeli. Introducendo i lavori, che tà, grazia e generosità. Il cam-
frontare il tema dei migranti: acco-
mondiale le cause e gli effetti e quin- libertà religiosa si è tenuto l’an- I lavori sono stati aperti — ri- hanno analizzato, nel settantesi- mino verso la riconciliazione è
gliere, proteggere, promuovere, inte-
nuale consiglio generale del- ferisce l’agenzia nev.it — con un mo dalla Dichiarazione univer- di grande importanza per tut-
grare». In questa prospettiva, «c’è un
sale dei diritti umani, la difficile ti all’interno delle nostre
grande ostacolo su questa strada —
situazione dei fedeli perseguita- Chiese, e ci sono molti passi
prosegue la nota dei tre istituti reli-
che saranno da compiere da
giosi — ed è la paura, paura di perde- ti, il segretario generale, Elijah
parte di entrambe le Chiese
re il proprio benessere, paura di per- Brown, ha rivolto un pensiero
Lutto nell’episcopato dere la propria identità, paura dell’al- particolare alle comunità cristia-
mentre continuiamo in questo
processo».
tro. Si tratta di un sentimento profon- ne delle Corea del Nord e
do, che va ascoltato, ma per aiutare a dell’Ucraina. «Molte persone in
Monsignor José María Setién Al- superarlo: la paura porta alla chiusura tutto il mondo, battisti compre-
berro, vescovo emerito di San Se- e la chiusura porta alla morte». si, soffrono perché perseguitati
bastián, in Spagna, è morto marte- Infatti, «molta stampa e molti me- per la loro fede. Dobbiamo ri-
dì 10 luglio, all’età di novant’anni. dia — affermano i religiosi nella nota cordarci di loro — ha affermato
Il compianto presule era nato a — rinfocolano questa paura, amplifi- Brown — anche se loro non so- ANNIVERSARIO
Hernani, in diocesi di San Seba- cando fatti negativi e ignorando del no in grado di raggiungerci, noi
stián, il 19 marzo 1928 e aveva rice- tutto le buone pratiche di accoglienza li raggiungeremo». Nel ventesimo anniversario della scomparsa del
e di integrazione che nascono un po’ Nel corso dell’incontro uno Reverendissimo Padre
vuto l’ordinazione sacerdotale il 29
giugno 1951. Eletto alla Chiesa tito- dovunque soprattutto dal volontaria- speciale premio per i diritti
lare di Zama minore il 18 settem- to. Se vogliamo perseguire la strada umani è stato conferito a Chri- FÉLIX ASENSIO S.J.
bre 1972 e al contempo nominato della felicità, che è la strada che cerca ster Daelander per il suo «in- Professore di Sacra Scrittura
ausiliare di San Sebastián aveva ri- ogni cuore umano, dobbiamo perse- stancabile impegno a favore del- della Pontificia Università Gregoriana
cevuto l’ordinazione episcopale il guire la strada delle fraternità, rinno- la libertà religiosa». Daelander,
28 ottobre successivo. Il 16 feb- vando e attualizzando oggi l’appello svedese, è portavoce della Abm la sua grande Famiglia spirituale Lo ricorda con
braio 1979 era stato trasferito alla con cui san Giovanni Paolo II apriva presso l’ufficio per i diritti uma- immensa gratitudine e affetto, quale padre, mae-
il suo pontificato: aprite le porte a ni dell’Onu a Ginevra, nonché stro, guida alla santità, sempre unita a Lui nella
sede residenziale di San Sebastián.
Cristo». Proprio in questa importante rappresentante della Federazione Comunione dei santi.
Il 13 gennaio 2000 aveva rinuncia- Invita alla Santa Messa, oggi, ore 18, chiesa
to al governo pastorale della dioce- prospettiva, «oggi — concludono gli battista europea per la libertà
di Sant’Ignazio
si. Le esequie si celebrano a mez- scalabriniani — siamo chiamati a ripe- religiosa, impegnato in Europa,
zogiorno di mercoledì 11 luglio nel- tere lo stesso grido: aprite le porte al in Medio oriente e in Asia cen- Roma, 11 luglio 2018
la cattedrale di San Sebastián. fratello». trale.
mercoledì 11 luglio 2018 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Dopo il Genfest 2018 a Manila

