Sei sulla pagina 1di 5

23/4/2018 Treni blindati polacchi SOK

PIBWL presenta:

Treni corazzati improvvisati polacchi del SOK (Railway Protection


Service)
[ Pagina principale / Armatura polacca / treni corazzati ] [ Unità corazzate polacche ] [ Steel Panthers ] [
Collegamenti ]
© Michal Derela , 2002 Aggiornato - 09. 04. 2002 - draisines separati e potenziati

Storia e organizzazione - Nr. 1 "Szczecin" - Nr 2. "Grom" - Nr. 3 "Huragan" - Nr. 4 "Błyskawica" | Draisines

I treni corazzati improvvisati del servizio di protezione ferroviaria ( Służba Ochrony Kolei - SOK) sono una delle
parti più oscure della storia dell'armatura polacca. Sfortunatamente, la maggior parte delle informazioni e dei dati
sono solo approssimativi, a causa di fonti molto scarse. Le poche foto disponibili e pubblicate sono di pessima
qualità. La maggior parte delle informazioni di seguito sono tratte dalla ricerca pionieristica di Janusz Magnuski,
ma abbiamo anche cercato di identificare o correggere alcuni dei carri di origine tedesca.

L'origine dei treni blindati SOK

Dopo la fine della seconda guerra mondiale, la guerra durò ancora nelle zone sudorientali della Polonia. Unità
polacche dell'esercito, corpo di sicurezza interna (KBW) e milizia cittadina ( Milicja Obywatelska, MO - il nome
della polizia polacca nel 1944-89) stavano ancora combattendo con i partigiani nazionalisti ucraini dell'UPA -
Esercito insurrezionale ucraino. I partigiani dell'Upa stavano massacrando e terrorizzando gli abitanti polacchi di
queste zone e combattendo contro le autorità polacche, trovando un certo sostegno negli abitanti di nazionalità
ucraina. A quel tempo, le masse di persone di nazionalità ucraina venivano trasferite nell'Ucraina sovietica,
mentre persone di nazionalità polacca venivano trasferite dall'area sovietica. Tra l'altro, i partigiani dell'UPA
attaccavano le ferrovie, le stazioni, i ponti e i trasporti di persone. Al fine di proteggere le ferrovie, è stata creata la
nuova formazione di sicurezza armata: Służba Ochrony Kolei(SOK) - il servizio di protezione delle ferrovie,
subordinato al ministero degli affari interni, non all'esercito (ministero della difesa). Per svolgere le sue funzioni in
modo più efficiente, nell'autunno del 1945 il quartier generale della SOK iniziò a formare dei treni corazzati
improvvisati, con l'aiuto dell'esercito. Avevano lo scopo di pattugliare i binari e proteggere i treni di trasporto in
aree pericolose. I loro equipaggi furono formati dai volontari di SOK, così come soldati, ufficiali e sottufficiali.

Tuttavia la formazione degli equipaggi non era un problema, ma il completamento delle attrezzature non era
così facile. Sfortunatamente, nonostante numerosi treni blindati prendessero parte alla guerra pesante sul
territorio polacco nel 1939 e 1944-45, ei tedeschi avevano persino una base di addestramento di treni blindati a
Rembertowo vicino a Varsavia, ma non molto del materiale rotabile blindato sopravvissuto in Polonia dopo la
guerra. La maggior parte dei carri armati e delle locomotive tedesche furono immediatamente portati via
dall'esercito sovietico come bottino. Solo pochi rotoli blindati sono sopravvissuti, di solito danneggiati o distrutti.
Dopo la riparazione nelle officine ferroviarie, sono stati utilizzati per creare alcuni treni improvvisati. Alcuni vagoni
merci erano dotati di una copertura improvvisata, come il cemento (come nei treni del 1918-20 ...). La formazione
dei nuovi treni si è svolta principalmente a Varsavia e Cracovia,

