Sei sulla pagina 1di 70

LA PARABOLA delle dieci vergini

Questa sezione prosegue con Matteo 25: 1. La parola "allora" indica che il capitolo venticinque è una
continuazione del capitolo ventiquattro. La frase: "Allora il regno dei cieli," indica che il discorso precedente
è anche legato al regno dei cieli.Nel capitolo venticinque anni, il regno dei cieli è simile a dieci vergini che,
prese le loro lampade, uscirono incontro allo sposo. Ciascuno dei dieci aveva una lampada, indicando che
ogni stato rigenerato. Ma cinque di loro erano avvedute, e cinque stolte. Le stolte presero le loro lampade, ma
non presero con sé olio nella loro nave. Le loro lampade erano accese, ma non avevano una porzione extra di
petrolio. Il saggio, però, presero anche dell'olio in vasi con le loro lampade. Essi avevano olio nella loro
lampade, anche un'altra parte di olio in loro vaso. Olio, naturalmente, è un tipo dello Spirito di Dio.Lo Spirito
di Dio è nel nostro spirito rigenerato. Ma oltre a questa porzione dello Spirito, abbiamo bisogno di avere
un'altra parte, che è, il riempimento dello Spirito nella nostra anima, la nostra nave. Abbiamo bisogno di una
porzione dello Spirito in aggiunta a quello che abbiamo ricevuto nel nostro spirito di rigenerazione.

Versetto 5 dice che mentre lo sposo tardava, si divennero sonnolenza e dormivano. Non solo i cinque stolte si
appesantiscano e dormire, ma i saggi sono diventati anche sonnolenza e dormivano. Dormire qui indica la
morte (1 Tess. 4:15). Questo significa che tutti e dieci vergini sono morti. Perché il Signore ha attardato questi
anni, santo santo dopo è morto, compresi quelli che sono vincitori. Ciò indica che i dieci vergini non
rappresentano i santi viventi, ma i santi morti. Poiché il numero indicante la chiesa è di dodici e non dieci,
dove sono gli altri due santi? Sono stati inclusi nel capitolo precedente. In 24: 40-41 il Signore ha indicato
che due uomini possono essere in campo o che due donne possono macineranno al mulino. Questi due
rappresentano quelli che vivono al momento del ritorno del Signore Gesù '. Quando il Signore ritornerà la
maggior parte dei cristiani sarà morto. Dieci è la maggioranza di dodici. Questo è il principio nelle
Scritture. Nel tempo Testamento dieci tribù si ribellarono contro la casa di Davide. Solo due sono rimaste-
Giuda e di Beniamino. Ciò significa che la maggior parte delle tribù si ribellarono. Quando il Signore Gesù
restituisce la maggior parte dei cristiani sarà morto, e solo una minoranza sarà ancora viva. Le dieci vergini
rappresentano i santi morti. A causa del Signore dimorando tutte queste avranno sonnecchiava e dormito. In
1 Tessalonicesi 4: 13-15 Paolo usa la parola "addormentata" per indicare coloro che sono morti. Dobbiamo
vedere che dieci vergini rappresentano la maggioranza dei cristiani che sono morti per il momento il Signore
ritorna. Non solo gli stolti saranno morti, ma sono morte anche i saggi.

A mezzanotte il grido è venuto, "Ecco lo sposo!" (Matteo 25: 6).. Poi tutte le vergini si destarono e
prepararono le loro lampade. Questo significa che alzarono nella resurrezione. I santi morti alzarono e
prepararono le loro lampade. L'insensato quindi chiesto olio dalle vergini sagge. Le loro lampade stavano
andando fuori, e non avevano dell'olio in piccoli vasi. Dal momento che le loro lampade stavano andando
fuori, vuol dire che sono stati accesi, indicando che sono salvati. Anche le stolte avevano le loro lampade
accese, ma non avevano una porzione extra di olio per un ulteriore uso. Le vergini stolte è stato detto che
avevano bisogno di andare a comprare l'olio per se stessi. Mentre quelle andavano a comprare, arrivò lo
sposo e quelle che erano pronte entrarono con lui alle nozze, e la porta fu chiusa. In seguito, le vergini stolte
venuto desiderosi di entrare nella festa di matrimonio, ma la risposta del Signore era che lui non li
conosceva. Le vergini stolte subito una grande perdita; non erano in grado di entrare nella festa di
matrimonio.

(Il Regno, Capitolo 48, da Witness Lee)


Il Vangelo secondo Matteo Capitoli 24-25 (segue)
Il Re e il Regno dei Cieli, CFP, da Watchman Nee
Vai a Matteo 24
D. La parabola delle dieci vergini, 25,1-13
Questa parabola può essere diviso in sette parti: (1) i dieci vergini che vanno avanti a
incontrare lo sposo (v.1); (2) le due differenti classi di vergini (vv.2-4); (3) la loro storia o di
un processo (vv 5-7.); (4) la scoperta di una mancanza (vv 8-9.); (5) la distinzione (v.10); (6)
la richiesta degli stolti (vv.11-12); e (7) la lezione (V.13).
v.1 "Poi" si riferisce al momento della parusia. "Il regno dei cieli" e non la chiesa è vista
qui. Il regno dei cieli è la sfera della giustizia di Dio, il regno in cui le regole e regna Dio.
"Vergini" si riferiscono ai cristiani; e "sposo" al Signore.
"Ten" nella Scrittura è un numero che, come vedremo in seguito, indica la maggior parte del
tutto. Ci sono in tutto quattro numeri nella Bibbia, che rappresentano la perfezione: "tre" (la
perfezione di Dio); "Sette" (la perfezione del tempo, perfezione temporanea); "Dieci" (la
perfezione dell'uomo); e "dodici" (la perfezione dei secoli, la perfezione eterna). In Apocalisse
21 tutto notato c'è dodici porte, le perle, i nomi degli apostoli, le tribù di Israele, pietre
preziose, l'altezza del muro [144 = 12 2]. Prima di questo capitolo 21, tutto è sette del libro
dell'Apocalisse. Ma che inizia con il nuovo cielo e una nuova terra (il soggetto del capitolo 21),
tutto è dodici. Tre è il numero di Dio e quattro è il numero dell'uomo. Tre più quattro fa sette
(il numero di Dio, più il numero di uomo), che deve ancora separabili e quindi rappresenta la
perfezione temporanea. Tre moltiplicato per quattro è di dodici (il numero di Dio moltiplicata
per il numero degli uomini), che è inseparabile e quindi sinonimo di perfezione eterna. Dieci è
un po 'corto del numero perfetto di dodici. Con l'aggiunta di due ad esso, il risultato sarà il
numero della perfezione eterna: in questo contesto vediamo che in Matteo 24, le due donne
macineranno alla mola rappresentare i credenti viventi; mentre nel capitolo 25 delle dieci
vergini rappresentano i fedeli defunti ("hanno assopirono tutte e dormirono" -v.5).
Nella Bibbia c'è l'utilizzo del numero dodici in greco e l'ebraico come spesso essere dieci più
due: dieci è il numero di maggioranza e due il numero residuo. Per esempio: dieci fratelli e due
fratelli (Genesi 42.3-4); dieci spie e Joshua con Caleb (Num. 14.37-38); il profeta Ahia affittare
la sua nuova veste in dodici pezzi e li diede via distribuendo dieci pezzi e due pezzi (1 Re
11.29-31); e la polemica tra i dieci discepoli ei due discepoli (Matt. 20.24).
"Vergini" -In una parabola, la questione della verginità non possono essere prese alla
lettera. Le vergini invece ci rappresentano che sono ricreati in Cristo. Essi sottolineano di più
l'idea del nostro essere quelle nascoste che l'idea di castità, per le donne sposate può anche
essere casti. Il termine "vergini" non possono essere applicati a entrambi gli ebrei o gli
infedeli; solo i cristiani possono adottare questo termine. L'unico scopo di queste vergini è di
andare avanti con le loro lampade incontro allo sposo.
"Lampada" nella Bibbia può significare diverse cose: (1) la parola del Signore, (Sal
119,105). (2) la parola profetica (2 Pietro 1,19); e (3) la testimonianza verso l'esterno del
cristiano (Mt. 5,14-16). Non dice "candela" qui da una candela brucia la propria cera per dare
luce, mentre l'olio viene versato in una lampada da esterno in modo che esso di fare
luce. Quindi la dichiarazione esteriore del cristiano deve essere un andare incontro allo
sposo. Proprio come nella frazione del pane, non solo ricordiamo il lavoro finito del Signore, ma
ricordiamo anche che il giorno della sua venuta è vicina.
vv.2-4 Due classi di vergini. Molti commentatori prendono le cinque vergini
stolte essere non salvati, ma ci sono tante prove ferrea per rovesciare tale
interpretazione che noi citare solo quindici anni di loro, che servono anche come
prove importanti che queste vergini stolte sono quelli salvati:
(1) Queste cinque stolte sono vergini. Anche attraverso versetto 11, sono ancora
denominato vergini. Per tutta la parabola del Signore non ha mai chiamato questa materia in
questione;al contrario, Egli continuamente riconosciuto questo come un fatto.
(2) Ci sono luci nella loro lampade (v.8). Queste luci li sostenuti fino a mezzanotte e il
tempo della loro lampade "uscire" (nemmeno che erano "usciti"), mostrando che le luci non
sono ancora estinti. E quindi queste vergini hanno "buone opere" e "glorificano [loro] Padre
che è nei cieli" (Mt. 5,16) a causa della presenza dello Spirito Santo in loro, solo che adesso le
luci si spengono.
(3) Vanno tutti fuori incontro allo sposo. La non salvati sarà mai in grado di andare incontro
allo sposo. Saranno banditi mai accendere le torce e andare avanti per soddisfare le truppe
governative?
(4) "Ma a mezzanotte c'è un grido .... Venite avanti a incontrarlo" -Il grido è quello di tutte
le dieci vergini. L'Arcangelo sicuramente non chiamare erroneamente né il Signore utilizzare
qualsiasi parola in modo errato.
(5) olio nelle loro lampade, anche se è scontato che non ci sia olio nei vasi. Olio indica lo
Spirito Santo, e quindi queste vergini stolte devono essere quelli salvati.
(6) "Allora tutte quelle vergini si destarono" (V.7). Si riferisce a un solo risurrezione comune
a tutti e dieci. Per nota che mille anni devono separare la risurrezione dei salvati da quella dei
non salvati.
(7) Le cinque vergini sagge andare con lo sposo (v.10); dopo venire anche le vergini stolte
(v.11). Tutti sono rapiti all'aria, salvo che queste ultime cinque non può partecipare al
banchetto di nozze.
(8) La differenza tra i cinque saggi e cinque vergini stolte risiede nella loro condotta, non
nella loro natura, dal momento che tutti sono vergini senza divergenza di vero o falso, l'unica
distinzione essendo tra l'essere saggio o stupido. Per essere stupido non significa non essere
salvato.
(9) A causa della trattenersi dello sposo (v.5), le lampade degli stolti si spengono. Se lo
sposo non indugiare, questi possono essere altrettanto qualificato come i saggi di entrare.
(10) Questi cinque stolte sono vergini dall'inizio alla fine (v.11).
(11) "Buy per voi" (v.9). Per i non salvati, non può essere una questione di "acquisto", ma
uno di "chiedere" in quanto la grazia è data liberamente. Solo per i salvati può essere la parola
"buy", che significa pagare un prezzo.
(12) In caso di cinque stolte sono non salvato, quindi secondo questa interpretazione
sembrerebbe che viene data un'altra opportunità di essere salvati dopo la morte, perché la
vergini sagge li consiglio di andare a comprare l'olio.
(13) In caso di cinque stolte sono salvato, sarebbe il cinque saggi dicono: "Forse là se non ci
sarà abbastanza per noi e per voi"? Se questi stolti sono veramente salvati, questi cinque
saggio non può fare qualsiasi scusa, ma devono pagare alcun costo per aiutare; per come
possono stare a guardare e non fare nulla per il perire?
(14) "Vegliate dunque," dice il Signore (V.13). Per essere vigile richiede vita. Se i cinque
sciocco non sono salvati, non possono essere esortati a guardare, ma devono essere invitati a
pentirsi.
(15) In contrasto con la parabola del banchetto Vangelo raccontato in Matteo 22, che è
diretto verso la perduta, questa parabola si parla ai discepoli. Matteo 22 si occupa della
domanda di salvarsi o perire, ma questo non è la preoccupazione di Matteo 25. Chi è legato e
gettato nella parabola di Matteo 22 è del tutto impotente, ma le vergini stolte che è proibito
sono ancora abbastanza libera . La parabola in precedenza riguarda il guadagno o la perdita
del re, mentre la seconda storia riguarda quello delle vergini. L'uno si riferisce alla gloria del
re; l'altro riflette sul benessere delle vergini.
Nell'interpretare Scritture credenti oggi si dedicano quasi interamente al problema se
salvato o non salvato, senza rendersi conto che vi è la questione altrettanto importante del
regno, dopo essere stato salvato una volta.
Il saggio e lo stolto non differiscono in natura, solo in condotta. C'è un posto nel Nuovo
Testamento che possono dimostrare questo punto, e per questo dobbiamo consultare Matteo
7,24-26. Il saggio è colui che fa le parole del Signore, mentre lo stolto è colui che non li
obbedisce. La roccia è per le parole del Signore, ma la sabbia significa le idee di uomo. Per
costruire sulla roccia è di fare tutto secondo la parola di Dio; a sviluppare la sabbia è di fare le
cose secondo le proprie idee. "Il timore di Geova è l'inizio della sapienza" (Prov. 9.10). E
'quindi consigliabile essere semplice davanti a Dio e sciocco a ribellarsi contro di Lui. Per dire
"forse" o "secondo la mia opinione" è davvero essere sciocco. Per fare ciò che Dio dice può
sembrare follia assoluta per l'uomo, ma è vera saggezza a Dio.
Solo in due punti fanno le due classi di vergini sono diverse: (1) i saggi portano dell'olio in
piccoli vasi, mentre lo stolto non lo fanno; e (2) le vergini sagge vanno in alle nozze mentre
quelli sciocchi vengono respinte. Le loro somiglianze sono molti, come hanno tutti (1) sono
vergini, (2) hanno lampade (la comparsa), (3) che sopportare la luce (il comportamento che
glorifica Dio), (4) hanno olio (lo Spirito Santo), (5) andare avanti incontro allo sposo (in
attesa), (6) del sonno, (7) ascoltare il grido di mezzanotte, (8) sorgere (resurrezione), e (9)
tagliare le loro lampade (preparare olio). Eppure, per quanto numerose sono le loro
somiglianze e apparentemente limitate sono le loro differenze, le conseguenze per ciascun
gruppo sono molto, molto distanti. Quale cura dobbiamo quindi esercitare! Qualunque può
essere la causa, che sarà l'effetto. Differenza di oggi sarà produrre divergenze di domani. La
gloria o vergogna nell'età a venire si decide oggi.
"Ha preso con sé l'olio", cioè a dire, gli stolti preparati no olio oltre a ciò che era già nella
lampada. I saggi hanno olio extra in piccoli vasi. Olio nella lampada parla dello Spirito Santo
che abita in ogni persona rigenerata. Un cristiano, anche un principiante, è la presenza dello
Spirito Santo (cfr Ez. 36,26-27, Ef. 1,13). "Lo spirito dell'uomo è la lampada dell'Eterno che
scruta tutti i recessi del cuore" (Prov. 20,27). "Se qualcuno non ha lo spirito di Cristo, egli non
è di lui" (Rom. 8,9). "Non sapete da voi stessi, che Gesù Cristo è in voi? a meno che voi
davvero essere riprovati "(2 Cor.13.5). "Con la presente noi sappiamo che egli dimora in noi:
dallo Spirito che ci ha dato" (1 Gv 3,24). "Con la presente noi sappiamo che noi rimaniamo in
lui ed egli in noi, perché egli ci ha dato del suo Spirito" (1 Gv 4,13). Il Signore abita dunque in
noi dal suo Spirito.
Ma il petrolio nel recipiente significa di più che la presenza dello Spirito Santo; si parla di
essere riempiti con lo Spirito Santo. La presenza dello Spirito Santo viene ricevuto al momento
della rigenerazione, ma il riempimento dello Spirito Santo viene attraverso una continua
ricerca a decorrere dal momento della rigenerazione. Ogni credente ha lo Spirito Santo, ma
non tutti hanno la pienezza dello Spirito Santo. Una nave è qualcosa di diverso della
lampada. Ma questo non è l'enfasi qui. Poiché l'olio è un liquido, deve essere contenuta in un
recipiente. La volontà di Dio è per noi di essere riempiti al massimo, non solo avere l'olio nella
lampada. Per realizzare questo, né rifilatura ne decora la lampada sarà un buon modo, per Dio
cerca l'olio extra nel vaso. Tuttavia l'attenzione del credente è di solito richiama l'aspetto
esteriore della lampada. Il meno uno di olio ha, più assiduamente si prende cura della
comparsa. Tuttavia, rifilatura non può mai essere un sostituto per l'olio.
Immaginiamo che ricevere l'olio è più che sufficiente, ma Dio ci desidera ricevere due
volte. La seconda volta è diversa dalla prima, in quanto in primo grado Dio dona liberamente,
mentre al secondo grado Esige un prezzo da pagare. Se qualcuno si rifiuta di pagare il se
stesso e cerca sinceramente, non sarà dato di nuovo l'olio-negando prezzo. Quindi cerchiamo
di essere vigile. Le persone possono non essere in grado di rilevare se abbiamo o meno l'olio
due volte; e si può davvero fare a meno di problemi oggi, ma in quel giorno futuro saremo
scoperto. Siamo disposti a pagare il prezzo? Per essere riempiti con lo Spirito Santo è la
condizione per rapimento. Proprio come un palloncino riempito di elio salirà al cielo, così sarà
coloro che sono pieni di Spirito Santo essere raggiunto. Dobbiamo quindi pagare il prezzo nel
fornire l'olio nel serbatoio, oppure ci sarà chi, come le vergini stolte.
vv.5-7 Questi versi costituiscono la terza parte della parabola e narrano la storia di
queste vergini. Stoltezza spirituale non può essere facilmente individuabile nel mondo, ma il
trattenersi del Signore è la prova del fuoco. All'inizio, sia il saggio e lo stolto ricevono la stessa
luce. E questi ultimi possono quindi mettere in ridicolo l'ex per essere affaccendata intorno con
la realizzazione di olio extra. Oh quanti sono idonei ad essere rapiti in un primo momento, ma
rendersi inadatti più tardi! Ciò è dovuto al ritardo del Signore. Infatti, è il servo malvagio che
pensa che il Signore ritardare il suo ritorno; esattamente il contrario, però, è la vergine stolto
che immagina che il Signore verrà presto! La parabola del servo malvagio insegna ai credenti
di essere pronto a incontrare il Signore oggi, mentre la parabola delle dieci vergini istruisce noi
di essere preparati per qualsiasi ritardo inatteso del ritorno del Signore. Se il Signore catrame
per altre 56 anni, si sarà ancora pronti a incontrarlo? Fare attenzione affinchè non la vostra
lampada può bruciare solo fino a mezzanotte, ma non dopo la mezzanotte. Se si imposta la
vostra lampada a bruciare solo fino a mezzanotte, il Signore può indugiare fino a dopo
quell'ora. Non disprezzare il test del Signore. L'utilità del petrolio nel recipiente si rivela
dimorando del Signore. In modo che ciò che viene sottolineato qui non è la combustione
iniziale, ma se c'è olio extra nel recipiente più a lungo la masterizzazione.
Lo sposo, naturalmente, è il Signore.
"Ora, mentre lo sposo tardava, tutte divennero sonnacchiose e si addormentarono" -Dal
questa è una parabola, naturalmente deve essere interpretato spiritualmente. Dormire nelle
Scritture può trasmettere uno dei due significati: (1) l'apostasia spiritualmente (.. Vedi Rom
13.11-14,1 Ts 5,6); o (2) la morte (cfr 1 Tess. 4,13, Giovanni 11,11-14). Non può significare
un allontanamento spirituale, perché (a) le vergini sagge addormentarsi come pure gli
sciocchi; (b) il sonno qui non è importante dal momento che il saggio non sono evilly
interessati da esso;(c) il Signore non li rimproverare per il loro sonno, invece Egli ignora
completamente il fatto; e (d) si dovrebbe notare la lezione di essere acquisita dal versetto 13
in cui il Signore si trova insegnare i Suoi ascoltatori a guardare così come le vergini sagge
avevano fatto. Alla luce di queste osservazioni, di conseguenza, il sonno menzionati qui non
può riferirsi ad un allontanamento spirituale ma invece significa morte fisica.
"Ma a mezzanotte c'è un grido" -Alcuni dire questo si riferisce al rinnovato interesse per lo
studio della profezia e la predicazione della seconda venuta avvenuta agli inizi del XIX
secolo.Questo può sembrare attraente, ma purtroppo in nessuno parabola delle dieci vergini
risveglia su sua spontanea volontà. Non risvegliano attraverso qualsiasi iniziativa propria, ma
devono essere risvegliati per l'azione dello sposo se stesso. Da qui il suono del grido di
mezzanotte deve ancora attendere il suo compimento al momento della voce d'arcangelo e al
suono della tromba di Dio, come indicato in 1 Tessalonicesi 4,16 e 1 Corinzi 15.52. La voce di
arcangelo ha lo scopo di svegliare la gente, e il suono della tromba di Dio serve a raccogliere
insieme le persone. In modo che nella parabola, coloro che ascoltano (tutte le dieci vergini) si
distinguono per tutti i fedeli defunti.
"Ecco lo sposo! Venite avanti a incontrarlo "-Dal le due parti (cioè, lo sposo e le vergini)
sono entrambi riuniscono, essi saranno di conseguenza incontrare nell'aria.
"Allora tutte quelle vergini si destarono" -Questa dimostra che tutti i cristiani sono morti
resuscitati insieme. Qui le vergini sembrano avere il tempo per parlare di tutto; ma secondo 1
Corinzi 15,52 l'evento tutto avviene in un momento, in un batter d'occhio, in modo che non vi
è alcuna possibilità a sinistra per fare conversazione. Cerchiamo di capire che quello che
abbiamo qui è una parabola, e c'è spesso è ritratto in parabole un elemento di tempo che in
realtà non esiste. Ad esempio, nella parabola dei lavoratori nella vigna (Mt. 20,1-16), la
contesa è menzionato come risultante tra il Signore e coloro che lavorano più presto ma sono
pagati scorso. Tale contesa con il Signore è di fatto impossibile. La stessa cosa accade nella
parabola del banchetto nuziale, come detto in Matteo 22,1-14. Di conseguenza, quando
studiamo parabole dovremmo concentrarci sui loro insegnamenti e non tanto sui dettagli.
vv.8-9 La quarta parte di questa parabola è la scoperta della mancanza nei cinque
stolte. Essi scoprono la loro mancanza di olio a causa della trattenersi dello sposo (v.5a). Il suo
trattenersi ha lo scopo di testare i saggi e gli stolti. Le vergini stolte senza dubbio considerati i
cinque saggi per si sono gravati inutilmente nel portare l'olio nei vasi, ma adesso anche loro
trovano la necessità di petrolio, e così chiedono vergini sagge per esso. Il dono dello Spirito
Santo possa essere impartita (vedi Atti 8,17, 19,6; 1 Tim 4,14;.. 2 Tm 1,6), ma
la pienezza dello Spirito Santo non può essere trasferito. Non è sufficiente limitarsi a chiedere
il dono dello Spirito Santo. Non c'è assolutamente alcun modo per condividere l'olio degli altri,
nemmeno con i genitori, i fratelli e le sorelle, o stretti rapporti. Uno di pienezza spirituale può
venire solo da pagare il prezzo stesso. Contraffazione spiritualità può passare per vero oggi,
ma non può superare la prova in quel giorno. Per essere riempiti di Spirito Santo richiede
comunione con il Signore e costosa ricerca di Lui. Non importa quanto tempo possiamo essere
in compagnia di persone spirituali, non condivideremo automaticamente il loro olio. Luce può
essere preso in prestito, ma l'olio non possiamo.
"Preadventure non ci sarà abbastanza per noi e voi" -In altre parole, non ci può essere alcun
aiuto dal momento che l'aiuto in questa situazione è impossibile. Il Signore fa permettere un
certo tipo di santo egoismo qui. Anche se dobbiamo sempre essere simpatico verso gli altri,
possiamo noi permetterci di essere stupido, perché gli altri sono? Non dovremmo piuttosto
mantenere una quantità definita di santità sacro per il Signore? "Non ci sarà abbastanza per
noi e voi" -E significherà la perdita di entrambi; e per di più, l'altra parte non sarà aiutato
affatto.
"E comprare per voi stessi" -Questa ingiunzione significa una grande quantità di
verità:
(1) Almeno c'è ancora la possibilità e la possibilità di acquistare olio in quel
momento. Tuttavia si prega di notare che questo non si riferisce a un'occasione in più viene
data al risorto morti da salvare, perché la risurrezione delle persone non salvate non avviene in
quel momento.
(2) Questa ingiunzione suggerisce, tuttavia, che l'olio dei saggi è stato originariamente
fissato con un prezzo. Il pigro non sarà pieno di Spirito Santo.
(3) Per essere pieno di Spirito Santo richiede il pagamento di un prezzo. Deve essere
comprato, per non essere implorato. Inoltre, si ha la necessità di sapere cosa comprare. Chi
potrebbe andare in un grande magazzino per comprare, e quando gli viene chiesto che cosa
vuole non saprebbe cosa comprare? Tuttavia, un gran numero di cristiani sono così perché (a)
non si rendono conto della necessità per l'acquisto di petrolio, (b) non conoscono il prezzo, e
(c) non vogliono pagare il prezzo.
I credenti oggi non capisco come sia essenziale per essere riempito con lo Spirito
Santo. L'olio nella lampada non è sufficiente a bruciare dopo mezzanotte; solo olio nel
serbatoio è sufficiente. La maggior parte dei cristiani, dopo aver ricevuto la Nuova Alleanza,
sanno solo i nuovi desideri, ma non nuova potenza. È più doloroso di avere un nuovo desiderio,
senza il potere di compierla. Questo dimostra la necessità di essere pieno di Spirito
Santo. Poiché non vi è necessità, non vi è motivo per pagare il prezzo. Prima si costruisce una
torre che dovrebbe siede prima a calcolare la spesa, e prima di andare in guerra che dovrebbe
in primo luogo prendere consiglio da quanti soldati avrebbe impegnarsi nella lotta (vedere Luca
14,25-35).
Molti sono spaventati via dal costo pesante, non considerando come essenziale è l'olio. Il
prezzo varierà ogni paga. Alcuni possono avere ad abbandonare qualcosa. Una cosa è certa,
che è, che il petrolio non può essere comprato senza pagare un prezzo. Non è liberamente
ottenuto, né è ottenuto per interesse personale, ma per la gloria di Dio e per la Sua
opera. Quanti sono che amano adornarsi con doni e potenza, ma Dio non dà questi esaltare gli
uomini. Le persone possono conoscere che cosa prezzo che devono pagare, ma avrebbero
dovuto sapere che un prezzo deve essere pagato. Ovviamente, si tratta di peccato è un
prerequisito. Se il peccato non viene affrontato, chi può parlare di pagare un prezzo? Eppure, a
confessare il peccato non è la paga di tutto il prezzo dal momento che questo è minimamente
ciò che tutti e ciascuno deve fare in ogni caso; per cerchiamo di capire che anche le cinque
vergini stolte hanno affrontato con il peccato troppo.
(4) Pagare il prezzo una questione di pagare il giusto prezzo per la merce giusta. La misura
del prezzo pagato determinerà la quantità di olio ottenuto. Vediamo che la croce e lo Spirito
Santo sono inseparabili. Lasciate che l'uccisione di Gesù si manifesti nel vostro corpo (cfr 2
Cor. 4,8-11), per la croce creerà in voi uno spazio vuoto per il potere della Nuova Alleanza da
riempire. La pienezza secondo il nuovo patto è un fatto più che si tratta di coscienza, proprio
come il battito cardiaco è un dato di fatto, anche se non sempre può essere sentito. Unigenito
Figlio di Dio che liberamente si dona, ma l'olio nel recipiente deve essere acquistato.
Ci sono quattro cose citate nella Bibbia che devono essere acquistati:
(a) "Compra la verità" (Prov. 23,23). Al fine di conoscere la verità, bisogna essere
determinati a praticare la verità e di cercare seriamente dopo.
(b) "Buy. . . oro purificato dal fuoco "(Ap 3,18). Tali acquisti di oro purificato e vesti
bianche e collirio non è azione per i non salvati a prendere, perché Dio non può chiedere il non
salvato a comprare. Laodicea è, dopo tutto, una chiesa. "L'oro purificato dal fuoco" significa
che la fede, che è passato attraverso prove ed è stato dimostrato imbattuto. E 'la fede che
supera ambiente (cfr 1 Pt 1,7). Dio permette di passare attraverso un processo per mostrare il
suo amore per voi, e anche per lui per essere glorificato davanti a Satana (come ad esempio
nel caso di Giobbe).
(c) "Buy. . . vesti bianche "(Ap 3,18) -Ci sono due tipi di indumenti bianchi di cui si parla
nel libro dell'Apocalisse: (1) i capi bianchi che abbiamo ricevuto davanti a Dio, che gli
indumenti sono il Signore Gesù stesso. Siamo rivestiti con Cristo, e quindi siamo purificati. Chi
non ha questa veste bianca non viene salvata. (2) le bianche vesti che indossiamo davanti a
Dio, che rappresentano le giustizie dei santi (Ap 19,8 Darby) che sono il risultato
dell'operazione dello Spirito del Signore dentro di noi. Chi non ha questa veste bianca è nudo
davanti a Dio e non sarà ricompensato.
(d) "Buy. . . collirio "(Ap 3,18) -Questa è la rivelazione dello Spirito Santo, senza la quale
nessuno vede davvero.
(5) Tale ingiunzione qui nel versetto 9 accenni al fatto che l'olio deve essere acquistato. Per
essere riempiti con lo Spirito Santo non è qualcosa che si può decidere. Prima o poi si deve
essere riempito con lo Spirito Santo. Non pensate che coloro che sono come i cinque saggi
sono andati ad un estremo. Un giorno Dio vi costringerà ad andare a un tale "estremo": per
Efesini 5.18 è un comando.
(6) "Andate piuttosto dai vendere" -Dove saranno in grado di comprare questo olio? Noi
possiamo solo prendere come a significare che essi devono pagare un prezzo per ottenere il
loro olio extra.
(7) L'ingiunzione nel versetto 9 tocchi su questa domanda anche: Come può esserci
sofferenza dopo la resurrezione? Tale nozione che non c'è sofferenza dopo la risurrezione è
errata. Per tutti coloro che devono subire nel lago di fuoco avranno a loro volta risorto
troppo. Alcune persone sono resuscitati a godersi la vita, mentre altri sono resuscitati a subire
la morte eterna. Se una persona non è stata in grado di controllare il suo temperamento
mentre vive, la sua morte non cambierà automaticamente lui. Per Rendiamoci conto che la
lussuria, l'orgoglio e l'egoismo del ricco parla nella parabola di Luca rimangono con lui negli
inferi (16,19-31). Pertanto, dopo le vergini nascono tutti si trovano taglio le loro
lampade. Eppure il statement- "Le nostre lampade si spengono" Fatto dai cinque vergini stolte
(V.8) indica che le lampade non saranno completamente estinti. Dio ci dà la vita, che è ancora
una volta e per sempre. Anche se nell'esperienza del cristiano dello Spirito Santo ci sono molti
momenti in cui sembra che la sua lampada è di uscire, tuttavia lo Spirito Santo non ci lascia
mai: Egli non lascerà, anche a fronte della nostra infedeltà.
v.10 La quinta parte della parabola si occupa della separazione. "E mentre quelle
andavano a comprare" -Oil queste stolte deve avere; ma mentre se ne vanno a comprare, il
Signore arriva; e solo coloro che sono pronti a andare con lui alle nozze. Da qui tutto il
problema è se uno è pronto. Eppure essi non cessano di essere vergini perché non sono
pronti; per molti sono veri cristiani, ma pochi sono quelli pronti.
"Siamo andati con lui alle nozze" (vedi anche Ap 19.7,9). La sposa è la Nuova
Gerusalemme, che comprende tutti coloro che sono scelti per essere uniti con Dio, sia quelli
del tempo Vecchio Testamento e del Nuovo Testamento dispensa. La sposa menzionata in
Apocalisse 19 emerge prima il regno millenario, mentre la sposa si parla in Apocalisse 21
appare dopo il regno. Vi è quindi un gap di mille anni. Dal momento che uno diventa una sposa
ma una volta, è evidente che nozze estende su un periodo di mille anni.
"Il matrimonio festa" -Questo significa essere con lo sposo e di gioire insieme. Tale gioia è
molto speciale, e quindi Apocalisse 19 dice come "beati quelli che sono convitati alla cena delle
nozze dell'Agnello" (v.9). Il "beato" di cui parla in Apocalisse 20,6, anche se, ha rapporto alla
materia di regnare e sembra essere la stessa posizioni coincidano e che regna come descritto
in Apocalisse 3,20-21. Complessivamente, ci sono sette volte nella Rivelazione quando la
parola "beati" è proclamato.
Perché Matteo 25 non parla della sposa? Per la semplice ragione che la sposa è aziendale,
mentre le vergini qui della parabola sono visti come individui. La sposa non può essere visto
come cinque e cinque.
"E la porta fu chiusa" -E 'la porta del regno, l'entrata nella gioia del banchettando con lo
sposo.