Oltre
tutti i confini
MANILA, 10. Sono rientrati nei oltre tutti i confini culturali, so- posto una lettura rovesciata del-
loro paesi, oltre cento in tutto il ciali e politici. la storia del mondo, vista nel-
mondo, i seimila giovani, che Il Genfest di Manila è stato l’ottica dei passi di pace del-
hanno partecipato all’undicesi- occasione di festa oltre che di l’umanità e della centralità
ma edizione del Genfest, ospita- impegno, con tanti eventi di ar- dell’impegno personale a co-
ta dal 6 all’8 luglio a Manila, te e spettacolo, che hanno
struirla. Passando dalla teoria
Incontro dei vescovi indiani di rito latino nelle Filippine, dedicata al tema espresso il desiderio di superare
all’azione, ai giovani è stato infi-
«Oltre tutti i confini». In chiu- barriere geografiche e culturali,
ne chiesto di “sporcarsi le mani”
Curare sura dei lavori è stato lanciato il
progetto Pathways to Fraternity,
che sottende l’impegno di porta-
come le due serate-concerto, che
hanno portato l’Asia al resto del
mondo. Molto visitata è stata
di umanità, scegliendo tra dodi-
ci attività di solidarietà, acco-
glienza e riqualificazione urbana
le ferite dei poveri re avanti nell’intero pianeta per-
corsi e azioni di fraternità, pun-
tando ad avvicinare persone e
l’originale mostra multimediale
e interattiva, Explo, che ha pro- di Manila.

popoli, costruendo rapporti soli-


MUMBAI, 10. «L’identità di Ge- mune dei presuli, sulla realtà del gli organismi ecclesiastici, è sta- dali nei campi dell’economia,
sù sono le sue ferite. È questa la paese, per offrire risposte pasto- della giustizia, della politica,
to quello di «riflettere sulla mis-
dell’ambiente, del dialogo inter-
missione della Chiesa in India: rali alla luce del Vangelo a que- sione della Chiesa e su come
culturale e interreligioso.
Intesa tra episcopato e governo filippino
toccare le ferite con tenerezza e stioni di attualità. possiamo toccare le ferite di Ge-
compassione». Sono le parole L’iniziativa era stata sollecita- «In epoca di migrazioni cre-
del cardinale Oswald Gracias,
arcivescovo di Bombay, in chiu-
ta della Conferenza dei presuli
di rito latino (Ccbi) — uno dei
sù». Infatti, «toccando le ferite
di Gesù negli emarginati, in co-
loro che soffrono o che sono
scenti e di nazionalismi che
avanzano, come reazione a una
globalizzazione esclusivamente
Garantita la presenza
sura dell’incontro, ospitato nel tre riti della Conferenza episco-
seminario dell’arcidiocesi, cui
hanno partecipato 25 vescovi
pale indiana (Cbci) — riunita in
assemblea plenaria lo scorso an-
malati, noi possiamo trovare Ge-
sù», ha spiegato il porporato,
evocando san Tommaso aposto-
economica, che trascura le diver-
sità delle singole culture e reli-
gioni — spiega Maria Voce, pre-
dei missionari
provenienti da tutta l’India. La no a Bhopal, nello stato del Ma- lo, che «voleva toccare le ferite
riunione si è svolta dal 2 al 7 lu- dhya Prades. sidente dei Focolari — il Genfest
di Gesù con le proprie mani». 2018 ha proposto ai giovani un MANILA, 10. I missionari da sempre to vita e risorse seguendo la propria
glio, dopo una prima tornata Il nostro obiettivo, ha riferito
Allo stesso modo, ha aggiunto, cambio di prospettiva: non fer- contribuiscono al benessere morale e vocazione, per lo sviluppo morale e
dal 12 al 17 marzo, allo scopo di all’agenzia AsiaNews il cardinale
promuovere una riflessione co- Gracias, presidente di entrambi «per noi in India, come all’epo- marsi al di qua dei muri perso- materiale della popolazione, special- spirituale dei filippini di tante comu-
ca fu per san Tommaso, possia- nali, sociali e politici, ma acco- mente quella più bisognosa di cure e nità locali.
mo riconoscere Gesù attraverso gliere senza timori e pregiudizi di assistenza. Con questa motivazio- Nelle scorse settimane molto cla-
le sue ferite: sono le ferite degli ogni tipo di diversità». Maria ne la Conferenza episcopale delle Fi- more aveva suscitato il caso della
abbandonati e dei bisognosi, de- Voce suggerisce quindi tre paro- lippine e l’ufficio governativo per missionaria australiana suor Patricia
gli anziani e dei poveri senza le, perché siano un programma l’immigrazione hanno raggiunto Fox, che aveva rischiato l’espulsione.
Allarme del cardinale arcivescovo di Colombo una casa. Sono le ferite di colo- di vita per tutti i ragazzi rientra- un’intesa per garantire la presenza Il ministero della giustizia alla fine
ro che abitano nei luoghi lonta- ti dalle Filippine nei propri pae- dei missionari stranieri nel paese. ha accolto il ricorso e annullato l’or-

