Sei sulla pagina 1di 2

Risvegliare la Consapevolezza CAPITOLO 8

9$5,(7(&1,&+(',5(63,5$=,21(

5HVSLURD1DULFL$OWHUQDWH 1DGL6RGKDQ 5HVSLURFRQOD


Questa tecnica semplice, anche se molto potente, è un pranayam 1DULFH6LQLVWUD 'HVWUD
facile da fare, ma che vi può accompagnare attraverso tutti gli Attraverso il semplice meccanismo di aper-
stadi della vostra pratica di yoga. tura o chiusura di una delle narici, lo yogi
ha un’ampia gamma di tecniche per control-
Come fare il Respiro a Narici Alternate: lare umori ed energie. La qualità del Prana
` In questo pranayam, il respiro è sempre rilassato, profondo processato attraverso le due narici differisce
e pieno. in corrispondenza alle qualità associate ai
`Tenete la mano sinistra in Gyan Mudra. due lati del cervello. I nervi provenienti dai
` Usate il pollice della mano destra per chiudere la narice destra e l’indice o l’a- due emisferi del cervello si incrociano al li-
nulare della mano destra per chiudere la narice sinistra. A volte è chiamata “Respiro vello delle sopracciglia. L’emisfero sinistro è
a U” a causa di questo mudra. connesso al lato destro del corpo e alla na-
`Chiudete la narice destra e inspirate dolcemente e completamente attraverso la rice destra; l’emisfero destro al lato sinistro
narice sinistra. del corpo e alla narice sinistra.
Respiriamo prevalentemente più da una
`Poi chiudete la narice sinistra ed espirate attraverso la narice destra.
narice che dall’altra. La narice dominante
`Poi inspirate attraverso la narice destra.
cambia ritmicamente ogni 90-150 secondi.
`Chiudete la narice destra ed espirate attraverso la narice sinistra.
La lunghezza del ciclo riflette i ritmi univer-
`Continuate a ripetere, alternando le narici dopo ogni inspirazione. sali, il carattere individuale, lo stato men-
tale personale e l’equilibrio fisico. Il ritmo
%HQH¾FLGHO5HVSLURD1DULFL$OWHUQDWH stesso è mediato soprattutto attraverso le
`Favorisce il funzionamento di tutto il cervello equilibrando gli emisferi destro e sinistro. strutture dell’ipotalamo e dell’ipofisi, nono-
`Integra e radica. stante anche altre aree del cervello siano
`Purifica le nadi ida e pingala, dolcemente. coinvolte.
`Crea un senso profondo di benessere e armonia a livello fisico, mentale ed emotivo. Potete usare la tecnica dell’inspirazione
`Può aiutare ad alleviare il mal di testa, le emicranie e altri sintomi legati allo stress. e dell’espirazione esclusivamente attraverso
`Inspirate con la sinistra, espirate con la destra. Aiuta a farvi calmare e integra la narice sinistra o destra per beneficiare
emozioni negative indesiderate e stress. È eccellente prima di dormire. delle qualità associate a quella narice. Per
` Inspirate con la destra, espirate con la sinistra. Dona chiarezza e umore esempio, respirate esclusivamente attraver-
positivo. Ci aiuta a concentrarci su ciò che è importante. so la narice sinistra per gestire abitudini di
fame compulsiva.
3XUL¾FD]LRQHGHOOHnadi.
Il respiro con la narice sinistra
Una tecnica classica e potente che utilizza Nadi Sodhana così come “la Respira-
è associato a:
zione a U” e le Proporzioni nel Respiro/Ritmi del Respiro.
(Si veda il capitolo “Sequenze & Meditazioni”). `Ida, la nadi che finisce nella narice sinistra
`Apana, l’energia purificatrice
5LWPLGHO5HVSLUR `L’energia della Luna, rinfrescante, ricettiva
Quando respiriamo a diversi ritmi, cambiamo la quantità di tempo che usiamo `Calma `Empatia
per inspirare, sospendere ed espirare. In generale, respiriamo a un ritmo di respiro
`Sensibilità `Sintesi
uguale, sia nell’inspirazione che nell’espirazione.
Usare con consapevolezza diversi ritmi di respiro può apportare vari effetti.
Il respiro con la narice destra
`Enfatizzando l’inspirazione, la parte simpatica del sistema nervoso automati- è associato a:
camente incrementa il ritmo del cuore e la pressione sanguigna, aumenta l’atten-
`Pingala, la nadi che termina nella narice destra
zione e ci stimola.
`Enfatizzando l’espirazione, il sistema nervoso parasimpatico rallenta i battiti `Prana, l’energia di nutrimento
cardiaci e rilassa la circolazione, i nervi e il sistema digestivo. Ci rilassa e promuove `L’energia del Sole, che riscalda, che proietta
l’eliminazione, sia fisica che emotiva.
`Vigore `Concentrazione
`Potete usare dei mantra per misurare i ritmi. Per esempio:
1:4:2 (Inspirate 1, sospendete 4, espirate 2). È usato nel pranayam per la `Attenzione `Prontezza all’azione
Purificazione delle Nadi. È fortemente purificatore e catartico. `Potere della volontà.

