Sei sulla pagina 1di 4

GUIDA ALL’UTILIZZO DEL MARCHIO DI

CERTIFICAZIONE DI SISTEMA
1. INTRODUZIONE E SCOPO e) “Cliente” è la società in favore della c) Utilizzare il Marchio di Certificazione
quale viene emesso il Certificato. attraverso i propri mezzi di
La presente guida disciplina l’uso del comunicazione in maniera tale da non
Marchio SGS per la certificazione dei f) “Regolamento” è il documento creare confusione fra lo scopo della
sistemi (il “Marchio di Certificazione”) riportante le condizioni tecniche di certificazione ed altri argomenti o,
come riportato nell’appendice 1, di erogazione dei servizi di certificazione comunque, per finalità estranee allo
proprietà di SGS Société Genèrale de da parte dell’Organismo di scopo di certificazione.
Surveillance SA (SGS SA) e concesso in Certificazione.
licenza a SGS Italia S.p.A.(L’”Organismo d) Non utilizzare il Marchio di
di Certificazione”). g) “Mezzi di Comunicazione” sono Certificazione sui prodotti e/o sui
Il Marchio di Certificazione riportato pubblicità, manifesti, spot pubblicitari, loro imballi primari e/o secondari
in Appendice 1 è fornito in via video promozionali, siti web, incluse etichette di tipo e targhe
semplificativa e dimostrativa e non dovrà brochures, materiale promozionale di identificazione, al fine di evitare
essere mai utilizzato dal Cliente così quale agende, sottobottiglie, zerbini; confusione con la certificazione di
com’è. pubblicità esterne del Cliente, quali prodotto; è consentito invece l’utilizzo
E’ l’Organismo di Certificazione che cartelli e segnaletiche, cancelleria, su carta intestata e documenti in
fornisce al Cliente il Logo corretto da documenti contrattuali, carta intestata, genere (ad eccezione di qualsivoglia
utilizzare. biglietti da visita, fatture, foglietti di documentazione tecnica afferente
SGS SA si riserva il diritto di sostituire accompagnamento, veicoli aziendali, ai prodotti realizzati) o su beni e
il Marchio di Certificazione riportato in bandiere, etichette adesive e qualsiasi mezzi strumentali utilizzati per la
Appendice 1 con un altro Marchio di altro mezzo di comunicazione utilizzato realizzazione dei processi rientranti
Certificazione. dal Cliente. nell’ambito del sistema di gestione
L’uso del Marchio di Certificazione è certificato (quali veicoli commerciali,
strettamente limitato al Cliente il cui h) “Uso improprio” del Marchio di edifici, camicie e tute di lavoro e simili)
Sistema di Gestione è stato certificato Certificazione è qualsiasi uso che ad esclusione degli oggetti che si
dall’Organismo di Certificazione. infranga le regole del presente configurano come prodotti oggetto
documento o, anche, imitazione o di specifica certificazione, specie se
contraffazione del Marchio di cogente o regolamentata (macchine,
2. DEFINIZIONI
Certificazione. attrezzature, dispositivi di protezione
individuale, ecc.).
Nel presente documento:
i) “Norma” o “Standard” è il
documento tecnico che descrive e) Per utilizzi su beni e mezzi
a) “Organismo di Accreditamento”
le condizioni a fronte delle quali strumentali, il Marchio deve essere
è l’Organismo che ha accreditato
può essere rilasciato il Marchio di completato con l’aggiunta di una
l’Organismo di Certificazione per
Certificazione, i requisiti che il Sistema dizione del tipo “Organizzazione con
erogare servizi di certificazione in
di Gestione deve soddisfare, nonché i sistema di gestione certificato ...”
favore di terze parti.
mezzi per controllare la conformità del con aggiunta della Norma regolante
Sistema di Gestione a tali requisiti. il sistema certificato (es. ISO 9001);
b) ”Marchio di Accreditamento”
possono essere indicate più norme
è il marchio dell’Organismo di
g) “Uso” è la licenza concessa non in per Clienti in possesso di più
Accreditamento, concesso in licenza
via esclusiva e sempre revocabile di certificazioni di sistema.
all’Organismo di Certificazione e che
utilizzo del Marchio di Certificazione.
può essere concesso in sub licenza al
f) Nei casi di utilizzo di cui al punto
Cliente il cui sistema di gestione sia
stato certificato con successo, e salvo 3. USO DEL MARCHIO DI 3.1c, il Marchio di Certificazione
può essere utilizzato da solo oppure
l’Organismo di Accreditamento non vi CERTIFICAZIONE
in combinazione con il marchio di
si opponga.
accreditamento.
3.1 Il Cliente accetta le seguenti
c) “Certificato” è il Certificato di condizioni:
g) Non utilizzare il Marchio di
Conformità emesso dell’Organismo di
Certificazione sui rapporti di prova
Certificazione che specifica lo scopo a) Utilizzare il Marchio di Certificazione
della certificazione del Cliente. solamente secondo le disposizioni
contenute nel presente documento,
d) “Numero di Schema di nel regolamento e nel certificato.
Certificazione” è il numero che è
riportato in ciascuno Standard (norma) b) Utilizzare il Marchio di Certificazione
di certificazione. limitatamente allo scopo della
certificazione.

