Sei sulla pagina 1di 42

Istituto Comprensivo

Malaspina – Staffetti»
«

a. s. 2017 / 2018
Dirigente Scolastica PRESIDENZA
Dott.ssa Marilena Conti Segreteria Plesso Staffetti
Viale Stazione
Tel. 0585 - 41775 Fax 0585 - 887291
e-mail: msic81800c@istruzione.it
e-mail certificata: msic81800c@pec.istruzione.it

Plesso Malaspina: Via Palestro, 42


tel. 0585 - 42079
fax 0585 - 812865

Plesso Turano: - Primaria tel. 0585 - 488326


- Infanzia tel. 0585 - 488398

Apertura al pubblico degli uffici di segreteria:


Plesso Staffetti: Mattina: da lunedì a sabato, dalle 08.00 alle 09.00 e
dalle 12.30 alle 13.30
Pomeriggio: martedì dalle 14.00 alle 16.00

Plesso Malaspina:
Mattina: martedì e giovedì dalle 08.00 alle 09.00 e dalle 12.30 alle
13.30

La Dirigente Scolastica
riceve su appuntamento.

sito web: www.malaspinastaffetti.gov.it


Dirigente Scolastica PRESIDENZA
Dott.ssa Marilena Conti Segreteria Plesso Staffetti
Viale Stazione
Tel. 0585 - 41775 Fax 0585 - 887291
e-mail: msic81800c@istruzione.it
e-mail certificata: msic81800c@pec.istruzione.it

Plesso Malaspina: Via Palestro, 42


tel. 0585 - 42079
fax 0585 - 812865

Plesso Turano: - Primaria tel. 0585 - 488326


- Infanzia tel. 0585 - 488398

Apertura al pubblico degli uffici di segreteria:


Plesso Staffetti: Mattina: da lunedì a sabato, dalle 08.00 alle 09.00 e
dalle 12.30 alle 13.30
Pomeriggio: martedì dalle 14.00 alle 16.00

Plesso Malaspina:
Mattina: martedì e giovedì dalle 08.00 alle 09.00 e dalle 12.30 alle
13.30

La Dirigente Scolastica
riceve su appuntamento.

sito web: www.malaspinastaffetti.gov.it


v
AL FABE TIZZAZIONE TOTAL E al fine di imparare a condividere i beni della vita quali la salute,
la conoscenza, la bellezza, la fruizione estetica, la sicurezza

v
MAIE UTICA DE L L A PE RSONA al fine di favorire la capacità dello studente di dare senso alla varietà
delle proprie esperienze, al fine di ridurre la frammentazione ed il
carattere episodico che si rischia nel processo evolutivo

v
PROSPE TTIVAINTE RCULTURAL E per promuovere una nuova cittadinanza: il confronto, l’intera-
zione e l’integrazione delle culture sono strumenti per valorizzare

l’unicità e la singolarità dell’identità culturale di ogni studente

v
ORIE NTAME NTO CONSAPE VOL E al fine di prevenire la dispersione scolastica e potenziare l'inclusione
così da garantire il successo formativo a tutti gli alunni, in armonia
con gli interessi, le attitudini e le abilità di ciascuno.
 
Sulla base di questi capisaldi i nostri studenti, nel rispetto delle differenti età che sono presenti
all’interno dell’istituto, sono guidati a conseguire con naturalezza le seguenti competenze chiave di
cittadinanza evidenziate anche dalle direttive europee.
L’ attenzione alla persona che
valorizza
le diversità di tutti
Ø IMPARARE AD IMPARARE :
Organizzare consapevolmente il proprio apprendimento individuando, scegliendo ed utilizzando
autonomamente varie fonti e modalità di informazione e di formazione; attuare diverse
strategie secondo il proprio metodo di studio e di lavoro; mantenere vive la curiosità e la
passione per la conoscenza

Ø COMUNICARE :
comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di
complessità diverse, trasmessi utilizzando linguaggi diversi

Ø COL L ABORARE E PARTE CIPARE :


interagire in gruppo, comprendendo i diversi punti di vista, valorizzando le proprie e le altrui
capacità, gestendo la conflittualità, contribuendo all’apprendimento comune ed alla
realizzazione delle attività collettive, nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli altri

