Sei sulla pagina 1di 23

ESERCIZI DA ESAMI (1996-2006)

Stabilità delle opere di sostegno


Esercizio 1
Verificare la stabilità, in assenza di falda, del muro di sostegno a gravità mostrato in Figura.
A dati:
β
H= 5.00 m
A= 1.60 m
B= 2.50 m
β= 15 °
terrapieno e terreno di fondazione:
H
γ= 19.5 kN/m
3

c' = 0 kPa
α φ' = 38 °
muro:
γm = 24 kN/m 3
B δ= 26 ° (ang. d'attrito terreno muro)

Soluzione
Peso del muro:
A x H x γm = 192 kN/m A/2 = 0.8 m
(B-A) x (H/2) x γm = 54 kN/m A + (B-A)/3 = 1.90 m

Pm = 246 kN/m peso del muro


Xm = 1.04 m ascissa di applicazione del peso del muro dallo spigolo esterno

Coefficiente di spinta attiva (secondo Coulomb):


α = π -arctan[H/(B-A)] = 1.749 rad = 100.2 °
β= 15 ° = 0.262 rad
φ' = 38 ° = 0.663 rad
δ= 26 ° = 0.454 rad
λ = α - π/2 = 0.178 rad = 10.2 °

cos 2 (φ '−λ )
KA = KA = 0.363
sen (δ + φ ') ⋅ sen (φ '− β ) ⎤
2

cos λ ⋅ cos(λ + δ ) ⋅ ⎢1 +
2

⎣ cos(λ + δ ) ⋅ cos(λ − β ) ⎦
Spinta attiva: PA = (1/2) KA γ H2 = 88.47 kN/m
quota di applicazione di PA: H (PA) = H/3 = 1.67 m
ascissa di applicazione di PA: X (PA) = A+(B-A) 2/3 = 2.20 m
angolo di inclinazione di PA rispetto all'orizzontale:
ε=λ+δ= 0.632 rad = 36.20397 °
componente verticale di PA: PAH = PA cosε = 71.39 kN/m
componente orizzontale di PA: PAV = PA senε = 52.26 kN/m

Verifica al ribaltamento:
Momento stabilizzante rispetto allo spigolo esterno:
MS = Pm Xm + PAV X(PA) = 371.16
Momento ribaltante rispetto allo spigolo esterno:

1
MR = PAH H(PA) = 118.98 kNm/m
FS (ribaltamento) = MS / MR = 3.12

Verifica allo slittamento:


Forza orizzontale massima resistente:
TF = (Pm + PAV) tanδ = 145.47 kN/m
Forza orizzontale spingente:
T = PAH = 71.39 kN/m
FS (slittamento) = TF / T = 2.04

Azioni risultanti trasmesse in fondazione: e


QV = Pm + PAV = 298.26 kN/m QV
QH = PAH = 71.39 kN/m
e = B/2 - (MS - MR)/QV = 0.40 m
La risultante è interna al nocciolo centrale d'inerzia. QH

B
pmax = (QV / B) (1+ 6e/B) = 235.1 kPa
pmin
pmin = (QV / B) (1- 6e/B) = 3.5 kPa pmax

Verifica di capacità portante:


B' = B - 2e = 1.69 m

ϕ
N q = e π ⋅ tgϕ tg 2 (45° + ) Nq = 48.9
2
N γ = 2 ⋅ (N q − 1) ⋅ tg ϕ Nγ = 74.9

iγ = (1 - QH/QV)3 = 0.440
qlim = 0,5 γ B' Nγ iγ = 543.5 kPa si trascura l'effetto stabilizzante del peso del terrapieno
FS (capacità portante) = qlim B' / QV = 3.08

2
Esercizio 2
Viene costruito un rilevato di sabbia sostenuto da un muro a gravità. Il terreno di fondazione è argilla.
I dati geometrici sono indicati in figura.

sabbia di riporto:
a γd = 16 kN/m
3

A
φ' = 36 °

sabbia s argilla satura:


h valori riferiti al centro dello strato
γ = 19 kN/m
3
3
γs = 27 kN/m
B E
Cc = 0.38
d
Cs = 0.04
C D 2
cv = 2.9E-07 m /s
b
σ'c = 37.5 kPa
qu = 120 kPa
argilla c s (m) = 3 a rottura in prova TxCID
c (m) = 6 σ'3 = 40 kPa
a (m) = 1 σ'1 = 140 kPa
h (m) = 4 a rottura in prova TxCIU
b (m) = 2 σ3 = 240 kPa
d (m) = 1 σ1 = 560 kPa
u= 80 kPa

sabbia muro:
γ = 25 kN/m
3

acqua:
3
γw = 10 kN/m
a) determinare per lo strato di argilla satura:
- l'indice dei vuoti
- i parametri di resistenza al taglio a breve e a lungo termine
b) nell'ipotesi che il riporto di sabbia trasmetta allo strato di argilla una pressione verticale uniforme
dovuta al peso proprio, determinare:
- lo stato di consolidazione dell'argilla alla messa in opera del riporto
- il cedimento finale dello strato di argilla
- il cedimento dopo un anno dalla messa in opera del riporto
c) verificare la stabilità del muro a breve e a lungo termine rispetto a
- capacità portante della fondazione
- slittamento
- ribaltamento
(calcolare le spinte con il metodo di Rankine trascurando la spinta passiva sulla parete ED)
d) calcolare il cedimento finale del muro nell'ipotesi che le sovrapressioni verticali dovute al peso del
muro nello strato di argilla siano costanti e pari a quelle trasmesse dalla base CD

dati:
σ (µ) = 3.00 argilla satura: sabbia di riporto:
c (m) = 6 valori riferiti al centro dello strato gd = 16 kN/m3
α (µ) = 1.00 g = 19 kN/m3 f' = 36 °
η (µ) = 4.00 gs = 27 kN/m3
b (m) = 2.00 Cc = 0.38 muro:
d (m) = 1.000 Cs = 0.04 g = 25 kN/m3
cv = 2.9E-07 m2/s acqua:

