Sei sulla pagina 1di 12
GEOTECNICA ASSOCIAZIONE GEOTECNICA 215 ITALIANA NOMENCLATURA GEOTECNICA E CLASSIFICA DELLE TERRE ‘Luglio 1963 Viene qui presentata Vediizione definitiva det Glossarwo ¢ della Classifiea geoteenica adottati dal- PAssociazione Geoteenica Italiana, Hssa ¢ frutto del lavoro della Commissione a tal fine istituita dalla stessa Associazione nelanno 1958 6 tiene conto delle osservazioni e dei suggerimenti perve- ‘nuti alla Commissione medesima da parte dei Soci. ‘Nomenelatura Nel Glossario sono definiti numerosi termini di in- teresse generale; accanto ad ogni voce in lingua ita- liana, vengono indicate le corrispondenti traduzioni in inglese, francese ¢ tedesco e, se necessario, un sim- bolo. Per 1a simbologia ci si @ attenuti alle proposte della Unione Internazionale di Fisica Pura ed Ap- plicata ed a quelle della Societa Internazionale di Geoteeniea (1): ‘Nel compilare le definizioni si sono tenuti presenti: il dizionario in sei Tingue pubblicato dalla Societa In- ternazionale di Geotecnica in oceasione del II Con- gresso Internazionale (Zurigo, 1953); il Glossary della ASCE; la nomenclatura della A.S/T.M., nonché le pit importanti opere italiane ed estere. Classifica Riconoseiuta lestrema diffcoltA di addivenire ad una classifica semplice e che soddisfi tutti i campi di ap- plicazione della Geoteenica si sono prese in conside- razione solo le terre, intese come material naturali al di fuori della loro sede. ©) Unione der, or Fisica Puna xp Arruacata - Progetto per Punifeasione dei simboli delle unite ¢ delte grandezze fsicne. Rie. Se. 27, 8, 1957 - Atti V Congresso Internazionale di Mec- caniea det erreni, vol, UH, Patigl 196%, Si @ Inoltre ritenuto conveniente Umitarsi ad un sistema di classifica su basi puramente granulome- triche, stabilendo, anzitutto, i seguenti punti di ca rattere generale: @ denominazione delle trazioni; 1) posizione dei limi ¢) denominazione del materlali a grana mista, co- stituiti da pit) di una frazione, delle frazioni; Presi in esame i termini in uso (argilla, limo, sab- bia e ghiaia) ¢ riconoseiuto che essi vengono impie- gati in senso strettamente granulometrico senza che cid faccia sorgere equivoc, si é ritenuto di poterli adottare, fornendone le adeguate definizioni. In particolare si @ adottato il termine argilla con signifieato granulometrico per indicare In frazione costituita da grant aventi diametro minore di 0,002 mm, Tale frazione, daltronde, & in prevalenza co- stituita da minerali argillosi (stallit!) per cul, salvo casi particolari da considerare volta per volta, 'ado- zione non @ impropria. Per quanto concerne il punto b) si @ rilevato che i limiti delle classi possono essere fissati seguendo sostanzialmente due eriteri. Secondo un criterio, la posizione dei limiti e Pam- piezza degli intervalli corrispondono ad una ben defi- nita serie dj numerl; secondo Valtro, I limiti delle fra zioni sono fissati in corrispondenza di determinati vagli (0 setacel) di una qualsiasi serie normalizzata. Tra le elassifiche riportate nella tabella acclusa (ta- bella 1), adottano fl primo criterio quelle di AvrenBEnc, Gel E.T-H, del Centro Gxorecnico di Napoli (serie 2.108) e quella di Werwonrn (serie 2+), mentre le classifiche MLLT., U.S.B.R., Conmtssions MATBRIALI SrmaaLI kL CoNsIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE fcc. seguono il secondo. 76 Le classifiche del primo tipo (Artenema, ELH. MALT. del'USBR., ece) si prestano bene per le eee), non esséndo legate a fattori contingenti (quali esigenze pratiche e sono largamente adottate dai la~ ta serie dei vagli o le tecniche sperimentali), appaiono boratori che eseguono in prevalenza lavori di ge0- ai carattere pitt generale e ad esse si fa riferimento tecnica stradale. Oh carattere pit Fence iictentecnice (ad cam, "Polche non elste un motivo suicientemente fon- = = fear meee ie eau 7 Ta Tooling’ ‘senlutt Z ‘Sand ies (sebum ) ‘Blocs ioe] ema aur = vores | veniles we Feinstes: sent (30) Song(s) rier Ca) Seine dace Com e022-40ss) em austen [naw [om [oe [om [om [oe [ore [om | sev tram a raat erred ect a TABELLA 1 pio, quelli sedimentologico e pedologico). La classifica dato per preferire uno dei due eriterl e poiché non & Gi Armaneenc, in partieolare, fa a suo tempo propo- possibile coneiliare le diverse esigenze, non si ritiene sta dalla International Society of Soil Science come opportuno adottare un solo sistema di classifica gra- classifiea granulometrica internazionale. nulometrica che difficilmente verrebbe accettato da Le classifiche del secondo tipo (come quelle del- tutti { cultori di Geoteentea, GROTECNICA Si ritiene pitt conveniente suggerire V'adozione ai due sistemi di Ulassifica e cio’ quello di ATmHREPRG quello dell’M.LT. che verranno contraddistinti con le sigle AGI/G ed AGI/S e sono qui appresso elencati at indipendentemente dalle altre caratteristiche, costitul- ta da granuli di dimensioni comprese fra 2 ¢ 0,02 mm (Arminara) 0 tra 2 ¢ 0,06 mm (MIT). Il termine 2 impiegato anche per indicare un terre- Argiua time saneia anieia Entrambi { sistemi sono largamente noti ed impie- gati in Italia ed all'estero @ potranno essere indiffe- rentemente adoperati, purché si faccia chiaramente riferimento all'uno od allaltro, Per quanto concerne la denominazione delle terre a grana mista (punto ©), si suggerisce la seguente