Sei sulla pagina 1di 67

IGOR SIBALDI: SMONTARE IL MONDO PER

TROVARE SE STESSI
0:00perché quando si parla di filosofia
0:01adesso da qualche secolo le incertezze
0:10salgono tantissimo cioè si mette in moto
0:13una cosa che si chiama
0:15problematizzazione quello che sembra
0:18evidente se ci pensi bene non lo è più
0:20ed è quello che capiterà stasera per
0:24utilizzare quello che si chiama
0:25intuizione o attenzione o immaginazione
0:29vedete che si tratta di smontare tutto
0:31ma proprio tutto smontare ma non tutto
0:36dentro non è autoanalisi proprio non è
0:38autoanalisi un'autoanalisi non è quello
0:41che si chiama un lavorare su se stessi
0:43quello è poco è un lavorare su quello
0:46che c'è intorno sulle cose intorno che
0:48non sono affatto come sembrano e se una
0:53persona comincia ad accorgersene non ci
0:55perde niente in realtà se non delle
0:57vecchie certezze e ci guadagna un sacco
1:00di cose perché comincia a vedere oltre
1:04la realtà oltre quella che di solito si
1:07chiama realtà d'altra parte questa è una
1:11cosa per prima cosa da ricordare tutte
1:15le volte che si parla di qualcosa si
1:17parla di qualcosa perché si conosce
1:19qualcos'altro
1:22cioè se io dico rosso ed è che anche in
1:25mente giallo non potrei dire rosso se
1:28non avesse in mente il giallo
1:29l'arancione il blu
1:31se dico nero e preferì mente il bianco
1:34questa cosa di guardare oltre si chiama
1:37anche trascendenza a trascendere
1:41se io dico io capite diceva mente tu lui
1:47se si no
1:48d'accordo ho in mente anche gli altri
1:50pronomi personali ma se io ripenso al
1:52mio io dentro di me vuol dire che
1:54conosco qualcos'altro in più c'è un'idea
1:57ogni limite esiste per essere superato
2:02dice la pubblicità
2:05prendendo tra l'altro da un mio libro
2:07del 2000 queste ogni limite esiste per
2:11essere superato ed è sbagliato ogni
2:14limite esiste perché già superato
2:16specialmente nella mente umana
2:18se tu pensi questo è il limite
2:20dell'universo cioè di quello che io
2:22conosco come universo tu sia già
2:24arrivato oltre non ti basta già più
2:28perché per arrivare a pensare all
2:30universo finisce qui con la tua mente tu
2:32hai già esplorato qualcosa fuori allora
2:35puoi vedere il limite dell'universo per
2:38dire per esempio il concetto pesate vita
2:41nel circondario morte no morte nella il
2:44controllo della vita morte la cessazione
2:46della vita il casello non è contro
2:48dell'autostrada caselle una parte
2:51dell'autostrada per dire vita o lieto
2:53intendi qualcos'altro
2:55quel qualcos'altro si chiama senso della
2:58vita tra l'altro che l'argomento forte
2:59delle religioni
3:01ecco filosofia si chiama parlare proprio
3:05la filosofia al termine non è granché
3:06però è parlare proprio di tutto di tutto
3:10quello che c'è qui da più su il più su
3:14bisogna arrivarci al chiuso
3:17una volta arrivati al più su e
3:19interessantissimo è come quando uno sa
3:22una lingua sola se tu sei solo
3:24l'italiano non parli l'italiano e
3:27l'italiano che parlate perché perché se
3:32tu sei solo l'italiano tu pensi che il
3:35mondo sia indicabile descrivibili
3:37dall'italiano che i tuoi pensieri siano
3:40esprimibili in italiano che i tuoi
3:43sentimenti che tutto quello che sai lo
3:46puoi descrivere le g.d'annunzio di e
3:48leggi ariosto e sai che poi descrivete
3:51ero tantissime cose poi studi in inglese
3:54studi e inglese e scopri che in inglese
3:58c'è la parola it che in italiano
4:01contemporaneo
4:02non c'è più perché non c'è più esso però
4:06tu studia tutti quanti pensano a quando
4:08uno studio una lingua vuol dire imparare
4:09come si dice in quella lingua alcune
4:12parole che tu sei già nella tua lingua
4:14tanti pensano questo è vero affatto
4:17non è vero affatto ogni lingua un
4:19sistema chiuso in italiano e tutto il
4:21sistema chiuso per imparare inglese devi
4:23entrare nel sistema dell'inglese allora
4:26di cosa ti accorgi quando studio inglese
4:28che c'era parola it in italiano non c'è
4:31però tu sai cosa vuol dire e quando la
4:34vedi tir allegri perchè l'hai sempre
4:36conosciuta quella parolina nella tua
4:38mente c'è sempre stata
4:40se tu fossi inglese e studiarsi
4:42l'italiano scoprire stile italiano c'è
4:44la parola accorgersi che in inglese non
4:47c'è non esiste l'equivalente di
4:49accorgersi in inglese non c'è rea lines
4:53vuol dire constatare non vuol dire
4:55accorgersi anche se tradotto accorgersi
4:58il quale siano il concetto molto bello
5:01dell'italiano che vuol dire cambio idea
5:04guardando una cosa cambia idea mia
5:06correggo sarebbe mi correggo su qualcosa
5:10e l'inglese che su teli delle anno si
5:12accorge che il concetto di accorgersi
5:15lui ce l'ha sempre avuto capite allora
5:19cosa vuol dire tu sei sa solo l'italiano
5:22pensi che l'italiano vasti se impari
5:25trianel inglese vedi che tu hai più
5:28parole sia dell'italiano sia
5:30dell'inglese invece è probabilmente ai
5:35più parole di tutte le lingue del mondo
5:37[Musica]
5:39questo ti permette di usare bene
5:41l'italiano la stessa cosa capita quando
5:44tu esplori smantelli vedi come funziona
5:48il meccanismo chiamato mondo ti accorgi
5:51che il mondo e come l'italiano è solo
5:54una piccola parte di quello che c'è
5:59quest'altra parte di quello che c'è di
6:02solito è relegata alla spiritualità no
6:04cioè quello la parte gassosa del
6:07pensiero umano la spiritualità è un
6:10territorio che ha avuto qualche anno fa
6:13un certo rilievo e sono state gr dando
6:16molto rapidamente sta ritornando sugli
6:19angeli alati e così via e la
6:21spiritualità e
6:24non pensare facile a quello che c'è
6:26oltre usando la fede ricrederci e dico
6:30gli angeli di dio gli spiriti guida la
6:33legge dell'attrazione eni chiederci
6:35vegetazione non è una legge però è
6:37dimostrata un articolo di fede
6:39devi crederci il crederci che cos'è è un
6:43sospendere il capire se tu credi
6:46vuol dire che ti fidi non capisce cos'è
6:49ma lo accetti ecco questo è il modo
6:52sbagliato improduttivo di pensare a
6:56quello che c'è a quello che si chiama al
6:58di là quello che confidenzialmente si
7:01chiama al di là e che in filosofia si
7:02chiama metafisica al di là del mondo
7:06esistente se tu praticamente usi
7:10l'elemento tra virgolette spiritualità
7:13che un termine molto impreciso
7:15l'elemento spiritualità cioè l'elemento
7:17fede per pensare a quello che c'è oltre
7:19il visibile e tutto un wishful thinking
7:221 sperare in bene non crederci un
7:25illudersi non costruire leggende fanno
7:27bene sono poesia
7:29però alla fine non ti rimane niente e il
7:31mondo qui è più forte del mondo la
7:33pensate per esempio i cristiani che
7:36hanno il paradiso come scopo di tutto e
7:38del paradiso non sanno niente non sanno
7:42cosa si fa in paradiso il caffè
7:46può darsi perché no si mangia ecco non
7:52ne sanno niente perché perché il mondo
7:54di qua più usi la fede per pensare al
7:57mondo di là è più il mondo di là diventa
7:59fragile diventa debole e più il mondo di
8:02qua diventa forte invece usando il
8:05pensiero come cominciano a fare stasera
8:07per esplorare il mondo di là e dalla
8:10guardare qua quello un'emozione molto
8:13forte anche perché ti trovi in un mondo
8:16non non dell'aia vasca però fondatamente
8:21ti ci trovi con le forze del pensiero
8:23verificando ogni passo
8:25li trovi in un mondo tutto quanto da
8:27esplorare
8:27poi esplorare quello e da quello
8:31guardare questo perché si chiama allora
8:33corso intuizione attenzione e perché
8:36l'intuizione l'attenzione sono due
8:38facoltà che saltano il limite saltano il
8:42limite infatti una volta saltato il
8:45limite mi seguite fino a qui ve quando
8:47non capiti altra mamma tanto proprio
8:49riassunti via via allora una volta
8:52saltato il limite
8:53tu hai più libertà di manovra più ampia
8:57la manovra perché sai che quello che
8:59facevi sapevi fare fino ad entro il
9:00limite fino a prima e meno di quello che
9:04puoi fare quindi entri nel mondo come si
9:08entra sul palcoscenico a teatro
9:10praticamente è uno spazio limitato ai un
9:13ruolo però esci fuori è fuori puoi fare
9:15molto di più con altre leggi e queste
9:19cose non è che le fa in stato di
9:20meditazione ti accorgi attraverso
9:23facoltà come l'intuizione l'attenzione
9:25che lo fai tutti i giorni
9:27adesso vi faccio vedere come funziona
9:28allora prima cosa da sapere come è fatta
9:33la mente
9:34noi conosciamo il mondo attraverso la
9:36mente oggi un po di preparazione
9:39la mente è fatta così secondo la
9:41filosofia classica secondo anche modo di
9:43pensare di tutti scienziati inclusi è
9:46fatta di una serie di funzioni celio che
9:50a una serie di funzioni
9:53la prima funzione è la sensazione
9:57[Musica]
10:07la prima funzione è la sensazione
10:15un'altra funzione è il sentimento faccio
10:22dire cosa fate voi quando qui lavora a
10:26proposito non lavora in tutti e non in
10:31tutti in alcuni questa parte non
10:35funziona o meglio funziona ma non c'è la
10:39guida è come un computer
10:41il computer si può tradurre buongiorno
10:45in cinese
10:47giusto ma il computer non sa il cinese
10:51lui non lo sa cinesi semplicemente c'è
10:53una serie di associazioni che quando
10:56vede scritto buongiorno oliva bongiorno
11:00in cinese te lo fa vedere ma lui
11:01kolossal cinese tantissime persone
11:04funzionano come un computer
11:05cioè non c'è nessuno in casa sembrano
11:11normali però dentro non c'è nessuno
11:14hanno solo delle associazioni anche
11:16complicate dice la parola matrimonio
11:19fanno e prodotto una serie di argomenti
11:21interessanti storie a barzellette che
11:24possano utilizzati
11:27il sistema di normalità
11:31tutti funzionano
11:35sensazione sentimento pensiero
11:40intuizione volontà morale ragione
11:54ecco quando tu esplori il mondo
11:57circostante con la tua testa e stai
11:59pensando cioè poniamo adesso questi qui
12:04sono le tue mani i tuoi piedi i tuoi
12:06sensi quello che per il corpo sono i
12:10polpastrelli l'odorato l'olfatto l'udito
12:12cioè in modo in cui il tuo dentro entra
12:15in contatto col tuo fuori per quello che
12:17riguarda la mente sono queste cose qui
12:19che si chiamano funzioni del io sono
12:22sette adesso come l'estate usando tutti
12:25sempre le si usa tutte e tutti tutte
12:29tutti sensazione è quella cosa che
12:32risponde alla domanda che cosa c'è qui
12:36di tangibile sensazione vedo la colonna
12:40verdina vedo quello verdino vedo quello
12:43forse di legno eccetera tocco semplice
12:46risponde a questa domanda qua tutte le
12:49volte poi isolare tutte le altre e usare
12:51r un modo di totale sensazione non è
12:54male non è male un pittore deve farlo
12:57questo però tu ce l'hai in qualsiasi
12:59istante la sensazione sentimento
13:02sentimento risponde alla domanda cosa
13:04provo per quello che c'è qui cosa provo
13:09per quello che c'è qui pensiero pensiero
13:14risponde alla domanda perché quello che
13:17c'è qui e qui questa è la meno usata
13:23questa è meno usata è la meno apprezzata
13:27la più apprezzata nel nostro mondo
13:29attuale è la ragione
13:34si vede per esempio dal fatto che ogni
13:36civiltà ritiene se stessa più razionale
13:40di un'altra e trova irrazionali
13:43comportamenti degli altri si vede anche
13:46dal fatto che c'è ma c'è l'espressione
13:48libertà di pensiero che realtà vuol dire
13:52permesso accordato al pensiero di farsi
13:55sentire ma non esiste in tutto il mondo
13:58in nessuno stato l'espressione libertà
14:00di ragione non esiste per ragione e
14:04dovunque apprezzatissima cosa vuol dire
14:07ragione intanto mi segno quella che di
14:09cui ho parlato sensazione sentimento
14:11pensiero ragione cos'è la ragione la
14:15ragione viene dal latino ratio che vuol
14:18dire calcolare ragione è quella
14:23particolare facoltà che ti permette di
14:25calcolare i mezzi e i percorsi per
14:28arrivare a un fine ma un obiettivo
14:30questa ragione e razionale quello che è
14:34ben calcolato è irrazionale quello che
14:37ho e mal calcolato oppure ti porta fuori
14:40dall'obiettivo stabilito per esempio
14:42devo andare a bere un caffè al bar
14:44allora la ragione mi dice devo scendere
14:46di qua attraversare la strada e tale
14:49deve andare a pene rockafè al barco e
14:51accanto dalla prima cosa dal colosseo
14:53poi dal ritorno lungo via labicana e
14:56alla basilica di san clemente questa
14:59nazionale
15:01ecco la maggior parte della nostra
15:03attività si svolge qui notare una cosa
15:07importante
15:09la ragione è calcolare i mezzi per
15:11arrivare un fine e basta la ragione non
15:16sceglie il fine questa notizia molto
15:21deprimente che la facoltà più importante
15:24sia la ragione e alla ragione non abbia
15:27facoltà di decisione su un fine la
15:31ragione e obbediente la ragione
15:33obbedisce ai fini stabiliti che non
15:37stabilisce lei
15:40e razionale nel mondo puntare a una
15:43pensione dignitosa la ragione non
15:47discute il termine pensione non discute
15:50il termine dignitoso va a vedere vvvvvv
15:53cioè in soldi questo il pensiero di
15:58fronte delle di pensione dice come cosa
16:00perché perché arriveranno bisogno
16:03finito il perché dignitosa rispetto a
16:05cosa dignitosa
16:06e chiaro che il pensiero dà fastidio è
16:08quasi di civiltà e il meno usato nel
16:11maine usa la ragione la più usata il
16:14mondo che vedete costruito la ragione in
16:16grandissima parte ma questo dopo volontà
16:20volontà è voglio stare qui voglio stare
16:26qui
16:27questo c'è sempre c'è sempre
16:29naturalmente non ha grande voce in
16:31capitolo dal primo giorno di scuola in
16:33poi perché il primo giorno il quadrato
16:36hanno insegnato che frusta che la
16:39volontà c'entra fino a un certo punto
16:41c'è il dovere cioè la morale
16:46la morale è cosa devo fare qui
16:49rispetto a quello che mi dice la
16:51generazione precedente questo
16:55comportamento è immorale morale alla
16:57stessa radice di memoria e in questo
17:01momento immorale cosa vuol dire che è
17:02immorale
17:03questo è un comportamento che la
17:04generazione precedente non avrebbe
17:06provato queste funzioni sono sempre
17:11sempre sempre se c'è anche questa che è
17:15la protagonista di stasera
17:17l'intuizione l'intuizione risponde la
17:20bellissima domanda cosa c'è qui che io
17:22non vedo cosa c'è qui che io non vedo la
17:29usi sempre ma non sai quanto mette in
17:32moto questa roba che ti buttano volta
17:37enorme di cose è la più azzardata e
17:39quella che punta alla ricerca di vede la
