Sei sulla pagina 1di 78

ADESSO EINFACH BESSER ITALIENISCH

7 

17

Italien p u r!
COSTIERA
AMALFITANA

SPRACHE
Knackiger
Wortschatz für den
Bergurlaub!

8 Sprachkarten
A·I ·F ·BeNeLux € 9,00

7/ 2 017
ADES SO

  MIT
VERBEN
ITION
Deutschland € 7,90

PRÄPOS

arsi su
concentr
CH sfr 13,00

Personaggi

Alessandro Michele,
l’italiano più influente
del pianeta, almeno
secondo il Time
Ihre Lieblingssprache kommt
mit ins Gepäck.

Das Sommer-Abo:
4 Ausgaben lesen, 3 zahlen

Wählen Sie aus 6 Sprachvarianten


Kurzlaufzeit, sparen Sie 25 %
Alles über Kultur, Sprache & Menschen,
perfekt für die Urlaubszeit
Jetzt Sommer-Abo bestellen.
spotlight-verlag.de/sommer
Tel. +49 (0)89 / 8 56 81-16

25 %
sparen!

4 Ausgaben zum Preis von 3: € 21,30 / BSL € 37,50. Aktionszeitraum: 31.05. – 31.08.2017
E DI TO R I A L E

Care lettrici, cari lettori,


gli antichi Romani la chiamavano Campania felix, cioè
CAMPANIA fertile. Oggi la potremmo definire Campania del buon-
L’ITALIANO
gusto, della cultura e, grazie alle 15 Bandiere Blu PER FARE
BELLA FIGURA
ottenute quest’anno, anche del mare pulito. In una parola, una terra Nuove parole per
stupire chi ascolta.
intrisa di bellezza che nella storia di copertina vi racconteremo att-
raverso un viaggio sorprendente nella Costiera
Amalfitana (vedi pag. 12), lungo una delle STRADE PIÙ EMOZIONANTI e
belle del mondo: la statale 163, detta anche “nastro azzurro” per le sinuose
curve sospese fra cielo e mare. Parleremo di Vietri
lastricata di maioliche, del piccolo borgo di Campinola di
Tramonti, di Atrani e di Cetara, borgo di pescatori ai piedi del
Monte Falerio, dell’illustre Amalfi, antica
Repubblica marinara, e del fascino discreto di Praiano.
Soprattutto vi parleremo degli abitanti di questi
PICCOLA
BELLA ITALIA luoghi incantevoli, che si impegnano in prima perso-
La diga di
Sottomarina, na ogni giorno per salvaguardarne la bellezza: primi
nel porto di
Chioggia. fra tutti, ma non soli, NELLO, ANTONIO, GENNARO,
PAOLO E ROBERTO. E poi c’è il Sentiero degli dei, lo
STILE LIBERO spettacolare percorso da Agerola a Positano che per il
Come si creano i colori
e quanti ne esistono? momento abbiamo segnalato nel box indirizzi e del
quale di sicuro torneremo ben presto a parlare.

ROSSELLA DIMOLA
DIRETTRICE

fertile  , fruchtbar intriso di  , voll von la Repubblica


marinara  , Seerepublik
il buongusto  , guter Geschmack sinuoso  , gewunden, hier:
schwungvoll discreto  , unaufdringlich
la bandiera blu: Blaue Flagge
(Umweltzeichen für lastricato  , gepflastert impegnarsi  , sich engagieren
nachhaltigen Tourismus)
illustre  , berühmt salvaguardare  , schützen

ADES SO 7/ 2 017 3
12
SOMMARIO

È UNA QUESTIONE

SERVIZI OPINIONI
DI CURVE
Steile Klippen über
türkisblauem Meer.
12 VIAGGI LA COSTIERA AMALFITANA D � 20 L’ITALIA IN DIRETTA D
Die schönsten Kurven der Welt. Privatsphäre unter Kontrolle,
von Michael Braun.
STILE LIBERO D
22 
Färberrot, Hirschhorn-Weiß oder 38 PASSAPAROLA D
Indischgelb? Was ist Ihre Lieblingsfarbe? Recht auf Offline,
von Renata Beltrami.
32 INTERVISTA MARCO MENGONI M �
Der Popmusiker mit Tiefgang. 44 TRA LE RIGHE D F

46
Alessandro Michele,
PICCOLA BELLA ITALIA CHIOGGIA M
64  von Stefano Vastano.
Idyllische Fischerstadt mit
venezianischem Flair.
COSE M
L’ITALIA A TAVOLA LO SPUNTINO M
70  RUBRICHE Fiat 500:
das Symbol für
Appetitliches und Leckeres für 03 EDITORIALE Italiens
Zwischendurch. Von Rossella Dimola. Aufschwung.

LINGUA
NOTIZIE DALL’ITALIA F M
06  �
Neues aus Italien.
48 PAGINE FACILI F
Italienisch leicht gemacht. 11 POSTA PRIORITARIA F M
Leserbriefe.
51 LE SCHEDE DI ADESSO
Sammelkarten, u.a. mit Übersetzungen, 28 SCALA B INTERNO 5 M
Übungen, Alltagsitalienisch. Vom feinen Unterschied zwischen
können und müssen.
53 L’ITALIANO PER ESPRESSO M D
I vostri dubbi: Relativpronomen. 30 SVOLTE D
L’italiano dal vero: accrescitivi e diminuitivi. 1786 – Abschaffung der Todesstrafe
in der Toskana.
56 DIALOGANDO M
Knackiger Wortschatz für den Bergurlaub. 39 SCHERZI A PARTE F
Lachen mit Lucrezia.
59 LINGUA VIVA M
Spannung mit den neuen Sprachrätseln. 40 LIBRI E LETTERATURA M D
L’autore del mese: Elsa Morante.
60 UN MONDO DI PAROLE F M
Wörter, um Ihr Italienisch zu verbessern. 62 GRANDANGOLO M
Verrückt nach den Fifties!
61 DOPPIO GIOCO M
Kreuzworträtsel und Rätsel: Spielen 74 TEST M
Sie mit Italienisch! ADESSO lesen und gewinnen.

76 CAPIRE L’ITALIA D

35
Steuerhinterziehung, der verlorene
Kulturkampf.

PASSEGGIATE
ITALIANE M
Salzburg und seine
italienischen
Foto: XXX

Baumeister.

ADES SO 7/ 2 017
SOMMARIO

IN COPERTINA
Un tratto di Costiera
Amalfitana nei pressi
di Amalfi.
© mauritius images/
G. Soularue

ADESSO AUDIO
EINFACH BESSER ITALIENISCH
AUDIO

7

17

Chioggia
VIAGGI
Ausgewählte Artikel,
Kurz-Interviews, italienische
RADIO
Fiat 500,
Musik, Übungen zu
Grammatik und Aussprache.
un mito italiano
LINGUA
Le particelle ci e ne

ADESSO PLUS
EINFACH BESSER ITALIENISCH

PLUS

ADESSO
Nützlich und unter­haltsam:
7

17

GRAMMATIK - ERSTE HILFE


L’articolo determinativo

Das Begleitheft zu ADESSO


HÖRVERSTÄNDNIS
I pupi siciliani
WORTSCHATZ

mit Zusatz­übungen.
Sport acquatici

Info unter

€ 4,80 (D) | € 5,30 (A) | sfr 7,30 (CH)


EINFACH BESSER
ITALIENISCH

ADESSO
ADESSO
Tel.:+49 (0) 89-85681-16;
7

7 / 2017

17

Italien pur!

Pronomi relativi
Lo spuntino • LINGUA
COSTIERA
AMALFITANA

A TAVOLA
Mengoni • L’ITALIA
• INTERVISTA Marco
amalfitana
Fax: -159

VIAGGI La Costiera
SPRACHE
Knackiger

A·I ·F ·BeNeLux € 9,00


Wortschatz für

Deutschland € 7,90
+
den Bergurlaub!

CH sfr 13,00
A D E S SO 7/ 2 017
VERBEN MIT
PRÄPOSITION

concentrarsi su
Personaggi

Alessandro Michele,
l’italiano più influente
del pianeta, almeno
secondo il Times

Sprache
EINFACH BESSER ITALIENISCH

in classe
07
2017
ADESSO in classe
lebendig halten: Ideen und Konzepte für den Italienischunterricht
Ideen und Konzepte: Kosten­
www.adesso-online.de
BENVENUTI A Gradi di difficoltà:

loser Service für Abonnenten


Care colleghe, F FACILE M MEDIO D DIFFICILE
cari colleghi in classe
I nostri simboli:
come ADESSO e Questo inserto didattico si propo -

Foto: M. Rellini/Huber/SIME
ADESSO plus, an- ne come guida all’impiego della rivi- esercizi fotocopiabili
che il nostro sup- sta ADESSO in classe e mira a offrirvi durata dell’attività
plemento esce numerosi spunti per esercizi stimolanti e di-
rinnovato nella vertenti basandosi sugli articoli in essa conte- riferimento a ADESSO

in Lehrberufen. Info unter


veste grafica e nei nuti. L’inserto può essere utilizzato in classi riferimento a ADESSO
contenuti. Ogni mese che abbiano già acquisito almeno le cono- PLUS
potrete utilizzare qualche eserci- scenze linguistiche di base. ascolto (CD)

Das Ferien–Abo
zio in più e preparare lezioni sem-
pre più varie e interessanti.
Alcune attività di questo numero

für Sie und Ihre Klasse. SOMMARIO


fanno riferimento a nuove rubri-
che della rivista, che d’ora in poi ci
guideranno alla scoperta dell’Ita-
lia, come ad esempio il Racconto 1. • grammatica: la negazione FACILE 25 min. pag. 39

Tel.: +49 (0) 89-85681-152;
del mese nelle Pagine facili, dedica- Scherzi a parte
to stavolta alla figura del nonno
(Attività 1), o la pagina intitolata 2. • grammatica: l’imperativo diretto FACILE 35 min. pag. 70
Doppio gioco (Attività 2), che ci of- L’Italia a tavola: Lo spuntino
fre un’occasione in più per gioca-
re con i nostri corsisti. 3. • lettura • produzione scritta • lessico: MEDIO 60 min. pag. 28
Abonnement mit Kurzlaufzeit -
Nuova è anche la rubrica Passeg- nomi di nazioni e continenti Scala B – Interno 5: La sottile differenza
4 Ausgaben zum Preis von 3 giate italiane (Attività 5), che ci ac- tra potere e dovere
Wählen Sie aus 6 Sprachvarianten compagnerà di volta in volta in
Alles über Kultur, Sprache & Menschen un affascinante viaggio attraver- 4. • ascolto • gioco • lettura • lessico: MEDIO 75 min. pag. 48

Fax: -159; Mail: schulmedien


so le “bellezze italiane” su suolo vacanze al mare traccia 7 pag. 10
Empfehlen Sie Ihren Schülern das Ferien–Abo: straniero. Pagine facili: Una giornata al mare
Voci d’Italia: Che precauzioni prendete
spotlight-verlag.de/ferien
Buona lettura! contro le scottature?
Tel. +49 (0)89 / 8 56 81-150 Wortschatz: Sport acquatici

EINFACH BESSER ITALIENISCH

ADESSO
ADESSO
7

7 / 2017

17

25 % Italien pur!

VIAGGI La Costiera Amalfitana • INTERVISTA Marco Mengoni • L’ITALIA A TAVOLA Lo spuntino • LINGUA I pronomi relativi

@spotlight-verlag.de.
COSTIERA
AMALFITANA

sparen! SPRACHE
Knackiger
Wortschatz für den
Bergurlaub!

8 Sprachkarten
ADESSO in classe ist ein kostenloser Service für ADESSO-Abonnenten in
Lehrberufen. ADESSO erhalten Sie im Sammelbezug für Ihre Sprachschüler mit einem
attraktiven Mengenrabatt. CPPAP-Nr. 0220 U 92667
Impressum:
HERAUSGEBER: Rudolf Spindler
CHEFREDAKTEURIN: Rossella Dimola

A·I ·F ·BeNeLux € 9,00


ADE S S O
7/ 2 017

MIT
VERBEN

Deutschland € 7,90
PRÄPOSITION

su
concentrarsi

CH sfr 13,00
Informationen: Spotlight Verlag GmbH, Postfach 1565, 82144 Planegg / Deutschland. FACHREDAKTION: Claudia Driol
Personaggi

Alessandro Michele,
l’italiano più influente
del pianeta, almeno
secondo il Time

ADESSO_2017_07_Magazin_TITEL.indd 1 08.06.17 13:26

Tel. +49 (0)89-85681-152; Fax +49 (0)89-85681-159; E-mail: lehrer@spotlight-verlag.de ANZEIGEN: Matthias Weidling

A DE S S O IN CLA S S E 7/ 2 017 6
4 Ausgaben zum Preis von 3: 21,30 € / BSL: 37,50 €. Diese Aktion ist gültig bis zum 31.08.2017.

document5787455620761875942.indd 3 07.06.17 08:59


Adesso_2017_07_Lehrerbeilage.indd 6 08.06.17 13:27

62 44 ZEICHENERKLÄRUNG
UND LESER-SERVICE

UN SOGNO
IN STILE FIFTIES
Swingend und tanzend
durch den Sommer.
64
CHIOGGIA
ATTUALITÀ
Der weltweit
einfluss-
reichste
FACILE

MEDIO
A2-B1 Grundstufe

B1-B2

Oase in der venezia- Italiener. DIFFICILE C1-C2


nischen Lagune.
lettera  nterstreichung
U
unregelmäßige Betonung

  Hörtext Tel. +49 (0) 89-85681-286

AUDIO ADESSO AUDIO


Texte zum Anhören

70
PLUS � ADESSO PLUS
Thematische
Sprachübungen
LO SPUNTINO
Verlockende www.adesso-online.de
Snacks, Unsere Homepage: Aktuelle Meldungen,
Widerstand Übungen, Rezensionen… Mit ADESSO
zwecklos.
Premium freier Zugang zum Nachrichten-
und Übungsarchiv.

Abonnenten-Service
Tel. (0049) 89-85681-16
Foto: XXX

fax (0049) 89-85681-159


e-mail: abo@spotlight-verlag.de

ADES SO 7/ 2 017 5
Notizie
dall’Italia

SOCIETÀ dopo l’arrivo sulle coste ita- attraversare il Mediterraneo”. SOS Méditerranée. In passato
COMPLIMENTI liane, ha dedicato il premio a
tutti gli abitanti di Lampedu-
Oltre a Giuseppina Nicolini,
ha ricevuto il premio della pace
il premio è stato dato a perso-
naggi come Nelson Mandela,
MERITATI sa e alle vittime della tratta di Unesco anche l’Ong francese Shimon Peres e Yasser Arafat.
esseri umani nel Mediterra-
FACILE G i u s e p p i n a   N i c o - neo: “In un momento in cui
complimenti  , Gratulation la frontiera  , Grenze
lini, sindaca di Lampedu- c’è chi chiude le frontiere, alza
sa dal 2012, ha ricevuto, muri e parla di un’invasione meritato  , verdient alzare muri  , Mauern hoch-
ziehen
lo scorso aprile, il Premio che non c’è, essere premiati la sindaca  , Bürgermeisterin
Foto: Gianmarco Maraviglia; puhhha Shutterstock

solidale  , solidarisch
Houphouët-Boigny per la ri- con questa motivazione ci la ricerca  , Suche,
cerca della pace dell’Unesco. fa sperare in un’Europa so- hier: Wahrung sparire  , verschwinden
La giuria le ha dato questo lidale, dove l’umanità non la giuria  , Jury il valore  , Wert
riconoscimento molto im- è sparita. È su questi valori, il rifugiato  , Flüchtling fondarsi  ,  fußen
portante per il suo “grande e su questi principi che si fon- dedicare  , widmen naufragare  , untergehen
costante impegno umanita- da l’Europa. Diversamente
la vittima  , Opfer il profugo  , Flüchtling
rio”. Giusy, che affronta ogni rischiamo di naufragare an-
la tratta l’organizzazione
giorno la crisi dei rifugiati e il che noi insieme ai profughi di esseri umani  , Menschenhandel (f.) non gover-
problema dell’integrazione e ai migranti che tentano di nativa, Ong  , NGO

6 ADES SO 7/ 2 017
N OT I ZI E DA L L’ I TA L I A FACILE

ARTE TECNOLOGIA

Ecco Innovazione
com’era! o tradizione?
PLUS Il vero volto di Andrea iLapis è una matita per dise-
Palladio, uno dei più im- gnare su tablet e dispositivi
portanti architetti di tutti touch. Esistono già oggetti
i tempi, è stato ricostruito di questo tipo: dove è la no-
dopo 500 anni. Gli stori- vità? Be’, iLapis è una vera
ci dell’arte del Palladium e propria matita in legno
Museum, gli esperti della e grafite, come quelle che
Polizia scientifica e della usiamo per scrivere sui fo-
Soprintendenza archeolo- gli di carta. Una piccola stri-
gica, belle arti e paesaggio scia di materiale conduttivo
di Verona, Rovigo e Vicenza permette di scrivere anche
hanno confrontato i 12 ri- sui tablet. L’idea è del fu-
tratti più famosi di Palladio. mettista Giulio de Vita e
Un ritratto ufficiale, infatti, offre molti vantaggi: è pos-
non esiste e quelli dipinti LA PAROLA DEL MESE sibile muovere e inclinare la
nel corso degli anni sono matita come su un foglio di
molto diversi tra loro: in un TINTARELLA eritemi. E pensare che la moda carta e quindi essere molto
ritratto inglese del 1716 Pal- della parola tintarella è iniziata precisi. Inoltre si tratta di
ladio è giovane e senza bar- AUDIO Tintarella è una parola di grazie alla cantante Mina, che un oggetto poco ingom-
ba, in uno italiano del 1733 uso familiare per indicare l’ab- negli anni Cinquanta cantava brante ed ecologico. Anche
è anziano e calvo. Allora, bronzatura. In estate la usano “Tintarella di luna, tintarella il prezzo, fra i 5 e i 10 euro, è
com’era davvero Andrea di tutti, sui giornali o nei telegior- color latte, che fa bianca la tua davvero vantaggioso.
Pietro della Gondola? Ora nali italiani: ci sono i “malati di pelle...” Insomma, esattamen-
lo sappiamo: aveva la fronte tintarella”, tutti sono “pronti te il contrario della pelle am-
ampia e stempiata, gli occhi per la tintarella” e il 30% degli brata che oggi tutti sognano!
grandi e il naso pronunciato italiani è in “missione tintarel-
senza gobbe. la”… Certo, in Italia il mare e le
spiagge sono un invito a sdra- DER AUDIO-TRAINER
iarsi al sole, ma è molto impor- ADESSO AUDIO 7/2017
DAS ÜBUNGSHEFT Ascolta un’inchiesta sul
tante prendere tutte le precau- tema: quali precauzioni
ADESSO PLUS 7/2017
A pagina 8 esercizio zioni per evitare scottature ed prendete per abbronzarvi?
sulle desinenze.

ECCO COM’ERA! TINTARELLA INNOVAZIONE O ...


il volto  , Antlitz familiare  , geläufig il dispositivo  , Gerät
l’architetto  , Architekt l’abbronzatura  , Sonnenbräune, la striscia  , Streifen
Farbe
lo storico dell’arte  , Kunsthistoriker conduttivo  , leitend
il malato
la Polizia il fumettista  , Comiczeichner
di tintarella  , „Bräunungs-
scientifica  , Spurensicherung
süchtiger“ il vantaggio  , Vorteil
confrontare  , vergleichen
sdraiarsi  , sich legen inclinare  , neigen
il ritratto  , Porträt
la precauzione  , Vorkehrung poco
dipingere  , malen ingombrante  , platzsparend
evitare  , vermeiden
calvo  , glatzköpfig
la scottatura  , Verbrennung,
la fronte  , Stirn Sonnenbrand
stempiato  , mit Geheimrat- l’eritema m.  , Sonnenbrand
secken
la cantante   , Sängerin
pronunciato  , markant
il contrario  , Gegenteil
la gobba  , Höcker, Buckel
ambrato  , bernsteinfarben

ADES SO 7/ 2 017 7
FACILE NOT I ZI E DA L L’ I TA L I A

SOCIETÀ

Solo su
prenotazione
AUDIO Don Mario Sgorlon
è il prete di Vignole, una
piccola isola nella laguna di
Venezia, dove abitano 40
persone. Da qualche mese

10
non celebra più messa e sul
SOCIETÀ portone della chiesa c’è un
biglietto con su scritto: “La
messa è sospesa per man-
canza di fedeli. Don Mario
è disponibile su richiesta”
e di seguito il numero di
telefono del sacerdote. La
MILA EURO decisione di don Mario è
arrivata dopo una serie di
è la multa per avere fatto la celebrazioni nella chiesa
pipì contro un muro nei vi- vuota. Già, ma perché
coli di Genova. Questi i fat- la chiesa resta vuota? Il
ti: è sera tardi, un ragazzo di problema principale non
Genova beve qualche birra è la crisi delle vocazioni,
e deve andare in bagno. sembra, ma lo spopola-
SOCIETÀ
Non trova un locale aperto mento di Venezia e delle
e decide di fare la pipì con-
tro un muro. I carabinieri lo
isole più piccole, che non Tre stelle in corsia
attirano turisti, neanche a
vedono e gli fanno la multa messa, come succede nelle L’idea è quella di unire la me- analizziamo gli alimenti pri-
per “atti contrari alla pub- isole più conosciute, come dicina e la gastronomia per ma e dopo la cottura”, spiega
blica decenza”. In passato, Burano o Murano. offrire ai pazienti ricoverati Romito. “In questo modo

Foto: Niko Romito; G. Di Ioia La Triennale


il colpevole di questo rea- in ospedale un’alimentazio- creiamo piatti che, oltre a
to andava in prigione, oggi ne sana e gustosa. In-Intelli- soddisfare il palato e l’occhio
deve pagare una multa. La genza nutrizionale è un pro- del paziente, sono molto più
famiglia del giovane lo ha DER AUDIO-TRAINER getto di Niko Romito, chef nutrienti”. In-Intelligenza nu-
fatto entro 60 giorni e così ADESSO AUDIO 7/2017 del ristorante Reale a Castel trizionale coinvolge anche l’U-
Ascolta un reportage su
ha potuto avere uno sconto: di Sangro, premiato con tre niversità La Sapienza e l’ospe-
quello che resta della
la pipì è costata “solo” 3.333 religiosità degli italiani in stelle Michelin. Il cibo diven- dale Cristo Re di Roma, dove
euro invece di 10.000. epoca moderna. ta parte della cura. “Per farlo è iniziata la sperimentazione.

10.000 EURO SOLO SU PRENOTAZIONE TRE STELLE IN CORSIA


la multa  , Bußgeld il prete  , Pfarrer la corsia  , Krankensaal
i fatti pl.  , Sachverhalt celebrare la messa  , Gottesdienst ricoverato  , in stationärer
halten Behandlung
decidere  , beschließen
sospeso  , hier: findet nicht premiato  , ausgezeichnet
l’atto  , Handlung
mehr statt
la cura  , Behandlung
la pubblica
per mancanza di  , mangels
decenza  , gegen den öffent- l’alimento  , Lebensmittel
lichen Anstand il/la fedele  , Gläubiger, Gläubige
la cottura  , Kochvorgang
il colpevole  , Schuldiger su richiesta  , auf Anfrage
il palato  , Gaumen
il reato  , Straftat la decisione  , Entscheidung
nutriente  , nahrhaft
andare in prigione  , ins Gefängnis gehen la vocazione  , Berufung
la sperimen-
lo sconto  , Nachlass lo spopolamento  , Entvölkerung tazione  , Testphase

8 ADES SO 7/ 2 017
N OT I ZI E DA L L’ I TA L I A FACILE

ARTE

Giro giro tondo


Fino a febbraio 2018, presso
il Triennale Design Museum
di Milano è possibile visita-
re la mostra Giro giro tondo.
Design for children. La storia
del design italiano dai primi
del Novecento a oggi è rac-
contata attraverso gli arredi,
i giochi e le illustrazioni per
bambini. Accanto alle bam-
bole di legno, a Pinocchio e
ai Meccano, c’è la cameretta
che intorno al 1904 l’artista
Giacomo Balla crea per la fi-
glia Luce e ci sono i banchi di
scuola disegnati da Gio Ponti.
La mostra dedica due sezioni
speciali a Bruno Munari e
presenta strumenti didattici MUSICA
e filmati di grandi educatori,
come Maria Montessori e
I Suoni delle Dolomiti
don Milani. Non mancano Dal 7 luglio al 31 agosto il in mezzo alla natura delle dormono in un rifugio e rag-
gli angoli pensati per i bam- Trentino organizza I Suoni Dolomiti, fra prati, valli e giungono la vetta quando
bini, ad esempio una grande delle Dolomiti, un festival di montagne. Per arrivare a ve- è ancora notte. Vestirsi nel
balena rosa che nasconde una musica in mezzo alle mon- dere lo spettacolo bisogna modo giusto è molto impor-
sala cinematografica, le caset- tagne. Ai concerti di musica percorrere sentieri segnala- tante: dimenticate gli abiti
te-lavagne per colorare con i classica, jazz o canzone d’au- ti, anche con l’aiuto di guide eleganti dei concerti di musi-
gessetti e un’area gioco fatta tore partecipano professio- specializzate. Molti concerti ca classica e prendete giacche
Foto: D. Lira/Fototeca Trentino Sviluppo S.p.A.

di calamite e mattoncini. nisti già affermati e giovani iniziano alle 13; alcuni even- a vento, scarpe da trekking e,
Da martedì a domenica talenti. Tuttavia il festival è ti, chiamati Albe delle Dolomiti, per i concerti all’alba, sacco a
dalle 10:30 alle 20:30 unico soprattutto per i pal- cominciano all’alba. Per arri- pelo o coperte!
biglietto 8 €. coscenici, che sono costruiti vare in tempo, gli spettatori www.isuonidelledolomiti.it
www.triennale.org

Per ascoltare la notizia,


chiama Spotlight.
+49 89 85681-286
GIRO GIRO TONDO I SUONI DELLE DOLOMITI
giro giro tondo  , Ringel, Ringel, Reihe in mezzo a  , inmitten von
i primi (pl.) la canzone d’autore: modernes italieni-
del Novecento  , Anfang 20. sches Autorenlied
Jahrhundert
affermato  , bekannt
gli arredi pl.  , Einrichtung
il palcoscenico  , Bühne
l’artista m./f.  , Künstler, -in
il prato  , Wiese
disegnato  , entworfen
la valle  , Tal
la sezione  , Bereich
il sentiero  , Weg
l’educatore m.  , Erzieher
segnalato  , ausgeschildert
la balena  , Walfisch
l’alba  , Morgengrauen
la sala cinema-
Due simboli della il rifugio  , Berghütte
tografica  , Kinosaal
mostra Giro giro
la vetta  , Gipfel
tondo: la balena rosa, il gessetto  , Tafelkreide
che nasconde una la giacca a vento  , Windjacke
la calamita  , Magnet
sala cinematografica, il sacco a pelo  , Schlafsack
e Pinocchio. il mattoncino  , Bauklötzchen

ADES SO 7/ 2 017 9
NOT I ZI E DA L L’ I TA L I A

VIAGGI
IL PERCHÉ
Per chi non soffre di vertigini
FACILE Il ponte tibetano più Dopo averlo percorso, in 15 bisogna naturalmente avere PERCHÉ LE PERSONE
spettacolare d’Italia è sta- minuti di cammino si arriva l’attrezzatura di sicurezza,
to inaugurato all’inizio di al Ponte alla Luna, una cam- che si può noleggiare presso
IMPORTANTI
aprile: è il Ponte alla Luna pata unica di 300 metri a 120 la biglietteria. Il nome del SONO CHIAMATE
di Sasso di Castalda, in pro- metri d’altezza. Nella parte ponte è un omaggio a Roc- “PAPAVERI”?
vincia di Potenza, nel cuore finale, uno skywalk in vetro co Petrone, ingegnere del-
ANDREAS BUSCH
dell’Appennino lucano. In permette di ammirare il pae- la Nasa responsabile della
realtà, a Sasso di Castalda i saggio sottostante, dove si missione Apollo 11, che il 20 MEDIO Risponde Anna Bordo-
ponti tibetani sono due. Dal trovano una riserva di cervi luglio del 1969 porta il primo ni, collaboratrice dell’Enciclo-
centro del paese si raggiun- e una grande faggeta chia- uomo sulla luna. I suoi geni- pedia Italiana.
ge il primo, lungo 95 metri e mata “La Costara”. Per at- tori erano originari di Sasso I papaveri sono usati come
sospeso a 70 metri d’altezza. traversare il Ponte alla Luna di Castalda. simbolo delle “persone impor-
tanti” in un’antica leggenda
romana che si può leggere nel
libro Ab urbe condita (I, 54) di
Tito Livio. Il protagonista è il
settimo re di Roma, Tarquinio
il Superbo, che vuole conqui-
stare Gabi, nel Lazio. Per prima
cosa finge di esiliare il figlio
Sesto, che va a Gabi e diventa
l’uomo più potente della città.
Un giorno scoppia una rivolta,
Sesto, in difficoltà, manda un
messaggero a Roma, per chie-
dere consiglio al padre. Tarqui-
nio, in silenzio, porta il messag-
gero in giardino e, durante una
passeggiata, spezza con il ba-
stone i fiori più alti: i papaveri.
Il messaggero racconta l’episo-
dio a Sesto, che capisce subito
il consiglio del padre: bisogna
eliminare i cittadini più im-
portanti! Senza di loro, la città
Il Ponte alla Luna a di Gabi è debole e ben presto i
Sasso di Castalda. Romani la conquistano.
Inviate i vostri perché a:
adesso@spotlight-verlag.de