Ø CONVIVE RE :
sviluppare le competenze in materia di cittadinanza attiva e democratica (L. 107/15, art. 1
comma 7).
L’ alunno al centro del
processo formativo
kjiohio
Collaborazione tra i vari
Verifica e nodi della rete Competenze di
valutazione formativa del territorio cittadinanza

Prevenzione del disagio Promozione dei linguaggi


scolastico e degli strumenti
e della dispersione specifici delle varie discipline

Orientamento
e continuità tra i vari Pluralità degli Relazione efficace
ordini di scuola interventi educativi scuola-famiglia
formativi
GL I ASPE TTI NORMATIVI
Il presente Piano dell’Offerta Formativa esplicita la progettazione curricolare, educativa ed organizzativa che l’Istituto Comprensivo
“Malaspina Staffetti” attua nell’ambito della propria autonomia ( “Legge Bassanini” n. 59/97 e DPR 275/99), recependo i provve-
dimenti normativi che si sono via via succeduti, tra i quali:

v L egge n. 53 nel 2003: riforma della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado, con l'introduzione delle Indicazioni
nazionali, gli OSA, le Attività Opzionali;
v Settembre 2007: Nuove Indicazioni per il Curricolo;
v L egge n. 169 del 30 ottobre 2008: istituisce l’insegnamento di Cittadinanza e
Costituzione ed introduce la valutazione del comportamento;
v DPR 89/2009 e C.M. 31 del 18 aprile 2012: Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo
d’istruzione;
v L egge 107/2015: Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione Decreto.
v D. Lsg. 13 aprile 2017, n. 60 Norme sulla promozione della cultura umanistica, sulla valorizzazione del patrimonio e delle
produzioni culturali e sul sostegno della creatività.
v D. Lsg. 13 aprile 2017, n. 62 Norme in materia di valutazione e certificazione delle competenze nel primo ciclo di Esami di
Stato.
v D. Lsg. 13 aprile 2017, n. 66 Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità.
v L. n. 71 del 29 maggio 2017 relativa al cyberbullismo; nella nostra scuola è stato individuato un coordinatore delle iniziative
di prevenzione e contrasto del cyberbullismo messe in atto dalla scuola.
ORGANI COL L E GIAL I
Gli ORGANI COL L E GIAL I, istituiti per favorire la collaborazione tra tutte le componenti del personale
scolastico e garantire l'esplicarsi delle rispettive potenzialità, sono così articolati:

Ø CONSIGL IO D’ISTITUTO: dirigente scolastico, rappresentanti eletti dal personale ATA, rappresentanti eletti
dai docenti, rappresentanti eletti da tutti i genitori.
Ø COL L E GIO DOCE NTI: dirigente scolastico e tutti i docenti della scuola, sia quelli a tempo indeterminato sia
quelli a tempo determinato.
Ø CONSIGL IO DI CL ASSE (scuola secondaria): tutti i docenti della classe, tra i quali vengono nominati un
coordinatore ed un segretario, ed i rappresentanti eletti dai genitori.
Ø CONSIGL IO D'INTE RCL ASSE (Primaria): tutti i docenti delle classi, l'insegnante fiduciaria nominata
Presidente e viene nominato un segretario; i rappresentanti dei genitori, nel numero di uno per classe.
Ø CONSIGL IO D'INTE RSE ZIONE (Infanzia): tutti i docenti delle sezioni, tra i quali vengono nominati un
presidente ed un segretario, ed i rappresentanti eletti dai genitori delle sezioni fino ad un massimo di
quattro.
Ø COMITATO DI VAL UTAZIONE (infanzia e scuola secondaria): dirigente scolastico, tre docenti, due

rappresentanti dei genitori, un componente esterno individuato dall'ufficio scolastico regionale .


SICURE ZZA E PRE VE NZIONE
Un esperto esterno (RSPP) ha curato la messa a norma dei tre edifici scolastici e
provveduto, ove fosse necessario, ad inviare le opportune segnalazioni di interventi ai
competenti uffici comunali.
Gli spazi interni dei plessi sono corredati di chiare segnalazioni delle vie di fuga e di
estintori funzionanti. Almeno due volte l’anno vengono effettuate prove di evacuazione
degli interi edifici secondo il Piano di emergenza e di evacuazione previsto dal D.M 26/8/92.
E' stato introdotto anche il Documento di Valutazione dei Rischi e la Formazione
obbligatoria del personale (L. 626/94): tutto il personale che opera nella scuola segue un
corso di formazione e, subito nei primi giorni del nuovo anno scolastico, a tutte le classi
vengono illustrati i comportamenti adeguati da tenere nelle varie circostanze di pericolo, le
vie di fuga ed il piano di evacuazione (Legge 125/2008).
La scuola intraprende altresì iniziative di formazione rivolte agli studenti, per promuovere la
conoscenza delle tecniche di primo soccorso (Legge 107/2015).
Il CURRICOL O VE RTICAL E E
L E COMPE TE NZE
La COSTRUZIONE DE L CURRICOL O è il processo attraverso il quale si

sviluppano e organizzano la ricerca e l’innovazione educativa.