17:42verità e quelle cioè se il pensiero e
17:47poco usato l'intuizione è usata ancora
17:51però è quella che ti apre di colpo oltre
17:53il limite perché sente tutto quello che
17:57sentono le altre funzioni questo va lo
17:58sente come sufficiente tutto quello che
18:03le altre funzioni percepiscono questa
18:05qui la se lo sente come insufficiente a
18:09me non basta la personalità intuitiva
18:13naturalmente ognuno le usa a suo modo
18:17per esempio c'è una persona un tipo di
18:19persone sentirà di più di tutte questa
18:22un'altra persona sentirà più di tutte
18:25queste al tipo pragmatico di rama e
18:28razionale il fatto che io stia qui non
18:30tutti le usano lo stesso modo non tutti
18:34danno le stesse risposte però questi
18:37sono i canali attraverso cui il mondo di
18:40arriva e sono secondo la normale
18:44filosofia e la psicologia nostra
18:46funzioni dell'io
18:48come dire dita mani piedi olfatto gusto
18:51e lio
18:59perdiamo perdiamo no no non per gli usa
19:05noi entriamo in contatto con l'esterno
19:07se attenzione questo è quello che dice
19:10la filosofia ufficiale la psicologia
19:12tutta la nostra filosofia piuttosto
19:14psicologia è costruita su questo c'è lio
19:17che il centro di tutto quello che sei tu
19:20dentro di te c'è solo io e questi vi
19:25sono le sue funzioni poi c'è un sono
19:27degli estremisti
19:28per esempio gli indiani e che dicono no
19:30e vero dentro di te ce li ho più un
19:33particolare tipo di incrocio che si
19:35chiama inconscio collettivo che non si
19:38sa se è tuo e forse c'è anche una cosa
19:42che si chiama se che non si sa bene
19:43cos'è
19:44così ecco però tutti sono d'accordo sul
19:48fatto che nella tua mente cosciente
19:51qui al centro l'io è il contenuto
19:54principale della scatoletta cranica e
19:58usa queste funzioni fino a qui niente di
20:00nuovo erano solo che questa qui un po
20:02magica
20:06a un certo punto vedrete non so non so
20:08penso che ora a un certo punto vedrete
20:10questa struttura qui è falso questa
20:14struttura si basa su questo qui ci sono
20:17tutta una serie di test altri 7 miliardi
20:22circa sono fuori delle altre teste
20:24ciascuno di questi è un io con queste
20:26funzioni intorno a tutte queste teste
20:29c'è il mondo oggettivo c'è il mondo
20:31reale
20:33qui riconoscete qualcosa di familiare in
20:35quello che appena detto è la realtà come
20:38la sente chiunque vero chiunque senza
20:42eccezione in occidente sente questo e si
20:45dice che l'io a dei contenuti come una
20:49scatola esattamente come una scatola il
20:52mondo è fuori
20:54l'io è dentro come una scatola contiene
20:57qualcosa dei contenuti più o meno
21:00coscienti alcuni contenuti coscienti
21:02altri che sono scesi giuria l'inconscio
21:05ecco questa immagine spero che tra un po
21:07vi apparirà assolutamente ridicola
21:11infondata folle e soprattutto non
21:13realistica allora altra immagine altra
21:19immagine molto vicina a te intima senza
21:24nessuna pretesa di generalizzare tutto
21:27per te
21:29esiste un mondo giusto per te esiste un
21:33mondo il mondo che esiste per te è il
21:39mondo che tu percepisci e il mondo da te
21:44sentito italiano purtroppo il verbo lo
21:48stesso ea diverbi no date percepito da
21:53te sentito da te pensato da te intuito
21:57da te e voluto da te giudicato e date
22:02razionalizzato tu non puoi conoscere
22:05nessun altro mondo all'infuori del tuo è
22:09impossibile il mondo che esiste per te è
22:14la tua ampiezza è l'ampiezza della tua
22:18psiche non è vero che tu sia una
22:22scatoletta dentro un mondo oggettivo
22:24questo è vero pensando ottocentesca
22:27mente a eserciti che si muovono a
22:32contadini che lavorano a generali che
22:36comandano ha reso tutti un'idea
22:38praticamente un po pittorica del mondo
22:41della pittura risorgimentale una cosa
22:43del genere
22:44ecco invece visto da te senza mediazioni
22:48senza senza costruzioni strane nella tua
22:52esperienza personale il tuo mondo è
22:55l'unico mondo che ci sia e per mondo noi
23:00non possiamo intendere nient'altro se
23:02non un attività di sistematizzazione di
23:06informazioni le tue informazioni e
23:11nessuno dall'esterno può entrare nel tuo
23:14mondo e modificarlo perché comunque sia
23:16tu percepire sti
23:18sentiresti penseresti giudicheresti ogni
23:20modifica e la faresti entrare solo se
23:23vuoi che come vuoi
23:25quindi le due immagini questa è
23:27l'immagine tradizionale l'altra immagine
23:31che tu sperimenti ogni giorno senza
23:34bisogno di bibliografia che sarebbe
23:35anche ampio la bibliografia è quella che
23:38tu intorno conosci sempre e soltanto chi
23:41te stesso questa idea cui antichissima
23:45uno dei primi filosofi europei
23:48eraclito scrive per quante vie io possa
23:54percorrere non arriverò mai ai confini
23:57della mia psiche della mia mente tanto è
24:01grande il suo logos cioè luogo sono
24:03parole one greci intraducibili tanto è
24:06grande e l'orizzonte della mente il
24:08cortile della mente che posso vedere
24:10tutti i confini del mondo ma sono sempre
24:12all'interno della mia psiche che quando
24:16dice io ho studiato è per esempio ha
24:18scritto un libro sia una x y che vuol
24:20dire sulla natura geologia terremoti
24:24astrologia chimica atomi prender
24:28scoperti gli atomi greci come sapete
24:30cambiamento eternità destra sinistra
24:33peso rocce animali piante trovi già
24:37bontà mette la sua famosa frase dice nel
24:39mio libro io ho solo fatto indagini su
24:42me stesso e questo vale per ognuno
24:47a questo punto non si può più parlare di
24:48contenuti del liro a questo punto non si
24:52può più parlare di un mondo che tu
24:53percepisci è comunque un mondo cui to
24:55die for me capito
24:59queste cose qui questa questa questa
25:02questa questa questa le controlli si
25:05controlla bene a vicenda questa no
25:08questa qui non è controllata da niente
25:11questo qui è la linea di uscita dal
25:14mondo e tu con questa vedi sempre oltre
25:17il mondo
25:19questa la via che ti porta verso
25:20l'aldilà tra l'altro
25:24l'alt un altro sistema che possiamo
25:26includere cioè il sistema diverso più
25:30antico sarebbe questo le funzioni del io
25:33cioè è una cosa che non può più
25:36particolare senso il presente ma antico
25:38lio viene avere queste funzioni
25:40sensazione sentimento pensiero
25:44intuizione volontà morale ragione io
25:53volontà morale ragione io
25:56cosa cambia cambia una cosa un po
26:00emozionante
26:01allora secondo noi occidentali da
26:06millenni
26:07noi riteniamo che lilo sia il padrone di
26:09queste funzioni queste funzioni abili
26:10scono all'io adesso vi propongo un'altra
26:13idea
26:14l'io è un'altra delle sue funzioni
26:17attraverso il quale un interno entra a
26:20contatto con l'esterno
26:24l'io che cos'è in occidente
26:28l'io è una forma di attenzione di una
26:32funzione che attenzione memoria e un po
26:36l'operatore è quello che film quello che
26:40gli altri vedono e archivia filmer chi
26:43attenzione memoria attenzione memoria è
26:48una delle funzioni ma chi è lì e realtà
26:50io è nome cognome professione storia
26:56passata ruolo familiare sesso tutte cose
27:03sociali il tuo io è formato da queste
27:07cose qui chi sei tu tu sei igor sibaldi
27:11professione scrittore storia passata
27:14l'estate racconto ruolo familiare
27:17fluttuante ultimamente sesso maschile
27:23questo e io forse mi chiedo chi sono io
27:26rispondo solo quello lì
27:29è vero dunque vediamo un po tu sei il
27:35tuo nome o hai il tuo nome
27:41prima che di fare questo esercizio di
27:43strip tease pensate che all'interno
27:46della mente occidentale cioè fino a 40
27:51minuti fa
27:53io era al centro di tutto per ognuno di
27:55noi e questa nelle sue funzioni e lì è
28:00una scala il contenuto di una scatoletta
28:01chiamata cranio all'interno di un mondo
28:03oggettivo
28:06bene adesso vediamo che cosa è l'io
28:09secondo questa idea che ho detto leo è
28:12il centro di tutto verbo essere
28:16vediamo se è vero tu sei o hai il tuo
28:21nome
28:24voi potrete dire no io sono igor e da
28:28quando tu parli che dici io sono loco e
28:31seguito dal tuo nome
28:32chi sei bambino sono il gorino non ti
28:39anno esatto dire o il nome di igor è il
28:43solo chi solo pensa che influsso ha
28:48avuto sulla tua mente questo tu sei i
28:51core e già nell'ottavo secolo avanti
28:55cristo pulisse aveva capito che è una
29:00trappola da cui uscire quando si sente
29:03in trappola da contrada polifemo capisce
29:06che la via d'uscita e non essere
29:08solamente ulisse io sono nessuno quindi
29:12io sono imprevedibile
29:14certo che sei un nome 6 prevedibile se
29:17ti chiami gina a forlì è molto difficile
29:21che tu vinca l'oscar
29:23molto difficile se ti chiami jennifer a
29:27los angeles è tutta un'altra questione
29:33se ti chiami se ti chiami non su google
29:37o se ti chiami tancredi cambia un bel po
29:41la situazione ma questo nome qua è tuo è
29:47roba tua o è di qualcun altro
29:50se tuo racconta di te vero ma te lo sei
29:54scelto tu tu il monumento eri molto
29:58distratto c'era stato questo momento
30:01questo il panico
30:03poco prima del parto quando ho sentito
30:05che parlavano in italiano fuori le
30:09ultime parole all'interno della pancia
30:11sono state io avevo chiesto
30:13dopodiché è stato oppure qui ci sono già
30:17e diceva questa lotta terribile fine
30:20chiese è uscito arrabbiatissimo c'è in
30:23italia e vuol dire che non hai passato
30:28un esame per lei lascerà dies in italia
30:33ecco lingue momento ti dicono ugo numero
30:39però questo nome loro loro semmai sono
30:44ugo tu sei condannato dal tuo nome a
30:49diventare uno a diventare quello che
30:51loro sono usando il verbo essere col
30:53nome ma tu lo sai dentro che tu non sei
30:57ugo forse no forse ormai no forse ormai
31:02quando nel momento di tristezza ma io
31:04chi sono o almeno sono ugo se invece tu
31:11avessi il nome ugo in italia
31:13se tu avessi nome ugo in italia sarebbe
31:16un'altra cosa perché vuol dire che se tu
31:18hai il nome ugo tu non sai dal tuo nome
31:21chi sei
31:23caro non sapere chi sei
31:27dopo dura perché un gotico in piene
31:33proprio 16
31:36io sono e non sai cosa aggiungere e ti
31:40fermi a io sono punto
31:43la sensazione è un po di vertigine che
31:47si aprono troppe possibilità
31:49passiamo al cognome tu sei o hai il tuo
31:52cognome
31:53voi sapete che il gioco funziona così
31:56potete dire noi olio cognome
31:59però se fate un po di conti biografici
32:00vi accorgete che non è vero cognome
32:03l'appartenenza a una famiglia una storia
32:05una tradizione una nazione e tutto il
32:07resto e tantissime scelte della tua vita
32:10sono venute in base al cognome scelte
32:13che riguardavano il tuo essere
32:15sono venute in base a qualcosa che tu e
32:17realtà potresti pensare adesso che hai
32:20soltanto se tu sei essere qualcosa non è
32:26avere qualcosa esempio proprietario
32:29della bicicletta viene rubata la
32:30bicicletta è chiaro che gli dà fastidio
32:33però non è che dal furto lui ha perso
32:35dopo il furto lui è di meno ha di meno
32:39giusto invece non gli rubano bicicletta
32:43lui cade e perde la memoria cade petra
32:46memoria è di meno
32:47lui e la sua memoria sì non certa misura
32:50sì ma non è la sua bicicletta
32:53allora se tu fai delle scelte in base
32:55alla tua bicicletta come sia per
32:56sviluppo la tua vita
32:58capito valga la bicicletta come analogo
33:03del cognome trovato di recente dato vita
33:05in base al tuo cognome
33:06guarda che sono sceso in tante
33:08tantissime con sibaldi non fa queste
33:12cose non si baldi fa queste cose noi
33:17sibaldi il centro ceramica come i pazzi
33:20belli del piano di sopra
33:21ma scherzi quasi the clink con noi si
33:25bagnano poi cognome così sai niente in
33:27realtà dopo di vista pratico che lega
33:29una serie di persone che hanno una
33:30vaghissima somiglianza con te delle
33:33quali tu non sai niente gridi momenti
33:35spesso tristi funerali matrimoni queste
33:38cose vengono per mangiare e poi vanno
33:40via
33:42ecco e ti legano queste cose dunque 820
33:46cristo c'è la questione del nome
33:50parentado 1100 avanti cristo genesi dio
33:56dice d'abramo se vuoi stare con me
33:58lascia la casa di tuo padre
34:01lascia la tua famiglia lascia il tuo
34:03parentado che quel tempo non c'era il
34:07cognome però lascia il legame che sta
34:09lavorando sul tuo presente e sta
34:14determinando presente pensando cioè
34:17facendo di pensare che tu sia il tuo
34:19nome e cognome
34:20quindi io sono igor sibaldi è questa una
34:24trappola
34:25capisci perché se sono altrettante
34:28privazioni di te per una persona che sta
34:31cercando di essere veramente se stesso
34:32dire io sono italiano
34:36pensate a questo punto che effetto fa è
34:39una qualità è un ampliamento poi alla
34:42limitazione la limitazione
34:45io sono solo italiano io sono solo
34:48tedesco io sono solo francese
34:52se tu dicessi o la nazionalità francese
34:54è tutta un'altra cosa io non sono
34:57italiano la parola italiano non dice
35:01niente di me
35:02a meno che io non mi sia sforzato da
35:05decenni di diventare italiano soltanto
35:08invece di essere mondiale lo stesso vale
35:13per il nome cognome ecc almeno sono
35:16qualcuno certo della dichiarazione dei
35:19redditi per il libretto della macchina
35:22per la carta identità che gli dice
35:24questa cosa all'interno della civiltà tu
35:28sei un io e va bene che l'io sia questo
35:31che sia la realtà per te invece stiamo
35:34accorgendo è qualcosa che si chiama io è
35:36una funzione sociale
35:39a questo punto capito dove stiamo
35:41arrivando all idea che se li è una
35:43realtà queste qui sono le funzioni
35:45dell'io célio è una funzione tra le
35:50altre di chi
35:51è questo il punto non c'è più questo è
35:56un pronome non hai un altro né per
35:57indicare te stesso se lo perdi non c'è
36:01più un pronome che indicate dentro di te
36:06non c'è più è preoccupato questo
36:09questo è il prodotto di una serie di
36:11compromessi sociali nome cognome
36:14professione io sono l'avvocato io sono
36:17un dottore certo quante lo dicono e
36:21pensano di esserlo non si accorgono che
36:25stanno facendo esistere il tipo
36:29antropologico dell'avvocato del dottore
36:32che esisterà anche senza di loro
36:35una volta morti loro non è che il
36:37dottore scompare capisce una volta morto
36:41i cordone che il suo nome muore con lui
36:43ce ne sarà un altro di igor altri ce ne
