Sei sulla pagina 1di 4

Programma

Corso di aggiornamento
IIC MESSICO,
15-19 giugno 2017

Titolo del corso:


Insegnare la letteratura italiana del Duemila

Introduzione
Gli insegnanti di lingua e cultura italiana d’oggi sanno quali sono i classici della letteratura
italiana da affrontare in classe, ma hanno maggiore difficoltà nel momento di scegliere
testi attuali che siano rappresentativi delle poetiche contemporanee e, nello stesso tempo,
utili e d’interesse per gli studenti.
Quali sono i migliori libri dal Duemila a oggi? Quali sono i generi letterari dominanti in
Italia? Come sono evoluti rispetto al passato? Quali idee e dibattiti circolano in Italia oggi?
Quali sono i romanzi, le raccolte di racconti e di poesia, i saggi che vale la pena di leggere?
Quali sono le riviste, i siti on line e gli organi di cultura per tenersi aggiornati? E, infine,
come si fa ad inserire questi testi nella programmazione dei corsi d’italiano a stranieri?

Obiettivi del corso:


Questo corso si propone di:
a) analizzare il panorama della produzione letteraria dal Duemila a oggi;
b) offrire ai docenti gli strumenti adatti allo scopo di “didattizare” i materiali, tenendo
conto delle nuove risorse multimediali anche in campo umanistico.

Destinatari:
- insegnanti d’italiano presso l’IIC, insegnanti presso istituzioni pubbliche o private
con una formazione di base nella didattica della lingua e della cultura italiana;
- docenti e ricercatori dei corsi di lingua e cultura italiana iscritti all’AMIT.

Contenuti:
Il corso è diviso in tre blocchi:

1. Il dibattito critico attorno alle poetiche del contemporaneo. Dal postmoderno a


oggi: alla ricerca di nuove categorie storico-culturali ed estetiche. Esiste una
generazione del Duemila? Le riviste e siti on line sulla letteratura contemporanea.

2. La produzione letteraria odierna per generi. Dall’egemonia moderna dei


macrogeneri (narrativa, poesia e teatro) all’irruzione dei “sottogeneri”: il saggio, il
giallo, la biografia/l’autobiografia, l’autofiction, il fumetto. La persistenza del
romanzo e la contaminazione dei linguaggi. Lettura e commento di testi
rappresentativi.

3. Spendibilità didattica dei nuovi testi in aula. Proposte di attività mirate alla
comprensione, contestualizzazione, analisi ed interpretazione delle diverse
tipologie testuali nella classe d’italiano. Discussione attorno alla differenziazione
necessaria tra metodologia per l’insegnamento del testo linguistico e metodologia
per l’insegnamento del testo letterario.

Metodologia:
Il corso inizia con una breve introduzione teorica del docente ai problemi da affrontare e si
svolge con delle attività teorico-pratiche in aula, volte all’elaborazione futura di percorsi
didattici analoghi a quelli proposti.
Infine, il docente presenterà una guida alla lettura dei testi contemporanei nonché una
bibliografia ragionata sulle novità.

Sede e orari
IIC Città del Messico.
Francisco Sosa, 77. Coyoacán, Ciudad de México.
Giovedì 15 e Venerdì 16 giugno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16
lunedì 19 giugno dalle 9.30 alle 12.30
Totale: 13 ore

Docente:
Alejandro Patat è ricercatore di Letteratura Italiana presso l’Università per Stranieri di
Siena e visiting-professor di Letteratura Italiana presso l’Universidad de Buenos Aires.
È stato Coordinatore dell’area latinoamericana del Progetto Lingua Italiana della Società
Dante Alighieri (Sede Centrale, Roma, 2002-2004) e direttore della Dante Alighieri di
Buenos Aires (1997-2001) .
Ha tradotto Montale in spagnolo e ha curato l’edizione argentina in tre volumi della Storia
della letteratura italiana di Alberto Asor Rosa. Recentemente ha pubblicato l’edizione
integrale, con traduzione e note in lingua spagnola, delle Operette morali di Leopardi.
Da anni si occupa del rapporto tra cultura italiana e latinoamericana. Ha
pubblicato L’italiano in Argentina (2004), Un destino sudamericano. La letteratura italiana in
Argentina: 1910-1970 (2005), Patria e psiche. Saggio su Ippolito Nievo (2009) e ha curato
insieme ad Andrea Villarini il volume Gli italianismi in Argentina (2012). Nel 2012 ha
pubblicato anche Vida nueva. La lingua e la cultura italiana in America Latina, frutto di una
ricerca pluriennale diretta dal prof. Luca Serianni.
Oltre che in Italia, ha tenuto corsi e seminari in diversi centri di italianistica e università,
tra cui Buenos Aires, Belgrado, Berlino, Caen, Copenaghen, Graz, Madrid, Montevideo e
Tunisi.

