Sei sulla pagina 1di 3

NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS

3. CREAZIONE DOCUMENTO TRAVE SEMPLICE

PRESUPPOSTI:
- si ritenga la fase di modellazione completata
(testate, allunghi, intagli, diamanti, ecc);
- si abbia a disposizione una distinta, anche non
completa, purchè supporti la marcatura ed il
collegamento al modello delle travi;
- si sia accertata la memorizzazione delle geometrie
costruttive delle travi stesse (ciò comporta un
notevole risparmio di tempo). Se non si è sicuri di
ciò, è conveniente estrarre dalla distinta un file
.bom totale e procedere alla generazione del file
neutro con lo switch c.r. (calcolo e memorizzazione
geometrie) attivo (vedere manuale Preparazione
Lavori).
- se si desidera lavorare con la distinta attaccata
procedere alla relativa operazione di collegamento
(vedere capitolo pag. 2), oppure estrarre dalla
distinta un file .bom totale (Vedere manuale
Preparazione Lavori).
-
PROCEDURA:

Dal menu PARTS selezionare la funzione Travi Composte,


aprendo così la seguente finestra operativa.

Procedere con la compilazione delle caselle della prima


riga, ponendo molta attenzione ai dati immessi,
NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS MANUALE UTENTE 3. 1
NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS
soprattutto se si lavora con la distinta attaccata,
poichè in tal caso questi dati devono corrispondere a
quelli presenti nella distinta stessa:
- Costruzione (es. 006078)
- Compito (es 78U61)
- Blocco (es. U61)

Lo switch C.R. permette di attivare il ricalcolo della


geometria della trave qualora si ritenga che questa non
corrisponda alla realtà (in pratica se è stata effettuata
una modifica posteriore alla memorizzazione delle
geometrie).
Prima di premere il tasto Aggiorna scegliere la modalità di
lavoro tra: DB (si deve aver già effettuato il collegamento
alla distinta) oppure BOM (deve essere già stato creato un
file .Bom da Preparazione lavori).
Scegliere se elaborare travi con l’opzione Single, oppure
travi composte da lama e piattabanda con l’opzione
Sottoassiemi. Quest’ultima opzione è valida anche nei casi
in cui la trave semplice formi un SottoAssieme con squadre
e profili.

Selezionare il lato delle travi che si


vogliono elaborare(destro, sinistro o
centrale).
Porre un eventuale filtro sulle marche da
visualizzare, ad esempio 6 per le marche da 600 a 699.

Fatto ciò premere il tasto Aggiorna, il quale nella


modalità DB visualizzerà subito la lista delle marche
comprese nel filtro; in modalità BOM invece verrà, prima
richiesto il nome del file .bom estratto dalla distinta,
dopo di che si
avrà la
visualizzazione
delle marche.
Un’eventuale
cambio del filtro
o del lato di
elaborazione,
richiede
un’ulteriore
pressione sul
tasto Aggiorna.

Selezionare infine la trave da elaborare e premere sul


tasto Documento che avvierà la realizzazione del documento.
Quest’ultimo consiste in un file dgn, in cui viene
rappresentata la TRAVE nelle tre viste canoniche:
longitudinale, pianta e sezione trasversale o sezione del
profilo. Questo dgn assume come nome < l’insieme numerico
formato da Lotto + marca > seguito dalla parte fissa
_BEAM.dgn, e verrà memorizzato nella directory
NSWORK\<COSTR>\GP\DGN\TRAVI_<Blocco>.

Nell’esempio sottostante è rappresentato il documento di


una trave di ferro composto, che assieme a delle squadre
forma il SottoAssieme T712.

NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS MANUALE UTENTE 3. 2


NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS

Il foglio và assestato manualmente, in quanto alcune marche


potrebbero essere sovrapposte, o alcune raffigurazioni mal
impaginate.

Nelle caselle in basso a sinistra del foglio si trovano le


celle degli oggetti che compongono il S.A. Queste servono
per generare i file DXF per il taglio automatico delle
stesse.

Per ogni trave bisognerà premere sul tasto Export Dxf


(subito sotto il tasto Documento) e selezionare con il
mouse, tramite il tasto tentative seguito da un
datapoint, la cella rappresentante l’anima della trave
(la procedura viene ripetuta per le eventuali squadre).
L’operazione che viene eseguita è molto rapida e non dà
alcun riscontro; per una verifica si guarda nella stessa
directory NSWORK\<COSTR>\GP\DGN\TRAVI_<Blocco>, la stessa
del file dgn, se è stato creato un file con estensione
trv es:U61T71200.trv.

NUOVO SCAFO – GENERAZIONE PARTS MANUALE UTENTE 3. 3