vv.11-12 La richiesta delle vergini


stolte costituisce la sesta parte della
parabola. Ora sono tornati di
acquistare petrolio. Tenete a mente
che sia il cinque saggi e cinque
stolte sono vergini, tutti e dieci con
l'olio nelle loro lampade, tutto
andando incontro allo sposo, tutto
addormentarsi durante l'attesa, e
tutti in aumento e taglio le loro
lampade, dopo aver sentito il grido, Ecco lo
sposo! Ora, entrambe le parti hanno dell'olio nei vasi, con l'unica differenza una di
tempo. Ricordiamo che una volta il Signore aveva rimproverato i due discepoli sulla via di
Emmaus, dicendo: "O stolti e tardi di cuore a credere in tutto ciò che i profeti hanno dette!" (Lc
24,25) Ricordiamo anche come Egli aveva anche ammonito Thomas , dicendo: "Perché tu mi
hai veduto, hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto! "(Giovanni
20.29). La questione di rapidità o lentezza è di grande importanza. Non sappiamo che tutti
coloro che soffrono nel lago di fuoco dovrà credere qualche volta, solo loro hanno creduto
troppo tardi? "Guardate dunque con attenzione come vi conducete; non da stolti, ma da uomini
saggi;profittando del tempo presente, perché i giorni sono malvagi "(Ef. 5,15-16). L'insensato
non riscattare il tempo, ma i saggi fanno. Questi ultimi sono tutti pieni di Spirito
Santo. Rendiamoci conto che dobbiamo tutti un giorno essere pieni dello Spirito Santo. Allora
perché non ora? Perché hanno questa esperienza venire dopo?
«So che non si" -Will il Signore mai detto ai salvati che Lui non li conosce? Tuttavia,
dobbiamo esaminare questa risposta del nostro Signore con molta attenzione:
(1) "Ma egli, rispondendo, disse:" -La parola "ma" indica che la risposta è insolito e fuori di
ogni aspettativa. In Luca 15.22 la stessa parola indica come del tutto impensato, insperata, e
inaspettato da parte del figlio prodigo erano le parole del padre ai suoi servi. La parola "ma"
qui dimostra che il "sapere non" non è un normale non sapere.
(2) Il Signore sa quanti sono salvati (2 Tim. 2.19, Gal. 4,9, Giovanni 10.14). Due parole
greche vengono utilizzate per "conoscere" nel Nuovo Testamento: ginosko e oida. Il primo
significa una conoscenza oggettiva, mentre la seconda indica una conoscenza soggettiva e più
profonda. Ora oida è la parola greca utilizzata qui dal Signore.
(3) Come si oida usato nelle Scritture? E 'riconoscibile impiegato per significare approvare,
lodare, approvare o applaudire. Quelli che seguono sono alcuni esempi dal Nuovo Testamento
che illustrano l'uso di questa parola greca. In ogni esempio, il verbo "conoscere" o "non so"
è oida o la sua variante. "In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete" (Giovanni 1,26). In
questa situazione, naturalmente, gli ebrei sanno (ginosko) il Signore, ma non so
davvero (oida) Lui perché non amano lui. "Io non lo conoscevo" (Giovanni 1,31). Dal momento
che John e il Signore Gesù sono cugini, il Battista sa certamente Gesù oggettivo (ginosko), ma
non soggettivamente (oida), cioè a dire, Giovanni non lo conoscono a fondo. "Voi sapete né
me, né il Padre mio" (Giovanni 8,19). Anche se sanno gli ebrei (ginosko) il Signore abbastanza
bene esternamente, essi non approvano Lui né si riceverlo. "Ti conosco, non dove siete voi»
(parlato due volte in Luca 13,22-30). Qui il Signore parla della situazione nel regno. Alcuni che
hanno mangiato e bevuto con il Signore e hanno sentito anche lui insegnando nelle loro strade
senza dubbio conosce oggettivamente (ginosko) il Signore bene, eppure sono indicati dal
Signore come "operatori di iniquità", una frase che in originale è redatto come "lavoratori di
ingiustizia», cioè a dire, coloro che non camminano secondo la regola. "Voi conoscete la
famiglia di Stefana" (1 Cor. 16,15). I credenti di Corinto conoscono profondamente (oida) e
non è sufficiente sapere oggettivo (ginosko) la famiglia di Stefana. Quindi da tutti questi
esempi si apprende che oida è soggettiva conoscenza di una persona, che implica un senso di
fiducia.
(4) "Chiunque mi rinnegherà davanti agli uomini, anch'io lo rinnegherò davanti al Padre mio
che è nei cieli" (Mt 10,33;. Cfr anche Lc 12,9). Queste due istanze della parola "negare"
riferirsi alle cose nel regno. I cristiani segreto non perirà, ma né saranno approvati dal Signore
nel regno. "Deny" (arneomai) è quello di non sapere (nel oida senso di non sapere) (cfr Mt.
26,70). E 'a contraddire, confutare o ribaltarsi.
(5) Ci sono esempi simili di questo dato di sapere e non sapere nel Vecchio Testamento,
come per esempio in 1 Samuele 3.7 ("Ora Samuele non sapeva ancora Geova") in cui Samuele
aveva infatti oggettivamente conosciuto Geova, ma non aveva ancora a conoscere il Signore in
modo soggettivo.
(6) La ricompensa del regno è puramente basato su giustizia. Perché il Signore di negare ha
a questo proposito il sapore della giustizia. Proprio come un giudice deve chiedere il nome del
colpevole, anche se quest'ultimo è il proprio figlio, per cui la negazione qui in Matteo 25.12
("Io ti conosco") si riferisce all'azione e non alla persona. Significa che il Signore non può
accettare o approvare.
V.13 La lezione in questa parte finale della parabola è "guardare" ci comanda -Il Signore
di essere vigile; Egli non ci esortano qui per rigenerarsi ed essere salvati. L '"quelle che erano
pronte" nel versetto 10 sono quelli che hanno guardato. Così, "pronto" e "guardare" sono uniti
in uno solo. Per essere "pronto" significa che non vi è in sospeso, e si è quindi pronto per
essere sottovalutare quotidiano. Per "guardare" significa vivere in modo da essere sempre
pronti per la venuta del Signore. Noi credenti dovrebbero quotidianamente essere preparati per
resa dei conti. Il Signore può venire in qualsiasi momento. I cinque vergini stolte erano pronti
e guardare agli inizi, ma ahimè, non hanno continuano. La parola "pronto" qui si occupa di se
stesso come a se o non c'è nulla lasciato incompiuto. La parola "orologio" d'altra parte ha la
sua direzione verso il Signore; significa un'attesa di incontrarlo in qualsiasi momento. Per
essere pronti e vigile e in attesa, abbiamo bisogno della pienezza dello Spirito Santo. Non farà
se dipendiamo da noi stessi, per molto presto ci sarà indebolito e diventare sciocco. Ma se
siamo pieni di Spirito Santo porteremo spontaneamente frutti alla gloria di Dio.
Colui che è veramente attento spesso si sente non è ancora del tutto pronto. Non si fida di
se stesso. Questo è la vera umiltà.
Ma che cosa vuol usufruire se abbiamo tale profezia, ma non siamo vigilanti? Non sarà
tragico se abbiamo conoscenza profetica e ancora soffriamo perdita in futuro? Siate pronti,
perché il Signore guarda solo nella nostra lampada e la luce. Vigilate, perché non conosciamo il
giorno né l'ora. Per se sapevamo, non avremmo bisogno di essere vigile.
Nei capitoli 24 e 25, cinque volte ci viene detto che nessuno conosce il giorno della venuta
del Signore. Tale ripetizione intenso significa estrema importanza. Come inaffidabile è il
concetto del nostro essere tutti rapimento dopo la Grande Tribolazione; perché se fosse
davvero il caso, saremmo in grado di calcolare più accuratamente il giorno della sua venuta:
avremmo bisogno solo di contare tre anni e mezzo dopo l'immagine della bestia è stata
collocata nel tempio. Ma il motivo per cui il Signore non ci informa della data è perché ci vuole
essere vigile.
E. LA parabola dei talenti, 25,14-30
Questa parabola è diviso in quattro parti: (a) il padrone di casa offre la sua merce (vv.14-
15); (b) il modo in cui i servi di gestire i talenti (vv.16-18); (c) il giudizio di entrambi il primo
ed il secondo servo (vv.19-23); e (d) la sentenza del terzo servo (vv.24-30).
Al fine di studiare più accuratamente questa parabola, dobbiamo prima conoscere la
differenza tra la nostra riconciliazione con Dio e il nostro rapporto con il Signore. Altrimenti,
non saremo in grado di comprendere chiaramente le Scritture, ma troveremo le difficoltà e
conflitti in questo passaggio e in molti altri luoghi della Bibbia.
Vediamo che davanti al Padre siamo figli, ma davanti al Signore noi siamo servi (o
bondslaves). Mediante la fede diventiamo figli; con le opere diventiamo servi. In base al
principio della grazia veniamo a essere bambini; sul principio della responsabilità veniamo a
essere servi. Diventiamo bambini attraverso il Figlio benedetto; diventiamo servi dallo Spirito
Santo.
Questo passaggio parla del rapporto tra i servi e il Signore, non del rapporto tra i bambini e
il padre. Cominciando da Matteo 14, il rapporto tra i bambini e il Padre è più citato (tale
rapporto essendo eterno); solo che tra i servi e il Signore è successivamente presentata (tale
rapporto che dura solo fino a dopo il Millennio). Il rapporto che abbiamo al Padre riguarda la
salvezza e l'eternità, mentre il rapporto che abbiamo al Figlio riguarda il superamento e regno
ricompensa. La parabola dei talenti è legato a premiare e non all'eternità, dal momento che il
problema dell'eternità è già stato risolto.
C'è una differenza fondamentale tra il Vecchio e della Nuova Alleanza. The Old richieste
lavori prima che la vita, il che significa essere servi prima di diventare figli. La nuova alleanza,
però, dà vita prima di lavori, vale a dire, nascere di nuovo, prima di diventare servi. E
perché? Perché Dio non vuole che i credenti a servire Lui con la loro carne.
v.14 "Perché è come quando un uomo, andare in un altro paese" -Questa uomo è il
Signore. Egli è veramente andando in un altro paese, per il suo paese, non è del mondo ed è
totalmente diversa dalle nazioni della terra. La nostra cittadinanza appartiene a quel paese
(vedi Fil. 3,20). La frase "andare in un altro paese" indica l'ascensione del Signore (cfr Eb.
9.11, 1 Pietro 3,22).
"Chiamò i suoi servi" -Questi sono la sua bondslaves; di conseguenza, essi sono né ebrei
che non sono i suoi bondslaves, né sono i non salvati, ma sono quelli che sono stati acquistati
da Lui con un prezzo.
Precedentemente Abramo eseguito la circoncisione sui schiavi che aveva acquistato, così
come sui suoi figli, a causa del patto che Dio ha fatto con lui. Ora la nostra posizione è quella
degli schiavi (essere comprati con il suo sangue), così come i bambini (rinascita). Il Signore
vuole che servirLo come schiavi. Nella chiesa oggi ci sono due scuole di estremi: uno sottolinea
funziona ma non la fede, mentre l'altro sottolinea la fede ma non ha le opere.
"E affidò loro i suoi beni" -Il Signore libera i suoi beni a loro perché Egli sta in un altro
paese. Questo sarà un test per i servi, perché i servitori siano fedeli alla presenza del Signore,
ma la vera fedeltà sarà visibile solo quando il Signore è assente. Il Signore libera i suoi beni a
loro per loro di gestire la sua proprietà. Lo stesso vale per noi oggi. Il Signore ha consegnato i
suoi beni a noi, e ora stiamo servendo il Signore, che non vediamo.
Questa parabola è diverso da quello di Luca, nel racconto di Luca abbiamo il nostro Signore
l'aggiunta di questa affermazione: "Il commercio voi la presente fino al mio ritorno"
(19.13).Qui nel racconto di Matteo il Signore viene registrata come non istruire questi servi
che cosa fare con i suoi beni. Egli vuole che noi cercare la Sua volontà e fare di
conseguenza. Chi conosce la volontà del Signore e lo fa è in grado di essere ricompensato. Non
dire ai servi che cosa fare è un vero banco di prova.
v.15 "A ciascuno secondo la sua capacità" -Che cosa si intende con la parola "talento"? La
maggior parte delle persone dire che il talento rappresenta proprietà, la posizione, l'influenza,
il tempo, la vita, il carattere personale, mente acuta, la salute, la posizione della chiesa, e così
via. Ma riteniamo che parla di dono, non la capacità. Per la (1) un talento è qualcosa che i
cristiani hanno, ma che i Gentili non hanno, perché il Signore lo consegna ai suoi propri servi e
non di chiunque altro; (2) un talento viene dato in base alle capacità di ogni persona e non
dato casualmente o in maniera indiscriminata; (3) un talento può essere aumentato attraverso
guadagno; (4) può essere ripreso; e (5) non è qualcosa che Dio dà di solito agli
uomini; piuttosto è qualcosa di dato dal Signore dopo la Sua ascensione. Sulla base di questi
cinque punti concludiamo che "talento" non può riferirsi alla proprietà, la posizione, e così via,
come è solito inteso.
Talento, quindi, è il dono dello Spirito Santo. Per il dono dello Spirito Santo (1) è qualcosa
che il Signore possiede esclusivamente (At 2,38); (2) è quella che può essere distribuito (At
19,6); (3) è quella che può anche essere aumentata (1 Cor 14,12-13).; (4) è data secondo la
capacità di ogni persona, come Pietro che essere un pescatore è dato il dono della pesca per gli
uomini, mentre Giovanni che è stato trovato a rammendare le reti è dato il dono di ricucire la
rete rotto della chiesa; (5) è dato a l'ascensione del Signore, il giorno della Pentecoste (John
7.39,16.7); e (6) è qualcosa che può essere messo da parte Timothy-inutilizzati e, quindi,
Paolo esorta con queste parole: "Ti ho messo nel ricordo che tu ravvivare il dono di Dio, che è
in te per l'imposizione delle mie mani" ( 2 Tim. 1,6). Senza alcun dubbio, quindi, "talento"
parla del dono dello Spirito Santo.
"A uno diede cinque talenti, a un altro due, a un altro uno" -Il Signore menziona solo tre
servi, ma il numero "tre" può rappresentare tutti i credenti, così come il numero "sette" nel
conteggio dei sette chiese menzionati in Apocalisse 2 e 3 possono rappresentare tutte le chiese
(per la nota che la città e la chiesa di Colossi è anche in Asia, ma il Signore non nomina questa
Chiesa locale dal momento che è incluso nei sette citato). Il numero "tre" si distingue anche
per le tre classi di servitù; in caso contrario, il Signore vuole che ma tre singoli
servitori.Ricordate che questa è una parabola; che quindi non può essere interpretata
letteralmente. Tutti i servi (o credenti) hanno il dono dello Spirito Santo. Ognuno di loro ha
almeno un talento;in modo che nessuno può scusarsi dicendo che non ha nessun dono.
Si prega di non invocare il fatto che non hai regalo. Non sono un figlio di Dio, se non ne
avete. Avere il dono dello Spirito Santo, sarete i conti con una giornata.
"A ciascuno secondo la sua capacità" -Il Signore dà a ciascuno secondo le sue capacità. Oggi
la gente considerano capacità troppo elevata, ma la capacità non può essere un sostituto per
"talento": per la capacità senza capitale (talento) non può realizzare nulla. Ma non possiamo
disprezziamo capacità, o, perché è quello che trasforma la capitale in profitto: la capacità di
gestire il talento. Anche così, non possiamo dettare il Signore per ciò che il talento (s) Deve
dare semplicemente sulla base della nostra capacità; la concessione dei talenti è qualcosa che
deve essere rigorosamente lasciata al Signore per determinare. Quindi non vi è alcun motivo di
orgoglio e soddisfazione a quelli che ricevono cinque e due talenti, rispettivamente; né, d'altra
parte, non vi è alcun motivo di vergogna e l'invidia per chi riceve un solo talento. Come
credenti nella chiesa oggi la stima di più e disprezzano il meno! Tutto questo è l'attività della
carne. Basta tenere a mente che i doni sono distribuiti da Dio per noi commerciamo
con. Facciamo tutti noi commerciare secondo i doni dati da Dio. Questo ridurrà di molto
numerose contese e molta confusione nella Chiesa: le abilità sono diverse, e regali, troppo,
sono diversi.
Notate come il Signore divide il suo se stesso merci. Egli non ha chiesto a qualcun altro di
dividere e distribuire per Lui. Per questo motivo non può ordinare un chiesa pastore, né un
seminario conferire un dono. Qualunque sia il regalo che si è è dato da Dio, non dall'uomo.
Si noti inoltre che ricompensa non è erogato in base alla quantità di talento dato. Sia la
persona cinque talento e il talento per due persone hanno ricevuto la stessa ricompensa. E se il
servo un talento aveva guadagnato un talento, anche lui avrebbe ricevuto lo stesso premio.
"Ed egli si mise in cammino" -Questa parla dell'ascensione del Signore.
vv. 16-18 Questi versi coprono la seconda parte della parabola, il modo in cui i funzionari
trattino i loro talenti.
I servi andare avanti e commerciali con i talenti perché sanno che questa è la volontà del
Signore. Sanno che il loro Signore non vuole i suoi talenti a mentire inattivo ma vorrei vederli
aumentato. Hanno la stessa mente come fa il Signore. Pertanto, in futuro saranno condividere
la gioia del Signore. Ora di trading senza dubbio non è per niente facile: si tratta di difficoltà,
l'ansia, i rischi e le difficoltà.
Il focus di questa parabola, tuttavia, si trova al terzo servitore. Altri versi sono dedicati a lui
che agli altri. Colui che riceve un solo talento, ma ha la più grande tentazione. Egli tende a
seppellire il suo dono e crescere pigro. Lui si vergogna di quel poco che è stato dato; egli è
anche consapevole di quanto poco si può guadagnare da esso da trading. In modo che egli
seppellisce semplicemente il suo dono nella terra. Spesso si dice che è meglio avere nessuno
che avere poco, ma il Signore dice che è meglio avere poco che avere nessuno. Vi preghiamo
di comprendere che il problema qui non è oltre l'importo dato e ricevuto; piuttosto, è sul modo
in cui viene utilizzato il talento o dono. Chi riceve cinque talenti ha la responsabilità di quei
cinque talenti, mentre lui che riceve due è responsabile di quei due. Come scontenti oggi di
credenti sono verso il dono di Dio. Se, prima che qualcuno inizierà a servire, egli guarda a
ricevere da Dio un dono, come un certo altro fratello ha, lui sembra invano, perché Dio non
potrà mai dare a lui.
Di qui l'enfasi di questa parabola è in colui che riceve un solo talento. Anche se non può
predicare un grande sermone e salvare diverse centinaia di persone in una sola volta, anche se
è in grado di fare tale lavoro spettacolare, si può ancora fare qualcosa per il Signore. Scavando
nella terra e seppellendo il talento mostra la mancanza di coraggio di fare nulla. Possiamo noi
essere disposti a fare un po 'di lavoro, se Dio è disposto a dare un piccolo regalo.
Faccio notare, tra l'altro, che il talento non è messo in una cassa in soffitta, ma è sepolto
nella terra. La terra può facilmente seppellire il dono di Dio. L'intimità con il mondo seppellisce
rapidamente il talento di Dio sulla terra in modo che il dono di Dio diventa inaccessibile. Come,
per esempio, può un credente alzarsi davanti agli uomini e dire la verità, se appena prima ha
pronunciato qualche scherzo grossolano o alcune parole sporche? Ha perso la sua
testimonianza. Per questo motivo, cerchiamo di stare saldamente sulla nostra terra ed
esercitiamo il dono che abbiamo ricevuto. Non essere intimo con il mondo per paura il tuo
dono essere sepolto. Ricordate sempre che la carne vi farà disprezzare il dono di Dio, e il
mondo ti farà perdere la testimonianza di Dio.
"Per il commercio" significa far circolare o per essere attivamente impegnati in. Che Dio ci
rende canali di Sue benedizioni.
Se non impariamo ad esercitare i nostri doni di oggi, come possiamo rendere un conto
positivo alla resa dei conti in futuro? Certamente saremo meno propensi a esercitare i doni nel
regno futuro.
Un confronto tra la parabola dei talenti, con la parabola delle vergini ci dice che il primo
sottolinea l'importanza di esercitare i doni dello Spirito Santo, mentre il secondo sottolinea
l'importanza di essere pieni di Spirito Santo. Il talento è per il Signore, ma il petrolio è per se
stessi. Tutti coloro che sono dotati da Dio sono utilizzati dal Signore per edificare la sua chiesa,
non per costruire se stessi. Dio non dà mai un dono che è solo per l'auto. (Anche se parlare in
lingue, per esempio, fa costruire una persona, è comunque per la chiesa.) Quindi, quando una
persona seppellisce il suo dono, il Signore subisce delle perdite. Il petrolio è per la vita
altrettanto talento per il servizio. Avendo l'olio, vale a dire, di essere pieno di Spirito Santo,
permette di usare doni con saggezza.
Capacità da solo è inutile, perché nulla può essere realizzato se non c'è capitale, nessun
talento, nessun regalo. Come credenti hanno bisogno del dono dello Spirito Santo!
Dono deve essere realizzata mediante la pienezza dello Spirito Santo. Un talento o dono
senza petrolio è più pericolosa. Ed è proprio per questo la parabola delle vergini precede la
parabola dei talenti. La chiesa di Corinto era pieno di confusione, perché i credenti di Corinto
avevano un'abbondanza di talenti ancora una scarsità di petrolio. Tuttavia olio senza talento o
dono può tradursi in buona vita, ma non le buone opere, anche come talento o dono senza olio
produce buone opere, ma non è una buona vita.
La parabola delle vergini tocca rapimento, ma la parabola dei talenti parla del tribunale di
Cristo e il suo regno. La condizione per il rapimento delle vergini deve essere riempito con olio-
vale a dire, a vivere secondo lo Spirito Santo. La condizione per la servitù di godere la gioia del
regno è di commerciare con i talenti-che significa servire fedelmente il Signore. Questi due
sono strettamente collegate.
È un dato di fatto, lavoro oggi non è intesa a risolvere il problema di compenso nel regno. Il
lavoro di oggi ci prepara semplicemente per la posizione nel regno. La nostra lavori oggi può
effettivamente essere paragonato a "opere d'asilo"; ma in futuro le nostre opere sarà
notevolmente aumentato sia il numero e nella sostanza. Eppure, ciò che impariamo ora sarà
qualcosa che può essere usato poi.
Notiamo che il Signore nella parabola non ha ordinato i suoi servi al commercio; tuttavia, i
servi buoni e fedeli nella parabola conoscevano la mente del loro signore. Lo stesso vale per i
servi del Signore nostro Gesù buoni e fedeli. Ma che tristezza che molti di noi attendere spesso
per le persone a chiedere a noi, anche di nominare noi, prima di noi eserciteremo i nostri
doni. E se altrimenti, piuttosto seppellire i nostri talenti che li usano.
vv.19-23 La terza parte di questa parabola è il giudizio di primo e secondo servitori.
"Dopo un lungo periodo di tempo" -Il periodo di prova deve essere lunga. Esso copre l'intero
periodo della chiesa (quasi 2.000 anni). E 'molto facile in un periodo così lungo per dimenticare
carico del Signore. Come apt dobbiamo essere zelanti all'inizio, ma come il tempo porta in poi
crescere gradualmente perdendo freddo così il primo amore. Eppure è solo dopo un lungo
periodo che il tempo del giudizio arriva.
"Il padrone di quei servi tornò, e la rende una resa dei conti con loro" -Il ritorno di nostro
Signore è un fatto certo più. La gente può dire che il Signore è in ritardo, ma non possono
prendere in giro e dire che Egli non è venuta. Anche nel caso del servo malvagio, si può solo
dire che il Signore tarda (vedere Matteo. 24.48).
"Reckoning" -Il fallimento della chiesa oggi si rivela nella sua ignoranza che il Signore verrà
e regolare i conti con i suoi. Dal momento in cui noi crediamo nel Signore, qualunque cosa
facciamo o non facciamo saranno tutti attendere un momento della resa dei conti. Reckoning
qui non ha nulla a che fare con la salvezza. La nostra passeggiata (cfr 1 Cor. 3,10-15), il
discorso, e persino pensieri saranno tutti presentati al tribunale. A differenza del grande trono
bianco dove il giudizio è inflitta secondo libri, diamo ai nostri propri conti al tribunale di Cristo
(cfr Rm. 14,12). Se le nostre colpe sono sotto il sangue, sono già stati giudicati e non saranno
quindi richiamato. Ma se non sono pentivano di e non sono stati messi sotto il sangue, ci dovrà
essere un resoconto di loro. Di conseguenza, impariamo a giudicare noi stessi. Dovremo
rispondere di tutto ciò che oggi non è stato giudicato dal sangue di Cristo. Dio perseguirà tutto
ciò che non è sotto il sangue. La grazia e l'amore di Dio si manifestano nel sangue dell'Agnello,
ma d'altra parte la Sua giustizia e la santità si rivelano al tribunale di Cristo. Egli non
trascurare la nostra empietà.
Al tribunale di Cristo, non solo ciò che è stato fatto sarà giudicato, ma anche ciò che non è
stato fatto sarà troppo. Quello che è stato fatto alla cieca saranno giudicati e ciò che non è
stato fatto da tempra lo Spirito Santo sarà anche giudicato.
Si prega di notare la parola "verrà" nel versetto 19 e la parola "venne" nel versetto 20. Il
Signore viene, ma in modo da venire anche i servitori. Essi si riuniscono in aria (vedi 1 Tess.
4.17). Il "verrà" nel versetto 19 si riferisce alla venuta del Signore per l'aria, e la "venuta" nel
versetto 20 punti al rapimento dei credenti all'aria.
"E colui che ha ricevuto cinque talenti, venne e presentò altri cinque talenti" -Gli altri cinque
talenti sono più per i cinque talenti originariamente ricevuti. A quel tempo alcune persone
potranno apprezzare la preziosità di guadagnare altri cinque talenti, così come gli altri saranno
ansiosi di non guadagnare altri cinque talenti. Se una persona è o non è quello di ricevere un
premio non viene deciso al tribunale; piuttosto, si determina oggi. La chiave di questo
problema è come si gestisce il dono che Dio ha dato oggi. Quindi i credenti non dovrebbero
disprezzare il dono dello Spirito Santo, sia grande o piccola. Guadagnare non è fatto al
tribunale; che viene compiuta sulla terra ora. Oggi, se sentiamo la parola dello Spirito Santo,
non dobbiamo indurire il nostro cuore. Entrambi i cinque talenti e dato cinque talenti
guadagnati è presente il Signore, indicando così che le opere sono per lui e non per noi
stessi. Rubare segretamente dal Signore mostra un essere un servitore del male. Dobbiamo
invece dare tutta la gloria a Dio.
"Ben fatto, servo buono e fedele" -In lettura versetto 20 solo si potrebbe pensare che il
premio viene erogato sulla base di guadagno; ma versetto 21 ci mostra chiaramente che la
ricompensa è secondo l'essere buono e fedele. Il servo cinque talenti, i due talenti servo, e
colui servo talento possono tutti essere buono e fedele.
"Buono e fedele" -Non buoni cristiani, ma servi buoni e fedeli. L'extra cinque talenti
guadagnati non rappresenta il successo, rappresenta invece la bontà e la fedeltà del
servo. Con aspetto esteriore Stephen poteva sembrare di essere stato un fallimento, ma in
realtà spirituale che egli aveva fatto un lavoro buono e fedele. Quindi, se un bicchiere di acqua
fresca è dato per amore di Cristo (questa è la fedeltà), esso sarà ricompensato. Essere fedele
significa di farlo per il Signore. Per chi abbiamo davvero lavoriamo? Spesso cerchiamo per il
successo, non rendendosi conto che se il successo non è per il Signore che è, ma il legno, il
fieno, e stoppia. Il Signore cerca la nostra fedeltà.
"Ben fatto" -Questa è encomio del Signore. Cerchiamo solo encomio del Signore. La ragione
per la paziente sopportazione dei santi è per ricevere un "Ben fatto" dal Signore. Elogio del
mondo non ha alcun valore, perché è più imprecisa, in quanto non può discernere in noi ciò
che è veramente buono o cattivo.
"Tu sei stato fedele nel poco" -I "poche cose" qui si riferiscono alle lavori realizzati
oggi. Anche i lavori realizzati con cinque talenti sono considerati ma alcune cose rispetto a ciò
che sarà fatto nel regno.
"Ti costituirò sopra molte cose" -Il "molte cose", punto alle cose da fare nel regno. Quante
volte abbiamo erroneamente consideriamo le cose di oggi come grandissima.
La chiesa è come una scuola in cui si impara. Dopo la laurea siamo inviati al regno mettere
in pratica ciò che abbiamo imparato. Questo è il motivo per cui noi possiamo pregustare le
potenze del mondo a venire (Eb. 6.5).
"Entra nella gioia del Signore" -Vedi anche Ebrei 12 che dice: "Guardando su Gesù, autore e
perfezionatore della nostra fede, che per la gioia che gli era posta innanzi, si sottopose alla
croce, disprezzando l'ignominia, e s'è seduto giù alla destra del trono di Dio "(v.2). Perché è
"gioia" di cui, ma non "regno"? Perché la ricompensa di fedeltà è una soddisfazione interiore,
non una posizione verso l'esterno. La ricompensa più grande è quello di gioire con il
Signore. Ciò supera regno, la gloria, e la posizione. Per siamo soddisfatti solo il Signore stesso.
"Imposta te over" -Questa è una questione di autorità. Oggi è il momento di essere
fedele; il futuro sarà il tempo a regnare. Colui che è ansioso di governare oggi deve essere il
servo malvagio di Matteo 24. Dio non può dare il potere di chi ama governare; Egli dà autorità
solo al obbedienti.
Sì, per noi a regnare accade nel regno. Godremo un lato e regnare dall'altro. Il Signore darà
gioia per compensare le sofferenze sulla terra, e l'autorità Egli darà alla ricompensa per la
perdita sostenute nel mondo. Tutti coloro che sono fedeli devono essere disposti a subire
perdite. Non possiamo essere l'uomo ricco di vita e Lazzaro nella morte.
vv.22-23 Le parole pronunciate al servo con i due talenti sono esattamente le stesse
parole pronunciate al servo con cinque talenti. Perché si ripetono? Per dimostrare che ciò che il
Signore cerca non è né il successo né quantità ma la fedeltà. Ciò che Egli esige dei cinque
talenti è altri cinque talenti e ciò che Egli esige dei due talenti è più due talenti. L'importo del
dono non ha nulla a che fare con la ricompensa. Fedele servizio è ciò che conta
davvero. Trading in regalo sarà mai incorrere in perdita. Ciò che il Signore ci ritiene
responsabile per è la fedeltà.Non ammirare il grande dono che un altro ha e disprezzerà
l'piccolo regalo che avete. Regalo-grande o piccola è la prerogativa del Donatore, il Signore
stesso.
Di colui che è dato di più, è richiesto di più. Di colui che viene dato meno, è richiesto
meno. Il Signore premia il servo cinque talento non perché ha guadagnato cinque talenti più,
ma perché è fedele. Secondo il calcolo del mondo, la differenza tra il primo e il secondo servi al
momento del calcolo pari a sei talento. Ma secondo l'aritmetica spirituale, al di là di cinque
cinque e due oltre due sono uguali. Ogni credente può ricevere ricompensa. Anche se non
abbiamo regali paragonabili a Paolo, ma possiamo ricevere la stessa ricompensa, perché la
possibilità di fedele servizio è lo stesso.
Il servo con i due talenti dovrebbe darci grande consolazione. Possiamo avere meno dono,
ma la nostra fedeltà non dobbiamo essere dietro quella di chiunque altro.
vv.24-30 ora Veniamo alla quarta ed ultima parte della parabola dei talenti, il giudizio del
terzo servo con un talento.
V.24 è colui che riceve un solo talento, ma ha salvato? Certo che lo è. Le ragioni sono le
seguenti:
(1) Se quest'uomo non viene salvata, allora vuol dire che tutto sarà ricompensato i salvati.
(2) Se l'uomo non è salvato, è come se il Signore ci dicesse che per quanto un cristiano non
può riuscire non sarà disciplinato.
(3) Questo uomo è proprio la serva del Signore, essendo stati redenti mediante il suo
sangue; perché il Signore non sceglierà chi è salvato per essere il suo "servo" -la Spirito Santo,
per inciso, non usa una terminologia non corretta.
(4) Come può il Signore dare i suoi beni a una persona non salvata?
(5) Quando viene condannato questa persona talento è ancora chiamato un "servo" dal
Signore: una "inutile" uno, sì, ma non un falso servo.
(6) Si è giudicato per le sue opere e non giudicato per credere o non credere. Se non si
salva, come può il Signore mai lo giudicherà per le opere? Egli dovrebbe essere giudicato per
disprezzare il sangue prezioso. Inoltre, se a guadagnare un altro talento farà risparmiare,
allora la salvezza non sarà per la fede.
(7) Con chi si giudicava? Egli è giudicato insieme con i salvati che ricevono
ricompensa. Intende la non salvate saranno giudicati con il salvato? Davanti al tribunale di
Cristo, solo i salvati stanno per essere giudicati.
(8) Se la persona è salvata, il Signore può mai dargli torto per infedeltà, per non aver
trading con il regalo? Può, ad esempio, il Signore sia infelice con le persone non salvate per
non predicare il Vangelo? Avrebbe di gran lunga non averlo predicare il Vangelo.
(9) Alla venuta del Signore, i suoi servi verremo a lui, il che significa che saranno rapiti
all'aria. Una persona non salvata può essere rapiti?
(10) Il Signore non ha ordinato il servo di essere portato in; invece il servo si viene perché
egli è il Signore. Un'anima non salvato non oserà di vedere il Signore; avrebbe preferito
evocare le rocce per cadere su di lui per nascondersi dal volto di Dio e dell'Agnello. Tuttavia
dobbiamo notare che questo servo non ha perso nemmeno un solo talento che il Signore gli ha
dato: ha mangiato il suo cibo e tenuto il talento per il Signore con attenzione. Lui pensa di aver
fatto bene e ha fatto nulla di male.
(11) Questa parabola è d'accordo con quello di Luca 19,11-27 dove il servo malvagio
(salvato, V.22) e non salvati ("questi miei nemici" -v.27) sono chiaramente distinti e
sicuramente non deve essere confuso.
Ciò nonostante, la gente si chiederà perché il servo malvagio è gettato nelle tenebre. Non è
questo inferno? loro chiedono. Eppure, se è l'inferno, allora dovrebbe essere definito il lago di
fuoco che apparirà solo dopo il millennio. Eppure, questa parabola parla di ciò che deve aver
luogo prima del millennio.
vv.24-25 Nessuno osa davvero pronunciare queste parole; il Signore sta rivelando qui
solo ciò che è nel cuore dell'uomo.
"Hard" significa rigoroso. Questo rende il servo paura. Il suo fallimento sta nel non sapere
bene il Signore, non conoscendo la Sua grazia. Egli immagina che il Signore è eccessivamente
rigorosa; e così egli, ovviamente, è ancora sotto la paura del Monte Sinai (cfr Es. 20,18-
21). Non siamo ora nella dispensazione di Grazia e non di legge? Pertanto non dobbiamo avere
paura. Il Signore è il responsabile del nostro successo; noi siamo responsabili solo per essere
fedeli.
V.26 Se il nostro Signore miete dove non ha seminato e raccoglie dove non disperso
(eppure sappiamo che è effettivamente seminate e dispersi) Egli non richiede qualcosa da
noi. Al tribunale, non vi è alcun motivo di discussione. Scarsi risultati di questo servo è
attribuito nella parabola interamente alla sua pigrizia. DL Moody ha detto una volta che è
difficile per una persona pigra da salvare. Possiamo almeno dire qui che nessuna persona pigra
riceverà una ricompensa. Non permettiamo il nostro dono di rimanere inattivo perché è
piccolo. Non dobbiamo aspettare per un tempo più conveniente o più promettente per servire.
V.27 "Tu dovevi dunque portare il mio denaro ai banchieri"-Gift può essere distribuito ad
altri per la negoziazione. Dovremmo contattare una o più persone. Non dovremmo mai
seppellire il regalo in modo da non passare mai ad un altro mano. Tuttavia poco il nostro
regalo può essere, non deve andare inutilizzato. O se non riusciamo non è, come abbiamo
detto, la nostra responsabilità; ma perché non almeno metterlo in uso per salvare una sola
anima, aiutare una vita, o comodità una sola persona? Come molto triste se non abbiamo
portato nessuno a Cristo.
V.28 "Togliete via dunque il talento, e datelo a colui che ha i dieci talenti" -Questa terzo
servo riceve doppia punizione, una presa di distanza da lui e un lui scacciando, proprio come i
servi fedeli avevano ricevuto una doppia ricompensa-gioia e l'autorità. E per inciso, la
donazione di un solo talento al servo con i dieci talenti prova che il Signore non è "un uomo
duro" da Lui tiene nulla per sé.
V.29 Questo è un principio: Chi ha oggi sarà nell'abbondanza in futuro. Egli sarà elevata
a governare su molte cose. Nel regno, i regali saranno utilizzati ancora più estensivamente
rispetto ad oggi. Ma chi non ha oggi non avrà in futuro; per tutti coloro che disprezzano doni
ora avranno i loro doni portati via poi.
V.30 "E gettate il servo inutile nelle tenebre" -Questa è la seconda punizione. Tenebre è
un parente, non è un assoluto, termine. Per comprendere questa parola "esterno" abbiamo
bisogno prima di tutto di sapere dove il Signore parlerà queste parole. Come abbiamo
osservato in precedenza, il Signore verrà a l'aria, per il quale, oltre i suoi santi devono essere
rapiti. Ci compaiono davanti al suo tribunale in cui si parlano queste parole. E quindi il
"esterno" parla qui è "esterna" rispetto all'aria. Mai nelle Scritture, nemmeno una volta, è
l'inferno chiamato tenebre esteriori. È un dato di fatto, l'inferno non è buio, ma ha a questo
proposito l'elemento del fuoco! Vediamo che quando verrà il Signore, Egli sarà circondato dalle
tenebre, anche se ci sarà gloria all'interno (vedi Sal. 18,9-11). E quindi il "esterna" di cui parla
nella parabola è in relazione a questa oscurità che avvolge le tenebre della gloria del Signore
alla Sua venuta.
"Il pianto" termine -Questa si riferisce a un ravvedimento da parte di questo servo per la
sua occasione perduta nel usando il talento correttamente.
"Stridore di denti" -come un servo sarà mormorare contro se stesso per la perdita
subita; per lui perde in materia di gioia e di autorità.
Tre elementi sono strettamente correlati: il sangue, la croce, e il tribunale. Sebbene non vi
siano versetti biblici chiaramente che collegano questi tre, sia la vita e l'esperienza
testimoniano questo link indubbia. La croce di Cristo è al centro delle tre. Ora, mentre il
tribunale deve ancora venire, il sangue e la croce sono già stati raggiunti. Qualunque sia il
sangue e la mancanza croce (cioè, qualunque sia il peccato o il fallimento non sarà stato
affrontato con tutta la vita con il sangue e la croce), non perdere presso il tribunale. Che cosa
la croce potrebbe aver perso nella nostra vita avrebbe dovuto almeno sono passati attraverso il
sangue (in termini di perdono). Se un credente anticipa nulla, ma la grazia al tribunale, allora
tutto sarà necessario prima ad aver superato attraverso il sangue e la croce. Il sangue di Cristo
è per il lavaggio e redentrice; si tratta di qualcosa di molto più obiettiva a noi. La croce, d'altra
parte, è per crocifiggere la morte, il peccato, l'uomo vecchio, il mondo, e il vecchio
creazione. Per noi questo è molto più soggettivo.
I nostri fallimenti personali possono influenzare due lati: Dio e l'auto. Se pecchiamo e la
nostra comunione con Dio è interrotta, possiamo essere purificati più e più volte dal sangue e,
quindi, abbiamo la nostra comunione più volte restaurato. Le offerte di sangue con i peccati,
mentre le offerte incrociate con il potere del peccato. Attraverso il sangue sono rimessi i
peccati, ma il sangue non possono dare una garanzia per noi di non peccare più, anzi,
nemmeno mai peccare lo stesso di nuovo peccato. E quindi la carne e il mondo (i centri di
potere del peccato) devono essere affrontate con la croce. Perdona il sangue, ma solo la croce
in grado di fornire.
Tutti i guasti ei peccati di tutta la nostra vita che hanno superato sotto il sangue e state
trattate sulla croce non saranno giudicati in tribunale. Infatti, in questa sede il Signore
giudicherà solo le nostre parole di inattività undealt, pensieri e opere. Penetrante come la luce
del tribunale può essere, non può mai scoprire peccati che sono già sotto il sangue. Come
possiamo allora che fare, ad esempio, con la lingua, che spesso si diletta a indulgere in parole
oziose? Abbiamo bisogno della croce. E lo stesso vale con i nostri pensieri e le opere non
redditizie.Anche loro hanno bisogno della croce. Dobbiamo quindi accettare la croce per fede,
contiamo che questo vecchio uomo è stato crocifisso sulla croce, e poi il tribunale non può mai
cercare di giudizio quelle cose nella nostra vita che sono già stati trattati dalla croce.
Dopo essere stato purificato dal sangue rispetto a qualsiasi peccato o il fallimento
particolare, dobbiamo rivolgerci immediatamente alla croce; in caso contrario, vi è la possibilità
del nostro peccare di nuovo, e quindi dovremo essere giudicato presso il tribunale.