con- venzione: siano A, B... i nomi degli, intervalli princi- pali (argilla, limo..; siano p,, Py, P, le percentuali di A, B... presenti nella terra in esame; se, per ese plo, p,>, Py>, Py la terra viene denominata col nome della frazione A; seguito dai nomi delle frazioni B © ©, preceduti dalla congiunzione «con » se il corri- spondente p & compreso fra 11 50 ed il 159%; segulti dal suffisso ¢ aso» se p @ fra il 25 ed il 10%; 0 in- fine dal suffisso «0:0 > ¢ preceduti da « debolmente » se p & compreso fra il 10 ed il 5%. DEFINIZIONE dei termini relativi alla granulometria Ghiala (Frazione ghiaiosa) (gravel; gravier; Kies), Da un punto di vista strettamente granulometrico viene cost definita Ia frazione di una qualsiasi terra, indipendentemente dalla forma, stato delle superficie, origine e natura degli elementi, costituita da granuli ai diametro > 2 mm. Il termine @ usato anche per indieare un terreno incoerente costituito da elementi lapidel di natura Iitologica e forme varie e di granu- lometria compresa prevalentemente nei limiti della frazione ghiatosa. Sabbia (frazione sabbiosa) (sand; sable; Sand). Da un punto di vista strettamente granulometrico viene cos) definita la frazione di una qualsiasi terra, no naturale incoerente costituito prevalentemente da granuli con dimensioni comprese entro i limiti sopra riportati, Limo (frazione limosa, silt) (silt size, silt fraction, sitt; fraction de silt; Silt Fraktion, Schluf)). Da un punto di vista strettamente granulometrico viene cos) definita 1a frazione di una qualsiasi terra, indipendentemente dalla altre caratteristiche, costitui- ta da granull di dimensioni, comprese fra 0,02 e 0,002 mm (ArreRserc) 0 tra 0,08 © 0,002 mm (MIT), II termine & impiegato anche per indieare un terreno coerente 0 incoerente, debolmente plastica, costituito in prevalenza da grani con dimensioni comprese nel- Vintervallo su riportato, Argilla (frasione argiliosa) (clay, clay fraction; argite, {fraction Wargile; Ton, Ton Fraktion). Da un punto di vista granulometrico viene cost de- finita In frazione @i una qualsiasi terra, indipendente- mente dalle altre sue caratteristiché, costituita da gra nuli aventi dimensioni inferior! a 0,002 mm. Tl termine @ impiegato anche per indicare un terre- no coerente, a grana molto fine, a base di mineralt siallitio’ (anche se di dimensioni magglori di quelle corrispondenti al limite superiore delVintervallo) e di granuli di altri minerali aventi, questi ultimi, dimen- sioni predominanti non superiori a pochi micron. Dal punto di vista tecnico applicative vengono cosi definiti i terreni e le terre che si presentano plastici per contenuti d’acqua compresi in un determinato in- tervallo e che « induriscono » dopo essiccamento. m8 SIMBOLI E DEFINIZIONI dei termini geoteenict Simboli a, —cvelliciente di compressibitita — [F-*L#] b,-— pendenza critica ~P} CG, — indice ai compressibilita (} ce — coesione (FL-] o, — Coeficiente dl consolidamento (0 consolidazione) oar) D, — indice di addensamento (D] e —— » » porosita (p] BY — modulo ai compressione edome- ‘rica [FL] h, — altezza eritica ) h, — altezza di risalita capillare Ww Ty Indice di consistenza (D} 1, — indice ai Iiquiaita 1D) 1, — indice di plasticita (DI K, — Coefficiente di spinta attiva (D} Ko — >» > passiva (D} kk — coefficiente at permeabilita ry kz, — modulo di reazione del sotto- fondo (FL-*] N, — fattore di stabilita (D] nn — porosita (Dl P, — Spinta attiva (FI P, = >» passive iF) p— pressione del terreno sovrastan- te (pressione Itostatiea); pres- sione totale (FL) — pressione efficace FL] P, — pressione div preconsolidamento (0 di preconsolidazione) (FL) G4, — carico ammissibile; eapacita portante di strade o piste (F], (FL-#] Q, — earleo limite IF) 8, — indice di sonsibilita (D] t = tempo irl 1, — fattore ai tempo P) « pressione neutra (neutrale o in- terstiziale) [FLA] UV — grado ai consolidamento 0 con- solidazione [D] w — contenuto d’aequa (P} w, =~ > naturale d’aequa (D) Wy, — —» — @aequa ottimo (I w, — limite al Mquiaita (1 1, — limite di plastieita (D) GEOTECNICA ww, — limite at ritiro DI y peso de'unita al volume (FL) Yu peso dell'unit di volume della terra essiccata (FL-§} y, — peso specifico dell'insieme det granuli (FL) Y, peso specifica (peso speciticn reale) (FL-*] Ye — peso speciico dell'acqua [FL-*) o — tensione normale totale (FL-*] — — tensione normale effieace (FL-*] 5, — resistenza alla compressione a dilatazione trasversale libera [FL] + — tensione tangenziale FL] 4) — esistenza al tagllo ri) © —angolo at attrito (P} Avvertenza - Con il simbolo [D] si sono indieati i fattori adimensionali, Definizioni 1) Acqua intestiziale (void water; eau interstitielle; Porenwaseer). Acqua che occupa parzialmente o totalmente i porl (68) di una terra (96) © che pud mettersi in movi- mento sotto V'azione della graviti, ovvero per effetto delle variazioni di pressione che si originano per l'ap- plicazione di sovracearichi. 2) Adsorbimento (adsorption; adsorption; adsorptive Wirkung). Processo per cui joni o melecole polari in soluzione © In sospensione colloidale si attaccano alle superfici esterne dei granuli (43) ed a quelle interlamellari o inter-reticolari di alcuni mineralii con cui vengono in contatto. 8) Altezza eritiea (critical height; hauteur critique; Ibritische Hohe). ng OL) Altezza di un pendlo acclive, costituito da terreno coerente (19) e che trovasi nelle condizioni di equi- brio limite. 