Sei sulla pagina 1di 20

17 mila firme in un giorno per l’appello del Fatto “Io sto con la Gabanelli”.

Chi
sperava in un’Italia assuefatta al servizietto privato della Rai resterà deluso y(7HC0D7*KSTKKQ( +_!z!;!#!#

Lunedì 11 settembre 2017 – Anno 9 – n° 250 e 1,50 – Arretrati: e 3,00


Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

Esteri Il leader del Movimento in lotta contro la corruzione L’intervista L’ex ministro: “Bersani e D’Alema? Pezzo di storia”
Ma mi faccia
Ucraina, fermato Bray: “Continuiamo il piacere

al confine il capo così e la sinistra » MARCO TRAVAGLIO

degli oppositori non ne uscirà più” S


uicidio preventivo.“Chi
ci vuole morti avrà delle
sorprese”(Angelino Alfa-
q ZUNINI A PAG. 4 q DE CAROLIS A PAG. 6 no, segretario Ap e ministro de-
gli Esteri, La Stampa, 10-9). Lo
siamo già, tiè!
Finalmente lavora. “A Fi-
ALLUVIONE 7 MORTI Nogarin: “Situazione sottovalutata, si poteva evitare” renze Matteo 'prof' per Stan-
ford, Matteo Renzi 'docente' di

Livorno, il sindaco accusa


Europa per la Stanford Univer-
sity. Ogni settimana l'ex pre-
mier si recherà al Breyer
Center, sede fiorenti-
na dell'ateneo cali-
forniano, per fare
lezione” (Corriere
p In poche ore 250 milli- PAURA IN FLORIDA della sera, 6.9). Del
metri d’acqua. I torrenti resto è sempre stato ma-
stretti nel cemento cedo- È arrivata Irma: drelingua e padre igno-
no ed è strage. L’onda di to.
piena travolge la parte sud prime vittime Rivoluzione forlaniana.
del capoluogo toscano e “Siamo stati tutti rottamatori.
sorprende le persone nel E non è finita Anche io da giovane” (Pierfer-
sonno. Il bilancio è dram- dinando Casini, deputato cen-
matico: muore un’intera p Il ciclone si è abbattuto trista, Corriere della sera, 6.9).
famiglia, intrappolata nel- sullo Stato statunitense, e Era sulle barricate con Bisaglia
la sua abitazione. Il sinda- nonostante le precauzioni, nella brigata Forlani.
co accusa la Protezione ci- ci sono vittime. Quasi un P is a pi pp e . “I 5Stelle ogni
vile. Disagi per il nubifra- milione e mezzo i cittadini giorno cambiano idea su quasi
tutto” (Giuliano Pisapia, Cam-
gio anche a Roma: fermate senza corrente elettrica, po progressista, Corriere della
della metro chiuse e ora si temono anche sera, 8.9). Quindi mi iscrivo.
q DELLA SALA E SANSA i tornado successivi Verdinini. “C'è un Verdini
DA PAG. 2 A PAG. 3 L’alluvione Livorno sepolta da fango e acqua Ansa q A PAG. 4 nel Pd. Il figlio 27 enne Tomma-
so ha la tessera da 3 anni” (Cor-
riere della sera, 8.9). Il padre in-
vece è all'orecchio.
DI MAIO “40% alla portata per guidare la Camera” Betulla colpisce ancora.
PRIMO PIANO STORIA DI COPERTINA “Li abbiamo messi alla gogna e

USI E CONSUMI “Tutti i ministri 5Stelle gli stupratori si sono arresi. Ma-

Risiko nucleare: le bombe rocchini, i criminali di Rimini


hanno 15 e 16 anni. Sono crollati
Obbligo di Pos, entro la fine dell’anno” non le ha solo Kim Jong-un
perchè hanno capito di non a-
vere scampo” (Renato Farina,
una rivoluzione Libero, 3.9). Ma soprattutto e-
p Ieri il vice presidente rano affezionati lettori di Libe-
già vecchia della Camera alla festa del ro.
Movimento a Torino. Sulle Scuola di giornalismo. “Ve-
q DE RUBERTIS A PAG. 18 politiche rilancia: “Gover- do qualche giornalista che mi
nare? Obiettivo raggiungi- guarda storto... Parliamo non di
una categoria, ma di singoli re-
CANTACRONACHE bile”. Sui migranti: “Vanno litti umani che trovano più con-
distribuiti in tutta Europa”. veniente sparare titoli a capoc-
Margot, un mix Sulla gestione delle città chia che fare la fatica di impe-
amministrate dai sindaci gnarsi... Siamo oggetto di una
unico di musica stellati: “ Non si deve para- campagna di aggressione me-
diatica per sporcare la nostra
satira e protesta gonare la gestione di un
Comune a quella dello Sta- immagine e comprimere le no-
stre potenzialità... Non è gior-
q NOVELLI A PAG. 14
to. I primi cittadini le leggi nalismo, ma un atteggiamento
le subiscono” q PIOVESANA E RAMPOLDI DA PAG. 8 A PAG. 9 da peracottari” (Vincenzo De
M5s Luigi Di Maio Ansa q CASELLI A PAG. 5 Luca, presidente Pd della Cam-
pania, Lira Tv, 7.9). Al governa-
tore non far sapere quant'è buo-
na la frittura con le pere.
ORRORE IN SCOZIA Vicino a un ex orfanatrofio gestito dalle monache La cattiveria Resto umile/1. “No, guardi,
io sto bene lontano dai micro-

QUEI 400 BIMBI SEPOLTI NELLA FOSSA La Rai taglia del 30%
il compenso di Bruno Vespa.
Per i plastici ora si affiderà
foni. Si può apparire anche con
misura ed è quello che farò. Sarà
un inverno intenso di letture e
» SABRINA PROVENZANI della determina- 11.600 bambini. Piccoli sen- ai costruttori di Ischia studi” (Matteo Salvini, segreta-
Londra zione dei giornali- za più famiglia, o affidati WWW.FORUM.SPINOZA.IT rio Lega Nord, la Repubblica,
sti dello scozzese all’istituto da famiglie trop- 10.9). Occhio all'ernia al cervel-
CAOS-VACCINI
Gli ambulatori
Q u a t t r o c e n t o-
due. Neonati,
bambini piccoli e pic-
Sunday Post in
col labo razi one
con il quarto cana-
po povere per occuparsene.
Come Eddie McColl, 73
anni, finito a Smyllum con i
Le rubriche
lo.
Resto umile/2.“Renzi su M-
dp: colpa loro se si perde in Si-
colissimi. Accatastati le di BBC Radio. fratelli John, William, Ste- q HANNO SCRITTO PER NOI: cilia”(Corriere della sera, 9.9). A
visti e vissuti in una fossa comune, in un In quell’orf an ot ro- phen e Francis dopo la morte AMBROSI, BOCCOLI, BUTTAFUOCO, lungo accusato di arroganza, o-
campo anonimo, nei pressi fio, gestito dalle suore del padre. “Era un inferno. COEN, COLOMBO, D’ESPOSITO, ra Renzi esagera in umiltà e si
da Natangelo dell’orfanotrofio cattolico di dell’ordine delle Figlie della Venivamo puniti per qual- DAINA, FERRUCCI, FIERRO, GENTILI, sottovaluta: ha ampiamente di-
Smyllum Park, nel Lanar- Carità di san Vincenzo di siasi sciocchezza. Mi ha se- LICANDRO, LUCARELLI, MIGONE, mostrato di riuscire benissimo
q NATANGELO A PAG. 13 kshire, in Scozia. Una sco- Paola, fra il 1864 e il 1981, gnato per sempre”. PIZZI, SEMINERIO, a perdere da solo.
perta sconvolgente, frutto quando fu chiuso, passarono SEGUE A PAGINA 5 TAGLIABUE, TRUZZI E ZILIANI SEGUE A PAGINA 11
2 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

VIAGGIO IN COLOMBIA COLOMBIA Piccolo incidente du- zigomo sinistro e un piccolo taglio sull'ar- da solo e poi con l’aiuto dello stesso Gia-

Il Papa sbatte il volto


q rante la visita di papa Francesco a
Cartagena. Il Pontefice sporgendosi dalla
cata sopraccigliare. Tracce di sangue si
notano anche sulla veste papale.
ni.
“Come si è notato nel corso della recita
papamobile per salutare e benedire la fol- Dopo aver preso il colpo, continuando a dell’Angelus, il Santo Padre sta bene – ha
sulla “papamobile” la che assediava festosamente la vettura salutare i fedeli, il pontefice si è rivolto al rassicurato il direttore della Sala Stampa,
ha urtato contro il montante dell’auto fe- comandante della gendarmeria, Domeni- Greg Burke – Gli è stato applicato del
e si ferisce allo zigomo rendosi lievemente al volto. Dalle imma- co Giani, che era assieme a lui sulla papa- ghiaccio e quindi medicato". Burke ha poi
gini arrivate dalla Colombia si vede che mobile e gli ha procurato un fazzoletto. Il aggiunto che "prosegue senza alcuna va-
Francesco presenta una contusione allo papa ha quindi tamponato la ferita, prima riazione il programma del viaggio".

CIELO NERO

L’alluvione I torrenti, INUMERI


stretti dal cemento,
esplodono: sette morti 260
e una dispersa. Una famiglia I millimetri d’acqua caduti
su Livorno da sabato notte
sterminata, sorpresa secondo gli esperti (230
in sole 3 ore). Il picco lo ha
nel sonno dall’onda di piena totalizzato la zona
di Quercianella: 42 mm
in 15 minuti, intorno alle 3
di notte
» FERRUCCIO SANSA Soffocati

281
inviato a Livorno La casa dei
Ramacciotti

A
nnegare nella propria invasa dall’ac-
camera da letto. qua: 4 morti. Le richieste di intervento
Mentre l’Italia di Sotto il sinda- arrivate ai vigili del fuoco
fronte all’al l uv i on e co Filippo No- di Livorno alle 16 di ieri (77
continua a dormire. E i torren- garin Ansa gli interventi in corso nella
ti tombati sotto il cemento, zona). Mentre a Pisa 227
stretti dentro argini innatura- interventi da effettuare e 99
li esplodono e allagano tutto. in corso. A Roma le chiamate

Annegare nella camera


È finita così a Livorno la vi- ai vigili sono state 100
ta di 7 persone. Un’ot tav a,

-41%
Martina Bechini, è dispersa.
Eppure si erano addormenta-

da letto: l’assurda strage


te quasi tranquille, aggrappa-
te alle parole della Protezione Il calo della pioggia registrato
Civile: “Allerta arancione”. I questa estate in Italia, rispetto
guai, l’allerta rossa, dovevano alla media. In Toscana il deficit
esserci in Liguria. idrico è stato addirittura

IL DESTINO di Simone, Glenda,


Filippo, Roberto, Raimondo,
Matteo e Roberto si è giocato a
mezzanotte. Sui computer dei
di Livorno per pioggia del 57 per cento rispetto
alla media

meteorologi, la macchia rossa


del temporale era in mezzo al per ore, sembrava che il cielo ci frontale che uccide Matteo
mar Ligure. Da Genova si ve- cadesse addosso”, racconta A- L’apocalisse Le accuse Nigiotti di 22 anni.
devano migliaia di fulmini. Poi lessia Vallary, una ragazza che Marito e moglie Il sindaco Nogarin: Ecco ieri le colline di Livor-
d’improvviso ha puntato su abita in via Nazario Sauro, “poi no, quei viali signorili nella zo-
Livorno. Ha colpito la zona c’è stato un silenzio innaturale (morta) strappati dal “La protezione civile ha na sud della città: dov’erano
sud della città, l’ha tagliata co- e un boato. L’alluvione”. Ales- giaciglio. Due anziani dato allerta arancione, giardini e orti vedi auto con-
me una lama. “Ho visto il cielo sia vive di fronte alla villa della ficcate nella terra come giavel-
farsi nero. Non potete capire, famiglia Ramacciotti. In un se- finiscono inghiottiti si poteva evitare” lotti, poi barche arenate in
non il buio trasparente della condo l’onda prende auto e mezzo alla strada. E terra o-
notte, ma un’oscurità impene- furgoni e li scaraventa a metri vunque, nelle case, addosso al-
trabile che ci veniva addosso”, d’altezza. Preme con una for- mone corre a prendere Camil- Berni, un vicino. sparisce nel fango mentre cer- le persone. Gente che armata
racconta Emilio Delpino che a za immensa contro i muri che la, 3 anni, la passa al vicino di Intanto l’acqua travolge le ca di salvare un oggetto caro, di scopa cerca di pulire il pa-
quell’ora era sui moli. Dalle 2 imbrigliano il torrente. Il ce- casa. E torna a immergersi nel case cresciute accanto al tor- prima di salire sul tetto. È an- vimento nell’illusione di far-
alle 4 di notte sono caduti 250 mento cede: Simone Ramac- buio di fango. Lo segue suo pa- rente nel quartiere della Col- cora peggio a Montenero, la cela, mentre sul marciapiede è
millimetri di pioggia. La chia- ciotti (37 anni) e la moglie dre Roberto (65 anni), vuole linaia. Qui, lontani dal mare, si collina di Livorno, quella del ammassata la sua vita: tv, ve-
mano “bomba d’acqua”, come Glenda (36) - noti assicuratori salvare il nipote Filippo che sentivano al sicuro. Filippo Santuario della Madonna: la stiti, fotografie del matrimo-
dire che non si può prevedere, - si trovano nel buio, con l’ac- ieri aveva festeggiato 4 anni. Meschini - 30 anni, salvo per pioggia la imbeve, la terra si di- nio, pianoforti, divani. Tutto
ma ogni anno tra Liguria e To- qua alta un metro, un metro e Non riemergerà nessuno. “E miracolo - e la moglie Martina sfa, inghiotte chi cerca di cor- marcio d’acqua.
scana arriva. Uccide. Alle 4,30 mezzo, due metri che invade pensare che quarant’anni fa, vengono strappati via dal let- rere via. Così muore Roberto Ma non sono soli: centinaia
del mattino i torrenti di Livor- le stanze ingombre di mobili proprio qui, ci fu un’alluvione to. A poche decine di metri Vestuti di 74 anni. Mentre la di ragazzi spalano. Di prima
no sono esplosi: “Ha piovuto sbattuti ovunque. Eppure Si- come questa”, sospira Pietro Raimondo Frattali, 70 anni, pioggia provoca un incidente mattina sono arrivati gli ultras

I DRAMMI Coniugi Il 30enne Filippo: “Ho provato ad abbracciare Martina e dopo a tenerle la mano. Ma niente”

“Dormivamo, poi il fango me l’ha portata via”


L ’ho abbracciata, l’ho stret-
ta in ogni modo. Ma, male-
dizione, scivolava, non c’era
fango e onde picchia sui moli.
Chissà se è finita fin laggiù.
“Ci eravamo sposati il 15 lu-
per il lavoro di chef, mentre
Martina lavora in un’impresa
sanitaria. Trent’anni, belli,
centimetri dal tetto. Non si ve-
deva quasi niente. Ma Simone
è riuscito a passarmi Camilla,
niente da fare. Ho provato con glio”, ripete Filippo ai parenti con quegli occhi pieni di lu- «salvala», ha detto. Io sono
tutte le forze che avevo, le ho che lo ascoltano. E racconta: ce. stato costretto a tornare su,
stretto la mano... ma è anda- “Eravamo a letto. All’improv- Fino a quella stretta. All’ul- ancora pochi secondi e sarei
ta”. viso l’onda ha sfondato la fine- timo sguardo. Istanti che divi- morto. Ma Simone no, è torna-
Filippo Meschini, 30 anni, è stra e ci ha trascinati via. Era dono in due la vita. Come Mar- to nella casa. E anche suo pa-
sdraiato sul letto del pronto impossibile resistere, impos- co Gazzarrini, il vicino della dre, Roberto. Poteva salvarsi,
soccorso di Livorno. Si guarda sibile muoversi. Non era ac- famiglia Ramacciotti che è ma ha preferito cercare di li-
quella mano, la stringe, come qua, era fango. Abbiamo cer- riuscito a salvare la piccola berare Filippo, il nipotino”.
se potesse ancora farcela. Ma cato un rifugio, siamo saliti sul Martina Bechini foto da Facebook Filippo Meschini foto da Facebook Camilla: “Il papà Simone mi Della vita della famiglia Ra-
forse quell’istante nel buio, in tetto del magazzino in giardi- ha passato la figlia, ho sentito macciotti ieri mattina restava
mezzo al fango, è stato l’ultima no, ma poi è venuto giù tutto e to... ma ho sentito che non c’e- cora più male illudersi”, dice la sua stretta, l’ho guardato ne- soltanto il giardino devastato
volta che ha visto la sua Mar- il fiume ci ha preso”. Filippo ra più”. un amico di Filippo. Però è co- gli occhi. Poi lui si è ributtato dal fango. La bella Mercedes
tina. cerca di resistere, sa di essere Filippo si è salvato per mi- sì dura: due mesi dopo il ma- nel fango per cercare gli altri. accartocciata. Come davanti
“È dispersa”, dicono i pa- più forte; anche nel buio, nel racolo. L’hanno trovato centi- trimonio, dopo il viaggio di E non ce l’ha fatta”. Erano qua- alla casa di Filippo e Martina:
renti di Filippo girandosi fango, capisce che non deve naia di metri più a valle, esau- nozze alle isole Fiji, con anco- si le cinque quando è crollato il oltre la finestra dove appena
dall’altra parte, abbassando la mollare Martina a nessun co- sto, in stato di ipotermia. Mar- ra tutti i sogni e le passioni in- muro: “Sono corso al piano di un giorno prima vivevano due
voce. Senza rendersene conto sto. Ma è impossibile: “Ci sia- tina no, non si sa dove sia. tatti: “Volevano avere un fi- sotto, mi sono tuffato nel fan- giovani sposi si vedeva soltan-
parlano di lei al passato, guar- mo abbracciati forte forte. Ma “Forse potrebbe...”, il cronista glio, viaggiare. Stavano per go”, racconta Gazzarrini, gli to fango.
dando oltre la finestra verso non si poteva resistere. Allora azzarda una speranza, ma i pa- comprare la casa nuova”. E poi occhi stralunati, fissi nel vuo- F.SA.
sud. Dove il mare marrone di le ho preso la mano, ho stret- renti scuotono la testa. “Fa an- c’è lo sport, la passione di lui to, “L’acqua saliva, era a pochi © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »3
STUPRO A FIRENZE SI DICE "DEVASTATO" consape- no denunciato i militari di stupro. "Da 20 zie né notifiche per compimenti di atti di in-

Il carabiniere: “Non
q vole di "aver fatto una cosa inqua-
lificabile" ma anche di non saper spiegare
anni sono nell’Arma e aiuto le persone, an-
che correndo dei rischi", ha continuato il
dagine. Ha poi aggiunto che la studentessa
americana che lo ha denunciato per violen-
"perché mi sono fatto trascinare in questa militare. Le stesse cose, anche in termini di- za sessuale "non mi sembrava ubriaca, non
so perché mi sono situazione": così al proprio difensore, avvo- versi, sono state dette dal militare al pm Or- barcollava, non puzzava di alcol, connette-
cato Cristina Menichetti, l'appuntato dei nella Galeotti, titolare dell’inchiesta, nel cui va bene i discorsi", "e non credevo che fosse
fatto trascinare” carabinieri accusato insieme al collega di ufficio è rimasto dalle 13.20 alle 14.40. Al così giovane: aveva un’aria più matura, vi-
pattuglia di aver violentato a Firenze una momento, si apprende dal difensore, l’ap- cino alla trentina di anni, mi sembrava più
delle due studentesse americane che han- puntato non ha ricevuto né avvisi di garan- grande di età, più matura”.

