Sei sulla pagina 1di 82

GUIDA ALLA LETTURA DEL BANDO

Gentile studente,
ecco alcune indicazioni che ti potranno essere utili nella lettura.

Ogni pagina del bando è stata divisa in una colonna centrale e in due colonne
laterali.
1) Nella colonna di sinistra trovi:
– i titoli dei singoli commi, che suddividono ogni articolo;
– alcuni simboli (vedi legenda in basso) inseriti per mettere in evidenza
informazioni importanti.
2) Nella colonna centrale trovi il testo suddiviso in sezioni e articoli.
3) Nella colonna di destra trovi le note relative ai riferimenti legislativi richia-
mati nel testo.

Ecco una legenda relativa ai simboli utilizzati:

ATTENZIONE segnala informazioni di rilievo

SMILE segnala i suggerimenti

CALENDARIO segnala scadenze importanti

MEGAFONO segnala le novità introdotte nell’a.a. 2010/11

Non scordarti di consultare gli allegati. Ti segnaliamo in particolare le tabelle


relative al merito scolastico.

A pag. 79 trovi inoltre uno schema riepilogativo delle principali scadenze.

Buona lettura

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 1
GUIDA ALLA PROCEDURA DI PRESENTAZIONE
DELLA DOMANDA DI BORSA DI STUDIO
E SERVIZIO ABITATIVO A.A. 2010/11

Gentile studente,
ti invitiamo a leggere queste pagine introduttive dove troverai informazioni utili
per la presentazione della domanda di borsa di studio e servizio abitativo a Edisu
Piemonte.

Attenzione: le informazioni qui contenute non vanno in alcun modo a sostituire i conte-
nuti dettagliati che troverai nel bando di concorso.

La richiesta di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo, è rivolta a tutti


gli studenti iscritti ai primi anni e anni successivi capaci, meritevoli e privi di mezzi
economici, regolarmente iscritti agli Atenei piemontesi.

Il bando di concorso è suddiviso in 10 “sezioni”, con lo scopo di agevolare lo studen-


te nella ricerca delle informazioni.

Qui di seguito troverai una breve descrizione dei benefici e alcune indicazioni sulle
modalità di compilazione e presentazione della domanda.

COSA PUOI CHIEDERE


Borsa di studio
È una somma di denaro, attribuita per concorso pubblico, erogata in due rate, il cui
importo è determinato in relazione alla tipologia di provenienza dello studente,
classificato come “in sede”, “pendolare” e “fuori sede”.

Puoi richiedere la borsa di studio se ti iscrivi a un Ateneo piemontese per l’anno


accademico 2010/11, a un corso di laurea, laurea specialistica a ciclo unico, laurea
specialistica o magistrale, a un dottorato di ricerca o alla scuola di specializzazione
per le professioni legali.

La domanda di borsa di studio è comprensiva della richiesta per il Servizio


Ristorazione che ti permette di accedere a tariffa agevolata ai ristoranti universita-
ri e ai “servizi alternativi” presso locali convenzionati.

Servizio abitativo
Gli studenti fuori sede iscritti a tempo pieno e vincitori di borsa di studio possono
anche essere ospitati in una delle Residenze Universitarie Edisu.
I requisiti richiesti per partecipare al concorso sono gli stessi della borsa di studio.

Se sei uno studente fuori sede, ma non vuoi richiedere il servizio abitativo, potrai
percepire una borsa di studio il cui importo comprende il valore di tale servizio (€
1.600,00), dando prova di avere un contratto di affitto a te intestato o cointestato
della durata di almeno 10 mesi riferiti all’a.a. 2010/11.

REQUISITI DI ACCESSO
Requisiti economici studenti primi anni e anni successivi (art. 6)
Per richiedere la borsa di studio e, se fuori sede, il servizio abitativo, devi essere in
possesso delle condizioni economiche indicate nel bando di concorso (soglie mas-
sime di ISEE-ISEEU/ISPE-ISPEU).

2
3 BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
I valori dell’attestazione ISEE/ISEEU e dell’ISPE/ISPEU devono essere riferiti ai red-
diti conseguiti nell’anno 2009 e al patrimonio posseduto al 31/12/2009.

Durante la compilazione della domanda, nella sezione “dati economici”, dovrai


inserire obbligatoriamente i seguenti dati:
• il valore ISE;
• il valore della scala di equivalenza, SE;
• il valore dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) / ISEEU
(ISEE integrata con i criteri del D.P.C.M.) relativo a tutti i redditi prodotti dai com-
ponenti il nucleo familiare;
• il valore dell’ISP/ISPU, che considera tutti i patrimoni mobiliari e immobiliari pos-
seduti dal nucleo familiare;
• i componenti il nucleo familiare;
• l’anno di riferimento dei redditi (2009);
• il CAF presso il quale è stata presentata l’attestazione, numero di protocollo e
data di sottoscrizione.

Per farti rilasciare gratuitamente l’attestazione ISEE/ISEEU puoi rivolgerti ai CAF (Centri
di Assistenza Fiscale).
Sul sito www.edisu.piemonte.it trovi un elenco di CAF convenzionati con Edisu.

Ti consigliamo di prestare particolare attenzione alle dichiarazioni rese in merito alla


tua condizione economica.
Edisu controlla il 100% delle autocertificazioni degli studenti vincitori di borsa di studio.
Nel caso in cui, dalle indagini effettuate, risulti che siano state presentate dichiarazioni
non veritiere, sono previste la restituzione della borsa e l’applicazione di sanzioni.

Se non puoi richiedere la borsa di studio a Edisu Piemonte, potrai presentare al tuo
Ateneo la dichiarazione ISEE/ISEEU per ottenere una riduzione della seconda rata della
tassa universitaria sulla base della tua condizione economica.
Tutte le informazioni sulle modalità e termini di presentazione sono reperibili all’Ufficio
Tasse e sul sito dell’Ateneo di appartenenza.

Requisiti di merito
Primi anni (sezione III, art. 10)
Se ti iscrivi per l’anno accademico 2010/11 a un primo anno di laurea o laurea spe-
cialistica a ciclo unico, al momento della presentazione della domanda ti viene
richiesto, come unico requisito di merito, il conseguimento del diploma di scuola
superiore indipendentemente dal voto conseguito.
Per poter ottenere la seconda rata di borsa di studio 2010/11 dovrai conseguire,
entro il 10 agosto 2011, 20 crediti se sei iscritto a tempo pieno, 11 crediti se sei
iscritto a tempo parziale o 2 esami se sei iscritto ai corsi del vecchio ordinamento.
Dovrai improrogabilmente autocertificare a Edisu il conseguimento di tali crediti
entro e non oltre il 10 settembre 2011.
Se non conseguirai i crediti neanche entro il 30 novembre 2011 ti verrà revocata la
borsa di studio e, qualora richiesto, il servizio abitativo, e dovrai restituire quanto
percepito (art. 10, commi 1.2 e 1.3 del bando di concorso).

Se ti iscrivi a un primo anno di laurea specialistica o magistrale, dottorato o scuola


di specializzazione per le professioni legali, controlla i requisiti di accesso nella
tabella dell’art. 10.

Anni successivi (sezione IV, art. 15)


Se ti iscrivi per l’anno accademico 2010/11 a un anno successivo al primo, compre-
si gli ulteriori semestri, devi aver conseguito entro il 10 agosto 2010 il numero di
crediti previsti dal bando (art. 15 comma 1).

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 3 3
GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA (ART. 8)
Se sei uno studente appartenente all’Unione Europea devi compilare la domanda
all’interno dello Sportello on line sul sito www.edisu.piemonte.it.

Lo Sportello on line è l’area in cui è possibile eseguire tutte le operazioni finora di-
sponibili solo presso gli sportelli Edisu, come:
– richiedere i benefici;
– controllare lo stato delle richieste;
– consultare le graduatorie;
– scaricare gli avvisi di pagamento.

Puoi presentare domanda come:


– Primo anno di laurea, laurea specialistica a ciclo unico, laurea specialistica o
magistrale (sezione III);
– Anno successivo, compresi il settimo semestre e il quinto semestre (sezione IV);
– Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici (sezione V);
– Settimo semestre e primo anno di laurea specialistica o magistrale (sezione VI):
in questo caso dovrai scegliere, all’interno della domanda on line, l’apposita
sezione e compilare in un unico momento la domanda relativa al settimo
semestre e la domanda relativa al primo anno di laurea specialistica o magi-
strale.

Se è la prima volta che richiedi un beneficio a Edisu Piemonte dovrai entrare nello
Sportello on line e richiedere il CODICE UTENTE 2010 per procedere alla presenta-
zione della Richiesta di Beneficio.

La domanda deve essere:


• compilata e trasmessa via web. Al momento della trasmissione dei dati Edisu invierà
al tuo indirizzo e-mail una prima ricevuta con oggetto “Acquisizione dati via web”;
• stampata e firmata;
• spedita via posta (all’indirizzo indicato sul bando alla tabella E) insieme alla copia del-
l’attestazione ISEE/ISEEU e copia del documento di identità in corso di validità.
Quando Edisu riceverà la copia cartacea della tua domanda e i dati verranno caricati
sul database, ti verrà inviata una seconda ricevuta via e-mail con oggetto “Ricezione
pratica”.

Se negli anni passati hai già presentato domanda e sei in possesso del PIN dovrai
invece utilizzare tale codice per accedere allo Sportello on line.

La domanda deve essere:


• compilata e trasmessa via web. Al momento della trasmissione dei dati, Edisu invierà
al tuo indirizzo e-mail una prima ricevuta con oggetto “Acquisizione dati via web”.

La domanda deve essere compilata on line entro le ore 12.00 del giorno di scadenza.
Tutte le domande presentate oltre i termini e con modalità difformi da quelle indicate
nel presente bando non potranno essere accolte.

Dopo aver presentato correttamente la domanda di borsa di studio e servizio abi-


tativo ricordati che, per conoscerne l’esito, dovrai attendere la pubblicazione, all’in-
terno dello Sportello on line, delle graduatorie provvisorie. In queste graduatorie
potrai risultare:
• idoneo: sei in possesso dei requisiti richiesti e dovrai attendere l’esito nelle gra-
duatorie definitive;
• escluso: potrai effettuare un reclamo secondo le scadenze e le modalità indica-
te nel bando.

4
3 BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Per l’erogazione della borsa di studio e l’accettazione del posto letto si rimanda
a quanto contenuto nelle specifiche sezioni:
• Primi anni (sezione III, artt. 13 e 14);
• Anni successivi (sezione IV, artt. 18 e 19);
• Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici (sezione V, artt. 21 e 22);
• Settimo semestre e primo anno di laurea specialistica (sezione VI, artt. 24
comma 3 e 25);
• Disposizioni specifiche per assegnatari del Servizio Abitativo (sezione VIII).

Gli studenti provenienti dai paesi Extra-UE, per la presentazione della domanda di
borsa di studio e servizio abitativo devono attenersi a quanto indicato all’art. 26 del
presente bando.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTA IL SITO


www.edisu.piemonte.it

O CONTATTACI
edisu@edisu-piemonte.it
(PER UNA RISPOSTA PUNTUALE E PRECISA TI CONSIGLIAMO DI INDICARE
SEMPRE IL TUO NOME E COGNOME)

Call Center: 011-652.27.01


Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 16.00

Si consiglia allo studente di non delegare ad altre persone la richiesta di informazio-


ni, ma di contattare personalmente il Call Center.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 5 3
SEZIONE I
DESTINATARI

ART. 1 CORSI E ATENEI PER I QUALI SONO CONCESSI I BENEFICI 11


Comma 1. CORSI 11
Comma 2. ATENEI 11
Comma 3. SEDI DI CORSO 11
Comma 4. RIPARTIZIONE FONDI 12
ART. 2 DURATA DEI BENEFICI 12
ART. 3 CONDIZIONI DI NON AMMISSIONE ED ESCLUSIONE 13
Comma 1. CONDIZIONI DI NON AMMISSIONE 13
Comma 2. CONDIZIONI DI ESCLUSIONE 14
ART. 4 TIPOLOGIA DI BORSA 15
ART. 5 IMPORTI BORSE DI STUDIO 15
Comma 1. STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PIENO 15
1.1 STUDENTI IN SEDE E PENDOLARI 15
1.2 STUDENTI FUORI SEDE 15
a) Studenti richiedenti il servizio abitativo presso le Residenze Edisu
b) Studenti fuori sede che non richiedono il servizio abitativo presso le Residenze Edisu
Comma 2. DETRAZIONE SERVIZIO RISTORAZIONE PER STUDENTI PENDOLARI E FUORI SEDE 16
DI TORINO E GRUGLIASCO
Comma 3. STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PARZIALE 16

SEZIONE II
DISPOSIZIONI GENERALI: REQUISITI RICHIESTI E PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

ART. 6 REQUISITI GENERALI 17


Comma 1. REQUISITI ECONOMICI 17
1.1 ISEE/ISEEU E DEFINIZIONE DI NUCLEO FAMILIARE AI FINI ISEE/ISEEU 17
1.2 CASI IN CUI È NECESSARIA LA PRESENTAZIONE DI CERTIFICAZIONE ISEEU 18
a) Nucleo familiare “studente indipendente”
b) Casi con nucleo familiare composto dal solo studente
c) Altri casi
Comma 2. REQUISITI DI MERITO 19
ART. 7 DATI ECONOMICI NECESSARI PER LA RICHIESTA DEI BENEFICI 19
Comma 1. REQUISITI ECONOMICI E ISEE/ISEEU 19
Comma 2. STUDENTI CHE DEVONO PRESENTARE UNA NUOVA ISEE/ISEEU 19
Comma 3. STUDENTI CHE POSSONO CONFERMARE I DATI ECONOMICI 20
3.1. ANNI SUCCESSIVI CON CONDIZIONI ECONOMICHE INVARIATE 20
ART. 8 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PER GLI STUDENTI
APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA 21
Comma 1. DOMANDA ON LINE. CODICI DI ACCESSO 21
Comma 2. RICEVUTE 21
Comma 3. MODIFICHE AI DATI TRASMESSI VIA WEB 22
ART. 9 STUDENTI FUORI SEDE E SERVIZIO ABITATIVO 22
Comma 1. RESIDENZE EDISU: POSTI LETTO A CONCORSO E DISPOSIZIONI GENERALI 22
1.1 POSTI LETTO A CONCORSO 22

6
3 BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
1.2 DISPOSIZIONI GENERALI SUL SERVIZIO ABITATIVO 23
Comma 2. FUORI SEDE CHE NON USUFRUISCONO DEL SERVIZIO ABITATIVO 23
2.1 SCADENZE PRESENTAZIONE DOMICILIO A TITOLO ONEROSO 24
2.2 DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER STUDENTI FUORI SEDE PARTECIPANTI 24
A PROGETTI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE

SEZIONE III
DISPOSIZIONI PER I PRIMI ANNI

ART. 10 ACCESSO AI BENEFICI E REQUISITI DI MERITO 25


Comma 1. REQUISITI PER L’ACCESSO AI BENEFICI 25
1.1 ACCESSO AI BENEFICI 25
1.2 REQUISITI DI MERITO SECONDA RATA 26
1.3 CONDIZIONI DI ESCLUSIONE DALLA SECONDA RATA 26
Comma 2. AUTOCERTIFICAZIONE DEL MERITO CONSEGUITO 26
Comma 3. INCENTIVI 26
3.1 GRADUATORIE E RECLAMI 27
3.2 DATE DI PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI E PRESENTAZIONE RECLAMI 28
3.3 FORMULAZIONE GRADUATORIA E PUNTEGGIO 28
ART. 11 MODALITÀ E SCADENZE DI PRESENTAZIONE 28
Comma 1. TABELLA SCADENZE 28
Comma 2. CASI PARTICOLARI 29
Comma 3. STUDENTI ISCRITTI AL 1° ANNO DI LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE:
CONDIZIONI PARTICOLARI 29
Comma 4. TRASFORMAZIONE DOMANDA PRIMO ANNO DI LAUREA SPECIALISTICA
O MAGISTRALE 29
ART. 12 GRADUATORIE E RECLAMI 30
Comma 1. GRADUATORIE PROVVISORIE 30
Comma 2. GRADUATORIE DEFINITIVE 30
Comma 3. DATE DI PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI E PRESENTAZIONE RECLAMI 31
Comma 4. CRITERI DI FORMULAZIONE GRADUATORIE 31
ART. 13 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO 32
Comma 1. PERIODO DI EROGAZIONE 32
Comma 2. MODALITÀ DI RISCOSSIONE DEI PAGAMENTI 32
Comma 3. CASI DI SOSPENSIONE O REVOCA DEL PAGAMENTO 32
ART. 14 ACCETTAZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO PRIMI ANNI 33
Comma 1. ACCETTAZIONE IDONEI E VINCITORI DI POSTO LETTO. SEDI DI TORINO E GRUGLIASCO 33
Comma 2. ACCETTAZIONE IDONEI E VINCITORI DI POSTO LETTO. ALTRE SEDI 33
2.1 SEDE DI NOVARA 34
Comma 3. VALIDITÀ GRADUATORIE 34

SEZIONE IV
DISPOSIZIONI PER ANNI SUCCESSIVI

ART. 15 ACCESSO AI BENEFICI E REQUISITI DI MERITO 35


Comma 1. REQUISITI DI MERITO NUOVO ORDINAMENTO 35
Comma 2. AUTOCERTIFICAZIONE DEL MERITO PER LA RICHIESTA DI BORSA DI STUDIO 36
Comma 3. UTILIZZO DEI BONUS 36
3.1 STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PIENO 36
3.2 STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PARZIALE 37
3.3 UTILIZZO DEL BONUS: LAUREA SPECIALISTICA O LAUREA MAGISTRALE 37
3.4 STUDENTI PROVENIENTI DA ATENEI NON PIEMONTESI 37
3.5 STUDENTI CHE NON POSSONO UTILIZZARE IL BONUS 37
Comma 4. REQUISITI DI MERITO VECCHIO ORDINAMENTO 37
Comma 5. REQUISITI DI MERITO DOTTORATI E PROFESSIONI LEGALI 37
Comma 6. REQUISITI DI MERITO PASSAGGI E TRASFERIMENTI 38
6.1 PASSAGGI DI CORSO, FACOLTÀ E TRASFERIMENTI DA ATENEI PIEMONTESI 38
6.2 TRASFERIMENTI DA ATENEI NON PIEMONTESI 38
Comma 7. PARTECIPANTI NELL’A.A. 2009/10 A PROGETTI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE A.A. 2009/10 38

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 7 3
ART. 16 MODALITÀ E SCADENZE DI PRESENTAZIONE 38
Comma 1. TRASFORMAZIONE DOMANDA SETTIMO SEMESTRE 39
ART. 17 GRADUATORIE E RECLAMI 40
Comma 1. GRADUATORIE PROVVISORIE 40
Comma 2. GRADUATORIE DEFINITIVE 40
Comma 3. DATE DI PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI E PRESENTAZIONE RECLAMI 41
Comma 4. CRITERI DI FORMULAZIONE GRADUATORIE 41
Comma 5. PUNTEGGIO GRADUATORIA 41
ART. 18 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO 42
Comma 1. PERIODO DI EROGAZIONE 42
Comma 2. MODALITÀ DI RISCOSSIONE 42
Comma 3. CASI DI SOSPENSIONE O REVOCA DEL PAGAMENTO 42
ART. 19 ACCETTAZIONE SERVIZIO ABITATIVO ANNI SUCCESSIVI 42
Comma 1. ACCETTAZIONE ON LINE VINCITORI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI: TUTTE LE SEDI 43
Comma 2. ACCETTAZIONE IDONEI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI 43
2.1 STUDENTI IDONEI DI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI: SEDI DI TORINO E GRUGLIASCO 43
2.2 STUDENTI IDONEI DI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI: ALTRE SEDI 44
2.3 SEDE DI NOVARA 44
Comma 3. VALIDITÀ GRADUATORIE 44

SEZIONE V
SUPER-MERITO: RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI

ART. 20 REQUISITI DI MERITO 45


Comma 1. REQUISITI DI MERITO NUOVO ORDINAMENTO 45
1.1 STUDENTI IN SEDE E PENDOLARI 46
1.2 STUDENTI FUORI SEDE 46
Comma 2. CONFERMA PER SUPER-MERITO: ISCRITTI AL PRIMO ANNO DI LAUREA
SPECIALISTICA O DI LAUREA MAGISTRALE 46
Comma 3. BONUS PER LA RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO 46
Comma 4. REQUISITI DI MERITO VECCHIO ORDINAMENTO 46
Comma 5. DOTTORATI E PROFESSIONI LEGALI 47
Comma 6. PASSAGGI DI CORSO O FACOLTÀ 47
Comma 7. SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA 47
Comma 8. TRASFORMAZIONE DOMANDA SETTIMO SEMESTRE 47
Comma 9. SCADENZA PRESENTAZIONE DOMICILIO A TITOLO ONEROSO 48
ART. 21 ELENCHI, RECLAMI ED EROGAZIONE 48
Comma 1. ELENCHI PROVVISORI 48
Comma 2. ELENCHI DEFINITIVI 49
a) Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito 2010/11 – Servizio abitativo
b) Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito 2010/11 – Borsa di studio
Comma 3. EROGAZIONE 49
ART. 22 ACCETTAZIONE POSTO LETTO 50

SEZIONE VI
SETTIMO SEMESTRE E PRIMO ANNO DI LAUREA SPECIALISTICA
O DI LAUREA MAGISTRALE

ART. 23 REQUISITI E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 51


Comma 1. DESTINATARI E REQUISITI 51
Comma 2. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 51
Comma 3. TRASFORMAZIONE DOMANDA SETTIMO SEMESTRE e 1° ANNO LAUREA SPECIALISTICA
O MAGISTRALE 51
ART. 24 SCADENZE DI PRESENTAZIONE E GRADUATORIE 52
Comma 1. SCADENZE 52
Comma 2. GRADUATORIE E RECLAMI 53
2.1 GRADUATORIE SETTIMO SEMESTRE 53
2.2 GRADUATORIE PRIMI ANNI DI LAUREA SPECIALISTICA O DI LAUREA MAGISTRALE 54

8
3 BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
2.3 CRITERI DI FORMULAZIONE DELLE GRADUATORIE 54
Comma 3. STUDENTI FUORI SEDE: ACCETTAZIONE POSTO LETTO PER IL SETTIMO SEMESTRE 55
ART. 25 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO 55

SEZIONE VII
DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER STUDENTI STRANIERI
E STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI

ART. 26 DISPOSIZIONI PER STUDENTI STRANIERI 57


Comma 1. STUDENTI EXTRA-UE CHE DEVONO PRESENTARE DOMANDA ALLO SPORTELLO 57
1.1 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DOMANDA 57
Comma 2. STUDENTI EXTRA-UE CHE DEVONO COMPILARE LA DOMANDA ON LINE 57
Comma 3. STUDENTI EXTRA-UE CON NUCLEO FAMILIARE NON RESIDENTE IN ITALIA 58
3.1 DOCUMENTAZIONE RICHIESTA 58
3.2 CONDIZIONE DI FUORI SEDE 59
3.3 PROROGA CONSEGNA DOCUMENTI 59
Comma 4. STUDENTI APOLIDI O RIFUGIATI POLITICI 59
Comma 5. STUDENTI EXTRA-UE PROVENIENTI DA PAESI PARTICOLARMENTE POVERI 60
Comma 6. STUDENTI EXTRA-UE CON NUCLEO FAMILIARE RESIDENTE IN ITALIA 60
6.1 CONDIZIONE DI FUORI SEDE: AUTOCERTIFICAZIONE DOMICILIO A TITOLO ONEROSO 60
Comma 7. STUDENTI CHE DEVONO SOSTENERE TEST O PROVE DI LINGUA ITALIANA 61
Comma 8. ABBREVIAZIONE DI CARRIERA STUDENTI PROVENIENTI DA ATENEI STRANIERI 61
Comma 9. SPORTELLI DEDICATI AGLI STUDENTI EXTRA-UE 61
Comma 10. STUDENTI PAESI UE 61
ART. 27 STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI CON INVALIDITÀ RICONOSCIUTA
PARI O SUPERIORE AL 66% 61
Comma 1. REQUISITI ECONOMICI 61
Comma 2. REQUISITI DI MERITO ISCRITTI A TEMPO PIENO 61
2.1 DURATA DEI BENEFICI 61
2.2 PRIMI ANNI 62
2.3 NUOVO ORDINAMENTO 62
2.4 RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO 62
2.5 MODALITÀ DI UTILIZZO DEL BONUS 62
2.6 VECCHIO ORDINAMENTO 62
Comma 3. REQUISITI DI MERITO ISCRITTI A TEMPO PARZIALE 63
3.1 DURATA DEI BENEFICI 63
3.2 PRIMI ANNI 63
3.3 REQUISITI DI MERITO PER GLI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA 63
3.4 MODALITÀ DI UTILIZZO DEL BONUS 63

SEZIONE VIII
DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER ASSEGNATARI DEL SERVIZIO ABITATIVO

ART. 28 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO 65


Comma 1. PROCEDURA DI ASSEGNAZIONE 65
Comma 2. NORME PER GLI STUDENTI ASSEGNATARI 65
2.1 RESTITUZIONE DELLA CAUZIONE 65
Comma 3. STUDENTI VINCITORI IN MOBILITÀ INTERNAZIONALE 66
Comma 4. STUDENTI IDONEI NON ASSEGNATARI 66
ART. 29 ASSEGNAZIONE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO 67
Comma 1. PERIODO DI FRUIZIONE DEL SERVIZIO 67
Comma 2. CASI PARTICOLARI 67
Comma 3. PERIODO DI CHIUSURA RESIDENZE PER FESTIVITÀ 67
ART. 30 RINUNCIA AL POSTO LETTO 68
Comma 1. STUDENTI CHE RINUNCIANO AL POSTO LETTO 68
Comma 2. STUDENTI CHE PERDONO IL DIRITTO AL POSTO LETTO IN CORSO D’ANNO 68

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 9 3
SEZIONE IX
PREMIO DI LAUREA

ART. 31 PREMIO DI LAUREA 69


Comma 1. DESTINATARI 69
Comma 2. IMPORTO 69
Comma 3. SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA 69
Comma 4. ESITI 69
Comma 5. PAGAMENTI 69

SEZIONE X
DISPOSIZIONI FINALI

ART. 32 INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D. LGS. 30/06/2003 N. 196 71


“CODICE IN MATERIA DI DATI PERSONALI”
ART. 33 CONTROLLO DELLA VERIDICITÀ DELLE AUTOCERTIFICAZIONI E SANZIONI 71
Comma 1. ACCERTAMENTI DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE 71
Comma 2. ACCERTAMENTI DELLE CONDIZIONI DI ISCRIZIONE E MERITO 72
Comma 3. SANZIONI 72
ART. 34 REVOCA DELLA BORSA DI STUDIO 72

TABELLE 73
• TABELLA A1 NUOVO ORDINAMENTO – RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO 73
• TABELLA A2 NUOVO ORDINAMENTO – TEMPO PIENO 74
• TABELLA B NUOVO ORDINAMENTO – TEMPO PARZIALE 74
• TABELLA C1 VECCHIO ORDINAMENTO – RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO 75
• TABELLA C2 VECCHIO ORDINAMENTO 76
• TABELLA D ELENCO DI PAESI STRANIERI PARTICOLARMENTE POVERI O IN VIA DI SVILUPPO 77
• TABELLA E INDIRIZZI A CUI INVIARE LA DOMANDA 78
TABELLE DI RIEPILOGO DELLE PRINCIPALI SCADENZE E GRADUATORIE 79
1. Scadenze di presentazione della domanda 79
2. Elenchi e graduatorie 80

10
3 BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
DESTINATARI
SEZIONE I
SEZIONE I
DESTINATARI

ART. 1 CORSI E ATENEI PER I QUALI SONO CONCESSI I BENEFICI


comma I. Possono concorrere per l’assegnazione delle borse di studio e, se fuori sede, del ser-
CORSI vizio abitativo, gli studenti italiani e stranieri in possesso dei requisiti economici e
di merito, di cui ai successivi articoli 6 (Requisiti generali), 10 (Primi anni), 15 (Anni
successivi) e 20 (Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici), iscritti per l’anno
accademico 2010/11 ai seguenti corsi attivati presso gli Atenei piemontesi, indica-
ti al comma successivo:
• laurea;
• laurea specialistica ovvero magistrale a ciclo unico (di seguito indicata come lau-
rea specialistica a ciclo unico);
• laurea specialistica, in possesso di laurea conseguita ai sensi del decreto ministe-
riale 3 novembre 1999 n. 509;
• laurea magistrale ai sensi del decreto ministeriale 22 ottobre 2004 n. 270;
• corsi attivati prima del decreto ministeriale 3 novembre 1999 n. 509 (di seguito
indicati come vecchio ordinamento);
• corsi di dottorato di ricerca (attivati ai sensi del D. Lgs. 210/1998) che non bene-
ficino della borsa di studio erogata dalle università a valere su finanziamenti
ministeriali o su fondi di istituzioni pubbliche e private;
• scuola di specializzazione per le professioni legali.

comma 2. • Università degli Studi di Torino


ATENEI • Politecnico di Torino
• Università del Piemonte Orientale
• Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Torino
• Scuola Superiore Mediatori Linguistici “Alto Monferrato” di Cavatore (AL)
• Scuola Superiore in Scienza della Mediazione linguistica di Cuneo
• Accademia Albertina di Belle Arti di Torino
• Accademie di Belle Arti legalmente riconosciute di Cuneo e Novara
• Conservatorio Statale di Musica di Torino
• Università di Scienze Gastronomiche
• Istituto d’Arte applicate e design IAAD

comma 3. Sedi di corso riconosciute ai fini della richiesta dei benefici:


SEDI DI CORSO
Politecnico di Torino Alessandria, Biella, Ivrea, Mondovì,
Torino, Vercelli, Verres
Università del Piemonte Orientale Alessandria, Asti, Biella, Casale,
Fossano, Novara, Stresa, Tortona
Verbania, Vercelli

Università degli Studi di Torino Alba, Aosta, Asti, Biella, Cuneo,


Grugliasco, Ivrea, Leinì, Orbassano,
Pinerolo, Sanremo, Savigliano, Torino,
Venaria
Accademia di Belle Arti Cuneo, Novara, Torino
Conservatorio Statale di Musica Torino
Scuola Superiore per Mediatori Linguistici Torino, Cavatore, Cuneo
Università di Scienze Gastronomiche Pollenzo
Istituto d’arte applicata e design (IAAD) Torino

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 11
DESTINATARI
SEZIONE I

comma 4. Le borse di studio messe a concorso per l’anno accademico 2010/11, in base alle
RIPARTIZIONE disponibilità di bilancio, sono ripartite secondo i seguenti criteri:
FONDI
• Il 35% è riservato agli studenti iscritti ai primi anni dei:
– corsi di laurea e laurea specialistica a ciclo unico;
– laurea specialistica, in possesso di laurea conseguita ai sensi del decreto mini-
steriale 3 novembre 1999 n. 509;
– laurea magistrale ai sensi del decreto ministeriale 22 ottobre 2004 n. 270;
– corsi di dottorato e scuola di specializzazione per le professioni legali.
Sono inoltre riservate n. 2 borse di studio agli studenti iscritti all’Istituto d’arte
applicata e design (IAAD).

