Sei sulla pagina 1di 14

Il Mostro di Arceto

scenario per GiRSA – Il Gioco di Ruolo del Signore degli Anelli

secondo scenario dell’avventura “Il Mistero di Cameth Brin”


Introduzione
Premessa …………………………………… pag. 1
La storia …………………….……………… pag. 1

Inizio dell’azione
Scenario ideato e scritto da
Al villaggio di Brea ……………………….. pag. 3
Nextor – Ultima Casa
Arceto ………………………………………. pag. 3
www.ultimacasa.altervista.org
I Raminghi del Cardolan ...……………….. pag. 4
La prima vittima …………………………... pag. 5
Conversione per il GiRSA di
Una triste festa …………………………….. pag. 5
Manuel aka Ossian - Girsa Crew Staff
Battuta di caccia …………………………… pag. 7
www.girsacrew.it
La casa nel bosco ………………………….. pag. 7
Grottesca messa in scena… col morto ….. pag. 7
Correzione e revisione a cura di
Ritorno ad Arceto …………………………. pag. 8 Geko - Girsa Crew Staff
La svolta ……………………………………. pag. 8 www.girsacrew.it
Nel covo di Astash ………………………... pag. 9
La biblioteca ……………………………….. pag. 10
Epilogo ……………………………………... pag. 10
Conclusioni ………………………………... pag. 10

I PNG
Calmacil ……………………………………. pag. 13
Mardil ………………………………………. pag. 13 il guaritore di Arceto e Fredegario Zappascava, il
Fredegario …………………………………. pag. 13 domestico hobbit di Calmacil.
Astash ………………………………………. pag. 13 Qualche settimana prima Mardil incontrò alcuni
Uomini dei Colli …………………………... pag. 13 stranieri che gli offersero dell’oro in cambio di
informazioni; erano questi uomini di Gorga, in
cerca di indizi sull’anello di Rhugga. Mardil
pensò bene di informare gli stranieri sul passato
Premessa di Calmacil e questa informazione fu per quelli
più preziosa di quanto avessero sperato. Gorga
“Il mostro di Arceto” è il secondo episodio infatti aveva comandato loro di stabilire un
dell’avventura “Il Mistero di Cameth Brin”. campo nella foresta di Arceto, il posto più
Questo scenario deve essere giocato dopo il tranquillo della Terra di Brea, ideale per condurre
precedente “Nebbie nelle Tumulilande”, durante le ricerche e tenere d’occhio la situazione lontani
il quale i PG hanno raccolto i primi indizi su quel inoltre (se si gioca prima del 1975 TE) dai soldati
che avvenne secoli prima a Cameth Brin. dell’Arthedain di stanza a Brea. Il loro piano era
preciso: se davvero Calmacil era in contatto con i
Raminghi del Cardolan ed era al corrente dei loro
movimenti e nascondigli, chi meglio di lui
avrebbe potuto avere informazioni preziose per
La storia Gorga? Quest’ultimo infatti possedeva qualcosa
che gli aveva fornito molti indizi sul tragitto
Ad Arceto abita un uomo di nome Calmacil, un seguito dai due traditori dopo il Disastro di
dunadan che per molti anni ha vissuto con i Cameth Brin, la stessa cosa grazie alla quale aveva
Raminghi del Cardolan e che ora si è ritirato nella fiutato la pista giusta facendo battere la regione
Terra di Brea. Calmacil mantiene ancora molti delle Tumulilande. Per parlare di questo
contatti coi Raminghi, è a conoscenza di tutto ciò “qualcosa” dobbiamo però prima tornare un
che accade nel Cardolan e sorveglia per conto dei attimo al racconto della fuga di Grifa.
compagni la Terra di Brea. Il suo passato è solo
vagamente conosciuto ad Arceto: molti sanno che Dopo aver ucciso Eliacar, Grifa tentò di lasciare
ha vissuto per anni nel Cardolan, ma tutti (o l’Arnor viaggiando verso Sud, sperando di poter
quasi) ignorano che Calmacil fu proprio uno dei raggiungere Gondor. Lì avrebbe vissuto
Raminghi che ancora difendono quella terra. Solo agiatamente con l’oro trafugato in attesa di poter
due persone sono a conoscenza di questo: Mardil, tornare a prendere il resto. Per qualche giorno il