Roma sotto il diluvio:


disagi e metro chiusa
Persone intrappolate nelle auto e crolli per tre ore di pioggia a dirotto

P
ioggia e vento tal-
mente forti da aver
provocato il crollo
della tettoia di un di- La scheda
stributore di benzina in via
del Foro Italico, lungo la n SULLA
Tangenziale Est: la copertu- CAPITALE
ra si è piegata su un’auto in ieri mattina
sosta per il rifornimento, i si sono
due passeggeri sono rimasti abbattuti
feriti ma non in gravi condi- 100
zioni. millimetri
di pioggia
IERI MATTINA, nella Capita- in sole tre ore.
le, sono caduti oltre 100 mil- Il
limetri di pioggia in circa tre Campidoglio
ore: la città è andata in tilt. ha
Strade allagate, cassonetti comunicato
dell’immondizia trascinati che ne erano
via dall’acqua con il Colosseo attesi 70
sullo sfondo, un uomo bloc- nell’arco
cato in auto nella zona del di tutta la
Circo Massimo dove l’acqua giornata
ha superato il mezzo metro.
Chiuse per ore alcune stazio-
ni di entrambe le linee della n I DANNI
metropolitana: sui social net- sono stati
del Livorno. Poi studenti, la- uomini dei soccorsi indicano work le immagini delle galle- molteplici: è vato i dipartimento Infra- Città
voratori, gente comune. un punto preciso: “Vede, una rie e dei corridoi allagati e i crollata Meglio non uscire strutture con 15 squadre sulle allagata
volta l’argine era lì, ma lo han- video della pioggia scro- la tettoia La sindaca Raggi strade a maggior rischio alla- Una forte
SOTTO il fango, però, forse e- no stretto per costruire le ca- sciante direttamente sulle di una pompa gamento. pioggia ha
mergeranno le responsabilità: se”. Poi ci sono quei torrenti banchine di attesa dei treni. di benzina, ha invitato i cittadini causato di-
“Abbiamo chiesto lo stato di tombati. E i rovi, i tronchi che Non è stata risparmiata al- un’auto è
a restare in casa NEL POMERIGGIO, la situa- sagi a Roma.
calamità”, esordisce il sindaco forse hanno bloccato i corsi cuna zona di Roma: dalla via stata travolta zione è tornata lentamente Nella foto il
M5S Filippo Nogarin, “Le on- d’acqua e li hanno fatti esplo- Salaria alla Cristoforo Co- da un ramo, ed evitare le aree verdi alla normalità, lasciando spa- Colosseo
de di piena hanno fatto traci- dere. “Qualcuno ha pulito l’al- lombo, passando per l’Appia motli zio alla polemica politica: da LaPresse
mare i fiumi. L'allerta meteo veo dei torrenti?”. e l’Ostiense, per la Tuscolana automobilisti un lato Pd e Lega contro la
non lasciava presagire quanto Nella casa di una delle vit- e il Grande Raccordo anula- sono rimasti to. Un soccorso anche sulla sindaca Raggi (dalle caditoie
è accaduto. Non ci aspettava- time, in via della Fontanella, re. Nella zona di Ponte Mil- bloccati Nomentana: un ramo è cadu- intasate all’assenza di un pia-
mo questa situazione perchè arriva il vescovo Simone Giu- vio, i vigili sono intervenuti nelle loro to sulla sua auto, distruggen- no per far fronte ai tempora-
l'allarme della Protezione ci- sti con la giacca gialla dei soc- per salvare alcune persone automobili dola. li), dall’altro la spiegazione
vile era arancione”. Ancora corsi. Raccoglie il dolore di- rimaste intrappolate nelle lo- Il Campidoglio ha dovuto del Campidoglio che, tramite
Nogarin: “Dobbiamo smette- screto, com’è nel carattere dei ro auto. Allagati tutti i sotto- invitare i cittadini a limitare un comunicato, ha fatto sape-
re di gestire le situazioni per livornesi: “Siamo disperati, passaggi e anche in periferia, gli spostamenti e ad uscire re che erano attesi 70 milli-
emergenze. Se ci fosse stata ma con tanta rabbia. Capire di a Ponte Mammolo, vigili del solo in caso di urgenza, evi- metri di pioggia nell’intera
prevenzione si poteva evita- chi è la colpa, però, non ridarà fuoco sono dovuti interveni- tando parchi e aree verdi. giornata.
re”. la vita a nessuno”. re per aiutare alcuni automo- Convocato il Coc, il Centro VDS
Sul ponte della Collinaia gli © RIPRODUZIONE RISERVATA bilisti rimasti bloccati in au- Operativo Comunale e atti- © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CASO Nella Capitale Ospitano “La prova del cuoco” e “Tale e quale show”. Il tetto però non è impermeabile

Danneggiati gli studi della Rai appena rifatti


» VIRGINIA DELLA SALA la permeabilità all’ac qua, Piove sul nata di pioggia torrenziale quanto pare non sono serviti
condizione che non si sposa bagnato per far balenare il rischio che a molto, almeno per quanto

È bastata la pioggia che ieri


si è abbattuta sulla Capi-
tale per allagarli, di nuovo.
bene con la presenza di co-
stosi macchinari e scenogra-
fie.
Le condizioni
degli studi Rai
della Dear
salti tutto: negli studi, infatti,
nel primo pomeriggio di ieri
c’erano apparecchiature ba-
riguarda le infiltrazioni”.
Per gli oltre due anni di ri-
strutturazione, la Rai ha do-
Roma, quartiere Monte Sa- Proprio oggi, dopo oltre (Nomentano) gnate, pozzanghere, secchi, vuto affittare altri studi per
cro. Qui ci sono alcuni studi due anni di lavori, sarebbe a causa delle pannelli rovinati, quadri e- registrare i programmi: il no-
di proprietà della Rai, quelli dovuta ricominciare l’attivi- infiltrazioni lettrici esposti. È stato ne- leggio di quelli di Cinecittà,
della Dear che l’insegna in- tà. Il centro ospita infatti causate dalla cessario coprire gli strumen- ad esempio, è costato più di
dica come “Centro Produ- complessivamente sei studi pioggia ti con i teli di plastica, le goc- 5,4 milioni di euro (studi in
zione Tv Roma, Studi No- dell’azienda di Viale Mazzi- Rai Bene Comune ce d’acqua cadevano diretta- cui si è registrato dalla Prova
mentano”. ni. Nello studio 3 dovrebbe mente nei locali e ora le at- del Cuoco, all’Eredità, pas-
andare in onda la prima pun- tività del centro rischiano di sando per Domenica In) per
UNA PALAZZINA per anni in tata de La prova del Cuoco, il saltare o quanto meno di do- due anni. Altri programmi
condizione di semi abbando- programma di cucina con- ver cambiare sede. sono stati registrati negli stu-
no ma che, negli ultimi due, è dotto da Antonella Clerici, di De Paolis di via Tiburtina.
stata ristrutturata e rimessa mentre lo studio 6 (sono i due A DIFFONDERE le immagini Per la ristrutturazione di
a nuovo. Necessitava di una più grandi della struttura), sui social network e a lancia- quelli Dear, di proprietà del-
bonifica dell’amianto, della dalla settimana prossima do- re l’allarme, alcuni membri la Rai, nel 2014, si parlava di
messa a norma della struttu- vrebbe ospitare la nuova sta- dell’associazione “Rai Bene circa 15 milioni di euro. Dopo
ra e infine del rifacimento gione di Tale e Quale Show, Comune”.“Il collaudo dei la- tre anni, però, in Rai ancora
della copertura del tetto. U- condotto da Carlo Conti. vori - spiegano - lo sta in pra- piove.
no dei problemi, infatti, era È però bastata mezza gior- tica facendo madre natura e a © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

OMICIDI IN FRANCIA NOYON (FRANCIA) È stato un mattina ed era anche stata chiamata la no dei gemelli, di cinque anni. Un testimo-

La moglie fugge
q funzionario della prefettura di po-
lizia di Parigi ad aprire il fuoco ieri mattina
gendarmeria.
Poi la donna aveva deciso di lasciare l’a-
ne, scrive Le Parisien, è ancora ricercato
dagli inquirenti.
intorno alle 11.30 in Francia su un binario bitazione e di prendere il treno: un vicino Da subito gli inquirenti avevano escluso la
e lui la uccide della stazione di Noyon, nel dipartimen- aveva accettato di portarla alla stazione pista terroristica (primo e immediato ti-
to dell’Oise, uccidendo la moglie e due con i cinque figli, ma avrebbe dovuto fare more tra la popolazione), puntando più
insieme ai due figli figli, di 3 e 5 anni, che si è poi suicidato. È due viaggi; quando la donna era alla sta- sulla questione familiare, così come si è
quanto riferisce il quotidiano Le Parisien, zione con tre dei figli, due dei quali gemelli, capito nelle ore successiva al triplice de-
spiegando che la coppia aveva litigato di il marito ha sparato, risparmiando solo u- litto.

STATI UNITI
Irma è arrivata in Florida: Storia & geografia

NUOVA

primi morti e altri disastri


» GIOVANNI F. ACCOLLA DIPLOMAZIA,
Miami (Florida) CHE STRANE

D
opo un’attesa durata MANIERE
giorni, solo verso
mezzanotte di sabato » FURIO COLOMBO
l’uragano Irma, ha i- Sono già tre le vittime accertate e un milione e mezzo le persone senza corrente
L
niziato a lambire la costa degli e relazioni interna-
Stati Uniti: le isole Keys e la zionali, invece di
contea di Miami erano già sot- passare dalle antica-
to una pioggia battente strar- d’acqua. L’uragano ora sap- mere delle ambasciate o
dinariamente violenta e anga- piamo che ha risparmiato dal dalle connessioni coperte e
riate da venti di circa 210 km/h peggio la costa Orientale (Fort semi segrete
da lungo tempo. L’acqua ave- Lauderdale, Palm Beach di persone fi-
va, inoltre, inondato per oltre ecc…) la quale fino a qualche date o dai rap-
un metro e mezzo Downtown giorno fa sembrava, invece, porti ignoti e
e le zone limitrofe sopratutto destinata a essere la più colpita personali de-
al Sud della Contea. E ci sono i e non tutti quelli che hanno gli stessi capi
primi morti (alle 21 di ieri sono tentato di mettersi a riparo di Stato, pas-
tre), le prime devastazioni, al- hanno fatto la scelta giusta. sano dai falò
lagamenti e tutto quanto si te- di un consola-
meva. IRMA, AVEVA già lasciato una to, dal laboratorio di un gio-
scia di danni e morti per buona vane Kim che sperimenta
GLI EFFETTI dell’ uragano Ir- parte dei Caraibi (27 di vittime senza sosta e tra le prigioni
ma, tornato ora a “categoria 4” accertate tra l’isola di Barbu- di Erdogan e le sgridate del-
(5 è il massimo della scala), da, e sul territorio francese di la Merkel.
sembravano già terribili, ma e- Saint Martin) e da quanto si è Il consolato, da cui ha co-
ra solo l’inizio di un fenomeno appreso dalla televisione stau- minciato a levarsi un fumo
che per l’estremo Sud della nitense, già circa un milione di nero che segnala distruzio-
Florida ancora non era arriva- cubani (su una popolazione ne in massa di documenti, è
to al culmine. Ora l’occhio del totale di 11 milioni) hanno la- quello russo di San Franci-
ciclone, che misura 110 chilo- sciato le proprie abitazioni per sco. I russi hanno acceso un
metri, nella notte ha superato i il passaggio dell’u ra g a n o , fuoco nella casa da cui ven-
centri abitati, ma solo nei pros- In fuga Sono milioni i cittadini di Miami e dintorni fuggiti dallle zone del possibile attacco di Irma LaPresse mentre sono in corso le eva- gono cacciati. Potrebbe es-
simi giorni si potrà davvero fa- cuazioni da parte delle autori- sere la fine di un trasloco (si
re un vero bilancio, anche se si compagnie aeree in partenza tà di ben 50 mila turisti presen- brucia quello che non si può
annuncia piuttosto severo.
Già dalle prime ore del mat-
tino di ieri quasi mezzo milio-
Oltre l’uragano
Si temono i tornado. 70 km da Miami, già tra giovedi e ve-
nerdì avevano praticamente
chiuso i voli. Così, la “95”, l’au-
ti sull’isola.
Secondo gli esperti in ter-
mini di costi economici Irma
portare via), l’inizio di
un’operazione di difesa (sta
per entrare nell’edificio l’F-
ne di persone a Miami e din- Il governatore La misura dell’occhio tostrada (ampia più del doppio potrebbe risultare il peggior u- bi che indaga sui rapporti
torni sono senza elettricità e raccomanda: del ciclone. I venti della nostra A1) che porta al ragano nella storia degli Usa, e fra diplomazia russa e Do-
senza gas. Mentre in tutta la Nord è stata intasata per gior- un autentico disastro per le nald Trump durante la
Florida sono oltre un milione e “Attenti, sono mortali” superano i 210 km/h ni, i rifornitori di benzina presi compagnie assicurative. Il campagna elettorale) op-
mezzo. I danni sono già ora d’assalto, i supermercati svuo- conto finale diffuso da pure la copertura di fatti
gravi, ma la città proprio per tati, come i grandi negozi alla “Bloomberg”, potrebbe arri- non proprio leciti di una
l’incertezza che sta caratteriz- soprattutto laddove ci sono la- hanno fatto per un attacca- “Home Depot”, che qui ven- vare potenzialmente a 200 mi- parte, dell’altra o delle due,
zando da giorni il percorso di ghi, stanno iniziando a for- mento alla propria casa che dono le attrezzature necessa- liardi di dollari, una cifra su- di cui non sappiamo nien-
Irma, sembra essere stata ri- marsi diversi tornado, che non trascende il senso della pro- rie –panneli di legno o lamiere periore all’uragano Katrina te.
sparmiata dalle ancor più saranno un uragano, ma met- prietà ed è più simile a un sen- - a blindare porte e finistre. La che colpì New Orleans nel Kim Jong- un sta giocan-
drammatiche previsioni della tono paura. timento in mezzo tra la prote- procuratrice generale della 2005 e che fu una autentica ca- do il suo gioco immensa-
vigilia. “Se è stata ordinata l’eva- zione delle cose care e l’onore Florida, Pam Bondi, ha aperto tastrofe anche economica. mente rischioso con gli Usa
Nelle prossime ore l’allerta cuazione, dovete andare via”, personale. Una sfumatura del una linea telefonica per per- Siamo ancora agli esordi e nel o con la Cina? Possibile che
è soprattutto rivolto verso le aveva detto venerdi e ripetuto carattere difficile da spiegare, mettere ai cittadini di denun- campo delle ipotesi, certo, ma la Russia non abbia un ruo-
città della costa Occidentale sabato a brutto muso il gover- ma tutta americana. Nella nu- ciare i casi di prezzi stellari ap- qui negli Stati Uniti, in quanto lo, con il suo peso e la sua
della Florida e si teme sopra- natore della Florida Rick merosa comunità italiana (cir- plicati ad alcuni generi di pri- a previsioni, di solito sbagliano passione per le armi nu-
tutto per Naples, Tampa e St. Scott. E ha aggiunto: “Non in ca 37 mila gli iscritti all’Aire del ma necessità che negli ultimi solo durante le elezioni presi- cleari? Inevitabile doman-
Petersburg. Mentre qui e lì, un’ora, adesso!”. Consolato), quasi tutti sono giorni hanno raggiunto i ven- denziali. darsi se sta correndo questa
disseminati in tutto lo Stato e Coloro che sono rimasti, lo andati lontano, anche se le ticinque dollari per una cassa © RIPRODUZIONE RISERVATA avventura insieme agli al-
tre “grandi”o si astiene e os-
serva. Nessuno farà la pri-
ma mossa, ma il rischio di

L’Ucraina rifiuta il leader degli oppositori errore, in questa folle mano,


di gioco è altissima. Angela
Merkel intende regolari i
conti con Erdogan. Bisogna
» ROBERTA ZUNINI
Check point La guida del Movimento bloccato al confine sostenuto che Saakashvili ave-
va presentato informazioni
sapere che la polizia turca
ha arrestato 10 giornalisti

N ell’ignorata Ucraina, l’in-


stabilità politica e, di con-
seguenza, economica, non è
con la Polonia mentre cercava di rientrare nel Paese errate durante la richiesta di
cittadinanza nel 2015.
tedeschi o con passaporto
tedesco. È vero che Erdogan
(come farebbe volentieri
dovuta solo al conflitto ancora nalità ottenuta per aver ap- come nemico. Allo stesso tem- dendolo apolide. Dopo aver IVAN Slobodyannyk, attivista anche Trump, e lo dice) ar-
in atto nel Donbass, seppur a poggiato la rivolta del 2013, po il suo consenso tra i citta- fatto bloccare il treno, al check del Movimento, ha denuncia- resterebbe tutti i giornalisti
minor intensità, nonostante mosso dal desiderio di riaccre- dini ucraini è salito tanto che, point di Krakovets, che stava to che le forze di sicurezza e che per lui non fa differen-
gli accordi di Minsk. ditarsi sulla scena politica in- al confine con la Polonia, è sta- portando il gruppo dalla Polo- hanno intensificato il giro di za se sono tedeschi. È anche
ternazionale in seguito alla ta alzata dai simpatizzanti una nia all’Ucraina, le guardie han- vite contro la formazione po- vero che 10 è un numero i-
DA UNA SETTIMANA lo scon- sconfitta nella guerra lampo tendopoli per aiutarlo a supe- no chiuso anche il varco di litica prima dell’arrivo di Saa- naccettabile per un Paese
tro tra il Movimento delle con la Russia per l’Ossezia del rare il confine. Sheghini e Saakashvili. Poi, a kashvili, sottolineando che al- geloso dei suoi diritti e de-
Nuove Forze -fondato dall’ex Sud nel 2008. Per questo suo Ieri Mika ha tentato di rien- bordo del pullman su cui era cuni attivisti sono stati pic- ciso a difendere i propri cit-
presidente georgiano Mikheil impegno a favore di Euromai- trare con il passaporto ucraino salito, si è trovato intrappolato chiati a Kharkiv e a Odessa. Lo tadini, come la Germania.
Saakashvili, nominato dal pre- dan contro l’allora presidente ritenuto non valido. Secondo i nella zona cuscinetto con de- scorso 2 settembre la polizia Le prigioni turche resta-
sidente Poroshenko nel 2015 ucraino filo russo Yanukovi- legali del georgiano, privare putati, giornalisti e simpatiz- ha arrestato il fratello di Saa- no chiuse e la Merkel non
governatore della importante ch, era stato nominato due an- qualcuno della nazionalità zanti. Il deputato Yuriy Dere- kashvili, David. Nella tarda se- cede. Il caso sembra molto
regione di Odessa- e l’establi- ni fa, dall’alleato neo presiden- quando è fuori dal paese è il- vyanko, uno dei leader del Mo- rata alcuni deputati hanno più piccolo degli altri due.
shment post Maidan, in primis te Poroshenko, governatore. legale. Non solo, il presidente vimento di Mika, ha parlato ai detto che Mika è stato portato Ma le conseguenze potreb-
la presidenza e il governo, si è Carica che Mika ha rifiuta- Poroshenko ha agito illegal- media di “comportamento da in braccio da migliaia di soste- bero essere molto grandi. E
impennato a causa della deci- to, dopo sei mesi, per protesta mente nel rifiutatarsi di mo- tiranni”. Poroshenko, da de- nitori dentro il territorio u- di nuovo il mondo resta col
sione di “Mika” Saakashvili di contro le mancate riforme per strare ai legali di Mika le mo- cenni molto amico di Saaka- craino. Per sapere chi vincerà fiato sospeso. E forse, come
rientrare in Ucraina dopo es- debellare la corruzione che tivazioni che lo hanno portato shvili e suo compagno di uni- il braccio di ferro bisognerà al solito, senza sapere tut-
sere stato privato della cittadi- frena l’Ucraina. La presidenza alla decisione di rimuovere il versità negli Usa, per giustifi- però attendere oggi. to.
nanza lo scorso luglio. Nazio- e il governo lo hanno bollato suo status di cittadino, ren- care la clamorosa decisione ha © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »5
TERREMOTO DI 8,1 GRADI IL NUMERO delle vittime del terre- in un messaggio trasmesso attraverso T- Sempre ieri una buona notizia: Josuè, un

Messico, i bilancio
q moto che ha devastato il Messico è
salito da 65 a 90, dopo che il governatore di
witter. Il sisma "più potente degli ultimi cen-
to anni" di magnitudo 8,1 ha colpito le tre
bambino di 11 anni, è stato estratto vivo da
una abitazione crollata a Juchitan, nello sta-
Oaxaca, Alejandro Murat, ha riferito della regioni di Oaxaca, Chiapas e Tabasco nella to di Oaxaca, dopo essere rimasto intrap-
del sisma sale a 90 morte di 71 persone solo nella sua regione. notte tra giovedì e venerdì scorso. E ancora polato durante il violento terremoto.
"In una riunione di valutazione, il governa- ieri centinaia di famiglie continuano a dor- Ieri l’altro il Messico è stato anche investito
Bimbo estratto vivo tore rivela che il numero di morti provocato mire per strada, nel timore di nuove scosse dall’uragano katia: a Veracruz, già devasta-
dal terremoto è aumentato a 71", ha detto il di assestamento (da venerdì mattina ne so- ta dal sisma, la tempesta provocato altre
segretario della protezione civile di Oaxaca no state registrate 721). due vittime

FESTA M5S A Torino il vice presidente della Camera rilancia: “Con questa legge elettorale bisogna
arrivare al 40%. Obiettivo alla nostra portata”. E sui migranti: “Vanno distribuiti in Europa”

“Per fine anno diremo tutti


i ministri del governo M5S”
» STEFANO CASELLI
Torino

V
ale più ciò che dribbla
di quello che effetti-
vamente dice. Ed è da
questo che si intuisce
come Luigi Di Maio parli già tivo molto semplice: Appendi- ter essere rimpatriati”. Gestito
da candidato premier in pec- no a Torino e Raggi a Roma non come e da chi? “L’accoglienza
tore M5S. Il vicepresidente possono fare leggi, devono su- deve essere gestita dallo Stato,
della Camera è stato intervi- bire quelle finanziarie dello non dalle ong e dalle coop pri- La scheda
stato ieri dal direttore del Fat- Stato. Rido al pensiero dell’Eu- vate. Il rimpatrio deve essere
to Quotidiano Marco Trava- ropa che intima all’Italia di ri- questione europea. Per en- n SECONDO
glio alla festa torinese del durre il debito e consiglia di trambe le cose servono molte alcuni
M5S: elezioni politiche, squa- guardarsi dai populisti, cioè da più risorse di quelle impegna- sondaggi, il
dre di governo e primarie onli- noi. I sindaci 5stelle sono spes- te oggi. L’Unione ci dia una M5s sarebbe
ne, la “questione romana”, so gli unici a ridurre il debito mano, oppure dei 20 miliardi il primo
l’immigrazione e lo ius soli, dei loro comuni, Renzi ha au- che versiamo ogni anno de ne partito a un
l’Europa e l’euro, la Rai. In- mentato quello dello Stato ta- teniamo un po’”, Ius soli? “Chi passo dal
somma, tutti i temi, o quasi, di gliando i fondi ai sindaci vir- diventa cittadino italiano di- 30%, poco
cui si parlerà nella prossima tuosi. Ora noi abbiamo bisogno venta cittadino europeo, ma su più avanti
campagna elettorale: “La par- di fare leggi, il Paese non si diritto di asilo e cittadinanza del Pd. Il
tita decisiva – dichiara Di cambia a colpi di delibere co- abbiamo 20 modelli diversi, centrodestra
Maio – si gioca nei prossimi munali. Il primo provvedi- bisogna omogeneizzare la di- arriverebbe
sei-otto mesi, fino alle elezioni mento del nostro governo sarà Sul palco Luigi Di Maio ieri a Torino per la festa del Movimento Ansa sciplina a livello europeo, se no al 35%, senza
istituire il reddito cittadinanza si continua a usare il tema sol- listone unico
tagliando gli sprechi da 25 voci
L’APPELLO “Rivogliamo la giornalista al lavoro in Rai” tanto a fini di speculazione po-
Sui sindaci Stellati di spesa che costano 17 miliardi litica”.
”Non paragoniamo l’anno”. IL
La petizione del “Fatto” per la Gabanelli
n