PER CHI NON SOFFRE... la faggeta  , Buchenwald IL PERCHÉ


soffrire di  , leiden unter l’attrezzatura il papavero  , Mohn
di sicurezza  , Sicherheitsaus-
la vertigine  , Schwindelgefühl il protagonista  , Hauptfigur
rüstung
il ponte tibetano  , Seilbrücke conquistare  , erobern
noleggiare  , ausleihen
inaugurare  , eröffnen fingere  , vortäuschen
l’omaggio  , Hommage
sospeso  , schwebend esiliare  , verbannen
responsabile  , verantwortlich
l’altezza  , Höhe potente  , mächtig
il cammino  , Weg scoppiare  , ausbrechen
Foto: shutterstock

la campata  , Spannweite il messaggero  , Bote


sottostante  , darunterliegend il bastone  , Stock
il cervo  , Hirsch eliminare  , beseitigen

10 ADES SO 7/ 2 017
LA VOCE DEI LETTORI LA VOSTRA POSTA

Riflessioni su un
viaggio a Venezia Dacia Maraini
FACILE
DI INGRID WELLINGER

MEDIO Gentile Redazione di Cara Karin,


ADESSO, con molto piacere grazie per la Sua lettera.
In settembre ho potuto im- ho letto l’articolo su Dacia Ha proprio ragione, Dacia
provvisamente prendere una Maraini su ADESSO di Maraini da anni porta avanti
settimana di ferie e d’impul- maggio. Ammiro molto una battaglia a favore delle
so mi sono decisa a fare un questa scrittrice perché ha donne e dei bambini. In ogni
viaggio a Venezia. combattuto per molti anni suo romanzo, da Marianna
Ho viaggiato da sola, per- per i diritti delle donne e lo Ucria, il più famoso, all’ultimo
ché non mi poteva accompa- fa ancora oggi! Alcuni anni fa La bambina e il sognatore, la
gnare nessuno, così sponta- la Maraini è venuta nella mia violenza contro le donne e i
neamente. città, Stoccarda. Era stata in- diritti negati sono temi sempre
Qualche anno fa avevo vitata dall’Istituto di cultura. presenti. Brava Dacia!
già passato dieci giorni nella La simpaticissima scrittrice
Serenissima con un’amica, ha letto alcuni brani dal suo Cordiali saluti
e avevamo visitato molti libro Isolina. Ho comprato il La redazione
musei, palazzi e altre grandi libro e la Maraini ha scritto
attrazioni della città. una dedica: “A Karin, ricordo
Questa volta, però, ho pensato di non organizzare un grande di Dacia Maraini”. Quest’an-
programma, ma di farmi trascinare dall’atmosfera e dalle impres- no, l’8 marzo ho letto un
sioni di questa città straordinaria. articolo molto interessante
Viaggiare da sola significa poter fare in ogni momento quel sul giornale locale. L’inviata
che mi piace, cioè per esempio restare in un luogo tranquillo lon- speciale per l’Italia ha parla-
tana dalle zone molto turistiche, fermarmi a guardare i riflessi to della vita della scrittrice e
variopinti dei palazzi e le barche dondolanti nelle placide acque c’era anche una foto davanti
dei canali… al Colosseo di Roma con del-
Soprattutto, ero contenta di aver avuto la calma necessaria per le donne con in mano questi
sedermi in un bel posto per fare degli acquarelli. Dipingendo si cartelli: No alla violenza sulle
nota l’ambiente in un modo diverso e si scoprono molti dettagli donne e Be different. Inoltre
belli, che normalmente non si percepiscono. Qualche volta si è c’era una foto di una signora Errare humanum est
anche presentata l’occasione di fare due chiacchiere con i pochi italiana con questo messag- Ups... da ist uns im
passanti. gio in mano: Sono mia. Juni-Heft aber etwas
Insomma, è stato un viaggio dalle scoperte inaspettate, che entgangen wie z.B. auf
hanno acuito i sensi per altre bellezze della città. Sono sicura che Cordiali saluti Seite 12 „Spazierung“ statt
ripeterò, un giorno, questa esperienza bella e intensa. Karin Zeller, Stuttgart „Spaziergang“.

RIFLESSIONI SU UN VIAGGIO dondolare  , schaukeln DACIA MARAINI l’inviata speciale  , Sonderbericht­


erstatterin
improvvisamente  , unversehens, placido  , ruhig, sanft ammirare  , bewundern
plötzlich il cartello  , Schild, Plakat
la calma  , Ruhe combattere  , kämpfen
accompagnare  , begleiten inoltre  , außerdem
percepire  , wahrnehmen il diritto  , Recht
la Serenissima  , hier: Venedig portare avanti  , voranbringen
Foto: I. Wellinger

la scoperta  , Entdeckung il brano  , Passage, Auszug


farsi trascinare  , sich treiben lassen il sognatore  , Träumer
acuire  , schärfen la dedica  , Widmung
variopinto  , bunt, farbenreich

ADES SO 7/ 2 017 11
V I AG G I

COSTIERA
AMALFITANA
È UNA QUESTIONE DI CURVE
Seit der Antike ist die Amalfiküste ein blühender
Garten Eden im Golf von Neapel. Und immer noch bezaubert die wilde
Landschaft mit üppiger Schönheit, kultureller Vielfalt und einem
phantastischen Meerespanorama.
TESTO MARINA COLLACI
DIFFICILE PLUS

Il suggestivo panorama
di Positano

12 ADES SO 7/ 2 017
Foto: LOOK V I AG G I

ADES SO 7/ 2 017 13
V I AG G I

L
Vietri
sul Mare Salerno
Ravello
Cetara
Atrani
Positano Amalfi
Praiano

a Costiera Amalfitana stordi-


sce i sensi con il profumo delle
zagare, delle erbe aromatiche e
con l’intensità dei suoi colori:
il blu e l’azzurro del cielo e del
mare accanto al verde di ulivi,
lecci, pini, agavi e palme nane
declinato in mille sfumature,
a contrasto con il rosa e il viola
delle buganvillee, delle petunie e dei glicini profuma-
ti che si arrampicano sui muri delle case. A rendere la scalette romantiche, le cosiddette scalinatielle, per sa-
Costiera un vero giardino dell’Eden è però soprattut- lire e scendere fino alla spiaggia. Sono paesi virtuosi,
to l’unione felice fra la bellezza della natura e il sapere puliti, dove si pratica la raccolta differenziata e gli
umano. Qui il Sud prorompe in tutto il suo fascino; abitanti si impegnano in prima persona per salva-
l’arte di vivere, il buon cibo, il valore dei sentimenti guardare la bellezza del luogo in cui vivono. Qui la
sono esaltati e i pregiudizi che bollano i meridiona- gentilezza è di casa e le persone sono rilassate. E la
li come parassiti e sfaccendati rivelano tutta la loro cucina? Divina. Si può andare ovunque, in Costiera, e
inconsistenza. si mangerà bene: gli scialatielli, che sono la pasta fresca
È stata la tenacia dei contadini e la loro capacità di tipica, vengono serviti con un sugo gustoso e aroma-
lavorare sodo a trasformare dirupi che precipitano tico di pomodorini freschi e vongole veraci, i totani
nel mare in dolci terrazze-giardino. Già, perché l’uo- sono bolliti con le patate e capita che i camerieri del-
mo ha dovuto innalzare muri di contenimento per lo stabilimento portino i bei piatti fumanti fin sulla
rendere possibile la coltivazione degli agrumi. E che sdraio in spiaggia. Per mangiare bene, però, basta en-
agrumi: i limoni di Amalfi sono grossi come meloni trare in un negozio di alimentari e farsi confezionare
e vengono esportati in tutto il mondo! I paesi che si squisiti panini a base di mozzarelle di bufala fresche.
arrampicano sulla collina hanno case intonacate con Certo, i problemi ci sono e sono principalmente due:
colori pastello adorne di maioliche colorate, viottoli e innanzitutto i prezzi, perché i luoghi sono talmente

stordire  , betäuben il valore  , Bedeutung, Wert il dirupo  , Steilhang salvaguardare  , schützen


la zagara  , Zitrusblüte esaltare  , überhöhen innalzare  , hochziehen essere di casa  , zu Hause/vertraut
sein
l’erba aromatica  , Gewürzkraut il pregiudizio  , Vorurteil il muro di
contenimento  , Stützmauer la vongola verace  , Venusmuschel
il leccio  , Steineiche bollare  , brandmarken
la coltivazione  , Anbau il totano  , Pfeilkalmar
la palma nana  , Zwergpalme il meridionale  , Süditaliener
l’agrume m.  , Zitrusfrucht lo stabilimento  , Strandbad
Foto: G. Greco/Huber/Sime

la sfumatura  , Nuance lo sfaccendato  , Müßiggänger


adorno di  , verziert mit confezionare  , einpacken
arrampicarsi  , klettern l’inconsistenza  , Haltlosigkeit
il viottolo  , Pfad
il sapere  , Wissen la tenacia  , Hartnäckigkeit
la raccolta
prorompere  , hervorsprudeln sodo  , hart
differenziata  , Mülltrennung

14 ADES SO 7/ 2 017
V I AG G I

belli da attirare un turismo di alto livello; poi la puli- guardare da vicino il lavoro degli artigiani ceramisti, In alto: un momento
zia del mare, che talvolta lascia a desiderare, ma non vederli mischiare il blu cobalto con il verde smeraldo della produzione
nell’azienda
per colpa degli abitanti del luogo. Ci sarebbe un ter- o il bianco che fa spesso da sfondo a scene di pastori- Ceramica Artistica
zo problema: nei periodi di alta stagione il pericolo di zia. Arrivano da tutto il mondo arrivano per comprare Solimene; la
incappare in troppi turisti esiste, ma anche questo fa le riggiole, magnifiche ceramiche grandi per pavimen- preparazione della
parte del gioco. ti, che hanno un gusto settecentesco e sono il vanto colatura di alici.
Nell’altra pagina:
degli hotel di lusso. Proprio sulla statale si trova la più Vietri sul Mare.
importante fabbrica della zona, che si chiama Cerami-
ca Artistica Solimene (Via Madonna degli Angeli n.7) ed DAS ÜBUNGSHEFT
1 2 3 4 è di per sé un’opera d’arte. La costruì l’architetto Paolo ADESSO PLUS
Per visitare la Costiera Amalfitana si percorre in Soleri nel 1952 con l’intento di raccontare, attraverso 7/2017
A pagina 5 esercizio
macchina la strada “più emozionante d’Italia”, la sta- la forma dell’edificio, il processo con cui si modellano
sulla congiunzione e.
tale 163, che unisce Salerno a Sant’Agata sui Due Gol- i vasi al tornio, partendo dal fondo verso l’alto. Una
fi correndo a strapiombo sul mare per 50 chilometri. foresta di pilastri conici conferisce alla costruzio-
Il primo paese che si raggiunge è Vietri, patria della ne un andamento ondulato e le finestre triangolari
ceramica fin dal lontano Medioevo. La nuova Villa sono rivestite con antichi fondi di vasi in terracotta
Comunale, inaugurata nel 2007, celebra degnamen- di memoria romana, le cosiddette mammarelle. Anche
te questa vocazione, perché nel bellissimo parco che l’interno della fabbrica è notevole, con una rampa di
conduce fino al belvedere sul golfo di Salerno, ogni scale di forma elicoidale. In un piccolo paese sulla
parete è decorata con le più belle ceramiche vietresi. collina, a Raito, nei giardini di Villa Guariglia, il Mu-
La cupola della chiesa principale di Vietri, San Gio- seo della ceramica racconta tutte le fasi di sviluppo
vanni, risale al XVI secolo e scintilla sotto il sole per- di quest’arte, compreso il periodo cosiddetto “tede-
ché è tutta ricoperta di maioliche lucide gialle, verdi sco”, quando intorno al 1920 una colonia di artisti te-
e azzurre. Un grande pannello dipinto adorna la piaz- deschi e olandesi si trasferì e creò opere in ceramica di
za principale e piastrelle colorate sono incastonate grande valore. Per rilassarsi, basta scendere nella bel-
nei muri, nelle panchine e nelle facciate delle case. Il la spiaggia di Vietri che si chiama “dei due fratelli” in
paese è piccolo, ma pullula di laboratori dove si può onore di due piccoli faraglioni che spuntano dal mare.

di alto livello  , hier: anspruchsvoll il belvedere  , Aussichtspunkt settecentesco  , aus dem 18. di memoria
Jahrhundert romana  , hier: im römis­
per colpa di  , wegen scintillare  , funkeln
chen Stil
il vanto  , Stolz, Vorzug
incappare  , geraten, stoßen il pannello
di forma
dipinto  , Gemäldetafel l’intento  , Absicht
emozionante  , ergreifend elicoidale  , spiralförmig
incastonare  , einsetzen il tornio  , Töpferscheibe
la (strada) statale  , Staatsstraße la fase di sviluppo  , Entwicklungs­
pullulare  , wimmeln il fondo  , Boden phase
a strapiombo  , steil
il laboratorio  , Werkstätte il pilastro  , Säule il faraglione:  , nadelförmiger,
la Villa Comunale  , Stadtpark
Foto:: R. Salomone

aus dem Meer


lo sfondo  , Hintergrund conferire  , verleihen ragender Fels
degnamente  , in würdiger Weise
la scena di l’andamento  , Verlauf spuntare  , herausragen
la vocazione  , hier: Kunst
pastorizia  , Schäferszene

ADES SO 7/ 2 017 15
Foto: XXX

16 ADES SO 7/ 2 017
V I AG G I

Per raggiungere Campinola di Tramonti, bisogna


1 2 3 4 abbandonare la statale e inoltrarsi nella valle inter-
Meno di sei chilometri e si raggiunge Cetara, con na. Ne vale davvero la pena, perché a ogni tornante
le sue casette bianche disordinate, appiattite sulla si aprono panorami mozzafiato. Il paese è incante-
roccia, e la torre saracena. Dalla spiaggia partono ogni vole, ha una chiesa ricca di opere d’arte e l’organo più
sera le lampare, specializzate nella pesca delle alici, antico della Costiera. Soprattutto, questo paese rac-
l’ingrediente principale di un condimento che si pro- chiude il Giardino segreto dell’anima. Era un antico
duce solo in questo paesino di poche case e si vende vigneto abbandonato, ma il signor Antonio De Mar-
in tutto il mondo: la colatura di alici, un liquido color co lo ha rilevato con la sua famiglia, nel 1999, per tra-
miele e dall’odore pungente, sformarlo in un giardino delle

“La bellezza
una ricetta ereditata dagli anti- meraviglie, gratuito e aperto
chi Romani. Gennaro Castiello, a tutti, su prenotazione. Nei

della natura
un signore mingherlino con i 3.000 metri quadrati, disposti
capelli lunghi e l’aria giovani- su otto terrazze, crescono più

si fonde con il
le, proprietario del ristorante di 1.000 varietà di piante: ci
Acqua pazza (Corso Garibaldi, sono 13 varietà di glicini, 25

sapere umano”
36), racconta come si prepara: le tipi diversi di agrumi, 300 spe-
alici vengono pulite e messe a cie di rose e ancora ortensie,
strati, insieme con il sale, in bar- ibischi, magnolie, oleandri, gi-
rique di legno con un peso sopra; il liquido che emerge nestre e camelie. A volte è possibile assistere a vere e
viene raccolto, tenuto al sole e ancora nella botte, che proprie lezioni di botanica, come quelle tenute da un
viene poi bucata e fatta colare. Certo, il liquido è salato, signore leggendario in Costiera, Nello Trapani, giar-
ma quando glielo si fa notare Gennaro ride e ribatte diniere dell’hotel di lusso Le Sirenuse di Positano, che
allegro: Chi tene ’o mare, cammina con la bocca salata, chi fa anche da guida per lunghe passeggiate sui monti
abita vicino al mare è abituato al sapore del sale. Lui, alla scoperta di erbe spontanee. “In passato l’uomo
con la colatura, prepara un pesto speciale con cui con- ha modificato questa terra con rispetto e ingegno, –
disce gli spaghettoni e che ottiene tritando il prezze- racconta Nello –, ricavando tante terrazze, usando la
molo appena scottato e aggiungendo i pinoli, la buccia pietra calcarea locale, per piantare i famosi limoni. Il
di limone grattugiata, un filo d’olio e uno di colatura lavoro della terra oggi è stato sostituito dal lavoro nel
di alici. Anche i limoni sono un ingrediente impre- turismo. Però in compenso il turismo chiede di fare
scindibile delle sue ricette e fanno parte dei ricordi di escursionismo, di ritrovare i vecchi sentieri. I turisti
quando era piccolo. Gennaro racconta: “Il lavoro della sono felici di scoprire con me le piante autoctone,
Nell’altra pagina, mia mamma era trasportare limoni dalla collina fino come le orchidee spontanee, lo Spartium junceum, che
in senso orario: da noi, al mare. Lei sistemava i limoni in grandi ceste di è la nostra ginestra profumata e che veniva usata dai
Cetara; Roberto
Pontecorvo ideatore castagno intrecciato che caricava sulle spalle, poi scen- contadini anticamente per legare le altre piante in
del progetto Praiano deva a piedi in paese e io ho sempre davanti agli occhi maniera naturale; la Campanula fragilis, che colora i
NaturArte; l’artista questa figura esile con 60, a volte 70 chili di frutta sulle muri e le coste calcaree”. Salutiamo Nello per visitare
Paolo Sandulli; il spalle...”. I limoni sono una presenza forte nel paesag- il borgo di Tramonti, con le sue tante botteghe dove
liutaio Pasquale
Barba; la piazza del gio e persino in chiesa, in occasione dei matrimoni, le si confezionano i famosi cesti di castagno dalle forme
Duomo ad Amalfi. navate sono piene di tante belle piante di limone. più strane.
Foto: M. Bortoli/Huber/Sime; R. Salomone; M. Rellini/Huber/Sime

appiattito  , hier: angeschmiegt il proprietario  , Inhaber imprescindibile  , unentbehrlich rilevare  , übernehmen


la lampara  , Leuchtfischerboot a strati  , schichtweise intrecciato  , geflochten disposto  , hier: verteilt
il condimento  , Soße, Würze emergere  , austreten caricare  , (be-)laden la varietà  , Gattung, Sorte
la colatura di alici: aus Sardellen raccogliere  , hier: auffangen esile  , dünn, schmächtig assistere  , erleben
gewonnenes Liquamen
bucare  , ein Loch machen la navata  , Kirchenschiff l’erba spontanea  , Wildkraut
pungente  , stechend
colare  , tropfen, rinnen abbandonare  , verlassen l’ingegno  , Verstand
ereditato  , hier: überliefert
tritare  , hacken inoltrarsi  , hier: weiterfahren la pietra calcarea  , Kalkstein
mingherlino  , schmächtig
scottato  , angebraten il tornante  , Kehre in compenso  , im Gegenzug
l’aria giovanile  , jugendliches
il pinolo  , Pinienkern mozzafiato  , atemberaubend l’escursionismo  , Wandersport
Aussehen
grattugiato  , gerieben abbandonato  , aufgegeben legare  , binden

ADES SO 7/ 2 017 17
V I AG G I

deciso di rilanciare il paese con un’idea originale. Si


1 2 3 4 sono autotassati e sono anche riusciti a ottenere un
Informazioni
Prima di Amalfi è irrinunciabile una tappa ad Atra- contributo di 250.000 euro dai fondi europei per tra- www.unescoamalfi-
ni, con i balconi fioriti e la piazzetta di un bianco che sformare il loro paese in un museo a cielo aperto. Uno coast.it
acceca, inondata dalla luce del sole. Da non perdere la degli ideatori del progetto, che si chiama Praiano Na-
porta di bronzo della chiesa di San Salvatore de’ Bi- turArte, è Roberto Pontecorvo, un ragazzo magro con
reto, fusa a Costantinopoli nel 1087, e la Collegiata i capelli arruffati e la barba nera, che gira per il paese
Tipp
di Santa Maria Maddalena, un’antica rocca medie- a piedi scalzi e mostra con orgoglio le 150 opere in Il Sentiero degli dei,
vale fondata nel 1274 sul golfo di Salerno. Ad Amalfi ceramica che adornano i muri delle case e delle chie- un percorso di 8
il pericolo di incontrare grandi se. Raffigurano pesci, sirene e chilometri che parte

“Il profumo
masse di turisti c’è, ma è un figure marine dai colori accesi dai paesini della
piacere passeggiare nei vicoli e maschere del mondo classi- montagna e finisce

intenso delle
e, soprattutto, visitare il Duo- co. Una delle più suggestive è a Positano, diretta-
mo di Sant’Andrea, patrono opera del ceramista Luciano mente sul mare.

zagare colpisce
del paese, con la sua imponen- Liguori, iniziato all’arte della
te scalinata e il chiostro del ceramica quando aveva solo
Dormire
i sensi”
paradiso, un gioiello dell’arte 12 anni, oggi un grande mae-
arabo-normanna con gli archi a stro. Sue sono le alici azzurre Hotel Santa Caterina
sesto acuto intrecciati che for- in ceramica e i grandi totani Amalfi
mano un quadriportico. Accanto al Duomo si trova la che sono incastonati nei muri del viottolo che porta www.hotelsantaca-
Pasticceria Pansa, che sforna da 185 anni babà, sospiri fino alla spiaggia della Gavitella. Paolo Sandulli crea terina.it
al limone, sfogliatelle napoletane e in versione amal- invece sulle ceramiche veri e propri quadri di pesca- Villa Liberty immer-
fitana, ossia con crema pasticcera e amarene, pastiere tori. Lo studio dell’artista (Torre Asciola - Via Terra- sa nel verde.
di ogni dimensione e le squisite scorzette di agrumi mare), aperto al pubblico, ha sede in uno dei luoghi Hotel La Perla
caramellate e bagnate con il cioccolato. più suggestivi del paese, una delle 34 torri saracene. Praiano
All’entrata si trova la scultura di una donna nuda a ca- www.perlahotel.it
vallo di un totano con una gran testa riccia, tutta fatta Splendida vista sul
di spugna di mare. Poco lontano c’è anche la bottega mare.
1 2 3 4 (Via Umberto I) di uno dei liutai più famosi del Sud
Dopo il bagno di folla, si apprezza meglio la tran- Italia, il Maestro Pasquale Scala. Barba e capelli bian-
quillità di un paese dal fascino discreto e che forse è chi, Pasquale è capace di costruire oltre 45 tipi di stru-
Mangiare
il più bello della Costiera. A Praiano le incantevoli menti, fra cui la famosa chitarra battente, dalla forma A’ Paranza
stradine sono pedonali e la posizione assicura una allungata e con una graziosa rosetta al centro, fatta di Atrani
vista spettacolare su Capri. La cupola della chiesa di legno o pergamena. Bandita dalle corti, la chitarra bat- www.ristorantepa-
San Gennaro è rivestita di maioliche bianche, blu e tente è stata adottata dai contadini analfabeti del Sud. ranza.com
gialle e in tutto il paese i muretti nascondono piccoli La musica, infatti, è l’altro grande cavallo di battaglia Pesce freschissimo.
orti, piazzette che si affacciano sul mare e scalinatielle. della Campania. Di notte, quando sulle terrazze di Acqua Pazza
La pace abita qui, ma i suoi abitanti, forse un po’ ge- Positano, seduti sotto la luna, si ascoltano i musicisti www.acquapazza.it
losi della vicina Positano, che attrae molti turisti con cantare vecchie canzoni napoletane accompagnando- Da provare il pesce
le sue boutique e botteghe, qualche anno fa hanno si con la chitarra, la vacanza è davvero perfetta. crudo e le alici fritte.

irrinunciabile  , unverzichtbar il quadriportico  , vierseitiger discreto  , unaufdringlich raffigurare  , darstellen


Bogengang
accecare  , blenden pedonale  , Fußgängerzone la spugna di mare  , Schwamm
il babà: typ. neapol. Hefeteiggebäck
inondato  , überflutet rivestito  , verkleidet il liutaio  , Geigenbauer
mit Rum
Foto: R. Salomone; A. Piai/Huber/Sime

fuso  , gegossen rilanciare  , neu beleben la chitarra


il sospiro al limone: zartes Zitronengebäck
battente  , Schlaggitarre
la rocca  , Festung, Burg autotassarsi  , sich selbst
la sfogliatella: mit Ricotta gefülltes
besteuern allungato  , länglich
addentrarsi  , eindringen Mürb- oder Blätterteiggebäck
il contributo  , Beitrag bandito  , verbannt
la scalinata  , Freitreppe la pastiera: Mürbteigkuchen mit Ricotta
l’ideatore m.  , Erfinder il cavallo di
il chiostro  , Kreuzgang la scorzetta  , Schalenzeste
battaglia  , Spitzenprodukt
arruffato  , zerzaust
gli archi (pl.) a il bagno di folla  , Bad in der Men­
sesto acuto  , Spitzbogengewölbe schenmenge a piedi scalzi  , barfuß

18 ADES SO 7/ 2 017
In senso orario:
Nello Trapani,
giardiniere e
botanico; le
scorzette candite
della Pasticceria
Pansa; uno
scorcio di Atrani;
Foto: XXX

il ceramista Lucio
Liguori.

ADES SO 7/ 2 017 19
L’ITA L I A I N DI R E T TA

privacy Verglichen mit Deutschland kümmern sich Italiener wenig um den


LA SFERA PRIVATA
SOTTO CONTROLLO

SCHUTZ IHRER PRIVATSPHÄRE. Bis zu dem Moment, wo sie selbst zur


Zielscheibe von ÜBERWACHUNGSAKTIONEN werden.