1
fuggiasco percorse la via sud verso Tharbad ed Nonostante la complicità di Mardil, Calmacil
arrivò nella vasta città fluviale all’alba del quarto. respinse gli emissari di Gorga, ma questo non li
Ormai i cavalieri del Cardolan avevano perso le scoraggiò. Forti del fatto che Calmacil nulla
sue tracce e la via per Tharbad era già stata sospettava ancora della complicità del guaritore,
battuta giorni prima, così l’uomo riuscì a passare avevano atteso nella foresta di Arceto che si
inosservato mischiandosi coi molti viaggiatori che presentasse l’occasione giusta. Questa si offerse
fuggivano dal Nord, allontanandosi dal fronte di meno di una settimana prima dell’arrivo dei PG,
guerra. Quello che Grifa non aveva previsto era quando Mardil li informò che Eyleene, la figlia di
che Rhugga ed ora Elewen avevano molte spie Calmacil che vive nell’Enedwaith, sarebbe venuta
nell’Arthedain e nel Cardolan, perciò la regina del ad Arceto. Gli uomini di Gorga informarono di
Rhudaur era venuta a sapere della fuga di Grifa questo il loro padrone ed egli, trovandosi già nel
da Brea ed aveva ricostruito ogni fase del Cardolan come si è visto, ha fatto uccidere la
tradimento di quello. Ad attenderlo a Tharbad, scorta della ragazza e l’ha fatta rapire. La piccola
come in ogni altro possibile luogo di passaggio, carovana cui si era unita Eyleene è la stessa che i
erano stati inviati così alcuni uomini che avevano PG hanno incontrato nel Cardolan, in fiamme.
abitato a Cameth Brin e che quindi conoscevano
bene Grifa. Questi tesero un agguato al traditore Ora Eyleene è prigioniera nel Bosco Cet, non
nelle strette e malfamate vie dei quartieri portuali. lontano da Arceto. Astash ha ricattato Calmacil, il
Lì Grifa, dopo aver ucciso un paio di assalitori, quale è stato costretto a fornire loro molte
venne colpito a morte, vittima della scarsa informazioni e soprattutto a promettere di
disciplina di quelli, ai quali Elewen aveva riferirne altre non appena i Raminghi del
ovviamente ordinato di catturarlo vivo. Cardolan o chi per loro si fossero presentati al
I sicari tuttavia non trovarono l’anello di Rhugga, villaggio.
il loro principale obiettivo, così trafugarono in
fretta ogni cosa che Grifa aveva con sé e lo
riportarono nel Rhudaur. Tra questi oggetti Il mostro
v’erano alcune mappe dell’Arnor, usate dai due
fuggiaschi durante la fuga e su queste, in più Ora gli uomini di Gorga si nascondono nel bosco
punti, annotazioni e segni in corrispondenza del Cet, nelle caverne sottostanti un’antica casa
tragitto seguito. Tuttavia non c’era alcun segno abbandonata nel folto degli alberi, che una volta
del luogo in cui si erano fermati i due, cioè le doveva essere una grande villa.
Tumulilande, dove -non trovandolo addosso al Qualche giorno prima dell’arrivo dei PG ad
corpo- Elewen credeva avessero nascosto l’anello. Arceto Eralf, un boscaiolo del paese, si è spinto
Tuttavia la condizione di continuo conflitto in cui nel cuore della foresta, nei pressi della villa
versava l’Arnor impedirono ad Elewen di abbandonata. Lì ha scoperto suo malgrado gli
continuare le ricerche ed i suoi successori ormai, uomini di Gorga, ma non è riuscito a tornare in
soprattutto dopo la costituzione del Regno degli paese: una volta sorpreso è stato ucciso da Astash
Stregoni di Angmar, divennero sottomessi al Re ed il suo corpo è stato sfigurato di modo che
Stregone a tal punto da non abbisognare di alcun sembrasse opera di un grosso e pauroso animale,
ulteriore vincolo. Fu così che nessuno cercò più quindi è stato gettato in un fosso sul limitare del
l’anello per molti secoli… fino ad ora. bosco. Astash spera con questo stratagemma, e
con la complicità del guaritore Mardil, di
E’ per questo motivo che gli Uomini dei Colli al alimentare la paura per una fantomatica bestia del
soldo di Gorga, guidati da un uomo di nome bosco e tenere lontani così gli abitanti di Arceto
Astash, si sono stabiliti nel Bosco Cet ed hanno dal nascondiglio tanto quanto basta per
tentato un primo contatto con Calmacil. Mentre i completare “il lavoro” nella Terra di Brea, cioè
loro compagni conducono le ricerche nel fino all’arrivo di qualche ramingo.
Cardolan, il compito di questi è scoprire tutte le
informazioni a riguardo di cui sono in possesso i Mardil è oramai complice di Astash fino in fondo
Raminghi. Halbarad ed i suoi compagni infatti ed ha convinto tutto il paese della straordinaria e
hanno avuto sentore della faccenda, spaventosa natura dell’animale che avrebbe
probabilmente estorcendo informazioni a qualche ucciso Eralf.
servo di Gorga sorpreso nella regione, ed hanno Calmacil è a conoscenza del tradimento di Mardil,
condotto indagini per conto proprio (di qui la tuttavia è costretto a far buon viso a cattivo gioco
missione di Araglas). e svolgere fino alla fine la propria parte, altrimenti

2
Eyleene sarà uccisa. Egli inoltre, come detto, è subito per Arceto ad informare Astash, poiché di
costretto ad informare i rapitori di ogni certo la destinazione dei PG sarà Arceto dove,
movimento e progresso dei Raminghi e questo come gli scagnozzi di Astah hanno appreso poco
non potrà non coinvolgere, prima o poi, anche i tempo prima, abita l’ex-ramingo.
PG. E’ molto probabile infatti che questi confidino A questo punto quando i PG arriveranno al
all’uomo ciò che hanno trovato nel tumulo. villaggio, Calmacil avrà già ricevuto ordine di
ottenere da loro (e da Araglas) quante più
informazioni possibile, ovviamente sempre sotto
la minaccia di ritorsioni contro la figlia. Eyleene
infatti è stata rapita già da qualche giorno,
all’inizio dell’avventura, e solamente la sera prima
l’ex-ramingo è stato nuovamente avvicinato da
Quest’ultima è la trama principale dello scenario Astash il quale lo ha ricattato.
che condurrà i giocatori alla caccia del mostro di
Arceto, arrivando alla fine alla sorprendete verità
che farà loro conoscere nuovi particolari sulla
storia dei due fuggiaschi ed aprirà, finalmente, la
strada per Cameth Brin.
Arceto

Aceto è un piccolo paese della Terra di Brea,


Inizio dell’azione immerso nella foresta ed isolato dalla vita
dell’Arnor. Gli abitanti sono quasi esclusivamente
Dopo essersi lasciati alle spalle le Tumulilande, i “Uomini di Brea” (non Dúnedain insomma) con
PG arrivano finalmente a Brea. A seconda di come una minima presenza di hobbit Sturoi.
si è svolto lo scontro con lo Spettro del Tumulo,
essi portano con sé il ramingo Araglas I PG di certo dovranno riposare e curare le
gravemente malato o morto. Ai fini della nostra proprie ferite, per questo il primo giorno o al più i
storia non v’è alcuna differenza poiché in primi due sono riservati alla loro guarigione.
entrambi i casi i PG non potranno, per tutta la Durante questo periodo il GM deve impedire ai
durata dello scenario, ottenere alcuna PG di “progredire” con lo scenario; al massimo
informazione da quello viste le sue gravi possono fare qualche domanda in giro, ma nulla
condizioni. che riguardi direttamente la loro esperienza nelle
A seconda di come si sono svolti gli eventi però, i Tumulilande: piuttosto possono cominciare a
PG possono passare a Brea appena qualche ora o conoscere meglio i PNG di Arceto.
addirittura rimanervi per giorni; l’importante è Calmacil comunque rimanderà la questione di
che infine si dirigano ad Arceto per incontrare Halbarad e dei Raminghi del Cardolan a quando i
Calmacil, il quale rappresenta l’unico possibile PG si saranno rimessi.
contatto con Halbarad nonostante questi sia ora
chissà dove nel Cardolan, probabilmente intento a Ecco alcune informazioni sui tre PNG di Arceto
seminare la banda di Orchi. direttamente implicati nello scenario:

