Sei sulla pagina 1di 32

2843_Gatti_06 7-03-2006 11:22 Pagina 1

2
QUESTO VOLUME, SPROVVISTO DEL TALLONCINO A FRONTE (O OPPORTUNAMENTE PUNZONATO

2843
843 O ALTRIMENTI CONTRASSEGNATO), È DA CONSIDERARSI COPIA DI SAGGIO - CAMPIONE GRATUITO,
FUORI COMMERCIO (VENDITA E ALTRI ATTI DI DISPOSIZIONE VIETATI:
ART. 17, C. 2 L. 633/1941). ESENTE DA IVA (DPR 26.10.1972, N. 633, ART. 2, LETT. D).
Fabia Gatti, Stella Peyronel

GA
T
ESENTE DA DOCUMENTO DI TRASPORTO (DPR 26.10.1972, N. 633, ART. 74).

TIG
RA
MMAT
IC

In copertina: Puzzle di idee. © ImageZoo/DigitalVision

Gatti, Peyronel
A
IN

Grammatica in contesto
CO
N

CON
TE
ST

FASCICOLO
O

SOLUZIONI
Grammatica in contesto
Strutture e temi di italiano per stranieri Strutture e temi di italiano per stranieri
Grammatica in Contesto si rivolge a giovani e adulti stranieri (dai 15 anni in su) di livello princi-
piante che vogliano arrivare a un livello intermedio di conoscenza dell’italiano come lingua
straniera.

Il libro è costituito da 28 unità che presentano gli argomenti grammaticali corredati da esercizi.
Ad ogni argomento grammaticale è associata un’area lessicale che si sviluppa attraverso una
serie di attività linguistiche.
La trattazione grammaticale e quella lessicale sono integrate: ogni area lessicale riprende
infatti anche i punti grammaticali presentati nell’unità in cui si trova.

La scelta delle aree lessicali si basa sulle esigenze e sui bisogni tipici di stranieri nella fascia di

Grammatica in contesto
età indicata, individuati nel “Livello soglia” del Consiglio d’Europa e integrati in modo da inclu-
dere interessi e bisogni di studenti e lavoratori stranieri.
Tra gli argomenti lessicali trattati sono presenti: cibi e bevande; abbigliamento; abitazioni e
ambienti della casa, paesi, nazionalità, lingue; famiglia; saluti e convenevoli; attività quotidia-
ne, sport, salute e tempo libero; tempo (atmosferico e cronologico); routine telefoniche; annun-
ci economici; istruzione (scuola, università) e lavoro (industria, artigianato, agricoltura); istitu-
zioni e servizi (uffici, banca, posta).

Dato il possibile utilizzo del volume in situazioni di autoapprendimento, si forniscono le solu-


zioni delle attività.

2843
GATTI, PEYRONEL
GRAMMATICA IN CONTESTO

prezzo al pubblico

€ 14,70
NELL’ELENCO DEI LIBRI DI TESTO INDICARE L’INTERO CODICE
ISBN-13 oppure ISBN-10


valido per il 2006


2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina i

Fabia Gatti, Stella Peyronel

Grammatica in contesto
Strutture e temi di italiano per stranieri

LOESCHER EDITORE
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina ii

© Loescher - 2006
http://www.loescher.it

I diritti di traduzione, di memorizzazione elettronica, di riproduzione


e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo
(compresi i microfilm e le copie fotostatiche) sono riservati per tutti i paesi.
Fotocopie per uso personale (cioè privato e individuale) nei limiti del 15% di ciascun volume
possono essere effettuate negli esercizi che aderiscono all’accordo tra SIAE - AIE - SNS
e CNA - Confartigianato - CASA - Confcommercio del 18 dicembre 2000, dietro pagamento
del compenso previsto in tale accordo.
Per riproduzioni ad uso non personale l’editore potrà concedere a pagamento
l’autorizzazione a riprodurre un numero di pagine non superiore al 15% delle pagine
del presente volume. Le richieste per tale tipo di riproduzione vanno inoltrate a:
Associazione Italiana per i Diritti di Riproduzione delle Opere dell’ingegno (AIDRO)
e-mail: segreteria@aidro.org
L’editore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori del proprio
catalogo editoriale. La riproduzione a mezzo fotocopia degli esemplari di tali opere
esistenti nelle biblioteche è consentita, non essendo concorrenziale all’opera.
Non possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo dell’editore,
una successiva edizione, le opere presenti in cataloghi di altri editori o le opere antologiche.
Nel contratto di cessione è esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione,
musei ed archivi, la facoltà di cui all’art. 71 - ter legge diritto d’autore.
Maggiori informazioni sul nostro sito: http://www.loescher.it/fotocopie

Ristampe

5 4 3 2 1 N
2010 2009 2008 2007 2006

Loescher Editore S.r.l. opera con sistema qualità


certificato CERMET n° 1679-A
secondo la norma UNI EN ISO 9001-2000

Realizzazione editoriale:
– Coordinamento editoriale: Laura Cavaleri
– Redazione: Laura Cavaleri, Paola Scaletti
– Progetto grafico e impaginazione: Softdesign - Torino

Copertina: Elio Vigna Design - Torino


Stampa: Sograte - Città di Castello (PG)

Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione


2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina iii

Indice

Grammatica Esercizi Area lessicale

1 Nomi. Genere p. 1 p. 4 Cibi e bevande p. 6


e numero

2 Articoli p. 10 p. 12 Abitazioni e p. 16
determinativi ambienti della casa
e indeterminativi

3 Aggettivi p. 18 p. 20 Abbigliamento p. 24

4 Indicativo presente p. 26 p. 28 Informazioni p. 31


di essere e avere personali

5 Indicativo presente p. 33 p. 39 Lavoro p. 46

6 Aggettivi p. 49 p. 51 Amici e parenti p. 53


e pronomi possessivi

7 Interrogativi p. 56 p. 58 Trasporti p. 61

8 Verbi riflessivi p. 64 p. 66 Routine p. 69


e pronominali

9 Preposizioni p. 72 p. 78 Vita in città p. 83


e avverbi

10 Verbo piacere p. 86 p. 88 Interessi p. 90


e tempo libero

11 Indicativo p. 93 p. 98 Tempo cronologico p. 104


passato prossimo

12 Indicativo p. 108 p. 113 Comportamenti p. 119


imperfetto e stati d’animo

13 Indicativo futuro p. 122 p. 126 Viaggi e vacanze p. 131

III
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina iv

Indice

Grammatica Esercizi Area lessicale

14 Pronomi diretti p. 135 p. 138 Acquisti p. 144

15 Pronomi indiretti p. 148 p. 150 Albergo p. 156

16 Pronomi ne e ci p. 159 p. 162 Serata fuori p. 167

17 Imperativo p. 171 p. 177 Incontri p. 181


e rapporti sociali

18 Pronomi relativi p. 186 p. 188 Informazioni p. 192


e notizie

19 Verbi e espressioni p. 196 p. 200 Meteo p. 204


impersonali.
Pronome si

20 Indicativo p. 207 p. 209 Scuola, istruzione, p. 213


trapassato prossimo formazione

21 Condizionale p. 217 p. 223 Salute p. 228

22 Pronomi combinati p. 233 p. 236 Telefono p. 241

23 Comparativo p. 245 p. 250 Ambiente p. 254


e superlativo

24 Congiuntivo p. 258 p. 268 Opinioni p. 276


e punti di vista

25 Periodo ipotetico p. 279 p. 281 Annunci p. 286


e pubblicità

26 Indicativo p. 290 p. 298 Politica e istituzioni p. 301


passato remoto

27 Aggettivi p. 305 p. 313 Uffici, banca, posta p. 317


e pronomi indefiniti

28 Forma passiva p. 321 p. 323 Industria, artigianato, p. 327


agricoltura

IV
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 1

Grammatica
Nomi
Genere e Numero 1
Genere
In italiano i nomi possono essere maschili o femminili.

1. I nomi maschili, di solito, finiscono MASCHILI FEMMINILI


in -o e i nomi femminili finiscono in -a.
pranzo cena
vino acqua
prosciutto birra
pomodoro banana
olio pesca
aceto mela

2. Ci sono molti nomi che finiscono in MASCHILI FEMMINILI


-e, alcuni sono maschili, altri femminili.
latte colazione
Il genere di questi nomi si deve imparare
pane carne
a memoria.
pesce maionese
ristorante notte

3. I nomi che finiscono in -e e si riferiscono a persone sono maschili se indicano un


uomo e femminili se indicano una donna:
• Maria è insegnante. (femminile)
• Gianni è insegnante. (maschile)

4. I nomi che finiscono in -sione o in televisione colazione


-zione sono femminili: pensione stazione

5. I nomi stranieri, di solito, sono bar yogurt


maschili: sport computer

1
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 2

Grammatica 1

Eccezioni
6. Ci sono alcuni nomi maschili che MASCHILI IN -a FEMMINILI IN -o
finiscono in -a e alcuni nomi femminili
problema mano
che finiscono in -o:
tema auto
papà foto
sistema radio
cinema moto

7. I nomi che finiscono in -a e si riferiscono a persone sono maschili quando indicano


un uomo e femminili quando indicano una donna:
• Luisa è dentista. (femminile) • Barbara è giornalista. (femminile)
• Pietro è dentista. (maschile) • Marco è giornalista. (maschile)

Numero
Al plurale i nomi cambiano la vocale finale.

8. I nomi maschili che finiscono in -o SINGOLARE PLURALE


al plurale finiscono in -i:
pranzo pranzi
vino vini
pomodoro pomodori

I nomi che finiscono in -io, di solito, al SINGOLARE PLURALE


plurale hanno una sola i1:
orologio orologi
formaggio formaggi

9. I nomi femminili che finiscono in SINGOLARE PLURALE


-a al plurale finiscono in -e:
cena cene
birra birre
banana banane

10. Tutti i nomi, maschili e femminili, SINGOLARE PLURALE


che finiscono in -e al plurale finiscono
padre padri
in -i:
ristorante ristoranti
pensione pensioni
notte notti
1
Ma il plurale di zio è zii.

2
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 3

NOMI – GENERE E NUMERO

11. I nomi stranieri al plurale non SINGOLARE PLURALE


cambiano: bar bar
sport sport
yogurt yogurt

12. I nomi maschili che finiscono in -a SINGOLARE PLURALE


al plurale finiscono in -i: problema problemi
tema temi
sistema sistemi

13. I nomi di persona che finiscono in -a al plurale finiscono in -i se sono maschili e


in -e se sono femminili:
• Pietro e Antonio sono dentisti. (maschile)
• Luisa e Anna sono dentiste. (femminile)
• Marco e Carlo sono giornalisti. (maschile)
• Barbara e Grazia sono giornaliste. (femminile)

14. I nomi che finiscono con una vocale SINGOLARE PLURALE


con l’accento al plurale non cambiano: caffè caffè
città città
menù menù
università università

15. I nomi femminili che finiscono in SINGOLARE PLURALE


-ca e in -ga mantengono il suono “duro” di amica amiche
c e g al plurale e finiscono in -che e in -ghe: banca banche
paga paghe

16. I nomi maschili che finiscono in SINGOLARE PLURALE


-co e in -go di solito mantengono il suono parco parchi
“duro” di c e g (plurale: -chi e -ghi), ma albergo alberghi
alcuni non aggiungono h e cambiano il amico amici
suono (plurale: -ci e -gi): biologo biologi

17. I nomi che finiscono in -cia e -gia SINGOLARE PLURALE


preceduti da una consonante (consonante arancia arance
+ -cia/-gia) al plurale perdono la i. pioggia piogge
Conservano la i se -cia e -gia sono prece- farmacia farmacie
duti da una vocale (vocale + -cia/-gia) o ciliegia ciliegie
se sulla i cade l’accento (-cia/-gia): allergia allergie

3
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 4

Grammatica 1

Plurale irregolare SINGOLARE PLURALE

Ecco una lista di nomi col plurale irregolare: mano (f) mani
uomo (m) uomini
cinema (m) cinema
auto (f) auto
moto (f) moto
radio (f) radio
foto (f) foto
serie (f) serie
specie (f) specie
* I nomi uovo e paio sono maschili al singolare, paio (m) paia (f)*
ma femminili al plurale. uovo (m) uova (f)*
** Il nome finesettimana può essere maschile o
finesettimana (m/f)** finesettimana
femminile.

