Sei sulla pagina 1di 27

Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

„
„ Impostazioni progettuali dello
stabilimento

Fabbricati per stabilimenti


industriali

Fabbricati per stabilimenti


industriali
„ Classificazione dei fabbricati e sistemi
costruttivi
„ Elementi principali dei fabbricati
industriali
„ Strutture varie
„ Piano Regolatore Generale

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 2

© 2009 Politecnico di Torino 1


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Obiettivi
„ Individuazione dei criteri per la scelta di
un fabbricato industriale
„ Conoscenza degli elementi base
costituenti un fabbricato industriale
„ Individuazione dei vincoli fissati dal plant
layout nei confronti dei fabbricati
industriali

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 3

„ Fabbricati per stabilimenti industriali

„ Classificazione dei fabbricati e sistemi


costruttivi

© 2009 Politecnico di Torino 2


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Criteri di scelta del fabbricato


„ Criteri di scelta del tipo di fabbricato più
conveniente per un nuovo impianto
industriale:
… plant layout
… costi di costruzione del fabbricato
… costi di acquisto del terreno occorrente
… costi di gestione (riscaldamento,
illuminazione, ventilazione, ecc.)
… esigenze dei macchinari e delle lavorazioni
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 5

Criteri di scelta del fabbricato


„ Fabbricato industriale a più piani: flusso
produttivo verticale. Usato in passato nei
settori automobilistico, tessile, …

„ Fabbricato industriale a un piano: flusso


produttivo orizzontale. Prevalente negli
stabilimenti moderni

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 6

© 2009 Politecnico di Torino 3


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Caratteristiche fabbricato
„ Caratteristiche principali di un fabbricato in
funzione del PLANT LAYOUT:
… maglia
… altezza netta sotto filo catena
… posizione vie di corsa di un carro-ponte
… posizione banchine di carico/scarico
… posizione portoni e vie di accesso
… carichi ai nodi
… carichi a pavimento
… ampliamenti futuri

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 7

Caratteristiche fabbricato
„ MAGLIA: posizione dei pilastri che costituiscono
l’ossatura portante; la dimensione della maglia
corrisponde all’interasse tra i pilastri lungo l’asse
longitudinale e lungo l’asse trasversale
„ ALTEZZA NETTA SOTTO FILO CATENA
(h.s.f.c.): altezza libera compresa tra il piano
pavimento e il filo inferiore della struttura portante
della copertura)
„ Occorre preventivamente tenere conto del
posizionamento delle macchine e delle loro
dimensioni (plant layout)
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 8

© 2009 Politecnico di Torino 4


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Maglia del fabbricato

„ Schema di maglia

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 9

Altezza netta sotto filo catena


„ Schema di h.s.f.c.

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 10

© 2009 Politecnico di Torino 5


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Suddivisione verticale
„ Suddivisione verticale presente in uno
stabilimento industriale:
… Livello -1: posto al di sotto del piano campagna;
ospita alcuni servomezzi, fondazioni e alcuni
locali macchina
… Livello 0: posto a livello del piano campagna; è il
piano di disposizione dei macchinari, di transito
dei mezzi di trasporto interno e del personale
… Livello 1: copre una fascia intermedia al di sopra
del piano dei macchinari; ospita i sistemi di
trasporto aereo
… Livello 2: posto tra il livello 1 e il h.s.f.c.; ospita le
linee di distribuzione dei servomezzi
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 11

„ Fabbricati per stabilimenti industriali

Elementi principali dei fabbricati industriali


IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 12

© 2009 Politecnico di Torino 6


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Elementi principali
„ Un fabbricato industriale si compone di:
… fondazioni
… strutture portanti
… coperture e pareti
… pavimentazione
… strutture varie

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 13

Schema d’insieme

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti Industriali” – Ed. Cortina

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 14

© 2009 Politecnico di Torino 7


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Fondazioni
„ Fondazioni dei macchinari:
… devono resistere a sollecitazioni dinamiche
… occorre evitare risonanza e trasmissione
vibrazioni al terreno e alle strutture
… devono avere grande massa e si impiegano
supporti elastici e antivibranti per macchine e
fondazioni

