Sei sulla pagina 1di 6

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE

4. DEFINIZIONE DI UNA LINEA

 LINEA PROIETTATA 2

 LINEA TOPOLOGICA 4

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANAUALE UTENTE 4


NUOVO SCAFO- GRANDI STRUTTURE

 Definizione di una linea proiettata

La proj line, o linea proiettata, è una linea ausiliaria che può avere diverse
funzioni:
- Linea delimitatrice di un pannello o di un profilo
- linea di rinforzo (supportare un profilo su traccia o una piattabanda)
- linea sezionatrice di pannelli e/o profili
def line proj comando manuale corrispondente alla icona del menu
NSDefine Elements: permette di far apparire a video la finestra di dialogo
Linea proiettata, nella quale sarà possibile immettere le impostazioni necessarie per
realizzare la proj line.

Dialog Box Linea


proiettata

-Nome: Permette
di assegnare un
nome alla linea
proiettata. Se il
nome non viene
digitato, non si ha la
possibilità di
memorizzare la linea
nel database. Sulla
stessa superficie non
possono sussistere
due linee (proj,
topologiche o di
rinforzo) con lo
stesso nome. (Per le
successive
operazioni - ad
esempio le liste - è buona norma usare nomi brevi preceduti dalla sigla del disegno
di appartenenza, a meno di linee d’interesse generale come le tresse di blocco).

-Descrizione: Permette di aggiungere informazioni al nome della linea proiettata.


L'inserimento di questa è facoltativo.

-Tabella coordinate punti: Questo riquadro non è accessibile direttamente


dall’utente, ma in esso vengono inserite le coordinate U e V, descrivono la linea,
digitate nelle 2 caselle sottostanti. Oltre ai valori numerici si deve specificare se il
punto è spigoloso (Kn -> Non Avviato) oppure raccordato (Pt->Avviato),
scegliendo nelle due opzioni disponibili nel tasto visibile
sulla destra. La scelta fatta apparirà con la scritta KN o PT
nella colonna Fair del riquadro centrale. Il primo e l’ultimo
punto devono essere sempre KN.
Nel dare i valori U e V bisogna sempre attenersi agli assi della vista attiva.

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANUALE UTENTE 4 2


NUOVO SCAFO- GRANDI STRUTTURE

Digitati i valori del primo punto si deve


procedere inserendo linee successive con la
funzione Inserisci Punto del menu Edit.
Con la funzione sottostante Cancella
punto si eliminano eventuali punti non utili.

I due switch sottostanti permettono la creazione della linea simmetrica e/o le copie
su altre Tsur. Per le modalità operative vedere il capitolo 3.

-Memorizza: Permette di memorizzare nel Database la linea descritta, la quale


viene rappresentata sulla superficie.

- I menù della finestra

-Menù File
-Exit: Chiude la finestra di dialogo. La stessa funzione si ottiene con il tasto X
in alto a destra.

-Menù Edit
-Inserisci punto: Permette l'inserimento delle coordinate di un nuovo punto per
la definizione della proj line;
-Cancella punto: Permette la cancellazione delle coordinate di un punto
esistente nella definizione della proj line;
-Mostra espressioni: Permette di vedere formule eventualmente inserite nella
definizione dei punti.

-Menù Tools
-Leggi file: Permette di aprire un file .coo giàsalvato con le caratteristiche di una
proj line;
-Scriyi file: Permette di salvare la proj line in un file con estensione .coo.

Esempio:

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANUALE UTENTE 4 3


NUOVO SCAFO- GRANDI STRUTTURE

 Definizione di una linea topologica.

La topological Line o linea topologica, è un contorno ausiliario che può risultare :


- delimitatrice di un pannello o di un profilo;
- supporto per un profilo su traccia, o per una piattabanda:
- sezionatrice di un pannello od un profilo
Differisce dalla linea proiettata per il modo con quale viene descritta.
Digitare il comando def Line topological corrispondente alla icona del
menù NSDefine Elements , fa apparire a video la finestra di dialogo .