4) Altezza di risalita eapillare (capillary rise; mon- tée capillaire, hauteur @ascension cayillaire; Kapil- lare Steighdhe). ns (LI ‘Spessore della zona sovrastante il pelo bero della falda, nella quale il terreno @ saturo di acqua ca- pillare, GEOTECNICA 5) Analisi granulometriea (mechanical analysis; ana- lyse granulométrique, analyse mécanique; Korna- nalyse; Kornvertoilungsbestimmung). Complesso di operazioni mediante Ie quali si deter- mina la granulometria (44) di una terra, 6) Angolo di attrito (angle of shearing resistance, {friction angle; angle de resistance, angle de jrotte- ‘ment interne; Winkel des Scherwiderstandes, Scher- winkel, Reibungswinkel, Winkel der innoren Rei- bung). Angoto che la tangente alla curva limite (30) {D1 forma con Vasse delle ascisse, 7) Angolo di natural deelivio (angle of repose; angle de talus naturel; natitrlicher Boschungswinked). Angolo formato con Yorizzonte dal profilo di un pendio di terreno incoerente (45) in condizioni dl equi- brio limite. 8) Campionatore (sampler; carottier; Probeentnah- ‘meapparat, Probenentnehmer). Utensile per il prelievo ai campioni di terreno (97). 9) Campione disturbato (disturbed sample; échantitlon remanié; gestorte Probe). ‘Campione di un terreno (97) che ha subito qualche ‘modifica delle sue caratteristiche durante le opera- zioni compiute per il suo prelievo. 10) Camptone indisturbato (0 intatto) (undisturbed sample; échantilion intact, non remanié; unge- storta Probe). Campione che conserva 1a tessitura (105), la strut- tura (94), il contenuto d'acqua (23) e leventuale con- sistenza propri del terreno (97) nella sua sede. 11) Campiono rimaneggiato (disturbed sample; échan- tillon remanié; gestorte Probe). Campione di terreno che ha subito un rimaneggia- mento (90). 12) Carico ammissibile (allowable bearing value, allo- ‘wable soit pressure, safo bearing capacity; charge admissible; sulissige Belastung). Q, 9 4,; [F] 0 [FL] Valore del carico totale o unitario trasmesso al ter- reno che viene adottato nel progetto della fondazione in modo da garantire la sicurezza dell'opera tenuto conto di tutti 1 possibili fattori in gioco. 13) Carico limite (bearing capacity; charge limite de ‘rupture; Gren belastung) QF) Il valore del carico che determina la rottura del terreno di fondazione (98). 14) Coetficiente di compressibilita (coefficient of com- pressibility; coefficient de compressibilité; Zusam- mendrivckvingszah) a; (APY definito da: cioé rappresenta la pendenza della curva ai compres- sione edometrica (26) per un determinato incremento della pressione efficace (73), 15) Coefficiente di consolidazione (coefficient of com- solidation; coefficient de consolidation; Zusam- ‘mondrileungs-Koeffivient - Ziffor, Verfestigungs- beiwert), oe; MAT] Coetficiente, introdotto nella teoria della consolida- zione (21), da’ cui dipende ‘I tempo occorrente perché luno strato di terreno raggiunga un determinate grado i consolidazione (41). 7 definito da: ka % Ye 16) Coefticiente di spinta attiva (coefficient of active earth pressure; coefficient de poussée active; Bei- wert des activen Brddruckes). K,; (D] Termine usato talvolta, nel caso dei terreni incoe- renti, per definire il valore minimo del rapporto tra la tensione principale minima e la tensione principale massima. Esso é applicabile quando il terreno abbia avuto la possibilith di rilasclars! suffictentemente da poter sviluppare il valore pitt basso della tensione prin- cipale minima. 17) Coeficiente di spinta passiva (coefficient of pas- siva earth pressure; coefficient de pression de butée; Beiwert des passiven Erddruckes) Ks (D1 ‘Termine usato talvolta, nel caso dei terreni incoe- renti, per definire il valore massimo del rapporto tra la tensione principale massima e la tensione prin- cipale minima. Esso @ applicabile quando il terreno sia stato suflictentemente compresso da poter svilup- pare il valore pit, alto della tensione principale 280 18) Coetficiente di uniformita (Uniformity coefficients Cosjficient Wuniformité; Gleichformigheitskoe))e- zient) Dyo/Dyo Rapporto fra il diametro del granulo (43) che ha percentuale 60 e quello del granulo che ha percentuale 10 di passante nella curva granulometrica (29) 19) Coerente (cohesive; cohérent; binding). Nel campo delle terre (96) € dei terreni (97) di ‘cesi di materiale che, allo stato secco, presenta una fesistenza alla trazione apprezzabile, ma che in pre- senza dacqua, in quantita suificiente, perde tale pro- prieti. 20) Goestone (cohesion; cohésion; Kohdsion, Haftfe- stigheit). eo; (FL~*] Ordinata della curva limite (30) in corrispondenza i un valore nullo della pressione normale a. Pud es- sere quindi interpretata come resistenza al taglio (ri ferita all’unit di area) di una terra o di un terreno quando la componente normale della forza agente praticamente mula, 21) Consolidarione (consolidation; consolidation; Kon- solidierung). M1 fenomeno o processo della diminuzione al porosita (68) cui corrisponde una espulsione del fluido eonte- nuto nei pori (68) di una terra. 22) Contenuto dacqua (umidita”) (water content; ‘moisture content; toneur en eau; Wassergohalt). ww; [DI Rapporto tra il peso dell’acqua contenuta nel ma- teriale, e che si libera per essicamento fino a peso co- stante in stufa a 105°-110°, ed il peso del materiale cosi essiccato. 