36:46sono di sibaldi non ne parliamo
36:48non è lui
36:51però ho visto da nel modo occidentale
36:54lui è igor sibaldi di professione di
36:56scrittore che a queste funzioni e il
37:00mondo gli gira intorno professione
37:03inutile che mi dilungo avrete già
37:05intuito storia passata storia passata
37:08importante la maggior parte di noi
37:10specialmente dopo il 1900 ma in realtà
37:14anche dopo il 1800 e convinto di essere
37:18la sua storia passata
37:20se una persona realmente interessata a
37:22te ti chiede tu chi sei tu gli racconti
37:24dove ti sei laureato
37:25tu hai fatto elementari cosa hai fatto
37:28negli anni 60 gli anni 70 e gli anni 80
37:30e 90
37:31tutte cose passate dc questos quando
37:33fini di raccontare se l'ato di calcolo
37:35ascoltando 12 questo sono io ed è
37:40falsissimo eventualmente era il verbo
37:45giusto era o è stato però questo non sei
37:49affatto to questi son cose che tu hai
37:51archiviato la memoria ai ai
37:55come può una cosa che hai agire sul tuo
38:00essere lato bicicletta magistrato essere
38:04certo e per la pace parte delle persone
38:07quell'abitudine è tutto tutto quello che
38:10sono
38:10a te non avete idea di quante persone
38:12che voi conoscete che sono il loro con
38:14nome cognome professione storia passata
38:16dallo psicanalista una va rivelare se
38:19stesso e racconta solo la sua storia
38:21passata
38:22non parla mai del suo futuro e il suo
38:26presente per lo psicanalista è tutto il
38:29suo passato piccolissimo presente
38:34rispetto un gigantesco passato suo della
38:37sua famiglia dei nonni della sua storia
38:39passata sua e di quella dei parenti è
38:42però per l'occidente questo funziona la
38:45nostra realtà si basa su questo nome
38:48cognome professione storia passata ruolo
38:51familiare io sono la mamma a questo non
38:56si tocca
38:56a questo numero tocchi io sono una mamma
38:58non ne parliamo io sono mamma e basta
39:02lui è il papà io sono il figlio quel
39:06verbo essere sembra forte vero
39:08fortissimo ma è vero che lei e la mamma
39:11allora perché i saggi sim i napoletani
39:14dicono viene vendi la mamma non dirlo a
39:19me di la mamma a quello che tu pensi a
39:22quello che a quelli che tu chiami mamma
39:24e che io interpreto adesso per te non
39:27dirlo a me non me ne frega niente di
39:30glielo alla mamma che sto interpretando
39:32dopo vado eccesso di essere a tua mamma
39:35sto facendo e alla ragione certamente
39:38ragione tra l'altro pensate la
39:41differenza tra una persona che dice io
39:42sono la mamma è una persona che dice io
39:45faccio la mamma quale delle due mari e
39:47migliore secondo voi io sono la mamma
39:52quella può anche essere la protagonista
39:54di balocchi e profumi mamma morgan la
39:58bambina mentre pieni di pianto gli occhi
40:00per la tua piccolina non comprima i
40:02balocchi mammato compie soltanto profumi
40:05per te
40:08poi la bambina come sapete la canzone
40:11sta male no attesi a quel tempo
40:13galoppava allora la mamma pentita corre
40:17a comprare quei balocchi
40:18ma quando torna la sua piccolina già
40:20socchiude gli occhi piange la mamma
40:23pentita stringendola il quorum capito
40:26ecco potrebbe è l'unica l'unica canzone
40:29che esiste nel mondo contro la mamma non
40:31c è nessun altro tutte le altre se la
40:35mamma è sacra così come il cane ma il
40:37caso c'è una canzone contro il cane
40:39contro i gatti in senato alle 4 il cane
40:42non c'è il cane mamma sono sacri ecco
40:46salvo che per gaeta che quello scritto
40:48questa canzone che autore del piave
40:50mormorò tra l'altro e di altri degli
40:54anni venti e anni 10 20
40:57comunque la mamma è sempre la mamma
41:03falsissimo una mamma che sempre la mamma
41:06è una che può anche non fare mai la
41:07mamma tanto lo è d'accordo e se tu sei
41:12un figlio si dà il caso che non puoi mai
41:14smettere tutta la vita di essere un
41:16figlio se tu invece hai il ruolo di
41:22mamma un ruolo di figlio o anche
41:23un'altra cosa devi dimostrare che ce
41:26l'hai ce l'hai finché lo vuoi poi
41:30mollarlo come in qualsiasi cosa che hai
41:32e nel frattempo puoi rifiutare la
41:35inutile consolazione del pensare che
41:39essendo il tool la mamma o il figlio tu
41:41sappia chi sei perché né il termine
41:44mamma né il termine figlio né il termine
41:47nome nel termine cognome del termine
41:49avvocato la tua storia passata dicono
41:51niente di te subito.it è veramente te
41:55però questo punto è proprio personale
41:57non servono più
41:59tra un po li perderemo del tutto dieci
42:01minuti
42:02manca il sesso allora sesso
42:06naturalmente a questo punto uno dice
42:08vabbè ho capito non provo a dire io io
42:12so io ho il mio sesso giusto e
42:15linguaggio popolare mi viene incontro
42:17perché fin dalla prima adolescenza
42:20ho sentito rivolto a me o ad altri
42:22compagni di scuola la parola espressione
42:24me la dai
42:26se me ne dai vuol dire che ce l'hai poi
42:29te la rido dipende quanto tempo dopo
42:33però magari subito però poi te li do è
42:36una cosa che hai il verbo dare nel senso
42:40attenzione però degli inganni più
42:42tremendi che ci sono perché si dà il
42:44caso che di queste qualità l'unica che
42:48abbia a che fare con l'estero è proprio
42:51il sesso inteso però come piacere e
42:53desiderio eccetera non in senso come
42:56genere di appartenenza o come organo il
42:59sesso come tuo modo di cercare il
43:02piacere
43:02non per niente c'è quel comandamento
43:05nella tutte le i comandamenti bra ci
43:09sono modi per scoprire quello che c'è
43:11dentro di te al di fuori di questo che
43:14mi in ebraico si chiama israele
43:17ascolta israele il tuo dio e uno non
43:22esiste su dio ascolta israele non dice
43:25ascolta ascolta natal invece ascolta la
43:29tana il vice ascolta iesus yusuf dice
43:35ascolta israele non mi interessa il tuo
43:37nome
43:39non sto parlando con te io sto parlando
43:41con il tuo israele israele che come
43:45sapete una parola composta vuol dire
43:47quello che è in te è più di un uomo e
43:50non è ancora dio
43:52quello che invece più dio iss vuol dire
43:55io ebraico individuo vuol dire andare
43:59fuori è il vol dire di no
44:02israele è una specie di elemento
44:04intermedio tra il tuo io e l'infinito
44:06per arrivare a questo a quello che sei
44:09davvero sono tutti i vari comandamenti
44:11possono essere interpretate
44:13con intuizione solo con l'intuizione e
44:18quando si dirà il comandamento non con
44:20me tradotto ipocritamente vagamente
44:22vaghissima mente non commettere atti
44:24impuri non addirittura non furono
44:27fornicare vede che molto varia la
44:29traduzione perché non ti dice non
44:32commettere i seguenti atti tira fuori
44:35una categoria dicendo impuri lasciando
44:37poi a sacerdoti decidere cosa è puro
44:39cosa in puro e nel comandamento chiuso
44:42quando e non rubare non rubare non
44:44uccidere non uccidere non dire falsa
44:46testimonianza
44:47erano le tre atti impuri si sente che
44:50vaga in ebraico moderno e non
44:54prostituirsi in ebraico antico ancora
44:57più chiaro e vuol dire non trattare il
45:01tuo piacere come una cosa che hai
45:04sottointeso perché tu la sai se tu
45:09tratti il tuo piacere come una cosa che
45:12hai perdite perdite non puoi darla
45:17perché la 6 cioè niente ti dai ma non la
45:21dai
45:22mi seguite ecco pensate la distanza
45:26enorme
45:27da questo punto di vista che c'è tra
45:29questo comandamento è la normale pratica
45:32se su al professionale occidentale e tu
45:36puoi benissimo darla perché non la 6
45:40pensa il mondo in cui tu l'hai qualcosa
45:46che tu sei tra trasformano in tuo
45:48possesso alienabile parate che brutta
45:53come cosa perché il passo seguente e
45:57dammi la tua vita
45:59vieni a lavorare da mani fabbrica dammi
46:02la vita dammi 8 9 ore al giorno
46:05gli altri debitori posati o comprare le
46:09cose che ti dò io e mi dai tra vita per
46:12tutta la vita vera dai tanto ce l'hai
46:15capite
46:17questo è il secondo passo del mela dai
46:19sessuale
46:21invece tt farlo credere che tu sei nome
46:24cognome queste cose siano to nome
46:28cognome professione storia passata ruolo
46:31familiare e queste cose sono
46:33inalienabili
46:34non avrai altro ruolo né fuori il tuo
46:38mentre alienabile è una cosa che per te
46:41è autentica pensate che trappola
46:42micidiale questa trappola qui è quella
46:45che tu quando parli che a mio
46:49la ragione a questo punto iago a dire io
46:52non sono io io non sono io io non sono
46:57io io sono io
47:00io non sono io il gioco di parole
47:02tragico perché essa questo punto sapendo
47:06che io vuol dire in occidente nome con
47:09dentro di te c'è qualcosa perché tu non
47:12hai un pronome per indicare questo
47:15qualcosa non sappiano come chiamarlo
47:17questo qualcosa e fuori non c'è più
47:20questo non c'è più questo qua c'è un
47:25mistero
47:26questo mistero e fuori del mondo alt
47:31ripeti un po dopo quello che c'è di più
47:35autentico in me è fuori dal mondo
47:40quindi parlando di metafisica si parla
47:42di me davvero giusto
47:46ah sì
47:49quindi al di là non è un pò imposti
47:51curioso come dopo che muoio in un certo
47:53senso sì nel momento in cui nel senso
47:57ebraico di morte per esempio morte è la
48:00stessa parola che ne braico attivo il
48:01dire cambiamento quando per esempio dice
48:05dio non mangerai questo frutto dice se
48:09mangi
48:09tradotto male invece se mangi questo il
48:12frutto quest'albero morirai
48:13la traduzione esatta è puoi mangiare il
48:16frutto di quest'albero solo se mori
48:18prima di mangiarlo cioè se tu smetti di
48:22essere il tuo io che tra l'altro in
48:24ebraico il termine giusto nella bibbia
48:26sarebbe questo adam adam se tu vieni
48:33fuori dal tuo adam allora puoi entrare
48:37nella crescita della conoscenza del bene
48:39e del male fuori dal mondo e qui è come
48:44se impararsi l'inglese con la differenza
48:47che non impari solo un'altra lingua
48:48impari a pensare fuori dal mondo che
48:52fino adesso è conosciuto
48:54verso dove a non si sa dopo lo scopriamo
48:56in un territorio in cui comunque ti
48:59muovi solo con intuizione e
49:02immaginazione che rientri è chiaro fin
49:06qui mondo nel mondo ecco a questo punto
49:10vi accorgete che non è più autoanalisi
49:14questa è l'analisi del io non è più
49:18autoanalisi è solo analisi del tuo io
49:21che non sei tu ma come chiamo allora
49:26quella cosa che sono quando dico mio a
49:30cosa mi riferisco è il linguaggio
49:32notista dietro a questo punto il
49:35linguaggio nati sta dietro i linguaggi
49:37sono comunque limitati tutti tu hai più
49:41parole rabbia hanno detto di una lingua
49:43a questo punto il linguaggio notista più
49:46dietro
49:46devi fare dei generi parole comunque
49:48simbolici estranei per riuscire a
49:50parlare di cose che sono per te le più
49:52autentiche che ci siano e che sono tutte
49:55quante al di là del mondo che queste
49:57facoltà farlo esistere compreso questa
50:02invece il mondo è qualcosa che è fatto
50:06esistere da queste tutte queste facoltà
50:09dicevo sono controllabili si sa come
50:14funzionano salvo questa che chiameremo
50:18civici competence without comprehension
50:26un'espressione di darwin
50:28bellissima la roux in bellissime sue la
50:32scrivo quando arrivano la saper fare e
50:36senza sapere come però l'italiano che la
50:40lingua un po cortina per certe cose
50:42pieno una definizione lunga in inglese
50:45meglio competence without comprehension
50:49e darwin dice la natura si evolve senza
50:54sapere come l'albero sa mettere delle
50:58radici eccezionali l'albero sa mettere
51:02delle radici eccezionali
51:04nessuno sa metri ci riprova attualmente
51:06dice lui
51:07l'albero fa delle radici meravigliose
51:09l'albero non sa come fa il leone che va
51:14all'attacco della gazzella e riesce a
51:16prenderla se poi gli chiedi come hai
51:18fatto a parte che non ha bisogno di
51:20parlare del momento però non ci pensa
51:23non ci pensa lui ha una competenza senza
51:26comprensione a competence without
51:29comprensione la gazzella che riesce a
51:32sfuggire al leone pure non ha capito
51:37come ha fatto se avesse capito sarebbe
51:40morta si sarebbe fermata a capire capito
51:45compete noi praticamente quello non
51:49dicono gli inglesi competence without
51:52awareness italiano a termine giusto
51:55sarebbe competenza senza consapevolezza
51:59perché in italiano purtroppo come sapete
52:02la parola con la parolina il prefisso
52:05con c'è in tutta una serie di parole che
52:08indicano un rapporto col mondo
52:11conoscenza consapevolezza condivisibile
52:15consenso construire comprendere con cosa
52:20pensi voglia dire con se non con conti
52:25con un altro gruppo di persone a cui
52:29l'io sociale è legato allora competence
52:35without compression vuol dire che sono
52:39quelle facoltà che tu usi senza essere
52:42consapevole di come le usi è quella
52:45rappresentata tutte le volte che nelle
52:48tre volte che nelle fiabe trovate
52:51qualche genio quello lì sono sempre
52:54metafore dell'intuizione
52:55dell'immaginazione delle facoltà civici
52:58avete capito ma colta competence without
53:02compenso dipende talento vuol dire
53:10praticamente talento vuol dire dotazione
53:15soldi capitale iniziale una bella
53:19metafora vuol dire capitale iniziale che
53:21ti è stato dato allora adesso vi pongo
53:25un primo problema di carattere
53:26filosofico per avvicinarsi a questo
53:28territorio che poi cominciamo usare
53:30l'intuizione poi il corso ma è continuo
53:32ma inizi sono tra una serie di
53:33precisazioni di carattere filosofico in
53:35cui si smonta tutto quanto l'ambaradan
53:39smontato fia adesso veloce le tue sci
53:41fuori e di quello che vedo vedo solo io
53:45allora c'è una ragione quindi del tempo
53:47di delfi che dicono accorgi di che tu
53:51conosci sempre te stesso
53:53i nostri sei auto ne conosce quindi se
53:58tu vedi fuori c fuori che vede il
54:01colosseo una certa luce tu non vedi il
54:04colosseo dove di quello che per te
54:06rappresenta il colosseo quello che nel
54:08tuo mondo e colosseo quello che tu pensi
54:11senti percepisci vuoi giudichi
54:14intenzioni come si dice
54:18intuisci come colosseo che diverso a
54:21colori da un altro ha tra l'altro sapete
54:25che di bondi ce ne sono almeno due del
54:27mondo c'è il mondo tuo e il mondo degli
54:31altri quindi qui dove devo scrivere una
54:35prima cosa allora il termine adam che
54:38noi useremo molto ha un significato che
54:42non vi aspettate