Testi

1) Narrativa / Autofiction
Gianni Celati, Costumi degli italiani 2. Il benessere arriva in casa Pucci, Collana Compagnia Extra,
Quodlibet, Macerata, 2008

Elena Ferrante, L’amica geniale, e/o, Roma, 2011-2012-2013-2014

Emanuele Trevi, Qualcosa di scritto, Ponte alle Grazie, Firenze, 2012.

Claudio Magris, Non luogo a procedere, Garzanti, Milano, 2015.

2) Narrativa-reportage

Roberto Saviano, Gomorra, Mondadori, Milano, 2006

Giorgio Vasta, Il tempo materiale, minimum fax, Roma, 2008.

Antonio Pascale, Ritorno alla città distratta, Einaudi, Torino, 2009. (Prima edizione: La città distratta,
l’ancora del mediterrano, 1999)

Giorgio Vasta, Spaesamento, Laterza, Roma-Bari, 2010.

3) Giallo

Carlo Lucarelli, Almost blue, Einaudi, Torino, 1997.

Marcello Simoni, La cattedrale dei morti, Newton-Compton, Roma, 2015.

4) Letteratura di viaggio

Franco Arminio, Viaggio nel cratere, Sironi, Milano, 2003

Paolo Rumiz, È Oriente, Feltrinelli, Milano, 2013.

Paolo Rumiz, Appia, Feltrinelli, Milano, 2016.

5) Biografia e Autobiografia

Aldo Nove, Una vita oscena, Einaudi, Torino, 2010.

Eugenio Baroncelli, Mosche d’inverno. 271 morti in due o tre pose, Sellerio, Palermo, 2010.

Valerio Magrelli, Geologia di un padre, Einaudi, Torino, 2013.

6) Letteratura italiana scritta da stranieri / della migrazione

Adrián Bravi, Sud 1982, nottetempo, Roma, 2008


7) Fumetti / Graphic novel

Gipi, unastoria, Coconino Press, Bologna, 2013.

Gipi, La terra dei figli, Coconino Press, Bologna, 2013

Alessandro Tota, Il ladro di libri, Coconino Press, Bologna, 2015

8) Poesia

Patrizia Valduga, Lezione d’amore, Einaudi, Torino, 2004.

Milo De Angelis, Poesie, Mondadori, Milano, 2008.

Valerio Magrelli, Il sangue amaro, Einaudi, Torino, 2014.

Francesco Scarabicchi, L’ora felice, Donzelli, Roma, 2010.

Giuseppe Conte, Poesie (1983-2015), Mondadori, Milano, 2015.

Cesare Viviani, Osare vivere, Einaudi, Torino, 2016.

Bibliografia di critica

Andrea Cortellessa, La fisica del senso. Saggi e interventi sulla poesia italiana dal 1940 a oggi, Fazi,
Roma, 2006.

Stefano Calabrese, “Il romanzo della globalizzazione”, in Enciclopedia Einaudi on line, 2008.

Renato Genovese, L’avventurosa storia del fumetto italiano. Quarant’anni di fumetti nelle voci dei
protagonisti, Castelvecchi, Roma, 2009.

Andrea Cortellessa (a cura di), La terra della prosa. Narratori itaiani degli anni Zero (1999-2014),
L’Orma, Roma, 2014.

Alfonso Berardinelli, La forma del saggio. Definizione e attualità di un genere letterario, Marsilio,
Venezia, terza edizione, 2015.

Alfonso Berardinelli, Discorso sul romanzo moderno. Da Cervantes al Novecento, Carocci, Roma, 2016.