Sei sulla pagina 1di 2

http://psicologiaeconsapevolezza.blogspot.

com/2016/08/critichi-tutto-e-tutti-non-
hai-stima-di.html

http://psicologiaeconsapevolezza.blogspot.com/2015/06/erich-fromm-avere-o-
essere.html

1. Il Simbolismo Monovalente Logico e Analogico.

Il soggetto esprime un solo segnale indicando il suo Alimentatore Quando


l'interlocutore esprime un solo segnale, dei tre referent� simbolici di base,
esprime il simbolo alimentatore nel suo referente analogico (segno). Sar� cura
dell'operatore individuare il referente analogico (segno) che ricopre nel soggetto
il ruolo di stimolatore penalizzante e per deduzione il referente analogico (segno)
che ricopre il ruolo di stimolatore gratificante. I referenti sono tre. Se il segno
espresso dall'interlocutore � monovalente, tale segno risulta essere il suo
alimentatore e lo stimolatore penalizzante e gratificante viene dedotto
dall'operatore fra i due segni non espressi.
Se il segno espresso dall'interlocutore risulta essere polivalente, ci� indica
l'alimentatore e lo stimolatore penalizzante, mentre lo stimolatore gratificante
deve essere dedotto dall'operatore nel terzo segno non espresso. L'individuo viene
classificato appartenente ad una specifica conflittualit� simbolica in funzione: -
DEL SEGNO SPADA-CERCHIO-TRIANGOLO CHE ESPRIME COME ALIMENTATORE DURANTE IL DIALOGO.
- DEI REFERENTI LOGICI CHE ESPRIME CON LE PAROLE CHE COMPONGONO I PROPRI ENUNCIATI
VERBALI. - DEL TIPO DI COMPORTAMENTO CHE IL SOGGETTO MANIFESTA NEL RAPPORTO
INTERATTIVO CON L'OPERATORE.

Riportiamo di nuovo lo schema delle possibili triadi simboliche in rapporto al


segno relativo al simbolo alimentatore denunciato dall'interlocutore: .

- Il soggetto esprime Triangolo, indicando cos� all'operatore il Simbolo


Alimentatore; l'operatore di contro esprime cerchio e controlla gli atti analogici
che, a tempo reale, il soggetto esprime sul cerchio. - Se le verifiche risultano
positive, ossia l'atto espresso dall'interlocutore � classificato tra gli atti di
verifica analogica positiva, il Cerchio risulter� il simbolo stimolatore gradito
all'inconscio e, quindi, l'operatore passer� alla fase induttiva rendendo il
servizio emotivo all'interlocutore, esprimendo diverse volte il simbolismo Cerchio
con il gesto, con le parole, con il comportamento. - Se le verifiche risultano
negative, ossia il segno cerchio espresso dall'operatore comporta un atto di
verifica negativa dall'interlocutore, il Cerchio dovr� essere sostituito dal
segnale ancora non espresso, ossia la Spada. - L'operatore esprime il segno
Spada .e prender� atto delle successive verifiche il gradimento dell'inconscio o
del simbolo egemone dell'interlocutore. Il segno Spada in tal caso risulter� lo
stimolatore penalizzante gradito al l'inconscio dell'interlocutore e, quindi,
l'operatore proceder� con la fase induttiva a rendere il servizio emotivo al suo
interlocutore con la C.N.V., usando sempre il giusto referente stimolatore di tipo
penalizzante:

a. nei gesti espressi durante il dialogo Se il segno stimolatore penalizzante


risulta essere, per esempio, cerchio l'operatore esprimer� il segno del cerchio pi�
volte durante il dialogo. Ci� vale anche per il triangolo e per la Spada nel caso
in cui uno di questi due segnali, e non il Cerchio, risulti lo stimolatore
penalizzante per il soggetto.

L'individuo stesso si identifica nel proprio Alimentatore; il suo comportamento con


gli altri, i suoi gesti o segni monovalenti, avranno le caratteristiche del suo
segno Alimentatore. IL SIMBOLO ANALOGICO MONOVALENTE NELL'IPNOSI DINAMICA Il
soggetto o interlocutore quando esprime un solo segnale denuncia il suo
alimentatore. Il segno alimentatore rappresenter� la conflittualit� vissuta con uno
dei tre simboli.

PADRE MADRE TE STESSO -----------


----------------- ----------------- SPADA TRIANGOLO
CERCHIO

Poich� la persona si identifica sempre con il segno simbolico conflittuale, la


conflittualit� denunciata dal soggetto indica all'operatore non solo il simbolo
causa del problema, ma anche il simbolo ed il simbolismo che ritiene il soggetto di
essere. Infatti il soggetto si comporta conforme al suo simbolo alimentatore.