Esercizi
1 Per ogni nome, indica se è maschile o femminile.
a b
MASCHILE FEMMINILE MASCHILE FEMMINILE

acqua ................... F
................... bicchiere ................... ...................
tavolo ................... ................... stazione ................... ...................
forchetta ................... ................... cameriere ................... ...................
coltello ................... ................... cameriera ................... ...................
sale ................... ................... bar ................... ...................
cucina ................... ................... frutta ................... ...................
olio ................... ................... bottiglia ................... ...................
pasta ................... ................... menù ................... ...................
pane ................... ................... banana ................... ...................
tovaglia ................... ................... zucchero ................... ...................

2 Forma il plurale dei nomi.


a
SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

ristorante ristoranti
.................................................. arancia ..................................................
caffè .................................................. banca ..................................................
auto .................................................. mano ..................................................
pesca .................................................. albergo ..................................................
pesce .................................................. strada ..................................................

4
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 5

NOMI – GENERE E NUMERO

b SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

ragazzo .................................................. problema ..................................................


ragazza .................................................. ciliegia ..................................................
uomo .................................................. amico ..................................................
donna .................................................. conto ..................................................
foto .................................................. cinema ..................................................

c SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

formaggio .................................................. succo ..................................................


uovo .................................................. ananas ..................................................
torta .................................................. macedonia ..................................................
tè .................................................. mozzarella ..................................................
cappuccino .................................................. limone ..................................................

d SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

tazza .................................................. bistecca ..................................................


kiwi .................................................. melone ..................................................
cucchiaio .................................................. acciuga ..................................................
cena .................................................. carne ..................................................
gelato .................................................. self service ..................................................

3 Questi nomi sono tutti al plurale: trova il singolare.


a PLURALE SINGOLARE PLURALE SINGOLARE

piatti piatto
.................................................. sedie ..................................................
pesche .................................................. giorni ..................................................
giornalisti .................................................. pizze ..................................................
lezioni .................................................. caffè ..................................................
panini .................................................. bar ..................................................

b PLURALE SINGOLARE PLURALE SINGOLARE

dentiste .................................................. mele ..................................................


temi .................................................. diete ..................................................
formaggi .................................................. tovaglioli ..................................................
antipasti .................................................. bambini ..................................................
verdure .................................................. uomini ..................................................

5
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 6

Area
lessicale

1 Cibi e bevande

1 Cosa mangi e cosa bevi?

pizza bistecca vino acqua minerale pomodoro insalata birra mozzarella pasta
coca cola succo di frutta caffè riso torta patata pane tè banana gelato
latte cappuccino

CIBI BEVANDE

pizza

2 Quali cibi normalmente si mangiano caldi e quali freddi?

spaghetti gelato macedonia pollo risotto salame pesce insalata torta formaggio
uovo alla coque patate fritte mela arancia crème-caramel cotoletta marmellata
minestrone arrosto prosciutto yogurt

CIBI CALDI CIBI FREDDI

spaghetti
Cibi e bevande

3 Cosa si può abbinare?

limone + tè sì olio + aceto


vino + latte pollo + zucchero
spaghetti + parmigiano bistecca + insalata
burro + marmellata macedonia + gelato
caffè + succo di frutta crostata + sale

6
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 7

4 Metti i piatti nel menù.

affettati misti spaghetti alla carbonara patate fritte prosciutto e melone


macedonia risotto ai funghi insalata mista pasta e fagioli pollo arrosto
bistecca ai ferri gelato parmigiano torta al cioccolato

Menù
Antipasti Secondi piatti Formaggi
Affettati misti Arrosto di vitello ............................................
............................................... Gorgonzola
..............................................
Antipasto di mare Provolone
Bollito misto
Insalata russa Fontina
..............................................
..............................................
Coniglio alle olive Frutta
Frutta fresca di stagione
............................................
Contorni Fragole con gelato
Primi piatti Pomodori Ananas
Lasagne al forno ..............................................
Patate arrosto Dessert
..............................................
............................................
Gnocchi al sugo ..............................................
............................................
.............................................. Verdure miste grigliate Zuppa inglese
Minestrone (zucchini, melanzane, Crostata
.............................................. peperoni) Tiramisù

5 Elimina l’intruso.
1. mela banana pesce ananas kiwi pera
Cibi e bevande

2. pomodoro patata fagiolo carota fragola cipolla


3. bollito arrosto bistecca minestrone pollo spezzatino
4. trota salmone parmigiano tonno sardina acciuga merluzzo
5. spaghetti risotto tagliatelle lasagne gnocchi prosciutto
6. parmigiano ravioli mozzarella gorgonzola provolone fontina
7. torta budino crème-caramel maionese crostata brioche
8. acqua vino bianco birra olio vino rosso succo di frutta
9. prosciutto salame mortadella speck bresaola tiramisù
10. espresso tè cappuccino biscotto latte macchiato decaffeinato

7
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 8

Area lessicale 1

6 Cosa serve?
Il menù di oggi prevede: spaghetti al sugo
insalata mista
crema al cioccolato.
Il frigo è vuoto, ma in casa ci sono sempre olio e aceto, sale e pepe, zucchero e caffé.
Contrassegna con un ✓ che cosa bisogna comprare.
✓ spaghetti cotolette insalata pomodori
banane farina pesche riso
latte cipolla mele gusti (rosmarino, salvia,
cioccolato olive peperoni prezzemolo, ecc.)

7 Cancella il piatto improbabile.


1. budino alla crema / budino al sugo 6. gelato al pomodoro / gelato al limone
2. torta di mele / torta di sardine 7. frittata di cipolle / frittata di fagioli
3. pollo al cioccolato / pollo al curry 8. fragole con panna / fragole con puré
4. risotto alla banana / risotto ai formaggi 9. insalata di pere / insalata di pollo
5. bistecca al pepe / bistecca allo zucchero 10. macedonia con tagliatelle / macedonia
con gelato

8 Che piatto prepari con questi ingredienti?


INGREDIENTI PIATTO INGREDIENTI PIATTO
1. mele 4. carne di vitello
pere olio
limone insalata / macedonia sale torta / arrosto
ciliegie pepe
banane gusti
2. latte 5. prosciutto crudo
zucchero gelato / lasagne prosciutto cotto
dessert / antipasto
uova salame
bresaola
3. patate
zucchini
cavolo minestrone / spezzatino
cipolla
Cibi e bevande

carote

9 Trova la posata giusta.

1. La macedonia si mangia con il coltello


2. Gli spaghetti si mangiano con il cucchiaino
3. La carne si taglia con il cucchiaio
4. La minestra si mangia con la forchetta

8
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_01 16-02-2006 12:13 Pagina 9

