Sei sulla pagina 1di 2

IL SALUTO DI DON DAMASCÈNE

LETTERA ALLE FAMIGLIE Carissimi fratelli e sorelle,


DELLA PARROCCHIA DI Il momento di salutarci è arrivato dopo 3 anni passato in Italia e
C A P E Z Z A N O P I A N O R E quasi un anno in mezzo tra voi. In questi poche righe, vorrei
Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 innanzitutto ringraziare il Signore che ci ha fatto incontrare tramite
e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it don Angelo che ho conosciuto in Rwanda nell’anno 2000. Allora ero
Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.altervista.org seminarista in teologia e non pensavo neanche che un giorno sarei
venuto in Italia.
N° 469 – 26 SETTEMBRE 2010 Nei mesi di Luglio-ottobre 2006 sono venuto per la prima volta a
XXVI SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – LITURGIA DELLE ORE II SETTIMANA
trovare don Angelo qui a Capezzano e non dimenticherò mai la vostra
C’ERA UN UOMO RICCO E UN POVERO ALLA SUA PORTA accoglienza e il vostro sostegno. La mia famiglia, particolarmente io e
Le letture di oggi ci mettono in guardia di fronte ad un falso senso di la mia mamma, non smetteremo mai di ringraziarvi cordialmente.
Nel mese di settembre 2007, il mio Vescovo Mons. Servilien
benessere e di sicurezza, valutando e godendo i beni materiali senza
NZAKAMWITA, mi ha mandato all’Università Pontificia della Santa
considerazione di Dio né del prossimo. La parabola nel Vangelo
Croce a Roma per lo studio di Diritto canonico ed è stata grande la
rovescia i nostri valori: nella sua miseria Lazzaro viveva la sua vita da
mia gioia nel ritrovarmi ancora una volta in mezza a voi soprattutto
povero il meglio possibile, senza ricevere aiuto da chi era più fortunato: nei momenti forti e densi della storia della nostra salvezza, cioè
"erano i cani che venivano a leccare le sue piaghe" e questo sottolinea Natale e Pasqua e anche per il periodo di vacanze estive. Tutte queste
l'indifferenza colpevole del ricco. occasioni sono state per me un momento di crescita interiore
Il benessere non è segno della benedizione di Dio e la povertà non è innanzitutto come sacerdote e poi come studente. Sono contento di
segno di maledizione. Infatti, tutti siamo poveri davanti a Dio e tutti aver realizzato la missione che il mio Vescovo mi ha affidata e tutto
abbiamo bisogno della salvezza che viene da Lui. L'essere povero o ciò è stato possibile perché siete stati vicino a me.
ricco non c'entra. E’ giunta l’ora di ritornare in Diocesi e dare la mano nell’opera di
Ascoltiamo quanto ci dice Paolo: "Cerca di raggiungere la vita eterna evangelizzazione e nella pastorale diocesana e per camminare insieme
alla quale sei stato chiamato". E Gesù conclude la parabola, indicando con i miei fratelli e sorelle ruandesi, tutti fiduciosi nel futuro migliore
proprio questo, che bisogna ascoltare Mosè e i profeti, cioè la Parola di dopo il momento buio di genocidio del 1994.
Dio e così si può vivere una vita giusta; invece, "Se non ascoltano In questo mio soggiorno in mezzo a voi, sono stato contento di
Mosè e i profeti, non crederanno neanche se uno risorge dai morti". condividere la Parola del Signore, quella Parola che, una volta
Non avranno fede neanche in Gesù che "da ricco che era, si è fatto mangiata, meditata e annunciata diventa nutrimento e forza della
povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua nostra vita sia quando stiamo attraversando i momenti bui, sia quando
povertà". stiamo vivendo momenti di gioia e di allegria. Con cuore, ho condiviso
O Dio, tu chiami per nome i tuoi poveri, mentre non ha con voi le gioie di Capezzano, mi sono unito nel dolore delle famiglie
che hanno perso i loro cari. Ho cercato di essere uno di voi perché
nome il ricco epulone; stabilisci con giustizia la sorte di sono convinto che con il battesimo, il nostro legame per noi cristiani
