Sei sulla pagina 1di 2

CARUSO Che scioglie il sangue tinto vene

sai
Qui dove il mare luccica,
Potenza della lirica, dove ogni
e tira forte il vento
dramma è un falso che con un
sulla vecchia terrazza
po' di trucco e con la mimica
davanti al golfo di Surriento
puoi diventare un altro

Un uomo abbracia una ragazza


ma due occhi che ti guardano,
dopo che aveva pianto
cosi vicine e veri
poi si schiarisce la voce,
ti fan scordare le parole,...
e ricomincia il canto
Confondono i pensieri

Te voglio bene assai


cosi diventa tutto piccolo,
Ma tanto tanto bene sai
anche le notti là in America
É una catena ormai
ti volti e vedi la tua vita,
Che scioglie il sangue tinto vene
la scia di un'elica
sai...
ma si, è la vita che finisce,
e non ci penso poi tanto
Vide le luci in mezzo al mare,
penso alle notti là in America
anzi, si sentiva gia felice,
ma erano solo le lampare
e ricomincio il suo canto
e la bianca scia di un'elica

Te voglio bene assai


Senti il dolore nella musica,
Ma tanto tanto bene sai
e si alzo dal pianoforte
É una catena ormai
ma quando vide uscire
Che scioglie il sangue tinto vene
la luna da una nuvola,
sai
gli sembro piu dolce anche la
morte
Guardò negli occhi la
ragazza, quegli occhi verdi come
il mare poi all'improvviso usci una
lacrima e lui credette di affogare

Te voglio bene assai


Ma tanto tanto bene sai
É una catena ormai
Honrar La Vida Porque no es lo mismo que
vivir
Honrar la vida!
No! Permanecer y transcurrir
No es perdurar, no es existir
Ni honrar la vida!

Hay tantas maneras de no ser


Tanta conciencia sin saber
Adormecida

Merecer la vida, no es callar y


consentir
Tantas injusticias repetidas
Es una virtud, es dignidad
Y es la actitud de identidad
Más definida!

Eso de durar y transcurrir


No nos dá derecho a presumir
Porque no es lo mismo que
vivir
Honrar la vida!

No! Permanecer y transcurrir


No siempre quiere sugerir
Honrar la vida!

Hay tanta pequeña vanidad


En nuestra tonta humanidad
Enceguecida

Merecer la vida es erguirse


vertical
Más allá del mal, de las
caídas
Es igual que darle a la verdad
Y a nuestra propia libertad
La bienvenida!

Eso de durar y transcurrir


No nos da derecho a presumir