3
s'c = 37.5 kPa gw = 10 kN/m3
qu = 120 kPa
a rottura in prova TxCIU a rottura in prova TxCID
s3 = 240 kPa s'3 = 40 kPa
s1 = 560 kPa s'1 = 140 kPa
u= 80 kPa

soluzione:
a)
e= 0.889 indice dei vuoti
cu = 60 kPa resistenza al taglio a breve termine
a rottura in termini di tensioni efficaci (kPa):
σ'3 σ'1 u σ3 σ1
TxCID 40 140 0 40 140
TxCIU 160 480 80 240 560
da cui:
Ka = 0.352941
φ' (rad) = 0.498673 = φ' (°) = 28.57 resistenza al taglio a lungo termine
c' (kPa) = 7.92
b)
tensione verticale efficace a metà dello strato di argilla prima della messa in opera del riporto:
σ'o = 27 kPa
OCR = 1.39 grado di sovraconsolidazione
∆σ = 48 kPa incremento di tensione dovuta al peso del riporto
∆c (fin.) = 0.381 m cedimento finale dello strato di argilla
Tv = 1.016 fattore tempo a 1 anno
U (%) = 93 grado di consolidazione a 1 anno
∆c (1 a) = 0.355 m cedimento dello strato di argilla a 1 anno
c)
tensioni orizzontali e spinte attive sul muro
nella sabbia a breve e a lungo termine: Ka = 0.260
σ'h (A) = 0 kPa
σ'h (B) = 12.46 kPa
F1 = 18.69 kN/m spinta attiva dovuta al riporto sabbioso
d1 = 2.00 m altezza di applicazione di F1 rispetto alla base del muro
nell'argilla a breve termine:
σh (B) = -72.00 kPa tensioni negative (di trazione), non se ne tiene conto nel calcolo
σh (C) = -53.00 kPa delle spinte sul muro
nell'argilla a lungo termine:
σ'h (B) = 7.53 kPa F2 = 7.53 kN/m
σ'h (C) = 10.71 kPa d2 = 0.5 m
F2 + F3 = 9.12 kN/m F3 = 1.59 kN/m
d (F2+F3) = 0.471 m d3 = 0.33 m

Spinta attiva sul muro a breve termine: F= 18.69 kN/m


Quota di applicazione rispetto alla base: d (F) = 2.00 m

Spinta attiva sul muro a lungo termine: F= 27.81 kN/m


Quota di applicazione rispetto alla base: d (F) = 1.50 m

Peso del muro e ascissa di applicazione verso sinistra rispetto al punto D


W= 162.5 kN/m W1 = 100 kN/m
x= 1.15 m x1 = 1.5 m

4
e= 0.15 m W2 = 25 kN/m
x2 = 0.5 m
W3 = 37.5 kN/m
x3 = 0.67 m

Sottospinta idraulica (per il calcolo in termini di tensioni efficaci):


U= -20 kN/m
Risultanti delle azioni alla base del muro per le verifiche di stabilità:
V H M e δ δ
(kN/m) (kN/m) (kNxm/m) (m) (rad) (°)
A breve termine 162.500 18.692 12.385 0.076 0.115 6.562
A lungo termine 142.500 27.810 16.679 0.117 0.193 11.043

verifica della capacità portante a breve termine


B= 1.848 m qlim = 370 kPa
cu = 60 kPa Qlim = 683 kN/m
Nc = 5.142 FS = 4.2 coefficiente di sicurezza
sc0 = 1
dc0 = 1.217
ic0 = 0.934
0
bc = 1
0
gc = 1
q= 19 kPa

verifica della capacità portante a lungo termine


B= 1.766 m qlim = 319 kPa
c' = 7.92 kPa Qlim = 563 kN/m
φ' = 0.499 rad FS = 4.0 coefficiente di sicurezza
tan φ' = 0.545
Kp = 2.833
γ' = 9 kN/m
3

q' = 9 kPa
Nc = 26.954
Nq = 15.679
Nγ = 18.166
sc,q,γ = 1
ic = 0.553
iq = 0.581
iγ = 0.581
bc,q,γ = 1
gc,q,γ = 1
dc = 1.179
dq = 1.168

Verifica allo slittamento:


H V tan φ cb Tmax FS
(kN/m) (kN/m) (kN/m) (kN/m)
a breve termine 18.692 162.500 0 120 120 6.42
a lungo termine 27.810 142.500 0.545 15.84 93.45 3.36

5
Verifica al ribaltamento:
Mresist Mribalt FS
(kNxm/m) (kNxm/m)
a breve termine 187.5 37.38 5.02
a lungo termine 167.5 41.68 4.02
d)
calcolo del cedimento del muro
∆σ' = 62.25 kPa
H= 5m
Cc = 0.38
Cs = 0.04
σ'c = 37.5 kPa
e= 0.889
σ'o = 31.5 kPa
∆H = 0.408 m

Esercizio 3
In figura è rappresentata la sezione di un muro di sostegno a gravità.
3
Il peso specifico del materiale costituente il muro è: γcls = 23.5 kN/m
Il peso di volume del terreno di fondazione e a tergo del muro è: γ= 19 kN/m 3
I valori di progetto dei parametri di resistenza al taglio sono: c' = 0 kPa
φ' = 36 °
L'angolo di attrito fra il muro e il terreno è: δ= 25 °
Verificare la stabilità del muro.
β= 20 °
a b c d e B= 4 m
β H= 7.5 m
s= 1 m
s1 = 0.5 m
s2 = 0.5 m
H a= 0.8 m
b= 0.7 m
c= 0.5 m
d= 1.75 m
s2 s e= 0.25 m
s1
B
Soluzione
α = arctan[H / (d + e)] = 1.3102 rad
β= 0.3491 rad
δ= 0.4363 rad
φ' = 0.6283 rad

Pv Ka (Coulomb) = 0.4986
Pa
Pa = 0.5 γ H2 Ka= 266.47 kN/m
2 Ph = Pa cos(π/2 - α + δ) = 204.33 kN/m
Ph Pv = Pa sen(π/2 - α + δ) = 171.04 kN/m
5 3 1

