Sei sulla pagina 1di 44

Chiralità e Stereoisomeria

ceir = mano

Proprietà di un oggetto, di una figura geometrica o


di un insieme rigido di punti di non essere
sovrapponibile alla propria immagine speculare

Tutti gli oggetti hanno la loro


immagine speculare però…
L’immagine speculare di un oggetto può essere
Sovrapponibile
all’oggetto stesso
Oggetti
IDENTICI
Non sovrapponibile
all’oggetto stesso
Oggetti
ENANTIOMORFI
Le immagini speculari sono
sovrapponibili se l’oggetto possiede
un piano di simmetria
Si dice che l’oggetto è ACHIRALE
La chiralità è associata alla
mancanza di elementi di
simmetria
Nella vita quotidiana…….
Riuscite a indossare il guanto destro sulla mano sinistra?
Le gemelle Giulia e Alice sono identiche
(sono tridimensionali)

La chiralità non esiste nelle due dimensioni.


La chiralità si ha solo in oggetti tridimensionali!
Se le sovrappongo coincidono
(non sono planari, ma tridimensionali)
Ma Giulia è mancina e Alice no, con la
matita in mano non sono più
sovrapponibili
Scrivono bene allo stesso modo su un
banco achirale
Scriverebbero entrambe bene su una
sedia chirale?

Gli oggetti chirali interagiscono in modo


diverso con oggetti a loro volta chirali
In natura…….

Spirali, eliche, viti

Elica destrorsa Elica sinistrorsa


Solo una lumaca su ventimila ha il guscio modellato ad
elica sinistrorsa
La chiralità a livello molecolare……..

L’atomo di carbonio è tetravalente


Ma può formare quattro legami in
diversi modi …
Ma se il carbonio è tetraedrico?

Centro stereogenico
Nelle molecole organiche l’origine della chiralità è un atomo di
carbonio legato a quattro gruppi diversi, chiamato centro
stereogenico

Acido lattico
(acido 2-idrossipropanoico)

COOH COOH
H H
HO CH H C OH
3 3

enantiomeri
Per distinguere i due enantiomeri è stato introdotto un sistema
di nomenclatura chiamata convenzione di Cahn-Ingold-Prelog o
convenzione R,S che definisce l’orientazione dei gruppi intorno
ad uno stereocentro.

R
OH S OH

H CH3 CH3 H
CH3CH2 CH2CH3

(S)-2-butanolo (R)-2-butanolo
Convenzione R,S
Assegnare la priorità ai quattro sostituenti secondo
le Regole di Priorità.
Orientare la molecola in modo che il gruppo a
priorità più bassa sia lontano dall’osservatore.
Determinare la direzione di precessione degli altri tre
gruppi cominciando da quello con la massima
priorità.

Senso orario = R (rectus)


Senso antiorario = S (sinister)
(R)-2-butanolo
Due enantiomeri hanno le stesse
caratteristiche chimico-fisiche es.
punto di fusione , punto di ebollizione
ecc. sono indistinguibili uno dall’altro
tranne che……
….nell’interazione con la luce piano polarizzata

Tipi di luce

Luce ordinaria consiste di onde che vibrano


in tutti i piani perpendicolari alla direzione
di propagazione.
Luce piano polarizzata consiste di onde che
vibrano in un solo piano.
La luce………un’onda elettromagnetica
Polarimetro……..è lo strumento che
misura il grado di rotazione della luce
piano polarizzata

Destrorotatorio: gira a destra il piano della luce polarizzata


Levorotatorio: gira a sinistra il piano della luce polarizzata
Dai valori di potere rotatorio specifico si può calcolare la purezza
ottica o eccesso enantiomerico (ee):
ENANTIOMERI E DIASTEREOISOMERI

Se la molecola possiede n stereocentri si possono


avere al massimo 2n stereoisomeri

Es: molecola con 1 stereocentro (n=1) numero di


stereoisomeri 21 = 2 enantiomeri (R e S)
molecola con 2 stereocentri (n=2) numero di
stereoisomeri 22 = 4

(1R,2R), (1S,2S) enantiomeri diastereoisomeri


(1R,2S), (1S,2R) enantiomeri
Stereoisomeri: isomeri che hanno la stessa
connettività, ovvero i cui atomi sono legati tra loro
nello stesso modo, ma differiscono per la loro
disposizione spaziale.

Enantiomeri: stereoisomeri che sono uno


l’immagine speculare dell’altro e non sono
sovrapponibili.

Diastereoisomeri: stereoisomeri che non sono


immagini speculari uno dell’altro
Acido tartarico
Molto diffuso nel regno vegetale, soprattutto nell’uva

Acido (R,R) tartarico Acido (S,S) tartarico Acido (S,R) tartarico

[a]= +12,7 [a]= –12,7 MESO


[a]= 0
Acido tartarico
C4H6O6 qualunque molecola con questa formula bruta è un isomero
dell’acido tartarico
L’acido tartarico ha due stereocentri: (R,R), (S,S) ma (S,R) = (R,S) perché la
molecola ha un piano di simmetria, ci sono solo 3 stereoisomeri!

ENANTIOMERI DIASTEREOISOMERO
DEI DUE ENANTIOMERI

Acido (R,R) tartarico Acido (S,S) tartarico Acido (S,R) tartarico

MESO
[a]= +12,7 [a]= –12,7 [a]= 0
COLESTEROLO
ha otto stereocentri sarebbero possibili 28 = 256 stereoisomeri!!

*
*
*
*
* *
*
*
HO
Chiralità di molecole cicliche con
due stereocentri
Le nostre mani sono immagini speculari non
sovrapponibili sono due oggetti enantiomorfi, ma
se le sezioniamo chirurgicamente vediamo che a
livello cellulare sono identiche, e sono identiche
anche a livello molecolare.
Entrambe le cellule, quelle della mano destra e
quelle della mano sinistra, sono formate da DNA in
forma di doppia elica destrorsa, carboidrati
formati da zuccheri della serie D, da proteine
formate da L-amminoacidi
DNA
(doppia elica destrorsa)
Carboidrati
2-Deossiribosio Ribosio
Proteine
Il legame
peptidico

Ossitocina
La proteina in 3D………
OMOCHIRALITÀ BIOLOGICA

La chiralità delle biomolecole in tutti gli esseri


viventi: virus, batteri, piante, animali, uomo
ecc. è sempre la stessa!

La vita basata sul DNA sinistrorso, sui D-


amminoacidi, sui monosaccaridi della serie L,
NON ESISTE!