Il primo treno blindato, nr. 1 "Szczecin" , fu


formato probabilmente alla fine del 1945.
Nell'ottobre 1945 il treno n. 2 è stato formato,
probabilmente con il nome "Grom" più tardi. Un
anno dopo, nell'ottobre del 1946, un altro treno n. 3
"Huragan" entrò in servizio, e nel dicembre 1946
l'ultimo treno n. 4 "Błyskawica" fu formato. Nel
1946-47 anni, questi treni erano conosciuti
principalmente dai numeri, i nomi furono
ufficialmente dati in seguito. Nel periodo
successivo i nomi furono usati prima di tutto. I treni Ta strona używa cookie i innych technologii.
blindati sono stati riorganizzati durante il servizio e
Korzystając z niej wyrażasz zgodę na ich używanie,
la loro composizione stava cambiando. Purtroppo,
zgodnie z aktualnymi ustawieniami przeglądarki.
le informazioni di seguito come per i treni

file:///C:/Users/Fabio/Downloads/artiglieria%20polacca/Treni%20blindati%20polacchi%20SOK.html 1/5
23/4/2018 Treni blindati polacchi SOK

Treno corazzato n. 2 - la pistola wz.43 da 76.2mm su un flatcar

All'inizio del 1947 i quattro treni corazzati esistenti formavano il treno blindato SOK ( dywizjon pociagów
pancernych SOK ), comandato dal Cpt. Marian Jarosz. La base dell'unità era una piccola stazione ferroviaria a
Zagórz, vicino alla città di Sanok (sud-est della Polonia). L'unità ha preso parte al combattimento contro l'UPA
nelle montagne di Bieszczady. Successivamente l'unità ha ricevuto anche una o due draisines blindate. Nell'aprile
1947 l'unità fu subordinata al generale Stefan Mossor, comandante di un nuovo gruppo operativo "Wisła" (Vistula).
L'unità ferroviaria blindata, insieme alle unità del gruppo, ha preso parte all'operazione "Wisła", che mirava a
spostare tutti gli abitanti dalle montagne Bieszczady e il loro vicinato in altre parti della Polonia, al fine di tagliare i
partigiani dell'UPA fuori dalle forniture o dai rifugi. Era un mezzo brutale, ma ha messo fine al terrore dei partigiani
dell'Upa in Polonia (nell'Ucraina sovietica la lotta del governo comunista con l'UPA è durata fino agli anni
sessanta). ( Va notato, a proposito, che le montagne di Bieszczady sono attualmente uno dei posti più belli della
Polonia). Il gruppo operativo fu sciolto il 31 luglio 1947, anche l'unità ferroviaria blindata. Due treni corazzati
(probabilmente i numeri 1 e 2) furono trasferiti nel quartier generale del distretto militare V (Cracov), e gli altri due
(probabilmente i numeri 3 e 4) furono trasferiti al quartier generale del distretto militare VII (DOK VII - Lublino).
Questi Distretti effettuarono ulteriori combattimenti con il resto dell'UPA, fino al 1948. I treni blindati furono
probabilmente usati anche in questo ulteriore combattimento. Alcuni di questi treni blindati esistevano in SOK fino
alla fine degli anni '40. A causa della mancanza di serie minacce del trasporto ferroviario, sono stati utilizzati
principalmente per la formazione delle guardie SOK. Di volta in volta, tuttavia, venivano utilizzati in incursioni
contro ... i furti di un carbone sulle stazioni. Molto probabilmente i treni blindati del SOK furono liquidati negli anni
'50.

Treno corazzato n. 1 "Szczecin"


Questo treno corazzato improvvisato fu formato come il primo, probabilmente alla fine del 1945. La maggior
parte dell'equipaggio fu completata dalle guardie SOK di Stettino (Stettino) - da qui il nome del treno. Il treno è
stato formato a Jaroslaw vicino a Przemysl, sotto la direzione del capo del distretto di SOK T. Kulak. Inizialmente,
era un treno a scartamento largo (un manometro di 1524 mm, usato in Russia). Il treno operava su binari a
scartamento largo nell'area di Medyka (sul confine polacco-sovietico) - Lubaczow - Rawa Ruska. A causa di una
ricostruzione delle ferrovie in Polonia, il treno è stato successivamente convertito in un misuratore standard di
1435 mm (molto probabilmente la locomotiva è stata cambiata).
Nel marzo del 1946 il treno fu preso in consegna dall'equipaggio formato a Varsavia, comandato dal 2 ° tenente J.
Steinbock. A novembre il suo equipaggio è andato alle officine ferroviarie di Ostrow Wielkopolski per rilevare il
nuovo treno ( numero 4 "Błyskawica" ). Il vecchio treno n. 1, con una parte dell'equipaggio, è stato consegnato a
Cpt. A. Wierzbicki.