• 96 • MANUALE INTERNAZIONALE KRI PER IL CORSO INSEGNANTI DI PRIMO LIVELLO COPYRIGHT YOGI BHAJAN 2003
CAPITOLO 8 Risvegliare la Consapevolezza

9$5,(7(&1,&+(',5(63,5$=,21(

5HVSLURGHO&DQQRQH 5HVSLUR6LELODQWH 5HVSLURD%HFFR


Il Respiro del Cannone purifica e rafforza i Il Respiro Sibilante cambia la circolazione. I nervi della lingua
nervi parasimpatici e regola la digestione. Il attivano le ghiandole più alte come la tiroide e le paratiroidi e
Respiro del Cannone è un Respiro di Fuoco
aumentano la capacità dei polmoni.
fatto con la bocca. Spesso Yogi Bhajan richie-
derà una potente espirazione con il Respiro `Stringete la bocca.
del Cannone per terminare un esercizio.
`Concentratevi sul Punto del Terzo Occhio.
` La bocca forma una “O” definita. (La
`Inspirate, facendo un sibilo ad alta tonalità.
bocca non dovrebbe essere troppo corrugata, e le labbra non
`Espirate attraverso il naso.
molli).
`La pressione del respiro è nelle guance e sulla lingua, anche
Variante:
se le guance non dovrebbero gonfiarsi.
`Inspirate attraverso il naso ed espirate con un sibilo attraver-
so le labbra. Ascoltate il suono alto mentre respirate.
RHVSLUR6HJPHQWDWR
Con il respiro segmentato, dividiamo l’inspirazione e l’espira-
zione in varie parti uguali, con una leggera sospensione del re-
spiro che separa ogni parte e con un punto di inizio e fine ben 6LWDOL3UDQD\DP
distinti per ogni segmento. Questo stimola il cervello centrale e Il Sitali Pranayam è conosciuto per avere un effetto fortemente
il sistema ghiandolare in vari modi. rinfrescante e rilassante sul corpo, mentre mantiene l’attenzio-
Invece di inspirare in un solo dolce movimento, spezziamo ne. È conosciuto per abbassare la febbre e aiutare la digestione.
il respiro in piccoli “sbuffi” segmentati. Cercate di non crollare
e di non stringere le narici in inspirazione nello sbuffare o di `Arrotolate la lingua nella forma a “U”.
spingere il respiro nei polmoni troppo profondamente. L’obiet- `Inspirate attraverso la lingua arrotolata.
tivo è che il respiro colpisca un’area rilassata, anche se attenta, `Espirate attraverso il naso.
del passaggio nasale per stimolare una serie particolare di nervi.
Tenete le narici rilassate e dirigete l’attenzione alla sensazione Questo respiro è spesso usato con il Respiro di
del respiro oltre che ai passaggi dell’aria e al movimento del Fuoco e con i Respiri Segmentati in alcuni
diaframma. kriya. Potrete notare un sapore amaro sulla
lingua all’inizio. È un segno di disintossicazione e passerà.
`4 parti dentro: 1 parte fuori cura, energizza, eleva
`4 parti dentro: 4 parti fuori chiarezza, attenzione, Variante:
ghiandole stimolate `Inspirate ed espirate attraverso la lingua arrotolata.
`8 parti dentro: 8 parti fuori calma, concentra
`8 parti dentro: 4 parti fuori focalizza, energizza
`4 parti dentro: 8 parti fuori calma, sblocca, lascia andare
6LWNDUL3UDQD\DP
I ritmi usati nel Kundalini Yoga sono chiaramente definiti e Il respiro Sitkari è usato per la purificazione e
creano stati mentali e di energia stabili, prevedibili e definitivi. il miglioramento della funzione ghiandolare.
È meglio non sperimentare poiché non tutti i ritmi sono equi- È fatta con l’inspirazione attraverso i denti e
librati o sostenibili. l’espirazione attraverso il naso.
Meglio non esagerare. Quindi un 25:1 o un fortunato 7:11 non
saranno utili!

5HVSLURGHO/HRQH 9DWVNDU3UDQD\DP
Il Respiro del Leone è un respiro potente nel Con il respiro Vatskar sorseggiamo l’aria. Non prendiamo l’aria
torace superiore e nella gola. Purifica dalle giù fino allo stomaco. La portiamo solo fino ai polmoni.
tossine e va bene per il chakra della gola e `Esempio: Sorseggiate l’aria, inspirate 8 o più volte, poi espirate
per la tiroide. lentamente con il naso.
`Allungate la lingua per toccare il mento.
Per uno studio più profondo sul respiro leggete “Breathwalk: Breathing
` Respirate in maniera potente, spingendo il respiro oltre la Your Way to a Revitalized Body, Mind, and Spirit” di Yogi Bhajan, Ph.D.,
radice della lingua, senza alcun suono stridulo. e Gurucharan Singh Khalsa, Ph.D., Broaway Books, New York, 2000.

COPYRIGHT YOGI BHAJAN 2003


MANUALE INTERNAZIONALE KRI PER IL CORSO INSEGNANTI DI PRIMO LIVELLO • 97 •