10 Prepara la tavola.
Sulla tavola ci sono già tovaglia, piatti, coltello, una bottiglia d’acqua e una di vino, sale
e pepe. Che cosa manca?
✓ forchetta bicchiere mestolo
pentola insalatiera cucchiaio
tovagliolo padella scolapasta

11 Scegli il contenitore adatto.


1. caffè tazzina / vasetto 6. birra lattina / tazzina
2. vino piatto / bottiglia 7. tonno tazza / scatoletta
3. minestra piatto / bicchiere 8. yogurt vasetto / sacchetto
4. acqua vasetto / bicchiere 9. spaghetti barattolo / pacco
5. tè tazza / scatoletta 10. marmellata bustina / barattolo

12 Cosa compri di solito in queste quantità?

patate pane prosciutto acqua minerale uova mele salame arance


vino birra formaggio fresco liquore

patate
1. Un chilo di ............................................................................................................................................................
2. Un etto di ..............................................................................................................................................................
3. Una dozzina di ....................................................................................................................................................
4. Un litro di ..............................................................................................................................................................

13 Combina le ore con i pasti.

pranzo colazione merenda cena spuntino

h. 7.30 colazione
..............................................
Cibi e bevande

h. 11.00 ..............................................

h. 13.00 ..............................................

h. 17.00 ..............................................

h. 20.00 ..............................................

9
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 10

Grammatica

2 Articoli determinativi
e indeterminativi

1. Gli articoli determinativi si usano per indicare i nomi in modo specifico:


• la casa di Maria, la casa grande, la casa sulla collina.
Gli articoli indeterminativi si usano per indicare i nomi in modo generale:
• una casa, una casa grande.

Articoli determinativi
2. Gli articoli determinativi hanno di- SINGOLARE PLURALE
verse forme, secondo il genere e il nu- MASCHILE il i
mero del nome a cui si riferiscono e se- lo
condo il suono con cui inizia la parola gli
l’
che segue.
FEMMINILE la
Queste a lato sono le forme degli articoli
le
determinativi:
l’

3. Gli articoli per il maschile sono il, lo e l’, per il singolare e i e gli, per il plurale:
il si usa davanti alle parole che cominciano con una consonante diversa da
s + consonante, z, ps, gn, x e y;
lo si usa davanti alle parole che cominciano con s + consonante, z, ps, gn
e con x e y;
l’ si usa davanti alle parole che cominciano con una vocale (a, e, i, o, u).
Il plurale di il è i; il plurale di l’ e lo è gli.

SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

il bagno i bagni lo psicologo gli psicologi


il divano i divani lo gnocco gli gnocchi
il soggiorno i soggiorni lo xilofono gli xilofoni
il pavimento i pavimenti lo yogurt gli yogurt
il garage i garage l’amico gli amici
lo studio gli studi l’ingresso gli ingressi
lo specchio gli specchi l’orologio gli orologi
lo zio gli zii l’esercizio gli esercizi

10
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 11

ARTICOLI DETERMINATIVI E INDETERMINATIVI

4. Gli articoli per il femminile sono la SINGOLARE PLURALE


e l’, per il singolare, e le, per il plurale:
la camera le camere
la si usa davanti alle parole che la villa le ville
cominciano con una consonante; la sedia le sedie
l’ si usa davanti alle parole che co- l’amica le amiche
minciano con una vocale. l’abitazione le abitazioni
Il plurale di la e l’ è le. l’auto le auto

5. Con i nomi di persona che finiscono MASCHILE FEMMINILE


in -a o in -e e che possono essere maschili SINGOLARE il dentista la dentista
o femminili la differenza di genere può l’insegnante l’insegnante
essere indicata solo dall’articolo.
PLURALE i dentisti le dentiste
gli insegnanti le insegnanti

6. L’articolo determinativo si usa:


con i nomi usati in senso generale, come l’arte, il cinema, l’economia, ecc.;
davanti agli anni e alle date in generale, come il 2000, il 1997, il 25 febbraio, ecc.;
davanti ai “titoli” seguiti dal nome o dal cognome della persona, come il Signor
Ferraro, il Dottor Monti, la Dottoressa Bruni, ecc. (Signore, Dottore, Professore e
Ingegnere perdono la vocale finale quando sono seguiti dal nome della persona
e diventano Signor, Dottor, Professor e Ingegner).

L’articolo non si usa davanti ai titoli seguiti dal nome quando ci si rivolge direttamente
alla persona: “Come sta, Signor Ferraro?”, “Dove abita, Dottoressa Bruni?”, ecc.

Articoli indeterminativi
7. Anche gli articoli indeterminativi hanno diverse forme, secondo il genere del
nome a cui si riferiscono e secondo il suono con cui inizia la parola che segue.
Queste sono le forme degli articoli indeterminativi:

MASCHILE un
uno
FEMMINILE una
un’

Gli articoli indeterminativi non hanno plurale.

11
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 12

Grammatica 2

8. Per il maschile si usano le forme un e uno:


un si usa davanti alle parole che un amico uno studio
cominciano con una vocale o con un ingresso uno specchio
una consonante diversa da s + un orologio uno zio
consonante, z, ps, gn, x e y; un bagno uno psicologo
uno si usa davanti alle parole che un divano uno gnocco
cominciano con s + consonante, un soggiorno uno yogurt
z, ps, gn, x e y. un pavimento
un garage

9. Per il femminile si usano le forme una e un’:


una si usa davanti alle parole che una camera un’amica
cominciano con una consonante; una villa un’abitazione
un’ si usa davanti alle parole che una sedia un’entrata
cominciano con una vocale.