23) Contenuto naturale d'acqua (“umidita naturale”) (natural water content, moisture content; teneur en cate naturel; natiirlicher Wassergehalt). w,3 [D1 Contenuto d’acqua (22) del materiale in sito. 24) Contenuto di aequa ottimo (optimum moisture content, optimum water content; tencur en cau optimum; optimaler Wassergehatt). Wye (DI Contenuto d’acqua (22) cul corrisponde, per una data energia di costipamento, il massimo peso della lunita di volume della terra essicata (65). GBOTECNICA 25) Costipamento (compaction; compactage; Verdich- tung). Operazione meccanica mediante Ja quale si provoca i volume (64) di una 26) Curva di compressione edometriea (compression curve, pressure-void ratio curve; courbe de com- pression; Druck-setaungslinie, Druckporenziffer- aiagramm). Tl diagramma nel piano (p's 6) oppure nel piano (og 17; 6) che rappresenta Ia relazione fra le pres- sion! efficaci (73) e gli indici di porosita (51) (0 1 cedimenti) del provino in una prova di compressione edometriea (77). 27) Curva di costipamento (Compaction curve, moi- sture-density curve; courbe de compactage, courbe huoidité-densité; Verdichtungskurve). Diagramma che, per una data energia di costipa- mento, rappresenta la relazione tra umidita (22) pre- sente durante il costipamento ¢ peso dell'unita di vo- Tume della terra essieata (65), La curva, al variare del contenuto d'acqua (22) presenta un massimo che individua in aselsse il contenuto d'acqua ottimo (24), ‘ed in ordinate il valore del massimo peso dell'unita di volume della terra essicata (65). 28) Curva di consolidazione (consolidation - time cur- ve, time curve, consolidation curve; courbe do consolidation; Zeitconsotidierungiurve). La curva che rappresenta Yandamento del grado di consolidazione (41) dl un terreno (97) in funzione del tempo trascorso dall'stante in cui vennero applicati i earleht, 29) Curva granulometriea (Grain sive curve; courbe granulométrique; Kornverteitungskurve). Diagramma di rappresentazione della granulome- tria (44) di una terra (96). In ascisse viene riportato il diametro dei granuli (33) e in ordinate, Ia percen- tuale in peso (riferita al peso totale del campione di terra essicato) dei granuli di diametro inferiore al valore dell'ascissa corrispondente, 30) Curva Iimite (rupture envelope; ligne de rupture, courbe envelope des circonférences limites de rupture; Bruchtinie). Luogo dei punti, le eul coordinate «,, 6 rappresen- tano Je tensioni tangenziale e normale agenti sulla su- perficie di rottura, Quando alla curva limite é possi- bile sostituire una retta, questa é espressa analitica- mente dalla relazione di Coulomb tse +0 tang @ GEOTECNICA 31) Diametro effieace dei granuli (iffective diameter, effective grain size; diamétre effectif, dimension effective des grains; wirkliche Korngrosse). Dy 111 Diametro del granulo (38) che ha percentuale 10 ella curva granulometrica (29). 82) Diametro equivalente del granulo (Hquivalent grain sive, equivalent diameter; diamétre équiva- lent du grain; dequivalente Koragrésse). 1 Diametro di una sfera ideale avente egual peso spe- cifico @ che sedimenta con la stessa velocit’ del gra- rnulo (43), 33) Diametro del granulo (grain size; dimension d'un grain; Korngrisse). Convenzionalmente definita secondo il metodo di prova come segue: 2) se per vagliatura, dall'apertura del crivello o setacelo di pli piecolo dlametro o maglia attraverso 1 quale passa il granulo (43); ») se per sedimentazione, dal diametro equivalen- te (32). 34) Edometro (consolidometor; oedometre; Oedome- ter). Apparecchio da laboratorio per Yesecuzione delle prove di compressione a dilatazione trasversale im- pedita (77). E costituito da un anello metallieo entro il quale si pone il provino del terreno. II provino, il cul diametro @ uguale al diametro in- terno dell’anello, @ contenuto tra due plastre porose e viene compresso mediante Vapplicazione di carichi. 35) Fattore di sabiliti (stability number; factour de stabilité; Stabilitatseant), Ny; (D1 Numero puro da cul dipende Valtezza critica (3) di lun pendio, secondo la relazion 36) Fattore di tempo (time factor; facteur de temps; Zeitbeiwert, Zeitfaktor). T,; (DI Parametro_adimensionale, proporzionale al tempo oecorrente affinché uno strato di terreno raggiunga un determinato grado di consolidazione (41). E’ definito 281 dalla relazion dove H @ la distanza minima che il fluido contenuto nei pori (68) deve percorrere per potere essere smal- tito dal terreno. 37) Fondazione (foundation; fondation; Gritndung). Parte di una struttura avente la {unzione ai trasmet- tere al terreno il peso della struttura medesima e le altre forze esterne. 38) Frangia capillare (capillary fringe sone; frange capillaire; Kapilarwasserbereich), Zona di terreno permeabile, soprastante i pelo Ii- bero della falda, in cui Yacqua trovasi sotto V'azione delle forze ai capillarita, 39) Frazione di una terra (soil fraction; fraction dun sol, Bodenfraktion). Insieme dei granuli (43) di una terra (96) le cui dimensioni sono comprese in un intervallo granulo- metrico prestabilito. 40) Frazione eolloidale (colloidat fraction; fraction colloidale; Kotloidale Praktion). Frazione di una terra (96) 0 di un terreno (97) avente dimension Inferior! a 0,2p, e costituita da mi- nutissime seaglie ai minerali argilosi (59) 0 da colloi- Gi amorfi. 