• Il 65% verrà assegnato agli studenti iscritti agli anni successivi dei corsi soprae-
lencati secondo le seguenti modalità:
– viene assicurata prioritariamente a coloro che presentano Richiesta di
Conferma Benefici per Super-Merito (in possesso dei requisiti previsti dall’art.
20).
Le restanti borse vengono suddivise tra gli Atenei e il numero delle borse assegna-
to a ogni Ateneo è ripartito:
– tra i corsi di laurea, laurea specialistica a ciclo unico, laurea specialistica o lau-
rea magistrale, sulla base degli idonei alla borsa di studio a.a. 2010/11;
– per i dottorati, in base al numero degli studenti idonei alla borsa di studio per
l’a.a. 2009/10;
– per gli iscritti alla scuola di specializzazione per le professioni legali, n. 5 borse
di studio.

A conclusione delle ripartizioni effettuate secondo i criteri sopradescritti, nell’even-


tualità di residue disponibilità, si procede all’assegnazione delle borse agli studen-
ti idonei non beneficiari iscritti al primo anno, fino a esaurimento delle graduato-
rie, superando la riserva del 35%.

ART. 2 DURATA DEI BENEFICI


I benefici sono concessi agli studenti di cui all’art. 1 per il conseguimento, per la
prima volta, di ciascuno dei livelli di corsi secondo le seguenti modalità:

Iscritti ai corsi di laurea Sei semestri, più un semestre aggiuntivo (di se-
a tempo pieno guito indicato come settimo semestre) a partire
dall’anno di prima iscrizione, in caso di mancato
conseguimento della laurea entro il 30 settem-
bre 2010 (ovvero 31 ottobre 2010 per gli iscritti
alle facoltà che prevedono solo la sessione di lau-
rea a ottobre e 30 novembre 2010 per le facoltà
che prevedono solo la sessione di laurea a no-
vembre) del terzo anno in corso.
Iscritti ai corsi di laurea Sei semestri, a partire dall’anno di prima iscrizio-
a tempo parziale ne e limitatamente alla borsa di studio.
Iscritti ai corsi di laurea Periodo pari alla durata prevista dai rispettivi
specialistica a ciclo unico ordinamenti didattici più un semestre, a partire
a tempo pieno dall’anno di prima iscrizione, in caso di mancato
conseguimento della laurea entro il 30 settem-
bre 2010 (ovvero 31 ottobre nel caso non vi sia-
no sessioni di laurea a settembre) dell’ultimo an-
no regolare di corso.

12
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
DESTINATARI
SEZIONE I
Iscritti ai corsi di laurea Per un periodo di quattro semestri più un seme-
specialistica o laurea stre aggiuntivo (di seguito indicato come quinto
magistrale a tempo pieno1 semestre), a partire dall’anno di prima iscrizione, 1
in caso di mancato conseguimento della laurea D.M. 509/99
D.M. 270/04
entro il 30 settembre 2010 (ovvero 31 ottobre
2010 per gli iscritti alle facoltà che prevedono
solo la sessione di laurea a ottobre e 30 novem-
bre 2010 per le facoltà che prevedono solo la ses-
sione di laurea a novembre) del secondo anno di
corso.
Iscritti ai corsi del vecchio Numero di anni pari alla durata legale dei corsi,
ordinamento più uno, a partire dall’anno di prima iscrizione in
caso di mancato conseguimento della laurea
entro il 30 settembre 2010 (ovvero 31 ottobre
nel caso non vi siano sessioni di laurea a settem-
bre) dell’ultimo anno regolare di corso.
Iscritti ai corsi di dottorato Per un periodo di tempo pari alla durata prevista
di ricerca2 dai rispettivi ordinamenti didattici, a partire dal- 2
che non beneficino della l’anno di prima iscrizione. D. Lgs. 210/98
borsa di studio erogata
dalle università a valere su
finanziamenti ministeriali
o su fondi di istituzioni
pubbliche e private
Iscritti alla scuola Per un periodo di tempo pari alla durata prevista
di specializzazione dai rispettivi ordinamenti didattici, a partire dal-
per le professioni legali l’anno di prima iscrizione.

La durata dei benefici per gli studenti diversamente abili è indicata all’art. 27.

Gli iscritti a tempo parziale ai corsi di laurea specialistica, laurea magistrale e laurea
specialistica a ciclo unico non possono beneficiare della borsa di studio.

ART. 3 CONDIZIONI DI NON AMMISSIONE ED ESCLUSIONE


Le domande di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo che non vengo-
no compilate on line e trasmesse a Edisu secondo le modalità previste dal succes-
sivo articolo 8 del presente bando, verranno esclusivamente considerate come
prove di compilazione e non saranno acquisite al fine del concorso.
Fanno eccezione gli studenti Extra-UE che, non potendo confermare i dati econo-
mici, non possono compilare la domanda via web e devono seguire le disposizioni
di cui all’art. 26.

comma 1. Costituiscono cause di non ammissione ai benefici di cui al presente bando:


CONDIZIONI DI • l’iscrizione agli Atenei per il conseguimento di una laurea (di primo livello) pur es-
NON sendo in possesso di diploma universitario (corsi pre-riforma dei cicli universitari);
AMMISSIONE • l’iscrizione agli Atenei per il conseguimento di una laurea (di primo livello) pur
essendo già in possesso di laurea di pari livello (primo livello);
• l’iscrizione agli Atenei per il conseguimento di una laurea (di primo livello), di una
laurea specialistica o di una laurea magistrale, pur essendo in possesso di una
laurea specialistica o di una laurea magistrale;
• l’iscrizione agli Atenei per il conseguimento di laurea (di primo livello), di una lau-
rea specialistica o di una laurea magistrale avendo già conseguito un titolo di 3
laurea nel vecchio ordinamento3; D.M. 509/99

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 13
DESTINATARI
SEZIONE I

• l’iscrizione nell’a.a 2010/11 a un primo anno di corso dopo aver rinunciato agli
studi;
• l’iscrizione, dopo rinuncia agli studi, a un anno di corso per il quale si è già bene-
ficiato di borsa Edisu;
• l’iscrizione a corsi del Conservatorio per i quali non è richiesto il possesso del
diploma di scuola secondaria di secondo grado;
• per coloro che intendono iscriversi a un corso di laurea, di laurea specialistica o di
laurea magistrale nelle Scienze della Difesa e Sicurezza4, l’essere allievi delle 4
Accademie Militari per gli ufficiali delle Forze Armate e della Guardia di Finanza art. 3 c. 2,
D. Lgs. 464/97
e degli altri istituti militari di istruzione superiore;
• il beneficiare di altra borsa di studio da parte di enti pubblici o privati, a eccezio-
ne delle borse di studio concesse da istituzioni nazionali o straniere volte a inte-
grare, con soggiorni all’estero, l’attività di formazione o di ricerca dei borsisti5; 5
• l’aver subito, per gli anni accademici 2005/06, 2006/07, 2007/08 e 2008/09 la art. 7 c. 1,
Legge 390/91
revoca totale del beneficio di cui al presente bando, con l’applicazione della san-
zione amministrativa6; 6
• la mancata restituzione della borsa di studio revocata o altre pendenze economi- Legge 390/91
che nei confronti dell’Edisu Piemonte;
• l’essere incorsi in sanzioni disciplinari superiori all’ammonizione.

comma 2. Costituiscono causa di esclusione dai benefici di cui al presente bando:


CONDIZIONI DI • il mancato rispetto dei termini di presentazione della domanda completa, previ-
ESCLUSIONE sti dal presente bando;
• la mancata compilazione e trasmissione on line della domanda;
• per i soggetti obbligati, il mancato invio tramite posta della copia cartacea della
domanda già trasmessa via web;
• domanda priva di firma;
• la domanda spedita priva di documento di riconoscimento o con documento di
riconoscimento non leggibile o non più in corso di validità;
• la mancata presentazione della documentazione obbligatoria;
• difformità di dati e moduli tra la domanda inviata tramite web e quella inviata
tramite posta;
• per gli studenti Extra-UE, di cui all’art. 26, l’invio per posta di domanda cartacea
non completa dei dati e documenti richiesti;
• con riferimento alla procedura di reclamo (di cui agli artt. 12 comma 3, 17
comma 3, 21 comma 1 e 24 comma 2), la mancata sanatoria dei dati errati entro
i termini ivi previsti7; 7
art. 71 c. 3,
• le dichiarazioni mendaci accertate d’ufficio8;
D.P.R. 445/00
• il mancato perfezionamento dell’iscrizione all’a.a. 2010/11;
8
• attestazione ISEE/ISEEU non riferita ai redditi dell’anno 2009; art. 75,
• l’ottenimento di altro analogo beneficio erogato da Edisu o altri enti pubblici o D.P.R. 445/00
privati per lo stesso anno di corso (assegni, borse di studio, posti letto gratuiti
ecc.) senza che sia intervenuta una dichiarazione di opzione dello studente per
l’uno o per l’altro beneficio. Fanno eccezione le borse di studio concesse da isti-
tuzioni nazionali o straniere volte a integrare, con soggiorni all’estero, l’attività di
formazione o di ricerca dei borsisti9; 9
• la rinuncia agli studi durante l’a.a. 2010/11; art. 7 c. 1,
Legge 390/91
• il trasferimento presso Atenei non piemontesi nell’a.a. 2010/11.

14
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
DESTINATARI
SEZIONE I
ART. 4 TIPOLOGIA DI BORSA
L’importo della borsa di studio è diversificato secondo le seguenti tipologie:

Studente in sede Residente nel comune sede del corso di studi oppure fre-
quentante corsi teledidattici a distanza attivati da Atenei
piemontesi (es. Nettuno, Uninettuno).
Studente pendolare Residente in un comune diverso da quello sede del corso
di studi frequentato, che può essere raggiunto dai mezzi
pubblici in 60 minuti.
Studente fuori sede Residente in un comune diverso da quello sede del corso
di studi frequentato, che non può essere raggiunto dai
mezzi pubblici in 60 minuti. In tal caso lo studente può
richiedere il servizio abitativo presso le Residenze Edisu
oppure prendere alloggio a titolo oneroso nel comune
sede di corso o nei pressi di tale sede, utilizzando struttu-
re residenziali pubbliche o private o alloggi di privati
secondo le modalità definite dall’art. 9 comma 2. Diver-
samente, ai fini dell’importo della borsa di studio, sarà
considerato pendolare.

I 60 minuti di percorso menzionati nella definizione di studente fuori sede sono calcolati
tenendo conto esclusivamente del tempo di percorrenza dalla stazione o fermata di par-
tenza nel comune di residenza sino alla prima fermata nel comune sede del corso di studi.

ART. 5 IMPORTI BORSE DI STUDIO


L’importo della borsa di studio, comprensivo dell’equivalente di un pasto giornalie-
ro, è diversificato secondo le modalità descritte nei successivi commi, sulla base
della tipologia di borsa di studio (art. 4).
In caso di esaurimento delle disponibilità finanziarie:
• gli studenti idonei iscritti ad anni successivi al primo che non ottengono la borsa
sono ammessi10 a fruire gratuitamente, per l’a.a. 2010/11, di un pasto giornalie- 10
ro nei ristoranti Edisu o nei servizi alternativi; art. 11 c. 4,
D.P.C.M. 9 aprile 2001
• agli studenti idonei, iscritti ai primi anni dei corsi che non ottengono la borsa, si
applica l’importo del pasto previsto dal servizio ristorazione per i vincitori di
borsa di studio, che per l’anno accademico 2010/11 ammonta a € 2,50 per il
pasto completo e a € 1,60 per il pasto ridotto11; 11
• agli studenti fuori sede idonei iscritti a tempo pieno che non ottengono la borsa art. 11 c. 4,
D.P.C.M. 9 aprile 2001
è riconosciuto, qualora disponibile, il posto letto nelle Residenze Edisu o conven-
zionate con l’Ente.

comma 1. 1.1 STUDENTI IN SEDE E PENDOLARI


STUDENTI La borsa di studio consiste nell’erogazione di un importo in denaro, differenziato in
ISCRITTI A base alla tabella sottostante:
TEMPO PIENO
ISEE/ISEEU ISEE/ISEEU
≤ 12.858,0012 > 12.858,00 12
pari ai 2/3 del
Studenti in sede € 2.098,00 € 1.750,00 limite di riferimento
Studenti pendolari € 2.594,00 € 2.008,00

1.2 STUDENTI FUORI SEDE


a) Studenti richiedenti il servizio abitativo presso le Residenze Edisu
La borsa di studio consiste nell’erogazione di una somma in denaro e nell’assegna-
zione di un posto letto per 11 mesi nelle Residenze dell’Edisu, quantificato in un
importo di € 1.600,00.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 15
DESTINATARI
SEZIONE I

L’importo effettivo della borsa, riportato dalla tabella sottostante, non comprende
l’importo relativo al servizio abitativo in quanto quest’ultimo viene goduto dallo
studente sotto forma di assegnazione di un posto letto presso le Residenze Edisu.

Per informazioni sulla richiesta del servizio abitativo si rinvia all’art. 9.

ISEE/ISEEU ISEE/ISEEU
≤ 12.858,0013 > 12.858,00 13
vedi nota 12
Importo borsa € 3.041,00 € 2.279,00

Gli studenti fuori sede vincitori di borsa di studio che non possono fruire del servi-
zio abitativo per esaurimento dei posti letto messi a concorso, hanno invece dirit-
to alla borsa di studio comprensiva dell’importo di € 1.600,00 esclusivamente pre-
sentando l’autocertificazione di assunzione di domicilio a titolo oneroso, secondo
quanto previsto dall’art. 9 comma 2 del presente bando.
ISEE/ISEEU ISEE/ISEEU
≤ 12.858,0014 > 12.858,00 14
vedi nota 12
Importo borsa € 4.641,00 € 3.879,00

b) Studenti fuori sede che non richiedono il servizio abitativo presso le Residenze
Edisu
La borsa di studio consiste nell’erogazione di un importo in denaro comprensivo
del servizio abitativo non fruito, quantificato nell’importo di € 1.600,00, esclusiva-
mente presentando l’autocertificazione di assunzione di domicilio a titolo oneroso,
secondo quanto previsto dall’art. 9 comma 2 del presente bando.
ISEE/ISEEU ISEE/ISEEU
≤ 12.858,0015 > 12.858,00 15
vedi nota 12
Importo borsa € 4.641,00 € 3.879,00

Gli studenti fuori sede che non richiedono il servizio abitativo o che non possono usu-
fruirne per esaurimento dei posti letto messi a concorso, dovranno autocertificare
l’onerosità del domicilio nei tempi e secondo le modalità previste dall’art. 9 comma 2.
In caso di mancata certificazione dell’onerosità perderanno, ai fini della tipologia della
borsa da assegnare, la condizione di fuori sede e verranno considerati pendolari.

comma 2. Agli studenti pendolari e fuori sede, iscritti a tempo pieno ai primi anni e agli anni
DETRAZIONE successivi, che frequentano corsi di studio con sede a Torino e Grugliasco, viene
SERVIZIO detratta dall’importo della borsa di studio la somma di € 250,00, corrispondente a
RISTORAZIONE 100 pasti da consumarsi presso i ristoranti universitari Edisu o presso i servizi alter-
PER STUDENTI nativi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2011.
PENDOLARI E Tale detrazione viene interamente effettuata sulla prima rata di borsa di studio.
FUORI SEDE DI
TORINO E
GRUGLIASCO
comma 3. Gli studenti iscritti ai corsi di laurea a tempo parziale16 possono beneficiare della 16
STUDENTI sola borsa di studio secondo i criteri e le modalità di seguito indicate. art. 11,
D.M. 509/99
ISCRITTI A L’importo della borsa è differenziato in relazione alle tipologie indicate all’art. 4 del
TEMPO presente bando.
PARZIALE
ISEE/ISEEU ≤ 12.858,0017 ISEE/ISEEU > 12.858,00 17
vedi nota 12
Studenti in sede € 433,00 Studenti in sede € 292,00
Studenti pendolari € 554,00 Studenti pendolari € 369,00
Studenti fuori sede € 1.007,00 Studenti fuori sede € 634,00

La borsa di studio è esente dall’imposta sui redditi così come previsto dalla Legge 13
agosto 1984 n. 476 e dalla Circolare n. 109/e del 6 aprile 1995 del Ministero delle Fi-
nanze.

16
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE II
DISPOSIZIONI GENERALI: REQUISITI RICHIESTI
E PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

REQUISITI GENERALI
SEZIONE II
ART. 6 REQUISITI GENERALI
Lo studente che vuole richiedere i benefici previsti dal presente bando deve essere
in possesso, al momento della presentazione della domanda, dei requisiti econo-
mici e di merito di seguito indicati.

comma 1. Le condizioni economiche dello studente sono individuate sulla base dell’In-
REQUISITI dicatore della Situazione Economica Equivalente (di seguito indicato come ISEE)18 18
ECONOMICI o sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente integrato con D. Lgs 109/98
e successive
gli ulteriori criteri fissati dall’art. 5 del D.P.C.M. 9 aprile 2001 (di seguito indicato modificazioni
come ISEEU).. e integrazioni
L’ISEE o l’ISEEU del nucleo familiare non può superare il limite di € 19.287,00. Sono
esclusi dai benefici19 previsti dal presente bando gli studenti per i quali l’Indicatore 19
in attuazione di
della Situazione Patrimoniale Equivalente (di seguito indicato come ISPE) superi il quanto previsto
limite di € 32.547,00. dall’art. 3 del citato
L’ISPE o I’ISPEU si calcola dividendo l’Indicatore della Situazione Patrimoniale (di D. Lgs. 109/98
seguito indicato come ISP) o l’Indicatore della Situazione Patrimoniale integrato
con criteri D.P.C.M. 9 aprile 2001 (di seguito indicato come ISPU) per la scala di
equivalenza (SE), indicata nell’attestazione ISEE/ISEEU.

REDDITO PATRIMONIO
Requisiti
ISEE/ISEEU ≤ € 19.287,00 ISPE/ISPEU ≤ € 32.547,00

Per la determinazione dell’ISEE/ISEEU entra a far parte del reddito complessivo di


ciascun componente del nucleo familiare qualsiasi reddito fiscalmente dichiarato
o assimilato percepito nell’anno d’imposta 2009. Ai fini della compilazione dell’at-
testazione ISEE/ISEEU devono essere dichiarati i redditi percepiti da tutti i compo-
nenti il nucleo familiare ai fini ISEE, anche se si ha l’esonero dall’obbligo di presen-
tazione della dichiarazione dei redditi.

1.1 ISEE/ISEEU E DEFINIZIONE DI NUCLEO FAMILIARE AI FINI ISEE/ISEEU


Per la concessione della borsa di studio, il nucleo familiare dello studente20 risulta 20
composto dallo studente richiedente i benefici e da tutti coloro che sono inclusi D.P.C.M 221/99
e successive
nello stato di famiglia anagrafico alla data di presentazione della domanda, anche
modificazioni
se non legati da vincoli di parentela. e integrazioni
Sono comunque considerati facenti parte del nucleo familiare ai fini ISEE/ISEEU:
• i genitori dello studente e gli altri figli a loro carico, anche se non risultano con-
viventi dallo stato di famiglia anagrafico in assenza di separazione legale o divor-
zio;
• i genitori dello studente che hanno diversa residenza anagrafica fanno parte
dello stesso nucleo familiare, identificato sulla base della famiglia anagrafica di
uno dei due genitori che è considerata di comune accordo corrispondente alla
residenza familiare;
• eventuali soggetti in affidamento ai genitori dello studente richiedente il bene-
ficio alla data di presentazione della domanda;
• il genitore che percepisce gli assegni di mantenimento dello studente richieden-
te il beneficio in presenza di separazione legale o di divorzio, o in mancanza di
tale assegno il genitore con cui risiede lo studente;
• eventuali soggetti a carico ai fini IRPEF di uno dei componenti il nucleo, anche se
non conviventi con lo stesso.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 17
Si consiglia di controllare la composizione del proprio nucleo familiare attraverso uno
stato di famiglia aggiornato al momento della presentazione della domanda di borsa di
studio e recarsi al CAF per la compilazione di una nuova attestazione ISEE/ISEEU qualo-
ra risulti esserci una difformità.
REQUISITI GENERALI
SEZIONE II

1.2 CASI IN CUI È NECESSARIA LA PRESENTAZIONE DI CERTIFICAZIONE ISEEU


a) Nucleo familiare “studente indipendente”
Per la concessione della borsa di studio lo studente costituisce nucleo familiare
indipendente da quello della famiglia di origine in presenza di entrambi i seguenti
requisiti:
• residenza esterna all’unità abitativa della famiglia di origine, da almeno due anni
effettivi rispetto alla data di presentazione della domanda, in alloggio non di pro-
prietà di un suo membro;
• redditi da lavoro dipendente o assimilati fiscalmente dichiarati, da almeno due
anni (2008 e 2009), non inferiori a € 7.502,00.

In tutti i casi in cui lo studente, pur non vivendo più nella famiglia d’origine, non
abbia i suddetti requisiti per essere considerato indipendente si fa riferimento ai
componenti e alle condizioni economiche e patrimoniali del nucleo familiare di ori-
gine (genitori, fratelli e sorelle).
Qualora lo studente indipendente risulti, dallo stato di famiglia anagrafico, convi-
vere con un’altra persona, devono obbligatoriamente essere considerati i redditi di
entrambi, anche se non sussistono vincoli di parentela.

b) Casi con nucleo familiare composto dal solo studente


Lo studente che non abbia i requisiti per essere considerato indipendente, può
comunque presentare una ISEEU relativa unicamente alla sua condizione econo-
mica solamente se:
• orfano di entrambi i genitori;
• appartenente a un ordine religioso;
• appartenente a una comunità d’accoglienza;
• sottoposto a regime di detenzione;
• coniugato poi separato o divorziato.
Alla domanda deve essere allegata idonea documentazione comprovante la condi-
zione.

c) Altri casi
• Studente con fratelli e sorelle che percepiscono reddito e/o posseggono un
patrimonio: al fine di tenere adeguatamente conto dei soggetti che sostengono
l’onere di mantenimento dello studente, il reddito e/o il patrimonio dei fratelli e
delle sorelle dello studente facenti parte del nucleo familiare concorrono alla for-
mazione di tutti gli indicatori della condizione economica di cui al presente
punto nella misura del 50%.
• Studente con nucleo familiare con reddito e/o patrimonio prodotti all’estero: 21
l’ISEE all’estero (ISEEU) è calcolato come la somma dei redditi percepiti all’estero art. 4 c. 6,
e del 20% dei patrimoni posseduti all’estero, che non siano già stati inclusi nel D.L. 167/90
convertito,
calcolo dell’ISEE, valutati con le stesse modalità e sulla base del tasso di cambio
con modificazioni,
medio dell’euro nell’anno di riferimento, definito con decreto del Ministero delle dalla legge 227/90
Finanze21. L’ISPE viene calcolato tenendo anche conto dei patrimoni immobiliari e successive
localizzati all’estero, detenuti al 31 dicembre 2009, che sono valutati solo nel modificazioni
e integrazioni
caso di fabbricati, sulla base del valore convenzionale di € 500,00 al metro qua-
22
drato. I patrimoni mobiliari sono valutati sulla base del tasso di cambio medio
Decreto del Ministero
dell’euro nell’anno di riferimento22. delle Finanze, art. 4
c. 6, D.L. 167/90
Le dichiarazioni sulla situazione economica e patrimoniale devono obbligatoriamente convertito, con
essere riferite, pena esclusione dal concorso, ai redditi conseguiti nell’anno 2009 e al modificazioni, dalla
patrimonio posseduto al 31/12/2009. legge 227/90 e
successive
modificazioni e
18 integrazioni
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Prima di confermare i dati economici si consiglia di verificare attentamente la propria
condizione reddituale e patrimoniale. In caso di variazioni economiche e/o di composi-
zione del nucleo familiare, recarsi presso un CAF per il rilascio di una nuova ISEE o ISEEU.

REQUISITI GENERALI
Nel caso in cui i genitori abbiano residenza diversa si ricorda di farlo presente presso il

SEZIONE II
CAF al momento della compilazione dell’ISEE/ISEEU.

Lo studente che benefici di una borsa di importo ridotto, la cui condizione economica
sia peggiorata rispetto alla dichiarazione presentata al momento della concessione
della borsa, può presentare idonea documentazione (nuova attestazione ISEE/ISEEU) ai
fini del ricalcolo dell’importo della seconda rata di borsa di studio.

comma 2. Per l’accesso ai benefici previsti dal presente bando, oltre ai requisiti economici di
REQUISITI DI cui al precedente comma, lo studente deve essere in possesso dei requisiti di meri-
MERITO to indicati nelle seguenti sezioni:
• Sezione III - Primi anni;
• Sezione IV - Anni successivi;
• Sezione V - Super-Merito: Richiesta di Conferma Beneficio;
• Sezione VI - Settimo semestre e Primo anno di Laurea specialistica o di Laurea
magistrale.

