Sei sulla pagina 1di 4

Esercitazioni del Laboratorio Progettuale di Geotecnica, a.a.

2009/2010
docente: Prof. R. Nova, assistente: Ing Riccardo Castellanza
2: Paratie

2) Esercizi su paratie
Esercizio 1
Una paratia viene infissa in un terreno (limo argilloso) per contenere la parete di uno scavo completamente
sommerso d’acqua come riportato in Figura

Caso 1:

H=6 m
DATI:
Acqua
γsat= 20 KN/m3

Su= 40kPa (breve termine)

φ’=20° , c’=10 kPa (lungo termine)


D=6 m

Limo argilloso Limo argilloso

Calcolare il coefficiente di sicurezza Fs alla rotazione e alla traslazione della paratia in figura:
a) nel breve termine (cioè subito dopo lo scavo alla sx della paratia)
b) nel lungo termine (processi di consolidazione esauriti)
Caso 2:

H=6 m
DATI:
Acqua γsat= 20 KN/m3
q=5 t/m2

Su= 40kPa (breve termine)

φ’=20° , c’=10 kPa (lungo termine)


D=6 m

Limo argilloso Limo argilloso

Calcolare il coefficiente di sicurezza Fs alla rotazione e alla traslazione della paratia considerando il
sovraccarico q:
c) nel breve termine (cioè subito dopo lo scavo alla sx della paratia)
d) nel lungo termine (processi di consolidazione esauriti)

1
Esercitazioni del Laboratorio Progettuale di Geotecnica, a.a. 2009/2010
docente: Prof. R. Nova, assistente: Ing Riccardo Castellanza
2: Paratie

Esercizio 2

Per garantire la stabilità della paratia viene si decide ora di realizzare una fila di tiranti ad un interasse di 2
metri fuori piano ancorati alla paratia a 0.5 metri dalla sommità. I tiranti sono inclinati di un angolo di 5°così
come riportato in Figura

Caso 1

0.5m

H=7.5 m
Lunghezza Tirante L_t= ?
(da determinare) Diametro Bulbo
Acqua D_b= 0.8m
Lunghezza Bulbo L_b= ?
(da determinare)

DATI:
γsat= 20 KN/m3
D=4.5 m
Su= 40kPa (breve termine)
Limo argilloso Limo argilloso
φ’=20° , c’=10 kPa (lungo termine)

Calcolare il coefficiente di sicurezza Fs alla rotazione e alla traslazione della paratia in figura (con tirante e
senza sovraccarico):
a) nel breve termine (cioè subito dopo lo scavo alla sx della paratia)
b) nel lungo termine (processi di consolidazione esauriti)
c) avendo determinato nei punti precedenti la forza T necessaria a garantire l’equilibrio alla traslazione,
si dimensioni sul valore massimo di T il bulbo del tirante (dimensione L_b) e si fornisca la
lunghezza minima che deve avere il tirante L_t.
d) si valuti la massima profondità H tale da garantire un fattore di sicurezza pari a 2 per la paratia
tirantata (si assuma costante la lunghezza totale H+D della paratia)

Caso 2
Si rivalutino i punti del caso 1 assumendo un rapito abbassamento del livello freatico a valle della paratia
valutando la stabilità della paratia e del tirante sia nel breve che nel lungo termine.

0.5m

H=7.5 m
Lunghezza Tirante L_t= ?
(da determinare) Diametro Bulbo
Acqua D_b= 0.8m
Lunghezza Bulbo L_b= ?
(da determinare)

DATI:
γsat= 20 KN/m
3

D=4.5 m Su= 40kPa (breve termine)


Limo argilloso Limo argilloso
φ’=20° , c’=10 kPa (lungo termine)

2
Esercitazioni del Laboratorio Progettuale di Geotecnica, a.a. 2009/2010
docente: Prof. R. Nova, assistente: Ing Riccardo Castellanza
2: Paratie

Caso 3

Si valuti il sovraccarico ammissibile q riportato in Figura assumendo Fs=2 per i medesimi punti del
caso 1 considerando il sovraccarico q.

0.5m

H=7.5 m
Lunghezza Tirante L_t= ?
(da determinare) Diametro Bulbo
Acqua D_b= 0.8m
Lunghezza Bulbo L_b= ?
(da determinare)

DATI:
γsat= 20 KN/m3
D=4.5 m
Su= 40kPa (breve termine)
Limo argilloso Limo argilloso
φ’=20° , c’=10 kPa (lungo termine)

3
Esercitazioni del Laboratorio Progettuale di Geotecnica, a.a. 2009/2010
docente: Prof. R. Nova, assistente: Ing Riccardo Castellanza
2: Paratie

Esercizio 3