In allegato al POF, è possibile visionare il nostro curricolo d’Istituto, con riferimento:

al profilo dello studente al termine del primo ciclo d’istruzione in termini di

competenze trasversali;

ai traguardi per lo sviluppo delle competenze, con relativi descrittori;

agli obiettivi di apprendimento per assi disciplinari.


ASSI CULTURAL I
ASSE DE L L E L INGUE italiano, lingue straniere;
ASSE MATE MATICO – SCIE NTIFICO – TE CNOL OGICO scienze,
matematica, tecnologia;
ASSE OPE RATIVO – CRE ATIVO musica, arte e immagine,
scienze motorie;

ASSE STORICO – GE OGRAFICO storia, geografia, IRC;


Tutte le discipline concorrono alla formazione delle competenze seguendo la filosofia degli assi
culturali, dove le conoscenze si trasformano appunto in abilità trasversali, grazie anche alla
progettazione condivisa di UDA.
Riuniti per dipartimenti disciplinari, i docenti adottano strategie comuni ispirate agli assi culturali di
riferimento e costruiscono prove di verifica per la valutazione delle competenze acquisite.
COMPE TE NZE DISCIPL INARI
Le competenze disciplinari sono regolate dalle

INDICAZIONI NAZIONALI PER IL CURRICOLO


assorbite, in regime di autonomia, dalla nostra proposta d’Istituto declinata attraverso il

CURRICOL O VE RTICAL E e gli ASSI CULTURAL I .


Nella progettazione educativo-didattica, il nostro Istituto ha stabilito di monitorare, in entrata
ed in uscita della Scuola Secondaria di Primo Grado, tra i tanti obiettivi di apprendimento, i
seguenti:

2.2.1. CONOSCE NZA DE L L A L INGUA ITAL IANA


2.2.2. CAPACITA’ L OGICO-OPE RATIVE

Tali obiettivi sono valutati con l’utilizzo di una prova Invalsi scelta tra quelle somministrate
negli anni precedenti: la medesima per un triennio.
A partire dallo scorso anno scolastico, alla luce degli obiettivi di miglioramento, sono state
aggiunte prove di competenza per valutare le competenze storico-geografiche degli studenti
in ingresso nella secondaria, che costituiranno un riferimento per il monitoraggio in uscita.
COMPE TE NZE DIGITAL I

Nell’ ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD), che prevede l’introduzione
delle nuove tecnologie nelle scuole e la diffusione dell’idea di apprendimento
permanente (life-long learning), la nostra scuola porta avanti le azioni già intraprese per
adempiere a quanto previsto dalla norma e nell’ambito della dematerializzazione dei
servizi come:
v il sito, mezzo principale per la comunicazione scuola-famiglia
v il registro elettronico
v la connessione wireless ad Internet estesa all’ intero edificio
v computer
v LIM
v proiettori interattivi.

E’ stata anche individuata la docente che riveste la figura di Animatore Digitale, che,
insieme al Dirigente Scolastico e al DSGA, ha un ruolo strategico nella diffusione dell’
innovazione a scuola:
§ Formazione interna (ad es. con laboratori formativi)
§ Coinvolgimento della comunità scolastica (ad es. workshop ed altre attività anche
aperte alle famiglie e al territorio)
§ Creazione di soluzioni innovative (ad es. proporre una metodologia comune per
diffondere la pratica della tecnologia nei vari ambienti scolastici)
 
PNDS
Il Piano Nazionale della Scuola Digitale (PNSD) è stato adottato e presentato il 27
ottobre 2015, con decreto del MIUR prot. 851. E' un documento pensato appunto per
guidare le scuole in un percorso di innovazione e digitalizzazione, ha funzione di
indirizzo: punta a introdurre le nuove tecnologie nelle scuole, a diffondere l’idea di
apprendimento permanente e a estendere il concetto di scuola dal luogo fisico a spazi
di apprendimento virtuali.
Il PNSD opera in 3 ambiti:
1) STRUMENTI: accesso; spazi e ambienti per l'apprendimento; identità digitale;
amministrazione digitale.
2) COMPETENZE E CONTENUTI: competenze degli studenti; digitale, imprenditorialità e
lavoro; contenuti digitali.
3) FORMAZIONE ACCOMPAGNAMENTO: formazione del personale, accompagnamento.