4
O
α
Si considerano i momenti rispetto allo spigolo anteriore della fondazione del muro, O:

6
Forza (kN/m) Braccio (m) Momento (kN m/m)
1 0,5 γcls d (H - s) = 133.66 x 2.58 = 345.3
2 γcls c (H - s) = 76.38 x 1.75 = 133.7
3 0,5 γcls b (H - s) = 53.46 x 1.27 = 67.7
4 γcls B s = 94.00 x 2.00 = 188.0
5 -0,5 γcls a s = -9.40 x 0.27 = -2.5
Pv 171.0 x 3.33 = 570.1
Rv = 519.13 Mv = 1302.27
Ph = Rh = 204.33 2.50 Mh = 510.8
ΣM = 791.45

Distanza della risultante da O: ΣM / Rv = 1.52 m


Eccentricità della risultante: e = B/2 - ΣM / Rv = 0.48 m

Pressioni agli spigoli della base (metodo del trapezio):


pmax = Rv/B (1 + 6e/B) = 222 kPa
pmin = Rv/B (1 - 6e/B) = 37 kPa

Verifica al ribaltamento: FS = Mv / Mh = 2.549


Verifica alla traslazione: FS = Rv tanδ / Rh = 1.185
Verifica di capacità portante della fondazione con carico eccentrico ed inclinato:
Qult = B' (cNcic + γDNqiq + 0,5 γ B' Nγiγ) c=D=0
B' = B - 2e = 3.05 m
Nq = tan2(π/4 + φ'/2) exp(π tanφ') = 37.752
Nγ = 2 (Nq + 1) tanφ' = 56.311
inclinazione della risultante rispetto alla verticale: θ = arctan(Rh/Rv) = 0.375 rad
iγ = (1 - θ/φ') =
2
0.163
Qult = 0.5 γ B'2 Nγ iγ = 808.57 kN/m
FS = Qult/Rv = 1.558

Esercizio 4
Determinare la profondità di infissione corrispondente ad un fattore di sicurezza FS=2 applicato al
coefficiente di spinta passiva, e la forza nei tiranti di ancoraggio del diaframma in c.a. rappresentato
in figura. Il livello dell'acqua libera a valle coincide con il livello di falda a monte.
a
dati geometrici:
tirante H= 8m
terreno a= 1.5 m
H di riporto i= 2.5 m
i = interasse fra i tiranti
Hw acqua Hw = 3m

dati geotecnici:
terreno naturale di fondazione
3
d γsat = 21 kN/m
c' = 10 kPa
φ' = 27 °
terreno di riporto
3
γsat = 20 kN/m
terreno naturale
sopra falda γ =
3
di fondazione 17 kN/m
c' = 0 kPa
φ' = 35 °

7
FS = 2

Soluzione
per il terreno di riporto:
φ' = 35 ° = 0.6109 rad
KA = 0.271
γ' = 10.19 kN/m
3

per il terreno naturale di fondazione:


φ' = 27 ° = 0.4712 rad
KA = 0.376
KP = 2.663
γ' = 11.19 kN/m
3

Lo schema della distribuzione delle pressioni esercitate dal terreno è mostrato in figura.
Le spinte dell'acqua si bilanciano (condizione idrostatica).

a T

1 H

Hw 2
3

8 d 6 4
7
5

Forze (F), bracci (b) e momenti (M) rispetto al punto di ancoraggio, a metro lineare di struttura:
1
F1 = 0,5 x 0,271 x 17 x (8 - 3)2 = 57.585 kN/m
b1 = (8 - 3) x 2/3 - 1,5 = 1.83 m
M1 = F1 x b1 = 105.573 kN m/m
2
F2 = 0,271 x 17 x (8 - 3) x 3 = 69.102 kN/m
b2 = (8 - 3) x 3/2 - 1,5 = 5m
M2 = F2 x b2 = 345.512 kN m/m
3
F3 = 0,5 x 0,271 x 10,19 x 32 = 12.430 kN/m
b3 = 8 - 3/3 - 1,5 = 5.5 m
M3 = F3 x b3 = 68.364 kN m/m
4
F4 = 0,376 x [17 x (8 - 3) + 10,19 x 3] x d = 43.403 d kN/m
b4 = 8 - 1,5 + 0,5 x d = 6.5 + 0,5d m
2
M4 = F4 x b4 = 282.118 d + 21.701 d kN m/m
5
F5 = 0,5 x 0,376 x 11,19 x d2 = 2
2.102 d kN/m
b5 = 8 - 1,5 + 2/3 d = 6.5 + 0,667d m
2 3
M5 = F5 x b5 = 13.661 d + 1.401 d kN m/m
6

8
F6 = - 2 x 10 x 0,3760,5 x d = -12.25602 d kN/m
b6 = 8 - 1,5 + 0,5 d = 6.5 + 0,5d m
2
M6 = F6 x b6 = -79.664 d -6.128 d kN m/m
7
F7 = -0,5 x 11,19 x (2,663/2) x d2 = 2
-7.452 d kN/m
b7 = 8 - 1,5 + 2/3 d = 6.5 + 0,667d m
2 3
M7 = F7 x b7 = -48.435 d - -4.968 d kN m/m
8
F8 = -2 x 10 x (2,663/2)0,5 d = -23.078 d kN/m
b8 = 8 - 1,5 + 0,5d = 6.5 + 0,5 d m
2
M8 = F8 x b8 = -150.0061 d -11.539 d kN m/m
Equazione di equilibrio alla rotazione rispetto al punto di ancoraggio:
ΣM = -3.567 d
3 2
-30.740 d + 52.448 d + 519.450 = 0
da cui:
d= 4.02 m
F1 = 57.59 kN/m
F2 = 69.10 kN/m
F3 = 12.43 kN/m
F4 = 174.69 kN/m
F5 = 34.05 kN/m
F6 = -49.33 kN/m
F7 = -120.72 kN/m
F8 = -92.89 kN/m
ΣF = 88.95 kN/m
Equazione di equilibrio alla traslazione orizzontale: ΣF + T = 0
da cui T= -88.95 kN/m
La forza nei tiranti di ancoraggio vale: t=-Ti= 222.38 kN