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 15

Fondazioni
„ Fondazioni del fabbricato:
… possono essere: a plinti, su pali, continue.
… la scelta dipende dai carichi da sopportare e
dalle caratteristiche del terreno (sondaggi
meccanici e geofisici)
„ terreni compatti (rocce)
„ terreni sciolti (sabbie, argille)

„ terreni inconsistenti: opere speciali di fondazione

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 16

© 2009 Politecnico di Torino 8


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture portanti
„ Bisogna tenere conto delle seguenti
sollecitazioni
… carico permanente o fisso (peso proprio delle
strutture)
… sovraccarichi sismici
… sovraccarico del vento e della neve
… sovraccarico dovuto a carichi sospesi (mezzi
di trasporto, tubazioni, canalizzazioni)

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 17

Tipi di strutture portanti


„ La struttura portante può essere:
… in cemento armato normale
… in cemento armato precompresso
… in acciaio
… in laterizio armato (attualmente sostituita
sistemi di prefabbricazione più economici)

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 18

© 2009 Politecnico di Torino 9


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture portanti in c.a.


„ Principali caratteristiche delle strutture in
cemento armato in generale:
… elevata resistenza al fuoco
… non viene attaccata da agenti corrosivi
… buona capacità termica
… ridotta trasmissione di rumori e vibrazioni

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 19

Strutture portanti in c.a.


Strutture precompresse
„ Vengono fabbricati fuori opera e montate
direttamente con cantieri altamente
specializzati
„ Richiedono il minimo numero di pilastri
„ Rapidità di messa in opera
„ Rispondono alla esigenza di realizzare
fabbricati a maglie sempre più ampie

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 20

© 2009 Politecnico di Torino 10


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Maglie strutture portanti


„ Le maglie di più frequente adozione per i
fabbricati in cemento hanno i seguenti
interassi (valori in metri):
… 20 x 12
… 24 x 12
… 26 x 14

„ con valori massimi fino a:


… 7,5 x 35
… 12 x 34 IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 21

Strutture portanti in acciaio


„ Caratteristiche a favore delle strutture in
acciaio rispetto a quelle in cemento
armato in generale:
… maggior rapidità di costruzione
… minor impiego di manodopera
… elevate doti di leggerezza e resistenza degli
elementi in acciaio
… possibilità di realizzare grandi luci
… capacità di sopportare forti sovraccarichi
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 22

© 2009 Politecnico di Torino 11


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture portanti in acciaio


„ Svantaggi:
… bassa resistenza al fuoco
… attacco agenti corrosivi (necessità di
manutenzione)
… bassa capacità termica

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 23

Maglie strutture in acciaio


„ Le maglie di più frequente adozione per i
fabbricati in acciaio hanno i seguenti
interassi (valori in metri):
… 12 x 12
… 16 x 16 „ Di recente sono state
… 12 x 16 realizzate strutture
… 12 x 24 con maglie più ampie:
… 20 x 20 … 12 x 30
… 12 x 36
… 14 x 28
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 24

© 2009 Politecnico di Torino 12


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture portanti in laterizio


„ Caratteristiche delle strutture in laterizio
armato:
… largamente impiegati nel passato per la
realizzazione di capannoni a volta
… costi di esecuzione relativamente contenuti
… possibilità di realizzare luci fino a 20 metri

„ Limiti delle strutture in laterizio armato:


… volume al di sopra dei tiranti scarsamente
utilizzato
… elevati costi di riscaldamento
… impossibilità di sospensione dei mezzi di trasporto
e dell’impiantistica relativa ai servomezzi
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 25

Coperture
„ Principali prestazioni e caratteristiche
richieste alle coperture:
… impermeabilizzazione e protezione dalle
intemperie
… isolamento termico ed acustico
… resistenza meccanica e pedonabilità
… durata
… leggerezza
… illuminazione
… ventilazione
… evacuazione dei fumi
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 26

© 2009 Politecnico di Torino 13


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Schemi coperture

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti Industriali” – Ed. Cortina


a) con tetto a falde e serramenti a nastro sulle
pareti perimetrali
b) con tetto a falde e fasce finestrate sul tetto
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 27

Schemi coperture

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti Industriali” – Ed. Cortina


c) con tetto piano e lucernari a sezione
triangolare trasversali oppure semi-circolari
d) con tetto a shed o a denti di sega
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 28

