Sei sulla pagina 1di 22
LOLO LO STUDIOSTUDIO STUDIO DELDEL DEL CAMPOCAMPO CAMPO VISIVOVISIVO VISIVO (CV)(CV) (CV)
LOLO LO STUDIOSTUDIO STUDIO DELDEL DEL
CAMPOCAMPO CAMPO VISIVOVISIVO VISIVO (CV)(CV) (CV)
DEFINIZIONEDEFINIZIONEDEFINIZIONE   IlIl Il campocampo campo visivovisivo visivo esprimeesprime esprime
DEFINIZIONEDEFINIZIONEDEFINIZIONE
 
IlIl Il campocampo campo visivovisivo visivo esprimeesprime esprime l’insiemel’insieme l’insieme didi di puntipunti punti nellonello nello
spaziospazio spazio percepitipercepiti percepiti mantenendomantenendo mantenendo fissofisso fisso lolo lo sguardosguardo sguardo
inin in unauna una determinatadeterminata determinata direzionedirezione direzione
 
PuòPuò Può essereessere essere raffiguraraffiguratoto raffigurato comecome come un’isolaun’isola un’isola
tridimensionaletridimensionale tridimensionale lala la cuicui cui basebase base costituiscecostituisce costituisce ii i limitilimiti limiti
perifericiperiferici periferici ee e l’altezzal’altezza l’altezza èè è proporzionaleproporzionale proporzionale alal al gradogrado grado
didi di sensibilitàsensibilità sensibilità differenzialedifferenziale differenziale allaalla alla luceluce luce inin in ciascunciascun ciascun
puntopunto punto delladella della retina,retina, retina, ovverosiaovverosia ovverosia allaalla alla sensibilitàsensibilità sensibilità alal al
contrasto.contrasto. contrasto. LaLa La vettavetta vetta dedell’isola,ll’isola, dell’isola, èè è ilil il puntopunto punto piùpiù più
sensibilesensibile sensibile deldel del campocampo campo visivovisivo visivo ee e corrispondecorrisponde corrisponde allaalla alla
foveafovea fovea.
corrisponde allaalla alla foveafovea fovea. DatiDatiDati EpidemiologiciEpidemiologiciEpidemiologici
DatiDatiDati EpidemiologiciEpidemiologiciEpidemiologici  FraminghamFramingham EyeEye StudyStudy (1989)(1989) 
DatiDatiDati EpidemiologiciEpidemiologiciEpidemiologici
 FraminghamFramingham EyeEye StudyStudy (1989)(1989)
Framingham Eye Study (1989)
 
AnzianiAnziani Anziani concon con difficoltàdifficoltà difficoltà visivevisive visive avevanoavevano avevano unun un
rischiorischio rischio 120120 120 voltevolte volte supesuperioreriore superiore didi di subiresubire subire unauna una
fratturafrattura frattura deldel del femorefemore femore
 GlynnGlynn R.J.R.J. EE coll.coll. (1991)(1991)
Glynn R.J. E coll. (1991)
NeiNei Nei GlaucomatosiGlaucomatosi Glaucomatosi
 
dannodanno danno CVCV CV tratra tra ilil il 5%5% 5% ee e 20%20% 20% raddoppiaraddoppia raddoppia ilil il
rischiorischio rischio didi di cadutacaduta caduta
 
dannodanno danno CVCV CV oltreoltre oltre deldel del 40%40% 40% triplicatriplica triplica ilil il rischiorischio rischio
COSACOSA COSA SISI SI MISURA?MISURA? MISURA? SensibilitàSensibilità Sensibilità LuminosaLuminosa Luminosa  
COSACOSA COSA SISI SI MISURA?MISURA? MISURA?
SensibilitàSensibilità Sensibilità LuminosaLuminosa Luminosa
  LeggeLegge Legge didi di WeberWeber Weber
 
E’E’ E’ unauna una leggelegge legge fondamentalefondamentale fondamentale
delladella della Fisiologia!Fisiologia! Fisiologia!
 
UnUn Un incrementoincremento incremento didi di stimolostimolo stimolo
perper per essereessere essere percepibilepercepibile percepibile
devedeve deve essereessere essere tantotanto tanto
maggioremaggiore maggiore quantoquanto quanto
maggioremaggiore maggiore èè è lolo lo stimolostimolo stimolo
stessostesso stesso
 
VALIDOVALIDO VALIDO PERPER PER STIMOLISTIMOLI STIMOLI
SEMPLICISEMPLICI SEMPLICI ADAD AD ONDAONDA ONDA
QUADRAQUADRA QUADRA (es(es (es OTTOTIPI)OTTOTIPI) OTTOTIPI)
TerminologiaTerminologiaTerminologia   RiproduzioneRiproduzione Riproduzione 2D2D 2D didi di unun un datodato
TerminologiaTerminologiaTerminologia
  RiproduzioneRiproduzione Riproduzione 2D2D 2D didi di
unun un datodato dato 3D3D 3D
ISOPTERA
Si definiscono
isoptere le zone
di uguale
sensibilità alla
luce
ESTENSIONEESTENSIONEESTENSIONE   IlIl campocampo visivovisivo Il campo visivo coprecopre copre circacirca
ESTENSIONEESTENSIONEESTENSIONE
 
IlIl campocampo visivovisivo
Il
campo visivo
coprecopre copre circacirca circa ilil il 50°50° 50° –– –
60°60° 60° sulsul sul latolato lato nasalenasale nasale
ee susu quelloquello
e
su quello
superiore,superiore, superiore, 80°80° 80° -- -
110°110° 110° susu su quelloquello quello
tempialetempiale ee circacirca
tempiale e circa
70°70° susu quelloquello
70° su quello
MACCHIA CIECA
inferiore.inferiore.
inferiore.
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità   DIAGNOSTICADIAGNOSTICA DIAGNOSTICA 
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità
  DIAGNOSTICADIAGNOSTICA DIAGNOSTICA
 
CVCV CV puòpuò può orientareorientare orientare oo o completarecompletare completare unauna una
diagnosidiagnosi diagnosi eded ed unun un eventualeeventuale eventuale terapiaterapia terapia
 
PuòPuò Può consentireconsentire consentire didi di studiarestudiare studiare difettidifetti difetti deldel del CVCV CV inin in
unauna una popolazionepopolazione popolazione normalenormale normale
“finalità“finalità “finalità screening”screening” screening”
CAUSECAUSECAUSE  RETINICHERETINICHE  RETINICHE   ConCon Con lesionilesioni lesioni
CAUSECAUSECAUSE
 RETINICHERETINICHE
RETINICHE
 