Calmacil. La famiglia di Calmacil, l’unica


col sangue dei Dúnedain, da innumerevoli
generazioni ormai, da quando cioè fuggì dal
Al villaggio di Brea Cardolan in fiamme, è stata la guida del paese,
quella cui tutti hanno sempre fatto affidamento
Per i motivi sopra esposti, per quanto riguarda la per le decisioni comuni, le emergenze, i pericoli.
permanenza dei PG a Brea, mi limito a suggerire Da quando i genitori di Calmacil sono morti, circa
un brevissimo spunto: mentre il gruppo si trova dodici anni fa, è toccato a lui, fino ad allora
alla locanda o semplicemente passa per le strade Ramingo e uomo “libero”, tornare ad Arceto per
del paese, viene notato da alcuni agenti di Gorga. prendere il posto del padre. Egli perciò non ha
Se, come è probabile, Araglas è in qualche modo alcuna autorità sugli abitanti del paese; piuttosto
entrato in paese con loro, uno di questi partirà questi si affidano spontaneamente al suo giudizio,

3
non essendo molto familiari con la vita “cittadina” debba essere meno interazione possibile, poiché
di Brea e preferendo rimanere isolati dai propri Fredegario sarà il primo a nutrire sospetti su
vicini. Quasi nessuno in paese sa nulla del suo Mardil, ma i PG non devono esser messi al
passato, ma i visitatori che spesso si presentano corrente di ciò troppo presto.
alla sua porta sono oggetto di gran curiosità. Sua
moglie e la figlia andarono a vivere
nell’Enedwaith anni prima, all’aggravarsi della
situazione nell’Arnor; lui decise invece di
rimanere, troppo legato a quella terra.
La notte precedente all’arrivo dei PG a Brea è I Raminghi del Cardolan
stato avvicinato per la seconda volta da Astash il
quale lo ha ricattato, pretendendo di sapere ogni Nei primi due giorni di permanenza ad Arceto,
cosa che i Raminghi conoscessero o avessero durante la convalescenza dei PG, i giocatori
scoperto sul luogo dove i due fuggiaschi, secoli hanno modo di parlare ogni tanto con Calmacil ed
prima, s’erano rifugiati dopo esser passati per apprendere della situazione ad Arceto e dintorni.
Brea. Difatti le carte che Astash possiede Come già detto non hanno alcun modo per
contengono solo annotazioni sul tragitto seguito scoprire ulteriori informazioni (precise) sul
fino alla Terra di Brea: dopo la disperata fuga dal tumulo, Calimendil o altro, tuttavia ciò che
villaggio, Gorga ha potuto solamente fare possono scoprire in queste occasioni, come si
supposizioni; egli infatti sospetta che i fuggiaschi vedrà, non riguarda solamente quel che accade ad
abbiano nascosto il tesoro di Rhugga da qualche Arceto.
parte nel Cardolan, ed è questo quanto intende
appurare. Probabilmente saranno i PG a In qualsiasi momento I PG si trovino nella
raccontare a Calmacil ciò che hanno trovato nel spaziosa casa di Calmacil –ad esempio di sera
tumulo e quindi, involontariamente, fornire assieme ad altri paesani invitati a passar qualche
queste informazioni a Astash. ora-, possono notare un’affascinante spada con
Si noti che Calmacil non sa nulla sulle ricerche dei incisioni runiche (a scelta del GM) appesa sopra il
Raminghi, perciò non potrà fornire ai PG nessuna caminetto. L’arma è di buona fattura e
informazione. Egli conosce vagamente la storia di dall’aspetto antico, non certo un inutile cimelio
Cameth Brin ma avendo capito che questa centra come tanti altri. Se interrogato in proposito
in qualche modo con ciò che cerca Astash, se i PG Calmacil tenta di essere evasivo e cerca di
chiedono qualcosa in proposito il ramingo convincere i PG del fatto che non ha avuto
dichiarerà di non sapere nulla fino alla fine dello contatti coi Raminghi da moltissimo tempo
scenario. oramai. In caso un Tiro Percezione [almeno Medio,
+0] può essere di aiuto. Calmacil è molto
Mardil. Il guaritore di Arceto è un uomo combattuto: se da un lato è tentato di opporsi ad
piuttosto anziano, astuto ma codardo. Egli non Astash, dall’altro sente quasi una forma di
desidera alcun male per Arceto o Calmacil ma rammarico per i suoi legami coi Raminghi a causa
vuole guadagnare il più possibile dalla faccenda. dei quali Eyleene corre ora grave pericolo; per
In passato Calmacil gli ha confidato la propria questo ha quasi paura di parlare del proprio
storia e gli ha parlato dell’identità di quegli passato.
stranieri che ogni tanto arrivano in paese. Tutti
infatti sanno di queste visite, ma nessuno conosce Calmacil si mostra molto interessato al
ulteriori dettagli. Egli inoltre è l’unico a sapere racconto dei PG ed alla loro avventura nel
dell’imminente viaggio della figlia di Calmacil. Cardolan. Mascherando questo come un
interessamento alla propria terra natia, Calmacil
Fredegario Zappascava. Fredegario è il vuole invece fornire informazioni preziose ad
giardiniere e domestico di Calmacil. E’ un hobbit Astash sperando di veder tornare la figlia al più
venuto ad abitare ad Arceto circa dieci anni prima presto. Sebbene in passato sia stato un uomo
assieme alla moglie Pervinca. Il villaggio è abitato d’azione, egli ora non intende correre alcun
quasi esclusivamente da uomini, perlopiù rischio. Anche qui, se il GM lo ritiene opportuno,
boscaioli, e Fredegario e la sua famiglia sono un Tiro Percezione [almeno Medio, +0] può far
quasi gli unici hobbit presenti. Lo hobbit ha un notare tale interessamento.
carattere piuttosto scorbutico e questo è
funzionale al fatto che tra il giardiniere ed i PG ci