Rev. 4 (gennaio 2018)


o sui certificati di conformità, quali di Certificazione in accordo alle 11. DETTAGLI TECNICI SUL
rapporti di taratura o certificati di procedure previste dal Regolamento di
MARCHIO SGS
analisi. Certificazione.
h) Il Marchio di Certificazione può
a) Il marchio di certificazione di seguito
essere utilizzato attraverso un link 6. RINUNCIA illustrato è fornito a titolo dimostrativo
fra il sito web del Cliente e quello
ed esemplificativo; l’Organismo di
dell’Organismo di Certificazione solo Il Cliente può rinunciare o sospendere Certificazione fornirà al Cliente il
se il Cliente ha firmato un apposito l’utilizzo del Marchio di Certificazione corretto logo da utilizzare.
accordo fornito dall’Organismo di per un certo periodo di tempo; dovrà
Certificazione. inviare all’Organismo di Certificazione b) Su documentazione stampata in
i) Cessare immediatamente l’utilizzo una notifica scritta in merito e più colori, il marchio di certificazione
del Marchio di Certificazione in caso dovrà apportare ai propri mezzi dovrà essere riprodotto in grigio
di sospensione, ritiro o annullamento di comunicazione tutte le relative (pantone code 424) e arancio (pantone
del Certificato, o a farne qualunque modifiche necessarie. Sulla base code 021); od anche tutto in grigio.
riferimento, nonché ricorrere a sue di tali informazioni, l’Organismo di
imitazioni. Certificazione informerà il Cliente in c) Su documentazione stampata in
l) Per tutto il periodo di validità del relazione ai termini e alle condizioni per unico colore, il Cliente potrà riprodurre
Certificato, ovvero successivamente, la sospensione temporanea o definitiva il marchio in grigio e arancio o nello
a non rivendicare la proprietà del dell’utilizzo del Marchio. stesso unico colore utilizzato sulla
Marchio di Certificazione che è
documentazione.
meramente concesso in sub-licenza.
7. CONDIZIONI ECONOMICHE
d) Su documentazione stampata in più
m) In caso di vendita, fusione,
Le condizioni economiche per colori o anche tutta in un solo colore, il
incorporazione, ottenere
l’autorizzazione all’utilizzo del Marchio marchio di certificazione potrà essere
obbligatoriamente dall’Organismo di
di Certificazione sono regolate riprodotto su uno sfondo colorato a
Certificazione il permesso scritto al
contrattualmente tra l’Organismo di condizione che rimanga chiaramente
trasferimento del diritto all’utilizzo del
Certificazione e il Cliente. visibile e identificabile.
Marchio di Certificazione.

3.2 L’uso del Marchio di Certificazione


8. CONFIDENZIALITA’ e) Per uso sul web, il Cliente potrà
creare e utilizzare una versione
non esonera il Cliente da alcuna
Il Cliente deve fare uso confidenziale di trasparente del marchio di
responsabilità che gli competa ai sensi
tutti i documenti ricevuti dall’Organismo certificazione.
di legge con riferimento all’esecuzione
di Certificazione, ad eccezione del
dei propri servizi e la progettazione,
Certificato, delle presenti regole e f) Il marchio di Certificazione può
produzione e distribuzione dei propri
dell’appendice 1. essere ingrandito o ridotto in misura
prodotti.
uniforme purchè leggibile in tutte le
sue parti.
4. SORVEGLIANZA DEL CLIENTE 9. MODIFICHE LEGISLATIVE
g) Se utilizzato in combinazione al
Marchio di Certificazione, il logo di
L’Organismo di Certificazione opera in
L’Organismo di Certificazione può, accreditamento o di schemi proprietari
accordo alle legislazioni, regolamenti
durante tutto il periodo di validità del dovrà essere di dimensioni più ridotte
e norme in vigore a livello nazionale,
Marchio eseguire o affidare a terzi i o uguali a quelle del Marchio di
europeo ed internazionale. Di
controlli ritenuti necessari utilizzando Certificazione SGS.
conseguenza dovrà formulare i propri
metodi e frequenze riportati nelle norme.
documenti in accordo ai suddetti
I controlli assicureranno che la norma
requisiti aggiornandoli continuamente in APPENDICE 1: MARCHI DI
inerente ad ogni sistema o gestione
è applicata e che la conformità al
conseguenza di loro variazioni. Il Cliente ACCREDITAMENTO E
regolamento di certificazione SGS viene
è dunque obbligato ad applicare tutte le CERTIFICAZIONE
modifiche che risultino da tali variazioni
mantenuta.
riguardanti il diritto dell’utilizzo del
Marchio di Certificazione o alle condizioni
5. PENALI E RICORSI per ottenere tale diritto