ConCon Con lesionilesioni lesioni OftalmoscopicheOftalmoscopiche Oftalmoscopiche
 
ConCon Con alterazionialterazioni alterazioni solosolo solo FunzionaliFunzionali Funzionali (tossiche)(tossiche) (tossiche)
 NEUROLOGICHENEUROLOGICHE
NEUROLOGICHE
 
NervoNervo Nervo OtticoOttico Ottico ee e PapillaPapilla Papilla
 
VieVie Vie OtticheOttiche Ottiche
 
CorticaliCorticali Corticali
FATTORIFATTORI FATTORI CHECHE CHE INFLUENZANOINFLUENZANO INFLUENZANO LELE LE RISPOSTERISPOSTE RISPOSTE  
FATTORIFATTORI FATTORI CHECHE CHE INFLUENZANOINFLUENZANO INFLUENZANO
LELE LE RISPOSTERISPOSTE RISPOSTE
  OTTICIOTTICI OTTICI
  PSICOFISICIPSICOFISICI PSICOFISICI
 
AmetropieAmetropie Ametropie
 
EtàEtà Età
 
CorrezioneCorrezione Correzione OtticaOttica Ottica
 
AttenzioneAttenzione Attenzione
 
DiametroDiametro Diametro PupillarePupillare Pupillare
 
VelocitàVelocità Velocità didi di ReazioneReazione Reazione
 
RipetizioneRipetizione Ripetizione deglidegli degli
EsamiEsami Esami
CAUSECAUSECAUSE  NONNON ORGANICHEORGANICHE  NON ORGANICHE   ProblemiProblemi Problemi
CAUSECAUSECAUSE
 NONNON ORGANICHEORGANICHE
NON ORGANICHE
 
ProblemiProblemi Problemi TecniciTecnici Tecnici
 
NevrosiNevrosi Nevrosi
 
FrodeFrode Frode
 PREPRE RETINICHERETINICHE
PRE RETINICHE
 
StruttureStrutture Strutture PerioculariPerioculari Perioculari (Orbita,(Orbita, (Orbita, Naso,Naso, Naso,
Palpebre)Palpebre) Palpebre)
 
OpacitàOpacità Opacità deidei dei mezzimezzi mezzi otticiottici ottici
DAL CHIASMA IN POI LE LESIONI COINVOLGONO IL CV DI ENTRAMBI GLI OCCHI
DAL CHIASMA IN POI LE
LESIONI COINVOLGONO IL CV
DI ENTRAMBI GLI OCCHI
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità   MEDICOMEDICO MEDICO LEGALELEGALE LEGALE
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità   MEDICOMEDICO MEDICO LEGALELEGALE LEGALE
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità
  MEDICOMEDICO MEDICO LEGALELEGALE LEGALE
 
DatiDati Dati utiliutili utili aa a scoposcopo scopo PensionisticoPensionistico Pensionistico eded ed
Assicurativo.Assicurativo. Assicurativo. AA A taletale tale scoposcopo scopo sonosono sono utilizzatiutilizzati utilizzati
varivari vari sistemi:sistemi: sistemi:
»» » GrigliaGriglia Griglia didi di EstermanEsterman Esterman
»» » GrigliaGriglia Griglia didi di GandolfoGandolfo Gandolfo
»» PerimetriaPerimetria StaticaStatica ComputerizzataComputerizzata
»
Perimetria Statica Computerizzata
»» Altro….Altro….
»
Altro….
Computerizzata »» Altro….Altro…. » Altro…. StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV:
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità   FOLLOWFOLLOW--UPUP FOLLOW-UP  
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità
  FOLLOWFOLLOW--UPUP FOLLOW-UP
 
MonitorizzareMonitorizzare Monitorizzare l’evoluzionel’evoluzione l’evoluzione inin in sensosenso senso
migliorativomigliorativo migliorativo oo o peggiorativopeggiorativo peggiorativo deidei dei difettidifetti difetti
 
