Sei sulla pagina 1di 2

Firenze, 20/04/2018

Prot. 756/SM/18/F
Posta elettronica certificata
direzione.uslcentro@postacert.toscana.it
Al Direttore Generale USL toscana Centro
Dr. Paolo Morello Marchese
Al Direttore Sanitario USL toscana Centro
Dr. Emanuele Gori
Al Direttore Amministrativo USL toscana Centro
Dr. Massimo Braganti
All'Ufficio Relazioni Sindacali USL Toscana Centro
Loro pec
e.p.c. Alle OO.SS. Dirigenza USL Toscana Centro

Oggetto: AUSL Toscana Centro - Delibera n. 531 del 05/04/018

Gent.mi
Direttore Generale Dr. Paolo Morello Marchese, Direttore Sanitario Dr. Emanuele Gori, Direttore
Amministrativo Dr. Massimo Braganti ed altri in indirizzo, con la presente la FASSID Area Medica della
USL Toscana Centro, ed in particolare la sua componente SNR, esprime ferma contrarietà alla Delibera
n. 531 emanata il giorno 05/04/018, Allegata, denominata "Approvazione Manifestazione di interesse
Progetto sperimentale acquisizione prestazioni specialistiche ed ecografiche a livello zonale per il
contenimento liste di attesa", sia riguardo al contenuto in toto che alla strategia gestionale che ne è alla
base. Tale contrarietà si basa, sulla contraddizione di tale Delibera rispetto agli impegni assunti
dall'Azienda nei confronti dei Medici Radiologi Dipendenti della USL Toscana Centro, che da quattro mesi
stanno effettuando turni di attività aggiuntiva per abbattimento delle liste di attesa per pazienti
oncologici ambulatoriali nell'ambito del progetto AIUTO Point, attività aggiuntiva per carenza di organico
nelle Radiologie di Borgo San Lorenzo e Serristori e nella Risonanza Magnetica della Radiologia
dell'OSMA, criticità ben lontane dall'essere risolte non essendo disponibili graduatorie utili, per progetti
speciali quali Sollicciano e Risonanza Magnetica di Borgo San Lorenzo, e attività per abbattimento delle
liste d'attesa di TAC ed ECO a Firenze, Prato, Empoli, Pistoia e Pescia senza avere ad oggi una Delibera
firmata ed esecutiva che recepisca gli impegni assunti dall'Azienda con il Dipartimento di Diagnostica per
Immagini già nel 2017 e senza corrispondente retribuzione economica, neanche dei progetti già
Deliberati nel 2017 e validi anche per il 2018. Poiché i Medici Radiologi hanno il potenziale per effettuare
gli esami ecografici cui si fa riferimento nella Delibera, peraltro con costi globali più contenuti, ed era
stato concordato un budget per lo svolgimento di tali attività da parte dei Medici Radiologi Dipendenti
dell'Azienda che sembra coincidere con quello assegnato al "Progetto sperimentale" della Delibera 531,
rispetto al quale sembra essere alternativo, la FASSID SNR Area Medica chiede:

1) Che venga ritirata la Delibera n. 531 del 5/4/2018, in particolare per quello che riguarda le prestazioni
ecografiche radiologiche.
2) Che venga prioritariamente deliberata e retribuita l'attività aggiuntiva concordata con il Dipartimento
di Diagnostica per Immagini e solo nel caso in cui il Dipartimento rilevi l'impossibilità di coprire con il
personale Dipendente le prestazioni richieste, vengano attivate convenzioni sostitutive.
3) Che vengano rapidamente saldate le ore lavorate fino ad ora, ed in particolare dei primi due mesi
dell'anno 2018, concedendo il beneficio dei tempi tecnici necessari per la contabilità, stabiliti in due mesi
dal Regolamento Aziendale relativo. Infine la FASSID SNR Area Medica, chiede che su tale questione
venga data risposta ufficiale nella prossima riunione sindacale, già fissata informalmente per il 9 Maggio
p.v., inserendola nell'Ordine del Giorno. Si invitano inoltre con la presente le altre Sigle Sindacali che lo
ritengano, a sottoscrivere tale richiesta, che la FASSID auspica venga accolta rapidamente.

Firmato
Il Delegato FASSID USL Toscana Centro
Delegato FASSID Area Medica USL toscana Centro
Delegato SNR USL Toscana Centro
Dott.ssa Letizia Ricupero