T
elefona un amico dalla Germania. Intende DIFFICILE direttamente privacy. Certo, anche il Belpaese ha il suo
passare alcuni giorni a Roma, ha trovato Garante per la privacy, ma il suo ufficio deve dirimere
l’annuncio di un Bed & Breakfast in Corso molti meno casi del suo omologo tedesco.
Trieste e vuole sapere se la zona è carina. Prendiamo il comune di Gottasecca, in provincia
Gli consiglio di dare uno sguardo alla strada su Go- di Cuneo. È un paesino di appena 150 abitanti, ma un
ogle street view. Dieci minuti dopo richiama, entusia- anno fa il sindaco ha pensato bene di fare installare
sta. “Davvero bello, Corso Trieste. E poi si vede tutto! ben 22 videocamere – una ogni sette abitanti! – in
Neanche una casa è coperta dai pixel!” modo da sorvegliare ogni angolo del paese e poter
Il suo stupore è comprensibile. Basta fare un test persino leggere le targhe delle macchine anche di not-
con una città tedesca qualsiasi, per esempio Berlino, te. Il primo cittadino, Adriano Manfredi, così vuole
Bamberger Straße. Come Corso Trieste, è una strada L’AUTORE “dare un segnale di sicurezza alla popolazione”, col-
abitata da persone del ceto medio-alto, professioni- MICHAEL BRAUN pita da ripetuti furti nelle case. E la privacy dei citta-
sti e laureati. Esplorarla con Google street view però, è Journalist und dini perennemente osservati sugli schermi dai vigili
un’impresa che riesce soltanto a metà, perché la visio- Italien-Korrespon- urbani e dai carabinieri? “Qui non abbiamo niente da
ne è continuamente interrotta da palazzi coperti da dent der Berliner nascondere”, taglia corto il sindaco.
pixel. Il motivo è semplice: i residenti non gradiscono Tageszeitung (TAZ). Infatti non ci sono state proteste a Gottasecca, né
e hanno chiesto a Google di rendere irriconoscibile la Kolumnist für ver- sono riportate proteste dei cittadini nei tanti comuni
loro casa; in breve, che venga rispettata la loro privacy. schiedene journalis- italiani, piccoli e grandi, che negli ultimi anni si sono
Chi vive in Italia può fare la stessa richiesta, ma qua- tische Zeitschriften dotati di migliaia di videocamere. Come in Germa-
si nessuno si avvale di questo diritto. A seconda dei wie die Neue Presse nia, la strada pubblica può essere sorvegliata soltanto
punti di vista, potremmo dire che gli italiani sono und, in Italien, das dagli enti pubblici, dai comuni e dalle forze dell’ordi-
molto più rilassati, o molto più distratti, quando si Wochenmagazin ne, ma la soglia è ben più bassa. In Germania la legge
tocca la loro sfera più intima, per la quale non esiste Internazionale. Lebt esige di dimostrare che lo scopo perseguito con la
neanche una parola italiana specifica, ma si adotta und arbeitet in Rom. videosorveglianza non possa essere raggiunto con

la privacy  , Privatsphäre, l’impresa  , Unterfangen dirimere  , schlichten tagliare corto  , kurz angebunden
Datenschutz sein
la visione  , Ansicht l’omologo  , Amtskollege
intendere  , vorhaben riportare  , berichten
il/la residente  , Anwohner, -in il comune  , Gemeinde
coperto dai pixel  , verpixelt dotarsi  , sich ausrüsten
gradire  , etwas mögen il sindaco,
© Shutterstock/ A. Gravante/ Viappy; Google street

lo stupore  , Verwunderung il primo cittadino  , Bürgermeister l’ente m.  , Körperschaft


irriconoscibile  , unkenntlich
comprensibile  , verständlich sorvegliare  , überwachen le forze (pl.)
la richiesta  , Antrag
dell’ordine  , Polizeikräfte
il ceto medio-alto  , obere Mittel- la targa  , Kennzeichen
avvalersi di  , etw. in Anspruch
schicht la soglia  , Schwelle
nehmen colpito  , betroffen
il/la la legge  , Gesetz
rilassato  , entspannt ripetuto  , wiederholt
professionista  , Selbstständiger,
esigere  , verlangen
Selbstständige distratto  , unaufmerksam il furto  , Einbruch
lo scopo  , Zweck
il laureato  , Akademiker il garante per perennemente  , ununterbrochen
la privacy  , Datenschutz­ perseguito  , verfolgt
esplorare  , auskundschaften lo schermo  , Monitor
beauftragter

20 ADES SO 7/ 2 017
Calabria. Inoltre,
negli anni Settanta
e Ottanta, c’è stata
un’ondata di terro-
rismo di sinistra e
di destra che ha raggiunto livelli
ben più alti rispetto alla Germa-
nia. La lotta contro il crimine or-
ganizzato, di stampo sia mafioso
sia politico, ha reso accettabile alla
grande maggioranza degli italiani
l’uso pervasivo di strumenti di sor-
veglianza, siano essi videocamere
o intercettazioni telefoniche. Non
sarà un caso, ma in Italia basta
la decisione di un procuratore –
quindi del magistrato inquirente
– per intercettare i telefoni di un
altre misure. Quando, nel novembre dell’anno scorso, sospettato, mentre in Germania è
il ministro degli Interni tedesco, Thomas de Maizière, richiesta l’autorizzazione da parte
ha proposto di estendere la videosorveglianza alle del tribunale, quindi da parte di
piazze e ai grandi spazi aperti delle città, si è subito giudici “terzi”. Infatti i numeri del-
levata la protesta dei garanti e delle associazioni per In Italia cresce le intercettazioni sono molto diversi. Nel 2012, l’ulti-
la difesa della privacy. Simili proteste sono quasi del il numero di mo anno per il quale disponiamo di dati confrontabi-
strumenti di
tutto assenti in Italia. La differenza non si spiega con li, in Germania venivano intercettate 23.678 utenze
sorveglianza.
il passato del nazismo in Germania e poi del comuni- Tutto questo telefoniche, fisse o mobili. In Italia le intercettazioni
smo nella Rdt, che avrebbero reso i tedeschi partico- va a discapito sono state ben 124.713!
larmente sensibili verso uno stato spione, che vuole della privacy? Spesso quelle intercettazioni finiscono sui giornali,
sapere troppo dei suoi cittadini. Anche l’Italia, infatti, soprattutto se concernono politici o grandi manager.
è passata attraverso più di 20 anni di fascismo, con Così gli italiani hanno potuto leggere il confronto ac-
la sua polizia segreta che spiava tutto e tutti. L’Italia ceso fra Matteo Renzi e il padre Tiziano, coinvolto in
però, a differenza della Germania, è passata anche indagini sul crac di una banca. Allora sì che la privacy
per altre dolorose esperienze, che hanno reso l’uso viene invocata anche in Italia. Renzi junior, infatti, ha
di strumenti di sorveglianza molto più accettabile ai reagito furiosamente, parlando di “gogna” a cui sareb-
suoi cittadini. Ben tre regioni del Sud vedono la pre- be stato esposto e invocando una stretta legale sull’uso
senza di mafie onnipresenti e asfissianti: Cosa nostra delle intercettazioni. Molti politici ci hanno provato
in Sicilia, la camorra in Campania, la ’ndrangheta in negli ultimi 20 anni, ma finora non ci sono riusciti.

la misura  , Maßnahme onnipresente  , allgegenwärtig il procuratore  , Staatsanwalt il confronto  , Vergleich


estendere  , ausweiten asfissiante  , aufdringlich il magistrato l’indagine f.  , Ermittlung
inquirente  , ermittelnder
levarsi  , sich erheben l’ondata  , Welle il crac  , Crash
Staatsanwalt
l’associazione f.  , Verband la lotta  , Kampf invocare  , fordern,
intercettare  , abhören
beschwören
assente  , nicht vorhanden il crimine
il sospettato  , Verdächtiger
organizzato  , organisierte la gogna  , Pranger
la differenza  , Unterschied
Kriminalität l’autorizzazione f.  , Genehmigung
la stretta  , Enge, hier:
la Rdt  , DDR
di stampo  , im Stil, nach dem il tribunale  , Gericht Einschränkung
la polizia segreta  , Geheimpolizei Muster
il giudice  , Richter legale  , rechtlich
spiare  , ausspionieren pervasivo  , durchdringend
confrontabile  , vergleichbar
doloroso  , schmerzhaft l’intercettazione f.  , Abhöraktion
l’utenza
accettabile  , hinnehmbar la decisione  , Entscheidung telefonica  , Telefonanschluss

ADES SO 7/ 2 017 21
PAS SA PA R O L A

Foto: XXX

22 ADES SO 6/ 2 017
ST I L E L I B E R O

Vorrei un giallo...
di Marte
Memmo ist Farbexperte in einem der ältesten Farbengeschäfte. Eigentlich ist es
vielmehr ein Labor, wo sich schon Caravaggio mit Pigmenten versorgte,
später dann Maler wie Dalí, Warhol und De Chirico.
TESTO ELIANA GIURATRABOCCHETTI
FOTO STEFANO D’AMADIO

DIFFICILE

S
e domandate a qualcuno Una lunga tradizione
il suo colore preferito, vi Per quanto riguarda la pittura e l’uso del
risponderà deciso: giallo, colore, l’Italia ha una lunghissima tra-
rosso, verde o blu. Se però dizione e un primato ancora imbattuto:
chiedete a quale tipo di L’incredulità di San Tommaso di Cima di
blu, di verde o di giallo si riferisca, proba- Conegliano, oggi alla National Gallery di
bilmente andrà in confusione. Blu notte, Londra, è un dipinto realizzato intorno al
oltremare, o blu di Prussia? Verde menta, 1500 utilizzando tutti i colori conosciuti
oliva o verde ufficio? Il giallo preferito all’epoca. Sono molti, perché nel XIII se-
è forse quello sabbia, oppure pastello, o colo, dopo gli anni bui del Medioevo, la
magari di Marte? Conosciamo tutti bene pittura italiana rinasce soprattutto grazie
i colori primari e secondari, li sappiamo a Cimabue e al suo allievo Giotto, che in-
dividere in chiari, scuri, tenui o fluo, ma troducono sfumature nuove e ampliano
pochi sono in grado di identificare le sfu- così la gamma cromatica. Un buon esem-
mature pressoché infinite di ogni colore. pio è il ciclo di affreschi dipinti da Giotto
Eppure, come diceva lo scrittore Charles nella Cappella degli Scrovegni di Padova,
Bukowski, “la verità sta nelle sfumature”. caratterizzati da molteplici tonalità di blu,
Lo sanno benissimo i pittori e i disegna- come il costosissimo oltremare, ricavato
tori di tutti i tempi, mai soddisfatti finché dal lapislazzuli, o l’azzurrite, preparata
Domenico Mancini, 72 anni, è un esperto di
non riuscivano a trovare l‘esatta tonalità colori. A lui si sono rivolti pittori come Dalí, con carbonato di rame. Il periodo d’oro
che avevano in mente. De Chirico, Warhol, Morandi e Balthus. del colore italiano è però il Rinascimento,

andare in fluo  , fluoreszierend imbattuto  , ungeschlagen ampliare  , erweitern


confusione  , in Verwirrkung
la sfumatura  , Schattierung, L’incredulità di la gamma
geraten
Nuance San Tommaso  , dt. Titel: Der Un- cromatica  , Farbskala
il blu oltremare  , Ultramarin gläubige Thomas
pressoché  , schier il ciclo di affreschi  , Freskenzyklus
il verde ufficio  , Webfarbe green il dipinto  , Gemälde
il pittore  , Maler ricavato  , gewonnen
i l colore primario/ all’epoca  , seinerzeit
il disegnatore  , Zeichner l’azzurrite f.  , Azurit
secondario  , Primär-/
buio  , finster
Sekundärfarbe la tonalità  , Farbton il carbonato
il Medioevo  , Mittelalter di rame  , Kupfercarbonat
tenue  , zart il primato  , Rekord
l’allievo  , Schüler il Rinascimento  , Renaissance

ADES SO 7/ 2 017 23
ST I L E L I B E R O

l‘epoca di Donatello, Masaccio, Perugino e è Domenico Mancini, conosciuto come


Mantegna, con la sua indimenticabile Ca- Memmo, che dal 1959 lavora presso la
mera degli sposi, nel Castello San Giorgio bottega Poggi, in Via del Gesù a Roma,
a Mantova. Il tardo Rinascimento, poi, è una delle più antiche d’Italia. Fondata
un vero e proprio trionfo del colore, con ufficialmente nel 1825, in realtà era nota
Leonardo, Raffaello e, soprattutto, la scuo- già ai tempi di Caravaggio ed è stata (ed
la veneziana. Non è un caso se i pittori ve- è tuttora) frequentata da pittori e artisti
neziani svolgono un ruolo di primo piano italiani e internazionali di ogni genere e
nel rivoluzionare l’uso del colore. Venezia nazione: Balthus, Mimmo Paladino, Gior-
si trova infatti in posizione strategica e, in Rossi italiani gio Morandi, Giorgio De Chirico, Renato
qualità di primo porto d‘approdo per mol- Guttuso, Andy Warhol, Mario Schifano,
te merci esotiche, tra cui anche pigmenti Rosso Valentino solo per citarne alcuni. Tutti chiedevano
e coloranti, mette a disposizione degli Alla fine degli anni Sessanta Valen- a Domenico miscele e tinture persona-
artisti locali una gamma di colori straor- tino assiste a uno spettacolo in cui lizzate, oppure di riprodurre colori ormai
dinariamente ampia, con cui sperimenta- i costumi di scena sono tutti rossi. difficili da reperire. Lui, che aveva impa-
re e dare vita a nuove tonalità. Tiziano è Si innamora di questo colore, crea rato a sfogliare vecchi libri e conosceva le
considerato un vero e proprio maestro in una nuova tonalità di rosso e, dal vecchie resine e i pigmenti antichi, ricrea-
materia, ma certo Giorgione e Tintoretto 1968, ogni sua sfilata [Modenschau] va i colori utilizzando nuovi materiali.
non sono da meno. presenta almeno un abito rosso. Sono rinati così, per esempio, la fritta di
Alessandria, chiamata anche blu egizia-
L’alchimista moderno Rosso pompeiano no, che esisteva già nel III millennio a.C. ,
L’arte di inventare i colori risale addirit- È il colore delle pareti delle case di ma di cui si era persa l‘esatta formulazio-
tura alla preistoria dell’umanità, ma il Pompei, che a causa dell’eruzione ne. Se siete in visita a Roma, passate dalla
procedimento non è semplice come si [Eruption] del 79 d.C. si è conservato coloreria dove lavora e fatevi raccontare
può supporre. Anzi, occorrono studio e quasi intatto. qualche aneddoto. Come quando Balthus
conoscenze approfondite per capire e gli chiedeva: “Quanto costa il bruno di
prevedere le reazioni chimiche fra i vari Rosso veneziano mummia?” e lui scherzosamente rispon-
pigmenti o le resine. In passato vi si dedi- Che cos‘hanno in comune i panta- deva: “Parecchi milioni, devo andare fino
cavano abili artigiani, oggi questa funzio- loncini di Micky Mouse e la camicia in Egitto!” Il bruno di mummia, sia chiaro,
ne è svolta soprattutto dalla produzione di Dylan Dog? Il rosso veneziano! esiste davvero, tende al marrone ambra-
industriale. Eppure esistono ancora casi Questa tonalità piuttosto accesa to ed è chiamato così sia perché ricorda i
isolati in cui i colori e gli impasti del pas- [leuchtend] di rosso si ricavava dal- bendaggi delle mummie egiziane, sia per-
sato sono creati in maniera artigianale. la terra colorata dall’ossido di ferro ché in passato veniva realizzato proprio
Se un tempo si cercava strenuamente la [Eisenoxid] che si trova intorno a con i resti delle mummie. Oggi invece, per
ricetta per trasformare i metalli in oro, Venezia. Era uno dei colori più usati ottenerlo si usano bitume giudaico e ar-
oggi le antiche e dimenticate formulazio- durante il Rinascimento. gilla. Salvador Dalí voleva che gli impasti
ni del passato sono riportate a nuova vita fossero fatti con l‘essenza di lavanda, che li
da moderni alchimisti. Uno dei più noti rendeva setosi. Giorgio Morandi chiedeva

indimenticabile  , unvergesslich risalire a  , zurückgehen auf riportare a la fritta di


nuova vita  , zu neuem Leben Alessandria,
il caso  , Zufall il procedimento  , Verfahren
erwecken il blu egiziano  , Ägyptischblau
di primo piano  , führend supporre  , vermuten
la bottega  , Werkstatt la formulazione  , Rezeptur
in qualità di  , als la conoscenza  , Kenntnis
fondato  , gegründet la coloreria  , Farbengeschäft
il porto  , Hafen la resina  , Harz
di ogni genere  , jeder Art il bruno di
d‘approdo  , Ziel-, Anlauf- abile  , geschickt mummia  , Mumienbraun
la miscela  , Mischung
la merce  , Ware l’artigiano  , Handwerker ambrato  , bernsteinfarben
personalizzato  , individuell
il colorante  , Farbstoff svolgere  , ausüben il bitume giudaico  , Judenpech
reperire  , finden
dare vita  , erschaffen l’impasto  , Mischung l’argilla  , Ton
sfogliare  , durchblättern
in materia  , auf diesem Gebiet artigianale  , handwerklich l’essenza di
ricreare  , hier: neu herstellen
lavanda  , Lavendelessenz
inventare  , erfinden strenuamente  , unermüdlich
rinascere  , wieder aufleben
setoso  , seidig

24 ADES SO 7/ 2 017
1

1 2 3 4
Se battute Bianco di ossa Sono molti gli Saper creare 2
con le nocche, e di marmo, artisti e i pittori i colori è
le tele in lino verde vagone, che chiedono un’arte antica.
preparate arancio consigli a Oggi, al posto
da Mancini, tramonto o Mancini sui vari dei vecchi
generano giallo miele? prodotti, dagli coloranti,
un suono I colori sono impasti più minerali
particolare. È infiniti e vederli classici, come spesso tossici,
il segno che il tutti esposti quelli a olio, ai si utilizzano
lavoro è stato sugli scaffali è piú moderni, pigmenti
fatto a regola una gioia per gli come i colori a ed essenze
d’arte. occhi. spruzzo. naturali.

4
Foto: XXX

ADES SO 7/ 2 017 25
ST I L E L I B E R O

rosso di robbia, terra di Siena bruciata, sarà come vedere il mondo attraverso un
terra d’ombra naturale e bianco argento. fantasmagorico caleidoscopio.
Mario Schifano voleva smalti coprenti e
Mancini li realizzava a partire dagli smalti Una nazione piena di colori
industriali, quelli usati dai carrozzieri: blu Il colore, in Italia, non è legato solo alla
Fiat, rosso Gilera. Giorgio De Chirico vo- pittura. Il nostro paese è un piacere per
leva il giallo indiano, che un tempo si otte- gli occhi, abituati a posarsi su infinite
neva con terra bagnata con urina di vacca tonalità di colore. Oltre alle sfumature
nutrita con foglie di mango. Sfogliando delle infinite creazioni artistiche – dai pa-
con Domenico l’enorme libro con l’elenco Colori italiani vimenti policromi ai mosaici, come quel-
di tutti i colori disponibili scoprirete, per li bellissimi di Ravenna, della Cappella
esempio, che l’impasto usato in passato Rosa shocking Palatina di Palermo o della Cappella
per costruire i muri, la malta romana, è il Chi ricorda Marylin Monroe in un Sistina di Roma – vi sono i colori naturali
colore usato da Michelangelo nella Cap- abito rosa shocking mentre canta del paesaggio, dei monti, del cielo e del
pella Sistina. Imparerete a riconoscere il Diamonds Are a Girl’s Best Friend? mare con le sue spiagge bianche e rosa,
bianco di corno di cervo, il bianco di ossa Il colore è stato creato nel 1936 dalla con cui si armonizzano quelli introdotti
e di marmo, il bianco d’uovo, l’arancio tra- stilista Elsa Schiaparelli per la confe- dall’uomo, come a Burano, alle Cinque
monto, il verde vescica, il verde vagone… e zione [Verpackung] del suo profumo terre o a Procida, per fare solo qualche
Shocking!. esempio, le coloratissime case di interi

“ paesi affacciati sul mare.

Le
Terra di Siena In Italia, poi, anche la lingua è piena
È un marrone molto chiaro, che veni- di colori. Avete mai fatto caso a quante

sfumature
va preparato con una terra estratta sono le espressioni con i colori? Se sie-
[gewonnen] nel territorio del Monte te pessimisti e non potete fare a meno

dei colori
Amiata, oggi in provincia di Grosseto, di vedere tutto nero, probabilmente siete
ma che in passato rientrava in quella condannati a passare la notte in bianco. Me-

sono
di Siena. glio alzarsi, sedersi sul divano e leggere un
giallo oppure, se avete la fortuna di avere il

infinite
Giallo Napoli pollice verde, dedicarvi al giardinaggio. Per
Per la sua versatilità [Vielseitigkeit] distrarvi un po’, potreste fare una settima-
e luminosità [Leuchtkraft] è uno dei na bianca, sempre che non abbiate la sfor-


più usati, soprattutto dagli Impres- tuna di essere al verde e di non potervela
sionisti: “Dov’è il giallo Napoli? Il permettere... Non vi preoccupate, non è il
nero pece [Pechschwarz], la terra caso di diventare rossi per la vergogna! Capi-
di Siena, il blu cobalto, la lacca bru- ta, soprattutto quando si è giovani e non
ciata [gebrannter Lack]? È impossi- si ha la fortuna di avere il sangue blu. Senza
bile dipingere senza questi colori”, dimenticare che il nostro è considerato un
affermava Cézanne! linguaggio molto... colorito, ma questo è
un discorso che per il momento è meglio
DOMENICO MANCINI non affrontare!

il rosso di robbia  , Färberrot l’elenco  , Liste legato  , verbunden il (libro) giallo  , Krimi
la terra di Siena costruire  , bauen, errichten posarsi  , sich legen il pollice verde  , grüner Daumen
bruciata  , gebrannte Siena
la malta  , Mörtel il paesaggio  , Landschaft la settimana
lo smalto  , Lack, Email bianca  , Skiurlaub
il corno di cervo  , Hirschhorn introdotto  , eingeführt
coprente  , deckend essere al verde  , pleite/klamm sein
le ossa pl.  , Knochen affacciato
il carrozziere  , Karosseriebauer sul mare  , am Meer liegend per la vergogna  , vor/aus Scham
il verde vescica  , Blasengrün
il giallo indiano  , Indischgelb condannato  , verurteilt, hier: colorito  , farbig
fantasmagorico  , bizarr
gezwungen
bagnato  , hier: getränkt affrontare  , in Angriff nehmen
colorato  , bunt
la notte in bianco  , schlaflose Nacht
la foglia di mango  , Mangoblatt

26 ADES SO 7/ 2 017
Für Freunde der Sprache

12 Monate Freude an Sprachen schenken.

GRATIS:
Geschenk-Box mit
Extra-Magazin &
Audio-Trainer
Sprachmagazin als Geschenk-Abo
Verfügbar in: Englisch, Italienisch,
Business-Englisch, Spanisch, Deutsch
als Fremdsprache, Französisch
12 Monate Laufzeit
Schenken Sie jetzt:
spotlight-verlag.de/geschenkabo
Tel. +49 (0)89 / 8 56 81-16

12 x Spotlight, Adesso, ECOS, Deutsch perfekt, Écoute: € 85,20 / SFR 120,60


6 x Business Spotlight: € 75,00 / SFR 112,50
Nach 12 Monaten endet das Abo automatisch.
Das Angebot gilt nur für Lieferung innerhalb Deutschlands, nach Österreich und in die Schweiz.
PAS SA PA R O L A

LA SOTTILE DIFFERENZA
tra potere e dovere
Die viel zitierte MOBILITÄT ist heutzutage NOTWENDIGKEIT UND LUXUS zugleich.
Wo die einen sich frei entscheiden können, haben die anderen keine Wahl.
TESTO MARINA COLLACI

MEDIO

Marina: Michael, hai vi- quell’esperienza li arricchirà e torneranno più


sto? Hein, è partito per fare forti. A Roma nessuno ti aspetta. Te ne vai perché
uno stage in Olanda. Mi devi, vai via e basta. E l’anno scorso se ne sono an-
dispiace! dati in 147.000, molti laureati. Vivranno per sem-
MICHAEL MARINA
Michael: E perché? È un ra- pre all’estero e, se decideranno di tornare, sarà per
gazzo bilingue, ha la mam- fare lavori più umili di quelli che avevano fuori.
ma romana, il papà olande- Michael: Certo, la Germania è uno dei paesi più
Er: 59 Jahre, se e il mondo ai suoi piedi. Che vuole di più? gettonati perché valorizza i talenti. Prendi Lu-
Journalist und Marina: Non tornerà mai più a Roma, la sua cit- cia: è una bravissima compositrice, ma a Roma
Italien-Korrespon- tà. Ha lasciato gli amici, la fidanzata… Ha lavorato la prendevano sottogamba, era considerata quasi
dent der Berliner per noi come baby sitter, ma non poteva conti- una donna viziata che si dilettava a scrivere mu-
Tageszeitung (TAZ), nuare così... Ha studiato scienze politiche ed è un sica. Ha imparato il tedesco, oggi vive a Bamberg
Deutscher, lebt und ragazzo pieno di talento! ed è una compositrice famosa. Però è anche vero
arbeitet in Rom. Michael: Come sei melodrammatica! Scusa, pen- che, appena possono, i tedeschi la Germania l’ab-
sa a Stefan, mio nipote, che ha lasciato Duisburg bandonano molto volentieri...
Sie: 51 Jahre, per studiare negli Stati Uniti. È partito felice ed è Marina: Qui a Roma le giornate di sole sono così
Journalistin beim tornato ancora più felice. Ha una nuova fidanzata belle che proprio non vorrei lasciare questa città.
WDR (Westdeut- messicana; certo, si vedono quando possono, ma Michael: Infatti i tedeschi partono, anche loro
scher Rundfunk), con quella bella esperienza americana alle spal- per sempre. Pensa ai vecchietti che se ne vanno
echte Römerin,lebt le ha trovato subito lavoro all’Università di Bo- a Maiorca in cerca di sole.
und arbeitet in Rom. chum. Bisogna staccarsi dalla famiglia, essere in- Marina: Anche i pensionati italiani lasciano per
traprendenti e inventarselo il lavoro, oggigiorno. sempre l’Italia, ma per motivi diversi. Vanno in
Ein Ehepaar, zwei Marina: Vedo che non capisci, Michael. È diver- Portogallo perché la vita costa meno e le pensioni
Nationalitäten und so partire quando sai di poter tornare. Io invidio non sono tassate. Con 800 euro al mese, come ci
zwei Sichtweisen auf i ragazzi tedeschi: quando finiscono gli studi si campi a Roma?
verschiedene Aspekte sentono quasi padroni del mondo, decidono di Michael: Hai ragione, sai? Per anziani e giovani il
des Alltags in Italien: prendersi un anno sabbatico, oppure di lavorare discorso non cambia. La considerazione amara è
manchmal kracht es, come medici in Asia, di frequentare stage in giro che i tedeschi vanno via perché possono, gli italia-
manchmal nicht. per il mondo. Hanno borse di studio, sanno che ni perché devono.

lo stage  , Praktikum (avere) qc. il laureato  ,  mit Uni-Abschluss abbandonare  , verlassen


alle spalle  , etw. aufzuweisen
bilingue  , zweisprachig umile  ,  hier: niedrig il pensionato  , Rentner
haben
il mondo ai gettonato  , beliebt per motivi
staccarsi  , sich lösen
suoi piedi  , die Welt zu diversi  , aus anderen
valorizzare  , zur Geltung
seinen Füßen intraprendente  , dynamisch, unter- Gründen
bringen
nehmungslustig
lasciare  , verlassen tassare  , besteuern
la compositrice  , Komponistin
oggigiorno  , heutzutage
la fidanzata  , Freundin, campare  , auskommen
prendere
Verlobte invidiare  , beneiden
sottogamba  , gering-/unter- gli anziani pl.  , alte Leute
le scienze (pl.) l’anno sabbatico  , Sabbatical schätzen
il discorso  , Rede,
politiche  , Politikwissen-
la borsa di studio  , Stipendium viziato  , verwöhnt hier: Sache
schaften
arricchire  , bereichern dilettarsi a   , zum Vergnügen la considerazione  , Überlegung
felice  , glücklich
machen

28 ADES SO 7/ 2 017
ZEIT-WEI N EDITIO N »PI EM O NT« – E XK LUSIVE AUSWAH L D ER ZEIT

6 erlesene Weine von


Spitzenwinzern aus dem Piemont
NUR

79,95 €*
6 EDLE WEINE + 
ZEIT-BEGLEITBUCH

Bestellnr.: 39000

6 SPITZENWINZER DES PIEMONTS DAS EXKLUSIVE GENUSSPAKET Genießen Sie Ihre Vorteile
Diese Weinedition der ZEIT stellt Ihnen Im einzigartigen Begleitbuch erfahren
6 AUSGEFALLENE SPITZENWEINE
sechs herausragende Weingüter vor Sie in spannenden Porträts alles über die Erleben Sie exzellente Spitzenweine von hervorragen-
und liefert eine Auswahl der wichtigsten Winzer, und erhalten einen tiefen Einblick den Winzern von Weingütern im Piemont, exklusiv für
Rebsorten aus der Region Piemont. in die Weinkulturgeschichte. Kulinarische Sie zusammengestellt von der ZEIT
Dazu gehören natürlich die Barolos und und touristische Empfehlungen laden
Barberas, aber Sie werden auch auf fan- zum Erkunden der Region und zu einem IHR BEGLEITBUCH »PIEMONT«
Das ZEIT-Begleitbuch führt Sie zu allen 6 Weingütern.
tastischen Dolcetto oder Arneis treffen. persönlichen Besuch bei Ihrem künftigen
Entdecken Sie die Besonderheiten des Anbaugebietes,
Begeben Sie sich auf eine Wein-Ent- Lieblingswinzer ein. und begegnen Sie den Winzern in individuellen Porträts
Erfahren Sie mehr
deckungsreise in den Nordwesten Italiens über die Spitzenwinzer auf 64 Seiten in edler Hardcover-Ausstattung
»al pie dei monti« - »am Fuße der Berge«, und ihre Weine im
exklusiven ZEIT-
zu dem Starwinzer Giorgio Rivetti, dem Begleitbuch.
DAS GENUSSPAKET ENTHÄLT

herzlichen Familienbetrieb Accornero, zu Accornero, Barbera, Campomoro, 20141


Giovanni Almondo, Vigne Sparse, Roero Arneis, 20152
Domenico Almondo, der einen der welt-
Parusso, Piani Noce, Dolcetto D’Alba, 20153
besten Arneise erzeugt, oder zu Marco La Spinetta, Barbera D’Asti, Ca Di Pian, 20124
Parusso, der jeden seiner Weine im Bar- Pio Cesare, Il Nebbio, Langhe, 20155
rique ausbaut und mit großem Traditions- Elvio Cogno, Dolcetto D’Alba, 20156
bewusstsein arbeitet. Das Weingut Pio 64-seitiges ZEIT-Begleitbuch

Cesare liegt direkt in der Trüffelstadt Alba Sichern Sie sich die neue ZEIT-Wein-
BESONDERES ANGEBOT
und zeigt einen Nebbiolo der Extraklasse, edition – zum Vorteilspreis von 79,95 €*.
Die ZEIT-Weinedition »Piemont«
und der Ausblick von Elvio Cogno auf das Viel Freude beim Entdecken und Genie- inklusive Begleitbuch erhalten Sie für nur
malerische Novello ist ebenso atembe- ßen wünscht Ihnen das Team der ZEIT- 79,95 €*
raubend wie sein Dolcetto. Weineditionen. Bestellnummer: 39000

shop.zeit.de/piemont zeitshop@zeit.de 040/32 80-101

* Zzgl. Versandkosten. 1 Hersteller/Importeur: Weingut Azienda Agricola Accornero & Figli / Fischer+Trezza Import GmbH; 13,5 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2 • 2 Hersteller/Importeur: Weingut Giovanni Almondo / Fischer+Trezza
Import GmbH; 13 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2 • 3 Hersteller/Importeur: Weingut Parusso / Fischer+Trezza Import GmbH; 13 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2 • 4 Hersteller/Importeur: La Spinetta / Fischer+Trezza Import
GmbH; 14,5 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2 • 5 Hersteller/Importeur: Pio Cesare / Zeitverlag Gerd Bucerius GmbH & Co. KG; 14 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2 • 6 Hersteller/Importeur: Elvio Cogno / Zeitverlag Gerd
Bucerius GmbH & Co. KG; 14,5 Vol. %; Allergenhinweis: enthält Sulfite, SO2. Anbieter: Zeitverlag Gerd Bucerius GmbH & Co. KG, Buceriusstraße, Hamburg
SVO LT E