PossibilitàPossibilità Possibilità didi di formulareformulare formulare unauna una prognosiprognosi prognosi eded ed
ottimizzareottimizzare ottimizzare unauna una terapiaterapia terapia
GriglieGriglieGriglie dididi EstermanEstermanEsterman  TracciatoTracciato perimetricoperimetrico manualemanuale
GriglieGriglieGriglie dididi EstermanEstermanEsterman
 TracciatoTracciato perimetricoperimetrico manualemanuale
Tracciato perimetrico manuale
cineticocinetico cinetico concon con stimolostimolo stimolo III/4III/4 III/4
 SiSi sovrapponesovrappone unauna grigliagriglia concon unun
Si sovrappone una griglia con un
patternpattern pattern didi di 100100 100 puntipunti punti
 SiSi valutavaluta lala percentualepercentuale didi puntipunti cheche
Si valuta la percentuale di punti che
cadonocadono cadono dentrodentro dentro l’isopteral’isoptera l’isoptera ee e fuorifuori fuori
delledelle delle areearee aree scotomatosescotomatose scotomatose
 EsistonoEsistono versioniversioni idoneeidonee aa studiarestudiare
Esistono versioni idonee a studiare
CVCV CV binocularibinoculari binoculari oo o computerizzaticomputerizzati computerizzati
versioni idonee a studiare CVCV CV binocularibinoculari binoculari oo o computerizzaticomputerizzati computerizzati 3
GriglieGriglieGriglie dididi GandolfoGandolfoGandolfo  SimileSimile alal precedenteprecedente mama nonnon
GriglieGriglieGriglie dididi GandolfoGandolfoGandolfo
 SimileSimile alal precedenteprecedente mama nonnon ricorrericorre
Simile al precedente ma non ricorre
allaalla alla solasola sola stimolazionestimolazione stimolazione massimalemassimale massimale
 TracciatoTracciato perimetricoperimetrico manualemanuale
Tracciato perimetrico manuale
cineticocinetico cinetico concon con 44 4 diversediverse diverse isoptereisoptere isoptere alal al
finefine fine didi di indagareindagare indagare ancheanche anche lala la presenzapresenza presenza
didi di difettidifetti difetti relativirelativi relativi
didi di difettidifetti difetti relativirelativi relativi SistemiSistemiSistemi
didi di difettidifetti difetti relativirelativi relativi SistemiSistemiSistemi
SistemiSistemiSistemi ComputerizzatiComputerizzatiComputerizzati LaLa La crescentecrescente crescente
SistemiSistemiSistemi ComputerizzatiComputerizzatiComputerizzati
LaLa La crescentecrescente crescente diffusionediffusione diffusione deidei dei perimetriperimetri perimetri
automaticiautomatici automatici haha ha portatoportato portato adad ad appositiappositi appositi
programmiprogrammi programmi didi di perimetriaperimetria perimetria staticastatica statica cheche che
valorizzinovalorizzino valorizzino ilil il pesopeso peso funzionalefunzionale funzionale dell’areadell’area dell’area
compresacompresa compresa tratra tra 55 5 ee e 3030 30 gradigradi gradi
LeggeLegge Legge n°138n°138 n°138 deldel del 33 3 AprileAprile Aprile 2001,2001, 2001, pubblicatapubblicata pubblicata
LeggeLegge Legge n°138n°138 n°138 deldel del 33 3 AprileAprile Aprile 2001,2001, 2001, pubblicatapubblicata pubblicata
sullasulla sulla G.U.G.U. G.U. n°93n°93 n°93 deldel del 2121 21 AprileAprile Aprile 20012001 2001
Art.Art. 2.(Definizione2.(Definizione didi ciechiciechi totali).totali).
colorocoloro cheche sonosono colpiticolpiti dada totaletotale mancanzamancanza delladella vistavista inin entrambientrambi gligli occhiocchi
colorocoloro cheche hannohanno lala meramera percezionepercezione dell'ombradell'ombra ee delladella luceluce oo deldel motomoto delladella
manomano inin entrambientrambi gligli occhiocchi oo nell'occhionell'occhio miglioremigliore
colorocoloro ilil cuicui residuoresiduo perimetricoperimetrico binocularebinoculare èè inferioreinferiore alal 33 perper centocento
Art.Art. 3.(Definizione3.(Definizione didi ciechiciechi parziali).parziali).
colorocoloro cheche hannohanno unun residuoresiduo visivovisivo nonnon superioresuperiore aa 1/201/20 inin entrambientrambi gligli occhiocchi
oo nell'occhionell'occhio migliore,migliore, ancheanche concon eventualeeventuale correzionecorrezione
 colorocoloro ilil cuicui residuoresiduo perimetricoperimetrico binocularebinoculare èè inferioreinferiore alal 1010 perper centocento
Art.Art. 4.(Definizione4.(Definizione didi ipovedentiipovedenti gravi).gravi).
colorocoloro cheche hannohanno unun residuoresiduo visivovisivo nonnon superioresuperiore aa 1/101/10 inin entrambientrambi gligli occhiocchi
oo nell'occhionell'occhio migliore,migliore, ancheanche concon eventualeeventuale correzionecorrezione
 colorocoloro ilil cuicui residuoresiduo perimetricoperimetrico binocularebinoculare èè inferioreinferiore alal 3030 perper centocento
Art.Art. 5.(Definizione5.(Definizione didi ipovedentiipovedenti mediomedio--gravi).gravi).
colorocoloro cheche hannohanno unun residuoresiduo visivovisivo nonnon superioresuperiore aa 2/2/ 1010 inin entrambientrambi gligli occhiocchi
oo nell'occhionell'occhio oo migliore,migliore, ancheanche concon eventualeeventuale correzionecorrezione
 colorocoloro ilil cuicui residuoresiduo perimetricoperimetrico binocularebinoculare èè inferioreinferiore alal 5050 perper centocento
Art.Art. 6.(Definizione6.(Definizione didi ipovedentiipovedenti lievi).lievi).
colorocoloro cheche hannohanno unun residuoresiduo visivovisivo nonnon superioresuperiore aa 3/103/10 inin entrambientrambi gligli occhiocchi
oo nell'occhionell'occhio migliore,migliore, ancheanche concon eventualeeventuale correzionecorrezione
colorocoloro ilil cuicui residuoresiduo perimetricoperimetrico binocularebinoculare èè inferioreinferiore alal 6060 perper centocento
PunteggioPunteggio Punteggio == = VistoVisto Visto ++ + Difetto/2Difetto/2 Difetto/2 7171 71 ++ + 3/23/2
PunteggioPunteggio Punteggio == = VistoVisto Visto ++ + Difetto/2Difetto/2 Difetto/2
7171 71 ++ + 3/23/2 3/2 == = 72.5%72.5% 72.5%
ESEMPIOESEMPIOESEMPIO   R.R. R. R.R. R.  4949  49  RetinopatiaRetinopatia DiabeticaDiabetica
ESEMPIOESEMPIOESEMPIO
 
R.R. R. R.R. R.
 4949
49
 RetinopatiaRetinopatia DiabeticaDiabetica sottopostasottoposta a:a:
Retinopatia Diabetica sottoposta a:
 
LaserterapiaLaserterapia Laserterapia
 
VitrectomiaVitrectomia Vitrectomia
 VisusVisus
Visus
 
ODOD OD 1/101/10 1/10
 
OSOS OS 1/121/12 1/12
PunteggioPunteggio Punteggio == = VistoVisto Visto ++ + Difetto/2Difetto/2 Difetto/2 5050 50 ++ + 40/240/2
PunteggioPunteggio Punteggio == = VistoVisto Visto ++ + Difetto/2Difetto/2 Difetto/2
5050 50 ++ + 40/240/2 40/2 == = 70%70% 70%
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV VISTAVISTA VISTA L’IMPORTANZAL’IMPORTANZA L’IMPORTANZA DELLODELLO DELLO
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
VISTAVISTA VISTA L’IMPORTANZAL’IMPORTANZA L’IMPORTANZA DELLODELLO DELLO
STUDIOSTUDIO STUDIO DELDEL DEL CVCV CV NELNEL NEL PAZIENTEPAZIENTE PAZIENTE
CONSIDERIAMOCONSIDERIAMO CONSIDERIAMO II I METODIMETODI METODI DIDI DI
VALUTAZIONEVALUTAZIONE VALUTAZIONE CHECHE CHE DOVREBBERODOVREBBERO DOVREBBERO
AVEREAVERE AVERE ALCUNIALCUNI ALCUNI REQUISITI:REQUISITI: REQUISITI:
 
CompletezzaCompletezza Completezza
 
SensibilitàSensibilità Sensibilità
  SensibilitàSensibilità Sensibilità StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV:
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità  FINALITA’FINALITA’
StudioStudioStudio deldeldel CV:CV:CV: finalitàfinalitàfinalità
 FINALITA’FINALITA’ RIABILITATIVARIABILITATIVA
FINALITA’ RIABILITATIVA
 
IdentificareIdentificare Identificare ilil il dannodanno danno colcol col finefine fine didi di impostareimpostare impostare
unauna una OttimaleOttimale Ottimale RiabilitazioneRiabilitazione Riabilitazione VisivaVisiva Visiva
AA A taletale tale scoposcopo scopo bisognabisogna bisogna attentamenteattentamente attentamente
considerareconsiderare considerare ilil il dannodanno danno per:per: per:
 