-Nome:
Permette di
assegnare un
nome alla linea
proiettata. Se il
nome non viene
digitato, non si
ha la possibilità
di memorizzare
la linea nel
database. Sulla
stessa
superficie non
possono
sussistere due
linee (proj,
topologiche o
di rinforzo) con
lo stesso nome.
(Per le
successive operazioni - ad esempio le liste - è buona norma usare nomi brevi
preceduti dalla sigla del lotto a cui necessità, a meno di linee d’interesse generale
come le tresse di blocco).

-Descrizione: Permette di aggiungere informazioni al nome della linea proiettata.


L'inserimento di questa è facoltativo.

-Descrizione Curva: anche in questo riquadro, come nella proj, l’utente non può
accedere, ma vi verrà riportato ciò che viene digitato nella riga sottostante. I valori
delle coordinate (punti) devono essere racchiusi tra la riga PTS e la riga EPTS. La
descrizione della topologica supporta oltre ai
KN ed i PT - con i valori tra parentesi tonde
es: KN(2000,3000) - anche il tipo CR che,
racchiuso tra due KN, crea un arco di cerchio
(vedi fig. 1).

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANUALE UTENTE 4 4


NUOVO SCAFO- GRANDI STRUTTURE
Nel caso di archi con grande raggio o grande ampiezza, cercare di "spezzare"
l'arco in più archi consecutivi, inserendo dei punti intermedi.
invece di: scrivere:
KN(x1,y1) KN(x1,y1)
CR(x2,y2) CR(x4,y4)
KN(x3,y3) KN(x2,y2)
CR(x5,y5)
KN(x3,y3)
Fig.1
La linea viene riportata nel riquadro solo dopo aver premuto il tasto Invio.
Il primo e l’ultimo punto devono essere sempre KN.

La Topologica accetta anche altri tipo di comandi (vedi capitolo 21) e tra questi
c’è anche REM, che permette d’inserire dei commenti mnemonici.

Per l’inserimento di nuove linee di


definizione si sceglie l’opzione Inserisci
Linea del menù Edit, oppure si può
premere sul tasto Ins . Per modificare linee
già digitate bisogna evidenziare, con il mouse, la linea nel riquadro della
descrizione, nella riga sottostante effettuare la modifica ed infine premere il tasto di
invio per la conferma.

- Memorizza: Permette di salvare all'interno del database la linea topologica.

MENU DEL DIALOG BOX

- Menù File
-Uscita - Chiude la finestra di dialogo Linea topologica. La stessa funzione si
ottiene con il tasto X in alto a destra.

- Menù Edit
- Inserisci linea - Permette l’inserimento di una linea all'interno del file macro che
definirà la linea topologica.
Cancella linea - Permette la cancellazione di una linea all’interno del file macro.

- Menù Strumenti
- Leggi file - Permette di aprire un file macro salvato con le caratteristiche di una
topological line (vedi Manuale Libreria dettagli standard).
- Scrivi file - Permette di salvare la descrizione della linea in un file con
estensione .coo.

Alcune topologiche sono tipiche nelle costruzioni navali, come le delimitatrici di


costole o le flange delle squadre. Queste linee sono già state create e salvate in:
C:\NSWORK\MACRO\<Nome macro>.coo
e possono essere lette direttamente dalla finestra di generazione delle linee
topologiche tramite il Menù Strumenti -> Leggi file

Altre invece, possiedono delle variabili da settare e quindi sono state memorizzate
in: C:\NSWORK\MACRO\BAS\<Nome macro>.bas
NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANUALE UTENTE 4 5
NUOVO SCAFO- GRANDI STRUTTURE
A esse si accede tramite il menù di
Microstation: Utilities -> Macros,
qualora non siano presenti nel menù
di Microstation: Macro - > Linee
topologiche. Queste topologiche
sfruttano delle finestre di dialogo
create in Microstation Basic,
pertanto sarà sufficiente riempire le apposite caselline per settare tutte le variabili
necessarie. Per i tipi di curve memorizzate e le istruzioni inerenti il loro uso i vedere
il Manuale Libreria dettagli standard.

NUOVO SCAFO – GRANDI STRUTTURE MANUALE UTENTE 4 6