Il grandu-
ca Pietro
1786
ZEITREISE ZU WENDEPUNKTEN UND STERNSTUNDEN IN ITALIENS GESCHICHTE
L’ABOLIZIONE
DELLA PENA
DI MORTE

Leopoldo e
la sua famiglia
in un dipinto
di Wilhelm
Berczy (1781).
Qui sotto, il li-
bro di Cesare
Beccaria
Dei delitti e
delle pene

Unter dem Geist der Aufklärung reformierte der

DEA/G. NIMATALLAH/Getty : W. Berczy, Il Granduca Pietro Leopoldo e la sua famiglia, 1781. Fi., Palazzo Pitti, Galleria d’Arte Moderna
habsburgische Großherzog Peter Leopold das Strafrecht der Toskana
und schaffte 1786 – weltweit erstmalig – die Todesstrafe ab.
TESTO COSIMO CARNIANI

DIFFICILE

Il 30 novembre del 1786 il Granducato di Toscana è il di riforme che fa della Toscana un modello di dispoti-
primo stato al mondo ad abolire la pena di morte. Quel smo illuminato, all’epoca sognato da molti.
giorno, infatti, viene emanata la Legge di riforma della
legislazione criminale toscana, conosciuta anche come Pietro Leopoldo, un
Codice leopoldino, dal nome del granduca Pietro Leo- Asburgo-Lorena a Firenze
poldo d’Asburgo-Lorena, alla guida del Granducato dal Estintasi la gloriosa dinastia dei Medici con Gian
1765. Quell’abolizione rappresenta un importante pri- Gastone, che muore senza eredi nel 1737, il trono
mato storico, a coronamento di un vasto programma del Granducato di Toscana viene concesso, dopo

l’abolizione f.  , Abschaffung la legislazione il coronamento  , Krönung


criminale  , Strafgesetzgebung
la pena di morte  , Todesstrafe il dispotismo
il granduca  , Großherzog illuminato  , aufgeklärter
il Granducato  , Großherzogtum
Absolutismus
Pietro Leopoldo
abolire  , abschaffen
d’Asburgo-Lorena  , Peter Leopold (später estinguersi  , aussterben, erlöschen
emanare  , erlassen Leopold II.) von
l’erede m./f.  , Erbe, Erbin
Habsburg-Lothringen
la legge  , Gesetz
concedere  , gewähren, hier:
il primato  , Rekord
übergehen

30 ADES SO 7/ 2 017
SVO LT E

complicati accordi fra i principali casati europei, al 3) è moralmente ingiusta e illogica: se le leggi puni-
futuro imperatore Francesco I di Lorena. A Francesco scono l’omicidio, non possono commetterlo.
succede Pietro Leopoldo. Il giovanissimo granduca,
che sale al trono a soli 17 anni, avvia un’ampia serie Un primato storico
di riforme, da quella del commercio in senso liberi- Purtroppo nel 1790, nel Granducato di Toscana la
sta alla bonifica della Maremma e della Val di Chiana, pena di morte viene reintrodotta. Eppure la portata
fino all’elaborazione di un progetto costituzionale rivoluzionaria dell’abolizione non è smentita – anzi,
per dare al Granducato una “legge fondamentale”. se mai, è riconfermata – da quella provvisoria marcia
La riforma con gli effetti più dirompenti è quella del indietro. Basti ricordare che ancora oggi è chiesta a
codice penale, che nel 1786 abolisce in un colpo solo gran voce in paesi come Russia e Cina, Giappone e
i delitti di lesa maestà, la tortura e, appunto, la pena Stati Uniti. Proprio per contribuire in qualche modo
di morte. a sensibilizzare governi e cittadini sul tema ancora at-
tualissimo della pena di morte, oltre che per celebrare
Cesare Beccaria, padre del uno splendido primato di civiltà, ogni 30 novembre
pensiero penale moderno si svolge la Festa della Toscana.
A ispirare la riforma penale di Pietro Leopoldo è il
saggio Dei delitti e delle pene di Cesare Beccaria, pubbli-
cato anonimo nel 1764 a Livorno per evitare la censu-
ra. Il libro suscita un’impressione immensa, oltre che CURIOSITÀ FRA STORIA E LINGUA
in Italia, anche all’estero. Voltaire ne è entusiasta, per
D’Alembert dà un “nome immortale” all’autore. Al In Italia, la pena di morte per reati civili [zivile Straftaten] viene abolita
saggio di Beccaria si ispirano, per le proprie riforme, nel 1948, con l’articolo 27 della Costituzione [Verfassung]. Per i reati mi-
oltre a Pietro Leopoldo, Ferdinando di Napoli, Carlo litari bisognerà aspettare il 1994. Le ultime due sentenze [Urteile] capi-
III di Spagna e Caterina di Russia. tali vengono eseguite [eseguire: vollstrecken] a Stura (Torino) e a Forte
Bastia (La Spezia), rispettivamente il 4 e 5 marzo 1947. A Stura vengono
Contro la pena di morte fucilati [fucilare: erschießen] Giovanni Puleo, Francesco La Barbera e
Gli argomenti di Beccaria contro la pena capitale Giovanni D’Ignoti, tre siciliani colpevoli della cosiddetta “strage [Atten-
sono sostanzialmente tre: tat] di Villarbasse”. Al momento dell’esecuzione, la bozza [Entwurf] della
1) è illegittima: il sovrano non ha il diritto di uc- nuova Costituzione contiene già l’abolizione della pena di morte, ma il
cidere, perché nel contratto che fonda la società (le presidente della Repubblica, Enrico De Nicola, decide di non
principali fonti di Beccaria sono Locke e Hobbes, concedere la grazia [Begnadigung] per l’efferatezza [Grau-
Montesquieu e Rousseau) il cittadino rinuncia a samkeit] del crimine commesso. Nella cascina [Bauernhof]
una “minima” parte della sua libertà per godere della dell’avvocato [Rechtsanwalt] Massimo Gianoli, durante
restante. Certo non rinuncia, però, al diritto alla vita, una rapina [Raubüberfall] sono state uccise 10 persone.
ossia il massimo bene, né potrebbe farlo. La vita è in- A Forte Bastia vengono fucilati tre ex membri [Mitglie-
fatti un diritto naturale. der] della Guardia nazionale repubblicana del governo
2) non è necessaria, anzi, è inutile: l’esperienza di- fascista: Aurelio Gallo, Emilio Battisti e Aldo Morelli.
mostra che l’efficacia di una pena non dipende dalla
sua intensità, bensì dalla sua infallibilità e durata nel
tempo. Inoltre, il colpevole, se lavora, è più utile alla
società che da morto. PROSSIMA PUNTATA – 1827. APRE IN ITALIA IL PRIMO STABILIMENTO BALNEARE

il casato  , Geschlecht la legge uccidere  , töten utile  , nützlich


fondamentale  , Grundgesetz
l’imperatore m.  , Kaiser il contratto  , Vertrag ingiusto  , ungerecht
dirompente  , brisant
succedere  , nachfolgen fondare  , (be-)gründen punire  , bestrafen
il codice penale  , Strafgesetzbuch
avviare  , einleiten la fonte  , Quelle l’omicidio  , Mord, Totschlag
in un colpo solo  , auf einen Schlag
il commercio  , Handel rinunciare  , verzichten commettere  , begehen
la lesa maestà  , Majestäts­
la bonifica  , Entsumpfung godere  , genießen la portata  , Tragweite
beleidigung
l’elaborazione f.  , Ausarbeitung il diritto  , Recht, Anspruch la marcia indietro  , Rückwärtsgang
la tortura  , Folter
il progetto inutile  , sinnlos a gran voce  , lautstark
suscitare  , verursachen
costituzionale  , Verfassungs­
l’infallibilità  , Unfehlbarkeit contribuire  , beitragen
entwurf immortale  , unsterblich
il colpevole  , Schuldiger il governo  , Regierung
illegittimo  , unrechtmäßig

ADES SO 7/ 2 017 31
I N T E RV I STA

Il pacifico
“guerriero”
Mit einer Castingshow hat für Marco Mengoni alles begonnen.
Mittlerweile kann der sympathische Popsänger bereits eine Reihe von
Erfolgen vorweisen. Von Starallüren jedoch keine Spur.
TESTO SALVATORE VIOLA

MEDIO PLUS

Q
uando arrivo all’appuntamento, lui non c’è. Ieri sera è andata bene e non me l’aspettavo…
Un addetto stampa della sua casa discografica In che senso?
si presenta e mi chiede di seguirlo: “Sa, Marco Il primo tour europeo, anche se uno ha fatto l’Eurovision ed è
sta ancora provando...”. Raggiungo la Schran- famoso nel suo paese... non per forza vai all’estero e per forza ti
nenhalle, nel pieno centro di Monaco di Ba- va bene. Io dico sempre fly down.
viera, dove ha sede Eataly e in serata Mengoni Ma con Sai che, il tuo singolo, stai volando altissimo.
presenterà alcuni suoi successi. Già all’ingresso sento la musica Un successo inaspettato… anche quello.
e riconosco la sua voce. Raggiungiamo rapidamente l’area dove Perché inaspettato?
è stato allestito il palco. “Aspetti qui”, mi dicono. Marco Mengoni Vedi, quando mi sono messo a scrivere i nuovi pezzi per l’edizio-
sta provando Ricorderai l’amore con la bellissima cantante tede- ne speciale dell’album Parole in circolo, non pensavo di fare uscire
sca di origini italiane Grace Capristo. Le prove durano ancora Sai che come singolo; anzi, non pensavo nemmeno di mettere
qualche minuto; qualcuno mi offre una birra, io bevo e mi godo il pezzo nel disco. Poi sono andato a Los Angeles a registrare il
lo spettacolo. Grace ripete più volte la parte in italiano: una per- disco, perché il mio produttore abita lì. A un certo punto Tim
fezionista! Poi le prove finiscono e finalmente Marco arriva, si Pierce prende la chitarra, Alessandroni [Alex, n.d.r.] suona al piano
presenta e, con un disarmante sorriso, mi dice: “Scusami per il e il pezzo cambia improvvisamente vestito, merita una chance.
ritardo, ma sai, noi musicisti sappiamo essere molto pignoli”. È Quanto c’è di “speciale” nell’edizione speciale di Parole in circolo?
la prima volta che lo vedo, come dire, “dal vivo”. Marco Mengoni C’è di speciale che, secondo me, gli spagnoli ci uccidono, perché
è un ragazzo dai modi delicati, educatissimo, quasi timido, che da loro è uscito il disco vecchio…. (ridiamo). Scherzi a parte. C’è il
parla a voce bassa e non si atteggia a star. singolo nuovo, appunto, insieme ad altri brani inediti, e poi ci
sono i duetti…
Una domanda per rompere il ghiaccio. È la tua prima volta in In una vecchia intervista hai detto che per te il duetto è un atto
Germania? Com’è andata ieri sera a Francoforte? d’amore fra due persone, altrimenti è meglio lasciar perdere. In
È la prima volta che sono in Germania per cantare, ma come tu- questo album ce ne sono ben due. Oltre che con l’inglese Paloma
rista sono già venuto: Colonia, Berlino e… mi sa che lì mi fermo. Faith, canti con l’italo-tedesca Grace Capristo.

pacifico  , friedlich allestire  , aufbauen, atteggiarsi a  , sich aufspielen als a un certo punto  , auf einmal
einrichten
il guerriero  , Krieger rompere il improvvisamente  , plötzlich
il palco  , Bühne ghiaccio  , das Eis brechen
l’addetto stampa  , Pressemitarbeiter cambiare vestito  , hier: sich
provare  , proben per forza  , zwangsläufig verwandeln
la casa
discografica  , Plattenfirma offrire  , anbieten inaspettato  , unerwartet meritare  , verdienen
seguire  , folgen godersi  , genießen l’edizione (f.) uccidere  , umbringen
speciale  , Sonder­auflage
Foto: Sony/ Stylaz

nel pieno centro  , mitten im disarmante  , entwaffnend inedito  , neu


Zentrum il disco  , CD, Platte
pignolo  , pedantisch l’atto d’amore  , Liebesakt
riconoscere  , erkennen registrare  , aufnehmen
dal vivo  , live lasciar perdere  , es bleiben lassen

32 ADES SO 7/ 2 017
“Sono uno che lavora a testa bassa, concentrato solo su
quello che sta facendo, senza guardare gli altri.”
MARCO MENGONI (29)
Fotos: XXX

ADES SO 7/ 2 017
I N T E RV I STA

MI PIACE il tennis venivo lasciato in pace.



l’odore [Geruch] della benzina Tu sei stato scoperto in un talent show.

il freddo gelido [eisig] Però sei uno dei pochissimi a non essere
scomparso dopo una sola stagione…
l’ignoranza (Marco fa un gesto scaramantico) So
NON MI PIACE l’arroganza che non è un gesto proprio elegante,
la sufficienza [Anmaßung] però… io poi non ci credo, ma non si
sa mai (ridiamo). Guarda, non so da
Il duetto con Grace nasce dopo la mia partecipazione cosa dipenda. Io sono uno con il pa- La copertina del CD
all’Eurovision e grazie anche alla Sony, la mia casa discografica. raocchi. Sono uno che lavora a testa Parole in Circolo.
Quelle sono occasioni in cui si ha la possibilità di entrare in bassa, concentrato solo su quello che
contatto con artisti di altri paesi, contatti dai quali nascono sto facendo, senza guardare gli altri.
anche possibilità. Sony Germania, dopo avermi sentito, si era Qual è il momento della tua carriera che ti ha emozionato di più?
interessata a me e io mi sono detto, perché no? Ho cominciato Mah, io devo dire che forse, a livello di emozione, la cosa che
a sondare il mondo del pop tedesco. Così, alla fine, mi sono mi dà di più è il fatto di accorgerti che un giorno sei in grado
imbattuto nella clip dell’ultimo singolo di Grace [One Woman di riempire un posto che può ospitare 13.000 persone. Ancora
Army, n.d.r.] e ne sono rimasto molto colpito. oggi, dopo sette anni e mezzo che faccio questo lavoro, non
Ricordo un altro duetto speciale, in televisione, con Paola Cortellesi. mi capacito di come le persone possano venirmi a sentire…
Paola recitava un monologo contro il bullismo mentre tu cantavi Facciamo i modesti?
la bellissima Guerriero. Eri visibilmente emozionato: il tema del No, non è falsa modestia. Ovviamente credo in me stesso
bullismo ti tocca da vicino? e ho una buona dose di egocentrismo, altrimenti non farei
Ero emozionato per il tema, naturalmente, ma poi perché ho questo mestiere, però ogni disco è diverso dall’altro e co-
portato lì un pezzo che per me è molto importante. È un pezzo stituisce una specie di cambio d’identità, che non sai come
che racconta di tutte quelle persone che non solo, e non necessa- sarà accolto dal pubblico, quindi alla fine è sempre rischioso.
riamente, hanno subito un qualche tipo di violenza, ma di quelli Ogni volta per me è come fosse la prima.
che, da bambini, si sono sentiti particolarmente soli e io ero uno
di quelli. Mi sono autoisolato, per così dire, perché non ho avuto
allora il coraggio e la forza di “vivere”, nel senso di mischiarmi con CHI È
gli altri, interagire. Avevo paura, più che una paura fisica era il giu-
dizio degli altri a spaventarmi. Dunque mi isolavo. Per me era più Marco Mengoni è nato a Ronciglione (Viterbo) il 25 dicem-
facile rimanermene a casa chiuso e protetto dalle quattro mura bre del 1988. La musica è da sempre la sua passione. Nel
della mia cameretta. Per fortuna c’era la passione per la musica. 2009 vince il talent show X-Factor, ottenendo un contratto
E a scuola com’eri? [Vertrag] con Sony Music e l’accesso di diritto al Festival di
In realtà ero tranquillissimo, stavo per i fatti miei. Avevo 10 in Sanremo, dove riceve il premio della critica [Kritikerpreis].
condotta. E poi io ero uno che serviva… Ancora a Sanremo, nel 2013, vince con il brano L’essenziale.
In che senso? Nello stesso anno rappresenta l’Italia all’Eurovision Song
DAS ÜBUNGSHEFT
Nel senso che ero il secchione della classe, Contest. Da quel momento è tutto un susseguirsi [Aufeinan-
ADESSO PLUS 7/2017
A pagina 6 esercizio dunque, come dire, facevo comodo a quel- derfolge] di successi.
sui connettivi. li più indietro, li aiutavo. Perciò, alla fine,

la partecipazione  , Teilnahme toccare da vicino  , unter die Haut la passione  , Leidenschaft il paraocchi  , Scheuklappe
gehen
l’occasione f.  , Gelegenheit stare per i emozionare  , bewegen
subire  , erleben, erleiden fatti propri  , für sich bleiben
l’artista m./f.  , Künstler, -in accorgersi  , bemerken
la violenza  , Gewalt la condotta  , Betragen
nascere  , entstehen riempire  , füllen
autoisolarsi  , sich selbst il secchione  , Streber
sondare  , sondieren ospitare  , hier: aufnehmen
isolieren
fare comodo  , gelegen kommen
imbattersi in  , stoßen auf capacitarsi  , begreifen
il coraggio  , Mut
scoprire  , entdecken
colpito  , beeindruckt fare il modesto  , den Bescheidenen
la forza  , Kraft
scomparire  , verschwinden spielen
il bullismo  , Bullying, Mobbing
la paura  , Angst
la stagione  , Saison costituire  , bilden
visibilmente  , sichtbar
il giudizio  , Urteil
scaramantico  , das Unglück accogliere  , aufnehmen
emozionato  , bewegt, aufgeregt
spaventare  , erschrecken abwendend

34 ADES SO 7/ 2 017
PAS S EG G I AT E I TA L I A N E

Salisburgo è detta “la


Roma del Nord”, ma non
per le vestigia di epoca
romana. Certo, i Romani
conquistano l’originario
insediamento celtico nel
15 a.C. , ma l’appellativo si
deve al grande contributo
del Barocco romano,
che fra il 1500 e il 1600
conferisce alla città il suo
caratteristico aspetto
attuale. Protagonisti
di questa storia sono i
principi-arcivescovi Wolf
Dietrich (al potere dal
1587 al 1612) e il trentino
Paris von Lodron (dal 1619
al 1653), i quali chiamano
a lavorare in città artisti
italiani quali Vincenzo
Scamozzi e Santino Solari.

le vestigia pl.  , Spuren


conquistare  , erobern
l’insediamento  , Siedlung
l’appellativo  , Beiname
il contributo  , Beitrag
conferire  , verleihen
il principe-
arcivescovo  , Fürsterzbi-
schof

SALISBURGO
Illustrazione: Ilaria Spigaroli Foto: V. Chukhlyebova / Alamy

Barocke Architektur aus der Hand italienischer Baumeister und eine


unverkennbare katholische Prägung: Der einstmalige Kirchenstaat Salzburg wird
gerne auch als das Rom des Nordens bezeichnet.

TESTO DANIELA CRESCENZIO

MEDIO

ADES SO 7/ 2 017 35
PASS EG G I AT E I TA L I A N E

SALISBURGO

Residenzplatz
Partiamo dal Residenzplatz 1 , una
delle cinque piazze centrali di Salisbur-
go, dove si trovano la Alte e la Neue
Residenz, simbolo del potere dei
principi-arcivescovi che fino al 1803
governano il Principato arcivescovile
di Salisburgo, uno stato ecclesiastico
all’interno del Sacro Romano Impero.
Costruita nel 1120 e divenuta fin dalla
nascita del Principato, nel 1213, dimora
del principe-arcivescovo, nel Seicento
la Alte Residenz viene modificata
dall’architetto italiano Giovanni
Antonio Dario. In molte delle sue 180
sale, si ammirano i famosi specchi
veneziani, ricchi stucchi e quadri di
artisti italiani. Il salone più spazioso è il
Carabinieri Saal, così chiamato dalla
guardia del corpo dell’arcivescovo, che
nonostante il nome non è costituita da
italiani, ma da “guardie armate di
carabina”. Dall’altra parte della piazza si
trova la Neue Residenz, voluta nel
1588 dal principe-arcivescovo Wolf
Dietrich, che dopo cinque anni
trascorsi a Roma intende portare sulla
Salzach l’architettura della Città eterna.
Il suo artista di corte, Elia Castello, ROMA
lavora fino al 1602 e arricchisce molte
sale di splendidi stucchi. Non passa
inosservato, sempre nel Residenzplatz,
il fastoso Residenzbrunnen, forse la
più grande fontana barocca dell’Euro-
pa centrale, attribuita a Tommaso di
Garona e vicina alle fontane romane di
Gian Lorenzo Bernini.
Foto: mauritius images / imageBROKER / C. H¸tter; Shutterstock

governare  , regieren la dimora  , Wohnsitz la guardia fastoso  , prunkvoll


del corpo  , Leibwache
il Principato modificare  , umbauen la fontana  , Brunnen
arcivescovile  , Fürsterzbistum armato  , bewaffnet
lo specchio attribuito a qcn.  , jdm. zugeschrieben
lo stato veneziano  , Venezianischer la Città eterna  , Ewige Stadt, Rom
ecclesiastico  , Kirchenstaat Spiegel
di corte  , Hof-
il Sacro Romano il quadro  , Gemälde
arricchire  , hier: ausstatten
Impero  , Heiliges
Römisches Reich passare
inosservato  , unbemerkt
costruito  , errichtet
bleiben

36 ADES SO 7/ 2 017
PAS S EG G I AT E I TA L I A N E

Domplatz Café Tomaselli


Un’altra importante piazza è il Non c’è posto migliore per fare una
Domplatz 2 , da cui si accede al Dom sosta, dopo una lunga passeggiata, di
der hll. Rupert und Virgil, risalente quello che è considerato da molti il più
all’VIII secolo e ricostruito nella forma Erzabtei Sankt Peter antico caffè dell’Austria ancora in
attuale dopo l’incendio del 1598. Il Vicino al Duomo si trova l’Erzabtei attività. Il Café Tomaselli 5 , fondato nel
progetto è affidato in un primo tempo Sankt Peter 3 , il più antico convento 1700, nel 1852 prende il nome dal
all’architetto Vincenzo Scamozzi, nell’area tedesca, fondato tra il 450 e il pasticciere Carl Tomaselli, figlio del
erede ideale di Palladio, che viene 500 d.C. Il cristianesimo arriva a tenore di corte trentino Giuseppe
invitato in città nel 1603. Sarà però Salisburgo grazie ai Romani e ancora Tomaselli.
l’architetto Santino Solari a realizzare nell’VIII secolo molti monaci portano
la costruzione, dal 1614 al 1628, nomi latini. L’arciabbazia ospita la
utilizzando il progetto di Scamozzi Lange Galerie Sankt Peter, costrui- ta
solo in parte. Il Duomo di Salisburgo è fra il 1657 e il 1661 dall’architetto
la prima chiesa barocca di grandi italiano Giovanni Antonio Dario.
dimensioni a nord delle Alpi e oggi vi si Accanto alla chiesa si trova il cimitero
accede attraverso tre porte, una delle più antico della città, il Petersfriedhof,
quali è la Tor der Liebe (“Porta dell’A- dove è sepolto anche Santino Solari. Kajetanerkirche
more”) ed è stata realizzata fra il 1955 e Non lontano dalle principali piazze
il 1958 dallo scultore bergamasco della città si trova la Kajetanerkirche
Giacomo Manzù. L’interno colpisce Sankt Maximilian 6 , appartenente
per la ricca decorazione costituita da Paris Lodron all’ordine italiano dei Teatini e
elaborati stucchi, opera di Giuseppe Universität costruita tra il 1685 e il 1693 dal
Bassarini e di altri artisti italiani, gli Salzburg grigione Giovanni Gaspare Zuccalli,
affreschi e le pale d’altare di Ignazio Poco lontano c’è l’Univer- con cui finisce il periodo barocco
Solari (figlio di Santino), Francesco da sità di Salisburgo, la Paris salisburghese. La chiesa è quasi tutta
Siena e Donato Arsenio Mascagni. Lodron Universität 4 , fondata nel racchiusa all’interno del quadrato
1622 dal principe-arcivescovo Paris costituito dagli edifici dell’ex convento
von Lodron, originario della Val dei Teatini. L’interno a pianta circolare
Lagarina (in Trentino), e nata come è ricco di stucchi barocchi opera di
università benedettina. Lodron è Francesco e Carlo Antonio Brenni e di
considerato pater patriae (“padre della Antonio Carabelli. Dal 1712 l’edificio
patria”) di Salisburgo. Si devono a lui le ospita una copia della Scala Santa di
nuove mura difensive su modello di Roma, meta di molti pellegrinaggi.
quelle veneziane e molti edifici
barocchi. Il suo stemma, il leone con la
NEL PROSSIMO NUMERO:
coda intrecciata a forma di Brezel, si
RATISBONA
ritrova in molti punti della città.
Foto:: HELGE KIRCHBERGER Photography; Shutterstock

accedere  , gelangen lo scultore  , Bildhauer seppellire  , begraben la sosta  , Pause


ricostruito  , wieder aufgebaut colpire  , hier: auffallen essere considerato  , gelten in attività  , in Betrieb
affidare  , anvertrauen elaborato  , hier: aufwendig le mura (pl.) il tenore di corte  , Hoftenor
difensive  , Wehrmauer
l’erede m./f.  , Erbe, Erbin la pala d’altare  , Altarbild il grigione  , Graubündner
su modello di  , nach dem Vorbild
il progetto  , Entwurf il convento  , Kloster racchiudere  , einschließen
von
di grandi fondato  , gegründet a pianta circolare  , kreisförmiger
lo stemma  , Wappen
dimensioni  , hier: von enormer Grundriss
l’arciabbazia  , Erzabtei
Größe intrecciato  , geflochten
il pellegrinaggio  , Wallfahrt
ospitare  , beherbergen

ADES SO 7/ 2 017 37
PAS SA PA R O L A

Il diritto alla
DISCONNESSIONE la salute e difendere la vita privata del lavoratore, ma
anche l’efficienza del lavoro.
Prima ancora dei divieti, basterebbe tenere presen-
Der Chef in der Smart-Working-Arbeitswelt te a livello personale il principio che, per essere più
und mit Online-Freunde aus den sozialen Medien fordern produttivi, è meglio essere sereni che stakanovisti.
Staccare è un atto di civiltà, un diritto e non un dovere
oft VOLLE AUFMERKSAMKEIT rund um die Uhr.
o una restrizione. Lo sostiene in un’intervista, pub-
Aufmerksamkeit, die dann im analogen Leben fehlt. blicata da la Repubblica, lo psichiatra Antonio Tonioni,
DIFFICILE che dirige il primo ambulatorio pubblico per le di-

