Sei sulla pagina 1di 30

Osservatorio Energia AIEE

Le prospettive energetiche
internazionali e nazionali per il
2018

Vittorio D’Ermo
Direttore Osservatorio Energia AIEE

20 Febbraio 2018
Sommario

Domanda di energia e prezzi nel 2018

 Il quadro internazionale rispetto agli


scenari WEO

 Il quadro nazionale rispetto agli


obiettivi SEN

Osservatorio Energia AIEE 2


Domanda internazionale di energia

Partendo da un quadro macroeconomico molto


favorevole la domanda di energia nel mondo ,
anche se con connotati diversi dal passato,
continuerà a espandersi più in linea con lo scenario
WEO Current Policies che con quelli Sustainable
Development
e New Policies
Il petrolio beneficerà di questo clima positivo con
un nuovo aumento della domanda sempre più
concentrata nel settore trasporti e,
geograficamente, nell’Asia
Petrolio
Il quadro della domanda
Nel 2018 la domanda mondiale crescerà di 1,3
milioni di b/g per raggiungere quota 100,2 milioni
di b/g derivanti da:

- aumento di 1,1 milioni di b/g dei paesi non Ocse


guidati dall’Asia sino a 52,6 milioni di b/g.

- stabilizzazione area OCSE intorno ai 47,6 milioni


di b/g.
Lo scenario più prossimo è quello delle Current
Policies spostando nel tempo il raggiungimento del
picco
Petrolio
Il quadro dell’offerta
 la possibilità di soddisfare la domanda prevista
appare ampiamente assicurata.
 I nuovi dati sulla produzione petrolifera degli Stati
Uniti mostrano come il traguardo dei 10 milioni di
b/g, livello che sino a pochi anni sembrava
irraggiungibile, è stato raggiunto e superato
 Pochi sono anche i dubbi sulla tenuta degli altri
centri produttivi OCSE e non OCSE. Al contrario
esiste di una sovrabbondanza di offerta che, però,
la nuova OPEC è seriamente impegnata a
contrastare

Osservatorio Energia AIEE 5


Petrolio
L’equilibrio tra offerta e domanda

 Nel 2018 le scorte di greggio degli Stati Uniti e


dell’OCSE dovrebbero ridursi rispetto agli ultimi
anni facilitando la stabilizzazione dei prezzi.
 Tutto ciò dipenderà in larga parte dalla
continuazione politica dell’OPEC.2;ovvero
dall’OPEC tradizionale più la Russia che finora
stanno dando prova di rispetto di quanto
concordato (tra l’altro con notevoli vantaggi sul
piano delle entrate).

Osservatorio Energia AIEE 6


Domanda e offerta di petrolio nel
mondo 2015-2018
milioni di b/g migliiaia di barili
104 3.200

102
3.100
100

98 3.000

96
2.900
94

92 Offerta 2.800

90 Domanda
2.700
88 Scorte Commerciali OCSE

86 2.600
Jan
Feb

Sep

Nov

Feb

Sep

Nov

Feb

Sep

Nov

Nov
Apr

Aug

Oct

Dec

Aug

Oct

Dec
Jan

Apr

Aug

Oct

Dec

Feb

Sep
Aug

Oct

Dec
Jun
Jul

Jan

Apr

Jun
Jul

Jun
Jul

Jan

Apr

Jun
Jul
Mar

May

Mar

May

Mar

May

Mar

May
2015 2016 2017 2018
Osservatorio Energia AIEE 7
Produzione Opec e Stati Uniti nel
periodo 2015-2018
milioni di b/g milioni di b/g
41 19

18
40

17

40
16

15
39

14

39 OPEC USA
13

Fonte: elaborazioni AIEE


38 12
Jan MarMay Jul Sep Nov Jan MarMay Jul Sep Nov Jan MarMay Jul Sep Nov Jan MarMay Jul Sep Nov
2015 2016 2017 2018
Osservatorio Energia AIEE 8
Le prospettive dei prezzi : fermandosi ai soli fondamentali
dovrebbero stabilizzarsi ma occorre anche considerare la
dimensione geopolitica

Il 2018 ci presenta elementi di novità e crisi consolidate

In Arabia Saudita sta nascendo un nuovo Stato

L’OPEC ha ormai una nuova fisionomia

La fine della crisi siriana appare lontana mentre la Russia ha


ormai consolidato la propria presenza nell’area

Tutta l’Africa soffre di tensioni in particolare in Libia

L’Iran è interessato da forti tensioni interne e da un aumento


della contrapposizione con l’Arabia Saudita.

