Sei sulla pagina 1di 2

Qualcosa di innocente si potrebbe anche fare.

Basta una lozione


antifungina per 10 giorni consecutivi, tipo crema solfosalicidica,
ricca di zolfo e acido salicilico. Basta ricorrere a lavanda
alcalina e a pomata di vaselina salicilica al 5%, ungendo la
superficie interessata. Meno invasivo ancora l’olio di mandorla o
l’olio di oliva, e il decotto di ortica (2 pugni di ortiche bollite
10 minuti in un litro d’acqua, ad uso frizione esterna).
————————————————————————————————————————————————————————————————————
——————————————————————————————————————————

il dottor Carlo Di Stanislao, dermatologo e responsabile


dell'Ambulatorio di agopuntura dell'Ospedale San Salvatore
dell'Aquila. «Un rimedio omeopatico efficace per tutti i tipi di
micosi è Depuroti, un mix di varie sostanze naturali che rinforzano
il sistema immunitario e aiutano a combattere l'infezione. Si trova
in fiale: se ne beve una al mattino, dopo colazione, e si continua
così per un mese.
È la pityriasis versicolor: produce un acido che schiarisce
temporaneamente la pelle, distruggendo la melanina. Si formano,
così, delle macchioline chiare che risaltano ancor di più con la
tintarella.

Le cure

Una volta al giorno si può applicare sulle zone colpite una pomata a
base di propoli, lichene islandico e corallina di Corsica. Poi
l'ideale è prendere un estratto di erbe, il Taracaxum dens leonis in
tintura madre, 25 gocce due volte al giorno per un mese. Da abbinare
al rimedio omeopatico Amny visnaga 5 CH, tre granuli, tre volte al
giorno, per un paio di mesi.

————————————————————————————————————————————————————————————————————
—————————————————————————————————————————————————————
Solitamente basta applicare sulla cute interessata dalla crescita
delle colonie una crema o lozione antifungina per 10 giorni
consecutivi per ottenere l’eliminazione delle stesse.

Molto efficace è anche la crema SolfoSalicilica, ricca di zolfo e


acido salicilico.

Il soggetto guarito da Pityriasi versicolor può vedere nuovamente


ripresentarsi sulla sua pelle il fungo, in quanto questo tipo di
micosi pare essere recidiva.

Ragion per cui si consiglia, per mantenere la guarigione, che dopo


il trattamento di 7 giorni, venga riapplicata la crema Solfo-
Salicilica (esempio Pevaryl) una sera ogni 15 giorni (quindi due
volte al mese).

Altri principi attivi che vengono prescritti dal medico sono : il


fluconazolo, il ketoconazolo e l’itraconazolo.

I rimedi naturali aventi funzioni antimicotiche sono : melaleuca


alternifolia, olio essenziale di geranio, estratti di pompelmo.
Cosa fare per evitare il ripresentarsi del fungo di mare

I soggetti colpiti da questo fungo hanno probabilità di recidivanti.


Ecco perchè è bene seguire alcuni consigli ed accorgimenti:

Utilizzare sapone intimo e detergente non aggressivo per la cute.

Mantenere la pelle sempre pulita ed asciutta per evitare condizioni


di sudore e depositi di sebo.