QuantificazioneQuantificazione Quantificazione deldel del difettodifetto difetto perimetricoperimetrico perimetrico
 
ValutazioneValutazione Valutazione topograficatopografica topografica deldel del residuoresiduo residuo
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV EsistonoEsistono Esistono DiverseDiverse Diverse Metodiche:Metodiche: Metodiche:
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
EsistonoEsistono Esistono DiverseDiverse Diverse Metodiche:Metodiche: Metodiche:
 ConvenzionaliConvenzionali
Convenzionali
 
CampimetriaCampimetria Campimetria
»» » AnalizzaAnalizza Analizza solosolo solo ii i 30°30° 30° centralicentrali centrali

 PerimetriaPerimetria Perimetria
»» » AnalizzaAnalizza Analizza ii i 60°60° 60° oo o piùpiù più
 
GrigliaGriglia Griglia didi di AmslerAmsler Amsler
 
MicroperimetriaMicroperimetria Microperimetria
 NonNon ConvezionaliConvezionali
Non Convezionali
EMIANOPSIA EMIANOPSIA La Simmetria viene detta CONGRUENZA TerminologiaTerminologiaTerminologia  ScotomiScotomi
EMIANOPSIA EMIANOPSIA La Simmetria viene detta CONGRUENZA
EMIANOPSIA
EMIANOPSIA
La Simmetria viene
detta CONGRUENZA
EMIANOPSIA EMIANOPSIA La Simmetria viene detta CONGRUENZA TerminologiaTerminologiaTerminologia  ScotomiScotomi
TerminologiaTerminologiaTerminologia  ScotomiScotomi  Scotomi  DifettiDifetti aa SetttoreSetttore 
TerminologiaTerminologiaTerminologia
 ScotomiScotomi
Scotomi
 DifettiDifetti aa SetttoreSetttore
Difetti a Setttore
 RestringimentiRestringimenti
Restringimenti
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV  EsameEsame concon schermoschermo tangentetangente didi  Esame con schermo
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
 EsameEsame concon schermoschermo tangentetangente didi
Esame con schermo tangente di
BierrumBierrum Bierrum
 SchermoSchermo PianoPiano didi 22 MM
22 2
Schermo Piano di 2 M
vistovisto visto aa a 22 2 mm m
 
AmplificaAmplifica Amplifica gligli gli scotomiscotomi scotomi alal al polopolo polo posterioreposteriore posteriore
 MiraMira ManualeManuale ProiettataProiettata oo susu AsteAste
Mira Manuale Proiettata o su Aste
 
SempliceSemplice Semplice
 
EconomicoEconomico Economico
 
SpessoSpesso Spesso necessitanecessita necessita didi di accorgimentiaccorgimenti accorgimenti perper per
garantiregarantire garantire unauna una buonabuona buona fissazionefissazione fissazione
accorgimenti perper per garantiregarantire garantire unauna una buonabuona buona fissazionefissazione fissazione 6
PerPer FissazioniFissazioni ProblematiProblemati che:che: GuardaGuarda nelnel mezzomezzo delladella XX !!!!
PerPer FissazioniFissazioni ProblematiProblemati che:che: GuardaGuarda nelnel mezzomezzo delladella XX !!!!
PerPer
FissazioniFissazioni
ProblematiProblemati
che:che:
GuardaGuarda nelnel
mezzomezzo
delladella XX !!!!
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV PERIMETRIA:PERIMETRIA: PERIMETRIA:   APPARECCHIATUREAPPARECCHIATURE
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
PERIMETRIA:PERIMETRIA: PERIMETRIA:

 APPARECCHIATUREAPPARECCHIATURE APPARECCHIATURE
»» AdAd ArcoArco
»
Ad Arco
»» AA CupolaCupola
»
A Cupola
ArcoArco » Ad Arco »» AA CupolaCupola » A Cupola BlindBlind SpotSpot TecniqueTecnique:: istruireistruire
BlindBlind SpotSpot TecniqueTecnique:: istruireistruire ilil pazientepaziente aa teneretenere lala miramira
BlindBlind SpotSpot
TecniqueTecnique::
istruireistruire ilil
pazientepaziente aa
teneretenere lala
miramira
nascostanascosta
concon lala
macchiamacchia
ciecacieca
ilil pazientepaziente aa teneretenere lala miramira nascostanascosta concon lala macchiamacchia ciecacieca 7
CAMPO VISIVO Sig.: Data: 30-10-2009 Mira: Piccola Bianca OS OD Note: PERIMETRIAPERIMETRIAPERIMETRIA 
CAMPO VISIVO Sig.: Data: 30-10-2009 Mira: Piccola Bianca OS OD Note:
CAMPO VISIVO
Sig.:
Data:
30-10-2009
Mira:
Piccola Bianca
OS
OD
Note:
PERIMETRIAPERIMETRIAPERIMETRIA  CineticaCinetica  Cinetica  StaticaStatica  Statica 
PERIMETRIAPERIMETRIAPERIMETRIA
 CineticaCinetica
Cinetica
 StaticaStatica
Statica
 ManualeManuale
Manuale
 ComputerizzataComputerizzata
Computerizzata
Perimetro ad Arco di Förster
Perimetro ad Arco di Förster
CUPOLA Caratteristiche: • Evita disturbi • Illuminazione Ottimizzata • PRINCICPIO DELLA SFERA DI ULBRICHT: In
CUPOLA Caratteristiche:
• Evita disturbi
• Illuminazione Ottimizzata
• PRINCICPIO DELLA SFERA DI ULBRICHT: In una
cupola illuminando solo un area ristretta si genera
un’illuminazione diffusamente uniforme. L’occhio
posizionato correttamente sarà pertanto illuminato in
maniera costante durante tutto l’esame
uniforme. L’occhio posizionato correttamente sarà pertanto illuminato in maniera costante durante tutto l’esame 8
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV PerimetriaPerimetria Perimetria CineticaCinetica Cinetica ManualeManuale
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
PerimetriaPerimetria Perimetria CineticaCinetica Cinetica ManualeManuale Manuale
 
PiùPiù Più veloceveloce veloce
 
MoltoMolto Molto ValidaValida Valida perper per StudiareStudiare Studiare lala la PeriferiaPeriferia Periferia
EstremaEstrema Estrema
 
NecessitaNecessita Necessita delladella della rappresentazionerappresentazione rappresentazione didi di
numerosenumerose numerose isoptereisoptere isoptere perper per analizzareanalizzare analizzare lele le areearee aree
scotomatosescotomatose scotomatose
 
