Sei sulla pagina 1di 16

SEMINARIO PROFESSIONALE

REDAZIONE ATTI GEOMETRICI DI


AGGIORNAMENTO CATASTO TERRENI

VECCHIA MAPPA IMPIANTO


MAPPA CATASTALE ATTUALE

VECCHIA PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO CATASTO TERRENI


CIRCOLARE 2/88
VECCHIA PROCEDURA
La vecchia procedura per allineamenti è condizionato
sostanzialmente dalla difficoltà di introdurre in mappa le
nuove linee quando queste non trovano corrispondenza
accettabile con il tessuto cartografico già rappresentato,

PUNTI FIDUCIALI
Si è dovuto standardizzare la procedura di aggiornamento
vincolando il rilievo a dei punti di coordinate note detti
PUNTI FIDUCIALI.

PUNTO FIDUCIALE

PF03/1310/A944
NOME/FOGLIO/COMUNE
CIRCOLARE 2/88
Procedura Pregeo
La redazione di un atto di aggiornamento richiede
essenzialmente il rispetto di tre requisiti che investono
direttamente ed in modo esclusivo la responsabilità del
professionista:
1 - individuazione dell'oggetto del rilievo di aggiornamento;
2 - assunzione delle misure per dare forma e contenuto allo
stesso;
3 - assunzione delle misure per l'inquadramento dell'oggetto
del rilievo nella rete dei punti fiduciali.

1 – Individuazione oggetto del rilievo

COMUNE – FOGLIO - MAPPALE SOPRALLUOGO


2 – Assunzione delle misure

3 - Inquadramento dell'oggetto del


rilievo nella rete dei punti fiduciali

10
LIBRETTO PREGEO

MISURE
GPS

MISURE
STAZIONE
TOTALE

1
1

Atto di aggiornamento Pregeo


MAPPA PRIMA
DELL’AGGIORNAMENTO

MAPPA DOPO
L’AGGIORNAMENTO

Rilievo GNSS in ambito catastale

La procedura PREGEO 8 ha introdotto importanti elementi


innovativi nel rilievo topografico, che riguardano:

L’obbligo di acquisire i dati altimetrici per tutti i PUNTI


FIDUCIALI interessati dal rilievo e per almeno un punto
oggetto del rilievo di dettaglio.

La possibilità di utilizzare la metodologia GPS nel rilievo


catastale.
www.gpsemiliaromagna.it

Per informazioni e chiarimenti Geometra LUCA PEVERE


347-2222760
GRAZIE PER L’ATTENZIONE

Sistema di riferimento WGS84


Ferrara
Latitudine (φ) : 44°49’40.28”
Longitudine (λ) : 11°36’ 04.57”
h = 64.53 m

La posizione di un punto GPS, viene data in funzione di una coppia di coordinate


ellissoidiche, che sono denominate:
-Latitudine ellissoidica (φ)
La latitudine di un punto P è l’angolo che la normale n all’ellissoide in P forma
con il piano equatoriale dell’ellissoide.
-Longitudine ellissoidica (λ)
La longitudine è l’angolo, in senso antiorario, che il piano (XY), piano meridiano
di riferimento, forma con il piano meridiano in P.
QUOTA GPS

La quota che rileva il GPS è una quota ellissoidica, cioè un valore che è riferito
ad un modello matematico della sfera terrestre, che non corrisponde alla quota
del terreno.
Per ottenere la quota effettiva del terreno, bisogna fare riferimento alla quota del
geoide, che è riferita alla quota del livello medio mare.