Composizione iniziale:
- locomotiva a vapore senza armatura, calibro 1524mm, della serie sovietica E (Rus: "Э"), la sottoserie non è
nota. Sono state costruite in alcune sotto-serie diverse nel 1916-36, un assetto: E (0-5-0, disposizione delle ruote
0-10-0), tender a 4 assi, potenza - oltre 1000 HP.
- tre carri armati improvvisati (carri merci ricostruiti), protetti con cemento.

Non ci sono informazioni come per la composizione successiva, ma deve essere cambiata.

Treno corazzato n. 2 "Grom"

Il treno blindato n. 2 è stato costituito nell'ottobre del 1945 a Varsavia. Poco dopo averlo formato, fu trasferito a
Sanok e subordinato all'ottava divisione di fanteria. Durante i mesi successivi collaborò con questa divisione. Il
treno operava principalmente su linee: Sanok - Łupków e Sanok - Ustianowa. Ha preso parte ad alcune
schermaglie con i partigiani dell'UPA, tra gli altri nelle stazioni di Olszanica, Stefkowa, Komańcza e Oselanica. Il
primo comandante era il Ten. Szumowski, il secondo: il 2 ° tenente Marian Jarosz, il terzo: il tenente E. Tomalak.
Molto probabilmente questo treno portava il nome "Grom" (il Tuono) in seguito.

La composizione (approssimativa): Ta strona używa cookie i innych technologii.


Korzystając z niej wyrażasz zgodę na ich używanie,
Locomotiva a vapore completamente blindata serie Tw1 (ex-tedesco). Era una locomotiva standard di treni corazzati
zgodnie z aktualnymi ustawieniami
10-35 przeglądarki.
tedeschi della prima fase della seconda guerra mondiale, di serie tedesche (Br) 57 - l'ex serie prussiana G10 . Il
file:///C:/Users/Fabio/Downloads/artiglieria%20polacca/Treni%20blindati%20polacchi%20SOK.html 2/5
23/4/2018 Treni blindati polacchi SOK
treno utilizzava anche locomotive non armate.

10-35
La locomotiva serie Tw1 (Br 57 ) era un progetto di
Robert Garbe, 2500 furono costruiti nel 1910-25.
Disposizione assi: E (0-5-0, disposizione ruote 0-10-0)
con tender a 3 assi. Motore a vapore doppio, funzionante
a vapore surriscaldato (E-h2).
Dati di una locomotiva non armata: lunghezza senza tender: 11,6 m, con tender - circa 18,7 m; peso senza tender:
69,5 t. Queste locomotive furono usate con diversi tipi di armature nei primi treni corazzati tedeschi, dal 1942 fu
introdotto un modello di armatura standard (un disegno).

2 - 3 carri di fanteria (d'assalto), a due assi (probabilmente carri merci corazzati?)

carro d'artiglieria: una macchina piatta con una pistola da reggimento di fanteria sovietica 76.2mm wz.43 (M.1943, OB-
25).
I dati della pistola: peso - 600 kg; lunghezza della canna - L / 19.4; angolo di tiro orizzontale +/- 30 ° (senza cambiare
posizione); altezza massima: -8 ° + 25 °; velocità massima di fuoco - 10-12 rds / min; portata massima di scocca HE -
4200 m; prodotto nel 1943-46.

2 macchine piatte (protezione del treno contro il deragliamento)


è possibile che anche il carro corazzato numero 0870026 (numero
polacco) sia stato utilizzato in questo treno. Era un carro dell'artiglieria a
4 assi dello standard BP-44, costruito dai tedeschi utilizzando il carro
sovietico catturato. Potrebbe essere appartenuto al treno corazzato
Panzerzug 25, distrutto il 13 gennaio 1945 vicino a Kielce.

L'armamento in servizio tedesco consisteva in 2 obici da 10,5 cm (105 mm) leFH-18/40 in torrette rotanti (angolo di
tiro: 360 ° e circa 300 °) e mitragliatrici dell'equipaggio MG-34 (o MG-13) in 6 MG porti nello scafo. Aveva anche
almeno 4 porte di fucile. Presumibilmente in servizio polacco il carro non ha artiglieria. Attualmente il carro è
conservato nel Museo ferroviario di Warszawie, insieme a Panzertriebwagen 16) ed è equipaggiato con armi finte.
Probabilmente l'armamento del carro nel servizio polacco consisteva solo di mitragliatrici e fucili, ed era usato come
carro di fanteria.