ProblematicheProblematiche Problematiche relativerelative relative allaalla alla FissazioneFissazione Fissazione
relative allaalla alla FissazioneFissazione Fissazione OCULUS Dimensioni Luminosità Luminosità Dimensioni
OCULUS
OCULUS
Dimensioni Luminosità Luminosità Dimensioni
Dimensioni
Luminosità
Luminosità
Dimensioni
OCTOPUS HUMPREY
OCTOPUS
HUMPREY
PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata   StategieStategie Stategie 
PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata
  StategieStategie Stategie
 
SopraliminariSopraliminari Sopraliminari (Screening)(Screening) (Screening)
»» 22 LivelliLivelli (Visto(Visto // NonNon Visto)Visto)
»
2 Livelli (Visto / Non Visto)
»» 33 LivelliLivelli (Visto(Visto // DifettoDifetto RelativoRelativo // DifettoDifetto
»
3 Livelli (Visto / Difetto Relativo / Difetto
Assoluto)Assoluto) Assoluto)
 
SogliaSoglia Soglia (stima(stima (stima ValoreValore Valore precisopreciso preciso delladella della
sensibilitàsensibilità sensibilità didi di unun un determinatodeterminato determinato punto)punto) punto)
»» SogliaSoglia PienaPiena
»
Soglia Piena
»» SogliaSoglia RapidaRapida
»
Soglia Rapida
»» VarieVarie StrategieStrategie
»
Varie Strategie
Fusione di un Campo 30° ed uno 30°-60° PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata
Fusione di un Campo 30° ed uno 30°-60°
Fusione di un Campo 30° ed
uno 30°-60°
Fusione di un Campo 30° ed uno 30°-60° PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata
PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata  AreaArea AnalizzataAnalizzata  Area
PerimetriaPerimetriaPerimetria ComputerizzataComputerizzataComputerizzata
 AreaArea AnalizzataAnalizzata
Area Analizzata
 
CampoCampo Campo PienoPieno Pieno
»» SpessoSpesso ScreeningScreening
»
Spesso Screening
 
CampoCampo Campo CentraleCentrale Centrale
»» 30°30°
»
30°
»» 24°24°
»
24°
»» 10°10°
»
10°
»» ScreeningScreening oo SogliaSoglia
»
Screening o Soglia
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV  PerimetriaPerimetria StaticaStatica ComputerizzataComputerizzata 
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
 PerimetriaPerimetria StaticaStatica ComputerizzataComputerizzata
Perimetria Statica Computerizzata
didi di sogliasoglia soglia
 
MetodicaMetodica Metodica sensibilesensibile sensibile perper per ii i 30°30° 30° centralicentrali centrali
 
InIn In casocaso caso didi di ScotomiScotomi Scotomi centralicentrali centrali necessitanecessita necessita didi di
miremire mire didi di fissazionefissazione fissazione appositeapposite apposite
 
ulterioriulteriori ulteriori informazioniinformazioni informazioni concon con programmiprogrammi programmi
““customcustom”,”, “custom”, perper per ii i 10°10° 10° centralicentrali centrali ecc….ecc…. ecc….
ProgrammaProgramma 1010--22
ProgrammaProgramma 1010--22
Sensibilità Retinica espressa con Scala dei Grigi o Colorata Significatività delle alterazioni nel Grafico della
Sensibilità Retinica espressa con Scala dei Grigi o Colorata
Sensibilità Retinica
espressa con Scala dei
Grigi o Colorata
Significatività delle alterazioni nel Grafico della Deviazione per età Significatività delle alterazioni nel
Significatività delle
alterazioni nel Grafico
della Deviazione per età
Significatività delle
alterazioni nel Grafico
della Deviazione Corretta
Sensibilità Media
Difetto Medio o Mean Deviation: alterazione sensibiltà
media ponderata rispetto alla norma VN: 0 (Tollerabile fino
a -2) In Octopus Segni Invertiti….
Affidabilità Esame calcolato in base a Perdite
Fissazione e Risposte False VN (0.8-1.0)
PSD: Pattern Standard Deviation Deviazione Standard Pesata delle differenze
tra un punto ed il valore normale. Risente di deficit Focali o di risposte variabili
VN 0-2.5
NB in Octopus LV (Loss Variance) VN 0-6
Verifiche Fissazione Verifica Coerenza Risposte Sensibiltà Foveale Mappa Numerica: Valori della sensibilità per ogni
Verifiche Fissazione
Verifica Coerenza Risposte
Sensibiltà Foveale
Mappa Numerica: Valori
della sensibilità per ogni
punto
Punti Testati 2 Volte Per
studiare la Fluttuazione
Area Analizzata
Per Ogni Punto Differenza tra Valore misurato e Valore Ideale calcolato per fasce d’età Per
Per Ogni Punto
Differenza tra Valore
misurato e Valore Ideale
calcolato per fasce d’età
Per Ogni Punto Deviazione
Corretta in base al Difetto
Medio: Mette in evidenza
alterazioni Focali e
maschera alterazioni diffuse
che generano il difetto
medio
SF: Short term Fluctuation Stima l’errore della determinazione della Soglia per vari punti mediante misurazioni
SF: Short term Fluctuation Stima l’errore della determinazione della Soglia per
vari punti mediante misurazioni ripetute VN inferiore a 2, bassa se < 1.5
NB in Octopus SF VN tra 0 e +2
CPSD: Corrected Pattern Standard Deviation Deviazione Standard Pesata delle
differenze tra un punto ed il valore normale. Risente di deficit Focali o di
risposte variabili VN 0-2
NB in Octopus CLV (Corrected Loss Variance) VN 0-4
Rappresentazione Grafica deiDifetto: Curva di Babie Rappresentazione Grafica deiDifetto: Glauoma Staging System GSS2 di
Rappresentazione Grafica deiDifetto: Curva di Babie
Rappresentazione Grafica deiDifetto:
Glauoma Staging System
GSS2 di Busini
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV   EsameEsame Esame concon con GrigliaGriglia Griglia didi di AmslerAmsler
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
  EsameEsame Esame concon con GrigliaGriglia Griglia didi di AmslerAmsler Amsler
 
EconomicoEconomico Economico
 
FornisceFornisce Fornisce informazioniinformazioni informazioni QualitativeQualitative Qualitative
 
