Sei sulla pagina 1di 24

Prodi spiana la strada a Gentiloni per la prossima legislatura: “Paolo non dice

‘Matteo stai sereno’, ma lo pensa”. E Romano pensa sempre a quei 101 traditori y(7HC0D7*KSTKKQ( +_!"!}!#!:

Lunedì 18 settembre 2017 – Anno 9 – n° 257 a 1,50 - Arretrati:


a 1,50a- 3,00 - aa12,00
Arretrati: 3,00econ
- 1,50
ail16,00
libro “Lacon
profezia
il libroe
– Arretrati: del
“Vasco”
3Don”
,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

ESCLUSIVO Consip, ecco perché il giudice ordinò di intercettare babbo Tiziano Ma mi faccia
il piacere

Il gip più duro di Woodcock: “Gravi » MARCO TRAVAGLIO

V
enghino siori venghi-

indizi di corruzione su papà Renzi”


no. “Rivoluzione Bram-
billa: candidiamo un ani-
male” (Libero, 17.9). Sai che no-
vità.
Ciaocore.“Vettel: 'Il meglio ar-
riva adesso. Noi non arriveremo
secondi al Mondiale'” (Corriere
STORIA DI COPERTINA Inchiesta esclusiva della sera, 15.9). Terzi va bene?
Punti di svista.“I giudici pro-

Dieselgate, 10 mila morti all’anno sciugano i conti della Lega. Sal-


vini: 'Vogliono farci tacere'” (il
Giornale, 15.9). No, vogliono im-
L’Italia è la più colpita dalla truffa pedirvi di rubare.
Prima e dopo la cura.“Roma:
domani piove. Gon-
fiate i gommoni”
(Virginia Raggi,
consigliere co-
munale M5S,
Twitter, sotto
la giunta Marino,
14.9.2015). “Le imma-
gini più significative
sono quelle dei tombini
p L’ordine di controllare il telefono del padre dell’allora premier arrivò pri- che sputano fuori acqua. Proba-
ma del referendum (e delle dimissioni) del 4.12. Ma il pm “garantista” lo na- bilmente il sistema fognario di
scose al Noe e iniziò gli ascolti solo dopo il voto. Altra smentita al complotto Roma non è attrezzato per even-
q LILLO A PAG. 5 ti di questa portata e di questa
violenza. Questi nubifragi che
purtroppo iniziano ad essere
CHI OFFRE DI PIÙ? Fiuggi, il ritorno del Caimano sempre più frequenti, indice di
un cambiamento climatico in at-

Silvio rianimato dal “golpe” to, diventeranno sempre più fre-


quenti”(Virginia Raggi, sindaco
M5S, sotto la giunta Raggi,
di Matteo: “Io ne ho subiti 5” q TECCE E VALENTINO PAG. 8 - 9
11.9.2017). Virgì, l'hai voluto il
gommone? Adesso rema. O nuo-
q D’ESPOSITO A PAG. 2 ta.
Urge antidoping. “Ricordate
quando anche in Italia ci fu un
gran caos sessuale, in cui tutti fa-
PALESTINESI Lo storico accordo consegna la Striscia all’Anp cevano l’amore con tutti? Poi
PONTIDA Il comizio del leader FRANCOFORTE spuntò l’Aids e questa cosa si fer-

Salvini: “Mano libera Al-Sisi affama Gaza e spinge Il lungo addio


dal petrolio
mò, si tornò a fare l’amore solo tra
marito e moglie. Per questo cre-
do sia un bene che, in un periodo

agli agenti”. Bossi lascia Hamas alla resa con Al-Fatah ai motori puliti
di proteste, siano spuntati i 5
Stelle. Hanno fermato un mo-
mento di degrado della politica.
Ma ora basta, ora fuori dai coglio-
p A dieci anni dalla guerra ni, ora bisogna tornare a gover-
lampo che diede il via al nare seriamente” (Gianfranco
governo del movimento Miccichè, leader FI siciliana,
islamico palestinese, le au- 13.9). Col naso.
torità sono pronte a sman- A mali estremi. “C on s ip ,
Woodcock resiste: la Procura gli
tellarlo e ad accettare ele- dà fiducia e indaga ancora su Ro-
zioni generali nei Territori meo” (Repubblica, 17.9). Non ri-
mane che abbatterlo.
q ZUNINI q DA PAG. 11 A PAG. 13 L'Indagato Unico. “Candi-
q VECCHI A PAG. 3 A PAG. 3 dato-indagato si può: svolta per
Di Maio premier. E' indagato per
diffamazione su denuncia di
Marika Cassimatis” (Messagge-
La cattiveria FRANCIA ESTREMA Corsica, l’isola che fa paura anche all’Isis ro, 16.9). “Primarie M5S, regole
ad hoc per Di Maio” (La Stampa,
Commissione d’inchiesta
sulle banche: il Pd pensa
a Casini presidente. Dopo
I MIEI CÒRSI, “AFGANI MINORI” 16.9). “É una norma ad personam
studiata per Di Maio, indagato a
Genova” (Stefano Esposito, Pd,
il rifiuto di Flavio Carboni » MASSIMO FINI credo di conoscerli piuttosto bene. Twitter, 16.9). “Di Maio candi-
WWW.FORUM.SPINOZA.IT Io li definisco degli ‘afgani mino- dato premier smentisce anche se

Le rubriche
L a prima volta che ho messo
piede in Corsica, prendendo
il traghetto da Livorno, correva
ri’. Se non gli vai a sangue è bene
che giri al largo. Mi ricordo che
uno dei primi anni mi ero messo in
stesso. Era contro gli indagati,
ma ora che è sotto inchiesta re-
gole cambiate”(il Giornale, 17.9).
l’anno 1970. Poi per molti anni ci so- testa di andare in un paese molto in- Vergogna, nemmeno una con-
q HANNO SCRITTO PER NOI: no tornato saltuariamente. Dal 2001 ci terno, Muna, addossato alla montagna. danna.
AMBROSI, BOCCOLI, BUTTAFUOCO, passo l’estate ogni anno e qualche puntata Dalla Baia della Tuccia, poco sopra Ajac- Consip fan tutti. “Il j'accuse
CELI, COEN, COLOMBO, D’ESPOSITO, la faccio anche d’inverno, con un clima du- cio, dove mi trovavo, a Muna ci saranno di Renzi: complotto contro di
DAINA, DE RUBERTIS, FERRUCCI, rissimo perché la Corsica ha monti alti stati in linea d’aria una cinquantina di km, me, so chi sono i mandanti” (il
GALIUTO, GENTILI, GROSSI, LUCARELLI, quasi tremila metri (il Cinto, per la pre- ma allora le strade corse dell’interno erano Giornale, 16.9). Me li ha detti il
PISTOLINI, PIZZI, SCIENZA, TAGLIABUE, cisione, 2700m.), il che vuol dire estati fre- tutte sterrate, poco più che delle piste. babbo.
TRUZZI E ZILIANI sche ma inverni molto rigidi. I corsi quindi SEGUE A PAGINA 19 SEGUE A PAGINA 17
2 » LA GIORNATA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Diario
LE PRIMARIE DEL M5S AL LARGO DELLA PUGLIA
Beppe Grillo a Roma Arrestati due scafisti
per sciogliere il nodo Fico A bordo 72 pakistani
UNA VISITA inattesa, in vista della convention di UN VELIERO con a bordo 72 pakistani è stato fer-
Rimini e l’annuncio del candidato premier del M5s. mato al largo di Otranto, in provincia di Lecce, e due
Beppe Grillo è arrivato ieri sera all’Hotel Forum di Ro- scafisti sono stati arrestati con l'accusa di favo-
ma, dove dovrebbe vedere alcuni parlamentari dopo reggiamento dell'immigrazione clandestina. La
le polemiche scoppiate sulle regole per le primarie Guardia di Finanza ha fermato l'imbarcazione per
che assegnano il ruolo di capo politico - finora svolto un normale controllo, ma sottocoperta ha trovato
da lui - al vincitore della consultazione. Sul tavolo c'è ammassati i migranti. Per questo due ucraini di 34
anche il nodo della eventuale candidatura (il termine e 31 anni sono stati fermati, mentre i passeggeri, in
scade oggi alle 12) di Roberto Fico, guida dell'ala or- buona salute anche se provati dalla navigazione,
todossa, con cui non è escluso un incontro. sono stati portati al centro di prima accoglienza.

RIECCOLO Galvanizzato dal colpo di Stato evocato da tutti i renziani,


il leader di Forza Italia gioca a fare il moderato alla convention di Fiuggi

B. dà lezioni di golpe:
“Io ne ho subiti cinque”
» FABRIZIO D’ESPOSITO ni. Non cita mai Renzi e il go- Kermesse
inviato a Fiuggi (Frosinone) verno Gentiloni e comincia Silvio
con un’ode sperticata ai va- Berlusconi e il

L
a dentiera nuova è ab- lori del Ppe, il Partito popo- presidente
bagliante, al punto lare europeo. In sala c’è il se- del parlamen-
che spesso riflette i gretario generale del Ppe, to Ue, Antonio
lampi di luci e flash. Antonio Lopez-Isturiz Whi- Tajani, alla
Silvio Berlusconi ostenta un te che, mogio mogio cacchio convention di
sorriso perenne e scintillan- cacchio, ha proclamato in a Fiuggi “L’Ita-
te a 64 denti, non i canonici precedenza: “Mi auguro che lia e l’Europa
32. Merito delle cure rigene- Berlusconi diventi il prossi- che vogliamo”
ranti nell’insolita estate a mo primo ministro italia- Ansa/LaPresse
Merano. Come riferiscono no”.
gli informati cortigiani: “Ha Finanche la scontata tiri-
messo un apparecchio nuo- tera contro i magistrati ha un
vo in bocca ed è dimagrito: a- sapore mellifluo: “Ho subìto
desso pesa 70 chili”. La dieta cinque colpi di Stato”. Fino a
però lo fa diventare ancora ieri erano quattro. Adesso so-
più vecchietto: la pelle cade
sulla bocca spalancata e le mano”. Berlusconi dice tutto stesso alla campagna eletto- del fare. Premesso che Salvi- gliano a barzellette, come
guance sono due abissi sca- Vecchi tempi e Tajani e non dice niente. Evita af- rale e che in ogni caso il pre- ni, secondo B., si è rassegnato quando racconta i falsi com-
vati. Aggiungete il tradizio- Si rivedono scollature, fondi, a parte il nemico gril- mier sarà un moderato, lui a non uscire dall’euro (altro plimenti dispensati in una
nale strato di cerone e i ca- lino con cui è testa a testa nei ovviamente, oppure un Gen- piccolo schiaffo alla Lega), cena a Firenze. Il Condanna-
pelli trapiantati e tinti e avre- tacchi 12 e spillette: sondaggi: “Di Maio è come u- tiloni di destra come Tajani. l’Ottuagenario con il sorriso to non risparmia nemmeno
te l’Ottuagenario risorto a in tanti pronti a salire na bella meteorina della po- Silvio c’è e tutti dovranno a 64 denti annuncia l’aboli- Tagore, famoso poeta, e de-
Fiuggi, nella convention or- litica, non ha esperienza ed è fare i conti con lui. Sia Renzi zione di ogni tassa esistente e clama versi che cominciano
ganizzata dal fido Antonio sul carro del vincitore una nullità assoluta. I grillini e il Pd per le larghe intese. Sia il Far West per costruzioni e così: “I tuoi occhi neri come
Tajani, democristiano az- sono giustizialisti e pauperi- Salvini e Meloni per il cen- licenze commerciali. Basta le rondini”. L’estate però è
zurro e presidente del Parla- sti”. Questo è l’unico sangue trodestra unito. Adesso, con le autorizzazioni pre- stata monacale e l’unica tra-
mento europeo. no cinque. Un errore di con- che scorre. all’ex Cavaliere interessa es- ventive. Il modello è Hong sgressione è stata quella di
teggio? Poi nello sterminato Quanto al nodo eterno del- sere solo centrale. Nei corri- Kong, dove la flat tax è stata chiedere alle donne: “Nel let-
L’EX CAVALIERE compare a programma di governo com- la leadership sbatte in faccia doi già si fanno le previsioni: lasciata anche dai comuni- to vorreste avere il vostro ca-
un quarto alle tredici e la sala pare di nuovo l’ossessione ai suoi alleati il loro ruolo di “Forza Italia arriverà da sola sti. gnolino o il vostro coniuge?”.
del Grand Hotel Palazzo del- per intercettazioni e separa- gregari: “Il centrodestra l’ab- al venti per cento”. Berlusco- Il finale è da piazzista pu- Troppo facile la risposta. Un
la Fonte è stracolma come u- zione delle carriere dei giu- biamo fatto noi (cioè io, n- ni non parla di Renzi e della ro, altro must del repertorio plebiscito a favore dei qua-
na curva da stadio. “Un pre- dici: “I pm devono diventare dr)”. Candidabile o no, in at- “ciccia di oggi”, non parla berlusconiano. B. spiega le drupedi. Sarà una campagna
sidente, c’è solo un presiden- avvocati dell’accusa e andare tesa della sentenza europea, nemmeno di legge elettorale, tecniche per sedurre gli elet- elettorale da cani.
te”. L’apparizione sulle note dal giudice con il cappello in assicura che parteciperà lo e s’inoltra sul caro sentiero tori e fa esempi che assomi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
dell’inno di Forza Italia è una
visione mistica per i presenti.
Centinaia di mani si alzano L’EVENTO Previsioni Il professore: “Gentiloni non dice #staisereno al segretario Pd, ma lo pensa”
per fermare con gli smar-
tphone il momento magico.
Berlusconi è tornato e tira di
nuovo aria di vittoria. Il carro
sembra già quello del vinci-
Prodi-Letta, l’asse delle risate anti-Matteo
tore. Un autorevole forzista
del sud constata: “Il mio ter- » ALESSIA GROSSI cit. Bartolino). “L’ho messa cherà un ruolo centrale. Anto-
mometro è sempre stato nello zaino, l’ho messa in treno nio Tajani sarà il candidato”.
quello della figa e qui ce n’è
davvero tanta”. Una deputa-
ta aggiunge: “L’anno scorso a
“S hish”... “dd d d ”... “o o l-
zh o”. Dietro al palco
Matteo Renzi a tutto schermo
e l’ho perduta. Non ho nem-
meno la ricevuta degli oggetti
smarriti”, risponde ad esem-
L’ORGANIZZATORE de lla
scuola di politiche inverte la
Fiuggi c’era un terzo della impacciato e imbarazzato fa pio il professore alla domanda narrazione e racconta di un al-
gente”. È il segno dei tempi. un discorso nel suo inglese. L’inglese su dove abbia piantato ora la tro passaggio di campanella,
Si rivedono scollature e Più che maccheronico: da del toscano tenda che doveva stare accan- lui la riceveva da sottosegreta-
tacchi dodici, cravattoni e piangere. Sulla scena, a non Prodi, Letta e to al Pd e dando il via alla gara rio di Prodi: “Era il 2006 e Ber-
spille di Forza Italia. Ci sono stare nella sedia per le risate è Bertolino, du- su chi dei due conti meno oggi. lusconi, accompagnato da mio
cavalli di ritorno come Bac- Enrico Letta. rante la gior- Seppur con qualche ammis- zio, non voleva parlare. Finché
cini o Sammarco, il cognato nata conclusi- sione a sorpresa: “A me piace- mi prese in disparte e mi do-
di Previti che era diventato IL VIDEO – proiettato alla pla- va della Sum- va stare in quel palazzo là, sai. mandò se dovesse vendere
alfaniano, o persino il desa- tea di studenti nella giornata mer School E piaceva anche a lui (Letta, n- Shevchenko”. Si vanta di aver
parecido Pionati. Berlusconi conclusiva della S u m me r a Cesenatico dr) stare nella stanza vicino”. salvato l’incontro. Eroe, ironi-
è convinto di vincere, a par- School 2017 di Enrico Letta a Per poi buttare lì anche un col- co e anche super partes, dice di
tire dalla Sicilia, ed è per que- Cesenatico da Enrico Bertoli- i candidati al titolo “miglior in- così si riprende la scena e an- po basso: “Se alle prossime e- puntare su Di Battista dei 5
sto che fa un discorso demo- no nel suo “Stai sereno quiz” – glese per un presidente” del che la rivincita. È addirittura lezioni il candidato del cen- stelle e non su Di Maio: “Dibba
cristiano, moderato, senza è quello noto. Luglio 2014, il gioco, Renzi si aggiudica la “brillante” oggi, si stupisce trodestra fosse tuo zio Gian- è un mito”. Ma è Prodi a richia-
toni sanguinosi. Si tiene a- premier è al Digital Venice per menzione speciale dei presen- Bertolino. A suo agio accanto a ni?”. Letta finge di non capire mare l’applauso: “Gentiloni
perte le due porte. Da una parlare di agenda digitale eu- ti che scoppiano in fragorose Romano Prodi, che sembra e ci fa su una battuta. Ma il te- non dice #Renzistaisereno,
parte il Pd, dall’altra gli allea- ropea e va a ruota libera. Evi- risate. Il primo a non riuscire a guidare lo show (“ce ne andia- ma delle urne torna e il “nipo- ma lo pensa”.
ti “ribellisti” Salvini e Melo- dentemente fuori concorso tra frenarle è proprio Letta che mo, tanto conducono loro”, te”ne è certo: “Berlusconi gio- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LA GIORNATA »3
NEGLI STATI UNITI REFERENDUM IN CATALOGNA
La California sfida Intellettuali di sinistra:
Trump sugli immigrati “È solo un imbroglio”
ANCHE la California sfida Donald Trump. Il presi- “INVITIAMO a non partecipare alla convocazione
dente Usa aveva minacciato di sospendere i fondi ai del referendum, che è l’opposto dell’esercizio di au-
sindaci che vogliono accogliere gli immigrati irrego- todeterminazione del popolo di Catalogna”. A lan-
lari. Adesso alle città “santuario” si aggiunge anche ciare l’allarme un migliaio di intellettuali di sinistra in
lo Stato della California, il più ricco e popoloso, e an- un manifesto sul giornale “El Pais”. Tra i firmatari, ca-
che quello col maggior numero di illegali (2,3 milio- talani come la regista Isabel Coixet e non come Javier
ni). Per ostacolare la stretta del governo, il parla- Marias o Rosa Montero. Questo mentre la Guardia
mento locale a guida democratica ha approvato una Civile sequestrava 1 milione di cartelloni pubblicitari
legge che limita la collaborazione tra le forze locali e a favore del referendum d’indipendenza dell’1 otto-
la polizia federale che si occupa di immigrazione. bre definito illegittimo dalla Corte Costituzionale

SCISSIONI
Salvini umilia il Senatùr:
Bossi dice addio alla Lega
» DAVIDE VECCHI
inviato a Pontida (Bergamo)

U
n “uomo solo al co-
mando de negòt”.
Che in bergamasco
significa “di niente”.
Scuotono la testa i militanti al-
Il padre fondatore del Carroccio, per la prima volta, viene escluso dal palco di Pontida
la fine del discorso di Matteo
Salvini. Lasciando il prato di
Pontida, molti non trattengo- suo turno. Che però non è ar- bisogno della manina ciascu-
no la delusione. Luigi Tordel- rivato. E quando ne ha chiesto no del proprio papà: Berlusco-
li, da Milano: “L’unica cosa il motivo, Salvini gli ha rispo- ni e Bossi. L’unico leghista a
buona è il sole”. sto: “Avevo paura ti fischias- cui l’ex cavaliere riconosce
sero”. Bossi ha sorriso. S’è in- Da lui non potere decisionale è il senatùr.
DIETRO IL PALCO mugugnano filato il mezzo sigaro toscano mi sono mai E visti i guai economici del
anche i big del partito. A co- in bocca ed è salito al ristoran- aspettato Carroccio non è difficile im-
minciare da Roberto Maroni, te La Marina, dove si rifugia a nulla, è maginare come e perché Sal-
ex segretario e oggi presidente mangiare da anni dopo Ponti- un racconta vini rinuncerà alle aspirazioni
della Regione Lombardia: “Un da. “Questo è il segnale che de- balle, da premier e tornerà nei ran-
errore, un grosso errore”. Ri- vo andarmene”, dice. Dove? ghi, come ha sempre fatto.
“Ci sono molti posti. Questa non ci si
non è più la Lega”. può fidare ANCHE BOSSI lo dice, poco pri-
La corsa a premier Il cuore guarda sicuramen- di uno ma di mangiare polenta e sa-
Il segretario ha i conti te al neonato movimento che tradisce lame bergamasco. “Io da Sal-
Grande Nord fondato da il Nord vini non mi sono mai aspettato
del partito bloccati, Marco Reguzzoni, ex gene- nulla, è un racconta balle e non
perciò dovrà chinare rale bossiano e capogruppo UMBERTO ci si può fidare di uno che tra-
del Carroccio alla Camera, BOSSI disce il Nord; lo sa anche Ber-
il capo a Berlusconi allontanato dal partito nel Censore Matteo Salvini, segretario della Lega, sul palco di Pontida Ansa lusconi chi è davvero questo
repulisti generalizzato qui”. Ed è proprio con Arcore
compiuto da Maro- vince. “È solo propaganda euro. E ha lanciato la sua pre- che il Capo intende affrontare
pete. Il riferimento è alle scel- ni per il caso Bel- personale”, dice lo stesso Re- miership. Ma che voglia can- il “problema Matteo”. L’ex ca-
te di Salvini: cancellare i sim- sito. Seppure Re- guzzoni. E di fatto a sentir par- didarsi alla guida del Governo valiere vuole candidarsi e se
boli storici, compresi i riferi- guzzoni non sia lare il leader in felpa pare di “a- è facile da capire: dalle ma- Strasburgo non glielo consen-
menti al nord; ma soprattutto mai stato inda- scoltar favole”. In ordine cro- gliette alla scenografia del pal- Quando tirà, ha garantito che parteci-
non permettere al padre e lea- gato o coinvolto nologico, Salvini ha garantito co, dai manifesti distribuiti sul saremo perà in prima persona alla
der Umberto Bossi di parlare in nulla. Ma era che se andrà al governo can- prato alle bandiere regalate o al governo campagna elettorale. Per ri-
dal palco. Non era mai accadu- ritenuto trop- cellerà la legge Fornero e il de- in vendita, dagli striscioni agli daremo lanciare Forza Italia. Non cer-
to. Il senatùr è per tutti sa- po vicino al Ca- creto Lorenzin sui vaccini, la slogan. Ovunque una frase: mano to per sostenere un candidato
cro. po. legge Mancino e quella Fia- “Salvini premier”. libera premier non di sua diretta e-
“Pontida è Bossi: se siamo Attorno al no, abolirà Equitalia, darà Dietro le quinte si aggira an- manazione o scelta. Salvini, i-
qui è solo grazie a lui”, dice a- movimento di pieni poteri alle forze di poli- che Giovanni Toti, presidente alle forze noltre, al signore di Arcore
mareggiato Maroni. Basti Reguzzoni si zia e farà eleggere i giudici ai della Regione Liguria nonché dell’ordine non è mai piaciuto. Lo trova
pensare che dalla prima edi- stanno riunen- cittadini. Poi ha ribadito la vo- mancato erede di Silvio Berlu- per portare superficiale, impreparato e,
zione del 1990 l’intervento del do buona parte lontà di fare ricorso contro il sconi. Toti ha legato molto con pulizia nelle soprattutto, inaffidabile. “Un
fondatore c’è sempre stato. dei vecchi leghi- sequestro conservativo di- Salvini negli ultimi anni. Ma nostre città conta balle”, ripete Bossi. Sor-
Quando nel 2004 Bossi è stato sti. E molti ne par- sposto dal tribunale di Geno- entrambi sembrano fare i con- ridendo. Perché lui sa bene
male, il raduno venne cancel- lano anche sul va a seguito della condanna ti come se potessero cammi- MATTEO che come dice Maroni, “la Le-
lato. Anche ieri lui è rimasto pratone di Ponti- in primo grado per Belsito, nare con le proprie gambe, di- SALVINI ga è Bossi e Bossi è la Lega”.
dietro al palco ad attendere il da. Salvini non con- Bossi e altri di 48 milioni di menticando che hanno ancora © RIPRODUZIONE RISERVATA