4
possono notare solo alcuni particolari, vista la
pioggia della notte precedente, ovvero:

La prima vittima
L’animale che ha ucciso Eralf deve essere
La sera seguente all’arrivo dei PG, o quando il di taglia impressionante, addirittura più
GM pensa che i giocatori siano pronti, viene imponente di un Warg adulto, come tra
scoperto il cadavere della prima vittima del l’altro confermato da Mardil, il quale
“mostro di Arceto”. Mentre i personaggi sono tuttavia ancora non farà vedere il corpo ai
nelle proprie camere, sicuramente ospiti nella PG fino alla sera (deve ancora condurre
spaziosa casa di Calmacil, oppure sono nella degli “accertamenti”). Le tracce sul terreno
grande sala della stessa dove alcuni del paese infatti sono notevoli e le ferite procurate
vengono invitati quotidianamente a passare dagli “artigli” della bestia sembrano
qualche ora davanti al fuoco, arriva l’infausta considerevoli anche a distanza.
notizia.
E’ piuttosto importante che questo, come appena Se e solo se un PG lo chiede si può notare
detto, avvenga di sera e ci sia una notte piovosa: che Eralf non aveva alcuna ascia o altro
questo serve ad impedire ad un PG utensile da lavoro. Egli infatti è stato ucciso
particolarmente esperto nella caccia di trovare le nel bosco quel pomeriggio ed i suoi
tracce degli uomini che hanno trasportato il assassini non hanno pensato a raccogliere
cadavere al limitare del bosco. l’ascia. Che cosa stava facendo lì dunque?

Bisogna inoltre notare che gli uomini di Astash


non sono degli sprovveduti: essi hanno non solo
cercato di cancellare le proprie tracce, ma hanno
prodotto delle false tracce di un grande animale,
usando come base un lupo o un orso uccisi.
Inoltre, per sfigurare il corpo e tentare di
cancellare i segni dell’arma usata per colpire, gli
scagnozzi di Astash hanno fabbricato una sorta di NB: Sul corpo Mardil ha trovato uno degli artigli
guanti muniti di artigli d’orso ulteriormente usati dagli scagnozzi di Astash e lo ha
acuminati e seghettati, da usare insomma come prontamente rimosso di nascosto prima che
una vera zampa da “indossare”. chiunque altri si avvicinasse. Questo prezioso
indizio resterà quindi celato ai PG per un bel
La vittima è Eralf, un boscaiolo di Aceto, ma tutti pezzo: osservando le seghettature, palesemente
si chiedono perché questi si trovasse al limitare artificiali, chiunque riconoscerebbe la mano di
del bosco di notte. Il corpo, recuperato da due ignoti cospiratori.
uomini usciti quella sera a cercare l’amico Ai PG non resta che tornare ad Arceto e cercare di
scomparso da varie ore, viene subito portato nella mettere a fuoco ciò che ancora non hanno chiaro
casa di Mardil il guaritore. Mardil come detto è sulla faccenda del Tumulo e di ciò che hanno visto
d’accordo con Astash, perciò tenterà in tutti i nel Cardolan.
modi di non far ispezionare il corpo a nessuno e
tanto meno ai PG. Se questi dovessero sospettare
subito qualcosa di strano, Mardil potrebbe
sostenere di poter ammettere solo la presenza di
Calmacil durante l’ispezione del corpo e che sarà
lui poi a riferire. Se i PG, come è probabile, già si Una triste festa
fidano di Calmacil, questo farà guadagnare al
Narratore tempo sufficiente per mandare avanti lo Il giorno seguente è festa ad Arceto; se non cade
scenario senza intoppi per un po’. nessuna ricorrenza conosciuta si può sempre
inventare un motivo qualunque per festeggiare:
La mattina dopo è possibile perlustrare, insieme un’idea sfruttabile può essere un matrimonio. E’
ad altri di Arceto, il luogo in cui è stato ritrovato il giunto il momento infatti in cui Calmacil faccia
cadavere. Con un Tiro Percezione [Medio, +0] o un più o meno consapevolmente accenno (di nuovo,
Tiro riuscito in Seguire Tracce [Facile, +20], i PG

5
La Terra di Brea qui si incrociavano le principali vie di comunicazione
e non era affatto strano incontrarvi Nani, Uomini del
"Strano come le notizie da Brea era ancora un detto nel Sud e perfino qualche elfo. Col passare del tempo,
Decumano Est". dopo che il Regno del Nord venne abbandonato, la
Dopo la caduta dell’Arthedain Brea costituisce Terra di Brea è rimasta sempre più isolata dal resto
l’insediamento umano più occidentale, posto su di della Terra di Mezzo e la Grande via Nord, una volta
un’ampia collina, quasi al centro della così detta Terra importante arteria commerciale, cadde in disuso
di Brea. In questa regione ci sono altri tre villaggi: prendendo il nome di Verdecammino, tanta è la
Staddle è popolata principalmente da hobbit i quali vegetazione che vi cresce sopra. Anche la via Est è
vivono sostanzialmente di agricoltura e commercio, stata abbandonata poiché nessuno più si dirige nel
erbapipa perlopiù; esso si trova all’estremità sud- Rhudaur, il quale è diventato una landa selvaggia e
orientale della collina di Brea. Conca è popolata pericolosa, dove si dice abitino solamente troll,
invece quasi esclusivamente da uomini ma vi si briganti e strani vagabondi, qualcuno dei quali di
possono trovare anche famiglie di hobbit; la stessa tanto i tanto si può incontrare al Puledro Impennato,
cosa vale per Arceto, un piccolo villaggio di a Brea, dove però non sono ben visti. La gente di Brea
taglialegna ed agricoltori circondato dal Bosco Cet. è infatti divenuta sospettosa nei confronti degli
Prima della caduta dell’Arnor la Terra di Brea era estranei e ben poco rimane di quello che un tempo fu
luogo di transito obbligato per i viaggiatori del nord: luogo di incontro di gente, merci e lingue diversi.