DisponibiliDisponibili Disponibili numerosinumerosi numerosi modellimodelli modelli
TENUTOTENUTO AA CIRCACIRCA 3030 CMCM STUDIASTUDIA UN’AREAUN’AREA DIDI 20°20°
TENUTOTENUTO AA CIRCACIRCA 3030 CMCM STUDIASTUDIA UN’AREAUN’AREA DIDI 20°20°
Mario Rossi 20/01/2011
Mario Rossi
20/01/2011
1010 cmcm xx 1010 cmcm 2020 quadratiquadrati perper latolato
1010
cmcm
xx
1010
cmcm
2020 quadratiquadrati
perper latolato
DIDI 20°20° Mario Rossi 20/01/2011 1010 cmcm xx 1010 cmcm 2020 quadratiquadrati perper latolato 12
SistemaSistema utileutile perper registrareregistrare ii datidati inin modomodo oggettivooggettivo 1 2 3 4 5 6
SistemaSistema utileutile perper registrareregistrare ii datidati inin modomodo oggettivooggettivo 1 2 3 4 5 6
SistemaSistema utileutile perper registrareregistrare ii datidati inin modomodo oggettivooggettivo 1 2 3 4 5 6
SistemaSistema utileutile perper registrareregistrare ii datidati inin modomodo oggettivooggettivo
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
18 19 20 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
18 19 20 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV EsameEsame Esame concon con GrigliaGriglia Griglia didi di AmslerAmsler Amsler
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
EsameEsame Esame concon con GrigliaGriglia Griglia didi di AmslerAmsler Amsler
 
E’E’ E’ statostato stato vistovisto visto (E.(E. (E. FeyeFeye)) Feye) cheche che eseguitoeseguito eseguito inin in
manieramaniera maniera binocularebinoculare binoculare consenteconsente consente didi di stabilirestabilire stabilire
quantoquanto quanto ii i duedue due occhiocchi occhi compensinocompensino compensino gligli gli scotomiscotomi scotomi
 
ConsiderazioneConsiderazione Considerazione utileutile utile alal al finefine fine didi di valutarevalutare valutare unauna una
sceltascelta scelta didi di visionevisione visione BinoculareBinoculare Binoculare concon con gligli gli ausiliausili ausili
otticiottici ottici
GrigliaGrigliaGriglia dididi AmslerAmslerAmsler  PROBLEMATICHEPROBLEMATICHE  PROBLEMATICHE  BassaBassa
GrigliaGrigliaGriglia dididi AmslerAmslerAmsler
 PROBLEMATICHEPROBLEMATICHE
PROBLEMATICHE
 BassaBassa SensibilitàSensibilità
Bassa Sensibilità
 
CompensoCompenso Compenso CorticaleCorticale Corticale
 
FissazioneFissazione Fissazione
 
AffollamentoAffollamento Affollamento
 ValidoValido perper
Valido per
IpovisioneIpovisione Ipovisione
 MigliorabileMigliorabile perper
Migliorabile per
diagnosidiagnosi diagnosi precoceprecoce precoce
PreferentialPreferentialPreferential StrategiaStrategia Strategia EsameEsame Esame  StimoliStimoli aa
PreferentialPreferentialPreferential
StrategiaStrategia Strategia EsameEsame Esame
 StimoliStimoli aa singolasingola
Stimoli a singola
linealinea linea flashflash flash 160160 160 msms ms
 
NoNo No CompletamentoCompletamento Completamento
 DistorsioniDistorsioni
Distorsioni
ArtificialiArtificiali Artificiali
 L’attenzioneL’attenzione deldel
L’attenzione del
pazientepaziente paziente èè è attrattaattratta attratta
dallodallo dallo stimolostimolo stimolo
maggiore…maggiore… maggiore….
 SistemaSistema didi
Sistema di
richiamorichiamo richiamo fissazionefissazione fissazione
PerimeterPerimeterPerimeter   TempoTempo Tempo esameesame esame 55--1010 5-10 minmin min   IlIl
PerimeterPerimeterPerimeter
 
TempoTempo Tempo esameesame esame 55--1010 5-10
minmin min
 
IlIl softwaresoftware analizzaanalizza
Il
software analizza
lele le risposterisposte risposte
 
StudioStudio Studio FalsiFalsi Falsi PositiviPositivi Positivi
ee NegativiNegativi
e
Negativi

MappeMappe Mappe concon con
indicazioniindicazioni indicazioni didi di unauna una
progressioneprogressione progressione didi di unauna una
maculopatiamaculopatia maculopatia umidaumida umida
NovitàNovitàNovità   PreViewPreView PreView PHPPHP PHP   PreferentialPreferential Preferential
NovitàNovitàNovità
  PreViewPreView PreView PHPPHP PHP
 
PreferentialPreferential Preferential
 
HyperacuityHyperacuity Hyperacuity
 
PerimeterPerimeter Perimeter
HyperacuityHyperacuityHyperacuity   IlIl Il sistemasistema sistema sfruttasfrutta sfrutta
HyperacuityHyperacuityHyperacuity
  IlIl Il sistemasistema sistema sfruttasfrutta sfrutta
l’acuitàl’acuità l’acuità visivavisiva visiva
VernierVernier Vernier cheche che èè è
circacirca circa 1010 10 voltevolte volte
maggioremaggiore maggiore didi di
quellaquella quella standardstandard standard
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV   MicroperimetriaMicroperimetria:: Microperimetria: EsameEsame Esame
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
  MicroperimetriaMicroperimetria:: Microperimetria: EsameEsame Esame DellaDella Della
Sensibilita’Sensibilita’ Sensibilita’ LuminosaLuminosa Luminosa RetinicaRetinica Retinica CheChe Che
VieneViene Viene EseguitoEseguito Eseguito SottoSotto Sotto DirettaDiretta Diretta
OsservazioneOsservazione Osservazione DelDel Del FundusFundus Fundus OculareOculare Oculare
 
MassimaMassima Massima PrecisionePrecisione Precisione
 
ConsenteConsente Consente lolo lo studiostudio studio delladella della FissazioneFissazione Fissazione
 
PermettePermette Permette correlazionicorrelazioni correlazioni concon con lele le alterazionialterazioni alterazioni
deldel del fundusfundus fundus
 
UtiliUtili Utili informazioniinformazioni informazioni aa a scoposcopo scopo terapeuticoterapeutico terapeutico
(laser….)(laser….) (laser….)
 