L
pendenze da Internet al policlinico Gemelli di Roma:
a preoccupazione di allevare una genera- “Pensare, in psicanalisi, significa ‘fare nuovi pensieri’.
zione di “dementi digitali” – come direbbe Essere bombardati da mail lo impedisce”. Tonioni
Manfred Spitzer, autore di Digitale Demenz. sottolinea come la rivoluzione digitale, che ha portato
Wie wir uns und unsere Kinder um den Verstand innumerevoli benefici, abbia cambiato per alcuni di
bringen (Droemer, 2012), tradotto in italiano con il tito- noi il modo di vivere il tempo e lo spazio, demolen-
lo Demenza digitale. Come la nuova tecnologia ci rende stupi- do la capacità di attesa e di stare soli. Siamo tutti più
di (Corbaccio, 2013) – è il tema centrale di un’inchiesta distratti ed è cambiato il modo
svolta da un importante quotidiano nazionale, che per di educare i bambini. Qualche
una settimana ha illustrato con una doppia pagina di volta fa comodo passare loro
commenti e interviste i rischi di crescere senza memo- il tablet, mentre si fanno mille
ria, fantasia e concentrazione cui sono esposti i giova- altre cose. I bambini, invece,
ni di oggi. Gli effetti collaterali dell’iperconnessione devono condividere le espe-
non riguardano solo genitori ansiosi, spesso di cattivo rienze con i genitori, hanno bi- L’AUTRICE
esempio per i figli proprio nell’uso del cellulare e dei sogno di essere seguiti e nulla RENATA BELTRAMI
social network, ma anche il mondo del lavoro. ha valore se lo sguardo dei ge- Buchautorin und
Un segnale arriva dalla politica: è stato recente- nitori è fisso su WhatsApp. unermüdliche
mente approvato in via definitiva al senato il disegno L’invito del professionista Beobachterin
di legge sul lavoro agile, o smart working, senza luoghi dovrebbe trasformarsi in re- von Trends im
e tempi fissi. Viene introdotto, come leggiamo sul strizione o incoraggiamento Alltagsleben, liefert
quotidiano la Repubblica, il “diritto alla disconnessione attivo contro la dipendenza, Denkanstöße und
delle strumentazioni tecnologiche e delle piattafor- almeno in alcuni casi, fissando Kurioses, Neues
me informatiche di lavoro, senza che questo possa per esempio orari precisi. Che und Wissenswertes,
comportare, di per sé, effetti sulla prosecuzione dei ne dite? Se non altro, per far ri- aktuell recherchiert.
rapporti di lavoro o sui trattamenti retributivi”. An- spettare il principio che l’edu-
che se riguarda solo chi ha un contratto di lavoro agi- cazione dei figli è sempre stato Ihre Meinung
le, regolamenta la reperibilità senza limiti e sancisce lo smart working per definizio- ist gefragt
un diritto importante, quello di non essere sempre ne, anche se nell’era analogica adesso@spotlight-
reperibili. Lo scopo non è solo quello di preservare non si chiamava così. verlag.de

il diritto  , Recht, Anspruch la strumentazione lo scopo  , Zweck, Ziel innumerevole  , unzählig


tecnologica  , technologisches
la disconnessione  , Abschalten preservare  , schützen demolire  , abbauen
Gerät
la preoccupazione  , Sorge sereno  , gelassen la capacità  , Fähigkeit
la piattaforma
allevare  , aufziehen informatica stakanovista  , workaholic distratto  , abgelenkt
di lavoro  , webbasierte Busi-
l’inchiesta  , Umfrage ness-Plattform staccare  , abschalten fare comodo  , praktisch sein
svolto  , durchgeführt di per sé  , an und für sich la civiltà  , Kultur, Zivilisation condividere  , teilen
esporre  , aussetzen la prosecuzione  , Fortsetzung il dovere  , Pflicht l’invito  , Aufforderung
l’effetto collaterale , Nebenwirkung il trattamento la restrizione  , Einschränkung l’incoraggiamento , Ermutigung
l’iperconnessione f. , Onlinesucht retributivo  , Entlohnung dirigere  , leiten se non altro  , wenigstens
Foto: Shutterstock

ansioso  , ängstlich il contratto  , Vertrag la dipendenza  , Sucht rispettare  , achten


approvare  , verabschieden la reperibilità  , Erreichbarkeit impedire  , verhindern per definizione  , schlechthin
il disegno di legge  , Gesetzentwurf sancire  , bestätigen sottolineare  , betonen l’era  , Zeitalter

38 ADES SO 7/ 2 017
S CH E RZI A PA RT E

DI SILVIA ZICHE

FACILE

l’esame m.  , Prüfung


la prova
costume  , Bikini-Anprobe
neanche  ,  auch nicht

ADES SO 7/ 2 017 39
L I B R I E L E T T E RAT U RA

DI LUCA VITALI

QUESTO MESE IN LIBRERIA GRATIS DAL WEB DAL NOSTRO SCAFFALE


UN AMORE CONTRO DA LUTERO VERONA NON È
IL RAZZISMO ALL’INQUISIZIONE SOLO L’ARENA

MEDIO Ad aprile è balzato in testa alle DIFFICILE Wu Ming è un collettivo di MEDIO Verona non è solo la città di Giu-
classifiche italiane il terzo romanzo di scrittori bolognesi arrivati al successo lietta e dell’Arena. Chi la vuole scoprire
un giovane autore originario dell’Africa e con Q, uscito nel 1999 con lo pseudo- da un insolito punto di vista può affidar-
musicista hip-hop. Il libro narra l’emar- nimo di Luther Blissett e diventato un si a questa guida, che si rivela davvero
ginazione quotidiana di due giovani caso letterario. Negli anni, ha pubblicato particolare. I tour tematici proposti sono
italiani neri di seconda generazione, romanzi e libri d’inchiesta, tutti scarica- tre: il primo porta il lettore alla scoperta
Yannick e Ifem, attraverso la loro storia bili gratuitamente dal sito. Il collettivo della storia romana in una città che, non
d’amore. Il racconto, scritto in forma di è stato tra i primi in Italia a sostenere il a caso, è chiamata “la seconda Roma”; il
dialogo, nella sua semplicità colpisce copyleft, l’utilizzo libero di un prodotto secondo parla di arte e monumenti dal
il lettore direttamente al cuore, perché dell’ingegno a fini non commerciali. Q Medioevo al XX secolo, mentre il terzo
la coppia deve combattere contro una si presenta come un romanzo storico guida il lettore attraverso i palazzi e le
società in crisi e non incontra valori da “su un soggetto anacronistico”: Tho- piazze più importanti. In totale ben 98
condividere. Le difficoltà per affermare il mas Müntzer e la Guerra dei contadini, attrazioni sono descritte in ogni detta-
diritto di essere come gli altri sono tante. scoppiata nel 1525-1526 nel Sud della glio, con digressioni sulla storia della
In un contesto di razzismo e di genera- Germania . Il racconto descrive un’epoca città, mappe e curiosità di ogni tipo. Il
lizzato abuso di cocaina, il rapporto tra i torbida di conflitti economici e militari, libro si chiude con un pratico elenco che
due viene messo a dura prova e si creano religiosi e politici, dalla Germania di contiene tutte le informazioni utili sui
i presupposti per una lotta finale che Lutero all’Italia dell’Inquisizione. Il com- monumenti citati, ovviamente divisi per
porterà ad affermare la propria voglia di pito di ricostruire i numerosi parallelismi itinerario: gli orari di apertura e di chiu-
amare e vivere con dignità. con il presente è affidato al lettore. sura, il prezzo del biglietto, il telefono e il
Lingua: facile. Genere: letteratura giovanile. Il libro è scaricabile all’indirizzo: sito web. E.G.
Antonio Dikele Distefano, www.wumingfoundation.com/giap/nuova-a- Daniela Crescenzio, Verona Stadtführer
Chi sta male non lo dice, Mondadori, rea-download-libri-elettronici- durch Kunst, Geschichte und Kultur,
162 pagine, € 12. ai-proletari-ebook IT-INERARIO, 232 pagine, € 24,95.

QUESTO MESE IN LIBRERIA affermare  , durchsetzen il caso letterario  , literarisches DAL NOSTRO SCAFFALE
Ereignis
balzare in testa  , an die Spitze l’abuso  , Missbrauch insolito  , ungewöhnlich
schnellen d’inchiesta  , Enthüllungs-
il rapporto  , Verhältnis rivelarsi  , sich herausstellen
la classifica  , Rangliste scaricabile  , downloadbar
mettere a alla scoperta di  , auf Entdeckungs-
originario  , stammend dura prova  , auf eine harte sostenere  , unterstützen reise zu
Probe stellen
l’emarginazione f.  , Ausgrenzung l’utilizzo libero  , freie Verwendung a caso  , zufällig
il presupposto  , Voraussetzung
la semplicità  , Einfachheit il prodotto la digressione  , Exkurs
la dignità  , Würde dell’ingegno  , geistiges Werk
colpire  , berühren, treffen la curiosità  , Interessantes
la Guerra dei
combattere  , kämpfen GRATIS DAL WEB l’elenco  , Auflistung
contadini  , Bauernkrieg
il valore  , Wert il collettivo di l’itinerario  , Route, Tour
torbido  , wirr, trüb
scrittori  , Schriftsteller­
condividere  , teilen kollektiv affidare  , hier: überlassen

40 ADES SO 7/ 2 017
L I B R I E L E T T E RAT U RA

DIFFICILE

I GRANDI CAPOLAVORI DELLA LETTERATURA ITALIANA


L’ISOLA DI ARTURO, DI ELSA MORANTE (1912-1985)

IL LIBRO DAL LIBRO


L’isola di Arturo, il secondo romanzo di Elsa Morante (1912-1985) esce nel 1957 e Uno dei miei primi vanti era sta-
vince subito il Premio Strega. Inizia così la fortuna letteraria della compagna di Al- to il mio nome. Avevo presto imparato (fu lui, mi
berto Moravia (fino al 1961). Persona ombrosa e difficile, poco amante della vita di sembra, il primo a informarmene), che Arturo
società, l’autrice esprime la propria personalità in libri dalla forte impronta letteraria, è una stella: la luce più rapida e radiosa della
di grande complessità psicologica, profondamente emozionanti e fiabeschi. La vita figura di Boote, nel cielo boreale! E che inoltre
difficile dei protagonisti, che rispecchia le difficoltà incontrate dall’autrice fin dall’in- questo nome fu portato pure da un re dell’anti-
fanzia, diventa il punto di vista dal quale guardare un’epoca e la storia in generale. Il chità, comandante a una schiera di fedeli: i quali
mondo infantile di Arturo è un microcosmo governato dai rapporti con le persone erano tutti eroi, come il loro re stesso, e dal loro
più vicine, ma anche con se stesso e la società, che rappresenta il contesto della lotta re trattati alla pari, come fratelli.
per realizzare le proprie aspirazioni. Considerato un classico della letteratura italiana Purtroppo, venni poi a sapere che questo cele-
del Novecento, è stato proposto alcuni anni fa da Rai Radio 3 sotto forma di lettura bre Arturo re di Bretagna non era storia certa,
radiofonica, ottenendo un grande successo. soltanto leggenda; e dunque, lo lasciai da parte
(www.radio3.rai.it/dl/radio3/programmi/PublishingBlock-3b11baaf-b999-4655-b2fd- per altri re più storici (secondo me, le leggende
efeb78539d73.html). erano cose puerili). Ma un altro motivo, tutta-
via, bastava lo stesso a dare, per me, un
LA TRAMA valore araldico al nome Arturo: e
Arturo è un bambino con un’infanzia degna di un eroe mitico: cioè, che a destinarmi questo nome
nutrito con latte di capra, cresce praticamente abbandonato (pur ignorandone, credo, i simboli
a se stesso in un’isola di fronte a Napoli. Il padre è sempre titolati) era stata, così seppi, mia
in viaggio e a fargli compagnia ci sono un cane, una bar- madre. La quale, in se stessa, non
chetta, i giochi e il mondo eroico della sua fantasia. L’ar- era altro che una femminella
rivo della matrigna, più grande di lui solo di qualche analfabeta; ma più che una sovra-
anno, sconvolge il suo mondo e scatena in lui reazioni na, per me.
violente, prima di rifiuto e poi di attrazione, anche fisica, Di lei, in realtà, io ho sempre saputo
che dischiudono una nuova fase di vita. Il ragazzo, ormai poco, quasi niente: giacché essa è morta,
adolescente, scopre la vera personalità del padre, mentre all’età di nemmeno diciotto anni, nel
crollano l’ammirazione e il mito che nei primi anni gli momento stesso che io, suo pri-
aveva costruito attorno, facendone il proprio dio. mogenito, nascevo.
Dal rifiuto nasce un violento contrasto, che porta
anche alla scoperta di un’omosessualità del padre
mai riconosciuta.

IL LIBRO LA TRAMA il rifiuto  , Ablehnung la schiera  , Schar, Heerschar


il Premio Strega: bedeutender degno  , würdig dischiudere  , eröffnen il/la fedele  , Gläubiger, Gläubige
italienischer Literaturpreis
nutrito  , hier: aufgezogen adolescente  , halbwüchsig trattato   , behandelt
ombroso  , scheu
il latte di capra  , Ziegenmilch crollare  , zusammen­brechen alla pari  , gleichberechtigt
l’impronta  , Prägung
abbandonato a puerile  , kindisch
emozionante  , mitreißend se stesso  , sich selbst DAL LIBRO
überlassen il valore  , Wert
fiabesco  , märchenhaft il vanto  , Stolz, Vorzug
la matrigna  , Stiefmutter araldico  , heraldisch
rispecchiare  , widerspiegeln radioso  , strahlend
destinare  , bestimmen
Illustrazione: I. Mancusi

sconvolgere  , durcheinander
governato  , regiert boreale  , Nord-
bringen titolato  , Adels-
il rapporto  , Beziehung l’antichità  , Altertum
scatenare  , auslösen la sovrana  , Herrscherin
l’aspirazione f.  , Ambition il comandante  , Führer
violento  , heftig, brutal il primogenito  , Erstgeborener

ADES SO 7/ 2 017 41
SPRACHKURSE UND SPRACHFERIEN

 
IMPROVE YOUR ENGLISH
Sizilien – Meer und Kultur ITALIENISCH IN FLORENZ
Italienisch-Sprachkurs und klassische Kochschule mit IN ENGLAND Italienisch Sprachtrainer/ Mutter-
einer erfahrenen Muttersprachlehrerin. Unterkunft SPEZIALANGEBOT   English courses
One-to-one sprachler (12 Jahre Unterrichtser-
und Verpflegung in der familiären Atmosphäre der
Lehrerin, in einem kleinen Dorf direkt an der Küste. Sprachkurse für Erwachsene Living in your teacher’s home. fahrung) bietet maßgeschneiderte
in kleiner Gruppe 4 Std/Tag  
Tel: +39-091-8787146, www.live-­‐n-­‐learnenglish.com   Italienisch Sommerkurse zu Hause
e-mail: rb.sicilia@hotmail.com inkl. Aktivitäten, inkl. Einzelzimmer  
Agent  in  Germany.   0049  76I    6I29060I  
2 Wochen = € 529,– oder direkt bei Kunden, in Wien und
(2 Wo. Kunstgeschichte € 739,–) Mödling Umgebung (Österreich).
Italienische Sprachschule in Genua
Scuola Toscana In der Nähe von Portofino und Cinque Terre
Mola di Bari – Apulien Via de’Benci, 23 · 50122 Firenze Sprachferien Alle Lerntypen & alle Niveaus!
Abseits vom Massen-Tourismus Tel/Fax 0039 055 244583 Bildungsurlaub Erfolg garantiert!
Italienisch lernen und erleben www.scuola-toscana.com
Via Caffaro 4/7 Fax +39 010 2542240
Tel: 0049 8161 78 95 28 16124 Genua info@adoortoitaly.com
oder 0039 34 94 62 65 41 Tel. +39 010 2465870 www.adoortoitaly.com anewwayoftraining@gmail.com
http://www.sprachferien-italien.de 0043 (0)69917800031

Italienisch Sprachschule
Sprachkurse, Prüfungszentrum ITALIENISCH LERNEN, SIZILIEN GENIESSEN!
Sprachreisen, Sprachberufe
Tel. 06221 7050-4005, sprachen@fuu.de
MILAZZO (Sizilien) +39 090 9283214 TREVISO
info@laboling.com – www.laboling.com
www.fuu-languages.com www.italiaservice.com

WELLNESS FERIENHÄUSER UND -WOHNUNGEN

Ihr Ferienhaus in Apulien


mieten oder kaufen
www.FerieninApulien.eu www.ImmoPuglia.com
info@ferieninapulien.eu info@immopuglia.com
WWW.GIARDINIPOSEIDONTERME.COM +32 497 43 22 10 +39 340 746 48 33
deutschsprachige Betreuung und Komplettservice

SPRACHPRODUKTE Unesco-Welterbe Cilento 


Meer, Berge, griechische Tempel...  
Villen, Fewos+Hotels am Meer     
Von unseren Sprachprofis
Wanderwochen im Frühjahr & Herbst 
 


Kochkurse & individuelle Genussreisen    
für Sie zusammengestellt: 0941 / 567 6460, www.cilento-ferien.de

sprachenshop.de 5 TERRE – Vernazza


Nächster Anzeigentermin: FeHaus mit Terrasse,
28. Juni für die herrlicher Meerblick.
Info 0039-335-6871576
Bücher, Filme, Lernsoftware u.v.m ADESSO-Ausgabe 8/17 www.arucca.com
für Sprachbegeisterte.

BERUFSAUSBILDUNG, FORTBILDUNG
RZ_Sprachenshop_91x50.indd 1 13.07.16 10:41

auf allen redaktionellen Sites von


www.adesso-online.de in Rotation
www.europasekretaerin.de
staatl. anerkannt, kleine Klassen, mit Uni.-Abschluss, BBS, ☎ (07221) 22661

Kontakt:
Tel. +49 (0)89/8 56 81-131/-135 www.welthandelskorrespondent.com
anzeige@spotlight-verlag.de staatl. anerk. Berufsfachschule: Europasekretär/in, Korrespondent/in, 06221 7050-4005

ADESSO 7/2017
SPRACHKURSE UND SPRACHFERIEN

SCUOLA
LEONARDO
DA VINCI®
FIRENZE·MILANO T T
ROMA·SIENA R R
I O
E P
S
T E
Italienisch in Florenz - Mailand - Rom - Siena www.scuolaleonardo.com E A
+39 040 304020 | Als Bildungsurlaub anerkannt | +39 0963 603284
www.piccolauniversitaitaliana.com

Sant‘anna InStItute
Studitalia Sardinien
Italienische Sprache und Kultur in Sorrent Italienisch lernen
www.santannainstitute.com · info@santannainstitute.com Sprachferien in Olbia
Tel. +39 081 807 55 99 · Fax +39 081 532 41 40 www.studitalia.com
(0039) 333 2133760 infotiscali@studitalia.com

VERSCHIEDENES Haben Sie Fragen zu Anzeigenschaltungen


in ADESSO?

Tel. +49 (0)89/8 56 81-131/-135


anzeige@spotlight-verlag.de
www.adesso-online.de

Aktion Deutschland Hilft


Das starke Bündnis bei Katastrophen
Ihre Anzeige im
Sprach- und Reisemarkt ADESSO
Print & E-Paper

Rabatte
Beispiel 2
ab 3 Anzeigen 3 % Rabatt
Wenn Menschen durch große Katastrophen in Not geraten, helfen wir.
ab 6 Anzeigen 6 % Rabatt 1-spaltig / 40 mm hoch
Gemeinsam, schnell und koordiniert. Aktion Deutschland Hilft - Bündnis
deutscher Hilfsorganisationen. ab 9 Anzeigen 10 % Rabatt € 176,– (schwarz/weiß)
ab 12 Anzeigen 15 % Rabatt € 226,– (farbig)
Spendenkonto: DE62 3702 0500 0000 1020 30
Jetzt Förderer werden: www.Aktion-Deutschland-Hilft.de
Deutscher

Beispiel 1
Spendenrat e.V.

1-spaltig / 20 mm hoch
€ 88,– (schwarz/weiß)
€ 113,– (farbig)

Beispiel 3
2-spaltig / 30 mm hoch
€ 264,– (schwarz/weiß)
WERDEN SIE JETZT GASTFAMILIE UND € 339,– (farbig)
ENTDECKEN SIE ZU HAUSE DIE WELT!
Weitere Formate möglich.
040 22 70 02 -0 | gastfamilie@yfu.de | www.yfu.de Alle Preise zuzüglich MwSt.

ADESSO
ADESSO 7/2017
7/2017
TRU
RAB R
L IEKT
RIG
TEHLE

ALESSANDRO
MICHELE
Laut Time Magazine ist er der weltweit
EINFLUSSREICHSTE ITALIENER.
Inspirieren lässt sich der Römer mit
Sinn für Farben, Formen und Lässigkeit
querbeet. Kreativität ist halt sein Ding.
DIFFICILE

S
u borse e camicie è tutto un proliferare di api,
scarabei e colibrì che succhiano il nettare da
fiori rossi e bianchi. Alle sue sfilate, calzettoni
bianchi e pigiamini unisex si combinano con
pelliccette verde mela, baschi e occhialoni
anni Settanta. La moda di Alessandro Miche-
le, dal gennaio 2015 direttore creativo di Gucci, è una
gioiosa alchimia un po’ punk e un po’ neoromantica.
Da quando lo stilista romano firma le collezioni della
rinomata casa di moda fiorentina, il marchio con le
due G è ridiventato ambitissimo, da parte di donne e
uomini. Così questo quarantacinquenne con barba
da eremita, capelli lunghi, dita coperte di anelli e cion-
doli al collo è stato inserito (unico italiano) da Time
fra i 100 personaggi più influenti del pianeta. Non
solo Michelle Obama ha già indossato uno dei suoi
scintillanti capi, ma star del rock come Elton John o
dive come Salma Hayek adorano lo stile trasgressivo,
ma sempre ironico, che Alessandro Michele imprime
ai suoi abiti. In passerella ragazzi eterei sfilano con

proliferare  , wuchern, la casa di moda  , Modehaus


hier: wimmeln ambitissimo  , sehr begehrt
lo scarabeo  , Käfer la barba da eremita  , Vollbart
succhiare  , saugen il ciondolo  , Anhänger
la sfilata  , Modenschau influente  , einflussreich
il calzettone  , Kniestrumpf scintillante  , schillernd
la pelliccetta  , Pelzjacke il capo  , hier: Kleidungs-
verde mela  , apfelgrün stück
il basco  , Baskenmütze adorare  , vergöttern
Foto: Venturelli /Gettyimages

gioioso  , fröhlich trasgressivo  , antikonformistisch


lo/la stilista  , Modeschöpfer, -in imprimere  , aufdrücken
firmare  , signieren, la passerella  , Laufsteg
unterschreiben etereo  , ätherisch
rinomato  , namhaft sfilare  , vorbeiziehen

44 ADES SO 7/ 2 017
T RA L E R I G H E

OGRAFI
BI
vestiti per molti versi femmini-
A

li e, non di rado, le donne porta- L A M O DA I TA L I A N A

LUOGO E
no pantaloni larghi e giacche a
DATA DI NASCITA doppio petto chiaramente ma- FACILE Una fabbrica nuova e 120
Roma, schili. “Non voglio provocare, – dipendenti assunti solo quest’anno.
novembre 1972.
spiega Alessandro Michele, che In Italia l’economia è in difficoltà,
STATO CIVILE per primo ha tematizzato una ma le notizie sulla Guccio Gucci
Il suo compagno
[Lebensgefährte], moda genderless, – ho solo rac- S.p.A. sono positive. La casa di moda
Vanni Attili, insegna contato un mondo che esiste fiorentina, fondata nel 1921, oggi fa
urbanistica.
già e che non mi sembra molto parte di un gruppo internazionale,
SEGNI PARTICOLARI strano”. Gucci, insomma, è ap- ha più di 10.000 dipendenti e un
Diplomato
all’Accademia prodata al fluido XXI secolo. fatturato annuo che supera i 4,3
della moda di Quella di Alessandro Mi- miliardi di euro. Fanno parte del
Roma, il direttore chele è una furia creativa istan- gruppo altri marchi prestigiosi, come
creativo di Gucci
è appassionato di tanea: la prima collezione, nel Bottega Veneta, Stella McCartney
cinema, antiquariato, 2015, fu realizzata in cinque e Balenciaga. Gucci non è solo
decorazione d’interni
e... di anelli, con cui giorni “lavorando come un ka- un’azienda tessile e della moda, ma
decora le sue mani. mikaze”, ricorda. Il segreto del una realtà economica fondamentale
suo fascino non è solo il taglio e un’eccellenza del made in Italy. In
trasversale, ma il mix di passato e futuro, di forme, Italia il settore della moda dà lavoro
stili e tessuti che fa esplodere in ogni collezione: a oltre 400.000 dipendenti e nel 2015
“Sono appassionato di forme di follia, impossibili e ha fatturato circa 52 miliardi di euro.
imperfette, – spiega, – e per me il fattore inquinante La moda italiana esporta soprattutto
è quello fondamentale”. E dire che da ragazzo, dopo in Europa, Russia, Stati Uniti,
l’Accademia della moda a Roma, per mantenersi – è Giappone e Cina (quasi 30 miliardi
figlio di un tecnico dell’Alitalia – ha fatto qualunque di euro nel 2015). Le aziende sono
mestiere, “dal giornalaio al manovale, e non ero an- circa 47.000: la prima in assoluto
cora interessato a diventare stilista”. Sua madre la- resta Luxottica (circa 9 miliardi di
vorava nel cinema e lui, semmai, pensava di fare lo fatturato), poi vengono Prada
scenografo. La carriera, invece, parte a Bologna con (3,5 miliardi) e Salvatore Ferragamo L’AUTORE
gli abiti di Les Copains e continua nel laboratorio di (1,4 miliardi). Il marchio che STEFANO
Silvia Fendi, come designer per gli accessori della casa cresce di più è Moncler (da 694 VASTANO
romana. Lì incontra Karl Lagerfeld: “Ricordo ancora a 880 milioni nel 2015: +27%). La Deutschland-
re Karl, – dice lui, – dal quale ho imparato che la crea- linfa vitale della moda italiana? korrespondent der
tività non è una cosa stabile, ma il regno del caos”. Dal Le aziende che coprono l’intera Wochenzeitschrift
2002 inizia a lavorare per Gucci, prima a Londra, poi produzione della grande filiera della l’Espresso,
come designer degli accessori. Da allora la carriera di moda: dai bottoni agli abiti, alle kommentiert
Alessandro Michele non si è più fermata e oggi l’ex borse, alle cravatte, ai profumi. aktuelle Themen
giornalaio romano è uno degli stilisti più caotici, crea- aus der italienischen
tivi e gettonati del pianeta. Presse.

per molti versi  , in vieler Hinsicht il taglio trasversale  , Transgen- il giornalaio  , Zeitungsver- LA MODA ITALIANA
di rado  , selten der-Stil käufer
il dipendente  , Beschäftigter
la giacca a doppio il tessuto  , Stoff il manovale  , Hilfsarbeiter am
assumere  , einstellen
petto  , Zweireiher esplodere  , explodieren, Bau
fondato  , gegründet
per primo  , als Erster hier: zur lo scenografo  , Bühnen-
Geltung bildner il fatturato annuo  , Jahresumsatz
approdare  , landen kommen partire  , starten superare  , übersteigen
fluido  , flüssig, ohne di follia  , hier: verrückt l’accessorio  , Accessoire l’azienda  , Unternehmen
festes Schema
inquinante  , verunreinigend, il regno  , Königreich la linfa vitale  , hier: Triebfeder
la furia  , Wut, hier: Drang hier: störend
gettonato  , angesagt la filiera  , Produktionskette
istantaneo  ,  augenblicklich mantenersi  , für den eigenen
Unterhalt sorgen

ADES SO 7/ 2 017 45
COS E

Uno dei primissimi


modelli della Fiat 500
prodotti nel 1975.