Altro tema elettoralmente DAVVERO il suo modello è Ra- CANDIDATO


i governi delle città sensibilissimo è la questione
migranti. Di Maio ha meno “li- In un giorno già raccolte oltre 17 mila firme joy? “Non l’ho mai detto –con-
clude Di Maio – dico però che
premier del
Movimento
allo Stato: le leggi bertà” del ministro dell’Inter- la Spagna cresce perché ha sarà reso
non le fanno i Comuni” no Minniti, che può permet- QUASI 18mila fir- che, per dignità, doveva ri- sforato il 3% deficit-Pil. É ora noto il 24
tersi di infischiarsene del con-
senso, e pesa con attenzione le
q me in un solo giorno:
la petizione su Change.org
fiutare: la condirezione di
Rainews24. E la Gabanelli,
di farlo anche qui, basta fare
solo i compiti a casa”. Giù il si-
settembre,
anche se
in cui l’Italia si gioca tutto. Pri- parole in tutte le direzioni. E lanciata dal Fatto Quotidia- sempre per dignità, si è po- pario. Per sapere se sarà Di per ora non
ma di allora gli italiani cono- quando il gioco si fa duro, butta no a firma di Peter Gomez, sta in aspettativa non retri- Maio il candidato premier, ap- esistono
sceranno il nome del nostro la palla in tribuna, cioè in Eu- Antonio Padellaro e Marco buita: cioè - checchè ne di- puntamento a Rimini il 24 set- neanche le
candidato premier e la lista di ropa: “I migranti vanno distri- Travaglio per riportare Mi- cano i minimizzatori - fuori tembre. Oggi, intanto, sarà uf- candidature
tutti i ministri”. Bene, secondo buiti in tutta Europa, bisogna lena Gabanelli in Rai sta a- dalla Rai”. L’appello, indiriz- ficializzato il primo assessore
alcuni sondaggi, il Movimen- rinegoziare il regolamento di vendo un ottimo riscontro. zato al direttore generale, è dell’eventuale giunta Cancel-
to sarebbe il primo partito a un Dublino (adesso lo dice pure la “Per non dover ammettere di aver cac- ancora online: “Lo diciamo forte e chiaro: leri in Sicilia: “Un agronomo
passo dal 30%, poco più avanti Merkel, benvenuta tra noi) chi ciato anche lei - si legge nell’appello - i noi stiamo con Milena Gabanelli e la ri- assessore all’Agricoltura.
del Pd. Il centrodestra arrive- scappa da zone di guerra sia il vertici Rai le hanno fatto una proposta vogliamo subito in televisione”. Strano eh?”.
rebbe complessivamente al benvenuto, gli altri devono po- © RIPRODUZIONE RISERVATA
35%, ma senza listone unico.
Dunque, se si votasse oggi, Di
Maio (o chi per lui, il candida- LA STORIA Figli di nessuno La struttura, chiusa 36 anni fa, era gestita dalle suore
to premier sarà reso noto il 24
settembre, anche se per ora
non esistono nemmeno le can-
didature) potrebbe trovarsi
nella stessa situazione di Ber-
Orrore in Scozia: una fossa comune
sani nel 2012, con il cappello in
mano alla disperata ricerca di
una maggioranza: “Se vince-
SEGUE DALLA PRIMA

» SABRINA PROVENZANI
con 400 bimbi nell’ex orfanatrofio
remo – risponde Di Maio – Londra
chiederemo al Parlamento la nessuno. La verità sulle loro un immane lavoro di inchie- Ministro scozzese Jack Mc-
fiducia sulla base di un pro-
gramma. Per tutto quello che
nel programma non c’è, si vo-
E ddie e i suoi fratelli lascia-
rono Smyllum nel 1961.
Tutti tranne Francis, il più
storie e sulla loro morte non
sarebbe forse mai emersa se
due di quei sopravvissuti si
sta. La disamina di oltre 15mila
certificati di morte porta alla
conclusione che a Smyllum
Connell. Da mesi, sulle rivela-
zioni di vittime e familiari in-
daga lo Scottish Child Abuse
terà caso per caso”. Ipotesi piccolo. “Un giorno ricevetti fossero rassegnati, come tanti morisse un bambino ogni tre Inquiry, che ha sentito fra gli
piuttosto irreale, puntualizza una chiamata. Francis era in o- altri, a non sapere mai. mesi. Fra loro c’è Francis. altri due rappresentanti delle
l’intervistatore. spedale, aveva avuto un inci- Nel 2003, Franck Docherty Morto a 13 anni per emorragia Figlie della Carità. Avrebbero
dente. Ma non mi dissero mai e Jim Kane, già ospiti di Smyl- cerebrale. Ad Eddie qualcuno dichiarato di non aver trovato
IL VICEPRESIDENTE della Ca- dove fosse o cosa fosse acca- lum, scoprono, in una zona ab- aveva detto che il fratello era prove di abusi, ma non hanno
mera, dopo aver elegantemen- duto. Dopo un mese lo cercai bandonata del cimitero del stato colpito con una mazza da fatto commenti sul numero di
te evitato di rispondere alle do- all’orfanotrofio. Era morto. paese, una fossa con resti uma- golf. Il certificato di morte corpi nella fossa comune. “I
mande su eventuali alleanze Nessuno ci aveva informato”. ni. Cadaveri di bambini. L’or- sembra confermarlo. nostri valori sono contrari a
(Lega Nord? “Chiederemo a Sono molti i “sopravvissuti” fanotrofio è chiuso da anni ma qualsiasi forma di abuso. Of-
tutti di votare le leggi che con- segnati da quegli anni di abusi, le suore della Carità gestisco- STORIA ATROCE, che ricorda friamo le nostre sincere e pro-
dividono”), taglia corto: “Con percosse, violenze. Ora rac- L’inchiesta del Sunday Post no ancora la parrocchia del quella dell’Istituto delle suore fonde scuse a chiunque abbia
questa legge elettorale, perché contano di bagni gelati, nes- paese. I due uomini riescono, di Tuam, in Irlanda, l'ex orfa- sofferto mentre era affidato a
un’altra non ci sarà, la soluzio- sun assistenza medica, i pochi comune, con le suore e altri con fatica, ad ottenere un’am- notrofio cattolico dove nel noi” hanno dichiarato.
ne è arrivare al 40%. Obiettivo regali di Natale confiscati. Le membri dello staff. Ma per le missione dalle religiose: dai lo- marzo scorso è stata confer- Intanto, un portavoce della
alla nostra portata”. Il discorso visite dei familiari regolar- vittime di sevizie, malnutri- ro registri risulta che in quel ci- mata l’esistenza di una fossa Chiesa di Scozia ha preso le di-
si fa più concreto quando, ine- mente impedite. zione e incuria, raccontano i mitero siano sepolti 120 picco- comune: 800 bimbi morti tra stanze, chiarendo che le Figlie
vitabilmente, si arriva a parla- sopravvissuti e sembrerebbe- li. Docherty and Kane sono gli anni Venti e gli anni Sessan- della Carità hanno sempre o-
re di Roma e delle difficoltà FRA I PERSECUTORI più crude- ro confermare le ricerche, le convinti che le vittime siano ta del secolo scorso. E potreb- perato come organizzazione
della giunta Raggi: “Credo –ri- li Charles Forsyth, lui stesso suore non avevano pietà. A ri- molte di più, ma muoiono lo be essere solo l’inizio di un’in- separata. Negli Anni Novanta,
sponde – che non si debba pa- un bambino di Smyllum. Ripo- cordarli non ci sono lapidi. So- scorso anno senza riuscire a chiesta molto più ampia. Ad l”Inferno” è stato ristruttura-
ragonare il governo di una città sa nel cimitero dell’orfanotro- no stati gettati in buche ano- provarlo. Sono i giornalisti a accertare la verità si è impe- to. Oggi ospita case private.
e quello dello Stato, per un mo- fio, a pochi metri dalla fossa nime nel terreno. Bambini di raccogliere il testimone con gnato pubblicamente il Primo © RIPRODUZIONE RISERVATA
6 » ITALIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

L’INTERVISTA Massimo Bray “Su lavoro e Jobs act a Renzi serve un cambio: l’emergenza
è la disoccupazione. Vanno creati nuovi posti, non agevolare i licenziamenti”

“Strategia e alleanze? Continuiamo


così e la sinistra non ne uscirà”
“S
» LUCA DE CAROLIS bandiera. Come si fa a tenere Divisioni
assieme posizioni opposte? A destra, D’A-
e continuiamo così la sinistra Se il nostro principale obiet- lema, Bersani,
non ne uscirà. Manca una clas- tivo diventa come mandare Boldrini e Pi-
se dirigente capace di definire via chi lavora, come vuole fare sapia. Sotto,
un’agenda politica e un’idea Macron in Francia con le sue Massimo Bray
del Paese. Bisogna ripartire riforme, non faremo passi a- Ansa/LaPresse
dalla società, dalla cultura, dal vanti. Dobbiamo affrontare
volontariato, aprirsi all’ester- una grande disoccupazione
no. E lavorare per un centro- giovanile: serve un cambio di
sinistra unito”. Massimo Bray rotta.
è il direttore generale della Dovrebbe convincere Ren-
Fondazione Treccani, ma è zi.
Biografia stato anche molto altro: mini- Il segretario del Pd deve apri-
MASSIMO stro dei Beni culturali con E- re un tavolo di confronto con
BRAY nrico Letta e deputato, vicino tutte le parti sociali, per ragio-
Natali leccesi a Massimo D’Alema. Presiede nare sul futuro. È quello che
(1959) e studi la Fondazione per il libro, l’en- ripete da tempo Pisapia, e
fiorentini, nel te promotore del Salone del che sostengono an-
1991 Massimo Libro di Torino. che esponenti del
Bray entra Bray, la sinistra italiana è più Pd come molte
nell'Istituto frammentata che mai. Renzi parti sociali.
della da una parte, Pisapia ed Mdp Dobbiamo creare
Enciclopedia che litigano quasi ogni gior- il lavoro, non age-
Italiana. Dal no. Un disastro, no? volare i licenzia-
2013 al 2015 Di certo non è con i pretoriani menti.
è ministro per di questo o di quel gruppo che L a s i n i s t ra h a
i Beni culturali si possono innovare la politi- promosso e vota-
(Pd). Dallo ca e la società. La sinistra va to le riforme nel
scorso aprile riunita attorno a un program- segno della flessi-
è presidente ma e a delle priorità comuni. bilità, anche molto
della Lo scenario in Sicilia è dav- prima di Renzi.
Fondazione vero pirandelliano. Renzi si è Una sinistra innamo-
per il Libro alleato con Alfano, Mdp no, e rata dalla globalizza-
di Torino Pisapia ha oscillato tra le due zione e delle priva-
posizioni. Chi ha ragione? tizzazioni. Va ri-
Non si può continuare a ragio- pensato il modello
nare solo di strategia e allean- economico: in Sono un pezzo Nell’esperienza
ze. Queste cose interessano questi anni anche
solo agli addetti ai lavori, e a sinistra abbiamo importante di storia del Salone del Libro
fanno scappare gli elettori. pensato che la fi- della politica. Si può di Torino ho dialogato
Andare o meno con Alfano nanza fosse la
non è indifferente. chiave per risol- anche chiedere loro benissimo
Mi rifiuto di ragionare di po- vere i problemi. un passo indietro, ma con la sindaca Chiara
litica in questo modo. Prima i Ecco perché il vo-
programmi e sarà in quel mo- to di protesta non è non è ‘rottamando’ Appendino. Con loro
mento, in base alle idee e alle un voto populista, che si risolvono i nodi si può lavorare bene
scelte per il Paese, che distin- ma intercetta la ne-
gueremo una sinistra da una cessità di vedere BERSANI E D’ALEMA MOVIMENTO 5 STELLE
destra. La gente vuole rispo- rappresentati i pro-
ste ai problemi concreti, non pri bisogni di sicu-
alchimie tattiche. rezza, di speranza, ziale di voti... rà alle Politiche? E con chi?
Resta il fatto che l’ex sindaco di futuro. Sono donne e uomini da a- Io faccio un lavoro bellissimo,
di Milano tentenna parec- Intanto però un scoltare se vogliamo ripensa- e voglio continuare a farlo.
chio. Come giudica il suo la- renziano di prima re la politica, ripartendo dai Continuerò a impegnarmi
voro di “federatore” di que- fila come Matteo temi della partecipazione e per un centrosinistra unito, e
sti mesi? Richetti invoca un della cittadinanza. E i partiti per la cultura. Questo è suffi-
Apprezzo la sua tenacia. E lo listone con Alfano devono aprirsi alle esperien- ciente.
Le sindache apprezzo quando dice che e Pisapia, ma senza ze nate dal basso. © RIPRODUZIONE RISERVATA
M5s In alto non si candiderà, perché Bersani e D'Alema, Ma non è che i partiti sono
la prima citta- quello che gli interessa è co- “perché loro vo- definitivamente morti?
Direttore responsabile Marco Travaglio
dina di Tori- struire un centrosinistra che gliono solo divide- Non lo so, anche se penso Direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez
no, Chiara Ap- dia un futuro a questo Paese, e re, non unire”. spesso a questo. Di certo de- Vicedirettori Ettore Boffano, Stefano Feltri
Caporedattore centrale Edoardo Novella
pendino. Poi nel quale ci siano il Pd assieme Questi tatticismi sono vono cambiare, profonda- Vicecaporedattore vicario Eduardo Di Blasi
quella di Ro- alle altre forze di sinistra. roba da vecchia politi- mente. E lo ripeto, devono Vicecaporedattore Stefano Citati
Art director Fabio Corsi
ma, Virginia Pisapia ha bocciato il Jobs ca, che non aiutano a farsi contaminare, senza pau-
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
Raggi Ansa Act, Renzi ne ha fatto una costruire il centrosini- ra di rinunciare a privilegi che Editoriale il Fatto S.p.A.
stra. Bersani e D’Alema li farebbero scomparire defi- sede legale: 00184 Roma , Via di Sant’Erasmo n° 2
rappresentano un pezzo nitivamente. Amministratore delegato: Cinzia Monteverdi
L’EX SINDACO GIULIANO PISAPIA Presidente Consiglio Amministrazione:
importante di storia del- Dia un giudizio sull’operato Antonio Padellaro
la sinistra e della politica di Virginia Raggi come sin- Consiglieri:
“Apprezzo la sua tenacia, italiana. Si può anche chie- scrittori e ai lettori che vole- daco di Roma.
Luca D’Aprile, Layla Pavone, Lucia Calvosa

dere loro di fare un passo in- vano tutelare un bene comu- Ha trovato la città in condi-
sta cercando di costruire dietro, ma non è “rottaman- ne della città. zioni difficili. E lo stato dei Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
do” che si risolvono i nodi po- Quindi dialogare con i 5S... trasporti o della raccolta dei
un centrosinistra assieme litici. È assolutamente possibile la- rifiuti non è colpa sua. Però
Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
Pubblicità: SubConcessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
Ma si possono risolvere al- vorare assieme a loro. per uscire da questa situazio-
alle altre forze di sinistra” largando il campo ? Alla Fe- E con la sinistra fuori dei par- ne servono scelte coraggiose.
SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
sta del FattoBersani ha di titi, con i comitati del No? To- Far capire ai cittadini che ab- mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
nuovo aperto ai 5Stelle: maso Montanari, una delle biamo un’idea di come sarà Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
VIRGINIA RAGGI NELLA CAPITALE “Abbiamo bisogno di loro, loro voci, è stato un suo col- Roma tra dieci anni. Bisogna Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
dobbiamo dialogare e con- laboratore. ridare ai romani l’orgoglio di Chiusura in redazione: ore 22.00
“Ha trovato la città di Roma frontarci”. Concorda? Io non penso che Tomaso ab- vivere qui. Certificato ADS n° 8137 del 06/04/2016
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
Nell’esperienza per il Salone bia voglia di impegnarsi diret- Lei fu a lungo in ballo per can-
in condizioni difficili, i rifiuti di Torino ho dialogato benis- tamente in politica. È un do- didarsi in quelle Comunali
COME ABBONARSI
simo con la sindaca del M5S cente e uno studioso apprez- che hanno eletto Raggi.
non sono colpa sua. Ma Chiara Appendino, come con zato. Credo che voglia conti- Non c’erano le condizioni.
È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
il governatore Sergio Chiam- nuare a fare il suo lavoro. Scelsi di non candidarmi per • Servizio clienti
ora servono idee coraggiose” parino del Pd. Assieme abbia- Resta il fatto che rappresen- non dividere la sinistra. abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687

mo dato voce agli editori, agli ta un enorme bacino poten- Ma ora Bray, lei si ricandide-
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | PORTFOLIO »7

Foto di Umberto Pizzi


Testi di fd’e

VIRUS NEODC Terminata la sguaiata era renziana, a Palazzo Chigi c’è un premier invisibile che parla
poco e si limita a gestire l’esistente: un andreottismo di ritorno che ha un alto gradimento e costringe
gli altri leader a essere più rassicuranti, al punto che pure i populisti cercano di apparire istituzionali

Ecco la “gentilonite”, l 5

epidemia moderata
dai toni bassissimi
1. 5.
Connubio “Ah, se
letale Matteo...”
Come me- Marco Carrai,
todo di go- renziano ri-
verno, il ber- servatissimo,
lusconismo sembra dire
ha incrociato a Gentiloni 6.
il gestionismo con un po’ Gentiloni
andreottiano di rimpianto: di destra
sin dall’inizio “Ah, se Romano
con il potere Matteo e sbiadito
del Gran Visir avesse fatto come il pre-
Gianni Letta come te” mier, Antonio
Tajani, qui
con Angelino
Alfano, è un
perfetto Gen-
tiloni di de-
stra. Per
questo po-
trebbe essere
il candidato
di B. per Pa-
lazzo Chigi

l1 l6
7.
Reverendo
2. Di Maio
Lega Per certi
di governo versi, i Cin-
Poco alla questelle
volta, anche sono una Dc
il furbo Sal- anti-sistema,
vini sta ca- con correnti
pendo che di destra,
i poteri forti centro e sini-
non vanno stra. E Luigi
spaventati. In Di Maio, aspi-
fondo la Lega rante pre-
vanta già due mier, incarna
assi del pada- alla perfe-
nismo edu- zione l’ideal-
cato e in tipo dell’an-
giacca cra- dreottismo in
vatta: i gover- versione gril-
natori Maroni lina. È il più
(Lombardia) istituzionale
e Zaia e dialogante
(Veneto)
l2 l 3
3.
Beppe va 4.
a farfalle Una storia
Grillo, si sa, italiana
è un istrione Strano feno-
di talento e ri- meno il ren-
serva sempre zismo: teori-
sorprese. E se camente mo-
tutti si inges- derato per le
sano nei Pa- sue origini,
lazzi romani in realtà
con completi si è suicidato
blu, lui va a causa
oltre e mette dell’egocen-
lo smoking trismo

l4 l7
8 » ESTERI | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

Storia di copertina

Venti
di guerra

RUSSIA, USA, FRANCIA, CINA, GRAN


BRETAGNA, INDIA, PAKISTAN, ISRAELE

I
E COREA DEL NORD HANNO BOMBE,
MISSILI, SOTTOMARINI. UNA CORSA
AL RIARMO IN BARBA AI TRATTATI

» ENRICO PIOVESANA ne hanno circa 130 ciascuna, I tre leader


tutte puntate contro il vicino Nelle foto
l mondo è in pieno riarmo nu- avversario. Anche le 80 ato- in basso, Vla-
cleare. Non tanto per il nume- miche di Israele sono pronte dimir Putin
ro di testate, in lento calo dopo a ll ’uso. Infine la Corea del (Russia),
il nuovo trattato Start del Nord, che sembra averne al- Kim Jong Un
2010, ma per i programmi di meno una ventina, il triplo se- (Corea del
modernizzazione delle forze condo Washington. Nord) e Do-
nucleari avviati da tutte le na- nald Trump
zioni armate di atomica. Non TROPPO SPESSO nel tracciare (Usa)
Cifre Usa solo la Corea del Nord, ma tut- la mappa globale del Risiko a- LaPresse
Sotto ti i nove Stati nucleari sono tomico (che fino agli Anni 90
l’amministra- impegnati in costosissimi comprendeva anche Sudafri-
zione Obama progetti per la costruzione di ca, Ucraina, Bielorussia e Ka-
gli Stati Uniti bombe più potenti o di nuovi zakistan) ci si limita a questi
hanno missili, bombardieri e sotto- nove Paesi dimenticando di ci-
avviato un marini per il lancio di testate tare anche gli Stati nucleari “in
programma di nucleari. Una competizione subappalto”, tra cui l’Italia, va-
ammoderna- tra programmi a lungo termi- le a dire le cinque nazioni che
mento ne che, come osserva l’Istitu- fin dagli Anni 60, in virtù della
nucleare to Internazionale di Ricerche dottrina atlantica della “con-
sulla Pace di Stoccolma, di- divisione nucleare” (Nuclear
400 mostra che “nessuno di questi Sharing) detengono bombe a-
miliardi Stati sarà pronto a privarsi del tomiche Usa che, in caso di
Il costo in suo arsenale nucleare nel pre- conflitto nucleare, saranno
dollari del vedibile futuro”. impiegate dalle forze aeree
programma Il 92% delle quasi 15.000 nucleari nazionali (oggi i Tor-
di riarmo testate nucleari esistenti – di nado, domani gli F-35). In tut-
Usa fino cui 4.150 schierate, cioè ponte to almeno 150 bombe, di cui un
al 2026 all’uso – si trova negli arsenali terzo in Italia (nelle basi di A-
americani e russi in quantità viano e Ghedi), altrettante in gramma di ammodernamento balistici intercontinentali
1 equivalenti: 7.000 in Russia Turchia e il resto spartito tra nucleare da 400 miliardi di Ground Based Strategic Deter-
trilione (di cui 1.950 schierate) e Germania, Belgio e Olanda. dollari fino al 2026 (un trilione rentdestinati a sostituire i vec-
Il costo 6.800 negli Stati Uniti (di cui Tutti Paesi, Italia compresa, di dollari in trent’anni) per po- chi Minuteman III e infine i
complessivo 1.800 schierate). Le due po- che non a caso hanno boicot- tenziare le bombe termonu- nuovi sottomarini lanciamis-
in trent’anni tenze nucleari europee, Fran- tato il Trattato per la messa al cleari tattiche B61 (comprese sili nucleari classe Columbia
per bombe, cia e Gran Bretagna, detengo- bando degli armamenti nu- quelle schierate in Italia), co- che prenderanno il posto della
bombardieri no rispettivamente 300 testa- cleari approvato a luglio struire i nuovi bombardieri classe Ohio.
missili te (quasi tutte schierate) e 215 dall’Assemblea generale O- nucleari a lungo raggio B-21 Russia. Anche Putin, in ri-
balistici e testate (la metà schierate). La nu. per rimpiazzare i vecchi B-52 sposta al dispiegamento dello
sottomarini Cina ha 270 bombe, tutte Stati Uniti. Obama aveva e B-1, i nuovi missili nucleari scudo antimissile americano
lanciamissili schierate, così come gli eterni avviato – e Trump sta portan- da crociera Long-Range Stan- in Polonia e Romania e allo svi-
nemici India e Pakistan che do avanti – un poderoso pro- doff, i nuovi missili nucleari luppo del programma Usa
Prompt Global Strike (Attacco
Globale Fulmineo), sta inve-
stendo molto nell’ammoder-