10. Con i nomi di persona che fini- MASCHILE un insegnante


scono in -a o in -e e che possono essere un dentista
maschili o femminili la differenza di ge- FEMMINILE un’insegnante
nere è indicata solo dall’articolo: una dentista

Esercizi
1 Metti l’articolo determinativo.
a
SINGOLARE PLURALE

1. la
.................. camera le
.................. camere
2. .................. ristorante .................. ristoranti
3. .................. strada .................. strade
4. .................. hotel .................. hotel
5. .................. ora .................. ore
6. .................. signora .................. signore
7. .................. università .................. università
8. .................. cassa .................. casse
9. .................. piazza .................. piazze
10. .................. studente .................. studenti

12
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 13

ARTICOLI DETERMINATIVI E INDETERMINATIVI

b SINGOLARE PLURALE

1. .................. tavolo .................. tavoli


2. .................. città .................. città
3. .................. mobile .................. mobili
4. .................. palazzo .................. palazzi
5. .................. ambiente .................. ambienti
6. .................. signore .................. signori
7. .................. foto .................. foto
8. .................. banco .................. banchi
9. .................. problema .................. problemi
10. .................. cinema .................. cinema

2 Metti l’articolo determinativo davanti alle parole della lista e forma il plurale.
a
SINGOLARE PLURALE

1. il
.................. castello i
.................. castelli
..................................................
2. .................. appartamento .................. ..................................................
3. .................. casa .................. ..................................................
4. .................. stanza .................. ..................................................
5. .................. studio .................. ..................................................
6. .................. cucina .................. ..................................................
7. .................. garage .................. ..................................................
8. .................. sala .................. ..................................................
9. .................. ingresso .................. ..................................................
10. .................. specchio .................. ..................................................

b SINGOLARE PLURALE

1. .................. armadio .................. ..................................................


2. .................. poltrona .................. ..................................................
3. .................. giardino .................. ..................................................
4. .................. cantina .................. ..................................................
5. .................. lavandino .................. ..................................................
6. .................. scala .................. ..................................................
7. .................. pavimento .................. ..................................................
8. .................. muro .................. ..................................................
9. .................. porta .................. ..................................................
10. .................. forno .................. ..................................................

13
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 14

Esercizi 2

c SINGOLARE PLURALE

1. .................. zio .................. ..................................................


2. .................. mensa .................. ..................................................
3. .................. balcone .................. ..................................................
4. .................. tappeto .................. ..................................................
5. .................. salone .................. ..................................................
6. .................. campanello .................. ..................................................
7. .................. terrazza .................. ..................................................
8. .................. sbaglio .................. ..................................................
9. .................. lampadina .................. ..................................................
10. .................. albergo .................. ..................................................

d SINGOLARE PLURALE

1. .................. tovaglia .................. ..................................................


2. .................. asciugamano .................. ..................................................
3. .................. bottiglia .................. ..................................................
4. .................. scala .................. ..................................................
5. .................. lavatrice .................. ..................................................
6. .................. monolocale .................. ..................................................
7. .................. camino .................. ..................................................
8. .................. letto .................. ..................................................
9. .................. entrata .................. ..................................................
10. .................. uscita .................. ..................................................

3 Metti l’articolo determinativo (attenzione: alcune parole sono al plurale).

1. le
.................. cene 16. .................. porte
2. .................. spuntino 17. .................. problemi
3. .................. macedonia 18. .................. portone
4. .................. latte 19. .................. giorni
5. .................. frutta 20. .................. mani
6. .................. bagni 21. .................. pensioni
7. .................. orologi 22. .................. piatti
8. .................. albero 23. .................. tavolino
9. .................. camere 24. .................. macchina
10. .................. notte 25. .................. spaghetti
11. .................. cucine 26. .................. sistemi
12. .................. tappeto 27. .................. finestre
13. .................. soffitta 28. .................. acqua
14. .................. sedie 29. .................. zucchero
15. .................. caminetto 30. .................. scaffali

14
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 15

ARTICOLI DETERMINATIVI E INDETERMINATIVI

4 Raggruppa le parole secondo l’articolo che richiedono e forma il plurale.

soggiorno anno bidè stazione divano ora specchio poltrona università


monolocale letto zaino televisione auto studente mese yogurt cantina sedia

PLURALE
IL soggiorno i soggiorni

LO

L’

LA

5 Metti l’articolo indeterminativo davanti alle parole della lista.


a 1. un
......... balcone 6. ......... lavatrice 11. ......... amica
2. ......... frigo 7. ......... stereo 12. ......... specchio
3. ......... sedia 8. ......... asciugamano 13. ......... poltrona
4. ......... tavolo 9. ......... studio 14. ......... scrivania
5. ......... letto 10. ......... camera 15. ......... armadio

b 1. ......... ingresso 6. ......... giardino 11. ......... attico


2. ......... cucina 7. ......... lampada 12. ......... pianerottolo
3. ......... libreria 8. ......... idea 13. ......... villa
4. ......... impiegata 9. ......... televisione 14. ......... studente
5. ......... coperta 10. ......... ora 15. ......... cuscino

6 Raggruppa le parole secondo l’articolo che richiedono.

atrio vasca cassetto settimana ragazzo amica cuscino tenda straniero orologio
idea zucchino lavastoviglie esperienza spettacolo sala eccezione

UN UNO UNA UN
atrio
........................................ ........................................ ........................................ ........................................
........................................ ........................................ ........................................ ........................................
........................................ ........................................ ........................................ ........................................
........................................ ........................................ ........................................ ........................................
........................................ ........................................ ........................................ ........................................

15
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 16

Area
lessicale

2 Abitazioni e ambienti
della casa

1 Dove abiti?

albergo appartamento monolocale residenza universitaria villa

1. un monolocale
Sei a Milano per lavoro per 6 mesi, abiti in ..........................................................................................
2. Sei uno studente di medicina, abiti in ....................................................................................................
3. Sei ricco e vivi in campagna, abiti in ........................................................................................................
4. Sei a Genova per una notte, abiti in ........................................................................................................
5. Sei sposato e hai due figli, abiti in ............................................................................................................

2 Che abitazione è?

albergo appartamento monolocale residenza universitaria villa

1 2 3 4 5
ingresso ingresso ingresso atrio atrio
soggiorno angolo cottura soggiorno reception sala studio
salone camera cucina bar mensa
Abitazioni e ambienti della casa

cucina bagno 2 camere da letto ristorante cucina


studio bagno cucina 20 camere
4 bagni 30 camere 20 bagni
6 camere da letto 30 bagni
cantina
garage
una villa
È .............................. È .......................... È ............................. È .......................... È .............................