Gesù 'Fine dei Tempi Profezia, parte terza: Per quanto riguarda i Gentili, 25,31-46
LA PARABOLA DEL pecore e dei capri
Questa parabola si applica alle nazioni gentili. Secondo le Scritture del mondo abitato è
diviso in tre classi di persone: gli ebrei, la Chiesa, e le nazioni. Entrambi gli ebrei e la Chiesa
sono già stati toccati nei capitoli 24 e 25. Ora, in questo residuo passaggio del capitolo 25, la
profezia di Gesù ', come a ciò che accadrà alle nazioni alla fine del tempo è stato registrato.
Tuttavia, due interpretazioni errate di questa parabola sono stati impostati in avanti. Uno di
questi gli propone un giudizio universale in futuro; e l'altro ha questa parabola a significare il
giudizio del cristiano. Esaminiamo ognuno di loro da vicino, facendo una serie di osservazioni
su ogni interpretazione.
(1) il giudizio universale
(a) Se il significato di questa parabola si riferisce a un futuro giudizio universale, tale
giudizio deve ovviamente includere gli Ebrei, la chiesa e le nazioni, sia per i vivi e per i
morti. In primo luogo, in possesso di un panorama che vi sia un grande giudizio universale è
un grave malinteso tra alcuni nella chiesa di oggi. Per la Bibbia non insegna il concetto di un
giudizio universale. Al contrario, le sue pagine insegnano che il giudizio è erogato in solido-alla
chiesa, agli ebrei, e anche alle nazioni. Purtroppo, la gente usa questa parabola come base per
l'idea che non si può sapere con certezza la sua salvezza fino al momento del tribunale. Di
conseguenza, molti sperano che ci saranno ancora opportunità per le persone di essere salvate
dopo la morte. E così la chiesa di oggi diventa un rifugio per molte persone che possono
solo sperare per la salvezza. Infatti, se l'insegnamento di un giudizio universale è vero, allora
abbiamo davvero alcun modo di sapere con qualsiasi grado di certezza nostra salvezza oggi.
(b) Chi in questa parabola sono loro a essere giudicato? Ci dice che è di essere "tutte le
nazioni" (V.32). Questa parola "nazioni" è lo stesso che è tradotto "i Gentili" in Matteo
4,15;6.32; 10.5,18; 12.18, e 20.19,25. E 'una parola greca, che nel suo significato comprende
tutte le genti.
(c) Quando deve essere il giudizio di cui si parla qui, in questa parabola? Ci è stato detto
dal Signore che sarà prima il regno millenario (cfr v.34). Apocalisse 20,11-15 ci dice che non ci
sarà il giudizio del grande trono bianco dopo il millennio. E così da questi fatti sappiamo che
tale concetto come un giudizio universale può essere vero.
(d) Qualora sia il giudizio in questa parabola ha tenuto? Il Figlio dell'uomo, ci viene detto,
si siederà sul trono della sua gloria. In Apocalisse 3.21 vediamo due troni-il Padre e il Figlio
di. Oggi il nostro Signore siede sul trono di suo padre. In futuro, però, si siederà sul Suo
trono. Il trono qui in Matteo 25.31 è Suo trono, vale a dire, il suo trono in terra del regno; per
come possono le nazioni essere separati se sono in aria e non sulla terra, poiché è solo sulla
terra che esistono confini nazionali? Se sono in aria, allora vorrebbe dire che il giudicato deve
raptured-il che significa che una ulteriore parte della rapiti sono salvate, circostanza che
sappiamo non può essere vero.
(e) Quelli di essere giudicati in questa parabola vivono, nessuno di loro è morto. Le
Scritture rivelano che la risurrezione si verifica due volte, e questi due sono separati nel tempo
da un migliaio di anni. Ora sappiamo che nella prima risurrezione, non c'è nessuno non
salvati. Eppure, qui nella parabola le capre sono condannati al fuoco eterno, e quindi questa
parabola non possono essere parlando della prima resurrezione e quindi ha nulla a che fare con
i cristiani.
(f) Al momento accennato in questa parabola, Satana non è ancora stato gettato nello
stagno di fuoco; per la parola "preparati" in versetto 41 dimostra che non è ancora stata presa
questa azione. Se la sentenza qui è la stessa di quella del grande trono bianco, Satana avrebbe
in questo momento essere ora gettato nello stagno di fuoco.
(g) L'appellativo "il Figlio dell'uomo" è un nome usato in connessione con il regno. Dopo il
millennio, il Figlio "consegnerà il regno a Dio e Padre" (1 Cor. 15,24).
(h) La profezia deve essere interpretato con altre profezie. E così facendo, potremo
facilmente vedere che la Bibbia parla di varie sentenze.
(2) il giudizio della Chiesa. Questa parabola delle pecore e le capre non allude a una
sentenza della chiesa. La gente di solito pensa di pecore come solo riferimento ai cristiani
(vedere Giovanni 10), ma tale non è il caso qui, per le seguenti ragioni:
(a) Come abbiamo visto, le "nazioni", i Gentili.
(b) Queste persone (sia la pecore e dei capri) non hanno mai conosciuto il Signore.
(c) non sono giudicati in base alla legge mosaica, né secondo la fede, ma secondo le
opere da solo, così che le distinguono dalle ebrei e la Chiesa.
(d) La chiesa è scelto prima della fondazione del mondo (cfr Ef. 1,4), mentre queste
pecore della parabola sono scelti dalla fondazione del mondo (Mt. 25,34).
(e) Queste pecore hanno mostrato gentilezza al più piccolo dei fratelli del Signore (cfr Mt.
25,40) senza rendersi conto che avevano fatto al Signore. Se questi erano cristiani, come
potevano non riescono a sapere? Per certo, i cristiani trattano gentilmente con l'ultimo dei
fratelli del Signore per il bene del Signore stesso, e anche gli ebrei danno elemosine per il bene
del Signore; ma queste persone sono totalmente ignoranti. La chiesa, che comprende il servo
pigro e il servo malvagio (cfr Mt. 25.24 e 24.48), sicuramente conosce il Signore.
(f), il giudizio di cristiani è svolta in aria, non sulla terra.
(g) Il giudizio se questa parabola non è legato alla prima risurrezione perché queste
persone (sia le pecore e le capre) sono le persone non salvate.
(h) La sentenza vista qui si traduce sia in vita eterna o la morte eterna, ma i credenti
hanno già avuto questo problema nella loro vita risolta.
(i) agli occhi di Dio e salvato non salvati non vengono mai mescolati insieme.
(j) L'ultimo dei fratelli (cfr Mt. 25,40) deve necessariamente essere quelli che sono
distinti dalle capre e le pecore. Sono i credenti che hanno già superato il giudizio. Non possono
essere gli ebrei, * per il Signore ha tagliato a pezzi un tale rapporto con gli ebrei (Matt. 12.46-
50). E se le pecore sono cristiani, sono veramente confondono con le capre.
(k) I cristiani bene sapere che devono amare i figli di Dio, ma queste persone non hanno
tale conoscenza.
(l) Se queste pecore rappresentano i cristiani, allora i cristiani non sono salvati per la
fede, ma mostrando gentilezza al più piccolo dei fratelli.
(m) Se le persone sono salvati mediante la distribuzione di cibo, mostrando ospitalità,
l'invio di vestiti, e visitare gli ammalati ei carcerati no, allora il minore dei fratelli si sarebbero
possibilità di essere salvati: per come può la imprigionato effettuare tali buone azioni?
*
Ma vedere la nota a piè di questo a 25,34-40 (più precisamente a vv..35-36) below.- Translator

La parabola delle pecore e dei capri può essere diviso in quattro parti: (1) la raccolta delle
pecore e le capre (. Vv 31-33); (2) la conversazione con la pecora (vv.34-40); (3) la
conversazione con le capre (vv.41-45); e (4) la conseguenza (V.46).
vv.31-33 Questi versi costituiscono la prima parte della parabola, il raduno delle pecore e
le capre.
v.31 "Il Figlio dell'uomo" -Tutti i nomi del Signore riportate nel capitolo 25 sono pieni di
significato: il nome dello sposo è significativamente correlata alle vergini, il nome del Signore è
tipicamente correlata ai servi, e il nome del Figlio dell'uomo è opportunamente legato alle
nazioni (così come al regno-vedi sotto). Come il Figlio dell'uomo, il Signore Gesù ha una
relazione con tutti gli uomini in generale. A rigor di termini, il passaggio nei versi 31-46 di
Matteo 25 è davvero parabola, perché non comincia con parole come "tipo" o " come ", ma è
invece un conto piuttosto di fatto. Il Figlio dell'uomo ha il potere di giudicare. Come il Figlio di
Dio, il Signore suscita persone dalla morte, e questo è il Suo rapporto con la Chiesa; come il
Figlio dell'uomo ha eseguito il giudizio, e questo è il rapporto del Signore ai Gentili (cfr
Giovanni 5.25,27). Il Figlio dell'uomo è anche legato al regno (cfr Dan. 7,13-14). Il Signore
verrà per stabilire il Suo regno, ma egli deve prima giudicare il mondo. Solo coloro che
passano attraverso il giudizio sono correttamente qualificato per essere persone nel regno. Non
siamo a regnare come re con Cristo? Come possiamo regnare se non ci sono persone? Dove
c'è un regno che non ha la gente?
"Verrà nella sua gloria con tutti i suoi angeli" -La gloria del Signore è molteplice:. La gloria
della divinità, la Sua gloria morale, la gloria di essere uomo, e la gloria che Dio dona a Lui (Fil
2,9 -11). Qui, è la sua gloria come l'Uomo esaltato. Riceve questa gloria come il risultato della
Sua facendosi obbediente fino alla morte. Il regno è la ricompensa di Dio a Lui. Questa gloria
non è quindi la sua gloria eterna che Egli solo azioni con il Padre nell'eternità.
La scena è simile a quello di Matthew 24.30. E quindi questo giudizio segue da vicino quella
di Matteo 24,30.
"Tutti gli angeli con lui" -Questo è al fine di raccogliere tutte le nazioni. Questi Gentili non
hanno seguito l'Anticristo in guerra. Per i pagani che seguono l'Anticristo saranno tutti uccisi
dalla spada affilata che esce dalla bocca di Cristo (cfr Ap 19,21). Quindi vediamo che queste
persone non credono nel Signore, né seguire l'Anticristo.
"Allora egli siederà sul trono della sua gloria" -Oggi è il propiziatorio in cui il Signore si siede
e dove possiamo ricevere di stagione aiuta (Eb. 4.16). Ma in quel giorno sarà il trono di gloria,
che è cosa santissima e dove il giudizio sarà presto eseguita: gloria-> holy-> rettitudine>
giudizio.
Questo trono è impostato sulla terra a Gerusalemme. Il trono di Dio è ora in cielo (Mt.
25,31), e oggi il figlio si siede sul trono di Suo Padre (Ap 3,21). Come facciamo a sapere che
questo trono sarà impostato a Gerusalemme? Le prove si trovano nel Salmo 122.3,5 e Luca
1,32-33. Il trono di Davide si trova a Gerusalemme, e sappiamo che il trono di Cristo è il trono
di Davide. Trono della sua gloria è già menzionata in Matteo 19,28.
Il primo "gloria" nel versetto 31 è la gloria con la quale Egli viene, mentre la seconda
"gloria" nel versetto è quello che deve continuare.
V.32 La frase "tutte le nazioni" si riferisce, come abbiamo detto, a tutte le genti. Chi sono
questi Gentili che vengono raccolti? Essi sono coloro che sono ancora in vita e che devono
essere giudicati. Cerchiamo di capire che ci sono due classi di Gentili: una classe sarà ucciso
con la spada affilata che esce dalla bocca del Signore perché seguono l'Anticristo; l'altra classe,
che sarà la maggior parte delle genti, sono quelli che non seguono l'Anticristo. Il giudizio che
viene su quei Gentili che seguono la Anticristo è descritta in Gioele 3.12, Michea 4,11-13,
Sofonia 3.8, Ze c ha r iah 12.3, e la Rivelazione 16,14 e 19.19,21. Essi sono istigati da
l'Anticristo di uscire e distruggere gli ebrei, ma essi stessi saranno distrutti con l'apparizione
del Signore.
"Separare gli uni dagli altri" azione -Questa è paragonato a un pastore che separa le pecore
dai capri. Questa affermazione inietta una piccola parabola in questo passaggio prima di
noi.Dalle Scritture possiamo discernere che il Signore sembra avere tre tipi distinti di pecore:
(1) i credenti nella chiesa (cfr Giovanni 10); (2) gli ebrei (cfr Sal 80,1, Ger 23,1-4 e 31.10..); e
(3) le nazioni o Gentili (cfr Ez. 34,20-22 e Sal. 100,1-3). E così, le pecore non può essere
applicato esclusivamente ai cristiani.
Non c'è assolutamente alcuna possibilità di eseguire questa separazione in cielo o
all'inferno. La separazione è possibile solo sulla terra.
In primo luogo separato, poi giudicare. Non è essere come nel caso del grande trono bianco
(dove sarà prima i libri e poi l'esecuzione), per essere precisi è un giudizio non secondo opere,
ma secondo natura: perché l'atto pecore naturalmente come pecore mentre le capre agiscono
naturalmente come capre.
v.33 "Sul suo lato destro" -Questa frase indica la posizione di gloria, perché sappiamo
che il Signore asceso alla destra del Padre, dopo che era stato glorificato.
vv.34-40 Questa seconda parte della parabola copre la conversazione con le pecore.
"Allora il re dirà a quelli alla sua destra" - "King" viene iniettato come un nuovo titolo qui. Il
Signore è anche il re ai Gentili. Alla chiesa Egli è la testa così come il suo sposo.
"Voi benedetti del Padre mio" -E dice "mio" Padre qui e non "nostro" Padre. La Bibbia dice
che raramente "Padre nostro"; ma il Signore ha detto in un'occasione: "Padre mio e Padre
vostro" (Giovanni 20.17). Dal Signore solo dicendo "il mio Padre" in parabola qui, significa che
queste persone non hanno rapporto con Lui, dimostrando in tal modo che essi non sono
cristiani. Dal momento che non conoscono il Signore, Egli ovviamente non può dire "Padre
nostro" o "il Padre vostro" come aveva fatto altrove parlando a coloro che lo conoscono.
"Beato" -Questa benedizione è terrena ("ereditare il regno"). La chiesa, d'altro canto, riceve
benedizione celeste.
In futuro regno dei cieli, ci saranno tre regni distinti: (a) il regno delle benedizioni terrene
come origine Dio ha dato ad Adamo ad avere il dominio su tutte le cose, con la terra cedere
abbondantemente per l'uomo. Queste benedizioni che saranno nel regno terreno sono stati
persi dopo che l'uomo era caduto. Da qui il Signore dice: "fin dalla fondazione del mondo"
(v.34c). Oggi abbiamo paura delle bestie per non noi fanno male, ma in quel giorno non ci sarà
necessità di tale paura. (b) Il regno degli ebrei. Anche se il suo regno sarà terra di Canaan o in
Palestina, ma la sua sfera di influenza sarà di vasta portata. Vedi Genesi 17: "Lei deve essere
una madre di nazioni; re di popoli usciranno da lei "(v.16); Isaia 60 "Quella nazione e il regno
che non ti serviranno periranno; sì, quelle nazioni saranno interamente distrutte "(v.12); e
Deuteronomio 15: "Geova tuo Dio ti benedirà, come ha promesso te: e tu dare a molte
nazioni, ma tu non devi prendere in prestito; e regola tu su molte nazioni, ma non dominerà su
di te "(v.6). (c) Il regno spirituale del regno. Vedi 1 Corinzi 15: "Ora, questo dico, fratelli, che
la carne e il sangue non possono ereditare il regno di Dio; né la corruzione eredita
l'incorruttibilità. Ecco, vi dico un mistero: noi tutti non dormiremo, ma noi tutti saremo
trasformati. . . ei morti risusciteranno incorruttibili, e noi saremo mutati "(vv.50-52); e Romani
8: "Se i bambini, siamo anche eredi; eredi di Dio e coeredi di Cristo "(v.17). Il regno di vista in
Matteo 25.34 punti a quel regno regno in cui né asp né leone sarà male a nessuno e nel quale
primo gruppo della parabola di persone (le pecore) è collocato.
vv.35-36 Qui sta la differenza tra le pecore e le capre: Perché è che le pecore potrebbe
"ereditare il regno"? Perché hanno distribuito cibo, inviato vestiti, fornito ospitalità, e ha
visitato i malati e gli incarcerati. I credenti saranno giudicati davanti al tribunale di Cristo
secondo la fedeltà; gli ebrei saranno giudicati come se o non adorano la bestia; e le nazioni
alla fine saranno giudicati presso il grande trono bianco secondo il libro della vita e dei libri. Ma
le nazioni qui devono essere giudicati in modo diverso dalle nazioni alla fine di questo vecchio
cielo e della terra. Dal momento che le persone di queste nazioni sono ancora in vita alla
rivelazione di Dio sulla terra, essi saranno giudicati in base al loro lavoro, vale a dire, a
seconda di come trattano il minore dei fratelli del Signore (cfr V.40 ).
Chi sono il minore dei fratelli del Signore? Nostro Signore ha tre tipi distinti di fratelli: (1) gli
ebrei, lui e loro di essere della stessa razza, (vedi Atti 7.23-26, Rom 9.3, e Dt 17,15..) (2) I
suoi stessi fratelli secondo la carne (cfr Mt 12,46-48 e 13.55.); e (3) i credenti che sono suoi
fratelli (cfr Mt. 12,48-50). L'ultimo dei fratelli del Signore di cui si parla in Matteo 25,40 non si
riferiscono ai primi o secondi genere (gli ebrei), dal momento che per il momento di Matteo 12
il Signore aveva già deliberatamente tagliato tali rapporti. * Di conseguenza, essi devono fare
riferimento a quei credenti che dovrà passare attraverso la Grande Tribolazione. * Dato che i
credenti sono uniti alla
*
Nello studio del signor Nee sul libro dell'Apocalisse dal titolo "Vieni, Signore Gesù" (New York, Christian Fellowship
Publishers, 1976), l'autore mette fuori la vista a pagina 83 che il fratello minore parla in Matteo 25.40 ("uno di
questi miei fratelli, anche questi minimi ") punti per gli ebrei o quei cristiani che ancora rimangono sulla terra. E
'quindi una interpretazione che è aperta al discussion.- Translator

Signore come un (1 Cor. 6,17), quindi tutto ciò che è fatto per loro è anche fatto per il
Signore.
I vincitori sono stati rapiti, ma la maggior parte dei credenti sono di sinistra per passare
attraverso la Grande Tribolazione. Saranno afflitti e perseguitati. Le pecore in questa parabola
avrà sentito le eterne buona novella proclamata da un angelo in guardia le persone a "temono
Dio, e dategli gloria; per l'ora del suo giudizio è venuta ad adorarlo che ha fatto il cielo e la
terra e il mare e le fonti delle acque "(Ap 14,6-7). Saranno coloro che non seguono la folla nel
perseguitare i cristiani, non si lasceranno adorare idoli. Queste pecore sono quelli che ne
temono Dio e trattare i credenti gentilmente. Non sarà facile eseguire queste buone azioni
durante la Grande Tribolazione.
Dal momento che la sentenza debba essere basata su azioni compiute nella carne e non
sulle cose spirituali, queste persone non possono essere cristiani.
Si prega di notare, infine, che questi giusti della parabola sono stupefatti da ciò che dice il
Signore, e il Signore accetta il loro stupore, perché Egli sa bene che non hanno fatto tutte
queste cose per amore del Signore: essi infatti non sono cristiani.
vv.41-45 Questa terza parte con la conversazione del Signore con le capre. Questi
malvagi sono condannati perché non hanno trattato i cristiani bene durante la Grande
Tribolazione.
V.46 Questa è la quarta e ultima parte: la conseguenza. I malvagi si andare al supplizio
eterno, mentre i giusti entrare nella vita eterna. Si noti che i giusti entrare "in" la vita eterna,
che non "hanno" la vita eterna. I credenti entrano in con la vita, ma il giusto entrare int o la
vita. I credenti guadagnano il regno perché sono scelti dal Padre prima della fondazione della
terra, mentre il giusto entrare nel regno che Dio ha promesso Adamo dalla fondazione della
terra.
Il giusto riconquistare la posizione di Adamo. L'Antico Testamento parla di come i giusti
erediteranno la terra (Sal 37.10-11,22,26-29,34,. E il Gen. 27,28).
Ciò che è conforta di più è il fatto che anche se i credenti possono passare attraverso la
Grande Tribolazione, il Signore ancora li ricorda con l'invio di un angelo a proclamare la buona
novella eterni.
Gli insegnamenti generali: (1) Trattare gentilmente con i fratelli che soffrono. Non essere
come gli amici di Giobbe, ma aiutare chi soffre. E (2) Il Signore è uno con i credenti. Anche se
possono essere messi in prigione, il Signore è con loro.
LINGUE
Domanda: Coloro che hanno ricevuto lo Spirito Santo ora parlano in lingue. Ma gli altri non capiscono la
lingua. Sono queste lingue lo stesso che le lingue di cui si parla nella Bibbia? (Ju, Chekiang)

Risposta: Alcune delle lingue menzionate nella Bibbia non sono capiti da altri (1 Cor. 14: 7-9), ma sono
ancora i linguaggi umani (v. 21). Ultimamente, le lingue parlate da coloro che affermano di poter parlare in
lingue non sono dialetti di tutte le persone in qualsiasi paese o in qualsiasi luogo; sono semplicemente una
sorta di urlare e gridare. Queste non sono le lingue parlate nella Bibbia.

IL "CHIESA GESU TRUE"


Domanda: Mi chiedo come si dovrebbe visualizzare la nuova recente costituzione Vera Chiesa di Gesù,
fondata da Barnaba Chang.

Risposta: Prima di tutto, non dobbiamo criticare gli altri, ma per amore della verità dobbiamo respingere
l'eresia. Il nostro presente è bisogno di dire la verità nell'amore. The Jesus Vera Chiesa è un'organizzazione
eretica. Hanno messo da parte la salvezza della croce e non predicano esso. Essi sottolineano solo lo Spirito
Santo; ma quello che hanno effettivamente ricevuto sono spiriti maligni. La loro esposizione della Bibbia è un
miscuglio di testi non collegati, un arbitrario, parlare senza senso che non è nemmeno degno per i più
informati di ridere. Dobbiamo lottare contro le loro varie eresie (Giuda 3), ma il nostro parlare dovrebbe
essere condito con sale (Col. 4: 6). Da parte nostra, dobbiamo pregare per quelli ingannati dal diavolo che
essere liberati. Se c'è un credente che crede che lo spirito che ha ricevuto è autentico, lo si dovrebbe chiedere
di fare secondo 1 Giovanni 4: 1 e 2. Questa assemblea è del tutto opera ingannando di Satana. Che peccato
che quelli ingannati non sono consapevoli di questo.

PREDESTINAZIONE
Domanda: Come spieghi "nominato" in 1 Pietro 2: 8? Alcuni dicono che
coloro che inciampano sulla parola sono stati tutti nominati da Dio, proprio
come i credenti sono nominati anche da Dio. Alcuni altri dicono: "Non è così,
Dio può nominare solo persone da salvare,.. Dio non può nominare le persone
a non essere salvato Alcuni inciampata perché Dio permette loro di abusare
loro diritto Così la parola 'nominato' qui significa davvero che Dio già ha
stabilito il principio che chi confida in Lui non sarà svergognato, ma chi non
obbedisce sarà sicuramente inciampato ". Quale di queste due spiegazioni è
corretto, e che uno è sbagliato? Si prega di istruirmi nei particolari, o offrire
un'altra spiegazione. (Song, Anhwei)

Risposta: Dio predestinato credenti da salvare. L'insegnamento della


predestinazione non viene mai applicata per i non credenti. Dio non
predestinato persone a perire. E 'sbagliato dire che "Dio può nominare solo
persone da salvare," ed è anche sbagliato dire che "Dio non può nominare le
persone non da salvare." Dio solo predestinato gli uomini siano salvati; Egli
non ha predestinati a non essere salvato. La parola "può" dovrebbe essere
eliminato da entrambe le sentenze. Il primo è sbagliato, perché Dio vuole che
tutti gli uomini siano salvati (1 Tim. 2: 4) e non nominare nessuno perisca. Il
problema di 1 Pietro 2: 8 è un errore. In Atti 13:48 la parola originale per
nominato è il Tasso. In Romani 8: 29-30 e Efesini 1: 5 e 11, la parola originale
per predestinato è proorizo. Ma qui, in 1 Pietro 2: 8, nominato non è né Tasso
né proorizo ma tithemi. Il significato di questa parola non viene "ordinato". Il
grecista di fama mondiale Mr. Young ha detto che il significato di questa
parola è "per impostare", "per". Quindi il significato è questo: nessuno è stato
predestinato ad essere disobbedienti; quindi, tutti i disubbidienti sono quindi
nominati (nel senso di essere fissato o posto in) una sede di inciampo. Chi
inciampa su questa pietra sarà spezzato; su questa pietra chiunque cadrà, sarà
lui rompere in pezzi (Mat. 21:44).

RECORDS SCRITTURE
Domanda: Matteo 8: 5-13 e Luca 7: 1-10 registrare la storia di un centurione che chiede per la
guarigione; perché è uno scritto in modo soggettivo e l'altro in modo oggettivo? (Sang, Yangzhou)

Risposta: Ciò che è registrato qui non è due incidenti. Né è un incidente in due record contraddittorie. Il fatto
è che: il centurione prima mandato qualcuno a vedere il Signore, poi si è venuto. La sequenza è la seguente. Il
primo è Luca 7: 3-5, dove ha inviato gli uomini a Gesù, allora è Luca 7: 6 bis, dove gli uomini sono
tornati. Successivo è Luca 7: 6b-8 e Matteo 8: 8-9, dove si recò anche. Questo modo di registrazione è
completamente in armonia con la natura di Matteo e di Luca. Matteo cancellato il record del centurione invio
di altri ebrei, ma Luca ha fatto il contrario. Matteo cancellato tutto ciò che renderebbe gli ebrei
orgoglioso. Luca ha scritto le genti e in relazione la bontà del centurione attraverso la bocca degli
ebrei.Questo è scritto a loro vantaggio.

CADAVERE
Domanda: Che cosa significa cadavere in Matteo 24:28 riferisce? E che cosa si riferiscono a avvoltoi? Non
vedo l'ora di ricevere la vostra istruzione presto. (Chao, Reho)

Risposta: Il cadavere si riferisce a coloro che si uniscono Anticristo. Gli avvoltoi si riferiscono ai peccati o
giudizio. Si prega di leggere la risposta di Mr. Lui nel settimo numero di questa rivista.

VINO
Domanda: La Bibbia chiede solo la gente a non diventare ubriaco, ma non chiede la gente ad astenersi dal
bere. Inoltre, Gesù cambiò l'acqua in vino, ed egli stesso anche beveva vino (Mat. 11:19). I cristiani
dovrebbero fare del loro meglio di astenersi dal bere, o possono bere? In realtà, nella chiesa oggi alcuni anche
bere vino apertamente. Cosa dovremmo fare?

Risposta: E 'vero che la Bibbia non ha chiesto alla gente di astenersi dal bere. Il comandamento del Nuovo
Testamento è quello di non essere bevuto con il vino (Eph. 5:18). È consentito bere un po ', ma la
preoccupazione è che un po' può diventare molto. Quanto a quello che il Signore Gesù ha cambiato l'acqua in,
era vino nuovo. Io stesso non bevo vino, ma nessuno dei due mi astengo dal vino, cioè, dal vino da cucina. Se
vi è un ubriacone in chiesa, dovrebbe essere scomunicato (1 Cor. 5: 9-13). Per quanto riguarda questa
materia, dobbiamo seguire 1 Corinzi 8:13.

LA DATA della crocifissione di Gesù '


Domanda: Ho sentito che un grande espositore American Bible scoperto attraverso la sua ricerca che la
morte del Signore in effetti si è verificato nel 30 dC, il Mercoledì, 5 aprile, dalle ore 9 del mattino alle 06:00
del pomeriggio. Eppure, ora la chiesa commemora sempre la morte del Signore il venerdì. Inoltre, secondo
Giovanni 19:31 dovrebbe essere chiaramente Venerdì.Tuttavia, dato che Giovanni 20: 1 dice che il primo
giorno della settimana (cioè la Domenica), la mattina presto mentre era ancora buio, non potevano trovare
Gesù nel sepolcro, credo Deve aver resuscitato circa mezzanotte. Se fosse davvero il Venerdì, quindi il
Signore Gesù è morto in quel giorno nel tardo pomeriggio, e penso che deve essere stato a tarda notte in cui
fu sepolto nella tomba. Secondo questo calcolo, come potrebbe il Signore potuto essere nel sepolcro tre giorni
e tre notti?In realtà, è stato solo un giorno e notte uno e mezzo. Quale di queste due date è quello giusto?

Risposta: L'idea che il Signore Gesù è morto il Venerdì è dalla Chiesa Cattolica Romana. I santi che credono
nella Bibbia hanno già negato. Ma che peccato che la persona media è ancora indifesa sotto l'effetto duraturo
di questo veleno. Per quanto riguarda l'idea di una morte Mercoledì è interessato, espositori Bibbia
provenienti da molti paesi hanno anche questo pensiero, ma questo avrebbe messo il Signore Gesù, nel cuore
della terra per più di tre giorni e tre notti. La parola della Bibbia è il più affidabile. Vediamo la testimonianza
della Bibbia. Matteo 12:40 dice: "Così anche il Figlio dell'uomo resterà nel cuore della terra tre giorni e tre
notti." E 16:21 dice, Egli "il terzo giorno è risuscitato". Mettendo insieme questi due versi, sappiamo che i tre
giorni e tre notti il Signore Gesù ha parlato non sono assoluti. Piuttosto, si riferiscono al terzo giorno. Luca 24
dice che il giorno della sua risurrezione del Signore Gesù incontrò due discepoli mentre erano sulla via di
Emmaus. Mentre parlavano della morte del Signore Gesù, i discepoli dissero: "Oggi è il terzo giorno da
quando queste cose sono state fatte" (LND). "Oggi" è il giorno della risurrezione. Il Signore Gesù è risorto il
terzo giorno dopo la sua morte.Questo è ciò che Luca 24:21 dice. Il Signore Gesù è risorto il primo giorno
(Domenica) dei sette giorni. Tre giorni fa è stato il quinto giorno dei sette giorni, che è il nostro Giovedi. Il
Signore Gesù è morto il Giovedi. Quindi, non vi è alcuna contraddizione tra "il terzo giorno" e la parola per
quanto riguarda tre giorni e tre notti. Parte di Giovedi, Venerdì, Sabato e costituiscono tre giorni; e Giovedi
sera, Venerdì sera, e Sabato notte costituiscono tre notti. Vi è anche conflitto tra "Dopo tre giorni, risusciterà"
(Mc 9,31) e "il terzo giorno essere sollevata." In 1 Re 12: 5 Il re disse al popolo di partire "per tre giorni." Il
versetto 12 dice che secondo la parola del re sono tornati "il terzo giorno". Pertanto, secondo il calcolo biblico
"il terzo giorno" è uguale a "dopo tre giorni." La Bibbia non ci comanda di mantenere il cosiddetto Venerdì
santo o "Pasqua". Questi sono solo pretesti mondani per intrattenere la carne, e sono del tutto inutile per la
vita spirituale. La Bibbia ci comanda solo a ricordare il Signore alla Sua cena (1 Cor. 11: 24-25).

Due spade
Domanda: In Luca 22:36 e 38 il Signore Gesù chiese ai discepoli di vendere le loro vesti e comprare le
spade. I discepoli gli dissero che c'erano due spade lì. Il Signore ha detto che era sufficiente. Ma in Matteo
26:52 il Signore disse ai discepoli di non usare la spada. C'è qualche contraddizione in queste due parti della
Bibbia? Come si può interpretare Luca 22 che dice che era sufficiente avere due spade. Si prega di spiegare a
me in dettaglio. (Hsu, Kwangtung)

Risposta: Questa domanda è quella che i cristiani comprendono il minimo. Siamo in grado di esaminare e
studiare in dettaglio. Il passaggio in cui il Signore Gesù comandò ai discepoli di comprare le spade è
registrata in Luca 22: 35-38. Questo passo della Bibbia ha due problemi che dobbiamo prima risolvere prima
di poter iniziare ad esaminare e indagare. (1) Si può spiritualizzare l'interpretazione di queste due spade? (2)
Se non possiamo spiritualizzare, poi ha fatto il Signore Gesù chiede ai discepoli di utilizzare le spade per
combattere?

(1) Non possiamo interpretare questi due spade in senso spirituale, perché, quando il Signore Gesù comandò
ai discepoli di preparare le cose, Egli non ha comandato loro di acquistare solo le spade. Versetto 36 dice:
"Lascialo che ha una borsa la prenda, allo stesso modo anche una borsa, e chi non ha spada, venda il suo
mantello e ne compri una." Il Signore qui comandò loro di preparare tre cose. Se la spada significa qualcosa,
quindi la borsa deve significare qualcosa, e così bisogna che il sacchetto. Se la borsa è la borsa e il sacchetto è
la borsa, poi la spada deve essere anche la spada. Non possiamo dire che le due spade si riferiscono al Nuovo
e l'Antico Testamento, o ai due ladri, o ad altre cose. Una spada è una spada; Non siamo in grado di
interpretarlo in senso spirituale. Come ingiusto è se ogni volta ci imbattiamo in un versetto difficile, che non
capiamo, cerchiamo di interpretarlo in senso spirituale! (2) Se la spada è una spada, allora era l'intenzione
del Signore Gesù per chiedere loro di comprare le spade e li usa per combattere? No. Ci sono tre ragioni: (a)
Ci sono stati undici discepoli oltre Giuda. Se il Signore Gesù dovesse chiedere loro di risolvere il problema
con la forza, come potrebbero due spade essere sufficiente per le undici persone? Quando i discepoli dissero
che c'erano due spade, il Signore Gesù si fermò e non ha detto nulla di più. Non ha chiesto loro di comprare
di più nove, il che dimostra che non era sua intenzione originale per comprare le spade e usare la forza. (b) Se
l'intenzione originale del Signore Gesù 'è stato quello di usare la forza, allora Peter aveva già fatto; aveva
cercato di risolvere il problema con la forza già. Ciò nonostante, il Signore Gesù gli si oppose, dicendo:
"Riponi la tua spada al suo posto, perché tutti quelli che mettono mano alla spada periranno di spada"
(Matteo. 26:52). (c) Se il Signore Gesù aveva voluto loro di usare la forza, allora questo sarebbe stato del tutto
in contrasto con l'insegnamento che dice "non resistere colui che è il male" (5: 38-44).

Abbiamo concluso che (1) la spada è una spada e che (2) acquistare le spade
non è stato con lo scopo di usare la forza. Che poi era l'intenzione del Signore
Gesù 'a dire quello che ha detto? Come possiamo ottenere la vera
interpretazione? Per ottenere la vera interpretazione, dobbiamo prima sapere
un paio di cose: (1) Anche se la spada il Signore Gesù ha parlato di era una
spada vera, la sua intenzione non era per quanto riguarda la spada. Se voleva
davvero i discepoli per comprare le spade, ma avevano solo due spade, non
dovrebbero comprare più in modo che non ci sarebbe sufficiente? (2) Il cuore
Signore Gesù 'non è stato impostato sul solo la spada. Ciò che Egli ha parlato
di era la borsa, la borsa, e la spada. La spada è solo uno dei tre. (3) In quel
tempo in Giudea c'erano molti ladri sulle strade pubbliche (Lc 10,30), in
modo che quasi ogni Ebreo portava una spada. Spade a quel tempo erano
proprio come bastoni di oggi. (4) L'intero passaggio (Luca 22: 35-38) è
relativa agli eventi di quella notte. Il verso 37 ha apparentemente alcun
collegamento con il resto del passaggio. Se non capiamo versetto 37, allora
sicuramente non possiamo interpretare questo parte della Scrittura. Per
interpretare la Bibbia che dovremmo prendere cura del contesto dei
versi. Non possiamo cancellare con noncuranza un verso che non capiamo, e
poi andiamo a interpretare il resto. (5) Dobbiamo conoscere lo sfondo dietro
la parola del Signore Gesù 'nel versetto 36. Perché il Signore Gesù dire
questo? Quando ha fatto il Signore Gesù dice questo? Dobbiamo sapere
queste cose. (6) Dobbiamo ricordare che non si può interpretare questa parte
della Parola in senso spirituale, e che la spada non è per combattere.

