Sei sulla pagina 1di 4

CONTRATTO DI SCHIAVITU':

stabilisce le regole del rapporto BDSM.

un accordo consensuale stipulato tra Dominante e sottomesso che

Contratto consensuale a tempo indeterminato

Questo contratto contiene i termini precisi del reciproco accordo che definisce specificatamente il rapporto tra due individui che in appresso verranno definiti il Padrone e la schiava.

Questo contratto non ha nessuna validita'

definire le esigenze e responsabilita'

legale,

solo uno strumento per regolare al meglio e

nel rapporto Padrone/schiava.

Il presente contratto non potr emendato.

essere fatto valere se non alle condizioni che seguono e

potra' essere

Il ruolo della schiava

La schiava si impegna formalmente a sottomettersi al Padrone e a qualsiasi sua volonta' .

La schiava accetta di rispondere sempre, prontamente e senza mai mentire a tutto cio' chiesto.

che gli verra'

Non ci sara'

obbedire al suo Padrone senza andare incontro a punizioni severe, eccetto il caso in cui la schiava

invochi il diritto di veto (di cui appresso).

alcuna circostanza, alcun momento, alcun caso in cui la schiava potr

rifiutarsi di

La schiava riconosce in base alla sottoscrizione del presente contratto che il suo corpo appartiene

totalmente al suo Padrone che potra'

usarlo come crede, secondo le regole di cui in seguito.

La schiava accetta di ricevere le punizioni appropriate per ogni infrazione del presente contratto, inoltre

si impegna a ricevere le stesse punizioni con umilta'

strumenti, il modo di punizione e di assumere tutte le posizioni richieste al fine di ricevere la punizione stessa.

e di impararne le lezioni, di accettare tutti gli

Accetta che ogni disobbedienza agli ordini del Padrone risultera'

in una punizione pi

severa.

Il Padrone accetta di informare la schiava prima dell inizio della punizione, durante oppure dopo del motivo della punizione, ed accetta di non punire mai la schiava quando in stato di tensione o ira.

La schiava si impegna a soddisfare il Padrone nel miglior modo possibile.

La schiava potra'

cambier

urlare, pregare e supplicare, salvo ordine contrario, sapendo che comunque non

per nulla la sua condizione.

La schiava si esprimera' Signore o Master.

molto umilmente ed utilizzera'

sempre ed unicamente il termine Padrone,

Il veto della schiava

La schiava dispone di un diritto di veto sugli ordini impartiti dal Padrone.

Questo diritto di veto pu

essere invocato in queste circostanze:

Quando gli ordini impartiti entrano in conflitto con le leggi in vigore e possono condurre all arresto della schiava.

Quando gli ordini impartiti possano causare un danno nella la vita della schiava (compresi la perdita di

un appuntamento, conflitti familiari

.)

Quando gli ordini impartiti possano causare, sebbene occasionalmente, danni permanenti al corpo della schiava.

Il ruolo del Padrone

Il Padrone accetta la responsabilita'

del corpo della schiava.

Il Padrone si impegna a occuparsi della schiava della sua sicurezza e della sua salute, proprio perche' una sua proprieta' .

Il Padrone si fa carico di educare correttamente la schiava a punirla umiliarla ed utilizzarla per i propri bisogni.

Le punizioni

La schiava deve accettare tutte le forme di punizione, giustificate o non.

Nel caso vengano richiesti alla schiava spettacoli hard, non sono ammessi tentennamenti. Al contrario si

esige dalla schiava manifestazioni della sua inferiorita' eseguendo.

con commenti volgari su quanto stanno

La schiava dovra'

marionetta nelle sue mani

essere pronta a far

divertire il Padrone in qualsiasi momento. , rendendosi

Le sofferenze della schiava sono fonte di divertimento per il Padrone e pertanto la schiava, deve essere

consapevole che la sua funzione

solo quella di procurare piacere al Padrone.

Il Padrone pu

rivolgersi chiamando la schiava nel modo che piu

gli e'

gradito.

Regole delle punizioni

Le punizioni della schiava sono soggette a regole precise stabilite per proteggerla tanto da abusi intenzionali che da danni corporali permanenti.

La quantit

Padrone. Tentennamenti o gemiti fastidiosi porteranno al raddoppio della pena.

e l intensit

delle torture inflitte alla schiava sar

esclusivamente a discrezione del

Per questo le punizioni corporali non devono in alcun caso comportare i seguenti abusi:

La schiava non deve sanguinare. In caso di sanguinamento accidentale, la punizione deve cessare e si apporti la necessaria medicazione.

Nessuna cicatrice potra'

essere inflitta alla schiava.

Non si devono produrre lesioni interne.

La schiava non dovra'

mai essere in stato di incoscienza.

Non si dovranno verificare privazioni prolungate di alimenti (nutrimento, acqua .)

Danni corporali permanenti

Anche se il corpo della schiava appartiene al Padrone, esso ha il dovere di proteggere la schiava da danni corporali permanenti.

Tutti i danni permanenti, anche se accidentali, procurati al corpo della schiava durante una punizione comporteranno l immediata e definitiva risoluzione del presente contratto qualora la schiava lo desideri.

Sono da considerarsi danni permanenti:

tutte le perdite di mobilita'

(fratture ).

Tutti i marchi permanenti sulla pelle (bruciature, tatuaggi

Il taglio dei capelli, salvo il consenso della schiava.

)

salvo il consenso della schiava.

Tutte le forme di piercing che lasceranno un segno permanente sulla pelle, salvo il consenso della schiava.

Esclusiva: La schiava non potr

relazioni sessuali o affettive senza l accordo del Padrone firmatario del presente contratto.

sottomettersi a nessun altro Padrone o Padrona e n

potr

avere

L inadempimento comportera

le pene e le torture piu'

severe e dolorose.

La schiava potra'

solo sua autorizzazione

essere fotografata e videoripresa a visto coperto in ogni situazione. A viso scoperto

Potra'

essere concessa una mascherina per coprire il viso.

Segreto: La schiava dovr

tenere segrete tutte informazioni relative al Padrone.

Emendamenti al presente contratto

Il presente contratto non potra' schiava.

essere emendato se non di comune accordo tra il Padrone e la

Risoluzione del presente contratto

Questo contratto potra'

schiava (salvo che nei casi sopra citati).

essere risolto in qualsiasi momento per il Padrone e in nessun caso dalla

In caso di risoluzione del presente contratto tutte le tracce della relazione tra il Padrone e la schiava

dovranno sparire, compreso il presente contratto e l ex schiava rientrer

del proprio corpo.

allora nuovamente in possesso

Firma della schiava

Ho letto e ho totalmente compreso i termini del presente contratto. Riconosco le pretese e i diritti di

piena propriet

che il mioPadrone ha sul mio corpo.

Comprendo che sar

comandata, addestrata e punita come si conviene ad una schiava.

Prometto di soddisfare pienamente tutti i desideri del mio Padrone al massimo delle mie forze.

Riconosco e sottoscrivo di non poter risolvere il presente contratto se non nei casi sopra tassativamente previsti.

Data e firma La Schiava

Firma del Padrone

Ho

letto e totalmente compreso i termini del presente contratto.

Mi

impegno non violare i suddetti limiti se non previa ristesura del contratto con il consenso della

schiava.

Accetto di divenire il proprietario del corpo della schiava e di occuparmi del suo bene al meglio delle mie possibilit .

Mi impegno ad educarla , punirla, addestrarla e ad impartirgli ordini come si conviene ad una schiava.

Sono consapevole di poter recedere dal contratto in qualsiasi momento.

Data e firma Il Padrone