41) Grado di consolidazione (degree of consolidation; degré de consolidation; Verfestigungsgrad). U; (D) Rapporto fra il cedimento verifieatosi fino ad un de- terminato istante ed il cedimento corrispondente al termine del processo di consolidazione (21). 42) Grado di costipamento (compaction degree; degré de compactage; Verdichtungsgrad). ‘Rapporto fra il valore del peso dellunit’ di volume del terreno essiceato (65) che si misura in sito ed il valore massimo del peso dell'unita di volume della terra essiecata ottenuto in laboratorio sottoponendo un campione della stessa terra a costipamento (25) con determinate modalit’. 43) Granuli (grani, particelle) costituenti del terreno (grains, soil particles; grains; Korner). Le singole parti solide che costituiscono una terra (96) e che sono separabili senza bisogno di esercitare frantumazione, 44) Granulometria (composizione granulometriea ) (grain size ‘distribution, grain size gradation; gra- nulométrie; Kornverteilung). Distribuzione, espressa in percentuali del peso to- tale del campione essiccato, dei diametri dei granuli (43) che compongono un campione di terra. 45) Incoerente (cohesionless, non cohesive; sans cohé- sion, non cohérent, pulverulent; incohiirent, nicht bind. Dicesi di terra (o terreno) che allo stato secco & priva di apprezzabile resistenza alla trazione e che si Aisgrega sotto la minima pressione delle dita, 46) Indice di addensamento (densita relativa) ¢rela- tive density; donsité relative, compacité relative; Dichteverhiltnis). Dj (Dl ‘Termine definito dalla relazione: Indice di porosita (51) della terra; = Indice di porosita della terra nello i minimo addensamento; Cyiq = Indlee dl porosita della terra nello stato i massimo addensamento, stato 47) Indice di compressibilita. (compression index; in- ice de compression). @,; (DI Coeficiente adimensionale che rappresenta Ia pen- denza del tratto rettilineo della curva di compressione edometrica (26) (rappresentata in coordinate semilo- garitmiche) rispetto all'asse delle pressioni effieaci. y+ Ap 0, oayg vr, 48) Indice al consistenma (consistency index; indice de consistance; Konsistenz-Zal), Joi [D] Definito dalla relazione 49) Indice di liquédita. (liquidity index; indice de W- quidité; Fliessinde2). + (D) Definito dalla relazione: GROTECNICA 50) Indice di plasticita (plasticity index; indice de pla- sticité; Plastisitits-tnden). Definito dalla relazione: 51) Indice di porositi (void ratio; indice de vides Po- renziffer). ¢; (DI Rapporto tra il volume det pori (68) V, esistenti in un campione di terra (96) ed il volume della sola parte solida V,. 152) Indice di portanza californiano (california bearing ratio; indice de portance; kalifornischer Tragfii- higkeitswert), cBR; (D] Numero empirico, assunto per indieare la qualit& i una terra (96) che si determina sperimentalmente fe su cui si basa un metodo per il ealeolo delio spessore delle sovrastrutture (91) flessibili di strade e piste, ‘Lo si determina sul terreno in sito (CBR in sito) 0 in laboratorio (CBR di laboratorio) su campione intat- to (10) 0 rieostituite opportunamente entro apposite stampo metallico, sottoponendo la superficie del terre- no 0 del campione ad una prova di penetrazione ese- guita, secondo modalita normalizzate, con un pistone cflindrico at sezione data. 53) Indico di sensibiliti. (sensitivity ratio; indice de sensibilité; EmpfindlichkeitseakD, 85 (D) Definito dalla relazione, a %% 5, = resistenza alla compressione a dilatazione tra sversale ibera (85) ai un campione dl terra indisturbato (10). Gp = vesistenza alla compression a dilatazione trasversale libera di un campione di terra rimaneggiato (11), Indica V'efetto del rimaneggiamento sulla resistenza ai un terreno. In base al valore di tale indice, i terreni argillosi possono essere classifieat!: insenstbilt poco sensibili © mediam. sensibili sensibili molto sensibili estremam. sensibili (quick clays) 54) Limiti di Atterberg (Atterberg Timites Timits; @Atterbord; Atterbergsche Konsistenagrenzen, Zai- standgrenzen). Contenuti d’acqua corrispondenti a determinate coi sistenze assunte convenzionalmente per delimitare Stati liquido (0 fluido), plastico, semisolido (0 pseudo- solido) ¢ solido di una terra (96). Sono detti anche Himiti di consistenza, Tali limiti sono: — limite di liquiaita (56) — Limite di plastieita (57) — Limite di ritiro (58). 155) Limiti di consistenza (consistency limits; timites de consistance; Konsistenzgrenzen, Zustandsgren- zen), Vedi la voce: Limiti di Atterberg. (54), 56) Limite di liquidita (limite dello stato liquide) Ciquid Temit; limite de liquidité; Fliessgrenze). W,; (DI) Contenuto d’acqua (22) di una terra assunto con- venzionalmente quale limite tra lo stato Tiquido e lo stato plastico. Per I contenuti dacqua superior! al mite dl Uqui- ait il materiale sotto minimo sforzo esterno pud luire come un liquido; per contenuti qacqua inferiori esso passa allo stato plastica, cioé si lascia modellare. ‘Tale limite viene determinato mediante una prova convenzionale eseguita con Vapparecchio di CasacRanns, © corrisponde al contenuto d’acqua per il quale un soleo eseguiti con un utensile di dimensioni standar- dizzate su un campione contenuto nella copa dello apparecchio si richiude per la lungheza di 13 mm. dopo 25 cadute della coppa dall'altezza di 1 cm in ragione di una caduta al secondo. 