nuovo Tiro Percezione [Difficilissimo, -30] o una


se l’ha già fatto) alla figlia, perciò se i PG sono con Manovra di Percepire Emozioni [Media, +0] può
lui durante i festeggiamenti –come è probabile- il aiutare a notare meglio questa sua riluttanza,
discorso potrebbe venir fuori facilmente in anche se come sempre raccomando al GM di
un’occasione del genere. L’ex-ramingo diventa fingere di non dar troppo peso alla questione.
tuttavia subito cupo, e dopo aver accennato al
proprio passato come ad una “noiosa storia” cerca Una buona idea per un intermezzo durante la
ancora una volta di cambiare argomento. Un festa è una gara di tiro con l’arco o lancio “del

6
peso”, utile a distogliere l’attenzione da Calmacil scagnozzi usano solamente quella. Le uniche
e allo stesso tempo rendere meglio l’atmosfera di tracce che si possono trovare in giro sono quelle
svago presto interrotta. di un hobbit, Fredegario, il quale ha visitato la
casa di nascosto qualche giorno prima, dopo aver
Mentre i PG parlano con Calmacil infatti, sentono seguito il guaritore e Calmacil nella vegetazione (i
sempre crescente un brusio tra la folla di persone due erano diretti ad un incontro con Astash nella
riunite al centro del villaggio. I balli ed i canti casa).
vengono sospesi ed un consistente gruppo di Se i PG entrano nella vecchia villa, dall’aspetto
uomini si avvicina all’ex-ramingo; tutti gli altri signorile e molto ampia, costruita in pietra per
ascoltano in silenzio. Uno di quelli raccoglie tutti i suoi tre piani, possono trovare le tracce
finalmente le parole ed informa il “capo” del lasciate dai tre uomini (Calmacil, Mardil e Astash)
villaggio che il giorno seguente sarà compiuta una sul polveroso ed ingombro pavimento, ed anche
“battuta di caccia” nel bosco per scovare la tana quelle dell’hobbit. Le tracce purtroppo non
della bestia. possono rivelare cosa stesse facendo ciascuna
delle quattro persone, ma i PG intanto avranno
Calmacil e Mardil, se questi è presente, sono tra senza dubbio identificato nel misterioso hobbit il
coloro (e neppur pochi) che subito si oppongono giardiniere di Calmacil. Il passaggio per
all’idea, ma molti altri portano man forte ai raggiungere i sotterranei e la grotta (sia quello
compagni e così la decisione viene presa di interno la villa che quello esterno) è molto ben
maggioranza. celato, perciò non può essere scoperto ora.

I PG decideranno molto probabilmente di tornare


al campo e poi al villaggio, determinati ad
interrogare lo hobbit. Per loro sfortuna tuttavia
Fredegario non sarà ad Arceto per l’ora del loro
Battuta di caccia ritorno, ma andiamo con ordine…

Nonostante lo scarso entusiasmo di Calmacil e del


guaritore, circa una ventina di uomini del
villaggio si radunano la mattina seguente per
perlustrare il bosco alla ricerca della bestia. Il
gruppo, al quale si uniscono sicuramente i PG (o Grottesca messa in scena… col morto
meglio: devono unirsi i PG), si dirige nel folto
della vegetazione del Bosco Cet. Dopo un’ora di Il gruppo torna al campo ormai a notte inoltrata.
marcia i “cacciatori” si fermano in una stretta Qui i PG non trovano nessuno; e non solo: le
radura dove vengono montate alcune piccole piccole tende (del tipo per ripararsi dal sole, non
tende: quello è il punto di ritrovo per chi dovesse per dormire) sono quasi tutte abbattute ed i circoli
separarsi dagli altri. di pietre in cui erano stati accesi i fuochi quella
Dopo essersi dati appuntamento per quella sera, mattina per consumare un veloce pasto sono
gli uomini si dividono a gruppi di quattro persone irriconoscibili. Nella stretta radura c’è un silenzio
e comincia la perlustrazione del bosco. di tomba e difatti ciò che temono i PG si sta per
verificare: in mezzo alle tende c’è il corpo di un
uomo, uno dei boscaioli unitisi alla battuta di
caccia. Il corpo è ridotto nello stesso stato in cui è
stato trovato il precedente, ma questa volta, senza
il guaritore di mezzo, i PG possono esaminarlo
La casa nel bosco con cura.
Anche ora valgono tutti i dettagli esposti per il
Indifferentemente dalla direzione presa dai PG, precedente ritrovamento, tranne ovviamente per
dopo varie ore di ricerche infruttuose, quando quanto concerne l’artiglio seghettato; riguardo le
ormai il sole sta tramontando, questi avvistano tracce invece queste sono estremamente difficili
una vecchia casa nel folto del bosco. E’ importante da analizzare per via del fatto che quella mattina
notare che tutto attorno non ci sono tracce degli la radura era piena di uomini. Inoltre il poveretto
uomini di Astash: esiste infatti un altro ingresso non era solo al momento dell’aggressione: altri
per la caverna sottostante la vecchia casa e gli due erano con lui ma sono fuggiti colti dal panico,