Risiko nucleare
namento dell’arsenale nu-
cleare ex-sovietico. Dopo aver
costruito i nuovi missili nu-
cleari balistici intercontinen-
tali semoventi RS-24 Yars in
grado di trasportare sei testate

La minaccia
termonucleari capaci di colpi-
re obiettivi diversi, il Cremlino
sta testando gli ancor più po-
tenti missili intercontinentali
pesanti da silos RS-28 Sarmat,
che di testate ne potranno tra-
sportare addirittura quindici e

non arriva
che pare abbiano capacità di
condurre bombardamenti a-
tomici orbitali. Senza dimen-
ticare i nuovi bombardieri nu-
cleari Tu-160 e i nuovi sotto-
marini lanciamissili nucleari

solo da Kim
classe Borei.
Gran Bretagna. Nel 2015 il
governo conservatore del pri-
mo ministro David Cameron,
su proposta del segretario alla
Difesa Michael Fallon, ha av-
viato il discusso programma di
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI »9

Pronti all’uso Il 92 per cento delle quasi


15.000 testate nucleari esistenti nel mondo
– di cui 4.150 schierate – si trova negli arsenali
americani e russi in quantità equivalenti

L’ANALISI
Mediterraneo arabo armato,
il prossimo passo anti-Iran
» GUIDO RAMPOLDI

A l momento è una possibilità tra


le altre. Ma esiste, e dovremmo
cominciare a farci i conti: in un fu-
La
questione
turo non lontanissimo potremmo il nucleare
scoprire che sulla sponda araba del iraniano
Mediterraneo ci sono missili con te- cambia gli
stata atomica puntati contro di noi. equilibri tra la
E’ accaduto questo: il nucleare ira- nazione sciita
niano ha sbilanciato l’equ ili br io e i rivali
strategico tra la nazione sciita e i ri- sunniti
vali sunniti, e questi ultimi sono cor- È un nucleare
si ai ripari. Dal loro punto di vista l’I- civile, ma
ran, terzo Paese al mondo per riser- Teheran non
ve petrolifere, non si sarebbe lancia- avrebbe
to in un costosissimo programma affrontato un
nucleare se non lo considerasse la grado di trasportare una testata nu- litare a regimi altamente instabili, costosissimo
via d’accesso al club esclusivo delle cleare. E anche questo ha messo in sulla cui tenuta nel medio-lungo pe- programma
potenze con la Bomba, le nazioni allarme i regimi arabi. Posti di fronte riodo nessun esperto di cose arabe se non lo
che essendo in grado di annichilire il al rischio di essere sovrastati da un scommetterebbe un dollaro. Di con- considerasse
nemico derivano da questa capacità Iran con la Bomba, i sauditi non a- seguenza un giorno potremmo sco- la via
sterminatrice non solo prestigio ma vrebbe perso tempo e comprato dal prirci dirimpettai di un avventurie- d’accesso
anche un tacito potere di intimida- Pakistan ordigni atomici già pronti, ro, si tratti di un generale o di un a- al club delle
zione. Le apprensioni arabe deriva- secondo una notizia che Ryad non spirante califfo, deciso a far valere il potenze
no un dato tecnico: in un breve pe- ha smentito. Altri Paesi hanno de- potere di ricatto offertogli dal pos- con la Bomba
riodo di tempo (minimo sei mesi) è ciso di intraprendere anch’essi il sesso della Bomba. In questo caso
possibile ricavare un ordigno nu- percorso persiano: l’anno scorso E- potremmo opporgli: a) un fitto sven-
cleare dalla tecnologia impiegata in gitto e Algeria hanno avviato pro- tolio di bandierine pacifiste; b) la
una centrale atomica. Beninteso, è grammi per centrali nucleari con protezione americana in teoria ga-
complicato farlo sotto il naso della reattori e tecnologia acquistati dalla rantita dalla Nato. Il problema è che
IAEA, l’autorità internazionale pre- Russia. Perfino la piccola Giordania la protezione si paga, spesso in ter- Sul palco
posta al controllo, e se l’Iran fosse avrà il suo reattore nucleare, anche mini di sovranità. Altra cosa sarebbe di Tehran
scoperto rischierebbe la distruzio- quello made in Russia, giustificato se potessimo contare su una reale Il presidente
ne degli impianti ad opera di un un con motivazioni peraltro condivisi- Difesa europea, capace di esercitare Hassan Ro-
raid aereo americano e/o israeliano. bili (allo stato Il Paese deve impor- una deterrenza atomica. E anche uhani mentre
Ma il raid non può essere dato per tare il 95% del proprio fabbisogno per questo ci converrebbe essere partecipa
certo, non mancando difficoltà e energetico). Ma per quanto legitti- strenuamente, appassionatamente alla parata
controindicazioni. Inoltre l’Iran si mi, questi programmi nucleari europeisti. militare
sta dotando di una missilistica in schiudono l’accesso al nucleare mi- © RIPRODUZIONE RISERVATA LaPresse

sostituzione della flotta di sot- sili K-4, attualmente in fase di


tomarini lanciamissili nuclea- test. Islamabad rincorre il ne-
ri classe Vanguard con i nuovi mico lavorando ai nuovi mis-
sottomarini classe Dreadnou- sili nucleari balistici
ght che verranno armati con Shaheen-III, e alla costruzio-
missili Trident II dotati di ne di una deterrenza nucleare
nuove testate Mark 4A, più marittima, ma soprattutto allo
potenti e precise. Il costo sviluppo di piccoli ordigni nu-
complessivo del program- cleari tattici da impiegare con-
ma è stimato in 45 miliardi tro l’India.
di dollari. Israele. I progetti nucleari
F r an c i a . La Difesa militari israeliani rimangono
francese, oltre a portare avvolti nel mistero, a partire
avanti il programma di dal reale numero di testate (il
ammodernamento doppio delle 80 dichiarate se-
dell’arsenale missili- condo alcune fonti). Si sa solo
stico nucleare sotto- che Tel Aviv (non aderente al
marino con i nuovi una volta operativi, saranno i Esperimenti nucleari intercontinentali Tnp) sta testando un nuovo
missili balistici inter- missili a più lunga gittata esi- sotto accusa JL-2. La Cina si sta dotando missile nucleare balistico in-
continentali M51, ha stenti al mondo, in grado di È l’otto giugno anche di un bombardiere stra- tercontinentale, il Jericho IV,
avviato dal 2012 lo stu- colpire il territorio americano. di quest’anno, tegico nucleare stealth a lungo in grado di colpire qualsiasi
dio per la sostituzione Grande importanza riveste e la Corea Del raggio Xian H-20 per rimpiaz- bersaglio sul pianeta, e sta
dei sottomarini lancia- per Pechino lo sviluppo di Nord mette in zare gli H-6 di vecchia conce- continuando ad accrescere la
missili nucleari classe un’effettiva deterrenza nu- atto uno dei zione, così da mettersi al pari sua flotta di sottomarini tede-
Triomphant. Analoga- cleare marittima basata sulla suoi esperi- con i B-21 americani. schi classe Dolphin, in grado
mente, per la componente ae- creazione di una flotta di mo- menti con- India e Pakistan. I due sto- di lanciare missili Popeye ar-
rea, Parigi ha deciso l’ammo- derni sottomarini lanciamis- dannati dal rici nemici (non firmatari del mabili con testate nucleari.
dernamento del missili nu- sili nucleari, i Type 094 classe mondo Ansa Trattato di non proliferazione Corea del Nord. Come no-
cleari da crociera a medio rag- Jin, armati con i nuovi missili nucleare del 1970) stanno en- to, il regime di Kim Jong-un ha
gio ASMP-A in dotazione ai trambi lavorando per accre- condotto negli ultimi mesi una
bombardieri Mirage e Rafale e scere i loro arsenali, oltre a po- serie di test con missili balisti-
la loro sostituzione con missili tenziare le rispettive forze nu- ci Hwasong che gli consento-
nucleari supersonici e stealth cleari, non solo per deterrenza no di minacciare con armi nu-
ASN4G (prodotti da MBDA, reciproca. Nuova Delhi sta cleari non solo il Giappone e la
partecipata da Leonardo). Dottor Stranamore 2.0 È in corso una sviluppando i nuovi missili base americana di Guam nel
Cina. La Repubblica popo- competizione tra programmi a lungo nucleari balistici interconti- Pacifico, ma addirittura la co-
lare cinese sta testando i nuovi nentali Agni-V in grado di col- sta ovest degli Usa e l’Europa.
missili nucleari balistici inter- termine che dimostra come nessun pire anche la Cina e si sta do- Non è chiaro se, oltre alla git-
continentali semoventi Don- governo sia disposto a privarsi tando per la prima volta di una tata, questi missili siano anche
gfeng-41 (DF-41) ognuno in flotta di sottomarini lancia- in grado di colpire accurata-
grado di trasportare una doz- del suo arsenale nel prossimo futuro missili nucleari, classe A- mente il bersaglio.
zina di testate termonucleari: rihant, armati con i nuovi mis- © RIPRODUZIONE RISERVATA
10 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

Let ture Irresistibile Jihad


RIBELLI IN CERCA DI UNA CAUSA Perché tanti ragazzi figli di immigrati ma nati e cresciuti in Occidente sentono il fascino
dell’estremismo islamista? La spiegazione è da cercare nella perdita di riti e regole del nostro mondo, più che nel Corano
Pubblichiamo uno stralcio di
“Nella mente del terrorista” di
Luigi Zoja con Omar Bellicini,
appena uscito per Einaudi

» LUIGI ZOIA
E OMAR BELLICINI

U
n elemento che salta subito
all’occhio, trattando di terrori-
smo islamista, è la giovane età
di molti attentatori, miliziani e
simpatizzanti. I giovani sono p-
sicologicamente piú esposti al-
le seduzioni del radicalismo?
È l’età dell’in ca nal am en to
graduale verso la vita adulta e
non deve sorprendere che la
psiche sia piú fragile nei con-
Il libro fronti della propaganda.
Nell’era premoderna la mag-
gior parte delle civiltà si affi-
dava a riti di passaggio, che ac-
compagnassero i giovani ver-
so la maturità. Era una solu-
zione utile soprattutto al ses-

La “società dei fratelli” senza


so maschile, che non dispone-
va di una tappa naturale come
il menarca. La società suppli-
l Nella va con l’attribuzione ai ragaz-
mente del zi di nuovi compiti. Per esem-

padri che genera terroristi


terrorista pio la funzione di cacciatore,
Luigi Zoja che consentiva di sfogare l’ag-
Pagine: 100 gressività individuale, nobili-
Prezzo: 12e tandola come socialmente u-
Editore: tile. Tutto questo è scompar-
Einaudi so. È un tema che ha a che fare
con l’identità maschile e con il
tramonto del modello pater-
no tradizionale. occidentale ha visto atte- na per dominare sul branco. del prevaricatore, ma anche tà che non desidera piú un’au-
Per gli adolescenti maschi nuarsi la sua funzione, e La paternità è stata una forma quella del protettore della fa- torità patriarcale: non perché
del nostro tempo lo smarri- questo è un elemento di di- di monoteismo a uso familia- miglia e degli affetti. Nell’am- sia post-patriarcale, al con-
Biografia mento è piú forte che in pas- vergenza rispetto alla natu- re. Una struttura forte, che bito del radicalismo, invece, trario perché ha padri umilia-
LUIGI sato. Trovare un compito e- ra patriarcale della cultura i- non è stata rimpiazzata. Per gli prevale la dimensione pura- ti e non abbastanza carisma-
ZOJA roico ancora praticabile può slamica. Scorge dunque una corri- adolescenti mente aggressiva del maschi- tici.
psicanalista essere una tentazione irresi- La paternità va intesa in ter- spondenza tra il consenso maschi le. Lo si riscontrava già ai tem- Loro, i figli “combattenti”,
noto in tutto stibile. In fondo, anche i gio- mini di archetipo psicologico, prestato ai fascismi, nel No- cresce pi del predominio di Al-Qae- si vedono come una banda di
il mondo, già vani senza valori religiosi come presenza di un’autorità vecento, e l’adesione a for- il senso di da. Lo si vede ancora piú eguali con, tutt’al piú, un capo
presidente presentano spesso atteggia- che amministri i limiti. Po- me di religiosità radicale, nel
smarrimen- nell’Isis. Pare, anzi, che sia av- carismatico che non abbia u-
dell’Associa- menti di smaccata sfida alla tremmo definirlo un ruolo di ventunesimo secolo? venuta una regressione verso na funzione paterna specifi-
zione morte. Pensi alle tossicodi- proibizione, che è stato per Esistono forti zone di sovrap- to Trovare fasi ancora piú adolescenzia- ca. Una “band of brothers”, per
Internazionale pendenze. O al ruolo che rico- molto tempo appannaggio dei posizione tra i due piani. E un compito li. Basti guardare la biografia dirla con Shakespeare. Può
di Psicologia pre il motorino per tanti ra- padri. Ora il quadro è mutato: questo, come analista jun- eroico di molti attentatori. essere una conseguenza della
Analitica gazzi. Piú che un veicolo per entrambi i genitori hanno ghiano, lo giustifico con l’idea è una forte In questo nuovo modello ter- maggiore integrazione dei
spostarsi è spesso la riscoper- spesso un atteggiamento col- di inconscio collettivo. L’in- tentazione roristico la componente fa- giovani nelle società di appro-
OMAR ta di una dimensione epica, lusivo nei confronti dei figli a- conscio individuale riprodu- miliare è certamente rin- do.
BELLICINI con le impennate, le gare, le dolescenti. Il contenimento ce, almeno in parte, le tema- tracciabile. Fra gli attenta- Se è vero che molti di questi
redattore corse a fari spenti: atti che familiare quasi non esiste piú. tiche collettive con cui viene tori occidentali troviamo terroristi conducevano una
italo- possono rappresentare un Esiste un parallelismo tra la in contatto. I miti mobilitano coppie di fratelli che si radi- vita ai margini, spesso ai con-
algerino, pericolo per sé e per gli altri. figura paterna, nella sua di- la società nella sua interezza, calizzano insieme: i Kouachi fini con la piccola criminalità,
espero di Che senso hanno? Lo stesso di mensione privata, e i simboli ma prima di tutto smuovono dell’aggressione a Charlie è altrettanto vero che aveva-
comunicazione quando si rischia la vita per di- sociali che la rappresentano. gli individui. Mi sembra che il Hebdo, gli Abdeslam degli no adottato i costumi dei pro-
per l’Arma fendere il proprio gruppo di Gli autoritarismi, di destra fondamentalismo islamico Giovani attacchi di Parigi, gli Tsar- pri coetanei di origine euro-
dei appartenenza, vero o presun- o di sinistra, laici o religiosi, incarni anch’esso una nostal- stragisti naev dell’attentato di Bo- pea, dall’alcol al sesso. Un a-
Carabinieri to. sono anche una riformulazio- gia nei confronti della società Cherif Koua- ston. spetto che li allontana dai
Le chiedo di approfondire un ne dell’identità maschile: patriarcale. Anche se non chi, Dzhokhar Sembra essersi instaurata la comportamenti dei genitori,
altro elemento, che a mio pa- rappresentano il maschio alfa procede verso una sua riedi- Tsarnaev, “società dei fratelli”: un lega- rafforzando il legame oriz-
rere è rimasto in sospeso: il –un maschio con le zanne, co- zione: all’uomo arcaico non Salah Abde- me orizzontale che prevale su zontale.
ruolo del padre. La cultura sa diversa dal padre – che tor- corrisponde solo l’immagine slam Ansa quello verticale. Una comuni- © RIPRODUZIONE RISERVATA

ILCHIERICOVAGANTE La morte del porporato conservatore, già arcivescovo di Bologna, e l’opposizione clericale a Francesco
» FABRIZIO D’ESPOSITO
In memoria del cardinale Caffarra: rà un momento in cui la battaglia decisiva tra il
regno di Cristo e Satana sarà sul matrimonio e

H tra “cretini”, Apocalisse e scongiuri


a reso l’anima a Dio da convinto “pa- sulla famiglia. E coloro che lavoreranno per il
pista”, ma la sua morte per i clericali di bene della famiglia sperimenteranno la per-
destra è stata una ghiotta occasione per secuzione e la tribolazione”.
ravvivare il fuoco della divisione nella Chiesa, Definendosi papista, lo stesso cardinale
al limite dello scisma. vatrice sono rimasti in due: l’americano Bur- plicazione della Legge. Per Antonio non avrebbe voluto trasformare i Dubianel
Parliamo del cardinale Carlo Caffarra, teo- ke, antipapista a oltranza, e il tedesco Bran- Socci su Libero e monsignor Luigi Ne- manifesto contro il pontificato di
logo e arcivescovo emerito di Bologna, spi- dmüller. Di qui il sospettoso titolo del Gior- gri sulla Nuova Bussola Quotidiana, Francesco. Invece è finita proprio
rato a 79 anni la scorsa settimana. Caffarra era nale sulla “maledizione di Francesco” contro quotidiano online, l’arcivescovo così. Per Giuliano Ferrara, sul Fo-
uno dei quattro cardinali degli ormai famosi i cardinali dissidenti. Ancora più esplicito Ri- emerito di Bologna è morto so- glio, Caffarra era un magnifico “dot-
Dubia, le cinque domande rivolte a Francesco no Cammilleri: “Fossi in Brandmüller, vicino prattutto per il dolore prova- trinario”. Al contrario, Renato Fari-
in nome della Dottrina e della Tradizione ai novanta, farei gli scongiuri”. to in questa fase di caos della na su Libero, ha precisato che le note
sull’esortazione Amoris Laetitia, a proposito Chiesa. L’immagine più effi- sull’Amoris Laetitia non sono ispi-
di eucaristia e divorziati risposati. Prima di PRESENTATI meno di un anno fa, i Dubia non cace è quella dell’Apocalisse, rate dal “rigore della dottrina, come i
Caffarra, nel luglio scorso è morto Joachim hanno mai ricevuto risposta dal pontefice e che Suor Lucia, la veggente su- cretini hanno inteso”. In ogni caso: re-
Meisner, altro porporato “dubbioso”, e così questo ha indurito ancora di più l’antibergo- perstite di Fatima, fece allo stesso quiescat in pace.
oggi i cardinali simbolo della fronda conser- glismo dei nuovi farisei ossessionati dall’ap- Caffarra in una lettera: “Padre ver- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LETTURE » 11

SOLOPOSTIINPIEDI LO STIVALE ROVESCIATO

Non aprite quella


MALA TEMPORA XENOFOBIA E RAZZISMO
Il giorno che Perdonaci
lessi “ebrei papà Coen,
porta: c’è Biscardi! ai forni” su un
muro a Milano
per il fascismo
che ritorna
» LEONARDO COEN » ENRICO FIERRO
» PAOLO ZILIANI Moggi: “Però guarda che bisogna far

L E
assolvere l’arbitro con formula am- a memoria, scrisse Primo no, caro Coen, questa volta

