Sei sulla pagina 1di 3

La Musica degli Ainur: Smial di Firenze - Programma Kanzica 17/18

giugno 2017

Contatti e info
Pagina fb: Florence Smial: The Florence Tolkien Society
Email: florence.smial@gmail.com

Lo Smial di Firenze è composto da: Simone Bonechi (coordinatore), Valentina


Fatichenti, Maila Lodoli, Francesco Parretti, Leonardo Pugi.

Presentazione
Lo Smial di Firenze nasce dall’entusiasmo di un gruppo di appassionati delle opere
tolkeniane animati dal forte desiderio di condividere la propria passione con chiunque sia
interessato. Dagli anni ’90 si occupa di organizzare cicli di letture e studio delle opere
tolkeniane, mentre dal 2016 organizza incontri e presentazioni sui temi più svariati e dal
carattere interattivo. Lo scopo è quello di ricreare un centro di interesse nell’area fiorentina
e di approfondire la conoscenza delle opere tolkeniane adottando una prospettiva
multidisciplinare. Sulla nostra pagina fb (Florence Smial: The Florence Tolkien Society)
troverete tutti gli aggiornamenti sulle nostre iniziative, notizie dal mondo tolkeniano e
risorse web e di studio. Per il 2017, in collaborazione con l'associazione Liberamente
Pollicino, abbiamo inoltre dato vita ad una serie di incontri dedicati ad alcuni dei temi più
importanti del mondo tolkeniano. Un vero e proprio itinerario alla scoperta di Tolkien.
Il percorso si distingue per un carattere prettamente divulgativo, ed è stato pensato sia per
quegli appassionati tolkeniani della provincia fiorentina alla ricerca di un punto di ritrovo,
che per i neofiti in cerca di qualche informazione in più. Il titolo è “Percorrendo la Terra di
Mezzo: Viaggio nell’Universo Tolkeniano, dalla Narrativa al Fenomeno Culturale” e i temi
toccati sono stati molti: dalla magia e il concetto di magia elaborato da Tolkien,
all’influenza che la Grande Guerra ha avuto nell’immaginario tolkeniano, fino alle lingue
della Terra di Mezzo.
Di seguito alcuni titoli delle serate: “Sogno di una notte nella Terra di Mezzo: Elfi, Stregoni
e altre creature fantastiche da Shakespeare a Tolkien”, “Dalla Grande Guerra alla Guerra
dell’Anello”, “Do you speak Elvish?”.
Inoltre, il 25 marzo, in occasione del Tolkien Reading Day, lo Smial si è riunito per leggere
insieme qualche brano dalle opere del professore, passare qualche ora in compagnia e
divertirsi con qualche gioco a tema fantasy.

Le serate sono state caratterizzate da un livello di partecipazione e di successo crescenti,


e nell’arco di qualche mese abbiamo visto un significativo aumento delle visite alla pagina
Facebook, il che fa ben sperare per il nuovo ciclo di iniziative già in programma per
l’autunno.

Programma
Eventi che intendiamo promuovere durante Kanzica (tramite volantini e manifesto):

- Presentazione del libro “JRR Tolkien il Signore del Metallo”, di Stefano Giorgianni
(Tsunami Edizioni), prevista per l’ultima settimana di giugno (dal 19 al 25)
- Ultima serata del gruppo di lettura del Silmarillion
- Serata di giochi da tavolo a carattere fantasy
- Ciclo di eventi per l’autunno 2017

Iniziative proposte in occasione di Kanzica:

Giorno 1: laboratorio di lingue elfiche e presentazione sulle origini nordiche delle opere
tolkeniane. (di seguito titoli e intro)
Laboratorio: orario a discrezione degli organizzatori di Kanzica, idealmente due volte
nell’arco della giornata - durata di ogni incontro: 1h30min circa.
Presentazione: orario a discrezione degli organizzatori di Kanzica. Durata incontro: 45min
circa (30min presentazione+15min circa dibattito aperto).

“Do You Speak Elvish? Workshop di Quenya” - Parli Elfico? Vieni ad imparare il
Quenya, con lo smial fiorentino! Parleremo di come nacque il Quenya, ne studieremo la
morfologia e l’origine per cominciare ad apprenderne i rudimenti. Scopriremo che non è
molto più difficile di una qualsiasi lingua esistente, richiede solo un po’ di impegno ed
entusiasmo! Ci sarà la possibilità di cimentarsi in quiz, traduzioni e giochi di
traslitterazione di nane runiche.
Nessuna conoscenza pregressa è richiesta.
“JRR ovvero, lo scaldo d’Inghilterra: viaggio attraverso le origini scandinave delle
opere tolkeniane.” L’ incontro prenderà le fila da un quadro generale sui Paesi nordici e
le loro culture facendo le dovute distinzioni in base alle mitologie e alle lingue che
possono aver influenzato o anche solo interessato Tolkien. Parleremo della differenza fra
mitologia norrena e finnica e di quei testi (saghe nordiche, Edda, Beowulf…) che
sicuramente hanno rappresentato un elemento di studio importante per JRR Tolkien.
Proprio dal confronto fra tali testi e le opere tolkeniane nasceranno le riflessioni cruciali
della serata: si confronteranno temi, personaggi e moduli con Silmarillion, Signore degli
Anelli e Lo Hobbit. Il confronto non verterà tanto sul piano delle ”apparenze" (o non solo),
quanto della “sostanza”. Scopriremo (e riscopriremo) che le opere tolkeniane conservano
lo stesso spirito eroico e mitico delle saghe norrene.

Giorno 2: laboratorio di lingue scandinave. orario a discrezione degli organizzatori di


Kanzica, idealmente due volte nell’arco della giornata - durata di ogni incontro: 1h30min
circa (vedi sopra)

“Sui sentieri dove crescono i troll - laboratorio di lingue scandinave” Sei curioso di
sapere come “suonava” la lingua dei vichinghi, di scoprire qualcosa di più sulle origini
scandinave delle lingue tolkeniane e magari imparare qualche parola di norvegese?
Allora unisciti a noi: in un’atmosfera ludica e rilassata imparerai qualcosa sulle origini, la
scrittura e la pronuncia dell’alfabeto runico, alcune nozioni base di norvegese e scoprirai
il legame che da sempre ha caratterizzato le atmosfere e i linguaggi di Arda e il mondo
scandinavo. Vi ses i Pisa*!
*= ci vediamo a Pisa!

NB: A rotazione nell’arco della giornata (idealmente due o tre volte nell’arco della giornata)
ci piacerebbe proporre dei giochi da tavolo (tema Tolkien, es. La Guerra dell’Anello etc. -
forniti dallo smial fiorentino) che le persone, a seguito di prenotazione, possono fare
presso lo stand, per un massimo di cinque persone per volta.