7
contribuendo a rendere ancora più difficile visto nella casa (magari perfino nella storia della
l’analisi delle tracce, per di più di notte. bestia) ha approfittato della partenza dell’uomo
Oltretutto, come si vedrà, non è presenta alcuna per intrufolarsi nella sua casa dove, chiuso in un
orma d’animale, come se la bestia fosse arrivata cassetto, ha trovato l’artiglio sottratto dal
dal cielo. guaritore dalla scena del primo delitto.
Avendo intuito almeno in parte ciò che
Mentre i PG stanno ancora esaminando il corpo, quell’oggetto significasse, ha deciso di seguire
sentono d’improvviso dei rumori nella Mardil alla villa nel bosco dove però è stato
vegetazione: sono i due uomini fuggiti, ma si lasci sorpreso dagli scagnozzi di Astash che l’hanno
creder loro per qualche attimo che sia una rinchiuso assieme a Eyleene. Ma con lui è finito
minaccia; del resto anche i due dopo lo spavento anche il guaritore: Astash infatti non intende
ricevuto non saranno del tutto propensi ad uscir minimamente rispettare il patto.
subito.
I nuovi arrivati raccontano ai PG quel che è NB: Ora che ha ottenuto le informazioni che
successo: loro tre erano nella radura, vuota, cercava (il racconto dei PG a Calmacil) e sa che i
perché il loro compagno s’era slogato una caviglia PG non hanno trovato l’anello, Astash intende
ed erano così tornati presto. Al calar della notte, lasciare Arceto e tornare da Gorga, il quale oramai
quando stavano per riaccendere i fuochi lo attende a Cameth Brin dopo l’infruttuosa
nell’attesa che arrivassero gli altri, la bestia li ha ricerca nel Cardolan. Se invece i PG sono stati
attaccati; o almeno così credono loro. La realtà è cauti a tal punto da non raccontare a Calmacil
che gli uomini di Astash sono stati avvertiti dal alcuna informazione precisa su ciò che hanno
guaritore quella mattina e si sono messi in cerca trovato nel tumulo, allora il piano di Astash è
del campo. Come al solito alcuni di loro quello di attaccare Arceto di notte e catturare
portavano con sé le finte zampe di animale ed almeno un PG.
erano coperti di grandi pellicce ed una grande
testa di cinghiale impagliata, dal momento che
visto il successo delle prime edizioni, anche quelli
ora cominciavano a prendere gusto alla scenata.
L’effetto complessivo, di notte, quando l’uomo
travestito s’è mostrato al limitar del cerchio di
luce, appena sotto i primi alberi e tra i cespugli,
deve aver spaventato i due a tal punto da mollare Intanto al villaggio, dopo aver ascoltato le notizie
tutto e darsi alla fuga. Il compagno invece, che riferite dagli uomini (nessuno dei quali peraltro
non poteva di certo correre, è finito nelle mani ha trovato nulla), Calmacil –con evidente sollievo-
degli assassini. sottolinea come la decisione di compiere una
Se i PG perlustrano l’area circostante troveranno perlustrazione del bosco fosse fin troppo
molte tracce ma è per loro impossibile avventata: il risultato è che a nessuno è più
distinguerle da quelle dei boscaioli. concesso di uscire da Arceto. (Se si gioca prima
della caduta dell’Arthedain Calmacil dichiara di
voler avvertire i soldati di Brea mandando un
messaggero in paese il giorno seguente, cosa che
comunque non verrà fatta).

Ritorno ad Arceto

Come anticipato, una volta tornati ad Aceto, i PG


non riescono a trovare lo hobbit e nessuno sa dove
sia andato. Anche Mardil il guaritore non si vede La svolta
in giro: dopo che i PG e gli altri uomini sono
partiti la mattina prima, egli ha lasciato Arceto per La mattina passa piuttosto tranquilla; è una buona
raggiungere la villa ed avvertire Astash del idea far convincere i PG da Carmacil a rimanere in
pericolo, sperando così di ricevere una paese ad attendere lo hobbit: l’ex-ramingo vuole
ricompensa anche maggiore. Fredegario, che da da una parte proteggere il segreto della casa ma
giorni ormai sapeva che il guaritore e Calmacil dall’altro vuole anche tener lontani dai guai i PG.
erano implicati in qualche affare con lo straniero

8
Prima o poi però questi capiranno che qualcosa è Area 1. A quest’area si accede dal passaggio
successo e ad un certo punto decideranno di sotterraneo che dal bosco conduce nelle grotte
perlustrare la casa di Mardil dove, sul tavolo della sotto la casa.
cucina, accanto al cassetto aperto, troveranno
l’artiglio. Area 2. Si tratta di una larga stanza usata come
Cosa fare quindi? una volta intuita l’origine sala comune. Qui i PG trovano il “costume”
dell’oggetto l’unica pista allettante sembra la casa utilizzato dagli scagnozzi di Astash ed i finti
nel bosco, ma prima forse i PG vorranno artigli. Ogni dubbio in proposito viene fugato.
interrogare Calmacil che, messo alle strette,
rivelerà la verità. Egli però prega i PG di Area 3. E’ qui che si trova Astash con i suoi
andarsene via, di non andare alla villa, ma se alla scagnozzi. Il combattimento è inevitabile.
fine i PG si dimostreranno decisi, insisterà per
andare con loro. Area 4. Una piccola stanza con un largo tavolo su
cui sono poggiate varie cartine. Tra queste ce ne
sono alcune di grande interesse, tra le quali una
molto antica che riporta precisamente l’ubicazione
della fortezza di Cameth Brin e che (NB!) i PG
farebbero bene a prendere. Ci sono anche molti
Nel covo di Astash altri appunti sulle mappe: è infatti segnato il
percorso seguito dai due fuggiaschi da
Questa volta i PG sono decisi a Cameth Brin fino a Brea; poi più
scovare le grotte dove sanno esser nulla se non un segno su
nascosti gli uomini di Astash, pronti Tharbad. La cartina infatti è
a partire per il Rhudaur. quella originale (o
L’esplorazione delle comunque una copia)
grotte è posseduta da Grifa al
libera, momento della sua
perciò mi morte ed è
sono accompagnata da
limitato a alcuni appunti di
fornire un Astash. Ecco un
esempio di esempio che si
descrizione potrebbe
delle aree. I direttamente
PG possono leggere ai PG (i
scegliere se quali al momento
usare il capiranno ben
passaggio poco tra assedi e
nella casa traditori):
(che
Calmacil ha “Grifa, quello sporco traditore,
visto usare a fuggì con il soldato del Cardolan fino a
Astash e che conduce Brea portandosi dietro il tesoro di Rhugga.
all’area 2), o l’ingresso Ancora non sappiamo come potessero essere
esterno di cui invece non d’accordo, ma Grifa era il guardiano della torre e
conoscono ancora l’ubicazione. conosceva tutte le uscite… deve aver conosciuto quel
tale durate l’assedio. Se Gorga non ha voluto darmi
L’esterno della casa può essere sorvegliato o altre informazioni su questo tesoro, allora deve valere
meno. In ogni caso porrei a guardia degli ingressi davvero molto :di certo ha paura che lo tenga per me. I
meno scagnozzi possibile per non rompere la due fuggiaschi passarono per Brea, ma qualcosa deve
tensione. averli spinti improvvisamente a Sud: quando le spie di
Elewen uccisero Grifa a Tharbad quello non aveva
nulla con sé… solo questa mappa. Quegli imbecilli
avevano il coltello facile…. Se solo gli amici di questo
mezzo ramingo si facessero vivi… potremmo scoprire
cosa sanno.