CostosoCostoso Costoso
GENERALITA’GENERALITA’GENERALITA’ LASERLASER DIODODIODO INFRAROSSOINFRAROSSO (780(780 nmnm)) 40° 20°
GENERALITA’GENERALITA’GENERALITA’ LASERLASER DIODODIODO INFRAROSSOINFRAROSSO (780(780 nmnm)) 40° 20°
GENERALITA’GENERALITA’GENERALITA’
LASERLASER DIODODIODO
INFRAROSSOINFRAROSSO
(780(780 nmnm))
40°
20°
VISUALIZZAVISUALIZZA
ILIL FUNDUSFUNDUS
(INVISIBILE)(INVISIBILE)
IRIR 40°40° scotoma assoluto su foro maculare FISSAZIONE ECCENTRICA SUPERIORE
IRIR
40°40°
scotoma assoluto su foro
maculare
FISSAZIONE
ECCENTRICA
SUPERIORE
IRIR HeHe NeNe
IRIR
HeHe NeNe
GENERALITA’GENERALITA’GENERALITA’ LASERLASER HEHE--NENE ROSSOROSSO (633(633 nmnm)) STIMOLISTIMOLI MIRAMIRA DIDI
GENERALITA’GENERALITA’GENERALITA’
LASERLASER HEHE--NENE
ROSSOROSSO
(633(633 nmnm))
STIMOLISTIMOLI
MIRAMIRA DIDI
FISSAZIONEFISSAZIONE
LUMINANZALUMINANZA
. +
DIDI FONDOFONDO
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione  IlIl pazientepaziente concon scotomascotoma
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
 IlIl pazientepaziente concon scotomascotoma centralecentrale perper
Il paziente con scotoma centrale per
svolgeresvolgere svolgere funzionifunzioni funzioni visivevisive visive proprieproprie proprie delladella della
foveafovea fovea danneggiatadanneggiata danneggiata scegliesceglie sceglie un’areaun’area un’area
retinicaretinica retinica preferenzialepreferenziale preferenziale eccentricaeccentrica eccentrica
 E’E’ natonato ilil concettoconcetto didi localizzazionelocalizzazione
E’ nato il concetto di localizzazione
retinicaretinica retinica preferenzialepreferenziale preferenziale (LRP)(LRP) (LRP)
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione LRPLRP LRP :: :  PseudofoveaPseudofovea >>
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
LRPLRP LRP :: :
 PseudofoveaPseudofovea >> Fovea!!!Fovea!!!
Pseudofovea > Fovea!!!
 StudiStudi susu casicasi realireali ee simulati:simulati: areaarea
Studi su casi reali e simulati: area
variabilevariabile variabile dada da 625625 625 aa a 38003800 3800 minutiminuti minuti didi di arcoarco arco
quadratiquadrati quadrati
 SonoSono affidabiliaffidabili lele altrealtre tecnichetecniche didi studiostudio
Sono affidabili le altre tecniche di studio
deldel del CV?CV? CV?
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione SonoSono Sono statistati stati studiatistudiati studiati
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
SonoSono Sono statistati stati studiatistudiati studiati concon con lolo lo SLOSLO SLO ii i patternpattern pattern
didi di fissazionefissazione fissazione piùpiù più diffusi:diffusi: diffusi:
 
NonNon Non esistonoesistono esistono regoleregole regole assolute!!!assolute!!! assolute!!!
 
inin generegenere inin casocaso didi AMDAMD ii pazientipazienti
in
genere in caso di AMD i pazienti
preferisconopreferiscono preferiscono fissarefissare fissare superiormentesuperiormente superiormente ee e aa a
sinistrasinistra sinistra dell’areadell’area dell’area scotomatosascotomatosa,, scotomatosa, aa a voltevolte volte aa a
destra
destra
destra
 
InIn altrialtri popolipopoli cambiacambia inin basebase allealle direzionidirezioni
In
altri popoli cambia in base alle direzioni
didi lettura…
di
lettura…
lettura…
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione E’E’ statostato descrittadescritta ancheanche lala
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
E’E’ statostato descrittadescritta ancheanche lala possibilitàpossibilità
E’
stato descritta anche la possibilità
didi piùpiù LRPLRP
di
più LRP
 
LRPLRP--hihi LRP-hi localizzatalocalizzata localizzata piùpiù più centralmentecentralmente centralmente inin in unouno uno
scotomascotoma scotoma relativorelativo relativo
 
LRPLRP--lolo LRP-lo localizzatalocalizzata localizzata susu su areearee aree relativamenterelativamente relativamente
sanesane sane piùpiù più distantidistanti distanti daldal dal centrocentro centro
 
II I livellilivelli livelli didi di illuminazioneilluminazione illuminazione cheche che consentonoconsentono consentono ilil il
passaggiopassaggio passaggio dada da LRPLRP--hihi LRP-hi aa a LRPLRP--lolo LRP-lo sonosono sono
variabilivariabili variabili dada da casocaso caso aa a casocaso caso
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione   LRPLRP LRP ee e movimentimovimenti movimenti
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
  LRPLRP LRP ee e movimentimovimenti movimenti oculari:oculari: oculari:
 
SiSi conosceconosce ancoraancora pocopoco
Si
conosce ancora poco
 
StudiStudi Studi nellanella nella scimmiascimmia scimmia avrebberoavrebbero avrebbero dimostratodimostrato dimostrato
cheche che colcol col tempotempo tempo lala la LRPLRP LRP diventerebbediventerebbe diventerebbe ilil il puntopunto punto
didi riferimentoriferimento perper ii movimentimovimenti ocularioculari
di
riferimento per i movimenti oculari
 
RecentementeRecentemente Recentemente taletale tale possibilitàpossibilità possibilità sarebbesarebbe sarebbe
statastata stata contestata…….contestata……. contestata……. ???? ??
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione II I patternpattern pattern didi di fissazionefissazione
StudiStudiStudi sullasullasulla FissazioneFissazioneFissazione
II I patternpattern pattern didi di fissazionefissazione fissazione varianovariano variano ancheanche anche
colcol col tipotipo tipo didi di patologiapatologia patologia
 
AtrofiaAtrofia Atrofia GeograficaGeografica Geografica LRPLRP LRP vicinovicino vicino all’areaall’area all’area
atroficaatrofica atrofica
 
MalattiaMalattia Malattia didi di StargaStargardtrdt Stargardt :: : fissazionefissazione fissazione lontanalontana lontana
dalledalle dalle lesionilesioni lesioni osservabiliosservabili osservabili
oftalmoscopicamenteoftalmoscopicamente oftalmoscopicamente (danno(danno (danno piùpiù più estesoesteso esteso didi di
quantoquanto quanto clinicamenteclinicamente clinicamente osservabile)osservabile) osservabile)
 
