Sei sulla pagina 1di 20

NUOVA NORMA

IEC 62271-200

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 1

1
Nuova Norma IEC 62271-200

• Per classificare il concetto di manutentabilità


del quadro in funzione della continuità di
servizio dell’impianto e’ stata introdotta la
categoria di perdita di continuità del servizio:
LSC
• Categoria che definisce la possibilità di
mantenere sotto tensione altri compartimenti o
unità funzionanti quando un compartimento
del circuito principale è aperto.
VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 2

2
Le Categorie

LSC1 LSC2

LSC1-PI LSC2A-PI LSC2B-PI

LSC1-PM LSC2A-PM LSC2B-PM


VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 3

3
Le Categorie
LSC1
• Quadro in involucro metallico che richiede, quando
si accede ad un compartimento, la messa fuori
servizio di tutto il quadro
– durante la manutenzione non è prevista la
continuità di servizio
Involucro esterno metallico
per accedere si deve
aprire il sezionatore,
per cui tutto il quadro
è messo fuori servizio

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 4

4
Le Categorie
LSC2

• Quadro in involucro metallico che permette, quando


si accede ai vari compartimenti, la continuità di
servizio dell’impianto.

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 5

5
Le Categorie
LSC2A Involucro esterno
metallico 1
• Quadro in involucro metallico,
nel quale è possibile
accedere al compartimento di A
un’ unità funzionale
mantenendo le altre unità
funzionali in servizio. Però si 2
deve togliere dal servizio la
linea che fa capo all’unità togliere dal servizio
funzionale del compartimento
aperto. (equivalente ai quadri Aprendo il sezionatore 1
e chiudendo 2 si può
protetti della vecchia norma: accedere in A mantenendo
Unifluorc, Modularc, Unisarc). tutte le altre unità funzionali
in servizio
VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 6

6
Le Categorie
LSC2B Involucro esterno
metallico
• Quadro in involucro metallico, nel 1
quale è possibile accedere ad un
compartimento di un’ unità
funzionale mantenendo in A
tensione sia le altre unità
funzionali che l’arrivo o partenza
della stessa unità funzionale a 2
cui si sta accedendo (equivalente
al quadro Metalclad della vecchia
può rimanere in servizio
norma: Unifluvac, Veiclad).
– Rispetto alla LSC2A, la linea Si può accedere a questa
facente capo all’unità funzionale cella sezionando 1 e 2,
del compartimento aperto può mantenendo tensione sulle
rimanere in servizio
altre unità e anche sulla
linea di arrivo/partenza
VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 7

7
Le Categorie

• Se una sola segregazione è


isolante si ricade nella
categoria: PI
– LSC2A-PI
– LSC2B-PI
– LSC1-PI
• Se tutte le segregazioni tra i
vari componenti interni al
quadro sono metalliche si
ricade nella categoria: PM
– LSC2A-PM
– LSC2B-PM
– LSC1-PM
VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 8

8
Arco Interno

I quadri a prova d’arco interno ( IAC: IAC


Internal Arc Classified) sono divisi in due
classi di accessibilità:
Classe A: quadro accessibile solo a persone
autorizzate
Classe B: quadro accessibile a chiunque

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 9

9
Arco Interno
La classe di accessibilità di un quadro IAC deve essere
indicata in targa, assieme alla corrente di prova d’arco
ed alla sua durata.
Le lettere A o B sono seguite dalle lettere F-L-R
che specificano l’accesso:
•F (frontale),
•L (laterale),
•R (posteriore)
Esempio:un quadro classe AFLR class significa: accessibile da
personale specializzato da ogni lato del pannello.

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 10

10
Arco Interno = IAC

Distanza dal
retro=100 mm
QUADRO QUADRO
Distanza dal
lato=100 mm

IAC AF Distanza dal


Accessibilità retro=100 mm
solo dal fronte Distanza dal
lato=100 mm

IAC AFL
Accessibilità dal
Distanza dal retro=800 mm fronte e dal lato
Distanza dal lato=100 mm
QUADRO
IAC AFLR
Accessibilità dal fronte, dal
lato e dal retro

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 11

11
Arco Interno

Soffitto

• Distanze da rispettare
verso soffitto = 600 mm
QUADRO

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 12

12
Arco Interno

Esempio: IAC quadro a prova d’arco interno


AFL accessibile dal fronte e dai lati solo da
personale specializzato
16 kA arco interno 16 kA
1s durata d’arco 1secondo

retro
Tipo di guasto
QUADRO 16 kA x 1s
lato lato

fronte Accessibile solo da


personale specializzato

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 13

13
UNISARC – LSC2A-PM
• Quadri ad isolamento in aria per
la distribuzione secondaria
• Unità standardizzate modulari
• Apparecchiature di manovra e/o di
sezionamento isolate in aria

Classificazione:
• IAC AF 16 kA 1 sec. (standard)
• IAC AFL 16 kA 1 sec. (a richiesta)
• IAC AFRL 16 kA 1 sec. (a richiesta)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 14

14
MODULARC – LSC2A-PM

• Quadri ad isolamento misto aria/SF6


per distribuzione secondaria
• Apparecchiature di manovra e
sezionamento isolate in gas SF6
• Ingombro ridotto

Classificazione:
• IAC AF 16 kA 1 sec. (standard)
• IAC AFL 16 kA 1 sec. (a richiesta)
• IAC AFRL 16 kA 1 sec. (a richiesta)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 15

15
UNIFLUORC – LSC2A-PM
• Quadri ad isolamento misto
aria/SF6 per la distribuzione
secondaria
• Apparecchiature di sezionamento
e messa a terra isolate in gas SF6
e interruzione in vuoto
• Ingombro ridotto

Classificazione:
• IAC AF 21 kA 1 sec. (standard)
• IAC AFL 21 kA 1 sec. (a richiesta)
• IAC AFRL 21 kA 1 sec. (a richiesta)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 16

16
FLUSARC – LSC2A-PM

• Quadri compatti e modulari ad


isolamento integrale in gas SF6
per la distribuzione secondaria
tipo RMU (Ring Main Unit)
• Protezione trasformatore
realizzata mediante fusibili o
interruttore in vuoto

Classificazione:
• IAC AF 21 kA 1 sec. (standard)
• IAC AFL 21 Ka 1 sec. (a richiesta)
• IAC AFRL 21 kA 1 sec. (a richiesta)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 17

17
UNIFLUVAC – LSC2B-PM

• Quadri ad isolamento in aria per


la distribuzione primaria e
secondaria
• Interruttore di manovra
sezionatore in gas SF6 e
interruttore integrato in vuoto

Classificazione:
• IAC AF 16 kA 1 sec. (standard)
• IAC AFL 16 kA 1 sec. (a richiesta)
• IAC AFRL 16 kA 1 sec. (a richiesta)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 18

18
VEICLAD – LSC2B-PM

• Impiegato in distribuzione
primaria AT/MT, in sottostazioni
MT , in cabine MT/MT e in
processi industriali
• Unità isolate in aria equipaggiate
con interruttori e contattori in
vuoto di tipo estraibile

Classificazione:
• IAC AFRL 31,5 kA 0,5 sec.
(STANDARD)

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 19

19
Per avere maggiori informazioni
sulla Normativa IEC 62271-200 e su
tutti i prodotti VEI, potete contattare:

0377 – 417 1
vei@vei.it
commercial@vei.it

VEI Power Distribution – Norma IEC 62271-200 20

20