Penalizzata ni, dei dalit e dei tribali, degli


agricoltori indigenti e di coloro
che si trovano in prigione, gli
si: amare, ricominciare e condi-
videre: «Amare i popoli altrui
come il proprio; ricominciare
L’accordo, atteso da oltre vent’anni,
è stato siglato nei giorni scorsi a
Manila dall’arcivescovo di Cagayan
dine dell’ufficio per l’immigrazione
che aveva cancellato il visto di per-
manenza nelle Filippine della reli-

l’educazione religiosa orfani e le vedove, quelli che


soffrono a causa di una misera-
bile povertà».
non perdendo mai la speranza
che un altro mondo è possibile;
condividere ricchezze, risorse e
de Oro, Antonio J. Ledesma, re-
sponsabile della Commissione epi-
scopale per le mutue relazioni, e dal
giosa settatunenne, che da 27 anni si
occupa dei poveri soprattutto nelle
aree rurali del paese. Il suo visto per
Per questo, durante la messa pesi personali e collettivi». commissario governativo per l’immi- motivi pastorali è stato dunque rin-
COLOMBO, 10. Il sistema educativo e celebrazioni domenicali e al catechi- di chiusura dell’incontro, il car- La presidente dei Focolari, grazione, Tobias Javier. La commis-
novato e la missionaria potrà restare
smo. «I bambini non hanno più il dinale Gracias ha rivolto una sfida i giovani «a essere uomini sione per le mutue relazioni gestisce
scolastico dello Sri Lanka penalizza nelle Filippine. «Continuerò a dona-
tempo di andare al tempio o in chie- speciale preghiera di consacra- e donne di unità, persone che il Visa Desk, istituito per intrattenere
fortemente l’istruzione religiosa. È re la mia vita per le popolazioni in-
sa perché devono seguire le lezioni», portano in cuore i tesori di ogni rapporti ufficiali con l’ufficio gover-
questo il contenuto dell’allarme lan- zione, con la quale ha affidato digene, per i poveri nelle aree urba-
aveva già denunciato il porporato cultura, ma che sanno anche do- nativo e assistere sacerdoti, religiosi,
ciato in questi giorni dal cardinale la missione della Chiesa in India ne e per gli agricoltori oppressi.
nei mesi scorsi durante un incontro narli agli altri ed essere, in defi- religiose e laici stranieri nella loro ri-
arcivescovo di Colombo, Albert alla Vergine Maria. In preceden- Continuerò l’opera missionaria poi-
con gli insegnanti cattolici tenutosi nitiva, uomini e donne globali». chiesta di visto.
Malcolm Ranjith Patabendige Don, za, i vescovi si sono recati in ché questa è la mia vita, è la mia
presso il St. Joseph’s College della Nei prossimi anni, dunque, i L’intesa giunge dopo che diversi
per il quale, come riferisce l’agenzia pellegrinaggio, il 4 luglio, alla giovani dei Focolari saranno im- missionari avevano espresso preoccu- missione», ha detto con soddisfazio-
capitale. In questa ottica, Patabendi- basilica di Bandra, invocando la ne la religiosa. Nell’aprile scorso
Fides, «i leader di questo paese do- ge Don, facendosi interprete dei sen- pegnati a dare vita ad attività, pazioni su varie questioni relative
vrebbero capire che c’è qualcosa che protezione sulle loro diocesi del- mirate a radicare nei propri am- all’emissione e al prolungamento dei l’ufficio per l’immigrazione aveva re-
timenti dell’intera Chiesa in Sri Lan- la beata Vergine Maria del
va cambiato alla radice del sistema bienti e paesi mentalità e prassi loro visti, con le conseguenti diffi- vocato il visto missionario a suor
ka, ha chiesto al governo che le le- Monte. Dal santuario hanno
educativo». La preoccupazione è le- di pace e solidarietà, per trasfor- coltà per il proseguimento della loro Fox, ordinandole di lasciare il paese
zioni vengano limitate nelle domeni-
gata, appunto, secondo la denuncia quindi raggiunto la chiesa di mare la vita in qualcosa di più missione. Il governo ha confermato entro un mese per il suo presunto
che. E ha concluso: «In questo pae-
del porporato, alla progressiva emar- San Michele a Mahim, dove bello. I vari progetti del Genfest nella sostanza che i missionari han- coinvolgimento in «attivismo politi-
se è stato distrutto il nostro sistema
ginazione o addirittura all’elimina- educativo». hanno recitato una novena in 2018 sono stati presentati anche no contribuito «in modo immenso co». Tra le accuse presentate contro
lingua hindi. Infine, nel pome- nelle sedi della Fao e dell’Une- allo sviluppo morale e umano dei la religiosa c’erano alcune foto —
riggio, hanno concelebrato una sco, a Manila, allo scopo di of- cittadini; in particolare dei poveri, scattate durante una sua visita a un
messa nella cattedrale del Santo frire alle organizzazioni interna- dei giovani, degli handicappati e dei carcere nelle Filippine meridionali —
Nome di Mumbai, pregando zionali l’impegno dei giovani meno privilegiati della società». La che la ritraevano con uno striscione
per l’arcidiocesi e per tutta la che diventeranno “ambasciatori firma è quindi un riconoscimento al- che recitava «Stop agli omicidi dei
Chiesa indiana. di fraternità” nei propri paesi, la dedizione di quanti hanno dedica- contadini».