In linea con quanto sopra, il nostro Istituto aveva posto la propria candidatura al bando
PON AMBIENTI DIGITALI ed ha ottenuto il finanziamento previsto, grazie al quale è
stato possibile allestire un nuovo laboratorio informatico presso il plesso Staffetti.
CE RTIFICAZIONE COMPE TE NZE
Alla conclusione del primo ciclo d’istruzione, alla Scuola Secondaria di Primo Grado

spetta il compito di stilare il documento

«Certificazione delle Competenze»

La definizione di “competenza” alla cui acquisizione tende il nostro Istituto è:

Ø Sapersi orientare autonomamente e individuare

strategie per la soluzione dei problemi

Ø Apprendere a fare ciò che non si sa fare, facendolo


Viaggi d’ istruzione
In base ai criteri generali stabiliti dal Consiglio d’Istituto ed alle proposte discusse e
deliberate nel Collegio Docenti, nonché alle situazioni contingenti, la nostra scuola ha
sempre presentato all’interno della propria offerta formativa attività legate alle visite
guidate ed ai viaggi d’istruzione, che costituiscano un punto di forza del processo
educativo, in quanto tali occasioni rappresentano momenti altamente aggreganti e
favoriscono il conseguimento di quell’ autonomia di cui cominciano ad avvertire l’esigenza
i ragazzi nella loro crescita.
Ogni consiglio di classe propone visite o viaggi d’istruzione tenendo conto non solo degli
aspetti didattici, ma anche delle caratteristiche peculiari delle proprie classi, con potere
sovrano di ammissione/esclusione degli alunni, valutati collegialmente sulla base del
comportamento. Le varie proposte vengono quindi presentate in sede collegiale, ove se
ne discute l’approvazione; i referenti dei viaggi d’istruzione dei due plessi ne curano poi
l’organizzazione secondo i parametri previsti.
È inoltre prevista l’organizzazione di un viaggio che coinvolga l’intero istituto.
Sono previste uscite sul territorio al fine di rafforzare
SCUOLA DELL’INFANZIA
competenze da acquisire o già acquisite.

Sono previste viaggi di istruzione della durata di un


giorno; la classe V possibilmente si unirà alle classi
SCUOLA PRIMARIA
C prime della secondaria .

R
I
Sono previste uno o più viaggi di istruzione della
CLASSI PRIME SECONDARIA
durata generalmente di un giorno.

T Sono previsti sia viaggi di istruzione di un giorno sia un

E
viaggio della durata di più giorni (2/3) con soggiorni in
CLASSI SECONDE SECONDARIA
Italia e all’estero, durante i quali si predilige l’aspetto

R
ambientale.

Sono previsti sia viaggi di istruzione di un giorno sia

I CLASSI TERZE SECONDARIA


viaggi di istruzione della durata di più giorni (4/5) con
soggiorni in Italia e all’estero.

È prevista la settimana bianca, la cui partecipazione è


aperta non solo a tutti gli alunni della scuola, ma anche
TUTTO L’ISTITUTO ai familiari degli alunni, come momento privilegiato di
incontro tra le varie componenti della scuola.
Il territorio
VOL ONTARIATO
RE GIONE UFFICI
PROVINCIAL I

Istituto
COMUNE Comprensivo ASL
«MAL ASPINA
STAFFE TTI»

FORZE
ALTRE SCUOL E
DE L L’ORDINE

ASSOCIAZIONI MASS ME DIA


Attività formative

v CONTINUITA’ e ORIE NTAME NTO:progetto di raccordo pedagogico, curricolare


ed organizzativo tra i vari ordini di scuola per
garantire agli alunni un percorso formativo
completo tramite scelte consapevoli.