Si prevede una profondità di infissione D = 1,2 d = 4.8 m

Esercizio 5
Con riferimento al diaframma con un ordine di tiranti rappresentato in figura, utilizzando il metodo
del supporto libero, determinare:
a) la profondità minima di infissione Dmin,
b) la forza F

dati:
Sabbia densa e ghiaia omogenea
a F
φ' = 37 °
b
γ= 19.62 kN/m
3

γ' = 9.68 kN/m


3
H
Hw a= 3m
b= 1m
Hw = 6m

D FS = 1.5 da applicare a Kp

9
Soluzione
Coefficienti di spinta:
Ka = 0.25
Kp / FS = 2.68
a F A1
b

H
da
Hw
dp A2

Ra
A4
D Rp
A3

Metodo del supporto libero


Risultanti del diagramma di pressione:
A1 = γ Ka (a + b)2 / 2 = 39.01768
A2 = γ Ka (a + b) (Hw + D) = 117.0531 + 19.50884 D
2
A3 = γ' Ka (Hw + D) / 2 =
2
43.31321 + 14.43774 D + 1.203 D
2
Ra = A1 + A2 + A3 = 199.3839 + 33.94658 D + 1.203 D
2
Rp = A4 = -γ' Kp D2 / 2 = -12.98021 D

Quote di applicazione rispetto al punto di ancoraggio:


d1 = (2b - a) / 3 = -0.33
d2 = b + (Hw + D) / 2 = 4 + 0.5 D
d3 = b + (Hw + D) 2 / 3 = 5 + 0.67 D
d4 = dp = b + Hw + 2D / 3 = 7 + 0.67 D
Momenti rispetto al punto di ancoraggio:
A1 d1 = -13.00589
2
A2 d2 = 468.2122 + 136.5619 D + 9.754421 D
2 3
A3 d3 = 216.566 + 101.0642 D + 15.64 D + 0.80 D
2 3
A4 d4 = -90.86144 D -8.653471 D
2 3
Σ(Ai di) = 671.7724 + 237.6261 D + -65.47 D + -7.85 D
Σ(Ai di) = 0
da cui: Dmin = 4.11 m
Ra = 359.07 kN / m
Rp = -218.87 kN / m
F= 140.19 kN / m

Esercizio 6
Eseguire le verifiche di stabilità al ribaltamento, allo slittamento e di capacità portante a breve
termine in condizioni statiche e sismiche (con il metodo pseudostatico di normativa) del mu-
ro di sostegno a gravità indicato schematicamente in figura.
Per la verifica allo slittamento si assuma che la resistenza al taglio tra fondazione e terreno sia
dovuta solo ad aderenza e che ca = cu.
Per il fattore di inclinazione del carico si assuma: ic = (1 - 2α/π)2 essendo α l'angolo di
inclinazione del carico rispetto alla verticale (in radianti).
Determinare la distribuzione delle tensioni normali alla base della fondazione nell'ipotesi di
linearità (sezione non reagente a trazione).

10
muro:
H= 3.5 m
B= 1.2 m
b= 1 m
γχλσ = 24 kN/m3
H sabbia di
y sabbia di riporto:
γ= 19.6 kN/m3 359.286
x φ∋ = 35 °
B δ = (2/3) φ∋ (αττριτο µυρο−τερρενο)
argilla satura
argilla satura:
cu = 100 kPa

grado di sismicità:
S= 9
Coefficiente di intensità sismica:
C = (S - 2) / 100 = 0.07

peso del muro: W = γcls (B+b) H/2 = 92.4 kN/m


forza sismica d'inerzia: Fi = C W = 6.468 kN/m
posizione del baricentro:
A (m2) x (m) y (m) Ax (m3) Ay (m3)
triangolo: 0.350 0.133 1.167 0.047 0.408
rettangolo: 3.500 0.700 1.750 2.450 6.125
totale 3.850 0.648 1.697 2.497 6.533
= xw = yw

φ' = 0.6109 rad


b
δ = (2/3) φ' 0.4072 rad

∆ θ = arctanC 0.0699 rad


Fi F β= 0 rad
H i= 0 rad
y A= 0.9976
PA =
W β' = β + θ = 0.0699 rad
x i' = i + θ = 0.0699 rad
B

Coefficiente di spinta attiva in condizioni statiche: KA 0.244409


Coefficiente di spinta attiva in condizioni sismiche: KAE 0.286804
γ H2 / 2 = 120.05 kN/m
F' = 34.431 kN/m
Spinta (kN/m) Quota di applicazione (m)
condizioni statiche: PA = F = 29.341 H/3 = 1.167
condizioni sismiche: PAE = Fs = 34.347
incremento sismico: ∆F = 5.005 2H/3 = 2.333

componente orizzontale di F: Fh = F cos δ 26.942 kN/m


componente verticale di F: Fv = F sen δ 11.622 kN/m
componente orizzontale di ∆F: ∆Fh = ∆F cos δ 4.596 kN/m
componente verticale di ∆F: ∆Fv = ∆F sen δ 1.983 kN/m

11
Verifiche di stabilità
1a. Verifica al ribaltamento in condizioni statiche:
Momento stabilizzante della forza peso: Ms = W x w = 59.920 kN m/m
Momento ribaltante della spinta attiva: Mr = Fh H/3 - Fv B = 17.486 kN m/m
Coefficiente di sicurezza: FS = Ms / Mr = 3.427
1b. Verifica al ribaltamento in condizioni sismiche:
Momento stabilizzante della forza peso: Ms = W x w = 59.920 kN m/m
Momento ribaltante
a) della forza d'inerzia del muro: Fi yw = 10.976 kN m/m
b) della spinta attiva: Fh H/3 - Fv B = 17.486 kN m/m
c) dell'incremento sismico della spint ∆Fh 2H/3 - ∆Fv B = 8.345 kN m/m
complessivamente Mr 36.807 kN m/m
Coefficiente di sicurezza: FS = Ms / Mr = 1.628
2a. Verifica allo slittamento in condizioni statiche:
Forza resistente alla base del muro: ca B = cu B = 120 kN/m
Forza instabilizzante (comp. orizz. spinta attiv Fh = 26.942 kN/m
Coefficiente di sicurezza: FS = cu B / Fh = 4.454
2b. Verifica allo slittamento in condizioni sismiche:
Forza resistente alla base del muro: ca B = cu B = 120 kN/m
Forza instabilizzante
forza d'inerzia del muro: Fi = 6.468 kN/m
comp. orizz. della spinta attiva: Fh = 26.942 kN/m
∆Fh =
comp. orizz. dell'incr. di spinta: 4.596 kN/m
complessivamente 38.006 kN/m
Coefficiente di sicurezza: FS = cu B / ΣFh = 3.157
Azioni trasmesse in fondazione (carico inclinato ed eccentrico):
e