La Dichiarazione di Roma a sostegno del pluralismo

Da Jakarta al mondo intero


ROMA, 10. La difesa del pluralismo come nici, che compongono il tessuto sociale, cia- Presente al convegno, in rappresentanza
«grazia dell’Unico Dio», la promozione del- scuno con lingua e tradizioni proprie. delle denominazioni protestanti, la presidente
lo spirito di fratellanza e la lotta alla politi- «Sono convinto — ha sottolineato l’amba- della Comunione delle Chiese d’Indonesia,
cizzazione della fede religiosa: sono alcuni sciatore indonesiano presso la Santa Sede — Henriette H. Lebang. «La nostra è una so-
dei temi trattati dalla Dichiarazione di Ro- che l’armonia e il multiculturalismo siano cietà pluralista — ha dichiarato — ma dobbia-
ma, redatta durante il convegno sul tema «Il parte integrante del patrimonio culturale del mo prenderci cura della nostra unità. Siamo
zione di una «buona educazione re- La Chiesa cattolica in Sri Lanka nostro popolo». «Siamo gente pacifica», ha
dialogo interreligioso nella diaspora indone- chiamati ad amare Dio con tutto il nostro
ligiosa». gestisce quasi 1200 scuole domenica- aggiunto, sebbene «un mio studio su estre-
siana in Europa». cuore ma anche ciascun essere umano, così
Si tratterebbe di una tendenza che li, con oltre 13.000 insegnanti e circa mismo e radicalismo ha rivelato che il 7 per
Organizzato nei giorni scorsi dall’amba- come amiamo noi stessi; a superare i pregiu-
si è andata progressivamente accen- 202.000 studenti in dodici diocesi di cento della popolazione professa questo tipo
sciata della Repubblica d’Indonesia presso la dizi e lavorare insieme per la pace e la giusti-
tuando nel corso degli ultimi anni, tutto il paese. La proposta, in parti- di ideologie. La percentuale è bassa, ma fa
Santa Sede, l’incontro ha richiamato a Roma zia nella comunità, fidandoci l’uno dell’altro
nonostante i cambi di governo. A colare, è quella di riconoscere nel pur sempre riferimento a 260 milioni di per-
questo riguardo, il cardinale Pata- una cinquantina di giovani delegati prove- e rispettando le differenze. La pluralità è un
curriculum pubblico l’insegnamento nienti dalle comunità indonesiane di 23 paesi sone. Dobbiamo fare attenzione e contribuire dono di Dio, non è la radice dei problemi».
bendige Don ha reso noto di aver agli studenti che frequentano la alla costruzione di solide basi per la com-
inoltrato diverse richieste all’esecuti- europei. Al seminario hanno preso parte an- In chiusura dell’evento, tutti i convegnisti
scuola domenicale cattolica, in modo prensione reciproca all’interno della società.
vo e di avere anche scritto una lette- che alcuni alti funzionari del governo di Ja- si sono recati in Vaticano per incontrare
che la loro frequenza all’istruzione In questo senso, i giovani che vivono all’este-
ra al capo dello stato per segnalare karta e i rappresentanti delle sei religioni ri- monsignor Khaled Akasheh, capo ufficio per
di carattere religioso sia inclusa e ro sono sicuramente una risorsa».
le difficoltà del sistema educativo conosciute dallo stato indonesiano: islam, l’islam del Pontificio consiglio per il dialogo
conteggiata anche nel sistema educa- Da parte sua, il segretario generale del mi-
che si riflettono pericolosamente sul cattolicesimo, protestantesimo, induismo, nistero per gli affari religiosi, Nur Syam, ha interreligioso. Durante la riunione, moderata
tivo statale, risolvendo il conflitto e buddismo e confucianesimo. da padre Markus Solo Kewuta, monsignor
futuro delle giovani generazioni. ribadito che «per quanto riguarda l’unità del
In particolare, la Chiesa cattolica incoraggiando i bambini a frequen- Articolata in otto punti, la Dichiarazione Akasheh ha evidenziato soprattutto i frutti
paese, la religione non conta». «Siamo tutti
in Sri Lanka già da tempo stigmatiz- tare le scuole domenicali. di Roma, ha spiegato all’agenzia AsiaNews dell’impegno profuso dalla Chiesa cattolica
indonesiani. L’islam — ha detto — insegna il
za soprattutto l’applicazione di un In questo senso, la commissione l’ambasciatore Antonius Agus Sriyono, inten- rispetto e il concetto di fratellanza si articola per un dialogo «basato sulla sincerità e sul
decreto che rende l’istruzione scola- episcopale per la catechesi e l’apo- de proporre un «modello di tolleranza, che su tre livelli: tra musulmani, tra connazionali rispetto». «La verità e l’amore — ha spiegato
stica domenicale obbligatoria per gli stolato biblico ha presentato un do- aiuti a superare incomprensioni ed equivoci e tra esseri umani. In quanto uomini, siamo — sono le due gambe su cui cammina il no-
studenti tra i 6 e i 19 anni, di tutte le cumento al ministero competente tra i fedeli delle diverse confessioni». tutti fratelli. È nostra responsabilità far sape- stro dialogo».
religioni. Così, ovviamente, anche gli per gli affari religiosi cristiani, chie- L’Indonesia vuole assumere infatti un ruo- re a tutti che l’islam è chiamato a insegnare I leader religiosi indonesiani hanno quindi
allievi cristiani sono obbligati a par- dendo che i manuali in uso nelle lo di primo piano nella promozione del dia- alla gente come vivere in armonia, nella tolle- illustrato a monsignor Akasheh l’esperienza
teciparvi, pena il mancato supera- scuole domenicali siano stampati a logo tra le religioni. Nella nazione islamica ranza e nel rispetto reciproco. Questo è delle relazioni interreligiose in Indonesia per
mento degli esami. A tutto discapi- livello nazionale per stabilire un cur- più popolosa al mondo con oltre 260 milioni l’islam che vogliamo promuovere con iniziati- promuovere e gestire la convivenza pacifica
to, dunque, della partecipazione alle riculum comune. di abitanti, convivono più di 600 gruppi et- ve come questa». tra le diverse comunità.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO mercoledì 11 luglio 2018