9
Gorga è nel Cardolan a cercare il posto dove è stato I PG possono raccogliere quale utile informazione
nascosto il tesoro ma senza successo; secondo me ha sulla vicenda dalla lettura del testo e per questo
fatto male ad allearsi con Grignak. Lui è convinto che il motivo è riportato in appendice.
soldato l’abbia nascosto da qualche parte tra quelle
colline, ed io non vedo altra possibilità : se Grifa non
l’aveva che altra fine può aver fatto? sospetto si tratti
di un gran mucchio d’oro... non può esser sparito di Epilogo
certo.”
Liberata Eyleene i PG possono tornare ad Arceto
assieme a Calmacil. Se Araglas il ramingo è
ancora vivo si può scegliere anche di fargli
riprendere conoscenza per fornire qualche altra
informazione ai PG, ma solo se questi hanno
qualche problema a chiarire la vicenda di fondo.
Araglas ad ogni modo conferma solamente che i
Raminghi avevano scoperto che Gorga sta
cercando il tesoro di Rhugga, ma non ha altre
informazioni: anche i Raminghi pensano si tratti
Se si preferisce si può fare in modo che Astash
di un mucchio d’oro.
non muoia in combattimento: queste comunque
sono grossomodo tutte le informazioni che potrà
Finalmente i PG possono inserire gli strani
dare (a parte qualcuna sulla situazione attuale a
ritrovamenti nel tumulo in un contesto storico: la
Cameth Brin, di cui si può leggere nel prossimo
campagna del Cardolan nel Rhudaur. Se i GM ha
scenario).
seguito i miei consigli di non fornire (fino ad ora)
alcuna informazione in merito (non facendo
Area 5. Due strette stanze ricavate nella roccia.
incontrare cioè alcun PNG con qualche
Una è usata dagli uomini di Astash come
conoscenza sulle antiche guerre civili dell’Arnor
prigione; qui sono tenuti legati Eyleene, Mardil e
se non molto vaga) ora è il momento di far
Fredegario.
chiarezza sulla vicenda. Abbandonata qualsiasi
reticenza, anche Calmacil aiuterà i PG in merito,
per quanto il ramingo sappia molto poco: le
informazioni più importanti possono essere
ricavate dalla memoria del soldato e dalle
informazioni in possesso di Astash. Il GM può
La biblioteca
usare (o leggere) a tal scopo le informazioni sulle
guerre nell’Arnor riportate nell’introduzione agli
E’ importante che i PG diano a questo punto
scenari.
un’occhiata più approfondita all’antica villa. La
costruzione come detto è abbastanza estesa ed un
tempo doveva essere molto accogliente, un posto
tranquillo nel cuore della foresta. Il GM può far Conclusioni
sfruttare questa “esplorazione” come vuole,
facendo trovare qualche piccola ricompensa extra, Naturalmente ai PG non resta molta scelta: o
ma la cosa fondamentale è che i PG trovino la credono che davvero il “tesoro” di Rhugga si trovi
biblioteca. Se i PG avevano già perquisito la casa nel Cardolan oppure capiranno che fu nascosto
al loro primo arrivo nella villa, il GM deve poco lontano da Cameth Brin e quindi
comunque far ritrovare loro la cassetta, decideranno di prendere quella direzione. Ma
eventualmente con l’impiego di un PNG. Nella dove si trova il luogo esatto? come faranno a
biblioteca infatti, tra cumuli di vecchi libri ridotti scoprirlo? questo potrà essere scoperto solo nel
in polvere o fradici di pioggia, c’è una cassetta di prossimo scenario ☺
legno rimasta intatta, seminascosta e protetta
dalle intemperie. Dentro, tra le altre cose, c’è un
foglio coperto di una minuta scrittura. Si tratta di
parte di alcune memorie scritte dall’antico
Note
proprietario della villa, un veterano (guarda caso)
Invito il GM (ma anche i giocatori, una volta
dell’assedio a Cameth Brin.
terminato lo scenario) ad esprimere dubbi, critiche

10
suggerimenti sul forum dell’Ultima Casa
(www.ultimacasa.altervista.org) oppure a
scrivermi via mail.
Questo scenario è stato originariamente scritto per
il sistema di gioco di Terza Era e successivamente
riadattato al GiRSA. Se siete interessati perciò alle
meccaniche di gioco utilizzate o volete contattare
Ossian visitate il sito del Girsa Crew
(www.girsacrew.it).

L’avventura “Il Mistero di Cameth Brin” è


pubblicata secondo una Licenza d'uso Creative
Commons (Attribution – NonCommercial -
ShareAlike 2.0), salvo dove specificato
diversamente.

Tutti i nomi tratti dal "Signore degli Anelli" sono


copyright© dei rispettivi proprietari. Il presente
documento è un prodotto amatoriale non ufficiale,
qui presentato a scopo non di lucro. Non si
intende perciò violare alcun diritto ed in caso una
delle parti interessate si ritenesse lesa da queste
pagine, è invitata a contattarmi.