ART. 7 DATI ECONOMICI NECESSARI PER LA RICHIESTA DEI BENEFICI


Prima della compilazione della domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di ser-
vizio abitativo 2010/11, tutti gli studenti devono procurarsi una certificazione
ISEE/ISEEU (di cui al precedente art. 6 comma 1) riferita ai redditi dell’anno 2009, a
eccezione degli studenti di cui al comma 3 del presente articolo i quali possono
confermare a Edisu i dati economici degli anni precedenti, senza quindi dover pro-
durre una nuova ISEE/ISEEU.

comma 1. L’attestazione ISEE viene rilasciata dai CAF (Centri di Assistenza Fiscale) convenzio-
REQUISITI nati con l’INPS, mentre per ottenere l’attestazione ISEEU è necessario rivolgersi ai
ECONOMICI E CAF convenzionati con l’Edisu Piemonte.
ISEE/ISEEU Tali attestazioni vengono rilasciate dai CAF sulla base delle risultanze della
Dichiarazione Sostitutiva Unica che deve essere sottoscritta dallo studente o da un
componente il nucleo familiare. I CAF forniscono gratuitamente la modulistica e
l’assistenza alla compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica.
Tale dichiarazione può essere richiesta dallo studente o da un componente il
nucleo familiare.

Per richiedere l’attestazione ISEE/ISEEU è necessario presentare ai CAF la documenta-


zione indispensabile per la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica, indicata
nell’elenco dei CAF convenzionati (disponibile sul sito Edisu).

comma 2. Devono obbligatoriamente produrre una nuova ISEE/ISEEU, riferita ai redditi con-
STUDENTI CHE seguiti nell’anno 2009 e al patrimonio posseduto al 31/12/2009, come specificato
DEVONO all’art. 6 comma 1 gli studenti:
PRESENTARE • che si iscrivono a un primo anno di laurea, laurea specialistica, laurea magistra-
UNA NUOVA le, laurea specialistica a ciclo unico, dottorato o corso di specializzazione per le
ISEE/ISEEU professioni legali;
• tutti coloro che effettuano per la prima volta domanda di borsa di studio e ser-
vizio abitativo;
• immatricolati nell’a.a. 2007/08 a un corso di laurea specialistica a ciclo unico che
nell’a.a. 2009/10 hanno confermato i dati economici riferiti all’ISEE/ISEEU pro-
dotta nell’a.a. 2007/08;

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 19
• iscritti ad anni successivi al primo la cui composizione del nucleo familiare e le
cui condizioni economiche sono variate;
• che hanno beneficiato della borsa di studio di importo pieno nell’a.a. 2009/10 se
il valore dell’ISEE/ISEEU supera € 12.858,00 (pari ai 2/3 del limite di riferimento);
REQUISITI GENERALI

• esclusi per l’a.a. 2009/10 dagli esiti relativi alle richieste di borsa di studio,
SEZIONE II

BorsaPlus o di posto letto per studenti non borsisti;


• che per l’a.a. 2009/10 hanno richiesto il solo servizio ristorazione o la riduzione
tasse presso il proprio Ateneo.

Tali studenti devono autocertificare23 le condizioni economiche del proprio nucleo 23


familiare riportando nella compilazione della domanda on line: D.P.R. 445/00
• il valore ISE;
• il valore della scala di equivalenza, SE (vedi art. 6);
• il valore dell’ISEE o, qualora richiesto, dell’ISEEU (vedi art. 6 commi 1.1 e 1.2);
• il valore della situazione patrimoniale ISP, o ISPU, qualora richiesto come specifi-
cato all’art. 6;
• i componenti il nucleo familiare;
• anno di riferimento dei redditi (2009);
• CAF presso il quale è stata presentata l’attestazione, numero di protocollo e data
di sottoscrizione.

Gli studenti provenienti da paesi Extra-UE devono attenersi a quanto stabilito dall’art.
26.

comma 3. Nei casi indicati di seguito è possibile la conferma di dati economici presentati a
STUDENTI CHE Edisu in anni accademici precedenti.
POSSONO
CONFERMARE La conferma dei requisiti economici non deve essere confusa con la Richiesta di
I DATI Conferma Benefici per Super-Merito di cui alla sezione V, art. 20.
ECONOMICI

3.1 ANNI SUCCESSIVI CON CONDIZIONI ECONOMICHE INVARIATE


Per l’a.a. 2010/11 possono confermare i dati economici dichiarati a Edisu in anni
precedenti per la borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo gli studenti le
cui condizioni economiche o la composizione del nucleo familiare non sono cam-
biate in misura tale da far venir meno il diritto al beneficio o tale da rideterminar-
ne l’importo (art. 5).
Possono quindi confermare i dati economici gli studenti che:
• hanno confermato nell’a.a. 2009/10 i dati economici riferiti all’ISEE/ISEEU pro-
dotta nell’a.a. 2008/09;
• sono iscritti all’ultimo semestre dei corsi di laurea e hanno confermato nell’anno
2009/10 i dati economici riferiti all’ISEE/ISEEU prodotta nel 2008/09 o 2007/08;
• hanno beneficiato della borsa di studio di importo pieno nell’a.a. 2009/10 nel
caso in cui il valore dell’ISEE/ISEEU non superi € 12.858,00 (pari ai 2/3 del limite
di riferimento);
• hanno beneficiato della borsa di studio di importo ridotto nell’anno accademico
2009/10, nel caso in cui il valore dell’ISEE/ISEEU riferito ai redditi e ai patrimoni
conseguiti nel 2009 non superi il valore massimo di riferimento specificato
all’art. 6;
• sono risultati vincitori di BorsaPlus o di posto letto per studenti non borsisti per
l’a.a. 2009/10.

Prima di confermare i dati economici è opportuno controllare la composizione del pro-


prio nucleo familiare attraverso uno stato di famiglia e verificare attentamente la pro-
pria condizione reddituale e patrimoniale. In caso di variazioni economiche e/o di com-
posizione del nucleo familiare, recarsi presso un CAF per il rilascio di una nuova
ISEE/ISEEU.

20
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
ART. 8 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
PER GLI STUDENTI APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA

REQUISITI GENERALI
Questo articolo è rivolto agli studenti appartenenti all’Unione Europea che inten-
dano presentare domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo

SEZIONE II
per l’a.a. 2010/11. Gli studenti stranieri cittadini di paesi non appartenenti
all’Unione Europea (Extra-UE) devono seguire le disposizioni dell’art. 26.

comma 1. La domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo per l’a.a.
DOMANDA ON 2010/11, deve essere compilata via web sul sito www.edisu.piemonte.it all’inter-
LINE. CODICI DI no dello Sportello on line, entro le scadenze indicate agli artt. 11 (Primi anni), 16
ACCESSO (Anni Successivi), 20 (Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici) e 24 (Richiesta
di settimo semestre e primo anno di Laurea specialistica o di Laurea magistrale),
utilizzando uno dei seguenti codici:

CODICE UTENTE 2010: lo devono utilizzare gli studenti che non hanno mai richie-
sto borsa di studio o che non sono in possesso di PIN. Tali studenti devono:
• registrarsi all’interno dello Sportello on line per ottenere il Codice Utente 2010;
• compilare la domanda in tutti i campi obbligatori e trasmetterla via web;
• stampare il modulo di domanda compilato on line, cliccando l’apposito bottone;
• firmare e spedire via posta il modulo, con copia del documento di identità e la
documentazione richiesta. Per il rispetto dei termini di scadenza fa fede la data
del timbro postale di partenza.

Durante la compilazione della domanda on line verranno richiesti i dati necessari per
l’attivazione del PIN, il cui modulo verrà stampato contestualmente alla domanda di
borsa.
Gli studenti dovranno firmare entrambi i moduli e spedirli all’indirizzo indicato sul
bando alla tabella E, allegando copia del documento di identità e indicando sulla busta
la causale “Richiesta Benefici 2010/11 + PIN”.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

PIN: lo devono utilizzare gli studenti che ne sono già in possesso alla data del 1°
luglio 2010. Tali studenti devono:
• compilare la domanda in tutti i campi obbligatori servendosi della procedura
all’interno dello Sportello on line;
• trasmettere la domanda esclusivamente via web.

Ulteriori informazioni relative all’utilizzo e alla richiesta dei codici sono a disposizione
sul sito www.edisu.piemonte.it, nelle apposite sezioni dello Sportello on line: “Tutto sul
PIN”; “Tutto sul Codice Utente 2010”.

comma 2. Al momento della trasmissione dei dati via web, Edisu invierà una prima ricevuta
RICEVUTE con oggetto: “Acquisizione dati via web” all’indirizzo e-mail fornito dallo studente.
Quando i dati relativi alla domanda verranno caricati sul database, Edisu invierà
una seconda ricevuta via e-mail con oggetto “Ricezione pratica”.

Per gli studenti che hanno compilato la domanda con il Codice Utente 2010, l’inse-
rimento nel database avverrà solo al momento della ricezione della copia cartacea
della domanda. Le ricevute rimarranno disponibili nella propria pagina personale
all’interno dello Sportello on line.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 21
Non saranno accettate domande presentate secondo modalità difformi da quelle
descritte.

Tutte le trasmissioni on line relative alle richieste di benefici Edisu devono essere effet-
REQUISITI GENERALI

tuate entro e non oltre le ore 12.00 del giorno di scadenza.


SEZIONE II

comma 3. Le modifiche ai dati trasmessi on line sono ammesse esclusivamente entro i termi-
MODIFICHE AI ni di scadenza relativi alla richiesta inoltrata e secondo le modalità sotto definite:
DATI TRASMESSI • è possibile modificare on line i dati inseriti solo prima di aver selezionato il bot-
VIA WEB tone “Trasmetti i dati a Edisu”;
• successivamente sarà possibile comunicare le variazioni esclusivamente utiliz-
zando l’apposito modulo di modifica dati trasmessi via web, disponibile sul sito
Edisu all’interno dello Sportello on line e alla voce “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti”. Tale modulo dovrà essere inviato a Edisu, unita-
mente alla copia di un documento di identità, via fax al numero 011-81.82.595 o
via posta all’indirizzo indicato nella tabella E, parte integrante del bando, entro i
termini di scadenza per la presentazione della domanda. Le modifiche spedite
dopo tale data non verranno prese in considerazione.
Sulla busta è necessario specificare la causale “Modifica a Richiesta Benefici
2010/11”.

Qualora lo studente intenda modificare i dati forniti, oltre il termine di cui sopra,
dovrà seguire la procedura prevista per la presentazione dei reclami di cui gli arti-
coli 12 comma 3 (Primi anni), 17 comma 3 (Anni successivi), 21 comma 1 (Super-
Merito: Richiesta di Conferma Benefici) e 24 comma 2 (Richiesta di settimo seme-
stre e primo anno di Laurea specialistica o di Laurea magistrale).

La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la tar-


diva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi, come ad
esempio ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici compe-
tenti. Per le domande inviate via posta fa fede la data del timbro postale di partenza.

ART. 9 STUDENTI FUORI SEDE E SERVIZIO ABITATIVO


Gli studenti fuori sede (art. 4) hanno la possibilità di richiedere, oltre alla borsa di
studio, il servizio abitativo in una residenza Edisu.
Nel caso in cui lo studente fuori sede non intenda effettuare la richiesta di servizio
abitativo in residenza, per mantenere lo status di fuori sede, dovrà dimostrare a
Edisu tramite autocertificazione di possedere un contratto di affitto a lui intestato
o cointestato, della durata di almeno 10 mesi, riferito all’a.a. 2010/11, nel comune
sede del corso di studi o nei pressi di tale sede, nei tempi e secondo le modalità pre-
viste dal successivo comma 2.
In caso contrario, ai fini dell’importo di borsa di studio, sarà considerato pendolare.
Per ulteriori informazioni si rimanda al comma 2 del presente articolo.
considerati
comma 1. 1.1 POSTI LETTO A CONCORSO
RESIDENZE
EDISU: POSTI Sono messi a concorso i seguenti posti letto:
LETTO A
CONCORSO E Torino/Grugliasco 1746 Alessandria 25
DISPOSIZIONI Cuneo 26 Mondovì 19
GENERALI Novara 61 Vercelli 99

Non appena saranno disponibili i posti letto presso la Residenza San Liborio 2
di Torino, i medesimi verranno assegnati agli studenti idonei in ordine di gra-
duatoria.

22
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Per informazioni sulle scadenze di presentazione della domanda di borsa di studio
e servizio abitativo, la pubblicazione delle graduatorie provvisorie e definitive, i
reclami e l’accettazione del posto letto, si rinvia alle seguenti sezioni del presente

REQUISITI GENERALI
bando:
– Sezione III - Primi anni;

SEZIONE II
– Sezione IV - Anni successivi;
– Sezione V - Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici;
– Sezione VI - Richiesta di settimo semestre e di primo anno di Laurea specialistica
o di Laurea magistrale.

Le disposizioni per gli studenti vincitori di posto letto dopo l’accettazione sono
invece indicate alla Sezione VIII (Disposizioni specifiche per assegnatari del servizio
abitativo).

1.2 DISPOSIZIONI GENERALI SUL SERVIZIO ABITATIVO


Il servizio abitativo viene assegnato sulla base delle graduatorie formulate con le
stesse modalità stabilite per la borsa di studio all’art. 1, comma 4, garantendo
almeno un posto letto per Ateneo.
Agli studenti Extra-UE, iscritti al primo anno dei corsi di laurea, laurea specialistica,
laurea magistrale, laurea specialistica a ciclo unico, dottorato e scuola di specializ-
zazione per le professioni legali risultati idonei nelle rispettive graduatorie, è riser-
vato il 15% dei posti letto spettanti a ogni Ateneo per gli iscritti al primo anno.
Dopo l’assegnazione dei posti letto riservati agli studenti iscritti agli anni successi-
vi, qualora rimangano posti letto disponibili, questi verranno assegnati agli stu-
denti idonei non beneficiari, iscritti al primo anno, fino a esaurimento delle gra-
duatorie, superando la soglia indicata all’art. 1, comma 4 e successivamente agli
studenti Extra-UE idonei non beneficiari, iscritti al primo anno, superando la soglia
sopra indicata.

comma 2. Gli studenti fuori sede che:


FUORI SEDE CHE • non hanno richiesto il servizio abitativo
NON • hanno richiesto il servizio abitativo nelle Residenze Edisu ma non ne usufruisco-
USUFRUISCONO no per esaurimento di posti letto
DEL SERVIZIO • hanno rinunciato al posto letto in sede di accettazione on line o chiamata pub-
ABITATIVO blica
possono mantenere l’importo di borsa di studio da fuori sede (comprensivo di €
1.600,00) solo nel caso in cui presentino a Edisu una autocertificazione di assunzio-
ne di domicilio a titolo oneroso nel comune sede di corso o nei pressi di tale sede
per un periodo non inferiore a dieci mesi, riferiti all’a.a. 2010/11.
Diversamente saranno considerati studenti pendolari ai fini dell’importo di borsa
di studio.
Tale autocertificazione, che dovrà essere presentata utilizzando l’apposita proce-
dura all’interno dello Sportello on line, dovrà:
• riportare il numero di registrazione del contratto di affitto intestato o cointesta-
to allo studente richiedente la borsa di studio;
• essere presentata entro le ore 12 dei termini stabiliti dalla tabella seguente.

Qualora lo studente, al momento della presentazione del domicilio a titolo oneroso,


fosse in possesso di un contratto in scadenza, dovrà presentare a Edisu il rinnovo o
l’integrazione dello stesso entro e non oltre i 15 giorni successivi alla data di scaden-
za del contratto. Tale documentazione potrà essere presentata presso gli sportelli
Edisu o inviata via fax allo 011-81.82.595 (allegando copia di un documento).

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 23
2.1 SCADENZE PRESENTAZIONE DOMICILIO A TITOLO ONEROSO

SCADENZE DI PRESENTAZIONE AUTOCERTIFICAZIONE DI DOMICILIO


REQUISITI GENERALI

Super-Merito: Dal 14 settembre al 7 ottobre 2010


Richiesta di Conferma Benefici
SEZIONE II

Domanda di borsa di studio Dal 4 al 16 novembre 2010


presentata entro il 1° ottobre 2010
Iscritti ai corsi di dottorato Dal 21 al 28 gennaio 2011
Scuola specializzazione
per le professioni legali

Le autocertificazioni presentate oltre i termini non saranno prese in considerazione e lo


studente verrà considerato pendolare ai fini del calcolo dell’importo della borsa.

2.2 DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER STUDENTI FUORI SEDE PARTECIPANTI


A PROGETTI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE
Gli studenti fuori sede che per motivi di studio si trovano all’estero nell’ambito di
progetti di mobilità internazionale dovranno produrre a Edisu l’autocertificazione
di assunzione di domicilio a titolo oneroso nella sede estera del corso, entro le sca-
denze e secondo le modalità sopraccitate.
Qualora frequentino all’estero solo una parte dell’anno accademico dovranno pro-
durre due autocertificazioni di domicilio: una relativa al domicilio nella sede del
corso frequentato e l’altra relativa al domicilio all’estero, per un totale di almeno
10 mesi riferiti all’a.a. 2010/11.
L’autocertificazione di domicilio a titolo oneroso per la sede estera effettuata sullo
Sportello on line dovrà essere integrata con la copia cartacea del contratto da
inviare via fax allo 011-81.82.595 (allegando copia di un documento).

Gli studenti assegnatari di posto letto che partecipano a programmi di mobilità inter-
nazionale devono seguire le disposizioni dell’art. 28 comma 3.

24
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE III
DISPOSIZIONI PER I PRIMI ANNI

ART. 10 ACCESSO AI BENEFICI E REQUISITI DI MERITO


Questa sezione è rivolta a tutti gli studenti che si iscrivono, per la prima volta nel-
l’anno accademico 2010/11, a un primo anno di laurea, laurea specialistica, laurea
magistrale, laurea specialistica a ciclo unico, dottorato o corso di specializzazione
per le professioni legali.
Di seguito sono indicati i requisiti di merito richiesti per la partecipazione al con-

PRIMI ANNI
SEZIONE III
corso, le scadenze entro le quali compilare la domanda di sola borsa di studio o di
borsa di studio e servizio abitativo (art. 11), le date di pubblicazione delle gradua-
torie (art. 12), le date di erogazione della borsa di studio (art. 13) e dell’accettazio-
ne del servizio abitativo (art. 14).
Gli studenti provenienti da paesi Extra-UE devono attenersi a quanto stabilito dal-
l’art. 26.

comma 1. 1.1 ACCESSO AI BENEFICI


REQUISITI PER Oltre ai requisiti economici, di cui all’art. 6 comma 1, a tutti gli studenti iscritti ai
L’ACCESSO AI primi anni vengono richiesti, al momento della presentazione della domanda, i
BENEFICI seguenti requisiti:

Tipologia corso Requisiti di accesso

CORSI DI LAUREA E LAUREA Diploma di scuola superiore, indipendentemente dal


SPECIALISTICA a CICLO UNICO voto conseguito.
E CORSI DEL VECCHIO
ORDINAMENTO (di cui art. 1
comma 1)
CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA Laurea di primo livello entro il 30 settembre 2010
(D.M. 509/1999) (ovvero 31 ottobre 2010 per gli iscritti alle facoltà che
prevedono solo la sessione di laurea a ottobre e 30
novembre 2010 per le facoltà che prevedono solo la
sessione di laurea a novembre) e il riconoscimento da
parte del Consiglio di Facoltà di almeno 150 crediti,
entro il 22 novembre 2010.
CORSI DI LAUREA MAGISTRALE Laurea di primo livello entro il 30 settembre 2010
(D.M. 270/2004) (ovvero 31 ottobre 2010 per gli iscritti alle facoltà che
prevedono solo la sessione di laurea a ottobre e 30
novembre 2010 per le facoltà che prevedono solo la
sessione di laurea a novembre) e iscrizione al primo
anno di laurea magistrale, previo esito della prova
volta a verificare la preparazione culturale dello stu-
dente.
CORSI DI DOTTORATO Ammissione al primo anno.
(che non beneficino della borsa
di studio erogata dalle
università a valere su
finanziamenti ministeriali o su
fondi di istituzioni pubbliche e
private)
SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE
PER LE PROFESSIONI LEGALI

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 25
1.2 REQUISITI DI MERITO SECONDA RATA
Agli studenti iscritti ai primi anni non viene richiesto, al momento della presenta-
zione della domanda, nessun requisito di merito.
Il pagamento della prima rata di borsa di studio avverrà secondo quanto previsto
all’art. 13 sulla base del solo possesso del requisito economico richiesto dall’art. 6
comma 1 al momento della presentazione della domanda.
Per ottenere il pagamento della seconda rata di borsa di studio dovranno essere
conseguiti e regolarmente registrati dal proprio Ateneo con data anteriore o ugua-
le al 10 agosto 2011:

20 crediti per gli studenti iscritti a tempo pieno


PRIMI ANNI
SEZIONE III

11 crediti per gli studenti iscritti a tempo parziale


2 esami per gli studenti iscritti ai corsi del vecchio ordinamento

Tali crediti dovranno essere autocertificati a Edisu entro e non oltre il 10 settembre
2011.
Qualora lo studente avesse conseguito dei crediti non ancora registrati regolarmen-
te dall’Ateneo, questi ultimi potranno essere inseriti nell’autocertificazione, purché
la loro registrazione avvenga con data anteriore o uguale a quella del 10 agosto 2011.

Il pagamento della seconda rata è sempre subordinato, oltre che al conseguimento dei
crediti, all’autocertificazione dei medesimi.

Se i crediti di cui sopra saranno conseguiti entro il 30 novembre 2011 e autocerti-


ficati entro il 15 dicembre 2011 lo studente avrà diritto al solo pagamento della
prima rata.

Il mancato conseguimento dei crediti richiesti entro il 30 novembre 2011 comporta la


revoca della borsa di studio con conseguente restituzione della prima rata.
Se lo studente ha fruito del servizio abitativo nelle Residenze Edisu sarà tenuto anche
alla restituzione dell’importo forfetario di € 1.300,00.

Per le modalità di autocertificazione del merito si rimanda a quanto previsto dal comma
2 del presente articolo.

1.3 CONDIZIONI DI ESCLUSIONE DALLA SECONDA RATA


Sono esclusi dal diritto al pagamento della seconda rata di borsa di studio gli stu-
denti dei primi anni di corso che:
• non hanno conseguito i requisiti di merito entro il 10 agosto 2011;
• pur avendo conseguito tali requisiti di merito, non hanno prodotto nei termini
l’autocertificazione richiesta, secondo quanto definito dal successivo comma 2.

comma 2. Gli studenti iscritti ai primi anni, per ottenere il pagamento della seconda rata o
AUTOCERTIFICA per mantenere la prima, devono autocertificare i crediti compilando e trasmetten-
ZIONE DEL do a Edisu via web, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno di scadenza (previsto
MERITO dal precedente comma 1.2), l“Autocertificazione di Merito”, disponibile nella pagi-
CONSEGUITO na personale all’interno dello Sportello on line.
Tale autocertificazione deve riportare nel dettaglio gli esami sostenuti e registrati
entro i termini previsti.

comma 3. Gli studenti iscritti a tempo pieno ai primi anni che, al 10 agosto 2011, conseguo-
INCENTIVI no un numero di crediti uguale o superiore a 40 (o uguale o superiore a 4 esami se
iscritti a un corso di laurea del vecchio ordinamento), hanno la possibilità di richie-
dere a Edisu un incentivo alla borsa di studio, corrisposto a valere sui fondi residui
l’assegnazione della totalità delle borse di studio agli aventi diritto.

26
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Tale importo è differenziato in base alla tipologia dello studente e al numero mini-
mo di crediti conseguiti secondo quanto descritto nella sottostante tabella:

TIPOLOGIA STUDENTE Da 40 a 50 cfu Oltre 50 cfu


In sede € 300,00 € 500,00
Pendolare € 400,00 € 600,00
Fuori sede € 700,00 € 900,00

La richiesta di incentivo può essere presentata, utilizzando l’apposita procedura


web, solamente dagli studenti che hanno conseguito e autocertificato i crediti per

PRIMI ANNI
SEZIONE III
l’ottenimento della seconda rata di borsa di studio nei termini indicati al comma 2
del presente articolo.
Per concorrere all’assegnazione dell’incentivo occorre accedere all’apposita proce-
dura web di “richiesta incentivo” disponibile sullo Sportello on line.
Tale richiesta deve essere compilata e trasmessa esclusivamente via web dal 6 al
29 ottobre 2011 (entro le ore 12.00).

3.1 GRADUATORIE E RECLAMI


Gli studenti che hanno presentato richiesta di incentivo, devono verificarne l’esito
consultando le graduatorie pubblicate nella pagina personale all’interno dello
Sportello on line.

Per il beneficio verranno pubblicate una graduatoria provvisoria e una graduatoria


definitiva.
Nella graduatoria provvisoria il richiedente può risultare:
– Idoneo: lo studente possiede i requisiti di merito previsti per l’incentivo. Deve
quindi attendere la pubblicazione delle graduatorie definitive;
– Escluso: lo studente non possiede tutti i requisiti previsti o ha commesso errori
materiali in sede di compilazione della richiesta.

Gli studenti esclusi dalle graduatorie provvisorie avranno la possibilità di presenta-


re reclamo entro la scadenza indicata al punto 3.2 del presente comma, per sana-
re la propria posizione. Verranno accolte esclusivamente istanze di correzioni di
errori materiali relativi a dati riscontrabili in documenti aventi data certa anteriore
alla scadenza di presentazione della richiesta.

Tali istanze devono essere presentate entro il giorno di scadenza utilizzando l’ap-
posito modulo, disponibile alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi
studenti” del sito Edisu.
Il reclamo potrà essere inviato per posta o tramite fax al n. 011-81.82.595, allegan-
do copia del documento d’identità in corso di validità.

Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Le graduatorie provvisorie e definitive recepiranno l’esito di tali accertamenti.

Nella graduatoria definitiva il richiedente può risultare:


– Vincitore: lo studente possiede i requisiti previsti e ha diritto all’incentivo;
– Escluso: lo studente non possiede i requisiti di merito previsti o non ha sanato, in
sede di reclamo, gli errori materiali presenti nella richiesta;
– Idoneo: lo studente possiede i requisiti previsti, ma non può usufruire dell’incen-
tivo, per esaurimento delle risorse disponibili.

Non verrà inviata nessuna comunicazione scritta individuale riguardo all’esito delle
richieste.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 27
3.2 DATE DI PUBBLICAZIONE DEGLI ESITI E PRESENTAZIONE RECLAMI

GRADUATORIA PROVVISORIA RECLAMI GRADUATORIA DEFINITIVA

25mjm
gennaio 2012 dal 25 gennaio 6 febbraio 2012
al 2 febbraio 2012

3.3 FORMULAZIONE GRADUATORIA E PUNTEGGIO


Gli studenti che presentano la richiesta per l’incentivo sulla borsa di studio devono
verificarne l’esito consultando le graduatorie pubblicate nella pagina personale
all’interno dello Sportello on line.
PRIMI ANNI
SEZIONE III

Il punteggio in graduatoria viene assegnato in base al merito scolastico per la cui


valutazione si terrà conto del numero di crediti conseguiti.

A parità di merito la posizione in graduatoria è determinata con riferimento alle


condizioni economiche. A parità di merito e di ISEE/ISEEU verrà data la precedenza
alla minore età.

L’incentivo verrà corrisposto solo in caso di esaurimento delle graduatorie degli idonei
per la borsa di studio.

ART. 11 MODALITÀ E SCADENZE DI PRESENTAZIONE


Le domande di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo, potranno esse-
re presentate a partire dal 1° luglio 2010 secondo le modalità previste dall’art. 8,
entro le ore 12.00 dei giorni di scadenza indicati nella tabella a seguire.
• Domande compilate on line e inviate via posta da studenti con CODICE UTENTE
2010: la domanda trasmessa, stampata e firmata ai sensi dell’art. 8, dovrà esse-
re spedita a Edisu, insieme alla richiesta di attivazione PIN, entro le scadenze
indicate nella successiva tabella.
In tal caso, per il rispetto dei termini, fa fede la data del timbro postale di partenza.
• Domande compilate on line da studenti in possesso di PIN: la domanda dovrà
essere trasmessa a Edisu secondo le modalità stabilite dall’art. 8 ed entro le sca-
denze indicate nella successiva tabella.
comma 1.
TABELLA SCADENZA
SCADENZE
STUDENTI
STUDENTI
EXTRA-UE
STUDENTI con CODICE
senza PIN
con PIN UTENTE
(art. 26
TIPOLOGIA DI STUDENTE E RICHIESTA 2010
comma 1)
Trasmissione Trasmissione Presentazione
on line on line allo sportello
entro entro o spedizione
le ore 12.00 le ore 12.00 via posta
e spedizione
via posta

Studenti FUORI SEDE richiedenti


10 SETTEMBRE 2010
BORSA DI STUDIO
e SERVIZIO ABITATIVO
Studenti IN SEDE, PENDOLARI
e FUORI SEDE richiedenti 1° OTTOBRE 2010
solo BORSA DI STUDIO
Dottorati e Scuola di
Specializzazione Professioni Legali
richiedenti BORSA DI STUDIO 29 DICEMBRE 2010
o BORSA DI STUDIO
E SERVIZIO ABITATIVO
28
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Gli studenti provenienti da paesi Extra-UE devono attenersi a quanto stabilito dall’art. 26.