C
’era da aspettarselo. È tornato pia”. Biscardi: “Bertini, sì sì”. Moggi: Levi, “è come il mare: può re- non c’è Nord e Sud, perché
IT, è tornato Alien, sono tor- “Niente no: niente, niente, niente Al- stituire brandelli di rottame il racconto di un frammen-
nati Freddy Kruger e Jason di do. Taglia, taglia, taglia tutto. O dici che a distanza di anni”. Passavo dalle to della vita di tuo padre che tu of-
Venerdi 13, prima o poi doveva capi- ha ragione l’arbitro oppure devi taglià parti di via Messina, oggi ingloba- fri al lettore è troppo forte. Ho ne-
tare. Questa sera, alle 21:15, su “7 la moviola”. Due mesi dopo, la sera di ta nella Chinatown meneghi- gli occhi la scena di quel ragazzo
Gold”, torna a rivivere la più spaven- Juve-Cagliari con Trezeguet in fuori- na, e mi è tornato in mente il impaurito chiuso in un
tevole creatura mai apparsa sulla fac- gioco nell’azione del gol, Baldas dice: giorno in cui, davanti a ca- vagone, destinazione
cia della Terra (del Pallone in TV), e “C’è il fuorigioco di Trezeguet sul gol”. sa, sul muro che limitava Germania, lavori forzati
cioè “Il Processo di Biscardi”. Non a- Moggi: “L’arbitro deve essere assolto una volta gli spazi di una e morte. E poi le bombe,
prite quella porta, o meglio: non toc- alla grande!”. Baldas: «”utto quello che grossa ditta di trasporti (oggi alleate e liberatorie, la
cate quel telecomando, verrebbe da Il Processo Aldo Biscardi Ansa vuoi, ma sai si vede che ci sono 50 cm di c’è un hotel a cinque stelle) qual- fuga. Lo immagino cor-
dire ai telespettatori più giovani che fuorigioco”. Moggi: “Poi i 50 cm li ac- cuno aveva pittato una grossa scrit- rere mentre i tedeschi
non ricordano chi fu, chi è e cosa ha Televoto, dando ordini ai limiti corci, devono diventà 20”. ta: “Ebrei ai forni”. Ebbe un dolo- sparano, il cuore in gola,
rappresentato, nel Pianeta Pallone, dell’impossibile agli esecutori “sul Persino la Cassazione citò nelle mo- roso impatto, quella minaccia, su il fiato che si fa sempre più
quell’entità che risponde al nome di campo”, in primis Biscardi, che del tivazioni la barbarie del Processo. “Più mio padre, vittima delle leggi raz- corto, e la paura. Ecco, a quel ra-
Aldo Biscardi, il dr. Frankenstein che Processo era anche il conduttore, poi che di potere si deve parlare di uno ziali di Mussolini. Quel giorno ci gazzo, tutti, da Nord a Sud, dob-
un giorno mise al mondo la terrifican- Baldas, l’ex designatore ai tempi di strapotere esteso anche agli ambienti raccontò – per la prima volta – co- biamo dire grazie. Grazie per aver
te Cosa: il Processo. Programma che Ceccarini (sic), riciclato da Moggi co- giornalistici ed ai media televisivi che me volevano deportarlo in un carro resistito, grazie per essere uscito
pareva morto e sepolto nei giorni se- me moviolista a La7; e per finire, un lo osannavano come una vera e propria piombato diretto in Germania: “E- da quell’inferno, grazie per aver
guenti la Pasqua 2007 (ultimo domi- manipolo di giornalisti/opinionisti autorità assoluta”. A partire dal Pro- ravamo stipati come bestie. Deva- costruito una vita nuova, una fa-
cilio conosciuto: La7), “Il Processo di disposti a sostenere qualsiasi tesi pur cesso, condizionato affinché “venisse stati dall’impotenza, dalla promi- miglia, un lavoro. Un Paese.
Biscardi” era rimasto stritolato, o al- di servire sua Maestà Lucianone I. espresso un giudizio tecnico favorevo- scuità, dalla paura che attanagliava
meno così pareva, nelle tagliole delle Orrore giornalistico allo stato puro. le, dal commentatore ed ex arbitro Bal- la gola più della sete – eravamo lì GRAZIE, e perdonaci ragazzo, se
intercettazioni di Calciopoli. Dando das, sul conto dell'arbitro Pieri che a- dentro da ore e ore. Poi, un attacco puoi. Perdonaci perché fascismo
un’idea molto precisa di cosa fosse (e IL 20 DICEMBRE 2004 Moggi e Bi- veva diretto Bologna-Juventus 0-1, aereo degli Alleati bloccò il convo- e razzismo stanno tornando. Le
forse è ancora) il mondo dell’infor- scardi parlano di Juventus-Milan 0-0. partita molto contestata”. Sono emer- glio dalle parti di Orte”. Mio padre parole d’ordine invadono piazze,
mazione rispetto alla narrazione dei Moggi: “I due episodi dei rigori, uno se conversazioni tra Moggi e Baldas e scappò, con tanti altri. Se la cavò, salotti televisivi, tracimano nei
fatti, l’inchiesta di Calciopoli scoper- che c’era e uno che non c’era. Allora te tra Baldas e Pairetto "in cui il primo arrampicandosi su di un albero, nel social-network. Siamo soddisfat-
chiò il pentolone mettendo a nudo non rompe tanto i coglioni”. Biscardi: chiarisce al secondo la tecnica di ap- bosco vicino alla ferrovia, mentre i ti perché dall’altra sponda del
vergogne indicibili. Si scoprì che Lu- “L’unica moviola che ho fatto io, ba- plicazione della moviola per evitare di tedeschi rastrellavano la zona e uc- Mediterraneo non arrivano più
ciano Moggi, mammasantissima di rando un po’, come puoi immaginare, far risaltare i gravi errori commessi cidevano chi non era riuscito a di- quelli, i neri, stupratori e portatori
Juve e Palazzo, era il vero autore, sce- che Costacurta stava dentro l’area con dall'arbitro a favore della Juventus”.A leguarsi. di malattie terribili. “Lo nero pe-
neggiatore e regista del Processo: di i piedi fuori, ma con la mano che ha fat- volte ritornano. O forse non se ne sono riglio che viene da lo mare”, siamo
cui truccava tutto, dal Moviolone al to il fallo da rigore, stava dentro l’area”. mai andati. L’INTOLLERANZA che ha armato sempre il Paese in bilico tra L’Ar-
nazismo e fascismo sta tornando, mata Brancaleone e la tragedia
altro che balle: pure a Milano vi- delle leggi razziali. Siamo conten-
viamo tempi bui, attraversati da o- ti e non ci chiediamo cosa accade
Ma mi faccia il piacere dio, xenofobia e imbecillità impor- nei lager libici dove quei disperati
tata dall’Italia dell’ignoranza che sono trattenuti. Né ci indignano i
SEGUE DALLA PRIMA rabinieri, la Repubblica, 10.9). Come se non bastasse un biechi demagoghi strumentaliz- reportage che parlano esplicita-
comandante generale indagato per rivelazione di se- zano per raccattare voti (vedi il ca- mente di trattative italiane con i

A ntimafia omeopatica. “Sgarbi in Sicilia vorrebbe


affidare due assessorati a Bruno Contrada e a Mario
Mori” (La Stampa, 10.9). E poi dicono che i politici non
greti e favoreggiamento nell'inchiesta Consip.
Usa e getta. “Gli Usa: chiarezza sugli stupri di Fi-
renze” (La Stampa, 9.9). Come sulla strage del Cermis,
so vaccini, vedi la morte della bim-
ba uccisa dalla malaria attribuita a-
gli immigrati...). Per fortuna, qual-
peggiori tagliagole libici. Perdo-
naci, se puoi, caro ragazzo in fuga
dalla crudeltà nazista nelle cam-
parlano più di mafia. il sequestro Abu Omar, l'omicidio Calipari e il delitto cosa si fa per opporsi alla barbarie. pagne di Orte. Perché al vomito
Tutti contro uno. “Virle (Torino): il mini-sindaco Meredith. Ieri si è appena concluso all’Arco razzista e fascista che si sta impos-
leghista nell'animo ma eletto in una lista civica si tra- Nostradamus. “... la trasformazione del M5S da pu- della Pace il Festival Antirazzista sessando del Paese, non riuscia-
sforma in sceriffo: multe a chi ospita profughi senza ro movimento anti-partito a movimento di qualcuno, dell’Abba Cup, in memoria di Ab- mo ad opporre parole e pensieri
dirlo. Ma in paese vive un solo richiedente asilo” (La del leader designato Di Maio... proprio come aveva pa- doul William Guibre detto “Abba”, credibili e forti. Siamo deboli, in-
Stampa, 9.9). Che si sentirà vagamente osservato. ventato Bobbio” (Nadia Urbinati, la Repubblica, 10.9). un giovane del Burkina Faso di 28 timiditi. “Buonista”, “radical
Materia prima. “Riporterei in Rai Lilli Gruber nello Perbacco: oltre che un grande pensatore, Bobbio era anni, massacrato a sprangate in via chic”, sono i timbri da appiccicare
spazio di Enzo Biagi” (Stefano Coletta, direttore Rai3, pure un profeta. Morì nel 2004, cinque anni prima della Zuretti il 14 settembre del 2008 da addosso a chi parla di solidarietà,
Sette, 8.9). Così ne abbiamo un'altra da cacciare. nascita del M5S, ma aveva già previsto tutto. due baristi italiani –padre e figlio – umanità, accoglienza. E allora di-
L'autoindagine.“Giudice va in pensione, il processo I titoli della settimana/1. “Nessuno tocchi l'Arma” che lo avevano accusato di aver ru- lagano le ronde contro gli immi-
alla strage del rapido 904 ricomincia da capo” (la Re- (Alessandro Sallusti, il Giornale, 9.9). Ma c’è un equi- bato un pacchetto di biscotti, ac- grati, sulla scena si riaffacciano le
pubblica, 5.9). “Il giudice del processo 904: 'Lo stop è voco: l'Arma non tocchi nessuna. cusa peraltro mai dimostrata. bandiere nere, le periferie metro-
colpa della riforma della giustizia'” (ibidem). “Il mini- I titoli della settimana/2. “I morbi portati dagli im- Sport popolare, antirazzismo, me- politane abbandonate hanno tro-
stro Orlando chiede un'indagine” (ibidem). Voglio pro- migrati”, “Stupro di Rimini: 'Doppia penetrazione'”, ticciato, musica, socialità: una vato nello straniero “invasore” il
prio sapere chi è quel fesso di ministro della Giustizia “Dopo la miseria portano malattie”, “Ci vogliono mor- “soggettività nuova” di Milano, nemico da combattere. Poveri
che ha fatto la riforma della Giustizia. ti”, “Vieni fuori, cretino”, “La verità sui neri irrita” (ti- dove il 21 per cento della popola- contro poveri. Hanno vinto loro,
Del Sette e Dell'Otto. “Il comandante generale Tul- toli di prima pagina su Libero nell'ultima settimana). zione è di origine straniera e il 15 caro ragazzo in fuga, e a noi manca
lio Del Sette: comportamento indegno che infanga il Ecco, 'sti negri portano pure l'orticaria. per cento è nato in Italia. il tuo coraggio.
lavoro di tutta l'Arma” (sulle accuse di stupro a due ca- MARCO TRAVAGLIO

PROGRAMMITV

09:55 Tg1 08:00 Le sorelle McLeod 08:00 Agorà 07:30 A-team 07:59 Tg5 07:15 Cartoni animati 06:00 Tg La7 Morning News 19:25 The Contract
10:00 Storie italiane 08:45 Summer Voyager 10:00 Mi manda Raitre 09:30 Carabinieri 3 08:45 Mattino Cinque 08:30 Una Mamma Per Amica 07:00 Omnibus News 21:00 Sky Cine News
11:05 Buono a sapersi 09:35 Tg2 Lavori in corso 10:45 Tutta Salute 10:40 Ricette all'italiana 11:00 Forum 10:25 The Glades 07:30 Tg La7 21:15 Doctor Strange
11:50 La prova del cuoco 10:30 Tg2 Flash 11:30 Chi l'ha visto? 11:30 Tg4 13:00 Tg5 12:25 Studio Aperto 07:55 Omnibus
10:35 Un ciclone in convento 12:00 Tg3 13:05 Sport Mediaset 09:40 Coffee Break 23:15 Lolo - Giù le mani
13:30 Tg1 12:00 The Mentalist 13:41 Beautiful da mia madre
14:00 Zero e Lode 11:20 Amore tra i fiordi 12:25 Quante storie 14:10 Una Vita 13:45 Dragon Ball Super 11:00 L'aria che tira
13:00 13:00 La Signora in Giallo 01:00 Inferno
14:55 La vita in diretta Tg2 GIORNO 12:55 Caro Marziano 15:15 Cherry Season 14:10 I Simpson 13:30 Tg La7
13:30 Tg2 Costume e Società 13:15 L'Italia della Repubblica 14:00 Lo Sportello di Forum 14:35 I Griffin 14:00 Tg La7 Cronache 02:05 Indivisibili
16:30 Tg1 15:30 Flikken - Coppia in - La Stagione del Cuore
16:40 Tg1 Economia 13:50 Tg2 Medicina 33 14:20 Tg3 16:10 Il Segreto 15:00 Big Bang Theory 14:20 Tagadà 04:50 Venezia 2017
14:00 Detto Fatto 15:00 Il Commissario Rex Giallo 15:25 My Name Is Earl 16:30 Cuochi e Fiamme
16:50 La vita in diretta 16:50 Il Ritorno di Colombo 17:10 Pomeriggio Cinque
16:30 Squadra Speciale Cobra 11 15:45 Aspettando Geo 15:55 The Middle 17:40 Josephine, ange gardien
18:45 Reazione a Catena 18:45 Caduta Libera
17:15 Elementary 17:10 Geo 18:55 Tg4 16:25 Due Uomini e 1/2 19:30 Skroll di Makkox
20:00 Tg1 18:15 Tg2 19:00 Tg3 20:00 Tg5 16:50 Baby Daddy 20:00 Tg La7
19:50 Tempesta d'amore 15:10 Le avventure di Hooten
20:30 Techetechetè 18:30 Tg Sport 20:00 Blob 20:40 Paperissima Sprint 17:20 Friends 20:35 Otto e mezzo
21:25 Il Paradiso delle Signore 20:30 Dalla Vostra Parte - Estate & the Lady
18:50 Castle 20:15 Senso Comune 21:15 Quinta Colonna 18:25 Teste di Casting 21:10 Speciale Tg La7 16:50 House of Lies
23:37 Tg1 60 Secondi 19:40 N.C.I.S. 20:40 Un posto al sole 21:10 Grande Fratello Vip 18:30 Studio Aperto 23:30 Atlantide - Storie
23:40 Speciale Petrolio 00:30 Terra! 00:30 Tg5 17:25 The Shield
20:30 Tg2 20.30 21:15 Presa Diretta - Isis obiet- 19:22 C.s.i. - Scena del Crimine di uomini e di mondi
01:10 Tg1 NOTTE 21:05 Camera Cafè tivo Italia 01:30 Modamania 01:10 Paperissima Sprint 21:15 Safe House - Nessuno è 01:30 Tg La7 18:20 Romanzo criminale
01:45 Sottovoce 21:20 Criminal Minds 23:15 Tg3 Linea notte estate 02:00 Tg4 - Night News - Estate al sicuro 01:40 Skroll di Makkox 20:15 Black Sails
02:15 Italiani con Paolo Susan- 22:55 Il popolo eterno 23:50 Lievito madre - Le ragaz- 02:22 Media Shopping 01:36 Centovetrine 23:40 Tiki Taka - Il Calcio è il 02:10 Otto e mezzo 01:15 Romanzo criminale
na: Non dimenticare che 00:30 Protestantesimo ze del secolo scorso 02:37 Incontri d'estate 05:00 Media Shopping nostro gioco 02:50 L'aria che tira
sei una Agnelli - Girasole Tour 05:15 Tg5 03:00 I Soprano
01:00 Number 23 00:50 Parlamento Tg 02:00 Magazine Champions L. 05:00 Tagadà
12 » ITALIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

Cuore malato
La mappa I morti per sport
negli ultimi 10 anni secondo
i dati della Fondazione Castelli

LA LEGGE NATA MONCA


La presenza del defibrillatore
potrebbe ridurre le vittime
del 30%. Ma la normativa
entrata in vigore a luglio dopo
4 anni di proroghe è stata
depotenziata da un decreto
del ministro dello sport Lotti

M
» LORENZO VENDEMIALE

orire durante la partitella di


calcetto, l’uscita in bici con gli
amici, l’allenamento in pale-
stra. Capita troppo spesso in
Italia: la tragedia dell’ex nuo-
tatore Mattia Dall’Aglio è solo

In Italia si muore di sport


l’ultimo caso di una lunga se-
rie. Negli ultimi 10 anni oltre
1.100 persone sono decedute
per arresto cardiaco mentre
facevano sport. Praticamente

Una vittima ogni tre giorni


una ogni tre giorni.
Perché fare attività fisica fa
bene alla salute, ma solo in
condizioni di sicurezza. E
queste in Italia spesso non ci
sono: l’unica legge che avreb-
be potuto salvare delle vite,
imponendo la presenza obbli-
gatoria dei defibrillatori negli
munque un tempo di interven-
to maggiore. I morti per sport
LE STORIE utilizzarlo), invece, è limitata
alle “gare inserite nei calenda-
impianti, ci ha messo quasi 4 in Italia, invece, hanno quasi ri delle Federazioni, delle di-
anni per entrare in vigore. E tutti la stessa causa: l’arresto scipline associate o degli enti
quando lo ha fatto, è stata resa cardiocircolatorio, l’infarto. L’ex nuotatore stroncato in palestra di promozione sportiva”. Una
quasi inutile dal ministro Lot- Negli ultimi 10 anni le vittime definizione molto circoscrit-
ti. sono state per la precisione MATTIA DALL’AGLIO mentre si allenava lo scorso 7 agosto è ta, da cui ad esempio sono e-
1.151. Ma il dato, aggiornato al stato colpito da un malore improvviso, ancora inspiegabile: sclusi gli allenamenti. E a mo-
DOCCE con impianti elettrici 31 dicembre 2016, è già au- l'autopsia per il momento ha chiarito solo la causa del decesso: rire di sport sono anche e so-
vecchi, strutture fatiscenti che mentato. Le ha raccolte una arresto cardiocircolatorio, la stessa di Piermario Morosini. Un prattutto gli amatori: l’84%
cadono a pezzi, buche nei per una la Fondazione Giorgio pompiere ha trovato il suo corpo già senza vita e i tentativi di delle vittime (965 sul totale di
campi, ferri arrugginiti: i mo- Castelli, in prima linea nella rianimazione sono stati inutili. L'ex nuotatore, scomparso a 24 1.151) sono non tesserati.
tivi di pericolo in palestra o sui battaglia per la sicurezza degli anni a Modena nella sala della sua palestra (o meglio, una stanza
campi da gioco sono i più di- sportivi. attrezzata con macchinari da fitness e pesi nei pressi della LO DICONO i numeri: appena il
sparate. Ci sono pagine e pa- “Una verifica a tappeto di piscina dei vigili del fuoco), è solo l'ultimo sportivo morto in 31% degli episodi si verifica in
gine di requisiti da rispettare tutti gli impianti è quasi im- ordine di tempo. Prima di lui ce ne sono stati oltre un migliaio. gara; includendo il post e il pre,
possibile, così come prevede- ci si avvicina al 40%. La mag-
re la presenza di un sanitario in gioranza degli sportivi, insom-
IMPIANTI QUASI SEMPRE INADEGUATI ogni struttura per gli altri ma- Laureato con una tesi su Morosini ma, resterà ancora fuori co-
lori fatali”, spiega Giorgio Ca- pertura. “L’errore è nell’impo-
Oggi l’obbligo del salvavita stelli, che dà il nome all’asso- ANGELO MARCO GIORDANO Trentadue anni, allenatore e stazione: la legge doveva esse-
ciazione. “Tante di queste istruttore, professore di educazione fisica, un tipo in perfetta re rivolta alla protezione della
è limitato alle gare “ufficiali”, morti, invece, si poteva evita- forma, con tanto di certificato rilasciato per l'attività agonistica. È struttura, non dell’evento”,
re”. Come? Con il defibrillato- morto a Mestre lo scorso 20 febbraio mentre giocava a pallone commenta il dottor Castelli.
ma la maggior parte dei casi re, il salvavite per eccellenza, e con gli amici, la sua passione: aveva appena dato il cambio a un Tra le ragioni del passo indie-
ovviamente di qualcuno in compagno di squadra, quando si è sentito male, si è accasciato tro, forse, c’è il timore di met-
è in campo amatoriale grado di utilizzarlo: secondo la e ha smesso di respirare. Colpa di un arresto cardiaco tere in difficoltà le società più
letteratura scientifica, è in gra- assolutamente imprevedibile, come successo quattro anni fa in piccole, considerato che un
do di salvare il 30% delle per- Serie B a Piermario Morosini. Ironia del destino, Giordano si era defibrillatore si aggira intorno
sone colpite. laureato in scienze motoristiche proprio con una tesi sull’ex ai mille euro, a cui bisogna ag-
giocatore del Livorno. giungere i costi del personale.
A QUESTO sarebbe dovuta ser- Sta di fatto che la legge è nata
vire la legge Balduzzi, che por- monca: “Il provvedimento era
ta il nome dell’ex ministro del- L’idoneità sportiva era scaduta e resta importante, ridurrà il
la Sanità del governo Berlu- numero delle vittime, ma non
sconi. Fu approvata a fine EUGENIO ROSSETTI aveva 16 anni e giocava a basket. Era è quello che ci aspettavamo:
2012, sull’onda emotiva della considerato un piccolo talento nella sua città, Trieste, tanto da c’è ancora tanto da fare”.
scomparsa di Piermario Mo- giocare nel campionato Eccellenza degli Under 20. Proprio in una Anche perché bisognerà ve-
rosini (il calciatore morto in gara ufficiale a Mazzano, in provincia di Brescia, è avvenuta la rificare la sua reale applicazio-
diretta tv), e prevedeva l’obbli- tragedia a ottobre 2016: il ragazzo si è fermato, ha chiesto il ne. I risultati del censimento
go di dotazione di defibrillato- cambio. Sembrava un semplice affaticamento, ma una volta degli impianti sportivi Coni
re. Per vederla entrare in vigo- sedutosi in panchina si è sentito male. La procura ha aperto (progetto pilota già realizzato
re ci sono voluti 1.423 giorni, un’indagine per omicidio colposo: l’idoneità sportiva, obbligatoria in 4 Regioni) erano inquietan-
ma neppure questo provvedi- per l’attività agonistica, era scaduta e il ragazzo non veniva ti, e spiegano il perché dei tanti
mento, spacciato come una sottoposto da tempo a controlli medici che avrebbero potuto rinvii: a fine 2016, l’86% degli
svolta storica dalla politica, ri- scoprire la sua malformazione cardiaca. impianti censiti nel Paese era
solverà il problema. sprovvisto (col picco del 95%
Il ministro dello Sport, Luca in Molise). Ora sarebbero tutti
Lotti, si è intestato il merito Per lui non c’era nulla da fare fuorilegge. “Ci auguriamo che
della sua applicazione: il de- le società abbiano sfruttato
creto che finalmente a giugno ELIA LONGARINI Giovane, giovanissima promessa del rugby: questi ultimi sei mesi per met-
ha sancito l’entrata in vigore, aveva solo 12 anni quando è morto sul campo di allenamento tersi in regola”, conclude Ca-
porta in effetti la sua firma. Ma della sua Macerata nel gennaio 2015. Gli esami hanno poi stelli. “Probabilmente ci vorrà
ha una grave colpa: aver depo- rivelato che aveva una malformazione cardiaca molto rara del un’altra tragedia per smuove-
tenziato l’obbligo previsto ori- tutto asintomatica e difficile da rilevare con i normali controlli a re le acque: quando la prossi-
A bordo cam- perché un impianto venga di- ginariamente della legge. Dal cui viene sottoposto chi pratica l’attività sportiva. Secondo i ma volta ci metterà becco la
po Un calcia- chiarato a norma. E probabil- 1° luglio in tutti gli impianti periti anche i soccorsi, se fossero intervenuti per tempo, non magistratura, forse le cose
tore soccorso mente la percentuale di chi sportivi aventi “carattere per- avrebbero avuto la possibilità di salvarlo. Per lui, insomma, non cambieranno realmente”. So-
con un defi- non lo fa è alta. manente” dev’esserci un defi- c’era nulla da fare. In suo ricordo è stato intitolato il terreno di lo durante le gare degli agoni-
brillatore Ansa Queste, però, sono cause brillatore semiautomatico. La gioco di Villa Potenza, la frazione di Macerata di cui il ragazzino sti, però. Per tutti gli altri non
d’incidente rare, il più delle presenza del personale forma- era originario. resta che sperare.
volte meno gravi, su cui c’è co- to (ovvero di chi è in grado di © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 13
14 » CULTURA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