57) Limite di plasticita (limite dello stato plastieo) (plastic limit; limite de plasticité; Aussroligrenze, Plasticititsgrence). wp; (D] Contenuto d'aequa (22) di una terra assunto con venzionalmente come limite tra lo stato plastico e lo stato semisolido (0 pscudosolide). ‘Viene determinato mediante una prova convenzio- nale e corrispondente al contenuto d'acqua (22) mini- mo per cui una terra pud essere modellata a mano in bastoneini di 3 mm di diametro, 58) Limite di ritiro (Shrinkage timit; Limite de re- trait; Schwindgrenze, Schrumpfarence). 55 (DI Contenuto d’acqua (22) di una terra al disotto del quale Vessicamento avviene senza ulteriore riduzione i volume, Segna convenzlonalmente il limite di pas- saggio fra lo stato detto semisolido e quello solido. 59) Minerale argilloso (clay mineral; mineral argi- Jeux; Tonmineral) ‘Minerale siallitico costituito da un idrofillsilicato, con «base » prevalente I'Al (come per esempio mont- 283 morillonite, illite, caolinite ete.), che induce nelle argille molti dei ‘caratteri specifici «argillosi » (pla- sticita, rigonfiabilit’, impermeabilita, etc). 60) Modulo di compressione edometrica (Steifezaht bei Dehinderter Seitendehnung). rr, [FL~2] E' definito da: ay def con H altezza del provino corrispondente alla pres- sione efficace p nella prova di compressione edome- trica (77) e dz incremento del cedimento che si veri- flea in conseguenza dell'incremento dp’ di detta pres- In funzione dellindice di porosita (51), il modulo ai compressione edometrica assume le seguente espres- ay’ eB are de 61) Modulo di reazione del sottofondo (modulo ai eazione del piano di posa; modulo di Winkler) Gtodutus of subgrade reaction, coefficient of sub- grade reaction; Modite de réaction; Bectungscif- fer) ky (FL~2) Rapporto tra Ia pressione agente in un punto gene- rico della superficie di contatto manufatto-terreno e il cedimento che si verifica nello stesso punto a conso- idazione ultimata, 62) Normalmente consolidate (normally loaded, nor- ‘mally consolidated; consolidé normalment; nor ‘matverdichtet). ‘Terreno che nel passato non venne sottoposto a pres- slone eMfcace (73) maggiore di quella dovuta al peso del terreno attualmente sovrastante (71) e nel quale i processo di consolidazione (21) si sia completamente esaurito, 63) Pendenza critica (oritical slope; pente critiques kritische Neigung). bg: DI] Tangente dell'angolo formato con Vorizzonte dal pro- ‘lo ai un pendio in condizioni a equilibrio limite 64) Peso delf'unlth di volume (peso volume) (unit ‘weight, bulk: density; poids unitaire, densité ap- parente; Raumgewicht), yi [FL-} Rapporto fra il peso P ai um campfone di terra (96) ed il suo volume totale V (volume det pieni pitt volume dei pori). 65) Peso dell'unitd di volume della terra essiecata (peso volume del secco) (dry unit weigth, dry bulk density; densité sdche apparente; Trocken- raumgewicht). yet FL") Rapporto tra il peso P, di un provino di terra (96) essiecata a 105-110°C fino a peso costante ed il suo volume totale (volume dei pieni pitt volume det por), 284 66) Pese specific (peco specideo reale) (specific gra- vity; poids specifique; speaifischies Gewicht). y,s (FL-8] Peso dell'unitA di volume della sola sostanza solida costituente + granuli (43) (esclusi, cioé, anche gli even- tuali pori presenti net granuli. 67) Beso specifico deli’insieme det granult (peso spe- cifieo del granull) (specific gravity of soit par- ticles, apparent specific gravity of solids; poids specifique des particules du sol; Raumgewicht der Bodenkorner), yi (FL) Rapporto fra il peso dei granull (43) di una terra (96) ed i volume totale del granuli stessi (compresi, ioe, anche gli eventuali pori presenti nel granuli). 68) Poro (void; vide, pore; Hohlraum), @) interstizio tra granull (43) adiacenti; }) vuoto nel singolo granulo; 2) assieme ai a) e B), spazio, cio’, comunque non oc cupato da sostanza solida, 69) Porasita (porosity; porosité; Porositit, Porenan- tell, Hohlraumgehall, Porenvolumen). ni; [D] Rapporto percentuale tra il volume del vuoti (68) V,, eontennti in un campione di terra (96) ed il volume (totale) V del campione stesso. 70) Preconsolidato o covraconsolidato (precompressed, ‘preconsolidated, overconsolidated; préconsolidé, suerconsolidé; vorverdichted) ‘Terreno (97) che nel passato venne naturalmente o artificialmente sottoposto a pressione efficace (73) mag- iore di quella attualmente agente. 71) Pressione del terreno sovrastante (pressione lito- statica) (overburden pressure; pression de sur charge; Uberlagerungsdruck). [FL] Pressione dovuta al peso del terreno che si trova a ‘quota superiore a quella del punto che si considera, p = ya, dove 2 0 la profondita del punto rispetto alla superficie del suolo. y = peso dellumidita di volume (64) del terreno sovrastante, 72) Presstone di preconsolidamento e di preconsolid: alone (preconsolidation pressure; pression do pré consolidation; Vorverdichtungsdruck). ei UF Le La massima pressione efficace (73) cul @ stato as- soggettato un terreno, GEOTECNICA 73) Pressione efficace (intergranulare) (effective pres- sure, intergranular pressure; pression efficace; ‘wirksamer Druck, intergranuarer Druck), oft ts FL“) Rapporto fra la componente normale della forza che si trasmette attraverso i granuli (43), compresi in un elemento di superficie passante per un punto e l'area del'clemento stesso. 