La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la


tardiva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi, come
ad esempio, ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici
competenti. Per le domande inviate via posta fa fede il timbro postale di partenza.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

PRIMI ANNI
SEZIONE III
comma 2. • Studenti del conservatorio: sono tenuti a presentare, a pena di esclusione, la
CASI domanda entro il 1° ottobre 2010 e l’autocertificazione di avvenuta iscrizione
PARTICOLARI entro il 28 novembre 2010;
• Gli studenti che hanno presentato domanda di borsa di studio a un Ente per il
diritto allo studio di un’altra regione e si trasferiscono presso un Ateneo piemon-
tese devono far pervenire all’Edisu Piemonte la domanda presentata presso
l’Ente per il diritto allo studio di provenienza, entro i termini previsti dall’art. 12
comma 3 per la presentazione dei reclami.
comma 3. a) Studenti che richiedono la borsa di studio e servizio abitativo in una residenza
STUDENTI Edisu che si laureano tra l’11 e il 30 settembre 2010 (ovvero 31 ottobre 2010 per gli
ISCRITTI AL 1° iscritti alle facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a ottobre e 30 novembre
ANNO 2010 per le facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a novembre).
DI LAUREA La domanda, che deve essere presentata entro il 10 settembre 2010, sarà tempo-
SPECIALISTICA raneamente valida e lo studente potrà usufruire del servizio abitativo in attesa del-
O MAGISTRALE: l’iscrizione alla laurea specialistica o magistrale e del riconoscimento di almeno
CONDIZIONI 150 crediti (in caso di iscrizione alla laurea specialistica);
PARTICOLARI • se lo studente non si laurea entro i termini sopraccitati o non gli vengono rico-
nosciuti 150 crediti entro il 22 novembre 2010 (nel caso di laurea specialistica)
dovrà lasciare il posto letto e pagare la tariffa di € 145,00 mensili, per il periodo
di permanenza in residenza;
• se il riconoscimento dei 150 crediti avviene entro il 10 febbraio 2011 lo studen-
te verrà inserito nella graduatoria definitiva del 21 febbraio 2011, esclusivamen-
te per la borsa di studio;
• se il riconoscimento dei 150 crediti avviene entro il 10 maggio 2011 lo studente
verrà inserito nella graduatoria definitiva del 23 maggio 2011, esclusivamente
per la borsa di studio.

b) Studenti che richiedono solo borsa di studio che si laureano nel mese di ottobre,
non essendo prevista una sessione di laurea nel mese di settembre (ovvero entro il
30 novembre per le facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a novembre).
La domanda, che deve essere presentata entro il 1° ottobre 2010, sarà tempora-
neamente valida in attesa dell’iscrizione alla laurea specialistica o magistrale e del
riconoscimento di almeno 150 crediti (in caso di iscrizione alla laurea specialistica):
• se lo studente non si laurea entro i termini sopraccitati o non gli vengono rico-
nosciuti i 150 crediti entro il 22 novembre 2010 (nel caso di laurea specialistica),
verrà escluso nella graduatoria definitiva di borsa del 10 dicembre 2010;
• se il riconoscimento dei 150 crediti avviene entro il 10 febbraio 2011 lo studen-
te verrà inserito nella graduatoria definitiva del 21 febbraio 2011;
• se il riconoscimento dei 150 crediti avviene entro il 10 maggio 2011 lo studente
verrà inserito nella graduatoria definitiva del 23 maggio 2011.

comma 4. Gli studenti che hanno presentato domanda di primo anno di laurea specialistica
TRASFORMAZIONE o laurea magistrale possono chiederne la trasformazione in domanda di “Settimo
DOMANDA semestre e primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale”, utilizzando
PRIMO ANNO l’apposito modulo di “Richiesta di trasformazione domanda” disponibile sul sito
DI LAUREA
SPECIALISTICA
O MAGISTRALE
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 29
Edisu all’interno dello Sportello on line e alla voce “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti”.
Tale modulo dovrà essere inviato a Edisu, unitamente alla copia di un documento
di identità, via fax al numero 011-81.82.595 o via posta all’indirizzo indicato nella
tabella E, parte integrante del bando, entro i termini di scadenza previsti dall’art.
16 (Anni successivi) per la presentazione della domanda. Le modifiche spedite
dopo le scadenze non verranno prese in considerazione.
Sulla busta è necessario specificare la causale “Richiesta di trasformazione doman-
da 2010/11”.
PRIMI ANNI

ART. 12 GRADUATORIE E RECLAMI


SEZIONE III

Gli studenti che presentano domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio
abitativo devono verificarne l’esito consultando le graduatorie pubblicate nella
pagina personale all’interno dello Sportello on line.
Gli studenti fuori sede che hanno presentato richiesta di borsa di studio e servizio
abitativo dovranno consultare due distinte graduatorie: la prima relativa alla
richiesta di servizio abitativo, la seconda relativa alla borsa di studio.
Per ogni singolo beneficio richiesto saranno pubblicate una GRADUATORIA PROV-
VISORIA e una GRADUATORIA DEFINITIVA (tabella comma 3).
comma 1. Nella graduatoria provvisoria il richiedente può risultare:
GRADUATORIE – IDONEO: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando. Deve quindi attende-
PROVVISORIE re la pubblicazione delle graduatorie definitive;
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti dal bando o ha commesso
errori materiali in sede di compilazione della domanda.

Gli studenti esclusi dalle graduatorie provvisorie avranno la possibilità di presenta-


re reclamo entro le scadenze indicate al comma 3 del presente articolo. Verranno
accolte esclusivamente istanze di correzione di errori materiali relativi a dati
riscontrabili in documenti aventi data certa anteriore alla scadenza di presentazio-
ne della domanda.
Il reclamo dovrà essere presentato tenendo conto di tutte le causali di esclusione
indicate nella graduatoria provvisoria.

Tali istanze devono essere presentate entro i giorni di scadenza utilizzando l’appo-
sito modulo, disponibile alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi
studenti” del sito Edisu.
Il reclamo potrà essere inviato per posta o tramite fax al n. 011-81.82.595, allegan-
do copia del documento d’identità in corso di validità.

Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Le graduatorie provvisorie e definitive recepiranno l’esito di tali accertamenti.

comma 2. Nella graduatoria definitiva il richiedente può risultare:


GRADUATORIE – VINCITORE: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando e ha diritto di usu-
DEFINITIVE fruire dei benefici richiesti. Gli studenti fuori sede, richiedenti servizio abitativo e
risultati vincitori, dovranno provvedere all’accettazione del posto letto secondo
quanto descritto all’art. 14 della presente sezione.
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti dal bando o non ha sana-
to, in sede di reclamo, gli errori materiali presenti nella domanda.
– IDONEO: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando, ma non può usufrui-
re del beneficio richiesto per esaurimento delle risorse disponibili.
Per i richiedenti la sola borsa di studio che non possono beneficiarne per esauri-
mento delle disponibilità finanziarie, si rinvia a quanto indicato all’art. 5.
Per i richiedenti il servizio abitativo risultati idonei nella graduatoria definitiva

30
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
che non possono usufruirne per esaurimento dei posti letto, si rinvia a quanto
stabilito dagli artt. 9 comma 2 (sezione II) e 14 della presente sezione.

Non verrà inviata nessuna comunicazione scritta individuale riguardo all’esito dei con-
corsi.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

PRIMI ANNI
SEZIONE III
Tipologia GRADUATORIA GRADUATORIA
comma 3. RECLAMI
beneficio richiesto PROVVISORIA DEFINITIVA
DATE DI
PUBBLICAZIONE SERVIZIO ABITATIVO
DEGLI ESITI E PRIMI ANNI Dal 17 al 22
PRESENTAZIONE (domanda presentata 17 settembre 2010 settembre 2010 27 settembre 2010
RECLAMI entro il 10 settembre
2010)
BORSA DI STUDIO PRIMI Dal 29 ottobre
ANNI al 22 novembre
29 ottobre 2010 13 dicembre 2010
(domanda presentata 2010
entro il 1° ottobre 2010)
SERVIZIO ABITATIVO
DOTTORATI E SCUOLA
PROFESSIONI LEGALI
PRIMI ANNI 17 gennaio 2011 Dal 17 al 24 14 febbraio 2011
(domanda presentata gennaio 2011
entro il 29 dicembre
2010)
BORSA DOTTORATI
E SCUOLA PROFESSIONI
LEGALI PRIMI ANNI 17 gennaio 2011 Dal 17 al 24 21 febbraio 2011
(domanda presentata gennaio 2011
entro il 29 dicembre
2010)

Tutte le graduatorie saranno visualizzabili a partire dalle ore 14.00 del giorno di
pubblicazione, nella pagina personale all’interno dello Sportello on line.

comma 4. Le graduatorie degli idonei sono formulate per ogni Ateneo, per ogni corso di studi,
CRITERI DI senza alcuna differenziazione per facoltà e ordinate in modo crescente sulla base
FORMULAZIONE dell’ISEE/ISEEU. A parità di ISEE/ISEEU verrà data la precedenza alla minore età.
GRADUATORIE Le borse eventualmente non assegnate nelle graduatorie di corso di studi vengono
ridistribuite tra gli studenti in graduatoria dello stesso Ateneo in ordine crescente
di ISEE/ISEEU.

Dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive dei vincitori e degli idonei, gli studen-
ti che cambiano facoltà nell’ambito degli Atenei piemontesi, anche se dichiarati vinci-
tori, perdono la posizione nella graduatoria della facoltà di provenienza e vengono inse-
riti, su richiesta, in calce alle graduatorie della nuova facoltà.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 31
ART. 13 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO
comma 1. La borsa di studio viene erogata in due rate:
PERIODO DI
EROGAZIONE
Tipologia beneficio EROGAZIONE EROGAZIONE
richiesto PRIMA RATA SECONDA RATA

BORSA DI STUDIO PRIMI ANNI Da novembre 2011


LAUREA, LAUREA SPECIALISTICA Solo in seguito al consegui-
A CICLO UNICO, mento e all’autocertificazione
Da fine
LAUREA SPECIALISTICA dei requisiti di merito, secondo
dicembre 2010
O MAGISTRALE quanto indicato dall’art. 10
PRIMI ANNI
SEZIONE III

commi 1.2 e 2 del presente


bando.

DOTTORATI Da fine Da giugno 2011


E SCUOLA PROFESSIONI LEGALI marzo 2011

Nel caso in cui il conseguimento e l’autocertificazione dei requisiti di merito di cui


all’art. 10 comma 1.2 avvenga entro il 30 aprile 2011, la seconda rata verrà eroga-
ta a partire dal mese di giugno 2011.

Gli studenti fuori sede iscritti a tempo pieno ai primi anni e assegnatari di posto
letto presso una residenza Edisu riceveranno la prima rata decurtata del valore del
servizio abitativo quantificato in € 1.600,00, secondo quanto definito all’art. 5
comma 1.2 del presente bando.
Le due rate avranno perciò importi diversi:
• prima rata: pari a € 720,50 (nel caso di ISEE/ISEEU inferiore o uguale a €
12.858,00) o a € 339,50 (nel caso di ISEE/ISEEU superiore a € 12.858,00);
• seconda rata: pari a € 2.320,50 (nel caso di ISEE/ISEEU inferiore o uguale a €
12.858,00) o a € 1.939,50 (nel caso di ISEE/ISEEU superiore a € 12.858,00).

Agli studenti pendolari e fuori sede iscritti a tempo pieno ai primi anni e agli anni
successivi, che frequentano corsi di studio con sede a Torino e Grugliasco, viene
detratta inoltre dall’importo della borsa di studio la somma di € 250,00, corrispon-
dente a 100 pasti da consumarsi presso i ristoranti universitari Edisu o presso i ser-
vizi alternativi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2011.
Tale detrazione viene interamente effettuata sulla prima rata di borsa di studio.

comma 2. I vincitori potranno riscuotere le somme loro spettanti secondo le seguenti modalità:
MODALITÀ DI • per cassa: scaricando l’avviso di pagamento dalla propria pagina personale dello
RISCOSSIONE Sportello on line e presentandolo presso qualsiasi agenzia dell’Unicredit Banca
DEI PAGAMENTI Spa presente sul territorio nazionale muniti di un documento di identità;
• accredito su conto corrente (aperto presso un istituto di credito italiano) intesta-
to o cointestato allo studente, per coloro che hanno fornito le coordinate banca-
rie (IBAN). In caso contrario l’importo non potrà essere accreditato e lo studente
potrà riscuotere l’importo per cassa.

Gli importi, messi in pagamento da Edisu attraverso Unicredit Banca Spa, devono esse-
re riscossi entro tre mesi dalla data indicata sull’avviso di pagamento.

comma 3. Agli studenti nei confronti dei quali è in corso un procedimento di accertamento
CASI economico o di merito, relativo anche ad anni accademici precedenti, viene sospeso
DI SOSPENSIONE il pagamento della borsa di studio, in attesa della conclusione del procedimento.
O REVOCA DEL La rinuncia alla borsa di studio comporta la restituzione di quanto già incassato e
PAGAMENTO dell’importo corrispondente ai servizi eventualmente fruiti.

32
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
ART. 14 ACCETTAZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO PRIMI ANNI
Gli studenti fuori sede iscritti ai primi anni, risultati vincitori o idonei nelle gradua-
torie del servizio abitativo (tabella all’art. 12 comma 3), devono provvedere all’ac-
cettazione del posto letto assegnato secondo le modalità ed entro le scadenze
indicate ai commi 1 e 2 del presente articolo.
Dopo aver effettuato l’accettazione del posto letto, lo studente dovrà procedere
all’assegnazione dello stesso secondo quanto indicato all’interno della sezione VIII,
art. 28 comma 1 e 2 del presente bando di concorso. Nella medesima sezione sono
illustrate tutte le norme per il servizio abitativo, la cauzione, il periodo di fruizione
e la rinuncia al posto letto.

PRIMI ANNI
SEZIONE III
A tutti gli studenti fuori sede dei primi anni idonei o vincitori di servizio abitativo, che
rinuncino al posto letto al momento dell’accettazione, viene riconosciuto l’importo di €
1.600,00 qualora certifichino la presenza di un contratto di domicilio a titolo oneroso
con le modalità previste dall’art. 9 comma 2. In caso di mancata certificazione dell’one-
rosità perderanno, ai fini della tipologia della borsa da assegnare, la condizione di fuori
sede e verranno considerati pendolari.

comma 1. Gli studenti richiedenti il servizio abitativo presso una residenza Edisu di Torino e
ACCETTAZIONE Grugliasco risultati vincitori o idonei devono formalizzare l’accettazione del posto
IDONEI E letto mediante risposta alle chiamate pubbliche, che si terranno presso la sala
VINCITORI DI Valentino in Corso Massimo d’Azeglio 17 a Torino, nei giorni e nell’orario stabilito
POSTO LETTO, dalle tabelle a seguire.
SEDI DI TORINO I posti letto eventualmente disponibili dopo la chiamata dei vincitori verranno
E GRUGLIASCO assegnati agli studenti risultati idonei per mancanza di posto letto.
Le modalità organizzative verranno rese note nei dettagli in sede di chiamata pub-
blica.
I vincitori o gli idonei impossibilitati a presentarsi potranno delegare altra persona
munita di regolare delega (disponibile nella sezione “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti” del sito Edisu) e di copia del documento di identità
dello studente vincitore o idoneo delegante.

Gli studenti vincitori e idonei dei primi anni che non si presentano alla chiamata pub-
blica saranno considerati rinunciatari.
Qualora richiedano successivamente di poter beneficiare del posto letto, verranno con-
tattati via e-mail nel caso in cui vi sia disponibilità in seguito a mancate assegnazioni.

SEDE DI TORINO E GRUGLIASCO


ACCETTAZIONE POSTO LETTO PRIMI ANNI: CHIAMATA PUBBLICA

RISULTATO DATA SEDE


ATENEO GRADUATORIA CHIAMATA CHIAMATA
DEFINITIVA PUBBLICA PUBBLICA
– UNIVERSITÀ 29 SETTEMBRE
– POLITECNICO VINCITORI 2010 Sala Valentino
– ACCADEMIA ALBERTINA ORE 9.00 Corso Massimo
– MEDIATORI LINGUISTICI d’Azeglio 17
VITTORIA 30 SETTEMBRE
Torino
– CONSERVATORIO IDONEI 2010
– IAAD ORE 9.00

comma 2. Gli studenti richiedenti il servizio abitativo presso una delle Residenze Edisu di:
ACCETTAZIONE • Alessandria
IDONEI E • Cuneo
VINCITORI DI • Mondovì
POSTO LETTO, • Novara
ALTRE SEDI • Vercelli
risultati vincitori o idonei di posto letto primi anni devono formalizzare l’accetta-
zione del posto letto mediante risposta alle chiamate pubbliche che si terranno

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 33
presso le diverse sedi sotto indicate, nei giorni e nell’orario stabilito nella seguente
tabella.
I posti letto eventualmente disponibili dopo la chiamata dei vincitori verranno
assegnati agli studenti risultati idonei per mancanza di posto letto.
Le modalità organizzative verranno rese note nei dettagli in sede di chiamata pub-
blica.
I vincitori o gli idonei impossibilitati a presentarsi potranno delegare altra persona
munita di regolare delega (disponibile alla voce “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti” del sito Edisu) e di copia del documento di identità
dello studente vincitore o idoneo delegante.
PRIMI ANNI
SEZIONE III

Gli studenti vincitori e idonei dei primi anni che non si presentano alla chiamata pub-
blica saranno considerati rinunciatari.
Qualora richiedano successivamente di poter beneficiare del posto letto, verranno con-
tattati via e-mail nel caso in cui vi sia disponibilità in seguito a mancate assegnazioni.

ALTRE SEDI
ACCETTAZIONE POSTO LETTO PRIMI ANNI: CHIAMATA PUBBLICA

RISULTATO DATA SEDE


Sede corso di studi GRADUATORIA CHIAMATA CHIAMATA
DEFINITIVA PUBBLICA PUBBLICA
– ALESSANDRIA 28 settembre Residenza Dal Pozzo
VINCITORI 2010
– NOVARA Via Dal Pozzo, 10
E IDONEI ore 11.00
– VERCELLI Vercelli
Residenza Casa
28 settembre
– CUNEO VINCITORI Samone
2010
– MONDOVÌ E IDONEI Via S. Croce, 7
ore 11.00
Cuneo

2.1 SEDE DI NOVARA


Agli studenti fuori sede iscritti ai corsi della sede universitaria di Novara, beneficia-
ri di borsa di studio, che non trovano sistemazione presso le Residenze novaresi per
esaurimento della disponibilità:
• viene assegnato, fino a esaurimento delle disponibilità, il posto letto nelle
Residenze di Vercelli;
• viene erogato un importo forfetario di € 350,00 a sostegno degli oneri per l’uso
dei mezzi di trasporto.
Agli studenti che al momento di tale accettazione rinunciano al posto letto a
Vercelli, viene riconosciuto l’importo di € 1.600,00 a condizione che autocertifichi-
no l’onerosità del domicilio con le modalità previste dall’art. 9 comma 2 del presen-
te bando. A essi non viene erogato l’importo a sostegno degli oneri di trasporto.

Dopo la chiamata pubblica, in caso di disponibilità di posti, lo studente verrà contat-


tato per l’eventuale assegnazione via e-mail all’indirizzo indicato nella domanda.

comma 3. Le graduatorie predisposte ai sensi dell’art. 12 comma 4 cessano di avere validità,


VALIDITÀ ai fini della priorità di chiamata, alla data del 30/11/2010.
GRADUATORIE Dopo la chiamata pubblica, in caso di disponibilità di posti, lo studente verrà contat-
tato per l’eventuale assegnazione via e-mail all’indirizzo indicato nella domanda.

34
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE IV
DISPOSIZIONI PER ANNI SUCCESSIVI

ART. 15 ACCESSO AI BENEFICI E REQUISITI DI MERITO


Questa sezione è rivolta a tutti gli studenti che si iscrivono nell’anno accademico
2010/11 a un anno successivo al primo:
• ai corsi di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale, laurea specialistica a
ciclo unico del nuovo ordinamento24, compresi gli ulteriori semestri. 24
I crediti, riportati nelle tabelle a seguire (e nelle tabelle A2 e B allegate alla fine D.M. 509/99
D.M. 270/2004
del presente bando), devono essere conseguiti entro il 10 agosto 2010 a partire
dal primo anno del corso di laurea triennale, del corso di laurea specialistica o di
laurea magistrale e del corso di laurea specialistica a ciclo unico, per il quale si
intende presentare la Richiesta di Benefici.
In aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti è possibile utilizzare un numero
di crediti bonus secondo le modalità indicate al comma 3 del presente articolo.

ANNI SUCCESSIVI
• ai corsi del vecchio ordinamento (comma 4) degli Atenei piemontesi e delle

SEZIONE IV
Accademie di Belle Arti di Torino, Cuneo e Novara e ai corsi “superiori” del Con-
servatorio di Torino.
Gli esami richiesti nella tabella C2 (allegata alla fine del presente bando) devono
essere superati al 10 agosto 2010.
• dottorato o corso di specializzazione per le professioni legali (comma 5).

Di seguito sono indicati i requisiti di merito richiesti per la partecipazione al con-


corso, le scadenze entro le quali compilare la domanda di sola borsa di studio o di
borsa di studio e servizio abitativo (art. 16), le date di pubblicazione delle gradua-
torie (art. 17), le date di erogazione della borsa di studio (art. 18) e dell’accettazio-
ne del servizio abitativo (art. 19).

Qualora lo studente si sia trovato nella condizione di dover ripetere uno stesso
anno di corso, il numero crediti richiesto viene calcolato con riferimento a quelli
previsti per ciascun anno trascorso, a partire dall’anno di prima immatricolazione
assoluta a un corso del medesimo livello, comprendendo anche gli anni accademi-
ci nei quali si sia trovato nelle condizioni di ripetere uno stesso anno di iscrizione.

In caso di rinuncia agli studi viene considerato anno di prima immatricolazione


quello d’iscrizione successivo alla rinuncia stessa.

In caso di trasferimento, ai fini del requisito di merito necessario per l’idoneità ai


benefici, è preso in considerazione il numero di crediti formalmente riconosciuto
dal Consiglio di Facoltà (commi 6.1 e 6.2 del presente articolo). Viene considerato
primo anno di iscrizione l’anno di prima immatricolazione assoluta.

Gli studenti provenienti da paesi Extra-UE devono attenersi a quanto stabilito dall’art. 26.

comma 1. LAUREA DI PRIMO LIVELLO OVVERO TRIENNALE


REQUISITI DI TEMPO PIENO (TABELLA A2) TEMPO PARZIALE (TABELLA B)
MERITO NUOVO
ORDINAMENTO ANNO ACCADEMICO CFU ANNO ACCADEMICO CFU
DI PRIMA ISCRIZIONE RICHIESTI DI PRIMA ISCRIZIONE RICHIESTI

2009/10 25 2009/10 18
2008/09 80 2008/09 52
2007/08 135
(ulteriore semestre)

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 35
LAUREA SPECIALISTICA O LAUREA MAGISTRALE (TABELLA A2)
(SOLO ISCRITTI A TEMPO PIENO)
ANNO ACCADEMICO CFU
DI PRIMA ISCRIZIONE RICHIESTI

2009/10 25
2008/09 80
(ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA A CICLO UNICO (TABELLA A2)


(SOLO ISCRITTI A TEMPO PIENO)
ANNO ACCADEMICO DURATA 5 ANNI DURATA 6 ANNI
DI PRIMA ISCRIZIONE CFU RICHIESTI CFU RICHIESTI

2009/10 25 25
2008/09 80 80
2007/08 135 135
ANNI SUCCESSIVI

2006/07 190 190


SEZIONE IV

2005/06 245 (ulteriore 245


semestre)
2004/05 300 (ulteriore
semestre)

comma 2. Gli studenti iscritti agli anni successivi al primo, al momento della compilazione
AUTOCERTI- della domanda on line, oltre a indicare il numero totale di crediti conseguiti al 10
FICAZIONE agosto 2010, possono autocertificare e trasmettere esclusivamente via web il det-
DEL MERITO taglio dei crediti compilando, nella sezione dati scolastici, la procedura “Autocerti-
PER ficazione di Merito”.
LA RICHIESTA
DI BORSA Qualora lo studente avesse conseguito dei crediti non ancora registrati regolar-
DI STUDIO mente dall’Ateneo, questi ultimi potranno essere inseriti nell’autocertificazione,
purché la loro registrazione avvenga con data anteriore o uguale a quella del 10
agosto 2010.

Gli studenti stranieri Extra-UE che, non potendo confermare i dati economici devo-
no presentare la domanda agli sportelli Edisu, secondo quanto stabilito all’art. 26,
possono allegare il modulo di autocertificazione di merito alla stessa.

comma 3. Gli studenti iscritti agli anni successivi al primo dei corsi di laurea e laurea specia-
UTILIZZO DEI listica a ciclo unico del nuovo ordinamento, possono utilizzare, in aggiunta ai cre-
BONUS diti che hanno effettivamente conseguito al 10 agosto 2010, un bonus di ulteriori
crediti per raggiungere i requisiti di merito richiesti per la presentazione della
domanda di borsa di studio e servizio abitativo.
Per il conseguimento dei requisiti di merito minimi relativi ai corsi di laurea e lau-
rea specialistica a ciclo unico, da parte di studenti iscritti agli anni successivi al
primo a tempo pieno, la quota di bonus maturati sulla base dell’anno di corso fre-
quentato è così definita:

3.1 STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PIENO


• 5 crediti, se utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei benefici per il
secondo anno accademico;
• 12 crediti, se utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei benefici per il
terzo anno accademico;
• 15 crediti, se utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei benefici per gli
anni accademici successivi.
Se lo studente fa uso dei crediti bonus questi ultimi non matureranno più ma, la
parte non utilizzata nell’anno accademico di riferimento, potrà essere utilizzata
negli anni accademici successivi.

36
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Esempio: lo studente che utilizza 3 dei 5 cfu a sua disposizione per il conseguimento del
requisito di merito minimo (25 cfu) per la richiesta dei benefici per il secondo anno accade-
mico avrà ancora a disposizione 2 cfu da usufruire per gli anni successivi.

Lo studente iscritto ad anni successivi al primo dei corsi di laurea specialistica o di


laurea magistrale può utilizzare la quota di bonus maturata nel corso di laurea a
condizione che non l’abbia già utilizzata o che ne abbia fruito solo in parte.
Esempio: lo studente che utilizza 8 dei 12 cfu a sua disposizione per il conseguimento del
requisito di merito minimo (80 cfu) per la Richiesta dei Benefici per il terzo anno accademi-
co di laurea avrà ancora a disposizione 4 cfu rimanenti di bonus da usufruire per il corso di
laurea specialistica o di laurea magistrale.

3.2 STUDENTI ISCRITTI A TEMPO PARZIALE


• 3 crediti, se utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei benefici per il
secondo anno accademico;
• 6 crediti, se utilizzato per la prima volta per il conseguimento dei benefici per il
terzo anno accademico.

ANNI SUCCESSIVI
SEZIONE IV
3.3 UTILIZZO DEL BONUS: LAUREA SPECIALISTICA O LAUREA MAGISTRALE
Gli studenti iscritti al primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale nel-
l’a.a. 2009/10 che non hanno conseguito i 20 crediti al 10 agosto 2010 non posso-
no utilizzare i crediti bonus, maturati e non fruiti nella corso di laurea, per l’otteni-
mento della seconda rata. Tali studenti possono invece utilizzare il bonus esclusi-
vamente per presentare richiesta di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abi-
tativo per il secondo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale.