LA SVOLTA Inevitabile Scelta dettata dalla perdita di consensi nella Striscia per la stretta di Egitto, Israele e Anp

Hamas si arrende, cede Gaza ad Al-Fatah


» ROBERTA ZUNINI
e accetta le elezioni per la Palestina unita zione-mediazione egiziana
sarebbe da ricercarsi nel fatto

A dieci anni esatti dalla


guerra lampo tra Hamas e
l’Autorità Nazionale Palesti- chiarato disponibile a nuovi dall’accerchiamento messo in ore al giorno. Gli impianti di
che l’Egitto di al Sisi ha messo
fuorilegge la Fratellanza e
condannato all’ergastolo l’ex
nese, che diede il via al gover- colloqui con il partito del pre- atto non solo da Israele, ma depurazione rimasti in piedi presidente Morsi, deposto
no del movimento islamico sidente dell’Anp Abu Mazen. piuttosto dall’Egitto e dalla dopo la guerra lampo di tre an- quattro anni fa con un golpe e
palestinese nella Striscia di Presidente che ha fatto sapere stessa Autorità Nazionale Pa- ni fa non funzionano e c’è scar- suo massimo rappresentante
Gaza, le autorità dell’enclave, agli esponenti di spicco di Fa- lestinese. sità d’acqua. nella terra dei Faraoni.
spinte dalle minacce egiziane, tah di esserne contento, ma A livello geopolitico, Ha-
hanno dichiarato di essere che prima di tutto va rico- DA MESI , infatti, la popolarità mas, che è legata ai sunniti del- DIETRO IL CAIRO c’è la ben più
pronte a smantellare il comi- struita la fiducia reciproca. di Hamas nella Striscia sta pre- la Fratellanza Musulmana, ma potente Arabia Saudita con gli
tato che governa la Striscia e cipitando vertiginosamente, è anche sostenuta dagli sciiti i- Emirati e il Bahrain, che hanno
ad accettare i rappresentanti SI TRATTA di una considera- perché i quasi due milioni di a- raniani e libanesi di Hezbol- messo in atto tre mesi fa il boi-
del governo di unità nazionale zione da leggere in filigrana: in bitanti ammassati in poche de- lah. Non può far altro che scen- cottaggio del Qatar, paese gui-
in attesa di nuove elezioni ge- realtà Abu Mazen sta postici- I militari di Hamas Ansa cine di chilometri vivono in dere a compromessi con l’E- dato dalla Fratellanza Musul-
nerali nei Territori. pando le elezioni da un lustro condizioni sempre più difficili gitto che ha imposto per mo- mana e sponsor, con la Tur-
Le ultime consultazioni si con il pretesto che non vi sono me la vittoria della fazione a lui a causa del blocco economico tivi di sicurezza veri o presunti chia di Erdogan, di Hamas.
erano tenute nel 2006. Il le condizioni a causa proprio avversa all’interno del suo messo in atto da Abu Mazen e lo sbarramento della sua fron- Non si può continuare ad ac-
gruppo islamista, che espulse del dispotismo degli islamisti stesso partito, con rappresen- dal presidente egiziano al Sisi. tiera meridionale dove passa- cusare Israele di essere lo
fin da subito i rappresentanti al governo della Striscia che tanti più giovani e carismatici. L’Anp non paga più il gasolio vano merci, persone e animali, strangolatore dell’organizza-
del partito rivale Al-Fatah non lascerebbero liberi gli e- Anche la “clamorosa” decisio- per l’unica centrale elettrica di fondamentali per la sopravvi- zione islamica finora signora e
(laico e su posizioni più dia- lettori di esprimere le proprie ne di Hamas non è dovuta a un Gaza e pertanto lungo tutta la venza degli abitanti di Gaza. padrona del destino di Gaza.
loganti con Israele) si è di- preferenze. La verità è che te- sussulto democratico, bensì Striscia c’è elettricità solo tre Ma il vero motivo dell’imposi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 » PORTFOLIO | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Foto di Umberto Pizzi


Testi di fd’e

FORZA GALERA Silvio Berlusconi torna in auge ma resta la sua “naturale capacità a delinquere”
come scritto dai magistrati che lo hanno condannato. E la sua creatura azzurra, negli ultimi venti anni,
gli ha dato altre soddisfazioni: pregiudicati come Previti, Dell’Utri e Bisignani e tantissimi altri inquisiti

Mafie, corruzione
e sesso: il romanzo
criminale di B. & FI
1.
Ve lo faccio
così...
Per l’Ottuage-
nario Con-
dannato la
l 5

riabilitazione
non è que- 5.
stione di fisio- Satiriasi
terapia ma di governo
giudiziaria. Le rivelazioni
Scenderà sulla “ma-
in campo fino lattia” a luci
a 120 anni rosse di B. ini-
ziarono nel
2009: dopo la
gita a Casoria
per la festa
della neodi-
ciottenne
Noemi, arri-
varono i ver-
bali di Pa-
trizia D’Ad-
dario da Bari

l
1
l 6
6.
Faccendiere
2. piduista
Cosa Luigi Bisi-
loro gnani, già pi-
Marcello duista e an-
Dell’Utri, fon- dreottiano, è
datore di stato il fac-
Forza Italia, è cendiere più
stato l’amba- fidato di
sciatore ber- Gianni Letta,
lusconiano a sua volta
presso Cosa braccio de-
Nostra. Sta stro di B.: con-
scontando dannato per
una con- la P4
danna a 7
anni per con- 7.
corso esterno Nazareno
alla mafia inquisito
Denis Verdini,
3. plurinquisito
Compro e plurimpu-
giudici
L’ex avvocato l2 l
3
l 7 tato, è stato lo
sherpa di B.
Cesare Pre- passato poi
viti, già mini- 4. con Renzi. Ha
stro della Di- Ruby-vecchi teorizzato
fesa, è stato il e rubacuori l’inciucio
primo pregiu- “Un Ruby- del Nazareno
dicato di vecchi te
Forza Italia. chiede un po’ 8.
Per conto di de soldi”, can- Azzurro
Berlusconi ha tava Venditti. Casalese
corrotto al- Ruby, cene Nicola Cosen-
cuni magi- eleganti, ol- tino è stato il
strati, uno dei gettine, pro- ras azzurro in
reati più gravi cessi: un capi- Campania.
in una demo- tolo vasto Accusato e
crazia LaPresse condannato
per i suoi rap-
porti con la
camorra

l4
l 8
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »5
ESCLUSIVO Consip Woodcock chiedeva di ascoltare babbo Renzi per verificare
se l’amico Russo millantasse, ma per il giudice il quadro era più pesante

A
» MARCO LILLO Marroni. “Orbene, gli indi-
cati passaggi della conversa-
ltro che pm d’assalto che zione citata e l’importo con-
voleva a tutti i costi inca- siderevole del prezzo per la
strare il povero Tiziano mediazione illecita di cui il
Renzi. Henry John Wood- Romeo si è fatto carico (il
cock si è dimostrato nei Russo risulta infatti aver ri-
fatti più garantista dei chiesto al Romeo un com-
giudici nei suoi con- penso netto pari a 100 mila
fronti. Matteo euro, mentre al Renzi, lo
Renzi il 19 luglio ha stesso imprenditore aveva
I PROTAGONISTI detto: “Non si è an- offerto altri 30 mila euro
cora capito perché mensili), inducono – prose-
ci intercettavano vi- gue Morra –a ritenere estre-
sto che il reato di traf- mamente verosimile che il
fico di influenze ille- Marroni, oltre ad essere sta-
cite non lo prevede”. to effettivamente avvicinato
Oggi siamo in gra- dal Russo (cosa già accerta-
do di spiegarlo. Il ta), anche con l’avallo di
Fatto pubblica in e- Renzi, abbia dato la propria
ALFREDO sclusiva la richiesta disponibilità per favorire
ROMEO del pm Woodcock l’imprenditore campano”.
Imprenditore del 16 novembre Dopo avere ricostruito gli
napoletano, scorso e il decreto elementi a carico di Tiziano
è stato del giudice Mario (sulla base di un’informati-
arrestato per Morra che ha dispo- va del NOE del 9 novembre,
corruzione sto quelle intercetta- che non contiene nessuno
e scarcerato zioni il giorno dopo. dei falsi ipotizzati dai pm di
Proprio il gip Morra Roma), il Giudice Morra
(non il cattivissi- spiega perché Tiziano Renzi
m o p m W o o d- è stato intercettato: “Il che
cock) riteneva determina la configurabili-
che esistessero tà, nei confronti dei vari sog-
“gravi indizi” getti sopra indicati (in testa
sul padre del Tiziano, ndr) di gravi indizi
leader Pd non di reità con riferimento al
CARLO solo per il reato reato di corruzione per il
RUSSO di traffico quale, come noto, le inter-
Amico di d’in f l u e nz e , cettazioni sono consentite,
Tiziano Renzi, poi ipotiz- così come per il reato di isti-
di Scandicci, zato a mar- gazione alla corruzione ex
è indagato zo a Roma articoli 319-322 c. p., nel caso

Il gip: “Intercettate
per traffico per Tiziano e da Woodcock in cui vi fosse stata un’offer-
di influenze a fine 2016 solo per il com- ta non accolta dal Marroni”.
pare del “B a b bo ”, Carlo Cioè Marroni potrebbe an-
Russo. Per Morra si poteva che avere detto di no secon-
parlare di corruzione. do Morra ma il quadro a ca-
Non solo il pm è stato un
passo indietro per i reati
contestati ma anche per il Tiziano, su di lui gravi rico di Tiziano per il Gip re-
sterebbe grave per la sem-
plice istigazione.
Come è noto sia i pm di

indizi di corruzione”
Napoli sia i pm di Roma non
ALTRO CHE COMPLOTTI hanno condiviso questa li-
nea. Marroni non è mai stato
Anche se il decreto spingeva indagato, anzi è il testimone
chiave dell’accusa.
a essere più severi,
QUELLO che è interessante
il pm non ha mai indagato tamente indispensabili” per nel merito però è che un giu-
verificare l’ipotesi di accusa dice abbia ritenuto ‘grave’ il
il padre dell’ex premier di un’associazione a delin- quadro indiziario su Tizia-
quere capeggiata da Alfredo La scheda no Renzi persino per un rea-
Romeo. Tiziano e compagni to più pesante. Mentre per
UN’INCHIESTA E NESSUNA INTERFERENZA non sono indagati ma per il n LE DATE quanto riguarda l’a tt ua le
pm sono necessarie anche Il 16 novembre ‘accusa’ del Csm a Wood-
L’ok al controllo del telefono “in considerazione dell’esi- il pm cock è interessante capire
genza di verificare fino a che Woodcock perché non lo ha iscritto
è del 17 novembre, ma lui punto ed entro che limiti le chiede nemmeno per traffico di in-
propalazioni del Russo Car- l’intercettazione fluenze. Il pm sospettava di
rinvia a dopo il referendum lo siano veritiere e conferen- di 7 soggetti, lui ma, come spiega nella sua
ti, e ciò anche nell’interesse tra cui Tiziano richiesta, voleva intercetta-
per non condizionare il voto dei soggetti cui lo stesso fa Renzi, la re Tiziano anche per capire
riferimento”. In altri termi- moglie Laura se Russo millantasse. Il giu-
ni Woodcock vuole ascolta- e l’amico di dice non accorda le intercet-
re Tiziano Renzi per verifi- Matteo, n.1 tazioni su Laura Bovoli e
Accusato tempo delle intercettazioni: care se Russo dica il vero o di Publiacqua, Vannoni perché il quadro
Tiziano Renzi, ottenuto il via libera, come millanti quando chiede a Filippo indiziario era meno solido.
padre dell’ex raccontato al Csm dal pro- Romeo 30 mila euro al mese Vannoni, Comunque anche il Gip
premier, e il curatore reggente Nunzio per lui in cambio delle sue senza però Morra fa presente che la sua
pm della Dda Fragliasso, Woodcock ha pressioni sull’amministra- che fossero è “una valutazione che ne-
di Napoli, preferito attendere il 5 di- tore di Consip Luigi Marro- indagati. massima (definito dagli in- finito dal Romeo come un cessita di ulteriori appro-
Henry John cembre, dopo il referendum ni per la gara Fm4 da 2,7 mi- Il giorno dopo dagati “accordo quadro”) ‘traditore’ per non aver fa- fondimenti che potranno
Woodcock sulle riforme costituzionali, liardi. è il gip Morra, che prevede una stabile re- vorito la propria azienda essere effettuati proprio at-
Ansa per evitare di ascoltare con- Ebbene il 17 novembre del dando l’ok, a tribuzione del Renzi (con nell’assegnazione di un ap- traverso il ricorso alle inter-
versazioni politicamente 2016 il gip Morra sorpassa a ritenere somme pari ad almeno 30 palto (evidentemente ve- cettazioni, le quali allo stato
delicate e irrilevanti penal- destra il pm. “grave” il mila euro al mese; e l’effet- nendo meno a quanto prece- costituiscono l’unico stru-
mente. “Con riferimento alla po- quadro tivo versamento di un anti- dentemente assicurato); e- mento in grado di fare com-
sizione di Renzi Tiziano gli indiziario a cipo) in cambio della sua in- sclamazione alla quale il pleta luce sulle vicende cor-
NELLA SUA RICHIESTA il pm elementi sin qui raccolti – carico del tercessione presso dirigenti Russo risponde in modo ot- ruttive oggetto di indagine,
chiede il 16 novembre l’in- scrive Morra – delineano un padre dell’ex apicali di enti pubblici per timistico, invitando il pro- confermando i dati che e-
tercettazione dei telefonini quadro indiziario oggettiva- premier per indurli a favorire illecita- prio interlocutore ad atten- mergono dalle conversazio-
di sette soggetti, tra i quali mente coerente e grave. Dai il reato mente il Romeo. Tra i sog- dere e a ‘lasciar lavorare’ il ni sin qui captate o delinean-
spiccano Tiziano Renzi, la colloqui tra Romeo Alfredo più grave getti da avvicinare, vi sareb- Marroni”. do una diversa qualificazio-
moglie Laura e l’amico di e Russo Carlo (quest’ultimo be in particolare l’A.D. di Su questa conversazione ne giuridica dei fatti illeciti
Matteo, presidente di Pu- effettivamente in contatto Consip, Marroni Luigi, il del 19 ottobre Morra basa la già emersi ed il diverso ruolo
bliacqua, Filippo Vannoni. con il Renzi), emerge infatti quale nella conversazione sua ipotesi di reato più grave dei soggetti coinvolti”.
Motivo? “Risultano assolu- l’esistenza di un accordo di del 19 ottobre 2016 viene de- che coinvolgerebbe anche © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

L’INTERVISTA Franco Cardini Il pessimismo dello storico anti-liberista: “La destra


al governo solo se pesca il jolly grillino, un salto nel buio preoccupante”

“Con lui mi vergognerei di nuovo,


Lega e FdI hanno idee spazzatura”
L
» FABRIZIO D’ESPOSITO classe dirigente non è peggio-
re della classe civile”.
acrime o risate? Franco Car- Questo l’atavico dato strut-
dini obietta: “Ah, lei mi chie- turale. Ma B. è favorito da
de del centrodestra! Non so fattori contingenti.
se ridere o piangere”. La sua ricomparsa è la somma
Siamo tragici: perché pian- di due fallimenti.
gere? Uno, immagino, sia quello
Piangere è la constatazione di del centrosinistra.
un vecchio signore di 77 anni La crisi del Pd e della sinistra
che ne aveva 13 quando di- oscilla tra il patetico e il ridi-
venne un militante missino. colo. Il mio carissimo amico
Biografia Non ero certo un fascista. Renzi aveva fatto bene da
FRANCO Provengo da una famiglia cri- presidente della Provincia di
CARDINI stiana e socialista. Firenze e poi da sindaco.
Fiorentino, E ridere, invece? Ma non da premier.
classe 1940, Mi scappa da ridere perché Ha voluto fare tutto, sia il se-
è stato quel ragazzino ha poi avuto gretario sia il presidente del
a lungo una lunga maturazione e ha Consiglio. Ma sulla crisi della
orinario visto tante cose. E già negli sinistra, non dimentichiamo-
di Storia Anni Cinquanta c’erano evi- lo, pesano i due governi dopo
medievale denti tracce di corruzione. Berlusconi, quelli di Monti e
a Firenze. In Che destra è la sua? Letta.
gioventù ha Quelli di sinistra dicono che L’altro fallimento?
militato nel sono di destra e quelli di de- I Cinquestelle stanno per-
Msi, Membro stra dicono che sono di sini- dendo fiducia e consensi. Se
del cda Rai stra. Sono anti-liberista, cer- appunto sommiamo questi
dal luglio tamente. E cattolico tradizio- fattori possiamo spiegarci
1994 al luglio nalista, europeista e sociali- l’ottantenne Berlusconi an-
1996. Nel sta. cora in campo.
2004 è stato Franco Cardini è annove- Un vecchietto.
candidato rato tra gli storici di fama di Umanamente mi è perfino
sindaco questo povero Paese. È un me-
di Firenze dievista. perdersi nel nostalgismo fa- stra. Il terzetto
Il condannato Berlusconi scista. Uno scioglilingua anti-libe- Silvio Berlu-
sta per tornare. Anzi è già Un deserto senza fine. rista. sconi, Giorgia
tornato. Sbagliano anche sul sovrani- La vergogna del Jobs act si è Meloni e Mat-
E partorirà l’ennesima delu- smo. propagata anche in Francia e teo Salvini a
sione. La liretta dei rimpianti. Germania. La sinistra è una Bologna nel
Tutto già visto. Il sovranismo monetario è nebulosa moralmente poco 2015.
Negli anni dei suoi governi mi strampalato, irrealizzabile. Il affidabile. È tornato il tempo A sinistra,
dividevo tra Firenze e Parigi e vero sovranismo è un ritorno dei padroni delle ferriere. il professor
ricordo gli sfottò dei colleghi all’indipendenza dell’Italia e Una sinistra antifascista, in Franco
francesi. dell’Europa. ogni caso. Cardini, Stori-
Una tortura. Fuori due: Berlusconi e Me- Hanno ritirato fuori Musso- co del Me-
Mi vergognavo. Chiedevano: loni. Resta Salvini. lini solo per ricompattarsi at- dioevo,
“Quale altra attricetta ha Mi auguro per lui che riesca a torno a una legge liberticida. fiorentino,
mandato in Parlamento?”; spuntarla con il vecchietto Ma in Spagna, prima di loro, 77 anni
“Ha fatto di nuovo le cor- Berlusconi. Zapatero è finito nel ridicolo Ansa/LaPresse
na?”. Finalmente una buona noti- con la stessa legge in senso
Lei cita pietre miliari del ber- zia per lei. anti-franchista.
lusconismo. Ma tutto passa Non ha capito. Me lo auguro In ogni caso, la destra italia-
e si dimentica. Il Paese è an- per lui perché altrimenti ri- na non va oltre Mussolini e
tropologicamente predi- marrebbe senza lavoro, ma Berlusconi.
sposto verso l’ex Cavaliere. non me lo auguro per me e per E un’altra vittoria di Berlu-
Non parlerei di antropologia, gli italiani. sconi, con il suo cesarismo e i
ma di coscienza civile. Ah, ecco! Lei sparge solo suoi cambi d’umori, sarebbe
Che manca, ovviamente. pessimismo. Ma il centro- catastrofica.
Presente Dal Risorgimento, potrei far- destra unito fa faville nei © RIPRODUZIONE RISERVATA
e passato le un lungo elenco di proble- sondaggi, nonostante per-
In alto, mi. simpatico ma lui è figlio della sonalismi e divisioni.
Direttore responsabile Marco Travaglio
Matteo Renzi, Rimaniamo sull’attuale co- disperazione e dei mass me- Il popolo di Berlusconi non è Direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez
42 anni scienza civile latitante. dia, in un Paese dove la gente molto compatibile con quelli Vicedirettori Ettore Boffano, Stefano Feltri
Caporedattore centrale Edoardo Novella
Sotto, Benito Un giorno il presidente Prodi non sa fare la raccolta diffe- di Lega, Fratelli d’Italia e Cin- Vicecaporedattore vicario Eduardo Di Blasi
Mussolini disse una cosa buona: “Atten- renziata. Nulla di nuovo, nul- Il Pd in crisi, i grillini questelle. Vicecaporedattore Stefano Citati
Art director Fabio Corsi
(1883-1945) zione, noi abbiamo una pes- la di originale. Lei cita anche i Cinquestelle
LaPresse sima classe dirigente, ma la Nemmeno il parricidio di B.
che perdono fiducia in questo guazzabuglio o è
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
Editoriale il Fatto S.p.A.
tentato da Matteo Salvini e consensi. Se un lapsus? sede legale: 00184 Roma , Via di Sant’Erasmo n° 2
con l’aiuto di Giorgia Melo- No, ha sentito bene. Amministratore delegato: Cinzia Monteverdi
L’AREA POPULISTA ni?
sommiamo i due La destra e i grillini insie-
Presidente Consiglio Amministrazione:
Antonio Padellaro
Per carità, non parliamo delle fattori possiamo me. Consiglieri:
“È ormai sclerotizzata destre che vanno dalla Lega a
spiegarci l’ottantenne Il Movimento 5 stelle è un jol- Luca D’Aprile, Layla Pavone, Lucia Calvosa

Fratelli d’Italia. ly tutt’altro che chiaro.