Per la giornata mondiale della gioventù 2019

Dal 23 al 27 gennaio
il Papa a Panamá
Intervista al prefetto della Congregazione per le Chiese orientali
Papa Francesco era stato il pri- Intanto nei giorni scorsi è sta-
mo a iscriversi on-line — con un to lanciato il video internaziona-

Giornata felicissima tablet, l’11 febbraio al termine


dell’Angelus domenicale — co-
me pellegrino alla Giornata
mondiale della gioventù di Pa-
namá. Ora giunge la conferma
le dell’inno ufficiale della trenta-
quattresima gmg. Composto da
Abdiel Jiménez e realizzato in
cinque lingue (spagnolo, ingle-
se, francese, italiano e portoghe-
ufficiale delle date del suo viag- se), esprime i ritmi caratteristici
di NICOLA GORI che sono diminuiti in Medio oriente da ecco che stiamo facendo il vero ecumeni- gio nel Paese centro-americano della cultura locale e
far dire al Papa: Il Medio oriente senza smo. Devo dire che l’organizzazione, la dove, accogliendo l’invito del prende il titolo dal
Bari per un giorno è diventata un’altra cristiani è un altro Medio oriente. preghiera comune, la partecipazione po- governo e dei vescovi locali, il passo del Magni-
Assisi. San Francesco ha passato fraterna- polare a questo gesto in un luogo aperto Pontefice si recherà dal 23 al 27 ficat scelto co-
mente il testimone al vescovo san Nicola, Durante i momenti di fraternità ha raccolto all’oriente come Bari, è stata una felicissi- gennaio 2019.
perché la pace prenda il sopravvento sulle gli umori e le reazioni dei patriarchi? ma iniziativa, della quale possiamo solo Nello staccare ideal-
guerre e sulle violenze. È successo, sabato dire che ha avuto un positivo successo. mente il biglietto per
Erano tutti contentissimi ed entusiasti,
7 luglio, all’incontro di preghiera e rifles- perché non solo hanno risposto con gran- l’America centrale, al
sione per il Medio oriente che ha riunito Si aprono quindi nuove prospettive? momento dell’iscrizione
de gioia a questa iniziativa del Papa, ma
con Papa Francesco i capi delle Chiese e Purtroppo, le notizie che giungono dal Francesco aveva invitato
hanno avuto conferma che questa idea era
delle comunità della regione. È stata una Medio oriente ci lasciano senza parole. Di «tutti i giovani del mon-
partita da molti di loro. In particolare dai
giornata memorabile nel segno della con- fronte a tanta sofferenza non sappiamo do a vivere con fede
vescovi che venivano in visita «ad limina»
divisione, che ha fatto del capoluogo pu- che cosa dire. Possiamo però sperare che i e con entusiasmo
come i caldei, come pure dai vescovi orto-
gliese il centro dell’ecumenismo per unire responsabili di queste catastrofi della questo evento di gra-
dossi che chiedevano al Pontefice di fare
oriente e occidente. Ne parla in questa in- guerra abbiamo ascoltato il messaggio zia e di fraternità» sia
qualcosa. Ricordo che già i vescovi del
tervista all’Osservatore Romano il cardina- dell’incontro di Bari. Soprattutto, riguar- nelle diocesi sia, soprat-
Medio oriente hanno scritto al Papa chie-
le Leonardo Sandri, prefetto della Congre- do alle sofferenze della gente, dei più de- tutto partecipando direttamente
dendo una riunione speciale di tutti, cat-
gazione per le Chiese orientali. boli, dei bambini, come ha anche accen- alla gmg che aprirà i battenti un
tolici e ortodossi, in favore dei cristiani
che vivono nell’area mediorientale. Vedere nato il Papa prima di lanciare in cielo le giorno prima del suo arrivo. Ed
Può tracciare un bilancio dell’incontro? colombe sul sagrato della basilica di san essi, come sempre, stanno ri-
che sono stati ascoltati e che ciò si sia fat-
Credo che in tutta umiltà si possa dire to in maniera veramente bella è stato per Nicola. Possiamo sperare che sentano la spondendo con entusiasmo: al
che è stata una giornata felicissima. Il Pa- voce dell’umanità che grida: pace. Su di momento i pellegrini registrati
loro una gioia. Hanno apprezzato molto