3.4 STUDENTI PROVENIENTI DA ATENEI NON PIEMONTESI


Gli studenti provenienti da Atenei non piemontesi che intendono avvalersi dell’uti-
lizzo dei crediti bonus maturati nel corso di laurea frequentato, devono presentare
a Edisu Piemonte un certificato dell’Ente per il diritto allo studio o Ateneo di prove-
nienza, in cui si attesti la disponibilità del bonus.
Tale certificato dovrà essere inviato a Edisu via fax al numero 011-81.82.595, alle-
gando copia del documento d’identità in corso di validità, entro la data di scaden-
za per la presentazione della domanda.

3.5 STUDENTI CHE NON POSSONO UTILIZZARE IL BONUS


L’utilizzo del bonus non è consentito:
• agli studenti iscritti ai corsi di laurea specialistica o laurea magistrale, che pro-
vengono o che sono stati iscritti a corsi del vecchio ordinamento;
• agli studenti che non hanno conseguito la laurea presso un Ateneo italiano;
• agli studenti dei primi anni di laurea, laurea specialistica, laurea magistrale, lau-
rea specialistica a ciclo unico per il raggiungimento dei 20 crediti ai fini dell’otte-
nimento della seconda rata.

comma 4. Gli studenti iscritti ai corsi del vecchio ordinamento degli Atenei piemontesi e delle
REQUISITI Accademie di Belle Arti di Torino, Cuneo e Novara e ai corsi “superiori” del
DI MERITO Conservatorio di Torino devono possedere, entro il 10 agosto 2010, i requisiti di
VECCHIO merito previsti dalla tabella C2 pubblicata al fondo del presente bando.
ORDINAMENTO Gli studenti potranno conteggiare al fine della graduatoria, nell’ambito degli esami
sostenuti, fino a 3 esami in più oltre al numero minimo previsto dalla tabella C2.
Per il calcolo del punteggio si rimanda all’articolo 17 comma 5.

comma 5. Gli studenti iscritti ai corsi di dottorato devono possedere i requisiti necessari per
REQUISITI DI l’ammissione all’anno di corso previsti dai rispettivi ordinamenti di Ateneo e non
MERITO devono beneficiare di altra borsa di studio, ai sensi del D.M. 224/99.
DOTTORATI E
PROFESSIONI
LEGALI

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 37
Gli studenti iscritti alla scuola di specializzazione per le professioni legali devono
possedere, come requisito, l’ammissione all’anno di corso.

comma 6. 6.1 PASSAGGI DI CORSO, FACOLTÀ E TRASFERIMENTI DA ATENEI PIEMONTESI


REQUISITI DI Per gli studenti che effettuano passaggi di facoltà o di corso o trasferimenti da
MERITO Atenei piemontesi, ai fini del requisito di merito necessario per l’idoneità ai bene-
PASSAGGI E fici, è preso in considerazione il numero di crediti formalmente riconosciuto dal
TRASFERIMENTI Consiglio di Facoltà entro e non oltre la data del 22 novembre 2010.
In caso di Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito, ai fini del requisito di
merito necessario per l’idoneità, è preso in considerazione quanto specificato dal-
l’art. 20 comma 6.

6.2 TRASFERIMENTI DA ATENEI NON PIEMONTESI


Per gli studenti che intendono iscriversi agli Atenei piemontesi, provenendo da
altre università, ai fini del requisito di merito necessario per l’idoneità ai benefici, è
preso in considerazione il numero di crediti formalmente riconosciuto dal Con-
siglio di Facoltà:
ANNI SUCCESSIVI

• entro e non oltre la data del 6 settembre 2010 per gli studenti fuori sede richie-
SEZIONE IV

denti il servizio abitativo presso una residenza Edisu;


• entro la data del 22 novembre 2010 per gli studenti in sede, pendolari e fuori
sede richiedenti la sola borsa di studio.

Gli studenti che effettuano trasferimenti da altri Atenei e sono in attesa di regola-
re certificato di iscrizione dovranno inoltre allegare la dichiarazione attestante
l’Università italiana di provenienza ed il merito scolastico (crediti conseguiti entro
il 10 agosto 2010). L’anno di prima immatricolazione per tali studenti è quello
dell’Università di provenienza.
Nel caso in cui lo studente voglia utilizzare i crediti bonus, deve fare riferimento a
quanto previsto dal comma 3.4.

Non possono richiedere la borsa di studio e, se fuori sede, il servizio abitativo gli studen-
ti che si iscrivono al primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale e non hanno
conseguito la laurea di primo livello presso l’Ateneo di provenienza entro il 30 settem-
bre 2010 (ovvero 31 ottobre 2010 per gli iscritti alle facoltà che prevedono solo la ses-
sione di laurea a ottobre e 30 novembre 2010 per le facoltà che prevedono solo la ses-
sione di laurea a novembre).

comma 7. Per i crediti e le votazioni acquisite dagli studenti nel corso dei programmi di mobi-
PARTECIPANTI lità internazionale, Edisu, ai fini della valutazione del merito, terrà conto esclusiva-
A PROGETTI mente di quanto formalmente certificato dagli Atenei entro il 10 agosto 2010.
DI MOBILITÀ
INTERNAZIO-
NALE
A.A. 2009/10
ART. 16 MODALITÀ E SCADENZE DI PRESENTAZIONE
Le domande di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo potranno esse-
re presentate a partire dal 1° luglio 2010 secondo le modalità previste dall’art. 8
entro le scadenze stabilite dalla tabella a seguire.

Gli studenti provenienti da paesi Extra-UE devono attenersi a quanto stabilito dall’art. 26.

• Domande compilate on line e inviate via posta da studenti con CODICE UTENTE
2010: la domanda, trasmessa, stampata e firmata ai sensi dell’art. 8, dovrà esse-
re spedita a Edisu, insieme alla richiesta di attivazione PIN, entro la scadenza
indicata nella successiva tabella.
In tal caso, per il rispetto dei termini, fa fede la data del timbro postale di partenza.
• Domande compilate on line da studenti in possesso di PIN: la domanda dovrà
essere trasmessa a Edisu secondo le modalità stabilite dall’art. 8 ed entro le sca-
denze indicate nella successiva tabella.

38
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SCADENZA

STUDENTI
STUDENTI
EXTRA-UE
STUDENTI con CODICE
senza PIN
con PIN UTENTE
TIPOLOGIA DI STUDENTE E RICHIESTA (art. 26
2010
comma 1)
Trasmissione Trasmissione Presentazione
on line on line allo sportello
entro entro o spedizione
le ore 12.00 le ore 12.00 via posta
e spedizione
via posta

Studenti FUORI SEDE richiedenti


10 AGOSTO 2010
BORSA DI STUDIO
e SERVIZIO ABITATIVO

ANNI SUCCESSIVI
Studenti IN SEDE, PENDOLARI

SEZIONE IV
e FUORI SEDE richiedenti 1° OTTOBRE 2010
solo BORSA DI STUDIO
Dottorati e Scuola di
Specializzazione Professioni Legali
richiedenti BORSA DI STUDIO 29 DICEMBRE 2010
o BORSA DI STUDIO
E SERVIZIO ABITATIVO

La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la


tardiva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi, come
ad esempio, ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici
competenti. Per le domande inviate via posta fa fede il timbro postale di partenza.

Gli studenti che hanno presentato domanda di borsa di studio a un Ente per il dirit-
to allo studio di un’altra regione e si trasferiscono presso un Ateneo piemontese
devono far pervenire all’Edisu Piemonte la domanda presentata presso l’Ente per il
diritto allo studio di provenienza, entro i termini previsti dal successivo art. 17
comma 3 per la presentazione dei reclami.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

comma 1. Gli studenti che hanno presentato domanda di anno successivo in qualità di setti-
TRASFORMAZIO- mo semestre possono chiederne la trasformazione in:
NE DOMANDA • domanda di Settimo semestre e primo anno di laurea specialistica o laurea
SETTIMO magistrale entro le scadenze previste dal presente articolo;
SEMESTRE • domanda di primo anno di laurea specialistica entro le scadenze previste dall’art.
11 (Primi anni).
Tali domande devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo di “Richiesta
di trasformazione domanda” disponibile sul sito Edisu all’interno dello Sportello on
line e alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi studenti”.
Tale modulo dovrà essere inviato a Edisu, unitamente alla copia di un documento
di identità, via fax al numero 011-81.82.595 o via posta all’indirizzo indicato nella
tabella E, parte integrante del bando. Le modifiche spedite dopo le scadenze non
verranno prese in considerazione.
Sulla busta è necessario specificare la causale “Richiesta di trasformazione doman-
da 2010/11”.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 39
Art. 17 GRADUATORIE E RECLAMI
Gli studenti che presentano domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di servizio
abitativo devono verificarne l’esito consultando le graduatorie pubblicate nella
pagina personale all’interno dello Sportello on line.
Gli studenti fuori sede che hanno presentato richiesta di borsa di studio e servizio
abitativo dovranno consultare due distinte graduatorie: la prima relativa alla
richiesta di servizio abitativo, la seconda relativa alla borsa di studio.
Per ogni singolo beneficio richiesto saranno pubblicate una GRADUATORIA PROV-
VISORIA e una GRADUATORIA DEFINITIVA (tabella comma 3).

comma 1. Nella graduatoria provvisoria il richiedente può risultare:


GRADUATORIE – IDONEO: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando. Deve quindi attende-
PROVVISORIE re la pubblicazione delle graduatorie definitive;
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti dal bando o ha commesso
errori materiali in sede di compilazione della domanda.
ANNI SUCCESSIVI

Gli studenti esclusi dalle graduatorie provvisorie avranno la possibilità di presenta-


SEZIONE IV

re reclamo entro la scadenza indicata al comma 3 del presente articolo. Verranno


accolte esclusivamente istanze di correzioni di errori materiali relativi a dati riscon-
trabili in documenti aventi data certa anteriore alla scadenza di presentazione
della domanda.
Il reclamo dovrà essere presentato tenendo conto di tutte le causali di esclusione
indicate nella graduatoria provvisoria.
Tali istanze devono essere presentate nei giorni di scadenza utilizzando l’apposito
modulo, disponibile alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi stu-
denti” del sito Edisu.
Il reclamo potrà essere inviato per posta o tramite fax al n. 011-81.82.595, allegan-
do copia del documento d’identità in corso di validità.

Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Le graduatorie provvisorie e definitive recepiranno l’esito di tali accertamenti.

comma 2. Nelle graduatorie definitive il richiedente può risultare:


GRADUATORIE – VINCITORE: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando e ha diritto di usu-
DEFINITIVE fruire dei benefici richiesti. Gli studenti fuori sede, richiedenti servizio abitativo e
risultati vincitori, dovranno provvedere all’accettazione del posto letto secondo
quanto descritto dall’art. 19 della presente sezione.
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti dal bando o non ha sana-
to, in sede di reclamo, gli errori materiali presenti nella domanda.
– IDONEO: lo studente possiede i requisiti previsti dal bando, ma non può usufrui-
re del beneficio richiesto, per esaurimento delle risorse disponibili.
Per i richiedenti la sola borsa di studio che non possono beneficiarne per esauri-
mento delle disponibilità finanziarie si rinvia a quanto indicato all’art. 5.
Per i richiedenti il servizio abitativo, risultati idonei nella graduatoria definitiva
che non possono usufruirne per esaurimento dei posti letto, si rinvia a quanto
stabilito dagli artt. 9 comma 2 (sezione II) e 19 della presente sezione.

Non verrà inviata nessuna comunicazione scritta individuale riguardo all’esito dei con-
corsi.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

40
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
comma 3. Tipologia GRADUATORIA GRADUATORIA
DATE DI RECLAMI
beneficio richiesto PROVVISORIA DEFINITIVA
PUBBLICAZIONE
DEGLI ESITI E SERVIZIO ABITATIVO
ANNI SUCCESSIVI Dal 27 agosto
PRESENTAZIONE 27 agosto 2010 al 7 settembre
RECLAMI (domanda presentata 14 settembre 2010
entro il 10 agosto 2010) 2010

BORSA DI STUDIO
ANNI SUCCESSIVI Dal 29 ottobre
(domanda presentata 29 ottobre 2010 al 22 novembre 13 dicembre 2010
entro il 1° ottobre 2010) 2010

SERVIZIO ABITATIVO
DOTTORATI E SCUOLA
PROFESSIONI LEGALI
Dal 17 al 24
ANNI SUCCESSIVI 17 gennaio 2011 14 febbraio 2011
gennaio 2011
(domanda presentata
entro il 29 dicembre
2010)

ANNI SUCCESSIVI
SEZIONE IV
BORSA DOTTORATI
E SCUOLA PROFESSIONI
LEGALI ANNI SUCCESSIVI Dal 17 al 24
17 gennaio 2011 gennaio 2011 21 febbraio 2011
(domanda presentata
entro il 29 dicembre
2010)

Tutte le graduatorie saranno visualizzabili a partire dalle ore 14.00 del giorno di
pubblicazione, nella pagina personale all’interno dello Sportello on line.

comma 4. Le graduatorie degli idonei sono formulate secondo le seguenti modalità: suddivi-
CRITERI DI se per ogni Ateneo, successivamente suddivise per ogni facoltà e infine per corso di
FORMULAZIONE studi in ordine decrescente di merito. Le borse non assegnate nelle graduatorie di
GRADUATORIE ogni facoltà verranno ridistribuite tra gli studenti dello stesso Ateneo in base all’or-
dinamento e in graduatoria decrescente di merito.

A conclusione delle ripartizioni effettuate secondo i criteri sopradescritti, nell’even-


tualità di residue disponibilità, si procede all’assegnazione delle borse agli studen-
ti idonei non beneficiari iscritti al primo anno, fino a esaurimento delle graduato-
rie, superando la riserva del 35%.

Dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive dei vincitori e degli idonei, gli studen-
ti che cambiano facoltà nell’ambito degli Atenei piemontesi, anche se dichiarati vinci-
tori, perdono la posizione nella graduatoria della facoltà di provenienza e vengono inse-
riti, su richiesta, in calce alle graduatorie della nuova Facoltà.

comma 5. Il punteggio in graduatoria viene assegnato in base al merito scolastico per la cui
PUNTEGGIO valutazione si terrà conto:
GRADUATORIA • del numero di crediti conseguiti;
• delle votazioni acquisite;
• del numero di anni di corso a partire dall’anno di prima iscrizione, compreso
quello per cui si richiede il beneficio.
A parità di merito la posizione in graduatoria è determinata con riferimento alle
condizioni economiche. A parità di merito e di ISEE/ISEEU verrà data la precedenza
alla minore età.
a) Corsi del nuovo ordinamento
• punteggio di merito: somma dei prodotti del numero di crediti attribuiti a cia-
scun esame per il relativo voto.
• punteggio in graduatoria: determinato dal rapporto tra il punteggio di merito,
autocertificato dallo studente in sede di richiesta borsa e il numero corrispon-
dente all’anno cui lo studente si iscrive, diminuito di un’unità.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 41
b) Corsi del vecchio ordinamento
• punteggio in graduatoria: calcolato sommando il punteggio per esami e il pun-
teggio per voto che si definiscono come segue:
– punteggio per esami:
mimino tabella C1 (se conferma) o C2 punti 10
minimo tabella C1 o C2 + 1 esame punti 16
minimo tabella C1 o C2 + 2 esami punti 24
minimo tabella C1 o C2 + 3 esami punti 32
– punteggio per voto: media aritmetica dei voti degli esami superati. Potrà esse-
re attribuito un massimo di 62 punti di cui 32 per esami e 30 per media.

ART. 18 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO

comma 1. La borsa di studio viene erogata in due rate:


PERIODO DI
EROGAZIONE
ANNI SUCCESSIVI

Beneficio EROGAZIONE EROGAZIONE


SEZIONE IV

richiesto PRIMA RATA SECONDA RATA

BORSA DI STUDIO Da fine Da giugno 2011


ANNI SUCCESSIVI dicembre 2010
DOTTORATI
Da fine Da giugno 2011
E SCUOLA PROFESSIONI LEGALI
marzo 2011

comma 2. I vincitori potranno riscuotere le somme loro spettanti secondo le seguenti moda-
MODALITÀ DI lità:
RISCOSSIONE • per cassa: scaricando l’avviso di pagamento dalla pagina personale dello
Sportello on line e presentandolo presso qualsiasi agenzia dell’Unicredit Banca
Spa presente sul territorio nazionale muniti di un documento di identità;
• accredito su conto corrente (aperto presso un istituto di credito italiano) intesta-
to o cointestato allo studente, per coloro che hanno fornito le coordinate banca-
rie (IBAN). In caso contrario l’importo non potrà essere accreditato e lo studente
potrà riscuotere l’importo per cassa.

Gli importi, messi in pagamento da Edisu attraverso Unicredit Banca Spa, devono esse-
re riscossi entro tre mesi dalla data indicata sull’avviso di pagamento.

comma 3. • Agli studenti nei confronti dei quali è in corso un procedimento di accertamento
CASI DI economico o di merito, relativo anche ad anni accademici precedenti, viene
SOSPENSIONE O sospeso il pagamento della borsa di studio, in attesa della conclusione del proce-
REVOCA DEL dimento.
PAGAMENTO • La rinuncia alla borsa di studio comporta la restituzione di quanto già incassato
e dell’importo corrispondente ai servizi eventualmente fruiti.

ART. 19 ACCETTAZIONE SERVIZIO ABITATIVO ANNI SUCCESSIVI


Gli studenti fuori sede iscritti ad anni successivi al primo, risultati vincitori o idonei
nelle graduatorie del servizio abitativo (tabella all’art. 17 comma 3), devono prov-
vedere all’accettazione del posto letto assegnato secondo le modalità e entro le
scadenze indicate ai commi 1 e 2 del presente articolo.
Dopo aver effettuato l’accettazione del posto letto, lo studente dovrà procedere
all’assegnazione dello stesso secondo quanto indicato all’interno della sezione VIII,
art. 28 commi 1 e 2 del presente bando di concorso. Nella medesima sezione sono
illustrate tutte le norme per il servizio abitativo, la cauzione, il periodo di fruizione
e la rinuncia al posto letto.

42
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
A tutti gli studenti fuori sede degli anni successivi, idonei o vincitori di servizio abitati-
vo che rinunciano al posto letto al momento dell’accettazione viene riconosciuto l’im-
porto di € 1.600,00 qualora certifichino la presenza di un contratto di domicilio a titolo
oneroso con le modalità previste dall’art. 9 comma 2. In caso di mancata certificazione
dell’onerosità perderanno, ai fini della tipologia della borsa da assegnare, la condizione
di fuori sede e verranno considerati pendolari.

comma 1. Gli studenti degli anni successivi al primo risultati vincitori di posto letto nella gra-
ACCETTAZIONE duatoria definitiva, di cui all’art. 17 comma 3, dovranno accettare il posto letto uti-
ON LINE lizzando esclusivamente l’apposita procedura web all’interno dello Sportello on
VINCITORI line del sito Edisu entro la data di seguito riportata:
POSTO LETTO
ANNI
SUCCESSIVI: VINCITORI POSTO LETTO ACCETTAZIONE ON LINE
TUTTE LE SEDI ANNI SUCCESSIVI entro le ore 12 del 17 settembre 2010
DI TUTTE LE SEDI

ANNI SUCCESSIVI
SEZIONE IV
La mancata compilazione e trasmissione via web della procedura di accettazione corri-
sponde a rifiuto del posto letto e pertanto gli studenti verranno considerati rinunciatari.

comma 2. 2.1 STUDENTI IDONEI DI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI: SEDI DI TORINO
ACCETTAZIONE E GRUGLIASCO
IDONEI POSTO Gli studenti richiedenti il servizio abitativo presso una residenza Edisu di Torino e
LETTO ANNI Grugliasco che, nelle graduatorie definitive pubblicate secondo le modalità dell’art.
SUCCESSIVI 17 comma 3, sono risultati idonei di servizio abitativo devono formalizzare l’accet-
tazione del posto letto mediante risposta alle chiamate pubbliche che si terranno
presso la sala Valentino in Corso Massimo d’Azeglio 17 a Torino, nei giorni e nel-
l’orario stabilito dalle seguenti tabelle.
I posti letto eventualmente disponibili dopo la chiamata dei vincitori, verranno
assegnati agli studenti risultati idonei per mancanza di posti letto.
Le modalità organizzative verranno rese note nei dettagli in sede di chiamata pub-
blica.
Gli studenti idonei impossibilitati a presentarsi potranno delegare altra persona
munita di regolare delega (disponibile alla voce “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti” del sito Edisu) e di copia del documento di identità
dello studente idoneo delegante.

Gli studenti idonei degli anni successivi che non si presentano alla chiamata pubblica
saranno considerati rinunciatari.
Qualora richiedano successivamente di poter beneficiare del posto letto, verranno con-
tattati via e-mail nel caso in cui vi sia disponibilità in seguito a mancate assegnazioni.

SEDE DI TORINO E GRUGLIASCO


ACCETTAZIONE POSTO LETTO IDONEI ANNI SUCCESSIVI: CHIAMATA PUBBLICA

RISULTATO DATA SEDE


ATENEO GRADUATORIA CHIAMATA CHIAMATA
DEFINITIVA PUBBLICA PUBBLICA
22 settembre
UNIVERSITÀ 2010
alle ore 9.00
Sala Valentino
IDONEI
– POLITECNICO Corso Massimo
– ACCADEMIA ALBERTINA d’Azeglio 17
22 settembre
– MEDIATORI LINGUISTICI Torino
2010
VITTORIA
alle ore 11.00
– CONSERVATORIO
– IAAD

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 43
2.2 STUDENTI IDONEI DI POSTO LETTO ANNI SUCCESSIVI: ALTRE SEDI
Gli studenti richiedenti il servizio abitativo presso una delle Residenze Edisu di:
• Alessandria
• Cuneo
• Mondovì
• Novara
• Vercelli
risultati idonei di posto letto anni successivi devono formalizzare l’accettazione del
posto letto mediante risposta alle chiamate pubbliche che si terranno presso le
diverse sedi sotto indicate, nei giorni e nell’orario stabilito nella seguente tabella.
I posti letto eventualmente disponibili dopo la chiamata dei vincitori, verranno
assegnati agli studenti risultati idonei per mancanza di posto letto.
Le modalità organizzative della chiamata pubblica verranno rese note nei dettagli
il giorno stesso della chiamata.
Gli studenti idonei impossibilitati a presentarsi potranno delegare altra persona
munita di regolare delega (disponibile alla voce “Modulistica” della sezione
“Concorsi e servizi studenti” del sito Edisu) e di copia del documento di identità
ANNI SUCCESSIVI

dello studente idoneo delegante.


SEZIONE IV

Gli studenti idonei degli anni successivi che non si presentano alla chiamata pubblica
saranno considerati rinunciatari.
Qualora richiedano successivamente di poter beneficiare del posto letto verranno con-
tattati via e-mail nel caso in cui vi sia disponibilità in seguito a mancate assegnazioni.

ALTRE SEDI
ACCETTAZIONE POSTO LETTO IDONEI ANNI SUCCESSIVI: CHIAMATA PUBBLICA

RISULTATO DATA SEDE


Sede di corso di studi GRADUATORIA CHIAMATA CHIAMATA
DEFINITIVA PUBBLICA PUBBLICA
Residenza
ALESSANDRIA 23 settembre
Dal Pozzo
NOVARA 2010
Via Dal Pozzo 10
VERCELLI alle ore 11.00
Vercelli
IDEONEI
23 settembre Residenza
CUNEO 2010 Casa Samone
MONDOVÌ alle ore 11.00 Via S. Croce 7
Cuneo

2.3 SEDE DI NOVARA


Agli studenti fuori sede iscritti ai corsi della sede universitaria di Novara, beneficia-
ri di borsa di studio, che non trovano sistemazione presso le Residenze novaresi per
esaurimento della disponibilità:
• viene assegnato, fino a esaurimento delle disponibilità, il posto letto nelle Re-
sidenze di Vercelli;
• viene erogato un importo forfetario di € 350,00, a sostegno degli oneri per l’uso
dei mezzi di trasporto.
Agli studenti che al momento di tale accettazione rinunciano al posto letto a Vercelli,
viene riconosciuto l’importo di € 1.600,00 a condizione che autocertifichino l’onero-
sità del domicilio con le modalità previste dall’art. 9 comma 2 del presente bando.
A essi non viene erogato l’importo a sostegno degli oneri di trasporto.

Dopo la chiamata pubblica, in caso di disponibilità di posti, lo studente verrà contat-


tato per l’eventuale assegnazione via e-mail all’indirizzo indicato nella domanda.

comma 3. Le graduatorie predisposte ai sensi dell’art. 17 comma 4 cessano di avere validità,


VALIDITÀ ai fini della priorità di chiamata, alla data del 30/11/2010.
GRADUATORIE Dopo la chiamata pubblica, in caso di disponibilità di posti, lo studente verrà contat-
tato per l’eventuale assegnazione via e-mail all’indirizzo indicato nella domanda.

44
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE V
SUPER-MERITO: RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI

ART. 20 REQUISITI DI MERITO


comma 1. Possono richiedere la Conferma Benefici per Super-Merito gli studenti iscritti ai
REQUISITI DI corsi del nuovo ordinamento, che hanno beneficiato di borsa di studio e, se fuori
MERITO NUOVO sede, di servizio abitativo per l’a.a. 2009/10 i quali:
ORDINAMENTO • si iscrivono a tempo pieno a un anno successivo al primo (compresi gli ulteriori
semestri) o a un primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale;
• hanno conseguito il numero di crediti indicato nella tabella di seguito con una
votazione media ponderata di 24/30 se iscritti al nuovo ordinamento.

Media ponderata: lo studente deve indicare la media ponderata degli esami in trente-
simi comprensiva di due cifre decimali. La media ponderata si ottiene:
• moltiplicando crediti per voto di ciascun esame;
• sommando i parziali ottenuti;
• dividendo il risultato per la somma dei crediti.
Esempio: 24 x 5 + 22 x 10 + 28 x 8 = 564 = 24,52
5 + 10 + 8 23

Sono di seguito indicati i requisiti di merito richiesti per la partecipazione al con-


corso, la scadenza entro la quale compilare la domanda di sola borsa di studio o, se

CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO
fuori sede, di borsa di studio e servizio abitativo (comma 7 ), le date di pubblicazio-

SEZIONE V
ne degli elenchi (art. 21), le date di erogazione della borsa di studio (art. 21 comma
3) e dell’accettazione del servizio abitativo (art. 22).
LAUREA DI PRIMO LIVELLO ISCRITTI A TEMPO PIENO (TABELLA A1)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08 150
(ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA O LAUREA MAGISTRALE ISCRITTI A TEMPO PIENO (TABELLA A1)

ANNO ACCADEMICO DI ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90

LAUREA SPECIALISTICA A CICLO UNICO ISCRITTI A TEMPO PIENO 5 anni (TABELLA A1)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08 150
2006/07 210
2005/06 270
LAUREA SPECIALISTICA A CICLO UNICO ISCRITTI A TEMPO PIENO 6 anni (TABELLA A1)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08 150
comma 1. 2006/07 210
REQUISITI DI 2005/06 270
MERITO NUOVO
2004/05 330
ORDINAMENTO
(ulteriore semestre)

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 45
1.1 STUDENTI IN SEDE E PENDOLARI
La Conferma Benefici per Super-Merito permette allo studente in sede o pendola-
re di avere la sicurezza dell’assegnazione della borsa di studio ottenuta nell’a.a.
2009/10 e il pagamento della prima rata a partire dal 31 ottobre 2010.