Ora possiamo seguire questi punti per esaminare lentamente e indagare


questi versi. Versetto 35 dice: "Ed egli disse loro: Quando vi mandai senza
borsa e borsa e sandali, non avete mancato qualcosa, vero? E mi hanno detto,
niente." Qui il Signore Gesù ha ricordato il modo in cui Egli prima li ha
mandati. Quando uscivano in quel momento, non avevano borsa, né bisaccia,
e senza scarpe. Ma né loro avevano alcuna mancanza. Perché non manca
nulla? Questo record di invio viene registrato in Luca 9 e il record di Matthew
10. Matteo è più in dettaglio, così leggiamo qui. A quel tempo il Signore Gesù
li mandò a predicare il vangelo del regno alla casa d'Israele. A quel tempo, il
Signore Gesù dimostrò la Sua autorità come il Messia. Quando i discepoli
andarono a predicare, hanno predicato per lo scopo che gli uomini avrebbero
ricevuto Lui come il Messia. L'operaio è degno del suo cibo (Mat. 10:10). Di
conseguenza, essi non dovevano preparare il proprio sostentamento (v. 9) e
non avrebbe alcun difetto (Luca 22:35). Questo è stato il risultato di l'autorità
del Signore Gesù come Messia. Che dire ora? Il Signore Gesù aveva già
manifestato stesso ai figli d'Israele. Ma essi non avrebbero ricevuto
lui. Piuttosto, hanno rifiutato lui ancora e ancora. Quello che deve fare
ora? "Lui è stato contato con gli iniqui" (v. 37). Egli doveva essere
crocifisso. Non solo gli uomini non vogliono Egli sia il Messia, giurarono di
ucciderlo. (Questo è il significato del versetto 37) Ora Stava per compiere le
Scritture per soffrire e di perdere l'autorità del Messia glorioso. In quanto
tale, non poteva più esercitare la sua autorità messianica per fare i preparativi
per i Suoi inviati. Anche se in precedenza erano senza mancanza, anche
quando non hanno fatto i preparativi per la borsa, la borsa o le scarpe, da quel
momento, non poteva essere così più a lungo. "Ma ora, lasciarlo che ha una
borsa la prenda, allo stesso modo anche una borsa, e chi non ha spada, venda
il suo mantello e ne compri una" (v. 36). "Perché io sarò crocifisso e reietto
dagli uomini come il Messia, la fornitura e la protezione che hai ricevuto
prima a causa del mio essere tuo Messia sarà ora essere fermato
(temporaneamente). Devi preparare per voi stessi." Questo è ciò che ha
significato il Signore Gesù in questi tre versi.

La prima parte del versetto 36, "Ma ora," è più importante. Ci mostra che per
allora il tempo era cambiato. "Ma ora" si riferisce a quel periodo di tempo
dall'inizio della cena al momento della crocifissione. Durante questo periodo
di tempo il Signore Gesù è stato infatti respinto dal mondo. La vera
intenzione del Signore Gesù, parlando ai suoi discepoli non era che avrebbero
prestare attenzione alle loro borse, borse, o spade, ma che avrebbero capito la
posizione Era in quel momento e che avrebbero sapere che Egli era presto per
essere crocifisso. Ma i discepoli non compresero ciò che voleva dire. Invece,
hanno pensato che il Signore Gesù è stato effettivamente riferendo alla borsa,
la borsa, e la spada. I loro pensieri erano totalmente dominati da cose
materiali. Anche fino a questo momento, che ancora non avevano conoscenza
spirituale. (Si prega di leggere Giovanni 21: 22-23). Inoltre, in profondità
dentro di loro, erano inclini a usare la forza e di esercitare le armi della
carne. Questo è il motivo per cui hanno risposto il Signore, dicendo: "Signore,
ecco, ecco qui due spade" (Luca 22:38).Hanno pensato che il Signore voleva
davvero le spade! Il Signore rispose: "Basta." Che cosa significa questa parola,
è davvero sufficiente fare riferimento? In primo luogo, sicuramente non si
riferisce alle spade. Come possono le due spade essere abbastanza per undici
persone? Il significato della parola del Signore non era che le due spade erano
abbastanza. In caso contrario, quando Pietro usato una delle spade, perché il
Signore lo rimprovera? Pertanto, il "basta" deve riferirsi a qualcos'altro. Il
Signore Gesù sapeva che i suoi discepoli non erano ancora in grado di ricevere
la Sua parola; i loro pensieri erano ancora nella vecchia creazione. Quello che
stava dicendo era: "È sufficiente --Ci c'è bisogno di dire altro. Non si può
capire la mia parola." "E 'abbastanza" qui ha lo stesso significato come
espressione cinese, "Questo è tutto", ma con più dolcezza e meno freddezza e
durezza. È un peccato che, proprio come i discepoli non hanno capito in quel
giorno, nello stesso modo in cui la gente non capisce oggi. I discepoli non
compresero la parola del Signore. È per questo che più tardi hanno chiesto:
"Signore, dobbiamo colpire con la spada?" (v. 49). Oggi, coloro che non
capiscono la parola del Signore (Mt. 5) ancora stupidamente chiedere la
stessa domanda. Con grande stupore dei discepoli del Signore rispose: "Per
tutti quelli che prendono la spada periranno di spada." Non ci dovrebbero
essere "Cristo-soldati" su questa terra!

IL SU AUMENTO DEI SANTI


Domanda: Non credenti che hanno dormito nel Signore ascendere al cielo direttamente, o se invece
attendere nell'Ade per la venuta del Signore? (Lai, Chingliu)

Risposta: non sono ancora salito al cielo. Lo stesso vale con i santi dell'Antico Testamento (Giovanni
3:13). Aspettano nell'Ade-Paradiso-sezione fino alla venuta del Signore. Pertanto, la futura risurrezione dei
santi è reso nel testo originale della Bibbia come un "che sale." Per essere "up" è quello di venire dal
basso. Quindi, ora sono nell'Ade.

DONNE PREDICAZIONE
Domanda: Ho letto la domanda e risposta di sicurezza nella quinta questione che ha detto che per le donne di
predicare è improprio. Questo è giusto. Ma Paolo ha voglia, perché a quel tempo le donne che predicavano
alle riunioni non erano spirituale ed erano disordinata, o perché è sbagliato per le donne a predicare, allora
come oggi, e anche se non sono spirituali? Perché il Signore Gesù sparso il Suo Spirito sopra molte donne in
questa età e scegliere a predicare a tutte le nazioni? Se le donne non devono predicare a tutti, posso chiedere
allora qual è la spiegazione per Atti 2: 17-18 e 21: 9?(Chung, Chekiang)

Risposta: Nel quinto numero di The cristiana, non ha detto che "per le donne di predicare è improprio". Il
nostro insegnamento è che le donne non dovrebbero predicare alle riunioni, cioè, in un incontro chiesa dove
c'è un misto di uomini e donne. Le donne possono predicare (1 Cor. 11: 5), ma la Bibbia vieta loro di parlare
"nelle chiese" (14:34). Dovremmo fare questa distinzione. Non è stato dovuto al fatto che le donne in quei
giorni non erano spirituale che Paolo li trattenne. Paolo disse: "Perché è una vergogna per una donna parlare
in assemblea" (v. 35). Inoltre, subito dopo, Paolo disse: "Se qualcuno pensa di essere profeta o spirituale,
fargli conoscere pienamente le cose che vi scrivo a voi, che sono il comandamento del Signore» (v. 37). Oggi
l'uomo ritiene che le donne spirituali possono predicare alle riunioni, ma Paolo ha ritenuto che se le donne
fossero spirituale, allora non avrebbero predicano nelle riunioni! Il mondo considera che le donne spirituali
possono essere un'eccezione, ma la Bibbia usa questo per verificare che è spirituale: chi è spirituale non
aprire la bocca! E 'vero che il Signore Gesù ha scelto molte donne a predicare per lui, ma il Signore non ha
comandato a predicare alle riunioni. Pentecoste fu un adempimento della profezia in Atti 2: 17-18, ma non
vediamo Maria o altre donne in piedi a predicare alle riunioni tra maschio e femmina. Peter era l'unico che
ha predicato lì. E 'vero che profetizzarono in Atti 21: 9, ma la Bibbia non dice che lo hanno fatto nelle
riunioni. Le donne possono predicare, ma non dovrebbero predicare in incontri che hanno uomini e
donne. Questo è il comandamento del Signore, e tutti coloro che sono spirituale deve obbedire.

LA CHIESA INDIPENDENTE
E RIFORMA SOCIALE
Domanda: la Chiesa cinese indipendente la stessa della riforma sociale cristiana? Per favore
Informami. Chiedo questo perché ci sono molti che vogliono formare una Chiesa indipendente. (Chang,
Honan)

Risposta: La Chiesa Indipendente è una delle attuali denominazioni. La riforma sociale è una delle istituzioni
create dai tagli.I due sono diversi. Nella Bibbia, non c'è mai una cosa come la Chiesa indipendente. Tutto ciò
che riguarda la chiesa dovrebbe essere praticata interamente conforme con la Bibbia. Una chiesa che in realtà
è in accordo con la Bibbia non può essere stabilita solo perché l'uomo "vuole" stabilire esso. L'atteggiamento
di Dio verso le denominazioni esistenti è quello di "fuga" (2 Tim. 2: 21-22).

I GIOVANI IN PANNO DI TELA


Domanda: Il giovane uomo in Marco 14: 51-52 Joseph? E perché hanno un lenzuolo getto sul nudo mentre si
segue Gesù?Quando tutto tenere ricadere su di lui, ha lasciato il lenzuolo, fuggì. Qual è il significato
nascosto? Per favore Informami.(Chang, Honan)

Risposta: Non so se fosse Giuseppe o no. Versi 51 e 52 sono una continuazione del versetto 50. E 'solo per
mostrare come il discepolo fuggì per la sua vita in quel giorno e non ha nemmeno la cura per il panno di lino!

Il soggetto sul monte della Trasfigurazione


Domanda: Primo Pietro 3: 19-20: "In quale anche Andò e proclamato agli spiriti in carcere, che in precedenza
era disobbedito quando la pazienza di Dio aspettava ai giorni di Noè". Ancora 4: 6 dice: "Poiché a tal fine, il
Vangelo fu annunciato anche a coloro che sono ormai morti, che potrebbero essere giudicati nella carne
secondo gli uomini, ma vivono nello spirito secondo Dio." Alcuni hanno detto che questo è stato l'argomento
discusso Gesù con Mosè ed Elia sul Monte della Trasfigurazione? (Chuan, Hsuyiu)

Risposta: Il Signore Gesù non ha discusso questo tema con Mosè ed Elia sul Monte della
Trasfigurazione. Luca 09:31 dice: "Chi [Mosè ed Elia] apparsi nella gloria, e parlavano del suo esodo, che
stava per completare a Gerusalemme." La cosa che il Signore Gesù stava per completare con la sua morte è
stata il riscatto. Il tema sul Monte della Trasfigurazione fu la morte redentrice del Signore Gesù. Prega il
Signore.

DAN essere rimosso


Domanda: Apocalisse 7 registrato che un centinaio e quarantaquattromila sono stati sigillati. Ma la tribù di Dan non è
stato incluso in questo numero. Invece, Giuseppe e suo figlio Manasse occupano due tribù. Qual è il significato nascosto
in tutto questo? Si prega di istruirmi. (Chen, Kutien)

Risposta: Il numero 144.000 non significa che questo è l'unico numero di quelli salvati fra Israele. Questi cento e
quarantaquattro mila persone sono quelle legate all'amministrazione del Signore durante il suo regno nel millennio. Dan
non è menzionato qui. Tuttavia, Ezechiele 48: 1 dice chiaramente che nel regno millenario posizione di Dan sarà nel
nord della Palestina. Da questo, possiamo vedere che la 144.000 non è il numero di Israeliti salvati entrare nel regno
millenario.Deve significare qualcosa di diverso. Per quanto riguarda il motivo per la rimozione di Dan, il record della
Bibbia dalla Genesi 49 su svela l'apostasia e la degradazione di Dan. Il nome di Dan è stato rimosso una volta nei libri
delle Cronache già.Dio rimosso Dan perché era una tribù di idolatri. Non ha parte nella gestione di Cristo. Nel regno
millenario, la posizione di Dan sarà soltanto per giudicare il suo popolo, come una delle tribù di Israele (Gen. 49:16). La
ragione per cui Giuseppe ei suoi figli occupano due tribù possono essere visti in 1 Cronache 5: 1-2 e Genesis 49:26.

IL REGNO DEI CIELI


Domanda: Quando Matteo parla del regno dei cieli, è vero riferisce al regno di Dio o alla chiesa? Secondo capitolo
tredici, dove il regno dei cieli è simile al lievito, sento che il regno dei cieli si riferisce alla corruzione della
chiesa. Com'è? Si prega di istruirmi. (Lai, Chingliu)

Risposta: Il regno di Dio è il regno dei cieli (Matteo 13:. 31-33; cfr Luca 13: 18-21, ecc). Tuttavia, il regno dei cieli non
è il regno di Dio. (Matteo parla principalmente del regno dei cieli, ma a volte si parla del regno di Dio, come in 00:28,
etc.) La sfera del regno di Dio è molto ampio e comprende il regno dei cieli. Pertanto, a volte il regno di Dio è il regno
dei cieli. Il regno dei cieli si riferisce solo ai esercizio dei santi attualmente e la loro carica per il futuro. Se vogliamo
sapere se entro un certo passo vi è una differenza tra il regno di Dio e il regno dei cieli, dobbiamo prendere in
considerazione il contesto. Nemmeno il regno dei cieli si riferiscono alla chiesa. La chiesa è una casa (1 Tim. 3:15). Il
regno dei cieli è un regno. Attualmente i santi sono in entrambe le cose. La chiesa parla della nostra posizione, e il
regno dei cieli parla della nostra passeggiata. La chiesa è una grazia che abbiamo ricevuto, mentre il regno dei cieli è un
esercizio che siamo soggetti. Per entrare nel regno dei cieli, abbiamo bisogno di avere la giustizia pratico (Mt 05:20). E
di diventare come incontaminato come piccoli fanciulli (18: 3).Pertanto, le zizzanie, gli uccelli, il lievito, e le cose
immonde dal mare in Matteo 13 non sono le cose nel regno dei cieli; essi sono quelli aventi un solo nome senza la
realtà. Non hanno davvero entrati nel regno dei cieli.

IL DIAVOLO
Domanda: Il diavolo è un angelo creato da Dio. Perché è diventato orgoglioso e desiderava essere grande come Dio,
Dio lo ha guidato dal cielo nel mondo e lo tagliato fuori da Dio per sempre. Da allora, è diventato il diavolo (chiamato
anche Satana), il nemico dell'uomo e di Dio. Quello che voglio porre è: da che cosa libro è materia
rivelato? Probabilmente non era di fabbricazione umana. Si prega di istruirmi. (Honan)

Risposta: L'origine del diavolo, come hai descritto, può essere trovato in Ezechiele 28 e Isaia 14: 12-14. Ezechiele 28
parla del re di Tiro, e Isaia 14 parla del re di Babilonia. Secondo la visione delle migliori espositori della Bibbia del
mondo, questi due luoghi nella Bibbia non si riferiscono solo agli uomini, perché molte delle cose dette non può essere
applicato agli uomini di carne. Satana è dietro i re di Tiro e di Babilonia. Per una spiegazione dettagliata, si prega di
leggere il cristiano, Edizione n 3.

DIO aver creato il Diavolo?


Domanda: Dato che il diavolo è stato creato da Dio, quando ha commesso il peccato, sarebbe stato più semplice, non
per Dio solo per distruggerlo? Perché dovrebbe essere spinto a terra per sedurre gli uomini al peccato, e perché Dio poi
a preparare una via di salvezza per l'uomo? Non è questo troppo fastidioso? (Honan)

Risposta: Dio non ha creato il diavolo. Ciò che Dio ha creato è stato un bellissimo angelo. Il diavolo è stato creato da
Satana in persona. E 'simile al fatto che solo Dio creò Adamo, ma Egli non ha creato un peccatore. Via di salvezza di
Dio non può essere compreso dagli uomini. Anche se gli uomini hanno molte idee, queste idee esporre solo stoltezza
degli uomini. Per quanto riguarda queste cose, molte volte abbiamo solo una risposta pronta: "Non lo so." Dovremmo
avere l'atteggiamento del Deuteronomio 29:29.

LA TENTAZIONE DI LAVORO
Domanda: Quando il diavolo peccato, è stato spinto a terra lontano dalla presenza di Dio e divenne il nemico
di Dio e dell'uomo. Perché è che il diavolo è stato in grado di andare davanti a Dio di nuovo ad accusare
Giobbe? Perché Dio concede anche la richiesta del diavolo alla prova Giobbe? Se la fede di Giobbe non era
forte in quel momento e aveva fallito, che sarebbe responsabile di questo? (Honan)

Risposta: Dio ha il suo tempismo, e prima che il tempo ha fissato per il diavolo è alto, il diavolo può ancora
andare davanti a Dio. In Apocalisse 12, non sarà in grado di farlo più. Dio ha permesso il diavolo per fare le
cose per i suoi figli, al fine di manifestare la fede dei suoi figli per la sua gloria. Se Giobbe aveva fallito, il
responsabile sarebbe stato Giobbe stesso. La tentazione verso l'esterno mostra solo la realtà verso
l'interno. Naturalmente, il diavolo è in parte responsabile anche.Tuttavia, 1 Corinzi 10:13 non può essere
sbagliato.

DONNE PREDICAZIONE
Domanda: In età Testamento, gli uomini erano per la maggior parte ignoranti della volontà di Dio. C'era
spesso l'usanza di stima del maschio e disprezzando la femmina. Nel Nuovo Testamento, il Signore Gesù si
ruppe il confine tra maschile e femminile. Entrambi sono creati da Dio, entrambi sono figli di Dio, e di
conseguenza, non vi è alcuna differenza tra di loro.In 1 Corinzi 11: 5 l'apostolo Paolo dice: "Ma ogni donna
che prega o profetizza con il capo scoperto disonora la testa." Anche 1 Timoteo 2:12 dice: "Ma io non
permetto alla donna d'insegnare." Posso chiedere, è peccaminosa per una donna a pregare con copertura
senza testa? È peccaminoso per una donna a predicare? Perché è che in questi giorni donne pregano senza
una Overing testa? Come mai ci sono ancora così tante donne che predicano! (Honan)

Risposta: Perché gli uomini si ribellarono contro gli insegnamenti della Bibbia, alla deriva con la corrente del
mondo. Adamo fu creato prima e poi Eva (1 Tim. 2,13). L'uomo è il capo della donna (1 Cor. 11: 3), e la donna
è stato creato per aiutare l'uomo (v. 9; Genesi 2,18). Si tratta di principi immutabili della Bibbia. Movimento
di liberazione delle presenti delle donne cerca di rovesciare ordine ordinato di Dio. Quanto è triste! In
origine, le donne ha avuto la propria posizione; opprimere loro o per approfittare di loro non è consentito
dalla Bibbia. Tuttavia, per chiunque di modificare le posizioni che Dio ha ordinato per maschi e femmine è
abominevole a Dio. Non è perché io sono un maschio che parlo in questo modo. Se fossi una donna, vorrei
anche insistere sulla stessa. La Bibbia è l'unico standard per le nostre parole e azioni. Noi non vogliamo
sentire ciò che dice la filosofia mondana. Non osiamo dire se sia peccaminoso per una donna a pregare senza
copricapo e predicare alle riunioni. Ma una cosa sappiamo: per fare questo è contro il comandamento della
Scrittura. Qualcuno potrebbe chiedere: "Se la Bibbia dice questo, Non sarà in piedi nel modo di marea di
età?" La nostra risposta è questa: "Quando mai si è visto la Bibbia percorrendo con la marea del mondo?"

Predicazione in HADES
Domanda: Primo Pietro 3: 19-22 dice che il Signore Gesù è andato giù nell'Ade e predicò agli spiriti in
prigione coloro che sono stati annegati dal diluvio ai tempi di Noè. C'è una cosa che il Signore Gesù è andato
giù nell'Ade a predicare? Prima Pietro 4: 6 anche registrato, "Il Vangelo è stato annunciato anche a coloro che
ora sono morti." Se i morti sono ancora in grado di ascoltare il Vangelo, poi i viventi non devono credere più
a lungo. E 'questo tipo di insegnamento possibile? In caso contrario, come vengono questi versi da
spiegare? (Honan)

Risposta: Questa domanda è stata risolta in Edizione n 1. Si prega di leggere.

LA TENTAZIONE DI GESÙ
Domanda: lo Spirito Santo volutamente portato il Signore Gesù nel deserto per essere tentato dal
diavolo? Quando il diavolo tentò Gesù nel deserto, in quel giorno, era una specie di visibile tentazioni, o era
una sorta di invisibile tentazione?

Una specie di visibile tentazione sarebbe quella in cui il diavolo tentò Gesù attraverso l'uomo. Se il diavolo
tentò Gesù attraverso l'uomo, si prega di leggere Luca 4: 5 [KJV], che dice che lo ha condotto fino a un alto
monte! Come può esserci una montagna così alta nel deserto? Qual era il nome di questa montagna? Versetto
9 dice: "E lo condusse a Gerusalemme e posero in ala del tempio". Esiste una Gerusalemme era nel
deserto? C'era un tempio? Se non ci fosse nessuno, come ha fatto il diavolo prendere Gesù in questi luoghi?

Un tipo invisibile tentazione sarebbe per il Signore Gesù per andare nel deserto dopo fu battezzato nel fiume
Giordano ed essere coinvolto in uno stato di trance contemplando e meditando lì, e per il diavolo per
approfittare di questo, che lo porta a un monte alto, a Gerusalemme, mostrandogli tutto, e inducendo lo di
presentare a lui, annullando in tal modo l'opera di salvezza. Quale di queste due concezioni è giusto? Si prega
di istruirmi. (Honan)

Risposta: Il primo Adamo non riuscita a causa della tentazione. A meno che l'ultimo Adamo passa attraverso
le tentazioni anche, Egli non può provare le sue qualifiche. Al fiume Giordano Dio ha già lo riconosceva quale
suo Figlio. Ora, questo deve essere dichiarato prima di Satana. Lo Spirito Santo volutamente portato il
Signore Gesù nel deserto per essere tentato. Il diavolo ci tenta entrando nella nostra mente. Tuttavia, da
Giovanni 14:30 si vede che non poteva entrare nel Signore Gesù per tentarlo. Pertanto, probabilmente è
venuto con un modulo. Ma anche con un modulo, il diavolo è libero di andare e venire in un modo
soprannaturale (Giobbe 1). Quindi, non c'è un problema come avete immaginato.

Fattore infedele
Domanda: In Luca 16: 1-9, sembra che l'intenzione del Signore nel parlare della parabola è di disapprovare questo tipo
di persona. Ma nel versetto 8 Ha lodato la stessa cosa per fare con saggezza, come se Lui un po 'approvazione di
lui. Versetto 9 dice: "E io ti dico, Make amici per voi stessi attraverso le ricchezze ingiuste, in modo che quando viene a
mancare, essi vi accolgano nelle eterni tabernacoli". Ciò sembra indicare che i discepoli devono fare amicizia con le
ricchezze ingiuste che essi possono guadagnare qualcosa in seguito. Posso chiedere qual è il significato di questi due
versi? (Honan)

Risposta: "Il maestro" nel versetto 8 è stato il maestro in questa storia, non il Signore in cielo. Il Signore in cielo non
lodare questo modo. L'insegnamento del Signore è che l'uomo deve usare la sua mammona per salvare le anime
(piuttosto che a contribuire ai tagli), che altri possono essere salvati attraverso le proprie offerte. Quando moriamo,
avremo amici che, a causa della nostra offerta, sono state salvate, e ci riceveremo negli eterni tabernacoli. Qualsiasi tipo
di denaro si oppone a Dio (v. 13) ed è quindi ingiusto. Il denaro è di per sé la "ricchezze ingiuste".

UFFICI DONNE HOLDING


Domanda: Storicamente, le donne hanno tenuto solo la carica di diaconesse nella chiesa. Questo può essere visto
chiaramente dalla Bibbia. Di recente, ho letto il numero speciale della rivista Seminario sulla storia, e ho scoperto che i
quaccheri a Nanchino sono in realtà avere donne pastori. Ho anche letto Magazine i Pastori delle donne ", che ha detto
che la Chiesa Presbiteriana Hunan ha anche nominato donne come gli anziani. Può una donna tenere le posizioni dei
pastori e anziani nella chiesa? Spero che mi darà qualche consiglio chiaro! (Tsui, Anhwei)

Risposta: Tutte le cose che la Bibbia non ha coperto sono invenzioni e le tradizioni umane. Gli uomini moderni pensano
che i progressi nel mondo di oggi e la marea dei tempi hanno precipitato la necessità per la Chiesa di avere una migliore
organizzazione rispetto a quello registrato nella Bibbia. Posso essere un pazzo, e oserei dire che ci sono molti più
sciocchi come me che non avrebbe il coraggio di parlare e pensare in questo modo. Tremo quando sento questo tipo di
parole. Per le donne di essere pastori e anziani, non è che una delle espressioni della ribellione e l'insubordinazione del
mondo di oggi.Che peccato questo è! La Parola di Dio dice: "La donna impari in silenzio e in ogni soggezione, ma non
permetto alla donna d'insegnare, né di affermare la propria autorità sul marito, ma stia in silenzio" (1 Tm 2, 11-12.
). Oggi lo spirito dell'anticristo è attiva in tutto il mondo, e tutti i regolamenti e limiti del passato vengono
sistematicamente distrutti. La cosiddetta uguaglianza e la libertà sono, ma solo termini! Le femmine sono come questo,
ed i maschi non fanno eccezione neanche. La Bibbia considera pasturato una sorta di dono dato a tutta la Chiesa
(Efesini 4: 11-12).. Gli uomini moderni, tuttavia, considerano come una sorta di ufficio e di un sistema in
chiesa. Questo è ben lungi dall'essere la rivelazione della sacra Scrittura. Per quanto riguarda gli anziani sono
interessati, solo gli apostoli e coloro che sono incaricati dagli apostoli hanno l'autorità per stabilire loro. Ma al
momento, non ci sono apostoli, ma ci sono gli anziani! C'è troppo l'elemento umano nella chiesa! Dobbiamo confessare
i nostri errori prima il Signore più, e dovremmo chiedergli di far rivivere i suoi figli più. Amen.

ACQUA E SANGUE
Domanda: Ieri un mio amico ha chiesto circa 1 Giovanni 5: 6, "Questi è colui che è venuto attraverso l'acqua e il
sangue", e voleva sapere come si dovrebbe interpretare l'acqua? Non ho potuto rispondere a questa. (Tsui, Anhwei)

Risposta: Nell'esporre la Bibbia, dobbiamo essere equilibrati. Il sangue in questo verso è solo sangue; Pertanto, l'acqua
in questo verso deve essere solo acqua. Dal momento che il sangue non può essere interpretato spiritualmente, l'acqua
non deve essere interpretata spiritualmente sia. L'acqua è per la pulizia, e il sangue è per la redenzione. Il Signore Gesù
è venuto non solo a pulire, ma anche per redimere.

NON Perishing UN CAPELLI


Domanda: Luca 21:16 dice: "Saranno mettere un po 'di voi a morte", ma versetto 18 dice: "Ancora un capello del vostro
capo deve affatto perire." Perché si dice che saranno messi a morte, e al tempo stesso che nessuno dei loro capelli
periranno? C'è un errore di traduzione? Si prega di istruirmi. (Tsui, Anhwei)

Risposta: Anche se il Signore Gesù è morto, la parola della Scrittura è stata soddisfatta in quanto non un osso della Sua
era rotto. Lo stesso vale qui. Inoltre, anche se questi verranno uccisi nei loro corpi, non uno di loro capelli saranno
danneggiati.Non vi è alcun errore nella traduzione.

CIELO E IL REGNO DEI CIELI


Domanda: Qual è la differenza tra il cielo e il regno dei cieli? (Chen, Changchou)

Risposta: Il cielo è la dimora definitiva di quelli salvati ed è la Nuova Gerusalemme. Il regno dei cieli è dove i santi
sono disciplinati oggi e dove, in futuro saranno regnare con il Signore per mille anni.

LA RIFORMA
Domanda: Era l'età oscura della chiesa e della Riforma di Martin Lutero profetizzato dai profeti antichi, o è stato detto
dal Signore Gesù? (Chen, Changchou)
Risposta: I profeti della vecchia non ne parlano. In Apocalisse 3: 1-6 il Signore Gesù ha parlato a questo
proposito.Storicamente, Sardi è l'età del protestantesimo.

DONNE PREDICAZIONE
Domanda: Ho letto la domanda e risposta sulle donne predicazione, pubblicato nel mese di marzo, il quinto
numero della vostra rivista, concernente il fatto che è giusto per le donne a predicare alle riunioni. Mr. Chang
da Chefoo risposto che la Bibbia ritiene che sia improprio. Mi chiedo se il signor Chang può dirmi in dettaglio
le condizioni dell'epoca della chiesa ai tempi di Paolo. Inoltre, spero che vi permetterà di trascorrere un po 'di
tempo per indicare a me se è giusto per le donne a predicare nel corso della riunione. Ho sentito parlare di
tanti fratelli e sorelle che amano il Signore e che hanno considerato la questione importante e hanno pensato
negativamente su quello che hai pubblicato sul giornale. Alcuni hanno detto che la carta non dovrebbe essere
letto. Ho sempre amato la carta, e spero che nessuno è scoraggiato a causa di questo. Quindi, ti prego
perdonami per cui si chiede coraggio e direttamente a questa domanda. (Lee, Chefoo)

Risposta: Tutte le risposte nel nostro documento sono scritti dall'editore. Il nome e posti fra parentesi
seguenti domande si riferiscono solo al nome di chi ha fatto la domanda e da dove viene. Pertanto, la risposta
nel numero di marzo non è stato dato da Mr. Chang, ma dal curatore. Apprezziamo la vostra scrittura questa
lettera a noi, e abbiamo davvero speriamo che il Signore vi benedirà per il tuo amore verso la nostra carta.

Diamo per scontato che avete già letto le risposte alle varie questioni riguardanti le donne nel undicesima
edizione. Per questo motivo, non è necessario per noi di parlare più. Tuttavia, vorremmo cogliere l'occasione
per mostrare ai nostri lettori il nostro atteggiamento verso tutte le domande bibliche. Anche se non abbiamo
ricevuto alcuna altra lettera in discussione o criticare la nostra carta, pensiamo che sia una cosa utile
avere. Ci sentiamo profondamente che l'interpretazione della Bibbia è una grande responsabilità, e per
questo motivo non possiamo fare a meno di tenere un atteggiamento prudente. La questione delle donne che
predicano alle riunioni è uno che è più controverso tra molti dei migliori figli di Dio. Non vogliamo
presentare una spiegazione ambiguo, perché crediamo che ci sia una sola verità. Ciò che crediamo sia la
Bibbia.Inoltre la Bibbia, non ci fidiamo di qualsiasi essere umano tradizioni, opinioni, o spiegazioni. Anche se
gli altri ci accusano di essere eretici, il male, o non scritturale, dobbiamo ancora non compromessi. Sappiamo
solo ciò che la Bibbia dice realmente.E 'un peccato che molti scritti espositivi della Bibbia in questi giorni
sono, ma cambiando la Bibbia! Molte spiegazioni risultano in qualche parte della Parola sta perdendo. Non
potremo mai dire che non possiamo mai essere sbagliato! Anche se tutti gli altri ci approvano, saremo
l'ultimo di approvare noi stessi. Può essere che i nostri errori sono più numerosi di quelli degli altri! Ma, cari
fratelli, noi siamo disposti a seguire la Bibbia alla lettera. Se abbiamo torto, siamo disposti ad essere
corretti. Vorremmo chiedere a coloro che sanno dove siamo sbagliato di accontentare indicarci i nostri errori
dagli insegnamenti della Bibbia, e non dalle opinioni degli uomini. Sappiamo che non siamo degni di
fiducia. Questo è il motivo per cui confidiamo nella Bibbia. Poiché sappiamo che non siamo affidabili,
vorremmo anche chiedere perdono nella nostra riluttanza ad avere fiducia in qualsiasi famoso espositore
Bibbia. Ammettiamo che l'esposizione a Il cristiano è molto diverso dalle tradizionali interpretazioni degli
uomini. Noi non siamo sicuramente per i nostri lettori a seguire noi ciecamente. Se lo fanno, sarebbe meglio
per il cristiano di cessare la sua pubblicazione. Possiamo annunciare solo la verità che conosciamo. I nostri
lettori non dovrebbero mai pensare che ciò che il cristiano ha detto non può mai contenere alcun
errore. Dobbiamo dire ai fratelli francamente che non crediamo che siamo come i profeti biblici che hanno
scritto le Scritture per ispirazione divina. Possiamo sbagliare. Anche se chi ama Il cristiano stanno
aumentando di giorno in giorno, forse nessuno è più consapevole delle carenze della rivista che l'editor
stesso. Il Signore conosce anche i nostri difetti. Speriamo che ogni lettore controllerà nostri messaggi contro
gli insegnamenti della Bibbia. Se sono uguali, quindi si prega di pagare il prezzo di seguire questi
insegnamenti. Se non sono la stessa cosa, vi consigliamo di rifiutare totalmente. Non seguire ciecamente solo
perché vi fidate Il cristiano e il suo editore. Il nostro obiettivo unico è di condurre le persone più vicino alla
parola viva di Dio e la Sua Parola scritta. Se un uomo può essere disegnato più vicino a Cristo e alla Bibbia, il
nostro lavoro ha ricevuto la sua grande ricompensa. Mi auguro che il cristiano sarebbe semplicemente
qualcosa come un ponte di barche, qualcosa che viene utilizzato e poi dimenticato, con se stesso ricevendo
alcun riconoscimento a tutti.

Per quanto riguarda la domanda di donne, vorremmo dire qualche parola. La Bibbia non dice che le donne
non dovrebbero predicare (1 Cor. 11: 5). Quello che la Bibbia proibisce è per le donne di predicare nelle
riunioni che hanno fratelli in loro (1 Cor. 14:34). Alcuni credenti hanno cercato di spiegare questa parola,
facendo riferimento alla situazione nella chiesa di Corinto, in quei giorni. Ma (1) il libro di 1 Corinzi non è
stato scritto alla chiesa di Corinto unico. Si prega di leggere 1: 2, "alla Chiesa di Dio che è in Corinto ... con
tutti coloro che invocano il nome del Signore nostro Gesù Cristo in ogni luogo." Questa epistola è condivisa
da tutte le chiese "ogni luogo". (2) Anche se questa lettera è scritta alla chiesa di Corinto, vuol quindi dire che
non ha nulla a che vedere con quelli di questa età? Se è così, allora, che il libro della Bibbia è scritto per
noi? (3) Anche se è giusto dire che dovremmo prendere in considerazione la condizione in quel momento,
dobbiamo ancora chiedere: Qual era la situazione in quel momento? Non è forse vero che le donne predicato
tanto nelle riunioni? Se questo non fosse il caso, vi era sicuramente bisogno per l'insegnamento in questo
verso. Ma, ovunque ci fosse il caso di donne che predicano nel corso della riunione, questo verso lo
proibisce. Pertanto, considerando la situazione, al momento, possiamo vedere che le donne non dovrebbero
predicare, perché ci sono solo due possibilità: che la situazione corrisponde quindi a quello che è ora, o che la
situazione poi non corrisponde a ciò che è ora. Se non corrisponde a ciò che è oggi, vuol dire che non c'erano
donne che predicano, e niente di più bisogno di essere detto. Se non corrisponde a quello che oggi è, vuol dire
che ci sono donne che predicano, e ciò significa che l'insegnamento dell'Apostolo per Corinto era necessario
per questo posto. E se fosse necessario per quel posto, vuol dire che le donne non dovrebbero predicare. (4)
Se questa parola è parlato solo perché l'usanza di Corinto era improprio, perché allora l'apostolo dire una
parola anche a Timoteo? (5) Prima Corinzi 14 ha risposto a tutte le domande: "Come in tutte le chiese dei
santi, le donne dovrebbero stare in silenzio nelle chiese» (versetti 33-34.). Che cosa è più chiaro di
questo? Non solo a Corinto, e non solo in qualsiasi località in Cina, ma "in tutte le chiese dei santi" in tutto il
mondo non ci dovrebbe essere donne predicazione. Se questo era così nell'età dell'apostolo, quanto più
dovrebbe essere così oggi? (Si prega di leggere la rivista Luce Spirituale, Vol 37,. Parlare di Miss Ruth Lee su
"Lo studio della Bibbia".)