© 2009 Politecnico di Torino 14


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Illuminazione naturale
„ Illuminazione naturale
… irraggiamento diretto attraverso vetrate, finestre, etc.
… riflessione della luce su parete
„ Svantaggi
… necessità di integrazione con illuminazione artificiale,
con rapporti variabili durante la giornata
… possibilità di contrasti o di elevata luminanze
(fenomeni di abbagliamento)
… variazione dell’illuminazione in funzione di aggiunta
di nuovi servizi posti “in alto”
… difficoltà di accordare il colore di sorgenti luminose
ad alta efficienza con la luce diurna
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 29

Pareti esterne
„ Principali prestazioni e caratteristiche
richieste per le pareti esterne:
… fungono da elemento di chiusura
… proteggono dagli agenti atmosferici
… garantiscono la coibentazione
… consentono l’inserimento di aperture di
illuminazione e ventilazione
… garantiscono una buona resistenza meccanica
… possiedono buone caratteristiche termo-acustiche
… raggiungono altezze superiori di quelle richieste
alle pareti interne
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 30

© 2009 Politecnico di Torino 15


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Schemi d’insieme

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti


IMPOSTAZIONI Industriali” – Ed. Cortina
PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 31

„ Principali prestazioni e caratteristiche richieste alle


pavimentazioni:
… resistenza superiore a quella degli uffici e delle
abitazioni civili in genere in termini di urti e vibrazioni
… bassi costi dei materiali
… bassi costi di posa in opera
… capacità di assorbimento dei rumori
… isolamento contro il caldo e il freddo
… buona elasticità per evitare il danneggiamento di
oggetti a seguito di caduta
… antipolvere e facile da mantenere
… rendere agevole l’installazione di macchinari
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 32

© 2009 Politecnico di Torino 16


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Pavimentazioni

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti Industriali” – Ed. Cortina


IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 33

„ Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture varie

© 2009 Politecnico di Torino 17


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Strutture varie

„ Le principali sono:
… fabbricati ausiliari
… cancelli, portoni e porte
… serramenti
… scarichi delle acque piovane
… fognature

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 35

Fabbricati ausiliari
„ I principali fabbricati ausiliari di uno
stabilimento industriale sono:
… locale mensa
… spogliatoi
… isola tecnica (compressori, cabina elettrica,
servomezzi in genere)

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 36

© 2009 Politecnico di Torino 18


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Cancelli e portoni

Tratto da A. Monte “Elementi di Impianti Industriali” – Ed. Cortina

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 37

Uscite di emergenza
„ Passaggi che consentono alle persone
presenti in un locale di raggiungere un
luogo sicuro.
Devono essere adeguatamente
distribuite e dimensionate in rapporto ai
rischi presenti, alle dimensioni dei luoghi
di lavoro ed al numero di persone

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 38

© 2009 Politecnico di Torino 19


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Posizioni uscite
„ Dove è prevista più di una via di uscita,
la lunghezza del percorso per
raggiungere la più vicina uscita non
dovrebbe essere superiore ai seguenti
valori:
… 15 ÷ 30 metri (tempo max. di evacuazione 1
min) per aree a rischio di incendio elevato
… 30 ÷ 45 metri (tempo max. di evacuazione 3
min) per aree a rischio di incendio medio
… 45 ÷ 60 metri (tempo max. di evacuazione 5
minuti) per aree a rischio di incendio basso
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 39

Caratteristiche uscite
„ Principali caratteristiche:
… altezza minima netta 2 metri
… larghezza modulare in relazione alla quantità
di persone presenti
… apertura a spinta
… resistenza al fuoco

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 40

© 2009 Politecnico di Torino 20


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Scarichi e fognature
„ Le acque che devono essere evacuate
dagli stabilimenti sono:
… acque bianche o piovane (tubi in cls o pvc)
… acque nere o cloacali (tubi in gres o materie
plastiche)
… acque tecnologiche (tubi in pvc ad alta
densità)

„ Pendenza dei condotti > 0,5 ÷ 1%


„ Pozzetti di ispezione
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 41

„ Fabbricati per stabilimenti industriali

Piano Regolatore
Generale IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 42

© 2009 Politecnico di Torino 21


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Piano Regolatore Generale


„ Il fabbricato si posiziona in un sito industriale
composto dai seguenti elementi:
… corpo fabbrica principale o edificio principale
… edifici o costruzioni secondari : zona uffici,
mensa, isola tecnica, locali sorveglianza
… parcheggi interni ed esterni
… strade di circolazione interne
… aree verdi
… piazzali asfaltati
… vie di accesso dall’esterno
… recinzioni
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 43

Piano Regolatore Generale

„ Lo schema d’insieme di un sito


industriale viene denominato Piano
Regolatore Generale (P.R.G.)