1.2 STUDENTI FUORI SEDE


• Lo studente fuori sede che ha accettato e usufruito del servizio abitativo almeno
fino al 30 giugno 2010, presso una residenza Edisu, può avere la sicurezza dell’as-
segnazione del posto letto presentando domanda di Conferma Benefici per
Super-Merito.
Tali studenti hanno anche la possibilità di richiedere la Conferma Benefici per
Super-Merito relativa alla sola borsa di studio in qualità di studenti fuori sede
non richiedenti il servizio abitativo in una residenza Edisu (vedi art. 5 comma 1.2,
punto b).
• Lo studente fuori sede che non ha beneficiato del servizio abitativo o che ha
rinunciato al medesimo nell’anno accademico 2009/10, può presentare doman-
da di Conferma Benefici per Super-Merito solo in qualità di studente fuori sede
non richiedente il servizio abitativo in una residenza Edisu (vedi art. 5 comma 1.2,
punto b).
Tali studenti possono invece richiede il servizio abitativo per l’a.a. 2010/11 inol-
trando normale domanda di borsa di studio e servizio abitativo, secondo le
modalità e le scadenze previste dall’art. 16.
CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO

La Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito per l’anno 2010/11 non deve esse-
SEZIONE V

re confusa, in quanto indipendente, con la conferma dei requisiti economici di cui


all’art. 7 comma 3 del presente bando.

comma 2. Gli studenti in sede, pendolari e fuori sede, iscritti al primo anno del corso di lau-
CONFERMA PER rea specialistica o laurea magistrale, assegnatari nell’a.a. 2009/10 dei benefici (in
SUPER-MERITO: qualità di iscritti al terzo anno del corso di laurea) in possesso dei requisiti econo-
ISCRITTI AL mici richiesti, possono presentare la domanda di Conferma Benefici per Super-
PRIMO ANNO DI Merito se:
LAUREA • conseguono la laurea entro il 31 luglio 2010 con una votazione media pondera-
SPECIALISTICA O ta di 24/30 nell’intero corso di laurea;
DI LAUREA • ottengono il riconoscimento, da parte del Consiglio di Facoltà, di almeno 150 CFU
MAGISTRALE conseguiti nella carriera di primo livello entro il 31 agosto 2010, in caso di iscri-
zione a un corso di laurea specialistica.

Gli assegnatari nell’a.a 2009/10 della borsa di studio relativa al settimo semestre del
corso di laurea non possono richiedere la conferma della borsa per Super-Merito
nell’a.a. 2010/11 come primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale.

comma 3. Per il conseguimento dei requisiti di merito, relativamente ai corsi di laurea, di lau-
BONUS PER LA rea specialistica, di laurea magistrale e di laurea specialistica a ciclo unico, in
RICHIESTA DI aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, lo studente può utilizzare il bonus
CONFERMA maturato sulla base dell’anno di corso frequentato secondo le modalità indicate
BENEFICI PER all’art. 15 comma 3.1.
SUPER-MERITO

Nell’elenco provvisorio verrà indicato il numero di crediti bonus utilizzati per il raggiun-
gimento dei requisiti minimi per la Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito.

comma 4. Gli studenti iscritti ai corsi del vecchio ordinamento, che hanno beneficiato di
REQUISITI DI borsa di studio e, se fuori sede, di servizio abitativo per l’a.a. 2009/10, possono pre-
MERITO sentare Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito se hanno conseguito il
VECCHIO numero di crediti indicato nella tabella C1 con una votazione media ponderata di
ORDINAMENTO 24/30.

46
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Media ponderata: lo studente deve indicare la media ponderata degli esami in trente-
simi comprensiva di due cifre decimali, indicando con 1 un esame annuale, e 0,5 un
esame semestrale. La media ponderata si ottiene:
• moltiplicando crediti per voto di ciascun esame;
• sommando i parziali ottenuti;
• dividendo il risultato per la somma dei crediti.

Esempio : 24 x 1 + 22 x 0.5 + 28 x 1 = 63 = 25,20


1 + 0.5 + 1 2,5

comma 5. Gli studenti iscritti agli anni successivi al primo dei corsi di dottorato di ricerca e
DOTTORATI E alla scuola di specializzazione per le professioni legali devono possedere i soli re-
PROFESSIONI quisiti di merito richiesti dai rispettivi ordinamenti delle università per l’ammissio-
LEGALI ne all’anno successivo.

comma 6. Per gli studenti che effettuano passaggi di corso o facoltà, ai fini del requisito di
PASSAGGI DI merito per presentare Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito, viene preso
CORSO O in considerazione il numero di crediti formalmente riconosciuto dal Consiglio di
FACOLTÀ Facoltà entro e non oltre la data del 10 agosto 2010.

comma 7. Le domande per la Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito devono essere
SCADENZA presentate secondo le modalità previste dagli artt. 8 (studenti UE) e 26 (studenti
PRESENTAZIONE Extra-UE) del presente bando ed entro la scadenza di seguito indicata.
DOMANDA

CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO
SCADENZA 10 AGOSTO 2010

SEZIONE V
STUDENTI
STUDENTI
RICHIESTA DI CONFERMA EXTRA-UE
STUDENTI con CODICE
BENEFICI PER SUPER-MERITO: senza PIN
con PIN UTENTE
(art. 26
2010
BORSA DI STUDIO comma 1)
Trasmissione Trasmissione Presentazione
BORSA DI STUDIO on line on line allo sportello
E SERVIZIO ABITATIVO entro entro o spedizione
le ore 12.00 le ore 12.00 via posta
e spedizione
via posta

La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la


tardiva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi come,
ad esempio, ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici
competenti. Per le domande inviate via posta fa fede il timbro postale di partenza.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

comma 8. Gli studenti che hanno presentato domanda di anno successivo in qualità di Con-
TRASFORMA- ferma Benefici per Super-Merito per il settimo semestre possono chiederne la tra-
ZIONE sformazione in:
DOMANDA • domanda di settimo semestre in qualità di Conferma Benefici per Super-Merito
SETTIMO e primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale in qualità di non con-
SEMESTRE ferma entro le scadenze previste dal presente articolo;
• domanda di solo primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale in quali-
tà di Conferma Benefici per Super-Merito, entro le scadenze previste dal presen-
te articolo.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 47
Tali domande devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo di “Richiesta
di trasformazione domanda” disponibile sul sito Edisu all’interno dello Sportello on
line e alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi studenti”.
Tale modulo dovrà essere inviato a Edisu, unitamente alla copia di un documento
di identità, via fax al numero 011-81.82.595 o via posta all’indirizzo indicato nella
tabella E, parte integrante del bando. Le modifiche spedite dopo le scadenze non
verranno prese in considerazione.
Sulla busta è necessario specificare la causale “Richiesta di trasformazione doman-
da 2010/11”.

comma 9. Gli studenti fuori sede che non richiedono il servizio abitativo o che non possono
SCADENZA usufruire del servizio abitativo richiesto per esaurimento dei posti letto messi a
PRESENTAZIONE concorso, dovranno autocertificare l’onerosità del domicilio secondo le modalità
DOMICILIO A previste dall’ art. 9 comma 2 e nei tempi indicati nella tabella a seguire. In caso di
TITOLO mancata certificazione dell’onerosità perderanno, ai fini della tipologia della borsa
ONEROSO da assegnare, la condizione di fuori sede e verranno considerati pendolari.

SCADENZA DI PRESENTAZIONE AUTOCERTIFICAZIONE DI DOMICILIO

Super-Merito: Dal 14 settembre al 7 ottobre 2010


Richiesta di Conferma Benefici
CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO
SEZIONE V

ART. 21 ELENCHI, RECLAMI ED EROGAZIONE


Gli studenti che presentano domanda di Conferma Benefici per Super-Merito
devono verificarne l’esito consultando gli elenchi che verranno pubblicati nella
pagina personale all’interno dello Sportello on line.
Saranno pubblicati due distinti elenchi: il primo relativo alla richiesta di servizio
abitativo, il secondo relativo alla borsa di studio.
Per ogni singolo beneficio richiesto saranno pubblicati un ELENCO PROVVISORIO e
un ELENCO DEFINITIVO (tabelle comma 2).

comma 1. Negli elenchi provvisori il richiedente può risultare:


ELENCHI – VINCITORE: lo studente possiede i requisiti previsti per la Richiesta di Conferma
PROVVISORI Benefici per Super-Merito;
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti per la Richiesta di Con-
ferma Benefici per Super-Merito o ha commesso errori materiali in sede di com-
pilazione della domanda.

Gli studenti esclusi dagli elenchi provvisori avranno la possibilità di presentare


reclamo entro la scadenza indicata al comma 2 del presente articolo.
Verranno accolte esclusivamente istanze di correzioni di errori materiali relativi a
dati riscontrabili in documenti aventi data certa anteriore alla scadenza di presen-
tazione della domanda.
Il reclamo dovrà essere presentato tenendo conto di tutte le causali di esclusione
indicate nella graduatoria provvisoria.

Tali istanze dovranno essere presentate entro i giorni di scadenza utilizzando l’ap-
posito modulo, disponibile alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi
studenti” del sito Edisu.
Il reclamo potrà essere inviato per posta o tramite fax al n. 011-81.82.595, allegan-
do copia del documento d’identità in corso di validità.

Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Gli elenchi provvisori e definitivi recepiranno l’esito di tali accertamenti.

48
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
comma 2. Negli elenchi definitivi il richiedente può risultare:
ELENCHI – VINCITORE: lo studente possiede i requisiti previsti per la Richiesta di Conferma
DEFINITIVI Benefici per Super-Merito.
– ESCLUSO: lo studente non possiede i requisiti previsti per la Richiesta di
Conferma Benefici per Super-Merito o non ha sanato, in sede di reclamo, gli erro-
ri materiali presenti nella domanda.

Qualora lo studente che presenta Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito, non
sia in possesso dei requisiti di merito necessari, verrà inserito nelle graduatorie provvi-
sorie delle non conferme, di cui all’ art. 12 comma 1 (Primi anni) e art. 17 comma 1 (Anni
successivi), sulla base al beneficio richiesto.

a) Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito 2010/11 – Servizio abitativo

ELENCO PROVVISORIO RECLAMI ELENCO DEFINITIVO

25 AGOSTO 2010 DAL 25 AL 31 AGOSTO 2010 6 SETTEMBRE 2010

CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO
b) Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito 2010/11 – Borsa di studio

SEZIONE V
ELENCO PROVVISORIO RECLAMI ELENCO DEFINITIVO

25 AGOSTO 2010 DAL 25 AL 31 AGOSTO 2010 13 SETTEMBRE 2010

comma 3.
PRIMA RATA SECONDA RATA
EROGAZIONE

Dal 29 ottobre 2010 Da giugno 2011

Per le modalità di riscossione delle rate relative alla Conferma di Benefici per
Super-Merito, si rimanda a quanto disposto dall’art. 18 comma 2.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 49
ART. 22 ACCETTAZIONE POSTO LETTO

Gli studenti fuori sede che hanno presentato Richiesta di Conferma per Super-
Merito di servizio abitativo, di cui al presente articolo, dovranno segnalare l’accet-
tazione del posto letto compilando e trasmettendo via web l’apposito modulo pre-
sente all’interno dello Sportello on line del sito dell’Edisu entro la scadenza di
seguito indicata:

SUPER-MERITO: RICHIESTA ACCETTAZIONE ON LINE


DI CONFERMA BENEFICI entro le ore 12.00 dell’8 settembre 2010
DI TUTTE LE SEDI

Gli studenti vincitori di Conferma Benefici per Super-Merito che non invieranno il
modulo di accettazione verranno considerati rinunciatari di posto letto e per mantene-
re la condizione di fuori sede ai fini dell’importo della borsa di studio dovranno autocer-
tificare l’onerosità del domicilio, secondo le modalità e le scadenze previste all’art. 20
comma 8 della presente sezione.
CONF. BENEFICI
SUPER-MERITO
SEZIONE V

50
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE VI
SETTIMO SEMESTRE E PRIMO ANNO DI LAUREA SPECIALISTICA
O DI LAUREA MAGISTRALE

ART. 23 REQUISITI E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE


comma 1. La domanda per il settimo semestre e per il primo anno di laurea specialistica o di
DESTINATARI E laurea magistrale consente di presentare la Richiesta di Benefici per i due differen-
REQUISITI ti corsi di studio in un unico momento.
Possono presentare questo tipo di domanda esclusivamente gli studenti iscritti a
tempo pieno che frequentano il settimo semestre in un Ateneo piemontese e si
trovano nelle seguenti condizioni:
• gli studenti immatricolati nell’a.a. 2007/08 che, pur avendo una sessione di lau-
rea a settembre, prevedono di conseguire la laurea dal 1° ottobre 2010 al 31
marzo 2011 e che intendono iscriversi a un corso di laurea specialistica o di lau-
rea magistrale;
• gli studenti immatricolati nell’a.a. 2007/08 che, pur avendo la sessione di laurea
a ottobre anziché a settembre, prevedono di conseguire la laurea dal 1° novem-
bre 2010 al 31 marzo 2011 e che intendono iscriversi a un corso di laurea specia-
listica o di laurea magistrale;
• gli studenti immatricolati nell’a.a. 2007/08 che, pur avendo una sessione di lau-
rea a novembre, prevedono di conseguire la laurea dal 1° dicembre 2010 al 31
marzo 2011 e che intendono iscriversi a un corso di laurea specialistica o di lau-
rea magistrale.

Gli studenti che intendono laurearsi nei termini previsti per la richiesta di borsa di
studio in qualità di primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale, non pos-
sono richiedere la borsa e, se fuori sede, il servizio abitativo in qualità di settimo
semestre.

7° SEM + 1° LS
SEZIONE VI
Gli studenti immatricolati negli anni accademici precedenti al 2007/08 possono richiede-
re la borsa di studio relativa al corso di laurea specialistica o di laurea magistrale SOLO se
conseguono la laurea entro il 30 settembre 2010 (ovvero 31 ottobre 2010 per gli iscritti
alle facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a ottobre e 30 novembre 2010 per le
facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a novembre).

comma 2. Gli studenti che richiedono la borsa per il settimo semestre e per il primo anno di
MODALITÀ DI laurea specialistica o di laurea magistrale compilano consecutivamente entrambe
PRESENTAZIONE le domande.
DELLA Per le modalità di presentazione della domanda si rimanda a quanto contenuto
DOMANDA nell’art. 8.

Gli studenti Extra-UE che presentano domanda di settimo semestre e primo anno di
laurea specialistica o laurea magistrale devono seguire le modalità di presentazione
indicate all’art. 26.

comma 3. Gli studenti che hanno presentato domanda di settimo semestre e primo anno di
TRASFORMAZIO- laurea specialistica o laurea magistrale possono chiederne la trasformazione in:
NE DOMANDA • domanda di solo settimo semestre entro le scadenze previste dall’art. 16 (Anni
SETTIMO successivi);
SEMESTRE • domanda di solo primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale entro le
E I° ANNO scadenze previste dall’art. 11 (Primi anni).
LAUREA
SPECIALISTICA O Tali domande devono essere presentate utilizzando l’apposito modulo di “Richiesta
MAGISTRALE di trasformazione domanda” disponibile sul sito Edisu all’interno dello Sportello on
line e alla voce “Modulistica” della sezione “Concorsi e servizi studenti”.
Tale modulo dovrà essere inviato a Edisu, unitamente alla copia di un documento

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 51
di identità, via fax al numero 011-81.82.595 o via posta all’indirizzo indicato nella
tabella E, parte integrante del bando. Le modifiche spedite dopo le scadenze non
verranno prese in considerazione.
Sulla busta è necessario specificare la causale “Richiesta di trasformazione doman-
da 2010/11”.

ART. 24 SCADENZE DI PRESENTAZIONE E GRADUATORIE


Le scadenze per la presentazione della domanda di settimo semestre e primo anno
di laurea specialistica o di laurea magistrale sono individuate sulla base della tipo-
logia di beneficio richiesto.

comma 1. 1) Conferma Benefici per Super-Merito per il settimo semestre e domanda di primo
SCADENZE anno di laurea specialistica o di laurea magistrale come non conferma, effettuata
con le modalità descritte dall’art. 20 del presente bando:

SETTIMO SEMESTRE Entro il 10 AGOSTO 2010


CONFERMA BENEFICI
PER SUPER-MERITO STUDENTI
STUDENTI
EXTRA-UE
+ STUDENTI con CODICE
(art. 26
con PIN UTENTE
PRIMO ANNO DI LAUREA comma 1)
2010
SPECIALISTICA O
DI LAUREA MAGISTRALE Trasmissione Trasmissione Presentazione
BORSA DI STUDIO on line on line entro allo sportello
O BORSA DI STUDIO entro le ore 12.00 o spedizione
E SERVIZIO ABITATIVO le ore 12.00 e spedizione via posta
in residenza EDISU via posta
NON CONFERMA di entrambe
le domande
7° SEM + 1° LS
SEZIONE VI

2) Studenti che effettuano la domanda di borsa di studio e, se fuori sede, di servi-


zio abitativo per l’anno accademico 2010/11.
Per agevolare la consultazione è necessario individuare i casi elencati nella prima
colonna a sinistra in base alla tipologia di domanda che si intende effettuare per il
settimo semestre e per il primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale:
A. Studenti richiedenti borsa di studio e servizio abitativo sia per il settimo seme-
stre sia per il primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale;
B. Studenti richiedenti borsa di studio e servizio abitativo per il settimo semestre e
la sola borsa di studio per il primo anno di laurea specialistica o di laurea magi-
strale;
C. Studenti richiedenti la sola borsa di studio per il settimo semestre e borsa di stu-
dio e servizio abitativo per il primo anno di laurea specialistica o di laurea magi-
strale;
D. Studenti richiedenti la sola borsa di studio sia per il settimo semestre sia per il
primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale.

52
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SCADENZE

STUDENTI STUDENTI STUDENTI


TIPOLOGIA DI DOMANDA con PIN con CODICE EXTRA-UE
Trasmissione UTENTE (art. 26
PRIMO ANNO on line Trasmissione commi 1)
DI LAUREA entro on line Presentazione
SETTIMO le ore 12.00 entro le ore allo sportello
SPECIALISTICA
SEMESTRE 12.00 o spedizione
O DI LAUREA
MAGISTRALE e via posta
spedizione
via posta
A BORSA BORSA
DI STUDIO DI STUDIO
e e
SERVIZIO SERVIZIO
ABITATIVO ABITATIVO
in residenza in residenza
EDISU EDISU
10 AGOSTO 2010
B BORSA
DI STUDIO
e
SERVIZIO BORSA
ABITATIVO DI STUDIO
in residenza
EDISU
C
BORSA
DI STUDIO
BORSA e
DI STUDIO SERVIZIO 10 SETTEMBRE 2010
ABITATIVO
in residenza EDISU

D BORSA BORSA 1° OTTOBRE 2010

7° SEM + 1° LS
DI STUDIO DI STUDIO

SEZIONE VI
La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la
tardiva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi, come
ad esempio, ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici
competenti. Per le domande inviate via posta fa fede il timbro postale di partenza.

Qualsiasi evento verificatosi successivamente alla data di presentazione della doman-


da (concessione di altra borsa di studio o di altro aiuto economico, trasferimento ad
altro Ateneo, il cambio di impegno da part-time a full-time e viceversa, impossibilità di
proseguire gli studi, ritiro dall’iscrizione, cambio di facoltà o corso di studi ecc.) deve
essere comunicato tempestivamente e documentato agli uffici Edisu.

comma 2. Gli esiti relativi alla Richiesta di Benefici per il settimo semestre e il primo anno di
GRADUATORIE laurea specialistica o di laurea magistrale saranno consultabili in graduatorie dif-
E RECLAMI ferenti pubblicate nella pagina personale all’interno dello Sportello on line.

2.1 GRADUATORIE SETTIMO SEMESTRE


Per quanto concerne la richieste di settimo semestre lo studente verrà inserito
nelle graduatorie relative agli anni successivi.
Gli esiti per il settimo semestre verranno pubblicati secondo le modalità previste
dall’art. 17 (Anni successivi) e dall’art. 21 (nel caso di Richiesta di Conferma Benefici
per Super-Merito).
Gli studenti esclusi dalle graduatorie provvisorie avranno la possibilità di presenta-
re reclamo secondo le modalità indicate agli articoli 17 comma 1 (Anni successivi)
e 21 comma 1 (Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito).

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 53
Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Le graduatorie provvisorie e definitive recepiranno l’esito di tali accertamenti.

Gli studenti vincitori di borsa per il settimo semestre conservano a tutti gli effetti il
diritto al beneficio ricevuto nel 2010/11 per il corso di primo livello, anche qualora:
• risultino esclusi o idonei non vincitori nelle graduatorie relative al primo anno di
laurea specialistica o di laurea magistrale di cui al successivo comma 2.2;
• non raggiungano entro il 10 agosto 2011 i requisiti di merito richiesti agli stu-
denti iscritti ai primi anni di laurea specialistica o magistrale, come definito
all’art. 10 comma 1.2.

2.2 GRADUATORIE PRIMI ANNI DI LAUREA SPECIALISTICA


O DI LAUREA MAGISTRALE
Lo studente verrà inserito nella graduatoria relativa al primo anno di laurea specia-
listica o di laurea magistrale dopo aver comunicato a Edisu, entro le scadenze pre-
viste dalla successiva tabella:
• la data del conseguimento della laurea di primo livello, con la relativa votazione,
utilizzando l’apposita procedura disponibile all’interno della propria pagina per-
sonale dello Sportello on line, o via fax al numero 011-81.82.595;
• per gli studenti iscritti ai corsi di laurea specialistica (D.M. 509/1999) il riconosci-
mento dei 150 crediti da parte del Consiglio di Facoltà;
• per gli studenti che si iscrivono ai corsi di laurea magistrale, attivati ai sensi del
D.M. 270/2004, per i quali è prevista la prosecuzione diretta, l’avvenuta iscrizio-
ne, previo esito della prova volta a verificare la preparazione culturale dello stu-
dente.
In caso di mancata comunicazione dei dati richiesti lo studente verrà inserito nel-
l’elenco degli esclusi nella graduatoria del 23 maggio 2011.

L’idoneità a tale graduatoria è sempre subordinata all’iscrizione al primo anno di laurea


specialistica o di laurea magistrale.
7° SEM + 1° LS
SEZIONE VI

Tabella scadenze
Comunicazione a Edisu
Conseguimento Comunicazione a Edisu di DI RICONOSCIMENTO
laurea CONSEGUIMENTO LAUREA 150 CREDITI
(LAUREA SPECIALISTICA)
Entro 10 gennaio 2011 10 febbraio 2011
31 DICEMBRE 2010
Dal 1° GENNAIO 11 aprile 2011 10 maggio 2011
al 31 MARZO 2011

2.3 CRITERI DI FORMULAZIONE DELLE GRADUATORIE


Le graduatorie relative al primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale
vengono così formulate:
• suddivise per Ateneo in base a quanto definito dall’art. 12 comma 4;
• ordinate per mese di conseguimento della laurea, da ottobre a marzo, in modo
crescente rispetto all’ISEE/ISEEU presentato dallo studente;
• a parità di ISEE/ISEEU per la posizione in graduatoria verrà data precedenza alla
minore età. Il beneficio verrà concesso nei limiti delle borse e dei posti letto anco-
ra disponibili alla data di pubblicazione delle graduatorie.

54
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
GRADUATORIE Primi anni di laurea specialistica o di laurea magistrale

GRADUATORIA
CON REQUISITI AL: RECLAMI GRADUATORIA DEFINITIVA
PROVVISORIA
SERVIZIO BORSA
31 DICEMBRE 2010 17 gennaio 2011 Dal 17 al ABITATIVO DI STUDIO
(art. 23) 24 gennaio 2011 14 febbraio 21 febbraio
2011 2011

SERVIZIO BORSA
31 MARZO 2011 Dal 21 al 28 ABITATIVO DI STUDIO
21 aprile 2011
(art. 23) aprile 2011 16 maggio 23 maggio
2011 2011

Qualora lo studente anticipasse la laurea a data anteriore al 30 settembre 2010 (ovve-


ro 31 ottobre 2010 per gli iscritti alle facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a
ottobre e 30 novembre 2010 per le facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a
novembre) verrà inserito, ai fini della borsa di studio, nelle graduatorie degli iscritti al
primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale e gli verrà assegnato il servizio
abitativo in qualità di studente iscritto al primo anno di laurea specialistica o laurea
magistrale, secondo le modalità previste dagli artt. 14 e 26 del presente bando.

comma 3. Gli studenti fuori sede che hanno presentato domanda di settimo semestre e
STUDENTI FUORI primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale, risultati vincitori o idonei
SEDE: nelle graduatorie del servizio abitativo, devono provvedere all’accettazione del
ACCETTAZIONE posto letto in qualità di settimo semestre, entro la data e secondo la modalità indi-
POSTO LETTO cate all’art. 19 (sezione IV – Disposizioni per Anni successivi) o art. 22 se hanno pre-
PER IL SETTIMO sentato Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito in qualità di settimo
SEMESTRE semestre (sezione V – Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici).

7° SEM + 1° LS
SEZIONE VI
Agli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea specialistica o di laurea magi-
strale, risultati vincitori di servizio abitativo nelle graduatorie definitive del 14 feb-
braio 2011 e 16 maggio 2011, già beneficiari del servizio abitativo in qualità di set-
timo semestre del corso di laurea, il posto letto viene mantenuto fino al 31 marzo
e riassegnato, dopo tale data, per il primo anno del corso di laurea specialistica o di
laurea magistrale.

Gli studenti fuori sede che non hanno richiesto il servizio abitativo, hanno rinunciato al
posto letto o non sono ospiti in una residenza Edisu per esaurimento di posti disponibi-
li devono consegnare l’autocertificazione di assunzione di domicilio a titolo oneroso
secondo le modalità e nei termini previsti all’art. 9 comma 2 ai fini di mantenere la con-
dizione di fuori sede. Tale disposizione si applica anche nel caso in cui si laureino nel
periodo compreso fra novembre 2010 e marzo 2011.

ART. 25 EROGAZIONE DELLA BORSA DI STUDIO


La prima rata della borsa, relativa al settimo semestre del corso di laurea, verrà ero-
gata nel mese di dicembre 2010.
La seconda rata della borsa, relativa al primo anno del corso di laurea specialistica
o di laurea magistrale sarà erogata secondo le norme riservate agli studenti del
primo anno e previste dall’art. 10 comma 1.2 del presente bando.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 55
Erogazioni Erogazioni
Tipologia
prima rata seconda rata

PRIMI ANNI DI LAUREA


SPECIALISTICA O LAUREA Da novembre 2011
MAGISTRALE CON (SETTIMO SEMESTRE
(con 20 CFU entro
REQUISITI AL 31 DICEMBRE da fine dicembre 2010)
il 10 agosto 2011)
2010 (art. 23)

PRIMI ANNI DI LAUREA


SPECIALISTICA O LAUREA Da novembre 2011
(SETTIMO SEMESTRE
MAGISTRALE CON (con 20 CFU entro
da fine dicembre 2010)
REQUISITI AL 31 MARZO il 10 agosto 2011)
2011 (art. 23)

Per le modalità di riscossione delle rate si rimanda a quanto disposto dalla sezione
III relativa ai Primi anni e dalla sezione IV relativa agli Anni successivi del presente
bando.
7° SEM + 1° LS
SEZIONE VI

56
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE VII
DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER STUDENTI STRANIERI
E STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI

ART. 26 DISPOSIZIONI PER STUDENTI STRANIERI


Gli studenti stranieri cittadini di paesi non appartenenti all’Unione Europea (di
seguito indicati come studenti Extra-UE) devono presentare la domanda di borsa
di studio e servizio abitativo con le modalità di seguito indicate, entro le scadenze
stabilite ai seguenti articoli:
• art. 11 (Primi anni);
• art. 16 (Anni successivi);
• art. 20 comma 7 (Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici);
• art. 24 comma 1 (Settimo semestre e Primo anno di laurea specialistica o magi-
strale).

comma 1. Dovranno presentare la domanda presso gli sportelli Edisu, indicati al comma 9 del
STUDENTI presente articolo, gli studenti Extra-UE che:
EXTRA-UE CHE • si iscrivono a un primo anno;
DEVONO • si iscrivono ad anni successivi al primo e non hanno presentato domanda negli
PRESENTARE anni accademici precedenti;
DOMANDA • si iscrivono ad anni successivi al primo e non possono confermare i dati econo-
ALLO mici presentati in anni accademici precedenti;
SPORTELLO • presentano domanda di settimo semestre e primo anno di laurea specialistica o
magistrale.
Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di esclusione:
• copia del visto e del permesso di soggiorno in corso di validità o, se scaduto, copia
del permesso medesimo e della richiesta di rinnovo;
• documentazione prevista dai successivi punti a seconda della situazione propria
e del nucleo familiare.

1.1 MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DOMANDA


Tali studenti devono:
• compilare e firmare la domanda di borsa di studio e servizio abitativo servendo-
si dell’apposito modulo cartaceo a disposizione presso gli Sportelli Edisu, entro le

STUD. DIVERS. ABILI


STUD. EXTRA-UE E
scadenze previste;

SEZIONE VII
• consegnare la domanda, corredata da apposita documentazione, presso gli
Sportelli Edisu (tabella comma 9).
Al momento della consegna verrà dato allo studente il modulo per la richiesta di
attivazione del PIN (Personal Identification Number), che dovrà essere firmato e
consegnato insieme alla domanda, per poter accedere ai servizi on line.