11
Villaggio di Brea, 12 Gennaio 1235 della Terza Era.

La ritirata dei soldati dal Rhudaur è ormai quasi completata; stanno ancora cercando di
trarre in salvo i pochi rimasti tagliati fuori dall’attacco del nemico, ma fra qualche giorno
questo incubo sarà finito. La mia ferita non è poi così grave ma Tarcil, anche se ora dovrei
chiamarlo Re Tarcil, mi ha tolto i gradi… come se fosse una mia responsabilità.
Sono passati solo pochi giorni ma sembra quasi un’eternità. Ricordo tutto: l’assedio era
ormai quasi vinto e gli uomini di Elewen asserragliati nella fortezza stavano per arrendersi.
Quel pomeriggio, all’improvviso e con velocità spaventosa, una fitta nube ha oscurato il
sole, una nuvola nera che correva alta nel cielo. Gli Orchi sono arrivati subito dopo e le
sentinelle sono state uccise prima di poter dare l’allarme. All’inizio non si riusciva a capire
nemmeno da quale parte ci stessero attaccando: i primi a colpire sono stati quelli che
cavalcavano lupi, e l’aria era già piena delle loro grida e dei loro ululati; molti caddero
prima di rendersene conto. Il grosso degli assalitori è venuto pochi istanti dopo, da tutti i
lati e con fragore di tempesta.
Un gran numero di questi si è diretto subito verso il padiglione reale, dove era il re con
tutti gli ufficiali a festeggiare la vittoria. Un manipolo di uomini coraggiosi si è schierato di
fronte a quel punto con l’intento di fingere di resistere, ed i più caddero prima che gli
ufficiali si ritirassero dal padiglione. Il panico si diffondeva però anche tra gli Orchi e le
frecce dei nostri arcieri accorsi alla base della collina decimavano già le loro fila. Ma tutto
era inutile: una seconda truppa di Orchi era alle spalle ed il padiglione era ormai circondato
assieme ai veterani, i Baroni, gli ufficiali che ancora erano vivi, il re ed i suoi figli. I difensori
erano stretti in un gran cerchio, fronteggiati da ogni lato, circondati da Orchi e lupi che
tornavano all’assalto. Noi non potevamo aiutarli perché anche l’attacco al campo, al
centro della radura, era rinnovato con raddoppiato vigore. Lance e spade brillavano nella
penombra con un gelido bagliore di fiamma, tanto mortale era l’ira delle mani che le
tenevano, e prima di rendercene conto il padiglione era in fiamme.
Attorno a me vedevo solo nemici sopraggiungere assieme ai difensori della fortezza ora
usciti nella radura, ma la fortuna si è volta a mio favore nel momento più inaspettato: un
cavallo era legato poco distante, imbizzarrito: l’ho raggiunto e sono fuggito via. Proprio
mentre stavo per uscire dalla mischia ci fu un grido fortissimo e dalla bassa collina su cui
era prima il padiglione venne uno squillo di tromba: ho visto un pugno di veterani della
Guardia portare via il corpo di Re Calimendil; molti sono caduti per farsi largo tra gli
assalitori. Prima di poter vedere altro sono fuggito…
Come tutto questo sia stato possibile non lo so, ma di certo gli Orchi giunti a dar man
forte al nemico asserragliato nella fortezza furono protetti da arti oscure. Alcuni pensano
anche che il nostro esercito sia stato tradito: un disertore, sparito appena due giorni prima
del disastro, è stato visto a Brea l’altro ieri, assieme pare ad uno degli uomini di Cameth
Brin. Pensano ci sia stato un tradimento da parte di qualcuno che conosceva le difese del
nostro campo, ma purtroppo quel tipo è riuscito a fuggire a Sud, nelle Tyrn Gorthad. Ho
incontrato un cavaliere che era tra quelli che l’ha riconosciuto ed inseguito: il suo nome
pare sia Eliacar… a me non dice nulla. Ora ho deciso di stabilirmi nell’Arthedain, chissà che
non trovi un posto tranquillo all’ombra di Bosco Cet, lontano finalmente da tutto questo.

Arvélegil Etalùne, ex Comandante del Terzo Battaglione dell’esercito del Cardolan.

12
Camalcil, Dunadan Ranger
Forza (Fo) 84 Intuizione (It) 92 Aspetto 79 MM: 0 BO/m +55sp
Agilità (Ag) 67 Intelligenza (In) 77 Livello: 5º TA: CG BO/ l + 45al
Costituzione (Co) 94 Prontezza (Pr) 95 PF: 81 BD: 0
Equipaggiamento: spada lunga, arco lungo, armatura di cuoio leggera (CG)
Abilità: Percezione 50, Muov.Silenz./Nascondersi 55, Seguire Tracce 45

Mardil, Eriadoriano Guaritore


Forza (Fo) 36 Intuizione (It) 90 Aspetto 65 MM: 5 BO/m +25pu
Agilità (Ag) 70 Intelligenza (In) 85 Livello: 4º TA: NA BO/ l +20arma
Costituzione (Co) 50 Prontezza (Pr) 80 PF: 30 BD: 0
Equipaggiamento: coltello
Abilità: Percezione 39, Muov.Silenz./Nascondersi 25, Chirurgia 50, Oratoria 40

Fredegario Zappascava, Hobbit Scout


Forza (Fo) 56 Intuizione (It) 89 Aspetto 54 MM: 25 BO/m +3ra
Agilità (Ag) 90 Intelligenza (In) 45 Livello: 3º TA: NA BO/ l +33ro
Costituzione (Co) 77 Prontezza (Pr) 84 PF: 30 BD: 15
Equipaggiamento: bastone (attrezzo agricolo, manico di pala, randello, comunque -10 BO/m e maldestro =
2, già calcolato nel BO del personaggio), coltello.
Abilità: Percezione 41, Contrattare 45

Astash, Dunlandiano Guerriero


Forza (Fo) 90 Intuizione (It) 77 Aspetto 34 MM: 5 BO/m +80sp e +70ma
Agilità (Ag) 90 Intelligenza (In) 55 Livello: 5º TA: CM BO/ l + 40arma
Costituzione (Co) 90 Prontezza (Pr) 78 PF: 90 BD: 10 (35)
Equipaggiamento: spada lunga e mazza d’arme, cotta di maglia, scudo tondo medio, elmo di metallo con
nasale
Abilità: Percezione 30 , Comandare 45, Combattimento a due armi 60

Uomini dei colli, guerrieri dunlandiani


Forza (Fo) 90 Intuizione (It) 77 Aspetto 34 MM: 5 BO/m +80sp e +70ma
Agilità (Ag) 90 Intelligenza (In) 55 Livello: 2º TA: CR BO/ l + 40arma
Costituzione (Co) 90 Prontezza (Pr) 50 PF: 56 BD: 10 (35)
Equipaggiamento: spada lunga o lancia, corpetto di cuoio bOrchiato (CR), scudo tondo medio
Abilità: Percezione 10

13