R
N
T

B
a) in condizioni statiche:
Forza verticale: N = W + F v = 104.022 kN/m
Forza orizzontale: T = Fh = 26.942 kN/m
Risultante: R = (N2 + T2)0.5 = 107.454 kN/m
α = arctan(T/N) =
Angolo di incl. di R rispetto alla verticale: 0.253 rad
Momento rispetto al centro della fondazione:
M = W (x w - B/2) + Fv B/2 - Fh H/3 = -19.979 kNm/m
Eccentricità e = -M/N = 0.192 m
b) in condizioni sismiche:
Forza verticale: N = W + F v + ∆Fv = 106.004 kN/m
Forza orizzontale: T = Fi + Fh + ∆Fh = 38.006 kN/m
Risultante: R = (N2 + T2)0.5 = 112.611 kN/m
α = arctan(T/N) =
Angolo di incl. di R rispetto alla verticale: 0.344 rad
Momento rispetto al centro della fondazione:
W (x w - B/2) - Fi yw + (Fv + ∆Fv) B/2 - Fh H/3 - ∆Fh 2H/3 = -40.48963 kNm/m
Eccentricità e = -M/N = 0.382 m

12
3. Verifiche di capacità portante a breve termine (condizioni non drenate)

qlim = cu Nc (1 - 2α/π)2 cu = 100 kPa


B' = B - 2e Nc = 5.142
Qlim = qlim B' B= 1.2 m
FS = Qlim / N B/6 = 0.2 m
3a) cond. statiche 3b) cond. sismiche
α (rad) 0.253 0.344
ic 0.703 0.610
N (kN/m) 104.0 106.0
e (m) 0.192 0.382
B' (m) 0.816 0.436
qlim (kPa) 361.6 313.5
Qlim (kN/m) 295.0 136.7
FS 2.836 1.290
4. Tensioni normali alla base della fondazione
per e < B/6 sezione interamente compressa per e > B/6 sezione parzializzata
σmax = N/B (1 + 6e/B) σmax = 4N/[3 (B - 2e)]
σmin = N/B (1 - 6e/B) d = 3e - B/2
e
N N

B B
d
σmin σmax
σm

4a) cond. statiche 4b) cond. sismiche


B (m) 1.2 1.2
N (kN/m) 104.0 106.0
e (m) 0.192 0.382
sez. parzializzata sez. parzializzata
σmax (kPa) 170 324
σmin (kPa) 3 0
d (m) 0 0.546

Esercizio 7
Determinare la spinta attiva in condizioni statiche e sismiche (con il metodo di Mononobe-Okabe)
sul muro di sostegno a gravità indicato in figura, e calcolarne le quote di applicazione.

i dati:
H= 6 m
β= 20 °
i= 15 °
terreno sostenuto:
H γ= 18 kN/m 3
β φ' = 30
δ = 2/3 φ' °
coefficienti sismici:
kH = 0.1
kV = 0

13
Soluzione:
θ = arctan(kH / (1 - kV)) = 0.0997 rad
i= 0.2618 rad
φ' = 0.5236 rad
δ = 2/3 φ' = 0.3491 rad
β= 0.3491 rad
KA = 0.6291
EA = 0,5 γ H2 KA = 203.81 kN/m Spinta attiva in condizioni statiche
HA = H / 3 = 2.00 m Quota di applicazione di EA
KAE = 0.8020
EAE = 0,5 γ H2 (1-kV) KAE = 259.84 kN/m Spinta attiva in condizioni sismiche
∆EE = EAE - EA = 56.02 kN/m Incremento sismico della spinta
HE = 2H / 3 = 4.00 m Quota di applicazione di ∆EE
HAE = (EA HA + ∆EE HE) / EAE = 2.43 m Quota di applicazione di EAE

Esercizio 8
Verificare la stabilità del muro di sostegno indicato in figura. La falda freatica è a grande profondità.
Nelle verifiche al ribaltamento e di capacità portante non si tenga conto della spinta passiva anteriore
Nella verifica alla traslazione orizzontale si tenga conto della spinta passiva anteriore, e si assuma:
aderenza base del muro - terreno: ca = (2/3) c2
angolo d'attrito base del muro - terreno: δ = (2/3) φ2
dati
a= 0.7 m
b= 0.7 m
c= 2.6 m
d= 1.5 m
e= 0.5 m
H1 = 0.458 m = c tanβ
H2 = 6
H3 = 0.7 m
β= 10 °
β= 0.175 rad
γ1 = 18 kN/m 3
φ1 = 30 °
φ1 = 0.524 rad
c1 = 0 kPa
3
γ2 = 19 kN/m
φ2 = 20 °
φ2 = 0.349 rad
c2 = 40 kPa
3
γcls = 24 kN/m

Soluzione
H' = H1 + H2 + H3 = 7.158 m
Pa = 0,5 γ1 H'2 Ka

cos β − cos 2 β − cos 2 ϕ


K a = cos β ⋅
cos β + cos 2 β − cos 2 ϕ soluzione di Rankine

14
cos β = 0.985 cos φ1 = 0.866
Ka = 0.350
Pa = 161.2 kN/m
Pv = Pa sin β = 28.0 kN/m
Ph = Pa cos β = 158.7 kN/m
Verifica al ribaltamento (rispetto al punto C)
zona area peso braccio momento
n. (m2) (kN/m) (m) (kN m/m)
1 3 72.00 1.15 82.80
2 0.6 14.40 0.83 12.00
3 2.8 67.20 2.00 134.40
4 15.6 280.80 2.70 758.16
5 0.596 10.73 3.13 33.61
Pv = 28.0 4 111.97
ΣV = 473.12 ΣM = 1132.94 = MS (momento stabilizzante)