46 ADES SO 7/ 2 017
COS E

FIAT 500
Der schnuckelige Fiat 500, Symbol für italienischen Stil
und Italiens Wirtschaftsaufschwung.
TESTO SALVATORE VIOLA

MEDIO AUDIO

Se ci è voluto un Fiat lux per creare la luce e allontanare dal mondo le tenebre, per motorizza-
re un’intera nazione e farla uscire definitivamente dalle tenebre dell’arretratezza socio-econo-
mica ed entrare nella luce del progresso e dell’era industriale ci è voluta una Fiat 500. Messa
sul mercato il 4 luglio del 1957 al prezzo di 490.000 lire, festeggia i suoi primi 60 anni.
Più che un simbolo del genio italiano, la 500 è diventata l’icona di quell’Italia volenterosa e
appassionata che durante il boom economico si è trasformata da paese agricolo a potenza
economica di livello mondiale. Forse è anche per questo che, nel 2007, la Fiat ha deciso di in-
terrompere la produzione del (brutto) modello del 1991, per mettere sul mercato un’auto che,
oltre al marchio, riprendesse l’inconfondibile design della 500 classica, straordinario nella sua
semplice linearità. Per i primissimi modelli la scelta del colore è caduta DER AUDIO-TRAINER
ADESSO AUDIO 7/2017
sul grigio, una tinta neutra, che va bene su tutto e va bene per tutti, Ascolta un servizio
radiofonico sulla
Fiat 500, mito degli
ieri come oggi. Auguri 500! anni Sessanta.

allontanare  , entfernen, mettere sul la potenza


hier: vertreiben mercato  , auf den Markt economica  , Wirtschaftsmacht
bringen
le tenebre pl.  , Finsternis interrompere  , einstellen,
il genio  , Genie, Talent abbrechen
motorizzare  , motorisieren
volenteroso  , eifrig riprendere  , aufgreifen
l’arretratezza  , Rückständigkeit
appassionato  , begeistert, inconfondibile  , unverwechselbar
il progresso  , Fortschritt
leidenschaftlich
la tinta  , Farbe
l’era industriale  , Industriezeitalter
agricolo  , Agrar-, landwirt-
schaftlich

ADES SO 7/ 2 017 47
FACILE PAG I N E FACI L I

4 1 la crema solare
2 il telo da mare
3 la sedia a sdraio
4 l’ombrellone
5 la palla
5 6 la battigia
7 la barca a vela
8 il secchiello
3 9 il castello di
7
sabbia
10 la formina
11 la paletta
6
16 12 la conchiglia
13 la sabbia
14 la borsa frigo
15 il costume da
9
15 14 8 bagno
16 la spiaggia
1

2
11 10
13 12

Una giornata al mare


È scoppiata l’estate. La cosa più bella, quando fa cal- caldo e il sole può essere pericoloso. Due sedie a sdraio,
do e nelle città non si può più stare, è andare con la un lettino e i teli da mare. Naturalmente abbiamo fat-
L’AUTORE famiglia al mare. Raggiungere una spiaggia in Italia to la spesa già ieri pomeriggio e abbiamo comprato
MARCO di solito è facile. Basta prendere la macchina, un bus tutto il necessario per fare dei panini. Abbiamo pre-
MONTEMARANO o un treno e in poco tempo si arriva sulla costa. Nes- parato anche un’insalata di riso e abbiamo tre grandi
Dozent für Italie- suna città, nessun paese italiano è più lontano di 300 bottiglie di acqua minerale. Mettiamo tutto in una
nisch, Übersetzer, chilometri dal mare. Il più lontano è Medesimo, in borsa frigo molto grande. È finita qui, si può partire?
Sprecher, lebt provincia di Sondrio (Lombardia), che è a 294 chilo- Macché! Mancano ancora i costumi, che i bambini in-
in Deutschland metri dal Mar Ligure. dosseranno in spiaggia, perché non è bello fare tutto
(München) seit über Che cosa serve per una giornata al mare? Per pri- il viaggio in macchina con il costume da bagno ad-
20 Jahren. Seit ma cosa la crema solare, con un fattore di protezione dosso. E poi tutte le cose con cui loro giocheranno:
1996 schreibt er die molto alto. Per gli adulti e anche per i bambini, natu- la palla, il secchiello, la paletta, il rastrello e le formine per
Pagine facili. ralmente. Poi l’ombrellone, perché fa veramente molto fare i castelli con la sabbia.

scoppiare  , ausbrechen la crema solare  , Sonnencreme il telo da mare  , Strandtuch il secchiello  , Spielzeugeimer
raggiungere  , erreichen il fattore di tutto il necessario  , alles Nötige la paletta  , Schaufel
Illustrazione: Roberta Maddalena

protezione  , Schutzfaktor
la spiaggia  , Strand indossare  , anziehen il rastrello  , Rechen
l’ombrellone m.  , Sonnenschirm
basta  , es reicht, wenn il costume da la formina  , Förmchen
man... la sedia a sdraio  , Liegestuhl bagno  , Badehose,
il castello  , Burg
Badeanzug
Che cosa serve?  , Was braucht man? il lettino  ,  Strandliege
la sabbia  , Sand
addosso  ,  am Leib

48 ADES SO 7/ 2 017
PAG I N E FACI L I FACILE

DIALOGO Lara, Dirk e la spiaggia

Lara: Che bello, oggi ci saranno 35 anche ai due bambini. Loro si guarda se abbiamo tutte le
gradi! divertono tanto con lui. cose da mangiare.
Dirk: Mamma mia, proprio un Dirk: Ma poi non ho capito perché Dirk: Dunque: insalata di pollo,
caldo soffocante. Ma come fai lo abbiamo chiamato Giorgio. otto panini, acqua e coca-cola,
a essere contenta? Non è un nome da cane. termos di caffè...
Lara: Ma dai, in spiaggia ci sono Lara: Non lo so, anche il cane di Lara: Perfetto. Allora abbiamo
sempre diversi gradi di meno. mio padre si chiamava così. E tutto!
E se hai troppo caldo, puoi anche lui amava il mare.
andare a fare il bagno. Dirk: Va be’. Hai preso tutto? Sei
Dirk: Lo sai che non mi piace sicura che ci servono quattro
nuotare. E poi se entro in sedie a sdraio? soffocante  , erstickend, hier: brütend
acqua viene anche il cane e mi Lara: Ma sì, ormai anche i bambi- nuotare  , schwimmen
stressa. Mi segue sempre. ni sono grandi, il primo ha seguire  , folgen
Lara: Ma è perché ti vuole bene! 13 anni, magari si vogliono
divertirsi  ,  Spaß haben
Vero Giorgio? E vuole bene sdraiare anche loro. Piuttosto

Esercizio 1 F Esercizio 2 F

1. Il cane di Lara e Dirk si chiama . 1. A Dirk piace nuotare?

2. Hanno preparato panini. 2. Perché il cane lo stressa?

3. Da mangiare c’è anche un’ di pollo. 3. Come si chiamava il cane del padre di Lara?

4. Oggi ci saranno gradi. 4. Quanti bambini hanno Lara e Dirk?

5. Il figlio più grande ha anni. 5. Quante sedie a sdraio porteranno?

Esercizio 3 F

Metti una crocetta sulla risposta giusta nel test a scelta multipla.

1. Per proteggersi dal sole si usa 5. Per proteggersi dal sole in spiaggia ci si mette sotto
a. la crema solare a. l’ombrello
b. l’olio abbronzante b. l’ombrellone

2. Per costruire i castelli di sabbia si usano 6. Le persone in spiaggia vengono chiamate


a. vanga e zappa a. bagnanti
b. secchiello e paletta b. bagnini

3. La parte della spiaggia su cui arrivano le onde si chiama 7. Su alcune spiagge è possibile noleggiare barche a pedali
a. battigia chiamate
b. mangia e bevi a. pedalate
b. pedalò
4. La persona che sorveglia la spiaggia è
a. il bagnante 8. I venditori di oggetti in spiaggia sono chiamati
b. il bagnino a. ambulanti
b. ambulanze

ADES SO 7/ 2 017 49
Sei abbonato a
FACILE PAG I N E FACI L I ADESSO AUDIO?
Prima di leggere
il racconto, ascoltalo
e rispondi alle
Il racconto del mese domande.

“Ma le buone tradizioni valgono ovunque”, ha


risposto Gennaro.
“Ma allora dimmi chi è questo signore”.
“Eh, non te lo posso dire, – ha detto Gennaro –
GENNARO E IL quel signore vuole rimanere anonimo”.
CAPPUCCINO PAGATO In quel momento Gennaro mi ha guardato. An-
che la signora si è voltata verso di me e mi ha detto:
AUDIO Gennaro ha un bar nella strada in cui abito e “Ah, ma allora quel signore è Lei? Grazie, che Dio
ogni giorno io passo da lui a fare colazione. Lui è di la benedica!”
Napoli ed è un grande amante delle tradizioni del- Io ho provato a dire che no, non ero io, ma lei
la sua città. Forse il motivo è il suo nome: San Gen- non ci ha creduto.
naro, infatti, è il santo più amato dai napoletani. Da quel giorno lascio sempre un cappuccino pa-
“Dottore, – mi ha detto pochi giorni fa – io non gato per la signora senzatetto. Il cornetto lo offre
sono religioso. Però San Gennaro è un santo spe- Gennaro.
ciale, non trova?”
Gennaro è una persona molto buona e genero-
sa. Ogni giorno offre un cappuccino e un cornetto
a una vecchia signora che cammina spesso per il l’amante insistere
nostro quartiere e non ha casa. Una senzatetto, m./f.  , Liebhaber, -in per qc.  , auf etw.
insomma. Un giorno che stavo facendo colazio- beharren
il motivo  , Grund
ne al bar, la signora ha insistito per pagare. Allora sospeso  , hier: bezahlt
non trova?  , Finden Sie
Gennaro le ha detto che è una vecchia tradizione nicht? potersi
napoletana: si chiama caffè sospeso. Passa un signore permettere  , sich leisten
generoso  , großzügig
können
e lascia un caffè o un cappuccino pagato per una il quartiere  , Viertel
valere  , gelten
persona che non se lo può permettere.
il/la
“Ma qui non siamo a Napoli – ha detto la signo- voltarsi  , sich umdrehen
senzatetto  , Obdachloser,
ra – qui siamo a Pisa”. Obdachlose benedire  , segnen

Esercizio 4 F

Decidi se le seguenti affermazioni sul testo sono vere o false.

1. La signora ha una casa. vero falso 5. La signora fa colazione con
caffè e biscotti. vero falso
2. Il barista si chiama come un
famoso santo napoletano. vero falso 6. La tradizione del caffè sospeso
è napoletana. vero falso
3. Il bar è nella strada in cui abita
il protagonista. vero falso 7. Gennaro è di Napoli. vero falso

4. La storia si svolge a Napoli. vero falso 8. Gennaro è una persona


cattiva e avara. vero falso
Foto:: Shutterstock

Soluzioni
Esercizio 1: 1. Giorgio; 2. otto; Esercizio 2: 1. no; 2. perché lo segue Esercizio 3: 1. a; 2. b; 3. a; 4. b; 5. b; Esercizio 4: 1. falso; 2. vero; 3. vero;
3. insalata; 4. 35 (trentacinque); 5. 13 ovunque; 3. Giorgio; 4. due; 5. quattro. 6. a; 7. b; 8. a. 4. falso; 5. falso; 6. vero; 7. vero;
(tredici). 8. falso.

50 ADES SO 7/ 2 017
S CH E DE DI L I N GUA

BELLE  DA  SENTIRE


New words Spotlight
ADES SO — 077/—22016
017 TRADUZIONE ADES SO 7/ 2 017

Wörter, die auf Italienisch schön klingen. Ein deutsches Wort hat im Italienischen
mehrere Bedeutungen.

lambiccarsi Ich wollte das Licht einschalten, habe aber


[/lambikˈkarsi/] den Schalter nicht gefunden.

An welchem Schalter muss ich mich für


die Kontoeröffnung anstellen?

LE FOTOPAROLE ADES SO 7/ 2 017 VOCABOLARIO ADES SO 7/ 2 017

Le scarpe

1. gli stivali 6. le ballerine


2. le scarpe da ginnastica 7. le scarpe con la zeppa
3. le/gli infradito 8. le ciabatte
4. i sandali 9. le francesine
5. i mocassini 10. le décolleté
1. 2.

VERBI CON ADES SO 7/ 2 017 ITANGLESE ADES SO 7/ 2 017

PREPOSIZIONE
Anglizismen in der italienischen Sprache.
Wie heißt die italienische Entsprechung?
Inserisci la preposizione corretta.

Per fare bene, è necessario


il team
concentrarsi una cosa alla volta. Avere fiducia reciproca è importante
quando si fa parte di un team.

ESERCIZIO ADES SO 7/ 2 017 MODI DI DIRE FIGURATI ADES SO 7/ 2 017

Apostrofo sì oppure no? Scegli l’opzione giusta.

1. Qual’è/Qual è la tua 4. Mi daresti un po’/un pò


➞ Austrennung an der Perforierung

macchina? d’acqua?
2. Che bell’/bel uomo! 5. Maria, che cosa c’è/ci è?
3. Ti mando un’/un Che cosa è successo?
abbraccio forte forte.

piovere a catinelle
ADES SO 6/ 2 017 51
7/2017 Spotlight 51 
S C H E DE DI L I N GUA

ÜBERSETZUNG ADES SO 7/ 2 017 SCHÖN ZUM ANHÖREN ADES SO 7/ 2 017

grübeln,
Volevo accendere la luce ma non ho sich den Kopf zerbrechen
trovato l’interruttore.
Per trovare una soluzione che accontenti
A quale sportello devo rivolgermi per tutti, devo lambiccarmi il cervello.
aprire un conto corrente?

WORTSCHATZ ADES SO 7/ 2 017 BILDWÖRTER ADES SO 7/ 2 017

Schuhe il latte*
è un nome non nume-
1. Stiefel 6. Ballerinas rabile e si usa in genere
2. Turnschuhe 7. Wedges, Schuhe al singolare. Il moltipli-
3. Zehentrenner- mit Keilabsatz carsi delle tipologie di
Sandalen 8. Pantoffeln prodotto ha portato alla
4. Sandalen 9. Schnürpumps lo squalo diffusione recente del
5. Mokassins 10. Pumps gli squali plurale: es. latti speciali.

ITANGLESE ADES SO 7/ 2 017 VERBEN  MIT ADES SO 7/ 2 017

PRÄPOSITION

il gruppo di lavoro
concentrarsi su:
Avere fiducia reciproca è importante Per fare bene, è necessario
quando si fa parte di un gruppo di lavoro. concentrarsi su una cosa alla volta.

REDENSARTEN ADES SO 7/ 2 017 ÜBUNG ADES SO 7/ 2 017

piovere a dirotto, diluviare [schütten] Soluzioni: 1. qual è; 2. bell’; 3. un; 4. un po’; 5. c’è.

Siamo stati fortunati: eravamo appena arrivati Con quale seguito dal verbo essere e un seguito da parole
a casa, quando è iniziato a piovere a catinelle. maschili che iniziano per vocale non ci vuole l’apostrofo.
L’apostrofo si mette invece con bello davanti a vocale e
anche con ci davanti a verbi che cominciano con la e.
Po’ è una parola tronca (po’ < poco), quindi un po’ non si
scrive con l’accento, ma con l’apostrofo.
52 ADES SO 6/ 2 017
L’I TA L I A N O P E R E S P R E S S O DIFFICILE

I VOSTRI DUBBI

IL CUI, LA CUI, I CUI, LE CUI


PRONOME RELATIVO

REGOLA GENERALE
Cui si usa dopo una preposizione Nella frase “Conosco una ragazza il cui
(la preposizione a si può omettere): fratello ha vinto una gara di scacchi” si
Il signore (a) cui devo telefonare
può sostituire “il” con “un”?
abita in Svizzera.
Quando non ci sono preposizioni si L. Herzog, Ulm
usa che: Il signore che devo chiama-
re abita in Svizzera.

APPROFONDIMENTO No, non è possibile.


Cui e che possono sostituire il Una forma di questo tipo, che esprime un significato posses-
quale, la quale, i quali, le quali sivo o di specificazione, è composta dagli articoli determina-
(che sono più frequenti nella lingua tivi il, la, i, le + cui + sostantivo “posseduto”.
scritta): Il signore al quale/a cui L’articolo prima di cui concorda con il sostantivo “possedu-
devo telefonare abita in Svizzera. Il to”; invece cui (invariabile) si riferisce al possessore: Conosco
signore il quale/che devo chiamare una ragazza il cui fratello (= il fratello [maschile singolare] della L’AUTRICE
abita in Svizzera. ragazza) ha vinto una gara di scacchi. ANNA MANDELLI
In cui può essere sostituito da dove: Se il verbo lo richiede il cui, la cui, i cui, le cui possono essere Lehrerin für
Questo è il paese in cui/dove sono preceduti da una preposizione: È un amico sul cui aiuto pos- Italienisch als
nato. so sempre contare (= contare su; l’aiuto [maschile singolare] Fremdsprache,
dell’amico). Lehrbuchauto-
LIBRO rin, didaktische
Claudio Manella, Guida ai pronomi, Beraterin, Leh-
Progetto Lingua Firenze rerfortbildnerin
und CELI-Prüferin
l’articolo il possessore  , Besitzer
PER SAPERNE DI PIÙ determinativo  , bestimmter Artikel beantwortet Ihre
la gara di scacchi  , Schachwettbewerb
vedi anche ADESSO 6/2008. posseduto  , besessen Fragen und klärt
richiedere  , verlangen Zweifelsfälle der
concordare  , übereinstimmen
precedere  , vorausgehen Grammatik und
invariabile  , unveränderlich
contare su  , zählen auf Linguistik.

Esercizio 1 M

Completa con l’articolo.

1. Ho incontrato i genitori cui figlio è stato arrestato [verhaftet].


2. Mio padre, cui idee non sono sempre moderne, è comunque il mio consigliere [Ratgeber].
3. Vi ricordate di Silvana cui sorella veniva con voi a scuola?
4. L avora per una ditta [Firma] cui situazione finanziaria non è buona.
5. Il Monte Bianco, cui vetta [Gipfel] è di 4.810 metri, fa parte delle Alpi occidentali.
6. Il mio collega, cui auto ha avuto un guasto [Panne], arriverà in ritardo.
7. Questo è l’autore cui romanzo ha vinto un premio [Preis].
8. Il Veneto, cui capoluogo [Hauptstadt] è Venezia, è una regione dell’Italia settentrionale.
9. Conosco un ristorante cui proprietari [Besitzer] sono africani.
10. È un bambino cui comportamento [Benehmen] non è educato.

ADES SO 7/ 2 017 53
DIFFICILE L’I TALI A N O P E R E S P R E S S O

Esercizio 2 D

Completa con l’articolo e la preposizione.

1. È un uomo cui sincerità [Ehrlichkeit]


sono assolutamente sicura.
2. Mario, cui casa di campagna abbiamo
trascorso le vacanze, si è trasferito all’estero [ins
Ausland ziehen].
3. P urtroppo il mio ragazzo, cui bravura
sono convinta [überzeugt], non ha superato [bestanden]
il test d’ingresso alla facoltà di Medicina.
4. Lo scultore [Bildhauer], cui mostra
[Ausstellung] siamo andati qualche mese fa, è morto.
5. Il nostro vicino, cui splendida carriera
ti ho parlato, è stato inaspettatamente [plötzlich]
licenziato [entlassen].
6. Chi è quella ragazza, cui imbarazzo
[Verlegenheit] mi sono accorta?
7. L’anziana donna, cui salute si occupa la
figlia, vive una vecchiaia [Alter] serena.
8. Luigi, cui ritardi mi sono abituata, è il
mio migliore amico.
9. L’esame, cui risultato mio fratello si è un
po’ vergognato, va ripetuto.
10. Anna, cui proposte [Vorschläge] mi sono
meravigliata, abita qui vicino.
11. Nostro figlio, cui voti [Noten] a scuola
siamo molto orgogliosi, avrà in regalo un computer.
12. Marta è una cara amica, cui aiuto posso
sempre contare [auf jdn/etw zählen].

Esercizio 3 M

Collega le frasi.

1. Il romanzo di cui a) ti abbiamo riconosciuto [riconoscere: erkennen] era in piazza a
2. La rivista per cui manifestare [demonstrieren].
3. La signora (a) cui b) vive nei boschi [Wälder].
4. I colleghi con cui c) ho lasciato le chiavi è in cucina.
5. Il paese in cui/dove d) viene Giovanni è periferico.
6. Il quartiere da cui e) mi sono rivolta [rivolgersi a: sich wenden an] per avere informazioni
7. Il tavolo su cui è la dirigente scolastica [Schuldirektorin].
8. La folla tra cui f) lavora Mariella è venduta in tutta Europa.
9. È un animale che g) ho letto la recensione mi ispira molto.
h) si è trovato per un aperitivo non abitano in centro.
i) è nato il nonno è ora disabitato [unbewohnt].
Foto: Gugel Leonid shutterstock

Soluzioni:
Esercizio 1: 1. il; 2. le; 3. la; 4. la; 5. la; 6. la; 7. il; 8. il; Esercizio 2: 1. della; 2. nella; 3. della; 4. alla; 5. della; Esercizio 3: 1. g; 2. f; 3. e; 4. h; 5. i; 6. d; 7. c; 8. a; 9. b.
9. i; 10. il. 6. del; 7. della; 8. ai; 9. del; 10. delle, 11. dei; 12. sul.

54 ADES SO 7/ 2 017
L’I TA L I A N O P E R E S P R E S S O MEDIO

L’ITALIANO DAL VERO

Tazzone, piattino
• Come queste due parole, lette su un giornale italiano in oc-
casione della Festa del papà – che in Italia si festeggia il 19
marzo! –, i vocaboli che finiscono in -one, -accione e -acchione
sono, generalmente, accrescitivi [Vergrößerungsformen]:
tazza-tazzone; furbo-furbacchione.
• Le parole che finiscono in -ino, -etto, -icino, -icello, -icciolo e
-ello sono generalmente diminutivi [Verkleinerungsformen]:
piatto-piattino; osso-ossicino; frate-fraticello.
• Attenzione però: non tutti i termini che finiscono in questo
modo sono accrescitivi o diminutivi. Bottone [Knopf] e bottino
[Beute], per esempio, non c’entrano nulla con botte [Fass]. Si trat-
ta di “falsi alterati”, cioè di parole con significato proprio e del
tutto diverso dal nome simile.

Esercizio 1 M Esercizio 2 M

Trasforma i seguenti sostantivi nelle forme indicate. Questi nomi sono falsi alterati?

1. botticella no / sì
SOSTANTIVO DIMINUTIVO ACCRESCITIVO 2. cavalletto no / sì
piede 3. burrone no / sì
4. poverello no / sì
casa
5. mulino no / sì
scarpa 6. monticello no / sì
dente 7. ottone no / sì
piatto 8. tacchino no / sì
9. tacchetto no / sì
tazza
10. cuoricino no / sì

Esercizio 3 M

Esprimi i seguenti significati usando una parola sola.

1. casa piccola e graziosa [hübsch, zierlich] a) omaccione


2. lume [Licht] quasi invisibile [unsichtbar] b) vinello
3. libro di notevoli dimensioni c) casetta
4. tavolo piccolo e grazioso d) giretto
5. porto di limitata estensione e) lumicino
6. uomo grande e grosso f) librone
7. vino di bassa gradazione alcolica g) t estone
8. breve passeggiata h) tavolinetto
9. gatto piccolo e grazioso i) venticello
10. vento gradevole [angenehm] l) gattino
11. testa grossa m) porticciolo

Soluzioni:
Esercizio 1: piede – piedino – piedone; casa – Esercizio 2: No: botte-botticella; povero-poverello; Esercizio 3: 1. c; 2. e; 3. f; 4. h; 5. m; 6. a; 7. b; 8. d;
casetta – casona; scarpa – scarpina – scarpona; monte-monticello; tacco [Absatz]-tacchetto; 9. l; 10. i; 11. g.
dente – dentino – dentone; piatto – piattino – cuore- cuoricino. Sì: cavalletto [Gestell]; burrone
piattone; tazza – tazzina – tazzone [Schlucht]; mulino [Mühle]; ottone [Messing];
tacchino [Truthahn].

ADES SO 7/ 2 017 55
MEDIO DI A LO GA N DO

Trekking in montagna
Matteo e Chiara vanno all’ufficio turistico di un paesino
di montagna per chiedere informazioni.

Matteo: Buongiorno!
Addetta: Buongiorno! Come posso aiutarvi?

Matteo: Siamo appena arrivati in paese e volevamo informarci su qualche


escursione da fare nei prossimi giorni.
Addetta: Sì, certo. Ci sono diverse possibilità…Preferite qualcosa di più
impegnativo o un percorso meno faticoso?

Matteo: Direi un’escursione di difficoltà media…Quale ci consiglia? Chiara: Pensavamo


Addetta: Allora…tra gli itinerari raccomandati c’è quello che porta fino al Rifugio Rosetta, in realtà a
per esempio. un percorso
Chiara: E quanto ci si mette a raggiungerlo? panoramico,
Addetta: Ci vogliono almeno tre ore e mezzo, senza calcolare le soste. Ma ne vale la pena, non troppo
perché da lì la vista sulla valle è meravigliosa. lungo, facile…
Chiara: Da dove si parte? anche perché
Addetta: Da qui in paese. Dovete prendere la stradina vicino al parcheggio, proseguire io soffro un
per una decina di minuti, e poi, al bivio, imboccare il sentiero numero 7. po’ di vertigi-
Matteo: Ha per caso una cartina? ni!

Addetta: Sì, certo. … Addetta: No, mi dispiace. Comunque non c’è il rischio di perdersi, perché lungo il percor-
Ecco qui, vi so la segnaletica è buona.
evidenzio il Chiara: Di che colore sono i segnavia?
tragitto che Addetta: Bianco e rosso, e indicano anche i tempi di percorrenza e il dislivello.
dovete fare. Matteo: Ci sono tratti difficili?
Addetta: No, a parte un breve tratto un po’ più esposto, il sentiero è per la maggior parte
sicuro e poco ripido.

l’escursione f.  , Wanderung, raccomandato  , empfohlen il bivio  , Gabelung soffrire di  , leiden an
Ausflug
il rifugio  , Berghütte imboccare  , einschlagen la vertigine  , Schwindelgefühl
impegnativo  , anspruchsvoll
calcolare  , berechnen, hier: il sentiero  , Weg, Pfad evidenziare  , markieren
faticoso  , anstrengend berücksichtigen
la cartina  , Landkarte il tragitto  , Strecke
l’itinerario  , Route valere la pena  , sich lohnen

56 ADES SO 7/ 2 017
DI A LO GA N DO MEDIO

Matteo: 
Ci hanno detto che c’è la possibilità di partecipare a escursioni guidate…

Addetta: Sì, infatti. Ce ne sono due a settimana. Addetta: 


Sì, sono percorsi a tema.
Matteo:  In che giorni? Chiara: Ah, e di che tipo?
Addetta: Il martedì e il sabato. Addetta: 
C’è per esempio il Giro dei tre laghi, il Sentiero del latte, che è
Matteo:  E l’itinerario è sempre lo stesso? un tour delle malghe, ci sono passeggiate naturalistiche.

Addetta: 
No, si tratta di due Addetta: 
Esatto. Dal paese si sale fino all’Altopiano Colverde.
percorsi diversi, per Matteo: È un percorso facile?
lunghezza e difficoltà. Addetta: 
Richiede un minimo di allenamento, ma è alla portata di tutti.
Un attimo… ecco qui Matteo: Ah, bene…Quanto dura l’escursione?
il prospetto con tutti i Addetta: 
Allora, si parte alle 9 e il rientro è previsto intorno alle 14.
dettagli. Matteo: E qual è il punto di partenza preciso?
Matteo: Oh, grazie. E senta, chi è Addetta: 
Il punto di ritrovo è proprio qui davanti all’ufficio
l’accompagnatore? turistico, alle 9 e 45.
Addetta: 
Una guida locale che
conosce bene queste
montagne.
Matteo: Ah, bene. …Qui non vedo
però il costo di parte-
cipazione… Quant’è a Esercizi
persona?
Addetta: 
Allora, il prezzo in realtà
varia in base al numero 1  Cosa dici? M
dei partecipanti. Co-
munque è tra i 10 e i 18 Trova nel Dialogando le domande giuste.
euro.
Matteo: Come si fa a prenotare? 1. Vuoi informarti sui tempi di percorrenza.
Addetta: 
Dovete contattare la
guida. Il numero di tele-
fono e l’indirizzo e-mail 2. Chiedi informazioni sul grado di difficoltà del percorso.
sono indicati qui nel
prospetto.
3. Chiedi il punto di partenza dell’escursione.

L’AUTRICE 4. Ti informi sui costi di partecipazione.


GIOVANNA IACONO
seit 2009 Autorin von
ADESSO PLUS, Sprach­ 5. Chiedi una cartina/una mappa.
redakteurin bei ADESSO
und Lehrerin für Italienisch.

la segnaletica  , Beschilderung il dislivello  , Höhenunterschied la malga  , Alm, Almhütte l’altopiano  , Hochebene


il segnavia  , Wegmarkierung il tratto  , Abschnitt l’accompa- l’allenamento  , Training
gnatore m.  , hier: Führer
il tempo di esposto  , ausgesetzt alla portata  , machbar
percorrenza  , Gehzeit in base a  , je nach
ripido  , steil il punto di ritrovo  , Treffpunkt

ADES SO 7/ 2 017 57
DI A LO GA N DO

IL GLOSSARIO 2  Verbi da montagna D

DELLA MONTAGNA Trova nella lista le quattro azioni che non sono tipiche di
l’alpinista m./f.  , Bergsteiger, -in chi fa trekking o alpinismo.
l’alta quota  , Höhenlage
l’altitudine f.  , Höhe prendere/imboccare un sentiero • correre veloce
l’altopiano  , Hochebene scalare [erklimmen] una parete • raggiungere la cima [Gi-
pfel] • seguire un sentiero • salire in ascensore • risalire un
la baita  , Alm-, Berghütte
versante [Hang] • raggiungere un rifugio • tuffarsi da uno
il bivacco  , Biwak
scoglio • arrampicarsi [klettern] • scendere a valle • fare il
la cabinovia  , Gondelbahn pranzo al sacco [picknicken] • usare piccozza [Pickel], corda
la cascata  , Wasserfall [Seil] e moschettoni [Karabiner] • tinteggiare una parete
la catena montuosa  , Gebirgskette
la cima/la vetta  , Gipfel
il colle  , Hügel 3  Le parti della montagna M

il crepaccio  , Spalte
Completa con le parole elencate di seguito:
la cresta  , Gebirgskamm
il versante • il piede • il passo • la cima
il crinale  , Gebirgsgrat
la discesa  , Abstieg, Gefälle 1. È il punto più alto della montagna:
il dislivello  , Höhenunterschied 2. È il punto in cui la montagna finisce e inizia la valle:
la dorsale  , Bergrücken
l’escursionista m./f.  , Wanderer, Wanderin
3. È il lato o fianco della montagna:
4. È il punto più basso tra due montagne vicine e
il fondovalle  , Talboden
permette di attraversarle:
la funivia  , Seilbahn
il ghiacciaio  , Gletscher
il laghetto  , kleiner See 4  Zaino in spalla e… F
la malga  , Alm, Almhütte
il massiccio montuoso  , Bergmassiv Associa il nome al numero giusto.
la mulattiera  , Saumpfad
a. gli scarponi/le scarpe da trekking
la parete  , Wand
b. i bastoncini da trekking
il pascolo  , Weide c. il cappello
il passo  , Pass, Schritt d. gli occhiali da sole
la pendice  , Hänge e. lo zaino
il pendio  , Abhang, Gefälle
il piede 2
(della montagna)  , Fuße (des Berges)
il prato  , Wiese
la radura  , Lichtung
la roccia  , Fels 1
il ruscello  , Bach
la salita  , Aufstieg
la seggiovia  , Sessellift 4
5
il sentiero  , Pfad, Weg 3
la sorgente  , Quelle
il tornante  , Kehre
il valico  , Pass, Übergang
Soluzioni: 1. Cosa dici?: 1. Quanto (tempo) ci si mette a/per raggiungere...?
la valle  , Tal (anche: Quanto ci vuole? Quante ore ci vogliono?); 2. È un percorso facile/
difficile? Ha tratti difficili? (anche: Com’è il percorso?); 3. Da dove si parte? Qual
il versante  , Hang
Foto: Shutterstock

è il punto di partenza?; 4. Quant’è a persona? (anche: Quanto costa? Quanto si


la via ferrata  , Klettersteig paga a persona?); 5. Ha (per caso) una cartina? (anche: Potrei/Potremmo avere
una cartina?). 2. Verbi da montagna: correre veloce, salire in ascensore, tuffarsi
da uno scoglio, tinteggiare una parete. 3. Le parti della montagna: 1. la cima; 2. il
piede; 3. il versante; 4. il passo. 4. Zaino in spalla e…: a. 1; b. 5; c. 2; d. 4; e. 3.