74) Pressione neutra (neutrale o interstiziale) (neu- tral pressure, pore pressure; pression de Vea in- terstitielle; Porenwasserdruck), uw; (PL) Pressione dell’acqua Interstiziale (1) nel punto che si considera, 75) Pressione totale (total pressure; pression totale; totater Druck). o; ps (FL) Rapporto fra la componente normale della forza trasmessa complessivamente dai granuli (43) e dall'ac- qua, compresi in un elemento di superficle passante per un punto, e Ia area deli'elemento stesso. La pres- sione totale @ la somma della pressione efficace (73) ¢ della pressione neutra (74). 76) Proprieta caratteristiche (indew properties; pro- priétés caracteristiques; Klassificierung Bigen- ‘schaften). Le propriett che si assumono per individuare e caratterizzare una terra (96) 0 un terreno (97) dal punto di vista geotecnico. 77) Prova di compressione edometriea (prova di compressions a dilatazione trasversale impedita) (confined compression test; essai oedometrique; Oedometerversuch, Kompressionsversuch). Prova di compressione eseguita con ledometro (34), allo scopo di determinare la compressibilita e/o Ia permeabilitt di un provino, Durante la prova si de- terminano i cedimenti nel tempo del provino, conte- nuto fra due plastre porose, che consentono Io seam- bio dell’acqua con Vesterno, 78) Prova di compressiono triassiale lenta (slow tria- ial compression test, drained triaxial compression test; essai de compression triaviale drainée; lang- ‘samer triarialer Druchwersuch, entuiisserter tria- ialer Drucieversuch). Prova ai compressione triassiale nel corso della qua- le i fluidi contenuti nei pori (68) del provino riman- gono sempre in comunicazione con Vatmosfera e la velocita di applicazione del carichi viene regolata in modo da evitare l'insorgere di apprezzabili. pressiont neutre (74). GEOTECNICA 79) Prova. di compressione triasstale raplda con eon slldaxione (consolidated quick triasiat compres: Sion test, consolidated undrained trlacial compres: son teat; exsat de compression trariale rapide sr Gchantilion consolidé; sohneller triasialer, Druch- terauch mit vorvendichteter Probe, Prova di compressione triassiale durante Ia quale 4] provino viene dapprima consolidate sotto Iazione di una pressione agente su tutta la sua superficie e quindi viene portato a rottura dopo aver interrotta la comunicazione tra i fluidi contenuti nei pari (68) & Vatmosfera, 80) Prova di compressione triassiale rapida senza con- solidazione (quick triaxial compression test, wn- drained triaxial compression test; essai de ‘corn- pression triaaial rapide; schneller triaeialer Druck- ‘versuch).. Prova di compressione triassiale come la precedente, ma senza preconsolidamento (70) 81) Prova di costipamento (compaction test, moisture donsity test; essai de compactage; Verdichtungs- ‘versuch), Prova dl laboratorio avente Il fine di determinare, per una data azione costipante, la relazione tra peso delunita di volume e contenuto di acqua di una terra, Tale prova consente, clo’, di ricavare la curva, di costipamento (27) di una terra, 82) Prova di costipamento Proctor, 0 A. A.8.HH. 0. (Proctor or A. A.$. 11.0. compaction test; essai de compactaga Proctor ou A.A. 8.H.0.; Proctor oder A. A.8.H. 0. Verilichtungsversuch). Prova di costipamento (81) eseguita in laboratorio su terra passante al setaccio A.S.T.M. n, 4 (4,8 mm) secondo Ie modalita indicate da Proctor e successiva- mente normalizzate dalla Associazione Americana dei ‘Teeniei Statali della Strada (A. A. S. HO.) nella prova A-AS.H.O. T 99-49 e dall’A.S.T.M. nella prova D 698-58 T. La prova viene eseguita costipando provini di terra con contenuti di umidita crescenti entro uno stampo metallico cilindrico del diametro di 101,6 mm e del volume di em? 944, Ciascun provino viene costipato in 3 strati eguali mediante 25 colpi, uniformemente distribuiti sulla superficie di ogni strato, di un pestello del peso di 2,50 kg e del diametro di $1 mm cadente dalfaltezza di 30,5 cm, A costipamento avvenuto viene determinato il contenuto di acqua ed fl peso di volume del seco di clascun provino onde tracciare la curva i costipamento Proctor o A. A. S. H.O. 83) Prova di costipamento Proctor 0 A.A. S.H. 0. modifieata (modified Proctor or A. A. 8. H. 0. com- action test; essai de compactage Proctor ow A.A.8.H.O. modifié; verbesserter Proctor oder ‘A. A.8.H. 0. Verdichtungsversuch), Prova di costipamento (81) eseguita in laboratorio con la medesima tecnica sperimentale della prova Proctor 0 A. A.S.1H.0, (88) con energia di costipa- mento maggiore (numero degli strati 5, peso del pe- stello 4,54 keg, altezza di caduta 46 cm). Le modalita esecutive della prova sono normaliz~ zate (norma ASTM 1557-58 T). 84) Prova di taglio diretto (direct shear test; essai de cisaillement directe; direkter Scherversuch). Prova di tagtio, che viene eseguita con Yapparec- chio di taglio diretto 0 apparecchio di CasacraNDe, co- stituito da una scatola metallica a base quadrata d visa in due meta secondo un piano orizzontale. Nelle seatola, in cui viene montato il provino, scorre un pi- stone con il quale pud applicarsi al provino stesso un carieo verticale P; le due meth della scatole possono essere spostate Yuna rispetto allaltra applicando una forza T contenuta nel Ioro plano di separazione e via via erescente fino a determinare la rottura. del. pro- vino, Nel corso della prova si rilevano 1 valori della forza T, gli spostamenti verticali del provino e gli spostamenti orizzontali relativi delle due meta della seatola. 