IL RITRATTO

Controcorrente
Il gruppo, che secondo
Eco ha fatto la storia,
fu fondato nel 1957. Tra
i membri c’era Margot,
scomparsa il 23 agosto

“S
» MASSIMO NOVELLI

e non ci fossero stati i Canta-


cronache, e se quindi non ci
fosse stata l’azione prolunga-
ta in seguito da Straniero, la
storia della canzone italiana
sarebbe stata diversa”. Così
parlò Umberto Eco nel feb-
braio del 2001 durante una
cerimonia in ricordo di Mi-
chele L. Straniero, il musico-

I Cantacronache: canzone
logo e scrittore che, insieme a
Fausto Amodei, Sergio Libe-
rovici, Emilio Jona e Marghe-
rita Galante Garrone (in arte
Margot e morta lo scorso 23

d’autore tra satira e protesta


agosto), nel 1957 aveva fonda-
to a Torino il gruppo dei Can-
tacronache. La loro avventu-
Biografia ra si chiuse nel 1962. Pochi an-
MARGHERITA ni di vita, certo, tuttavia suf-
GALANTE ficienti per diventare una pie-
GARRONE tra miliare nella storia della
(1941-2017) canzone d’autore, di protesta, Il debutto del sodalizio, che lo/ compreremo un campicel-
Figura di spic- di rivolta, di satira sociale, at- si era formato frequentando le lo/entro un anno sarà sorto / un
co per la mu- traverso il recupero di testi case di Giulio Einaudi, Ales- magnifico aeroporto”. La ri-
sica popolare del movimento operaio, so- sandro e Carlo Galante Garro- bellione di massa nel 1960
e politicizzata cialista, libertario, e nuovi ne (il papà di Margot), Anto- contro il governo Tambroni,
degli anni ‘60 brani che portavano la firma nicelli, Massimo Mila, avven- sostenuto dal voto dei fascisti
e ‘70, Margot di intellettuali antifascisti, di ne in occasione del corteo sin- del Msi, è cantata da Amodei
(figlia mag- scrittori, di poeti e di artisti dacale torinese del Primo nella canzone Per i morti di
giore del ma- come Franco Antonicelli, Maggio 1958. “Da un altopar- Reggio Emilia. Giovanni Arpi-
gistrato e po- Giovanni Arpino, Italo Calvi- lante collegato a un giradischi no sbeffeggia le esplorazioni
litico Carlo no, Giorgio De Maria, Duilio su un furgone”, narra Castelli, dello spazio: “La Via Lattea è
Galante Gar- del Prete, lo stesso Eco, Fran- “vengono diffuse tre canzoni troppo frequentata/l’Orsa
rone) si è for- co Fortini, Mario Pogliotti, che fanno da colonna sonora Maggiore di gitanti è ingom-
mata sulla Guido Seborga, Gianni Roda- del corteo”. Sono Dove vola bra”. Calvino ritorna ala guer-
canzone fran- ri. l’avvoltoio? di Calvino e Libe- ra partigiana: “Ave va mo
cese di Bras- rovici, Gelida manina di De vent’anni e oltre il ponte/ oltre
sens e Vian “N E L L’I TA L I A d e m o c r i s t i a- Maria e Amodei, e Viva la pace Pietra milia- il ponte che è in mano nemica/
Nel 1957 ha na”, ha scritto lo storico Fran- di Straniero e Liberovici”. Da re Dall’alto in vedevam l’altra riva, la vita”.
formato, con co Castelli nel saggio Compa- quel momento, ha raccontato basso: i Canta- L’internazionalismo è un altra
Sergio Libero- gni dai campi e dalle officine, Liberovici, “i concerti, le esi- cronache, componente forte
vici e Michele “che si avviava al boom econo- bizioni, le conferenze stampa Margot con dell’impegno a si-
L. Straniero, mico, che assisteva all’esodo si susseguirono innumerevoli Giovanni Mo- nistra dei Canta-
il collettivo dalle campagne e al decollo e a ritmo incalzante. E non ci fu relli e il figlio cronache. Tanto
Cantacronache della gigantesca emigrazione avvenimento importante che Andrea. Poi, che, dopo avere
dal Sud al Nord del Paese, era non cantammo: le elezioni po- lei alla chitarra raccolto clande-
litiche del 1958, i fatti di Reg- stinamente i can-
gio del 1960, la sofisticazione ti antifranchisti
LA CULLA DEI CANTAUTORI dei cibi, le ingerenze del clero, in Spagna, pub-
la Resistenza e il conformismo blicati in seguito
Secondo lo storico Castelli di certi intellettuali, gli scio- da Einaudi, fini-
peri dei metallurgici, e Tam- scono sotto pro-
a riconoscerne il merito broni, il sindaco Peyron, pri- cesso a Torino “per aver
mo cittadino torinese della Torino ste scritta da Calvino su mu- militaresco della Fiat. Ma era attribuito alla sacra immagine
sono stati i grandi, come Dc”, e “il bambino che morì di si poneva sica di Liberovici (Erano sposi, pure la città, prima, di Antonio di Cristo atti di sodomia”.
freddo alle Casermette di To- quale lei s’alzava all’alba / prendeva Gramsci e dei consigli operai;
Guccini, De Gregori e Marini rino”. scenario il tram, correva al suo lavo- poi quella della Resistenza, HA RICORDATO di recente Jo-
Le canzoni di Amodei, Li- ideale, ro...), cui fa da controcanto l’i- dei Quaderni Rossi di Raniero na, avvocato all’epoca: “Io con
berovici, Margot (che le inter- giusto, dei ronica Canzone lieta di Emilio Panzieri e della classe operaia la mia arringa, ed Ernesto de
L’ALTRA FACCIA DEL PAESE pretava splendidamente) e Jona (Io lavoro alla miniera, che stava ritornando a essere Martino, che intervenne a de-
Straniero, erano agli antipodi Cantacro- tralalà)”. la più rivoluzionaria in Italia porre, cercammo di spiegare
Una musica agli antipodi dell’Italia rappresentata, a li- nache sul piano delle lotte: lo testi- al giudice che si trattava solo
vello nazional-popolare, dal tra la Fiat SI FACEVANO, r am m e n te r à monierà la rivolta di piazza di un canto della tradizione
dell’Italia rappresentata Festival di Sanremo dei Clau- e il potere Franco Fortini con ironia e no- Statuto del luglio 1962. In que- popolare”. Furono assolti solo
dio Villa e delle Nilla Pizzi, dei operaio stalgia, “due generi di canzo- sto contesto, in quella Torino, in appello, il libro venne mes-
a livello nazional-popolare Vecchi scarponi e dei Papave- ni: quelle lugubri a base di matura il gruppo di Amodei, so sotto sequestro.
ri e papere. I testi e le musiche morti nelle miniere e quelle Margot (che Jona, oggi, ram- In quegli anni non era facile
dal Festival di Sanremo dei giovani torinesi, i dischi in- scherzose. Quelle burlesche menta come “una bellissima essere davvero controcorren-
cisi grazie a Italia Canta, una erano le migliori. Uno dei ventenne che iniziava a suo- te. La Gazzetta del Popolo, sto-
casa discografica vicina al componenti del gruppo era nare la chitarra”), Liberovici e rico e prestigioso quotidiano
Partito comunista, contrap- Fausto Amodei. Con lui parte- Straniero, con la sua critica ra- torinese, non della Fiat, scris-
nata la canzone d’autore. Ita- ponevano – ricorda sempre cipai alla prima marcia per la dicale all’Italia del boom e del se dell’esordio in sala, all’U-
liana, ma certamente debitri- Castelli – alle vacuità e alle pace, la Perugia-Assisi. C’era capitalismo rampante, all’uo- nione Culturale, dei Canta-
ce a modelli d’oltralpe, come sciocchezze melodiche di Sa- anche Calvino. Mi ricordo che mo medio (che Orson Welles, cronache, nella primavera del
le canzoni di Eisler e Weill per nremo “persone normali con i improvvisavamo delle stro- in un film di Pier Paolo Paso- 1958: “Nonostante la presenza
i drammi di Brecht e la chan- loro problemi di tutti i giorni, fette per le quali fui poi denun- lini, definirà “un mostro”), alla sempre così dolce e a un tempo
son francese (di Brassens, di ed è significativo che per la ciato al Tribunale militare di Spagna franchista, agli ultimi severa di Franco Antonicelli,
Brel, di Ferré)”. Cantacrona- prima volta trovino espressio- Torino”. fuochi dell’Africa coloniale. nonostante la comparizione
che, insomma “sarà la vera ne la condizione operaia e la Del resto Torino si poneva Umberto Eco mette alla ber- della bella Elsa de’ Giorgi, (...)
culla dei cantautori italiani, realtà della fabbrica, rappre- quale scenario ideale, giusto, lina speculazioni e affari spor- si avvertiva un piglio dilettan-
com’è stato riconosciuto dai sentate con stile neorealistico dei Cantacronache. Era la chi di alcuni ufficiali del no- tistico e avanguardistico che
maggiori di essi, da Guccini a o con beffarda ironia”. Come company town per eccellenza, stro esercito, con versi che re- stonava”.
De Gregori, alla Marini”. nella “bellissima Canzone tri- capitale dell’auto e del potere citano: “Tuppe tuppe colonnel- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LA POSTA » 15
LETTERESELVAGGE

La mia amica e la sua Bova e fosse stato apostrofato co-


me cicciona dai giornalisti? Cosa a-
triste guerra all’ex marito vrebbe scritto, lei, signora Lucarel-
li? Già lo immagino il suo corsivo

sulla pelle dei tre figli indignato, la discesa in campo delle


donne fiere del loro corpo, il parere
delle psicologhe, le petizioni per » SELVAGGIA LUCARELLI
far licenziare i giornalisti colpevoli
GENTILE SELVAGGIA, capita che da tempo, da alme- vivavoce e far sentire le discussioni ai fi- di essere insensibili e infine, il pa-
no un anno, che io non sappia più se sono una buona gli, perché sentissero il papà dire “Non ti a- rere di una cicciona qualunque
amica o una brutta persona. Ti spiego. La mia più mo più, non posso stare con te per i figli!”. sull’importanza di accettarsi, di ve-
cara amica si è separata da circa 9 mesi. Lui, ric- La vedo piangere e urlare davanti a loro, non li ha dersi belli nonostante le tonnellate
chissimo e playboy di dichiarata fama, l’ha lasciata portati in vacanza, non si accorge che li sta de- di troppo e giù la solita pippa sulla
per una colombiana di 23 anni dopo 12 anni di ma- molendo psicologicamente, ora vuole convin- società dell’apparire. La stessa
trimonio e tre figli, di cui uno di appena tre anni. Non cere il piccolo di sei anni che papà sia un vio- cicciona che poi, ci scommetto,
sto a dirti cosa ha scatenato questa vicenda nella lento. L’ex marito quindi le ha scatenato contro si infila due dita in bocca e va in
vita della mia amica (che ha 45 anni), perché lo im- l’avvocato e discuteranno l’affidamento che fi- bagno a vomitare perché vorrebbe
maginerai: odio, sete di vendetta, insicurezze, au- no ad oggi non era in dubbio. Lui voleva lasciarli essere magra. Raoul Bova però è un
tostima a terra, desiderio di rivalsa. Io le sono stata alla madre, ma ora non più. Lei glieli mette con- uomo e all’uomo si può dare del cic-
vicino quando piangeva, quando lo chiamava ur- tro, lui vuole prenderseli. Di fronte a tutto que- cione senza che nessuno si scomo-
lando, quando si svegliava in piena notte, quando sto, la mia amicizia sta vacillando. di.
cercava le foto di lei su Facebook per capire chi fos- Stimavo la mia amica, oltre a volerle bene. Ora non Lui se ne sta lì, al mare con la fa-
se, quando ha scoperto tutto, quando lui ha portato la stimo più. Non so neppure se le voglio ancora miglia e i giornalisti si mettono a
via le sue cose da casa. bene, perché sta rovinando la vita a tre bambini per dargli del panzone. E quindi io mi
L’ho sempre capita. Da tre mesi a questa parte, non il suo egoismo. Perché li sta privando di un padre incazzo. E quindi voglio il suo cor-
la capisco più. Lui, fin da subito, le ha riconosciuto che era un pessimo marito forse ma che era un sivo sdegnato, signora Lucarelli, la
un lauto assegno di mantenimento. Ne discuteran- buon padre (lo ammetteva anche lei, quando era psicologa che pontifica, le scuse dei
no in tribunale, ma quei 25.000 euro al mese già le lucida). Ho provato a farla ragionare ma il desiderio giornalisti e pure la cicciona che lo
garantiscono serenità economica. Le ha lasciato la di vendetta è più forte di ogni consiglio. Ho deciso Bova ha la pancia e tutti difende e poi si mette due dita in
casa in cui vivevano. La macchina. La casa in col- perciò che non andrò a testimoniare in suo favore a ridere. Se fosse stata donna? gola di nascosto. Aspetto, e se non
lina. (l’utilizzo, almeno, poi si vedrà). Ha accettato se mai si arriverà a questo. Ho deciso che piano pia- Cara Selvaggia, vedevo ieri le im- accadrà, appena rivedo la Incon-
la rabbia di lei. Le ha chiesto scusa, le ha detto mi no mi allontanerò da lei. Lo faccio con la morte nel magini di Raoul Bova al mare con la trada o Rihanna che esibiscono il
dispiace. Non esibisce la nuova fidanzata, non l’ha cuore, ma convinta che non si arrivi a tanto, se den- famiglia diffuse su vari siti e legge- loro culone anziché mettersi un
neppure presentata ai figli. E qui viene il bello. La tro non c’è già il seme dell’egoismo più distruttivo. E vo con mio grande stupore i com- maglione arrotolato sui fianchi, an-
mia amica, non potendo accanirsi su di lui in alcun dirò di più: ho la tentazione di fare una telefonata, menti e gli articoli a corredo: “Bova drò nelle loro bacheche a fare bat-
modo, ha deciso che gliela farà pagare tramite i fi- io, agli assistenti sociali e chiedere che questi bam- appesantito”, “fine di un sex sym- tute infami. Volete il politicamente
gli. Gli ha cominciato a negare la frequentazione, bini siano tutelati. Sono una persona cattiva? bol”, “ingrassato”, “invecchiato”, corretto? Va bene. Ma che valga
ha iniziato la trafila degli avvocati di grido, ha dato il M. “troppi chili di troppo” e via dicen- pure per noi panzoni con la barba.
via alle manipolazioni. L’ho vista con i miei occhi, do. Per carità, tutto abbastanza ve- GIANNI Inviate le vostre
più volte, dire alla figlia di 11 anni che papà è un NO, SEI UNA PERSONA giusta. I bambini stan- ro, diciamo che l’uomo che faceva lettere a:
maiale che li ha mollati e non li pensa più. L’ho vista no subendo violenze psicologiche e manipola- voltare le donne oggi può solo vol- Va bene Gianni, ti chiedo scusa io a no- il Fatto
prendere un disegno del figlio di sei e aggiungere a zioni e chi assiste non si può voltare dall’altra tare le pagine del libro sulla dieta di me dei giornalisti che hanno commenta- Quotidiano
penna croci e lacrime sulle facce che aveva dise- parte. Tu perdi un’amica, tre bambini stanno Dukan, però non posso fare a meno to ironicamente la panza di Bova. Detto 00184 Roma, via
gnato per tenerlo da parte e mostrarlo agli psico- perdendo l’innocenza. Direi che sono loro, a di domandarmi una cosa. Se Raoul questo, raccontami di quella ex taglia 48 di Sant’Erasmo,2.
logi, un domani. L’ho vista chiamare l’ex marito in correre il rischio più grosso. Bova si fosse chiamato Carolina che t’ha mollato, dai. selvaggialucarelli
@gmail.com

IL COMMENTO

Ci rendiamo conto
» GIAN GIACOMO MIGONE
che non c’è ancora membri sono in perpetua
transizione da un gruppo
non di rado quel parlamento è
stato tripolare, con candidatu-

I
l dibattito politico in corso, all’altro, alla ricerca della pan-re scelte da assemblee di col-

una legge elettorale?


per una tacita intesa tra- tofola giusta da baciare, aven- legio, spesso tale da dare vita a
La sversale, finge d’ignorare do pochi altri titoli per farsi coalizioni più o meno claudi-
continuità che fra pochi mesi ci saranno le confermare in carica. canti, proprio come quella di
dell’impegno elezioni, e non si sa ancora con oggi. Forse il modello che ha in
post-vittoria quale legge elettorale. Persino SE FERMASSIMO dieci italiani mente è quello di alcuni paesi
referendaria i protagonisti della vittoria del per la strada e chiedessimo lo- semiautoritari in cui il capo
del 4 No al referendum non sembra- ro se preferiscono un sistema dell’esecutivo non è più un dit-
no avvertirsi che la continuità proporzionale al maggiorita- tatore, ma viene eletto, con un
dicembre di quell’impegno si gioca su rio, tedesco o britannico, tutti parlamento che ne riflette il
si gioca questo terreno. Dove sono i o quasi esprimerebbero indif- potere. Più persuasivo a me
proprio miei amici Zagrebelsky (che ferenza. Se, invece la domanda pare Onida, che invoca i checks
su questo pure ha segnalato da queste co- fosse: “Preferite un sistema in and balances Usa, in cui a ese-
terreno lonne il rischio di un rinvio sine cui siete voi a scegliere non so- cutivo forte corrisponde un
die), Pace, Grandi, Smuraglia, lo il partito, ma la persona che parlamento altrettanto forte,
Montanari, Falcone, La Valle, vi rappresenta?”, la risposta con una netta separazione di
Calvi, Schwarz, Marzo e prevalente sa- poteri. Sfugge,
quant’altri? rebbe inequi- invece, a en-
vocabile. Va da trambi che è in
A LORO, in particolare, chiedo sè che le buro- corso un pro-
Agli italiani se, in un momento in cui biso- crazie di parti- cesso di inde-
non gna selezionare gli obiettivi, u- to, con qualche Il dibattito politico in bolimento
interessa na sacrosanta lotta contro i nobile ecce- non solo dei
il modello parlamentari nominati non sia zione (se non corso, per una tacita politici, ma
tedesco l’argomento più coerente con sbaglio, Bersa- intesa trasversale, delle istituzio-
il principio di rappresentanza ni), eludono ni democrati-
q u e s t a d o- finge d’ignorare
o inglese,
per il quale ci siamo battuti, che in tutto
vogliono forse il solo capace di ristabi- m a n d a p e r- che fra pochi mesi ci l’Occidente, a
scegliere lire il rapporto con una mag- ché, come di- vantaggio di
i loro gioranza di cittadini italiani. mostrò a suo saranno le elezioni poteri chia-
rappre- Il dibattito, ospitato dal tempo l’oppo- m i a m o l i e-
sentanti Corriere della Sera ad agosto sizione presso xtraistituzio-
tra Valerio Onida ed Ernesto di un capo del governo con siamo privi di una legge che Lavori che simbolica del centrosini- nali e globalizzanti che, per
Galli della Loggia, è un buon e- parlamento al seguito perché non sia quella residuale, il in corso stra al Porcellum, quel potere quanto numericamente, ma
sempio di questa rimozione. Craxi, Berlusconi e Renzi (a Consultellum, regalo improv- L’aula della indiscriminato di nomina fa non economicamente minori-
Oggi la partita in gioco non è la suo tempo sostenuti da GdL) vido di due sentenze della Cor- Camera dove proprio gola a tutti loro, o qua- tari, menano la danza a dispet-
riforma della Costituzione, non li hanno convinti. Si ras- te Costituzionale, che lascia è ripartito si. to dei più. In tal modo il pre-
con buona pace di tutti coloro segnino, lor signori e i loro intatti i meccanismi che per- il dibattito Cosa hanno da dire in me- mierato forte di Galli della
che ne vorrebbero gettare alle sponsor, l’esito, del referen- petuano l’aspetto peggiore sia sull’iter della rito i due contendenti del Cor- Loggia in realtà assomiglia di
ortiche sia la prima che la se- dum del 4 dicembre ha chia- del Porcellum che dell’Itali- legge elettora- riere? Galli della Loggia si di- più a una sorta di ceo. In questo
conda parte, Panebianco, Jp rito che la maggioranza del po- cum: premi di maggioranza, li- le Ansa chiara favorevole a un premie- contesto, cerchiamo di salvare
Morgan, lo stesso Galli della polo italiano non condivide il ste bloccate e capilista che rato forte, con una maggioran- il salvabile: la libera scelta dei
Loggia. Patetico e perverso il loro sogno e preferisce, nelle moltiplicano i parlamentari za parlamentare subordinata cittadini dei propri rappre-
successivo tentativo di Galli linee essenziali, la Costituzio- per nomina. Il risultato è un che ne garantisce stabilità ed sentanti che dovranno dare lo-
della Loggia (2 settembre) di ne vigente. parlamento delegittimato, efficienza. Cita la Camera dei ro conto, in collegi elettorali
spiegare a lettori ed elettori La partita è un’altra. A pochi screditato, debole, subalterno Comuni britannica come e- piccoli.
che non hanno ricevuto il bene mesi dalla scadenza elettorale in cui buona parte dei suoi sempio ideale. Gli sfugge che, © RIPRODUZIONE RISERVATA
16 » LE CLASSIFICHE | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