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 44

© 2009 Politecnico di Torino 22


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Schema P.R.G.
Isola tecnica Parcheggi

Trattamento
acque

Ampliamento
fabbricato principale Nord
Aree Fabbricato
verdi uffici

Fabbricato principale

Ingresso
principale

Via di circolazione
interna

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 45

„ Impianti generali e servizi di stabilimento

„ Aree di servizio interne ed


esterne
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 46

© 2009 Politecnico di Torino 23


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Uffici
„ La quasi totalità delle funzioni aziendali
richiede uno spazio destinato agli uffici
„ Ciascuna funzione può presentare
esigenze diverse nei riguardi dello spazio
richiesto
„ Una industria tipo deve provvedere
spazio per i seguenti settori:
… uffici per personale dirigente
… uffici generali
… uffici di produzione

IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 47

Aree di ristoro

„ Il servizio di ristoro negli


stabilimenti industriali assume
generalmente una delle seguenti
forme:
… mensa aziendale
… bar
… carrelli
porta vivande
… macchine distributrici automatiche di
bevande IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 48

© 2009 Politecnico di Torino 24


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Aree di assistenza medica


„ Il servizio di assistenza medica può essere
esercitata su tre livelli:
… esami psicotecnici di valutazione professionale
e controlli periodici
… pronto soccorso per incidenti ed assistenza per
indisposizioni di minor gravità
… assistenza medica professionale per infortuni
di maggiore gravità
„ L’area riservata alla infermeria è in genere
pari a 0,10 m2 per persona
contemporaneamente presente in
stabilimento e non minore a 50 m2
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 49

Impianti igienici e spogliatoi


„ Gli impianti igienici e gli spogliatoi,
specie nei grandi impianti devono
essere decentrati, per facilitarne
l’accesso da parte dei dipendenti.
Essi devono essere disposti in modo
da evitare incroci dei flussi del
personale in ingresso o uscita e i
flussi dei materiali o dei mezzi di
movimentazione
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 50

© 2009 Politecnico di Torino 25


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Impianti igienici e spogliatoi


„ La normativa prescrive la proporzione
minima tra docce, lavabi e WC e
dipendenti occupati in un turno

„ Gli spogliatoi devono essere collocati


presso l’ingresso dello stabilimento,
facilmente raggiungibili dai posti di
lavoro, dotati di docce e servizi
igienici e armadietti metallici personali
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 51

Reparto manutenzione
„ Il reparto manutenzione deve:
…consentire un facile accesso ai
reparti, ai magazzini ricambi ed
all’esterno
…usufruire in genere di una officina
centralizzata ben attrezzata
…essere collocato in maniera tale
da garantire un servizio rapido
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 52

© 2009 Politecnico di Torino 26


Impianti Industriali Fabbricati per stabilimenti industriali

Aree scoperte e piazzali


„ La tendenza delle imprese a stabilirsi
in località distanti dai centri abitati
accresce l’attenzione sulla
progettazione delle aree scoperte
esterne
„ Inoltre la motorizzazione privata di
massa rende necessaria la creazione
di opportune vie di accesso e di ampi
piazzali di parcheggio
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 53

Strade di accesso
„ Le strade di accesso devono essere
progettate in modo da poter sostenere sia il
traffico delle autovetture private sia quello
dei mezzi di trasporto dei materiali
„ Una particolare area parcheggio deve
essere a disposizione dei visitatori e degli
ospiti
„ Quando le strade di accesso allo
stabilimento immettono direttamente su vie
di grande comunicazione, potrà essere
opportuno realizzare incroci semaforici di
concerto con le autorità competenti
IMPOSTAZIONI PROGETTUALI
DELLO STABILIMENTO 54

© 2009 Politecnico di Torino 27