Possiamo considerare la questione da un'altra angolazione. Per quanto riguarda quelle donne che vogliono
predicare nelle riunioni con i fratelli presenti, stanno facendo questo basato sugli insegnamenti della
Bibbia? Se lo sono, posso chiedere dove si trova una tale versetto della Bibbia? Se non c'è tale verso, non è
molto pericoloso per fare una cosa del genere?Chiederò ancora un'altra domanda: se un atto del genere non
si basa sulla Bibbia, sono questi cercano giustificazione scritturale solo dopo che hanno praticato la
predicazione in incontri con i fratelli presenti, o dopo che hanno preso la decisione di farlo? Se questo è il
caso, naturalmente avrebbero finiscono per "cambiare" la Bibbia. Cari fratelli, a me, gli insegnamenti della
Bibbia non sono difficili da capire. La difficoltà sta nel fatto che gli uomini non hanno cuore parla in Giovanni
7:17. Quei credenti che amano il Signore non dovrebbero fare nulla senza il comando della Bibbia. Inoltre,
essi non dovrebbero fare qualcosa prima, e poi tornare a cercare Scritture che giustificherebbero loro mentre
coprire le Scritture che li condannerebbero. Non stiamo dicendo che le donne hanno regali, non stiamo
dicendo che il loro lavoro non è efficace.Stiamo semplicemente chiedendo ciò che insegna la Bibbia. Non
voglio parlare di altri; Parlerò solo di me stesso. Sono venuto al Signore con una sorella che hanno pregato
per me per molti anni, e sono stato portato al Signore attraverso un'altra sorella maggiore. Le due persone
che mi hanno aiutato di più nella mia vita spirituale sono sorelle occidentali. Ma, cari fratelli, questa non è
una questione di sentimenti personali, ma dalla dottrina della Parola di Dio. Le donne devono quindi
predicare non è più negli incontri con i fratelli presenti? Non osiamo rispondiamo. Tutti coloro che sono
personalmente coinvolto con questo problema dovrebbe cercare la Bibbia se stessi.

Care sorelle, non voglio offenderti a causa di questo problema. Ma posso solo dire quello che so (Giovanni
3:11). Se si è chiarito che il Signore vuole che tu faccia tale (cioè, a predicare nelle riunioni), allora chi sono
io? Come oserei opporre le tue parole? Vi auguro tutto il meglio di successo, e mi auguro che il Signore vi
ungere con l'unzione dello Spirito e vi benedirà.Ma il mio avviso è che non si dovrebbe fare nulla senza
rendersi conto di quello che state facendo. Sono disposto a sedersi sul l'ultima fila di una riunione e ascoltare
una predicazione sorella; Sono disposto a ricevere il suo insegnamento e sono disposto a pregare per lei che il
suo lavoro può essere efficace. Io stesso conosco solo il contorno e il principio della Bibbia.Per quanto
riguarda il modo in cui ogni individuo dovrebbe comportarsi, spero che il Signore stesso conceda ognuno
leader.

Fratelli, se si pensa che la Bibbia proibisce alle donne di predicare nel corso della riunione, e si incontrano
alcune donne che predicano, fate attenzione e non si oppongono subito. Con ogni individuo, dobbiamo solo e
sempre tenere l'atteggiamento di "Io non so niente di altri." Dovremmo seguire da vicino l'insegnamento di
Romani 14: 4: "Chi sei tu che giudichi il domestico altrui famiglia riguarda il suo padrone si alza, ... perché il
Signore è in grado di farlo stare in piedi." Dovremmo insegnare agli altri il principio nella Bibbia, ma non
dobbiamo mai giudicare gli altri (se già conosciamo l'insegnamento) concernente le loro pratiche
individuali. Sono disposto a lasciare sorelle predicare nelle riunioni, ma non posso dire che credo che le
donne dovrebbero predicare nelle riunioni.

Infine, si sente spesso la gente dire che il Signore ha eccezioni. A causa del fallimento degli uomini, Dio ha
suscitato Deborah nella nazione di Israele. Pertanto, nella Chiesa di oggi possiamo anche avere eccezioni
come questo. Per ora, non diremo se fosse giusto o sbagliato per Deborah sia un giudice. Per semplicità,
diciamo che era giusto. Ma quanti Deborahs ci sono? E 'vero che il fallimento della Fratelli oggi è la storia più
triste. Forse Dio ha bisogno di sollevare un nuovo Deborah per fare il lavoro. Ma allora, le donne d'Israele,
per favore non dire che ognuno di voi è un Deborah. Dio può avere l'autorità per fare qualcosa, ma non
prendere il suo modo speciale come un insegnamento. Tutti voi dovrebbe chiedere voi stessi: Dio ha
esercitato tale autorità? Ha Lui mi ha concesso tale autorità? Vuole Dio io predicare in particolare in un
incontro con i frati presenti? Se lo fa, che Dio benedica il vostro lavoro.

GIUDA
Domanda: Ho letto il decimo numero del cristiano, che ha detto che i credenti che sono salvati vengono
salvati in eterno. Si divide i credenti in tre classi: coloro che sono stati premiati, quelli che non saranno
premiati, e quelli che saranno puniti.Ammiro molto le vostre spiegazioni, che sono tutti secondo la
Bibbia. Secondo la spiegazione di cui sopra, che cosa dire di Giuda Iscariota, su Anania e Saffira in Atti 5, e su
Simone il mago nel capitolo otto? Si prega di istruirmi in dettaglio. (Yang, Anhwei)

Risposta: Per quanto riguarda Giuda Iscariota, non dovrebbe essere difficile dopo aver sentito le parole del
Signore per uno per vedere il suo risultato. Egli era il "figlio della perdizione" (Giovanni 17:12). Per quanto
riguarda Anania e Saffira, se erano tra "la moltitudine di coloro che avevano creduto" (At 4,32), anche se
sono stati consegnati a Satana per la distruzione della loro carne, ma questo è stato per lo scopo che il loro
spirito avrebbe essere salvato nel giorno del Signore (1 Cor. 5: 5).Simon era una persona salvata. In Atti 8:13
dice: "E anche Simone credette, e ... era stato battezzato"; Marco 16:16 dice: "Chi crederà e sarà battezzato
sarà salvato". Una cosa è più importante: Ci siamo dobbiamo credere nel Signore ed essere salvati.Per coloro
che sono ancora in vita su questa terra e non sono ancora salvati, dobbiamo fare del nostro meglio per
predicare il vangelo a loro, in modo che essi avrebbero credere ed essere salvati. Per quanto riguarda i morti,
anche se non vengono salvati è nelle mani di Dio; non dobbiamo preoccuparci di loro.

CONSEGNATI A SATANA
Domanda: Ogni volta che leggo 1 Corinzi 5: 5, ci sono sempre dubbi inerenti nel mio cuore. Dal momento che
la parola dice a "fornire un tale a Satana", come può essere salvato anche nel giorno del Signore Gesù? Ti
prego, dimmi, in che modo è uno consegnato a Satana? (Chang, Ningpo)

Risposta: Ti prego di perdonarmi per non rispondere alla tua domanda fino a quando questo
problema! Quello che doveva essere consegnato a Satana e che l'Apostolo ha parlato qui era il credente che
aveva commesso adulterio. Era un "fratello" già (v. 11). Quindi, è stato salvato e chi apparteneva al
Signore. Ancora una volta, se guardiamo le parole versi 7 e 8, sappiamo che l'uomo aveva già Gesù Cristo
come l'agnello pasquale, ma lui non ha mantenuto la festa degli Azzimi. Perché confidava nel sangue
prezioso, è stato salvato. Il problema era che non aveva purgato i suoi peccati. Una volta che una persona è
salvata, lui è salvato per sempre. L'apostolo aveva solo consegnato il suo corpo a Satana; il suo spirito e
l'anima appartengono ancora al Signore. Il corpo dei credenti deve essere sotto la protezione di Dio. Satana
ama sempre di uccidere i credenti, ma la mano di Dio è sempre limitando Satana. Tuttavia, quando la mano
di Dio viene rimosso, Satana subito fare il suo lavoro (vedi la storia di Giobbe). Pertanto, la consegna di
questo a Satana è stata la rimozione della mano di Dio; Dio non è più limitato a Satana di lavorare su di
lui. Quest'uomo avrebbe sofferto la distruzione da Satana per la sua carne. Sarebbe anche morire, come un
avvertimento per lui. Un peccatore trova piacere nella sua carne. Di qui, la sua carne dovrebbe soffrire.

Battezzarli nella quale nome


Domanda: Ho letto la testimonianza della signora YR nella vostra rivista, ma ho ancora qualche domanda. Si
prega di istruirmi nell'amore del Signore. In Matteo 03:13 il battesimo del Signore Gesù ricevette da
Giovanni era di acqua (non ha menzionato nel cui nome). In Matteo 28:19 il Signore Gesù comandò ai
discepoli di battezzare nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. In Atti 19 Efesini avevano ricevuto
il battesimo di Giovanni (per immersione); nel versetto 5, si facevano battezzare di nuovo (per immersione?),
ma Paolo solo li battezzati nel nome del Signore (diverso dal comando dato dal Signore Gesù). A quanto pare,
gli apostoli potevano battezzare nel nome del Signore Gesù solo. In Atti 9 Anania di Damasco era un
discepolo. Battezzò Paolo nel nome solo il Signore. Se leggiamo attentamente Atti, vediamo che tutti fu
battezzato solo nel nome del Signore. Che poi è il battesimo che ora riceviamo? Di chi è il battesimo? E
'battesimo di Giovanni, o il battesimo del Signore Gesù', o entrambi? Fai coloro che battezzano le persone lo
fanno nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, o in nome del Signore solo Gesù? Oppure sono
entrambi ammissibili? (Lee, Anhwei)
Risposta: Il battesimo che ora riceviamo non è il battesimo di Giovanni, perché anche se Giovanni era "la
lampada che ardeva e splendente," la gente si rallegrò solo "per un po 'nella sua luce" (Giovanni 5:35). Atti 19
è sufficiente a dimostrare questo punto. La Bibbia non dice il cui battesimo stiamo ricevendo. Romani 6 si
limita ad affermare che siamo battezzati nella morte del Signore. Matteo 28:19 dice che siamo battezzati "nel
nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo."Vediamo che chi ha a cuore molto di rituali semplicemente
recitare questa frase quando battezzano la gente! In realtà, questa non è una cerimonia, ma la dichiarazione
di un fatto. E 'un peccato che questa linea è usata dai tagli come una litania di battesimo, una linea che si
legge al momento del battesimo. Quando leggiamo gli atti degli apostoli in Atti (08:16; 10:48; 19: 5),
troviamo un'ulteriore prova di ciò che abbiamo detto. Nella Bibbia, non c'è un record di uomini di essere
battezzati nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Al contrario, ogni volta Atti menziona il nome,
è sempre il nome del Signore Gesù. Tuttavia, questo non significa che la questione dovrebbe essere praticata
ritualmente, nel modo in cui gli uomini di oggi stanno facendo. La ragione di questo è che a volte la Bibbia
menziona anche il nome di "Signore Gesù" (08:16; 19: 5) e anche il nome di "Gesù Cristo" (02:38;
10:48). Pertanto, il battesimo è nel nome del Signore Gesù, e una persona è battezzato nel Padre, il Figlio e lo
Spirito Santo.

BATTESIMO INFANTILE
Domanda: Sono stato battezzato come un bambino, ma il battesimo dei bambini non è mai menzionato da
nessuna parte nella Parola di Dio (la Bibbia). Mentre ero piccola, i miei genitori mi hanno detto che avevo già
ricevuto il battesimo e non aveva bisogno di essere battezzato di nuovo, e che la posizione che ho tenuto era
già quello di un discepolo del Signore. Se mi passa un altro esame, potrei essere ricevuto nella
comunione. Credo che questo sia qualcosa che l'uomo ha aggiunto alla Bibbia, e credo che questo non è
d'accordo con la Bibbia. Marco 16:16 dice: "Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato".Questo dimostra che il
battesimo dovrebbe venire dopo aver creduto. Tuttavia, se si muore durante l'infanzia, si è salvato già e non
ha più alcuna necessità di tale atto, perché a quell'età un bambino non sa cosa vuol dire credere e non sa
nemmeno la differenza tra la mano sinistra e la destra. Possiamo dire che i bambini non hanno peccato. Per il
battesimo è per lavare via i peccati (Atti 22:16). Se i bambini sono battezzati, cosa stanno lavando via? E 'vero
che coloro che sono stati battezzati in questo modo dovrebbero essere battezzati di nuovo? (Lee, Anhwei)

Risposta: Atti 19 risposte per voi. Ma, fratello, la tua domanda contiene un piccolo errore. Lei ha chiesto, "E
'vero che coloro che sono stati battezzati in questo modo dovrebbero essere battezzati di nuovo?" La parola
"ancora" non è appropriato.Poiché si sa che non esiste una cosa come il battesimo dei bambini nella Bibbia,
allora il battesimo dei bambini non è scritturale e non conta secondo la Bibbia. Quindi, "coloro che sono stati
battezzati in questo modo" hanno, agli occhi di Dio, non è mai stato battezzato. Se lo fa farsi battezzare, che
sarà il suo primo battesimo, e non il suo essere battezzati di nuovo.La tua domanda deve essere indicato in
questo modo: Se uno che non è stato battezzato essere battezzato? Dopo aver messo la questione in questo
modo, si dovrebbe essere in grado di trovare la risposta da soli dalla Bibbia.

IL "CHIESA GESU TRUE"


Domanda: La "Vera Chiesa di Gesù" è stato recentemente innalzato nel nostro paese. Qual è il suo
obiettivo? Ho letto nel Libro spirituale ed era piuttosto stupito da essa. La prego di dirmi a riguardo. (Wang,
Fuding)

Risposta: In base a quello che so, la Vera Chiesa di Gesù è una chiesa che enfatizza molto il battesimo dello
Spirito Santo; si tratta di un ramo del moderno movimento pentecostale. Gli errori all'interno di questo
movimento sono molti e sono molto più numerosi di quelli all'interno del avventisti del settimo
giorno. Brevemente indicarvi molti dei loro errori: (1) la loro richiesta che il battesimo dello Spirito Santo
deve essere accompagnato dal parlare in lingue, (2) la loro richiesta che il battesimo può guarire la malattia,
(3) le preghiere Hallelujah , (4) il nome della chiesa, (5) l'organizzazione della chiesa, (6) la loro confusione
sulla verità cardinale in materia di salvezza, e (7) la tenuta del sabato. La cosa più pietosa è che molti credenti
non sono così chiari per quanto riguarda l'opera dello Spirito Santo. Di conseguenza, essi sono ingannati a
fondo.Anche se un credente non sa nient'altro, almeno lui dovrebbe conoscere l'insegnamento di Efesini 1:
13-14. Ogni credente, non appena egli crede il Vangelo, è sigillato con lo Spirito Santo. Secondo questi due
versi, tutti coloro che hanno creduto nel vangelo hanno già lo Spirito Santo. Inoltre, questo Spirito non sarà
mai lasciarli, ma sarà con loro fino al giorno della redenzione (4:30). Pertanto, un credente non ha bisogno di
ricevere lo Spirito, come qualcosa che non possiede ancora.Invece, ha bisogno di obbedire allo Spirito che già
ha ricevuto. Per quanto riguarda le cose soprannaturali, possono essere da Dio, ma possono anche essere da
Satana. Non solo, Satana è colui che finge di essere l'angelo della luce. I miracoli che compie Satana possono
avere un aspetto migliore e l'effetto. Il nostro spazio è limitato, e non possiamo dire molto. Tuttavia, la prova
di 1 John 4: 1-3 è assolutamente necessario.

REVOCA DI DENOMINAZIONI
Domanda: Sto lavorando nella Chiesa indipendente, e mi sento limitato. Tutti i rituali ci si basano per lo più
sulle idee dell'uomo. Ho voglia di lavorare da solo, liberamente, e di non partecipare a qualsiasi
denominazione, ma non so se questo è consentito. (Wang, Fuding)

Risposta: Il Signore stesso vi condurrà personalmente. Si prega di pregare molto davanti al Signore, che si
può conoscere la sua volontà, prima di fare qualsiasi mossa. Naturalmente, tutti i figli di Dio fedeli vedono
molte cose non scritturali nei valori. Ma vorrei che tutti non solo ascoltare le opinioni degli altri, né
semplicemente vedere le cose con i propri occhi, ma sarebbe veramente ricevere la rivelazione di Dio nello
Spirito di vedere attraverso il vuoto della tradizione dell'uomo. In caso contrario, "ciò che è nato dalla carne è
carne". Ci sono almeno tre pericoli presenti ai figli di Dio, in merito alla questione delle denominazioni: (1) Si
seguono le tradizioni degli uomini e non sarebbero cambiate. (2) Si oppongono le tradizioni degli uomini e di
adottare l'atteggiamento dei modernisti. Tale è il caso di coloro che sostengono le chiese autoctone. (3) Si
oppongono le tradizioni degli uomini e cadono in eresie, come gli Avventisti del Settimo Giorno e la Vera
Chiesa di Gesù. A rigor di termini, anche se tutti e tre i casi sono pericolosi, gli ultimi due sono più pericolosa
della prima. E 'più sicuro per mantenere le tradizioni in denominazioni (la prima andata). Il vero modo, però,
è quello di leggere la Parola di Dio alla presenza di Dio e risolvere obbedire. La testim

DOMANDA E RISPOSTA BOX


(9)
Edizione n 20
IL SABATO,
SANTA COMUNIONE E BATTESIMO
Domanda: Recentemente, alcune chiese hanno proposto che non si dovrebbe tenere il sabato il giorno della
risurrezione.Non è la volontà di Dio nella Bibbia che osserviamo il giorno della risurrezione. Nel prendere la santa
comunione, dovremmo usare pane e succo d'uva senza lievito e non dovrebbe avere niente altro come sostituto. Il
battesimo dovrebbe essere per immersione e non per aspersione. E 'meglio avere lavanda dei piedi, allo stesso tempo
abbiamo il battesimo.(Wang)

Risposta: Noi possiamo solo seguire la Bibbia in tutto ciò che facciamo. Altro che la Bibbia, nessun altro parole umane
dovrebbero muoversi i nostri cuori.

(1) Si prega di notare che non siamo "mantenendo il sabato nel giorno della resurrezione". I cristiani non tengono il
sabato.Dire che i cristiani dovrebbero mantenere il sabato è una espressione di anti-scritturale. Dove nella Bibbia si dice
che i cristiani dovrebbero mantenere qualsiasi domenica? Dovremmo sapere che con i cristiani non c'è sabato. Veniamo
insieme solo per incontrare e per spezzare il pane (Atti 20: 7), per rendere la nostra offerta (1 Cor 16: 1-2)., E per
rallegrarsi (Salmo 118:. 24), il primo giorno della settimana , che è il giorno della risurrezione, giorno del Signore,
secondo il comandamento e l'esempio delle Scritture. Oltre a queste, anche se non si tratta di un sabato, anche se non
dobbiamo fare affari o di lavoro in questo giorno, sono tutte le questioni relative agli ebrei e non hanno nulla a che fare
con noi cristiani. E 'un peccato che non ci sono troppi Vecchio Testamento cristiani!

(2) La Bibbia non ha le parole santa comunione. Questo è un prodotto della Chiesa Cattolica Romana e un termine
rimasto da denominazioni. La Bibbia dice solo la "cena" (1 Cor. 11). Naturalmente, la nostra attenzione non è sui
rituali, ma per quanto possibile, dovremmo usare pane senza lievito e succo d'uva. Non c'è dubbio che è ciò che il
Signore usato nella notte del tradimento. Per seguire la Scrittura in questo modo non lasciano alcun dubbio nei cuori dei
fratelli deboli.

(3) Tutti i battesimi nella Bibbia sono battesimi d'acqua. Quindi, spolverata è scritturale. Tutti coloro che non sono stati
battezzati nel modo scritturale non sono stati battezzati a tutti. Qui abbiamo bisogno di aggiungere un'altra parola: il
battesimo da solo non salverà una persona. Ma al fine di appartenere al Signore completamente, una persona deve agire
completamente secondo le Scritture.
(4) Foot-lavaggio non è una cerimonia. Personalmente, ritengo che lavapiedi dovrebbe essere praticata. Ciò che è
necessario in lavapiedi è l'umiltà, altruismo, amore e obbedienza. Se non abbiamo queste cose, è meglio che non
pratichiamo lavapiedi.Per interpretare la Bibbia spiritualmente non per questo annullare i comandamenti della
Bibbia. Quanto alla questione se uno dovrebbe avere la lavanda dei piedi dopo il battesimo, non vedo un simile
comandamento della Bibbia. Se i santi considerano lavanda dei piedi una sorta di rituale, è meglio che non la praticano.

SCOFIELD
Domanda: In quale insegnamenti sono vostre diverse da quelle del signor Scofield? (Kuo)

Risposta: Gli insegnamenti di Mr. Scofield sono generalmente uguali ai nostri. Le differenze che abbiamo con il signor
Scofield sono solo su alcune questioni relative al discorso della montagna, il rapimento, e il regno. Per me, il Discorso
della montagna è ciò che i cristiani dovrebbe tenere, il rapimento avverrà solo nel caso di quelli attenti e di attesa, e non
tutti coloro che hanno ricevuto la vita eterna, entrerà nel regno di regnare con il Signore. Il signor Scofield non crede in
questo modo.

Collocazione del David di tra i suoi fratelli


Domanda: David il settimo o l'ottavo figlio di Iesse? Primo Samuele 16:10 e 11 dicono che Jesse chiamò i suoi sette
figli di passare davanti a Samuele, nessuno dei quali sono stati scelti. Quando gli è stato chiesto se avesse altri figli, ha
risposto che non vi era ancora il più giovane, che deve quindi essere stato l'ottavo figlio. Ma 1 Chronicles 2: 13-15
registra i nomi dei figli di Iesse, e David è classificato come il settimo. I due punti sono differenti. Perché è così? (Lin)

Risposta: Secondo l'ordine di nascita, Davide era l'ottavo figlio di Iesse. C'è una ragione per cui fu chiamato il settimo
figlio.Primo Samuele 16 è stato registrato quando David era giovane. A quel tempo, tutti i suoi fratelli erano vivi, e lui
era l'ottavo figlio. Prima Chronicles è stato registrato al momento Davide divenne re. Uno dei suoi fratelli erano morti e
non aveva figli.Il suo nome è stato quindi rimosso dal record degli Israeliti. Come tale era il caso, David è diventato il
settimo figlio.

ELISHA
Domanda: Ho letto 2 Re 6: 8-19, che dice che i siriani circondato Dothan non per il bene degli Israeliti, ma da
cercare Eliseo.Quando i siriani hanno raggiunto Dothan, perché Eliseo dire: "Questo non è il modo, non è
questa la città"? Non era l'uomo di Dio che si trova? Si prega di istruirmi. (Yin)

Risposta: Eliseo era un Samaritano. Ciò che ha detto ai siriani non li ingannava, perché li condusse a
Samaria, cioè, "per l'uomo che cercate" (v. 19).

LA QUARTA GENERAZIONE
Domanda: Ho letto la Genesi 15:16, che dice: "Ma alla quarta generazione torneranno qui." Che cosa è questa
quarta generazione? Per cortesia risponda. (Tsui)

Risposta: Ciò significa che dalla quarta generazione gli Israeliti erano schiavi in Egitto, essi sarebbero indotti
fuori dall'Egitto.Questo è stato letteralmente compiuto in seguito. Quando leggiamo Esodo 6: (v. 16) 16-20,
vediamo che Levi era la prima generazione, Keat, la seconda generazione (v. 16), Amram, la terza generazione
(v. 18), e Aronne e Mosè , la quarta generazione (v. 20). E 'stato al tempo di Aronne e Mosè che i figli
d'Israele lasciarono l'Egitto per Canaan.

LO SPIRITO SANTO CHE PARLA


Domanda: In che modo lo Spirito Santo parli all'uomo? (Atti 8,29). (Hsu)

Risposta: Lo Spirito Santo parla all'uomo attraverso l'intuizione nel suo spirito. Una persona non può sentirlo
con le sue orecchie fisiche, né può capire Lui con la sua mente. Sente solo Lui attraverso la sua
intuizione. Dovremmo prestare particolare attenzione a questo problema al momento. Quelli intellettuali
cercano dopo la mente dello Spirito con la loro mente. Quelli zelanti che mancano conoscenza scritturale e
profonda vita spirituale cercano di ascoltare la voce dello Spirito Santo con le orecchie fisiche. Questi portare
le persone lungo il sentiero dell'errore. Questi sono quelli che sono ingannati da Satana. Tutte le opere dello
Spirito Santo sono nel nostro spirito (Rom. 8:16). Inoltre la sua anima, l'uomo ha ancora uno spirito. Il più
grande facoltà dello spirito è l'intuizione. L'intuizione è il senso diretta all'interno lo spirito dell'uomo. Non è
un senso fisico, né un pensiero nella mente, ma una sensazione indipendente che non proviene da alcuna
fonte. La voce dello Spirito Santo può essere rilevato nel intuizione. Se i credenti oggi non servono il Signore
attraverso seguendo l'intuizione, si sconfinare la volontà del Signore spesso.

Perseverare sino alla fine


Domanda: Matteo 24:13. Saranno quelli che non perseverare sino alla fine sarà salvato? Che tipo di salvezza
fa questo riferimento? (Pesare)

Risposta: Certo che no. Questo non si riferisce alla salvezza dello spirito dei credenti. Piuttosto, si riferisce
alla salvezza del corpo degli ebrei durante la tribolazione.

LA REGINA DEL SUD


Domanda: Che cosa significa la "regina del sud" in Luca 11:31 riferisce? (Tsui)

Risposta: Si riferisce alla regina di Saba nel Vecchio Testamento (2 Cron. 9: 1).

IL REGNO DEI CIELI,


IL REGNO DI DIO E CIELO
Domanda: Quali sono le differenze tra il regno dei cieli, il regno di Dio, e il cielo? (Tsui)

Risposta: Ci sono differenze. Il regno dei cieli è presente amministrazione di Dio tra i Suoi figli. Questo sarà
molto sviluppata nel regno millenario. A quel punto, i credenti regneranno con il Signore Gesù. Il regno di
Dio è il governo di Dio di eternità in eternità. Il regno dei cieli è incluso nel regno di Dio. Il cielo è dove il
Signore Gesù è ora e dove i credenti andranno in futuro.

"ERA" E "divennero"
Domanda: è la parola "era" in Genesi 1: 2 la stessa nella lingua originale come la parola "è diventato" in
19:26? (Pesare)

Risposta: Sì.

LA BIBBIA E LA CORRENTE DEL ETÀ


Domanda: Ho creduto nel Signore per molti anni, ma non ho ricevuto molto illuminante. Recentemente ho
letto un giornale che ha detto che sotto la marea della rivoluzione coloro che sono coinvolti con opere
missionarie nella chiesa dovrebbe unirsi al movimento anti-cristiano. Alcuni hanno anche detto che qualsiasi
insegnamento fondamentale biblico che non è conforme alla corrente di età dovrebbe essere criticato. Sento
che questo è troppo devalorizzati del valore della Bibbia. La nostra chiesa è anche molto interessato. Perché
mi sento a disagio a cuore, mi permetto di chiedere la vostra opinione.(Wang Yu-ting)

Risposta: Dopo aver letto la tua lettera, so cosa si sta parlando. Le cose che hai descritto sono comunemente
visto in tutto il mondo. Naturalmente, non vi è alcuna necessità di outsider per opporsi e indagare i peccati
della chiesa; dobbiamo salire fino a opporsi a noi stessi. Quanto al punto che gli insegnamenti fondamentali
della Bibbia non corrispondono a quelle della corrente dell'età, me è che la Bibbia ha mai eguagliato la
corrente di qualsiasi età! Dobbiamo correggere le correnti non scritturali con le Scritture, piuttosto che
criticare le Scritture dalle correnti non scritturali. La verità è sempre la stessa e non dovrebbe cambiare con
la corrente dell'età. Se i cristiani dovrebbero seguire la corrente del tempo, vuol dire che la nostra fede e di
condotta dovrebbero cambiare con la corrente continua evoluzione dell'età?

Per quanto riguarda la chiesa stessa è interessato, penso che l'insegnamento biblico è che dovremmo
sottometterci al governo locale (Rom. 13). Un cristiano deve "presentare" al suo governo assolutamente. Ma
non deve necessariamente "obbedire". La Bibbia richiede solo che sottoponiamo; non richiede che noi
obbediamo. Quali che siano i motivi possono essere, dobbiamo inviare. Ma possiamo obbedire solo ciò che
non è in contrasto con il comandamento di Dio. Altri ci possono uccidere o punirci, ma non possiamo
ribelli. Tuttavia, ci sarà solo obbedire a ciò che la Bibbia ci permette di fare.Un cristiano dovrebbe essere un
seguace del Signore, così come un cittadino di uno stato.

STIPENDI di predicatori
Domanda: E 'scritturale per i predicatori di ricevere uno stipendio fisso? Come ti fidi nel Signore nella vostra
predicazione?In che modo il Signore fornisce il vostro bisogno? Qual è la vostra esperienza? Si prega di
condividere con noi in modo che possiamo seguire. Se non ho abbastanza fede, posso svolgere attività, da un
lato, e predicate al tempo stesso?

Risposta: Né nell'Antico Testamento, né nel Nuovo esiste una cosa come servo di Dio riceve uno stipendio
fisso. Anche i sacerdoti dell'Antico Testamento vivevano presso l'altare. Se gli israeliti dovevano diventare
ribelle, i sacerdoti soffrono la fame. Gli apostoli erano quelli che non aveva né oro né argento (Atti 3: 6),
molto meno denaro per assumere dipendenti. La domanda è: quale siamo servitori. Se siamo servi di Dio,
sicuramente dobbiamo chiedere a Dio per il nostro stipendio. In caso contrario, dovremmo chiederci uomo o
le denominazioni per il nostro stipendio.

Non è conveniente per me di andare nella mia esperienza personale qui. Ma una cosa posso dire: nel corso
degli ultimi anni, ho fiducia solo in Dio e non ho mai sofferto alcuna mancanza. Non vi è alcun eccesso, ma
c'è anche non mancano. La manna celeste viene ogni giorno, e non è mai a corto di fornitura. Il corvo del
Padre vola ovunque, e viene invitato.

In realtà, è più appropriato per condurre affari e predicate al tempo stesso di essere un predicatore
stipendiato. Ma sarebbe un peccato se qualcuno sceglie di farlo a causa di una mancanza di fede. Il
comandamento di Dio è che noi confidiamo in Lui. Quello che dobbiamo chiederci è se Dio ci ha chiamati al
lavoro di predicazione. Se che ha, dovrebbe essere responsabile per il nostro approvvigionamento. Le acque
del Giordano non si separano prima di esporre la terra asciutta.Piuttosto, bisogna mettere i piedi in avanti
prima, prima che le acque si divideranno. Il segreto nella via della fede è avere fiducia in Dio solo e di non
preoccuparsi per il domani. Finché oggi è curato, possiamo lodare il Signore. Non vi è alcun bisogno di
preoccuparsi per il domani, il prossimo mese, il prossimo anno, o dieci anni da oggi. Se ci preoccupiamo di
queste cose, avremo paura. Dobbiamo confidare in Dio di giorno in giorno.

Una cosa che mi addolora è che oggi troppo poco fanno i credenti ricevono risposte alle preghiere. Forse è
perché pregano troppo poco. Sembra come se si tratta di un evento raro per ricevere risposte alle preghiere e
che è normale che ci sia una risposta alla preghiera! Dovremmo conoscere Dio. Dio deve avere la possibilità
di dimostrare ogni giorno per noi quanto sia reale è e come vero le sue promesse sono. Dovremmo vedere che
il cuore di Dio e le sue mani come bene sono per noi.

La condizione per RAPIMENTO


Domanda: i credenti che hanno raggiunto la fase della santificazione e che hanno la vita della risurrezione del
Signore che ancora lavorano in loro essere rapiti? Quando il Signore viene, è vero che solo i credenti spirituali
saranno rapiti e che i credenti carnali passerà attraverso la tribolazione? (Kuo)

Risposta: La condizione per rapimento è stata chiaramente data nelle Scritture (Apocalisse 03:10; Luca
21:36). Riteniamo inoltre che lo spirito di rapimento è un precursore al rapimento vero e proprio. Non
osiamo dire a che punto una persona deve essere prima che possa essere rapiti. Ma io credo che i credenti
carnali dovranno passare attraverso la tribolazione.
Watchman Nee ha scritto, "'Chi riceve
un profeta, in nome di un profeta, avrà
la ricompensa del profeta, e colui che
riceve un giusto, in nome di un uomo
giusto, avrà la ricompensa di un
uomo giusto' (Mt 10,41).. Qui il
Signore rivela la profondità del cuore
umano. L'unica decisione fa
riguardante una verità sarà espressa
da lui davanti a Dio. Nel ricevere un
profeta o un uomo giusto, il tuo spirito
si unisce con la profezia del profeta o la
morale di un uomo giusto . Quindi si
riceverà un profeta o di ricompensa del
giusto. Qualunque cosa viene fatto
per il Signore sarà
ricompensato "(Re e il Regno
dei Cieli, p.110)."Gratuitamente avete
ricevuto, gratuitamente date" (Matteo.
10.8). "Il profeta è un guardiano per il
mio Dio d'Israele, ma le trappole sono
stabiliti di fronte a lui ovunque vada.
Egli deve affrontare l'ostilità anche
nella casa di Dio" (Osea 9,8).
Battesimo di acqua e dello Spirito Santo
"Giovanni ha battezzato con acqua, ma voi sarete battezzati con lo Spirito Santo" (Gv 11,15). Nessuna
menzione di acqua o il metodo del battesimo, solo il battesimo dello Spirito Santo.

"Essendo stati sepolti con lui nel battesimo, nel quale siete anche stati risuscitati con lui mediante la fede
nella potenza di Dio" (Col 2,12).

Ahimè, alcuni sono stati insegnato a guardare la sepoltura come un mezzo per la
morte; cercano di morire facendosi sepolto! Lasciatemi dire con forza che, se i nostri occhi
sono stati aperti da Dio per vedere che siamo morti in Cristo e stati sepolti con lui, non
abbiamo il diritto di essere battezzato. Il motivo per cui facciamo un passo in giù in acqua è
che ci rendiamo conto che agli occhi di Dio che abbiamo già morti. E 'a questo che noi
testimoniamo. Domanda di Dio è chiara e semplice. "Cristo è morto, e ho inserito lì. Ora, cosa
hai intenzione di dire a questo?" Qual è la mia risposta? «Signore, io credo che avete fatto la
crocifissione. Dico Sì alla morte e alla sepoltura a cui mi avete commesso." Mi ha consegnato
alla morte e la tomba; per la mia richiesta di battesimo do assenso pubblico a quel fatto. A
tavola nel deserto, p. 111, Watchman Nee.

Vivere il Battesimo dello Spirito Santo


In linea di massima, un cristiano che non ha ancora sperimentato il battesimo nello Spirito
Santo è piuttosto vago circa la realtà del regno spirituale. Egli è come il servo di Eliseo cui
occhi erano chiusi a quella sfera. Egli può ricevere istruzioni dalla Bibbia, ma la sua
comprensione è confinata alla mente perché gli manca ancora la rivelazione nel suo spirito. Ma
su vivendo il battesimo la sua intuizione diventa molto sensibile e scopre nel suo spirito
un'apertura mondo spirituale prima di lui. Con l'esperienza del battesimo nello Spirito Santo
che tocca non solo il potere soprannaturale di Dio, ma contatti Persona di Dio così.
Ora, è proprio lì che la guerra spirituale inizia. Questo è il periodo in cui il potere delle
tenebre si traveste da angelo di luce e anche tentativi di contraffare la Persona e l'opera dello
Spirito Santo. E 'anche il momento in cui l'intuizione è a conoscenza dell'esistenza di un
dominio spirituale e della realtà di Satana e dei suoi spiriti maligni. Gli apostoli sono stati
insegnati nelle Scritture da parte del Signore, dopo Calvario; ma sono state fatte consapevoli
della reale esistenza di un regno spirituale dopo la Pentecoste. Spirito battesimo segna il punto
di partenza di guerra spirituale.
Una volta che un credente ha contattato la Persona di Dio attraverso il battesimo nello
Spirito Santo, ha poi ha liberato il suo spirito. Egli ora percepisce la realtà delle cose e degli
esseri nel dominio spirituale. Con tale conoscenza (e chiamiamo alla mente che la conoscenza
di un uomo spirituale non spettano a lui tutto in una volta, alcuni di essi possono, e di solito fa,
attraversato molte prove), incontra Satana. Solo coloro che sono spirituali percepire la realtà
del nemico spirituale e, quindi, impegnarsi in battaglia (Ef. 6,12). Tale guerra non si combatte
con le armi della carne (2 Cor. 10,4). Perché il conflitto è spirituale così bisogna che le armi. Si
tratta di una lotta tra lo spirito dell'uomo e quella del nemico, un impegno dello spirito con lo
spirito. (L'uomo spirituale, 55-56, vol. 2)

GRADO 1
"Gesù rispose: In verità, in verità ti dico, se uno non è nato d'acqua e di Spirito, non può
entrare nel regno di Dio" (Giovanni 3,5). Questa è la parola del Signore a Nicodemo.