Lo scenario del Medio Oriente vede inoltre la Turchia impegnata


ad assumere un nuovo ruolo non senza incognite
C’è poi da considerare l’impatto del mercato
dei futuri che tende ad amplificare i
movimenti dei prezzi sia al rialzo che al
ribasso
 L’impatto può essere consistente sino al 5 -10%.
 Su questo mercato agiscono, insieme o singolarmente, sia
le vicende delle piazze finanziarie che le tensioni
geopolitiche
 In questo inizio d’anno anche l’evoluzione del rapporto
EURO/dollaro ha avuto un notevole impatto sul prezzo del
petrolio insieme alle aspettative economiche.

Osservatorio Energia AIEE 10


I prezzi del greggio gli sviluppi più
recenti ( forte coincidenza di
fattori rialzisti)

$/b Brent da novembre a febbraio


75

70

65

60

55

24-gen-18
15-nov-17

22-nov-17

29-nov-17

13-dic-17

20-dic-17

27-dic-17

3-gen-18
1-nov-17

8-nov-17

6-dic-17

10-gen-18

17-gen-18

31-gen-18

7-feb-18

14-feb-18
Osservatorio Energia AIEE 11
I prezzi del greggio
Considerato l'insieme dei fattori che agiscono sui prezzi la
previsione AIEE sconta un innalzamento del livello di riferimento
rispetto al 2017 sino a determinare un prezzo medio del Brent
per l'intero anno pari a 70,7 $/b con due picchi di circa 73 $/b:
uno nella stagione estiva e l'altro all'inizio della stagione
invernale.
($/b)

80

75

70

65

60

55
WTI Brent
50

45 Urals Iran Heavy

40
feb-17

feb-18

feb-19
apr-17

lug-17

apr-18

lug-18
dic-16

gen-17

giu-17

ago-17

gen-18

giu-18

ago-18

gen-19
mar-17

mag-17

set-17

ott-17

nov-17

dic-17

mar-18

mag-18

set-18

ott-18

nov-18

dic-18

mar-19
Osservatorio Energia AIEE 12
Il mercato internazionale del gas

Nel 2018 i consumi di gas dovrebbero confermare il trend all’aumento


in linea con tutti gli scenari WEO.
Nel 2017 i prezzi del gas in Europa sono aumentati in misura
superiore a quelli del greggio favoriti dal buon andamento
dell’economia ma soprattutto da un fortissimo aumento, in Europa,
della domanda per usi termoelettrici collegata all’arresto di molte
centrali nucleari in Francia e alla riduzione dell’apporto idroelettrico
collegata ai cambiamenti climatici. La domanda di gas è così
aumentata di circa il 6%.
Nel 2018 la tendenza all’aumento dovrebbe continuare.
Nel 2017 i prezzi del gas sono aumentati più del greggio
ma il differenziale è rimasto abbastanza ampio
S/MMBtu Prezzi del Brent versus prezzi del gas in Europa: 2012-2018
26

23

21

18 Brent
Prezzi Gas Contratti Top
16
Prezzi gas agli HUBS
13

11

set
mar
mag

set

mar
mag

set

mar
mag

set

mar
mag

set

mar
mag

mar
mag

set
nov
dic

dic

ago

dic

dic

dic

dic
apr

lug
ago
ott

apr

ago
ott

apr

ott

apr

ago
ott

apr

ago
ott

gen

apr

ago
ott
gen
feb

gen
feb

gen
feb

gen
feb

gen
feb

feb

gen
giu

giu
lug

nov

giu
lug

nov

giu
lug

nov

giu
lug

nov

giu
lug

nov
2012 2013 2014 2015 2016 2017 2018
Osservatorio Energia AIEE
14
Le prospettive dei prezzi del gas naturale nel
2018
Per il 2018, l’Osservatorio AIEE prevede ancora prezzi in aumento in
relazione all’atteso buon andamento dell’economia e alla necessità di
far fronte a cali dell’apporto nucleare e di quello idroelettrico.