QUESTO NO
SEMPRE PIÙ MAGRE La denuncia dell’ex top model Victoire Dauxerre e della sua anoressia
forzata: “Per sfilare sono arrivata a pesare 47 kg per 1,78 metri mangiando tre mele al giorno”

“Senza capelli e calcio nelle ossa”


Tutto per essere una taglia 36
“P
» ELISABETTA AMBROSI
LASETTIMANAINCOM » SILVIA TRUZZI
er lo shooting la 40 può an-
dare, ma per le sfilate biso- Bocciati Gabriel Garko? Siccome
gna stare nella 36-38. Inte- questi vengono e hanno
si?”. Basta questa frase per LUI SPERIAMO CHE fame di tutto, si accon-
cambiare per sempre la vita NON LO RIELEGGONO. tentano di avere un piat-
della diciottenne francese “Magari saprei scrivere to caldo con queste si-
Victoire Dauxerre, giovane come lei”, ha detto il se- gnore, di avere anche
modella scovata per strada e natore Razzi a Dacia del sesso, invece di farlo
catapultata nel mondo in ap- Maraini in una trasmis- con le capre. E non lo di-
parenza patinato delle top sione tv. Ma poi ammet- Twittatore Fa- co io, ci stanno le foto-
model dell’agenzia Elite. te: “Non ho tempo, non brizio Bracconeri grafie”. No comment.
Quella vocina comincia a ho letto i suoi libri”.
rimbalzarle dentro in conti- Manco il sussidiario. invitarlo?) Flavio Briato- Promossi
nuazione, perché per una ra- re ha spiegato all’udito-
gazza di un metro e 78 scen- QUESTO MIO VIVERE rio il suo concetto di pa- IL NONNO DELLA LA-
Trattamento dere a 47 chili è un’impresa UN PO' FUORI. Topica rità tra i sessi: “Giusto GUNA. I più fighi della
disumano possibile mangiando solo tre epica di Eros Ramazzotti che la donna lavori, altri- mostra del cinema di
La campagna mele al giorno. Oppure con- all'Arena di Verona, du- menti rompe i maroni Venezia numero 74 so-
choc contro cedendosi pesce e verdure rante la serata (stra-kit- dalla mattina alla sera”. no Jane Fonda e Robert
l’anoressia del bollite, salvo poi abusare di sch) in ricordo di Lucia- Poi si è dilungato sui Redford (rispettivamen-
2007 firmata lassativi per non accumulare no Pavarotti: lo chiama particolari educativi del te 79 e 81 anni). Alla
da Oliviero calorie, mentre il seno e il ci- Jovanotti. Un mito. rapporto con il figlio faccia di bellocci e attri-
Toscani Ansa clo spariscono, e i peli cre- 7enne: “Gli parlo come a cette: la classe non è
scono perché il corpo, dispe- Il peggio, però, non sono le l’ha spinta a chiudere una SCIOCCHEZZE STA- un adulto”. Il piccolo Fal- plastica.
Il libro rato, cerca di difendersi dal giornate folli, saltando da un carriera promettente, però, è TUARIE. Frank Lentini e- co, azzardiamo, gli si ri-
calo di peso. Della sua ano- taxi all’altro, da un aereo stata la sensazione progres- ra uno show man molto volge come a un bambi-
ressia forzata Victoire Dau- all’altro, ma l’essere trattate siva di esistere sempre meno, speciale: era nato con 3 no.
xerre (che sarà il 17 settem- come di oggetti: “Vacche alla e cioè la concreta possibilità gambe, 4 piedi e 2 orga-
bre a Pordenonelegge), parla fiera del bestiame”, “giocat- della morte, “morte ornata di ni genitali nel 1889 a Ro-
nel libro, in uscita per Chia- toli docili, sottomessi con- luci, trucco, pellicce, seta, solini, vicino a Siracusa, IL PESO DEL CERVELLO
relettere, Sempre più magre. senzienti di cui si dispone a merletti, raso, pelle preziose e aveva conosciuto una Fabrizio Bracconeri, noto
piacimento”. Dauxerre salva e tacchi diciotto”. fama straordinaria negli ai più come il ragazzo
LA DENUNCIA di una giovane alcuni stilisti, ma nella mag- Senza più capelli e calcio Usa. Il paese oggi è divi- cicciottello della III C, si
top model. Dove ciò che gior parte dei casi, e in questi nelle ossa, Victoire si salverà, so sull’opportunità di e- produce in raffinate ana- A Sanremo?
sciocca non è solo il racconto include l’italiana Miuccia a differenza di una collega sporre una statua in suo lisi sociologiche in un’in- Claudio Baglioni
lSempre della spinta ad essere “im- Prada e il suo staff, il tratta- deceduta. E oggi il suo rac- onore: ha ovviamente tervista radiofonica. Se-
più magre peccabili, irreprensibili, per- mento è quasi disumano, sia conto è una delle cose miglio- tre gambe e alcuni la detevi: "Le donne sposa- PERCHÉ SANREMO È
Victoire fettamente conformi alle a- da parte degli stilisti che da ri che si possano leggere per trovano mostruosa. te con i musulmani in I- SANREMO. Claudio Ba-
Dauxerre spettative”, con relativo di- parrucchieri e truccatori: capire la vita reale delle top Ma bisognerebbe ricor- talia pesano tutte 130 glioni ha raccolto il
Pagine: 260 magrimento patologico “Marionette, bambole a cui model. Perfetto da regalare a dare le sue fulminanti chili, non troverebbero guanto di sfida: sarebbe
Prezzo: 16e (Dauxerre racconta di aver strappare e rincollare i capel- figlie convinte che quella sia parole: “Voi ridete per- nessun uomo disposto il nuovo direttore arti-
Editore: conosciuto una modella che li, imbrattare, spennellare e un’esistenza da favola. ché io sono diverso, io ad andare con loro, e al- stico del Festival di Sa-
Chiarelettere mangiava un biscotto al gior- sfregare la pelle, prodotti che Per la cronaca, Victoire rido perché voi siete tut- lora si mettono con i nremo, dopo tre anni di
no), ma la denuncia inedita fanno schifo”. racconta che dagli scintillan- ti uguali”. musulmani. La donna share stellari con Carlo
della vita letteralmente be- Victoire racconta di esser- ti guadagni di un anno le è poi brutta sfrutta questa si- Conti. Forse il nostro
stiale che fanno le giovani top si sentita letteralmente vuo- stato scalato tutto quello in È FUORI. Intervenuto al- tuazione pensando di a- Piccolo grande amore
model, e non solo quelle me- ta, trasparente, “una gruccia apparenza offerto, “biglietti, la rassegna il Tempo del- vere un ritorno amoroso nazionale salirà anche-
no note. “Le attese intermi- umana”. E, soprattutto, assa- telefoni, hotel, vassoi di frut- le donne, organizzata o sessuale. Questa è la sul palco dell’Ariston
nabili, la brutalità di quelli lita da una solitudine deva- ta, stampa dei book. Sul conto dal Corriere della Sera a realtà, non scandalizza- come conduttore. Già
che ti vestono e ti pettinano, stante, “in mezzo ai cinici, a- mi sono ritrovata diecimila Milano (ma come sarà tevi. Avete mai visto una pronto il jingle con cui
l’aggressività delle altre, il jet gli imbecilli, i fuori di testa, i euro”. venuto in mente alle col- brutta cicciona, grassa, lancerà gli spot: “E a-
lag, lo stress”. depressi”. Ciò che alla fine © RIPRODUZIONE RISERVATA leghe di via Solferino di fatta male, che sta con desso la pubblicità”.

ILMARMIDONE Il caso del padre di una 26enne fuoricorso e nullafacente condannato dal Tribunale a mantenerla all’Università
» PIETRANGELO BUTTAFUOCO
Vietato insegnare ai figli che per avere samente allontanati su una strada ignota e
vietata agli adulti.

D le cose bisogna sempre guadagnarsele


omanda che ci domandiamo: fino a Nelle piazze d’Italia pascolano miriadi
quando un figlio può prendersela di giovani per i quali ogni sera è sabato. Be-
troppo comoda rispetto agli anni vono e si stordiscono ad ogni angolo di via.
universitari tragicamente lunghi, fino a Abitano la vita sospesa
raddoppiarsi, mentre il numero delle ma- Il padre in questione deve dunque con- per Not engaged in edu- del virtuale fatta di chat,
terie che il giovane virgulto ha dato rima- tinuare a pagare la casa in affitto, le spese cation employment or post, like e tutto il bla-bla
ne tristemente esiguo? personali per il mantenimento e le training, ciò quegli in- deprimente la cui deriva
Gino Cecchini, agronomo 59 an- Ci fanno o tasse universitarie. Né la fanciulla dividui compresi in u- è volgare, razzista, sbri-
ni, è stato condannato dai giudici ci sono? ha mai preso in considerazione l’i- na fascia d’età che va gativa vacua a commento
del Tribunale di Pordenone prima È contro- dea di cercarsi un lavoretto e con- dai 16 ai 35 anni che non dei fatti d’attualità e sem-
e da quelli della corte di Appello di versa tribuire così al proprio sostenta- studiano e non cercano pre nelle frequenze delle
Trieste poi. Deve mantenere la la condan- mento. lavoro. Sono quelli che isteriche tifoserie.
propria figlia 26enne che gli ha fat- Ecco, figli adolescenti a 26 anni si lasciano vivere. La nullafacente di
to causa versandole mille euro na del Tri- suonati. Molti genitori ci ritrovia- In Italia, già all’ini- Pordenone ha una sorel-
mensili. bunale di mo in questa vicenda. Certo per ra- zio del secondo millen- la 18enne piena di buona
Pordeno- gazzi di questo genere, ce ne sono nio, si calcola che fos- volontà, matricola all’u-
LA RAGAZZA è iscritta al corso ne, confer- tanti altri che studiano, rispettano sero all’incirca due mi- niversità di Firenze che
triennale di studi in Relazioni pub- mata dalla le scadenze e in taluni casi, lavorano lioni in una fascia anco- – al contro ogni andaz-
bliche a Gorizia e non ha sostenuto corte anche riuscendo faticosamente a ra più ristretta, tra i 15 e i 29 anni. zo, buon per lei – studia e prepara il fu-
nemmeno la metà degli esami pre- d’Appello conciliare i loro impegni. turo ma una domanda tutta da doman-
visti. Il malcapitato rimprovera a se La situazione fin qui descritta co- SONO SCONOSCIUTI allevati con amore e darsi, resta: ma il Tribunale di Pordeno-
stesso di averle sempre dato tutto, mincia a essere molto diffusa, qual- spesso con larghezza di mezzi evidente- ne e la corte d’Appello di Trieste, poi, ci
mentre i figli devono capire che “per avere cuno già alla fine degli anni ‘90 ha battez- mente eccessiva e affatto educativa. Alieni fanno o ci sono?
le cose bisogna guadagnarsele”. zato questa generazione Neet, acronimo che alloggiano nello stesso tetto improvvi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | LE CLASSIFICHE » 17
QUESTO SÌ
PULVIS ET UMBRA Nel sesto capitolo della saga scritta da Antonio Manzini, e portata
al successo in tv con Giallini, il delitto è solo una scusa per un bilancio di Rocco e del Paese

Torna Schiavone FACCEDICASTA


Bocciati
» VERONICA GENTILI

chiarezza

in lotta tra due casi


della legge e
FAI QUEL CHE IL PRETE il fatto che
FA, NON FARE QUEL non si vuole
CHE IL PRETE DICE impedire a
Tony Iwobi, responsabile nessuno di i-

e i suoi fantasmi
federale Sicurezza e Im- scriversi a
migrazione della Lega scuola, ma
Nord, ha commentato quella uffi-
così la vicenda della ciosa è stata
bimba morta di malaria: quella di ri-
"Che assicurazioni dan- Giudizio immediato vendicare

P
no la presidenza del Marco Cappato (Radicali) platealmente la propria
» ALESSANDRO FERRUCCI Consiglio e i ministri del- autonomia locale, disco-
l'Interno e della Salute tanasia legale è ferma standosi dalle direttive
iccolo dizionario (ragionato) che le orde di finti profu- da 4 anni, a riprendere il centrali, non a caso a ri-
italiano-romano a opera di ghi che stanno invaden- dibattito attraverso le dosso del referendum
Antonio Manzini per voce di do l'Italia non stanno an- proprie vicende giuridi- del 22 ottobre. Ognuno
Rocco Schiavone: “Allora, bi- che portando gravissime che, affinchè “si possa è libero di pensarla co-
sogna che qui al Nord comin- malattie? Chiusura er- discutere di come aiuta- me vuole in materia di
ciate a imparare l’uso esatto metica dei confini, e- re i malati a essere liberi federalismo, ma stru-
dei termini e delle locuzioni spulsioni di massa e fino alla fine”. Le azioni mentalizzare una que-
romane. Sticazzi si usa quan- controlli sanitari a tap- di Cappato e la sua osti- stione sanitaria com-
do di una cosa non te ne frega peto sui richiedenti asilo nazione nel perseguire plessa per farsi gli affari
Vicequesto- niente. Per esempio: Lo sai ancora presenti sul terri- degli obiettivi
re anarchico che Saint-Vincent ha 4.000 torio nazionale”. Che ad volti a garantire
Rocco Schia- abitanti? Sticazzi, puoi dire. avventarsi sull'equazio- maggiore digni-
vone, romano Cioè, chissenefrega. Come lo ne malaria uguale mi- tà all'essere u-
trasteverino, usate voi, Italo, è sbagliato. granti pericolosi, sia un mano brillano
è stato trasfe- Devi cercare un ago in un pa- uomo che viene dalla Ni- doppiamente in
rito per puni- gliaio? Allora devi dire: meco- geria e che sui confini a- uno scenario
zione ad Ao- joni!Mecojoniindica stupore, perti e sull'integrazione politico in cui è
sta. In tv è in- lo usi per dire: accidenti! Ca- c'ha costruito l'esistenza sempre più dif-
terpretato da pisci la differenza Italo? Non fa veramente cadere le ficile individua- In retromarcia Luca
Marco Giallini puoi usare sticazzi per espri- (uscito il 31 agosto per Selle- condo i dettami oramai clas- braccia. Insomma, da un re qualcuno che Zaia, governatore Veneto
mere meraviglia, sorpresa. rio), con protagonista il suo sici in questi ultimi tempi let- lato la vita politica e dal- si preoccupi di
Il libro Sticazzi lo usi per dire chisse- vice-questore, lo stesso poi terari, dove tutti si amano, l'altro quella reale. qualcosa che vada oltre i propri è proprio ciò da
nefrega. Ho vinto alla lotteria portato su Rai2 da Marco tutti si cercano, tutti vivono Voto: 2 propri interessi elettorali cui un politico dovrebbe
40 milioni di euro? Mecojoni, Giallini. improvvise folgorazioni, per- e ciò che serve per per- vaccinarsi prima di scen-
devi dire! Se dici sticazzi si- fette solo per il sospiro del let- IL TEMPO STRINGE seguirli. dere in campo.
gnifica: non me ne frega nien- PER CHI AMA la serie con tore. Qui no. L’amore si svi- Marco Cappato, imputa- Voto: 9 Voto: 4
te. Ecco. Ricominciamo. De- Schiavone protagonista (“U- luppa attraverso l’amicizia, il to per aiuto al suicidio
ruta e D’Intino devono cerca- no dei più bei personaggi de- dolore arriva dall’a mic iz ia (ha accompagnato, a LIANA ANDATA E RI- DOLCI RISATE L'umori-
re tutti i trans di Aosta e pro- gli ultimi dieci anni”, copyri- stessa; l’amore è sottaciuto febbraio, dj Fabo in una TORNO Con la destrez- smo di Vincenzo De Lu-
vincia. Tu che devi dire?”. ght Maurizio De Giovanni), nel rapporto tra due feroci so- clinica svizzera), ha scel- za di Tarzan nell'afferra- ca ha colpito ancora. In
“Mei cojoni?”. con quest’ultimo libro trove- litudini, quella dell’arreso to il rito immediato evi- re una liana, costretto un forum sul diabete a
lPulvis “Mecojoni”, lo corresse. rà uno dei momenti migliori, cinquantenne e quella di un tando di colludere con le poi a riprenderla per tor- Napoli il governatore se
et umbra “Mecojoni”. più alti, equilibrati, dove i per- sedicenne sporco, brufoloso e lentezze politiche. L'o- nare sull'albero prece- n'è uscito così: “Una so-
Antonio “Bravo Italo. Invece che a sonaggi perdono qualche ac- vessato; l’amore arriva dal biettivo dell'esponente dente, Luca Zaia si è ag- la raccomandazione, non
Manzini Courmayeur c’è la funivia?”. cento macchiettistico per ac- rapporto tra Schiavone e il dei Radicali è quello di grappato al primo cavillo leggete i giornali. Nella
Pagine: 416 “Sticazzi”. quistare sfumature più corag- suo cane Lupa. Il dolore è na- costringere il parlamen- giuridico disponibile ten- mia città da sindaco fa-
Prezzo: 15e “Perfetto. Hai appena im- giose; dove anche i due “buf- scosto dietro al resto del mon- to, dove la legge sull'eu- tando di lanciarsi giù cevo questa raccoman-
Editore: parato l’articolo sette della foni” (i poliziotti incapaci, do. Difficile classificare il li- dalla legge Lorenzin sui dazione, anziché leggere
Sellerio costituzione romana che re- molto simili al Catarella di bro come un giallo o un noir: il vaccini. Il governatore giornalacci, compratevi
cita: uno sticazzi al momento Camilleri) finiscono sullo delitto è solo una scusa per un della Regione Veneto ha una zeppola, un babà, u-
giusto risolve mille proble- sfondo della trama, “non han- racconto introspettivo, un bi- offerto una moratoria di na pastiera. Ne fate sa-
mi...”. no trovato spazio”, come ha lancio di Rocco e del Paese; il due anni all'obbligo vac- lute evitate di intossicar-
Uno sticazzinon è per sem- spiegato lo stesso Manzini. delitto è altrove, dove Rocco cinale ai bambini di nidi vi il fegato ed evitate di
pre, ma aiuta, a quanto pare, Non erano necessari. sa di non poter più intervenire e materne, durata circa leggere bestialità”. La ci-
sintetizza, spezza il ritmo del In Pulvis et umbra non ci e dove uno sticazzi non lo sal- 48 ore prima di vedersi liegina sulla torta delle
racconto, regala un sorriso sono neanche facili conces- va del tutto, e per sempre. costretto a fare retro- gaffe, per rimanere in
dentro Pulvis et umbra, ulti- sioni ai facili sentimentali- Twitter: @A_Ferrucci Confuso Tony I- marcia. Le ragioni uffi- ambito glicemico.
mo libro di Antonio Manzini smi, l’amore non arriva se- © RIPRODUZIONE RISERVATA wobi (Lega Nord) ciali erano la scarsa Voto: 4

LALIBROMANTE Toro, accoccolati col tuo spasimante. Capricorno, per te arriva un nuovo compagno di letto
» CAMILLA TAGLIABUE
Leone: danza pure come un pazzo Copia pure da Susan
Crawford (Piemme).