54:44voi pensate che adam siano sicuro che
54:47pensate questo lo pensavo anche io fino
54:48a cinque mesi fa allora poi pensate che
54:51ha da non significhi individuo tensione
54:55è fatto così questo questo questa parola
54:58e geroglifico e ogni geroglifico ogni
55:02lettera vuol dire significato preciso
55:04come una formula come h2o allora aleph
55:07vuol dire centro di cento e di dame da
55:14vuol dire circolazione circolazione
55:20qualcosa che si è poi così l'immagine
55:22del fiume che si ramifica e questo
55:25quindi un confine qualcosa che si muove
55:27all'interno di un confine da pozzi
55:30ficcare anche sangue ma non il sangue
55:33come gocce di sangue come circolazione
55:36sanguigna all'interno del corpo da posi
55:39ficcare anche atmosfera circolazione
55:42dell'aria all'interno dell'atmosfera
55:43dame può significare valuta valuta nel
55:48senso nella area commerciale italiana
55:52diciamo europea gira l'euro circola
55:55l'euro che dice no e dame che cos'è
56:01è una circolazione che ha un centro
56:04nell'uomo dell'umanit in esemplari della
56:08specie umana è praticamente quella che
56:11noi chiamiamo coscienza mente cosciente
56:16ossia adam ball dire mente cosciente
56:20mente cosciente attenzione noi abbiamo
56:23detto però che la mente si esprime in
56:26tutto il mondo che sta percependo ci
56:30siamo fino acquisiti d'accordo su questo
56:32ciò che mondo che vede un'espressione di
56:35te allora adam bull dire sì a mente
56:37cosciente sia mondo mondo si può
56:43riferire al singolo individuo si può
56:46riferire a gruppi c'è per esempio la
56:49dame dei romani latam dei romani ha come
56:55centro una poco un gruppo di popolazione
56:57che si chiamano romani che condividono
56:59cerminara determinate situazioni e hanno
57:02un punto di vista sulla realtà molto
57:03romanesco c'è la dame degli arabi
57:06siriani ce la danno degli arabi libanesi
57:09celadon degli ebrei
57:12c'è la dame di qualsiasi disciplina la
57:14dame della scienza ladro della filosofia
57:17l'alano della matematica
57:25no sono questi adam
57:30il miglior bauletto questi sono a down
57:33chiusi orizzonti chiusi ogni orizzonte è
57:38un modo di pensare ogni orizzonte un
57:40mondo i mondi sono possiamo dire sono
57:44due quelli che tu sperimenti c'è il tuo
57:47mondo del tuo adam e c'è il mondo degli
57:50altri adam che possono essere altri
57:54individui tutti quanti tesi insieme o
57:56gruppi o stati o gli europei e
57:59occidentali ogni mondo abbiamo detto è
58:03il risultato di un sistema di un
58:06attività di elaborazione delle
58:08informazioni
58:08tu elabori le informazioni che ha
58:11ricevuto guardando quello che percepisce
58:13a tuo modo loro nella brano modo loro il
58:17tuo mondo il tuo il loro e loro ci siamo
58:20però non c'è un mondo solo tuttomondo
58:24tuo il mondo il loro
58:35dell'esistere aspetta perché è viene
58:37alla pagina subito dopo resistere
58:39resistere un concetto difficile e ci
58:42arriviamo
58:44allora anam e adam la cosa
58:47interessantissima su cui vi esorto a
58:49riflettere un attimo è che il mondo di
58:52tutti gli occidentali dell'adam
58:55occidentale per quanto grande sia o il
58:58mondo dell'umanità se vuoi e il tuo
59:01mondo personale solo diversi perché un
59:06conto è il numero della board di
59:07informazioni che la bollitura mode
59:09quello elabori to loro nel aprono modo
59:11magari più vasto
59:12però sono quantitativamente uguali
59:18questo importante il tuo mondo è grande
59:21come loro e il loro mondo non può
59:27influenzare il tuo mondo a meno che tu
59:29non lo voglia per esempio loro dicono
59:36c'è l'uguaglianza tra gli uomini
59:39tu dice va bene loro dicono c'è
59:41l'uguaglianza tra gli uomini di europei
59:46io non accolgo questo io raccolgo il
59:48fatto che per loro c'è l'uguaglianza
59:50degli uomini terreno oppure loro dicono
59:54che i neri sono inferiori
59:56io no quindi non entra in me c'è stato
60:00di non entrambe qualsiasi valore del
60:03mondo esterno
60:04entra in testa tu lo vuoi questa è la
60:07prima parte tra poco continua questo
60:08argomento diventa molto pericoloso se
60:12comunque dai sostenete in mente che il
60:13tuo mondo
60:14adam e tuo il mondo fuori degli altri è
60:19il loro mondo quello è più elaborato il
60:22tuo magari meno elaborato ma sono uguali
60:25quanto attivamente quantitativamente
60:27perché tutti e due includono tutto è il
60:31tuo di per sé è più forte del loro anche
60:35se poi nella pratica questo non avviene
60:37nella pratica tua tutti sottomette alla
60:41don degli altri capito questo è l'anno
60:44la dame e attività di produzione e di
60:48recente
60:49bene adesso vi chiedo abbiamo detto
60:53prima di sfuggita che l'intuizione è uno
60:56dei modi di scoprire la verità no andare
60:59oltre non era del tutto esatto diciamo è
61:03un modo per esplorare la realtà
61:11voi sapete la differenza tra area verità
61:13e realtà è un è un punto importante che
61:25nessuno dà mai trasmesso nota mai
61:27spiegato ne sono sicuro al mille per
61:29mille
61:31la maggior parte dei tuoi conoscenti
61:32anche la persona che è seduta accanto a
61:35te pensa che è vero e reale siano
61:40sinonimi adesso vi invito a riflettere
61:43su questa cosa
61:45nelle lingue di tutto il mondo compreso
61:47l'italiano
61:48la realtà è l'aspetto visibile della
61:53verità la realtà si vede attraverso cioè
61:59la verità si vede attraverso in realtà
62:03praticamente esiste la lingua italiana
62:07la lingua italiana a quella corretta è
62:10la verità della lingua italiana la
62:13lingua italiana correttissima che la
62:15verità della lingua italiana
62:17tu in giro non la senti mai tu senti dei
62:21linguaggi di italiani i linguaggi sono
62:24la realtà della lingua italiana
62:28l'italiano è la verità dei linguaggi
62:32questo paragone regge abbastanza bene il
62:35mondo è la realtà che tu vedi di una
62:38qualche verità
62:41secondo la nostra scienza dell'occidente
62:43sono uguali
62:46la realtà è la verità e non c'è altro
62:50via via ci stiamo accorgendo però dalla
62:53pagina precedente che forse non è vero
62:57che quello che tu produce attraverso le
63:00tue percezioni secondo il tuo io sociale
63:03in modo che da bene al tuo io sociale
63:06forse forse non è la verità è una realtà
63:13ti accorgi di questa differenza quando
63:16comincia a muoverti anche oltre la
63:18realtà realtà che si chiama fisiche in
63:22in greco
63:24siamo a fisiche in greco e quando tu
63:27comincerà a entrare in quasi una
63:29metafisica tu cominci a scoprire la
63:31realtà allora altro punto di vista che
63:34vedi ma guarda la realtà come non
63:37somiglia la verità la verità però è
63:41diversa un esperimento che puoi fare
63:44comunque a casa tua
63:46guardati allo specchio con accanto una
63:47persona che ti vuole bene e tu pensi che
63:52fin adesso si era pensato che l'immagine
63:54che tu e nello specchio sia fiat uno
63:59ecco la persona che ti guarda allo
64:00specchio guardate e guarda allo specchio
64:02rimarrà molto colpita dalle 9 ai grandi
64:06differenze tra la tua immagine allo
64:08specchio e l'immagine questa persona
64:11avete quando guardate dice ma siete
64:13diverse tutte lo specchio tu hai il naso
64:16un po storto la realtà no
64:20nello specchio i tuoi occhi non sono
64:21fatti questo sono diversi in realtà
64:24capito ecco la stessa sensazione sia
64:28quando comincia a guardare la realtà dal
64:31punto di vista della verità cioè da
64:33fuori invece fuori
64:35l'intuizione si muove nel campo della
64:38verità le altre facoltà si muovono nel
64:43campo della realtà
64:45l'intuizione hai una civici le altre
64:49facoltà sono
64:50chi ci compete scoprire adesso si no
65:05una no perché come vedremo 123456 è una
65:13caratteristica della realtà i numeri
65:16sono solo lì fuori non c'è il numero
65:19questo qualcuno suggerisce quando dice
65:21di una trinità è uno e trino e modo di
65:24fargli in modo farti capire che guarda
65:25quando segnano il territorio di dio non
65:28valga una certa differenza cioè non puoi
65:32discutere di numeri qui gli youth degli
65:36indiani dicano tutto è uno questi giochi
65:40numerici che indicano un po indicano un
65:42limite
65:44dunque con l'intuizione ignoriamo là
65:46fuori aspetta aspetta aspetta per fare
65:50dell'intuizione che è bene ma allora io
65:53sarebbe stato che la realtà fosse
65:54l'esistente lo equipariamo
65:58dell'esistente
66:01voi cosa pensate che significa esistente
66:0640 è che stiamo parlando di cose che vi
66:08riguardano molto da vicino perché tu
66:11esisti
66:12si dice che dio esista e altre di chrome
66:14o dio non esiste pro tu esisti esisti
66:18talmente che tu puoi decidere se dio
66:20esiste non esiste se ci credi esiste se
66:23non ci credi non esiste giusto tu esisti
66:26però non puoi dire che tu credi in te
66:29vero
66:31cioè tu ci sei cioè se io da un calcio
66:35quel tavolino lì mi faccio male quindi
66:36ci sono software go su software go su 15
66:43sono esisto
66:45ci sono dunque cosa ci ha detto ci sono
66:48dunque esisto no hai detto soffro ergo
66:52sum come lo traduce in italiano
66:56niente che soffro dunque esisto
67:01naturalmente tutti ci aspetta quindi
67:03stiamo allontanando il territorio reale
67:05in cui le cose sono cosi mentre un
67:07direttorio della verità dove sono solo
67:09le parole che ci aiutano e giusto che tu
67:13dici essere ed esistere sono stessa cosa
67:16perché allora non capisco perché
67:19esistono due parole per dire due cose
67:23per dirne una
67:28ecco condire esistere nel suo
67:31vocabolario esistere viene da questo ex
67:35sistere sistere è un frequentati vo del
67:42verbo stare in latino esistere come
67:48persistere insistere desistere
67:52consistere il prefisso stabilisce il
67:55modo in cui questo qualcosa sta consiste
67:57sta con altre cose
68:00persiste tali tanto insiste tali tanto e
68:05vuole arrivare al dunque eccetera ex
68:10sistere ex che vuol dire fuori ex
68:15sistere vuol dire sta fuori qualcosa che
68:20sta fuori che sta fermo fuori perché sta
68:24qualcosa sta perché c'è qualcosa che sta
68:26fuori con il dire che sta fuori da cosa
68:30sta fuori risposta da tutto il resto è
68:34tutto il resto cosa fa tutto il resto è
68:40capito allora essere come noi useremo
68:45qui che sarà uno strumento importante
68:48essere vuol dire qualcosa che è che
68:53magari non esiste ma che è per esempio
68:56dentro di te c'è un talento che non
68:59pensano speri che ci fosse questo lento
69:03è dentro di te però non esiste non lo si
69:07vede da fuori
69:09tu puoi farlo arrivare all'esistenza tu
69:14puoi esporlo poi ex onere questo talento
69:25qualcosa che esiste è qualcosa che ex
69:29posto e tira e messo fuori fuori da cosa
69:34vuole tutto quello che tu vedi il
69:37firmamento il firmamento è un solo punto
69:40vedi alpha centauri perché sai com'è
69:42fatta alpha centauri la tua attenzione
69:45le tue parole fanno esistere per te
69:48alpha centauri nel momento diventa più
69:50vicina alla tua attenzione tutto il
69:51resto tutto resto diventa sfondo e alpha
69:55centauri diventa la tua
69:56il punto principale della tua attenzione
69:58fino a che ci pensi alpha centauri
70:00esiste quando smetti di pensarci la fa
70:04centauri è capito dio esiste problema ci
70:12sono le prove dell'esistenza di dio dio
70:14esiste o dio e gli angeli diciamo di
70:21soggetti per passo la cosa più facile
70:23gli angeli per quello che riguarda me
70:27non esistono in occidente
70:31esistono degli angeli certe immagini e
70:35leggendarie però quelle che si
70:37chiamavano angelo nell'antichità che
70:39sono in testi importantissimi accidente
70:42non esistono perché non sono tirati
70:45fuori non sono emessi fuori
70:48domanda aspetta allora non c'è niente
70:52che esiste di per sé è giusto tutto
70:57quello che esiste esiste per qualcuno sì
71:00ho capito adesso perché adam è un mondo
71:04che è fatto esistere da te giusto mentre
71:08la dame degli altri è fatto esistere
71:11dagli altri e fuori cosa c'è
71:15lo scopriremo però sicuramente quello
71:18che c'è è metafisica rispetto
71:21all'esistere e al di là rispetto
71:22resistere quindi quando si parla
71:25dell'aldilà in realtà in questo modo si
71:28para di quello che c'è davvero
71:29[Musica]
71:30e quello che esiste cioè se tu mi
71:34racconti per esempio non so che fuori
71:40nevica e mi si mi descrivi dedicato per
71:44me comincia a esistere nevicata che
71:47pronuncia per esempio sono delle parole
71:51che esistono e che non sono che
71:54determino la realtà però per esempio
71:56pensate in natura due parole la parola a
72:00fare e la parola errore esistono perché
72:07tu le fai esistere appare piana pro
72:11errore
72:12apro l'errore esiste perché tu la fa
72:14esiste il tuo a il coach ed eroe la fa
72:16esistere in natura c'è l'errore cioè di
72:23qualunque qui in un bosco può vedere un
72:25singolo errore in un gatto puoi vedere
72:30un qualunque errore in un gatto
72:32resistere non c'è però per te esiste e
72:38pensa a questa esistenza come ha
72:40rovinato la tua vita
72:47e non è che non esiste non esiste cioè
72:50di per sé non esiste per te
72:54ormai lo può togliere ma questo che
72:56faccio è sbagliato e ha prodotto questa
72:59parola tutto un sistema per cui per te
73:03ormai inevitabilmente per sempre
73:05esisteranno cose giuste ed errori che
73:09non te ne puoi piu togliere e molto
73:10funziona questo modo e tu ormai
73:12cominciato a funzionare così mentre nel
73:14mondo queste cose non ci sono nel mondo
73:17diciamo fuori il mondo non gli uomini
73:20chi o che cosa ha fatto esistere
73:23l'errore nel tuo mondo parola la parola
73:30neve fa esistere affari esteri al ponte
73:35sì
73:37lo dice il vangelo di giovanni in
73:39principio era il verbo e il verbo era
73:44presso dio e il verbo era dio e tutte le
73:48cose venute l'esistenza sono venuti
73:51resistenza attraverso di lui che
73:53attraverso il verbo attraverso il verbo
73:56è niente di ciò che è venuto resistenza
74:00è venuto resistenza senza di lui cioè
74:02senza il verbo ma la luce era la vita
74:07degli uomini e la luce splende nelle
74:10tenebre terreno la nostra focato questo
74:12i primi versetti maggiori due anni
74:16precisissimo è precisissimo di solito lo
74:19si interpreta dicendo che il verbo è
74:21gesù che era un nome di battaglia di
74:23gesù
74:26sugar ray robinson e lo chiama gesù
74:30verbo dio nella boxe in paradiso e c'è
74:34un gesù verbo di ecco un verbo ma nel
74:37senso io faccio il nono tempo un latino