momento ribaltante: MR = Ph H' / 3 = 378.79 kN m/m


Fattore di sicurezza al ribaltamento: FSrib = 2.99
Verifica allo scorrimento
ca = 26.7 kPa B=a+b+c= 4m
δ= 13.3 °
tan δ = 0.237
Kp = 2.040
Pp = 0,5 Kp γ2 d + 2 c2 Kp0,5 d =
2
215.0 kN/m
Fattore di sicurezza allo scorrimento: FSsc = (ΣV tan δ + ca B + Pp) / Ph = 2.73
Verifica di capacità portante
eccentricità della risultante: E = B/2 - (MS - MR) / ΣV = 0.406 m
la risultante cade entro il terzo medio, essendo 0.406 < B / 6 = 0.667
Le pressioni alle estremità della fondazione in campo elastico alla Winkler risultano:
σmax = (ΣV / B) (1 + 6E / B) = 190.3 kPa
σmin = (ΣV / B) (1 - 6E / B) = 46.2 kPa
Fondazione superficiale con carico eccentrico ed inclinato:
qLIM = 0,5 γ B' Nγ iγ + c Nc dc ic + q Nq dq iq
3
γ = γ2 = 19 kN/m φ = φ2 = 0.349 rad c = c2 = 40 kPa
B' = B - 2E = 3.19 m q = γ2 d = 28.5 kPa
tan α = Ph / ΣV = 0.336 α = 0.324 rad
Nγ = 5.386 soluzione di Vesic iγ = 0.005
Nc = 14.835 ic = 0.630 dc = 1.188
Nq = 6.399 iq = 0.630 dq = 1.148
qLIM = 577.3 kPa
QLIM = qLIM B' = 1840 kN / m
Fattore di sicurezza per capacità portante: FS = QLIM / ΣV = 3.89

Esercizio 9
In figura è rappresentato un tirante di ancoraggio di un opera di sostegno.
Il terreno di fondazione è una ghiaia sabbiosa, avente φ'crit (°) = 35
Si assuma che:
- la rottura possa avvenire per scorrimento fra il bulbo di ancoraggio e il terreno circostante,
- l'angolo di attrito fra bulbo e terreno sia pari all'angolo di resistenza al taglio critico del terreno,
- la tensione efficace in ogni punto del terreno sia la stessa in tutte le direzioni.

15
Stimare la forza di trazione che produce la rottura per sfilamento dell'ancoraggio nelle ipotesi:
a) di terreno secco avente γd = 18 kN/m 3
b) di terreno saturo avente γsat = 20 kN/m 3
e falda freatica a profondità zw = 2 m

a= 2 m
a zw
b= 3.5 m
L
L= 8 m
b d= 0.15 m
L
b

Soluzione:
Superficie laterale del bulbo di ancoraggio: A=πdL= 3.77 m
2

Profondità media del bulbo di ancoraggio: z = a + b + b/2 = 7.25 m


Coefficiente d'attrito bulbo-terreno f = tan φ'crit. = 0.700
a)
Pressione efficace alla profondità media z σ' = γd z = 130.5 kPa
Tensione d'attrito alla profondità media z τ = f σ' = 91.4 kPa
Forza di trazione che produce la rottura T=τA= 344.5 kN
b)
Pressione efficace alla profondità media z σ' = γsat zw + γ' (z-zw) = 93.5 kPa
Tensione d'attrito alla profondità media z τ = f σ' = 65.5 kPa
Forza di trazione che produce la rottura T=τA= 246.8 kN

Esercizio 10
Con riferimento allo schema di figura determinare la profondità di infissione della paratia D0.
(Utilizzare il metodo semplificato all'equilibrio limite dividendo per F il coefficiente di spinta
passiva e calcolare la profondità di infissione aumentando del 20% il valore minimo teorico).
dati:
h= 3m
zw = 4.5 m
h F= 2 coeff. di sicurezza
z terreno omogeneo
sabbia, con:
γ= 17 kN/m
3
sopra falda
D0 3
γsat = 20 kN/m sotto falda
φ' = 36 °

Soluzione
φ' = 36 ° = 0.628 rad
KA = 0.260 zw
KP / F = 1.926
3
γ' = γsat - γw = 10.193 kN/m
zw - h 1
d = h + D0 - zw incognita 4
d 6 5 2
triangolo 1 3 R
base = b1 = γ zw KA = 19.861

16
altezza = h1 = zw = 4.5
area = A1 = b1 h1 / 2 = 44.686
braccio = br1 = d + h1 / 3 = d + 1.5 1.500
rettangolo 2
base = b2 = b1 = 19.861
altezza = h2 = d / 2 = 1 d= 0.000
area = A2 = b2 h2 19.861 d = 0.000
braccio = br2 = d / 2 = 0.5 d = 0.000
triangolo 3
base = b3 = γ' d KA = 2.646 d = 0.000
altezza = h3 = 1 d= 0.000
2
area = A3 = b3 h3 / 2 = 1.323 d = 0.000
braccio = br3 = d / 3 = 0.333 d = 0.000
triangolo 4
base = b4 = - γ (zw - h) KP / F = -49.11096
altezza = h4 = zw - h = 1.5
area = A4 = b4 h4 / 2 = -36.833
braccio = br4 = d + (zw - h) / 3 = d + 0.5 0.500
rettangolo 5
base = b5 = b4 = -49.11096
altezza = h5 = d = 1 d= 0.000
area = A5 = b5 h5 -49.11096 d = 0.000
braccio = br5 = d / 2 = 0.5 d = 0.000
triangolo 6
base = b6 = - γ' d KP / F = -19.631 d = 0.000
altezza = h6 = 1 d= 0.000
2
area = A6 = b6 h6 / 2 = -9.815 d = 0.000
braccio = br6 = d / 3 = 0.333 d = 0.000

Equazione di equilibrio alla rotazione intorno al punto di estremità inferiore: ΣMi = ΣAi bri = 0
3 2
-2.831 d -14.625 d + 7.853 d + 48.613 = 0
da cui risolvendo si ottiene: ΣMi = 0.000 per d= 1.784 m
Equazione di equilibrio alla traslazione orizzontale: ΣAi + R = 0
da cui si ottiene: R= 71.360 kN/m
Profondità di infissione: D0 = 1,2 (zw - h + d) = 3.941 m

Esercizio 11
Utilizzando il metodo del supporto libero, verificare la stabilità della palancola con un ordine di tiranti,
schematicamente indicata in figura. Il livello della falda a valle è alla profondità dello scavo.
dati
q sabbia satura (anche sopra falda)
3
γ = γsat = 20 kN/m
t T Zw φ' = 38 °
Z
H Zw = 3m
q= 20 kPa
H= 5m
t= 2m
D D= 3.5 m
3
γw = 9.81 kN/m

