Sei sulla pagina 1di 19

Roma 16 gennaio 2018

Il punto sulla normativa BIM per la P.A.


Arch. Giovanni Perego
Tech Data Datech Solution - BIM Technical Specialist - www.gisinfrastrutture.it
Le origini del BIM
in Europa ed in Italia
Le origini del BIM: UK e USA
• Prima diffusione in
Gran Bretagna e negli
Stati Uniti nei primi
anni del nuovo secolo
• UK pioniere in Europa:
PAS 1192-2
• Sito di riferimento:
BIM Task Group UK,
ora chiuso
Disponibile ora il sito
EU BIM Task Group

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Le origini del BIM: la Direttiva Europea
• Il 26 febbraio 2014 l’Unione
Europea approva la nuova
Direttiva sugli appalti
pubblici che lancia la
digitalizzazione dei progetti e
del processo di costruzione
• La Direttiva chiede ai paesi
dell’Unione di recepirla entro
due anni

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Le origini del BIM in Italia: legislazione
• Settembre 2014: Decreto Sblocca Italia:
non fa a tempo a recepire la direttiva
• 15 gennaio 2016
Delega al Governo per il nuovo Codice degli
Appalti, presso il Ministero Infrastrutture
• 18 aprile 2016
Il nuovo Codice, è legge, sulla Gazzetta
Ufficiale: DL 18/04/2016 n. 50.
Più avanti denominato Codice dei Contratti.
Il BIM è definito «Metodi e strumenti
elettronici di modellazione per l’edilizia e le
infrastrutture»

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Le origini del BIM in Italia: le aziende
• Aprile 2016
Italferr annuncia maggiore
competitività all’estero grazie
all’adozione del BIM
• Novembre 2016
ANAS annuncia i primi bandi di
gara BIM per il 2017
• Dicembre 2017
Viene dato il via definitivo
all’ingresso di ANAS nel gruppo
Ferrovie dello Stato

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


L’adozione del BIM
in Italia: il decreto
L’adozione del BIM in Italia: il Decreto attuativo
• Luglio 2016: avviata la Commissione BIM,
Presidente ing. Pietro Baratono
• Giugno 2017: la bozza del decreto è
pubblica per la consultazione
• Luglio 2017: Appalto pilota: Ponte
ciclopedonale della Navetta a Parma
• Dicembre 2017: Il decreto viene firmato
dal ministro per le Infrastrutture
• 12 gennaio 2018: il decreto viene
pubblicato sul sito del Ministero
Infrastrutture e Trasporti come DM 560
dell’1-12-2017

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


L’adozione del BIM in Italia:
Gara d’appalto pilota ponte Navetta
• Tutta la documentazione è disponibile
presso il sito del Ministero delle
Infrastrutture e dei Trasporti
• E’ possibile scaricare il modello BIM del
ponte nel formato di scambio IFC

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Ponte della Navetta a Parma
in Autodesk BIM 360

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


L’adozione del BIM in Italia: il Decreto attuativo
DM 560 dell’1-12-2017
Qui il testo completo
Adempimenti stazioni appaltanti (art. 3, 4 e 5)
1. Predisporre piano di formazione del personale
2. Predisporre piano di acquisizione hardware
e software
3. Definizione processo di controllo e gestione
dati e conflitti
4. Prevedere formati aperti ed un ambiente di condivisione dati per garantire
l’interoperabilità
E’ possibile richiedere uso del BIM negli appalti solo se si è adempiuto ai primi 3 punti

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


L’adozione del BIM in Italia: il Decreto attuativo
DM 560 dell’1-12-2017

Tempi di introduzione obbligatoria del BIM (art. 6)


• 1^ gennaio 2019: lavori complessi importo > 100 milioni di Euro
• 1^ gennaio 2020: lavori complessi importo > 50 milioni di Euro
• 1^ gennaio 2021: lavori complessi importo > 15 milioni di Euro
• 1^ gennaio 2022: opere di importo > soglia art. 35 codice dei contratti
(soglie di rilevanza comunitaria – 5.225.000 Euro per gli appalti di lavori pubblici)
• 1^ gennaio 2023: opere importo > 1 milione di Euro
• 1^ gennaio 2025: opere importo < 1 milione di Euro

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


L’adozione del BIM in Italia: il Decreto attuativo
DM 560 dell’1-12-2017
Contenuti del Capitolato BIM (art. 7)
• Requisiti informativi: livelli di definizione dei contenuti informativi (LOD)
• Requisiti di produzione, gestione e trasmissione dei contenuti informativi, in connessione
con gli obiettivi decisionali e gestionali
• Anche subappaltatori e subfornitori concorrono nelle stesse modalità
• In via transitoria, la prevalenza contrattuale dei contenuti informativi è cartacea
• Dall’introduzione dell’obbligo la prevalenza contrattuale è elettronica
Commissione di monitoraggio (art. 8)
• Presso il Ministero delle Infrastrutture per monitorare gli esiti e le difficoltà incontrate
dalle Stazioni appaltanti nell’applicazione del decreto

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Strumenti di
riferimento:
Norma UNI 11337
EU BIM Handbook
La Norma UNI 11337

Il decreto BIM non prevede riferimenti


espliciti alla Norma UNI, ma questa resta
un riferimento importante, unico in Italia
La Norma viene redatta per parti da un
gruppo di lavoro formato da enti pubblici,
associazioni, aziende di progettazione e di
costruzione, aziende di sviluppo software
• Dicembre 2016
Approvate le prime parti 1, 3, 4, 5 e 6
• Nel 2018
Previsto il rilascio delle parti rimanenti

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


La Norma UNI 11337 in dettaglio

• Parte 2 ed aggiornamento della 3:


codifica e classificazione utilizzando
strumenti informatici.
• Parte 3: schede informative LOI e LOG
• Parte 4: LOD, Level of Development,
livello di definizione degli oggetti in base
alla fase di lavoro
• Parte 5: gestione modelli ed elaborati
• Parte 6: esempio di capitolato
informativo

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


La Norma UNI 11337 in dettaglio

• Parte 7: qualificazione delle figure


professionali: BIM Manager, BIM
Coordinator, BIM Modeler.
• Parte 8: Linee Guida di applicazione del
BIM ai processi di settore
• Parte 9: “Due Diligence”, rilievo
digitale, regole per le “Piattaforme di
Collaborazione” aziendali, “Fascicolo del
Costruito” digitale
• Parte 10: le nuove tematiche del BIM
verso gli aspetti di gestione
amministrativa
Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione
EU BIM Handbook
• Rilevante partecipazione italiana
tra gli autori
• Liberamente scaricabile in inglese:
http://www.eubim.eu/handbook/
• La traduzione in italiano, appena
disponibile sarà scaricabile qui:
http://www.eubim.eu/handbook-
selection/

Il punto sulla normativa BIM per la Pubblica Amministrazione


Roma 16 gennaio 2018

Grazie! Domande?
Arch. Giovanni Perego
Tech Data Datech Solution - BIM Technical Specialist - www.gisinfrastrutture.it