In caso di uso improprio del Marchio


di Certificazione, l’Organismo di
10. MODIFICA ALLE REGOLE
Certificazione può immediatamente PER L’USO DEL MARCHIO DI FIGURA 1 – Marchio ACCREDIA
Versione Monocromatica
sospendere o ritirare il Certificato CERTIFICAZIONE
e il diritto all’utilizzo del Marchio di
certificazione in accordo alle procedure L’Organismo di Certificazione si riserva il
sanzionatorie previste dal Regolamento diritto di modificare le presenti condizioni
di Certificazione dell’Organismo di in qualsiasi momento, notificando al
Certificazione. Il Cliente può ricorrere Cliente, per iscritto, tutte le variazioni
avverso la decisione dell’Organismo apportate.

Rev. 4 (gennaio 2018)


certificato stesso. ITALIANO DI ACCREDITAMENTO”)
la sigla identificativa degli schemi di
RIFERIMENTI ALLA accreditamento ed il n° corrispondente
di certificati rilasciati a SGS da
CERTIFICAZIONE SUI PRODOTTI
ACCREDIA stesso; immediatamente
sotto è riportato il riferimento agli
Le norme delle serie ISO 9000 e ISO
accordi MLA (Multi Lateral Agreement)
14000 ed altre di impostazione simile,
FIGURA  2 - Marchio SGS Versione a due richiamante la partecipazione di
sono modelli generici a fronte dei
colori ACCREDIA agli accordi Internazionali
quali i sistemi di gestione possono
di Mutuo Riconoscimento (MLA EA
essere verificati. Esse non specificano
CONDIZIONI PARTICOLARI assolutamente criteri qualitativi,
e IAF). Tali accordi con EA (European
Cooperation for Accreditation) e IAF
RIFERIMENTI AL TERMINE ambientali, etici o di sicurezza per uno
(International Accreditation Forum Inc.)
“ISO” specifico prodotto o servizio.
oltre a garantire che le attestazioni di
conformità di conformità rilasciate da
L’ISO, che pubblica le omonime norme, Nessun tipo di informazione deve fornire
soggetti accreditati da Organismi di
non autorizza le seguenti iniziative: l’impressione o il messaggio che un
Accreditamento che partecipano agli
prodotto o un servizio siano “certificati
accordi MLA sono valide e credibili, ne
• La riproduzione del marchio “ISO” ISO 9000” , “ISO 14000” o in accordo
attestano il riconoscimento presso tutti
riferito alla certificazione dei sistemi. a normative che regolano sistemi di
gli Enti di Accreditamento firmatari di tali
• La definizione dell’Azienda come gestione aziendale.
accordi; l’elenco completo di tali Enti e
“Certificata ISO” (Infatti l’ISO non
maggiori dettagli sugli accordi MLA sono
è un organismo di certificazione, Questa impressione errata può risultare,
visibili sul sito www.accredia.it .
ed inoltre esistono più e più norme ad esempio, dall’immagine di un
4. Qualora il certificato sia coperto
emesse dall’ISO). prodotto con il termine “certificato ISO
da accreditamento ACCREDIA,
• L’uso della terminologia generica 9000” o “ISO 14000” stampato su di
l’Organizzazione, oltre al rispetto
“azienda certificata ISO 9000” esso. Infatti l’azienda è stata verificata
delle regole per l’uso riportate nel
oppure “ISO 14000” (occorre sempre e certificata rispetto al sistema di
superiore paragrafo 3, può utilizzare i
specificare quale è la norma esatta di gestione che porta alla realizzazione del
due marchi abbinati nel pieno rispetto
riferimento, e non limitarsi alla famiglia prodotto o all’erogazione del servizio:
delle prescrizioni del documento RG09
di appartenenza). si tratta evidentemente di qualcosa
“Regolamento per l’utilizzo del marchio
di ben diverso dalla certificazione di
ACCREDIA” emesso dal ACCREDIA,
prodotto che attesta invece l’esistenza di
RIFERIMENTI ALLO SCOPO la cui ultima revisione applicabile è
caratteristiche specificate e misurabili.
DELLA CERTIFICAZIONE disponibile sul sito www.accredia.it e
sintetizzate di seguito:
E’ quindi inaccettabile fuorviare clienti e
Il certificato di conformità riporta due
consumatori fornendo l’impressione che
informazioni fondamentali: • il simbolo può essere ingrandito o
ad es. la ISO 9001 sia un’etichetta sulle
ridotto uniformemente, mantenendo il
caratteristiche di qualità del prodotto e
• l’indirizzo del sito o dei siti coperti dal rapporto delle dimensioni; in ogni caso
pertanto in nessun caso sullo stesso o
sistema certificato; le dimensioni del marchio ACCREDIA
sul suo imballo o confezione può essere
• lo scopo della certificazione, vale non devono mai risultare superiori a
riprodotto il marchio SGS riferito alla
a dire le attività e i prodotti/servizi quelle del marchio SGS.
certificazione di sistemi di gestione.
coperti dal sistema certificato. • Il simbolo ACCREDIA non
può essere utilizzato da solo o
Alcune organizzazioni certificano la
CERTIFICATO DI CONFORMITA’ indipendentemente da quello SGS.
globalità dei propri siti e delle proprie E USO DEL MARCHIO DI • Il simbolo di accreditamento non
attività, mentre altre limitano la ACCREDITAMENTO ACCREDIA può essere utilizzato in modo da
certificazione del loro sistema di gestione far apparire che ACCREDIA abbia
ad alcune sedi operative o a determinate 1. Ogni qualvolta si intenda riprodurre il certificato o approvato il sistema di
linee di prodotto/servizio. certificato, la riproduzione deve essere gestione, approvato il personale,
Pertanto, se ad esempio la sede di integrale e leggibile. il prodotto, o in altra maniera
un’Organizzazione è certificata, ciò 2. La pubblicità e i comunicati stampa fuorviante.
non implica che tutte le eventuali unità devono indicare che la certificazione è • In alternativa alla soluzione grafica
operative che da essa dipendono stata rilasciata da SGS per consentire sotto riportata è consentito apporre,
possano vantare il medesimo “status”. la rintracciabilità ai Clienti e al mercato nelle immediate adiacenze del marchio
in generale. Ciò serve inoltre ad
Di conseguenza in tutti i documenti evitare false dichiarazioni da parte di
pubblicitari, inclusi i cataloghi tecnici, Organizzazioni non certificate.
nella carta intestata, nella cancelleria, 3. I certificati sotto accreditamento
ecc., il marchio di certificazione SGS non ACCREDIA riportano sotto il logo
deve essere associato a siti operativi o ACCREDIA (scritta ACCREDIA più Italia
linee di prodotto/servizio non coperti dal e denominazione abbreviata “L’ENTE