17
Soluzione
φ' (rad) = 0.663
coefficiente di spinta passiva: KA = 0.238
coefficiente di spinta attiva: KP = 4.204
gradiente idraulico: i = ∆h/∆l = (H - Zw) / (2D + H - Zw) = 0.222
pressione neutra a contatto con la palancola:
a monte (filtrazione discendente) a valle (filtrazione ascendente)
prof. Z (m) u (kPa) prof. Z (m) u (kPa)
0 0 0 H 5 0
Zw 3 0 H+D 8.5 41.97
H+D 8.5 41.97
pressione verticale totale ed efficace
a monte a valle
prof. Z (m) σv0 (kPa) σ'v0 (kPa) prof. Z (m) σv0 (kPa) σ'v0 (kPa)
0 0 20 20 H 5 0 0
Zw 3 80 80 H+D 8.5 70 28.04
H+D 8.5 190 148.04
pressione orizzontale efficace limite
a monte (attiva) a valle (passiva)
prof. Z (m) σ'hA (kPa) prof. Z (m) σ'hP (kPa)
0 0 4.76 H 5 0
Zw 3 19.03 H+D 8.5 117.85
H+D 8.5 35.22
Spinte e profondità di applicazione
Spinta dell'acqua a monte: Spinta dell'acqua a valle:
Sw,m = 115.40 kN/m Sw,v = 73.44 kN/m
Z (Sw,m) = 6.67 m Z (Sw,v) = 7.33 m
Spinta attiva a monte: Spinta passiva a monte:
1. dovuta al sovraccarico q Sp = 206.24
Sa,1 = 40.44 kN/m Z(Sp) = 7.33
Z(Sa,1) = 4.25 m
2. dovuta al terreno sopra falda
Sa,2 = 21.41 kN/m
Z(Sa,2) = 2m
3. dovuta al terreno sotto falda (rettangolo)
Sa,3 = 78.50 kN/m
Z(Sa,3) = 5.75 m
4. dovuta al terreno sotto falda (triangolo)
Sa,4 = 44.51 kN/m
Z(Sa,4) = 6.67 m
Momento, rispetto al punto di applicazione del tirante:
- della spinta dovuta all'acqua a monte: Mw,m = 538.55 kNm/m
- della spinta dovuta all'acqua a valle: Mw,v = -391.67 kNm/m
- della spinta attiva a monte: 1. M1 = 90.99 kNm/m
2. M2 = 0.00 kNm/m
3. M3 = 294.38 kNm/m
4. M4 = 207.70 kNm/m
Somma ΣM = 739.95 kNm/m

- della spinta passiva a valle, interamente mobilitata: Mp = -1099.95 kNm/m

18
La stabilità è verificata con un coefficiente di sicurezza, applicato alla spinta passiva:
FS = -Mp / ΣM = 1.49 Mp / FS = -739.95 kNm/m

La forza T nel tirante vale: 88.08 kN/m

ph (kPa)
-150 -100 -50 0 50 100
0

4
Z (m)

Esercizio 12
Utilizzando lo schema di calcolo con estremo libero valutare la profondità di infissione, d, e il tiro nel-
l'ancoraggio, T, per una palancola che sostiene H (m) = 7 di terreno incoerente asciutto aven
φ (°) = 30 γ (kN/m 3) = 18 L'ancoraggio è posto a 1 m da p.c.
Si calcolino le spinte con il metodo di Rankine e si applichi un coefficiente di sicurezza = 2 alla spinta
passiva.

dati:
H (m) = 7
t (m) = 1
φ (°) = 30 = rad. 0.523599 Ka = 0.333333
γ (kN/m 3) = 18 Kp/F = 1.5
F= 2
si risolvono le equazioni di equilibrio alla traslazione e alla rotazione nelle incognite d e T
d (m) T (kN/m) Sa (kN/m) Sp/F f(d)
4.81 106.091 418.4283 312.3374 0.411313

Esercizio 13
E' eseguito uno scavo sostenuto da un diaframma in c.a. secondo lo schema stratigrafico e geotecnico
di figura. Il terreno è saturo per capillarità fino a piano campagna. Si assuma γw = 10 kN/m3.
a) determinare la pressione neutra nei punti A, B, C1, C2, D.
Utilizzando lo schema semplificato di calcolo all'equilibrio limite con spinta passiva a monte rappresenta
da una forza concentrata al piede, e calcolando i coefficienti di spinta con l'equazione di Coulomb, dete
b) il fattore di sicurezza applicato al coefficiente di spinta passiva,
c) le pressioni orizzontali sul diaframma e disegnarne il grafico,
d) i valori massimi delle sollecitazioni di taglio e momento flettente nel diaframma.

19
s q dati:
H (m) = 5
zw D (m) = 7
A a sabbia s (m) = 0.8
H fine q (kPa) = 10
B zw (m) = 2
D
a (m) = 4
δ = φ∋ / 2 angolo d'attrito terra-m
limo strato 1) sabbia fine:
sabbioso γ1 (κΝ/µ3) = 19
φ∋1 (°) = 38
D k1 (m/s) = 0.004

strato 2) limo sabbioso:


γ2 (κΝ/µ3) = 20
C2 C1
φ∋2 (°) = 34
coefficiente di permeabilità in direzione verticale k2v (m/s) = 5.00E-06
coefficiente di permeabilità in direzione orizzontale k2h (m/s) = 1.50E-05

Soluzione

a) determinare la pressione neutra nei punti A, B, C1, C2, D.