in una sola parola d’ordine Non la sento entusiasta. di Arcore ancora E la destra delle idee spaz- Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
È una destra sclerotizzata in zatura potrebbe pescarlo.
propagandata in malafede: una sola parola d’or di ne , in campo Sì e sarebbe un salto nel buio
Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
Pubblicità: SubConcessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
spesso propagandata in ma- preoccupante.
no all’Islam e ai migranti” lafede: no all’Islam e ai mi- Non c’è scampo. Ma qual è la
SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
granti. na base borghese. vera destra? mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
È il populismo più gretto. E Fratelli d’Italia? È di destra un cittadino che Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
IL SEGRETARIO DEL CARROCCIO Questa è ideologia spazzatu- Premetto che Giorgia Meloni ha coscienza della propria i- Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
ra. è una donna di notevole serie- dentità nazionale e non si le- Chiusura in redazione: ore 22.00
“Spero che per la leadership Meloni è l’ultima erede di un tà, che legge le carte. Ma sa ga in alcun modo a forme di Certificato ADS n° 8137 del 06/04/2016
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
mondo che lei ha frequenta- benissimo di avere un partito egoismo e individualismo.
la spunti lui, se no resta senza to. non di altissima qualità poli- Un cittadino al servizio della COME ABBONARSI
La base missina di una volta tica e culturale. socialità. Il programma eco-
lavoro, ma non me lo auguro era composta dalla piccolis- Quindi meglio buttarsi nomico del Msi era di sini-
È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
sima borghesia, gente perbe- sull’ideologia spazzatura. stra. Ci vorrebbe una destra • Servizio clienti
per me e per gli italiani” ne. Certo c’era qualche pic- E su un micronazionalismo seria contro la deriva socio-e- abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687

chiatore nostalgico, ma era u- che rischia di dividere e di conomica di destra della sini-
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | ITALIA »7
Horror vacui subalpino
Skyline Il centro di Torino
visto dalla Mole Antonelliana
Ansa

ARRIVA IL “CORRIERE”
Persa la Fiat, in pericolo
i Saloni del Libro e del Gusto,
ora approda sotto la Mole
il giornale meneghino che mai
aveva “osato” avventurarsi
oltre Ticino. E si rinnovano
le tipiche litanie sabaude

P
» MASSIMO NOVELLI

rima, nel 1864, ha perso il ran-


go di capitale d’Italia, trasfe-
rita a Firenze. Poi, nel Nove-
cento, ha visto consumarsi
quello di capitale dell’auto e
della Fiat, non per colpa degli
stranieri ma in cagione degli
stessi torinesi e della Fiat. Nel
frattempo, agli inizi del 1900,
ha ceduto lo scettro di capi-
tale del cinema, traslocato a

Milano pigliatutto, a Torino


Roma, e nel dopoguerra, do-
po il 1945, quello della moda,
finito a Milano. Anche le due
La scheda maggiori case editrici di cul-
tura, l’Einaudi e la Bollati Bo-

restano solo i grissini (forse)


n OSSESSIO- ringhieri, hanno i proprietari
NE “SCIPPO” oltre Ticino, per l’esattezza a
Torino è stata Milano, tra la Mondadori e il
la prima Gruppo Editoriale Mau-
capitale ri-Spagnol.
d’Italia, dal Luoghi comuni, certo, co-
1860 al 1864 me quelli su Torino città la-
Poi, nel XX boratorio d’Italia nel campo berto, a Villafranca, respinse
secolo, è stata sociale e culturale, ma piut- compatta gli attacchi degli u-
capitale della tosto veri. Come è vero che, lani e degli ussari austriaci.
moda (poi negli anni Ottanta del secolo Quel quadrato di Villafranca
diventata corso, la rivalità fra Torino e che è mancato allorché la F-
Milano) del Milano avrebbe dovuto tra- ca, l’ex Fiat, ha deciso recen-
cinema (poi sformarsi in un’alleanza stra- temente di portare via dalla
trasferitosi tegica, che, ovviamente, nau- città piemontese la direzione
a Roma), fragò subito. Più o meno ca- del gruppo.
dell’editoria pitava in concomitanza con il
(di nuovo progetto della Tecnocity-Si- GRISSINI E GIORNALI, allora.
Milano) e - licon Valley nazionale, con e- Ma i grissini, simbolo non so-
ovviamente - picentro nella Olivetti di I- lo culinario di Torino, adesso
dell’automo- vrea, alle porte di Torino. si possono trovare con eti-
bile. Dal 1983, Della Olivetti, oggi, non esi- chette che li indicano prodot-
anno di ste più nemmeno il marchio. ti e confezionati pure a Mila-
chiusura della E di Tecnocity si è frantuma- no. E non va meglio per la car-
“Gazzetta del ta la memoria. ta stampata. Tra qualche tem-
Popolo”, A fare quadrato intorno al- po sbarcherà sotto la Mole il
il (quasi) la torinesità, e a parziale con- Corriere della Sera, con la sua
monopolio solazione di tante perdite, e- edizione subalpina diretta da
dell’informa- rano rimasti i grissini e, dopo Umberto La Rocca. Molte
zione in città la morte della gloriosa Gaz- volte annunciato, e tuttavia
era nelle mani zetta del Popolo, il monopolio mai successo fino a questo
de “La “Stam- della grande informazione momento, l’arrivo del giorna-
pa”, ora in- da parte di un unico giornale: lone meneghino andrà a mi-
corporata La Stampa. nacciare ciò che resta del rea- I simboli rà in Galleria San Federico, sede sociale il buon Cairo ha niva per essere quella della
nel gruppo Avevano fatto quadrato un me e del potere de La Stampa, della città proprio dove una volta, fino a- sempre tenuto a Milano. moderazione e della monar-
Espresso po’ come era successo duran- il giornale per eccellenza Sopra, Gal- gli anni Settanta, troneggiava Solamente in un caso, nel chia”.
te la battaglia risorgimentale dell’ex Fiat, seppure messi in leria San Fe- la sede de La Stampa. corso della storia unitaria, Se Torino non è più capi-
di Custoza, il 24 giugno 1866, discussione in loco dal popo- derico, pros- L’arrivo del Corriere della Torino era riuscita a impa- tale di niente (si teme, a torto
quando la fanteria italo-pie- laresco Cronaca Qui e dall’e- sima sede del Serasegue l’affronto della na- dronirsi di qualcosa di mila- o a ragione, una possibile par-
montese del principe Um- dizione locale de la Repubbli- Corriere della scita a Milano di un altro Sa- nese, anzi: di Milano. Accad- tenza verso Milano del Salo-
ca. Quest’ultima, però, ha già Sera. A de- lone del Libro. de nel marzo del 1848, quan- ne del Gusto), i torinesi, o al-
pagato un poco il dazio, alme- stra, Gianni Il Tempo di Libri della Fie- do le truppe sardo-piemonte- meno qualcuno tra loro, si nu-
REDAZIONE IN GALLERIA SAN FEDERICO no sul piano dell’immagine, Agnelli e ra di Rho ancora non è riusci- si di re Carlo Alberto entraro- trono di nostalgia.
della fusione dell’Editoriale Lapo Elkann to perfettamente, ma è pronto no nella capitale del Lombar- Nelle vetrine di alcune
Ironia della sorte, il dorso Espresso-Repubblica con il Ansa/LaPresse al rilancio e a una prevedibile do-Veneto che si era ribellata, boutique cittadine, come in
gruppo di John Elkann che e- collisione con la Librolandia in marzo, agli austriaci. I mi- via Cavour, fanno bello sfog-
di via Solferino si accasa allo dita la vecchia “Busiarda”, la sulle rive del Po. lanesi avevano fatto le Cinque gio le camicie in denim sul
“Bugiarda”, come è chiamato Così l’ex capitale d’Italia e Giornate; i sabaudi fecero il modello di quelle che indos-
stesso indirizzo dove, fino agli in città il quotidiano della Fiat dell’auto registrerà tra breve governo, che durò pochissi- sava l’avvocato Gianni Agnel-
Chrysler Automobiles (Fca). l’ennesima lamentazione su- mo per la sconfitta di Novara li. L’idea pare sia venuta al ni-
Anni 70, c’era “La Stampa” Infatti la redazione torinese gli scippi quasi sempre da e per il ritorno degli austria- pote Lapo Elkann: costano
di “Rep” ha dovuto traslocare parte degli ambrosiani; sarà ci. 140 euro. Sono comunque
nella sede de La Stampa, or- scritto, dunque, l’ultimo capi- confezionate in Lombardia,
NEPPURE UN’IDEA DI LAPO ELKANN mai ex concorrente. tolo della annosa competizio- SCRIVERÀ il patriota Felice nella Bergamasca, e anche
All’epoca de La Gazzetta ne con Milano. Lo farà, tutta- Orsini, l’attentatore di Napo- Lapo, poi, da tempo vive a Mi-
Perfino le camicie in denim del Popolo e degli anni d'oro via, sotto il segno del parados- leone III, nelle sue Memore lano. Sempre sul “coté” della
de La Stampa, il “Corrierone” so: l’azionista principale del politiche: “E così all'alba del nostalgia, è in lavorazione un
dell’Avvocato in mostra di via Solferino si era accon- Corriere della Seraè l’alessan- quinto dì combattimento, gli film su Edoardo Agnelli, il fi-
tentato di aprire un ufficio di drino Urbano Cairo. Piemon- aderenti di Carlo Alberto gia- glio dell’Avvocato morto nel
in vetrina a via Cavour sono corrispondenza nella centra- tese, eccome, e soprattutto cevansi in seggio governati- novembre del 2000. Scampo-
le via Roma. Ora, ironia della padrone del Football Club vo, e le persone del popolano li, questi, di un tempo irrime-
confezionate in Lombardia sorte, il Corriere della Sera Torino, di quel “Toro”, in- e dell’ardente giovane mietu- diabilmente perduto.
versione subalpina si insedie- somma, la cui vera e operativa te a pro di una causa, che fi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
8 » ITALIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Storia di copertina

Inchiesta
esclusiva

L’ITALIA È IL PAESE CON PIÙ VITTIME


IN EUROPA: 2.810 OGNI 12 MESI DAL 2010

L’
A OGGI. UNA RICERCA SCIENTIFICA
RACCONTA IL LATO OSCURO
DELLE TRUFFE SULLE EMISSIONI

» STEFANO VALENTINO ture l’anno”, spiega Jens Bor- Lo scandalo


ken-Kleefeld, esperto di tra- e la morte
Italia è il Paese europeo dove sporti presso l’IIASA. “A- La mappa dei
l’inquinamento delle auto uc- vremmo potuto salvare anco- decessi causa-
cide di più. Lo rivela un nuovo ra più vite, precisamente 7.500 ti dalle emis-
studio realizzato da una squa- se le auto diesel avessero ri- sioni diesel in
dra internazionale di ricerca- dotto le fuoriuscite di NOx ai Europa. Nella
tori. Ogni anno, in Europa cir- livelli dei veicoli a benzina”. pagina a fian-
ca 10.000 persone muoiono Curiosamente, infatti, l’Ue ha co, il presiden-
prematuramente a causa stabilito limiti più severi per le te della Com-
dell’ossido di azoto (NOx), un auto a benzina sulle emissioni missione Ue
gas nocivo abbondantemente di NOx rispetto ai diesel. Junker e il mi-
emesso dai motori diesel: L’eccesso di emissioni delle nistro dei tra-
quasi un terzo delle vittime ri- auto diesel è il risultato delle sporti Delrio
siede in Italia. E ancora: metà falle annidate nel sistema di Ansa/LaPresse
La ricerca del totale di questi decessi è da sorveglianza ambientale Ue.
imputare alle emissioni che Per legge, i produttori di auto-
n I CRONISTI sforano i limiti Ue. È cioè il mobili hanno l’obbligo di di-
Questo macabro bilancio degli abusi mostrare alle agenzie di con-
articolo commessi nella verifica delle trollo nazionali che rispettano
è parte prestazioni ambientali delle le soglie di emissione prescrit-
dell'inchiesta automobili: l’eco-scandalo, te: si tratta dei cosiddetti stan-
internazionale venuto alla luce nel 2015 col dard “Euro”, che l’Ue ha via via
sul Dieselgate caso Volkswagen (il dieselga- reso sempre più stringenti
condotta te), continua a far pagare il suo (quello più restrittivo oggi è
dal network prezzo in vite umane. l’Euro6) per rendere il tra-
MobileReporter sporto gommato progressiva-
LA RICERCA, che Il Fatto an- mente più pulito. Tuttavia,

10.000 MORTI
n GLI ticipa per l’Italia, interessa i 28
SCIENZIATI stati membri più Norvegia e
I dati su cui si Svizzera, è stata svolta dall’I-
basa la nostra stituto Meteorologico Norve-
inchiesta gese (MetNorway), in colla-
sono stati borazione con l’International
raccolti Institute for Applied Systems
ed elaborati Analysis (IIASA) con sede in

Il costo all’anno
dall’Istituto Austria e lo Space, Earth & En-
Meteorologico vironment Department della
Norvegese Chalmers University of Te-
(MetNorway), chnology in Svezia.
in L’Italia guida tristemente la
collaborazione classifica europea con 2.810

del “Dieselgate”
con vittime, seguita da Germania
l’International (2.070), Francia (1.430) e Re-
Institute for gno Unito (640). Questi quat-
Applied tro paesi totalizzano, da soli, il
Systems 70% dei decessi registrati in
Analysis Europa pur avendo il 50% del-
(IIASA), la popolazione: ciò si spiega
che sede in col loro elevato numero di au-
Austria, to diesel. Seppur meno popo-
e con lo lata degli altri tre paesi più col- questo meccanismo di certifi- ma verrà applicata a tutte le zera: più del 90% di questi de- polveri sottili derivanti dal
Space, Earth piti, l’Italia li supera per nume- cazione si è basato, finora, su nuove auto solo nel giro di due cessi sono causati da malattie NOx delle auto. Poi, hanno sti-
& ro di morti per via dell’elevata obsoleti test compiuti in labo- anni. respiratorie e cardiovascolari mato il rischio di morte pre-
Environment densità di residenti nelle aree ratorio. La bufera Volkswagen I trasporti sono la maggiore dovute all’esposizione alle matura associato a comuni
Department industrializzate del Setten- ha costretto governi e indu- fonte di inquinamento dell’a- polveri sottili (Pm, dall’inglese malattie legate alle polveri sot-
della trione, dove è concentrato il stria ad ammettere la verità: le ria, la quale – dice l’Agenzia particulate matter), alla cui tili. Da ultimo, hanno correla-
Chalmers trasporto su strada. emissioni reali su strada risul- ambientale Ue – è responsabi- formazione contribuisce non to questi due parametri: ri-
University La top ten include Paesi tano più alte dei valori dichia- le di circa 425 mila morti pre- poco l’ossido di azoto. schio di morte e livello di espo-
of Technology Bassi, Polonia, Spagna, Belgio, rati dai costruttori, raggiun- mature in Ue, Norvegia e Sviz- sizione, per l’appunto. “Abbia-
in Svezia Svizzera e Ungheria. Mentre i gendo picchi del 400% supe- “SIAMO RIUSCITI a ricondurre mo ottenuto una buona stima
restanti 20 Paesi, pur rappre- riori ai limiti previsti. l’impatto delle polveri sottili per il periodo 2010-2017, con
sentando il 23% della popola- Di fronte all’indignazione sulla popolazione alle quanti- un margine di incertezza che
zione europea, contano solo il dell’opinione pubblica, l’Ue è tà eccedenti di NOx generate va dai 6mila a 13mila decessi”,
10% dei decessi: in particolare, corsa ai ripari velocizzando Le colpe dei costruttori dai veicoli diesel”, spiega Jan spiega Borken-Kleefeld. “Ci
in Norvegia, Finlandia e Cipro l’introduzione di test più rigo- Il mancato rispetto dei limiti sui gas Eiof Jonson di MetNorway. I siamo volutamente concen-
il rischio di morte è 14 volte in- rosi da effettuare in condizio- ricercatori hanno utilizzato trati sulle morti premature
feriore alla media europea. ne di guida (e dunque di emis- attraverso software truccati e test dati pubblici e un metodo di a- causate dall’NOx. Se avessimo
“Se le auto diesel non aves- sioni) reali. Questa nuova pro- obsoleti causa la metà dei decessi nalisi articolato in tre fasi prin- considerato tutti i gas inqui-
sero inquinato oltre i tetti im- cedura è appena diventata ob- cipali. Innanzitutto, hanno nanti, il numero di vittime sa-
posti dall’Ue, si sarebbero evi- bligatoria per i nuovi modelli da diesel: circa 40.000 in otto anni calcolato il numero di indivi- rebbe stato ben superiore”.
tate circa 5.000 morti prema- (a settembre di quest’anno), dui esposti alle dosi extra di © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | ITALIA »9

Impenitenti Il dicastero affida la gestione


di una mega-gara di appalto a uno dei tre
dirigenti coinvolti nell’indagine di Roma sui
Fap. A ottobre il Gup decide sul rinvio a giudizio

Smog
Effetti
sull’aria in
un’ordi-
naria gior-
nata di traf-
fico in città
LaPresse

L’INDAGINE
Il ministero di Delrio
» CARLO TECCE

Q uanto la situazione sia


grave lo raccontano i
premia gli indagati
dei filtri anti-polveri
numeri che leggete in pagi-
na, eppure non sembra che il
nostro governo ne sia consa-
pevole. Lo testimonia la sot-
tovalutazione del lato italia-
no del Dieselgate (i test sulle
Cattivi regolatori auto Fiat-Fca fatti nei labo-
ratori Fiat-Fca) e l’incredi-
salute. Gli atti arrivarono a
Roma da Terni con una po-
rianna Spessotto, capogrup-
po del Movimento Cinque
bile silenzio attorno all’in- stilla enorme: “Valutare Stelle in commissione Tra-
Come la Commissione Ue s’è piegata chiesta romana sui filtri an- l’opportunità di pro- sporti: “Non solo non abbia-
ti-particolato per i diesel cedere al sequestro mo mai avuto una risposta
alle richieste delle case produttrici (Fap) che coinvolge tre alti dei filtri”. sensata sul perché i tre diri-
dirigenti del ministero dei Il Gip Di Nicola a genti non potessero essere

É
ENTRATO in vigore il primo settembre: è il nuo- Trasporti e delle Infrastrut- Roma ha individuato trasferiti in via precauziona-
vo regolamento Ue per sui i test sulle emissioni ture. ulteriori responsa- le, ma ora scopriamo che uno
dei motori Diesel delle case automobilistiche. bilità: “De Grazia, di questi è stato promosso
Il documento redatto da Bruxelles prevede prove in IL 18 DI OTTOBRE, il Gup di Di Santo e Vitelli dal ministro, con la nomina
condizioni di guida reali (Rde) insieme a nuove prove Roma dovrà valutare l’im- sanno da anni che a Responsabile unico del
di laboratorio che dovrebbero essere più stringenti putazione coatta richiesta i Fap abbattono il procedimento per una ga-
(Wltp), armonizzate a livello mondiale. Un testo che av- dal Gip Paola Di Nicola – che Pm10, ma facen- ra d’appalto del valore di
viato con le migliori intenzioni, ha poi lasciato spazio per due volte ha respinto dolo creano il ‘na- 200 milioni di euro, per l’e-
nell’arco di oltre un anno (e già il ritardo con cui è stato adot- l’archiviazione prevista dal noparticolato’ che sternalizzazione delle at-
tato ne è un esempio) alle pressioni delle case automobi- pm – per Maurizio Vitelli, ha effetti assai più tività e dei servizi di gestio-
listiche. Basti pensare che se i test Rda sono già obbligatori direttore generale della Mo- nocivi per la salute ne, conduzione e manuten-
dal primo settembre 2017 per tutti i nuovi modelli auto, lo torizzazione e per i capi del- pubblica e non è mi- zione del Centro di elabora-
diventeranno per tutti gli autoveicoli nuovi solo a partire la divisione che “omologa” i surabile dagli stru- zione dati della motorizza-
dal 2018 e in modo progressivo. Poco o nulla, invece, sugli veicoli, Vito Di Santo e Ales- menti utilizzati per zione e dei relativi servizi
interventi alle auto già in circolazione se non raccoman- sandro De Grazia. Il reato monitorare la qua- ausiliari”.
dazioni agli stati membri di vigilare e sostenere le aziende contestato è rifiuto e omis- lità dell’aria”, come
automobilistiche che dovessero proporre strategie per ri- sione di atti d’ufficio. Il fasci- sostiene anche l’I- NEL SEVERO dispositivo con
parare ai danni. colo è stato trasferito a Roma stituto superiore di cui ordina l’imputaz ione
L’altro punto riguarda invece il cosiddetto “fattore di con- da Terni tre anni fa: i dipen- sanità, che l’ha coatta per i tre dirigenti del
formità”, per il quale il tempo di adeguamento fissato nel denti del Mit, in pratica, so- spiegato in un pa- Mit, il Gip Di Nicola ricorda
2015 non è stato diminuito né il limite di emissioni ridotto. no accusati di aver rilasciato rere ufficiale del la sciatteria dei controllori i-
Fissato, per i motori Euro 6 a 80 mg per km, ci si aspetta che con estrema leggerezza l’o- 2015. taliani sul delicato argo-
i produttori ci arrivino nel 2020. Secondo il piano di Bruxel- mologa ai Fap prodotti da I- Il ministero di Gra- mento dei Fap, introdotti
les, infatti, i costruttori dovranno ridurre il divario tra le veco e Pirelli e di aver bloc- ziano Delrio, però, per legge sul mercato nel
emissioni "da laboratorio" e quelle reali a un fattore di con- cato le autorizzazioni per la non agisce. Non è 2008: l’Istituto superiore di
formità (CF) di massimo 2,1 entro settembre 2017. Successi- Dukic Day Dream, la ditta semplice far ruotare sanità, i ministeri dei Tra-
vamente, il divario sarà ridotto a un fattore di 1,5 (50%), entro veneta che ha innescato l’in- un dirigente di prima sporti, dell’Ambiente e della
gennaio 2020 per tutti i nuovi modelli ed entro gennaio 2021 per dagine con le denunce in fascia: il mandato è Salute si sono allarmati sol-
tutte le nuove auto. Non si sa quando dovrebbe arrivare a 1 )80 procura. triennale e Vitelli, per tanto dopo una lettera di sol-
mg/km Nox): quanto prima, dice Bruxelles, e comunque entro il La Dukic ha sperimentato esempio, va in scaden- lecitazioni (luglio 2015) di
2023. un congegno che, a differen- za a gennaio. Ma stupi- Giuseppe Pignatone, il pro-
Peccato che secondo una legislazione approvata nel lontano za dei filtri, agisce durante la sce, stigmatizza il sin- curatore capo di Roma. E
2007, questo limite sarebbe dovuto entrare in vigore per tutti i combustione e non si limita a dacato Usb, che il me- non esistono risultati me-
nuovi modelli nel settembre 2015. sminuzzare le particelle desimo Vitelli ottenga morabili. Se non la solita
Pm10 in Pm2,5, ancora più addirittura una promo- sciatteria.
dannose per l’ambiente e la zione. Dice la deputata A- © RIPRODUZIONE RISERVATA
X
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | » 11

