Sei sulla pagina 1di 1

LUNEDÌ 27 SETTEMBRE 2010 il Resto del Carlino ECCELLENZA 29 •••

Montegranaro, micidiale uno-due Minuti: «Finalmente


ai nostri livelli»
Avvio fulmineo Tulli e Castellano a segno in appena 8 minuti, per il Real Metauro è notte fonda · Montegranaro
· Montegranaro
MISTER Manuelli non è sod-
Montegranaro 2 millimetrico lancio di capitan Bo- ca di guadagnare metri preziosi, disfatto della prova dei suoi:
VITTORIA MERITATA per il Mon- soni. Nonostante il doppio svan- ma il forcing che non produce par- «Quando si inizia sotto di
Real Metauro 0 tegranaro grazie ad un avvio effer- taggio il Real Metauro non riesce ticolari pericoli per la retroguar- due reti con due disattenzio-
vescente che l’ha portata a vincere ad organizzare una reazione ade- dia gialloblù. Al 27’ è Mehdi a
MONTEGRANARO (4-4-2): Prioletta sfiorare la marcatura concluden- ni difensive, così come avve-
6,5, Cento 6,5, Boinega 6,5, Diaman- una bella gara molto corretta e guata, con notevoli difficoltà a su- nuto domenica scorsa a To-
ti 6 (24’ st Mandolesi 6), Viti 6, Castel- ben diretta dall’arbitro. Inizio perare la linea mediana gialloblù, do di poco alto, sugli sviluppi di
una bella azione iniziata di Polen- lentino, è logico che tutto di-
lano 7 (22’ st Esposito 6), Polenta scoppiettante con il Montegrana- ed è ancora il Montegranaro ad venta più difficile. I miei
6,5, Bosoni 6,5, Luchetti 6, Medhi 6,5 ro che al 1’ si porta in vantaggio andar vicino al gol. ta con un preciso suggerimento
(29’ st Vignaroli ng), Tulli 7. A disp. del neo entrato Esposito. Real Me- hanno tentato una reazione,
Pagliarini, Kazimbo, Balzerani, Fio- grazie al giovane Tulli (sotto gli ma il Montegranaro è stato
LA RIPRESA inizia a ritmo blan- tauro pericoloso al 34’ ed al 35’ pri-
relli. All. Minuti. attenti occhi del fratello militante ma con Paniconi che calcia dalla attento». Dopo la vittoria nel
REAL METAURO (4-4-1-1): Baccia- in B con il Vicenza oggi in tribu- do, con gli ospiti che provvedono sinistra un insidioso calcio di pu- derby contro la Sangiustese
glia 6, Tallevi 5,5 (35’ st Calvaresi 6), na a Montegranaro), bravo ad ap- subito ad una doppia sostituzione altri 3 punti importanti per
Ruggeri 5,5, Ticchi 5,5, Donnini 5 (8’ nizione finito di poco sopra la tra-
poggiare di testa un preciso sugge- inserendo Coppari e Paniconi per versa; un minuto più tardi è Ber- il Montegranaro, mister Mi-
st Coppari 6), Giambartolomei 6,
Berloni 5,5, Giampaoli 6, Tommasso- rimento di Polenta sugli sviluppi Donnini e Caprini. E’ ancora la loni ad andare vicino al gol, ma nuti commenta: «Molto be-
li 6, Caprini 5,5 (8’ st Paniconi 6), di una punizione dalla sinistra di squadra di Minuti ad andare vici- Prioletta si esibisce in una prege- ne i giovani Tulli e Castella-
Rondina 6. A disp. Ottalevi, Vampa, Viti. Passano pochissimi minuti na al gol al 13’ grazie ad una bella vole deviazione in corner. Al 45’ è no ad andare subito in gol,
Gori, Ettaj. All. Manuelli. ed all’8’ arriva il raddoppio dei pa- giocata di Luchetti che dalla sini- Rondina che colpisce di testa la dopo le prime partite sfortu-
Arbitro: Costantini di Ascoli 7. droni di casa con Castellano pron- stra si porta nei pressi di Baccia- nate, iniziamo ad esprimerci
Reti: 1’ pt Tulli, 8’ pt Castellano. traversa sugli sviluppi di un cross
Note— Spettatori 200. Angoli 6-4 to ad infilare Bacciaglia, dopo glia ma la sua conclusione finisce dalla sinistra. su livelli più consoni».
per il Montegranaro. aver raccolto un lunghissimo e sull’esterno. Il Real Metauro cer- Endrio Ubaldi