Peso totale - circa 60 t; lunghezza / larghezza / altezza - circa 1300/320/390 cm; completamente corazzato con
armatura da 20-50 mm.

Treno corazzato n. 3 "Huragan"

Treno corazzato n. 3 fu
creato nell'ottobre del 1946.
Il suo comandante era il
Ten. Władysław Indyk. Nel
1947, come altri treni, era
basato a Zagórz e usato in
combattimento contro
l'UPA. Nel 1948 il treno era
nella scuola ufficiale SOK di
Toruń. Il nome "Huragan"
significa l'uragano.

Composizione iniziale
(approssimativa):
serie di locomotiva
pesante non armata
della locomotiva Ty2
(ex tedesca standard
della serie di locomotive
da guerra (Br) 52
"Kriegslok"), o Ty42 (la
stessa, ma costruita in Scarsa foto del treno corazzato n. 3 - da sinistra: una macchina piatta, il carro corazzato
Polonia dopo la
con torretta Wirbelwind, una locomotiva serie Tw12 e due carri armati. I soldati sono armati
guerra). Disposizione
assi: 1'E (1-5-0, con LMG DP da 7,62 mm. Ta strona używa cookie i innych technologii.
disposizione ruote 2-10- Korzystając z niej wyrażasz zgodę na ich używanie,
0), tender a 4 assi. Motore a vapore doppio, funzionante a vapore surriscaldato (1'E-h2).
zgodnie z aktualnymi ustawieniami przeglądarki.

file:///C:/Users/Fabio/Downloads/artiglieria%20polacca/Treni%20blindati%20polacchi%20SOK.html 3/5
23/4/2018 Treni blindati polacchi SOK
2 - 3 carri armati della fanteria, 2 assi, numeri: 0870001, 0870002, 0870150 (vedi il disegno sotto).

N. 0870001 era probabilmente l'ex vagone tedesco di fanteria non standard con postazione di cannone AA. Nel
servizio polacco era equipaggiato con un proiettore.
N. 0870002 era probabilmente uno ex tedesco. Su un dipinto della fine degli anni '40, una parte di questo carro ha nr.
0870002 dipinto, mentre la seconda parte ha il n. 0870154 (?) - non è chiaro. Nel servizio polacco il carro era
equipaggiato con un proiettore.
Le sagome di entrambi i carri sul disegno sottostante sono state corrette da PIBWL.
2 macchine piatte

Composizione successiva:
Locomotive merci blindate parziali serie Tw12 (ex serie austriaca kkStB 80 ) - disposizione assale: E (0-5-0,
disposizione ruote 0-10-0), tender a 3 assi. Motore a vapore: 2 cilindri, doppio o composto, funzionanti a vapore
surriscaldato (E-h2 o E-h2v). Sono stati costruiti dal 1909. Lunghezza senza tender: 11,1 m, altezza - 4,57 m.
Armatura parziale improvvisata aggiunta in Polonia?

2 carri di fanteria corazzati, 2 assi, n. 0870001 e 0870002 (come sopra)

Carro armato, ex tedesco, a 2 assi.


Si trattava di una variante tedesca della seconda guerra mondiale di un tipico
artiglieria e carro antiaereo (Artillerie und Flakwagen) di costruzione tedesca, tipo
BP-42 o BP-44. Tipici carri di questo tipo erano armati con una quadrupla pistola
AA da 20mm Flakvierling-38 con uno scudo protettivo, mentre questa era dotata
di una torretta di cannone automotore Wirbelwind AA, armato della stessa
quadrupla pistola Flakvierling-38. Tale carro era usato nel treno tedesco PZ 65,
possibilmente anche in altri. I lati della torretta erano armati con armatura da 10 mm, la parte superiore era aperta.
Un disegno a destra è una ricostruzione di PIBWL ( corretta il 02.03.2002). Il carro aveva anche una torretta di
artiglieria nella parte inferiore, armata con cannone da campo da 76,2 mm (tipo BP-42 - disegno) o obice da 105 mm
(tipo BP-44). Il carro aveva 6 porte MG e diverse porte del fucile nei lati e negli angoli. Non è chiaro se il carro avesse
ancora la sua pistola o obice e la pistola AA Flakvierling nel servizio polacco. Forse era armato solo di fucili e
mitragliatrici e usato come carro di fanteria.
Peso totale - circa 34 t, armatura: 15-30 mm.