3 Dove si trovano di solito? Scegli l’abbinamento adatto.


1. vasi di fiori a. cucina
2. videoregistratore b. garage
3. asciugamani c. soffitta
4. vecchi mobili d. camera da letto
5. auto e. balcone
6. scrivania f. bagno
7. forno a microonde g. cantina
8. specchio h. soggiorno
9. bottiglie di vino i. studio
10. armadio j. ingresso

16
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_02 16-02-2006 12:16 Pagina 17

4 Elimina l’intruso in ogni stanza.


1. Cucina: tavolo, sedie, frigorifero, cucina a gas, lavandino, libreria, lavastoviglie
2. Soggiorno: divano, poltrone, televisore, vasca, stereo, tavolino
3. Camera da letto: letto, forno, armadio, tavolino da notte, comò
4. Bagno: lavandino, wc, bidè, doccia, scrivania, lavatrice

5 Trova la combinazione logica.


1. quadro parete / libreria
2. lampadario soffitto / tetto
3. tavolo divano / sedia
4. tavolino da notte letto / poltrona
5. boiler specchio / doccia
6. lavandino sedia / rubinetto
7. poltrona divano / armadio
8. tappeto pavimento / ascensore
9. tenda tavolo / finestra
10. forno cucina a gas / stereo
11. porta campanello / letto
12. lampada scaffale / lampadina
13. tetto camino / porta
14. televisore lavastoviglie / antenna
15. scala pianerottolo / garage

Abitazioni e ambienti della casa


6 Completa le sequenze con gli elementi mancanti.

coperta corridoio fiori porta mansarda telefono forno a microonde soffitta

1. fiori
giardino, cancello, alberi, ............................................................................................................
2. villa, appartamento, monolocale, attico, ................................................................................
3. garage, atrio, 1° piano, 2°piano, ................................................................................................
4. ingresso, soggiorno, cucina, bagno, camera da letto, ......................................................
5. letto, materasso, lenzuolo, cuscino, ........................................................................................
6. scrivania, cassetto, computer, ....................................................................................................
7. pavimento, soffitto, parete, finestra ........................................................................................
8. lavastoviglie, lavatrice, frigorifero, ............................................................................................

7 È vero?
V F V F
1. La stampante è in bagno. ✓ 6. L’attaccapanni è in ingresso.
2. Lo specchio è in cantina. 7. Il lavandino è in soggiorno.
3. I libri sono sulla scrivania. 8. Il radiatore è sul tavolo.
4. Il divano è in cucina. 9. Le lenzuola sono nell’armadio.
5. Le biciclette sono in garage. 10. I fiori sono in frigo.

17
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 18

Grammatica

3 Aggettivi

1. Gli aggettivi devono concordare in genere (maschile o femminile) e numero (sin-


golare o plurale) col nome a cui si riferiscono.
La maggior parte degli aggettivi finisce in -o o in -e:
• italiano • grande
• lungo • inglese
• rosso • verde

2. Gli aggettivi che finiscono in -o hanno quattro forme:

MASCHILE SINGOLARE FEMMINILE SINGOLARE MASCHILE PLURALE FEMMINILE PLURALE

italiano italiana italiani italiane


lungo lunga lunghi lunghe
rosso rossa rossi rosse

• il ragazzo italiano i ragazzi italiani


• la ragazza italiana le ragazze italiane
• il vestito rosso i vestiti rossi
• la gonna rossa le gonne rosse

3. Gli aggettivi che finiscono in -co e SINGOLARE PLURALE


in -go, al femminile plurale mantengono
il vestito bianco i vestiti bianchi
il suono “duro” di c e g e finiscono in -che
la gonna bianca le gonne bianche
e -ghe; di solito conservano il suono anche
il vestito lungo i vestiti lunghi
al maschile plurale e finiscono in -chi e
la gonna lunga le gonne lunghe
-ghi.

4. Gli aggettivi che finiscono in -io, al SINGOLARE PLURALE


maschile plurale hanno una sola i:
il pigiama vecchio i pigiami vecchi
il film serio i film seri

18
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 19

AGGETTIVI

5. Gli aggettivi che finiscono in -e hanno solo due forme:

MASCHILE E FEMMINILE SINGOLARE MASCHILE E FEMMINILE PLURALE

il ragazzo inglese i ragazzi inglesi


la ragazza inglese le ragazze inglesi
il cappello verde i cappelli verdi
la borsa grande le borse grandi

6. Gli aggettivi devono concordare col nome a cui si riferiscono. Quando gli aggettivi
si riferiscono a nomi di genere diverso (maschili e femminili insieme), devono essere
nella forma maschile plurale:
• Mario (m.s.) e Lucia (f.s.) sono italiani.
• La gonna (f.s.) e il vestito (m.s.) sono rossi.
• I pantaloni (m.p.) e la giacca (f.s.) sono larghi.

7. Ci sono, però, alcuni aggettivi (come blu, rosa, viola, pari, dispari, ecc.) che non
cambiano e hanno la stessa forma per il maschile, il femminile, il singolare e il plurale:
• il vestito rosa i vestiti rosa
• la giacca rosa le giacche rosa
• il cappotto blu i cappotti blu
• la maglia blu le maglie blu

8. Gli aggettivi di solito seguono il nome, ma gli aggettivi questo e quello si usano
sempre prima del nome:
• Questo maglione è grande.
• Quella gonna è bella.
• Questi vestiti sono eleganti.

9. Gli aggettivi quello e bello, usati prima del nome, hanno forme come quelle
dell’articolo determinativo:
SINGOLARE PLURALE SINGOLARE PLURALE

MASCHILE quel (il) quei (i) bel bei


quello (lo) quegli (gli) bello begli
quell’ (l’) quegli (gli) bell’ begli
FEMMINILE quella (la) quelle (le) bella belle
quell’ (l’) quelle (le) (bell’)* belle

* La forma femminile bell’ è usata di rado: di solito si usa la forma bella.

19
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 20

Grammatica 3

• quel vestito quei vestiti • un bel vestito due bei vestiti


• quello zaino quegli zaini • un bello zaino due begli zaini
• quell’orologio quegli orologi • un bell’orologio due begli orologi
• quella maglia quelle maglie • una bella maglia due belle maglie
• quell’idea quelle idee • una bella/(bell’) idea due belle idee

10. Quando l’aggettivo buono è usato SINGOLARE PLURALE


prima del nome, ha forme come quelle MASCHILE buon (un) buoni
dell’articolo indeterminativo: buono (uno)
FEMMINILE buona (una) buone
buon’* (un’)

* La forma femminile buon’ è usata di rado: di solito si usa la forma buona.

