Sei sulla pagina 1di 2

22:25 Mattitude [Sala Armi] Allora discepolo, prendete l’arma che volete.

{Alza il braccio

destro,indicando la rastrelliera posta a tre passi da loro.} E posizionatevi nuovamente accanto


a me, su.

22:29 Thorberg <Ascolta Mattitude, s’alza e mette in mostra la spada lunga già al proprio

fianco, la impugna nella destra, la sguaina dalla fodera e mette in risalto la lama.> Questa
spero vada bene. Non che sia della mia taglia, ma meglio abituarsi con questa.
22:30 Mattitude [Sala Armi] Io uso una spada lunga, accompagnata da uno scudo medio.

{Continua a sorridere.} Però mi diletto anche nell’uso della bastarda, che tengo a due mani.
{tossisce, estraendo nel contempo la spada bastarda dal fodero.} O meglio, una mano e
mezza. {Tossisce nuovamente.} Ora, mettetevi in postura.

22:41 Thorberg <Recupera anche uno scudo e lo impugna nella sinistra. Si mette in posta

di Donna Sovrana. Gamba destra arretrata, punta del piede verso l’esterno, fianco a seguire
quel movimento. La mancina avanzata rimane leggermente flessa sul ginocchio, così da tenere
la muscolatura delle gambe in grado di far oscillare il corpo lentamente da sinistra a destra.
Muscoli in tensione. Braccio sinistro a tenere lo scudo in linea con il ginocchio avanzato, gomito
vicino al fianco e non esposto, a coprire busto, gambe e fianco mancino. La destra, invece, si
solleva oltre la linea della propria testa e punta la lama in direzione del volto dell’uomo. Polso
verso l’alto, filo della spada posto in orizzontale, gomito largo. Schiena morbida, spalle non
tese e muscolatura di busto e spada ancora particolarmente rilassate per consentire maggiore
agilità nei movimenti.>
22:42 Mattitude Non male, discepolo. {Piega il capo verso destra, osservandolo con cura.}

Adesso osservatemi e ditemi che differenze trovate. {Impugna lo scudo medio, legato
all’avambraccio sinistro.}
22:46 Mattitude Per prima cosa, descrivete tutto..inclusa la lama e le gambe. {Muove la

gamba sinistra in avanti, lasciando scivolare la suola dello stivale lungo il pavimento della sala
e portando così la gamba sinistra, leggermente piegata, davanti alla gamba destra ed offrendo
così in diagonale il fianco sinistro all’avversario.} Se ci fosse stato il "fato", le informazioni
principali sarebbero da URLARE, compreso? {Alza il braccio sinistro che tiene lo scudo medio e
lo tiene a mezz’aria e leggermente innanzi a se, andando così a coprire il fianco sinistro offerto
in precedenza ed abbassando nel contempo, seppur di poco, il busto all’interno del pettorale
nero nel coprire anche la spalla sinistra ed il collo dietro la protezione, ben salda nella mano
sinistra.} Così descrivete anche la spada ed il braccio armato, senza fili e controfili interdentali.
{Il braccio destro è tenuto anch’esso a mezz’aria ed è leggermente piegato, con l’elsa della
spada all’altezza del proprio costato e la spada lunga puntata in diagonale, con la punta che
punta verso l’alto e verso la propria destra.}

22:50 Thorberg <Osserva Mattitude, chiude l’occhio destro per focalizzarlo meglio e

sospira.> Che siete un piccolo punto tutto coperto dallo scudo e che vi è facile coprirvi
ulteriormente, oltre che tentare un affondo verso di me?
22:52 Mattitude Esattamente, sfruttate le caratteristiche fisiche a vostro vantaggio.
{Scuote il capo.} Preparatevi ad attaccare e, soprattutto, a difendervi. {Sorride.} Nel mio
caso, ho già il braccio carico pronto a colpire in diagonale senza dover prima caricare il colpo.
{Sospira, prendendo aria.} Mentre l’avversario carica, io sono già pronto. {Torna serio.} Ora,
cercate di attaccarmi e vediamo come ve la cavate.

22:58 Thorberg <Ascolta attentamente le parole e gli dà esattamente delle istruzioni non

trascurabili. Rimane in posizione e lo osserva.> Ma questa posizione è comunque da difesa, più


che da offesa, no? <Chiede incuriosito, ma comunque, subito dopo, abbassa la spada con il
braccio destro che si porta a coprire il fianco con il gomito, la lama che rimane puntata verso
Mattitude, ma è il busto che s’abbassa, con la testa, il petto e la spalla sinistra che vanno a
coprirsi dietro la superficie lignea, mentre la mancina si flette ulteriormente verso il basso
cercando di "coprirsi" il più possibile e, con la gamba destra, inizia a darsi uno slancio in
avanti, tentando di impattare con lo scudo stesso, sia contro la spada di lui, sia contro lo scudo
gemello, in modo da fargli perdere l’equilibrio.>
23:03 Mattitude Più difensiva, ma vista la mia razza e posizione, può anche essere

offensiva. {Sorride.} Così come attacco non è male ma ricordate sempre la posizione di
partenza...se difensiva v’è una ragione. {La gamba sinistra su cui era stata messa pressione
ed il peso dell’intero corpo vanno a muoversi all’indietro con un semplice quanto rapido passo
all’indietro e spostando così il baricentro sulla gamba destra, già lasciata indietro in
precedenza.} Quando attaccate, cercate di fare così seppur non Vi sia nessuno a guardarvi. {Il
braccio sinistro rimane attaccato quasi al busto a proteggere il fianco sinistro, con il gomito
leggermente piegato nel tenere caricato il braccio difensore. Il braccio DESTRO, già alto in
precedenza, non fa altro che ABBASSARSI in un movimento in DIAGONALE dall’ALTO A
DESTRA al BASSO A SINISTRA nel cercare di colpire l’umano all’altezza delle SPALLE ed il
COLLO con il medio debole della spada lunga,nel suo passargli accanto.} Ogni volta che
attaccate, le cose importanti vanno SOTTOLINEATE per dare una mano a chi vi si trova
contro...non tutto ma le cose FONDAMENTALI si, risaltano.
23:09 Thorberg <La mossa dell’uomo lo porta a non trovare un reale contatto con lui. Il

baricentro avanzato e lo slancio della gamba destra gli impediscono di continuare la carica.
L’unica reazione che può permettersi è quella d’istinto, con il braccio sinistro che s’allarga
verso l’esterno e cerca di far impattare lo scudo contro l’avambraccio di lui, nel semplice
tentativo di rallentane la corsa e smorzarne parte della forza. Ciò non toglie che il debole della
lama che l’avrebbe comunque facilmente colpito. Magari non con veemenza, ma l’avrebbe
ugualmente ferito. Avanza ancora con la gamba sinistra e tenta di riprendere una posizione
quanto meno neutra e rimettersi in piedi.> Quindi devo scrivere in maiuscolo ogni tentativo
che faccio: dove colpisco e con cosa? E avrei potuto contrattaccare nello stesso turno?
23:13 Mattitude Esattamente. {Annuisce con un cenno del capo alle proprie parole.} Tutto

ciò che è importante va "descritto" COSI’, avete visto meglio i miei movimenti, no? {Ammicca
verso l’uomo, tornando in postura marziale.} In assenza di Fato ed Arbitro si, sta a voi dire
cosa succede in un duello...come il mio evitarvi con un passo laterale. {Sorride.} Avreste
potuto anche fare un contrattacco, ma solo se fato ed arbitri non sono presenti, come adesso.

Interessi correlati