E TRA
Speciale SALONE DI FRANCOFORTE

LUNGO ADDIO
L’ANALISI

Il monito
della Merkel
alle case
tedesche
» MARCO SCAFATI
In cammino
“I
ntelligente. Ponde-
rata. Decisa”. È l’af-
fresco del padre,
pardon madre, di famiglia
Angela Merkel sui mani-
dal petrolio all’elettrico
festi elettorali, a meno di
una settimana dal voto po-
litico in Germania. Equili-
brista, potremmo aggiun-
gere, su temi che scottano
come l’industria dell’auto
domestica. Che da
quell’infausto settembre
2015 ha dovuto fare i conti
(tutta, non solo il gruppo
Volkswagen) con l’incubo
del gasolio sporco e catti-
vo. Schierarsi dalla parte
delle aziende rintuzzan-
do le velleità di alcuni tri-
bunali locali che vorreb-
bero bandire le auto diesel
dalle città, o da quella del
popolo (teoricamente)
sovrano la cui salute do-
vrebbe essere una priori-
tà? Le domande retoriche
in politica funzionano po-
co, meglio andare sul pra-
tico: l’industria dell’auto
tedesca, la più potente
d’Europa e forse del mon- Il futuro prossimo
do, solo in madrepatria dà
lavoro a 800 mila persone è l’abbandono
e genera un fatturato di
400 miliardi di euro.
Un comparto strategi-
del combustibile fossile
co e un serbatoio di voti,
ora. Il punto è proprio
ma la transizione verso
questo: quanti ne vale?
Nel dubbio, meglio non le auto a emissioni zero
durerà ancora molto
rischiare. Il cerchiobotti-
smo della Merkel all’i-
naugurazione del salone
dell’auto di Francoforte, q ALLE PAG. 12 E 13
massima espressione del
testosterone teutonico su
quattro ruote, in questo
senso è stato esemplare. LA PROTESTA FORMULA UNO
Prima gli slogan (“voglia-
mo aria pulita per le per- Gli attivisti Zetsche: “Impegno
sone, le case devono ag- di Greenpeace della Mercedes
giornare al più presto i
software dei motori die- in azione contro almeno fino al
sel”), poi l’intento di al-
largare il perimetro (“an-
benzina e diesel mondiale 2021”
che i costruttori stranieri
devono dare il loro con-
tributo”), quindi l’elogio "STA FIENNDO l’età dieci attivisti, che hanno PER ALTRI TRE ANNI la durerà sino a quella data e non è
al campione nazionale
(“l’industria dell’auto è u-
e del petrolio". Con
questo striscione sistemato
La richiesta
Manifesta-
zione pacifica
sottolineato come l'industria
automobilistica sia
e Formula 1 non perderà la
Mercedes, parola di Dieter
L’annuncio
La volontà
del team te-
nemmeno da pensarci". A dare
forza, ove ce ne fosse bisogno, alle
na forza trainante non so- fuori dai cancelli della di Green- responsabile "di gravi danni Zetsche. Il boss della casa tedesca desco è conti- parole del presidente del consiglio
lo per la Germania”). Franfkfurt Messe proprio peace contro alla salute umana e di ha confermato l'impegno della nuare l’av- direttivo di Daimler AG, c'era
E, infine, il bersaglio all'ingresso della fiera, e con i motori altrettanto gravi impatti sul scuderia campione del mondo in ventura in F1 anche la presenza del leader del
grosso: “I motori a com- una Volkswagen Touareg a scoppio clima". carica dagli stand del salone di per altri 4 mondiale Lewis Hamilton e del
bustione dureranno an- piantata a terra e avvolta nel Reuters Di contro, l’associazione Francoforte: "La Formula 1 è legata anni Ansa team principal Toto Wolff.
cora per decenni, bisogna fumo, Greenpeace ha voluto Greenpeace vorrebbe un alla nostra storia, al nostro brand e Confermata anche l'uscita di
renderli più efficienti. "salutare" la giornata sistema basato ci ha aiutato a sviluppare il Mercedes-Benz dal DTM, il
Ma sviluppare anche ali- inaugurale della kermesse su mobilità sostenibile, veicoli marchio ed a renderlo più campionato turismo tedesco, per
mentazioni alternative”. tedesca dell'auto. elettrici, ecologici e condivisi giovane: per ora non vedo puntare invece dritti sulla Formula
SEGUE A PAG. 13 La protesta dell'associazione mettendo definitivamente al cambiamenti di strategie sino al E: il campionato del mondo delle
ambientalista è stata affidata a bando il motore a scoppio. 2021, il patto della Concordia monoposto elettriche.
12 » EXTRA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Speciale Salone di Francoforte

LA TENDENZA NON CAMBIA


È ANCORA SUV-MANIA
I soldi veri si fanno solo così

B
Lo scandalo dieselgate ha messo il turbo al processo di elettrificazione
della trazione, ma per finanziarlo bisogna continuare vendere sport utility a gasolio

» OMAR ABU EIDEH

ella l’auto elettrica e connes-


sa, bella la guida autonoma,
belli i prototipi che comuni-
cano con case e infrastruttu-
re. Bello tutto. Bravi costrut-
tori automobilistici, grazie
dello spettacolo. Adesso però
vendeteci il solito suv a gaso-
lio”: parafrasando il dialogo
con l’ebanista Aronne Piper-
no, sarebbe questa la lettura
che il Marchese del Grillo di
Sordi darebbe al Salone di
Francoforte 2017. E non a-
vrebbe tutti i torti: lo scandalo
DOWNLOAD dieselgate, datato settembre
2015, ha messo il turbo al pro-
cesso di redenzione (leggi “e-
SOCIAL A 4 RUOTE let trif icaz ione ”) dell’i ndu-
stria delle 4 ruote, riscoperta-
Facebook strizza si ambientalista. Tuttavia la
l’occhio alla guida tecnologia green e gli investi-
menti che necessità bisticcia-
autonoma: “Unire no con gli affari, che invece si
fanno ancora coi motori die-
le nostre forze” sel: sono le loro vendite che fi-
nanziano lo sviluppo delle EV
AUTO DIGITALE Non e dell’autopilota per au-
e solo auto, ma tecnologie.
E dove ci sono quelle spuntano
to. In altri termini il
“ti-di” è vivo, vegeto e
anche colossi come Google, duro a morire: schiaf-
Facebook, Qualcomm, IBM, fato sotto al cofano di sulta fino a 65 kg più leggera MENO CO2
Sony, Siemens, Harman e una sport utility, poi, del modello precedente.
Kaspersky. Che non sono è quasi irresistibile. Fanno parte del corredo Anche la Mini
direttamente coinvolti nelle Specie per la cosid- tecnico la trazione inte- vuole arrivarci
quattro ruote ma comunque detta clientela “a- grale abbinata al cam-
erano presenti alla kermesse sp ira zio nal e” ( la bio automatico a 8 rap- con una vettura
tedesca. "Non costruiremo chiamano così mol- porti e alle 4 ruote ster-
automobili, ma faremo un sacco ti costruttori), zanti. Per chi non si ac- di serie nel 2019
di cose che porteranno beneficio quella convinta che contenta poi c’è la va-
alla mobilità", ha detto la posizione di gui- riante V8 biturbo da 4 MINI ELECTRIC CONCEPT
Christoph Stadeler, Vertical
Lead Automotive Global
da alta, oltre che co-
moda, valga pure un
litri e 550 Cv, ma nien-
te diesel per il momen-
e Dopo i primi passi di
avvicinamento con le
Business Marketing di Fb, paio di gradini in più to (la famosa “eccezio- motorizzazioni ibride, la casa
"anche perché con la guida nella scala sociale. ne che conferma la re- anglo-tedesca punta dritta
autonoma i nostri utenti avranno Questo spiega perché gola”). E’ dimagrita un all'elettrificazione completa a
più tempo per navigare online". la maggior parte delle po’ pure la nuova BMW X3: emissioni zero. La Mini a batteria
novità dell’Iaa 2017 so- sulla bilancia fa segnare 55 kg andrà in vendita nel 2019 e questo
no sport utility con mo- in meno rispetto all’edizione prototipo rende bene l'idea di
LOUNGE FUTURISTICA tore a scoppio. E serve un gui- uscente e il nuovo look è più come sarà a livello di design.
datore in carne e ossa per por- sportiveggiante della T-Roc, giovanile ma senza rivoluzio-
Senza volante tarle a destinazione. da cui prende in dote la piat- ni. Più conturbante e compat-
e pedali, è il mezzo taforma modulare MQB A0 ta, capaci di affrontare a testa ta la Jaguar E-Pace: lunga 4,4
DALLA COREA arriva la Hyun- del gruppo Volkswagen: è lun- alta ogni vialetto col ghiaino. metri, è la sorellina della be-
ad assumere dai Kona, fatta per piacere ai ga 4,13 metri e non ha il 4x4. Opel, alla sua prima passerel- st-seller F-Pace. Telaio e so-
giovani: è lunga 4,16 metri, Più grande la Skoda Karoq, la sotto l’ombrello dei francesi spensioni fanno largo uso di
il controllo totale realizzata su una piattaforma che arriva ai 4,38 ed è dispo- di PSA, toglie i veli alla Gran- alluminio e si può avere a tra-
costruttiva inedita, punta sul nibile anche con 4 ruote mo- dland X: “I tedeschi non zione integrale con torque
design aggressivo e si può a- trici e cambio automatico scherzano mai e prendono vectoring per ottimizzare la
vere anche 4×4. Cugina e con- doppia frizione: il suo asso tutto sul serio”, sosteneva motricità in curva.
nazionale della Kona è la Kia nella manica sarà il rapporto qualche tempo fa in tv Claudia
Stonic: qui l’architettura a prezzo/dimensioni. Schiffer; o perlomeno pren- LA PIÙ TECNOLOGICA del Sa-
trazione anteriore deriva dal- Al grido di “less in more” dono architettura costruttiva lone? La nuova Audi A8: è la IL NUOVO SUV
la piccola Rio ma il design na- Dacia ha svelato la seconda e motori ingegnerizzati dal prima ammiraglia al mondo
sce in Europa. Entrambe le generazione della Dus te r, gruppo parigino. La Gran- con la guida autonoma di livel- Il modello inedito
proposte asiatiche orbitano sport utility low-cost che co- dland X sfiora i 4,5 metri ed è lo 3. Segue gli incolonnamenti sarà anche
attorno ai 4,2 metri di lun- stituisce una vera e propria co- proposta a trazione anteriore: del traffico, parcheggia da sola
ghezza. Gli stessi della Vol- lonna portante per le vendite il 4x4 arriverà nel 2019 con la e in autostrada guida quasi da la prima ibrida
kswagen T-Roc(nella foto so- del gruppo Renault. La ricetta versione ibrida, novità assolu- sola anche se chi è al volante
AUDI AICON pra), la nuova arma segreta del rimane la stessa, anche esteti- ta per una Opel. dev’essere pronto a riprende-
plug-in della Opel
e Un prototipo elettrico
senza volante nè pedali,
colosso di Wolfsburg: proget-
tata per battagliare nel reddi-
camente: pochi fronzoli, tanta
sostanza e 4 ruote motrici. PER LA GIOIA di Marco Ran-
re il controllo se richiesto dal
veicolo. Vanta il telaio Space OPEL GRANDLAND X
semplicemente perché non
servono: la Aicon può infatti
tizio segmento dei suv com-
patti, condivide i fondamen-
Completamente opposta la fi-
losofia della Citroen C3 Air-
zani, la Porscheha poi svelato
la Cayenne di terza genera-
Frame, sapiente mix di allu-
minio, magnesio e fibra di car-
e Il crossover compatto sarà
il primo modello Opel offerto nella
contare sulla guida automatizzata tali meccanici con la Polo e si cross, urban-suv dal piglio zione: è diversa soprattutto in bonio e le 4 ruote sterzanti per variante ibrida plug-in, cioè con
di livello 5, il massimo previsto e pone al di sotto della Tiguan, glamour: al posto del 4x4 ci so- coda, dove spicca una fanale- migliorare la guidabilità. Rin- ricarica tramite presa di corrente.
codificato. Significa che è l'auto a da cui eredita la trazione inte- no 85 combinazioni cromati- ria che strizza l’occhio a quella novata pure la Toyota Land "Un'opportunità grazie
prendere il totale controllo di sè grale (optional). Quest’ultima che differenti per la carrozze- della Panamera. Assemblata Cruiser, 65 anni di carriera da all'appartenenza al gruppo PSA",
stessa, e gli occupanti diventano è assente sulla Seat Arona, ria e protezioni in plastica sulla piattaforma della cugina regina del (vero) fuoristrada. ha spiegato l'amministratore
"oggetti" da recapitare. parente più economica e più grezza su paraurti e passaruo- Audi Q7, è lunga 492 cm e ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA delegato Michael Lohscheller
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | EXTRA » 13

L’ANALISI
E
t voilà, il doppio binario dell’auto tedesca è Un primo passo verso il lunghissimo addio ai tivazione. Lo sapevamo già, come sappiamo pure
servito. Con una regia sapiente, frutto dei pozzi di petrolio. Un cambio di rotta annunciato che senza il loro contributo abbassare le emissioni
tanti abboccamenti di questi mesi tra rap- con forza e unità d’intenti da Bmw, Volkswagen e medie di flotta (95 grammi di CO2 per chilometro,
Il doppio presentanti del governo e industriali, a riprodurlo
pari pari sugli stand della Messe Frankfurt. Da una
Daimler, di cui diamo conto nel pezzo qui sotto,
che nasconde anche la necessità di emendare gli
il limite fissato) in così poco tempo è una missione
praticamente impossibile. Diverso il discorso se ci
binario parte i modelli che si vendono o si venderanno errori del passato. Ma che deve fare i conti con una spostiamo al 2030: secondo le stime degli analisti,
presto, molti dei quali hanno le sembianze di sport realtà amara: in Europa solo l’1,2% del mercato i veicoli a emissioni zero allora peseranno per ol-
di Berlino utility e un motore a gasolio sotto al cofano, dall’al- totale è rappresentato da veicoli a batteria. An- tre un terzo del parco circolante europeo e si sa-
tra il sogno delle concept car elettriche e a guida cora, maledettamente, poco. Ecco perché l’asso- ranno ritagliati il loro spazio anche a livello mon-
sull’auto autonoma. E, senza i primi, impossibile finanziare ciazione costruttori del vecchio continente, l’A- diale, dunque certi ragionamenti si potranno fare.
il secondo. Perché i soldi da sborsare, senza cer- cea, per bocca del suo presidente Dieter Zetsche Nel frattempo, però, ci dovremo accontentare
tezze sui ritorni, sono tanti: l’industria dell’auto (numero uno del gruppo Daimler) proprio da dell'ennesima, nuova generazione di motori a ga-
» MARCO SCAFATI investirà qualcosa come 40 miliardi di euro nella Francoforte ha chiesto alle autorità europee di solio, che secondo Zetsche inquinano “il 15-20%
mobilità a elettroni entro i prossimi tre anni e le rinviare di ben nove anni il taglio del 20% alle e- rispetto a quelli a benzina”. Sperando che non sia
SEGUE DALLA PRIMA EXTRA case tedesche, in particolare, passeranno dai tren- missioni di anidride carbonica previsto per il un’altra bugia che viene dalla Germania.
ta modelli offerti attualmente a quasi cento. 2021: “Le auto elettriche non si vendono”, la mo- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Le protagoni-
ste Nell’altra
pagina: la T-
Roc della Vol-
kswagen e la
Skoda Karoq.
In questa pagi-
na: la Bmw i
Vision Dyna-
mics con i ver-
tici del gruppo
tedesco e la
Smart vision
EQ fortwo An-
sa/Reuters

LA SFIDA PASSA PER LA TECNOLOGIA GREEN

IL MOTORE PULITO
C A COLPI DI MILIARDI
» ALBERTO SARASINI

on l’edizione 2017, il Salone


di Francoforte accelera uffi-
cialmente la fuga dai pozzi

I piani delle tre big tedesche


petroliferi e la transizione
verso la propulsione elettri-
ca e la guida autonoma.
Quanto meno nei desidera-
ta dei principali gruppi
industriali dell’auto.
Accanto alle dichiara- oltre a giocare in casa allo nascondersi dietro al prover- sa. I primi passi concreti li ve- dite sostenute tra il 15% ed il
zioni d’intento, c’è in- IAA di Francoforte, intendo- biale dito: “riusciremo a ri- dremo già nel 2020, quando 25% dalla sola propulsione e-
fatti da registrare la ri- no affermarsi come leader guardagnare fiducia solo ac- arriverà sul mercato la fami- lettrica, entro il 2025.
chiesta da parte dell’A- dell’evoluzione tecnologica. cettando critiche giustifica- glia I.D. con berlina a cinque Al Salone spiccano poi di-
cea (associazione dei Con il Gruppo Volkswagen te, mettendo in campo mag- porte, suv I.D. Crozz – ulte- verse concept car, che po-
costruttori europei con in testa, esposto sul fronte giore trasparenza ed onestà riormente sviluppata – e van tranno trovare in futuro uno
presidente Dieter Zet- ancora dolente dello scanda- riguardo ai dati reali di con- I.D. Buzz. sbocco commerciale con la
sche, numero uno del lo Dieselgate ed ansioso di sumo e mostrando ancor più produzione in serie: l’evoluta
Gruppo Daimler) di rin- recuperare la propria imma- coraggio nell’affrontare il fu- RESTANDO tra le “magnifi- compatta Mercedes EQA da
viare al 2030 il taglio del gine: lo fa rilanciando l’inve- turo rispetto a quanto fatto che tre” di Germania, BMW 400 km di autonomia e po-
20% delle emissioni di a- stimento nell’elettrico, oltre sino ad ora”. usa toni più soffusi ma an- tenza modulare anche oltre
nidride carbonica delle 20 miliardi di euro per con- L’intera gamma del colos- nuncia un piano elettrico al- 200 kW, la Smart elettrica
auto, che la Commissione quistare il primato indu- so di Wolfsburg verrà dun- trettanto forte: 25 nuovi mo- EQ fortwo (nella foto in al-
Europea aveva fissato al striale sulla mobilità a batte- que ufficialmente elettrifica- delli ibridi o puramente elet- to), la GLC F-CELL. Oltre al-
2021. Dilazione non di poco ria. ta al più tardi entro il 2030, trici (12, questi ultimi) attesi la “regina”, la hypercar Mer-
conto. con l’impegno formale a met- già per il 2025, tra cui la ine- cedes-AMG Project One.
Le case chiedono insom- NON SOLO. Con il conforto tere in campo almeno una dita concept iVision Dyna- Sulla quale l’elettrificazione,
ma più tempo: il futuro è dei grandi numeri, dati dalla versione elettrica per ciascu- Meno mics, prossimamente in pro- con l’aggiunta della tecnolo-
tracciato ma la domanda di produzione mondiale di cir- no dei 300 modelli esistenti: emissioni duzione tra i3 ed i8 hybrid. gia plug-in, sostiene alla pari
auto elettriche è ancora de- ca 10 milioni di vetture l’an- si tratta del primo grande Il presi- Mentre la “roadmap” efficienza e prestazioni con-
bole, perché i loro costi sono no, la “Roadmap E” annun- player a fornire un riferi- dente dell’auto per il Gruppo Mer- sentendo di chiudere ideal-
ancora alti e le infrastrutture ciata dall’a mm ini str ato re mento temporale per il pas- dell’Acea, cedes-Benz è identificata mente la distanza tra corse al
di ricarica ad oggi risultano delegato del Gruppo Vol- saggio dal petrolio… agli elet- dall’acronimo CASE che rac- massimo livello ed evoluzio-
insufficienti. Eppure negli kswagen Matthias Müller troni. Con numeri non da Dieter chiude tutto il futuro: sarà ne automobilistica: a bordo
impegni ufficiali si registra la sposta infatti il peso ed il sen- certo da comparsa: già entro Zetsche connessa, autonoma, dall’u- coesistono il motore ibrido di
voglia di spingere forte so dell’elettrificazione fis- il 2025, con gli 80 nuovi mo- (in foto), so flessibile (Shared & Servi- Formula 1 da oltre 1000 cv, o-
su ll ’acceleratore, verso la sando una data certa per il delli elettrici in agenda, ser- ha chiesto ce) e a emissioni zero. Gli in- mologato per la circolazione
maturazione di una realtà e- processo di transizione. viranno 150 gigawatt ora di di rinvia- vestimenti superano qui i 10 stradale, insieme all’autono-
lettrica sinora embrionale. “Guideremo la trasforma- capacità annuale in batterie re il taglio miliardi di euro, con promes- mia di 25 km in modalità e-
Alzano i toni proprio le prin- zione della nostra industria”, per una spesa superiore ai 50 al 2030 sa di oltre dieci nuovi modelli lettrica.
cipali marche tedesche che, ha annunciato Muller senza miliardi di euro di commes- a batteria entro il 2022 e ven- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LA POSTA » 15
LETTERESELVAGGE

L’assassinio di Noemi
e il familismo esasperato
che alimenta le tragedie » SELVAGGIA LUCARELLI

CARA SELVAGGIA, ti scrivo perché il caso dell'omicidio della proverava l'altra famiglia di non fare abbastanza parso troppo in-
giovane Noemi mi ha molto colpita. Anzi, mi ha sconvolta. per impedirlo, ci insultavamo e nel frattempo le genuo. Se dav-
Non tanto per l'efferatezza o la giovane età dei due ragazzi scenate di lui contro mia figlia e i pianti andavano vero Feltri
ma per le ostilità delle due famiglie dei due giovani fidanzati avanti. per te inizia a
che anziché provare a parlarsi, si sono fatte reciprocamen- Alla fine, dopo un altro anno di agonia in cui se mia figlia perdere col-
te la guerra, col finale che sappiamo. Mi ha sconvolta per- tardava a tornare anche solo 4 minuti io pensavo al pi, se ti sem-
ché è capitato qualcosa di simile alla mia famiglia ormai sei peggio, ho accettato un trasferimento di lavoro a 350 bra un po’ an-
anni fa. Ora è tutto finito ma io ho ancora i postumi della km dalla mia cittadina. Sceneggiate, minacce di sui- dato, se ritie-
battaglia. Mia figlia ha conosciuto il suo primo fidanzato in cidio, preghiere disperate, ma alla fine mia figlia è do- ni che sia rin-
terza media. All'inizio sembrava una storiella adolescen- vuta partire con me e suo fratello. E piano piano, si è coglionito, mi
ziale, lui veniva il sabato pomeriggio a casa nostra, al mas- rifatta una vita nella nuova città. Lui l'ha cercata a lun- dispiace do-
simo un cinema insieme la domenica pomeriggio. Dopo go, è venuto due volte a trovarla accusandola di fare la vertelo dire
due anni, quando frequentavano entrambi il secondo anno puttana con le nuove conoscenze, ma alla fine erano ma forse
delle superiori, sono iniziati i problemi. Mia figlia, che è ragazzini e per fortuna la distanza li ha allontanati. Per quella un po’
sempre stata una ragazzina carina ma magrolina e poco questo la storia di Noemi mi ha sconvolta. Perché al di andata sei tu. Altro che
appariscente, è letteralmente sbocciata. Non perché è mia là dell'amore malato tra due adolescenti, io e la famiglia del andato. Feltri si sta
figlia, ma è diventata davvero bellissima. E naturalmente suo fidanzatino sadico e con molti problemi mentali, non prendendo gioco di tutti
corteggiatissima. Ha cominciato a postare delle sue foto siamo stati capaci di giocare dalla stessa parte del campo. quelli come te. Tu immagi-
sui social, foto normali, ma molto apprezzate da amici e Non abbiamo mai collaborato, non li abbiamo protetti, al- ni le riunioni di redazione
compagni di scuola. meno finché io non ho deciso di portarla via. Mi sembra che in cui lui spara titoli a caso,
Lui che era sempre parso un ragazzo tranquillo ed equi- a Specchia sia accaduta la stessa cosa. E non posso fare a Vittorio Feltri si io invece me lo immagino
librato ha iniziato a farle delle scenate di gelosia. Lo sentivo meno di pensare che a essere Montecchi e Capuleti nel prende gioco di noi, col ghigno satanico che di-
urlare al telefono, vedevo spesso mia figlia piangere, no- 2017, il rischio è quello che i morti, ancora una volta, pos- altro che rincoglionito ce: “Come li facciamo ar-
tavo che non pubblicava più sue foto su Facebook e se lo sano essere i nostri figli. Ciao Selvaggia, ho letto il rabbiare oggi?”. È furbo,
faceva e qualcuno le faceva un complimento lui interveniva GAIA tuo attacco a Vittorio Fel- non è rincoglionito. E tu, a-
seccato. Mia figlia stava perdendo la serenità. Io le dicevo tri. Sono un lettore del Fat- dorata Lucarelli, sei l’en-
di lasciarlo, lei diceva sí ma rimaneva insieme a lui, come CREDO CHE SÌ, la conflittualità tra le famiglie, nel caso to da sempre e quindi ti nesima dimostrazione che
schiava di quel gioco sadico e così poco sano. Poi sono di Specchia, abbia avuto un ruolo determinante. C’è parrà cosa chiara che non lui ha ragione, perché sei
iniziati gli schiaffi. L'ho scoperto una sera, vedendola tor- poi da dire che quando le segnalazioni a forze dell’or- condivido nulla del suo furba pure tu e ti ha frega-
nare a casa con una guancia gonfia. Allora ho chiamato la dine e assistenti sociali cadono nel vuoto come nel caso pensiero e del suo stile. Co- to. Ci caschiamo tutti. Do-
madre di lui, raccontandogli cosa era successo. Da lì è i- citato, non solo non proteggono la vittima, ma creano me a te, anche a me certi ti- vreste diventare amici, al- Inviate le vostre
niziata la guerra. La sua famiglia ha cominciato a far girare un danno ulteriore: alimentano le ostilità tra i pro- toli di Libero sembrano rac- tro che. lettere a:
voce che mia figlia fosse una mitomane e che lo provo- tagonisti e i comprimari. “Tu hai denunciato mio fi- capriccianti, populisti e GABRIELE il Fatto
casse, io ho fatto una segnalazione ai carabinieri (non ho glio, maledetta!”. Insomma, chi non interviene è re- talvolta razzisti e ho anche Quotidiano
avuto un marito a darmi una mano, purtroppo sono vedova sponsabile due volte: per aver sottovalutato il pericolo protestato più volte in- Amici? Ti rispondo con un tito- 00184 Roma, via
da molti anni). Morale: i due ragazzi si vedevano di na- e per averlo alimentato. Spero se ne tenga conto, in viando mail al giornale. lo alla Libero: "Tu mi vuoi ve- di Sant’Erasmo,2.
scosto, ogni volta che uno di noi genitori lo scopriva rim- futuro. Però il tuo articolo mi è dere morta!". selvaggialucarelli
@gmail.com
16 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Let ture Un anno dopo