A Urbania va sotto (primo gol subìto da Marinel- Doppietta di bomber Bugiolacchi. I durantini re-
LA CAPOLISTA li) ma ribalta la situazione già nel primo tempo. criminano per la mancata espulsione di Simoni

Elpidiense Cascinare, forza d’urto


Urbania 1 è costretto a raccogliere per
la prima volta dall’inizio Urbino si sente defraudato. Bolgia finale
Elpidiense C. 3 del campionato la palla in
fondo al sacco. La reazione
URBANIA (4-3-1-2): Spinaci
6; Renghi 6, Solfi 6 (26’ st Pa-
iardini ng), Fraternali 6, Nar-
della capolista è veemente,
grazie alla giocate degli
Real, pari al 95’!
dini 6; Carpineti 5,5(1’ st Ton- esterni offensivi Cesani ed
tini 6,5), Marchetti 5,5 (25’ st Argira autentiche spine nel Urbino 1 fuori di poco. Il migliore
Bravi ng), Giorgini 6; Braccio- fianco per i biancorossi. del Montecchio è Badioli
ni 6; Brardinoni 6,5, Tassi 5,5. L’Urbania, nonostante la Montecchio 1 che dopo un paio di cross
All. Bruscolini. forza dell’avversario, va vi- senza esito decide di far
ELPIDIENSE CASCINARE URBINO (4-3-2-1): Fucili da solo accentrandosi al
cina al raddoppio con Brar- 7,5; Luchetti 6,5, Santi 6,5,
(4-2-3-1): Marinelli 6; Ales- 20’ per battere verso l’in-
dinoni (il migliore dei suoi Piersanti 7, Garbugli 6,5; crocio dove però arriva
sandrini 6, Biancucci 6,5 (40’ a fine gara) che anticipa il Sabbatini 7, Bellagamba 6,
st Bucci ng) Lopetuso 6, Man- Fucili in volo plastico. La
portiere in uscita ma man- Manenti 6; Bruscaglia 7 sezione si chiude con gli
nocchi 6; Simoni 6, Marranco- (25’ st Pierleoni 6) , Guidi
ni 6,5; Cesani 7, Giandomeni-
da alto. Appena un minuto ARIETE Giuseppe Bugiolacchi si fa largo di forza tra i 6,5 (12’ st Uguccioni 7); Baf- ospiti timidamente in
co 6,5, Argira 6,5 (36’ st Brac- più tardi però arriva il pa- difensori durantini (foto Nardini) fioni 6 (45’ st Ciccarelli). avanti e Urbino ancor più
ciotti ng), Bugiolacchi 7,5 (46’ reggio di Bugiolacchi il qua- All. Ceccarini. timidamente in contropie-
st Angelini ng). All. Izzotti. le liberato in area scarica REAL MONTECCHIO de.
Arbitro: Salvucci di Macerata un diagonale imprendibile (4-4-2): De Iuliis 6,5; Ma- STESSA tendenza nella ri-
5 per Spinaci e riporta in Bruscolini: «Black out fatale» rongiu 6,5, Ercoli 6, Fattori
6,5, Della Chiara 6,5 (18’ st
presa: gli ospiti avanzano
e i feltreschi arretrano, co-
Reti: 20’ pt Braccioni, 26’ pt parità la contesa. Al 34’ Izzotti: «Bravi i nostri esterni» Carciani 6); Badioli 7, Vaie- sì il pareggio sembra cosa
Bugiolacchi, 39’ pt aut. Tassi, l’arbitro sorvola su un con- rani 7, Paoli 6,5, Panisson
43’ pt Bugiolacchi.
fatta al 3’ quando Vaiera-
tatto tra Simoni e Brardino- 5; Pandolfi 6,5, De Angelis ni sfiora l’incrocio. Lo
Note — Spettatori 300 circa BRUSCOLINI (Urbania): Peccato il risultato finale 6 (18’ st Montanaro 6,5).
ni facendo andare su tutte per come era iniziata la gara. Dispiace restare a mani stesso Vaierani al 21’ si li-
con rappresentanza ospite. All. Tresoldi.
le furie i locali i quali chie- vuote dopo essere passati in vantaggio. Hanno fatto Arbitro: Bruni di Fermo 4 bera e lascia partire un de-
Ammonito Alessandrini. Ter- stro che per Fucili è una
reno in buone condizioni, tem-
devano il rosso diretto per la differenza quei minuti di black out nei quali abbia- Reti: 6’ Bruscaglia, 50’ st
il capitano ospite. Di lì a po- Pandolfi. nuova occasione: il volo è
peratura attorno a 20 gradi. mo preso le tre reti. Buona reazione della squadra nel- lo stesso di prima, applau-