COME FUNZIONA IL GPS

I GPS ricevono il segnale dalla costellazione GPS-NAVSTAR (satelliti americani) e


GLONASS (sovietici).
Il segnale arriva ai ricevitori GPS e attraverso una correzione è possibile
determinare la posizione del punto.
METODOLOGIE DI RILIEVO
• STATICA: prevede che i due ricevitori
rimangano fermi sugli estremi di una
base per un tempo necessario
all’acquisizione dei dati

• TEMPO REALE (RTK): prevede lo


spostamento di almeno uno dei
ricevitori per velocizzare le operazioni
di rilievo

STRUMENTAZIONI GPS+GLONASS

24 24

SATELLITI SATELLITI

GPS GLONASS
VANTAGGI UTILIZZO
RETE DI STAZIONI PERMANENTI

• Risparmio economico

• Risparmio di tempo

• Unico sistema di
riferimento

• Copertura uniforme

PREGEO

• Con Pregeo 8 è stata introdotta la possibilità di


eseguire gli aggiornamenti catastali con metodologia
staellitare (GPS).

• Il software Pregeo è progettato per l’immissione dei


dati gps ed include gli algoritmi necessari al calcolo
delle misure effettuate con ricevitori GNSS
Inserimento dei dati in Pregeo
• Inserire la tipologia ed il metodo di rilievo utilizzato attraverso la riga 6:

Tipo di riga (6)


Tipo di ricevitore (L2)
Data e ora inizio osservazioni (GGMMAAAA-HH-MM)
Data e ora fine osservazioni (GGMMAAAA-HH-MM)
Modalità rilievo RTK (in tempo reale), BAS (Baseline)

Esempio

6|L2|26112010-10:27|26112010-12:45|RTK

Riga 1 Pregeo
Nome del punto
Coordinate Geocentriche nel sistema WGS84
Orario di inizio e fine delle misure
Metodologia di rilievo: post-processata (senza
utilizzo di radio telefono) si indica baseline, se in
tempo reale (con telefono o la radio) si indicata
RTK (in tempo reale)
Le frequenze del GPS
Il valore del DOP, Geometrico o Posizionamento,
indica la precisione teorica del rilievo con un
numero da 1 a 6.
Se le coordinate del punto sono state ottenute da
reti di stazioni permanenti.

La riga pregeo verrà riportata come segue


1|100|4440204.690,909663.820,4472539.430|0|PL|
6|L2|09072010-9:26|09072010-10:52|RTK|
Riga 2 Pregeo

La matrice rappresenta
la precisione del punto:
è obbligatoria nel caso
che la baseline superi i
5 km

Prego proietta le misure


GPS su un piano
tangente. Se il punto di
base (100) è lontano, il
piano tangente andra
fatto sul punto del
Posizione del punto 101 con le
rilievo, in prossimità
componenti rispetto al bunto di
dell’oggetto da misurare
partenza (punto riga 1)

2|101|-28.803,25.799,21.864|0.0001,-0.0002,0.0003,0.0004,- 0.0005,0.0006|PDOP=2|0|CHIODO|

Esempio libretto GPS


0|30112010|999|C980|0820|644,652,674,STRAD|PEVERE LUCA|GEOMETRA|FERRARA|

9|10|10|100|4582|10.00-G,Stda 4.07|FR|GPS TRIMBLE 5700|

1|1000|4430534.550,926581.330,4478595.360|0|CHIODO|
6|L2|09062008-15:23|09062008-17:23|RTK|PDOP=1|

2|108|-1.942,-224.355,47.961|0.0000046,0.0000018,0.0000079,0.0000027,0.0000044,0.0000198|PDOP=1|0|CHIODO|

2|112|-42.512,-156.991,73.517|0.0000027,0.0000000,0.0000034,0.0000010,0.0000008,0.0000108|PDOP=1|0|CHIODO|

2|115|-37.728,-158.889,69.005|0.0000039,-0.0000001,0.0000041,0.0000017,0.0000009,0.0000150|PDOP=1|0|CORDOLO|

2|116|-37.486,-159.854,68.960|0.0000044,-0.0000001,0.0000045,0.0000018,0.0000010,0.0000167|PDOP=1|0|CORDOLO|

2|118|-55.433,-152.261,85.112|0.0000041,-0.0000003,0.0000040,0.0000011,0.0000003,0.0000109|PDOP=1|0|CORDOLO|

2|119|-59.431,-133.749,85.105|0.0000063,-0.0000005,0.0000062,0.0000018,0.0000005,0.0000172|PDOP=1|0|CORDOLO|

2|120|-60.050,-129.783,84.949|0.0000043,-0.0000003,0.0000041,0.0000012,0.0000003,0.0000117|PDOP=1|0|CORDOLO|
METODOLOGIA DI RILIEVO
MISTA GPS-STAZIONE TOTALE
Le misure eseguite con metodologia GNSS non
consentono la determinazione della posizione di tutti i
punti del rilievo, rendendo alcune volte necessaria
l’integrazione con metodologia tradizionale