tutti gli oppressi, poni fine all’orgia degli spensierati, e fa’ supera il legame di sangue.
che aderiamo in tempo alla tua Parola, per credere che il Sono contento di avere meditato con voi sull’amore e sulla
tuo Cristo è risorto dai morti e ci accoglierà nel tuo regno. misericordia divina, due pilastri, secondo me del nostro essere
cristiano e della nostra gioia di avere conosciuto Gesù. Si, Dio ci ama CALENDARIO DELLA SETTIMANA
e il suo amore è immenso. Sono convinto che invece di stare a
controllare tutte le nostre vicende di ogni giorno per punirci DOMENICA 26 SETTEMBRE
severamente, il Signore ci aspetta con tenerezza simile a quella di una SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 18
mamma che aspetta il figlio per abbracciarlo con amore viscerale. Vi
N.B. - ALLE ORE 16 CI RITROVEREMO PRESSO
ringrazio di cuore perché mi avete fatto crescere ogni volta che
LORATORIO PER FESTEGGIARE E SALUTARE
abbiamo meditato insieme sul senso della vita che ha dato a noi
questa Parola fatta carne e che è venuta ad abitare in mezzo a noi. Mi DON DAMASCÈNE
sono trovato bene perché mi sono sentito accolto non soltanto come
SABATO 2 OTTOBRE
sacerdote ma anche come vostro figlio e vostro fratello. A Capezzano
ORE 14,30 PULIZIA DELLA CHIESA
mi sono sentito proprio a casa mia e tutto questo mi ha permesso di ORE 16,30 CONFESSIONI
svolgere i miei studi universitari con tranquillità perché mi sentivo ORE 18 MESSA FESTIVA
sereno e sicuro. DOMENICA 26 SETTEMBRE
Non mi dimenticherò mai di Capezzano. Nel mio lavoro, nella mia SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 18
diocesi di Byumba in Rwanda, mi ricorderò sempre dell’affetto --------------------------------------------------------------------------------------------
ricevuto a Capezzano, del sorriso gioioso indirizzato a me. Chi vorrà OFFERTE PER I RESTAURI DELLA CHIESA
venire a trovarmi nel paese delle “mille colline” e nel paese dove è € 1.600,00 Da Maria Grazia e Piergiorgio
apparsa la Madonna di KIBEHO, sia benvenuto. Parto perché voi nel 50° del loro matrimonio
potete venire in Rwanda. € 100,00 In ricordo di Federico
Auguro a tutti voi di avere sempre fiducia nel Signore Gesù, perché € 100,00 Da G. B. in suffragio dei loro defunti
la fiducia caratterizza il nostro atteggiamento verso Dio e la fiducia ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
non esprime soltanto la speranza, ma anche la fede viva, l’umiltà e la E’ TORNATO ALLA CASA DEL PADRE
perseveranza. Che il nostro sia sempre questo atteggiamento filiale, Palmerini Giuseppe
per cui l'uomo in ogni situazione si fida senza riserve dell'amore ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Misericordioso e dell'Onnipotenza del Padre Celeste. Rimaniamo TRE GIORNI DI RITIRO SPIRITUALE
dunque uniti nella preghiera. Spero di rivedervi tutti e se capitasse di P E R T U T T I
non rivedervi quaggiù, sono convintissimo che ci vedremo lassù nella
Nei giorni 24 (Domenica) - 25 - 26 Ottobre ci recheremo presso le Figlie
gioia quando i nostri occhi vedranno realmente la gloria del Signore di Nostra Signora, a Marina di Massa, per un tempo di riflessione e di
Gesù che ci ha tanto amato. preghiera. Vi invito ad essere presenti numerosi.
Don Jean Damascène MUGIRANEZA Ci ritroveremo a Marina di Massa, domenica 24 Ottobre, alle ore 18. Il
Il mio indirizzo: rientro è per il pomeriggio di martedì 26 ottobre.
Don Jean Damascène MUGIRANEZA E’ bene indicare, quanto prima, la propria adesione.
DIOCESE DE BYUMBA -------------------------------------------------
B.P 5 BYUMBA - IL MANDATO AI CATECHISTI verrà conferito la domenica 10
RWANDA ottobre e il catechismo inizierà nella settimana successiva.
E-mail: dongiraneza@libero.it In questa data saranno comunicati gli orari del catechismo per le varie classi.