In alternativa lo studente Extra-UE può inviare via posta, agli indirizzi indicati alla
tabella E, la domanda di borsa di studio e servizio abitativo. È necessario specifica-
re sulla busta la causale “Richiesta Benefici 2010/11”. Successivamente, solo dopo
aver ricevuto la comunicazione via e-mail con oggetto “Ricezione pratica”, dovran-
no recarsi allo Sportello Edisu e richiedere il modulo per l’attivazione del PIN.
Il PIN dovrà poi essere attivato dallo studente utilizzando l’apposita procedura per
la creazione di una password, all’interno dello Sportello on line nella sezione “Tutto
sul PIN”.

comma 2. Gli studenti Extra-UE iscritti ad anni successivi al primo che hanno già presentato
STUDENTI domanda di borsa di studio e di servizio abitativo negli anni accademici preceden-
EXTRA-UE CHE ti, in possesso di PIN che possono confermare i dati economici già comunicati a
DEVONO Edisu, dovranno:
COMPILARE LA
DOMANDA
ON LINE
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 57
• compilare la domanda via web in tutti i suoi campi servendosi unicamente della
procedura all’interno dello Sportello on line sul sito www.edisu.piemonte.it;
• trasmetterla esclusivamente via web.

Gli studenti che hanno presentato domanda di borsa di studio in anni accademici
precedenti e possono confermare i dati economici già comunicati a Edisu, ma non
sono in possesso di PIN, devono utilizzare il CODICE UTENTE 2010.

Tali studenti dovranno:


• registrarsi all’interno dello Sportello on line per ottenere il CODICE UTENTE 2010;
• compilare la domanda in tutti i campi obbligatori e trasmetterla via web;
• stampare il modulo di domanda compilato on line, cliccando l’apposito bottone;
• firmare e spedire via posta il modulo, con copia del documento di identità e la
documentazione richiesta entro i termini di scadenza.

Durante la compilazione della domanda on line verranno richiesti i dati necessari per
l’attivazione del PIN, il cui modulo verrà stampato contestualmente alla domanda di
borsa.
Gli studenti dovranno firmare entrambi i moduli e spedirli all’indirizzo indicato sul
bando alla tabella E, allegando copia del documento di identità e indicando sulla busta
la causale “Richiesta Benefici 2010/11 + PIN”.

La presentazione della domanda fuori termine è causa di esclusione, anche se la


tardiva presentazione dipende da cause di forza maggiore o da fatto di terzi, come
ad esempio, ritardo o negligenza del servizio postale o ritardo da parte di uffici
competenti. Per le domande inviate via posta fa fede il timbro postale di partenza.

comma 3. 3.1 DOCUMENTAZIONE RICHIESTA


STUDENTI Tali studenti devono produrre certificati o dichiarazioni in carta semplice relativi:
EXTRA-UE CON • alla composizione del nucleo familiare;
NUCLEO • ai redditi prodotti all’estero alla data del 31 dicembre 2009;
FAMILIARE NON • alla presenza o assenza di patrimoni mobiliari e immobiliari prodotti all’estero
RESIDENTE IN alla data del 31 dicembre 2009. In caso di presenza di proprietà immobiliari il cer-
ITALIA tificato deve contenere la specifica dei metri quadrati degli stessi.

I certificati dovranno essere rilasciati dalle competenti autorità dello stato estero
STUD. DIVERS. ABILI

ove i redditi e i patrimoni sono stati prodotti.


STUD. EXTRA-UE E

Tali certificati dovranno poi essere tradotti in lingua italiana da un traduttore uffi-
SEZIONE VII

ciale e avviati alla procedura di legalizzazione interna del Paese.


La legalizzazione finale attesta la conformità della traduzione al documento in lin-
gua originale25 e conferisce valore per l’estero al medesimo. Deve essere richiesta 25
alle rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese (ufficio legalizzazioni presso il art. 3,
D.P.R. 445/00
Consolato o l’Ambasciata).

La legalizzazione non è richiesta in caso di redditi e patrimoni prodotti in Stati membri


dell’Unione Europea.

Nel caso di concrete difficoltà riscontrate nel Paese di origine, la legalizzazione oppure
il rilascio stesso della documentazione prevista, potrà essere richiesto alle rappresen-
tanze diplomatiche e consolari estere in Italia. Successivamente, il documento dovrà
essere legalizzato presso l’Ufficio Legalizzazioni della Prefettura26. 26
art. 33,
D.P.R. 445/00
Si precisa che le rappresentanze diplomatiche estere in Italia non sempre sono in grado
di produrre certificazioni riguardanti lo stato reddituale e patrimoniale del nucleo fami-
liare.
Si consiglia allo studente di informarsi in modo tale da poter richiedere in anticipo i
documenti alle amministrazioni competenti.

58
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
La documentazione sopra descritta dovrà essere esibita al CAF (Centro Assistenza
Fiscale) per il rilascio dell’attestazione ISEEU27 e consegnata agli Sportelli Edisu al 27
momento della presentazione della domanda. l’ISEEU all’estero
è calcolato come la
somma dei redditi
3.2 CONDIZIONE DI FUORI SEDE percepiti all’estero e
Gli studenti Extra-UE i cui nuclei familiari non sono residenti in Italia, sono consi- del 20% dei
patrimoni
derati fuori sede e non sono tenuti ad autocertificare l’assunzione di domicilio a
posseduti all’estero
titolo oneroso nel comune sede degli studi.

3.3 PROROGA CONSEGNA DOCUMENTI


Le domande di borsa di studio e, per gli studenti fuori sede, di servizio abitativo,
devono essere presentate secondo le modalità ed entro le scadenze previste.

Agli studenti che non riescono a presentare la documentazione richiesta al comma


3.1 entro i termini, è concessa una proroga di un massimo di 90 giorni per il perfe-
zionamento della documentazione.

Gli studenti che fruiscono della proroga sono posti in coda alle graduatorie di apparte-
nenza.

L’Edisu, alla scadenza dei 90 giorni, esaurite le graduatorie degli idonei:


• pubblica gli esiti relativi alle graduatorie degli studenti stranieri la cui documen-
tazione risulta in regola, a partire dal mese di febbraio 2011;
• provvede ad erogare il beneficio (qualora siano ancora disponibili borse di studio
nell’ambito di quelle messe a disposizione per l’a.a. 2010/11) a partire dal mese
di marzo 2011.

Agli studenti a cui è concessa tale proroga si applicano le seguenti disposizioni:


• Servizio abitativo
In caso di disponibilità di posti letto presso le Residenze Edisu, a seguito di esauri-
mento della graduatoria degli idonei, può essere assegnato in via provvisoria il ser-
vizio abitativo. Qualora, ad avvenuto perfezionamento della documentazione, lo
studente non abbia i requisiti per l’idoneità alla borsa, è tenuto a pagare l’importo
corrispondente al periodo di fruizione del servizio abitativo, calcolato sulla base del
tariffario in vigore per l’a.a. 2010/11.

STUD. DIVERS. ABILI


STUD. EXTRA-UE E
• Servizio ristorazione

SEZIONE VII
In attesa del perfezionamento della documentazione, lo studente potrà accedere
al servizio ristorazione pagando la tariffa per la Prima Fascia, prevista dal
Regolamento per la ristorazione 2010/11.
Scaduto il termine di proroga di 90 giorni senza aver perfezionato la documenta-
zione richiesta, lo studente verrà inserito nella fascia a “Tariffa intera”.
Qualora non fosse conseguita l’idoneità alla borsa sarà richiesto allo studente il
pagamento dell’importo corrispondente ai pasti effettivamente consumati (nel
periodo di non accertata idoneità alla borsa), calcolato sulla base della tariffa fissa-
ta per la fascia di reddito a cui appartiene.

Allo studente che ha perfezionato la domanda consegnando la documentazione


richiesta, ma non può beneficiare della borsa per esaurimento dei fondi, Edisu
provvederà a rimborsare l’importo corrispondente ai pasti consumati nel periodo
di non accertata idoneità alla borsa. Tale disposizione non si applica agli iscritti ai
primi anni, i quali accedono al sevizio pagando la tariffa riservata ai vincitori di
borsa di studio, secondo quanto previsto dall’art. 5 del presente bando.

comma 4. Tali studenti devono allegare al modulo di Richiesta dei Benefici “l’attestato uffi-
STUDENTI ciale relativo alla condizione di apolidi o rifugiati politici”, rilasciato dal Ministero
APOLIDI O dell’Interno Italiano o dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite - Ufficio per
RIFUGIATI l’Italia.
POLITICI
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 59
Ai fini della valutazione economica, si tiene conto solo dei redditi e del patrimonio
28
eventualmente posseduti in Italia28. art. 5, D.P.C.M.
9 aprile 2001
comma 5. Tali studenti devono presentare, per la valutazione della condizione economica29 29
STUDENTI in alternativa alla documentazione richiesta al comma 3.1, una certificazione della art. 13 c. 5,
D.P.C.M. 9 aprile
EXTRA-UE Rappresentanza italiana nel Paese di provenienza che attesti che lo studente non
2001
PROVENIENTI appartiene a una famiglia notoriamente di alto reddito ed elevato livello sociale.
DA PAESI 30
PART. POVERI L’elenco dei Paesi particolarmente poveri30 è allegato al presente bando (tabella D). definito
annualmente con
decreto del Ministro,
emanato d’intesa
comma 6. Tali studenti31 devono presentare la seguente documentazione: con il Ministro degli
STUDENTI • dichiarazione sostitutiva (ISEE/ISEEU) per attestare la situazione patrimoniale ed Affari Esteri, entro il
EXTRA-UE CON economica prodotta in Italia (art. 6); 28 febbraio
NUCLEO • documentazione che attesta la presenza o l’assenza di patrimoni nel Paese di 31
FAMILIARE provenienza, rilasciata dalle competenti autorità del Paese medesimo. In caso di art. 46,
RESIDENTE IN presenza di proprietà immobiliari il certificato deve contenere la specifica dei D.P.R. 445/00
ITALIA metri quadrati degli stessi.

I certificati dovranno essere rilasciati dalle competenti autorità dello stato estero
ove i redditi e i patrimoni sono stati prodotti. Tali certificati dovranno poi essere
tradotti in lingua italiana da un traduttore ufficiale e avviati alla procedura di lega-
lizzazione interna del Paese.
La legalizzazione finale attesta la conformità della traduzione al documento in lin-
gua originale32 e conferisce valore per l’estero al documento. Deve essere richiesta 32
alle rappresentanze diplomatiche italiane nel Paese (ufficio legalizzazioni presso il art. 3,
Consolato o l’Ambasciata). D.P.R. 445/00

Agli studenti che non riescono a presentare tale documentazione entro i termini di
scadenza di presentazione della domanda, è concessa una proroga di un massimo
di 90 giorni per il perfezionamento della stessa, sulla base di quanto stabilito al
comma 3.3.

La legalizzazione non è richiesta in caso di redditi e patrimoni prodotti in Stati membri


dell’Unione Europea.
STUD. DIVERS. ABILI

Nel caso di concrete difficoltà riscontrate nel Paese di origine, la legalizzazione oppure
STUD. EXTRA-UE E

il rilascio stesso della documentazione prevista potrà essere richiesto alle rappresen-
SEZIONE VII

tanze diplomatiche e consolari estere in Italia. Successivamente, il documento dovrà


essere legalizzato presso l’Ufficio Legalizzazioni della Prefettura33. 33
art. 33,
Si precisa che le rappresentanze diplomatiche estere in Italia non sempre sono in grado D.P.R. 445/00
di produrre certificazioni riguardanti lo stato reddituale e patrimoniale del nucleo fami-
liare.
Si consiglia allo studente di informarsi in modo tale da poter richiedere, in anticipo, i
documenti alle amministrazioni competenti.

6.1 CONDIZIONE DI FUORI SEDE: AUTOCERTIFICAZIONE DOMICILIO


A TITOLO ONEROSO
Per il mantenimento della condizione di studente fuori sede, ai fini dell’importo
della borsa di studio, gli studenti Extra-UE con nucleo familiare residente in Italia
saranno considerati al pari degli studenti italiani e degli studenti UE.
Gli studenti fuori sede che non richiedono il servizio abitativo o che non possono
usufruirne per esaurimento dei posti letto messi a concorso, dovranno autocertifi-
care l’onerosità del domicilio nei tempi e secondo le modalità previste dall’ art. 9
comma 2. In caso di mancata certificazione dell’onerosità perderanno, ai fini della
tipologia della borsa da assegnare, la condizione di fuori sede e verranno conside-
rati pendolari.

60
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
comma 7. Gli studenti che devono sostenere test o prove di lingua italiana che, alla data di
STUDENTI CHE scadenza di presentazione delle domande non sono in possesso dell’esito del test:
DEVONO • devono presentare la domanda entro le scadenze e con la relativa documentazio-
SOSTENERE TEST ne prevista dal comma 2 del presente articolo;
O PROVE DI • possono produrre la documentazione relativa agli esiti delle prove entro 15 gior-
LINGUA ni dalla data della loro pubblicazione.
ITALIANA
comma 8. Per gli studenti che richiedono l’abbreviazione di carriera, l’anno di prima immatri-
ABBREVIAZIONE colazione per l’individuazione della durata di concessione del beneficio, è determi-
DI CARRIERA nato in base al numero di crediti riconosciuti dall’Ateneo italiano, in base alle
STUDENTI tabelle A2 e B (parte integrante del presente bando) e secondo le disposizioni rela-
PROVENIENTI tive ai requisiti di merito previste dal presente bando.
DA ATENEI Tali studenti non possono presentare la domanda on line ma devono recarsi pres-
STRANIERI so gli Sportelli Edisu indicati al successivo comma 9.
La corresponsione della seconda rata di borsa di studio è subordinata al consegui-
mento di 20 crediti (11 se iscritti a tempo parziale o 2 esami se iscritti a corsi del
vecchio ordinamento) entro il 10 agosto 2011. Se tali crediti non saranno consegui-
ti entro il 30 novembre 2011, verrà loro revocata la borsa di studio secondo quan-
to previsto dall’art. 34.

comma 9. Gli studenti Extra-UE che devono presentare la domanda di borsa di studio e servi-
SPORTELLI zio abitativo servendosi del modulo cartaceo possono avvalersi degli sportelli dedi-
DEDICATI AGLI cati al ritiro della domanda e della relativa documentazione allegata:
STUDENTI
EXTRA-UE TORINO
SPORTELLO UNICO
Segreteria studenti Edisu
Via Giulia di Barolo 3/bis

lun. e ven. 9-11


mar. mer. gio. 9-11 / 13.30-15

ALESSANDRIA CUNEO MONDOVÌ


Via Pontida, 4 Via S. Croce, 7 Via Cottolengo, 29

lun. e ven. 9-11 lun. e ven. 9-11 lun. mer. gio. ven. 8.30-12
mar. mer. gio. 9-11 / 13.30-15 mar. mer. gio. 9-11 / 13.30-15 mar. 8.30-12.30

STUD. DIVERS. ABILI


NOVARA VERCELLI

STUD. EXTRA-UE E
Via Perrone, 9 Via Q. Sella, 5

SEZIONE VII
lun. e ven. 9-11 lun. e ven. 9-11
mar. mer. gio. 9-11 / 13.30-15 mar. mer. gio. 9-11 / 13.30-15

comma 10. Gli studenti stranieri cittadini di uno stato membro dell’Unione Europea devono
STUDENTI PAESI produrre la stessa documentazione relativa alle condizioni economiche richiesta
UE per gli studenti italiani34. 34
art. 3 c. 1,
D.P.R. 445/00

ART. 27 STUDENTI DIVERSAMENTE ABILI CON INVALIDITÀ


RICONOSCIUTA PARI O SUPERIORE AL 66%

comma 1. Per quanto riguarda i requisiti economici richiesti agli studenti diversamente abili
REQUISITI con invalidità pari o superiore al 66% e richiedenti borsa di studio e, se fuori sede,
ECONOMICI servizio abitativo si fa riferimento a quanto stabilito dall’art. 6 del presente bando.
È inoltre previsto l’aumento di 3 componenti del nucleo familiare convenzionale.

comma 2. 2.1 DURATA DEI BENEFICI


REQUISITI DI • Per gli iscritti ai corsi di laurea: per un periodo di nove semestri, a partire dall’an-
MERITO ISCRITTI no di prima iscrizione;
A TEMPO PIENO
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 61
• Per gli iscritti ai corsi di laurea specialistica o laurea magistrale: per un periodo di
sette semestri;
• Per gli iscritti ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico: per un periodo di quin-
dici semestri;
• Per gli iscritti ai corsi del vecchio ordinamento: per un numero di anni pari alla
durata legale del corso di studio, più due, a partire dall’anno di prima immatrico-
lazione.

2.2 PRIMI ANNI


Agli studenti diversamente abili iscritti al primo anno non si applicano le disposi-
zioni relative alla verifica del merito per l’erogazione della seconda rata della borsa
(art. 10 comma 1.2) e all’eventuale revoca della borsa stessa (art. 34).

2.3 NUOVO ORDINAMENTO


Gli studenti devono aver conseguito entro il 10 agosto 2010
• Iscritti ai corsi di laurea:
15 crediti se immatricolati nel 2009/10
48 crediti se immatricolati nel 2008/09
81 crediti se immatricolati nel 2007/08
108 crediti se immatricolati nel 2006/07
• Iscritti ai corsi di laurea specialistica a ciclo unico:
15 crediti se immatricolati nel 2009/10
48 crediti se immatricolati nel 2008/09
81 crediti se immatricolati nel 2007/08
114 crediti se immatricolati nel 2006/07
147 crediti se immatricolati nel 2005/06
180 crediti se immatricolati nel 2004/05
213 crediti se immatricolati nel 2003/04
(se iscritti a corsi di durata di 6 anni)
• Iscritti ai corsi di laurea specialistica o laurea magistrale:
15 crediti se immatricolati nel 2009/10
48 crediti se immatricolati nel 2008/09
72 crediti se immatricolati nel 2007/08

2.4 RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO


Per l’a.a. 2010/11 possono presentare Richiesta di Conferma Benefici per Super-
STUD. DIVERS. ABILI
STUD. EXTRA-UE E

Merito 2009/10 gli studenti:


SEZIONE VII

• già assegnatari dei benefici nell’a.a. 2009/10;


• che rinnovino la richiesta secondo le modalità ed entro i termini previsti dall’art.
20 comma 7;
• che alla data del 10 agosto 2010 risultino aver conseguito i requisiti di merito di
cui al precedente comma 2.3.

2.5 MODALITÀ DI UTILIZZO DEL BONUS


Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo dei corsi di laurea e laurea speciali-
stica a ciclo unico, laurea specialistica o laurea magistrale, possono utilizzare, in
aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, un bonus di ulteriori crediti per rag-
giungere i requisiti di merito richiesti secondo le modalità previste dall’art. 15
comma 3.1.

2.6 VECCHIO ORDINAMENTO


• Per chi si iscrive al 2° anno: 1 annualità fra quelle previste dal piano di studi;
• Per chi si iscrive al 3° e al 4° anno (qualora non sia l’ultimo): un numero di annua-
lità pari alla metà meno due arrotondata per difetto, tra quelle previste dal piano
di studi;
• Per chi si iscrive all’ultimo anno: un numero di annualità pari al 50% del piano di
studi, arrotondato per difetto;

62
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
• Per chi si iscrive al primo anno fuori corso: un numero di annualità pari al 55% del
piano di studi, arrotondato per difetto;
• Per chi si iscrive al secondo anno fuori corso: un numero di annualità pari al 70%
del piano di studi, arrotondato per difetto.

comma 3. 3.1 DURATA DEI BENEFICI


REQUISITI DI Per gli iscritti ai corsi di laurea: per un periodo di sette semestri, a partire dall’anno
MERITO ISCRITTI di prima iscrizione.
A TEMPO
PARZIALE 3.2 PRIMI ANNI
Agli studenti diversamente abili iscritti al primo anno non si applicano le disposi-
zioni relative alla verifica del merito per l’erogazione della seconda rata della borsa
(art. 10 comma 1.2) e all’eventuale revoca della borsa stessa (art. 34).

3.3 REQUISITI DI MERITO PER GLI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA


Gli studenti devono aver conseguito entro il 10 agosto 2010:
14 crediti se immatricolati nel 2009/10;
42 crediti se immatricolati nel 2008/09;
70 crediti se immatricolati nel 2007/08.

3.4 MODALITÀ DI UTILIZZO DEL BONUS


Gli studenti iscritti ad anni successivi al primo dei corsi di laurea possono utilizza-
re, in aggiunta ai crediti effettivamente conseguiti, un bonus di ulteriori crediti per
raggiungere i requisiti di merito richiesti secondo le modalità previste dall’art. 15
comma 3.2.

STUD. DIVERS. ABILI


STUD. EXTRA-UE E
SEZIONE VII

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 63
64
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE VIII
DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER ASSEGNATARI DEL SERVIZIO ABITATIVO

ART. 28 MODALITÀ DI ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO


L’assegnazione del posto letto consiste nel diritto di fruire di uno dei posti messi a
concorso e non di un posto letto individuato e determinato dallo studente.

comma 1. Gli studenti che effettuano la Richiesta di Conferma Benefici per Super-Merito o
PROCEDURA DI sono vincitori di posto letto anni successivi, già ospiti nelle Residenze Edisu per
ASSEGNAZIONE l’a.a. 2009/10, devono presentarsi per l’assegnazione presso la residenza nella
quale hanno fruito del servizio abitativo nel corso dell’anno 2009/10.
Gli altri studenti che hanno accettato il posto letto devono presentarsi per l’asse-
gnazione nella residenza indicata nell’e-mail inviata dall’Edisu entro i termini pre-
visti per l’assegnazione o nel modulo consegnato durante la chiamata pubblica.
In entrambi i casi lo studente dovrà presentarsi munito di:
• documento di riconoscimento in corso di validità;
• autocertificazione attestante l’assenza di malattie infettive in atto che pregiudi-
chino la convivenza in comunità. Solo in caso di problemi di salute è necessario
allegare la relativa documentazione (per intolleranze alimentari, patologie e/o
terapie in corso, assenza di malattie infettive nel caso il soggetto abbia fatto
ricorso al medico nei cinque giorni precedenti l’autocertificazione)35; 35
• ricevuta di pagamento del deposito cauzionale di € 150,00 a titolo di risarcimen- Nota Regione
Piemonte
to per gli eventuali danni o guasti causati alla struttura. del 20 aprile 2007
Tale pagamento dovrà essere effettuato: prot. 5436/27.001
– entro le 48 ore dall’ingresso in residenza; in ottemperanza
– esclusivamente sul bollettino precompilato consegnato al momento dell’in- alla Circolare
ministeriale
gresso in residenza. n. 6 del 20/04/2000

Coloro che non si presenteranno per l’assegnazione del posto letto nelle date indicate
al momento dell’accettazione saranno considerati rinunciatari.
Eventuali proroghe possono essere concesse esclusivamente per documentati e gravi
motivi di famiglia o di salute inviando la richiesta tramite fax al n. 011.653.14.05, entro
la data di assegnazione.

comma 2. Lo studente, accettando il posto letto, si impegna a osservare la normativa prevista


NORME PER GLI dal bando di concorso e dal regolamento stabilito per le Residenze Universitarie.
STUDENTI Verranno inoltre applicate le seguenti norme:
ASSEGNATARI • lo studente non potrà accedere alle Residenze fino alla consegna di tutta la docu-
mentazione;
• il mancato rispetto del termine delle 48 ore per il pagamento della cauzione
SERVIZIO ABITATIVO
ASSEGNAZIONE

comporterà l’allontanamento dello studente dalla residenza fino a quando il ver-


SEZIONE VIII

samento sarà effettuato;


• anche gli studenti già assegnatari di posto letto nell’anno precedente dovranno
effettuare un nuovo versamento relativo alla cauzione del nuovo anno accademico;
• il posto letto è riservato esclusivamente allo studente assegnatario il quale non
può cederne l’uso nemmeno temporaneo ad altri;
• non sarà concesso il posto letto allo studente che non risulti in regola con il paga-
mento delle pendenze economiche di qualsivoglia natura inerenti gli anni prece-
denti. Edisu ha la facoltà di promuovere l’azione di recupero di tali somme.

2.1 RESTITUZIONE DELLA CAUZIONE


La cauzione verrà restituita da Edisu, previo avviso, entro 60 giorni dal momento in
cui cesserà la fruizione del servizio abitativo, qualora non vengano riscontrati
danni ai beni. In caso contrario, l’eventuale restituzione di parte della somma
avverrà dopo l’accertamento e la quantificazione degli addebiti.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 65
In caso di mancata riscossione degli importi cauzionali, trascorsi 3 mesi dalla data
di cessazione della fruizione del servizio, tali importi saranno disponibili solo dopo
che lo studente ne avrà fatto espressa richiesta a Edisu.

comma 3. Gli studenti vincitori di servizio abitativo presso una delle Residenze Edisu che tra-
STUDENTI scorrono, nell’ambito di programmi di mobilità internazionale, un periodo all’este-
VINCITORI IN ro superiore o uguale a 8 mesi sono tenuti a dichiarare, al momento dell’accetta-
MOBILITÀ zione on line o di accettazione in sede di chiamata pubblica la condizione di “era-
INTERNAZIONALE smus annuale”. Dovranno inoltre produrre a Edisu l’autocertificazione di assunzio-
ne di domicilio a titolo oneroso nella sede estera del corso secondo le modalità e le
scadenze previste dall’art. 9 comma 2. Nel caso il periodo trascorso all’estero sia
inferiore ai 10 mesi previsti per essere considerati fuori sede, questo dovrà essere
integrato da una nuova autocertificazione che attesti il domicilio dei mesi restanti
trascorsi in Italia.
La borsa di studio sarà comprensiva anche della cifra di € 1.600,00, corrisponden-
te al servizio abitativo e non sarà possibile in alcun modo usufruire del posto letto
presso le Residenze Edisu.

Gli studenti vincitori di servizio abitativo presso una delle Residenze Edisu che tra-
scorrono, nell’ambito di programmi di mobilità internazionale, un periodo all’este-
ro inferiore agli 8 mesi sono tenuti a dichiarare, al momento dell’accettazione on
line o di accettazione in sede di chiamata pubblica, la data di partenza e arrivo e la
durata del soggiorno all’estero. Sono inoltre tenuti a comunicare la partenza alla
residenza assegnata, almeno 5 giorni prima.
A tali studenti verrà riconosciuta un’integrazione della borsa in proporzione ai
mesi di soggiorno. Per ottenere tale integrazione devono dichiarare, al momento
dell’accettazione, la durata del soggiorno e inviare via fax al n. 011.653.14.05 il
modulo di accettazione compilato, copia del documento di identità e copia del
documento rilasciato dagli uffici della mobilità internazionale del proprio Ateneo,
entro il 12 ottobre 2010. In caso di prolungamento del soggiorno non verrà ricono-
sciuta alcuna integrazione.
Al termine del soggiorno all’estero sono tenuti a comunicare alla propria Residenza
la data del rientro almeno 5 giorni prima. In caso contrario non si garantisce la
disponibilità di un posto letto in una delle Residenze Edisu.

comma 4. Per gli studenti idonei non assegnatari del posto letto si applicano le seguenti
STUDENTI norme:
IDONEI NON • agli studenti vincitori di borsa di studio, che non possono usufruire del servizio
ASSEGNATARI abitativo per esaurimento dei posti letto disponibili, è riconosciuto a integrazio-
ne della borsa, un importo forfetario in denaro di € 1.600,00 calcolato per il
periodo di undici mesi. Gli stessi sono comunque tenuti a certificare l’onerosità
del domicilio secondo le modalità previste dall’art. 9 comma 2 per poter conser-
SERVIZIO ABITATIVO

vare la borsa in qualità di studente fuori sede;


ASSEGNAZIONE

• agli studenti convocati per occupare i posti lasciati liberi dagli studenti assegna-
SEZIONE VIII

tari, se rinunciano al posto letto, sarà riconosciuto a integrazione della borsa, un


importo forfetario in denaro di € 1.600,00. Sono comunque tenuti a certificare
l’onerosità del domicilio secondo le modalità previste dall’art. 9 comma 2 per
poter conservare la borsa in qualità di studente fuori sede. Gli studenti non asse-
gnatari che non presenteranno tale autocertificazione riceveranno la borsa di
studio in qualità di studente pendolare.