Previsioni prezzi del gas naturale Hub TTF e TOP alla frontiera italiana
($/MMBtu)

9,5

8,5

7,5

6,5

5,5 Bunde/Dutch TTF Fed. Russa

Paesi Bassi Media Italia


4,5
dic-16

feb-17

giu-17
lug-17

feb-18

giu-18
lug-18

dic-18

feb-19
gen-17

gen-19
mar-17

dic-17
gen-18
apr-17
mag-17

ago-17
set-17
ott-17
nov-17

mar-18
apr-18
mag-18

ago-18
set-18
ott-18
nov-18

mar-19
Osservatorio Energia AIEE 15
Il carbone si sta muovendo in linea con lo scenario
Current Policies più che con quelli New Policies e
Sustainable Development
La domanda mondiale di carbone stenta ancora ad intraprendere il cammino
del ridimensionamento il picco di domanda previsto per il 2016,
contrariamente alle attese, si sta allontanando per la consistenza della
domanda di Cina ed India
L’andamento dei prezzi specie sul mercato del Pacifico conferma questo
fenomeno
Prezzi settimanali sul mercato del Pacifico
($/t)

120

110

100

90

80

70

60

50

40

30
mar-15

giu-15
lug-15

dic-15

giu-16
lug-16

dic-16

giu-17
lug-17

dic-17
apr-15

ago-15

mar-16
nov-15

apr-16

ago-16

mar-17
nov-16

apr-17

ago-17

nov-17
gen-15

ott-15

gen-16

ott-16

gen-17

ott-17
feb-15

mag-15

set-15

feb-16

mag-16

set-16

feb-17

mag-17

set-17
Fonte: previsioni Osservatorio Energia AIEE
Australia Gladstone Australia Newcastle Cina
Indonesia HQ Osservatorio
Indonesia LQEnergia AIEE Russian Pacific 16
I prezzi del carbone nel 2018
Ancora in aumento nella prima parte dell’anno ma con qualche
segnale di inversione di tendenza.

Previsioni prezzi dei carboni sul mercato dell'Atlantico


($/t)

100

95

90

85

80

75

70 Bolivar 6300 kcal/kg Russia Baltic 6400 kcal/kg

65
Media Atlantic

60
feb-17

giu-17

lug-17

feb-18

giu-18

lug-18

nov-18

feb-19
gen-17

gen-18
mar-17

dic-18

gen-19
apr-17

mag-17

ago-17

set-17

ott-17

nov-17

dic-17

mar-18

apr-18

mag-18

ago-18

set-18

ott-18

mar-19
Osservatorio Energia AIEE 17
Le fonti “carbon free”
nel 2017 bilancio molto deludente

Nell’area OCSE
Nucleare -2 % (Europa -2 %)
Idro -0,3 % (Europa -11,4 %)
Rinnovabili +12 % (Europa +7,9 % )

Nel 2018 possibile recupero del nucleare e


continuazione del trend positivo per rinnovabili ma
ancora difficoltà per idro.

Difficile aumentare la quota sul bilancio in fonti


primarie.
Osservatorio Energia AIEE 18
La domanda di energia in Italia nel
2018:
il contesto
 Le prospettive per il PIL sono positive con un incremento dell’1,5%
partendo da una base di +0,8% nel 2015.
 Gli indici di fiducia sono positivi
 L’indice della produzione industriale è previsto in aumento
 I consumi privati sono attesi in ulteriore espansione.
 Prospettive molto positive per le esportazioni.
 I prezzi delle fonti di energia saranno in crescita ma non
costituiranno un freno all’espansione.
 E’ stata approvata la Nuova Strategia Energetica Nazionale ma la
parte attuativa potrebbe subire ritardi.
L’intensità energetica è in
riduzione ma il traguardo 2030
appare lontano
tep /milione di Euro
costanti Consumo di energia per unità di PIL
145

140

135

130

125

120

115

110

105

100
2001

2016
2000

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2017

2018
Osservatorio Energia AIEE
L’intensità elettrica è stazionaria
kWh per 1000 Euro di
PIL costanti
Consumo di elettricità per unità di PIL

260

240

220

200

180

160

140

120

100
2003

2008
2000

2001

2002

2004

2005

2006

2007

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018
Osservatorio Energia AIEE 21
PUN nel 2018
Il PUN ha chiuso il 2017 in forte ripresa, ad una media di 53,95 €/MWh.
Il distacco di 11 euro (+26%) rispetto alla media del 2016 (42,78
€/MWh) ben rappresenta le nuove condizioni di mercato, peraltro
condite da una rinvigorita volatilità, legata ai fermi delle centrali
nucleari francesi.