Quando Paolo scrive ai santi di Roma egli chiese: "Siete voi ignoranti che tutti quanti siamo
stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte?» Paolo poi proseguito
con queste parole: "Siamo stati sepolti insieme a lui attraverso il battesimo
nella morte: affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre,
così anche noi possiamo camminare in una vita nuova. Perché, se siamo uniti a lui nella
somiglianza della sua morte, lo saremo anche nella somiglianza della sua
risurrezione "(Rm. 6,3-5). Sia il Signore Gesù e Paolo parlano della realtà del battesimo.

Ma alcune persone guardano a questa faccenda del battesimo dal punto di vista fisico. I
loro occhi vedono solo l'acqua. Perciò essi i PRETENDI sulla
rigenerazione battesimale.Non hanno toccato la realtà spirituale. Altre persone cercano
di avvicinarsi a questa domanda mentalmente. Essi sostengono che l'acqua non può
rigenerare persone. Di conseguenza, essi spiegano che con alcune persone il battesimo è reale
e verso l'interno, mentre con altri è falso e verso l'esterno. Il primo gruppo può entrare nel
regno di Dio, ma quelli della seconda categoria sono esclusi. Anche loro non hanno toccato la
realtà spirituale in questa materia.
Il battesimo di cui il Signore disse a Nicodemo è una realtà. Paolo vede anche realtà nel
battesimo: la sepoltura con il Signore per una vita nuova. Egli disse ai santi di Colosse, "Avere
stati sepolti con lui nel battesimo, nel quale siete anche stati risuscitati con lui" (Col 2,12). A
lui il battesimo e la sepoltura sono la stessa cosa; lo sono anche il battesimo e
la resurrezione. Lui sa cosa si intende per essere sepolto con il Signore e anche cosa si intende
per essere sollevato con il Signore. Egli non vede l'acqua del battesimo solo, né si vedere
alcuni come essere veramente battezzati, mentre altri non lo sono. Egli comunica agli altri la
realtà di quel battesimo che egli ha toccato.

Fratelli e sorelle, se avete visto il battesimo come una realtà che naturalmente sa di cosa
si tratta. La questione del suo essere vera o falsa, attivo o passivo, semplicemente non esiste,
perché si vede che, per essere battezzato deve essere sepolto e cresciuto insieme con
Cristo. Dopo aver visto questa realtà, si può evitare di proclamare che il battesimo è davvero
così grande, così reale, e così comprensivo? Non appena una persona viene mostrata la
realtà, allora ciò che è falso può più esistere. Supponiamo che qualcuno dovrebbe dire:
"Ora che sono stato battezzato, spero possa essere sepolto e poi cresciuto insieme con il
Signore". Il che poteva pronunciare una tale dichiarazione non ha toccato la realtà, dal
momento che per lui il battesimo è una cosa e la sepoltura e la risurrezione sono un'altra. Ma
la persona che percepisce la realtà spirituale, sa che cosa la sepoltura e la
risurrezionesono. Il battesimo è la sepoltura, il battesimo è anche la risurrezione. Essi
sono uno e la stessa cosa.

Vi rendete conto, fratelli e sorelle, che nessuno potrà mai percepire le cose spirituali con gli
occhi fissi sul materiale, che nessuno potrà mai pensare attraverso allo spirituale con il suo
cervello? Tutte le questioni spirituali hanno la loro realtà. Colui che ha toccato le domande di
realtà non di più. (La realtà spirituale e Obession, CFP copertura bianca solo, pp.7-8, da
Watchman Nee)

Ripensare il Lavoro, PCP

pp.116-117, W. Nee

(6) Un Battesimo. È per immersione o per aspersione? E 'singola o trino? Ci sono vari modi
di battesimo accettati dai figli di Dio, quindi se facciamo la forma di battesimo la linea di
divisione tra coloro che appartengono alla Chiesa e coloro che non lo fanno, si escludono molti
veri credenti della nostra comunione. Ci sono figli di Dio che credono che anche un battesimo
materiale non è necessario, ma dal momento che sono figli di Dio, che non osano su quel conto
escluderli dalla nostra comunione. Che poi è il significato del "solo battesimo" di cui parla in
questo passaggio? Paul getta luce su questo argomento nella sua prima lettera ai
Corinzi. "Cristo è stato forse diviso? Forse Paolo è stato crocifisso per voi? O siete voi stati
battezzati nel nome di Paolo? »(1,13). L'enfasi non è sulla modalità del battesimo, ma sul
nome nel quale siamo battezzati. La prima domanda non è se si sono spruzzati o immerso,
immerso una volta o tre volte, battezzato letteralmente o spiritualmente, il punto importante
è, in cui nome sei stato battezzato? Se siete battezzati nel nome del Signore, che è la qualifica
di membri della chiesa. Se qualcuno è battezzato nel nome del Signore, lo accolgo come mio
fratello, qualunque sia la modalità del suo battesimo. Con questo non implica che sia
irrilevante se stiamo spruzzato o immersi, o se il nostro battesimo è spirituale o letterale. La
Parola di Dio insegna che il battesimo è letterale, ed è per immersione, ma il punto è che il
modo di battesimo non è il fondamento della nostra comunione, ma il nome nel quale siamo
battezzati. Tutti coloro che sono battezzati nel nome del Signore sono uno in Lui.

The Better Covenant, CFP

pp. 85-86 da W. Nee

Rigenerazione sta nascendo "di Dio" (Gv 1,13), nasce "dei cieli" (1 Cor. 15,47).

Rigenerazione è "nato d'acqua e Spirito" (Gv 3,5). Ciò richiede una piccola
spiegazione. Quando Giovanni Battista è venuto a predicare e battezzare proclamò: «Io vi ho
battezzati con acqua; ma egli vi battezzerà in Spirito Santo "(Mc 1,8). Proprio come in Marco 1
Giovanni Battista si è unito l'acqua e lo Spirito Santo insieme, così in Giovanni 3 nostro Signore
Gesù si è unito anche l'acqua e lo Spirito Santo. Ora, poiché l'acqua che Giovanni di cui era
l'acqua del battesimo, poi l'acqua che il Signore Gesù ha parlato di deve essere anche l'acqua
del battesimo. La parola il Signore rispose Nicodemo con deve essere qualcosa che
quest'ultimo potrebbe cogliere rapidamente. A quel tempo molte persone sapevano di Giovanni
a battezzare con acqua. E 'stato naturale, ma per Nicodemo a prendere l'acqua, che il Signore
Gesù menzionato come il battesimo di Giovanni. Aveva il Signore aveva un altro pensiero in
mente per quanto riguarda l'acqua, che non sarebbe stato facilmente compreso da
Nicodemo. Possiamo dunque concludere che "acqua" qui indica l'acqua del battesimo.

Il battesimo di Giovanni era "il battesimo di penitenza, dicendo al popolo che dovevano credere
in colui che veniva dopo di lui, cioè in Gesù" (At 19,4). Il battesimo di penitenza, in cui
Giovanni battezzò con acqua non poteva rigenerarsi persone. Se uno non è nato "da acqua e
da Spirito" egli non è nato di nuovo. Il battesimo di conversione annuncia che mortale
malvagio-bisogno-comportamento essere non solo l'uomo di essere pentito di, ma anche
l'uomo stesso, corrompe e morto deve essere sepolta nel battesimo. Quando si entra l'acqua
per essere battezzato egli confessa davanti a Dio come empi è il suo comportamento e il modo
corrotto e morti in trasgressioni che è, che si merita altro che la morte e la sepoltura.

Ma l'uomo non è nato di nuovo "di acqua" da solo; egli deve nascere entrambi "dall'acqua e
dallo Spirito". Egli deve ricevere il dono dello Spirito Santo dal Signore Gesù prima di poter
avere la vita di Dio. Giovanni Battista predicò "pentimento" prima (Mc 1,4), con il Signore Gesù
seguente immediatamente con l'aggiunta di "credere" ad esso (Mc 1,15). Il pentimento ci
libera da tutto ciò che ci appartiene. Credere ci mette in tutto ciò che appartiene a
Dio. Entriamo l'acqua attraverso il pentimento, riceviamo lo Spirito Santo mediante la fede. Per
entrare in acqua e per ricevere lo Spirito Santo in questo modo è di nascere a pentirsi e
immettere l'acqua conclude la vita del vecchio "dall'acqua e dallo Spirito".; di credere e di
essere unito allo Spirito Santo è di ricevere la vita di Dio. Questa è la rigenerazione.

Anche se la rigenerazione sta nascendo dall'acqua e dallo Spirito Santo, l'opera di


rigenerazione nel suo aspetto soggettivo è tutto fatto dallo Spirito Santo (l'aspetto oggettivo
del lavoro di rigenerazione è tutto fatto da Cristo). E 'per questo motivo che il Signore Gesù in
Giovanni 3 citato "nasce da acqua" una volta, ma "nato dallo Spirito" per tre volte (vv.5,6,8).

Battesimo nel Regno Millenario


p.63 di "Vieni, Signore Gesù", CFP

Le classificazioni delle creature viventi secondo la Genesi sono in numero di sei: (1) Aquatics,
(2) volatili, (3) polli, (4) rettili, (5) le bestie, e (6) l'uomo. Ma secondo la Rivelazione 4.7 ci
sono solo quattro tipi: (1) di leone il più forte degli animali (. Proverbi 30.30); (2) vitello il più
grande tra gli animali domestici; (3) l'uomo-dell'umanità sulla terra (questo non significa la
chiesa, per nell'era regno conoscenza di Dio riempirà la terra-see Is. 11,9). Durante quel
periodo ci sarà una differenza nella chiesa tra i salvati ei vincitori; ma nel nuovo cielo e della
nuova terra non ci sarà più una tale differenza. Anche se all'età regno uomini sulla terra
possono credere in Dio, non ci sarà il battesimo nello Spirito Santo, e quindi non può
diventare il corpo di Cristo. Essi possono credere solo come individui. Nel nuovo cielo e
della nuova terra che verranno ripristinati allo stato di Adamo prima della caduta. Essi
mangiano frutta, richiedono il sonno, entrano in matrimonio e generano figli, anche se non
saranno più morire, essere malato, il peccato, o essere tentato dal diavolo. E (4) l'aquila - il re
degli uccelli.

BATTESIMO
A Living Sacrifice, lezione di base Serie 1, CFP, W. Nee

Rendendosi conto della completezza del battesimo nella Bibbia, ci concentreremo la nostra
considerazione solo su due dei suoi aspetti che, siamo convinti, ogni nuovo credente deve
sapere. Questi due aspetti sono: (1) Che cosa si può fare per il battesimo di una persona? e
(2) Qual è il vero significato del battesimo? Prima che il credente è battezzato, egli dovrebbe
guardare avanti e chiedere: Ora che vado in acqua, cosa battesimo fare per me? Questo sta
visualizzando il battesimo in anticipo. Ma dopo il battesimo, il credente ha bisogno di gettare
uno sguardo all'indietro e chiedere la seconda domanda: Qual è il significato di questo che ho
subito? Il primo è lungimiranza, la comprensione prima del battesimo;il secondo è il senno di
poi, un accertamento dopo il battesimo.

Due serie di scritture sul battesimo


Set 1:
Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato; ma colui che miscredente sarà
condannato.
Mk. 16:16
E Pietro disse loro: Ravvedetevi, e siate battezzati ciascuno di voi nel nome di
Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; e voi riceverete il dono dello
Spirito Santo.
Atti 2:38
Ed ora che aspetti tu? sorgere, e sii battezzato, e lavato dei tuoi peccati,
invocando il suo nome.
Atti 22:16
Che addietro erano ribelli, quando la pazienza di Dio aspettava ai giorni di Noè,
mentre l'arca era una preparazione, nella quale poche, cioè otto anime, furono
salvate attraverso l'acqua: che anche dopo un vero doth somiglianza ora a
risparmiare, anche il battesimo, non il mettere via della sporcizia del corpo, ma
l'interrogatorio di una buona coscienza verso Dio, mediante la risurrezione di Gesù
Cristo.
I Pet. 3: 20-21
Set 2:
O siete voi ignoranti che tutti quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo
stati battezzati nella sua morte? Siamo dunque stati sepolti con lui mediante il
battesimo nella morte affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della
gloria del Padre, così anche noi possiamo camminare in una vita nuova.
Rom. 6: 3-4
Avendo stati sepolti con lui nel battesimo, nel quale siete anche stati risuscitati
con lui mediante la fede nella potenza di Dio, che lo ha risuscitato dai morti.
Col. 2:12

La prima serie di Scritture di cui sopra si occupa di ciò che farà il battesimo per il
battezzato, mentre il secondo set spiega il significato del battesimo. Quello si occupa di ciò che
il credente dovrebbe sapere su questo lato l'acqua, cioè, in anticipo del battesimo; le altre
delizie di ciò che deve sapere sul lato più lontano dall'acqua, dopo il battesimo. Vediamo questi
rispettivamente.

Che cosa può fare per il battesimo una persona?

"Chi crede e sarà battezzato sarà salvato; ma colui che miscredente sarà
condannato. "
Mk. 16:16

1. sarà salvato.

Vorremmo pensare che la maggior parte dei protestanti diventano un po 'preoccupato su


questo versetto. Quando lo vedono, cambiano nella loro mente per leggere
"Ha creduto eviene salvato deve essere battezzato." Il Signore, però, non è così detto. Per
sfuggire l'errore della Chiesa cattolica romana, protestanti involontariamente alterare la Parola
di Dio, e quindi cadere in un altro errore. Il Signore parla chiaramente che "colui che crede ed
è battezzato sarà salvato." Nessuno è autorizzato a cambiare a "colui che crede ed è salvato
deve essere battezzati".

L'OBIETTIVO DELLA SALVEZZA E 'IL MONDO

Ora cerchiamo di essere chiari sul significato della parola "salvezza" nella Bibbia. Qual è
l'obiettivo della salvezza? Questo non può essere facilmente compresa da nuovi credenti,
perché non hanno una conoscenza accurata di ciò che è la salvezza. Secondo la Bibbia, la
salvezza è legato al mondo, non all'inferno. L'opposto della vita eterna è la perdizione, mentre
il contrario della salvezza è il mondo. Siamo di essere salvati dal mondo. Finché apparteniamo
al mondo, siamo in stato di perdizione.

E 'imperativo per noi capire lo stato dell'uomo davanti a Dio. La gente del mondo di oggi
non ha bisogno di fare nulla per farli perire. Nessuno è tenuto ad uccidere per morire; né per
non uccidere sarà alcun essere risparmiati dalla perdizione. Tutto il mondo perisce, ma Dio sta
tirando fuori alcuni tra i perire. Per quanto riguarda il mondo intero è interessato, è già
dannato; ma per quanto Nell'incertezza, questo e quello sono stati salvati. Non sta separando
un gregge di cento pecore in cinquanta e cinquanta capre; piuttosto, è pezza di rete con alcuni
pesce fuor d'un mare di pesce. Tutti coloro che vengono catturati nella rete sono salvati,
mentre quelli che restano in mare sono ancora perduto.

Pertanto, nel rispondere alla domanda se si salva o perso, il problema non si basa su uno di
condotta personale; è invece risolta dal luogo della persona. Se è nella barca, si è salvato; se è
ancora in mare, è perduto. Non fa differenza se uno è buono o cattivo, un signore o di un
cattivo, con o senza coscienza. Fintanto che è nel mondo, è perduto. Se lui non è venuto fuori,
non ha lasciato quel luogo che è sotto il giudizio, è un peccatore condannato.

SALVEZZA E 'UNA QUESTIONE DI POSIZIONE

"Peccatori Infatti, come la disobbedienza di uno solo (Adamo) tutti sono stati costituiti" (Rm.
5,19). Non è necessario per una persona peccare per poter essere qualificato come un
peccatore. A causa del peccato di un solo uomo, tutti sono stati costituiti peccatori. Fino a
quando la persona è in Adamo, cioè, nel mondo, che si trova di fronte a Dio, ed è quindi un
nemico di Dio. La sua posizione è sbagliato, perché è una posizione persa. Questo, dunque, è
la storia delle persone non salvate.

Fratelli, di essere assolutamente chiaro per quanto riguarda il vero significato di "salvezza".
È una parola usata spesso, ma utilizzato con tale confusione. Per quanto oggi è interessato, la
vita eterna non è il più ampio nel suo ambito quale la salvezza, per avere la vita eterna è oggi
una questione personale. Ma per essere salvati indica sia che esce da un particolare
confraternita e una ricezione di vita eterna. Quindi, per avere la vita eterna è puramente
personale, mentre da salvare è personale più aziendale.

La salvezza parla di mia lasciando una fratellanza, e di entrare in un'altra. La vita eterna
solo mi dice quello che ho concluso, ma lascia sotto silenzio da dove sono venuto. La salvezza
include la venuta fuori così come l'entrata in, mentre la vita eterna si occupa semplicemente
con l'entrata in. Di conseguenza, in questa età presente salvezza è più completo nella sua
portata di vita eterna, perché affronta la questione di essere consegnati dal mondo, di uscire
del mondo.

Notiamo i quattro fatti cardinali riguardanti il mondo, come mostrato nella Bibbia: (a) Il
mondo è condannato o giudicato davanti a Dio, (b) il mondo si trova nel maligno, (c) il mondo
crocifisso il Signore Gesù, e (d) il mondo è nemico di Dio. Si prega di notare che il mondo non
solo i peccati, ma crocifisso il Signore Gesù, pure. E 'quindi il nemico di Dio.Questi sono i
quattro fatti cardinali di tutto il mondo come Dio lo vede. Tutti coloro che sono nel mondo,
indipendentemente dalla loro condotta personale, sono già giudicato e quindi in perdizione.

Cosa c'è di sbagliato con le persone in questo mondo è molto più che atti personali ingiusti
di comportamento. La loro posizione è sbagliato davanti a Dio. Come può una persona
abbandonare il mondo se è ancora profondamente consapevole della sua bellezza? Ma un
giorno è fatto di vedere la posizione sbagliata del mondo di fronte a Dio. Tuttavia bello il
mondo può essere, deve essere abbandonato. Così offerte salvezza con la liberazione da un
rapporto improprio con e posizione nel mondo.

Il popolo ebraico una volta gridarono: "Il suo sangue ricada su di noi e sui nostri figli"
(Matteo. 27:25). Anche se non sono direttamente responsabili per l'uccisione del Signore Gesù,
i miei antenati l'ho ucciso. Anche se io non sono personalmente impegnato in atto, ma io
appartengo a quella fraternità che ha ucciso il Signore. La fratellanza Io sono con è il nemico di
Dio e viene condannato. Sia che io stesso sono giusto o sbagliato è un'altra questione. Ciò che
si trova davanti a me è questo: ho bisogno di Dio per illuminare me che io possa vedere che la
confraternita di cui faccio parte è sbagliato. Il mondo mi trovo in è sbagliato in quanto ha
ucciso il Signore Gesù ed è quindi costituito il nemico di Dio. E 'già giudicato da Dio. Ho
bisogno di essere liberato da tale rapporto; Ho bisogno di essere liberati da quella posizione.
Cosa si intende per la salvezza, allora? Per essere salvati deve essere liberato da questa
fratellanza, quella posizione, e che rapporto con il mondo. In altre parole, io vengo dal
mondo. Le persone di solito sono più interessati con la loro giustificazione personale, ma hanno
bisogno di essere ricordato il luogo da cui sono stati salvati. La salvezza deve essere salvato
fuori dal mondo, non solo fuori dall'inferno, per il mondo è sotto il giudizio di Dio.

BATTESIMO SEGUE CREDERE

Non c'è il minimo dubbio che chiunque crede nel Signore Gesù ha la vita eterna. Abbiamo
predicato questa notizia felice per molti anni. Non appena si crede nel Signore Gesù, chiunque
egli sia, riceve la vita eterna ed è quindi sempre favorita da Dio. Ma ricordiamo: credere senza
essere battezzati non è ancora la salvezza. Infatti, tu hai creduto; infatti, avete la vita
eterna; ma non siete ancora i conti come una persona salvata agli occhi del mondo. Finché non
si è battezzato, non sarà riconosciuto come salvato. Perché? Poiché nessuno sa tuo differenza
dal resto del mondo. È necessario alzarsi ed essere battezzato, dichiarando la cessazione del
vostro rapporto con il mondo; allora e solo allora si è salvato.

Che cosa è il battesimo? E 'la vostra emancipazione dal mondo. Esso si libera dalla
confraternita a cui avete appartenuto una volta. Il mondo sapeva che eri uno con esso, ma nel
momento in cui sei battezzato, diventa immediatamente a conoscenza del fatto che si è finito
con esso. L'amicizia che si era mantenuto tanti anni è giunto al termine. Siete sepolti nella
tomba, è terminata la propria corso nel mondo. Prima del battesimo, sapevi di avere la vita
eterna; dopo il battesimo, sai che sei salvato. Ognuno riconosce che tu sei il Signore, per voi
appartenete a Lui.

"Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato." Perché? Perché aver creduto e stato
battezzato, è ormai un dato di fatto aperto dove uno si trova. Erano lì fede, non ci sarebbe
quella interiore fatto che da solo rende le cose reali. Ma con quella realtà interiore, battesimo
pone al di fuori del mondo e termina il primo rapporto con il mondo. Il battesimo, quindi, è la
separazione.

NO BATTESIMO, nessuna testimonianza

"Ma lui che miscredente sarà condannato." Incredulità da sola è sufficiente per la
condanna. Finché si appartiene alla fratellanza mondo, la sua incredulità sigilla la sua
condanna. Al contrario, chi crede deve essere battezzati, per tutto il tempo che non è
battezzato, egli non è venuto fuori del mondo in testimonianza verso l'esterno.

Scopriamo tre fatti sorprendenti nel mondo religioso del giudaismo, l'induismo e islamismo.

(a) l'ebraismo perseguita i battezzati. Tra gli ebrei, una persona può essere un cristiano
segreto senza essere perseguitati. La difficoltà più grande con molte centinaia di migliaia di
ebrei non è nel credere nel Signore Gesù, ma piuttosto a essere battezzati. Una volta che la
persona è battezzato egli rischia di essere gettato via e rinnegato.

(b) l'induismo ostracizes i battezzati. In India, nessuno potrà mettere le mani su di voi se si
rimane senza Battesimo. Ma non appena si sono battezzati, verrà messo al bando. E 'come se
il mondo si permette di avere la vita eterna, ma si erge contro chiunque essere battezzati.

(c) omicidi islamismo i battezzati. La reazione di islamismo è più grave. E 'raro trovare un
maomettano vivente che ha trasformato cristiani, per i musulmani uccidere quelli che lo
fanno. Uno dei lavoratori di maggior successo tra i maomettani, il dottor Zwemer, una volta ha
dichiarato che il suo lavoro non sarebbe mai stato grande in quanto i risultati del suo lavoro
tutti finiti con la morte; nessuno viveva. Tra i maomettani, coloro che credono devono
immediatamente essere inviate via o altro nel giro di due o tre giorni dopo il battesimo saranno
uccisi.
Il battesimo è un annuncio pubblico che dichiara: "Io sono venuto fuori dal mondo". Non
prendere mai la parola "salvezza" puramente in senso personale. Secondo la Bibbia, è più una
questione di che esce dal mondo che di sfuggire all'inferno.

2. per la remissione dei peccati.

"E Pietro disse loro: Ravvedetevi, e sia battezzato ciascuno di voi nel nome di Gesù Cristo,
per la remissione dei vostri peccati" (Atti 2:38). La parola dell'apostolo sembrare strano nelle
nostre orecchie? Anche in questo caso, molti protestanti sembrano avere difficoltà con questo
versetto così chiaramente parlato dall'apostolo. In che modo può portare a battesimo il
perdono dei peccati? Non è strano che l'apostolo non pone l'accento sulla "credere" nel suo
messaggio?

Possiamo chiederci se Pietro in questo messaggio registrato in Atti 2 sta cercando per
convincere la gente a credere. Affatto. Si tratta di una riflessione sulla capacità di Pietro a
predicare il Vangelo? La sua predicazione è inferiore alla nostra? È la sua presentazione
inadeguata? Sappiamo che, secondo tutta la Bibbia, il punto più importante che tocca il
Vangelo è la fede. Come dunque è che Pietro si affaccia su una tale caratteristica
cardinale? Egli può omettere di altri aspetti meno importanti ma sicuramente non al
presente. Eppure stranamente, parla sul battesimo anziché sulla fede, e lo Spirito Santo fa sì
che una puntura dei cuori di coloro che lo ascoltano. In accordo con l'ortodossia, vorremmo
sostenere che solo la fede è necessaria; ma Peter dichiara che i suoi ascoltatori devono essere
battezzati nel nome di Gesù Cristo.

Perché è che Pietro parla solo del battesimo? E 'perché tutti i suoi ascoltatori sono stati i
partecipanti alla uccisione del Signore Gesù. Cinquanta giorni fa avevano gridato: "Basta con
questo uomo!" (Luca 23:18) Erano stati in mezzo alla folla gridando il loro rifiuto. Ora, però,
alcuni di loro desideravano essere separati dalla massa. Come? Facendosi
battezzare.Attraverso il battesimo che sarebbero venuti fuori dal mondo e troncare il loro
rapporto con quella fratellanza. Appena metto piede in acqua per essere battezzato, i miei
peccati sono rimessi, cioè, io vengo dalla confraternita a cui una volta apparteneva. Questo è il
motivo per cui Pietro il giorno di Pentecoste dice loro di essere battezzati nel nome del Signore
Gesù che i loro peccati siano sgravati. Questo singolo atto di battesimo, li induce a venire fuori
dal mondo.

Avete ora vedere che voi, che in origine erano di mondo e quindi eravate nemici del Signore
sarà salvato se venite fuori di esso? Hai bisogno di confessare davanti a Dio e l'uomo che siete
venuti fuori e sono oggi non è più associato con il mondo. Questo è il più grande insegnamento
di Pentecoste. Lasciate che le nostre menti sono modellate da record di Dio invece che per ogni
sistema di teologia protestante.

3. lavare via i peccati.

Prendiamo Consideriamo il caso di Paolo. Anania dice a Paolo: "Alzati, e sii battezzato, e
lavato dei tuoi peccati, invocando il suo nome" (Atti 22:16).

Paul è universalmente accettato come l'insegnante più importante e profeta e apostolo nel
cristianesimo. E se ci fosse qualche difetto nella sua esperienza e nel suo insegnamento?Gli
viene detto di non indugiare, ma a sorgere ed essere battezzato. Perché? Per lavare via i suoi
peccati. La Chiesa cattolica romana sbaglia qui nel cambiare questo verso in una esperienza
personale dinanzi a Dio. Non riescono a capire che questa Scrittura si occupa della questione
del mondo. Di conseguenza, essi battezzano morire persone per lavare i loro peccati. Non
riconoscono che il battesimo è legato al mondo invece che a Dio. Ma i protestanti ugualmente
commesso un errore di tentare di nascondere il verso.

Essendo un ex persona del mondo, Paul, ora che ha sia creduto e visto il Signore Gesù,
dovrebbe sorgere ed essere battezzati. Così battezzati, i suoi peccati sono lavati via, perché ha
rotto il suo rapporto con il mondo. Se si diventa cristiani di nascosto senza essere battezzati, il
mondo continuerà a considerarlo uno dei suoi. Il credente può dire che è salvato, ma il mondo
non accetterà la sua dichiarazione. Non fino a quando non viene battezzato egli obbliga il
mondo a vedere la sua salvezza. Chi sarebbe così sciocco da entrare in acqua se non ci fosse
una buona ragione per questo? Sì, non appena viene battezzato cristiano egli è liberato dal
mondo. Quindi questa acqua è legata al mondo.

Il mondo continua a fare i conti una persona a sé stante, se non dà una espressione
esteriore della sua fede verso l'interno. Per esempio, in Kuling, Foochow, c'è un festival idolo in
autunno. Ogni abitante dovrebbe contribuirvi. Se solo uno dice che ha creduto nel Signore e
non può quindi partecipare, egli tuttavia non essere scusato. Ma lasciarlo essere battezzati, e
sarà immediatamente essere conosciuto hanno lasciato il mondo. Di conseguenza, il battesimo
è il modo migliore di separazione. Attraverso il battesimo il credente dichiara di tutto il mondo
che lui ha rotto il suo rapporto con esso ed è venuto fuori di esso.

Dal momento che il battesimo è una testimonianza pubblica, dovrebbe essere condotta
apertamente. Spesso non credenti possono venire a un servizio battesimale. Ma alcuni credenti
suggeriscono che, al fine di evitare confusione non ci dovrebbero essere troppi spettatori in un
servizio battesimale. Ebbene, questo significa che Giovanni Battista ha ancora qualcosa da
imparare al loro piedi, perché senza dubbio la scena al fiume Giordano era piuttosto
disorganizzato! No, lasciare che il mondo testimoniare quello che stiamo facendo!

4. salvate per mezzo dell'acqua.

Le parole di Dio mantenere una unità di pensiero. Si dice in 1 Pietro 3: 20-21 ". . . nei giorni
di Noè. . . nella quale poche, cioè, otto in tutto, furono salvate attraverso l'acqua ". Questo dà
un angolo leggermente diverso per la salvezza. Il Signore afferma che "colui che crede ed è
battezzato sarà salvato"; Peter dichiara nel giorno di Pentecoste, "Pentitevi, e sia battezzato
ciascuno di voi nel nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati; e voi riceverete il
dono dello Spirito Santo "; Paolo viene detto di "Alzati e sii battezzato, e lavato dai (suoi)
peccati, invocando il suo nome (di Cristo)"; ma Peter qui ci mostra come essere salvato per
mezzo di ("dia" in originale) l'acqua.

Tutto ciò che non può passare attraverso l'acqua non viene salvato ma è annegato. Al
tempo di Noè tutti furono battezzati, ma solo otto anime è venuto tranquillamente fuori
dall'acqua. Fatta eccezione per gli otto, tutti sono stati lavati in giù e non sono riusciti a
venire. In altre parole, per loro l'acqua divenne l'acqua della morte. Ma a noi, questa acqua è
l'acqua della salvezza. Essi sono stati immersi dall'acqua e andati a fondo, ma sono emersi da
esso. Non ti accorgi che c'è qualcosa di positivo nella parola di Pietro? E 'ben vero che quando
venne il diluvio, tutto il genere umano era annegato. Ci sono stati comunque otto persone
nell'arca che è emerso dalle acque. L'acqua non poteva mantenere. Questi otto furono salvati
mentre il resto tutto perirono. Oggi il mondo intero si trova sotto l'ira di Dio. Eppure, se io
sono battezzato, ho attraversato l'ira di Dio e sono uscito dal mondo condannato.Questo è il
significato del battesimo.

Battesimo è immersione da un lato e l'emergere sull'altro lato. Si parla di passare attraverso


l'acqua e di venire fuori di esso. Cerchiamo di sottolineare il lato di emergenza. Tutto è andato
in acqua, ma solo otto persone è venuto fuori. Anche oggi siamo salvati dal
battesimo. Com'è? Perché siamo entrati in acqua e abbiamo poi emersi da esso. Nessuna
persona che non ha ancora creduto nel Signore Gesù, dovrebbe essere battezzato, perché non
sarà in grado di emergere dall'acqua. Ma noi credenti possono testimoniare al mondo che
abbiamo trovato la via d'uscita.

IN SEGUITO SIAMO FUORI DEL MONDO

Da questa prima serie di quattro brani della Scrittura, che ora dovrebbe essere chiaro su ciò
che il battesimo può fare per noi. Come siamo battezzati, siamo liberati dal mondo. Il nuovo
credente non dovrebbe lasciare molti anni passano prima che egli è liberato dal mondo. La
prima cosa che dovrebbe fare è essere battezzati. Deve capire che cosa lo stato del mondo è di
fronte a Dio. Che cosa è per essere salvato? Va dissociato dal proprio stato precedente. E 'di
avere il proprio rapporto con il mondo in modo pulito dissolto. D'ora in poi il credente è
sull'altro lato del mondo. Le esigenze appena convertiti per essere visualizzati in questo modo.

Subito dopo si è creduto nel Signore, egli deve dimostrare che egli è colui che sta al di fuori
del mondo. Il suo battesimo è una espressione definitiva del suo essere liberati dal
mondo. Hereafter egli dimora nell'arca e, pertanto, è andato verso l'altro lato. Molte cose che
non può fare, non solo per il bene del suo aver creduto nel Signore Gesù, ma anche a causa
del suo essere stato battezzato. Egli ha attraversato un ponte verso l'altro lato. Questo rende il
battesimo più significativo.

BATTESIMO significa che avete finito

L'errore del protestantesimo è affacciato sul significato del battesimo quando cerca di
perfezionare la dottrina della salvezza. Dobbiamo ripristinare il luogo del battesimo oggi. Qual
è il suo significato? Si tratta di una venuta fuori dal mondo; è la procedura corretta per essere
consegnati dal mondo. Quando si è battezzato dichiara di persone che è venuto fuori dal
mondo. Miss Me Barber ha messo in forma poetica: "Allora il sepolcro, con cari piangendo,
sapendo che tutta la vita è fuggita." Questi cari sanno che hai finito, che si è giunti alla fine
della vostra strada. Tale battesimo è più efficace. Qualsiasi cosa più alto di questo sarebbe
impraticabile. È necessario uscire dal vecchio regno. Per avere la vita eterna è la storia del
vostro spirito davanti a Dio; ma da salvare è la vostra testimonianza al mondo dichiarando non
hai più alcuna parte in esso.

Qual è il vero significato del Battesimo?

Ora che il cristiano è battezzato, ha bisogno di guardare indietro e valutare il vero


significato del battesimo. "O voi siete ignoranti che tutti quanti siamo stati battezzati in Cristo
Gesù, siamo stati battezzati nella sua morte?" (Rom. 6: 3). "Essendo stato sepolti con lui nel
battesimo, nel quale siete anche stati risuscitati con lui mediante la fede nella potenza di Dio,
che lo ha risuscitato dai morti" (Col 2,12). Si tratta di un guardando indietro, non in
avanti. Ricordate che le parole di Mark 16, Atti 2, Atti 22, e 1 Pietro 3 erano parole
dette primadel battesimo, mentre le parole Romani 6 e Colossesi 2 sono state
pronunciate dopo il battesimo. Dopo il battesimo, veniamo informati da Dio che nel nostro
battesimo siamo stati effettivamente battezzati nella morte del Signore e stati sepolti con lui, e
così anche noi siamo cresciuti con Lui nella risurrezione.

Romani 6 sottolinea morte e la sepoltura, anche se in aggiunta si tocca la


resurrezione. Colossesi 2, tuttavia, sottolinea la sepoltura e la risurrezione. E 'quindi un
ulteriore passo avanti, per il suo punto focale è la resurrezione. L'acqua serve come una
tomba. Che cosa è sepolto deve essere morto, ma ciò che emerge deve essere vivo nella
resurrezione.Romani descrive la prima parte della verità e Colossesi l'ultima parte della stessa
verità.

1. così grande VANGELO

Forse una volta quando si sentiva la pesantezza dei vostri peccati, hai sentito della morte
del Signore Gesù. Tale notizia è stata veramente il Vangelo a voi. O, forse, in un tempo in cui
eravate consapevoli di come siete e malvagio, prenotare il vostro migliore per liberarsi dal
dominio del peccato e tuttavia couldnt forse in quel momento si è appreso che tu eri già
morto. Che in effetti è stato il vangelo a voi. Sia lode a Dio, per questo è il vangelo di Gesù
Cristo. Come la morte del Signore è un grande vangelo, così la nostra morte in Cristo è anche
un grande vangelo. E 'una cosa gioiosa a sapere della morte del Signore; è altrettanto gioiosa
di conoscere tutta per sé la morte nel Signore. Qual è il suo primo pensiero dopo aver appreso
la notizia della morte? Come Giuseppe d'Arimatea, si pensa di sepoltura, per la sepoltura è la
prima reazione umana alla morte. Il vangelo di oggi proclama che siete morti in Cristo. La
prima cosa da fare in seguito è quello di preparare per la sepoltura.

Perciò, carissimi, quando si entra nella acqua del battesimo o quando si guarda di nuovo al
vostro battesimo dopo un periodo di molti anni, è necessario ricordare che tu sei uno già
morto. Si chiede alle persone di seppellirti perché credere di essere morto. Si potrebbe
obiettare senza dubbio energicamente se qualcuno volesse seppellire voi prima della tua
morte.Anche se si dovesse troppo debole per esprimere la vostra obiezione, si sarebbe
certamente resistere essere sepolto prima si aveva respirato il tuo ultimo respiro. La morte è
quindi ilpresupposto della sepoltura.

Nuovi credenti devono essere informati che, al momento della crocifissione del Signore Gesù
anche loro furono crocifissi. E 'su questa base che chiedono di essere sepolto in acqua.Ma
proprio come il Signore Gesù è stata sollevata dai morti, anche loro devono essere sollevati per
opera della stessa potenza della risurrezione dentro di loro. In che esce l'acqua, diventano
quelli risorti; non sono più se stessi.

Questo è qualcosa che essi devono spesso guardare indietro su. Avendo creduto che fossero
morti, hanno chiesto di essere sepolto. Ora, dopo aver emerso dall'acqua, che quindi devono
camminare in novità di vita. Sono ora sul lato risurrezione.

