Sei sulla pagina 1di 32

Antenne

I I
V

Generatore
HF

1
V

I I

Generatore
HF

Dipolo
λ/2

Massima
impedenza minima
impedenza
TX

2
a
d
n
i
t
p
e
linea o
n
l
n
o
a
trasmettitore

λ
Lunghezza dipolo = 0,98 -------------
2

Si dimostra che l'impedenza di un dipolo a λ /2 è Z = 73.2 + j 42.5 Ω.


Per eliminare la parte induttiva in modo da avere il valore della Z =73 Ω
si moltiplica per 0.95 ÷ 0.98.

3
Lobo di irradiazione di un dipolo mezzonda 75 ohm

4
L'antenna marconiana, che prende il nome da Guglielmo Marconi, ha invece uno
stilo a massa ed un altro lungo l/4, o, se si vuole essere più esatti, il 98% o 95%
di l/4.
Mentre l'antenna hertziana ha resistenza di radiazione uguale a 73 ohm, mentre
quella marconiana ha resistenza di radiazione uguale a 36,5 ohm.

Antenne
Marconiane

5
6
5/8 λ

7
Per ottenere una larghezza di banda dell'antenna hertziana, Il dipolo viene
ripiegato ed è usato nei trasmettitori per radio, televisione, cellulari, spesso
organizzato in cortine.
Ha resistenza di radiazione di 300 ohm; guadagno di 1,65

Ha resistenza di radiazione di 300 ohm; guadagno di 1,65

Impedenza
circa 50 ohm

8
9
Yagi con cortina

10
Cortina o pannello

logaritma

11
Caratteristiche
Banda: UHF
Canali: 21-69
Guadagno: 16,5 dB
Lunghezza: 1,25 mt

12
13
VHF
Canale Video MHz - (AM) Audio MHz - (FM)

1 A 53,75 59,25

2 B 62,22 67,75
Canali TV analogici
e relative frequenze in ITALIA … … …. ….

12 H2 224,25 229,75

UHF
Canale Video MHz - (AM) Audio MHz - (FM)

21 471,25 476,75 Radio


22 479,25 484,75 Canale Audio MHz - (FM)

…. …. …. FM 88 – 104(108)

69 855,25 860,75

Digital Video Broadcasting - Terrestrial

Italia 2002 2012 DVB-T MPEG-2 e MPEG-4

14
15
Dipolo aperto 73 Ohm

Dipolo chiuso 300 Ohm

Yagi 50 ohm

Ground plane (120 gradi) 50 Ohm

Ground plane 5/8 λ 50 ohm

Marconi 1/2 λ 600 Ohm

Propagazione

z
MH
30
f<

16
UHF=300MHz – 3GHz

Propagazione VHF=30MHz – 300MHz


HF=3MHz – 30MHz
VHF MF=300KHZ – 3MHz
f ≥ 30 MHz UHF LF=30KHZ – 300KHz

Onde corte
MF LF
Onde medie ionosfera

f > 30MHz

17
Ponti radio ripetitori terrestri

Ponti radio ripetitori

18
Ponti radio ripetitori satellitari

f>
10
GH
z

TV

19
Antenne "prime focus": il
convertitore si trova
esattamente nel fuoco
geometrico della parabola, con
la conseguenza di creare una
sorta di zona d'ombra sul
disco in quanto sia il
convertitore che il suo
supporto si trovano sulla
traiettoria del segnale in
arrivo. Ciò provoca una
leggera diminuzione del
rendimento della parabola
poiché non tutto il segnale
utile viene riflesso sull'LNB.

20
21
elevazione

satellite

ELEVAZIONE = atan (v1/v2)


v1 = 6.612 * cos (LAT)*cos (LONG-SATLONG)-1
v2 = 6.612 * sqrt ( 1-(cos(LAT)^2) * (cos(LONG-SATLONG))^2 )

AZIMUTH = 180 + atan ( tan (LONG-SATLONG) / sin (LAT) )


POLARIZZAZIONE = -atan ( sin(LONG-SATLONG) / tan(LAT) );

LONG è la longitudine del luogo dove è posizionata la parabola;


LAT è la latitudine del luogo dove è posizionata la parabola.
SATLONG è la longitudine del satellite;

Es: per puntare un satellite posizionato a 13 gradi est è sbagliato


puntare verso la direzione 13 gradi indicata dalla bussola, il calcolo da
fare per ottenere il corretto azimuth è quello ben più complesso indicato
dalla formula qui sopra, ed è proprio a causa della sua complessità che
vengono in genere presi come riferimento valori precalcolati in apposite
tabelle.

22
- Elevazione

Antenne "off-set": la concavità


leggermente modificata del disco fa
sì che le onde vengano riflesse non
esattamente nel fuoco geometrico,
ma in un punto spostato più in
basso. In questo modo posizionando
l'LNB in tale punto non si avrà
alcuna ombra sull'antenna in quanto
le onde elettromagnetiche non
incontreranno alcun ostacolo prima
di essere riflesse. Inoltre le antenne
off-set possono essere montate con
un angolo d'inclinazione
sull'orizzontale inferiore di quello per
le prime focus e ciò evita l'accumulo
di neve o pioggia all'interno del
disco in caso di cattivo tempo,
effetto che può attutire il segnale e
compromettere la visione.

23
24
LNB

25
• Dimensioni dell'antenna
• Il diametro del disco parabolico varia essenzialmente in relazione a
ciò che si vuol vedere e alla posizione geografica in cui viene
installato. Come detto in precedenza i satelliti diffondo i segnali
televisivi su un'area molto vasta, ma la potenza del segnale
diminuisce allontanandosi dalla zona centrale del "footprint" e
andando verso l'esterno (come una macchia d'inchiostro che è più
concentrata al centro e più chiara sui bordi). Per tale motivo antenne
installate nelle regioni periferiche di un footprint dovranno avere
dimensioni maggiori di quelle installate nelle zone centrali. Così per
un satellite che diffonda un segnale centrato nel cuore dell'Europa,
gli utenti dalla Sicilia avranno bisogno di antenne più grandi di quelli
per gli abitanti del nord Italia.
• Orientativamente possiamo dire che per i due principali poli
satellitari visibili in Italia, ASTRA 19,2° est ed EUTELSAT HOT
BIRD 13° est, possono valere questi valori per il diametro
dell'antenna:

26
Italia Italia Italia
settentrionale centrale meridionale

ASTRA 19,2 ° est 60-80 cm 80-120 cm 100-180 cm

EUTELSAT 13° est 60-80 cm 60-80 cm 60-80 cm

LNB

LOW
NOISE
BLOCK

27
• LNB (Low Noise Block) è un elemento
attivo il che significa che necessita di
alimentazione elettrica. La tensione di
alimentazione è compresa tra 13 e 18 V e
viene fornita direttamente dal ricevitore o
dal centralino TV satellitare, tramite il cavo
coassiale, comprende il convertitore
necessario alla conversione di frequenza
da circa 10GHz a circa 1GHz.

• LNB comprende anche un amplificatore di


segnale a basso (Low) rumore (Noise),
utilizza GaAsFET (FET che utilizzano
come semiconduttore l’Arseniuro di Gallio)

28
T.E.M – Trasmissione elettromagnetica

Guide d’onda

29
Guide d’onda

Propagazione in guida d’onda

30
Propagazione in guida d’onda

Propagazione in guida d’onda

31
32