74:40della parola e tutti quanti veramente un
74:43equivoco gigantesco tutti quanti dicono
74:45che figata
74:46in principio c'era il verbo con la
74:50parola che faceva esistere tutto la
74:52parte non capisco perché la parola
74:54presso dio e la parola c'è la parola
74:57davanti a dio e la parola era dio questo
74:59hanno capito bene però di resistere
75:01anche dio e qui si impappina sims
75:03imbrigliano in coin cose teologiche
75:06strampalatissimi e non avete un'idea
75:10confondono il verbo con logos per
75:12esempio che era il nome di principio
75:15dell'esistenza secondi c'è gli scettici
75:19gli storici e fare un po di confusione
75:24leggetelo così prima che ci fosse gesù
75:29prima dei vangeli c'era la parola c'è
75:35una parola valeva la parola la parola
75:39era uno schermo tra te ed io anzi
75:44diciamo pure che anche dio per te era
75:47una parola e tutto quello che prima di
75:51noi discepoli ha cominciato a esistere e
75:56l'ha fatto esiste le parole e non esiste
76:00niente che non sia stato fatto esistere
76:02la parole ma c'era negli uomini anche la
76:06luce che non era la parola vedere
76:10esplorare la luce che va oltre e la luce
76:15splende nelle tenebre delle parole e le
76:17parole non sono riusciti a fermarla
76:20questa traduzione giusta non vista che
76:24però costa sentite che filano
76:27ecco cosa vuol dire questo
76:29in pratica vuol dire questo che quando
76:31tu esci di qui qui sei un po in uno
76:35stato pre trans non hai mangiato la voce
76:41si muove in quel modo lì cesta luce un
76:43po così far gol e fa freddo qui quando
76:46esci quello che vedi non è il mondo
76:49mango cabo lario tu vedi soltanto quello
76:54che a parole che ti indica che il cric e
76:57che ti fanno esistere quello che vedi
76:58poi vedi la casa la finestra il fiorista
77:01la saracinesca e di solo quello di nelle
77:05parole le parole fanno esistere per te
77:08il mondo le parole degli addams anno
77:11esiste nel mondo e dame nel tuo
77:13linguaggio che valore che tutte le
77:15parole fa esistere il mondo domanda ma
77:19tu prima è detto che noi sappiamo più
77:22parole della nostra lingua
77:25non ho più parole davvero più cose da
77:27dire di quanto le dicono le parole
77:28nostra lingua a e quindi noi conosciamo
77:31più mondo di quello che percepiamo brawn
77:35brawn è il motivo per cui la musica
77:39piace a tante persone perché la musica è
77:43un linguaggio non di parole che fa
77:47esistere delle cose che le parole non
77:49riescono a dire in realtà l'arte è così
77:53cioè qualsiasi è solo al pittore
77:56mediocre solo il pittore mediocre che
78:00dipinge quello che sa di un albero
78:05pittore mediocre sa che l'albero è fatto
78:07uso equino perché lo sa però se devo
78:09dire l'ha sentito dire l'ha letto le
78:12parole farnesi stereotipo di albero
78:14occidentale
78:15certo il persiano alle sue parole
78:18persiane e l'egiziano le sue parole
78:20egiziane il cinese le sue palle cinesi e
78:23ognuno c'ha il suo tipo di albero già e
78:25tu dipingi quello che la parola albero
78:27dice già pittore mediocri nessuno ti
78:30compra un quadro non interessa nessuno
78:32invece è una persona che dipinge sul
78:35serio sta dipingendo quello che lui fa
78:39esiste
78:40dell'albero in quel momento che sta
78:42scoprendo dell'albero se lo potesse dire
78:45in parole non dipingerebbe lo di
78:48reagirebbe una frase ecco l'arte con
78:52into l'intuizione 1 del territorio
78:54l'intuizione un'arte nel senso che quel
78:57arte cosa vuol dire credo dire arte
79:00portarti portarti avanti l'opera d'arte
79:05di porta la parola sanscrita are vuol
79:09dire guidarti e dovetti guida l'arte
79:13fuori fuori da cosa dalle parole spetta
79:20allora io vivo in un modo di parole sì
79:26però cio le frasi è sì è vero
79:31bravo bello dizione le frasi notificano
79:35un processo le parole per esempio c'è la
79:37parola lasciare
79:41ecco però lasciare lo so cos'è io lo
79:45lascio dicendo io lo lascio non capisco
79:54cioè non lo lasci andò molli lo pianti
79:59gli lasci permette di fare gli permetti
80:03la frase intera dimostra quello che vuoi
80:07dire con la prova a lasciare a quindi il
80:10mondo viene fatto esiste dalle parole
80:11dalle frasi ho capito allora prendiamo
80:16l'esempio forte dio è una parola giusto
80:22nelle prove dell'esistenza di dio cosa
80:26succede allora io dimostro che esiste
80:28dio
80:31anselmo d'aosta e cioè dio è la cosa più
80:34grande che si può contare
80:38siccome non ci sono si può citare niente
80:40di più grande allora se io posso
80:43cogitare pensare qualcosa di grande e
80:46come dio vuol dire questo qualcosa
80:48esiste critiche pesantissime nella serva
80:51che cazzo dice ma se io e pensano i
80:53proposta morosa faccia esiste dice no no
80:56dice di no perché sente rumore delle
80:59chiavi della prigione 1100 è 1100 c'è
81:04subito come dice il cav milioni ma kick
81:08ma sentì mai un eretico
81:10cioè tu fai cartu fa esistere dio allora
81:13come fare qualsiasi cosa che mi può
81:15campo lille chu il cerbiatto all'atto
81:18non era dimostrato acquisti a siamo
81:22attenti non solo diventa e ginestre
81:27attento però rotte e smesso buono poi
81:32nella tua vescovo di canto e mourinho ha
81:33fatto santo perché sennò era un tipo
81:36giorno prima erano dei primi eretici
81:37della storia per questa frase qui da
81:39ogni cosa dice
81:41le parole hanno un potere di fare
81:42esistere se io ti parlo di dio in questo
81:46momento dio esiste lo faccio esistere
81:48dio può esistere subito petit parlo di
81:51dio e dio esiste per te dopo di che tu
81:55dici adesso io non credo in dio devono
81:59negare l'esistenza di dio prova cioè
82:02prova a negare un esistenza di qualcosa
82:05già il fatto che stare stai negando
82:07l'esistenza siringhe resiste tantissimo
82:09altrimenti non dovresti legarlo quindi
82:15tutte le volte che dico dio dio esiste
82:17sì
82:19alt se però io dico la prova
82:22dell'esistenza di dio
82:24tenete la differenza la prova
82:25dell'esistenza di dio e la prova
82:27dell'esistenza di un dio
82:30queste due frasi sono un al contrario
82:33dell'altro se io dico in occidente la
82:36prova dell'esistenza di dio intendo la
82:38prova dell'esistenza di quel dio li che
82:42è l'unico del tutto l'universo creatore
82:45di tutto maschio di sicuro unico perché
82:50è solo e singolare adulto
82:55anzi sicuramente adulto perché è
82:57chiamato anche signore no signor poi un
83:01bambino non paiono signore lo chiamo il
83:04piccolino tra noi chiami signora eco
83:07maschio adulto signore questo la parola
83:12dio senza articolo in occidente vuol
83:15dire questo e fa esistere solo questo
83:18se io nella frase ci metto l'articolo
83:19articolo un che dico io a questo la
83:22prova dell'esistenza di un dio oppure di
83:25qualche dio
83:26già quel dio di prima non esiste più
83:29quindi è tutta la frase che fa esistere
83:32il mondo giusto e normale dello
83:36spaventato stile che le parole fanno
83:38esistere il mondo cioè le parole fanno
83:40esiste nel mondo però dipende da come le
83:42usi giusto adesso capitoli di adam usano
83:46le parole un certo modo e fanno esistere
83:48il mondo in un certo modo
83:49io uso le parole un altro modo faccio
83:52esistere il mondo in un altro modo
83:53giusto
83:55meno male va sono già più un po di
83:58autonomia cielo
84:00se no sono legato alla mia lingua almeno
84:02col mio linguaggio posso far esiste se
84:04questo va bene però in occidente la
84:09parola dio esiste come ha deciso gli
84:11occidentali esiste come hanno deciso gli
84:15occidentali e quando a selmo dice non
84:19plus ultra non il tuo mouse cogitare i
84:21posti qualcuno niente che si possa
84:23pensare di più grande lui sta pensando
84:25in quel momento che il dio occidentale
84:28cioè maschio adulto abbastanza anziano e
84:32singolare sia il massimo che esista di
84:34lei
84:37questo qui ricercato io non credo che me
84:39ne frega ecco prima un'altra parola la
84:42parola tempo la prova tempo quali sul
84:47vocabolario tempo quando è riferito allo
84:50scorrere del tempo
84:51è singolare cosa vuol dire che ce n'è
84:54uno solo
84:56come è fatto questo tempo questo tempo è
84:58un tempo che corre in una direzione sola
85:01da un prima e un dopo
85:04attraverso un adesso che si sposta
85:06sempre non puoi correre privati del
85:08tempo non poi tornare indietro se non
85:10nel ricordo impreciso
85:12non puoi correre avanti se non nella
85:14previsione incerta tu sei nel tempo come
85:17non vagone ferroviario non puoi scendere
85:21questo è il tempo dicendo che il tempo è
85:25singolare vuol dire che non esiste altro
85:27tempo e vero questo è vero per niente
85:35davvero ha fatto esistono un sacco di
85:39altri tempi oltre a questa immagine qui
85:41per esempio in ebraico
85:43il tempo si dice sman sman vuol dire
85:48canto musica
85:51pensate un tempo musica
85:55noi pensiamo al tempo linea pensate un
85:58tempo come un'area che si allarga
86:00intorno a te totalmente diverso vicino
86:04alla testa ci pensa te tu hai il tuo te
86:06il tempo per te e il tuo modo di
86:09estendere un adulto modo di fare arte
86:13praticamente il tempo è una ma nazione
86:15di te per un altro tempo veramente
86:17diverso
86:19ecco è solo che dice in occidente
86:23dicendo tempo dicendo tempo in occidente
86:27today vincolati al tempo di occidentali
86:29le tue frasi possono fare esiste un
86:31altro mondo ma con un certo limite
86:33stabilito delle parole quindi sei tenuto
86:36dentro comunque le parole sono comunque
86:39forti sei tenuto dentro una regola anche
86:43quella della tua lingua poi cercare di
86:44uscirne ma
86:45in un certo punto
86:49un ultima cosa prima di una breve
86:50intervallo cosa vuol dire tempo lo
86:57sapete dire tempo non ne ho chiesto cosa
87:00vuol dire deontologia proprio chiesto
87:03cosa vuol dire derivata vuol dire tempo
87:09spesso sono le nove col dire tempo e se
87:15cipe più ci pensi e più ti accorgi che
87:17non lo sai non so cosa dire tempo no non
87:27so che devo dire che non so che dire
87:28tempo cioè them tempia dove vieni ecco
87:35viene dalla parola greca temono temono o
87:41da sun scritto demon sia di non sia
87:45tenno vogliono dire suddividere alt
87:52quindi tempo vuol dire vuol dire il
87:55suddiviso non mi piace non mi piace non
88:00mi piace non mi piace è una fregatura
88:03non mi piace perché è come se dicessi
88:06che cos'è questa indicando la rancia in
88:09un popolo che non ha la parola prendi
88:11dall'arancia te cos'è questa e tu
88:13diresti è la sbuccia bile
88:17ma cos'è e la spettabile si dalla
88:20sbucciare le so che si sbuccia ma che
88:22cos'è la lingua ce la fa a dirlo
88:26ecco attenti è che qui il passaggio e
88:28grosso tempo la parola tempo non dice
88:32niente del suo significato
88:36dice solo come è stato suddiviso in un
88:40certo punto ti accorgi delle conseguenze
88:43questa cosa ho avuto cos'è che si può
88:46suddividere lo spazio poi suddividere
88:49questa pezzo la quantità il liquido lo
88:53puoi suddividere
88:54ecco è lo spazio soprattutto si dice un
89:02tempo lontano vero nello spazio lontano
89:08il termine spaziale dice un tempo lungo
89:11questo tipo so brevissimo a breve euro
89:15il termine spaziale ha quindi tutto
89:21quello che fate caso tutto quello che
89:23posso dire del tempo in occidente sono
89:26tutte cose relative allo spazio ma il
89:31tempo non è lo spazio qui c'è qualcosa
89:34che non va
89:35cioè praticamente sei uso la parola
89:38tempo occidentale che voglio è tra
89:41l'altro al singolare così non posso
89:43usare nessun altra parola che deve
89:45essere quello il tempo come dio deve
89:47essere quello
89:48io non so cosa sto dicendo devo fidarmi
89:51di quante altre parole io devo fidarmi
89:55se ci fai caso quasi di tutte come se
89:59tutte le parole fossero tutti atti di
90:01fede sul fatto che la tua lingua dice
90:04queste cose
90:05la fede però un arresto fatto modo di
90:08pensare se tu credi smette di pensare ha
90:13preso cose che non conosce ci credi e
90:15vasto li pass al limite del mondo della
90:18parola tempo sta passando limiti del
90:20mondo allora tu adesso cosa fai fai un
90:23balzo passi oltre che comincia a sentire
90:26come il tempo per te la totale mancanza
90:31di appoggio 6 per forza uno scienziato
90:35che sta scoprendo un continente nuovo e
90:37non c'è nessuna parola che ti posso
90:40aiutare e sono già due c'è la parola io
90:45oltre io ha esaltato già il fosso se già
90:48oltre lio cielo parola tempo e sei già
90:51fuori del mondo dell'intuizione al di
90:54qua di quel limite vengono far vengono
90:57ex poste ex poste e fatte ex sistere
91:06alcuni elementi limitati limitanti delle
91:10cose che là fuori tu può intuire quindi
91:14se io esco là fuori
91:15se esce la fuori ti accorgi non solo che
91:18tu fuori perché tu cui percepisce le
91:20parole ma che il mondo è una lingua e
91:24qui la paura l'ansia di sta benissimo
91:27che c'è una bella poesia di casta nera
91:29una delle ultime che ha scritto
91:31nell'atto attivo dell'infinito in cui
91:35dice ah certo punto lo scienziato
91:37inventò che l'universo era nato che
91:40aveva avuto una fine che era avuto una
91:43crescita una durata era invecchiato
91:45aveva avuto una fine avrà una fine e
91:48addirittura calcolato la durata della
91:51vita dell'universo è tutto il mondo
91:53applaudito giro di tutto il mondo
91:55applaudito questa cosa e lo scienziato è
91:58stato insignito di diversi premi e poi
92:00morto ed è morto senza sapere che con la
92:05sua descrizione dell'universo
92:07lui stava soltanto confermando la sua
92:11lingua madre che ha bisogno di nascite
92:14di invecchiamenti di crescita e di morti
92:18come se fossero fatti reali bellissimo
92:23bellissimo che c'è praticamente non sono
92:27percepisci ciò che le parole di indicano
92:29ma percepisce ti spieghi ciò che le
92:31prove di indicano nei modi in cui le
92:34parole della tolino te lo permettono e
92:37ma la lingua è grande è grande la lingua
92:41giovanni la chiama la tenebra la lingua
92:44sono tutti i limiti disgraziatissimi che
92:48nel corso dei secoli i traumi di una
92:51popolazione di milioni di persone ha
92:53messo alle cose perché si diceva di più
92:58può essere rischi grande sono tutti i
93:00punti in cui si è fermata la mente cos'è
93:03il tempo
93:04non voglio saperlo cos'è l'io non voglio
93:07saperlo perché sento che è pericoloso
93:12allora mi fermo il tempo è quella cosa
93:14che si divide ma che cosa è non lo so
93:18ecco questi sono i confini del mondo