coefficiente di permeabilità medio efficace per filtrazione in serie: km = Σidi / Σi(di/ki)
i tratto di (m) ki (m/s) di/ki (s) ∆hi (m)
1 A-B 2 4.0E-03 500 0.000
2 B-C1 8 5.0E-06 1600000 1.572
3 C1-C2 0.8 1.5E-05 53333.33 0.052
4 C2-D 7 5.0E-06 1400000 1.375
Σi = 17.8 3053833 3
km = Σidi / Σi(di/ki) = 5.83E-06
carico idraulico in A: hA (m) = 10 ∆hi = v di/ki
carico idraulico in D: hD (m) = 7
perdita di carico tra A e D: ∆h = (hA - hD) = 3m
lunghezza di filtrazione tra A e D: L = Σdi = 17.8 m
gradiente idraulico tra A e D: i = ∆h/L = 0.168539
velocità di filtrazione tra A e D: v = km i = 9.82E-07 m/s

h = z + u/γw punto z (m) h (m) u/γw (m) u (kPa)


h = carico idraulico A 10 10.000 0.000 0.00
z = altezza geometrica B 8 10.000 2.000 20.00
u/γw = altezza di pressione C1 0 8.428 8.428 84.28
C2 0 8.375 8.375 83.75
D 7 7.000 0.000 0.00

b) il fattore di sicurezza applicato al coefficiente di spinta passiva


coefficienti di spinta: attiva passiva σ = σ' + u
φ' (rad) δ (rad) KA KP σ'h = K σ'v
strato 1 0.663 0.332 0.217 9.639 a monte K = KA
strato 2 0.593 0.297 0.256 6.767 a valle K = KP / F

20
punto z (m) σv (kPa) u (kPa) σ'v (kPa) σ'h (kPa) σ'hP (kPa)
O 12 10 0.00 10.00 2.17
A 10 48 0.00 48.00 10.42
B (str. 1) 8 86 20.00 66.00 14.33
B (str. 2) 8 86 20.00 66.00 16.93
C1 0 246 84.28 161.72 41.47
C2 0 140 83.75 56.25 380.65
D 7 0 0.00 0.00 0.00

O
zw 5 6
A a 1 7
B H 8

2
D
z 9
3
D 10
4 11
C2 C1 R
pressioni neutre pressioni orizzontali efficaci

Area forma base altezzasuperficie quota bar. momento


(kPa) (m) (kN/m) (m) (kN m/m)
1 triang. 20.00 2 20.00 8.67 173.29
2 rettang. 20.00 8 159.96 4.00 639.84
3 triang. 64.28 8 257.13 2.67 685.68
4 triang. -83.75 7 -293.14 2.33 -683.98
5 rettang. 2.17 12 26.06 6.00 156.36
6 triang. 8.25 2 8.25 10.67 88.03
7 rettang. 8.25 2 16.51 9.00 148.55
8 triang. 3.91 2 3.91 8.67 33.89
9 rettang. 14.75 8 118.04 4.00 472.14
10 triang. 24.55 8 98.18 2.67 261.82
11 triang. -380.65/F 7 -1332.26/F 2.33 -3108.61/F -380.65 -1332.26
Forza R R 0 -3108.607
Equilibrio alla rotazione intorno al piede del diaframma: 1975.61 -3108.61/F =0
da cui: F= 1.57
11 triang. -241.91 7 -846.69 2.33 -1975.612 ΣM =
Equilibrio alla traslazione orizzontale: -431.7967 +R= 0 0
da cui: R= 431.80 kN/m ΣH =
0
c) le pressioni orizzontali sul diaframma
punto z (m) u (valle) u (monte) σ'h (valle) σ'h (monte) ph (kPa) t (kN/m) m (kNm/m)
O 12 0.00 0.00 0.00 2.17 2.17 0.00
A 10 0.00 0.00 0.00 10.42 10.42 12.60
B (str. 1) 8 0.00 20.00 0.00 14.33 34.33 57.35
B (str. 2) 8 0.00 20.00 0.00 16.93 36.92 57.35
D 7 0.00 28.03 0.00 19.99 48.02 99.82
C 0 -83.75 84.28 -241.91 41.47 -199.92 -431.80

21
d) i valori massimi di taglio e momento flettente.
12
il taglio massimo è alle sezioni di pressione zero:
1) in prossimità del piede del diaframma:
z (m) = 0 t = R (kN/m) = -431.80
10
2) nel tratto infisso C-D alla quota:
z (m) = 5.64 t (kN/m) = 132.38
8 il momento massimo è alla sezione di taglio zero:
z si determina risolvendo l'equazione: a z2 + b z + c = 0
z (m)

6 a = 199.92 b = -2256.708 c=
da cui: 4874.242
4 z (m) = 2.91 t (kN/m) = 0
ph (kPa) = -96.84
2 m= 555.55 kNm/m

0
-300 -200 -100 0 100
ph (kPa)

Esercizio 14
Determinare con metodo all'equilibrio limite semplificato la profondità di infissione della palancola
a sbalzo in terreno limo - sabbioso sopra falda indicata in figura.

dati
q
q= 10 kPa
h= 5m
γ= 20 kN/m
3

h φ' = 35 °
γ, φ' F= 2
Z F = fattore di sicurezza da applicare al
coefficiente di spinta passiva
D0

Soluzione
φ' = 35 ° = 0.6109 rad
con la teoria di Rankine:
Ka = 0.271
Kp = 3.690
Kp,r = Kp / F = 1.845
pressione attiva a monte:
pa,m = (q + γ Z) Ka = q Ka + γ Ka Z = 2.710 + 5.420 Z kPa
pressione passiva ridotta a valle:
ppr,v = γ (Z - h) Kp,r = - γ h Kp,r + γ Kp,r Z = -184.509 + 36.902 Z kPa

22
Schema di calcolo

h 1 Z

d 3
R

area 1
forma: rettang.
base: 2.710
altezza: 5 + d = 11.12
area: 13.550 + 2.710 d = 30.13278
2
momento: 33.874 + 13.550 d + 1.355 d
= 167.5309
area 2
forma: triang.
base: 27.099 + 5.420 d = 60.26556
altezza: 5 + d = 11.12
area: 67.748 + 27.099 d + 2.710 d2
= 335.0619
momento: 112.913 + 67.748 d + 13.550 d2 +
+ 0.903 d3 = 1241.908
area 3
forma: triang.
base: -36.90172 d = -225.8206
altezza: d = 6.12
2
area: -18.45086 d = -690.9563
3
momento: -6.150287 d = -1409.439

Equilibrio alla rotazione alla profondità di R


ΣM = 146.786 + 81.297 d + 14.904 d
2

3
+ -5.247 d = 0
ΣM = 0.00
per d = 6.12 m
Equilibrio alla traslazione
ΣH = -325.8 + R= 0
R= 325.8 kN/m
Profondità di infissione: D0 = 1.2 d = 7.3 m

23