v POTE NZIAME NTO L INGUISTICO : approfondimento della lingua straniera tramite


viaggi di istruzione, gemellaggi, certificazioni
internazionali, laboratori creativi, conversazioni
con madrelingua, cineforum, spettacoli teatrali.
Potenziamento di Italiano L2.
v STRUME NTO MUSICAL E :insegnamento di uno strumento musicale a scelta tra il
pianoforte e la chitarra per alcune classi del tempo
prolungato. Laboratorio musicale in orario
extracurricolare.
Attività formative
INTE RCUL TURA
Educazione alla diversità ed al rispetto dei diversi punti
di vista per la costruzione di nuova e più autentica
solidarietà, con particolare riguardo nei confronti degli
alunni stranieri.

SPORTE L L O PSICO-PE DAGOGICO


v INCL USIONE Prevenzione del disagio scolastico tramite consulenza
e colloqui con psicologi e pedagogisti.

BISOGNI E DUCATIVI SPE CIAL I


Elaborazione di piani didattici personalizzati che
tengano conto dei diritti dei disabili (L. 104/92), dei
DSA (L. 170/2010) e degli alunni in svantaggio socio-
economico, linguistico e culturale. All’interno della
scuola è costituito il GLI (Gruppo di Lavoro per
l’Inclusione) per progettare attività volte all’inclusione.
L’ASPE TTO ORGANIZZATIVO
Un unico Istituto, nato dall’accorpamento delle scuole “M. Malaspina” e “L. Staffetti”
unificate il 1 Settembre 1999 e della scuola “De Amicis” accorpata il 1 settembre 2010:
questo è l’istituto Comprensivo
Malaspina Staffetti
Esso è dislocato nei tre edifici che ospitavano le tre scuole prima dell’aggregazione.
PL E SSO «DE AMICIS»

E’ situato nella frazione di Turano, in via Aurelia Sud n. 235, in zona di periferia. Si
compone di:

Ø 5 aule per la normale attività didattica


Ø Palestra
Ø Cucina
Ø Refettorio
Ø Locale per materiale di pulizia
Ø Giardino
Ø Cortile esterno
PL E SSO MAL ASPINA

E’ situato nel centro della città e occupa tre piani di un’ampia ala di un palazzo del tardo
‘500, posto all’incrocio di via Palestro con via XXVII Aprile. Le varie ristrutturazioni dell’ im-
mobile sono servite a rendere l’edificio scolastico rispettoso delle norme di sicurezza e l’in-
terno più accogliente e funzionale ai bisogni del servizio scolastico. Esso si compone di:

Ø 14 aule per la normale attività didattica


Ø Laboratorio linguistico
Ø Laboratorio informatico
Ø Biblioteca
Ø Palestra
Ø Aula magna
Ø Sala insegnanti e ricevimento genitori
Ø Uffici di presidenza e segreteria
Ø Archivio
Ø Laboratorio audiovisivi
Ø Aula maestà
Ø Aule speciali per lavoro personalizzato
Ø Aula di inglese
Ø Spazio scuola
Ø Servizi igienici multipli per piano
Ø Cortile interno
PL E SSO STAFFE TTI
Si trova in viale Stazione, in un edificio appositamente costruito nel 1960. Ristrutturato più
volte negli ultimi anni, vi è installato un nuovo impianto antincendio, sono state abbattute
tutte le barriere architettoniche, dispone di un ascensore e quasi tutte le aule sono state
molto ampliate. Esso si compone di:
Ø 19 aule per la normale attività didattica
Ø Laboratorio scientifico in corso di riallestimento
Ø Laboratorio informatico
Ø Biblioteca
Ø Aula francese
Ø Aule tecniche di tranquillità e consapevolezza
Ø Aula per Educazione artistica e laboratorio di ceramica
Ø 2 palestre con annesso locale di infermeria
Ø Aula magna / teatro
Ø Sala insegnanti e ricevimento genitori
Ø Servizi igienici multipli per ogni piano
Ø Uffici di presidenza, vicepresidenza e segreteria
Ø Archivi e magazzini
Ø Piazzali esterni
Ø Parcheggio auto
Ø Atelier didattico digitale in allestimento con fondi PNSD
RISORSE UMANE