pa insieme con i patriarchi e i rappresen- te sia pace. Non c’è altra strada per co- sono 180.000. Le attese, come è me motto della
l’accoglienza e la partecipazione della città
tanti dei patriarchi dell’Oriente ha potuto struire il futuro se non offrire pace e sicu- stato evidenziato nel recente in- Giornata: «Avvenga di me se-
e dell’arcidiocesi di Bari-Bitonto che li ha
focalizzare l’attenzione di tutta la Chiesa rezza, libertà, giustizia e progresso a que- contro preparatorio internazio- condo la tua parola». È stato
ospitati. Unito al fatto che si sentivano or-
verso questa zona di sofferenza a un livel- ste regioni. Sono convinto che anche per nale svoltosi nella capitale pana- presentato davanti a migliaia di
gogliosi di stare accanto al Papa. Per
lo quanto mai elevato. Pur senza trascura- l’Italia e per Bari sia stata una giornata di mense, sono per circa 300.000 persone nel centro Atlapa du-
quanto riguarda la competenza del nostro rante la tradizionale “Cena de
re le sofferenze dell’Africa, dell’America grande serenità. Infatti, tutti hanno visto iscrizioni che poi, come solita-
dicastero, la presenza dei patriarchi catto- pan y vino”, organizzata per
latina, dell’Asia, e quelle per le quali pian- il ruolo che esse hanno nel costruire un mente accade, si traducono in
lici è stata corale. Mancava solo il patriar- mondo futuro di giustizia e di pace nel presenze effettive due o tre volte raccogliere fondi a favore del se-
giamo anche vicino a noi, mi riferisco a ca melchita che per ragioni di forza mag-
quanto avviene nel Mediterraneo, ciò che nome di Cristo. superiori. minario maggiore San José.
giore non ha potuto sospendere la sua vi-
soffre il Medio oriente non ha eguali. Ba- sita negli Stati Uniti d’America. Tuttavia,
sti pensare alle guerre in Iraq e in Siria, ai lo ha rappresentato un metropolita molto
tanti conflitti che si spengono e risorgono importante: quello di Aleppo, l’arcivesco-
come il fuoco dei vulcani. In questo in- vo Jeanbart.
contro, il Pontefice ha potuto dire insieme L’inviato pontificio apre in Bolivia il Congresso missionario americano
con i capi delle Chiese e comunità medio- Si può considerare un passo avanti nell’ecu-
rientali: noi vogliamo sostenere i nostri
fratelli cristiani che sono vittime della
guerra, delle persecuzioni, della lotta di
menismo?
È di fatto un passo concreto in avanti,
non deciso a tavolino, ma nato dallo stare
La gioia dell’annuncio
potere che è scoppiata per interessi che
sono estranei alla regione, al popolo. Ma insieme. Come se si riscoprisse una nuova
che provoca questa ecatombe di rifugiati e forma di preghiera e colloquio che possa L’esortazione a tutti i battezzati af- Cruz de la Sierra e a lungo presi- nire per la prima volta i rappresen-
infligge una ferita tremenda ai cristiani mostrare al mondo un’unità per la quale finché portino la gioia del Vangelo dente della Conferenza episcopale, tanti del continente dall’Alaska alla
piangiamo perché non l’abbiamo più. nelle periferie, agli emarginati e a che volle fortemente questo appun- Terra del fuoco. Quindi il COMLA
Quell’unità verso la quale tutti vogliamo quanti cercano il Signore è stata ri- tamento. L’obiettivo generale del- 6, tenutosi a Paraná, in Argentina,
andare. In effetti, vedendoci uniti, tutti volta dal cardinale Fernando Filoni l’incontro — che ha per slogan divenne il primo CAM. Cui seguiro-
potevano dire: «Ecco che bello e che il 9 luglio al suo arrivo in Bolivia, «America in missione, il Vangelo è no i congressi a Città del Guatema-
gioioso che i fratelli stiano insieme». dove si trova come inviato speciale gioia» — è rafforzare, nella Chiesa la (2003), Quito, in Ecuador (2008)
Cappella papale Pur senza rivelare i contenuti, quali impres-
di Papa Francesco alla celebrazio-
ne del quinto Congresso america-
del nuovo continente, l’identità e
l’impegno per la missione ad gentes,
e Maracaibo, in Venezuela (2013).