2 macchine piatte

Treno corazzato n. 4 "Błyskawica"


Il treno fu formato nel dicembre 1946 a
Cracovia. Ha utilizzato il materiale rotabile ex-
tedesco riparato nelle officine ferroviarie di Ostrow
Wielkopolski. Il comandante era il tenente J.
Steinbock, poi il tenente C. Paczosa. L'equipaggio
consisteva in parte di nr. 1 equipaggio del treno.
Fino al giugno 1947 il treno n. 4 era di stanza a
Zagórz vicino a Sanok. Dopo che il combattimento
con l'UPA è stato accolto, è stato spostato a
Zawada vicino a Zamosc. Funzionava su linee:
Zawada - Zwierzyniec - Bełżec e Zawada -
Hrubieszów. Il nome "Blyskawica" significa il
lampo.

Una composizione (approssimativa):


una locomotiva di tipo non noto (la serie di Treno corazzato n. 4 - ex comando tedesco.
locomotive Tr12 - serie austriaca 270, su disegno
di J. Magnuski, potrebbe essere solo un esempio)

carro dell'artiglieria. Era un carro merci corazzato a 2 assi, con una torretta rotante di un serbatoio leggero BT-7,
armato di una pistola serbatoio da 45 mm e una mitragliatrice coassiale da 7,62 mm DT. Questo carro era
probabilmente di origine tedesca, completato da equipaggiamenti sovietici catturati (carri simili con torrette di carri
armati venivano usati nei treni blindati di protezione delle ferrovie tedesche - StreckenschutzZug, ad esempio in
StreckenschutzZug "Stettin" - PzZug 51).
Ta strona używa cookie i innych technologii.
Carro di fanteria corazzato, a 2 assi, ex tedesco. Era un tipico carro di comando (Kommandowagen) di costruzione
Korzystając z niej wyrażasz zgodę na ich używanie,
tedesca, tipo BP-42/44. Il carro aveva aperture per i fucili ai lati. Il carro in servizio polacco conservava il binario aereo
su un tetto, ma non è noto, se avesse ancora la sua radio zgodnie
tedescazoriginale
aktualnymi ustawieniami
- avrebbe przeglądarki.
potuto invece essere dotato di
radio sovietica.
file:///C:/Users/Fabio/Downloads/artiglieria%20polacca/Treni%20blindati%20polacchi%20SOK.html 4/5
23/4/2018 Treni blindati polacchi SOK
Peso - circa 32,5 t, armatura: 15-30 mm.

Carro di fanteria corazzato, a 2 assi, ex tedesco (possibilmente di origine


sovietica) - nessun dato disponibile.

2 macchine piatte. Sul disegno di J. Magnuski (sotto) ci sono due carri antiaerei
tedeschi di tipo I (E) o II (E), senza armamento. Nel servizio tedesco tali vagoni erano usati in speciali treni AA e armati
con due pistole da 20 mm o 37 mm in due postazioni di estremità, protette da anelli di cemento. Non è chiaro, se il
treno avesse davvero tali carri, dal momento che J. Magnuski non li menziona.

Vedi la draisine blindata di SOK qui .

Uno schizzo di J. Magnuski, che mostra il presunto aspetto dei treni corazzati improvvisati polacchi di SOK
(Railway Protection Service). Il carro del treno numero 3 è corretto dalla PIBWL, secondo il testo.

Inizio pagina

Fonti:
1. Janusz Magnuski, "Wozy bojowe LWP 1943-1983"; Wydawnictwa MON, Varsavia 1985

[ Pagina principale ] [ Armatura polacca / Treni corazzati polacchi ] [ Unità corazzate polacche ] [ Pagina Pantere d'acciaio ] [
Collegamenti ]

Potete scrivermi per qualsiasi domanda o commento.

Ta strona używa cookie i innych technologii.


Korzystając z niej wyrażasz zgodę na ich używanie,
zgodnie z aktualnymi ustawieniami przeglądarki.

file:///C:/Users/Fabio/Downloads/artiglieria%20polacca/Treni%20blindati%20polacchi%20SOK.html 5/5