DE AMICIS MALASPINA STAFFETTI

INFANZIA: ALUNNI 14 CLASSI 293 19 CLASSI 452


2 SEZIONI INFANZIA: ALUNNI ALUNNI
44
PRIMARIA:
5 CLASSI ALUNNI
PRIMARIA:
87
ORGANICO SCUOL A

1
DIRIGE NTE SCOL ASTICO

1 13 4
100
DIRE TTORE COL L ABORATORI ASSISTE NTI
DOCE NTI
AMMINISTRATIVO SCOL ASTICI AMMINISTRATIVI
ORGANIGRAMMA A.S. 2017 - 2018

DIRIGENTE SCOLASTICA RSPP


CONSIGLIO D’ISTITUTO
DOTT.SSA MARILENA CONTI PAOLO AMORFINI

DSGA DOCENTE VICARIO COLLEGIO


ORNELLA MAZZUCA DOCENTI

UFF. ALUNNI
FUNZIONI
STRUMENTALI
UFF. PATRIMONIO
REFERENTI
COORD. COLLAB. PROGETTI
PRIMARIA PRESIDENZA
UFF. PERSONALE
REF. DIP.
DISCILINARI
UFF. PROTOCOLLO DOCENTI COORD.
PRIMARIA INFANZIA COMMISSIONI

COLLAB. SCOLASTICI DOC. SECOND. 1° GRADO DOCENTI


INFANZIA
INFANZIA
Dalle h 8.00 alle h 16.00 dal
lunedì al venerdì; il sabato
SE CONDARIA DI I GRADO
a casa
v 30 ore settimanali distribuite su 6
TE MPI giorni, dalle ore 7.55 alle ore 12.55

SCUOL A v 30 ore settimanali distribuite su 5


ATTIVATI giorni, dalle ore 7.55 alle ore
13.55;
il sabato a casa

PRIMARIA v 36 ore settimanali distribuite su 6


30 ore settimanali distribuite su giorni, dalle ore 7.55 alle ore
5 giorni, dalle h 8.00 alle h 13.00; 12.55;
il martedì ed il giovedì uscita il martedì ed il giovedì uscita
pomeridiana alle ore 16.00. pomeridiana alle ore 15.55
Il sabato a casa
SCUOL A DE L L’INFANZIA

Borghini M. Paola
Bogazzi Giuditta
Ciuffi Tiziana

I nostri Piccinini Giovanna


Sabbatini Carla

docenti SCUOL A PRIMARIA


Boccalate Grazia
Bruni Maria Teresa
Campagna Enza
De Blasio Valeria
Furfori Elena
Gassani Alessia
Gargiulo Marianna
Lorenzetti Gabriella
Mosti Tiziana
Nicolai Marilena
Panfietti Arianna
Pennoni Daniela
Rossi Lucia
Silvestri Valentina
I nostri docenti SE CONDARIA DI I GRADO

LETTERE: Arrighi Angelica, Ballerini Giovanna, Barattini Paola, Belligi Elena,


Benedetti Giuseppina, Biagioni Paola, Cancellara Maria Lucia, Corsetti Lorenza,
Cosentino Anna, Desiderio Gabriella, Ferrari Bianca Maria, Guidotti Federico,
Lunardini Agata, Menchini Carmen, Nardini Aldalisa, Panighini Maria, Parlatore Elisabetta,
Pitanti Sara, Tonini Elisabetta, Voconi Maria Grazia.

MATEMATICA E SCIENZE: Barsotti Catia, Bertoncini Alice, Bertoneri Stefania,


Biamino Anna Maria, Ceresa Maria Manuela, Cinopri
Patrizia, Del Sarto Daniela, Gianfranceschi Laura, Masetti
Serena, Olivato Ilaria, Strani Patrizia, Zanzani Chiara.

LINGUA INGLESE: Bani Lucia, Bini Nicoletta, Busi Anna, Lazzarotti Giada,
Giuseppini Barbara, Mercanti Simona, Signorino Roberta, Torre
Giada, Scarrone Anna Rosa.

LINGUA FRANCESE: Bigarani Federica, Cagetti Paola.

LINGUA SPAGNOLA: Bordigoni Piera, Loni Elena, Morbidi Susanna, Quaglierini


Nicola.
I nostri docenti SE CONDARIA DI I GRADO

TECNOLOGIA: Bassani Emanuela, Bertani Enio, Cupini Elena, Poma Pierandrea.

MUSICA: Ceresa Carlo, D'Onofrio Gabriella, Ferri Maria Rosaria, Galleni Annarita.
Sciutto Daniela.