66
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
ART. 29 ASSEGNAZIONE E FRUIZIONE DEL SERVIZIO ABITATIVO

comma 1.
PERIODO FRUIZIONE
PERIODO
DI FRUIZIONE STUDENTI ISCRITTI AD ANNI SUCCESSIVI
DEL SERVIZIO E CONFERME PER SUPER-MERITO Dal 1° ottobre 2010 al 24 settembre 2011
(A ECCEZIONE DEGLI ULTERIORI SEMESTRI)

ULTERIORI SEMESTRI Dal 1° ottobre 2010 al 31 marzo 2011

Dall’8 ottobre 2010 al 24 settembre 2011


STUDENTI
se conseguono il merito per la seconda
PRIMI ANNI
rata entro il 10 agosto 2011
– laurea triennale;
– laurea specialistica o laurea magistrale; Dall’8 ottobre 2010 al 29 luglio 2011
– laurea specialistica a ciclo unico. se non conseguono il merito per la
seconda rata entro il 10 agosto 2011

comma 2. • Gli studenti che hanno presentato domanda di servizio abitativo come ulteriore
CASI semestre e che si laureano entro il 30 settembre 2010 (ovvero 31 ottobre 2010
PARTICOLARI per gli iscritti alle facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a ottobre e 30
novembre 2010 per le facoltà che prevedono solo la sessione di laurea a novem-
bre) non possono usufruire del servizio abitativo per l’a.a. 2010/11 e devono
restituire l’importo relativo al periodo fruito dal 1° ottobre 2010, calcolato forfe-
tariamente in € 145,00 mensili.

• Agli studenti che hanno presentato domanda di servizio abitativo in qualità di


settimo semestre e primo anno di laurea specialistica o laurea magistrale (art.
23) che anticipano la data di laurea il posto letto è riassegnato in qualità di primo
anno di laurea specialistica o di laurea magistrale.

• Agli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea specialistica o di laurea
magistrale, risultati vincitori di servizio abitativo nelle graduatorie definitive del
14 febbraio 2011 e 16 maggio 2011, già beneficiari del servizio abitativo in qua-
lità di settimo semestre del corso di laurea, il posto letto viene mantenuto fino al
31 marzo e riassegnato, dopo tale data, per il primo anno del corso di laurea spe-
cialistica o di laurea magistrale.

• Gli iscritti al dottorato di ricerca vincitori di posto letto per l’a.a. 2009/10, man-
tengono il diritto a occupare il posto letto fino alla pubblicazione della graduato-
ria per l’a.a. 2010/11.

Gli studenti beneficiari di posto letto che hanno conseguito il titolo relativo al corso di
SERVIZIO ABITATIVO

studi frequentato dovranno lasciare il posto letto entro 10 giorni dalla data di conse-
ASSEGNAZIONE

guimento della laurea. Tale data dovrà essere comunicata alla residenza ospitante non
SEZIONE VIII

appena resa ufficiale. In caso contrario, per il periodo in cui hanno usufruito del servizio
abitativo pur non avendone più diritto, dovranno corrispondere un importo pari alla
tariffa destinata agli ospiti delle Residenze non studenti.
Non vi sarà nessun rimborso in denaro relativamente ai mesi non fruiti dalla data di
dismissione dalla residenza al 31 marzo 2011.

comma 3. Le Residenze rimarranno chiuse nel periodo estivo, o nei mesi non compresi nei
PERIODO DI periodi di fruizione indicati nella tabella del comma 1.
CHIUSURA Una residenza resterà aperta per ospitare coloro che hanno necessità di rimanere
RESIDENZE PER anche nel mese di agosto 2011. Gli studenti interessati alla permanenza in tale
FESTIVITÀ periodo dovranno segnalare l’esigenza al momento dell’accettazione on line o del-
l’accettazione durante la chiamata pubblica.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 67
ART. 30 RINUNCIA AL POSTO LETTO

comma 1. Per gli studenti che rinunciano al posto letto si applicano le seguenti disposizioni
STUDENTI CHE secondo quanto previsto dall’art. 5. Pertanto:
RINUNCIANO AL • lo studente vincitore di borsa e di posto letto in residenza Edisu, che rinuncia al
POSTO LETTO posto letto al momento dell’assegnazione, per poter conservare la borsa in quali-
tà di studente fuori sede (non comprensiva dell’importo di € 1.600,00), è tenuto a
certificare l’onerosità abitativa entro le scadenze previste dall’art. 9 comma 2;
• allo studente vincitore di borsa e di posto letto in residenza Edisu, che rinuncia al
posto letto nel corso dell’anno accademico e oltre i termini per la presentazione
dell’autocertificazione di domicilio a titolo oneroso:
– viene corrisposta la borsa da pendolare;
– viene richiesto il pagamento forfetario di € 145,00 mensili per il periodo fruito
in residenza.

comma 2. • Gli studenti che effettuano passaggi di facoltà o di corso di studio, per i quali il
STUDENTI CHE Consiglio di Facoltà riconosce un numero di crediti non sufficiente per il mante-
PERDONO IL nimento dell’idoneità alla borsa di studio, sono tenuti a lasciare il posto letto e a
DIRITTO AL corrispondere l’importo forfetario di € 145,00 mensili per il periodo fruito in resi-
POSTO LETTO IN denza.
CORSO D’ANNO • Gli studenti vincitori di servizio abitativo in qualità di iscritti al primo anno di
laurea specialistica o di laurea magistrale, che alla data del 22 novembre 2010
non risultano in possesso dei requisiti previsti dall’art. 10 comma 1, sono tenuti
a lasciare il posto letto occupato e a corrispondere l’importo forfetario di €
145,00 mensili per il periodo fruito in residenza.
• Gli studenti iscritti al primo anno, che non conseguono i 20 crediti entro il 10
agosto 2011, perdono il diritto a rientrare in residenza dal 1° al 24 settembre
2011.
Qualora non conseguano i 20 crediti neanche entro il 30 novembre 2011, oltre a
dover restituire la prima rata di borsa di studio, dovranno corrispondere l’impor-
to forfetario di € 1.300,00.
• Gli studenti vincitori di borsa di studio in qualità di settimo semestre e primo
anno di laurea specialistica o di laurea magistrale che non conseguono i 20 cre-
diti entro il 10 agosto 2011, perderanno il diritto a rientrare in residenza dal 1° al
24 settembre 2011 e dovranno corrispondere l’importo forfetario di € 145,00
mensili per il periodo fruito a partire dal 1° aprile 2011.
SERVIZIO ABITATIVO
ASSEGNAZIONE
SEZIONE VIII

68
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE IX
PREMIO DI LAUREA

ART. 31 PREMIO DI LAUREA

comma 1. Il contributo viene concesso agli studenti vincitori di borsa di studio per l’a.a.
DESTINATARI 2009/10 che, a partire dall’anno di prima iscrizione, conseguono il titolo di laurea,
di laurea specialistica, di laurea magistrale o di laurea specialistica a ciclo unico,
nell’ultimo anno regolare dei corsi di studio entro il:
• 30 settembre 2010;
• 31 ottobre 2010 (per gli iscritti ai corsi di laurea che prevedono solo la sessione
di laurea a ottobre);
• 30 novembre 2010 (per gli studenti iscritti ai corsi di laurea che prevedono solo
la sessione di laurea a novembre).
Gli studenti che si laureano nelle sessioni di cui ai punti precedenti non possono
beneficiare, in nessun caso, della borsa relativa al semestre aggiuntivo.
Qualora sia stata loro già erogata la borsa per l’a.a. 2010/11 in qualità di settimo
semestre, il pagamento del premio di laurea sarà sospeso fino alla restituzione del-
l’importo di borsa percepito.

comma 2. L’importo del contributo corrisponde alla metà della borsa di studio ottenuta per
IMPORTO l’a.a. 2009/10.

comma 3. La richiesta deve essere presentata entro e non oltre le ore 12 del giorno di scaden-
SCADENZA DI za, dal 5 ottobre al 6 dicembre 2010, compilando il modulo disponibile nella pagi-
PRESENTAZIONE na personale all’interno dello Sportello on line, e trasmettendolo via web.
DELLA
DOMANDA
Dopo il termine di presentazione delle domande avranno inizio i controlli con gli Atenei
al fine di accertare i requisiti di merito.
Le graduatorie provvisorie e definitive recepiranno l’esito di tali accertamenti.

comma 4. ESITI PROVVISORI RECLAMI ESITI DEFINITIVI


ESITI
24 GENNAIO 2011 DAL 24 AL 31 GENNAIO 2011 14 FEBBRAIO 2011

Tutte le graduatorie saranno visualizzabili a partire dalle ore 14.00 del giorno di
pubblicazione, nella pagina personale all’interno dello Sportello on line.

comma 5. Il pagamento del premio di laurea verrà effettuato a partire dal 21 marzo 2011
PAGAMENTI secondo le seguenti modalità:
• accredito su conto corrente (aperto presso un istituto di credito italiano) per colo-
ro che hanno fornito le coordinate bancarie (IBAN);
• riscossione presso sportelli Unicredit per coloro che non hanno fornito coordina-
te bancarie. La riscossione può essere effettuata presso qualsiasi agenzia del ter-
PREMIO DI LAUREA

ritorio nazionale previa esibizione del documento di identità e di copia dell’avvi-


SEZIONE IX

so di pagamento scaricabile dalla pagina personale dello Sportello on line.

Gli importi, messi in pagamento dall’Edisu attraverso Unicredit Banca, devono essere
riscossi entro tre mesi dalla data indicata sull’avviso di pagamento.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 69
70
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
SEZIONE X
DISPOSIZIONI FINALI

ART. 32 INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL D. LGS.


30/06/2003 N. 196 “CODICE IN MATERIA DI DATI PERSONALI”
All’atto della compilazione on line e della presentazione del modulo in autocertifi-
cazione, lo studente è reso edotto delle informazioni previste dall’articolo 13 del D.
Lgs. n. 196/2003 e s.m.i. e della diffusione in qualunque forma anche mediante con-
sultazione e trattamento dei dati in essa indicati. Con la sottoscrizione dello stesso
lo studente dichiara di aver preso visione di quanto contenuto nell’informativa.
• Finalità del trattamento
Il trattamento dei dati personali richiesti è finalizzato alla gestione del concorso, a
finalità statistiche, agli accertamenti sulla condizione economica e sul requisito di me-
rito, alla comunicazione agli Atenei relativamente alla procedura di esonero tasse36. 36
• Modalità del trattamento e soggetti interessati D.P.C.M. del 9 aprile
2001 e Legge
Il trattamento dei dati personali è effettuato con mezzi informatizzati e cartacei Regionale 16/92 e
dall’Edisu Piemonte. successive
Gli esiti relativi alle graduatorie degli studenti saranno pubblicate sul sito internet modificazioni
www.edisu.piemonte.it con le modalità indicate agli artt. 12 (studenti Primi anni), 17
(studenti Anni successivi), 21 (Super-Merito: Richiesta di Conferma Benefici), 24 com-
ma 2 (Settimo semestre e primo anno di laurea specialistica o di laurea magistrale).
• Natura del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto
Il conferimento dei dati è obbligatorio per l’attribuzione del punteggio e della posi-
zione in graduatoria. La mancata acquisizione dei dati comporta l’impossibilità di
ottenere i benefici.
• Titolare del trattamento dei dati
Edisu Piemonte – Via Madama Cristina, 83 – Torino.
• Comunicazione e diffusione
I dati potranno essere comunicati ad alcuni soggetti per realizzare le finalità del
trattamento, come ad esempio agli Atenei piemontesi, all’Agenzia delle Entrate,
alla Guardia di Finanza, agli Istituti di Credito, alla Questura e, in forma anonima,
all’Osservatorio Regionale per l’Università e per il diritto allo studio universitario.
I dati, tranne che per la pubblicazione delle graduatorie, non saranno diffusi.
• Diritto di accesso ai dati personali come previsto dall’art. 7 del D. Lsg. 196/2003
L’interessato ha diritto di esercitare il diritto di accesso e di ottenere la conferma
dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora regi-
strati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

ART. 33 CONTROLLO DELLA VERIDICITÀ DELLE AUTOCERTIFICAZIONI


E SANZIONI
comma 1. Al fine di assicurare il rispetto dei termini previsti dal bando, i controlli e le verifi-
ACCERTAMENTI che sulla veridicità delle autocertificazioni degli studenti possono essere eseguiti
DELLE anche successivamente all’erogazione dei benefici.
CONDIZIONI L’Edisu controlla la veridicità delle autocertificazioni prodotte dagli studenti per gli
ECONOMICHE aspetti relativi alla condizione economica con verifiche che riguardano il 100% dei
richiedenti in possesso dei requisiti per la borsa di studio per l’a.a. 2010/11.
Tali controlli sono effettuati sia per gli studenti che nell’anno di riferimento abbia-
no presentato l’autocertificazione della condizione economica, sia per quelli che
abbiano mantenuto il diritto al beneficio sulla base dei criteri di merito.
37
Edisu37 procede al controllo della veridicità della situazione familiare dichiarata e art. 4 c.6,
D. Lgs. 109/98
DISPOSIZIONI FINALI

confronta i dati reddituali e patrimoniali dichiarati dai beneficiari con i dati in pos- e successive
sesso del sistema informativo del Ministero delle Finanze. modificazioni e
SEZIONE X

Nell’espletamento di tali controlli l’Edisu può richiedere idonea documentazione integrazioni

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 71
atta a dimostrare la completezza e la veridicità dei dati dichiarati, anche al fine
della correzione di errori materiali o di modesta entità.
L’avvio del procedimento verrà comunicato agli studenti tramite la pubblicazione
sul sito Edisu www.edisu.piemonte.it. Il responsabile del procedimento è la Sig.ra
Isabella Abrate. Per quanto riguarda l’autocertificazione di domicilio di cui all’art. 9
comma 2 per gli studenti fuori sede, Edisu provvede a effettuare accertamenti
presso gli uffici competenti in merito alla regolare registrazione dei contratti di
locazione. Edisu si riserva, in ogni caso, di richiedere allo studente copia del con-
tratto di locazione regolarmente registrato.

comma 2. Ai fini dell’accertamento delle condizioni di iscrizione e merito sono effettuati,


ACCERTAMENTI presso gli Atenei, controlli di tutte le autocertificazioni prodotte dagli studenti
DELLE richiedenti il beneficio, relativamente all’iscrizione, all’anno di prima immatricola-
CONDIZIONI zione, e al numero di esami o crediti formativi dichiarati.
DI ISCRIZIONE Tali controlli verranno effettuati dalla scadenza di presentazione delle domande e
E MERITO si concluderanno con il pagamento della seconda rata di borsa.

comma 3. Nel caso in cui dalle indagini effettuate risulti che siano state presentate dichiara-
SANZIONI zioni non veritiere da parte del dichiarante, al fine di fruire dei benefici, il richieden-
te decadrà dai benefici eventualmente conseguenti al provvedimento emanato
sulla base di dichiarazione non veritiera38 fatti salvi ulteriori provvedimenti e azio- 38
ni previsti dalla normativa vigente. art. 75,
D.P.R. 445/00
Lo studente dovrà restituire la somma erogata e sarà soggetto all’applicazione
della sanzione consistente nel pagamento di una somma d’importo doppio rispet-
to a quella percepita39 salva in ogni caso l’applicazione da parte dell’Autorità Giu- 39
diziaria delle norme penali per i fatti costituenti reato. Perderà inoltre il diritto a art. 23,
Legge 390/91
ottenere altre erogazioni per la durata del corso di studi.
Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso40 è punito ai 40
sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. L’esibizione di un atto con- art. 76,
D.P.R. 445/00
tenente dati non rispondenti a verità equivale a uso di atto falso.
In particolare le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi verran-
no segnalati da parte dell’Edisu Piemonte all’Autorità Giudiziaria per l’eventuale
sussistenza dei suddetti reati.

ART. 34 REVOCA DELLA BORSA DI STUDIO


Costituiscono causa di revoca dei benefici di cui al presente bando:
1. l’accertamento, successivo all’erogazione del beneficio, di una o più cause di
esclusione e/o del mancato possesso dei requisiti di ammissione (art. 3);
2. per gli iscritti ai primi anni, il mancato raggiungimento dei requisiti di merito,
ovvero non aver conseguito entro il 30 novembre 2011 almeno 20 crediti se
iscritti a tempo pieno, 11 crediti se iscritti a tempo parziale o 2 esami se iscritti
ai corsi del vecchio ordinamento (art. 10);
3. per gli iscritti agli anni successivi, Il mancato possesso, entro i termini previsti dal
bando, dei requisiti richiesti dalle tabelle A1, A2, B, C1 e C2 allegate al bando;
4. la mancanza dei requisiti economici di cui all’art. 6, accertata a seguito di con-
trolli relativi al reddito e al patrimonio;
5. l’ottenimento di altro analogo beneficio erogato da Enti pubblici o privati per lo stes-
so anno di corso (assegni, borse di studio, posti letto gratuiti ecc.), senza che sia inter-
venuta una dichiarazione di opzione dello studente per l’uno o per l’altro beneficio.
Fanno eccezione le borse di studio concesse da istituzioni nazionali o straniere volte
a integrare, con soggiorni all’estero, l’attività di formazione o di ricerca dei borsisti;
6. la rinuncia agli studi durante l’a.a. 2010/11;
7. il trasferimento presso Atenei non piemontesi nell’a.a. 2010/11.
Torino, 28 aprile 2010
DISPOSIZIONI FINALI

Il Direttore Il Presidente
SEZIONE X

(Donatella Biggio) (Mariagrazia Pellerino)

72
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
TABELLA A1
NUOVO ORDINAMENTO – RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO

LAUREA DI PRIMO LIVELLO

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08
150
(ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA (D.M. 509/99) O MAGISTRALE (D.M. 270/2004)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90

Agli iscritti ai corsi di laurea specialistica (D.M. 509/99) è richiesto il riconoscimento di


almeno 150 crediti conseguiti durante la laurea di primo livello.

LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE A CICLO UNICO (5 anni)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08 150
2006/07 210

2005/06
270
(ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE A CICLO UNICO (6 anni)

ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO


2009/10 35
2008/09 90
2007/08 150
2006/07 210
2005/06 270
2004/05
330
(ulteriore semestre)

(*) NB: Si ricorda che, per raggiungere il numero di crediti richiesto, gli studenti iscritti al nuovo
ordinamento possono utilizzare il bonus a disposizione secondo quanto indicato nell’art. 20.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 73
TABELLA A2
NUOVO ORDINAMENTO – TEMPO PIENO
VALIDA PER GLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA ATTIVATI AI SENSI DEL D.M.
509/1999 (RIFORMA CICLI UNIVERSITARI) A TEMPO PIENO (*)
LAUREA DI PRIMO LIVELLO
ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO
2009/10 25
2008/09 80
2007/08 135 (ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA (D.M. 509/99) O MAGISTRALE (D.M. 270/2004)


ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO
2009/10 25
2008/09 80 (ulteriore semestre)

Agli iscritti ai corsi di laurea specialistica (D.M. 509/99) è richiesto il riconoscimento di


almeno 150 crediti conseguiti durante la laurea di primo livello.

LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE A CICLO UNICO (5 ANNI)


ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO
2009/10 25
2008/09 80
2007/08 135
2006/07 190
2005/06 245 (ulteriore semestre)

LAUREA SPECIALISTICA O MAGISTRALE A CICLO UNICO (6 ANNI)


ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO
2009/10 25
2008/09 80
2007/08 135
2006/07 190
2005/06 245
2004/05 300 (ulteriore semestre)

TABELLA B
NUOVO ORDINAMENTO – TEMPO PARZIALE
VALIDA PER GLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA ATTIVATI AI SENSI DEL D.M.
509/1999 (RIFORMA CICLI UNIVERSITARI) A TEMPO PARZIALE (*)
LAUREA DI PRIMO LIVELLO
ANNO ACCADEMICO DI PRIMA ISCRIZIONE NUMERO CREDITI RICHIESTO
2009/10 18
2008/09 52
(*) NB: Si ricorda che, per raggiungere il numero di crediti richiesto, gli studenti iscritti al nuovo
ordinamento possono utilizzare il bonus a disposizione secondo quanto indicato nell’art. 15.

74
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
TABELLA C1
VECCHIO ORDINAMENTO – RICHIESTA DI CONFERMA BENEFICI PER SUPER-MERITO
VALIDA PER GLI STUDENTI ISCRITTI AI CORSI ATTIVATI PRIMA DEL D.M. 509/1999

1 Università degli Studi di Torino

Corso di Numero annualità richieste rispetto all’anno di prima


Codice
Laurea/Diploma iscrizione presso qualsiasi università

SCIENZE DELLA FORMAZIONE 2009/10 2008/08 2007/08 2006/07 2005/06 2004/05


Scienze Formazione
006010 4 8 14 19 * *
Primaria

2 Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Corso di Numero annualità richieste rispetto all’anno di prima


Codice
Laurea/Diploma iscrizione presso qualsiasi università

2009/10 2008/09 2007/08 2006/07

070000 Corso di Pittura 3 6 10 18

070001 Corso di Scultura 3 6 10 17

070002 Corso di Decorazione 3 7 11 17

070003 Corso di Scenografia 3 5 9 15

Conservatorio Statale di Musica di Torino


3 Corsi Superiori “non sperimentali”
Corso di
Codice Requisito di merito richiesto
Laurea/Diploma

Conservatorio Statale promozione all’anno accademico successivo con una


050001
di Musica di Torino votazione non inferiore a 9/10

Gli esami devono avere valenza annuale, quelli semestrali dell’Università vengono conteggiati
come mezza annualità. Ai fini della valutazione del merito sono esclusi i colloqui e le prove.

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 75
TABELLA C2
VECCHIO ORDINAMENTO

1 Università degli Studi di Torino

Corso di Numero annualità richieste rispetto all’anno di prima


Codice
Laurea/Diploma iscrizione presso qualsiasi università

SCIENZE DELLA FORMAZIONE 2009/10 2008/09 2007/08 2006/07 2005/06 2004/05


Scienze Formazione
006010 3 7 12 15 * *
Primaria

2 Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

Corso di Numero annualità richieste rispetto all’anno di prima


Codice
Laurea/Diploma iscrizione presso qualsiasi università

2009/10 2008/09 2007/08 2006/07

070000 Corso di Pittura 2 5 8 14

070001 Corso di Scultura 2 5 8 13

070002 Corso di Decorazione 2 6 9 13

070003 Corso di Scenografia 2 4 7 11

3 Accademia di Belle Arti di Cuneo

Corso di Numero annualità richieste rispetto all’anno di prima


Codice
Laurea/Diploma iscrizione presso qualsiasi università

2009/10 2008/09 2007/08 2006/07

Corso di Arti Visive


070010 2 5 8 14
(Pittura-Grafica)
Corso di Arti multimediali
070011 2 10 13 22
e comunicazione visiva
Restauro e Conservazione
070012 dei beni culturali 2 8 13 21
e ambientali
Grafica, fotografia
070013 e progettazione di moda, 2 9 12 18
design e arredamento

Conservatorio Statale di Musica di Torino


4 Corsi Superiori “non sperimentali”
Corso di
Codice Requisito di merito richiesto
Laurea/Diploma

Conservatorio Statale promozione all’anno accademico successivo con una


050001
di Musica di Torino votazione non inferiore a 8/10

Gli esami devono avere valenza annuale, quelli semestrali dell’Università vengono conteggiati
come mezza annualità. Ai fini della valutazione del merito sono esclusi i colloqui e le prove.

76
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
TABELLA D
ELENCO DI PAESI STRANIERI PARTICOLARMENTE POVERI O IN VIA DI SVILUPPO

Afghanistan
Angola
Bangladesh
Benin
Bhutan
Burkina Faso
Burundi
Cambogia
Capo Verde
Chad
Comore
Congo (Repubblica Democratica del)
Costa d’Avorio
Eritrea
Etiopia
Gambia
Gibuti
Guinea
Guinea Bissau
Guinea Equatoriale
Haiti
Isole Salomone
Kiribati
Laos
Lesotho
Liberia
Madagascar
Malawi
Maldive
Mali
Mauritania
Mozambico
Myanmar
Nepal
Niger
Nigeria
Pakistan
Repubblica Centro Africana
Ruanda
Samoa
São Tomé e Principe
Senegal
Sierra Leone
Somalia
Sudan
Tanzania
Togo
Tuvalu
Uganda
Vanuatu
Yemen
Zambia

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 77
TABELLA E
INDIRIZZI A CUI INVIARE LA DOMANDA

SEDI DI CORSO INDIRIZZI A CUI INVIARE LA DOMANDA


TORINO
ALBA (viticoltura ed enologia)
AOSTA
ASTI
GRUGLIASCO
LEINÌ VIA MADAMA CRISTINA, 83
IVREA 10126 TORINO
ORBASSANO
PINEROLO
POLLENZO
SANREMO
VENARIA
VERRES
CUNEO
VIA S. CROCE, 7
FOSSANO
12100 CUNEO
SAVIGLIANO
ALBA (infermieristica)
NOVARA VIA PERRONE, 9
STRESA 28100 NOVARA
VERBANIA
ALESSANDRIA
CASALE M.TO VIA PONTIDA, 4
CAVATORE 15100 ALESSANDRIA
TORTONA
BIELLA
VIA Q. SELLA, 5
CASALE MONFERRATO
13100 VERCELLI
VERCELLI

VIA COTTOLENGO, 29
MONDOVÌ
12084 MONDOVÌ

78
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
TABELLE DI RIEPILOGO DELLE PRINCIPALI SCADENZE E GRADUATORIE

ISTRUZIONI PER LA LETTURA DELLE TABELLE

Le sezioni colorate indicano le scadenze relative alla voce presente nella prima colonna a sinistra.
Le scadenze per gli studenti FUORI SEDE sono diverse per:
• studenti FUORI SEDE richiedenti borsa di studio e servizio abitativo presso le Residenze Edisu
in tabella indicati come: FUORI SEDE – borsa di studio e
servizio abitativo
• studenti FUORI SEDE richiedenti solo borsa di studio
in tabella indicati come: FUORI SEDE – borsa di studio

1. Scadenze di presentazione della domanda

Scadenze
10 10 1° 29
Agosto Settembre Ottobre Dicembre
2010 2010 2010 2010
Tipologia domanda
CONFERMA PER
SUPER-MERITO

FUORI SEDE
PRIMI ANNI

• Borsa di studio e
servizio abitativo
FUORI SEDE,
PENDOLARI E IN SEDE
• Borsa di studio

FUORI SEDE
ANNI SUCCESSIVI

• Borsa di studio e
E SETTIMO
SEMESTRE

servizio abitativo
FUORI SEDE,
PENDOLARI E IN SEDE
• Borsa di studio
E PROFESSIONI
DOTTORATI

LEGALI

SETTIMO SEMESTRE E 1° SPECIALISTICA

(sezione VI, art. 24)

BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA 79
2. Elenchi e graduatorie

Agosto Settembre Ottobre Dicembre Gennaio Febbraio Aprile Maggio


Calendario MESE 2010 2010 2010 2010 2011 2011 2011 2011

Tipologia
studente GIORNO 25 27 6 13 14 17 27 29 13 17 14 21 21 16 23

CONFERMA per provvisorio


SUPER-MERITO
POSTO LETTO (elenco) definitivo

CONFERMA per provvisorio


SUPER-MERITO
BORSA
(elenco) definitivo

SERVIZIO provvisorie
ABITATIVO ANNI
SUCCESSIVI definitive

SERVIZIO provvisorie
ABITATIVO
PRIMI ANNI definitive

BORSA DI STUDIO provvisorie


PRIMI ANNI E ANNI
SUCCESSIVI definitive
provvisorie
• PRIMI ANNI borsa e servi-
LAUREA SPECIALISTICA zio abitativo
(requisiti definitive
servizio
al 31/12/2010) abitativo
• DOTTORATI
definitive
• PROF. LEGALI borsa
provvisorie
PRIMI ANNI LAUREA borsa e servi-
SPECIALISTICA zio abitativo
(requisiti definitive
servizio
al 31/03/2011) abitativo
• DOTTORATI
definitive
• PROF. LEGALI borsa

80
BANDO – A.A. 2010/11 – CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO, SERVIZIO ABITATIVO E PREMIO DI LAUREA
Impaginazione grafica: GRAPHIC CENTER