La media prevista per il 2018 dall’Osservatorio Energia AIEE è di 51


€/MWh, ma le riduzioni dell’import durante l’estate potrebbero far
impennare nuovamente i prezzi.

60
58
56
54
52
€/MWh

50
48
46
44
42
40
giu-17
lug-17

nov-17

giu-18
lug-18

nov-18
ago-17

ago-18

mar-19
dic-16

mar-17

ott-17

dic-17

mar-18

ott-18

dic-18
gen-17
feb-17

apr-17
mag-17

set-17

gen-18
feb-18

apr-18
mag-18

set-18

gen-19
feb-19
Fonte: GME e previsioni Osservatorio Energia AIEE

Osservatorio Energia AIEE 22


I costi di generazione dell’energia elettrica nel
2018 secondo AIEE
Livelli superiori a quelli del 2017
Il gas competitivo rispetto all’olio combustibile
€/MWh
80

70

60

50

40

30

20

10
set-16

set-17

set-18
mar-16

mag-16

lug-16

nov-16

mar-17

mag-17

lug-17
gen-17

nov-17

mar-18

mag-18

lug-18
gen-18

nov-18
Fonte: elaborazioni e previsioni Osservatorio Energia AIEE
BTZ (45%) Carbone (43%) Gas (56%)
L’energia in Italia nel 2018
La domanda di energia è prevista rimanere intorno ai valori del 2017 di
170 milioni di tep
L’effetto della ripresa economica sarà compensato dall’ulteriore aumento
dell’efficienza energetica .

A livello di fonti primarie:


- il gas sarà ancora in aumento per effetto della ripresa economica e
delle particolari condizioni del settore elettrico con forte riduzione
dell’apporto idroelettrico.

- il petrolio si muoverà al ribasso per effetto efficienza e del


cambiamento di abitudini dei consumatori.

- le rinnovabili si prospettano in recupero ma insufficiente a


riguadagnare il terreno perduto a causa dell’idroelettrico ancora in
difficoltà.

la domanda elettrica è prevista in aumento dell’1,5 % per effetto


maggiore penetrazione nel settore domestico e nei servizi servizi.

Complessivamente lo scenario appare in ritardo rispetto ai traguardi SEN.


24
Italia
Domanda di energia in fonti
primarie 2000-2018:
La transizione rallenta dal 2014

Mtep

200
190
180
170
160
150
140
130
120
110
100
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0
2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018
Coal Natural gas Oli products Renewables Electricity imports
Osservatorio Energia AIEE 25
Italia 2005-2018: domanda per fonti
La frenata delle rinnovabili dopo il 2014
Mtep
90

80

70

60

50

40

30

20

10

0
2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018
Carbone gas naturale Petrolio Rinnovabili Import di Elettricità

Osservatorio Energia AIEE 26


Le emissioni di CO2 del settore energetico:
arresto del trend di discesa dal 2014.
Emissioni di CO2 (milioni di t)

500

450

400

350

300

250

200

150

100

50

0
2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

2015

2016

2017

2018

2020

2030
Combustibili solidi Gas naturale Prodotti petroliferi

Osservatorio Energia AIEE 27


Conclusioni
La SEN contiene un chiaro messaggio sugli obiettivi di
decarbonizzazione del sistema energetico italiano.

L’analisi degli ultimi sviluppi mostra peraltro un ritardo


nel difficile cammino da intraprendere per rispettare gli
obiettivi
L’accelerazione del processo di cambiamento climatico
sta aumentando le difficoltà per aumentare la quota
delle rinnovabili

I segnali di mercato appaiono insufficienti a realizzare


gli investimenti in efficienza.

Gli interventi previsti dalla SEN devono essere realizzati


con urgenza a pena di gravi ritardi.

La Sinergia tra politica energetica e modernizzazione del


sistema economico è un elemento essenziale per
costruire un sistema ecocompatibile
Osservatorio Energia AIEE 28
Grazie per
l’attenzione!!!

Osservatorio Energia AIEE

Vittorio D’Ermo
Delia Battistelli, Vittorio De Martino, Francesco Marghella, Gianluca Carrino
Per ulteriori informazioni :

Osservatorio Energia AIEE 30