ARTE E IMMAGINE: Carattini Ugo, Ferrari Andrea, Ferrari Monica, Sola Stefania,
Bonanno Rosaria, Radicchi Sandra, Chioni Serena.

SCIENZE MOTORIE: Barone Anna, Crudeli Clara Chiara, Tonelli Francesca, Vitaloni
Alessandro.

RELIGIONE: Certosino Sabrina, Parodi Donatella, Tognoni Cristina.

SOSTEGNO: Baldini M. Antonella, Bertolucci Barbara, Borghini Barbara, Borzone


Maria Laura, Chicca Melissa, Crapisi Irene, Giglioli Marcello, Menconi
Sara, Mosti Elisabetta, Pieretti Iride, Polini Daniela, Rubini Laura,
Tonarelli Chiara, Vullo Giovanni.
Figure strumentali e collaboratori
Collaboratori Dirigente Desiderio Gabriella Vullo Giovanni
Fiduciari Sabbatini Carla (Infanzia)
Pennoni Daniela (Primaria)

FS 1 Cosentino Anna - Tonini Elisabetta


Coordinano il Gruppo di Lavoro per il PTOF

FS 2 Guidotti Federico - Rubini Laura


Gestiscono il sito della scuola
Si occupano delle varie tecnologie
Forniscono sostegno al lavoro docente

FS 3 Benedetti Giuseppina -Ferrari Bianca


Coordinano i progetti di Istituto

Barattini Paola - Biagioni Paola


Coordinano l’orientamento e predispongono interventi e
servizi per gli studenti

FS 4 Sabbatini Carla - Pennoni Daniela


Organizzazione e promozione scuola primaria e infanzia
Forniscono sostegno al lavoro docente

Animatore Digitale Belligi Elena


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

CURRICOL ARI
PROGETTO BIBLIOTECA: Nardini Aldalisa, Menchini Carmen, Signorino Roberta

BIBLIOTECA DIGITALE: Nardini Aldalisa, Menchini Carmen, Signorino Roberta, Guidotti Federico

EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ:VIVERE DA CITTADINI IN UNO STATO DI DIRITTO

-“SICURAMENTE CITTADINI”: Nardini Aldalisa, Corsetti Lorenza

EDUCAZIONE INTERCULTURALE: Barattini Paola, Biagioni Paola

CONVERSAZIONI IN MADRE LINGUA: (inglese, francese, spagnolo) Torre Giada

INGLESE POTENZIATO: Bini Nicoletta

PROMOZIONE ALLA SALUTE: Cinopri Patrizia, Pennoni Daniela, Ceresa Manuela

METODO DI STUDIO E RECUPERO: Ferrari Bianca Maria

PRESTITO D’USO TESTI SCOLASTICI: Bigarani Federica, Galleni Annarita, D’Onofrio Gabriella

GITE E VIAGGI D’ISTRUZIONE: Ballerini Giovanna, Vullo Giovanni

EDUCAZIONE AMBIENTALE: Ballerini Giovanna

EDUCAZIONE STRADALE: Belligi Elena Ferrari Bianca Maria


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

CURRICOL ARI
TEATRO IN LINGUA FRANCESE: Bigarani Federica (Staffetti)

TEATRO IN LINGUA INGLESE: Mercanti Simona, Busi Anna, Torre Giada

FORME E COLORI e DECORAZIONI MURARIE: Radicchi Sandra, Sola Stefania, Ferrari Monica

BENI STORICI AMBIENTALI: Consigli di classe

CONTINUITÀ : Mercanti Simona, Bigarani Federica, Vullo Giovanni, Ferrari Bianca

OR NELL’AIA: Mercanti Simona, Bigarani Federica, Signorino Roberta, Belligi Elena Tonini

Elisabetta, Radicchi Sandra

POP LAB: Ferrari Andrea

L’ORO NELLA RAPPRESENTAZIONE ARTISTICA: Borghini Barbara, Bertolucci Barbara,

Desiderio Gabriella, Polini Daniela

AVVIAMENTO ALLA PRATICA DELLO SCI: Vullo Giovanni, Benedetti Giuseppina, Bertoneri

Stefania
I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

CURRICOL ARI
[dedicati a classi specifiche]

UN CORO A SCUOLA: Sciutto Daniela

EDUCAZIONE AI LINGUAGGI AUDIOVISIVI “Apocalisse e post-apocalittico

cinema e futuro: Corsetti Lorenza

LABORATORIO TEATRALE: Ferrari Bianca, Biagioni Paola, (Corso A Malaspina)

DAL LATINO ALL’ITALIANO: Panighini Maria

IL QUOTIDIANO IN CLASSE: “LA GAZZETTA DELL’AULA” : Guidotti Federico, docenti di

lettere.