CLINTON Le amiche le consigliavano di imbottirsi di Xanax, lei invece ha pianto nel cuscino, ha urlato e poi ha scritto
un libro onesto e duro. La cosa che fa più male non è aver lasciato la Casa Bianca a Trump, ma perdere in quanto donna

E
» STEFANO PISTOLINI

cco l’autopsia d’una sconfit-


ta: a firma della stessa prota-
gonista del disastro. Esce
What Happened, “Cosa è
successo”, il memoir nel qua-
le Hillary Clinton racconta,
dal suo punto di vista, la cam-
pagna elettorale culminata
Il libro nella disfatta andata in scena
la sera in cui pronunciò il di-
scorso col quale, a dispetto
dei 3 milioni di voti in più, ha
concesso la Casa Bianca a
Donald Trump. In passato
Hillary aveva scritto altri li-
bri dai riflessi biografici (Li-
ving HistoryeHard Choices),
ben diversi da questo: quelli
erano mattoni d’una costru-
lWhat zione in corso, passaggi ne-
Happened cessari nell’edificazione di
Hillary una personalità pubblica, in-
Rodham tagliati al fine d’accrescere la
Clinton sua credibilità, anche scri-

Anatomia di un disastro:
Pagine: 512 vendo banalità del genere
Prezzo: 30 $ “Nel mondo di domani, o
Editore: progrediremo tutti insieme o
Simon & non progrediremo”. Adesso
Schuster per Hillary è il momento di

lo sfogo femminista di Hillary


cambiare registro, di parlare
senza riguardi e di mostrarsi
per ciò che veramente è. Con
tutta la rabbia, il dolore, lo
stupore del caso, ma anche
con l’umanità d’una perso-
nalità complicata come la
Biografia sua, al cospetto della più i-
HILARY nattesa delle delusioni, per- gurata e di come ci si senta stenuta da coalizioni edifica- di arrivare in cima a quella zsche o alla popstar Kelly
CLINTON cepita con un insopprimibile dopo, quando la fatalità ha te tra mille difficoltà, mentre congrega di potenti, combat- Clarkson. “Ci sono stati gior-
Nata a Chi- senso di ingiustizia e nem- preso forma e somiglia a un Trump l’ha presa come un tendoli sul loro stesso cam- ni in cui volevo solo urlare
cago (1947), meno paragonabile all’altra mostro alla cui ombra si tra- reality show nel quale non ha po. “Per la cronaca: essere nel cuscino”, annota senza
è il volto grande occasione perduta, scorrerà il resto della vita. fatto altro che eccitare lo Lo so che fatta a pezzi fa male” scrive pudore. Difficile non ap-
femminile quando nel 2008 era stato Il rosario è noto: colpa dei scontento e il risentimento sarebbe ora, non nascondendo la sof- prezzare questa sua voglia di
della politica Barack Obama a metterla al media ostili, colpa di Bernie degli americani”. stato ferenza dietro l’alibi della di- mettersi a nudo, perfino im-
Usa, di cui è tappeto alle Primarie. Forse Sanders, colpa di Putin, col- Consumato l’orrore del 6 opportuno gnità. medesimandosi un po’. C’è
protagonista anche per questo What Hap- pa dell’ex-capo dell’Fbi Ja- novembre, Hillary è tornata restare Hillary sostiene d’aver ca- quell’aneddoto sul giorno in
dal 2001 pened è cosparso di punti e- mes Comey. Colpa di quel ti- a casa, ha fatto molte passeg- in silenzio. pito di non essere stata scelta cui, nel 1984, Walter Monda-
(senatrice sclamativi, di deviazioni dal po bizzarro coi capelli aran- giate, bevuto tanto chardo- prima di tutto perché donna. le, appena sconfitto da Ro-
dem fino sentiero principale, di dis- cione: “Se metti insieme il nay con Bill, praticato lo yoga Ma dentro La cosa l’ha straziata. Alme- nald Reagan, incontrò Geor-
al 2009 e sertazioni su ciò che s’agita- tempo che Trump passa a e rinunciato a fare ciò che di me no quanto vedere Trump al ge McGovern, che era stato
segretario va nella sua testa mentre la giocare a golf, quello in cui t- tutti le consigliavano: imbot- sto suo posto: “Non solo apprez- sconfitto da Richard Nixon
di Stato con realtà preparava uno scena- witta e quello in cui guarda tirsi di Xanax per vedere il andando za Putin. Lui vuole essere Pu- nel lontano 1972, e gli chiese
Obama finoal rio che non riusciva a presa- Fox News, cosa avanza?”. mondo un po’ più in rosa. In- a fuoco tin: un leader bianco autori- cameratescamente: “Quan-
2013). È stata gire. “Chiunque leggerà que- Ma alla fine il famoso soffitto vece, da vecchia secchiona, tario, che reprime le mino- to ci vuole perché smetta di
sconfitta da sto libro non perderà mai di cristallo che lei sembrava ha scritto in fretta e con furia ranze, delegittima gli oppo- bruciare?”. “Quando succe-
Trump nelle un’elezione presidenziale”, predestinata a sfondare, pri- questo libro. Che è un caso u- sitori, indebolisce la stampa, derà, te lo farò sapere”, gli ri-
elezioni presi- scrive, con l’ironia che pun- ma donna pronta a entrare nico nel genere, perché non è e ammassa miliardi per se spose il compare di sventura.
denziali del teggia tutto il saggio e con u- alla Casa Bianca, è rimasto al il r es um é d’una campagna stesso. Il suo sogno è una Mo- Oggi Hillary confessa: “Lo so
2016. Nel ‘75 no slancio d’onestà da parte suo posto. E What Happened d’insuccesso, ma (nelle parti Sconfitta sca sul Potomac”. Conclu- che sarebbe stato opportuno
ha cambiato il di un personaggio a lungo è anche un saggio di riflessi- migliori) è il flusso di co- due volte dendo malinconicamente: restare in silenzio. Ma den-
nome da nu- malvisto proprio per l’ipo- vo ma solenne femminismo e scienza di una persona ma- Hillary ha “È segno che ancora non sia- tro di me sto andando a fuo-
bile, Hillary tizzata insincerità. “Ora io un ragionamento sui limiti tura e acuta, votata alla po- perso prima mo arrivati dove pensavo”. co”. Tutto ciò, ovviamente,
Rodham, abbasso la guardia” premet- che la democrazia, anche in litica, ma con un’ispirazione contro Che subito sdrammatizza ci- non fa che aumentare alcuni
dopo il matri- te Hillary, inoltrandosi nel America, continua ad avere: particolare: la consapevo- Obama tando un motto – “ciò che rimpianti nei suoi confronti.
monio con racconto nero di come si sia “Ho condotto una campagna lezza d’essere una donna in e poi contro non ci uccide ci rende più E questa, forse, è la sua unica
Bill Clinton sgretolata un’ar chitet tura elettorale basata su politiche un mondo dominato dagli Trump forti” – che è indecisa se at- rivincita possibile.
politica pronta a essere ina- attentamente preparate e so- uomini. Sospinta dal sogno LaPresse tribuire a Friedrich Niet- © RIPRODUZIONE RISERVATA

ILCHIERICOVAGANTE Il teologo francese avrebbe compiuto cent’anni a ottobre: ha studiato le apparizioni della Madonna
» FABRIZIO D’ESPOSITO
La morte dimenticata di Laurentin, vina, ricorda sempre Messori, che fu suo a-
mico e confidente, padre Laurentin elaborò

H il più grande “mariologo” del ’900


a ragione Vittorio Messori, tra i mag- una tesi originale: “Può darsi che all’inizio
giori scrittori cattolici del nostro non ci fosse. È probabile che la Madonna ac-
Paese, quando registra lo scarso ri- corra nelle apparizioni dopo, accogliendo il
lievo che ha avuto la morte di padre René richiamo dei suoi figli”.
Laurentin (nella foto): “È stato osteggiato leva la coincidenza tra la morte di padre rito scrisse venti volumi, di In un’intervista recente,
per tutta la vita in ambito accademico. In Laurentin e il centenario delle apparizioni cui sette solo di documenti. lo stesso Laurentin rivelò:
Francia gli arroganti teologi francesi guar- di Fatima, in Portogallo, quelle dei famosi Nonostante la “prudenza” “Tengo a sottolineare che
davano dall’alto in basso chi si occupava di tre segreti affidati a tre pastorelli. della Chiesa, compresa quel- Giovanni Paolo II disse: ‘Mi
cose da perditempo come le apparizioni ma- la di papa Bergoglio, Lauren- spiace dover guidare la
riane, per loro erano irrilevanti e lui soffriva IL TEOLOGO francese, pur interpellato dai tin ha avuto poi solo certezze Chiesa qui dal Vaticano e
in silenzio di questo ostracismo che lo di- vescovi portoghesi, declinò però l’invito a su Medjugorje, laddove i die- non da Medjugorje’”. Pri-
pingeva come un visionario”. studiare il fenomeno “fatimita”. Per lui era ci segreti della Vergine anco- gioniero di guerra in Germa-
L’abbé parigino è stato infatti il più grande troppo complesso e politicizzato. Del resto ra non svelati sarebbero il nia e ordinato sacerdote nel
“mariologo” del secolo scorso. Era nato la fama del sacerdote “mariologo” è legata presagio dell’Apocalisse. Lì, a partire dal ’46, nella sua parabola di “mariologo” l’abbé
nell’ottobre del 1917 e avrebbe compiuto soprattutto alle apparizioni di Lourdes, nel- 1981, la Madonna non avrebbe mai spesso di Laurentin ha scritto più di cento libri.
cent’anni tra un mese. Sempre Messori ri- la sua madrepatria, avvenute nel 1858. In me- apparire. Su Medjugorje, in Bosnia Erzego- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LETTURE » 17

SOLOPOSTIINPIEDI LEFATTUCCHIERE

Il favoloso mondo
L’AMORE ONLINE USARE LE APP DI DATING?
Si trovano solo Si può scegliere
uomini sposati il giusto partner
del signor Esposito che cercano
sesso gratis
a differenza
della vita reale
» ELISABETTA AMBROSI » LIA CELI
» PAOLO ZILIANI la lucidità, quando decide di occu-

N N
parsi di pallone e di Juventus, non on c’è dubbio: se lavori in egli Usa la chiamano Tin-

“I
o sono in grado di dimostrare sempre lo assiste. Come all’indoma- un piccolo ufficio o nel derella, la ragazza che
che allo Stadium, anche a bi- ni della finale Champions persa a tuo negozio, e dopo il cerca il principe azzurro
glietti esauriti, se tu vuoi andare Berlino (2015), quando con la morte lavoro te ne torni stanca mor- sui siti di dating. Il calembour con
a vedere la partita paghi 100 euro e ti nel cuore twittò: “Godere per la ta a casa per mangiare e dor- Cinderella (Cenerentola) ha
fanno entrare nella curva degli ultras sconfitta della Juventus è come es- mire, incontrare l’anima ge- senso, perché anche qui
della Juventus. L’ho segnalato alla sere impotenti ed esultare se qual- mella è più difficile di ve- c’entrano le scarpe. Perché
Questura di Torino e loro ne sono per- cuno fa godere la tua donna”, alle- dere il rarissimo feno- se hai imparato a scegliere o-
fettamente consapevoli”. Sapete chi goria un po’ sgangherata, diremmo, meno dell’arcobaleno nline le calzature giuste per
ha pronunciato questa frase? Tene- chiara solo al senatore, che forse pe- lunare. E allora ben venga- te, puoi azzardarti a cercare
tevi forte: a dire che allo Juventus Sta- rò aveva bevuto per dimenticare Ne- no Tinder, Two, Meetic, Be2 sul web anche un partner:
dium (oggi Allianz) pagando la stecca ymar. e qualsiasi app di incontri. Ma- non sarai al riparo dagli er-
ai bagarini puoi vedere qualsiasi par- gari provando pure le funzioni rori, ma un uomo deludente
tita è stato il 31 luglio 2015, a Tutto- L’ultrà Stefano Esposito LaPresse O COME QUANDO, dopo il derby Ju- a pagamento che velocizzano il puoi reggerlo per una sera,
sport, Stefano Esposito, il senatore Pd ve-Toro del febbraio 2014, quello processo di incontro. Oggi basta un paio di sandali sbagliati li de-
tifoso della Juve e membro della com- le dimissioni per aver fatto, l’inqui- della bomba carta lanciata sui tifosi uno smartphone per non sentir- testi dopo mezz’ora. Discorsi da
missione Antimafia che in questi rente, la stessa sua scoperta e averne granata, l’onorevole – al cui con- si più isolate, ma connesse con material girl? A ben vedere, i cri-
giorni ha duramente attaccato il pro- tratto le conclusioni del caso. fronto Poirot è un dilettante –twittò: uomini di ogni fattezza e classe teri con cui scegliere un uomo su
curatore federale Pecoraro, reo di a- Chissà, essendo un politico di “Quindi bomba carta lanciata ieri sociale. Tinder, Meetic, ecc., non sono
ver chiesto 30 mesi di squalifica per il professione, forse Esposito dà il me- durante derby non sarebbe stata lan- molto diversi da quelli con cui se-
presidente Agnelli che dal 2011 ha ap- glio di sé quando si tratta di occu- ciata dai tifosi Juventus FC, hanno PECCATO PERÒ che, stando a chi lezioniamo le décolletées su
paltato il bagarinaggio agli ultrà in o- parsi di politica tout court, come ad fatto tutto ultrà del Toro”. Che han- ha provato queste super app, tut- Yoox o Spartoo: per quale occa-
dore di malavita procurando alla ‘n- Agorà (Rai3), il 3 agosto scorso, no confezionato la bomba, l’hanno ta questa gran varietà umana si sione ci servono? C’è il nostro nu-
drangheta un guadagno stimato in 5 quando colto da improvvisa illumi- introdotta allo stadio e poi bum!, se la riduca sempre a una stessa spe- mero? Il modello somiglia a uno
milioni di euro, oltre che un danno a nazione pronunciò la fatidica frase: sono lanciata addosso, un po’ come cie: l’uomo fidanzato o sposato, che non ci ha soddisfatto o che ci
migliaia di tifosi perbene. “Ci sono alcune organizzazioni non fanno sempre tutti i tifosi. “Andavo che vuole fare esclusivamente ha regalato un callo doloroso?
governative che hanno una posizio- in trasferta a vedere la Juve, tante sesso, e spendere poco tempo e Vale la spesa o almeno è tanto
DICIAMOLO, ci vorrebbe Umberto ne ideologica (o ideale, dal loro pun- volte ho gridato Roma merda”, ha pochi soldi. La maggior parte dei bello da correre il rischio di sco-
Eco per provare a scrivere la feno- to di vista) per cui il tema è esclu- confessato recentemente il senatore “tinderomani”, infatti, non vuole prire che non valeva la spesa? In-
menologia di Stefano Esposito, 48 sivamente salvare vite umane. Noi a La Zanzara (Radio24). Davvero? coinvolgimenti sentimentali – al somma, bisogna avere idee chia-
anni, da Moncalieri, che scopre per non ce lo possiamo permettere”. Co- “E ci può cantare il coro?”, gli hanno massimo un filino di affetto –, è re e un pizzico di coraggio. Ma il
primo e denuncia il bagarinaggio al- me dire che è un peccato, certo, se chiesto i conduttori. Ed Esposito: “E molto diffidente (teme di cascare sito di dating ci lancia un’altra
lo stadio della Juve e poi, dopo avere una persona muore, ma a volte le Roma merda, Roma Roma merda”. in tranelli, tipo trans o prostitute) sfida. Perché anche noi, lì den-
contestato Pecoraro in sede d’u- priorità, siano esse l’ape social o la Dallo Juventus Club Montecito- ma al tempo stesso vuole dettare tro, diventiamo un paio di scarpe
dienza all’Antimafia (in pratica, tra- manutenzione degli autobus Atac, ti rio (presidente Francesco Boccia, le regole del gioco. Non solo. Se e dobbiamo saperci presentare
sformandosi in paladino dell’an- costringono a occuparti di cose più Pd) è tutto. Linea al Tso. su whatsapp l’uomo-da-chat è nel modo più attraente, senza ba-
ti-antimafia), ne chiede a gran voce importanti. C’è da capirlo, quindi, se © RIPRODUZIONE RISERVATA audacissimo, quando si viene ai rare: se siamo sneakers non ci
fatti nella maggior parte dei casi mettiamo nella categoria sabots,
fugge. Se invece si riesce a incon- se siamo mocassini classici non
trarlo, non solo fisicamente è ci spacciamo per delle Loubou-
Ma mi faccia il piacere quasi sempre diverso (gettona- tin.
tissimo l’uso di foto da quasi teen
SEGUE DALLA PRIMA giunta Raggi, prendete nota: meglio prevenire che subire” (Cor- ager), ma anche, appunto, so- INSOMMA, l’aspetto più utile del
riere della sera, 15.9). Anzichè ammazzare giovanotti sui ponti e spettoso, e a quanto pare pure dating online è che ci costringe a

P iercasinando. “Consip, è inquietante il comportamento dei


carabinieri che hanno indagato”(Pierferdinando Casini, sena-
tore Ap, 16.9). Invece di stuprare turiste americane.
cavalli per le strade, fai una bella strage di storni e non se ne parli
più.
Poche idee, ma confuse. “Dubbi di Pisapia su Mdp: 'Bersani
taccagno, tanto che a volte sono
le donne a ritrovarsi a pagare il
caffè. “Vogliono prendere il mas-
un’analisi preventiva e spassio-
nata di noi stesse e dei nostri de-
sideri, e ci dà il tempo e la lucidità
Innocente a sua insaputa. “L'arresto fu un abuso, il Pd chiese non può dire no a un patto col Pd'”(Repubblica, 14.9). “Pisapia sfida simo dando il minimo”, racconta per farla, a differenza degli in-
la mia testa: ora dovrebbe scusarsi”(Giorgio Orsoni, ex sindaco Pd il Pd: '”Avversari al voto'” (Repubblica, 17.9). E poi dicono che non una valida testimone. E per que- contri nella vita reale, dove sorge
di Venezia, prescritto e assolto al processo Mose, Repubblica, parla chiaro. sto –cliché triste ma vero –gli uo- subito il timore di essere frainte-
15.9). Infatti, siccome era innocente, aveva chiesto di patteggiare Fedeli alla linea.“La svolta della ministra Valeria Fedeli: 'Smar- mini italiani preferiscono rume- se, di perdere una chance. Sul
la pena. tphone in aula dico sì, sono un aiuto'” (Repubblica, 12.9). L'avessi ne e moldave, “più disposte ad ac- web le chance sono infinite, e
Colpa di Virginia/1. “Corso Francia, sospesi sul ponte: la folle avuto io, mi sarei laureata. cettarli”. Per le altre che invece Tinderella deve sapere esatta-
moda che nessuno ferma. I ragazzini continuano a scavalcare il Tolleranza zero. “Scuole chiuse per i bambini non vaccinati. vorrebbero una relazione sim- mente quello che vuole e quello
parapetto” (Messaggero, 16.9). E quella serial killer della Raggi Ancora fuorilegge un piccolo su dieci” (La Stampa, 13.9). Arrestia- metrica e romantica, siano stra- che vuole/può offrire. Sarebbe
niente, li lascia fare. moli tutti. niere o italiane, molto meglio bene saperlo anche quando si va a
Colpa di Virginia/2. “Pressing animalista per la legge contro le I titoli della settimana/1. “Molti magistrati Usa, come quelli continuare a puntare su una cena caccia offline il sabato sera; e al-
'botticelle'. Brambilla: subito le norme per fermare lo sfruttamento italiani, sono di sinistra” (il Giornale, 17.9). Urge vaccino. con persone “vere”. O su un in- lora approfittiamo dei siti per un
dei cavalli nelle carrozze per turisti. Critiche a Raggi”(Corriere del- I titoli della settimana/2. “Al governo meglio Bingo Bongo”, contro casuale, su un autobus o “conosci te stessa” s e n t i m e n-
la sera, 12.9). La sterminatrice Virginia colpisce ancora: pure i ca- “Evviva, tornano i peli sul monte di Venere. Il vello rispunta dal- su un treno. Più raro, ma senz’al- tal-erotico. Aumenterà le nostre
valli. l'esilio forzato”,“Il virus immigrato blocca Roma. Ma la Raggi pen- tro più sottratto alle fregature possibilità di successo non solo
Colpa di Virginia/3.“Raggi sindaca delle zanzare”,“Le zanzare sa alle zanzare”(Libero, 15.9). Tre in un giorno: a Feltri non si riesce (almeno un po’). nel clic et nunc.
ringraziano Raggi” (il Giornale, 17.9). Le porta tutte lei, da casa. più a star dietro. © RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA
Colpa di Virginia/4.“Ecco il ritorno degli storni... Signori della MARCO TRAVAGLIO