93:21l'intuizione vi ho detto fa saltare tipo
93:24fini nel mondo certo ti frega un mondo
93:27questo discorso prima mondo alle 7 10
93:32mondo per te era tutto tutto adesso il
93:40mondo per te è diventata una situazione
93:43da cui puoi uscire situazione vuol dire
93:49momento limitato con area in cui c'è
93:53questa tra la situazione 6 situato lì
93:56dentro e poi venir fuori da quella
93:59situazione lì ti sei perso un mondo non
94:04è più mondo o se mondo voleva dire tutto
94:08adesso non è più la parola che indica
94:09con la parola mondo sta indicando
94:11soltanto uno con il risultato di
94:14un'attività di ordinamento è un
94:16risultato di un'attività c'è il tuo
94:19mondo nel cui ti muovi con il pesce
94:22nella sua boccia di cristallo e c'è il
94:26in modo degli altri e nessuno di questi
94:29mondi è tutto tu però sei a parte
94:33autentica di te è fuori da questo mondo
94:37qui lo sta facendo esistere e può darsi
94:40che non stia che facendo esistere male
94:44qui è una cosa molto interessante perché
94:47in questo modo tu scopre di avere due
94:50strane qualità che nessuno sarebbe stato
94:53disposto in occidente riconoscere un
94:55essere umano fin qui il fatto che tu sei
95:00quello che fa esistere il tuo mondo e
95:05quindi il primo capitolo della genesi è
95:08un manuale di istruzioni non è una
95:11cronaca ma è un senti a me per far
95:16esistere un mondo si fa così
95:20questo che è una cosa molto bella si fa
95:22così conoscete la canzone quando
95:24m'innamoro di anna identici quando mi
95:28innamoro io do tutto il bene ha chiamato
95:31di me mi ci dicono che non so donare un
95:33fiore dicono che hanno niente da
95:35regalare ma mi ragazzo sa che quando mi
95:37innamoro cantata a sanremo da nei denti
95:41c era straziante piacerà questa
95:43poveretta sottratta al mondo della
95:45prostituzione che ebbe riina era proprio
95:49rubata si vedevano proprio la ragazza
95:53che forse sarebbe tornato lì a poco che
95:55invece da questa canzone tristissima
95:57angosciosa una bella musica
95:59c'era un produttore americano al
96:02festival ha detto posso comprarmi si
96:05compatta erano dopo uscita cantata da
96:07tom jones
96:09se volete avere un frisson fate vedere
96:13su internet youtube
96:15quando mi innamoro la identici e vi
96:18viene poverina poi provate a vedere
96:21l'esecuzione d'ufficio con un'orchestra
96:24di 50 elementi
96:26tom jones la bomba sexy maschile di
96:31terra e di hollywood con la voce
96:33potentissima
96:35tanta lonely is a man without life e
96:41vedi che lui ha venduto milioni di copie
96:44amnesia alcune decine di migliaia di
96:48produttori americano ha detto guarda si
96:49fa così cioè quando cioè la cosa faceva
96:55ecco che tu impara però non tu impara
96:59ecco la bibbia uguale a bibbia e senti
97:02si fa così c'è un mondo si fa però non è
97:05lui l'ha fatto così e tu inginocchiati
97:07bastardo
97:10hai capito come adesso dietro self farlo
97:14tu vediamo se prima la luce non le
97:19parole
97:20per lui c'è una parola si fa quel
97:24capolavoro lì con una parola fa esistere
97:29il contrario della parola la parola
97:32limita la luce rivela e beh non per
97:35niente di un esperto
97:37però tu puoi fare lo stesso
97:41poi a un certo punto dire senti adesso
97:44ho capito il trucco mi fanno esistere
97:46solo il mondo delle parole però non è il
97:49mondo che percepisco io per me esiste un
97:53mondo più grande di questo e le parole
97:56sono solo dei mezzi limitati per cui
97:59l'intuizione non è dentro le parole
98:02intuizione un atto di magia magia nel
98:06senso inspiegabile e il genio della
98:10lampada quando dante a un certo punto
98:13nel sesto canto del paradiso sta
98:17parlando con della gente del cielo di
98:18venere e c'è tutto quel buffo discorso
98:22sulle sull'intuizione felice intuizione
98:25vuol dire conoscere al di là della
98:28conoscenza e fa un affare tra una fase
98:32tipologia dice quando io ti intuisco è
98:36perché io mi il tuo io entro in the mean
98:41tuo poi mary mio
98:44e dopo che quando mi ri mi sono rinato
98:48dopo che mi sono entrato io so quello
98:50che tu pensavi senza che tu non avessi
98:51detto l'ho saputo into armi e come si fa
98:55a intarsi e guidate si inventa satellite
99:00non ci si può e ci sia india si va al
99:05satellite principe in via
99:07poi siccome dio è dappertutto
99:08[Musica]
99:11guardate che un ragionamento perfetto
99:14dio è dappertutto da dio io ci metto un
99:16attimo entu armi chiunque tu sia poi
99:20miri in dio e miri il mio
99:29adesso io tintu intuit intuisco mean to
99:33win the per into armi in the pia mi devo
99:36inviare da dio che sa tutto
99:40io ho vinto in te poi mi rinvio e poi mi
99:44rinvio ai satellite del gps
99:49ecco è la forma dell'intuizione noterete
99:53che però a dante spiega e sapeva di
99:55mentire perché il to work era pro latino
99:58che vuol dire solo guardo dentro
100:01tu eri vuol dire guardare in tu eri vuol
100:05dire guardo dentro guarda però dante
100:10gestiva non lo so ma oggi lo dico per
100:11scherzo si faceva in tecnologia finta
100:14che però anche vera non è vera ma è
100:17utile
100:18diciamo che si fa così ti spiego che
100:21quando stata l'intuizione bisogna uscire
100:24fuori da questo mondo entrare la fuori
100:28nell'ignoto assoluto che si chiama dio
100:31che è stranamente all ignoto e che sa
100:34tutto cosa è un ignoto che sa tutto
100:40questa mela scrive
100:43ah no questa mela scrive un ignoto che
100:46sa tutto
100:50e già perché sa tutto non può essere
100:52conosciuto ci mancherebbe è un sapere
100:56tutto ma si può io posso entrare esserci
100:59come si fa e senti verso il corso dei
101:03dei poter centrare quella che la stessa
101:06cosa che amano la causa dagli indiani
101:08indù hanno la caccia che è questo
101:12registro di etere i cui c'è scritto
101:15tutto estro riesci a leggere sai tutto
101:18però mettere cioè devi lasciare il mondo
101:23ex assistente per te e per gli altri
101:26cioè il mondo fatto ex sistere ex posto
101:31dalle parole domanda alla fine della
101:35prima parte della cosa gli animali non
101:38hanno le parole giusto se quegli animali
101:42sono più avanti di noi
101:45quindi quando noi diciamo quando io dico
101:47del cane in manca solo la parola e per
101:50quello che mi guarda così che fa
102:02e per questo che gli evangelisti avevano
102:07come consulenti delle bestie cioè san
102:12marco il leone giovanni l'aquila a è per
102:18questo che gli angeli che sarebbero più
102:21evoluti degli uomini sono degli ibridi
102:24di animali essendo pennuti cioè se un
102:29uomo e il gatto con gli stivali e lupo
102:32grigio e il grillo parla cioè nelle
102:36fiabe e gli animali sono più sapienti
102:37per gli antichi era già capito strava
102:39che senza le parole si sa di più senza
102:44le paranze di più cioè se io dico ti amo
102:49a qualcuno sto diminuendo quello che
102:51provo e se faccio poesia però belle
103:03poesie possono un po più libero però a
103:06rischio di dire qualcosa di totalmente
103:07incomprensibile se non rispetta l'ordine
103:09delle parole è per questo che avevano si
103:16può descrivere un'intuizione sai come
103:19l'intuizione come l'immaginazione allora
103:22l'immaginazione tua le immagini qualcuno
103:24non è che l'immagine davanti io immagino
103:30il paolo lazzaro col povero e glie l'ho
103:33sentito grave e immagino elio
103:38ecco immaginando elio nè che lo vedo di
103:40lato o da dietro el intero che intero
103:44quello tutto intero e quel modo e sales
103:48e intuisco anche la personalità di elio
103:50la mia intuizione 21 rapidissima come
103:54quella di chiunque intuizioni micidiale
103:56e più rapida di un sms ma la rapidità
103:59tremenda e non posso scriverlo
104:05quello che io descrivo di elio che di
104:07quello che immagino elio non è quello
104:09che immagino si prova dipingere quello
104:12qua filmare quello che immagino non sarà
104:14mai colori ma neanche se lo scolpisco
104:17perché si passa da una dimensione
104:19diversa a questa esistente nella dalle
104:23parole e sono qui dentro
104:26ecco lì lo vedo a 360 gradi come se la
104:30mia vista fosse centripeta e sferica
104:33però non sferica verso l'esterno sferica
104:35verso l'interno e non riesco a
104:38descriverla dice perché non riesci è
104:40perché non esiste una vista così certo
104:44che non esiste però dentro di me c'è io
104:48la uso quando è anche tu con due
104:50immagini immagine per moduli a
104:53nell'immaginazione come cèsar tra come
104:56dell'intuizione non succede mai niente
104:58perchè tutto è già avvenuto quando vedi
105:02una casa nell'immaginazione certo
105:04nell'intuizione c'è tutta la storia di
105:06questa casa tutta la sua storia da chi
105:08ci ha abitato che subito è tutto in un
105:11attimo quindi praticamente io ci
105:14guadagno se era un palo dentro la mia
105:16testa ma qui invitante a nozze al faro
105:21lazzari che vi dirà castaneda queste
105:23cose da sempre dette se tu interrompe il
105:26tuo dialogo interiore si aprono per te
105:28dimensioni straordinarie della
105:30conoscenza che non potrai mai raccontare
105:33a nessuno mai mai ma che potrai usare
105:38per te e queste dimensioni qui possiamo
105:40tranquillamente chiamare quel linguaggio
105:42di dante intuizione devi solo fare stare
105:47zitte le parole credi che sia facile una
105:49fatica dell'ama gol ma fatica pazzesca
105:54fare in modo che dentro la tua testa le
105:56parole stiano zitte se stanno zitte per
106:01un minuto
106:05tu ma veramente altro caja vasca in quel
106:07minuto senato chissà dove basta un
106:10istante sei fuori
106:12capita a volte qualcosa genere quando
106:15senti una canzone che ti piace molto
106:18un'area di un'opera lirica in italiano
106:21inglese francese quello che sia dato
106:23italiano le parole non sono parole una
106:25delle canzoni sono delle altre cose
106:27e lì anche se poca l'esperienza quando
106:31poi vedi la che la canzone è durata due
106:32minuti e 25 dice ma non è vero
106:37in quei due minuti 25 euro fuori tu no
106:45eccole qui l'io era sempre qui
106:49l'io nome cognome tutto era qui chi era
106:52fuori e lo so non c'è la prova per
106:54indicarlo allora è qualcosa ma non
106:57esiste meglio il suo intervallo di pochi
107:01minuti poi riprendiamo domanda a ma al
107:07nord mando ma allora era questo che
107:10intendeva castaneda col dialogo
107:11interiore ho mai capito
107:13certo dialogo e l'uso delle parole
107:17dialogo e l'uso delle parole ma
107:22castaneda come mai dice la stessa cosa
107:24che dice il vangelo di giovanni becca
107:27stand ed era un filosofo notevole non
107:32solo castaneda cioè non solo maggioni
107:37giovanni ceco filosofo francese molto
107:42simpatico e si chiama sartre dice queste
107:44cose
107:45nell'essere e in nulla c'è un filosofo
107:50ma moravo austriaco asburgico
107:56che si chiama fu searle che dice che lui
108:00queste cose qua un po più timido per la
108:02verità perché c'è anche lui ste cose
108:09ecco quella parte fuori per esempio
108:12quella parte fuori dal percepibile in
108:16termini filosofici sartre e la chiama il
108:21nulla e lo contrappone all'estere però
108:25qui non inutile parlare inglese
108:26sono parole no sono parole non è
108:29interessante ormai non è interessante le
108:32parole importante quello che si riesce a
108:34dire attraverso le parole
108:36anche perché se voi sostenete dialogo
108:40interiore per un attimo
108:45l'effetto voi conoscete altri ne manuele
108:50sapete quel modo di aprire la sua
108:53connessione no amici amici
108:59ecco fateci caso
109:03fateci caso perché lì è un'invocazione
109:06puramente protti cano amici amici
109:09maestro è sì spiriti guida scritti milan
109:11cercando di agire a tutti gli angeli
109:13ragione megale è una cantilena ipnotica
109:18non pensare che tu li stia chiamando
109:23cioè tu stai semplicemente spostando la
109:27mente dal linguaggio scusa che ore sono
109:29pronto e troppo tardi e disturbo ma che
109:31ora andiamo a cena a un linguaggio senza
109:34verbi amici amici cantilenante quelle
109:39sono tutti raddoppiate le cose tristi
109:41ecco come linguaggio normale non capita
109:43mai in questo modo tu ti stai spostando
109:48dal mondo delle parole a un mondo non
109:50delle parole non vai tanto oltre basta
109:54un pochino però si arriva un punto
109:57quando chiedi aspettano lo chiedi
110:01aspetto assiste si sono sistemi
110:04bloccanti richiede di ritirarli ecc ecc
110:06se li a un certo punto stai zitto facci
110:09caso e vedrai che se degli interrogativi
110:12in sospeso tuoi che magari prima dice
110:16chissà come potrà risolvere sta cosa
110:18in quel momento a caterina risposta
110:22perché stai uscendo al mondo le parole
110:24nel quale mondo delle parole è inclusa
110:28anche l'abilità di non riuscire a
110:30risolvere i propri problemi
110:34l'intuizione una persona che ha intuisce
110:37la soluzione di un problema cosa vuol
110:39dire vuol dire che esce dal mondo delle
110:42parole nel quale non si intuiscono nel
110:45quale i problemi si possono anche non
110:47essere risolti capito questo lo dice a
110:52kaarst allora il vetro da un problema
110:54non può essere risolto lo stesso livello
110:56a cui è stato formulato benissimo ed ho
111:01formulato in parole con le parole non
111:02può risolverlo
111:04devi uscire fuori lo risolvi senza
111:08parole e rientri nel mondo delle parole
111:11per riuscire in qualche modo non sa dire
111:14cosa hai trovato ma trarre delle
111:16conseguenze ex assistenti nel mondo è
111:21esistente ed export esporle nel mondo
111:25degli addams
111:26questo è quello che succede attenzione
111:29che tutte le teorie dell'intuizione che
111:32spiegano intuizione eccetera non fanno
111:34questo passo non si staccano mai dal
111:38voto delle parole e non riescano a
111:40comunicarte la perché l'intuizione è
111:43fuori dal mondo delle parole impari
111:45intuizione e togliere tutti i vincoli
111:48ganci le catene
111:50i fili spinati che ti tengono dentro il
111:53mondo delle parole è quello che facciamo
111:56noi adesso una cosa è un'altra cosa
112:00tu hai idea di come il tuo mondo mentale
112:05la tua psiche nel settore riflessione
112:08elaborazione dati
112:10quando non usi le parole la vedrete
112:13vedrete ti garantisco che è fatta così e
112:18come un'asta tipo la stazione di chicago
112:21ci sono 40 binari su ogni binario
112:28partono arrivano dei treni
112:31salgono e scendono passeggeri la tua
112:36mente è fatta di 40 40 canale di