A Per te, Gemelli, serve l’esorcista


RIETE– Scrive Lars Mytting in Sedici al-
beri (DeA Planeta): “Eri come un cioc- CAPRICORNO – “Certe
colatino che lasciavo incartato e che so- mattine la mia mano si a-
no stato sul punto di buttare”: tu conservalo, spetta di trovarlo disteso ac-
soprattutto perché contiene un dolce messag- stria del cibo, tipo i salmoni allevati come BILANCIA – Per imparare a distinguere il grano canto a me e quando tocco il cuscino lo trovo
gio; dopodiché sei libero di mangiarlo. “maiali galleggianti”. Anche se non ti occupi dal loglio, cioè un amante degno da uno no, stu- bagnato di lacrime”: scordati Il respiro della
di Regime alimentare (Chiarelettere), faresti dia la Storia inimitabile del dandy di Ellen danza e di chi ti dormiva accanto. Eva Sta-
TORO – “Come se amasse chiunque arrivasse bene a evitare certi pesci camuffati da porci, Moers (Odoya): “Beveva birra come uno sca- chniak (Beat) ti preannuncia però l’arrivo di un
da lei, era persa nell’amore e non ne sarebbe e viceversa. ricatore di carbone; ciononostante ci si accor- nuovo compagno di letto.
mai più uscita”: questa settimana puoi lasciarti geva subito che era un gentleman”. Fiondati su
andare al piacere dei sensi. Accoccolati col tuo LEONE – “C’era qualcosa di disperato e furioso questo. ACQUARIO – “Odiavo l’arcobaleno e le favole.
spasimante, come Joyce Carol Oates (il Sag- in quel ballare, come se servisse a non far af- Forse era l’inferno? Sicuro! Il mio inferno era
giatore), nel Giardino delle delizie. fondare la nave”: Frances Hardinge prevede SCORPIONE – Sostiene Linda Green (Neri Poz- l’eternità a forma di favola”: tranquillo, tu non
per te un piccolo naufragio sentimentale. Con- za): “Occorre essere forti. Se sai che stai facen- corri questo rischio. Però evita di attraversare
GEMELLI – Nella Piccola libreria dei cuori so- tinua a danzare come un pazzo, ma sbarazzati do la cosa giusta, non ti devi lasciare sviare dal- la strada insieme con Le Chat Noir di Marco
litari, o in luogo affine, incontrerai un certo S., subito della Ragazza senza ricordi (Mondado- le emozioni”. Fai come dice lei, e risolverai una Galli (Coconino). Così, giusto per scaraman-
buono a scomparire e “ricomparire all’im- ri). spinosa querelle familiare, prestissimo e A oc- zia.
provviso come uno spirito maligno che rifiuta chi chiusi.
di essere esorcizzato”. Chiama l’esorcista an- VERGINE – “Le isole sono tutte uguali. Dopo un PESCI – Imita Enrico Franceschini
ziché leggere Annie Darling (Sperling & Kup- po’ le spiagge non si distinguono più l’una SAGITTARIO – Smettila di pensare all’Altra (66thand2nd): “Chiedo alla barista bruttina di
fer). dall’altra. È noioso”: se non vuoi finire pazzo, donnae ricuci con chi sai tu, magari inviandole riempirmi ancora il bicchiere. Se c’è una notte
ovvero Madcome Cloé Esposito (Tea), scegliti romantiche lettere come questa: “Mia bellis- in cui sbronzarsi, è questa”. Augurati che nei
CANCRO – Richard Oppenlander denuncia un’altra meta turistica per le tue vacanze di fine sima K., mi manchi. Spero di tornare presto, ma prossimi giorni, in ufficio, Vinca il peggiore: so-
storture, sprechi e inquinamento dell’indu- estate. fino ad allora ti prego di non dimenticarmi”. lo così sfogherai le tue voglie di baldoria.
18 » USI & CONSUMI | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

Moneta di plastica

30e
È la multa che rischiano professionisti SANITÀKO Chiuso un ambulatorio romano
e negozianti che non accettano il Bancomat
Dal 30 settembre tutte le attività commerciali La burocrazia contro
dovranno dotarsi delle macchinette per il presidio solidale
i pagamenti con carta per importi sopra i 5 euro
» CHIARA DAINA

C
» PATRIZIA DE RUBERTIS ontinua a rimanere chiuso l’ambulatorio

“I
solidale di Tor Bella Monaca, punto di prima acco-
l bancomat è rot- glienza sanitaria per gli ultimi della periferia più dif-
to”, “Qui si paga ficile di Roma. Sono passati quasi due mesi e la Regione Lazio
solo in contanti”, non ha ancora trovato una soluzione. A chi interessano i locali
“Ricevuta o scon- dell’ambulatorio di via Aspertini 520? Sono stati promessi a
t o? ”. È lunga e un’altra onlus o a un ricco imprenditore per farne l’ennesimo
lenta la marcia di addio ai tempio dello shopping? Il policlinico Tor Vergata nel 2008
contanti che l’Italia ha uffi- aveva incluso l’ambulatorio nell’organizzazione dell’azien-
cialmente intrapreso il 30 da, ma nel nuovo atto (che sarà reso noto in autunno) non è
giugno 2014, quando è entra- stato riconfermato. Dopo 13 anni di medicina solidale, la Re-
ta in vigore la norma che im- gione ha detto che la struttura non ha l’autorizzazione per
pone a commercianti e pro- svolgere attività sanitaria. E così anziché dare una mano ai 25
fessionisti di “accettare an- medici e infermieri volontari che ogni anno in quelle stanze
che pagamenti effettuati at- assistono 12.500 persone disagiate (di cui il 70 per cento i-
traverso carte di debito”. E taliani) grazie anche al supporto dei reparti dell’ospedale,
che dovrebbe concludersi il viene alzato un muro. Non è neanche per una questione di
prossimo 30 settembre con soldi, visto che la onlus dal 2012 andava avanti con fondi pri-
l’obbligatorietà del Pos (la vati. Ma non è persa l’ultima speranza. Forse potrebbe essere
macchinetta in cui si striscia- la Chiesa a cambiare le carte in tavola.
no le carte), pena la multa di
30 euro ai commercianti e ar-

Pos obbligatorio, la storia


tigiani, ma anche professio-
nisti come dentisti, tassisti o
avvocati ogni volta che si o-
stineranno a dire “no”a carte
di credito e Bancomat per

di una rivoluzione già vecchia


transazioni a partire da 5 eu-
ro.

IL CONDIZIONALE è, d’obbli-
go: la sbandierata rivoluzio-
ne dei pagamenti elettronici
(prevista già dal governo
Monti nel 2012 e poi dalla leg-
Il fisco punta sull’e-payment per combattere l’evasione, ma manca ancora il decreto
ge di Stabilità del 2016) è le-
gata alla pubblicazione entro
le prossime tre settimane di costo di gestione del contan-
un decreto attuativo predi- te è quantificato da Bankita-
sposto congiuntamente dal lia in 8 miliardi di euro all’an-
ministero dell’Economia e INUMERI no: 133 euro pro capite contro
dello Sviluppo economico 11 euro delle carte di credito e

8 mld
non prima di aver consultato 18 per i Bancomat. Con un im-
la Banca d’Italia. Ma, visto il portante distinguo: anche se
poco tempo a disposizione, il in Italia ci sono più Pos che
decreto dovrebbe essere ap- Il costo di gestione del contante nel nord Europa, le transizio-
provato senza vacatio legis quantificato da Bankitalia: 133 ni restano ancora piuttosto
(altrimenti si supererebbe il euro procapite contro 11 euro basse: 38 euro contro i 110 eu-
limite temporale fissato) e delle carte di credito e 18 euro ro di Francia, Germania e
non contenere nessuna delle per quelle di debito Gran Bretagna.
modifiche che il vice mini- Il motivo? “L’evasione fi-

0,3%
stro dell’Economia, Luigi scale che non si sconfiggerà
Casero, ha annunciato que- con una legge già vecchia e in-
sta estate in un’intervista a felice che si pone contro le di-
Repubblica: “Vogliamo esen- È il limite delle commissioni rettive europee che stanno
tare un una serie di professio- interbancarie per le carte cercando di stimolare i paga-
nisti con partita Iva che non di credito (0,2% per quelle menti elettronici”, spiega Al-
sono a diretto contatto con il di debito) imposto dall’Ue berto Damasso, fondatore e
pubblico”. È, ad esempio, il ceo di Satispay (la startup i-
caso di architetti, avvocati o taliana che vuole rivoluzio-
geometri che di norma fattu- di pagamenti di piccoli im- nare il business dei pagamen-
rano ai propri studi e che poi porti, assorbono molto spes- ti elettronici e che ha rag-
da questo vengono pagati con so i margini di profitto dei ne- giunto una raccolta di 26,8
bonifico. Obbligarli a tenere gozianti”. Con il più che plau- milioni di euro). Questi nuovi
il Pos inutilizzato nel casset- sibile rischio che la maggior pagamenti fuori dai circuiti
to, i cui costi sono più alti che spesa che i commercianti si internazionali (e dai loro ec-
in molti altri Paesi europei, e- ritroveranno a sborsare alle cessivi costi) infatti, contem-
quivarrebbe quindi a fargli banche cadrà poi sul consu- plate dalla legge e, ormai, è
sborsare inutilmente un po’ matore attraverso un au- anche troppo tardi per inse-
di quattrini che finirebbero mento dei prezzi e l’evidente rirle nel decreto attuativo.
nelle casse delle banche per i conseguenza che dovrà con- “Se lo scopo dell’obbligo è li-
soli costi fissi delle spese di tinuare a pagare in contanti, mitare evasione e riciclaggio,
commissione, ma senza aver anche se l’Unione europea questa che il legislatore vuole
offerto nessun servizio. sta combattendo questa bat- percorrere è la strada sba-
Un peso, questo delle com- taglia da decenni per la cre- gliata perché chi vuole fare il
missioni bancarie, che crea scita dei pagamenti elettro- nero continuerà ad usare i
insofferenza anche ai com- nici. contanti senza fatturarli. Per
mercianti. “Noi siamo già at- combattere l’evasione e au-
trezzati da tempo ad acco- I NUMERI spiegano meglio il mentare il gettito fiscale, si
gliere la sfida dell’e-payment fenomeno. Secondo la Banca dovrebbe prevedere una pic-
e non rappresentiamo nes- d’Italia, nel 2016, le operazio- cola detrazione nel 730 e
sun ostacolo. Quello che con- ni con moneta elettronica so- nell’Unico, come quella del
testiamo – spiega la presi- no aumentate del 13%, men- mutuo o delle spese mediche,
dente di Confesercenti Patri- tre nel complesso il numero per i contribuenti che usano
zia De Luise –è che la moder- di pagamenti con strumenti la moneta elettronica”. Inol-
nizzazione del sistema dei alternativi al contante è cre- tre, chissà se il legislatore si
pagamenti non si raggiunge sciuto dell’8%. Valori in cre- ricorderà di inserire anche u-
con il sistema sanzionatorio. scita che, tuttavia, restano na postilla dedicata alla Pub-
Prima bisogna agire sulla ri- ancora lontani dalla media blica amministrazione: per
duzione delle commissioni europea sia come somme pa- fare la carta d’identità elet-
applicate dalle banche alle gate con le carte elettroniche tronica i Comuni vogliono
imprese che restano ancora che come numero di opera- essere pagati in contanti.
troppo elevate e che, nel caso zioni all’anno. Tanto che il © RIPRODUZIONE RISERVATA
Lunedì 11 Settembre 2017 | IL FATTO QUOTIDIANO | I NUMERI » 19
Giustizia lumaca

Processi infiniti Un sistema giudiziario poco efficiente ha generato procedimenti


civili e penali dalla durata record. Eccone alcuni ultradecennali
» A CURA DI PATRIZIA DE RUBERTIS

1974, strage della Loggia, 1982, Sofia Loren in carcere: 1984, Rapido 904, nuovo 1985, omicidio di Siani: 1988, uccisi in strada:
l’ergastolo dopo 43 anni accolto il ricorso nel 2013 appello: giudice in pensione mistero durato 15 anni 23 anni per la sentenza
LO SCORSO 21 giugno, la Corte SOFIA LOREN non doveva finire in L’IMMINENTE pensionamento del PER CATTURARE gli assassini di CI SONO VOLUTI 23 anni per avere
di Cassazione ha confermato la carcere per evasione fiscale. La vicenda presidente della corte di Appello di Giancarlo Siani, il giornalista 26enne giustizia, ma attendono ancora di esse-
condanna all’ergastolo per Carlo Maria risale al 1982, ma solo dopo 31 anni (23 Firenze, Salvatore Giardina, previsto ucciso a Napoli il 23 settembre 1985, ci re risarciti i parenti di 5 giovani vene-
Maggi e Maurizio Tramonte, due ter- ottobre 2013) la Cassazione mette la per i primi di ottobre, azzera il processo sono voluti 12 anni e tre pentiti. Durante ziani morti e una sesta gravemente feri-
roristi neofascisti, per essere gli autori parola fine sul ricorso che l’attrice aveva per la strage di Natale che aveva come il processo, che è stato lungo e compli- ta in un incidente stradale avvenuto nel
della strage di piazza della Loggia a presentato contro il suo arresto. La se- unico imputato Salvatore Riina, assolto cato, non è stata più ritrovata, per 1988 in Austria quando il loro camper,
Brescia, avvenuta il 28 maggio del 1974 zione tributaria della Suprema corte ha in primo grado. Il procedimento si esempio, la documentazione a cui Siani in viaggio verso l'Oktoberfest, fu centra-
quando una bomba uccise 8 persone e infatti accolto quel ricorso. La vicenda occupa dell'attentato che il 23 dicem- stava lavorando. Furono arrestate tre to da un autotreno sulla corsia d'emer-
ne ferì altre 102. La condanna, che chiu- nasce da un procedimento contro la bre 1984 provocò 17 vittime presso persone, poi prosciolte; le indagini ven- genza dell'autostrada tra Villach e Salz-
de una pagina giudiziaria sugli anni di Loren per una sua dichiarazione del la Gran-de galleria dell'Appennino ai nero chiuse, riaperte e trasmesse a di- burg. La sentenza della Corte d'Appello
piombo, arriva dopo 43 anni, 15 pro- redditi del 1974. “Il miracolo della giu- danni del treno rapido n. 904, prove- versi giudici. Nel 1997 arrivano le con- è stata confermata dalla Cassazione ma
cessi diversi, 5 istruttorie e 11 sentenze. stizia”, ha commentato il premio Nobel. niente da Napoli e diretto a Milano. danne all’ergastolo dalla Corte d’Assise. del risarcimento non c’è ombra.

1994, Ilaria Alpi, dopo 23 1997, stupro su minore: 2003, i figli ritrattano 2006, undici anni dopo 2007, per Alberto Stasi non
anni non ci sono colpevoli prescritto dopo 20 anni gli abusi: assolto il padre Calciopoli non finisce mai ci sarà ricorso straordinario
IMPOSSIBILITÀ di risalire al movente È DURATO 20 anni il processo che, DOPO 17 ANNI di iter giudiziario e LO SCANDALO Calcopoli scoppiò NON CI SARÀ un terzo processo d’ap-
e agli autori degli omicidi dell'inviata alla fine, si è chiuso con la prescrizione quattro anni di carcere, Saverio De nell’estate del 2006 con l’inchiesta pello contro Alberto Stasi per l’omicidio
del Tg3 Ilaria Alpi e dell'operatore del reato per un uomo accusato di aver Sario è tornato a casa grazie alla della Procura di Napoli che disegnò una della fidanzata Chiara Poggi, avvenuto a
Miran Hrovatin, avvenuti il 20 marzo violentato una bambina di 7 anni, figlia nuova verità raccontata dai figli: cupola di dirigenti e arbitri, al cui vertice Garlasco il 13 agosto 2007. L’estremo
1994 a Mogadiscio, in Somalia, e di quella che allora era la sua con- il padre non li ha mai stuprati. Le loro venne indicato Luciano Moggi, all’epoca tentativo della difesa di rimettere in
nessuna prova di presunti depistaggi. vivente. "Questo è un caso in cui testimonianze (9 e 12 anni all'epoca direttore generale della Juventus. discussione il caso è fallito: la sentenza
La procura di Roma chiude, con una bisogna chiedere scusa al popolo dei fatti), lo avevano condannato a 11 Ventisei le persone che furono rinviate di condanna a 16 anni pronunciata dalla
richiesta di archiviazione, l'inchiesta italiano", sono state le parole della giu- anni di detenzione. Una volta adulti, a giudizio tra dirigenti e arbitri. Dopo 9 Cassazione il 12 dicembre 2015 non può
sui fatti di 23 anni fa. A decidere, ora, dice della Corte d'appello Paola Dezani, i giovani hanno ritrattato: avevano anni, scudetti tolti alla Juve, due essere messa in discussione dal ricorso
sarà il gip. Per la famiglia della Alpi che lo scorso febbraio ha emesso mentito istigati dalla madre. processi penale, uno d’appello e ricorsi straordinario che si può presentare
“le prove e depistaggi ci sono in la sentenza. Il presidente del Tribunale: Un'odissea terminata con l'assolu- al Tar, a maggio la Corte dei Conti ha solo quando emergono errori di fatto
abbondanza e la procura sbaglia” "Vittima violentata due volte". zione della Corte d'Appello di Perugia. ridotto i risarcimento per gli ex arbitri. nella sentenza di condanna.

MICRO & MACRO Anche il nuovo piano di decontribuzione è temporaneo e non affronta strutturalmente la riduzione del costo del lavoro
» MARIO SEMINERIO
Bonus under 30, rischio di un ‘gradone’ comunque uno shock di costo del lavoro che
spingerebbe le imprese verso nuovi arbitraggi

L’ contributivo e di altri arbitraggi


ipotesi di dimezzamento dei contributi, di manodopera, privandosi degli over 30 per
con un tetto di 3.250 euro, per le assun- assumere gli under 30 “sgravati”.
zioni di giovani sino a 29 anni di età (ma Una giostra infernale da contrastare intro-
si sta tentando di arrivare a 32, se la Ue dovesse ducendo divieti selettivi di licenziamento per
concederlo) per i primi due-tre anni dall’as- ge 92/2012, negando alle aziende il beneficio misure c’è una sostanziale continuità: sono chi vede raddoppiato il proprio costo del la-
sunzione rappresenta l’ennesima riduzione solo se nei 6 mesi precedenti avessero proce- temporanee, non affrontano su base struttu- voro avendo come unica colpa quella di aver
incompiuta del costo del lavoro e si colloca in duto a licenziamenti per giustificato motivo rale la riduzione del costo del lavoro. compiuto 30 anni. Sarebbe il ritorno in azienda
una consolidata tradizione. Già quasi 20 anni oggettivo o riduzione di personale. Lo sgravio gli under 30 è l’ennesima variazione di una nuova peculiare forma di articolo 18, in
fa, la legge 407/90 concedeva alle aziende che sul tema con un problema in più: rischia di pratica. Ogni riduzione di costo del lavoro de-
assumessero a tempo indeterminato disoccu- NEL 2015 arriva l’evoluzione della specie, af- creare un “gradone” contributivo per fasce a- ve essere per tutti e definitiva, ma è molto co-
pati o cassintegrati da almeno 24 mesi uno fiancata al Jobs Act, e rottama la legge 407: una nagrafiche. Il lavoratore che compie 30 anni stosa. Oggi possiamo (forse) renderci conto di
sgravio contributivo del 50%, elevato al 100% decontribuzione triennale una tantum per un avrebbe un costo del lavoro raddoppiato all’i- quante risorse sono state sprecate in questa le-
in caso di imprese artigiane od operanti nel massimo di 8.060 euro annui, per i rapporti di stante, con tutte le disfunzionalità che questa gislatura, a partire dai 10 miliardi annui per gli
Mezzogiorno. Il datore di lavoro, per fruire di lavoro dipendente a tempo indeterminato e- segmentazione causerebbe. A poco e nulla ser- 80 euro, che avrebbero potuto essere destinati
questa decontribuzione, nei 6 mesi precedenti sclusi apprendistato e lavoro domestico. Uni- virebbe il piccolo ammortizzatore che preve- a riduzione permanente del cuneo fiscale e alla
l’assunzione non doveva aver licenziato per co paletto: il lavoratore non doveva aver avuto, de (coperture permettendo) un taglio del rimodulazione delle detrazioni d’imposta. Re-
giusta causa o mancato superamento del pe- nei 6 mesi precedenti, un contratto di lavoro 3-4% del nuovo e più elevato livello contribu- stiamo condannati a toppe triennali.
riodo di prova. La norma fu allentata dalla leg- subordinato a tempo indeterminato. In queste tivo, diviso tra azienda e lavoratore. Sarebbe © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 » ULTIMA PAGINA | IL FATTO QUOTIDIANO | Lunedì 11 Settembre 2017

SCRIPTA MANENT

N
ei giorni scorsi è stato pro- bili danni d’immagine e morali del- tà? Nel secondo libro gno si tengono nasco-
posto dal ministro della le persone coinvolte. Tra gli aspet- dell’Eneide, Virgilio sti achei, o questa mac-
Il ddl Orlando Giustizia Andrea Orlando
il nuovo decreto legislativo sulle
ti negativi e discutibili alcune limi-
tazioni rischiano di indebolire il
narra il drammatico
avvertimento di
china è fabbricata a
danno delle nostre mu-

e le intercettazioni
intercettazioni. Il provvedimento diritto di cronaca e di lasciare trop- Laooconte ai propri ra, per spiare le case e
presenta aspetti positivi e negativi. pa discrezionalità interpretativa concittadini quan- sorprendere dall’alto la
Si escludono da ogni utilizzazione ai magistrati (pm, gip, tribunale do sulla spiaggia dinanzi alle mura città, o cela un’altra insi-
di Virgilio tutti quei dati penalmente irrile-
vanti che attengono alla sfera pri-
del riesame). Ma tra le nuove nor-
me vi è pure la limitazione al ricor-
di Troia non vi erano più le navi a-
chee ma un gigantesco cavallo di
dia …Di qualunque cosa si tratti, ho
timore dei danai anche se recano
vata delle persone; ed è un bene so ai trojan horse, cioè ai captatori legno: “Sciagurati cittadini, quale doni”. Che straordinaria visione
» ORAZIO LICANDRO perché spesso queste conversa- informatici che penetrando nei così grande follia? credete partiti i profetica quella di Virgilio, imma-
zioni sono finite in pasto all’opi- cellulari li trasformano in registra- nemici? o stimate alcun dono dei ginare una macchina fabbricata
nione pubblica per alimentare un tori in movimento. Ma perché Ca- danai privo d’inganni? Così cono- per spiare dentro le case.
gossip pruriginoso con inaccetta- vallo di Troia, che c’entra l’antichi- scete Ulisse? O chiusi in questo le- © RIPRODUZIONE RISERVATA

COSA RESTERÀ...

Io ed Emma
al servizio
dei cagnoloni
» BENEDICTA BOCCOLI

A
bbiamo salvato u-
na vita. Strana sen-
sazione essere os-
servati da occhi candidi e
un po’interdetti che espri-
mono gratitudine e una
specie di rico-
noscente be-
nedizione. I
cani parlano!
Sì, ne sono
certa. Mani-
festano con lo
sguardo e con il corpo im-
pulsi ed emozioni. Sono in
macchina sotto una fitta
pioggia d’agosto, con l’a-
mica Emma, l’angelo dei
canili, che mi sta confes-
sando che non vuole mai
più adottare cani, dopo la
perdita del suo ultimo ba-
stardino.
Per un imperscrutabile
sincronismo, una palla di
pelo marrone appare dal-
la parte opposta della
strada, corre disperata-
mente verso di noi. Le
macchine suonano, ster-
zano, lo evitano per un
soffio. Come in un film po-
liziesco, io ed Emma, co-
me Starsky & Hutchal ser-
vizio del popolo randagio,
fermiamo la macchina,
posizioniamo le quattro
frecce e attiriamo l’atten-
zione della bestia spauri-
ta con della carne cruda
appena comprata al mer-
cato. È un maschio diffi-
dente di 40 chili, eppure si
avvicina, mangia e poi
scappa. Sono 40 chili di
paura! Ho un’ill umi na-
zione. Angelo Vaira, il mio
amico educatore cinofilo,
mi ha spiegato il linguag-
gio delle movenze canine:
lascio la vaschetta piena
di carne a terra, volto le
spalle e mi allontano. Il
cagnone mangia veloce e
inizia a seguirmi, si fida.
Emma si toglie il laccio
delle scarpe improvvisa
un guinzaglio, con garbo
gli andiamo incontro se-
gnando col passo una cur-
va, la stessa che fanno i ca-
ni per conoscersi, prima
di tranquillizzarsi a vi-
cenda e cominciare ad an-
nusarsi. Basta una carez-
za per farlo guaire gioioso
a pancia all’aria e convin-
cere Emma che lui è il suo
nuovo cane. L’ha chiama-
to Orazio, come il cane dei
fumetti, sbucato per caso
a conferma che il destino è
un abito che non si di-
smette mai.
(Ha collaborato
Massimiliano Giovanetti)