per le esequie sioni ha avuto dall’incontro a porte chiuse? no missionario (CAM 5), che si tie-
ne a Santa Cruz
a servizio di una società più giusta,
solidale e fraterna, con particolare
Oltre la relazione dell’arcivescovo Pier-
del cardinale Tauran battista Pizzaballa, tutti sono potuti inter-
de la Sierra fino a
sabato 14.
riguardo ai temi della profezia, ri-
conciliazione e comunione.
venire e manifestare la propria opinione
sia riguardo alla relazione stessa, sia of-
Appena atterra-
to all’aeroporto
Agli oltre 2500 delegati e missio-
nari giunti in Bolivia, l’arcivescovo
Nomina episcopale
NOTIFICAZIONE frendo idee e suggerimenti che potevano
Giovedì 12 luglio 2018, alle ore 10.45, all’Al-
essere un valido contributo per risolvere
internazionale
Viru Viru,
Gualberti ha scritto un messaggio
di benvenuto: «Le nostre famiglie e
nelle Filippine
certi problemi. Credo proprio che si sia dov’è stato ac-
tare della Cattedra della Basilica Vaticana, trattato di un fatto unico, perché perfino la nostra Chiesa — ha spiegato —
avranno luogo le Esequie del Signor colto dall’arci- hanno aperto la porta delle loro
il Papa e tutti sono intervenuti, dicendo le vescovo Sergio Nolly C. Buco
Cardinale Jean-Louis Tauran, del Titolo di S. abitazioni e del loro cuore affinché
cose che li avevano impressionati della re- Gualberti, il pre- vi sentiate a casa». Secondo gli or-
ausiliare di Antipolo
Apollinare alle Terme Neroniane-Alessandri- lazione dell’amministratore apostolico del
ne. fetto della Congre- ganizzatori del Cam5, cioè la Con-
patriarcato latino di Gerusalemme. Credo gazione per l’evan- Nato a Baganga, Davao orientale, il 27 no-
La Liturgia Esequiale sarà celebrata dal ferenza episcopale boliviana, le vembre 1963, dopo le scuole secondarie ha
che sia un fatto veramente nuovo che si gelizzazione dei
Sig. Cardinale Sodano, Decano del Collegio Pontificie opere missionarie e l’arci- compiuto gli studi di filosofia presso il se-
siano potuti parlare tra di loro in questo popoli ha pregato
Cardinalizio, insieme con gli Em.mi Signori diocesi, sono arrivati 1200 delegati minario del Sacro cuore a Palo, Leyte, e
modo e raccogliere contributi, punti di vi- nella cappella del-
Cardinali e gli Ecc.mi Arcivescovi e Vescovi. nazionali, 1100 delegati internazio- quelli di teologia presso il seminario mag-
sta, apprezzamenti, che fanno presagire un lo scalo e subito nali e 80 invitati speciali, sui quali giore dell’Immacolata concezione a Gui-
Al termine della Celebrazione Eucaristica, lavoro comune per il futuro. ha voluto rivolge-
vegliano oltre 400 volontari. guinto, Bulacan. Ha conseguito il diploma
il Santo Padre Francesco presiederà il rito re attraverso
Cosa pensa della scelta di Bari quale sede Le origini dei Congressi missio- (1999) e il dottorato (2004) in diritto cano-
dell’Ultima Commendatio e della Valedictio. i media un
dell’incontro? nari americani (CAM) risalgono a nico presso l’università di San Tommaso a
I Signori Cardinali, gli Ecc.mi Arcivescovi saluto ai
quelli nazionali del Messico, il setti- Manila e ha frequentato il corso di dottora-
e Vescovi che desiderano concelebrare vor- popoli del
Bari è un luogo di pellegrinaggio mon- mo dei quali, nel 1977, si celebrò a to in antropologia presso l’università delle
ranno trovarsi alle ore 10.15 nella sagrestia continente e in
diale, non solo europeo, ma anche del Torreón. La presenza dell’allora Filippine a Dilima, Quezon City (2002-
della Basilica Vaticana per indossare le vesti Il logo del Cam5 particolare a quel-