• un buon ristorante due buoni ristoranti


• un buono studente due buoni studenti
• una buona cena due buone cene
• una buona/(buon’) idea due buone idee

11. Alcune parole, come molto, tanto, poco e troppo, possono essere usate prima di
un nome, come aggettivi, o insieme a un verbo, un aggettivo o un avverbio, come avverbi
(vedi pag. 78, punto 19). Quando sono ag-
gettivi hanno quattro forme (maschile AGGETTIVO AVVERBIO

singolare, femminile singolare, maschile Ho pochi libri. Parlo poco.


plurale e femminile plurale), quando so- Ho molta fame. Carla è molto bella.
no avverbi, invece, hanno una sola forma Ho tante amiche. Io sto poco bene.
invariabile.

Esercizi
1 Completa con l’articolo determinativo e l’aggettivo tra parentesi.

La maglia (nuovo)..............................
a 1. .......... nuova 6. .......... borsa (vecchio)..............................
2. .......... pantaloni (lungo).............................. 7. .......... orecchini (piccolo)..............................
3. .......... cappotto (pesante).............................. 8. .......... zaino (colorato)..............................
4. .......... scarpe (stretto).............................. 9. .......... jeans (nero)..............................
5. .......... pigiama (azzurro).............................. 10. .......... giacche (elegante)..........................

20
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 21

AGGETTIVI

b 1. .......... appartamento (grande).......................... 6. .......... frutta (fresco)..............................


2. .......... libri (noioso).............................. 7. .......... giardini (fiorito)..............................
3. .......... vacanze (divertente).............................. 8. .......... strade (largo)..............................
4. .......... ristorante (caro).............................. 9. .......... persone (interessante)...........................
5. .......... marmellata (dolce).............................. 10. .......... auto (veloce)..............................

c 1. .......... collana (prezioso).......................... 6. .......... giaccone (caldo)..............................


2. .......... camicie (sportivo).............................. 7. .......... calze (lungo)..............................
3. .......... giacca (impermeabile)........................... 8. .......... maglioni (bianco)..............................
4. .......... berretto (blu).............................. 9. .......... cravatta (grigio)...........................
5. .......... sandali (estivo).............................. 10. .......... guanti (rosso)..............................

2 Completa con l’articolo indeterminativo e un aggettivo adatto.

americana antico chiusa comodo facile fredda intelligente piccola pulita vuoto

un ragazzo
1. .......... intelligente
................................................ 6. ............ poltrona ........................................

2. .......... giornata ................................................ 7. ............ bicchiere ........................................

3. .......... cucina ................................................ 8. ............ mobile ........................................

4. .......... lavoro ................................................ 9. ............ amica ........................................

5. .......... porta ................................................ 10. ............ camicia ........................................

3 Completa le frasi con l’aggettivo tra parentesi.


leggera
1. Questa tuta è (leggero) ............................................................................ .
2. Il film è (lungo) .......................................................................................... .
3. Gli antipasti sono (buono) .................................................................... .
4. Le valigie sono (nuovo) .......................................................................... .
5. Gli studenti sono (simpatico) .............................................................. .
6. L’esercizio è (giusto) ................................................................................ .
7. Quelle signore sono (gentile) ................................................................ .
8. I pantaloni sono (sporco) ...................................................................... .
9. Il caffè è (amaro) ........................................................................................ .
10. Le camere sono (grande) ........................................................................ .

21
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 22

Esercizi 3

4 Scegli l’aggettivo giusto.


1. Il negozio chiuso/divertente/aperta 6. La gonna corta/alta/ fredda
2. I vestiti comodo/eleganti/verde 7. Gli armadi utile/grandi/ dolci
3. Le ragazze carina/giovani/nuove 8. I libri complicato/grassi/spessi
4. Il borsone pesanti/caldo/ blu 9. Le bottiglie piene/semplice/pesante
5. La gente magre/divertenti/allegra 10. Lo specchio bugiardo/triste/piccolo

5 Trova il contrario.
a

brutto chiuso complicato economico freddo


lento pesante stupido vecchio vuoto

1. leggero pesante
.............................................................. 6. intelligente ......................................................
2. nuovo .............................................................. 7. caldo ......................................................
3. bello .............................................................. 8. semplice ......................................................
4. caro .............................................................. 9. aperto ......................................................
5. veloce .............................................................. 10. pieno ......................................................

cattivo diverso basso sbagliato noioso


scuro lungo triste difficile amaro

1. buono .............................................................. 6. alto ......................................................


2. allegro .............................................................. 7. interessante ......................................................
3. corto .............................................................. 8. uguale ......................................................
4. dolce .............................................................. 9. giusto ......................................................
5. facile .............................................................. 10. chiaro ......................................................

comodo bagnato sottile sporco piccolo


stretto vecchio poco magro povero

1. largo .............................................................. 6. molto ......................................................


2. scomodo .............................................................. 7. spesso ......................................................
3. giovane .............................................................. 8. grande ......................................................
4. ricco .............................................................. 9. grasso ......................................................
5. asciutto .............................................................. 10. pulito ......................................................

22
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 23

AGGETTIVI

6 Metti quello nella forma corretta.


quel
1. ................................................... ragazzo 6. ................................................... verdura
2. ................................................... amica 7. ................................................... formaggio
3. ................................................... braccialetti 8. ................................................... scarponi
4. ................................................... orologio 9. ................................................... libri
5. ................................................... sciarpe 10. ................................................... zaino

7 Metti buono e bello nella forma corretta.


bel
1. un (bello) .......................... film 6. un (buono) .......................... aperitivo
2. una (buono) .......................... giornata 7. due (buono) .......................... torte
3. un (buono) .......................... spettacolo 8. due (belli) .......................... orecchini
4. un (bello) .......................... appartamento 9. una (bello) .......................... camicia
5. un (buono) .......................... caffé 10. due (bello) .......................... braccialetti

8 Completa le frasi con molto o poco.


molti
1. È ricco: ha .......................... soldi. 6. È impaziente: ha ........................ pazienza.
2. È geniale: ha .......................... idee. 7. È elegante: ha .......................... vestiti.
3. È stanco: ha .......................... lavoro. 8. È esaurito: ha .......................... idee.
4. È povero: ha .......................... soldi. 9. È socievole: ha .......................... amici.
5. È occupato: ha .......................... tempo 10. È intraprendente: ha ..........................
libero. iniziativa.