112:40attività 40 e un numero a di 40 canone
112:44di attività tutti in corso nello stesso
112:46istante e ti accorgi quando esci fuori
112:50dal mondo delle parole che la tua mente
112:55cosciente è come una macchina da presa
112:59con lo zoom regolato di ampiezza massimo
113:02due binari che dalla terra bra terrazza
113:06bar sta illuminando solo due binari per
113:09volta e si perde tutti mirare destra e
113:11della sinistra e può spostarsi
113:15naturalmente
113:16certo può spostarsi a seconda delle
113:19persone che frequenti se comincia a
113:23frequentare persone di un certo livello
113:24intellettuale tutti esposti in questo
113:27punto e vedico i binari lì è dove di più
113:29gli altri se comincia nelle discoteche
113:33vedi questi binari qui e nomi di più gli
113:35altri se sei nella normale mediocrità
113:39medico estremi di più gli altri però non
113:43è che gli altri non ci sono e che non
113:46esistono
113:48in quel momento per te quando togli le
113:51parole tu smetti di guardare
113:55dell'obiettivo della macchina da presa
113:57che è il tuo io la tua attenzione
114:00permette di guardare e succede questo
114:02toglie le parole fai così e tutti i
114:06binari questo quando capita nell'unico
114:09luogo in cui le parole non agiscono
114:11anche sono i sogni prova durante un
114:16sogno faccio il caso il prossimo giugno
114:17per esempio stanotte a restare un
114:20pochino sveglio durante il sogno ma sul
114:22serio
114:24vedrai una cosa interessantissima che
114:27non puoi non riuscirai mai a raccontare
114:29naturalmente vedrai che il tuo sogno non
114:32è come lo racconti tu di giorno il tuo
114:35sogno è fatto di questa storia che è
114:39dentro quest altra storia sotto c'è
114:42quest altra storia qui c'era un'altra
114:43che sono tra codice un altro ancora
114:45e tu stai sognando tutte queste storie
114:47contemporaneamente dice ma com'è
114:50possibile non mi risulta
114:52hai mai sentito dire che la cosa del 7
114:54per cento che la mente umana è il
114:59risultato dell'attività del 7 per cento
115:01delle sinapsi del cervello che c'erano
115:05soltanto stroma però bene come
115:06descrizione mentre il 93 per cento sono
115:11inattive inattive
115:15capisci e stranamente in fisica il
115:22nastro né in astronomia
115:23si sa che solo il 7 per cento della
115:28materia esistente è percepibile
115:30dell'uomo o dai suoi strumenti l'altra è
115:34puramente calcolabile non solo voi
115:41sapete che abbiamo tre dimensioni
115:44io sono 3d posso dimostrarlo io sono tre
115:48di sé se non fosse non potrei fare così
115:52questo e due di infatti non posso in
115:56fidarmi sotto la ics
115:58è questo qui è uno di il nostro mondo
116:03con il nostro 7 per cento che è la zona
116:06delle parole il nostro mondo esistente
116:10questo però c'è il 4d 5d sedi fino
116:14adesso in teoria delle stringhe si è
116:16arrivati all'undici di dal 4 di in
116:20avanti dalla quarta dimensione in poi
116:22non è più rappresentabile graficamente
116:25cosa vuol dire la grafica e in modo che
116:30le parole hanno di costruire il mezzo di
116:32comunicazione e la grafica che è fatta
116:38sulla stessa pagina del libro mi sono le
116:40parole per adesso non andiamo oltre
116:43perché riparliamo troppo nel momento in
116:48cui smettiamo di parlare o si salta
116:50fuori solo che saltando fuori è un tale
116:54tuffo nella conoscenza che non hai idea
116:58del materiale che ne riporti nostro
117:02intelletto si profonda tanto che dietro
117:05la memoria non può dire dice dante
117:07quando dice cose di consumo in paradiso
117:09c'è la nostra capacità di capire
117:12arriva così in profondità che non è che
117:16non c'è la tua memoria abituata a
117:18ricordarsi il 7 per cento
117:21non ci arriva a ricordarsi quello che
117:24per cui interessarsi di intuizione vuol
117:28dire stabilire delle connessioni
117:29importanti tra il territorio
117:31dell'intuizione e te questo è
117:35fondamentale
117:37fondamentale e si impara certo che si
117:40impara possa imparare imparando a
117:42chiedere quando c'era chiedete e vi sarà
117:45dato è di quello che si parla avete
117:49presente e ci no non è vero io ho letto
117:51il libro la legge trazione dice tu
117:53chiedi la nostra estrema non sarà prova
117:55prova in un mio conoscente vende questi
117:59libri a milano alla libreria esoterica e
118:02nei primi anni in quello arrivato legge
118:04dell'attrazione c'era lo so la gente
118:06viene lamentarsi a me che libro non
118:08funziona
118:09io gli dico cosa c'entro io vada
118:14lamentarsi con gli americani
118:15vicino a lei li vende lei responsabile
118:18allora dice gli dico così le dico non è
118:22che non funziona
118:24funzionano e stati uniti allora erano
118:29via abbastanza soddisfatti
118:35ecco attenzione licei chiede vi sarà
118:39dato
118:39preso dai bei temer i cani che sono
118:41bellissimi interessantissimi sono quelli
118:44più avanti in filosofia come mezzi di
118:47divulgazione come mesi di verifica sono
118:50i più avanti di tutti
118:52se dovessi fare filosofia è chiaro se in
118:53america sia la filosofia non c'è un
118:56altro paese nel mondo quelli sono così
118:58passano degli hole antoni dei materiali
119:00stia livelli che non avete idea cioè per
119:03loro hackett e vi sarà dato
119:04e chiedere cose e purtroppo che per noi
119:08di conseguenza che gli italiani per
119:12esempio gli chiede di sarah d'altro ci
119:13ha mai fatto caso
119:14vabbè di tante cose il vangelo non
119:17giurare mai si erano già ma non chiamare
119:21nessuno sulla terra padre nostro
119:23il papa non se tu avrai brano di fede
119:28c'è l'albero che si sposta dai chiamo
119:31giardinieri ed e moltiplicare macheda e
119:34vado ad essere lunga peggio 2x1 ti
119:37moltiplico tutto e ora li c'e la matera
119:41moltiplicazione dei pani e dei pesci
119:42della seduta quando c'ero gli sconti
119:46italiano non c'è stata la legge
119:48americana da un lato è abbastanza
119:50protestante a dire scritto così
119:52dall'altro poi prova a capirlo e dice
119:54quindi io chiedo questo mi arriva poi
119:56cerca di convincersi invece guardate
119:59quel testo di interessantissimo
120:01d ci chiedete nel senso domandate se
120:10domandi di viene data alla risposta
120:14altrimenti quel verso quel versetto
120:17spaventoso del vangelo che dice a chi sa
120:21sarà dato
120:22e a chi non ha sarà tolto che quello che
120:24sa che ora leggendo e mi ricordo io e
120:27leggeva spesso concero da ragazzo nota
120:29ragazzino avevano sto punto dice non
120:38leggo proprio stronzo questa
120:40cioè non solo famiglia del diluvio non
120:43solo scrive nei comandamenti non
120:45desiderare la donna d'altri e poi frega
120:49la fidanzata giuseppe che brutta
120:53giuseppe c'è rimasto male sicuro mai
120:57scritto così non ce n'era una libera
120:59proprio la mia di prima ma poi ti dice a
121:02chi sa sarà dato a chi non sa sarà
121:04pronto da quello che ha ecco letto così
121:07è fortissimo proprio strozzo c'è la
121:12super la frutta costruire diluvio e ti
121:14mette questa regola qua invece mettilo
121:16sul piano intellettuale perfetto a chi
121:21sa sarà dato sul piano della sapienza ea
121:26chi non sa anche quello che ha se lui
121:29non ha conoscenza anche le cose che non
121:34servono a niente
121:36sì ma adesso non divagare hai detto a
121:39chi sa sarà cioè io posso chiedere
121:41qualsiasi cosa ma arriva la risposta
121:43quella intuizione sicuro sì sì proviamo
121:50a ottobre sulla devi uscire a chiedere e
121:55naturalmente c'era delle proteste nella
121:58lettera di giacomo alcune proteste sono
122:00prese in considerazione e dice voi
122:04chiedete cose che non potete avere
122:06perché è vero se chiedete e vi sarà dato
122:10ma se chiedete edo navette e perché
122:14chiedete male che come come replay come
122:17regola il tipo di qualsiasi obiezione
122:22però è anche vera cioè se tu chiedi se
122:27domandi ma le lenti ed atto come vedrete
122:30se tu domandi bene ti ed atto il
122:33problema grosso imparare questo è facile
122:37cioè bisogna sbloccare il processo del
122:40chiedere non ci vuole due o tre ore poi
122:44esercizi queste cose qui perché dura
122:47sono tutta una serie di resistenze
122:49chiedono
122:50le più terribili su quelle dell'infanzia
122:55lasciami stare sei sempre a domandare
122:58non vedi che ho da fare poi poi le più
123:04terribili sono quelle delle persone
123:05importanti a cui fatto richieste sai se
123:09tu nella vita ti è capitato spesso che
123:13delle persone importanti a cui chiesto
123:15questo qui presentato le richieste ti
123:18hanno detto di no
123:20la conseguenza è stata che le tue
123:22richieste non ti sembravano più
123:23importanti brutta questa proprio vera
123:28proprio vero se gli importanti non
123:31prendono l'associazione delle tue
123:32richieste le tue richieste diventano
123:35poco importante ti sintonizzi su quell
123:37idea e via andare
123:39basta oppure c'è il problema della
123:43difficoltà a problematizzare perché in
123:46normale occidentale sa soprattutto se
123:49maschio tornava centrale sa che se fa
123:52domande appare svantaggio vulnerabile
123:57vuol dire che non sa se non sa e meno di
124:01chi sa quindi imparano sala domande
124:03provate a vedere quanti vostri
124:05conoscenti parlando con voi fanno
124:06domande che non siano come va o che non
124:12siano pratichi praticissime che ore sono
124:13conoscevo ristorante buon editor presso
124:16gli stand e non ho mai capito come mai
124:19ecco quanto quante persone che non siano
124:22stragrandi amici tuoi taneto una cosa
124:24del genere non ho mai capito come mai
124:29perché uno ha paura di apparire
124:32ignorante distesi ma come non lo sa lo
124:35sanno tutti sono stai zitto e invece
124:38sbloccando questa roba
124:40si mette in moto proprio questa
124:42onnipotenza di ripara sia castaneda sia
124:45questa onniscienza domanda una cosa non
124:51ho capito dell'esistenza però io le cose
124:54le percepisco qui se io percepisco sta
125:01roba
125:02la realtà esistono come la percepisco e
125:07le parole seguano in realtà e descrivono
125:09quello che io percepisco giusto cosa
125:17vuol dire percepire percepire dunque
125:22capire c'è per latino e come capire vuol
125:28dire prendere per vuol dire attraverso
125:33qualcosa percepire vuol dire cogliere
125:38qualcosa attraverso qualcos'altro
125:40i sensi per esempio concetto è bello a
125:45cogliere qualcosa attraverso
125:46qualcos'altro in occidente è
125:52fondamentale sia in filosofia sia nella
125:56scienza sia nella pratica normale tutti
126:00i giorni il pensare che il mondo
126:04materiale esista di per se questo non è
126:07vero
126:08per esempio qui accanto a me qui accanto
126:12a me c'è un bignè d'acqua è normale
126:17pensare che qualsiasi persona
126:19normalmente sana sia in grado di
126:21percepire il mondo attraverso i sensi
126:25quella lì e acqua
126:28l'assaggio e vedo che proprio acqua non
126:30evocano né gene
126:34che in base a una serie di criteri le
126:41percezioni normalmente sane possono
126:43distinguere vere e false le percezioni
126:46delle persone non sa né cioè io constato
126:51che lì c'è un bicchiere d'acqua e che tu
126:56pensi che si legittima perché tu hai
126:57torto
127:00e tu devi essere strano assaggio e gino
127:04e acqua sto aprendo di cose normali però
127:08tra un po non saranno più normali questo
127:11è che ciascuna persona sana o non sana
127:15può mettere insieme un dato numero di
127:17percezioni sensoriali ottenere una
127:19situazione per esempio oltre bicchiere
127:21d'acqua percepisco tovagliolo sono delle
127:23posate tu sei seduto davanti a me sta
127:27arrivando un tizio con la giacca bianca
127:28e col menù siamo ristorante e servendo
127:31dell'acqua inattese meno e questa realtà
127:33giusto guardi non è vero questo è allora
127:42la percezione invece è fatta di una
127:46serie di momenti ci sono cinque ha
127:55l'impressione sensoriale ovviamente
128:01detta ecco il fatto è che questi momenti
128:08elin dico ho accanto all'altro però sono
128:11frazioni di secondo frazioni finiti smi
128:14secondo all'interno di un secondo solo
128:16cioè solamente che www passa da tutti
128:19insieme b l'accorgersi di aver percepito
128:27qualcosa
128:30ecco in italia non c'è questa parola qui
128:33esattamente perché accorgersi non va
128:35bene accordi sul dire cambiare idea
128:39in inglese c'è l'inglese una lingua
128:42molto ricca filosoficamente la prima
128:44lingua filosofica europea cioè il primo
128:47filosofi state inglesi in europa no al
128:48di fuori del latino poi tedeschi poi
128:52francesi e invece si chiama realizing
128:58realizing cioè quando tuttocchi
129:04immediata non si può neanche dire
129:05immediatamente dopo cioè praticamente
129:07durante il tocco tu senti l'acqua tutti
129:13accordi to realize che l'hai sentita non
129:17basta mica dopo cell accorgersi di
129:23essersi accorti dice beh qui stai
129:28cercando tornò in inglese c'è la parola
129:32registro ring registri che a partire dal
129:37novecento registra in vuol dire proprio
129:41ai register
129:43io prendo atto di qualcosa che hai real
129:46heist poi
129:50d il a ricordare quello che si
129:56registrino e tornare al punto a e
130:04verificare se è vero il processo
130:07eccezione è questa
130:11guardate che è un lavoro né quasi
130:13percezione cioè qualsiasi e qui si vede
130:17tra l'altro perché in un certo senso è
130:19vero anche quel banale e chiedetevi sarà
130:22dato che si dice della legge
130:24dell'attrazione perché da questa serie
130:29tu sai che la percezione è tutto meno
130:33che un fatto sensoriale il fatto
130:37sensoriale è solo l'inizio però è così
130:41vasto che se tu guardi che riguarda me
130:45tu vedi una quantita di cose
130:49praticamente sono diverse migliaia le
130:53cose che vedi tu vedi questo questo
130:56carattere qua questa sfumatura qui
130:59questa linea
131:00questo fiore di loto questo strano
131:03cerchio sfasato il confine di questa
131:07cosa questo tessuto questa macchiolina
131:09queste doppie ombre la mia camicia e
131:13bottoni nei mie unghie quello che ho
131:15scritto la botte di tutto questo
131:19però non percepisce che tu prendi atto
131:23di tutto to realize solo alcune cose
131:30capito tu metti a fuoco solo alcune cose
131:34di queste alcune cose to register
131:38registra un po meno ancora quando ti
131:46ricordi di quello che è il registro è
131:49ancora meno
131:51a questo punto dice va bene adesso con
131:53questo piccolo risultato selettivo della