, E-TWINNING: Signorino Roberta, Arrighi Angelica, altri docenti in orario curricolare

LABORATORIO SCIENTIFICO: Gianfranceschi Laura


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

CURRICOL ARI
[dedicati a classi specifiche]

LABORATORIO FOTOGRAFICO: Bonanno Barbara

LINGUAGGIO E COMUNICAZIONE: IL FUMETTO.: Chioni Serena

A PORTE APERTE: Cancellara Maria Lucia

SPAGNA: ESPLOSIONE DI COLORE E FORME: Sandra Radicchi

PROGETTO: TEATRO ARTE E FORMA: Sandra Radicchi

OFFICINA LETTERIA: L’APOCALISSE: Sandra Radicchi, Elena Belligi, Tonini Elisabetta,


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

A CARATTE RE
ORGANIZZATIVO

AGGIORNAMENTO SITO: Belligi Elena, Guidotti Federico

REFERENTI DSA, BES, DISABILITÀ: Bertolucci Barbara, Borzone Laura, Polini Daniela, Marilena

Nicolai

PEZ: referenti intercultura, disabilità, bes/dsa


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

E XTRACURRICOL ARI

GRUPPO SPORTIVO: Vitaloni Alessandro, Tonelli Francesca

TRINITY GESE GRADE 4/5: Giuseppini Barbara

PROGETTO D.E.L.F. : Cagetti Paola

D.E.L.F. A2: Bigarani Federica

LABORATORIO TEATRALE: Benedetti Giuseppina, Nardini Aladlisa, Ferrari Bianca, Biagioni Paola

SCACCO MATTO: Benedetti GiuseppinA, Bertoneri Stefania

L’APRÈS –MIDI AU CINE: Bigarani Federica


I nostri progetti ( SE CONDARIA DI I GRADO)

E XTRACURRICOL ARI

ALBERI IN GIOCO: Desiderio Gabriella, Ferrari Monica

NON SOLO TEMI: Ballerini Giovanna (classi III D e III E Staffetti)

VIDEO GIORNALE RAGAZZI: Ballerini Giovanna (classi ID, III D e III E Staffetti)

METODO DI STUDIO: Belligi Elena


I nostri progetti
(Infanzia e Primaria)

CURRICOL ARI

STOP AL BULLISMO: Pennoni Daniela

EMOZION API: Pennoni Daniela

LABORATORIO TEATRALE: Panfietti Arianna

EVVIVA LO SPETTACOLO IMPERFETTO: Pennoni Daniela

EDUCAZIONE INTERCULTURALE: Pennoni Daniela


Flessibilità progettuale

In relazione ai progetti, il nostro Istituto, ispirandosi alla dinamicità


e flessibilità auspicate anche dalle recenti indicazioni ministeriali,
valuterà l'opportunità di mettere in atto altre attività progettuali
che dovessero essere ritenute coerenti con la mission e la
vision illustrate nel presente Pof. Ci si riferisce a progetti in stato
di quiescenza, come ad esempio:

v l'avvio di un percorso di istruzione domiciliare

v progetti specifici che rispondano a stimoli provenienti dal


territorio
v progetti proposti dal Comitato Genitori
Il Comitato Genitori

Da molti anni ormai nella nostra scuola è presente e operativo il


Comitato Genitori, composto da un numero variabile di genitori
che, in maniera volontaria, collaborano con la scuola offrendo
servizi di vario tipo, tra i quali:

raccolta fondi per acquisto materiale didattico e


arredo scolastico

attività di manutenzione dei locali scolastici

organizzazione di eventi a carattere ricreativo, sociale e


sportivo
Istituto Comprensivo

«Malaspina-Staffetti»
Viale della Stazione - 54100 Massa (MS)
Tel. 0585 41775 - Fax 0585 887291
e-mail: msic81800c@istruzione.it
PEC: msic81800c@pec.istruzione.it

...una finestra aperta sul mondo

Potrebbero piacerti anche