2. SIAMO IN CRISTO

C'era una volta un titolo su un giornale che diceva: ". Soltanto una persona, Tre vita" La
storia era questo: dopo che una donna incinta era stato assassinato, le autorità mediche in
seguito ha scoperto che ci sono stati due gemelli nel seno. Quindi, il titolo peculiare! Possiamo
attirare la vostra attenzione sul fatto che, nel caso di nostro Signore, è una persona, ma
innumerevoli vite. Questo è in realtà il significato della frase scritturale, "in Cristo".
Esteriormente l'assassino ha ucciso solo la madre, ma dal momento che i gemelli erano nel
grembo della madre, anche loro è morto quando la madre morì. Allo stesso modo, questo
accade a coloro che sono in Cristo. Quando Cristo è morto, anche noi morti.

"Ma di lui (Dio) voi siete in Cristo Gesù" (1 Cor. 01:30). E 'di Dio che siamo in Cristo, e il
fatto è che siamo in Cristo. Poiché uno è morto, siamo tutti morti. Se noi ignoranti del
significato di essere in Cristo, non potremmo mai capire che cosa co-morte con lui è. I gemelli
potrebbero morire, insieme con la madre, perché erano nel grembo della madre. La verità
spirituale è ancora più reale di fatto fisico. Dio ci ha unito a Cristo, e quindi la sua morte è la
nostra morte.

Abbiamo già morti in Cristo. Crediamo questo fatto. Nell'essere immersi e che emerge
dall'acqua, dichiariamo che siamo al di là della tomba. Questa è la resurrezione. La resa dei
conti in Romani 6 è a fare i conti al nostro essere viventi per Dio, in Cristo Gesù, così come al
nostro essere morti al peccato in Cristo Gesù. Anche se in noi stessi potremmo non sentire
alcuna differenza, ma questa gloriosa esperienza è in Cristo.

Ci auguriamo vivamente che tutti i nuovi credenti saranno portati in questo esercizio. Nel
realizzare sono morti, essi si lasciano sepolto in acqua. Vedendo sono resuscitati, escono
dall'acqua per servire Dio.
BATTESIMO COME RISPOSTA A DIO
Spigolare nei campi di Boaz, CFP, 30-32, W. Nee

Ed ora che aspetti tu? sorgere, e sii battezzato, e lavato dei tuoi peccati, invocando il suo
nome. (At 22,16)
Non vorrei, fratelli, che ignoriate, che i nostri padri furono tutti sotto la nuvola, e tutti
passarono attraverso il mare; e furono tutti battezzati a Mosè nella nuvola e nel mare. (1
Cor. 10,1-2)
Sono ignorate voi che quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati battezzati
nella sua morte? (Rom. 6,3)

In questi tre passaggi vedremo il significato del battesimo. Il battesimo è "Non il mettere via
della sporcizia del corpo, ma l'interrogatorio di una buona coscienza verso Dio, mediante la
risurrezione di Gesù Cristo" (1 Pt 3,21). Poiché si tratta di una richiesta o richiesta di una
buona coscienza verso Dio, è quindi una risposta a Dio. Dio deve quindi essere una
domanda. La risposta alla sua domanda è un atto, che è il battesimo. E 'logico per noi credere
che la questione Dio chiede è stato inoltre formulato in un atto, nella croce. Ciò che Dio chiede
del credente è la seguente inchiesta triplice: (1) Guardate la croce dove mio figlio è stato
crocifisso per i vostri peccati; qual è la vostra risposta? (2) Vi ho incluso nella morte di
Cristo; siete stati inchiodato lì con Lui sulla croce; qual è la risposta a questo? e (3) Dopo aver
dato un meraviglioso Salvatore del genere, ciò che sarà il vostro atteggiamento verso di Lui
seguito?
Il battesimo è la nostra risposta a tutte e tre le parti di questa domanda. E 'la nostra
risposta alla croce. Prima di tutto, Dio ha posto i peccati di noi, le peggiori persone nel mondo,
su Gesù, la persona migliore del mondo. Il sangue di Gesù lava via tutti i nostri peccati. Cosa
abbiamo da dire a questo? La nostra risposta è "me battezzare." Il battesimo è la risposta di
una buona coscienza verso il problema dei peccati. Se uno è battezzato, egli deve sapere che il
sangue di Gesù ha lavato tutti i suoi peccati di distanza. Dio mette una cosa rappresentante
prima di noi, la croce; e anche noi mettiamo una cosa rappresentante davanti a Lui come la
nostra risposta-battesimo. Il battesimo è la nostra risposta a Dio, incarnato in un atto. Anche
se non diciamo niente, Dio capisce, gli angeli capire, e anche Satana capisce. Questo atto della
confessione raggiunge Dio, che accetta anche esso.
In secondo luogo, Dio dichiara che si tratta non solo i nostri peccati, ma anche noi stessi che
egli ha inchiodato sulla croce con Cristo. Siamo del tutto marcio e peccaminosa, e quindi può
fare nulla con noi se non per finire noi sulla croce. Come rispondiamo a questo? Ancora una
volta, la nostra risposta è il battesimo. Dal momento che ho morti con Cristo, sarò battezzato
per mostrare che io sono battezzati nella sua morte. Sono marcio e vile, dall'interno verso
l'esterno; non c'è speranza per me; e quindi, devo essere eliminato. Grazie a Dio, in Cristo
sono morto, io sono finito.
E in terzo luogo, avendo i problemi dei miei peccati e la mia auto risolte attraverso il sangue
e la morte di Cristo (per il suo sangue mi ha purificato dai miei peccati e la Sua morte mi ha
eliminato), quello che dovrebbe essere il mio atteggiamento verso il Cristo da ora in
poi? Ancora una volta, rispondo con il battesimo. Per nel battesimo io sono battezzato in
Cristo. Da ora in poi "non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me" (Gal. 2,20). Qualunque
cosa fa Cristo che faccio. Il suo tutto diventa il mio tutto. Il suo potere diventa il mio
potere; La sua gloria, la mia gloria. Tutto ciò che Egli è e tutto ciò che Egli fa diventare la mia,
anche la mia stessa vita. Siamo diventati uno. Nessuno mi vede più; tutti solo vederlo.
Battezzati in Cristo. Che cosa devo fare con un tale Salvatore? Quale sarà la mia vita d'ora
in poi? La mia risposta è certa: da questo momento in Cristo diventa il mio obiettivo, il mio
obiettivo, il mio Signore, la mia vita, il mio tutto. Vivo per Lui solo, non per il mondo, né per
sé, ma tutto e solo per Lui. Il battesimo è come la "seconda edizione" del Calvario, che è, è la
mia versione personale del Calvario.

Salvato Attraverso il Battesimo


Di gloria in gloria, CFP, 79-100, Ch. 5, per Watchman Nee

E avvenne che, quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla faccia della terra, e le
figlie nacquero loro, che i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle; e ne presero
per mogli di tutto ciò che hanno scelto. E l'Eterno disse, il mio spirito non resterà lottare con
l'uomo per sempre, perché egli è carne e la deve i suoi giorni sarà di centoventi anni. I
Nefilim erano sulla terra in quei giorni, e anche dopo, quando i figli di Dio si univano alle
figlie degli uomini, e bambini nudi a loro: lo stesso erano i prodi che erano dei vecchi, gli
uomini famosi . E il Signore vide che la malvagità degli uomini era grande sulla terra e che
ogni disegno concepito dal loro cuore non era altro che male. E il Signore si pentì di aver
fatto l'uomo sulla terra e se ne addolorò in cuor suo. E l'Eterno disse, farò distruggere l'uomo
che ho creato: dalla faccia della terra; sia l'uomo e la bestia, e rettili, e gli uccelli del
cielo; perché sono pentito d'averli fatti. Ma Noè trovò grazia agli occhi di Geova. Queste sono
le generazioni di Noè. Noè era un uomo giusto, e perfetto nelle sue generazioni: Noè
camminò con Dio. (Gen. 6,1-9)
Dio si ricordò di Noè, e tutte le bestie, e tutto il bestiame che erano con lui
nell'arca. (Gen. 8.1a)
L'arca riposato nel settimo mese, il diciassettesimo giorno del mese, sui monti di Ararat. E
le acque diminuendo fino al decimo mese: nel decimo mese, il primo giorno del mese,
apparvero le cime dei monti. (Gen. 8.4,5)
Avvenne nell'anno 601, nel primo mese, il primo giorno del mese, le acque furono
prosciugate da fuori terra: e Noè scoperchiò l'arca, guardò, ed ecco, la faccia della terra è
stato essiccato. E nel secondo mese, il giorno del mese ventisettesimo, la terra era
asciutta. Dio disse a Noè, dicendo: Andate dall'arca tu e tua moglie, i tuoi figli e le mogli dei
tuoi figli con te. Fa 'uscire con te ogni essere vivente che è con te di ogni carne, entrambi gli
uccelli, e il bestiame, e tutti i rettili che strisciano sulla terra; che essi possano diffondersi
sulla terra, siano fecondi e si moltiplichino sulla terra. E Noè uscì con i suoi figli e sua moglie
e le mogli dei suoi figli con lui. (Gen. 8,13-18)
Noè edificò un altare al Signore, e prese di ogni animale e di ogni uccello pulito, e offrì
olocausti sull'altare. E il Signore odore il sapore dolce; e Geova ha detto nel suo cuore, io
non maledirò più la terra per il bene dell'uomo, per che l'immaginazione del cuore dell'uomo
sono malvagi fin dalla sua gioventù; né colpirò più ogni cosa vivente, come ho fatto. (Gen.
8.20,21)
Che addietro erano ribelli, quando la pazienza di Dio aspettava ai giorni di Noè, mentre
l'arca era una preparazione, nella quale poche, cioè otto anime, furono salvate attraverso
l'acqua: che anche dopo un vero doth somiglianza ora a risparmiare, anche il battesimo, non
il mettere via della sporcizia del corpo, ma l'interrogatorio di una buona coscienza verso Dio,
mediante la risurrezione di Gesù Cristo. (1 Pietro 3.20,21)
Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato. (Marco 16.16a)

La storia di Noè è familiare a tutti. Quello che vorremmo fare è imparare quello che la Bibbia
ci mostra davvero in quella storia. In materia di nostra salvezza, la Bibbia si avvicina da
diverse angolazioni: alcuni di essi parla della nostra posizione davanti a Dio; alcuni di essi,
della nostra accettazione da Dio; alcuni, della nostra comunione con Dio; e alcuni, della nostra
posizione con il mondo. Tutto questo può sembrare complicato, quindi cerchiamo di usare
alcune illustrazioni per spiegare loro.

Diverse Espressioni di Salvezza


I cappotti di pelle menzionati in Genesi 3 "Geova Dio fece ad Adamo e per i suoi cappotti
moglie di pelli e li vestì" (V.21) -expresses salvezza. Ma quale aspetto della salvezza
rappresenta? Esso foto per noi come noi esseri umani possono essere giustificate davanti a
Dio.

L'offerta di Abele ha detto di Genesi 4 esprime anche un aspetto di salvezza. Ora l'offerta di
Caino è stata respinta da Dio, ma l'offerta di Abele è stata accettata. Questo perché Caino
offriva quello che era di se stesso, mentre Abele offrì quello che era di Dio, anche l'agnello di
espiazione. Tutti i sacrifici appropriati menzionati nelle Scritture sono un riflesso di
accettazione di noi esseri umani di Dio. La storia, per esempio, del figliol prodigo registrato nel
Luca 15 parla di accettazione dei peccatori di Dio. Il primo capitolo della lettera agli Efesini
rivela come Dio ci accoglie nel Figlio diletto (1.6 AV). Allo stesso modo, anche, il quarto
capitolo della Genesi, con la sua narrazione di Caino e Abele suggerisce che questo aspetto
della salvezza, che è, l'accettazione di uomo di Dio. Anche il rapimento di Enoch si parla in
Genesi 5 rivela la salvezza in Dio questo caso, che aspetto di essa che denota la vittoria sulla
morte.

Così Genesi 3 esprime quella sfaccettatura della salvezza di Dio, che la Bibbia chiama
altrove giustificazione; Genesi 4 parla dell'accettazione di Dio; e Genesi 5 sottolinea la
questione di vincere la morte. L'arca in Genesi 6 esprime anche la salvezza, solo si tratta di un
aspetto diverso da quello di Genesi 3, 4 e 5. Per riflette il rapporto dei cristiani con il
mondo. Come è un cristiano per essere liberati da tutti, che è condannato da Dio? Come sta
per essere rilasciato da tutto ciò che è soggetto al giudizio di Dio? Vedremo come, accettando
la salvezza di Dio, siamo liberati dalla condanna e giudizio di Dio.

Il peccato ha i suoi vari aspetti. Che il peccato rappresentato per noi nel capitolo 3 della
Genesi è un peccato contro Dio, sia un peccato davanti a Lui e un peccato che sia ribelle contro
di lui. Perciò, nello stesso capitolo, ci viene detto come tale peccato davanti a Dio deve essere
coperto dalle tuniche di pelle forniti da Dio, perché l'uomo può essere giustificato davanti a
Lui. Il peccato raccontò nel capitolo 4 è anche un peccato contro Dio, ma è anche uno contro il
prossimo uomo. Caino ha commesso il peccato di aver ucciso suo fratello. Ha violato i due più
grandi comandamenti di Dio: "Amerai il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua
anima e con tutta la tua mente"; e "Ama il tuo prossimo come te stesso". Tale peccato richiede
sacrificio da offrire dall'uomo a Dio in modo per lui per essere accettato. Anche il peccato
contro l'uomo ha bisogno di accettazione davanti a Dio, altrimenti che il peccato rimane. Il
peccato della Genesi capitolo 5 è di nuovo diverso dal peccato di cui sopra in quanto racconta il
peccato di dimenticare Dio. Per da questo momento la gente aveva in larga misura trascurati
Dio e camminato secondo la propria volontà. Mangiarono i propri pasti e passavano le loro
giornate come desideravano. Solo una persona in quel momento-Enoch-camminò con
Dio. Tutto il mondo era pieno di morte, perché la gente non voleva Dio. Tuttavia, Dio ha
redento Enoc completamente da questo mondo mortale in modo che egli non vedere la
morte. Eppure, mentre il peccato del capitolo 5 è stato il peccato delle moltitudini, il peccato
delineata nel capitolo 6 era peccato aziendale. E 'stato un peccato che è stato commesso
contro Dio da parte del mondo degli uomini come "kosmos" -come una grande entità
organizzata. Da qui il mondo è stato il suo campo di applicazione, e quindi Genesi 6 racconta di
come tutto il sistema mondiale aveva peccato contro Dio.

Il giudizio del Diluvio

Al momento della stipula del capitolo 6 scopriamo che gli angeli caduti peccato insieme con
gli uomini caduti. I "figli di Dio" di cui si parla qui erano gli angeli caduti e le "figlie degli
uomini" di cui si parla erano gli uomini caduti. Entrambi erano stati creati da Dio e entrambi
avevano lo spirito. Ma quando si sono uniti per il peccato, il mondo è stato destinato a
finire. Coloro che hanno peccato nel primo mondo sono stati angeli nei cieli; coloro che hanno
peccato nel secondo mondo erano uomini sulla terra. E che avevano peccato insieme, la fine
senza dubbio fu presto venire a passare. Angeli peccaminosi e uomini peccatori sarebbero poco
giudicati da Dio. Ora, l'uomo era diventato soprattutto -se "carne" nel fare il bene o nel
commettere peccato, comunque era carne. Pertanto, Dio non avrebbe lottare con l'uomo per
sempre. Precedentemente lo Spirito di Dio si adoperò con l'uomo, ma ancora l'uomo ha
rifiutato di ascoltare la voce di Dio. Di conseguenza, ha finalmente dato l'uomo in su. In altre
parole, l'uomo era diventato così danneggiato che lo Spirito di Dio non poteva lottare con lui
più, il che significa che anche lo Spirito Santo non poteva cambiarlo. Di conseguenza, lo Spirito
Santo si tirò indietro e lasciare che il mondo che passa attraverso il giudizio.

Vi preghiamo di comprendere che la propria carne oggi non è niente di meglio la carne era
al tempo di Noè. A meno che non permettiamo la carne con le sue passioni e le passioni per
essere crocifisso, allora lo Spirito Santo non ha modo di lavorare in noi sia. Come ai tempi di
Noè, lo Spirito Santo non tenterà di convincere l'uomo a riformare, perché egli è al di là di
riparazione; Lui oggi non può che cercare di convincere l'uomo nascere di nuovo. La carne non
può fare nulla se non per il peccato; il rigenerato di Dio solo può fare nulla di buono. La
rigenerazione non è lacrime, confessione o zelo; non è essere un buon membro della chiesa,
leggere la Bibbia e pregare; rigenerazione è l'atto di ricevere una nuova vita dall'alto, cioè da
Dio stesso. In breve, la rigenerazione è una seconda nascita.

Se il mondo è pieno di peccato, qualcosa deve essere fatto prima lo Spirito Santo può
iniziare a lavorare. Quella prima cosa è Dio a inviare il Signore Gesù a questo mondo. Una
volta che l'uomo diventa un peccatore, il Signore Gesù e non lo Spirito deve venire
prima. Qualora lo Spirito Santo venire prima, Lui può fare nulla. Solo dopo che il Signore Gesù
ha il peccatore giudicato sarà lo Spirito Santo in grado di lavorare. Quindi, la prima delle tante
parabole si trovano in Luca, capitolo 15 è quella del pastore-il Signore Gesù in cerca della
pecorella smarrita. La seconda parabola è la donna-Santo Spirito che spazza la casa per
trovare il pezzo perduto di argento. Senza l'opera redentrice di Cristo, lo Spirito Santo può fare
nulla. Se l'opera di Cristo rimane incompiuta, l'opera dello Spirito Santo non può iniziare. Ma
dal momento che l'opera di Cristo è già stato fatto, lo Spirito Santo è ora in grado di
lavorare. Di conseguenza, in Genesi 6 abbiamo delineato per noi prima l'opera della
redenzione, e solo allora in Genesi 8 possiamo osservare la colomba, che esprime l'opera dello
Spirito Santo.

"La fine di ogni carne è giunta dinanzi a me; per la terra è piena di violenza; ed ecco, io li
distruggerò insieme con la terra "(Genesi 6,13). Dio vide che la terra era piena di violenza e
peccato, che è stato corrotto fino al midollo. Così, Egli ha dichiarato che la sua fine era
venuto. Non c'era altro modo, ma per portare tutto davanti a lui al termine. Dio li giudicato e
distrusse ogni carne, sia di uomini e di esseri viventi, dal diluvio universale.

Quello che molti cristiani non riescono a capire è la posizione del mondo di fronte a
Dio. Oggi, quando i fratelli e le sorelle sono esortati a essere separati dal mondo, è quasi come
se fosse difficile come cercare di strappare via un pezzo di cioccolato dalla bocca di un
bambino. Sembra così difficile a causa del fatto che i cristiani non discernere la posizione che il
mondo ha di fronte a Dio. Riconosciamo che la salvezza non solo il suo aspetto personale, ma
anche il suo aspetto sociale, come il peccato ha anche la sua dimensione aziendale e la sua
dimensione personale. Le persone che crocifissero il Signore Gesù al Calvario non erano solo
gli ebrei, ma tutto il mondo pure. Quelli in inimicizia con Dio in quel momento non erano
soltanto gli ebrei, hanno incluso tutto e tutto ciò che costituiva l'intero sistema mondiale.

Prendiamo, per esempio, l'inimicizia tra due nazioni: è qualcosa di personale o


aziendale? Noi naturalmente sappiamo che non può essere definito un rapporto personale. Se
qualche persona in uno dei due paesi è per trattare una persona nel paese opposta bene,
allora questo sarebbe un rapporto personale. Ma oggi non è una questione di essere buono o
cattivo da parte di uno o più individui in un paese verso uno o più individui negli altri, come nel
caso di un animosità personale emerge come risultato di genitori di una persona essere ucciso
da una o più persone del paese nemico; si tratta invece di una questione di tutto il paese in
piedi come una nazione nemica. Si tratta di un antagonismo societaria tra paese e paese. In
modo che qui non è un parlare di un individuo, ma un parlare di tutto il mondo, tra cui il
sistema-propria organizzazione, i costumi e la reputazione-come il nemico di Dio. Finché tu e io
siamo parte di quel sistema mondo, siamo un nemico di Dio, da cui abbiamo bisogno di essere
consegnati. E una volta dopo aver visto questo, io e te non lascerò trovare esortando la gente
di riforma o di cambiamento, perché sappiamo che tutti questi sono inutili. Agli occhi di Dio, il
mondo intero sistema-i "kosmos" si-sono danneggiati. Quindi che Dio è in inimicizia con il
mondo, e il mondo è in inimicizia con Lui. Tutti coloro che amano il mondo non amano Dio, e
l'amore di Dio non può essere nei loro cuori. Tutti coloro che amicizia con il mondo solo
naturalmente diventano nemici di Dio. Ed è proprio questo il modo in cui Dio lo percepisce.

Lasciate che vi chiedo, vuoi essere liberati dal diavolo, che è il lago di fuoco? Credo che tutti
noi desideriamo essere consegnati da un tale destino e di entrare Nuova Gerusalemme.Molti si
aspettano di essere salvati e per andare in paradiso. E questo aspetto di salvezza è chiamato,
nella Bibbia, la giustificazione e l'accettazione da Dio. Ma c'è un altro aspetto della salvezza
che biblicamente può essere definito la liberazione dal mondo. La liberazione dal mondo in
realtà va di pari passo con la liberazione dal lago di fuoco.

La Bibbia ci Dio trovò un solo uomo, Noah dice. Il primo uomo, Adamo era stato corrotto ed
era venuto alla sua fine. Niente potrebbe essere fatto con sé. Così Dio ha trovato un altro
uomo, e questo secondo uomo era Noè. Noè fu accettata da Dio, e ha servito come un tipo di
Cristo. Attraverso di lui, Dio ha istituito una via di salvezza per cui salvare le persone del
mondo. Dio gli ordinò di costruire un'arca con legno di cipresso e portare tutti i tipi di creature
viventi, uccelli, bestiame, rettili-ciascuna secondo la propria specie, per l'arca. Poi fece piovere
sulla terra fino a tutta la terra fu inondato. Che sono stati i salvati? Coloro che sono stati
consegnati dal mondo soggiornando nell'arca. Coloro che sono stati liberati dal mondo erano
quelli consegnati dal diluvio. Allo stesso modo, quindi, chi è consegnato dal mondo viene
consegnato dal lago di fuoco. Perché non è peccatori che stanno andando all'inferno, ma la
gente del mondo che sono. I predicatori dicono spesso i peccatori vanno all'inferno, ma in
realtà si dovrebbe dire che il mondo va a puttane. Finché siete tra quelli del mondo, sono
destinati ad andare all'inferno.

Una volta ho incontrato un uomo su una barca. Mi ha chiesto: "Che tipo di persona è
qualificata per l'inferno" La mia risposta a lui è stata: ". Persone come si dovrebbe andare
all'inferno" Ho detto questo a lui, perché tutta l'umanità deve andare all'inferno. Per essere
salvati significa che si sono salvati dalla federazione perire. Anche se non siamo tutti criminali
siamo comunque tutti peccatori, per la Bibbia dice che tutti gli uomini sono peccatori. Io e te
non può impegnare un certo peccato o violare qualche legge speciale, e quindi non ci sono i
criminali; ma tutti noi siamo peccatori. Per essere salvati dal mondo deve essere salvato dal
mondo che è sotto il giudizio di Dio.
La salvezza dell'Arca

Al momento della vivono creature uccelli, bestiame e striscianti diluvio, Noè e cose furono
salvati. Noè, così come l'arca caratterizzano il Salvatore. Ma mentre Noah è un tipo del Figlio di
Dio, l'arca si pone come una sorta di Figlio dell'uomo, perché è fatta di legno di cipresso, che
rappresentando così la natura umana del Signore Gesù. Coloro che sono stati salvati nel
Diluvio sono manifestati a quelli che sono stati salvati dal mondo. Come tutte le fonti del
grande abisso scoppiarono e le cateratte del cielo si aprirono, il mondo intero, e non solo alcuni
individui, è stato condannato. Di conseguenza, per essere salvato deve essere salvato dalla
Federazione mondiale. Tutti coloro che sono in l'arca di Dio sono salvati, vale a dire, essi
vengono salvati fuori dal mondo. Oggi una persona salvata non può essere salvato e tuttavia
rimanere nel mondo, anche se nessuno in giorni di Noè avrebbe potuto avere un piede
nell'arca e un piede nel mondo: tutti quelli che entravano Noè sono stati chiusi nell'arca.

Da quel giorno, quindi, è impossibile per una persona salvata ad amare il mondo da un lato,
e ad amare il Signore, dall'altro. Anche se si può farlo di nascosto, non è consentito così di fare
da Dio. Uno che crede nel Signore deve interamente rifiutare il mondo e non amarla. Non di
fantasia si può cambiare le cose per renderli meno mondana, perché la salvezza significa che
Dio è sostanzialmente già preso voi fuori del mondo. E poiché siete fuori dal mondo, si
dovrebbe, di conseguenza, di vivere una tale vita. Ora, questo, che è stato detto è qualcosa di
molto diverso da esortare la gente a non amare il mondo. Connazionali di una nazione odiano il
popolo di un paese nemico non perché i loro volti erano schiaffeggiato dai loro avversari, ma
perché esiste ostilità tra i due paesi. E tale è ora il nostro problema.

Come abbiamo detto, siamo un popolo che sono stati consegnati dal mondo. Ma come
siamo liberati? Dio ci mostra che dal momento che il mondo è occupato dal nemico e si oppone
quindi a Lui, Egli ci salva fuori di esso. Egli ha per così dire "costruisce" un'arca nella persona
del suo Figlio e porta le persone fuori dal mondo nella sua arca. Ai tempi di Noè Dio fece tutte
le cose viventi sulla terra a morire ad eccezione di ciò che Egli teneva entrambi uomini e vita
cose nell'arca attraverso la morte del diluvio, e poi li rilasciate per riempire il nuovo mondo. In
modo che quanto illustrato qui è che il vecchio capo federale Adamo e tutti coloro che erano in
Adamo sono stati respinti da Dio, e solo il nuovo capo federale Noè e tutti coloro che erano a
Noè avrebbero manifestare nuova vita con i loro semi reintegro tutta la terra.

Ora, coloro che erano nella nuova terra di giorni di Noè caratterizzano tutti coloro che in
futuro giorno erediteranno il nuovo cielo e della nuova terra, perché sono in Cristo. Le persone
che erano nell'arca rappresentano il popolo del nostro tempo che sono in Cristo. Pertanto, tutti
coloro che sono in Cristo sono coloro che saranno in futuro nuovi cieli e nuova terra. Quelli che
erano al di fuori l'arca di Noè rappresentano quelle persone che sono in Adamo, e quindi sono
le persone che saranno giudicati da Dio per il futuro. D'altra parte, coloro che erano entrati
nell'arca sono stati portati attraverso il giudizio di acqua ed è entrato e riempito la terra
nuova. E questo può spiegare come Cristo è quello di riempire il futuro nuovo cielo e una
nuova terra.

"L'arca riposato. . . sui monti di Ararat. "Ararat significa" terra santa ". Si distingue così per
la resurrezione, la fuoriuscita di morte.

Si parla anche di l'ascensione del Signore nostro Gesù. Come l'arca si posò sui monti di
Ararat, le cime sono stati visti. Si aspettava solo il momento per il terreno a diventare
secca.Allo stesso modo, siamo oggi poggia su monti di Ararat, avendo visto i loro picchi e in
attesa che il terreno si asciughi. Perché il nostro Signore è morto, risorto, e è asceso,
aspettiamo fino a quando Dio ha terminato il Suo giudizio sulla terra.

L'Arca e il Battesimo

Quello che vorremmo mettere a fuoco, tuttavia, non è questo che abbiamo brevemente
toccato sopra, ma piuttosto a porre l'accento sulla questione del battesimo. Abbiamo visto
quello che ha fatto Noè e come lui e la sua famiglia ha attraversato la morte per entrare e
restare nell'arca fino a quando hanno ereditato la terra nuova. In 1 Pietro 3 apprendiamo che
l'arca, passando attraverso l'acqua, esprime l'atto del Nuovo Testamento il battesimo. Le
acque del diluvio significano l'acqua del battesimo: "[che] che anteriormente furono ribelli,
quando la pazienza di Dio aspettava ai giorni di Noè, mentre l'arca era una preparazione, nella
quale poche, cioè otto anime, furono salvate attraverso l'acqua: che anche dopo un vero doth
somiglianza ora a risparmiare, anche il battesimo, non il mettere via della sporcizia del corpo,
ma l'interrogatorio di una buona coscienza verso Dio, mediante la risurrezione di Gesù Cristo
»(vv.20, 21). Come siamo salvati e ciò che ci salva? Il battesimo ci salva. Sei sorpreso a mio
dire questo? Ha battesimo davvero salvare la gente? Posso sinceramente dire che se non
siamo battezzati non possiamo essere salvati. Per Peter altresì dichiarato che il battesimo
come caratterizzata dal diluvio ci salva mediante la risurrezione di Gesù Cristo.Mark 16.16a
dichiara che «colui che crede ed è battezzato sarà salvato."

Come cambiamo Mark 16.16a come segue: ". Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato" La
Bibbia, però, mette il battesimo prima la salvezza. E così diventiamo confusi. La nostra
opinione è che solo può essere battezzati i salvati. Ma la parola di Dio afferma che senza il
battesimo non c'è salvezza, che «colui che. . . sarà battezzato sarà salvato. "In breve, una
persona è salvata perché è stato battezzato.

Si prega di non fraintendere il significato di essere salvati attraverso il battesimo. Per la


Bibbia ci dice di vari aspetti della salvezza, non solo uno. Giustificazione, per esempio, è
quell'aspetto che sottolinea la posizione dell'uomo di fronte a Dio; l'aspetto dell'accettazione di
uomo di Dio mette in rilievo la differenza tra i credenti e peccatori; il perdono, la remissione
dei nostri peccati del passato; e la vita eterna, la disparità tra noi e la morte. Ma l'aspetto di
salvezza rappresentata dal battesimo sottolinea il nostro rapporto con ilmondo. Per la salvezza
parla non solo della nostra inferno fuga in futuro; secondo la sua più rigorosa interpretazione,
punti salvezza per la nostra liberazione dal mondo di oggi.

Chi sa di essere salvato? Che saprà voi come di Cristo? Si può facilmente dire si sono
salvati, ma non sono in grado di aprirsi ed esporre la vostra fede con la gente. Noi, come
esseri umani, siamo in grado di vedere la fede interiore dell'uomo. Solo Dio può vedere la fede
nell'uomo. Lui sa che si sta già giustificato, accettato da Lui, che i tuoi peccati sono stati
perdonati e hanno ricevuto la vita eterna. Ma gli uomini non sanno tutto questo. James
afferma che gli uomini non possono vedere la fede; essi possono solo vedere le opere. Da qui
la prima opera ogni cristiano deve fare davanti agli uomini è destinato a subire il battesimo.

Il primo atto davanti a Dio è quello di "credere", ma il primo atto prima degli uomini deve
essere "battezzati". Essere battezzati è di uscire dal mondo ed entrare in Cristo. E 'di uscire
dalla casa e entrare nell'arca. Il battesimo è un dichiarare, come fece Noè ai suoi tempi, che la
sentenza, l'ira e la punizione di Dio sono caduti sul mondo perché resiste e rifiuta Lui. Il
battesimo è anche una dichiarando che non siamo disposti ad essere classificato tra i popoli del
mondo, ma verremo da loro e entrare nell'Arca che Dio ha preparato per noi. Di conseguenza,
il battesimo non è un rituale di avere acqua spruzzato su di noi o del nostro essere immersi. Si
tratta piuttosto di una dichiarazione che non vi è più alcuna relazione tra il mondo e noi da
quando tu ed io sono stati consegnati dal mondo.

Il vero significato del battesimo sta nel fatto che noi che in precedenza viveva nel mondo
sono ormai morti e saremo mai salire di nuovo a causa della sentenza, che Gesù Cristo ha
sofferto per noi. Anche se fisicamente siamo in acqua per, ma uno o due minuti, spiritualmente
parlando, vuol dire che saremo mai venire fuori dall'acqua di nuovo. Dal punto di vista del
mondo, noi siamo qui di seguito separati per sempre da lui. Non abbiamo alcuna parte con
esso. I nostri genitori, mogli e figli sono più a cuore. Eppure, se sono morti, saranno messi
via. Essi non saranno presi dalle loro tombe e mantenuti nella loro casa con i vivi. Allo stesso
modo, agli occhi del mondo, i cristiani sono visti come essere morto e sepolto.

Il mondo è composto da due federazioni consistenti: uno è gli uomini del mondo, l'altro è
quelli salvati in Cristo. Per essere salvati è quello di uscire dal Federazione mondiale che si
oppone a Dio, è peccaminoso e impuro, e per entrare nella Federazione Cristo. E quindi,
dobbiamo essere battezzati, perché il battesimo può salvare. (Naturalmente, bisogna
primacredere nel Signore, altrimenti egli non può essere salvato). Secondo Mark 16.16, per
essere battezzato deve essere liberato. Il battesimo è così posto come una grande forza
liberatrice da questo mondo e tutto ciò che è di esso. Eppure battesimo è anche più di una
liberazione, ma è anche una voce; attraverso il battesimo entriamo in Cristo, perché è un
essere battezzati nella sua morte.

La Bibbia dichiara che tutti i fedeli la vita eterna. Questo fatto della vita spirituale è dovuta
al sangue del Signore Gesù; e questo è inconfutabile. Ma per essere salvato dal mondo è
dovuto alla nostra entrare l'arca di Dio. E il battesimo serve come dimostrazione del fatto che
siamo davvero usciti della federazione mondiale. Se qualcuno vi chiedo, per esempio, se si
hanno davvero creduto nel Signore, si dovrebbe dire: "Io veramente credo nel Signore Gesù, e
mediante il suo sangue i miei peccati sono perdonati." Per le Scritture dichiarano che «colui
che ha il Figlio ha la vita "(1 Gv 5,12). Lei è molto chiaro su questo. Ma supponiamo che si
perde la calma e combattere con alcuni fratelli. Si può chiedere se stessi dopo questo incidente
sia che ancora credono e sono salvati. La tua risposta viene fuori in forte affermativa, non
avendo il minimo dubbio su di esso. Tuttavia, questi fratelli si dubbio circa la vostra
salvezza. Com'è? Permettetemi ora di osservare che molte persone sono certamente qualificati
per vivere in cielo, ma non sono qualificati per vivere sulla Terra. Essi sono in grado di vivere
davanti a Dio, ma non è competente a vivere a casa. Permettetemi di dire, quindi, che non si
deve permettere alle persone di battezzerà il solo motivo della vostra dicendo che
credi. Dovresti sapere che cosa battesimo esprime veramente prima che le venga mai
battezzati. Dovresti sapere che sono stati consegnati dal mondo, perché il battesimo è che
l'azione che dichiara al mondo intero che non hai più sono uniti ad essa e non più in piedi con
esso, perché sei stato emancipato da esso. Battesimo dichiara che d'ora in poi tu e io sto dalla
parte di Cristo.

Non vi sto oggi impellente di essere battezzati; Voglio semplicemente a capire prima di
ricevere il battesimo che la federazione mondiale e la federazione Cristo presentarsi come
campi opposti, e che non vi è alcun motivo di negoziazione tra loro. Evo fa, al tempo di Noè,
Dio aveva dichiarato che il mondo fosse suo nemico, che era in inimicizia con lui. Di fronte a
questa realtà, la salvezza che Egli fornita era l'arca; e tutti coloro che vi entrò dopo stava dalla
parte di Dio, avendo capitolarono a Lui. E quindi la Bibbia spiega abbastanza
sorprendentemente a noi che l'ingresso dell'arca al fine di passare attraverso il diluvio ora
significa ed esprime il battesimo.
Vorrei quindi parlare non solo a coloro che sono ancora da battezzare, ma a tutti i fratelli e
sorelle in Cristo: Oggi molti di voi sono già stati battezzati. Ma perché eri tu battezzati?Forse
perché il battesimo per voi è solo una procedura di chiesa? Semplicemente un rituale chiesa? O
forse un comando della Bibbia? O anche che si tratta di un'espressione adeguata di un
cristiano? O una questione di seguire ciò che gli altri cristiani hanno fatto? In contrasto con
tutte queste spiegazioni, dobbiamo sempre tenere a mente che in fondo è un battesimo
girando le spalle verso il mondo e una svolta alle nostre facce verso Cristo. Si tratta di un
abbandono della federazione mondiale e una congiunzione con la federazione Cristo. E tra
questi due tra il mondo e Cristo non c'è via di mezzo. Per non dimentichiamo che c'era una
porta a Noè. E che spiritualmente parlando, all'interno della porta è Cristo, ma senza la porta è
il mondo. Se volete vedere questo al vostro battesimo, si avrebbe bisogno di persone per dirvi
come è necessario modificare un po 'qua e cambiare un po' là. Per la vostra lasciando il mondo
non è come se fosse un tirando fuori di un capello o due dalla testa, ma una rasatura di tutti i
peli. Purtroppo, però, molti credenti non hanno visto questo.