PROGRAMMITV

10:00 Storie italiane 07:45 Detto Fatto 08:00 Agorà 07:30 A-team 07:59 Tg5 07:15 Cartoni animati 07:00 Omnibus News 19:25 Serialized - Omicidi
11:00 Tutti a scuola 10:00 Tg2 Lavori in corso 10:00 Mi manda Raitre 09:30 Carabinieri 3 08:45 Mattino Cinque 08:30 Una Mamma Per Amica 07:30 Tg LA7 in serie
12:45 La prova del cuoco 10:55 Tg2 Flash 10:45 Tutta Salute 10:40 Ricette all'italiana 11:00 Forum 10:25 The Glades 07:55 Omnibus 21:00 Sky Cine News
13:30 Tg1 11:00 I Fatti Vostri 11:30 Chi l'ha visto? 11:30 Tg4 13:00 Tg5 12:25 Studio Aperto 09:40 Coffee Break 21:15 Xxx - Il ritorno di Xander
14:00 Zero e Lode 13:00 Tg2 GIORNO 12:00 Tg3 13:41 Beautiful 13:00 Grande Fratello Vip 11:00 L'Aria Che Tira Cage
14:55 La vita in diretta 13:30 Tg2 Costume e Società 12:25 Tg3 Fuori Tg 12:00 The Mentalist
13:00 La Signora in Giallo 14:10 Una Vita 13:20 Sport Mediaset 13:30 Tg LA7 23:05 Equals
16:30 Tg1 13:50 Tg2 Medicina 33 12:45 Quante storie
14:00 Lo Sportello di Forum 14:45 Uomini e Donne 13:55 Dragon Ball Super 14:00 Tg LA7 Cronache 00:55 Armageddon - Giudizio
16:40 Tg1 Economia 14:00 Detto Fatto 13:15 L'Italia della Repubblica
16:10 Grande Fratello Vip 14:20 I Simpson 14:20 Tagadà, costume e i loro finale
16:50 La vita in diretta 16:30 Ci Vediamo in Tribunale 14:20 Tg3 15:30 Flikken - Coppia in Gial-
18:45 Reazione a Catena 17:20 Elementary 15:00 Tgr Puliamo il mondo 16:20 Il Segreto 14:45 Big Bang Theory protagonisti 03:30 The Hateful Eight
lo
20:00 Tg1 18:15 Tg2 15:15 Il Commissario Rex 17:10 Pomeriggio Cinque 15:20 My Name Is Earl 16:15 Cuochi e Fiamme
16:52 Il Ritorno di Colombo
20:30 Techetechetè 18:30 Tg Sport 16:00 Aspettando Geo 18:45 Caduta Libera 15:50 The Middle 17:40 Star Trek
18:55 Tg4
21:25 Provaci ancora Prof! 7 18:50 Castle 17:10 Geo 20:00 Tg5 16:15 Due Uomini e 1/2 19:30 Skroll di Makkox 14:50 Westworld - Dove
23:31 Tg1 60 Secondi 19:40 N.C.I.S. 19:00 Tg3 19:50 Tempesta d'amore
20:40 Paperissima Sprint 17:10 Baby Daddy 20:00 Tg LA7 tutto è concesso
23:35 Petrolio 20:30 Tg2 20.30 20:00 Blob 20:30 Dalla Vostra Parte 21:10 20:35 Otto e Mezzo
Grande Fratello Vip 17:35 Friends 17:05 Atlantic Confidential
01:00 Tg1 NOTTE 21:05 Camera Cafè 20:15 Senso Comune 21:15 Quinta Colonna 00:30 X-style 21:10 Josephine, Ange Gardien 17:20 The Shield
18:30 Studio Aperto
01:35 Sottovoce 21:20 Criminal Minds 20:40 Un posto al sole 00:30 Terra! 01:00 Tg5 19:22 C.s.i. - Scena del Crimine 00:50 Tg LA7 Notte 18:15 Romanzo criminale
02:05 Italiani con Paolo Mieli 22:54 Il culto dell'eroe - Urla! 21:15 PresaDiretta 01:30 Modamania
03:00 Il restauratore 2 - Verità 00:30 Sorgente di vita 23:10 Fuori - Roma 01:39 Paperissima Sprint 21:15 Shooter 01:00 Skroll di Makkox 20:10 Black Sails
sepolte 01:00 Il Labirinto del Fauno 00:00 Tg3 Linea notte 02:00 Tg4 - Night News 02:05 Uomini e Donne 23:50 Tiki Taka 01:30 Otto e Mezzo (R) 01:30 Romanzo criminale
04:00 DA DA DA 02:50 The Horde 01:05 Parlamento Telegiornale 02:22 Media Shopping 03:30 Centovetrine 02:00 Magazine Champions 02:10 L'Aria che tira (R) 03:20 I Soprano
04:25 La storia del cervello 04:15 Rex 01:27 America today 02:37 Montecatini Terme 1982 05:15 Tg5 League 04:20 Tagadà (R) 05:35 House of Lies
18 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Francia
estrema

C » LEONARDO COEN

orsica e Isis. Zona off per i


jihadisti? Un anno fa, il 28 lu-
glio del 2016 (due settimane
dopo la strage della Prome-
nade des Anglais di Nizza) lo
ha sancito il temibile “Flnc 22
ottobre”, filiazione radicale
del Fronte di Liberazione Na-
zionale Corso, tra i principali
gruppi militanti in lotta dagli
Anni 70 per la separazione
dalla Francia. “Se ci provate
da noi, vi facciamo fuori”, fu il
succo del veemente procla-
ma, la nostra isola non si toc-
ca. Dove ci siamo noi, l’Islam
non passa. La perentoria mi-
naccia fece il giro del mondo.
Non meritò, tuttavia, alcuna
risposta dal Califfato. Perché
sfidare la patria dell’omertà,
dei regolamenti di conti, dove

Attento Califfo arabo,


il tasso d’omicidi è tre volte
quello di Parigi, dove la paro-
la vendetta è legge ancestrale,
ed assieme al crimine orga-
La scheda nizzato e al nazionalismo a-
FLNC - 22 limenta la violenza insulare?
OTTOBRE

in Corsica non si passa


Nato il 22 VOLENDO essere pignoli, i
ottobre 2002 membri dell’Flnc per decenni
da una sono stati etichettati “terrori-
separazione sti”dalla Francia. Volendo es-
dal gruppo sere ancor più pignoli, non a-
originario, veva annunciato (a sorpresa)
il Fronte l’Flnc nel giugno del 2014 che
di liberazione sarebbe stato avviato un “pro-
nazionale
corso (Flnc)
cesso di demilitarizzazione e
un’uscita progressiva dalla
Ajaccio Dopo Nizza il Flnc minacciò l’Isis: “Ogni attacco nel 1755, dopo la sollevazione
contro Genova, la République
fondato
nel 1976,
clandestinità”? E che sarebbe
stato rigettato “in anticipo contro la nostra terra vedrà una risposta senza scrupoli” Corse. E dove, dopo il massa-
cro di Charlie Hebdo a Parigi,
dal 1999 qualsiasi futura azione milita- venne scagliata una testa di
ha avviato re sul territorio corso e fran- E nell’isola cresce l’intolleranza contro i musulmani cinghiale contro la porta di un
un processo cese”? In verità, quest’ultima- luogo di culto musulmano. Il
di pace tum era diretto a chi disap- sentimento anti-musulmano
culminato provava l’addio alle armi. 2015, la coalizione “Pè a Cor- Indipenden- nell’agosto del 1975, compra- la guerra all’estremismo isla- in breve contagiava anche A-
con L’Flnc sceglieva l’opzione po- sica”, legata all’Flnc, conqui- tismo In alto, ta da un francese a condizioni mico. jaccio, la città più importante,
l’annuncio litica. stò il governo dell’isola: il na- le Bocche di di favore: rimasero uccisi due Cuore delle ostilità, Corte, alimentato da una situazione
della fine Alle spalle, una storia tu- zionalismo si istituzionaliz- Bonifacio. Sot- gendarmi. oggi meno di 7mila abitanti sociale difficile: 60 mila pove-
della lotta multuosa, macchiata di san- zava. Presidente diventava il to: l’Flnc e una Il successo della coalizione ma un tempo capitale della ri (il 20% della popolazione),
armata gue e disseminata di cadaveri. celebre avvocato autonomi- commemora- “Pè a Corsica”produsse un ef- settecentesca Corsica libera: disoccupazione al 10,9%, red-
nel 2014 Scritta, per 38 anni, sul filo sta Gilles Simeoni, difensore zione davanti fetto politico collaterale: l’a- la roccaforte dell’in di pe n- dito pro capite tra i più bassi di
Il Flnc, delle “notti blu”, i volti coperti dei nazionalisti, figlio di Ed- al Bataclan An- vanzata del Front National di dentismo storico, protetta Francia.
nel corso dai passamontagna scuri co- mond, figura emblematica sa/Reuters/Wiki Marine Le Pen, che trovò fer- dalle montagne, nel cuore Basta poco per infiammare
di 40 anni, me la notte, al ritmo degli at- del nazionalismo, uno dei tile terreno nel rivendicare l’i- dell’isola. Antifascista. Anti- gli animi. Il 26 e il 27 dicembre
ha tentati e delle bombe. Nella protagonisti dell’assedio di u- dentità locale, nel sollecitare francese. Dove Pasquale Paoli 2015 ci sono state manifesta-
organizzato prima operazione militare na tenuta vinicola di Aleria, la xenofobia, nell’appoggiare (‘u babbu de a patria) fondò zioni scandite da slogan na-
migliaia dell’Flnc morirono due gen-
di attentati, darmi, da allora si susseguiro-
ha compiuto no oltre 10.500 attentati in
assalti contro Corsica (4.700 rivendicati) e
banche, altre cinque vittime tra i rap-
edifici presentanti dello Stato. Die-
pubblici tro questa improvvisa ma non
sia civili inattesa mossa si celavano fe-
che militari, roci divisioni interne e una
è stato forte emorragia di giovani mi-
accusato litanti, sconcertati dalle faide
di rapine a sanguinose che tra il 1995 e l’i-
mano armata nizio del 2000 provocarono la
ed estorsioni morte di una ventina di com-
battenti. I più furbi e i più ca-
rismatici, come Charles Pieri
e Alain Orsoni, divennero ca-
pi di clan riconvertiti in affari
spesso opachi, se non crimi-
nali. Gli altri, la maggior parte,
si sono cullati nel passato,
vantando imprese assai poco
gloriose.
Ora, un nuovo nemico si ag-
giunge alla colonialista Pari-
gi: il Califfato. Da un paio
d’anni la Corsica è la regione
francese in cui si registrano in
percentuale più episodi di in-
tolleranza nei confronti dei
musulmani. Nel dicembre del
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 19
STORIA&GEOGRAFIA È BASSO il livello di coloro che comandano e con- povero, stremato, isolato, malvisto a tentando di vietare agli islamici del mondo
trollano il mondo e hanno in mano (come si dice, ma causa delle strane, ricorrenti superstizio- (tranne i ricchi che hanno affari con lui) di
LA (BASSA) STATURA non è sempre vero) il potere. Si possono distinguere ni della storia, i Rohingya, che ha portato entrare negli Usa. E lo ha fatto chiudendo gli
in molti modi: onesti e corrotti, sinceri e bugiardi, alla persecuzione e poi alla cacciata di aeroporti mentre erano in viaggio, creando
DEI LEADER MONDIALI comunicatori e introversi, più o meno carismatici. E tutto il popolo. Decine di migliaia di per- il caos anche per tutti gli altri viaggiatori.
persino buoni (nel senso di mostrare gentilezza e sone, compresi bambini e i vecchi, verso Adesso, dopo avere fallito una serie di ten-
» FURIO COLOMBO comprensione) e cattivi (pronti a vendette ritorsio- un Paese che non hanno. tativi legislativi, ha deciso che tutti coloro
ni), indifferenti ed empatici. È la persecuzione dei buddisti contro gli islamici, che sono andati da bambino o infante negli Usa, che
Alla fine trovate un tratto in comune: la statura. È l’ultima cosa che ci saremmo immaginati fantasti- hanno studiato in America e hanno lì un lavoro (a
sempre bassa, molto bassa. Pensate al caso del pre- cando su quella parte del mondo. Suu Kyi non ha mai volte di rilievo) devono ritornare. Ritornare dove?
mio Nobel per la Pace, Aung San Suu Kyi, già pri- detto una parola. Non si è mai occupata della tra- L’idea è crudele. Ed è dannosa per l’America. Ma la
gioniera politica (per 30 anni ) e ora leader (sia pure gedia dei Rohingya, come se non ci fosse. Si può es- mediocrità ha i suoi diritti. Ed è così che si sta go-
più formale che di potere) del Myamar (Birmania). sere più piccoli e irrilevanti di così? Pensate al caso di vernando quasi dovunque in questa strana fase del-
Intorno a lei è scoppiata la rivolta contro un popolo Trump: ha esordito la sua sgangherata corsa politica la storia.

TOMTOM
IL COMMENTO
“Afgani minori”,
D 1769, L’ANNESSIONE
DA GENOVA A PARIGI
Dal 1481 la Corsica fu territorio
d’oltremare della Repubblica di
SEGUE DALLA PRIMA

» MASSIMO FINI sinceri, pelosi


C sempre diffidenti
Genova. Fu annessa alla Francia i mettemmo quattro ore e
nel 1769, dopo un breve periodo passa per arrivare sul posto.
di autonomia tra il 1755 e il All’ingresso del paese c’era
1768, gli anni della Repubblica il cadavere di un cinghiale
Corsa. impiccato a un cartello stradale bu-
cherellato di pallottole. Ci avviam-

D 1992, LO STATUTO
VERSO L’AUTONOMIA
Nel 1992 è stato istituito il Con-
mo per salire verso il grumo di case
e passammo davanti a una tavolata
di una ventina di persone. Salutam-
siglio esecutivo della Corsica , mo. Loro “gnanca un vers”. Dopo a-
organo della Collettività territo- ver esplorato il paese, deserto, ridi-
riale. È il vero governo regionale scendemmo evitando prudente-
dell’isola, assicura la coerenza e mente quella tavolata un po’inquie-
la gestione degli affari. Nel tante. Ma mentre salivamo in mac-
2002 ha ricevuto dal governo di china sentimmo lo sparo di una dop-
Parigi ulteriori poteri. pietta, seguito subito dopo da un al-
tro. Era un avvertimento: per questa

D 2015, LE ELEZIONI
I NAZIONALISTI
La coalizione “Pè a Corsica”, le-
volta vi abbiamo lasciato fare, ma se
non ci riprovate è meglio.

gata all’Flnc, conquista il gover- I CORSI sono rudi, chiusi, di poche


no. Presidente è l’avvocato au- parole, diffidenti. Un misto, per in-
tonomista Gilles Simeoni, figlio tenderci, fra un cuneese e un ligure
di Edmond, figura emblematica di Ponente (stundaiu si dice in dia-
del nazionalismo. Ha tre depu- letto). Però se entri nel loro mondo e
tati nell’Assemblea Nazionale. nella loro fiducia le cose cambiano.
L’anno scorso in un modesto alber-
go di Sagone (Saone), il Cyrnos, ho
affittato una stanza altrettanto mo-
desta, ma che ha un pregio inestima-
zionalisti (“On est chez nous”, visarli sulle conseguenze di e- bile: esco in costume, faccio tre pas- Il punto più quando in quando appesi al ramo di sto. La mattina dopo tutti, il panet-
“Arabi fora”). Poi, la devasta- ventuali attacchi all’isola. Il si, scendo tre scalini di legno e sono alto Le vette un albero dei panieri da cui spunta- tiere, il fruttivendolo, il tabaccaio,
zione di una sala di preghiera terzo, “allo Stato francese”, sulla spiaggia. Il padrone del Cyr- dell’isola si vano baguette e salami. Rifornimen- che mi erano sempre parse persone
coranica. Tensioni. Polemi- responsabile della forza dello nos, Acciari, è della pasta stundaiu. trovano nella ti per quelli che stavano alla mac- tranquille, indossavano una ma-
che. Diffidenza. Paranoia. Un Stato Islamico. Per rendere Ci consegnò le chiavi borbottando località di chia. Sono loro che hanno salvato l’i- glietta gialla con delle scritte: “Ospi-
bagnante fa yoga sulla spiag- più drammatico il testo, il qualcosa di incomprensibile e sparì. “Pumonti” sola dalla cementificazione facendo tare non è un reato”, “Colonna libe-
gia di Sisco. Si riprende col te- gruppo rivela di avere sventa- Ma poiché, dopo un po’, si accorse che culmina saltare in aria i Mediterranee e le ca- ro”, “Corsica indipendente”. Il pro-
lefonino. Lo scambiano per to un attentato organizzato che non rompevamo troppo i coglio- nei 2.706 me- se dei francesi. Ho conosciuto alcuni prietario dell’albergo che si era sem-
terrorista. dall’Isis in un luogo pubblico ni, una sera, in segno di amicizia, tri del monte capi dell’indipendentismo di ultima pre chiamato Fabien ora si faceva
È in questo contesto che il dell’isola. E riserva agli uomi- portò in tavola un demi pichetdi mir- Cinto (in foto) generazione, gli ecoindipendenti- chiamare Fabianu. E la Francia per-
28 luglio dello scorso anno il ni del Califfo la minaccia più to e ce lo scolammo. Al momento di sti, i “terroristi gentili” come li chia- se quel referendum.
quotidiano Corse Matin rice- esplicita: “Sappiate che ogni partire mi accorsi che non avevo mo io riprendendo da Camus. Fanno
ve un perentorio comunicato attacco contro il nostro popo- contanti e Acciari, per delle sue ra- quello che devono fare badando pe- OLTRE AI TURISTI, e più dei turisti, i
dell’Flnc-22 ottobre. Contie- lo e la nostra terra corsa ve- gioni, non accettava le carte di cre- rò bene a non spargere una sola goc- corsi detestano i francesi, li consi-
ne tre intimidazioni. Una ai drebbe da parte nostra una ri- dito. “Come facciamo?” ch iesi. cia di sangue. Mi ricordo un episodio derano degli occupanti. Il 14 luglio
“musulmani della Corsica” sposta determinata e senza “Mandatemi un bonifico dall’Ita- in particolare. Dovevano far saltare dell’anno scorso dopo l’attentato
per chiedergli di manifestare scrupoli”. Pulp. lia”. “Ma lei non ci conosce, non sa una casa di francesi affittata a una sulla Promenade des Anglais a Niz-
contro il radicalismo islami- nemmeno chi siamo, potremmo za che aveva terrorizzato la Francia
sta. La seconda, agli “islamisti E PERÒ, questa linea dura, in- battercela all’inglese”. “Confiance non ho sentito un solo corso farne
radicali della Corsica” per av- transigente non sempre è ap- par confiance” rispose lui. POPOLO DIFFICILE cenno. Non era una cosa che li ri-
plicata. Lo Stato francese se- Ma i veri corsi non sono quelli del- guardava. Durante la finale degli
gnala 17 mila islamisti radica- la costa, ma quelli dell’interno (e più I corsi sono rudi, chiusi, Europei Francia-Portogallo tifava-
lizzati. Uno di loro è un imam quelli del nord che del sud che ri- no per Cristiano Ronaldo. Non guar-
di Ajaccio, Hamid Amrani E- sente della Sardegna, sia per i prezzi di poche parole, musoni, dano nemmeno il Tour, devo essere
lhouabi, 40 anni, marocchino.
L’8 settembre il tribunale am-
che per i fighetti che la bazzicano. Fu
a Cavallo, nell’estremo sud, che
ma se entri nel loro mondo io a chiedergli di accendere la tv.
Da due anni gli indipendentisti
ministrativo di Bastia ha an- quell’imbecille di Vittorio Emanue- e nella loro fiducia le cose hanno smilitarizzato, ma l’idea di
nullato la decisione del diret- le, per una banale lite, fece partire fondo rimane la stessa: non vogliono
tore interregionale dei servizi dal suo fucile un colpo che ferì a cambiano velocemente che la Corsica diventi la Disneyland
penitenziari di Marsiglia che morte il 19enne Dirk Hammer). I della Francia. Poiché la Corsica in-
gli aveva ritirato il permesso corsi dell’interno li chiamo “i pelosi” terna si sta spopolando, per attirarvi
di recarsi nella prigione di perché hanno antropologie scom- coppia di italiani con dei bambini i giovani hanno varato un progetto
Borgo in qualità di cappellano parse in Europa: petti villosi, bicipiti molto piccoli. Entrano: “Dovete ve- per rilanciare, in prospettiva futura,
dei detenuti musulmani. Mo- non da palestrati effeminati, mani nire con noi. Staremo fuori alcune l’allevamento (l’isola è ricca di suini,
tivo? I servizi lo ritenevano un pesanti. Sono loro che quando gli al- ore. Riempite i biberon, copritevi bovini, ovini) e l’agricoltura. Per
“individuo suscettibile di bergatori e i ristoratori della costa bene, portate con voi gli oggetti per- questo editano anche il trimestrale
portare danno alla sicurezza francesizzano un po’ troppo scen- sonali indispensabili”. Finita l’azio- Isula muntagna, molto ben fatto.
dello Stato”. Il giudice di Ba- dono al mare (u mare c’è scritto nei ne li riaccompagnarono al sicuro. L’Isis ai corsi non gli fa un baffo.
stia ha stimato che il ministe- cartelli stradali di mezza collina, con L’appoggio della popolazione. Agli imbarcaderi della Corsica Fer-
ro della giustizia non avesse una sfumatura di disprezzo) per ri- Qualche anno fa nei giorni prece- ries, a Bastia, una graziosa ragazza –
prodotto alcun elemento tale metterli in riga. Detestano i turisti. denti un referendum sull’autono- la Casta non è un’eccezione –solleva
da dimostrare l’accusa. Noel Ci sono paesi dell’interno (ma qual- mia della Corsica il ministro degli solo il cofano posteriore della mac-
Casale, in un blog che si chia- cuno anche sul mare, come Tollare Interni francese dell’epoca, Sarkozy china. L’Isis in Corsica non entrerà
ma Campà Inseme, scrive che sul Dito) che non hanno né un bar, né – sempre lui – ebbe la brillante idea mai. Non solo perché, come i corsi,
“siamo poveri, siamo tristi, un tabaccaio e nemmeno un carret- di far arrestare a Porto Pollo Ivan non la considera Francia, ma soprat-
siamo divisi. E abbiamo pau- tino con i gelati. Colonna che tempo addietro aveva tutto perché la mafia corsa controlla
ra”. Come si sa, anche nella Sono “i pelosi”che hanno alimen- ucciso a pistolettate il prefetto di A- e qui si conoscono tutti. Uno jihadi-
bellissima Corsica, la paura tato per decenni l’indipendentismo jaccio e quelli che lo avevano tenuto sta verrebbe riconosciuto a un chi-
non è una buona visione del armato corso, con l’appoggio della nascosto. Nella notte nell’albergo in lometro di distanza e farebbe la fine
mondo. popolazione. All’epoca se giravi in cui andavo da anni sentii, insonne del cinghiale impiccato al cartello
© RIPRODUZIONE RISERVATA auto per le strade interne vedevi di come sempre, un insolito trambu- stradale di Muna.
20 » LE CLASSIFICHE | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