58 ADES SO 7/ 2 017
L I N GUA V I VA

E divertiamoci!
Keine Lust auf ödes Vokabelpauken? Dann lieber Spannung und Unterhaltung pur
mit unzähligen Rätsel-Krimis, Wortspielen und Vokabel-Rätseln!
TESTO DANIELA MANGIONE

MEDIO

Poca voglia di applicarsi, ma tanta di divertirsi? È il pubblicate da Compact, Una domenica mortale (A1) e
momento di sfruttare le nuove proposte che, proprio Morte nel parco (A2): si tratta di testi narrativi accom-
attraverso il divertimento, aiutano a imparare bene e pagnati da giochi per verificare la comprensione e
in fretta l’italiano! Prima fra tutte Wodoku Italienisch fissare i vocaboli.
(Hueber), il Sudoku delle parole, che si gioca su sche- Se invece si è in tanti – in spiaggia, al lago, o magari
mi di sei o nove righe con parole italiane, anziché con a lezione – perché non dedicarsi a un bel gioco di so-
i numeri: il giocatore scrive, riscrive, ripete le parole e cietà? Quick buzz. Das Vokabelduell, di Grubbe Media
alla fine, senza quasi accorgersene, fissa quelle prin- e distribuito da Hueber, è pensato per 2-6 giocatori
cipali (A1-A2). che devono riconoscere velocemente le parole conte-
Di recente, invece, Pons ha raccolto in 250 Rätsel nute in 250 carte, con varianti possibili a seconda del
Italienisch (A1-B2) 250 giochi che riguardano non livello (da A1 a B1). Altri giochi permettono di appro-
solo le regole grammaticali e i vocaboli, ma anche i fondire particolari ambiti lessicali: Come stai? (Eli) usa
costumi italiani. Accanto ai classici cruciverba o ai carte e dadi per consolidare il vocabolario relativo al
crucipuzzle compaiono giochi di diverso tipo, tutti corpo umano, all’alimentazione e alle abitudini quoti-
divisi per grado di difficoltà. È molto simile un te- diane; Il regno animale aiuta con 66 carte fotografiche
sto uscito tempo fa, ma ancora attuale, Giochiamo in e una tombola a fissare il lessico della fauna (A1-A2),
italiano (Progetto Lingua), che propone, divisi in tre mentre Il pianeta in gioco, con un mazzo di carte e 100
livelli (facile, medio e avanzato), cruciverba, rebus e caselle, sviluppa il lessico italiano legato alla raccolta
giochi vari per imparare divertendosi. Cruciverba e differenziata, alle energie rinnovabili e all’alimenta-
crucipuzzle sono di aiuto anche in due storie gialle zione biologica.

Per approfondire*

 . Huppertz, G. Ciani, Wodoku Italienisch, Hueber, € 11,50.


E  . Vial, Morte nel parco. Lernkrimi-Rätselblock mit rund 80
V
B. Rovere Fenati, 250 Rätsel Italienisch (A1-B2), Pons, € 5,99. Rätseln in 8 Mini-Krimis (A2), Compact, € 5,99.
A. Tanzini, Giochiamo in italiano. Cruciverba, rebus e giochi vari Quick buzz. Das Vokabelduell, Grubbe Media-Hueber, € 19,99.
per imparare l’italiano divertendosi, Progetto Lingua, € 10,90. Come stai?, Eli, € 14,50.
A. Felici Puccetti, Una domenica mortale. Lernkrimi-Rätselblock Il regno animale, Eli, € 18,99.
mit rund 80 Rätseln in 8 Mini-Krimis (A1), Compact, € 5,99. Il pianeta in gioco, Eli, € 18,99.

applicarsi  , sich anstrengen diviso per  , aufgeteilt nach il gioco di società  , Gesellschaftsspiel la tombola  , Bingospiel
sfruttare  , nutzen tempo fa  , vor einiger Zeit distribuito  , vertrieben il mazzo di carte  , Kartenspiel/-stoß
lo schema  , hier: Raster il livello  , Niveau riconoscere  , erkennen la casella  , Feld
accorgersi di avanzato  , fortgeschritten approfondire  , vertiefen la raccolta
qc./qcn.  ,  etw./jdn. bemerken differenziata  , Mülltrennung
il rebus  , Bilderrätsel l’ambito lessicale  , Wortschatzgebiet
* I prezzi sono indicativi

il costume  , Brauch l’energia


la storia gialla  , Krimi(geschichte) il dado  , Würfel
rinnovabile  , erneuerbare
il cruciverba  , Kreuzworträtsel
verificare  , prüfen l’abitudine (f.) Energie
il crucipuzzle  , Wortsuchpuzzle quotidiana  , Alltagsgewohnheit
la comprensione  , Verständnis

ADES SO 7/ 2 017 59
U N M O N DO DI PA R O L E

L’ANGOLO
L’ITALIANO PER FARE BELLA FIGURA  DELL’ETIMOLOGIA
DI ANNA MANDELLI DI DANIELA MANGIONE

Pantaloni

sopraffino
FACILE Questo indumento si diffonde
solo dopo la Rivoluzione francese: i
calzoni dei rivoluzionari, infatti, non si
fermavano sotto il ginocchio, ma arri-
vavano alle caviglie ed erano chiamati
pantalons. Meno noto è che l’origine
della parola è legata alla maschera ve-
neziana di Pantalone, un robusto si-
gnore che indossava appunto questo
tipo di indumento. Il nome della ma-
schera derivava a sua volta da quello di
un santo martire, San Pantalone o Pan-
MEDIO Vuoi fare felice la signora italiana che ti ha invitato a cena, oppure il cuoco del taleone di Nicomedia, antico protettore
tuo ristorante preferito, o un tuo amico buongustaio? di Venezia, al quale è dedicata l’antica
Allora puoi dire: Signora, ha preparato una cenetta davvero sopraffina!; Sei un cuoco sopraffi- chiesa di San Pantalon, nel sestiere di
no!; Hai un palato sopraffino, se ti piacciono questa salsa e questo formaggio molto particolari. Dorsoduro.
Sopraffini possono essere anche un vino, l’olio, un dolce e un tessuto.

I sinonimi di sopraffino, termine in realtà un po’ desueto, sono prelibato, eccellente, squisito,
ottimo, eccezionale, pregevole. l’indumento  , Kleidungsstück
Se invece qualcosa proprio non ti piace, puoi usare il contrario di sopraffino, che è di- diffondersi  , sich verbreiten
sgustoso. i calzoni pl.  ,  (lange) Hose
fermarsi  , hier: enden
Se dici questa parola in tono scherzoso o ironico, ti riferisci a qualità negative: un ladro
la caviglia  , Fußknöchel
sopraffino, un truffatore sopraffino, una crudeltà sopraffina.
noto  , bekannt
l’origine f.  , Ursprung
appunto  , eben
Foto: Kristina Korotkova Shutterstock

sopraffino  , feinst, hervorragend, il tessuto  , Stoff derivare  , abstammen


außerordentlich
il contrario  , Gegenteil il martire  , Märtyrer
il cuoco  , Koch
riferirsi a  , sich beziehen auf il protettore  , Schutzpatron
il buongustaio  , Feinschmecker
il ladro  , Dieb il sestiere
il palato  , Gaumen (dial. venez.)  , Stadtteil
il truffatore  , Betrüger
il dolce  , Dessert
la crudeltà  , Grausamkeit

60 ADES SO 7/ 2 017
DO P P I O G I O CO

Cruciverba
MEDIO Verticali:

1
1.

3.

2.
3 6

4.
7. 5.
6.
7
9. 11
8.

11. 10.

8
9
12. 11

14.

13.

12
15.

14
16.

Orizzontali:

5 15
2
8 13

10 16

MEDIO
Soluzioni 6/2017:

Indovinello
C P U L C I N O
M A R E I8.
T B A M B I N I
E R T
N C O L O 15.
S S E O
RATEN SIE MAL! L A M P
U
A D 14.
A
N F
E
D
R
R
C I L I E G I A I E

È tuo, ma gli altri lo usano spesso senza


C E N E
G R A T T A C I E L O

chiederti il permesso [Erlaubnis].


Foto: Shutterstock

T S
F A G I O L I T A V O L O
R
O S P E D A L E
Soluzione: il nome

ADES SO 7/ 2 017 61
G RA N DA N G O LO

Il Summer Jam-
boree Festival:
alcuni momenti
delle passate
edizioni.

XXX
Fotos:M.
Foto: Matteucci/ S. Luchetti/ Summer Jamboree; Cubo Images
XXX

62 ADES SO 7/ 2 017
Un sogno
in stile Fifties
Jeden Sommer bringt ein Festival
Senigallia zum Beben und Toben. Strandfeste,
Konzerte und Vintage-Style zu Boogie-Woogie,
Swing & Rock ’n’ Roll bis zum Umfallen!
TESTO ELIANA GIURATRABOCCHETTI

MEDIO

Senigallia, Ancona. Siete fan di Happy Days e adorate


Jerry Lee Lewis o Chuck Berry? È ora di rispolverare i
vecchi vinili e rovistare nei bauli della nonna in cerca di
gonne a ruota, foulard da annodare in testa e costumi da
pin-up. Bene, adesso siete pronti per il Summer Jambo-
IL PROTAGONISTA ree Festival di Senigallia!
Angelo Di Liberto, 50 “Ho dovuto scegliere fra essere il pazzo del paese
che si vestiva in modo bizzarro, o decidere di coinvol-
anni, è l’ideatore e il gere tutta la comunità”. A parlare è Angelo Di Liberto,
direttore artistico del 50 anni, grafico pubblicitario, che ha trasformato la sua
Summer Jamboree passione in lavoro, diventando direttore artistico di un
Festival. evento che, anche grazie alla sua caparbietà, è diventa-
to uno dei festival più importanti d’Europa, in grado di
coinvolgere più di 400.000 persone.
Così, dal 26 luglio al 6 agosto, nella città marchigiana
si ritorna indietro nel tempo per rivivere la magia dell’A-
merica degli anni Quaranta e Cinquanta.
Il festival, organizzato dall’associazione culturale Sum-
mer Jamboree e promosso dal comune di Senigallia, è
giunto alla diciottesima edizione e, come sempre, pre-
vede molti concerti, circa 40, di rock’n’roll, boogie woogie,
swing, eventi sulla spiaggia (immancabile l’Hawaiian
Party) e sulla rotonda, simbolo di Senigallia negli anni
Cinquanta e tornata in auge proprio grazie al festival,
sfilate di auto d’epoca e lezioni per imparare tutti questi
balli, che sembrano non passare mai di moda.

rispolverare  , hier: aus der la caparbietà  , Starrköpfigkeit


Mottenkiste
holen rivivere  , wieder auf­
leben lassen
rovistare  , stöbern
l’associazione (f.)
il baule  , Truhe, Schrank
culturale  , Kulturverein
la gonna a ruota  , Tellerrock
promuovere  , fördern
annodare  , verknoten
immancabile  , unvermeidlich
coinvolgere  , miteinbeziehen
tornare in auge  , wieder angesa­
il grafico gt sein
pubblicitario  , Werbegrafiker
il direttore la sfilata  , Korso
XXX
Foto: XXX

artistico  , künstlerischer l’auto (f.)


Fotos:

Leiter
d’epoca  , Oldtimer

63
P I CCO L A B E L L A I TA L I A

Chioggia
Viele Brücken, Wasser, Kanäle und die
weltweit älteste Turmuhr in der Fischerstadt
Chioggia. Venedigs kleine Schwester mit
verträumtem Flair und ohne Touristenmassen.
TESTO VALENTINA PINTON

MEDIO AUDIO

Foto: XXX

64 ADES SO 7/ 2 017
PI CCO L A B E L L A I TA L I A

Qui: il Ponte
di Vigo, che
conduce nel
centro storico. MENU TIPICO
Nell’altra pagina:
il Canal Vena e il
campanile della
chiesa di San Primi
Giacomo. Broeto, zuppa di pesce e frutti di mare;
Risotto alla zucca marina
di Chioggia

Secondi
Sarde in saor, sardine fritte, marinate e

O
poi mescolate con cipolle fritte e aceto,
uvetta [Rosinen] e pinoli [Pinienkerne];
gni mattina, all’apertu- “la sorella maggiore”. A pochi passi dal Moleche fritte, i granchi in muta fritti in
ra del mercato, lo spiri- ponte, in cima a una colonnina, il pri- abbondante olio
to dinamico e vitale di mo a catturare l’attenzione è proprio
Chioggia rivive nelle un Leone marciano, che per le dimen- Contorni
grida dei pescatori. Pro- sioni ridotte e la rivalità mai sopita fra “Rosa di Chioggia”, il radicchio locale
vengono dalla pescheria, che alle spal- Chioggia e Venezia viene scherzosa-
le dell’antico Palazzo Granaio attrae i mente chiamato dai veneziani “il gatto Dolci
locali sotto i suoi tendoni rossi. Quella di Chioggia”; verso sud si distendono le Torta ciosota, un dolce preparato
che ci circonda, mentre passiamo in calli e le case colorate; a nord è tutto un con le carote
rassegna i banchi del mercato del pe- viavai di barche con a bordo diportisti,
sce, sembra una festa all’aria aperta. Tra ma soprattutto pescatori, gli indiscussi
casse di gallinelle di mare, vongole e ca- protagonisti della vita locale, che con il
nocchie respiriamo il profumo del mare, loro pesce rappresentano la maggiore
che dona all’aria un’inconfondibile nota risorsa economica della città.
salmastra. Chioggia, infatti, è uno dei A spina di pesce è anche l’impianto
principali porti pescherecci dell’Adria- urbanistico, tipico degli insediamenti
tico e, come Venezia, ha costruito sul romani, composto da 72 calli che si in-
mare non solo le sue fondamenta, ma la nestano nei canali principali: il Canal
sua storia e la sua stessa fortuna. Lombardo, il Canal Vena e il Canale di
San Domenico. Una struttura che ren-
I legami con Venezia. È sufficien- de particolarmente agevole addentrar-
te affacciarsi dal Ponte di Vigo, il più si alla scoperta della città. Per cogliere
Un piatto di moleche fritte proposto dal
grande della città, per cogliere in un l’atmosfera di questo centro marinaro, ristorante Antico Toro.
solo colpo d’occhio i tanti legami con piccolo ma ricco di suggestioni, basta

rivivere  , wieder aufleben la cassa  , Kiste in un colpo il viavai  , Kommen und


d’occhio  , auf einen Blick Gehen
il grido  , Schrei la gallinella
di mare  , Roter Knurrhahn il legame  , Bindung il diportista  , Sportschifffahrer
provenire  , kommen
la vongola  , Venusmuschel in cima a  , oben indiscusso  , unbestritten
alle spalle di  , hinter
la colonnina  , kleine Säule
la canocchia  , Heuschrecken- a spina di pesce  , fischgrätartig
il locale  , Einheimischer il Leone marciano  , Markuslöwe
krebs
l’insediamento  , Siedlung
il tendone  , Plane, Zelt l e dimensioni (pl.)
donare  , hier: verleihen
ridotte  , kleine Größe innestarsi  , einmünden
Foto: Huber/sime; F. Cogoli

circondare  , umgeben
salmastro  , salzig
sopire  , hier: sich ent- agevole  , bequem
passare in spannen
le fondamenta pl.  , Fundament
rassegna  , abgehen addentrarsi  , vordringen
affacciarsi  , hinausblicken distendersi  , sich erstrecken
il banco  , Stand, Theke la suggestione  , Eindruck, Zauber
la calle  , venezianische
Gasse

ADES SO 7/ 2 017 65
P I CCO L A B E L L A I TA L I A

Eventi
Dal 14 al 23 luglio, si svolge a La diga di
Chioggia l’ottantesima edizione Sottomarina,
della Sagra del Pesce. Istituita nel porto di
Chioggia, con
durante il ventennio fascista per un caratteristico
promuovere il commercio ittico, capanno per la
è diventata una delle sagre più pesca e le reti,
longeve d’Italia. Lungo Corso chiamate in
dialetto altaleve.
del Popolo, la piazza principale
di Chioggia, saranno presenti
diversi stand con specialità di
pesce, tutte da gustare!

percorrere il lungo asse centrale di Corso straordinaria sorpresa: la vista mozzafia-

Souvenir
del Popolo e, di tanto in tanto, svoltare in to dalla cella campanaria, che abbraccia la
una calle trasversale, da un lato o dall’altro. laguna veneziana, la città di Chioggia e il
Mar Adriatico. Lungo Corso del Popolo,
Tra le calli del centro. Sull’ampio e la nostra attenzione è attratta da targhe
spazioso Corso del Popolo si alternano che ricordano i personaggi storici che qui
caffè, negozietti di ogni tipo, bancarel- Pipe in terracotta e hanno soggiornato: tra gli altri il comme-
le di frutta e verdura. I portici eleganti legno o merletti diografo Carlo Goldoni, autore, fra l’altro,
sono degni di un salotto a cielo aperto, delle Baruffe chiozzotte, un’opera ambien-
Non potete tornare da un
nel quale certo non mancano i monu- tata proprio a Chioggia di cui Goethe fu
fine settimana a Chioggia
menti importanti. Partendo da sud, ecco profondo estimatore.
senza un esemplare di
il Duomo, vicino a Porta Garibaldi, su
pipa [Pfeife], in terracot-
cui spicca un altro Leone di San Marco;
ta e legno, o un piccolo L’isoletta di San Domenico. I palaz-
poi la chiesa di Sant’Andrea con la Torre zi si susseguono, in un’alternanza di stili
taglio [Stück] di merletto
dell’Orologio, che custodisce all’interno – bizantino, romanico e gotico – che sve-
[Spitze] chioggiotto: si
l’orologio da torre più antico del mondo, la la storia della città: centro abitato fin
tratta in entrambi i casi
ancora perfettamente funzionante, rea- dall’età romana, Chioggia viene distrut-
di lavorazioni antichissi-
lizzato nel 1386 dal chioggiotto Giovanni ta dalle invasioni barbariche nel VI-VII
me, sopravvissute fino ai
Dondi dell’Orologio. Dal 2006 nella torre secolo, ma presto risorge e nel 672 entra
giorni nostri grazie ad abili
si può visitare il Museo dell’Orologio, un a far parte del ducato di Venezia, città
[fähig] artigiani [Kunst-
museo “verticale” che consente al visita- alla quale resta sempre legata a doppio
handwerker] locali.
tore di scoprire molte peculiarità della filo fino a quando, nel 1797, i Francesi
storia di Chioggia e gli riserva infine una istituiscono un porto franco.

trasversale  , Quer- custodire  , verwahren la targa  , Schild risorgere  , wieder aufbauen


alternarsi  , sich abwechseln la peculiarità  , Besonderheit soggiornare  , sich aufhalten il ducato  , Herzogtum
la bancarella  , Verkaufsstand la cella il commediografo  , Lustspieldichter legato a
campanaria  , Glockenraum doppio filo  , eng verbunden
degno  , würdig l’estimatore m.  , Verehrer
abbracciare  , umarmen, hier: istituire  , hier: schaffen
a cielo aperto  , Freiluft- susseguirsi  , aufeinanderfolgen
umschließen
il porto franco  , Freihafen
svelare  , verraten
attrarre  , anziehen

66 ADES SO 7/ 2 017
PI CCO L A B E L L A I TA L I A

CURIOSITÀ

I cognomi
chioggiotti
Chioggia rappresenta un caso
demografico [demographisches
Phäno- men] unico in Italia: i due
cognomi principali, Boscolo e
Tiozzo, sono così diffusi [verbreitet]
(li portano oltre 10.000 residenti),
Treviso
che è stato necessario ufficializza-
San Donà
di Piave
re [offiziell angeben] nel registro
dell’anagrafe [Meldeverzeichnis] i
Lido di
Jesolo
soprannomi [Beinamen] popolari
Venezia utilizzati per distinguere [unter-
Padova Lido di
Venezia scheiden] i vari rami [Zweige] di
Piove di
trasferito dalla Terrasanta nelle Marche una stessa famiglia, preceduti
Sacco
dalla confraternita del Santo Sepolcro. dalla formula “detto”. I sopran-
Chioggia Per esortazione del santo domenicano nomi si trovano addirittura nella
Pietro Martire doveva essere trasportato patente di guida [Führerschein] o
per mare a Venezia, ma una tempesta nella carta d’identità [Personalau-
fece naufragare l’imbarcazione e il Croci- sweis] e nascono da caratteristi-
fisso trovò riparo nel porto di Chioggia. che fisiche, come detto Moretto
Ancora oggi l’imponente scultura con- (ovvero dai capelli scuri), Rizzo
tinua a stupire, perché il volto del Cristo (riccio), professionali, ad esempio
cambia espressione – se ne contano ben detto Contadin, Forcola (nome che
sei – a seconda di dove ci si posiziona a indica la parte della gondola su cui
Intanto, eccoci arrivati al Ponte di San osservarlo. Finita la visita, torniamo al si appoggiano i remi), caratteriali,
Domenico, che ci conduce all’isoletta Ponte di Vigo, luogo ideale per riab- come detto Baruffaldi (che litiga
omonima. All’interno della chiesa, dedi- bracciare idealmente tutti i punti più spesso), Bizzarro, o da patronimici
cata anch’essa a San Domenico, sco- affascinanti della città: i palazzi in stile [nach dem Vaternamen], detto
priamo un gigantesco crocefisso ligneo, veneziano, la pescheria, Corso del Popolo Anzoletti o Gioachina. Dei 7.761 Bo-
alto quasi cinque metri, che campeggia con le sue chiese e monumenti, i canali scolo, i più numerosi sono i Cegion
sull’altare maggiore. È il cosiddetto Cri- con la coreografia dei bragozzi, le caratte- (650), subito seguiti dai [gefolgt
sto dei pescatori, bellissimo e dramma- ristiche imbarcazioni chioggiotte dalle von] Meneguolo (600) e dagli
tico, che leggenda vuole essere giunto in vele variopinte. A Chioggia, dove ormai Anzoletti (300). Dei 2.411 Tiozzo i
città in modo miracoloso. Scolpito con da secoli le giornate sono scandite dai più popolosi sono i Brasiola (400),
Foto: Sciabica Cooperativa Pescatori Chioggia; F. Cogoli/Huber/Sime

l’aiuto celeste da un discepolo occulto tempi dei pescatori, si respira un’atmo- seguiti dai Fasiolo (300).
di Gesù, Nicodemo, si racconta che fu sfera autentica... da “Piccola bella Italia”.

omonimo  , gleichnamig scolpire  , schnitzen l’esortazione f.  , Aufforderung la vela  , Segel


ligneo  , aus Holz, hölzern celeste  , himmlisch la tempesta  , Unwetter, Sturm variopinto  , bunt
campeggiare  , thronen il discepolo  , Schüler naufragare  , untergehen scandire  , hier: bestimmen

l’altare (m.) occulto  , geheim l’imbarcazione f. , Schiff
maggiore  , Hochaltar
la Terrasanta  , Heiliges Land trovare riparo  , Schutz finden
leggenda vuole  , der Legende nach
il Santo Sepolcro  , Hl. Grab affascinante  , faszinierend

ADES SO 7/ 2 017 67
Von unseren
Sprachprofis für Sie
zusammengestellt:
SPRACHFÜHRER-TIPP SPRACHFÜHRER

Italienisch ganz leicht - Sprachkurs für Genießer Mein Reisebegleiter Italienisch


Der Selbstlernkurs „Italienisch ganz leicht Die limitierte Sonderausgabe des Langenscheidt
Sprachkurs für Genießer“ wendet sich an Sprachführers Italienisch jetzt in opulenter Auf-
Sprachanfänger bzw. Wiedereinsteiger, die ein machung mit Lesebändchen und Gummiband
besonderes Interesse an kulturellen Themen ha- zum Verschließen. Das Buch hat eine hochwerti-
ben. Mit kleinschrittiger Progression werden Itali- ge Ausstattung in Vintage-Optik mit stimmungs-
enischkenntnisse zu Themen wie Kultur, Essen & vollen Bildern und viele interkulturelle Tipps für
Trinken, Reisen, aber auch Gesundheit, Sport und alle Situationen im Urlaub. Ein Aussprachehelfer
Wellness vermittelt. Eine Randspalte im Layout unterstützt Sie zudem dabei nicht wie ein Tourist
gibt hilfreiche Informationen und Hinweise und zu wirken.
stellt eine Art tutorielle Begleitung des Lernen-
den dar. Buch mit 288 Seiten. Italienisch
Artikel-Nr. 45594. € 12,99 (D)/€ 13,40 (A)
Buch + 2 Audio-CDs + MP3-Download. Italienisch-Deutsch
Artikel-Nr. 45598. € 12,99 (D)/€ 13,40 (A)

SPRACHENSHOP - SPEZIAL SPRACHENSHOP - SPEZIAL


ADESSO Booklet-Set ADESSO Stadtpaket Rom

Viermal geballtes Wissen auf jeweils 24 Seiten, Unser ADESSO Stadtpaket Rom ist eine exklu-
das bietet das einzigartige Booklet-Set aus unse- sive Zusammenstellung unseres Sprachenshops
rer italienischen ADESSO-Redaktion. Die belieb- und bietet Ihnen neben einer Reise durch die
testen Booklets der letzten Jahre sind zu einer ex- schönsten Ecken in Rom, auch einen Ausflug in
klusiven Zusammenstellung gebündelt worden die italienische Sprache und deren Herausfor-
und werden exklusiv in unserem Sprachenshop derungen.
verkauft. Für alle ADESSO-Fans und Liebhaber
Stadtpaket Rom bestehend aus: Adesso Rom- Magazin;
der italienischen Sprache. passendes Adesso plus-Heft; passende Audio-CD; Sprachspiel
„Un fine settimana a Roma“;
4 Italienisch-Booklets bestehend aus: Marco Polo Reiseführer Rom
Florenz für Feinschmecker;
Sprachspielereien, Wortdoku, Kreuzworträtsel; Artikel-Nr. 45595. € 54,90 (D)/€ 54,90 (A)
Häppchen für Feinschmecker;
Reise-Wortschatz für Anfänger und Könner.
Artikel-Nr. 455921. € 9,90 (D)/€ 10,30 (A)
Empfehlung aus der Sprachredaktion
Racconti italiani del XX secolo
In questo piccolo libro trovate raccolti i grandi della letteratura italiana dello scorso se-
colo, da Luigi Pirandello a Dino Buzzati, da Vitaliano Brancati a Cesare Pavese, da Dacia
ad Antonio Tabucchi, per fare solo alcuni nomi. I testi sono impegnativi ma brevi, e le
parole più difficili tradotte a piè di pagina offrono un valido aiuto. È una lettura per i più
ambiziosi, che saranno ricompensati con letteratura di primissima scelta, naturalmente
italiana.

