Sei sulla pagina 1di 4

Etere dimostrato con Poynting -copyright Fabio Mosca

RISCOPERTA DELL’ETERE - copyright Fabio Mosca

Poynting riteneva che l’energia di un’onda elettromagnetica fosse trasferita dai campi E ed H nella
deformazione del mezzo , E X H = P. ( vettore di Poynting).

In base al principio della conservazione dell’energia questa verrebbe trasferita nel mezzo.

Ne deriva che l’onda avrebbe tre vettori, due trasversali, ed uno , quello dell’energia, longitudinale,
puntata nella direzione di propagazione.

Il vettore di Poynting, è il prodotto di due vettori, entrambi sinusoidali ed in fase , della forma sen^2 , ed
avrà un modulo sempre positivo. COME FOSSE RADDRIZZATO!

Il vettore di Poynting è sempre positivo!

Essendo che nello spazio E ed H sono sinusoidi in fase, il loro prodotto è un senquadro.

1
Etere dimostrato con Poynting -copyright Fabio Mosca

Ma agisce sui parametri …

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Ma come fa una variazione di parametri ε e µ del vuoto a tramutarsi in


microvolt?

Riduzione della tensione statica , dV, funzione dell’aumento di capacità +dC.

La spiegazione per il condensatore è semplice: se C = Q/V, supposto Q una carica statica iniziale, se C
cambia –aumenta di un dC - anche V cambia – diminuisce di un dV. Quindi il Poynting viene rivelato
parametricamente: perciò demodula l’ampiezza, basta una carica iniziale nel condensatore – che c’è
sempre…

ESPERIMENTI.

L’etere è zeppo di segnali potentissimi , soprattutto di bassa e bassissima frequenza. Quindi permittenza e
permeabilità dell’etere – alias IL VUOTO -subiscono modifiche subitanee .

La parola agli strumenti : il flusso dell’energia dei segnali radio – ossia il “vettore di Poynting” -,
che agisce unidirezionalmente e sinora non si sapeva su che cosa , dai miei esperimenti risulta agire sui
parametri ε e µ del vuoto – o “ETERE (dice Maxwell - per la sua capacità di accumulare energia come il
dielettrico perfetto) , agisce quindi sui condensatori ed induttanze . Questi quindi variano di valore
istantaneamente.

2
Etere dimostrato con Poynting -copyright Fabio Mosca

La prova sperimentale : Una batteria di 5 condensatori da 6.8 microF - collegata DIRETTAMENTE


per una giornata ad un chart recorder - rivela questi segnali intelligenti ma altrimenti inspiegabili :

24 ore di registrazione dell’uscita di una batteria di 5 condensatori. Il segnale è solo positivo. Il segnale
positivo è la somma di tutta l’energia elettromagnetica che agisce sui i condensatori

Vi sono numerose potentissime stazioni che trasmettono ed i cui Poynting si sovrappongono: ecco un
elenco
https://www.smeter.net/stations/vlf-stations.php

Il cellulare
Avvicinando un cellulare in chiamata ad un condensatore di 6,8 microF questo rivela la chiamata impulsiva
trasmessa in microonde!

Registrazione su carta della chiamata del cellulare: la demodulazione è parametrica della capacità.

Si noti che gli impulsi generati dalla capacità – collegata direttamente a chart recorder, sono positivi,
proprio come il Poynting

Batteria di diodi di BF polarizzati negativamente collegati in serie


sommano i loro Poynting! Il che dimostra l’esistenza di un etere come
Heaviside sosteneva…

3
Etere dimostrato con Poynting -copyright Fabio Mosca

Come ogni varicap investito dal flusso di energia somma il suo Poynting.

Il varicap testimonia chiaramente dell’azione del Poynting sull’ε : mettendone 10 in serie si sommano i dV
di ognuno

Quindi il vettore di Poynting si comporta come


un’onda di pressione dell’etere!

Trieste, 2 giugno 2018

Fabio Mosca

Copyright.

Potrebbero piacerti anche