Ci viene spesso pensando a come possiamo cambiare questo mondo; ma l'intenzione di Dio
è per giudicare questo mondo e ci dà una nuova. Nessun modi umani, come dottrina religiosa,
la letteratura, la scienza, la filosofia o insegnamento etico può cambiare questo mondo. Dio ci
ha dimostrato che, nonostante la bellezza e benessere, questa dà il mondo, che comunque è il
suo nemico. In modo che se si sta ancora amare questo mondo e vivendo secondo il mondo, è
perché si ha la speranza che il mondo cambierà. Eppure Dio non ha altro modo di affrontare il
mondo che a giudicarlo.

Il mondo dei giorni di Noè è diventato nuovo attraverso il giudizio di lavaggio del diluvio
universale. In quel giorno, Dio lavato il mondo con l'acqua; e in futuro giorno brucerà col
fuoco. Siamo oggi come Lot che aleggiava in Sodoma e Gomorra, che erano pronti per essere
bruciato? O siamo quelli che sono insensibile lusinghe del mondo. Che tristezza che molti sono
come la moglie di Lot che vivono in e secondo il mondo. Come lei, siamo gli abitanti
volenterosi della terra, o siamo quelli che lasciare che tutto di questo mondo passa da noi
perché la nostra aspettativa è il nuovo cielo e della nuova terra in cui abita la giustizia?

"Una luce [una finestra] farai per l'arca" (Genesi 6.16a). Questa parola ebraica qui tradotto
come "luce" è usato 24 volte in tutto l'Antico Testamento, di cui in 23 occasioni è tradotto
come "mezzogiorno" (vale a dire, mezzogiorno), anche se qui è tradotto come "leggero" o
"finestra". In modo che la luce si parla qui non significa una piccola quantità di luce, ma una
pienezza di luce, vale a dire che esso rivela una vita nella Luce di Dio.

"Chi crede e sarà battezzato sarà salvato"

A questo punto vorrei dire due parole per le persone non salvate. È necessario rendersi
conto che noi umani non possiamo cambiare il mondo. Dio invece giudicare questo mondo;tale
è assolutamente certo. Come, allora, ci si può preparare a sfuggire al giudizio di Dio? Si prega
di notare che l'arca è stato lanciato dentro e di fuori campo. Questa parola "passo" in originale
è la stessa parola ebraica tradotta come qui la parola "campo" denota l'espiazione del peccato
"espiazione".; in altre parole, significa la copertura del peccato. Il pitching dell'arca dentro e
fuori con passo parla della espiazione fatta dal Signore Gesù. Avere l'arca spiovente dentro e
fuori significa che tramite l'espiazione per mezzo del sangue di Cristo, la vita dentro l'arca di
Dio-Cristo stesso-sono conservati. Al di fuori di Noè, cioè, nel mondo, è stato il diluvio, e tutto
nel mondo è morto di quel diluvio. All'interno, tuttavia, l'arca era asciutto e
pulito. Spiritualmente parlando, oggi tutte le nostre pene sono caduti da Dio di Ark-Cristo-
mentre nessuno è caduto su di noi. Chi guarda per la pace, il perdono e la salvezza ha una sola
strada da percorrere: camminare nel divino Arca.

Anche se il mondo è pieno di giudizio di Dio, voi che siete credenti devono sapere che l'arca
di Noè era stato lanciato dentro e di fuori campo, che oggi rappresenta l'opera redentrice di
Cristo. E se siete in l'arca di Dio, non una goccia di giudizio di Dio sul mondo cadrà su di
voi. Supponiamo che qualcuno nell'arca di vecchio-dire, la moglie di Jafet o Noè moglie aveva
pianto e gridato a voce alta: "E se l'arca dovesse perdere o affondare?" Vorremmo oggi ridere
di lei! Eppure mi permetta di chiederle, se si considera l'opera redentrice di Cristo, per essere
reale, se si ritiene che il Signore Gesù è stato crocifisso per redimere voi, perché, allora, non
ve ne il coraggio di dire che sei salvato? -Perché Sono ancora a disagio ? Per forse anche voi
speculare, se il sangue del Signore Gesù dovrebbe perdere la sua efficacia? Che cosa succede
se il divino arca dovesse perdere? Se questo è il vostro pensiero, poi ho bisogno di chiederti se
davvero non confidare nel lavoro finito di Cristo.

Una volta che una persona è venuto a Dwight L. Moody con le lacrime agli occhi. Quando è
stato chiesto il motivo, ha risposto, "Ho paura di perire. Ho creduto nel Signore, ma cosa devo
fare per non perire? "Mr. Moody ha risposto osservando che la Bibbia chiarisce che:" Chi crede
ha la vita eterna "(Gv 6,47), che" colui che viene a me io non lo caccerò fuori "(Gv 6,37), che"
è in grado di salvare appieno coloro che si avvicinano a Dio per mezzo di lui
"(Heb.7.25). Moody utilizzato versi della Scrittura come questi mentre parlava con l'uomo, ma
dopo due o tre ore il problema di quest'uomo era ancora irrisolta. Ha insistito che veramente
credeva nel Signore, ma che aveva paura di perdizione. Al che Moody ha risposto: "Ora sto
cominciando a pensare siete come una delle figlie-in-law di Noè che potrebbe aver pianto
nell'arca per timore che perdeva." Sentendo questo, l'uomo replicò dicendo: "Signor , non vi è
nulla di simile, per l'arca è unleakable! "" Ma tu sei quella stessa persona ", ha detto Moody,"
che piange nell'arca di sicurezza, perché si ha paura si può perdere ". Ora l'uomo udì questo,
ha subito compreso le implicazioni e si rese conto di come infedele era stato.

Il Signore Gesù è in grado di salvare fino in fondo tutti coloro che si accostano a Dio per
mezzo di lui. Non c'è differenza tra il saggio e lo stolto. Per essere salvati o non salvati
rimanere dipende dal fatto o meno uno è in l'arca di Dio. Non ha nulla a che fare con se una
persona è più saggio o più stupida, se uno è ricco o piuttosto scarsa. Si tratta di questioni che
non interessano affatto, perché la sola ed unica domanda è: sei o non sei in Arca del Rifugio di
Dio? Coloro che dipendono l'opera di Cristo e inserire il divino Arca sono salvati.Quante più vite
sono oggi nell'arca, cioè in Cristo, esattamente che molti saranno coloro che sono tenuti da Dio
nel futuro.

Se vuoi essere un vero cristiano, è necessario, come Noè e la sua famiglia, in l'arca di Dio e
non a terra. Non puoi essere salvato dai vostri lavori. Ma si deve dire al Signore: "Tutto ciò che
è del mondo non è mio, perché io sto dalla tua parte." Ahimè, molti hanno creduto nel Signore,
eppure non sono separabili da ciò che viene dal mondo. Possiate essere fedeli a ciò che avete
fatto al battesimo.

Infine, cerchiamo di essere chiaro che l'acqua del battesimo non salva, è la morte e
risurrezione del Signore Gesù che salva. Il Battesimo è quella che esprime la nostra
salvezza. Il sangue del Signore Gesù ci salva davanti a Dio, e l'acqua del battesimo ci salva dal
mondo.

Il significato del Battesimo


Grazia su grazia, 49-65, CFP, Watchman Nee

Ed ora che aspetti tu? sorgere, e sii battezzato, e lavato dei tuoi peccati, invocando il suo
nome. (At 22,16)
O siete voi ignoranti che tutti quanti siamo stati battezzati in Cristo Gesù, siamo stati
battezzati nella sua morte? Siamo dunque stati sepolti con lui mediante il battesimo nella
morte affinché, come Cristo fu risuscitato dai morti per mezzo della gloria del Padre, così
anche noi possiamo camminare in una vita nuova. (Rom. 6.3,4)

Quali mezzi Battesimo


Qual è il significato del battesimo? Qual è l'insegnamento della Bibbia riguardo al
battesimo? Qual è l'enfasi? Perché la parola di Dio ci comanda di essere battezzato? Prima di
rispondere a queste domande, dobbiamo prima chiederci perché noi di solito laviamo in
acqua? E 'a causa della paura di impurità fisica. Polvere e sporcizia possono essere sul nostro
corpo, in modo da lavare via. Nessuno andrà in acqua per lavarsi, al fine di farsi impuro. La
gente lavare in acqua per ottenere pulita; altrimenti non andrà in acqua. Quindi, la Bibbia
insegna che il primo significato del battesimo è quello di lavarsi pulito. Se non fosse per la
pulizia, non saremmo battezzati.
Dovremmo anche chiederci perché buttiamo le cose in acqua. Perché si lanci la spazzatura
in acqua? Perché si vuole sbarazzarsi di esso. E la Bibbia rende chiaro che il secondo significato
del battesimo è di essere sepolto. Tu non vuoi più, quindi è seppellirlo.

Lavare via i peccati


Nel brano che abbiamo citato dal libro degli Atti, registra come Anania è stato inviato dallo
Spirito Santo con una visione chiara e con la Parola di Dio a Saul: "E adesso tu che
aspetti? sorgere, e sii battezzato, e lavato dei tuoi peccati, invocando il suo nome. "Allora,
perché essere battezzati? Lo scopo è chiaramente quello di lavare via i peccati.

Tuttavia, questa Scrittura versi può essere facilmente frainteso. Qualche tempo fa due
fratelli vennero dal nord del fiume Yangtze e mi hanno chiesto di lavare via i
peccati.Supponiamo che una persona non è battezzato, hanno chiesto; sono i suoi peccati
lavati? Molte altre persone hanno lo stesso fraintendimento. La Bibbia dice chiaramente, lavare
via i vostri peccati. Cosa significa?

Inoltre, la Bibbia non solo nega che il battesimo è solo un rituale, si rivela anche a noi che il
battesimo è una testimonianza. Perché la gente va in acqua? Che essi possono testimoniare di
fronte a Dio e agli uomini e gli angeli e Satana che hanno creduto in Gesù e che ciò che Cristo
ha compiuto è vero, perfetto e degno di fiducia. Questo è ciò che il battesimo esprime e
testimonia.
Anania chiamato Saulo di alzarsi e farsi battezzare. Perché? Per motivi di lavare via i suoi
peccati. Ma Anania non ha suggerito che il battesimo potesse sbarazzarsi dei peccati, perché
non è il battesimo in acqua per sé che lava via i peccati, ma è la realtà che il battesimo
esprime e testimonia che lava via i peccati. L'acqua di tutta la terra non può lavare via il
peccato un singolo, ma ciò che l'acqua del battesimo rappresenta e testimonia, anche il sangue
del Signore Gesù è in grado di lavare via tutti i peccati. Avete creduto? Se avete, nascere e
essere battezzato per lavare via i vostri peccati.
Dovrebbe essere chiaramente capito che nessuno che agli occhi di Dio è impuro ei cui
peccati sono perdonati possono essere battezzati. Nessuno che ignora i suoi peccati di essere
perdonato e della sua vita eterna avendo può essere battezzato. Non è giusto per costui di
essere battezzati. Chiunque entra nelle acque battesimali è quello di testimoniare ciò che
sa.Che cosa è la testimonianza? A testimoniare è quello di testimoniare ciò che si vede e
conosciuto. Prima vedere, poi testimoniare. Chi non vede, non può testimoniare. Per questo
motivo, bisogna conoscere i suoi peccati perdonati attraverso il lavaggio del sangue del
Signore prima di poter testimoniare di questa realtà davanti agli uomini.

Stando così le cose, il battesimo dei bambini è improprio. Se il battezzato non è in grado di
testimoniare, il suo battesimo è nullo. Il battesimo di una persona che è battezzata
nell'incredulità o prima di credere nel Signore Gesù, non conta. Solo chi può testimoniare il
fatto che i suoi peccati sono perdonati è qualificato per essere battezzato. Per quello che fa in
acqua testimonia ciò che Cristo ha compiuto.
Che cosa si dovrebbe fare dopo che lui sa di essere salvato e i suoi peccati sono
perdonati? Egli dovrebbe testimoniare. Come? Dove? La prima testimonianza è data nelle
acque del battesimo. Per questa testimonianza è fatta davanti a Dio e agli uomini e gli angeli e
Satana per l'effetto che i suoi peccati sono perdonati, vengono lavate via. Questo è quindi il
primo significato del battesimo così come la sua condizione.

Le due facce del peccato


Qualunque sia la Bibbia insegna è più sorprendente. Il peccato ha le sue due facce così
come il modo in cui Dio si occupa di peccato dell'uomo è anche fronte-retro. Un lato del
peccato è verso Dio, e l'altro lato del peccato è in noi. Il peccato davanti a Dio ha bisogno di
essere perdonati e lavati da Lui, mentre il peccato dentro di noi deve essere superata e
consegnato. Per quanto riguarda il peccato davanti a Dio, il Signore Gesù ha portato i nostri
peccati; per quanto riguarda il peccato dentro di noi, dobbiamo fare i conti noi stessi come
morti ad esso. Per il peccato davanti a Dio, c'è il lavaggio del sangue del Signore; per il
peccato in noi, c'è la liberazione della croce del Signore. Il peccato davanti a Dio richiede
pazienza e il perdono di Dio; il peccato in noi richiede libertà e di emancipazione.

Non entreremo nella natura di queste due facce del peccato in questo momento, ma ci
concentreremo sugli effetti di queste due facce del peccato. In primo luogo, quindi, il peccato
davanti a Dio. Tale peccato vi farà perdere la pace nel vostro cuore. Come si pensa di giudizio,
l'inferno, la morte, e la fine della vita umana, sai hai peccato davanti a Dio. Quando si riflette
sulla santità, la giustizia e la volontà determinata di Dio, tremare di paura. Tutti coloro che non
hanno creduto nel Signore Gesù come Salvatore avrà tale esperienza. Se non lo fai, mi fai
pena, perché tu sei così insensibile e ignorante del pericolo. Tutti coloro che riflettere un po
'sul inferno, la morte, l'eternità, il giudizio e il peccato avrà certamente pace e sono timorosi
anche di pensare alla punizione, la morte e il fine ultimo.
Eppure l'uomo ha peccato in lui così come peccato davanti a Dio. Una volta che un
seminarista ha detto il suo professore che ha trovato una cosa nuova nella Bibbia, anche la
verità del peccato. Il professore ha risposto in questo modo: «Perché, avete appena trovato la
verità del peccato nella Bibbia oggi? Avevo già trovato nel mio cuore! "Non c'è bisogno di
scoprire la realtà del peccato nella Bibbia, si può trovare nel suo cuore. Chiunque può provare
che il peccato non è solo davanti a Dio, ma è anche dentro di lui.

Supponiamo che spesso perdere la calma. Razionalizzate che cose al di fuori che si
agitano. In realtà, non è nulla al di fuori, è un fuoco dentro di te, che spesso scoppia. Si tenta
di sopprimerlo, ma non si può. Come ne presenti l'opportunità, esplode. Quando un esplosivo
esplode, non può incolpare un fuoco esterno; ha il materiale esplosivo all'interno. Sin esce dal
cuore. Molti teorizzano che la loro mente di essere sporco e pieno di peccati è il risultato del
loro essere tentato dalla pornografia che leggono. Ma forse vi chiedo se il tuo cuore è
totalmente puro quando si è sotto l'ambiente più puro?
Il peccato dimora nell'uomo ed è profondamente radicata. Molti i peccatori amano giocare e
fumare l'oppio non perché attratti da cose esterne, ma perché non siano costretti da residente
peccato dentro di loro. Sin riceverà la sua punizione davanti a Dio, ma il peccato ha dentro
potere su di forzare a fare cose che non vuole fare. Lei potrà esercitare la vostra forza di
volontà di sopprimere per un po ', ma non appena ha occasione esploderà via. Questa è la
situazione attuale dell'uomo: il peccato regna dentro: che ha il potere di spingerci a fare quello
che non vorremmo fare, perché siamo suoi schiavi.

I due lati della Liberazione


Proprio come il peccato ha le sue due facce-davanti a Dio e in-uomo così liberazione ha le
sue due facce troppo. Il peccato ha il suo rigore e la potenza, quindi, la salvezza consiste di
due parti pure. Ma questo non è di due liberazioni, ma due facce di una liberazione. Il Signore
ci salva dalla paura della pena, l'accusa di coscienza, e di tutte le agitazioni; allo stesso tempo,
Egli ci libera dal potere del peccato. E così la Sua salvezza è completo. Egli ci salva dalla
sanzione inflitta da Dio ed Egli ci libera dal potere del peccato in noi.

In che modo il Signore è morto per noi, al fine di incidere su questi due lati del peccato? La
Bibbia ci dice che chi pecca deve morire. Ma il Signore Gesù senza peccato portò la pena di
morte per noi. Ha versato il suo sangue per redimerci e per mondare tutti i nostri peccati
davanti a Dio. Il sangue di Cristo ci ha lavato. E 'più sorprendente che la Bibbia non dice mai
che il sangue di Cristo lavò nostro cuore. Ebrei 9.14 osserva questo: "Quanto più il sangue di
Cristo, che mediante lo Spirito eterno offrì se stesso senza macchia a Dio, purificherà la nostra
coscienza dalle opere morte per servire il Dio vivente?" Notate che non dice il sangue purifica
la cuore, pulisce solo la coscienza.
Che cosa è la coscienza? E 'quello che accusa dentro di noi, che ci dice che siamo sbagliato,
quindi meritevole di morte e perdizione. Il sangue di Cristo purifica la nostra coscienza in modo
tale che non siamo più accusano da essa, garantendo in tal modo la pace. Il suo sangue ci fa
sapere che, anche se i nostri peccati sono degno di punizione, Cristo è morto per i peccati e ha
adempiuto la giustizia di Dio. Tuttavia, nessuno per la purificazione del sangue è trasformato
per essere moralmente buono e non peccare più, diventando così libera dal peccato. Per il
sangue di Cristo non può che purificare noi davanti a Dio ed eliminare l'accusa della
coscienza; non lavare il nostro cuore e renderlo così pulito che il peccato non è più nascosta in
noi. Il sangue del Signore è oggettiva, non soggettiva, nel suo effetto. Non purificare il
cuore; pulisce la coscienza.
Gli uomini sono tutti contaminate e danneggiati. Attraverso il sangue di Cristo, i peccati
sono perdonati e la sanzione dei peccati è pagato. Ma la Bibbia non ci dice che il sangue può
sradicare il potere del peccato. Questa è l'altra parte di cui abbiamo parlato in precedenza. La
parola di Dio ci dice, da un lato, del sangue di Cristo, e, dall'altro lato, della croce di Cristo. Il
sangue parla della morte, e così, anche, fa la croce. Ma il sangue è legato alla sanzione, per si
tratta di peccati dell'uomo davanti a Dio; ma le offerte incrociate con la potenza del peccato in
noi. E 'attraverso la croce che il nostro cuore è purificato e è reso capace di superare il
peccato.

Cerchiamo di Ribadiamo la differenza tra la croce e il sangue. Il sangue di Cristo porta via i
nostri peccati davanti a Dio, mentre la croce di Cristo occupa il peccato che è in noi.Siate
consapevoli, tuttavia, che la croce non crocifiggere il peccato in noi. Molti sostenitori di santità
sbagliano qui. La croce di Cristo non crocifiggere il peccato. Da nessuna parte nella Scrittura
chiunque può trovare un versetto dice che la croce crocifigge peccato. Allora che
cosa significa la croce crocifiggere? Il Signore è stato crocifisso su di esso. La Bibbia dice anche
il nostro uomo vecchio è stato crocifisso anche lì. Non era il peccato potente che è stato
crocifisso, ma è stato il vecchio uomo che amava essere diretto dal peccato, che è stato
crocifisso. Non era la radice del peccato che è stata debellata, ma che era il vecchio-che era
così intimo con la radice del peccato, che è stato crocifisso dal Signore. Lasciate che vi dica la
buona notizia di oggi: che quando Cristo fu crocifisso, non solo Egli stesso fu crocifisso, ma Dio
ha avuto anche il corrotto e contaminato te e me crocifisso con Lui. Siamo staticrocifissi con
Lui!

"Sapendo questo, che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con lui, che il corpo del
peccato possa essere annullato, che quindi dovremmo più essere schiavi del peccato" (Rm.
6.6). Si noti che ciò che viene detto qui è che il vecchio è stato crocifisso con Cristo, e non che
il peccato è stato crocifisso con lui. La gente non avete sentito dire che il peccato può essere
crocifisso o che la radice del peccato può essere eliminato? Riconosciamo che non vi è nulla di
simile.

In questo versetto in Romani, vediamo tre cose: (1) il vecchio uomo; (2) il corpo del
peccato, vale a dire, il corpo che peccati; e (3) il peccato. Ci dice anche di tre importanti
questioni: (1) che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con Cristo, (2) che l'obiettivo era
che il corpo del peccato fosse annullato, e (3) che il risultato sarebbe che dovrei non essere più
schiavi del peccato. Così, con il vecchio crocifisso, non sarei più peccare né volontà di
peccare. Ma il peccato in sé non sarà morto, peccato stesso è ancora vivo.
Lasciatemi illustrare come segue: Qui ci sono le tre cose: il vecchio, il peccato, e il corpo del
peccato. Il peccato è come un maestro, il vecchio uomo è come un amministratore, e il corpo è
come una marionetta. Il peccato non ha alcuna autorità né potere di dirigere il corpo del
peccato a peccato. Come un maestro, peccato dirige il vecchio, e con il consenso del vecchio il
corpo è fatto di un burattino. Finché il vecchio è vivo, si distingue tra il corpo all'esterno e sin
all'interno. Quando il peccato verso l'interno tenta il vecchio e suscita sue concupiscenze, il
vecchio dà un ordine per il corpo a commettere il peccato. Il corpo è piuttosto debole; che farà
di tutto è fatto per fare. Non ha la sovranità propria, né può fare nulla da sola. Fa qualunque
siano le vecchi ordini uomo che faccia. Ora, però, il Signore viene a salvarci. Egli non uccide il
nostro corpo né lui sradicare la radice del peccato, Lui ha invece il nostro vecchio uomo
crocifisso con Lui.

Di conseguenza, solo due delle tre cose di cui in Romani 6.6 sono rimasti; il corpo è al di
fuori e peccato è all'interno. Ma ora, nel mezzo, una nuova persona ha assunto la posizione
precedentemente detenuta dal vecchio. Tanto che oggi, al fine di indurre il corpo al peccato, il
peccato dentro deve venire a tentare l'uomo nuovo, cercando di suscitare la lussuria; ma
l'uomo nuovo non ascolta, né d'accordo con la sua proposta. Precedentemente il vecchio
contemplato l'amore e il desiderio per il peccato; ma ora l'uomo nuovo non avrà nulla a che
fare con il peccato né potrà rispondere alla sua domanda. E così, il corpo non è in grado di
praticare sin.
Vediamo Romani 6,6 ulteriormente. Sappiamo che il peccato è più corrotto nella sua natura,
così noi tutti speriamo di averlo sradicato dal nostro corpo. Tuttavia, non ci rendiamo conto
che l'esistenza della radice del peccato o l'esistenza del diavolo non ha nulla a che fare con se
o non portiamo il frutto della santità nella nostra vita. Ciò che è in realtà alla base di tutto è il
nostro uomo vecchio. Ogni volta che ci troviamo tentati, agitata e impegnato al peccato, è
tutto perché il nostro vecchio uomo è vivo. Tuttavia, il Signore ha già avuto il nostro vecchio
uomo crocifisso con lui.

Qual è lo scopo di avere il vecchio crocifisso? E 'proprio questo: "che il corpo del peccato
fosse annullato". Nell'originale greco, la parola tradotta "eliminato" in realtà significa "resi
disoccupati"; il che significa che, senza il vecchio, il corpo del peccato è disabilitato di fare
qualcosa. Precedentemente il corpo del peccato ha lavorato ogni giorno secondo l'ordine del
vecchio. Peccare sembrava essere la sua professione. Oltre peccare, il corpo sembra aver
avuto altro da fare perché il vecchio amava sin troppo; e, di conseguenza, il corpo
semplicemente seguito l'esempio e divenne il corpo del peccato. Ma ora il vecchio è stato
affrontato dal Signore per esso essendo stato crocifisso con lui sulla croce, e quindi il corpo del
peccato è diventato disoccupato. Un tempo, quando il vecchio era ancora vivo, il corpo del
peccato quotidiano peccato come se pecca era la sua professione, il suo lavoro.Ringraziamo il
Signore, l'uomo incontenibile vecchio, il vecchio di te e me, è stato crocifisso! E il corpo del
peccato è ora disoccupata! Anche se il peccato esiste ancora e cerca di essere padrone, ma voi
ed io non sono più il suo schiavo. Nonostante i suoi sforzi ripetuti per causare il corpo al
peccato, l'uomo nuovo, sotto il dominio dello Spirito Santo, non collaborerà. Di conseguenza, il
peccato ha ora alcun modo per indurre il corpo a peccato. La Bibbia ci mostra che il risultato di
avere il vecchio crocifisso e il corpo del peccato disoccupati è "che quindi dovremmo non
essere più schiavi del peccato."

Il vecchio è morto; Pertanto, possiamo superare completamente il peccato. Il sangue di


Cristo è stato versato per salvarci dai nostri peccati davanti a Dio e di purificare la nostra
coscienza dalle accuse. Ci dice che siamo persone ora non più di perdizione, ma sono invece
quelli che hanno la pace con Dio. Tuttavia, se si sa solo questo aspetto della salvezza, la nostra
vita quotidiana sarà ancora miserabile. Anche se sappiamo che i nostri peccati sono perdonati,
noi ancora continuiamo a fare peccare nostra professione. Non possiamo ancora vincere il
peccato nella nostra vita quotidiana, né possiamo portare il frutto della santità. Siamo costretti
a peccare ogni giorno; non abbiamo la pace nei nostri cuori; e la nostra comunione con Dio è
spesso interrotta. Sappiamo siamo salvati e avere la vita eterna, ma peccando
quotidianamente come ci priva della gioia della salvezza. Grazie a Dio, però, che la salvezza
del Signore è nessuna misura a metà strada. Il Signore versa il suo sangue per purificarci dai
nostri peccati, e la sua croce mette da parte il vecchio e ci libera dal potere del peccato.

Ti assicuriamo continuamente di questo fatto che ogni credente è morto per il vecchio, ma
non dal suo suicidio commettendo. Alcuni predicano che ogni cristiano deve mettere se stesso
fino alla morte, al fine di non peccare più. Tale consiglio, però, è un errore, semplicemente
perché questo nel momento in cui il Signore Gesù è stato crocifisso, lui ci ha portato alla croce
con Lui pure. Lasciate che vi chiedo oggi se sei morto. Permettetemi di dire che voi ed io
possiamo ringraziare il Signore insieme per la Sua aver già crocifisso questo vecchio difficili da
trattare-con e impossibile da uccidere il nostro. Grazie e lodare il Signore! Alleluia!

Mi chiedo se davvero sappiamo come assolutamente corrotta siamo! So che sono più
corrotto. Quante volte sono stato oppresso dal potere del peccato; come avrei voluto che sarei
morta. Ma purtroppo non potevo mettermi a morte. Più tardi, ho cominciato a vedere che
quando il Signore fu crocifisso, ha messo il mio vecchio a morte con lui che il corpo del peccato
potrebbe non essere più schiavi del peccato. E come sono felice oggi!
Grazie al lavoro di Cristo, il peccato è stato calpestato sotto i miei piedi, per ora non ha
alcun potere su di me. Io lodo e ringrazio il Signore!
Si prega di riconoscere che il vostro peccato non può essere deciso di eliminare attraverso la
preghiera, la lettura della Bibbia, la pietà, il culto, l'autocontrollo, o sofferenza. E 'solo il
Signore che può fare questo, e che ha già fatto quando ha preso il tuo vecchio con Lui alla
croce che si può essere consegnato. Ricordate sempre questo: che le offerte di sangue con i
nostri peccati davanti a Dio, mentre le offerte incrociate con il vecchio.

Che cosa, allora, dovrebbe essere il nostro atteggiamento verso il peccato? "Anche così fare
i conti anche voi fate a essere morti al peccato, ma viventi a Dio, in Cristo Gesù" (Rm.
6,11). Alcuni pensano che dovremmo contiamo peccato essere morto; ma lasciate che vi dica
che non è una questione di resa dei conti peccato, come morto, ma uno di calcolare sé come
già crocifisso.
Tuttavia, molti credenti non capiscono perché è che la loro esperienza non sopporta il fatto
che, poiché il Signore ha già avuto il loro vecchio crocifisso, il loro corpo di peccato dovrebbe
oggi ad essere disoccupati e che essi non dovrebbero più essere schiavi di il peccato nella loro
vita quotidiana. Eppure essi continuano a peccare, ancora non vengono liberati dal dominio del
peccato, e il loro corpo è ancora attivamente guidato a commettere peccati. Perché è così? È
perché a dispetto di ciò che il Signore ha compiuto per noi nel suo perfetta salvezza, non
abbiamo ancora accettato la sua opera e creduto in ciò che Egli ha compiuto, e portato la Sua
vittoria mediante la fede. Egli ha infatti crocifisso il nostro uomo vecchio, ma non abbiamo
risolutamente credeva che il vecchio è stato crocifisso, perché noi continuiamo a considerare il
nostro vecchio uomo di essere vivo.
E 'in vista di questa situazione molto che Paolo dopo averci detto in Romani 6.6 fatto della
salvezza, ci mostra in Romani 6.11 ciò che dobbiamo fare. Romani 6.6 afferma che il nostro
vecchio uomo è stato crocifisso; versetto 11 motivi che, se il Signore ha già avuto il vecchio
crocifisso, allora dobbiamo ora fare i conti come veramente morto, quindi in grado di
costringerci più al peccato. Possiamo ora dire quindi al peccato: il mio vecchio è morto, io sono
di conseguenza non è più il tuo schiavo. E 'impossibile per noi sempre di vedere il peccato
dado o le nostre passioni moriamo. Il peccato è molto più vigile e attivo di noi. E non appena vi
è la possibilità, tenterà di mettere la sua mano su di noi. Esso non morirà mai.Tuttavia, essa
non deve essere temuto, per il nostro vecchio uomo è morto. Possiamo vincere il peccato non
dal nostro peccato, conto di essere morto, ma credendo l'opera compiuta di Cristo nella nostra
computo nostro vecchio uomo d'esser morti.

Come facciamo noi contiamo? Forse una lezione di base in aritmetica può essere utile
qui. Due più due fa quattro. Perché riteniamo che come quattro? Semplicemente perché due
più due è davvero quattro. Quindi il comando di Romani 6.11 a fare i conti a noi stessi di
essere morti non significa affatto implicare, proprio come il proverbio cinese che dice:
"Considera te stesso come essere morto ieri", cioè noi, non proprio essendo morto, sono
comunque a immaginare noi stessi come morto. No, la morte del nostro vecchio uomo è già
stata effettuata da Dio; Pertanto, noi calcoliamo come in effetti più reale. Reckoning significa
semplicemente che, poiché Dio mi ha fatto i conti come crocifisso, ho quindi anche ammettere
a me stesso di essere morto. Mi sa che due più due a quattro perché non è né tre né cinque
ma in verità quattro. Dio dice che sono stato crocifisso; Credo che questa parola, così mi
riconosco di essere morto. La fede è semplicemente dicendo quello che Dio stesso ha
detto. Dio ha dichiarato i miei peccati sono stati perdonati, così ho dichiarare anche i miei
peccati sono stati veramente perdonati. Dio ha dichiarato che sono morto, quindi anche io
riconosco e mi dichiaro a sono morti. I cristiani che stanno ogni giorno sul terreno di ciò che
Dio ha detto in Romani 6 sono in grado di superare tutti i peccati. Non c'è un solo peccato che
non può essere superata, perché il Signore ha crocifisso il nostro uomo vecchio.

Sepolto
Ora torniamo al nostro argomento originale di battesimo. Perché siamo battezzati? La
pulizia del peccato è una parte, ed io essendo morto è l'altra faccia. Dal momento che i miei
peccati sono stati lavati, dovrei essere battezzato per testimoniare il fatto di peccati puliti. Ma
poi, anche perché il mio vecchio è morto, dovrei anche essere battezzato per testimoniare il
fatto che il mio vecchio è davvero morto. Qual è la prima cosa da fare dopo la
morte? Qualcuno conservare i cadaveri molti giorni per la visualizzazione? Dopo tanti giorni il
cadavere probabilmente comincerà a decadere. L'anno scorso una sorella tra di noi è
morto. Abbiamo davvero perso la sua, ma non siamo riusciti a mantenere il suo corpo.Dal
momento che una persona è morta, non serve per il corpo morto, e così seppellirlo. Seppellire
testimonia il fatto che quello sepolto è morto.
Supponiamo di avere una persona cara che ami come te stesso. Ma lui è malato quasi alla
morte. Espone ancora qualche impulso e un po 'il respiro, anche se giace immobile e senza
parole. Volete metterlo in una bara? No, non lo farei. Perché? Perché non credete che sia
morto. Quando seppellire la tua amatissima genitori, la moglie, o un amico? Solo quando si sa
che lui o lei è morta e non si può mai più vivere si fa seppellire quella persona. Se c'è un filo di
speranza, non sarà seppellire quella. Ma dopo l'amato è morto e senza speranza, si può fare
nulla di più, ma per seppellire quella persona.

La Bibbia ci dice che dopo il nostro co-crocifissione con Cristo dobbiamo essere sepolto con
Lui anche. Il significato biblico del battesimo non è solo una pulizia, ma anche una
sepoltura. Dobbiamo essere battezzati perché, così facendo, testimoniamo al fatto che
crediamo di essere morti. Quindi chiediamo a qualcuno di seppellire noi sotto le acque del
battesimo. Questo conferma la nostra convinzione che siamo morti. Chi non crede che sia
morto non dovrebbe essere battezzato. Per questo sarebbe un seppellirlo vivo! Chi è
battezzato deve credere che è stato crocifisso con Cristo. Come si fa a esprimere la vostra
fede? Come si fa a testimoniare per l'opera compiuta di Cristo? Attraverso il battesimo.Quando
si sono sepolti in acqua e sono battezzati, esprimete la vostra fede (1) nella pulizia dei vostri
peccati attraverso il sangue di Cristo e (2) nella co-crocifissione del vecchio uomo con Cristo
sulla croce. Si ritiene che la realtà; Pertanto, si riceve il battesimo per dimostrare che sei ora
puliti e morti.

Di qui la condizione del battesimo è duplice. La Bibbia ci dice non solo a salire ed essere
battezzato per mondare i nostri peccati, perché crediamo che Dio ha già espiato i nostri peccati
e li purificato; ci dice anche di alzarsi e di essere seppellito in acqua perché crediamo di essere
morti. Non solo peccati lavati via, ma anche la persona sepolto fuori dalla vista.Peccati sono
lavati via, e la persona è anche lavati via. Tale è il significato e la testimonianza del battesimo.

Parole finali
Mentre leggete questo, si è in grado di sopportare tale testimonianza? Io davvero non ho
bisogno di convincere a farsi battezzare. Se non hai ancora creduto nel Signore Gesù e i vostri
peccati non sono stati perdonati, spero che rapidamente credere. Se avete creduto, ma ancora
sono ignorante che il peccato può essere completamente superata, allora si dovrebbe sapere
che il nostro Signore ha già aveva voi crocifisso con Lui. Ora, nulla può tentare di peccato, per
è possibile superare tutti i peccati. Con un cuore credente, stare su Romani 6, credendo a voi
stessi di essere morto. Che cosa può peccare dunque fare per te? I credenti devono stare su
Romani 6.6 e 6.11, al fine di vincere il peccato. Reckon te stesso di essere morto, quindi la
preghiera e la lettura della Bibbia sarà efficace.
Chiunque creda il sangue di Cristo lo ha purificato dei suoi peccati e crede anche il suo
vecchio uomo è stato crocifisso con Cristo, lasciarlo alzati e essere battezzati.

Watchman Nee profetizzò la propria


reclusione nel 1953 per tutta la vita
anche se potrebbe non aver capito
quando scrisse nel 1927, "Lui
perseguita ferocemente (Ap 2,10). Le
insidie del Diavolo sono molteplici.
Userà tutti i tipi di mezzi di ostacolare il
progresso spirituale del credente.
Quando scopre che lui non può
bloccare l'avanzata, egli userà la
persecuzione di mettere il credente
in carcere in modo che quest'ultimo
sia in grado di lavorare per il Signore
più. Ha anche aspetta il credente a
cadere. Per questo ragione, tutti coloro
che amano se stessi e sono consapevoli
di se stessi non sono partita per
Satana, per quanto sono minacciati di
persecuzione mortale essi perdono la
volontà di resistere, ma i fedeli del
Signore hanno già messo la vita e la
morte fuori della loro mente.. Anche se
possono incontrare limiti e tribolazioni
ovunque, anche al punto di morte,
ma 'non amare la propria vita fino
alla morte'. (Apocalisse 12,11) E così
deve superano Satana: 'questa è la
vittoria che vince il mondo hanno ,
anche la nostra fede '(1 Gv 5,4)
". (Torna alla Croce, p. 159)