QUESTO NO
IMPAZIENZA Appena nati la gara è sul peso: l’annuncio di chili, etti e briciole è una sorta
di dichiarazione di guerra al mondo accompagnato da un bel sorrisetto di soddisfazione

Quelli che “mio figlio è avanti,


sembra più grande dei coetanei”
L’
» ALESSANDRO FERRUCCI
LASETTIMANAINCOM » NANNI DELBECCHI
educazione parte da bambi-
ni, si sa, così come le emo- Bocciati segnato le prossime sedi
zioni, il non detto, la tra- dei giochi olimpici: Parigi
smissione delle nostre spe- CHE RAZZA DI SOCIAL 2024 e Los Angeles
ranze, rivincite, timori, “Torniamo alle origini i- 2028.
proiezioni; tutto attraverso i taliche”. "Il prossimo an- È la prima volta che ven-
nostri figli. Si inizia da subi- no due ragazze ariane!", gono stabilite due edi-
to. Appena nati la gara è sul "La bionda africana... zioni (con voto all’unani-
peso, l’annuncio di chili, etti siamo ridicoli". Il famoso mità), anche perché si
e briciole è una sorta di di- popolo del web, appreso La velina Mikae- trattava di ratificare l’ac-
chiarazione di guerra verso che una delle due nuove la Neaze Silva cordo già raggiunto tra
il mondo, il massimo è quan- veline di Striscia la noti- Francia e Stati Uniti.
do il pargolo sfiora i quattro zia sarà Mikaela Neaze non potrà scriverlo sul Non solo: gli altri candi-
chili e poi a salire. E allora si Silva, padre angolano e biglietto da visita. Ma dati si erano ritirati tutti,
certifica anche la distruzio- madre afghana, è subito anche per il tribunale di e di questi tempi è me-
Sempre più ne, con l’orgoglio, dell’eroi- insorto in nome della Roma Mafia Capitale glio chiudere i giochi pri-
in là L’orgoglio ca mamma in grado di sop- purezza della razza. Si non è mafia, e per la Rai ma che qualcuno ci ri-
dei genitori portare stoicamente il vitel- spera sia l’ennesimo, pe- Bruno Vespa non è un pensi.
nel mostrare lo e addirittura di partori- noso modo per farsi no- giornalista (questo già si
i loro piccoli re. tare. Altrimenti, se que- sospettava) bensì un ar- CHI LA DURA LA MISS
sempre più sta è la razza bianca, tista, e come tale va re- Alice Rachele Arlanch è
grandi Ansa MA SIAMO all’inizio. I mesi viene voglia di diventare munerato. Insomma, Miss Italia 2017. Ventun
successivi sono un match razzisti. nell’Italia del 2017 qual- anni, studentessa di giu-
nei confronti delle aziende sottinteso: mia figlia è in anni ma indossa vestiti dei cosa si muove. Parole, risprudenza, sogna di di-
Ipotetico produttrici di vestitini: sono vantaggio rispetto alla mag- quindicenni, questione di VITA MORGAN Da X non fatti.
dialogo loro il parametro, sono loro gior parte dei suoi coeta- pancia abbondante. Factor alle Regionali sici-
“Che bella il primo metro verso la cer- nei. E poi? Scatta la frustrazio- liane: Morgan scende in NESSUNO TOCCHI PI-
piccolina, tificazione del prodigio-a- Sempre avanti, l’oggi non ne, non ci si vanta più del campo a fianco di Vitto- NOCCHIO Il vincitore
quanto lias-figlio. Se uno domanda a interessa, la gara è da subito, proprio eroe, si nasconde, rio Sgarbi nella corsa al- del Leone d’oro all’ulti-
un genitore quanto ha il il paragone perenne, l’attesa “non capisco proprio da chi la presidenza. Non che ma mostra di Venezia
ha?” bambino-bambina, la rispo- va superata, surclassata, la- ha preso”, magari si guarda- abbia mai fatto politica Guillermo Del Toro ha
“France- sta dei mesi seguirà sempre cerata; bisogna camminare no i nuovi reality, quelli che in vita sua, ma l’amico lanciato un appello per il
sca ha tre un successivo e inevitabile prima di aver compiuto un insegnano a educare, inse- Vittorio gli ha proposto suo prossimo film. “Vor-
mesi, pe- “però”, accompagnato da un anno, conoscere il Devoto gnano a dimagrire, insegna- un innovativo “assesso- rei fare un Pinocchio an- Miss Italia Alice
rò già in- sorrisetto di enorme soddi- Oli entro i tre, calciare un no ad accettarsi, insegnano a rato alle tecnologie”, e tifascista. È già tutto Rachele Arlanch
dossa i ve- sfazione, delle serie: bravo pallone d’esterno il prima ricostruire i rapporti tra ge- lui ha dichiarato di voler pronto, ma i produttori
stitini da ad avermelo chiesto. possibile; lamentarsi se no- nitori e figli; insegnano a raccogliere la sfida: “La sapendo che vorrei am- ventare avvocato.
Dialogo ipotetico-reale. stro figlio sta troppo con il mangiare. Sicilia è la culla della bientare il film durante Promossa lei e strapro-
6 mesi” “Che bella piccolina, cellulare in mano (“p er ò E poi? Ti dicono di aspet- cultura.” Se dovesse an- l’ascesa al potere di mossi i 14 abitanti del
quanto ha?”. quanto è bravo, apre Youtu- tare, che il momento critico dare male, pazienza. Re- Mussolini si tirano indie- suo villaggio tra i monti
“Francesca ha tre mesi, be da solo”). E poi? E poi dura fino a poco dopo i sta sempre la candidatu- tro”. Beh, forse non han- del Trentino, che per te-
però già indossa i vestitini scatta l’inverso. vent’anni, e tutto piano pia- ra al Grande Fratello Vip. no tutti i torti: il Pinoc- levotarla hanno dovuto
per i quelli di sei mesi”. no si ristabilisce, magari chio di Collodi è troppo fare le ore piccole con
“Davvero? Eh, ma è pro- BI SOG NA lamentarsi se è verso i 30 l’eroe che pesava Rimandati universale per diventare Francesco Facchinetti.
prio grande...”. cresciuto troppo in fretta, se quasi quattro chili alla na- antifascista di suo. Ca- È stata dura, ma è valsa
Altro sorrisetto, carezza ha atteggiamenti da adul- scita, avrà un figlio, pure lui BASTA LA PAROLA Se- somai era Mussolini a la pena. “Verrò ricordata
della mamma sulla fronte, to-adulta, quando non lo è, sfoggerà quasi 4 chili, e al- condo il tribunale di Mi- essere Pinocchio. come quella che ha i no-
veloce sistematina del vesti- se usa i trucchi quando ha 10 lora il cerchio si chiuderà e il lano Fabrizio Corona non mi delle due precedenti
tino, il tutto con un sottinte- anni, se pretende i buchi alle birbante sarà “tutto suo pa- è “un delinquente pro- Promossi Miss Italia”.
so: mia figlia è lunga o gros- orecchie, se gioca troppo a dre” o “tutto sua madre”... fessionale”, considerata Peccato che nel frattem-
sa, mentre gli altri sono pic- pallone anche se calcia Twitter: @A_Ferrucci la natura fiscale dei reati DOPPIO OLIMPICO Il po ce le siamo già di-
coli o troppo magri; altro (sempre) d’esterno; se ha 10 © RIPRODUZIONE RISERVATA da lui commessi. Bene, Cio riunito a Lima ha as- menticate.

ILMARMIDONE Si è conclusa la terza edizione della manifestazione organizzata ad Assisi e occasione di dialogo tra credenti e non
» PIETRANGELO BUTTAFUOCO
In cammino con il ‘Cortile di Francesco’ lo non vide mai, nella veglia e nel sonno.”
Il concetto che in lingua tedesca recita

L per riscoprire le tappe del linguaggio


a preghiera non è geografia ma ha u- l’ur-Sprache, ovvero la lingua originaria, nel
na direzione. Il Cortile di Francesco sentimento corrente è lingua madre. È l’idea
ha chiuso, ieri, ad Assisi, le sue quat- stessa di una voce che preesiste in ognuno in
tro giornate d’incontri. Un’edizione – virtù del sangue, della memoria e dell’im-
quella di quest’anno, la terza – dedicata al quando ognuno al termine di un cammino pronta remota perfino al ventre materno se
cammino. Un tema che procede dall’indi- non cessa il desiderio della meta –quando si per esempio, già nella prima invocazione di
cazione data ai frati del Sacro Convento dal giunge all’adorazione, quanto più ci si Dio, secondo la formulazione coranica, le
papa regnante di tre specifici luoghi: testa, smarrisce nell’intima prossimità spirituale parole Bismillah al-Rahman al-Rahim sve-
cuore e mani. Sono le tre tappe del linguag- –il guadagno in commozione è tutto nel rin- gliano inconsciamente il ricordo della ve-
gio in cammino, forse una variante rispetto novare, con la preghiera, il cammino fatto di nuta al mondo. Corrispondono, in assonan-
ai tre stadi di conoscenza spirituale, e cioè scarpe, calze o perfino piedi nudi. za ritmica e fonetica, il subbuglio carnale del
cuore, spirito e anima ma l’incamminarsi ventre quando si fa l’amore.
nella vita fatta di carne e sangue approda TUTTO un muoversi in cerca di una direzio- Ed è cammino, ed è linguaggio. “Muovi-
all’essenza di tutte le cose nell’abbandono: ne per come si vede ancora nei luoghi del ti!”, per esempio, nella lingua di Luigi Piran-
“Non fu che il tocco di un attimo,”–insegna Sud del Sud dei Santi dove i popoli, non an- dello significa “stai fermo!”. Ancora più pre-
la dottrina mistica – “eppure per l’eterni- cora piegati al dettato dello spirito del tem- ciso è “Muoviti là”. Passo dopo passo nella
tà.” po, si muovono all’alba per arrivare ai taber- direzione. Per arrivare alla meta e deside-
Non c’è fatica più dolce del liberare la nacoli, alle chiesette, recidendo cespi di al- rare ancora la meta. “Il suo amore”, recita
preghiera dalle sue scorie e riportarla alla loro per San Vito a Regalbuto, ceri per la Ma- Bayazid, “entrò e allontanò tutto all’infuori
sua essenza. Questo è il senso della povertà donna della Catena a Leonforte promesse di sé e non lasciò traccia di null’altro, così
professata da Francesco, il testimone del nei santuari, come a Pompei o a Tindari, af- che rimase solo così come Egli è solo”. Come
Jihad – il combattimento contro il sé infero finché ogni muro di profonda oscurità si una goccia d’acqua gettata nell’Oceano. Il
– nel segno di Cristo. È il linguaggio che sbricioli nella visione: “Ei viene,” insegna tocco di un attimo, eppure per l’eternità.
muove il passo. Il linguaggio oltrepassa. E ancora la dottrina mistica, “luna quale il cie- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LE CLASSIFICHE » 21
QUESTO SÌ
IL SILENZIO DEL BIT All’inizio non me ne sono accorto. Poi ho provato un senso di euforia.
Come un ergastolano che evade dalla galera e annusa l’aria libera senza più muri davanti a sé

Disconnettersi si può FACCEDICASTA


Bocciati
» VERONICA GENTILI

rò ha voluto

Basta dire no
aggiungere
DUBITO ERGO SUM... un ingredien-
PARACULUM Matteo te in più alla
Salvini ha commentato ricetta da
così la vicenda degli stu- servire in ta-

a un futuro di incubi
pri di Firenze: “Permet- vola in occa-
tetemi, fino a prova con- sione dell'a-
traria, di avere dei dubbi bituale radu-
che si sia trattato di uno no leghista:
stupro, e di ritenere tut- si tratta di u-
ta la vicenda molto ma Inventore di neologi- na clausola

#
molto strana. Sono l’uni- smi Ernesto Carbone (Pd) davvero peculiare: “Sono
» LEONARDO COEN co a pensarla così?”. La esplicitamente esclusi
cosa davvero molto stra- dottoressa Opinione dall'ambito di applica-
d is c o nn e ss i o ni s be a ut i f ul . no è che Salvini abbia Pubblica, Gianni Cuperlo zione del regolamento
Ops! Ci sono cascato. Ho usa- scoperto a 44 il concet- commentava così: “Ci comunale i soggetti non
to l’hashtag di Twitter. Vede- to di dubbio. sono cose giuste in sé al appartenenti ad un nu-
te il contagio? Il virus dei so- Voto: 4 di là del consenso. L’Ncd cleo famigliare natura-
cial non perdona. S’installa di Alfano ha già votato le”. Insomma, bene il
nella mente. E non si cancella. INTEMPESTIVO Una alla Camera un testo che pancione, ma prima bi-
Forse, più che un virus è un vi- frase giusta in un mo- fa parte dell’identità di sogna essere certi di co-
zio. In Francia il diritto alla di- mento sbagliato può es- un partito, a questo pun- me te lo sei procurato.
sconnessione è in vigore dallo sere un boomerang. Così to il dato do-
Impero del- scorso gennaio. Fuori del la- è stato per l'affermazio- vrebbe far ri-
l’Ambiguità voro, nessuno può scocciarti. ne di Dario Nardella flettere per le
Restiamo sem- Squilla il telefonino? Non ri- contestualizzata nell'in- future allean-
pre connessi spondi. Ti inviano mail? Non tervento sugli stupri di ze”. L'identità di
Da un fenome- le leggi. Ah, che liberazione! Firenze: “È importante un partito già:
no strutturale che gli studenti america- stordisce sen-
si è trasforma- C’HO PROVATO, un giorno ni imparino che Firenze tirne parlare in
to in un rito so- senza essere connesso. Dal sa- non è la città dello sbal- uno scenario
ciale Ansa bato alla domenica. All’inizio, lo”. Pontificare sui com- politico la cui Boomerang Dario Nar-
non me ne sono nemmeno ac- portamenti dissoluti di scadenza a più della, sindaco di Firenze
corto. Poi, ho cominciato a tembre – al Festival della Co- “sulla presenza dell’altro”. chi ha subito un abuso, lungo termine è
L’era del- provare un senso di euforia. municazione di Camogli, il po- Cioè degli altri. Ficcanasi. La richiama quel retropen- quella di sbarcare il lu- Che noi mica crediamo
la post- Come un ergastolano che eva- litologo bielorusso Evgenij Rete sarà pure un luogo di li- siero di cui la nostra cul- nario, facendosi nel frat- alla cicogna.
identità de dalla galera. Che annusa l’a- Morozov, esperto di new me- bertà (presunta) ma si trasfor- tura è intrisa: l’essersela tempo trascinare dagli Voto: 2
Ci sfessia- ria “libera”. Che non ha più dia, sosteneva che Google e Fa- ma facilmente in territorio o- cercata. Che questo umori collettivi come un
mo nel muri davanti agli occhi. E nes- cebook ci “trivellano la psiche stile. Pieno di odio e bugie. Di messaggio possa venire padrone al guinzaglio IL PECCATO LESSICALE
suno che gli ordina qualcosa. per estrarre fatti, connessioni, conoscenza e di inganni. L’Im- da una figura istituzio- del proprio alano. Possiamo perdonarne
virtuale Ci ho preso gusto. Telefonino aspirazioni e ansie di cui forse pero dell’Ambiguità. nale ci fa fare chilometri Voto: 6 tante a Ernesto Carbone.
per sen- spento. Tablet nella borsa. noi stessi ignoriamo l’esisten- indietro sul sentiero del- La storia magari lo as-
tirci poi a Portatile nella custodia. Navi- za”. Per farceli rivelare, infatti, VIVIAMO nell’era della po- la libertà. CICOGNA PARKING solverà anche dall'esse-
pezzi den- gatore disattivato. Ho letto la nostra attenzione “dev’es- st-verità, quindi anche della Voto: 4 Dev'essere difficile per re stato testimonial di
tro l’ani- che l’Istituto Makno di Milano sere catturata e diretta verso post-identità. Se restiamo un dipendente pubblico, molte discutibili riforme,
ma, ma ha condotto una ricerca sulla un’altra attività coinvolgente: connessi. È un fenomeno A.A.A. IDENTITÀ CER- solo controllandole i do- ma c'è una macchia che
anche “stanchezza da social”intervi- clicchiamo mi piace, scrivia- strutturale. Che si è trasfor- CASI Mentre Luigi Zan- cumenti, capire quali in- purtroppo nessuno po-
stando mille persone. E ha ri- mo tweet, scorriamo post”. Ci mato in rito sociale. Il filosofo da staccava la spina alla clinazioni sessuali abbia trà mai lavare dalla sua
nel corpo scontrato una progressiva di- snerviamo, insomma. Ci affa- Maurizio Ferraris lo chiama moribonda legge sullo una donna e in base a coscienza: il ciaone. Se
saffezione. Cito dal Corriere tichiamo. Ci sfessiamo nel vir- “mobilitazione totale”. Altro Ius soli seguendo l'infal- questo capire se conce- la Treccani ha ufficial-
della Sera: “I milanesi adulti tuale per sentirci poi a pezzi. che mobilità. Per questo ho libile indicazione della derle o meno un per- mente deciso d'inserirlo
pubblicano meno post perso- Dentro l’anima. Ma anche nel “staccato”. Sarà un lusso, ma il messo. Probabilmente è tra i neologismi della lin-
nali e ludici sulle piattaforme corpo. Siamo vittime di una silenzio del bit è salutare. Non per questo che è naufra- gua italiana, la colpa è in
tradizionali. Sul web cercava- “forma rapace di psicoanalisi un dietrofront. Ma un no a un gata in una manciata di buona parte del celebre
no compiacimento e relazioni. condotta da una grande azien- futuro di incubi. Basta sapersi ore la geniale proposta tweet in cui il deputato
L’uso inizia ad essere più di- da su scala industriale”. Senza destreggiare tra il nefasto rim- di Luigi Carrozzi. Il sin- Pd utilizzò la parola in-
staccato. Spesso funzionale a che noi, pazienti involontari, pianto del buon passato (la daco di Pontida ha deci- criminata per liquidare i
un obiettivo specifico, imma- lo sappiamo e lo vogliamo. “re t ro t op i a ” alla Zygmund so d'inserire nella sua movimenti del No al re-
gine o lavoro”. Per il sociologo del digitale Bauman) e il sogno di un pro- cittadina i parcheggi ro- ferendum contro le tri-
Senza saperlo, nello stesso Dominique Bollire vi è poi il gresso che non sia dannata- sa, riservati alle donne velle. Verba volant Trec-
giorno in cui io decidevo di di- problema dell’iperconnessio- mente invasivo. Dubbioso in gravidanza. Fino a qui cani manent.
sconnettermi – sabato 9 set- ne che sposta la questione © RIPRODUZIONE RISERVATA Matteo Salvini tutto bene. Carrozzi pe- Voto: 5

LALIBROMANTE Gemelli, se sei depresso frequenta persone depresse. I Pesci si godano l’ebbrezza amorosa
» CAMILLA TAGLIABUE
Vergine: evita scenate di gelosia per il tuo ufficio: toc-
ca a te riportare il se-

A Tu, Sagittario, riporta il sereno


RIETE – “Se Lolita fosse stato scritto co- reno.
me Se questo è un uomo sarebbe stato
pornografico”: scegli bene cosa “scri- CAPRICORNO – “Non è
vere” questa settimana – un porno? Una storia possibile ammazzare un irlan-
erotico-pederastica? Una tragedia? Chiarisciti del romanzo di Kathleen Glasgow (Rizzoli), BILANCIA – “Che carino il mio pesce rosso!”, dese, al massimo lo si può fare inferocire”: stai
le idee con Il manifesto del libero lettore di A- e faresti bene a dirlo anche tu. Smettila di “co- esclama il bambino; poi lo bacia e per poco non per affrontare un D-Day amoroso, ma la tua
lessandro Piperno (Mondadori). struirti un recinto intorno al corpo per tenere lo uccide: è quello che stai facendo tu con il/la tempra gaelica ti salverà. Di questo almeno è
lontane le persone, quando non vorresti altro partner. Rinuncia alle asfissianti manifesta- convinto Max Hastings in Operazione Over-
TORO – “Scusa se ti chiamo stronzo: è Mirko che essere toccata”. zioni d’affetto o la tua liaison si trasformerà in lord (Beat).
Spelta (Piemme) a suggerirmelo. In amore non un Inferno, prevede Yoshihiro Tatsumi (Co-
hai attenuanti e faresti meglio a essere fedele, LEONE – Dalla Corea del Sud (Exorma) Maria conino). ACQUARIO – Per riconquistare lo/la spasiman-
anche se “nella prima fase della conoscenza è Anna Mariani ci informa che “‘mi manchi’ si te, evita le Bambinate, ovvero i capricci e le sce-
l’emisfero mutandifero ad avere la meglio”. dice ‘pogoscipoiò’, alla lettera ‘voglio vederti’. SCORPIONE – Lawrence Wright ritrae La ci- neggiate fuori tempo massimo. “La vita prima
Concentrati sull’emisfero pudico. Il coreano non langue e non si strazia per la viltà in bagno (Odoya): è lì infatti che ciascuno ci illude poi si diverte a prenderci in giro”: fat-
distanza, ma la ricuce con un’affermazione vo- dà il meglio, o il peggio, di sé. Se vuoi far colpo tene una ragione, e scherzaci su insieme a Pier-
GEMELLI – Basta con le Psicopillole! “È il mo- litiva”. Sbrigati a tradurre la mancanza in un su chi sai, imita “l’attrice Cora Pearl, che si di- giorgio Paterlini (Einaudi).
mento di ritornare all’antica saggezza di Ip- invito a cena. ceva facesse il bagno nello spumante”: nessuno
pocrate, per cui le cose simili sono curate dalle saprà resistere al tuo profumo frizzantino. PESCI – Deborah Moggach (Sperling & Kupfer)
cose simili”, spiegano A. Caputo e R. Milanese VERGINE – Scrive Helena Janeczek (Guanda): ti avverte: “Non faccia tanto l’arrogante con
(Ponte alle Grazie). In pratica, se sei depresso “Da quando lei non c’è più, non importa a chi SAGITTARIO – In Effetto serra effetto guerra me. Se affondiamo, affondiamo insieme”. Po-
frequenta persone depresse: guarigione assi- faceva gli occhi dolci”. Se non vuoi perdere an- (Chiarelettere), Mastrojeni e Pasini ricorda- trebbe essere, però, dolcissimo naufragar in
curata. che tu La ragazza con la Leica, evita di con- no che “il Mediterraneo, per secoli fonte di compagnia di chi sai tu: goditi pure la Tulip Fe-
trollarle il telefonino e di farle scenate di ge- prosperità e civiltà, sta diventando una via di ver, alias ebbrezza amorosa, prima che si faccia
CANCRO – E poi ci sono io, dice la protagonista losia, almeno in pubblico. fuga dalla povertà e dalle tensioni”. Vale anche autunno.
22 » USI & CONSUMI | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