“È una lettura per i più ambiziosi, che saranno ricompensati con letteratura di primissima
Buch mit 256 Seiten. Italienisch-Deutsch
scelta, naturalmente italiana.“
Artikel-Nr. 45600. € 8,00 (D)/€ 8,20 (A)
Dr. Cosimo Carniani, ADESSO Autor und Redakteur

WORTSCHATZ ITALIENISCHE ÜBUNGSROMANE

Compact Basiswortschatz Italienisch Tutto cominciò - Spezialpaket


Mit diesem Basiswortschatz erhalten Ita- Drei fortlaufende italienische Übungsro-
lienischlernende einen optimalen Zugang mane zum Sonderpreis erzählen die Ge-
zur Erarbeitung des Wortschatzes auf den schichte von Silvia Benarrivo. Im ersten
Anfängerniveaus A1 und A2. Er dient so- Teil Tutto cominciò con una telefonata be-
wohl zum Lernen als auch als Nachschla- endet Silvia ihr Universitätsstudium und
gewerk. Die Begriffe sind nach Sachgrup- verliebt sich Hals über Kopf in einen Eng-
pen gegliedert, zahlreiche Beispielsätze länder, was ihr komplettes Leben verän-
geben Aufschluss über die korrekte Ver- dert. Im zweiten Buch Mai dire mai erlebt
wendung der Vokabeln im sprachlichen sie etwas, das sie nie für möglich gehalten
Kontext. hätte. Es hat etwas mit ihrer einsamen Sil-
vesternacht zu tun, die sie so schnell nicht
Buch mit 160 Seiten. Italienisch vergisst. Der dritte Teil beschreibt Silvias
Artikel-Nr. 45599. € 7,99 (D)/€ 8,30 (A)
komplizierte Beziehung zu ihrem puber-
tierenden Sohn.
ADESSO
ALLE 3 BÜCHER IM PAKET ZUM SONDERPREIS:
Jahrgänge 2016 Artikel-Nr. 45597. € 44,90 (D)/€ 46,20 (A)

Teil 1: Tutto cominciò con una telefonata:


Nutzen Sie die Gelegenheit, alle zwölf Buch mit 140 Seiten. Niveau B1. Italienisch
Aus­­
gaben des Jahres 2016 jetzt zu be- Artikel-Nr. 45541. € 17,90 (D)/€ 18,50 (A)
stellen – um Wissenswertes zu erfah- Teil 2: Mai dire mai:
ren und Versäumtes nachzuholen. Der Italienischer Übungsroman. Niveau B2/C1
Magazin-, der Übungsheft- wie auch der Artikel-Nr. 45556. € 19,90 (D)/€ 20,60 (A)
Audio-CD-Jahrgang sind um 20% ver- Teil 3: Tutto è bene quel che finisce bene
günstigt. Buch mit 160 Seiten. Niveau B2/C1. Italienisch
Artikel-Nr. 45584 € 17,90 (D)/€ 18,50 (A)
Magazin-Jahrgang 2016
Artikel-Nr. 942016. € 66,20 (D)/€ 68,10 (A)

Übungsheft plus-Jahrgang 2016


Artikel-Nr. 941652. € 38,40 (D)/€ 39,50 (A)

Audio-CD-Jahrgang 2016
Artikel-Nr. 941600. € 115,20 (D)/€ 115,20 (A)

Der Onlineshop für Sprachprodukte


Bücher, Hörbücher, Computerkurse, DVDs & mehr
Für abwechslungsreiches Lernen und Lehren
Jetzt unter sprachenshop.de/italiano oder
telefonisch unter: 0711-7252-245

sprachenshop.de
L’ I TA L I A A TAVO L A

Lo spuntino
Gusto auf eine kleine Leckerei? Zahlreiche appetitliche Verführungen
– von focacce über pizzette zu panzerotti und tartine – verlocken in Italien
zu einem kleinen Snack zwischendurch.

F
MEDIO AUDIO
amiliarizzate con il termine sfizio, TESTO consumava in locali appositi, gli snack bar, che erano
che la Treccani definisce come “un ELIANA di solito tavole calde o semplici bar che cercavano di
GIURATRA-
capriccio, un desiderio improvviso, BOCCHETTI darsi un tono ricorrendo a quella definizione anglo-
una voglia che si deve assolutamen- E americana. Gli snack bar soddisfacevano una necessi-
SALVATORE
te soddisfare”. Quando dalla pancia tà sorta con la modernizzazione del paese. Le pause
VIOLA
(o giù di lì) sale quel languorino che in pranzo non erano (e non sono) abbastanza lunghe
bocca si trasforma in acquolina e manda al cervello un e dunque i più erano costretti a pasti piccoli molto
segnale in grado di far suonare all’impazzata le cam- veloci, a pasti “fuori pasto”: spuntini, appunto... Ma
pane di un desiderio irresistibile, vuol dire che è ora di siamo italiani, per noi mangiare non è solo mettere
fare uno spuntino! Qualche pizzetta, un bel pezzo di qualcosa nello stomaco, pertanto anche lo spuntino
focaccia, le strepitose panelle… il tipo di spuntino di- non può essere un “semplice” spuntino.
pende dai gusti e, di sicuro, dalla posizione geografica.
Comune a tutti gli italiani è però l’abitudine di man- Classici che non passano di moda
giare qualcosa di sfizioso non solo tra un pasto e l’altro, Uno degli spuntini più amati dagli italiani è la pizzetta,
ma anche in sostituzione del pasto vero e proprio. Il ma non immaginatevi un trancio di pizza, perché le
bello dello spuntino sta proprio nell’assenza di regole. dimensioni non superano i 4 centimetri di diametro.
Il termine, come oramai avrete intuito, va oggi mol- In passato le pizzette erano rigorosamente condite
to al di là della sua definizione originaria di “piccolo con pomodoro, mozzarella a cubetti e origano, o era-
pasto, rapido e leggero”, di “consumazione veloce”. no bianche con le olive. Oggi la scelta è molto ampia,
Lo spuntino è molto di più. Non si fa per appetito e, sia per il tipo di farina usata – da quella senza gluti-
meno che mai, per fame o per ragioni dietetiche. Lo ne alla manitoba, fino all’integrale – sia per quanto
spuntino ha a che fare più con il piacere, con il gusto riguarda i condimenti. Vanno molto di moda, per
di togliersi uno sfizio, appunto. esempio, quelle al radicchio e scamorza o ai fichi e for-
Certo, non è sempre stato così. Alcuni decenni maggio di capra. Attenzione, però, perché le pizzette
fa, in tempi di esterofilia spinta, si era soliti chiama- sono così piccole che si corre il rischio di non sentirsi
re lo spuntino snack (lo si fa ancora oggi). Lo snack si mai sazi e di mangiarne troppe!

lo spuntino: kleiner, leckerer Imbiss comune  , gemeinsam apposito  , speziell il diametro  , Durchmesser
zwischen den Mahlzeiten
l’abitudine f.  ,  Gewohnheit la tavola calda  , Imbissstube rigorosamente  , unbedingt
familiarizzare  , sich vertraut mit warmen
sfizioso  , lecker a cubetti  , würfelig
machen Gerichten
in sostituzione di  ,  anstelle von bianco  , hier: ohne Toma-
lo sfizio  , Lust, Appetit darsi un tono  ,  auf wichtig tun
ten/Tomatensoße
l’assenza  , Fehlen
il capriccio  , Laune la necessità  , Notwendigkeit
la farina  , Mehl
intuire  , erahnen
il languorino  , Hungergefühl sorto  , entstanden
la ragione  , Grund la (farina) manitoba: spezielles Weizen-
l’acquolina  ,  Wasser im Munde la pausa pranzo  , Mittagspause mehl mit hohem Glutengehalt
togliersi uno sfizio  , einer Laune
il cervello  , Gehirn nachgeben costringere  , zwingen integrale  , Vollkorn-
Foto: Franz Marc Frei / Lookphotos

all’impazzata  ,  wie verrückt appunto  , eben fuori pasto  , zwischendurch, il condimento  ,  hier: Belag
irresistibile  , unwiderstehlich außerhalb der
il decennio  , Jahrzehnt andare di moda  ,  „in“ sein
Essenszeiten
strepitoso  , großartig la scamorza: birnenförmiger, kurz
l’esterofilia  , Bewunderung für passare di moda  , aus der Mode
la panella: typ. sizilian. frittierter alles Ausländische kommen gereifter Brühkäse aus Kuhmilch
Kichererbsenfladen il fico  , Feige
spinto  , übertrieben il trancio  ,  Stück, Schnitte
di capra  , Ziegen-

70 ADES SO 7/ 2 017
L’ I TA L I A A TAVO L A

I panzerotti
Per 6 persone

Ingredienti

··
 00 g di farina
5
12 g di lievito di birra

··
200 g di mozzarella
300 g di passata di pomodoro

·
olio di semi
sale

Preparazione
Impastate [impastare: mischen]
la farina con il lievito, sciolto
[aufgelöst] in acqua tiepida
[lauwarm], e un pizzico [eine
Preise] di sale. Fate riposa-
re l’impasto per almeno
due ore. Intanto tagliate la
mozzarella a dadini [würfelig]
e preparate il sugo: versate
[versare: schütten] la passata
di pomodoro in una padel-
la [Pfanne], aggiungete un
pizzico di sale, fate cuocere
a fuoco lento [auf niedriger
Flamme] per circa mezz’ora,
finché il pomodoro non sarà
ristretto. Stendete [stendere:
ausrollen] la pasta e con un
coppapasta [Ausstechform]
tondo ricavate dei dischi di
10-12 centimetri. Riempite il
centro con un cucchiaio ab-
bondante di sugo e qualche
dadino di mozzarella. Ripie-
gate ciascun disco a metà e
sigillate [sigillare: versiegeln,
hier: verschließen] i bordi con
le dita. Fate scaldare l’olio,
quando è ben caldo immer-
gete [immergere: eintauchen]
pochi panzerotti alla volta.
Una volta fritti, togliete i
panzerotti dall’olio, appog-
giateli su un piatto rivestito
di carta assorbente e serviteli
ancora caldi.
Uno spuntino
presso il Bar
Tripoli di Ponza.

ADES SO 7/ 2 017 71
L’ I TA L I A A TAVO L A

In senso orario: tartine con barbabietola e


carciofi; un panzerotto; le classiche pizzette;
focaccia bianca all’olio e rosmarino; sandwich
con radicchio e lavarello; panino con
carciofini; spuntino a base di lardo di Sauris.

72 ADES SO 7/ 2 017
L’ I TA L I A A TAVO L A

I panini piccoli al latte sono un ricordo d’infanzia Spuntini bianca, si mangia da sola o farcita con la mortadella.
per qualsiasi bambino cresciuto in Italia. Quando si a regola d’arte Un consiglio: la più buona è quella che si acquista dai
accompagnava la mamma a comprare il pane erano fornai. La patria della focaccia è senza dubbio la Ligu-
Tossini
lì, dietro la vetrina: piccoli, tondi, morbidi e con la ca- Focaccia al ria: dalla bianca, con i buchi pieni di olio, croccante ai
ratteristica parte superiore marroncina, dovuta all’uo- formaggio, semplice, bordi e morbida nel mezzo, che i veri genovesi man-
vo con cui venivano spennellati, che assumeva quel con salvia… giano a colazione con il cappuccino, a quella con la
un trionfo di gusto.
colore durante la cottura. Esistono diverse varianti Via Assereto 7, salvia o la cipolla, fino alla focaccia al formaggio di
e, a seconda dei gusti, si può scegliere fra panini alle Recco, Liguria Recco, dalla sfoglia sottilissima e ripiena di stracchi-
olive, alle noci, con i semi di papavero o di sesamo. +39 0185 74137. no. Se l’acquistate appena uscita dal forno, anche se
Oggi vanno di moda quelli neri preparati con il car- la tentazione è forte, non mangiatela subito. Fatela
Antica Friggitoria
bone vegetale. Sono buoni anche vuoti, ma diventano Fratelli Caruso raffreddare, così il formaggio si addensa e non vi co-
gustosissimi con un velo di maionese o di formaggio Dove mangiare il lerà da tutte le parti.
spalmabile nella versione light, e imbottiti di salumi: vero street food
palermitano.
dal salame al prosciutto crudo, dalla coppa al culatello. Corso dei Mille 803, Bontà regionali
In Italia le tartine sono un classico spuntino in Palermo, Sicilia Esistono poi gli spuntini regionali tipici, che si tro-
auge negli anni Ottanta e poi mai passato di moda. +39 091 475724. vano solo in certi luoghi. Un classico siciliano è pane
I canapè, fettine di pane tagliate in forme diverse e e panelle. Le panelle sono piccoli quadrati preparati
Il Coccolo
guarnite a piacere, non mancavano mai ai complean- Si può scegliere fra con farina di ceci e prezzemolo, fatti raffreddare e
ni o in qualunque occasione prevedesse uno spun- la variante salata e poi fritti. Il pane farcito con le panelle può essere, a
tino veloce. Le tartine classiche sono preparate con quella dolce, ripiena seconda dei gusti, croccante (la mafalda), morbido (la
di crema o
mousse salate di tonno e capperi, prosciutto e ricotta, focaccia) o una via di mezzo (la scaletta).
cioccolato.
formaggio Roquefort e noci, salmone e burro. Le più Via Matteo Palmieri A Firenze le friggitorie propongono i coccoli, pal-
originali? Sono quelle che come base non usano il 30/r, Firenze, line di pasta di pane fritte nell’olio, da mangiare cal-
pancarrè, ma le verdure tagliate a rondelle, ad esem- Toscana de. La versione emiliana (modenese) dei coccoli è lo
+39 055 0684950.
pio i cetrioli o le zucchine. gnocco fritto, che per tradizione deve essere fritto
nello strutto. Sia i coccoli sia lo gnocco fritto vanno
Focacce per tutti mangiati da soli o farciti con formaggi morbidi, come
La focaccia è un classico spuntino che accontenta lo stracchino, e salumi.
tutti e sazia di più. In Italia ogni regione ha la “sua”, I panzerotti, invece, sono tipici del Sud Italia. Si
quindi la scelta dipende da dove vi trovate. In Puglia tratta di pasta di pane chiusa a mezzaluna, ripiena e
non potete non assaggiare la focaccia di Altamura, fritta. Il ripieno solitamente è a base di pomodoro e
preparata con semola rimacinata, pomodorini e cot- mozzarella, ma come per le pizzette non mancano
ta rigorosamente nel forno a legna; in Sicilia provate diverse varianti. Il massimo è mangiare il panzerotto
lo sfincione palermitano, più simile a una pizza che appena fritto. Lo scotto da pagare è una piccola scot-
a una focaccia, alto e soffice, condito con una salsa a tatura delle labbra a causa della mozzarella bollente,
base di pomodoro, cipolla, origano, acciughe e pezzet- ma ne vale la pena! Freddo o tiepido, infatti, non è la
ti di caciocavallo ragusano. A Roma si chiama pizza stessa cosa!

il ricordo la coppa: luftgetr., gewürzte Wurstspezia- la semola la farina di ceci  , Kichererbsenmehl


d’infanzia  , Kindheits- lität aus Schweinenacken rimacinata  , doppelgriffiges
raffreddare  , abkühlen
erinnerung Mehl
il culatello: zarter, luftgetrockneter
croccante  , knusprig
morbido  , weich Schweineschinken l’acciuga  , Sardelle
la via di mezzo  , Mittelding
marroncino  , bräunlich la tartina  , Kanapee il caciocavallo: Kuhmilchkäse in Form
eines ovalen Beutels la friggitoria  , Frittierstand
spennellare  , bestreichen in auge  , angesagt
il fornaio  , Bäcker la pallina  ,  kleine Kugel
la noce  , Walnuss guarnito  ,  garniert, belegt
il buco  , Loch lo strutto  , Schmalz
il papavero  , Mohn prevedere  , vorsehen
il carbone la salvia  , Salbei a mezzaluna  , halbmondförmig
la mousse  , Schaumcreme
Foto: Huber/Sime; S. Scatà (4)

vegetale  , Aktivkohle lo stracchino: nordital. lo scotto


salato  , salzig da pagare  , der Preis, der
il velo  ,  Hauch, Schleier streich-fähiger Käse
il cappero  , Kaper dafür zu zahlen ist
spalmabile  , Streich- la tentazione  , Versuchung
il pancarrè  , Toastbrot la scottatura  , Verbrennung
imbottito  ,  belegt, befüllt colare  , tropfen
a rondelle  ,  in Scheiben
la bontà  , Köstlichkeit

ADES SO 7/ 2 017 73
T E ST

LEGGI VINCI E
TEST IL CD
DOPO AVER LETTO ADESSO,
PROVA A VINCERE IL CD.
❶ Giuseppina Nicolini...
a. è presidente della Regione Sicilia
b. è sindaca di Lampedusa dal 2012
c. lavora per una piccola Ong
→ vedi Notizie dall’Italia

❷ La tintarella è...
a. la crema solare
b. l’abbronzatura SOTTO IL VULCANO
c. il colore dell’estate 2017
→ vedi Notizie dall’Italia FRANCESCO DE GREGORI
❸ Trova il falso alterato
a. tazzina MEDIO Francesco De Gregori torna con un doppio album live, re-
b. piattino gistrato il 27 agosto 2016 durante il concerto al Teatro antico di
c. tacchino Taormina. Si tratta di una raccolta di grandi successi dagli anni
→ vedi L’italiano dal vero Settanta ai lavori più recenti. Il disco rende anche omaggio a Lu-
cio Dalla, scomparso nel 2012 e grande amico di De Gregori. Il
❹ La prima Fiat 500 costava... singolo che ha anticipato l’album è proprio 4 marzo 1943, uno dei
a. 500.000 lire grandi successi di Dalla. “L’estate scorsa sono capitato vicino alla
b. 490.000 lire casa di Dalla, ai piedi dell’Etna, e mi è venuta in mente 4 marzo
c. 390.000 lire 1943. Il giorno eravamo in tour a Taormina e l’abbiamo suonata”,
→ vedi Cose racconta De Gregori.

❺ Alessandro Michele è... Rispondi correttamente alle domande del test e partecipa
a. un modello all'estrazione di uno dei tre CD in palio.
b. uno stilista Vai alla pagina www.adesso-online.de/gewinnspiel oppure spedisci
c. un giornalista una cartolina, entro il 23 luglio, a: Spotlight Verlag, ADESSO -
→ vedi Tra le righe TEST, Fraunhoferstr. 22, D-82152 Planegg. Il CD è in vendita da:
MUSIC PARADISE, Rebgasse 49, CH-4058
❻ Il dipinto L’incredulità di San Tommaso Basel, tel. (0041) 61 68192407, fax (0041) 61
a. è stato realizzato con tutti i colori 6812127. imp@musicparadise.ch; www.musicparadise.ch;
all’epoca conosciuti Facebook Music Paradise.
b. presenta solo tonalità di blu
c. è in bianco e nero
→ vedi Stile libero
trattarsi  , sich handeln scomparire  , hier: sterben
la raccolta  , Sammlung capitare  , (zufällig) kommen
Soluzioni del test di ADESSO 6/2017: rendere ai piedi di  , am Fuße des
1. a; 2. b; 3. c; 4. c; 5. b; 6. b. omaggio a  , jemandem huldigen

74 ADES SO 7/ 2 017
ANTEPRIMA

VIAGGI
Sardegna. Panorami mozzafiato,
fra insenature, calette, spiagge e
macchia mediterranea:
l’arcipelago della Maddalena
con le sue 60 isole e isolotti.

ARTE
La 57a edizione della
Biennale di Venezia, fra
provocazioni e opere d’arte.

L’ITALIA A TAVOLA
Ristoranti con l’orto: i migliori
indirizzi in Alto Adige.

ADESSO 8/2017
è in edicola dal 26 luglio.

IMPRESSUM KUNDENSERVICE
Herausgeber Rudolf Spindler Geschäftsführer REPRÄSENTANZ EMPFEHLUNGSANZEIGEN Abonnenten- und Kundenservice Konditionen Jahresabonnement
Chefredakteurin Rossella Dimola Rudolf Spindler, Jan Henrik Groß Anzeigenleitung Customer service, subscriptions
Art Director Michael Scheufler Leitung Lesermarkt Holger Hofmann iq media marketing gmbh Andreas Wulff, Sandra Holstein, Spotlight Verlag GmbH Deutschland: € 85,20 inkl. MwSt.
Chef vom Dienst Salvatore Viola Vertriebsleitung Monika Wohlgemuth Anke Wiegel Matthias Schalamon Kundenbetreuung, und Versandkosten
Bildredaktion Isadora Mancusi Leserservice Birgit Hess Speersort 1, 20095 Hamburg Brandstwiete 1, 20457 Hamburg Postfach 1565, Österreich: € 85,20 inkl. MwSt.
Tel. +49 (0)40/3280-345 Tel. +49 (0)40/30183-102 82144 Planegg / Deutschland plus € 10,20 Versandkosten
Redaktion Leitung Marketing B2C & PR
Mobil 0160/90 17 28 99 Fax +49 (0)40/30183-283
Cosimo Carniani, Eliana Giura- Heidi Kral Schweiz: sfr 120,60 zzgl.
anke.wiegel@iqm.de sales-hamburg@iqm.de Privatkunden und
trabocchetti, Giovanna Iacono, Leitung Marketing B2B & sfr 18,– Versandkosten
Isadora Mancusi, Salvatore Viola Kooperationen Susanne Mürbeth Buchhandlungen übriges Ausland:
Redaktionelle Mitarbeit Katja Bredemeyer, Nicolas Gauert, Andreas Wulff, Michael Seidel, Tel. +49 (0)89/8 56 81-16 € 85,20 plus Versandkosten
Vertrieb Handel
Andrea Balzer, Monica Guerra, Gesa Gröning, Susanne Janzen, Matthias Schalamon Fax +49 (0)89/8 56 81-159
MZV, Ohmstraße 1,
Friederike Ott, Dorothea Schmuck Marion Weskamp Gormannstraße 14, 10119 Berlin
85716 Unterschleißheim Montag bis Donnerstag: Studenten bekommen gegen
Kasernenstraße 67, Tel. +49 (0)40/30183-102
Autorin ADESSO in classe Bankverbindungen 9 bis 18 Uhr, Freitag: 9 bis 16 Uhr Nachweis eine Ermäßigung. Die
40213 Düsseldorf Fax +49 (0)40/30183-283
Claudia Driol Commerzbank AG, Düsseldorf abo@spotlight-verlag.de Lieferung kann nach Ende des ersten
Tel. +49 (0)211/887-2055 sales-hamburg@iqm.de
Gestaltungskonzept Henning Skibbe, IBAN DE46 3008 0000 0212 8652 00; Bezugsjahres jederzeit beendet wer-
Fax +49 (0)211/887-97-2055
ErlerSkibbeTönsmann, Hamburg SWIFT (BIC) DRESDEFF300 Lehrer, Trainer und Firmen den – mit Geld-zurück-Garantie für
sales-duesseldorf@iqm.de
Gestaltung Micheal Nolan, Lisa Finanzen bezahlte, aber noch nicht gelieferte
Credit Suisse AG, Zürich Tel. +49 (0)89/8 56 81-150
Weller, Nerina Wilter Martin Gehlen Ausgaben.
IBAN CH12 0483 5055 4833 4100 0; Oliver Mond, Carsten Thum, Fax +49 (0)89/8 56 81-119
Kasernenstraße 67,
Autoren Renata Beltrami, Anna Bor- SWIFT (BIC) CRESCHZZ80C Montag bis Donnerstag:
Christian Leopold 40213 Düsseldorf
doni, Michael Braun, Marina Collaci, 9 bis 18 Uhr, CPPAP-NR. 0220 U 92620
Eschersheimer Landstraße 50, Tel. +49 (0)211/887-2325
Daniela Crescenzio, Anna Mandelli, Freitag: 9 bis 16 Uhr
Gesamt-Anzeigenleitung 60322 Frankfurt Fax +49 (0)211/887-972325
Daniela Mangione, Marco Monte- lehrer@spotlight-verlag.de Bestellung Einzelhefte/
Matthias Weidling Tel. +49 (0)69/2424-4510 sales-finanzen@iqm.de
marano, Valentina Pinton, Stefano ältere Ausgaben
Tel. +49 (0)40-32 80-142 Fax +49 (0)69/2424-59-4510
Vastano, Luca Vitali, Silvia Ziche leserservice@spotlight-verlag.de
matthias.weidling@zeit.de sales-frankfurt@iqm.de Lifestyle SO ERREICHEN SIE UNS
Produktionsleitung Ingrid Sturm Einzelverkaufspreis Deutschland:
Patricia Rudigier, Anne Sasse, Leserbriefe
Leitung Redaktionsmanagement adesso@spotlight-verlag.de € 7,90
Leitung Kooperationen Jörg Bönsch, Axel Schröter, Vanessa Schäfer
Thorsten Mansch
Tina Kreibich Kasernenstraße 67, Anzeigen
Litho Mohn Media Mohndruck Key Account Manager
Nymphenburger Straße 14, 40213 Düsseldorf anzeige@spotlight-verlag.de Im Spotlight Verlag erscheinen
GmbH, 33311 Gütersloh ­Sprachenmarkt
80335 München Tel. +49 (0)211/887-2347 Sprachenshop Spotlight, Business Spotlight, écoute,
Iriet Yusuf
Druck Vogel Druck & Medienservice Tel. +49 (0)89/545907-29 Fax +49 (0)211/887-972053 www.sprachenshop.de ECOS, ADESSO, Deutsch perfekt
Tel. +49 (0)89/8 56 81-135
GmbH, 97204 Höchberg Fax +49 (0)211/887-97-8717 sales-lifestyle@iqm.de
i.yusuf@spotlight-verlag.de Bestellung@SprachenShop.de
Spotlight wird besonders umwelt- sales-muenchen@iqm.de
Sales Manager Sprachenmarkt Tel. +49 (0)711/72 52-245 www.spotlight-verlag.de
freundlich auf chlorfrei gebleichtem International Sales
Eva-Maria Markus Fax +49 (0)711/72 52-366
Papier gedruckt. Empfehlungsanzeigen
Tel. +49 (0)89/8 56 81-131 Jörg Bönsch, Thierry Kraemer © 2017 Spotlight Verlag, auch für
Gerda Gavric-Hollender,
Foto: Paolo Giocoso/SIME

e.markus@spotlight-verlag.de Mörikestraße 67, alle genannten Autoren, Fotografen


70199 Stuttgart Gezim Berisha, Bettina Goedert,
Verlag und Redaktion und Mitarbeiter.
Vanessa Schäfer
Spotlight Verlag GmbH Tel. +49 (0)711/96666-560
Anzeigenpreisliste Tel. +49 (0)211/887-2347
Fraunhoferstraße 22, Fax +49 (0)711/96666-561
Es gilt die Anzeigenpreisliste Nr. 25 Fax +49 (0)211/887-97-2347
82152 Planegg, Deutschland sales-muenchen@iqm.de
ab Ausgabe 1/17. sales-international@iqm.de
Tel. +49 (0)89/8 56 81-0 ISSN 0947-2096
Fax +49 (0)89/8 56 81-105 ADESSO erscheint monatlich.

ADES SO 7/ 2 017 75
C HRU
I USBU
RRA
I KTLI TAEMLP O

CAPIRE L’ITALIA
KLUGE ANTWORTEN AUF AKTUELLE FRAGEN
DI SALVATORE VIOLA
DIFFICILE

Perché in Italia l’evasione


fiscale è così alta?
Doris Pestalozzi

“Q uella contro l’evasione fiscale deve essere innanzitutto una battaglia culturale. L’Italia
è l’unico paese dove non si manifesta contro una tassa ingiusta, ma contro le tasse tout
court”. Era il lontano 2009 quando Roberto Ippolito, autore del libro Evasori, mi raccontava
al telefono la vastità e complessità del fenomeno dell’evasione fiscale nel Belpaese. Sono
passati otto anni e quella “battaglia culturale”, se mai c’è stata, è stata persa, visto che ancora
oggi l’evasione fiscale ammonta in media, ogni anno, alla bellezza di 110 miliardi di euro.
Perché gli italiani non pagano le tasse? Il discorso è molto lungo e complesso, ma la risposta
è relativamente semplice. A nessuno piace pagare le tasse e, in un paese dove i controlli sono
insufficienti e allo stato mancano gli strumenti legali per recuperare il denaro e punire gli
evasori anche quando l’evasione viene scoperta, evadere diventa facile. Inoltre, molti perce-
piscono l’evasione fiscale non come un reato, ma come un semplice peccato veniale. Dunque,
non pensano di recare un danno alla comunità quando non pagano la tassa della spazzatura,
fanno piccoli lavori in nero, o non chiedono la fattura all’idraulico. Poi c’è l’idea, in molte parti
d’Italia, dello stato inteso come estraneo e in competizione con il cittadino, uno stato a cui
non dobbiamo nulla e che, semmai, è in debito con noi. Un discorso troppo lungo da fare qui,
ma ci sarà di certo occasione di riparlarne.
Fotos: C. Georghiou/ Shutterstock

l’evasione (f.) ammontare  , sich belaufen l’evasore m.  , Steuerhinter- recare danno  , Schaden
fiscale  , Steuerhinter- zieher verursachen
insufficiente  , ungenügend
ziehung
il reato  , Straftat dovere a  , schulden
recuperare  , wiedererhalten
la battaglia  , Kampf
il peccato veniale  , lässliche Sünde semmai  , wenn überhaupt
punire  , bestrafen
la vastità  , Weitläufigkeit


il Belpaese  ,  hier: Italien

76 ADES SO 7/ 2 017
Wenn in Italien etwas

wie die Faust aufs Auge passt,

allora si dice ci sta

come il cacio sui maccheroni.

Italienisch besser sprechen und verstehen


Alles über Kultur, Menschen & Sprache
Jeden Monat neu
Jetzt Sprachmagazin gratis testen.
adesso-online.de/gratis
Tel. +49 (0)89 / 8 56 81-16
Volles Programm Sprachbegeisterung.

Das Komplett-Paket zum Sparpreis.

Sprachmagazin
Lesen Einfach besser Italienisch!
78 Seiten unterhaltsame
Lektüre und Sprachtraining.

Audio-Trainer
Hören 60 Minuten Hörtraining mit
Übungen, Reportagen und
Kultur-Tipps.

Übungsheft
Üben Sprachtrainer mit Übungen für
Grammatik und Wortschatz,
zur Intensivierung der
Trainingserfolge. 19,90 €
statt 23,70 €
im Monat

Lesen, hören, üben – alles im Paket


Für nur € 238,80 statt € 284,40
Auch als digitale Variante erhältlich

Bestellen Sie jetzt:


adesso-online.de/paket
Tel. +49 (0)89 / 8 56 81-16