ForoForo Foro Maculare:Maculare: Maculare: fissazionefissazione fissazione sempresempre sempre
superioresuperiore superiore
CorrelazioneCorrelazione Correlazione tratra tra microperimetriamicroperimetria microperimetria eded ed esameesame esame
CorrelazioneCorrelazione Correlazione tratra tra microperimetriamicroperimetria microperimetria
eded ed esameesame esame deldel del fundusfundus fundus
IncidenzaIncidenza Incidenza didi di ScotomiScotomi Scotomi assolutiassoluti assoluti :: :
 
CicatriciCicatrici Cicatrici CorioretinicheCorioretiniche Corioretiniche
 
AtrofieAtrofie Atrofie corioretinichecorioretiniche corioretiniche profondeprofonde profonde
 
AtrofieAtrofie Atrofie EPREPR EPR
 
EmorragieEmorragie Emorragie sottoretinichesottoretiniche sottoretiniche
 
CNVCNV CNV
NonNon Non raramenteraramente raramente LRPLRP LRP susu su ipeplasiaipeplasia ipeplasia EPREPR EPR
CNVCNV
CNVCNV
CNVCNV 17
CNVCNV 17
CNVCNV 17
CNVCNV 17
CNVCNV 17
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  SistemaSistema cheche nonnon  Sistema che non sfruttasfrutta sfrutta lala la
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  SistemaSistema cheche nonnon  Sistema che non sfruttasfrutta sfrutta lala la
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  SistemaSistema cheche nonnon  Sistema che non sfruttasfrutta sfrutta lala la
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
 SistemaSistema cheche nonnon
Sistema che non
sfruttasfrutta sfrutta lala la luceluce luce
laserlaser laser confocaleconfocale confocale
 AnalizzaAnalizza un’areaun’area
Analizza un’area
retinicaretinica retinica maggioremaggiore maggiore
(circa(circa (circa 45°)45°) 45°)
 NotevoleNotevole
Notevole
AutomatizzazioneAutomatizzazione Automatizzazione
Notevole AutomatizzazioneAutomatizzazione Automatizzazione NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  EyeEye TrackingTracking
Notevole AutomatizzazioneAutomatizzazione Automatizzazione NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  EyeEye TrackingTracking
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11  EyeEye TrackingTracking adad  Eye Tracking ad altaalta alta velocitàvelocità
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
 EyeEye TrackingTracking adad
Eye Tracking ad
altaalta alta velocitàvelocità velocità
 PossibilitàPossibilità didi
Possibilità di
CustomizzareCustomizzare Customizzare
strategiestrategie strategie ee e grigliegriglie griglie
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 19
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 19
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 19
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 NidekNidekNidek MPMPMP-1--11 19
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
NidekNidekNidek MPMPMP-1--11
OPKOOPKOOPKO OCT/SLOOCT/SLOOCT/SLO
OPKOOPKOOPKO OCT/SLOOCT/SLOOCT/SLO
OPKOOPKOOPKO OCT/SLOOCT/SLOOCT/SLO MAIAMAIAMAIA   OCTOCT OCT timetime time oo o spectralspectral spectral
MAIAMAIAMAIA
MAIAMAIAMAIA
  OCTOCT OCT timetime time oo o spectralspectral spectral domaindomain domain   SLOSLO
 
OCTOCT OCT timetime time oo o spectralspectral spectral domaindomain domain
 
SLOSLO SLO IrIr Ir
 
MicroperimetroMicroperimetro integratointegrato
Microperimetro integrato
integratointegrato Microperimetro integrato MAIAMAIAMAIA   CombinaCombina Combina unouno uno
MAIAMAIAMAIA   CombinaCombina Combina unouno uno SLOSLO SLO   FieldField Field ofof of
MAIAMAIAMAIA
 
CombinaCombina Combina unouno uno SLOSLO SLO
 
FieldField Field ofof of view:view: view: 36°36° 36° xx x 36°36° 36°
 
MicroperimetroMicroperimetro Microperimetro
 
StandardStandard Standard macularmacular macular testtest test 10°10° 10°
 
FieldField Field ofof of viewview view forfor for macularmacular macular
perimetryperimetry:: perimetry: 20°20° 20° xx x 20°20° 20°
 
TrackingTracking Tracking speedspeed:: speed: 2525 25 HzHz Hz
 
StimuliStimuli Stimuli sizesize:: size: GoldmanGoldman Goldman IIIIII III
 
BackgroundBackground Background luminanceluminance:: luminance: 44 4
asbasb asb
 
StimuliStimuli Stimuli dynamicdynamic dynamic rangerange:: range: 3636 36
dBdB dB
 
MaximunMaximun Maximun luminanceluminance:: luminance: 10001000 1000
asbasb asb
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV QuandoQuando Quando questiquesti questi critericriteri criteri sonosono sono
STUDIOSTUDIOSTUDIO DELDELDEL CVCVCV
QuandoQuando Quando questiquesti questi critericriteri criteri sonosono sono
difficilmentedifficilmente difficilmente attuabiliattuabili attuabili sisi si devedeve deve ricorrerericorrere ricorrere
a:a: a:
 
TecnicheTecniche Tecniche didi di ConfrontoConfronto Confronto
 
TecnicheTecniche Tecniche “non“non “non Convenzionali”Convenzionali” Convenzionali”

MetodoMetodoMetodo ConConCon 222 OperatoriOperatoriOperatori

Metodo Metodo Metodo Con Con Con 2 2 2 Operatori Operatori Operatori
Metodo Con Con Con 2 2 2 Operatori Operatori Operatori METODOMETODOMETODO CONFRONTOCONFRONTOCONFRONTO α = Arctg
METODOMETODOMETODO CONFRONTOCONFRONTOCONFRONTO
METODOMETODOMETODO CONFRONTOCONFRONTOCONFRONTO
α = Arctg a/b a b
α = Arctg a/b
a
b
Con Con Con 2 2 2 Operatori Operatori Operatori METODOMETODOMETODO CONFRONTOCONFRONTOCONFRONTO α = Arctg a/b a
2) Sposta le icone fino a che sono individuate 1) Il paziente guarda qui GRAZIEGRAZIEGRAZIE
2) Sposta le icone fino a che sono individuate 1) Il paziente guarda qui
2) Sposta le icone fino a che sono individuate
1) Il paziente guarda qui
GRAZIEGRAZIEGRAZIE PERPERPER L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!!
GRAZIEGRAZIEGRAZIE
PERPERPER L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!!
PERPERPER L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!!L’ATTENZIONE!! AnalisiAnalisiAnalisi VoltoVoltoVolto
AnalisiAnalisiAnalisi VoltoVoltoVolto OperatoreOperatoreOperatore
AnalisiAnalisiAnalisi VoltoVoltoVolto OperatoreOperatoreOperatore