Caro termosifone

30%
È la percentuale dei condomini italiani SANITÀKO Medicinali negli allevamenti
che non hanno aggiornato il proprio impianto
Il 30 giugno è scaduta anche la seconda proroga Le uova ‘antibiotic free’
per mettersi in regola negli edifici dove è presente sono solo un bluff
un sistema centralizzato, così come ha richiesto l’Ue
» CHIARA DAINA

L
» PATRIZIA DE RUBERTIS e uova antibiotic freesono un bluff. Da qual-

L’
che mese le troviamo sugli scaffali del supermercato,
installazione ma è bene farsi venire qualche dubbio. Come spiega
delle termoval- Loris Alborali, direttore del servizio diagnostica dell’Isti-
vole e dei conta- tuto zooprofilattico di Brescia, “tutti i prodotti animali in
bilizzatori di ca- commercio per il consumo non contengono residui di an-
lore nei condo- tibiotici”. Questo però non significa che la gallina non sia
mìni con riscaldamento cen- mai stata trattata con gli antibiotici. “Pur essendo possibile
tralizzato (sono, quindi, e- utilizzarli in animali ammalati – chiarisce il veterinario – è
sclusi quelli autonomi) è un previsto dalla legge che venga rispettato un tempo di so-
obbligo dal primo luglio. Do- spensione dopo un trattamento antibiotico prima di met-
po una prima data iniziale di tere sul mercato le uova”. Lo stabilisce il dlgs 158/2006. L’o-
entrata in vigore, fissata per biettivo, ricordano anche quelli di Ciwf Italia (la onlus che
il primo gennaio 2017, una si occupa del benessere animale), è ridurre l’uso dei me-
proroga inserita nel Mille- dicinali negli allevamenti non eliminarlo del tutto. “‘Senza
proroghe ha portato la soglia antibiotici’ non indica necessariamente un maggior livello
limite per l’adeguamento de- di benessere per gli animali”, sottolinea la onlus. “Anche in
gli impianti allo scorso pri- un contesto di migliore benessere gli animali possono am-
mo luglio. Mai sentito par- malarsi, soprattutto quando sono giovani, ed è giusto che
larne? O, peggio ancora, nel vadano trattati in maniera appropriata e tempestiva”.
vostro condominio, dopo un
paio di estenuanti assemblee

Riscaldamenti, dopo il salasso


finite a scazzottate, si è pen-
sato bene di rimandare tutto
all’italica maniera?
Male, sono in arrivo le san-
zioni, e pure molto pesanti,

delle valvole arrivano le multe


che ricadono sui singoli pro-
prietari di casa: da 500 a
2.500 euro per ogni unità im-
mobiliare. E serve a ben poco
sapere che si è in buona com-
pagnia. “Le associazioni di
categoria stimano che un
20-30% dei condomìni non
Se l’assemblea ha ritardato i lavori, ora la responsabilità ricade sui singoli proprietari
hanno ancora aggiornato il
proprio impianto di riscal-
damento”, spiega Francesco dere per la terza volta più desiderata in base al livello no, infatti, molto onerosi. bentata e disperde calore.
Luongo, presidente del Mo- tempo per ottemperare a un impostato (da 0 a 5), mentre Numeri alla mano, chi si è già Un salasso, insomma, che
vimento difesa del cittadino. obbligo previsto da un decre- gli altri sono apparecchiatu- messo in regola nel corso de- ha scoraggiato migliaia di
“Una situazione di panico e to legislativo del 2016? INUMERI re che quantificano il calore gli ultimi mesi ha sborsato condomìni che hanno così ri-
confusione che – aggiunge – La storia è nota. Dopo la effettivamente consumato. 100-120 euro (Iva inclusa) mandato fino all’ultimo i la-
può essere tamponata solo grande rivoluzione della car- Un intervento di rispar- per ogni singola valvola. Che vori che, fatti a impianto
con l’ennesima proroga con-
cessa dal ministero dello Svi-
ta d’identità per le caldaie in-
trodotta a fine 2014, sempre 2.500e mio energetico che dovrebbe
anche consentire un rispar-
per un appartamento di 80 spento, prevedono un calco-
metri quadri lo complesso
luppo Economico”. per contenere la spesa ener- È il massimo della multa mio medio annuale tra il 10% equivale a che va effet-
getica delle abitazioni e rien- prevista per ciascuna unità e il 30% del totale del combu- mille euro. E L’appello al Mise tuato da tec-
TUTTA COLPA di un cavillo trare nel Protocollo immobiliare per chi non stibile utilizzato da ogni con- a n c h e s e è Le associazioni nici specia-
inserito nella norma vigente, 20-20-20 (che prevede entro installa le valvole dominio. Abbassando, infat- prevista una lizzati (se-
seconda la quale sarebbe il 2020 di diminuire del 20% ti, la temperatura generale di d e tr a z io n e di categoria hanno condo quan-
possibile evitare le sanzioni le emissioni di Co2, incre- un solo grado, dai 21 ai 20 gra- f i s c a l e p e r richiesto più tempo to previsto
se il condominio dimostra di
avere la sola delibera di dare
mentando nella stessa per-
centuale le fonti rinnovabili 20-20-20 di, si dovrebbe avere un ri-
sparmio annuo fino al 20%.
questa spesa,
il bonus va per l’installazione
dalla norma-
tiva Uni
incarico a un’impresa l’inizio di energia), l’Unione europea L’obiettivo Ue prevede per Riduzione considerevole se comunque 10200) tra
dei lavori. Per l’associazione, ha imposto anche l’obbligo di il 2020 di diminuire del 20% si calcola che un apparta- spalmato su criteri e pa-
quindi, c’è il rischio che, installare su ciascun termo- le emissioni di Co2, incremen- mento di 85 metri quadri a 10 anni. In pratica, ci si è sob- rametri, quali la quota di con-
all’avvio della stagione inver- sifone le valvole termostati- tando nella stessa percentuale Milano ha un costo di 1.752 barcati di una spesa ingente, i sumo volontario e involonta-
nale, siano proprio le ditte di che con i contabilizzatori di le fonti rinnovabili di energia euro all’anno. cui risultati si sconteranno rio, le dispersioni delle co-
manutenzione a chiedere la calore. I primi sono meccani- solamente tra circa 6 anni, lonne di distribuzione attra-
risoluzione dei contratti dei smi di termoregolazione che IL CONDIZIONALE, però, è con il pericolo di pagare una verso pareti e ambienti dove
condomìni fuori regola, ri-
fiutando il ruolo di terzo re-
permettono una suddivisio-
ne del calore nelle diverse 120e d’obbligo non solo se si ana-
lizza l’efficacia in termini di
bolletta più salata degli anni le valvole dei radiatori sono
precedenti se le valvole ver- chiuse o non presenti, oppu-
sponsabile che si dovrebbe stanze dell’appartamento, È il prezzo di ogni singola risparmio energetico, ma so- ranno posizionate oltre il li- re la posizione degli apparta-
così accollare la multa ora consentendo di escludere valvola con contabilizzatore prattutto sul fronte dell’e- vello consigliato, vale a dire il menti rispetto al sole o anco-
che le Regione hanno fatto automaticamente il termosi- che vanno posizionati su tutti sborso per i proprietari di ca- 3 che corrisponde a 20 gradi, ra la presenza di nuovi infis-
partire le ispezioni. fone una volta che la camera i termosifoni di casa sa. I costi di installazione del- perché magari l’abitazione si.
Perché si è arrivati a chie- ha raggiunto la temperatura le valvole termostatiche so- non è adeguatamente coi- © RIPRODUZIONE RISERVATA

MICRO & MACRO Scatta il 1° ottobre l’iscrizione automatica, e coatta, al fondo sanitario integrativo. Il caso di un lamierificio del Parmense
» BEPPE SCIENZA
Fondo Metasalute, c’è una via d’uscita luzione per i dipendenti che non vogliono
Metasalute. Ha concordato che l’azienda

P per dare libertà di scelta ai lavoratori


er cominciare la cattiva notizia. Scatta destini ad aumento salariale quegli stessi
il 1° ottobre l’iscrizione automatica al 156 euro annui, che altrimenti verserebbe al
fondo sanitario integrativo Metasalu- fondo.
te prevista dal Contratto collettivo naziona- Per essa tutto ciò avviene di fatto a parità
le di lavoro del 26-11-2016. A prima vista può tori Fiat), e non è un bell’esempio. utilizzabili in blocco negli agriturismi. di costi, perché non può certo contare su un
sembrare una buona cosa, in quanto a carico Quarto: scegliere al posto di altri significa Ma, soprattutto, come nel caso delle iscri- numero significativo di lavoratori che, per
dell’azienda; invece non lo è. Vediamo per- sempre un po’ metterli sotto tutela. zioni coatte ai fondi pensione (Priamo, Pre- una pura questione di principio, rinuncino
ché, in estrema sintesi. Quinto: a differenza di Metasalute, una vedi, ecc.), siamo di fronte a un piccolo ri- all’iscrizione.
Primo: è comunque un trasferire al pri- valida assicurazione sanitaria dovrebbe i- catto: il lavoratore può anche opporsi all’i- L’accordo fra il sindacato di base e San Po-
vato un’assistenza che dovrebbe essere gnorare le piccole spese, come i ticket, e con- scrizione a Metasalute, ma ciò si ritorce pu- lo Lamiere pare aver colpito nel segno. Ri-
pubblica. centrarsi solo su quelle ingenti, cioè quelle ramente a suo danno, visto che non ottiene sulta, infatti, che più del 50% dei dipendenti
Secondo: si torna a un’impostazione pre- davvero problematiche per chi ha ridotte di- nulla in cambio e procura solo un insperato abbiano già disdetto l’iscrizione a Metasa-
cedente al sistema sanitario nazionale: al- sponibilità finanziarie. risparmio all’azienda. lute, optando per i soldi in busta paga, ben-
cuni, in questo caso i metalmeccanici, go- Sesto: come escludere che agli iscritti al La buona notizia è che c’è una via di uscita. ché inevitabilmente soggetti ai contributi
dono di qualche privilegio, grande o piccolo fondo vengano sistematicamente proposte Lo dimostra il caso di un lamierificio del Par- obbligatori (previdenziali ecc.).
che sia. integrazioni della polizza base? mense, precisamente San Polo Lamiere. In- www.beppescienza.it
Terzo: lo specifico settore merceologico Settimo: tutto il welfare aziendale puzza fatti, per la prima volta in Italia, l’Unione Twitter @beppescienza
rimanda alla Malf (mutua aziendale lavora- di piccola elusione fiscale: vedi i buoni pasto sindacale di base (Usb) ha trovato una so- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 18 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | I NUMERI » 23
Primati da record

I Guinness 2018 Nella maggior parte dei casi è una questione di lunghezza: ciglia,
capelli, unghie o code. Ma basta anche un puntino per vincere
» A CURA DI ALESSIA GROSSI

La donna con le unghie Bodybuilding: uno sport Pedigree record: difficile Come arrivare più in alto Per il ciclo incredibile
più lunghe del mondo non adatto ai giovani non pestare la coda al gatto grazie a un’acconciatura ma vero: le ciglia crescono
IN TOTALE raggiunge i 576,4 cm di È PADRE , nonno e anche bisnonno. Ma IN FAMIGLIA la star era Arcturus DUE ORE di lavoro per 52 cm di LA PRIMA volta che Yu si è accorta di
unghie. Ayanna Williams, 60 anni, del soprattutto è un bodybuilder Aldebaran, il felino domestico più alto acconciatura. Tra le new entry della avere un potenziale ciglio da record,
Texas sono esattamente 23 che non le professionista a 85 anni e 6 giorni. mai misurato: 48,4 cm dalla spalla. Ma 63esima edizione del libro dei record, stava trascorrendo un periodo lontano
taglia. E quest’anno è riuscita ad entrare Pensare che da giovane lo chiamavano quest’anno a strappargli il titolo da c’è anche Benny Harlem, di Los dalla civiltà. Sì, perché, a detta sua,
nel Guinness dei primati, nella sezione “ossa sottili”. Invece dopo 70 anni di Guinness è arrivato Cygnus: un Maine Angeles, California. La sua è la stando a contatto con la natura, anche
donna. Lei ne fa fiera, ovviamente e pratica sportiva, Jim Arrington Coon color argento di Ferndale, pettinatura più alta mai sfoggiata agli uomini crescono le foglie. O, in
giura di riuscire comunque a svolgere continua, senza grossi sforzi e sfoggia Michigan, la cui coda misura 44,66 cm. prima. Il giovane di 26 anni non ha alternativa, le ciglia degli occhi. Tant’è
senza alcuna difficoltà le normali azioni un fisico da far invidia ai suoi colleghi Quasi più lunga dell’intero corpo del raggiunto soltanto l’obiettivo di che Yu, tornata in città, ha continuato a
quotidiane. Tranne tirarsi su i pantaloni. più giovani. Raggiunto il primato suo consanguineo. Evitare di entrare nel Guinness con i suoi capelli, coltivare questo hobby, che l’ha
Ma questo è il meno. L’operazione più avrebbe potuto fermarsi, invece Jim non calpestargliela è un’impresa, anche se, ma anche quello di diventare – o condotta dritta-dritta al primato di
difficile resta quella di pulirle. Tempo ha nessuna intenzione di smettere. non notarla è altrettanto impossibile. almeno sembrare – più alto di quanto donna con il ciglio più lungo del mondo.
stimato: una settimana. Magari per vincere la 17esima coppa Soprattutto quando la sventola. sia realmente. Esperimento da non ripetere a casa

Record di utilità: domare La più grande collezione In India c’è un partito Non c’è niente da ridere: La fotografia più antica
un incendio in un volo di peluche della storia con più iscritti del Pc cinese Saint-Louis-du-Ha! Ha! giunta fino a noi
È IL BOEING 747-400 ed è stato LA PADRONA sostiene di non averne QUANTI BONUS da 80 euro avrà È ENTRATA nel grande libro dei RITRAE il paesaggio che si vede da
usato dalla Global SuperTanker Service uno che preferisce agli altri. Come promesso il segretario del Bharatiya Guinnes per un segno di punteggiatura una finestra: quella di Joseph
come aereo antincendio. Date le sue biasimarla. Quando sei sommersa da Janata Party (BJP) indiano per attirare la cittadina del Quebec: è il nome di Nicéphone che la scattò nel 1827, con
dimensioni è in grado di trasportare 8026 orsacchiotti, come puoi dire oltre 100 milioni di iscritti. Fatto sta che città con più punti esclamativi. Ci una camera oscura. La veduta è quella
74.200 litri d’acqua e di sostanze quale di loro ti riscalda più il cuore? il movimento di destra fondato nel 1951 voleva poco: a detenere il primato fino della tenuta Le Grans, in Borgogna.
ignifughe. È il più grande elicottero Lei, Jackie Miley, di Rapid City, South e assurto a partito nel 1980, sotto la a qualche tempo fa era Westward Ho! L’immagine venne riscoperta nel 1952,
antincendio mai utilizzato. Lungo Dakota, ha iniziato a collezionare guida del primo ministro Narenda Modi in Cornovaglia. “Ha! Ha!” si riferisce e tuttora è conservata nella collezione
33.73 metri, ha un peso massimo al animali di pezza nel 2000, partendo ha superato per numero di aderenti all’espressione francese ha-ha, Gernsheim, all’università del Texas.
decollo di 56 tonnellate. Il suo “sacco” dall’orsetto “Grandma Jackie”. Ora finanche il Partito Comunista Cinese, caratteristica paesaggistica “che crea Nel volume dei record una delle sue
può essere riempito con 15 tonnellate entra nei Guinness con esemplari che aveva nel 2015 circa 86 milioni di una linea di confine invisibile, in questo vicine è la prima foto pubblicata su
d’acqua in 30 secondi e lo sgancia da provenienti da tutti gli Stati Uniti e da iscritti. Nazionalista e conservatore, caso forse il vicino lago Témiscouata”, Instagram: un piede in una ciabatta
un’altezza di soli 120-240 metri. altri 29 paesi del mondo. difende l'identità induista. si legge nel volume dei record. con accanto un muso di cane.

DICA33 Secondo il congresso dei cardiologi europei per salvaguardare il cuore non bisogna eccedere con l’alimentazione dietetica
» LEDA GALIUTO
Assolti finalmente i grassi: il vero ta di spazzino. Una rivolu-
zione in cardiologia che

G ‘dolce’ killer del cuore è lo zucchero


entile professoressa Galiuto, è notizia viene da uno studio sulla
di questi giorni che i grassi non sono nutrizione a dimostrazio-
così dannosi per il cuore come si cre- ne di quanto sia cruciale
deva, mentre lo sarebbe lo zucchero. Lei cosa quello che mangiamo.
pensa? portati vanno ben oltre l’immaginabile. I ri- rebbero, dunque, un “insospettabile”elisir di “Limitare la quota di grassi presenti nell’a-
Da sempre considero le “tre polveri bian- cercatori canadesi hanno studiato 135mila lunga vita. E non solo quelli buoni mono e po- limentazione – spiega il ricercatore dottor
che”, zucchero, sale e … cocaina, come i killer individui provenienti da 18 Paesi tra quelli a linsaturi associati alla riduzione di mortalità Mahshid Dehghan – non sembra migliorare
silenziosi del cuore. Gli zuccheri semplici e reddito basso, medio e alto e, dopo circa 7 an- del 19% e 20% rispettivamente. Ma anche i la salute della popolazione, mentre aumen-
raffinati (quelli dei dolci, per intenderci) so- ni, sono state riscontrati quasi 6mila morti e grassi cattivi, i famigerati grassi saturi, con- tare a circa il 35% la quota di energia prove-
no, infatti, i responsabili dell’alterazione me- 5mila eventi cardiovascolari, mentre il ri- tribuirebbero alla riduzione del 14% di mor- niente dai lipidi a scapito della quota di car-
tabolica complessa che esita in aterosclerosi schio di morte nei soggetti che hanno adot- talità cardiovascolare e del 21% di ictus. Co- boidrati sembrerebbe migliorare la salute del
e, dunque, a malattia coronarica. Non sono, tato una dieta ricca in zuccheri è aumentato me spiegare questo risultato sorprendente? I cuore e ridurrebbe la mortalità globale”. A
quindi, affatto sorpresa della notizia sulla del 28%. Al contrario, gli individui che hanno ricercatori hanno indagato il profilo lipidico ben analizzare i dettami della dieta mediter-
dannosità dello zucchero, divulgata dal con- seguito un’alimentazione proporzional- dei pazienti con dieta ricca in grassi saturi e ranea, non si è tanto lontani dai valori pro-
gresso della Società Europea di Cardiologia mente ricca in grassi hanno riportato una ri- si sono accorti che non solo aumentava il co- posti, anzi l’olio extravergine d’oliva è il no-
che si è tenuto a Barcellona a fine agosto e a duzione di mortalità cardiaca del 23% e per lesterolo cattivo Ldl come ci si poteva aspet- stro toccasana.
cui ho partecipato. A leggere meglio lo studio ictus del 18%, nonché una riduzione della tare, ma aumentava anche il colesterolo buo- (scrivete a salute@ilfattoquotidiano.it)
scientifico presentato, emerge che i dati ri- mortalità globale di circa il 30%. I grassi, sa- no Hdl, che protegge le arterie come una sor- © RIPRODUZIONE RISERVATA
24 » ULTIMA PAGINA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 18 Settembre 2017

FORMULA 1 A SINGAPORE DOVEVA ESSERE Doveva essere il Gran Risultato: tutti fuori alla prima curva, ed

Disastro Ferrari al via


e Premio della riscossa, grazie alla pole
position di Sebastian Vettel e a un circuito
inevitabili polemiche. I tifosi italiani si sono
scatenati contro Verstappen, che ha rispedito
favorevole. Invece a Singapore la Ferrari rischia di le accuse al mittente. A suo modo: “Mi hanno
Hamilton vince e vola essersi giocata il mondiale: le due Rosse vanno chiuso in un sandwich e non potevo fare nulla.
verso il mondiale fuori alla prima curva, in uno scontro a tre con il
solito Max Verstappen di cui approfitta la
Sono contento che almeno ci siamo ritirati
tutti”, la stoccata rivolta a Vettel. Già, perché
Mercedes. Lewis Hamilton, che partiva solo fra i due (anzi, tre) litiganti, gode Lewis
quinto, vince sotto la pioggia e allunga in Hamilton, che dopo la carambola iniziale si è
classifica. Ancora una volta alle Ferrari è stata involato verso la vittoria, chiudendo davanti a
fatale la partenza: lenta quella di Vettel, fin troppo Daniel Ricciardo e Valtteri Bottas. Con la
buona quella del suo compagno di squadra, Kimi vittoria di Singapore (la nona stagionale, la
Raikkonen. In mezzo ai due si è trovata la Red Bull terza di fila), l’inglese adesso ha 28 punti di
di Verstappen, e il botto è stato quasi inevitabile. vantaggio su Vettel a sei gare dalla fine.

COSA RESTERÀ...

Quanto è
bella Roma
a settembre
» BENEDICTA BOCCOLI

Q
uanto è bella Ro-
ma ad agosto, vedi
la città per la pri-
ma volta. Ti guardi intor-
no e vedi palazzi, monu-
menti che durante l’i n-
verno con il
traffico non
vedi mai.
Quanto è bel-
la Roma ad a-
gosto. Tutto
vuoto. Ma
guarda piazza Navona
quanto è bella, tutta vuo-
ta, non c’è proprio nessu-
no. Piazza del Popolo
sgombra. Quanto è bella
Roma ad agosto. I Fori Im-
periali sono stupendi, un
silenzio assordante, non
c’è anima viva. Quanto è
bella Roma ad agosto. A
Roma ad agosto non c’è
proprio nessuno! Nean-
che i turisti, neanche un
tedesco con sandali e cal-
zini bianchi, corti. Niente.
Non c’è nessuno a Roma
ad agosto. Quanto è bella
Roma ad agosto, certo un
po’ deserta Roma ad ago-
sto. Vado sempre a man-
giare in una trattoria con
gli amici, è chiusa la trat-
toria a Roma ad agosto.
Quanto è bella Roma ad a-
gosto. E il baretto nostro?
La mattina un bel cornet-
to intinto nel cappuccino.
È chiuso il baretto nostro
ad agosto. Quanto è bella
Roma ad agosto. Non c’è
nessuno a Roma ad ago-
sto. Vabbè andrò al giardi-
no zoologico. Anche gli a-
nimali son ancora più tri-
sti ad agosto, non perché
nessuno gli tiri le noccio-
line, ma perché anche lo-
ro si rendono conto di
quanto è bella Roma ad a-
gosto. Ora è arrivato set-
tembre, l’aria è cambiata,
Roma quasi non si vede
tanto è piena: macchine,
pullman, carrozzelle, tu-
risti di ogni razza e dimen-
sione. Stamattina al ba-
retto quasi non riuscivo a
fare colazione per la gente
che c’era, e al mio risto-
rante mi hanno detto che è
tutto prenotato fino a Na-
tale. Vuoi mettere ad ago-
sto? Quanto è bella Roma
ad agosto, quando era tut-
to vuoto, nessuno in giro,
tutto chiuso, tutto deserto
come abbandonato, disa-
bitato, una tundra, una
landa. Una tristezza a Ro-
ma ad agosto. Quanto è
bella Roma a settembre.
(Ha collaborato
Massimiliano Giovanetti)