In tal caso le misure GPS forniscono gli elementi di


inquadramento a cui vengono riferite le misure
celerimetriche e/o gli allineamenti

Nella metodologia mista le modalità operative sono


quelle previste nella circolare del 1988, dove i punti
generatori di osservazioni possono essere intesi come
estremi della baseline

RILIEVO PUNTI INACESSIBILI


Stazioni fuori centro:

Nel caso in cui i PF estremo di


una baseline non sia
stazionabile con il GPS si
esegue un punto fuori centro
100

In tal caso è necessario che


dal punto 100 sia visibile oltre
che il PF da rilevare, anche un
altro punto 101 rilevabile con
metologia GPS

Dal punto 100 stazionando con


una stazione totale e
orientandosi sul punto 101 è
possibile calcolare la posizione
del PF
Esempio Libretto GPS misto
2|100|-54.833,-211.750,97.151|0.0000204,-0.0000040,0.0000110,0.0000015,-0.0000013,0.0000126|PDOP=2|0|CHIODO|
2|101|-53.913,-209.650,95.711|0.0000251,-0.0000049,0.0000139,0.0000019,-0.0000017,0.0000159|PDOP=2|0|CHIODO|

2|200|39.983,-264.348,14.927|0.0000053,0.0000001,0.0000075,0.0000019,0.0000023,0.0000201|PDOP=1|0|CHIODO|
2|201|40.478,-262.756,14.276|0.0000027,0.0000001,0.0000038,0.0000010,0.0000012,0.0000105|PDOP=1|0|CHIODO|

2|300|-73.542,85.375,54.533|0.0000233,-0.0000034,0.0000225,0.0000020,-0.0000050,0.0000287|PDOP=2|0|CHIODO|
2|301|-73.195,87.460,53.711|0.0000030,0.0000004,0.0000051,0.0000014,0.0000005,0.0000143|PDOP=2|0|CHIODO|

1|100|1.65|CHIODO GPS|
2|101|151.5648|101.8108|2.707|1.5|CHIODO GPS|
2|PF04/0820/C980|95.3710|115.0214|2.438|1.5|SF RIF. ALT TERRENO CON GHIAIA|

1|200|1.65|CHIODO GPS|
2|201|139.3036|109.3422|1.805|1.5|CHIODO GPS|
2|PF04/0990/C980|165.8528|107.3276|1.611|1.5|SF RIF. ALT. MARCIAPIEDE|

1|300|1.65|CHIODO GPS|
2|301|133.0292|103.1698|2.270|1.5|CHIODO GPS|
2|PF06/0990/C980|77.8514|117.1500|1.597|1.5|SF RIF. ALT. MARCIAPIEDE|

RILIEVO DI PUNTI INACESSIBILI


Per ALLINEAMENTI E SQUADRI Per ALLINEAMENTI

4|101|102|0|*S*| 4|103|104|0|*S*|
5|102|2.82|CHIODO| 5|104|2.82|CHIODO|
5|PF01|1.46|1.40|SF| 5|105|1.46|0.00|SF|
RILIEVO DI PUNTI INACESSIBILI

ALTIMETRIA
La quota assoluta sul livello del mare non sono
direttamente misurabili e si ottengono misurando i
dislivelli da punti di quota nota mediante le operazioni
topografiche che vanno sotto il nome di livellazioni

Il GPS fornisce le altezze elissoidiche

PREGEO non richiede quote assolute ma i dislivelli tra i


PF ed almeno un punto del rilievo