23
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 24

Area
lessicale

3 Abbigliamento

1 Cosa metti quando fa freddo e cosa quando fa caldo?

giaccone maglione vestito di cotone cappotto giacca a vento pantaloni corti felpa
costume da bagno maglia berretto pantaloni lunghi giacca maglietta sandali

PER IL FREDDO PER IL CALDO

giaccone

2 Scegli l’abbigliamento più adatto alla situazione.


1. in piscina il costume / il cappotto
2. in montagna la giacca a vento / la gonna
3. a letto la giacca / il pigiama
4. a teatro i pantaloni corti / l’abito da sera
5. a una gita i jeans / il tailleur
6. a una conferenza il completo / la maglietta
7. in palestra i pantaloni lunghi / la tuta

3 Elimina l’intruso.
1. camicia, gonna, pantaloni, mutande, giacca
2. lana, seta, cotone, lino, nylon
3. scarpe, sandali, calze, scarponi, scarpe da ginnastica, stivali
4. giacca, cappello, foulard, sciarpa, berretto
5. orologio, anello, collana, pigiama, orecchini
Abbigliamento

6. borsa, felpa, valigia, zaino, borsone


7. cappotto, giacca a vento, impermeabile, giaccone, cintura

4 Cosa metti sotto?

canottiera reggiseno camicia maglione mutande

1. giaccone maglione
.................................................. 4. pantaloni ..................................................
2. giacca .................................................. 5. camicia ..................................................
3. camicetta ..................................................

24
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_03 16-02-2006 12:16 Pagina 25

5 Come sono vestiti?


1. Francesca – 18 anni, studentessa a. Giacca, camicetta di seta, gonna,
scarpe con i tacchi
2. Dottoressa Franchi – 45 anni, direttore
b. Giacca a vento, maglione, pantaloni
3. Ingegner Rossi – 55 anni, insegnante di velluto, scarponi

c. Felpa, camicia a quadretti, pantaloni


4. Claudio – 25 anni, tecnico
sportivi, scarpe da ginnastica

5. Ivan – 32 anni, maestro di sci d. Maglietta, jeans, scarpe di tela

e. Giacca e pantaloni grigio scuro,


camicia chiara, cravatta, mocassini

6 Abbina alle parti del corpo l’indumento o l’accessorio adatto.


1. mani a. calze
2. piedi b. occhiali
3. collo c. braccialetto
4. testa d. orecchini
5. orecchie e. guanti
6. dito f. sciarpa
7. occhi g. cappello
8. braccio h. anello

7 Trova un paragone.

la neve un’arancia il cielo il sole il mare il carbone un prato il fuoco

Claudia ama i vestiti colorati. Nel suo armadio ci sono:


il sole
1. una camicia gialla come .......................... 5. un foulard arancione come ..................................
2. una gonna rossa come .............................. 6. un cappello nero come ..........................................
3. una giacca verde come .............................. 7. un giaccone azzurro come ....................................
4. una sciarpa blu come ................................ 8. un paio di pantaloni bianchi come ......................
Abbigliamento

8 Completa le frasi con l’espressione corretta.

in tinta unita a quadri a fiori a righe


a righe
1. Un pigiama a strisce bianche e marroni è ............................................. .
2. Una camicia hawaiana è ............................................. .
3. Una gonna scozzese è ............................................. .
4. Un paio di pantaloni blu sono ............................................. .

25
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_04 16-02-2006 12:24 Pagina 26

Grammatica

4 Indicativo presente
di essere e avere

1. I verbi essere e avere sono irregolari in italiano come in molte altre lingue.
Queste sono le forme dell’indicativo presente:
ESSERE AVERE

(io)
AVERE sono (io) ho
(tu) sei (tu) hai
(lui/lei) è (lui/lei) ha
(noi) siamo (noi) abbiamo
(voi) siete (voi) avete
(loro) sono (loro) hanno

Essere è di solito seguito da un aggettivo o da un nome, avere è seguito da un nome:


• (io) Sono francese. • Gianni ha una casa in montagna.
• Francesca è italiana. • Paola e Francesco hanno due figli.
• Siete studenti. • Hai l’indirizzo di Livia?

2. Come si vede dagli esempi, non è necessario usare il pronome soggetto. Le forme
del verbo sono diverse per le diverse persone: sei può essere solo la seconda persona
singolare (tu), hanno può solo essere la terza persona plurale (loro). L’unico caso di forme
uguali è quello di sono (prima persona singolare – io – e terza persona plurale – loro),
ma il contesto elimina ogni dubbio:
• Sono stanco (singolare – io)
• Sono stanchi (plurale – loro).

Pronomi soggetto
3. Questi sono i pronomi usati come soggetto in italiano:

SINGOLARE PLURALE
a
1 persona io noi
2a persona tu voi
3a persona lui/lei loro

26
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione
2843_Gatti_04 16-02-2006 12:24 Pagina 27

INDICATIVO PRESENTE DI ESSERE E AVERE

I pronomi lui, per il maschile, e lei, per il femminile, si usano solo per le persone; per
gli oggetti, di solito, si usano i pronomi questo o quello.
• (io) Sono medico. • Questa è una chiave.
• Lui è un avvocato e lei è una professoressa. • Quello è un atlante.

Forma di cortesia
4. In italiano, quando si parla a una o più persone che non si conoscono o a cui si
deve rispetto, si usa la forma di cortesia.
Per il singolare, sia per gli uomini che per le donne, si usa il pronome Lei (invece
di tu) seguito dal verbo alla 3a persona singolare;
• Professore, (Lei) è americano?
• Professoressa, (Lei) è americana?
per il plurale di solito si usa il pronome Voi col verbo alla 2a persona plurale
(o il pronome Loro col verbo alla 3a persona plurale, molto più formale).
• Signori Bartoli, (Voi) avete l’auto?
• Signori Bartoli, (Loro) hanno l’auto?

Forma negativa
5. La forma negativa si fa mettendo non davanti al verbo:
• Non sono italiana. • Paola e Francesco non hanno figli.
• Francesca non è francese. • Non abbiamo l’indirizzo di Livia.
• Non siamo stanchi. • Gianni non ha la macchina.

Forma interrogativa
6. La forma interrogativa si fa semplicemente mettendo il punto interrogativo (?) al
fondo della frase:
• Sei olandese? • Hai una penna?
• Paolo è ancora in ufficio? • Non avete il libro?

7. Il verbo avere si usa in alcune espressioni avere fame avere caldo


idiomatiche: avere sete avere freddo
• Oggi non ho fame. avere ragione avere sonno
• Hai sete? avere torto avere paura
• Marina ha ragione e Franca ha torto. avere bisogno avere fretta
• Avete sonno? avere voglia avere tempo

27
Loescher Editore - Vietata la vendita e la diffusione