131:57percezione momento ha il ritorno al
132:00momento a e verifico però questo è il
132:03momento più rapido di tutti
132:05di solito non è che qui cambi idea e
132:08dice non ho notato questo e quest'altro
132:09a meno che la cosa non ti interessi
132:12tantissimo o che sia intervenuto qualche
132:15elemento veramente nuovo la situazione
132:18il momento a è un occhiatina rapida che
132:22da per buono tutto è tra l'altro capita
132:25molto di rado che qualcosa tra interessi
132:28tantissimo per cui il più delle volte
132:30processi di percezione parte si da
132:32l'impressione sensoriale però si riduce
132:35bruscamente fino al punto è dal punto a
132:38al punto è perde tantissimo ti perdi il
132:4290 per cento del mondo ogni volta che
132:44guardi e qui qui e qui le parole
132:50agiscono fortissimamente le parole qua
132:54tagliano tagliano tantissimo
132:59qui le parole della lingua ancora qui il
133:02modo in cui sono usate le parole
133:04diminuiscono questo è l'importanza
133:07morale delle parole
133:10diminuisce questa cosa qui con la
133:13volontà o l'importanza della volontà o
133:15l'importanza che hanno nel pensiero con
133:17l'importanza dello sentimento
133:19cioè tu praticamente percepisce il mondo
133:21non solamente coi sensi ma con tutte le
133:25altre sette funzioni che vi ricordate
133:28pensiero intuizione eccetera
133:30e l'intuizione meno di tutte e con l'io
133:34se tutti hanno messo in mesi hanno messo
133:37in mente quando eri piccolo che tu io
133:39scemo
133:40ed è capitato quasi a tutti a scuola
133:42perché la scuola è come sapete un
133:45sistema basato sull'umiliazione
133:46dell'individuo
133:49cioè tu ti trovi a essere nella parte
133:51degli orante fissa fissa torna in
133:56diritto di fare obiezione loro estro
133:59l'ordine e sei stupido se lo fai non hai
134:02capito il gioco è come se giocando a
134:04scacchi tributi 1.1 scaccola gabinetto e
134:08non hai vinto se butti il migliore nel
134:10gabinetto non hai capito
134:14non è così sono delle regole ea squadre
134:17regole anche tu sei ignorante e devi
134:20tremare
134:22e se non tremi abbastanza ti fregano un
134:25anno di vita e ti fanno sentire uno
134:27stupido per decenni dalla posizioni sono
134:30molto grossi a scuola e tu sei in
134:32posizione indifendibile
134:35di fronte a questa rom sei scemo
134:38e se in scemo nel senso tecnico cioè una
134:40persona che ha facoltà diminuite che
134:44come sono sciamante da cui facoltà sono
134:46scemate queste facoltà scemate
134:53naturalmente plasmano il tuo io insieme
134:56al nome e cognome la storia passato sua
134:58voce storia passata
134:59il tuo io e quello che fa tutto sto
135:02lavoro qui quindi il tuo mondo del
135:06determinato il tuo adam più con le
135:10parole che il tuo mondo fa esistere o
135:13può abitare in un mondo però andare dall
135:16amazzonia dove sono tutte le parole per
135:18indicare i vari spiriti visibili e
135:21invisibili delle piante
135:22dei boschi ei limiti un sacco di roba
135:25qua non vedi perché perché era una
135:28lingua diversa però qui tutta una serie
135:32di cose non le vedi tu cammini per
135:35strada per esempio e poi abitare magari
135:39a 400 metri da una sinagoga anche per
135:42mesi e non vedere mai la sinagoga perché
135:45non sai cos'è la sinagoga oppure
135:48camminare per strada e non vedere mai
135:50che le case intorno tua e magari anche
135:53la casa tua
135:53sono un bell esempio di stile umbertino
135:56perché non sai cos'è lo stile umbertino
135:58nel momento in cui ti arriva la parola
136:00stile umbertino e tu dice allo stile
136:02mattino
136:04cosa vuol dire lo percepiva che prima
136:06però nel processo selettivo spariva
136:10allora praticamente che cos'è la
136:12percezione fatta così fatta proprio a
136:17cono la percezione conica del mondo che
136:20parte da qui e qui arriva a una quantità
136:23infinitesimali quello che quasi
136:25percepiva che cos'è e far esistere e far
136:30esistere e far esistere tutto
136:32determinato delle parole
136:33proprio la madonna allora praticamente
136:37siamo fregati da questo punto di vista
136:41se accetti il gioco delle parole sì ma
136:45fuori se non ci sono le parole cosa c'è
136:48ecco se vi spiego una cosa che non
136:51trovate nessun libro perché non è ancora
136:55varata diciamolo allora secondo tutto
137:00l'occidente
137:02le parole hanno un significato
137:05vincolante io non posso usare la parola
137:11dio invece della parola sedia non posso
137:18dire in faccia
137:20san salvo
137:21ha fatto la dimostrazione dell'esistenza
137:22della sedia non capisco
137:27ogni parola ha una valenza precisa che
137:29può essere attaccata al suono altre
137:31parole questa valenza come le valenza
137:35chimica a permettere terminate unioni e
137:39dire ha dimostrato cioè la prova di
137:41stasera sedia non ha senso perché la
137:44sedia vuol dire un'altra cosa ed io li
137:47un'altra cosa
137:47sembra ovvio questo è parte che in
137:50filosofia un punto non ancora chiarito
137:52stenterete a crederci è come funziona
137:56significato delle parole non è chiaro e
138:00in linguistica non è chiaro un bambino
138:03lo sa come funziona però da grande non
138:05riesce più a spiegarlo c'è per esempio
138:09lo so una delle cose con le più recenti
138:13scoperte americano e per esempio la
138:15filosofia è che il significato non è
138:17come la radioattività cioè non è che
138:20emana dalle parole solo che non si
138:24conosce lo si riesce ancora a spirare il
138:25processo perché una parola significa una
138:27certa cosa cosa vuol dire significare
138:30l'idea principale l'occidente anche la
138:33parola contenga quella cosa lì come fa a
138:36contenerla
138:38la parola expo né qualcosa e l'afa ex
138:43assistere giusto quindi la parola fa
138:49contiene la ex sistenza di qualcosa
138:54tutto questo spiega tutto syfy non certo
139:01punto in un certo punto perché in questo
139:04modo praticamente la parola diventa
139:07veramente tanto limitante se la parola è
139:09per esempio tempo per far esistere solo
139:14quella parte di tempo lì è per te ex
139:19syste e tutto quello che sai tu
139:21personalmente del tempo cioè quello che
139:24sai in più del tempo che la parola non
139:27ti basta neanche più cioè che oltre a
139:29essere suddivisibile e anche tante tante
139:31tante altre cose e magari non è neanche
139:34rettilineo
139:35tu non puoi dire un linguaggio va bene
139:39però questo è fondamentale adesso ve ne
139:41spiega un'altra basata su questa prima è
139:43questa in questa parola qui gli utenti
139:51intenti che vuol dire tendere verso
139:57qualcosa questa spiegazione a cosa ci
140:02servirà al potersi orientare fuori dal
140:04mondo delle parole perché non è detto
140:08che se di le parole ci sono stai zitto e
140:10vasto devi poter comunicare di poter
140:14razionalizzare quello percepisci e
140:16qualche cosa ci vuole allora cosa sono
140:20gli intenti
140:21secondo me le parole servono da segnali
140:26di intenti di modi di intendere io per
140:31esempio intenzioni la porta il mio
140:38intento indica quella porta lì la parola
140:42mi serve come supporto nel mio intento
140:46però le parole e gli intenti non sono la
140:50stessa cosa
140:52le parole gli intenti non so cosa tu
140:56nella tua mente ai molti più intenti che
140:59parole non esiste fede che mi associo
141:11non trovate questa parola sul
141:13vocabolario perché sono trenta in tutto
141:21prevalenti diversa dall'altra
141:24non esiste la parola non c'è il segno
141:27grafico per differenziare quindi non
141:33puoi e a teatro invece questa cosa vede
141:35benissimo e comuni comunicare
141:37normalmente oppure non è
141:47come fai a indicare i primi due sullo
141:49stesso numero di voti sono stesso numeri
141:50vocali e non c'è dieresi non c'entra
141:53l'intonazione particolare ecco lì c'è un
141:56intento ampio anche molto ampio per
142:00esempio camicie della rivoluzione la
142:03dichiarazione di guerra e ci sarà
142:05consegnata agli ema storie di francia
142:08chi distrugge il discorso governo di
142:15mussolini
142:17però è un intento ci sono intenti
142:21comunicabilità gesti da movimenti del
142:27sopracciglio da espressioni degli occhi
142:32ci sono intenti comunicabili da niente
142:38ragione visto collegato tantissimo degli
142:43utenti sono più numerosi delle parole
142:48le parole si possono considerare un
142:52mondo un sistema gli intenti sono un
142:57altro sistema
142:58ma gli intenti vivono insieme alle
143:00parole gli intenti si sviluppano nella
143:05psiche delle persone attraverso i secoli
143:093 sulle esperienze personali ci sono
143:12ce ne sono tantissimi le parole non
143:15tengono dietro agli intenti solo ad
143:19alcuni ci sono soprattutto alcune parole
143:23che hanno perso gli intenti per esempio
143:27la parola immaginazione la parola
143:30immaginazione come usata normalmente
143:31europee
143:35lo dice quello che è immaginazione cioè
143:37informare immagini di qualcosa che non
143:40conosci è il bold clinica più o meno
143:43visualizzazione perché non è tuoi quando
143:47tu immagini non stai visualizzando tu
143:50puoi immaginare la l'evolversi di un
143:53carattere l'evolversi della situazione
143:56ma mentre immagine volgerà di una
143:58situazione lo sta immaginando i quadri
144:00le vicende un'altra opera diversa
144:05ecco la parola immaginazione in
144:07occidente ha svezzato completamente
144:09l'intento intento dell'immaginazione
144:12se tu arrivi a capire la parola intenti
144:16tu sei libero della lingua e comincia ad
144:20aprirti proprio un canale che ti porta
144:23fuori dal mondo degli adam riesce a
144:29comunicare gli intenti intenti si
144:32comunicano la gente sente gli intenti in
144:37meglio delle parole quando ha capito di
144:39che si tratta ma basta l'intonazione se
144:45per esempio uno dice ma tu hai
144:49immaginato questa tua immaginato questo
144:52quadro volevo dire ma tu hai immaginato
144:56questo quadro
145:00oppure ha immaginato questo quadro
145:03perché la legge fra uguale alla frase
145:06cambia completamente significato per
145:09intento della propria immaginazione fa
145:12un giro di mezzo mondo
145:14in questa intonazione da qua e la parola
145:17se la vede scritta riesce a dirlo
145:21ecco se tu riesci a entrare nel mondo
145:25degli intenti
145:28però devi sviluppare tutta una serie di
145:30traslochi interiori e tu riesci a
145:33entrare nel mondo degli intenti
145:35lasciandoti le parole indietro la tua
145:38intuizione invece salire molto rapido
145:40molto molto rapido e da via via più
145:42veloce e poi la posso usare come non so
145:45come il tenente colombo traslocatore
145:52vuol dire tutta una serie di mobili che
145:54tu hai mesi in un certo posto disposti
145:57ci sono ancora ma cambi l'allenamento
146:00c'è l'armadio non lo metto più li eletto
146:03non lo metto più li di quadra anzi
146:06quello lino butto anche via è tutto un
146:10tratto mi trovo ad avere un appartamento
146:12arredato in modo totalmente diverso a
146:13quello che avevo sempre pensato è
146:16l'appartamento di prima però che mi
146:17hanno tutti quanti i valori e sembra
146:20nuovo questo è una delle cose che si
146:24ripeto solo a una serie di resistenze
146:26forti resistenze dovute a tutta una
146:30serie di fatti linguistici di fatti
146:32personali ed i traumi che ti impediscono
146:35di staccare dalle parole vedete come
146:38sono dure questa cosa dice ma allora non
146:42è vero che il linguaggio è uno strumento
146:44di conoscenza fatti non è vero non è
146:49vero che se io dico una cosa che ho
146:51pensato mela chiarisco è il contrario
146:54esatto se lo dice una cosa che hai
146:57pensato del tuo mondo di intenti la stai
147:01solo riportando al mondo esistente degli
147:04adam certo che risulta più chiara a loro
147:09ma tu ti perdi tu quello che è pensato
147:13buonissima parte è dato da quella moneta
147:17scuola è sbagliato infatti era tratto la
147:22filosofia fatta di parole in fatti
147:24allora è brutta la filosofia e non vince
147:28niente cioè sono trecento anni che
147:31almeno non ho cambiato qualcosa soli per
147:34ora con delle cose pero le cose del
147:36mondo l'escluso fiat è bella perché ti
147:38senti figo quando una legge parla pulito
147:43ti fa fare dei giri non serve niente pro
147:48e fai dei giri bellissimi positivo è
147:53come le montagne russe ma non paghi e
147:55non si muove niente
147:58dopo dieci corse e uno ha pensato tutto
148:02stavo qua però vai tu a fare la spesa è
148:08così
148:09a proposito ecco la filosofia fatta di
148:15parole si e di frasi limitati dalle
148:18parole quindi ci può aiutare
148:20sull'intuizione la psicologia sue parole
148:27se ci metti l'intento però quel punto
148:31scattano dei sistemi di simbologia forti
148:35i tempi sono fuori ma intenti li
148:38capiscono tutti guarda se si 36 capito
148:41cos'è li fai capire fai capire ti
148:46accorgi che oltre alle frasi che sono
148:48comunque viene dalle parole se tu dentro
148:51di te non sei limitato dalle parole tu
148:55puoi farti capire a chi vuoi farti
148:57capire però per lo più non ti conviene
149:01non ti conviene perché è molto meglio
149:04questa tra cui la sfrutti per conto tuo
149:06e la usi per contro tour risparmia un
149:08sacco di tempo ai 40 possibilità lo dove
149:13l'altro ne ha tre e comincia a pensare
149:17tutti i pensieri laterali tutti i
149:19pensieri affettivi ripari e gli accordi
149:21però senza avere quella fissazione
149:25europea di dover comunicare quello che
149:30fai
149:30altra parola col con tutta basata sulla
149:34confezione sai noi siamo abituati a quel
149:38con dappertutto noi diciamo comprendere
149:41comprendere essere consapevoli vuol dire
149:45essere in grado di dire agli altri con
149:47le parole della lingua del luogo quello
149:50che è riuscito a pensare perché se lo
149:51sai sospetto dal 1200 al 1700
149:56l'inquisizione voleva che tu comuni
149:58cassi tutto
150:02sono 500 anni non ha potuto non lasciare
150:06una situazione genetica questa roba qua
150:09e tu ti sei abituato dentro di te a
150:12pensare in termini comunicabili questo
150:17va tolto tanto quell'abilità ce l'hai
150:19già non te la toglie più nessuno perché
150:22la utile quando sei nato poi sviluppare
150:25giochi a pagamento da quando sei in atto
150:27va bene senza smettere di giocare a
150:30pallacanestro poi imparare a suonare il
150:32violino

Pubblicato il 13 mar 2018


IGOR SIBALDI: SMONTARE IL MONDO PER TROVARE SE STESSI