85) Resistenza alla compressione a dilatazione tra- sversale libera (unconfined compression strength; résistance @ Ia compression sans contrainte laté- ralo; Druckfestigkeit bei unbehinderter Seitenau- sdehnung). [FL-*] Carico unitario di rottura in una prova di compres wne a dilatazione (0 deformazione) trasversale libera. 86) Resistenza al taglio (shear strenght, shear rosi- stance; résistance ai cisaillement; ' Scherwider- stand, Scherjestigkeit). 45 FL“) Capactta di una terra di resistere a sforzi tangen- alall. Per un generico valore della sollecitazione nor male essa & rappresentata dalla corrispondente ordi- nata della curva limite (30). 87) Sifonamento (piping; rupture par renard; hydtrau- fischer Grundbruch). Tl fenomeno della formazione di vie d'acqua nel ter- reno per effetto dell’asportazione graduale e progres- siva di granuli da parte dell'acqua di filtrazione, 88) Spinta attiva (active earth pressure; poussé ac- tive; aktiver Brddruck). Py IF) Tl valore minimo che pud assumere la spinta eser~ citata da un terreno su una superficie che lo limiti Questa condizione si realizza quando il terreno abbia avuto la possibilita di rilasclarsi sufficientemente da consentire alla propria resistenza al taglio di essere in- teramente cimentata lungo una potenziale superficie i scorrimento. 286 89) Spinta passiva (passive earth pressure; pression de butée; \passiver Brddruck) Py LF] 11 valore massimo che pud assumere la spinta eser- citata da un terreno su una superficie che lo limiti, Questa condizione si realizza quando il terreno sia stato deformato per compressione in modo che la sua resistenza al taglio venga interamente cimentata lun- go una potenziale superficie di scorrimento, 90) Kimaneggiamento Strung). (remoulding; remaniement; Azione mediante la quale vengono modificati la tes- situra, (105), la struttura (94) ed eventuale consi- stenza e/o il contenuto naturale dacqua (23) di un terreno (87). 91) Sovrastruttura di una strada o di una pista (pa- vement; chaussée, superstructure; Oberbau, Pfla- ster, Bodenbelag). Insieme di strati di spessori e materiall diversi, di sposti al disopra del sottofondo (104), La sovrastrut- tura & destinata a consentire il regolare moto dei vel- coli; essa distribuisce sul sottofondo i sovrastanti ca richi mobili e protegge il sottofondo stesso dagli agenti almosferiel ed esterni in genere. 92) Stabilizzazione (soil stabilization; stabilization du sol; Bodenverfestigung). Complesso ai operazioni effettuate allo scopo di mi- gliorare durevelmente le caratieristiche di una terra © di un terreno (97). 93) Strato di fondazione di strade 0 di piste (base course; couche de fondation; Tragschicht, Unter- sohich), Parte della sovrastruttura (91) stradale avente prin- cipalmente la funzione di distribuire sul sottofondo (104) i carichi ed eventualmente anche quella di pro- teggere il sottofondo dallazione degli agenti esterni © di costituire strato drenante, 94) Struttura del terrono (soil structure; structure du sol; Bodenstruktur), Caratteristiche macroscopiche di_un terreno rile- vabili in sede o su grandi campioni (ad esemplo, stra- tificazione e laminazione). 95) Superficie di rottura (rupture surface; surface de rupture; Bruchfliche). Luogo def punti del terreno nel quale il valore della risultante degli sforai tangenziali agenti eguaglia il valore della resistenza al taglio (86) GEOTECNICA 96) Terra (earth; terre; Erde). Ogni roccia sefolta, ogni rocela frammentaria, cio’, incoerente (45) per natura o che diventa tale in se- guito a pili o meno prolungato contatto con l'acqua. T singolt frammenti possono avere dimensioni da qual- che decimetro al submicroscopico. 97) Terreno (soit; sol; Boden). Per terreno si intende Ta roccia, sia essa sciolta che lapidea, considerata nella sua sede (0 ambiente) na- turale. 98) Terreno di fondazione (subsoil; sous-sol; Bau- grend). Indiea quella porzione di terreno (97) entro la quale si diffondono i carichi trasmessi dalla fondazione (37) in modo che siano apprezzabili le tension! conseguenti. 99) Tereno ad elevata consistenza (firm soil, stiff soil; sot solide; fester Boden). ‘Terreno (97) con I,> 1, per il quale si ha gene- ralmente 6, > 1 kg/em 100) Terreno di media consistenza (medium soit; sol ‘mé-consistant), ha ‘Terreno argilloso con O.< 1, <1 per il quale generalmente 0,5 < , <1 kgjem*, (fat; gras; fet). (97) argilloso con w, > 50 € 104) Terreno grasso Dicest ai Tp > 3, terreno (lean; maigre; mager). (97) argilloso con w, <50 € 102) ‘Perreno magro Dicesi di terreno 1, <3. 103) ‘Terreno molle Boden). Terreno argilloso con I, < 0, per il quale si ha ge- neralmente 6, < 0,5. kg/ém? (soft soil; sol tendre; weicher 104) Terreno di sottofondo (sottofondo) di strade e piste (subgrade; sot de fondation; Unterbau). ‘Terreno sul quale & pogglata la sovrastruttura (91) stradale e pid direttamente interessato dalla azione dei caricht da questa trasmessi. 105) Tessitura (texture; texture; Textur). Indica le caratteristiche di forma, dimensioni, di- sposizione e stato di aggregazione dei costituenti di una terra o di un terreno.