Medio oriente e non solo cattolico. Gli or- prefetto di Propaganda fide, il car- 2003). Ordinato sacerdote per il clero di
sacre, portando con sé: i Signori Cardinali la lo boliviano che
todossi vedono nella persona di san Nico- ospita i lavori, dinale brasiliano Agnelo Rossi, e di Antipolo il 18 ottobre 1993, per quattro anni
mitra bianca damascata, gli Ecc.mi Arcive- la la presenza dell’oriente nell’occidente. delegazioni di diversi Paesi
scovi e Vescovi la mitra bianca semplice. perché — ha spiegato — «l’evange- è stato vicario parrocchiale prima di Saint
Questa devozione al vescovo di Myra lizzazione è un impegno di tutti, dell’America latina e dei Caraibi, Clement e poi della cattedrale. Nel 1998 è
*** spiega perché l’incontro è avvenuto nel diedero a questo avvenimento un divenuto assistente coordinatore della com-
non solo di missionari. Genitori, re-
Coloro che, in conformità al Motu Proprio suo ricordo. Ma Bari conserva anche l’ico- ligiose, religiosi» e ogni persona carattere continentale, facendolo missione per la catechesi nella diocesi; nel
“Pontificalis Domus”, fanno parte della Cap- na della Madonna Odegitria. Domenica «ha il diritto a questa gioia». Con- considerare il primo Congresso mis- 2000 vicario giudiziale aggiunto; tra il 2000
pella Pontificia e intendono partecipare al abbiamo celebrato la messa con l’arcive- ferenze, dibattiti, lavori di gruppo, sionario Latino-americano (COMLA e il 2003, parroco di Nostra Signora del Ro-
Sacro Rito, indossando il proprio abito cora- scovo di Bari-Bitonto, Francesco Cacucci, forum, testimonianze missionarie e 1). I successivi si svolsero nel 1983 a sario a Montalban, Rizal; tra il 2003 e il
le completo, sono pregati di trovarsi per le due patriarchi orientali e altri vescovi e sa- momenti di preghiera scandiranno Tlaxcala sempre in Messico, nel 2005, rettore del seminario di Nostra Signo-
ore 10.15 presso l’Altare della Cattedra per cerdoti nella cripta della cattedrale. Da- al Collegio Don Bosco le giornate 1987 nella capitale colombiana Bo- ra della pace e del buon cammino in Anti-
occupare il posto che sarà loro indicato. vanti si trova l’immagine dell’Odegitria, della Conferenza che si apre uffi- gotá, nel 1991 in quella peruviana polo City; tra il 2005 e il 2011, parroco di
che risale ai primi secoli e che è veramente cialmente nel pomeriggio di marte- Lima e nel 1995 a Belo Horizonte, Sant’Antonio di Padova al Villaggio di
Città del Vaticano, 10 luglio 2018
il programma di vita dell’ecumenismo. È dì 10 con la messa presieduta in Brasile. Quindi, sulla scia del Si- Sant’Antonio in Antipolo; tra il 2011 e il
Per mandato del Santo Padre la Madonna che ci dice con il gesto della dall’inviato papale nello spazio di- nodo dei vescovi per l’America, ce- 2016, parroco di Sant’Antonio di Padova a
sua mano a noi, al Papa, ai patriarchi, ec- nanzi alla cattedrale di Santa Cruz, lebrato in Vaticano nel 1997, che Kalumpang, Marikina. Dal 2016 era parroco
Mons. Guido Marini co il cammino: Gesù. Se siamo testimoni seguita dalla benedizione della sta- considerò il continente come realtà di Nostra Signora della Luce a Cainta, Ri-
Maestro delle Celebrazioni Liturgiche di Gesù e annunciamo la sua Parola non tua del cardinale Julio Terrazas unica, si decise che l’assise missio- zal, membro del consiglio presbiterale e del
Pontificie solo con i mezzi, ma con la nostra vita, (1936-2015), arcivescovo di Santa naria del 1999 avrebbe dovuto riu- collegio dei consultori.

Potrebbero piacerti anche