co l’Elpidiense riesce a pas- Note — Spettatori 300.
Recupero 1’ + 4’. la ripresa, ma ormai era difficile recuperare». Ammoniti Fucili, Bellagam- si degli urbinati e sconcer-
· Urbania sare in vantaggio grazie ad Izzotti: «Abbiamo preparato la gara minuziosamente ba, Guidi, Pierleoni Angoli to degli ospiti. Va detto
PRIMA SCONFITTA inter- una sfortunata autorete di durante la settimana. I nostri esterni offensivi si sono 2 a 5. Recupero 0’ + 4’. che il Real avanza anche
na stagionale, ma seconda Tassi che devia nella pro- ben comportati nell’impostazione facilitando il gioco · Urbino sostenuto da un arbitrag-
consecutiva per l’Urbania pria porta un calcio d’ango- della squadra che nel complesso si è espressa bene». «PARTITA finita quando gio in favor di vento, tan-
che dopo lo scivolone di do- lo dalla destra. arbitro fischia», ma a chi to che alla fine saranno
non sa cosa regalare a Bru- quattro i cartellini gialli,
menica scorsa contro l’Atle- L’URBANIA accusa il colpo Ceccarini: «Sembrava fatta...» ni per Natale consigliamo tutti a carico dei padroni
tico Piceno, lascia altri tre
punti per strada, stavolta al
e lascia spazio alle geome-
trie della capolista, che al
Tresoldi: «Il punto è meritato» un bell’orologio nuovo.
L’Urbino recrimina per il
di casa. Il quinto giallo è
il…minuto fantasma: Bru-
cospetto di un’Elpidiense 43’ realizza il tre a uno anco- modo più che per l’anda- ni ne assegna quattro e du-
Cascinare solida ed autorita- CECCCARINI (Urbino): «Peccato perché ormai la vit- mento di una gara in cui rante il quinto, tra le grida
ra una volta con bomber toria era stata portata a casa, al di là che il pareggio
ria, insomma degna capoli- le squadre si sono divise del pubblico e della pan-
Bugiolacchi bravo a supera- fosse giusto o meno è il modo in cui è arrivato che ci punti e tempi. Il primo è china locale, De Iuliis ri-
sta momentanea del cam- re Spinaci con un preciso rammarica. Abbiamo disputato un buon primo tem-
pionato. Una squadra capa- dei locali che passano al 6’ lancia verso l’area feltre-
lob di testa. Nella ripresa la po avendo anche l’occasione del raddoppio, poi nella grazie a un rinvio sbilen- sca dove Fucili respinge
ce di capovolgere in fretta il squadra di Bruscolini tenta ripresa, complice una condizione non ottimale di di- co del pur esperto Panis- di pugno su Vaierani, tiro
risultato dopo il vantaggio di rientrare in partita, ma versi giocatori siamo calati ma con una buona presta- son, Bruscaglia ringrazia respinto ancora da Fucili,
di Luca Braccioni. vuoi la reattività di Mari- zione avevamo portato a casa la vittoria». Tresoldi e mette in rete. Ti aspetti arriva in corsa Pandolfi e
I durantini partono meglio nelli, vuoi l’imprecisione in (Real): «Punto meritato e se fosse arrivato prima non la reazione ospite ma il rit- pareggio. Per descrivere
ed al 20’ vanno in vantag- fase offensiva, il risultato ci sarebbe stata discussione. Fucili ha compiuto un mo dei rossi di Tresoldi è la bolgia finale ci soccorre
gio con il solito Braccioni non cambia sino al termine paio di interventi straordinari e il secondo tempo lento. E’ invece Brusca- l’Alighieri: “piovean di fo-
che dal limite buca le mani l’abbiamo giocato nella metà campo dell’Urbino». glia a rendersi ancora peri- co dilatate falde”.
della gara. coloso al 12’ con un destro Tiziano Mancini
di un incerto Marinelli, che Simone Sansuini