Sei sulla pagina 1di 6

1.

L’autoveicolo pagina 231 11


1.1 L’evoluzione dell’autoveicolo1
1876 Otto costruisce il primo motore a gas a compressione, con un ciclo
di lavoro a quattro tempi. Quasi contemporaneamente, l’inglese Clerk
costruisce il primo motore a due tempi funzionante a gas.

1883 Daimler e Maybach sviluppano il primo motore a benzina a quattro


tempi con accensione ad incandescenza.

1885 Primo motoveicolo a due ruote di Daimler. Primo motoveicolo a tre


ruote di Benz.

1886 Primo calesse a quattro ruote con motore a benzina di Daimler.

1889 L’inglese Dunlop, produce i primi pneumatici.

1893 L’americano Ford costruisce la sua prima automobile e Diesel


brevetta la sua tecnica per i motori ad olio pesante con autoaccensione.

1897 Man produce il primo motore diesel funzionante.

1897 Primo veicolo elettrico di Lohner-Porsche.

1899 Fondazione della Fiat a Torino.

1916 Fondazione della Bayerische Motorwerke (BMW).

1938 Fondazione dello stabilimento VW a Wolfsburg.

1954 La NSU-Wankel costruisce il primo motore a pistone rotante.

1966 Iniezione della benzina a comando elettronico (D-Jetronic) di Bosh.

1970 Cinture di sicurezza per conducente e passeggero.

1984 Introduzione dell’Airbag.

1997 Sistemi elettrici di regolazione di trazione e trasmissione.


1
1.2 Classificazione e struttura dell’autoveicolo pagina 2321

Classificazione

Sono veicoli stradali tutti i veicoli previsti per un funzionamento su strada


e non legati a binari.

Autoveicoli a due tracce:

Le automobili, destinate al trasporto di persone e dei loro beni.


Posti a sedere limitato a nove. Possono anche trainare dei rimorchi.

I veicoli industriali, destinati al trasporto di beni.

Autoveicoli mono-traccia:

I motocicli, motociclette, motoscooter, ciclomotori; destinati al


trasporto di persone, non più di due.

Struttura

Un’autoveicolo è composto da diversi gruppi e dai suoi singoli


componenti:

motore, trasmissione, telaio, carrozzeria, impianto elettrico…

2
1.2 Il motore pagina 2331

Classificazione dei motori a combustione

Secondo la preparazione della miscela:

motori a ciclo Otto


motori Diesel

Secondo il funzionamento:

motori a quattro tempi


motori a due tempi

Secondo la disposizione dei cilindri:

motori in linea
motori boxer
motori a V
motori VR

Secondo la tipologia del pistone:

motori a pistoni
motori a pistone rotante

Secondo il tipo di raffreddamento:

motori raffreddati a liquido


motori raffreddati ad aria

3
1.2 Il motore a ciclo Otto a quattro tempi pagina 233 1
2.1.1 Struttura e funzionamento

Struttura

Il motore a ciclo Otto a quattro tempi è costituito da 4 gruppi:

- Incastellatura del motore: coperchio della testata, testata,


basamento, coppa dell’olio;
- Manovellismo controllo motore: pistone, biella, albero motore,
valvole, molle delle valvole, albero a camme, ruota dentata, cinghia
dentata;
- Impianto di preparazione della miscela: impianto di iniezione o
carburatore, condotto di aspirazione;
- Dispositivi ausiliari: impianto di accensione, lubrificazione del
motore, raffreddamento del motore, impianto di scarico.

4
Funzionamento

Le quattro fasi del ciclo di lavoro sono:

ASPIRAZIONE, COMPRESSIONE, ESPANSIONE E SCARICO. Un ciclo di


lavoro avviene in 2 giri dell’albero motore.

2.1.1 Basi chimiche e fisiche

Il motore a ciclo Otto a quattro tempi ha le seguenti caratteristiche:

- Funzionamento a benzina o a gas;


- Preparazione della miscela:
Preparazione della miscela esterna, la miscela ARIA-CARBURANTE
viene preparata nel collettore di aspirazione.
Preparazione della miscela interna, la miscela CARBURANTE-ARIA
viene preparata nella camera di combustione.
- Accensione esterna;
- Combustione a volume costante
- Regolazione della quantità della miscela (valvola a farfalla)
5
Il bilancio delle valvole; nella fase di passaggio dalla fase di scarico alla
fase di aspirazione sono aperte sia le valvole di aspirazione che quelle di
scarico, in questo modo si agevola il ricambio dei gas.

Domande di ripasso:

1. Qual è l’ordine delle fasi di un motore a quattro tempi?


2. Che cosa si intende per bilancio delle valvole?
3. Come si chiamano i 4 gruppi del motore a ciclo Otto?
4. Quali sono le caratteristiche per la classificazione dei motori a
combustione?
5. Quali sono le fasi di lavoro di un motore a ciclo Otto?
6. Quali sono le caratteristiche di un motore a ciclo Otto?