Rev. 4 (gennaio 2018)


la scritta “ Organismo accreditato CERTIFICATO DI CONFORMITA’
da ACCREDIA” “ Body Accredited
E USO DEL MARCHIO DI
by ACCREDIA” al posto del marchio
ACCREDIA (bilingue o monolingue).
PROPRIETARI DI SCHEMA
• il marchio di accreditamento
SI rimanda alle condizioni definite dai
ACCREDIA può essere utilizzato
singoli proprietari di schemi.
nelle dimensioni (si veda figura 5 FIGURA 3
nel seguito) e colori riportati sul
Regolamento RG-09 ; è di forma ovale
con la denominazione ACCREDIA e
al centro la sagoma dell’Italia. Sono
disponibili una versione a due colori
(Blu Accredia e Grigio Accredia) e una FIGURA 4  
monocromatica (bianco e nero). Per
gli aspetti compositivi dei marchi e
la codificazione cromatica prendere
visione del Regolamento RG-09.
Anche nei casi di certificazioni
accreditate, l’Organizzazione ha la
facoltà di utilizzare il marchio SGS con
o senza l’abbinamento del marchio
dell’Organismo di Accreditamento.
Riportiamo qui sotto due esempi di
SGS Italia SpS – CBE – Regolamento per la certificazione – 2016 – All rights reserved - SGS is a registered trademark of SGS Group Management SA

utilizzo del marchio SGS , il primo (figura FIGURA 5


3 ) con il marchio ACCREDIA, il secondo
senza (figura 4). M = è la variabile “altezza del logo”,
in base alla quale calcolare le altre
dimensioni

M= o > 10 mm

Rev. 4 (gennaio 2018)