Sei sulla pagina 1di 1

Volo di notte

Il volo di notte è l’ingresso nella notte, “simile ad un tuffo”. E’ la perdita delle


sicurezze, una cerimonia funebre, foriera di morte.
Persino nel nostro immaginario, la notte e le tenebre rinviano al sonno e alla
morte.
Il romanzo racconta una sfida oltre i limiti, che è uno sputo in faccia alla morte.
La notte “rivela l’uomo: richiami, luci, inquietudine” (p.12).
Lo stesso quando percorriamo un’autostrada, in inverno, nell cuore della
notte. Vediamo le luci delle case e ci chiediamo: chi ci vive? Casa faranno adesso

Potrebbero piacerti anche